Juventus-Spezia 1-0, gol decisivo di Morata

Gol di Morata e basta. Juve modesta per vincere lo scudetto?

No alla guerra Russia - Ucraina
SERIE A 2021-2022

GIORNATA N. 28

Venerdì 4 marzo 2022

Inter – Salernitana 5-0

(22’ Lautaro Martinez, 40’ Lautaro Martinez I, 56’ Lautaro Martinez I, 64’ Dzeko I, 67’ Dzeko I)

Sabato 5 marzo 2022

Udinese – Sampdoria 2-1

(3′ Deulofeu U, 12′ Udogie U, 13′ Caputo S)

Roma – Atalanta 1-0

(32′ Abraham R)

Cagliari – Lazio 0-3

(19′ Immobile rig. L, 42′ Luis Alberto L, 62′ Felipe Anderson L)

Domenica 6 marzo 2022

Genoa – Empoli 0-0

Bologna – Torino 0-0

Fiorentina – Verona 1-1

(10′ Piatek F, 20′ Caprari rig. V)

Venezia – Sassuolo 1-4

(2′ Raspadori S, 17′ Berardi rig S, 29′ Scamacca rig. S, 34′ Henry V, 71′ Berardi S)

Juventus – Spezia 1-0

(21′ Morata J)

Napoli – Milan 20.45

LA CLASSIFICA

Inter 58 (27 giocate), Napoli 57 (27), Milan 57 (27 giocate), Juventus 53 (28),  Atalanta 47 (27), Roma 47 (28),  Lazio 46 (28), Fiorentina 43 (27), Verona 41 (28), Sassuolo 39 (28), Torino 34 (27),  Bologna 33 (27), Empoli 32 (28),  Udinese 29 (26), Spezia 26 (28), Sampdoria 26 (28),  Cagliari 25 (28), Venezia 22 (27), Genoa 18 (28), Salernitana 15 (26)

***

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 29

Sabato 12 marzo 2022

Salernitana – Sassuolo 15.00

Spezia – Cagliari 15.00

Sampdoria – Juventus 18.00

Milan – Empoli 20.45

Domenica 13 marzo 2022

Fiorentina – Bologna 12.30

Verona – Napoli 15.00

Atalanta – Genoa 18.00

Udinese – Roma 18.00

Torino – Inter 20.45

Lunedì 14 marzo 2022

Lazio – Venezia 20.45

***

La vittoria della Juve

SI RIVEDE MORATA (E BASTA…) DOPO 2 MESI

Un gol di Morata e via. Niente Vlahovic (brutta partita, praticamente nemmeno un tiro in porta). Cambiando l’ordine dei fattori la Juve non cambia. Di positivo per i bianconeri c’è che Morata in campionato non la metteva dentro ormai da quasi due mesi. Vedi che nel calcio con un golletto solo ci si campa in tanti.

Non si può raccontare sempre la stessa Juventus. Anche perché Madama sempre lo stesso menù serve,  sempre la stessa partita gioca: c’è molto di essenziale e quasi mai nulla di trionfale. Un gol in più in omaggio, un po’ di spettacolo se non proprio il minimo. Delle 15 partite che ha vinto, 8 le ha vinte per un gol di scarto e di queste 4 per 1-0.

JUVE, 14 PARTITE SENZA PERDERE IN SERIE A

  Siamo a 14 partite utili consecutive in campionato, paradossalmente da quando è arrivato Vlahovic la Juve vince spesso ma raramente facendo più del necessario e chiudendo le partite andando più in là del gol di scarto necessario.

  E’ una Juventus che cammina sul filo, sul bordo stretto delle partite. Dipende da che parte le si guarda e con che occhio la si guarda. Se pessimistico o ottimistico. Allegri ovviamente ammanta le partite di filosofia, le vive come un percorso penitenziale, pensa (davvero?) che questa Juve minimale debba indossare il cilicio per tornare alle vette che frequentava.

ALLEGRI: “LA SOFFERENZA FA CRESCERE”

   E’ il luogo comune, il pensare televisivo di oggi, la famigerata “capacità di vincere le partite sporche”. Che è un po’ il vestito buono di chi non gli interessa nulla la filosofia del bel gioco e dello spettacolo.  “C’è bisogno di fare queste vittorie con sofferenza – dice l’allenatore della Juve che si sentiva da bordo campo invocare sempre calma e pazienza – evidentemente non siamo ancora pronti a chiudere le partite. Ma era importante mettersi a 53 punti. Io non ho mai visto una squadra vincere tutte le partite facili. I trofei arrivano anche attraverso queste sofferenze. E di 1-0 con gli ultimi venti minuti arroccati in difesa ne abbiamo vissuti tanti”.

L’OBBLIGO DI CREDERE  ALLO SCUDETTO

  Appunto, un golletto allo Spezia non trattasi certo di impresa. Ma come dice Allegri i punti fanno 53, il quarto posto viene consolidato e l’Atalanta tenuta a distanza. Che l’impresa scudetto sia molto complicata è sicuro, ma non certo impossibile e comunque nessuno crede alla furbetta bugia di una Juve rassegnata. Crederci è un dovere. Diamine, non sarebbe la Juve.

***

L’intrigo internazionale

Ronaldo, rottura col Manchester United. Non gioca contro Manchester City

LA BUFERA RONALDO E IL SOLLIEVO DELLA JUVE

Mentre la Juventus risale lentamente verso la luce del sole. Ci si rende conto sempre di più che il divorzio da Ronaldo è stato provvidenziale. Certo è tutto un ragionamento di se e di ma, però si capisce perfettamente che i problemi, le idiosincrasie, i capricci da superstar – in una parola sola ingestibilità  – di cui Ronaldo aveva già già fatto bella mostra, insieme ai tanti gol invero, con la Juventus e con tutti i suoi allenatori in bianconero (Allegri, Sarri e Pirlo) si sono ulteriormente acuiti.

  Fino ad esplodere in un caso clamoroso in seno al Manchester United dove il nostro sperava di tornare a rinverdire i giovanili trionfi (nella sua prima stagione al Manchester United di Alex Ferguson, Ronaldo aveva giocato 7 campionati, vinto 3 Premier League, una Champions League, una Coppa d’Inghilterra, svariate altre Coppe e Coppette cose e segnato 118 gol).

 IL MANCHESTER UNITED LO UMILIA, CR7 ROMPE CON RANGNICK

E’ successo che già ai ferri corti col professor Ralf Rangnick, lo scienziato tedesco che il Manchester United ha scelto per ritrovare la grandezza perduta, appena ha saputo che non avrebbe giocato il derby col Manchester City, non si è presentato nemmeno in ritiro, accusando il classico dolorino per giustificare l’assenza. Ovviamente la cosa non è stata presa bene né dal club, né dall’allenatore, né dai compagni. E l’unica strada possibile è ora quella di un altro prematuro divorzio a fine stagione.

RONALDO E’ DI NUOVO SUL MERCATO

Per la cronaca il nostro avrà appreso con sommo sadico piacere che il Manchester United è stato preso a schiaffi dal Manchester City di Guardiola, che lo ha sommerso di gol con doppiette di De Bruyne e Mahrez. Il che darà possibilità ai suoi ammiratori di dire che Ronaldo a 37 anni, con una gamba sola vale il doppio dei vari Rashford, Fernandes o Elanga che siano. Comunque chi volesse farci un pensierino, l’occasione è lì. Si ricomincia…

LEGGI ANCHE: GLI ARTICOLI DI BLOOOOG! SULLA GIORNATA N. 28

LEGGI GLI ALTRI…

Il riscatto di Morata dall’Atletico Madrid, con lo sconto del 50% (Calciomercato.com)

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
58 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Una Juve troppo modesta per vincere lo scudetto? […]

Luigi

Certi commenti mi fanno dire: “si è vinto di corto muso, anzi cortissimo”, e per gli amanti del bel giuoco consiglio di andare al circo!
La cosa positiva? Nella giornata di ieri l’Atalanta (diretta concorrente per il quarto posto, nostro obbiettivo), ha perso, ora possiamo dire che considerando la gara che deve recuperare e posso anche dargliela vinta, siamo comunque a +3, e se Fabrizio me lo permette questo è un dato di fatto vero che vale più delle parole e dei giudizi, molte volte di parte.
Sopra di noi, si è recuperato punti anche al Napoli, che quando il gioco si fa duro si lascia distrarre in “albergo” o da qualche ASL. A onore del vero, ho visto un bel Milan che ha giocato meglio e che ha meritato la vittoria.
Dell’Inter che devo dire? Ha spezzato le reni al nuovo Real Madrid de noi altri.
Si delinea una lotta a due e riguarda le milanesi, sembra tocchi a loro fregiarsi del titolo, lo capisco dai modi con cui affrontano le partite, ad ogni palla guai se il malcapitato arbitro si permette di fischiare contro, immediata e dura contestazione, a volte anche le mani sul collo! Come dire, quest’anno tocca a noi capito?
Che spasso, soprattutto perché i “napolisti” sono sempre sul pezzo, ossia trovare la “pagliuca” che riguardi i bianconeri, non accorgendosi delle travi che passano sopra la loro testa.
Buon prosieguo a tutti.

tom

Ribadisco: niente titolo per quest’anno. Detto questo, sottolineare le prestazioni non corredate da gol di Vlahovic mi sembra poco utile, anche perché se di palle giocabili non gliene arrivano, inutile prendersela con lui (e comunque ci mette il piede nell’azione del gol), così com’è inutile sottolineare qualche mezzo errore di De Light o qualche sbavatura di Cuadrado, Danilo, Bonuci e Chiellini (quando ci sono) e Locatelli. Sono questi i giocatori che stanno portando avanti la carretta, e che per ora ci tengono in zona Champion. Pretendere che non facciano errori è impossibile e scorretto, se si considera come NON gioca la Juve quest’anno, come NON riposino quasi mai, come NON abbiano sostituti all’altezza.
Ci sono partite dove De Ligt da solo tiene in piedi la difesa, ma sbaglia mezzo appoggio e si becca la sufficienza striminzita o addirittura il 5. Stessa cosa per Vlahovic: si vede che si batte, si da da fare, fa sportellate, incoraggia i compagni, tenta di smarcarsi (ormai a ogni partita ha un difensore a lui dedicato, incollato come la pece, e questo ha consentito il gol di Morata ieri, ad esempio). Neanche Ronaldo segnava sempre, e neanche il Messi preferito dai più (specie quest’anno).

Cambiando discorso, ammetto che vedevo meglio il Napoli del Milan. A me va bene comunque, Ma ho paura che gli altri si stiano riprendendo bene, e difficilmente molleranno l’osso.

Modifica il 6 mesi fa da tom
cipralex

Ronaldo lo vedo bene al Milan, così, per svecchiare un po’ l’attacco…..

pedrito el drito

se la juve mantiene il quarto posto è tutto grasso che cola.

PAOLO68

Sì.
Una Juve modesta, con gli uomini contati e forse un pò stanchi nella ripresa, alla terza partita in 7 giorni senza turn over…
Rientra Bernardeschi e si fa ammonire, così non potrà nuovamente dare il cambio a nessuno. (forse è meglio così?)
Ieri è bastato un pò di gioco nel primo tempo, mentre nel secondo lo Spezia è salito ed ha avuto occasioni per pareggiare. (é la stessa squadra che ha vinto a Napoli e San Siro)
Contro il Villareal servirà ben altra energia e il recupero di qualche giocatore…anche se a centrocampo da qui alla fine della stagione giocheranno sempre gli stessi. (mc Kennie non rientra e Betancour non c’è più)
La Juve è la terza o quarta difesa del campionato, ma come attacco è al 10° posto, soli 42 gol (40 ne ha fatti l’empoli per dire) meno di Verona Sassuolo Fiorentina Roma Lazio Atalanta oltre delle tre che le sono davanti.
Troppo poco per pensare ad altri obiettivi ulteriori al 4° posto.

ConteOliver

Anche ieri un secondo tempo semplicemente imbarazzante
il primo tempo si poteva e doveva chiudere con almeno 2 gol di scarto, ma nella ripresa è stato uno scempio

io, al netto delle giustificazioni che pure voglio riconoscere ad Allegri per dover sistematicamente impostare le partite con 10 elementi della 1^ squadra infortunati, penso che sia comunque lecito pretendere qualcosa di meglio di quanto s’è visto nei secondi 45 minuti della partita

semplicemente imbarazzanti

Cuadrado nei secondi tempi commette errori banalissimi in serie, Rabiot intorno al 60° di ogni partita va in “autogestione”, indossa la maglia dell’avversario di turno e commette cazzate a ripetizione, costituendo un pericolo costante PER NOI.

sicuramente alcuni giocatori sono spompati e non ne hanno più, ma certi errori sono da “promozione” o serie D, non da professionisti

non devi necessariamente disporre di Iniesta e Xavi per avere la meglio del centrocampo dello Spezia
in un mondo normale Rabiot e Arthur dovrebbero bastare

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
EroAdAtene

La vittoria è l’unica cosa buona. Ho chiuso la TV al 60° perché il gioco della Juve era inguardabile. Quello che non comprendo è la quantità industriale di errori tecnici di base per una squadra di serie A, come il posizionamento in campo, il palleggio, il passaggio. Pare che questo non si allenino mai assieme, non facciano gli esercizi base per qualsiasi giocatore. Metteteci anche una indolenza e una totale assenza di agonismo e il risultato è la Juve attuale, attualmente quarta e possibile terza ginale in un campionato evidentemente di bassissimo livello.

pastafariano

che molti siano un pocolino sulle gambe lo si può prendere in considerazione?

[…] Gol di Morata e basta. Juve modesta per vincere lo scudetto? – Il Bar Sport di Fabrizio Bocca 2 ore fa […]

Michel

Ma Bocca e tutti sti giornaletti improvvisati santoni del calcio, l’hanno capita che giochiamo con gli stessi 11-12 da oltre un mese e che in panchina ci stanno solo Akè, Soulè e Miretti?
E nonostante questo la Juventus ha la miglior striscia di risultati utili consecutivi d’Europa?
Ha recuperato almeno una decina di punti sia a quelle davanti che a quelle dietro, in primis la presunta Atalanta dei miracoli, presa a schiaffoni dallo stesso Villareal al quale abbiamo imposto il pareggio casalingo, giocando in Spagna con 10 (DIECI) titolari assenti?
No perchè qua veramente ci saremmo stancati di sta lagna sul gioco, visto che altrove vediamo partite orride con ZERO tiri in porta ogni santa domenica, ma si fanno le pulci a chi nonostante tutto sta risalendo la classifica da tre mesi. L’1-0 vale esattamente quanto il 5-0 contro l’ultima in classifica (a patto che non lo faccia la Juve chiaramente, perchè anche in quel caso zero elogi ma via con le solite lagne sul campionato modesto, le avversarie che si scansano e tutto il repertorio della narrazione livorosa che ci accompagna da un decennio!) quindi non ci rompete le scatole.
Oggi buono il 1 tempo, con diverse occasioni per raddoppiare e triplicare, e Spezia non pervenuto, Spezia che forse qualcuno non lo ricorda ma ha vinto contro Napoli e Milan a domicilio! Nel 2 ovviamente non potevamo che schiantare fisicamente, considerata pure la gara in trasferta di mercoledi sera. Il tutto con una sola alternativa decente in panchina: quel Bernardeschi al rientro dopo 2 mesi che in 2 minuti ha pensato bene di rimediare un giallo che lo terrà fuori sabato contro la Samp. Oggi si è visto finalmente un Cuadrado piu pimpante, un buon Arthur che assieme a Locatelli (per me il migliore) ha dimostrato una buona intesa e smentito l’idea che non potessero coesistere. Morata finalmente ne ha messo dentro una, con assist di Vlahovic, che è venuto a Torino a vincere trofei non classifiche capocannonieri inutili, forse non è chiaro a chi viviseziona le sue gare solo per poter fare titoloni per gonzi. Staccata finalmente l’Atalanta, ora si deve assolutamente puntare al 3 posto. Il Napoli tanto per cambiare ha perso l’ennesima occasione della vita (ti ci potevi scommettere casa, è una questione di dna vincente, o ce l’hai o non ce l’hai, fine dei discorsi) e quindi è imperativo crederci. Lo scudetto è andato da tempo, con mezza rosa decimata inutile fare voli pindarici o andar dietro alle scemenze dei giornali. Bisogna recuperare piu gente possibile in settimana, perchè sabato c’è una trasferta tostissima e poi subito dopo il Villareal. Dopo il buon Rugani visto oggi, vanno recuperati a tutti i costi Chiellini, Bonucci e soprattutto Dybala per la Champions.

Modifica il 6 mesi fa da Michel
pastafariano

brava;
invito i cotifosi a riflettere su quanto hai scritto;
dei taj non m’importa, ma che i tj ripetano la stessa tiritera sì;

remo

Parole sante

[…] La Juventus, il gol di Morata e l’obbligo di credere allo scudetto – al Manchester Unite… […]

L’Avvocato (della Signora)

e anche oggi solita Juve e solito Napolicchio.

L'ESORCISTA

Bel pezzo Bocca, però siamo seri, la ns. posizione in classifica è quella meritata sinora, giochiamo male, golletto e spera in Dio.
Certo se gli altri continuano a farci regali, quasi tutto può succedere.
Io dopo stasera il terzo posto non lo vedo più un miraggio, i soliti ciucci hanno bagnato il pannolone e fra un po’ crolleranno miseramente come sempre, l’unica loro gioia saranno i mortaretti fra un paio di mercoledì.
Su Ronaldo, torno a ripetermi, il divorzio è stato un pessimo affare per entrambi, pensa che coppia con Dusan, si evitava di prendere quel brocco di Kean, si davano via Rabiot, Ramsey, Kulu e Beta e ti trovavi in attacco due bestie da un gol a testa a partita con Morata di rincalzo. Mica male.

P.s. i suoi audio con quell’inflessione romana mi piacciono tanto.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Certo poi una voce cosi sexy .

R.T.

Discorso condivisibile Esorcista, con, secondo me alcuni distinguo:
vero il fatto che il divorzio sia stato un pessimo affare per entrambi ma sarebbe bastato che la situazione di Ronaldo, fosse stata definita prima ( comunque sempre grazie per quello che ha fatto qui, lo scudetto dell’anno con Sarri non credo sarebbe arrivato senza di lui) .
Si era capito da luglio che aveva poca voglia di restare e allora perché trattenerlo controvoglia fino alla partita del 22 agosto a Udine dove lo avevo visto svogliato anche nel riscaldamento… (ma che rimpianto quel gol a 5 metri da me annullato per fuorigioco di 22 millimetri).
Cedendolo ad inizio Agosto con più tempo per fare mercato, non ci saremmo ripresi Kean (scommessa persa), anche se sarebbe stato difficile arrivare a Vlahovic per l’inizio del campionato.
Per i 4 di centrocampo che scrivi sarebbe comunque stato difficile cederli in estate , visti i problemi che ci sono stati per darne via in prestito 3 a gennaio… ( speriamo non tornino alla base , anche se ho un rimpianto per Kulu, che però sarebbe chiuso da Chiesa, scusa la cacofonia.
Vediamo di tenerci stretto questo 4° posto togliendosi magari qualche soddisfazione ( passaggio di un turno in champions, vittoria nel turno del 3 aprile , coppa Italia nell’ ordine che uno preferisce)
Buona giornata

Modifica il 6 mesi fa da R.T.
Dab

Ma guarda che non è che volevano trattenerlo a forza (anzi) è che non trovava una squadra che tirasse fuori 20/25 milioni per la Juve e 50 per lui, se la situazione si fosse risolta dopo gli europei credo che Vlaovic sarebbe arrivato subito, invece di prendere a cifre folli Kean con l’acqua alla gola.
L’unica cosa che conta a questo punto è arrivare quarti e sarebbe già un miracolo avendo giocato 25 partite senza un centravanti con Chiesa fuori tutto l’anno e Dybala quasi. Rendiamoci conto che a fine girone d’andata il miglior marcatore della Juve era Bonucci. La fortuna ha voluto che questo sia stato uno dei campionati più modesti (o equilibrati se vuoi il bicchiere mezzo pieno) degli ultimi 20 anni, dove con meno di due punti a partita vai in Champions e lo scudetto si vincerà poco sopra gli 80.

Modifica il 6 mesi fa da Dab
gab

Verissimo esor

Nicola Romano

Saro’ breve brutta partita, sconfitta meritata, se va bene arriviamo quarti, dopo il primo tempo e’ stato tale lo sfinimento che al gol del Milan sono stato quasi contento .

Napoli nel cuore

Rigore enorme di Kalulu su Osimhen scientemente ignorato dal Var.
D’altronde la scelta di Valeri aveva un unico scopo. Lo scudetto doveva essere roba milanese.
Evidentemente si contava che il Milan, prima o poi, potesse contare su un tiraccio destinato al calciodangolo che incocciasse sullo stinco di Giroud.
Incomprensibile la scelta di Spalletti di fare a meno di Elmas, l’unico “avanti” che, oltre Osimhen, abbia mostrato personalità. Assurdo che gli sia stato preferito questo Insigne e quel pesce lesso di Politano. Rabbia (per il clamoroso rigore negato) e delusione per il fatto di non averci provato.

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
gab

Nel Napoli gioca solo dilorenzo lobotka e fabian…insigne gioca per sé stesso e per zielinski, buono secondo me mario rui.
Zielinski e politano non pervenuti…il Napoli gioca in 9…quindi hernandez taglia al centro…

Cambi di spalletti che al 65esimo ancora non sono arrivati, nonostante panchina folta…ci sarà un motivo per cui a parte il 2007 2008 non è mai arrivato vicino a vittorie importanti…

Modifica il 6 mesi fa da gab
commentanonimo

Non riesco a farmi trasportare da queste partite, mi opprime pensare a tutti questi morti in una guerra in Europa. Se mi concentro sulla Juve dico a ruota libera che a) non sarà Dybala come Icardi, infortunio curioso? b) Vlahovic fa il suo comunque, da solo si porta via mezza difesa; c) la Juve poteva chiuderla se non sbagliava troppo; d) i gialli di oggi ai gobbi hanno rasentato il ridicolo, se giacchetta gialla avesse giudicato con lo stesso metro i falli su Agudelo come quelli su Vlahovic non finiva così; e) De Ligt ha di nuovo fatto pena; f) Lo Spezia ha fatto un gran bel secondo tempo, gioca veramente bene. Su Napoli-Milan. Come Koulibaly abbia potuto finire il primo tempo resta un mistero per me, il fallo su Bennacer mi sembrava abbastanza netto, come poi quello su Osimehn. Mi sa che il VAR se ne è andato a pallino, fuori gioco a parte ormai conta un tubo.

Michel

Il giallo a Dusan è tragicomico.
Siamo l’unica squadra al mondo che riesce a prendere piu gialli sia in trasferta che in casa, dove in teoria (o come ci hanno sempre raccontato i giornaletti livorosi) ci dovrebbero essere arbitraggi casalinghi soprattutto tra grandi e squadrette da retrocessione. Invece da tre anni, diciamo dalla serie ridicola di rigorotfl fischiati a De Ligt per falli di mano campati per aria, ci sono delle cifre, statistiche, numeri che non mentono, siamo tra i piu penalizzati. Quell’anno, per dirne una e far capire meglio la situazione, ce la siamo giocata rigore su rigore con il Lecce poi retrocesso a chi ne subiva di piu. Ma la giuuvve ruBBBBa tocca sentire ancora da parte dai cafoni che la stampa trasforma in eroi di giornata, tipo Marino.

Modifica il 6 mesi fa da Michel
convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Povere vittime .

2010nessuno

E non dovrebbe leggere i giornaletti livorosi, signora, vede che poi quella è una malattia contagiosa? “Siamo l’unica squadra al mondo che riesce a prendere piu gialli sia in trasferta che in casa”……

Babau12

Non riesco più a guardare la Juve senza alzarmi col mal di testa.Tutti giocano meglio di noi anche le ultime in classifica.Non capisco come Allegri sia involuto fino a questo punto.

gab

Boh allegri involuto? Con rabiot in campo che è un giocatore stupido ed irruento? Con arthur che semplicemente non è all’altezza? Senza chiesa? Senza desciglio chiellini e bonucci, mckennie e zakaria? Quello che con vlahovic dalla prima giornata nonostante tutto vinceva lo scudetto?

Modifica il 6 mesi fa da gab
pastafariano

è il trauma della separazione ambresca;
il tuscio è da cambiare immantinente;
qual è il prossimo da impallinare?

talvolta

La Juve ci crede? mah, chissà: io no ,non credo che arrivi in vetta l’importante è che guadagni l’ingresso in CL .Ma che fatica e quel garula del Berna che si fa ammonire…

pastafariano

è una balla che mi fa uscire di testa;
capisco i giornalai che hanno convenienza a sparare minchiate, ma chi ha un minimo di ragionevolezza e di competenza sa che è impossibile;
devo ripetermi? sembra che serva farlo;
ha tre squadre davanti ed è impensabile che crollino tutt’e tre;
non mi pare che vinca facilmente;
non è un anno bisestile;

gab

Esatto talvolta e pinguino.
Peraltro bernardeschi era entrato per il già ammonito pellegrini 🤦‍♂️…
Che dire, credo fosse assente da un po’ e per ritrovare subito gli automatismi giusti abbia dovuto faticare…

Modifica il 6 mesi fa da gab
Bluechip

Primo tempo buono, secondo tempo non buono ma arrivano tre punti importanti.

D’altra parte Allegri non ha cambi (oggi ne ha fatto uno solo, oltre a richiamare Vlahovic a qualche minuto dal fischio finale) pertanto è plausibile che il calo nel secondo tempo sia stato dovuto alla stanchezza.

Tre vittorie in una settimana. 17 punti recuperati sull’Atalanta in 11 partite, pur con una partita giocata in più (si era a -11 alla diciassettesima, ora siamo a +6).

Per la prima (!!!) volta in stagione la Juve si trova da sola al quarto posto: era successo di trovarsi quarti tra l’ottava e la nona giornata, ma in coabitazione.

Ora, prima della pausa, sotto con Samp-Villareal-Salernitana. Avanti così, sperando di recuperare qualche giocatore, almeno per far rifiatare qualcuno.

gab

Dai Blue speriamo bene🤞😬

Bluechip

Errata corrige
15 punti recuperati (si era a -9), non 17. Comunque tanta roba.

E ovviamente scrivo “prima volta da sola al quarto posto…” perché nelle ultimissime giornate eravamo sopra l’Atalanta ma questa, con un’eventuale vittoria nel recupero, avrebbe potuto sorpassarci o raggiungerci.

Modifica il 6 mesi fa da Bluechip
Mordechai

Ennesima partitaccia di questo campionataccio. Comunque, si risale. Il terzo posto è lì.

pastafariano

ecchissenefrega: secondo o quarto pari sono;

Mordechai

Terzo o quinto magari no.

mario rossi

Bocca cr7 lo prende l inter

pastafariano

può essere, la strategia dell’Inda sembra essere fotocopiare la Juve;

Modifica il 6 mesi fa da pastafariano
pastafariano

sto vedendo a spizzichi e bocconi il big match e devo ammettere che mi sto divertendo -ma come dice il Duce Massimo se voglio questo sarebbe meglio andare al circo (che a me mette tristezza, ma è un problema personale);
aprop di Tonali, i milanisti sarebbero disposti a scambiarlo con Rabiot? aggiungerei anche la mamma;

Leo 82

No, e ti invito pure a cambiare il Nick, nel 2011 abbiamo vinto noi…

pastafariano

campionato 2011-2012, secondo Wikipedia;

gab

Pinguino,
Il circo mette tristezza anche a me…direi tonali e bennacer per arthur e rabiot…

pastafariano

e via, Bocca, ora che non ha esigenze editoriali perché non la smette e dice fette biscottate al pane e birra al vino?
mi avete fatto talmente girare gli attributi e contributi che vorrei davvero che alla fine la Domina si aggiudicasse lo scudetto, solo per vedere l’effetto che fa;

pastafariano

spiacente, per insolidi principi non ascolto;

pastafariano

cosa non capisce in “non ascolto”?

pastafariano

vabbè, alzo bandiera bianca;

Nick

al massimo tu puoi alzare le tue mutante marroni

Nick

non è un kulo, sono almeno sette kuli.

pastafariano

Nick -1.1K aka novello Kulo;
gli basteranno i sette piani di morbidezza?

Modifica il 6 mesi fa da pastafariano
Nick
pastafariano

una replica talmente sottile e sapida che rimango senza parole;
hai ordinato un tir di carta igienica? bravo, previdenza innanzitutto;

ps
ma non è che sei un infiltrato gobbo per ridicolizzare i malmatisti? vai avanti così, compagno d’armi;

Nick

sarà sottile, sarà anche sapida ma per te questa replica rappresenta il minimo sindacale previsto dal contratto dei cretini del blog (il contratto non è collettivo in quanto tu saresti l’unico indegno rappresentante della categoria)

58
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x