Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

E’ la Serie A del grande ribaltone. Napoli a picco, con Mazzarri un disastro. Il simbolo è Mazzocchi: entra e dopo 4 minuti viene espulso. De Laurentiis ha divorato la sua stessa creatura. Inter campione d’inverno col batticuore. Decide Frattesi al 93’, Verona sbaglia rigore del pari al 100’. Verona furioso col Var (fallaccio di Bastoni prima del 2-1). Sull’Inter si addensa un gran nuvolone di veleni, inevitabile per chi ha potere e comanda. Era così anche per la Juventus…

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 19

Venerdì 5 gennaio 2024

Bologna – Genoa 1-1

Sabato 6 gennaio 2024

Inter – Verona 2-1

Frosinone – Monza 2-3

Lecce – Cagliari 1-1

Sassuolo – Fiorentina 1-0

Domenica 7 gennaio 2024

Empoli – MIlan 0-3

Udinese – Lazio 1-2

Torino – Napoli 3-0

Salernitana – Juventus 1-2

Roma – Atalanta 1-1

***

CLASSIFICA DOPO 18 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 20

Sabato 13 gennaio 2024

Napoli – Salernitana 15.00

Genoa – Torino 15.00

Verona – Empoli 18.00

Monza – Inter 20.45

Domenica 14 gennaio 2024

Lazio – Lecce 12.30

Cagliari – Bologna 15.00

Fiorentina – Udinese 18.00

Milan – Roma 20.45

Lunedì 15 gennaio 2024

Atalanta – Frosinone 20.45

Juventus – Sassuolo 20.45

***

L’anno del grande ribaltone. Nell’enorme confusione di questo campionato, direi che l’ultima giornata esalta i due macrotemi di questa stagione. La clamorosa esplosione del Napoli, di cui resta solo da capire ormai quando terminerà la discesa e l’Inter che si carica l’eredità della Juventus, come grande catalizzatore di tutti i pregi ma anche di tutto ciò che riguarda il lato oscuro della forza.

  Direi la dissoluzione del Napoli prima di tutto. Come e perché tutto questo sia avvenuto ognuno avrà la sua spiegazione e soprattutto i suoi colpevoli, De Laurentiis è già finito al rogo come Giovanna D’Arco per cui è addirittura inutile discuterne a pena ormai eseguita, io vedo più che altro “una legge del contrappasso” che all’improvviso arriva a chiedere il saldo dello scudetto. Una sterminata nube di locuste che tutto divora. Compresi gli arcangeli Osimhen e Kvaratskhelia, il Mazzocchi che entra e si fa subito espellere a Torino è la nemesi che si compie.

  Non c’è nulla di razionale , se non che avevamo intuito tutti che l’addio di Spalletti avrebbe portato a sette anni – si fa per dire…- di sciagura e che Garcia prima e Mazzarri poi avrebbero bruciato essi stessi  tutto il raccolto. Credo non ci sia nulla da fare se non attendere che la biblica pena abbia il suo corso.

  Il mezzo scudetto dell’ Inter è stato avvelenato nel più fulgido remake delle Juventus passate, quelle di parecchi anni fa direi. E infatti adesso le parti sono completamente rovesciate ed è proprio il mondo bianconero a sottolineare l’ampia messe di aiutini, di Var accecati o che al contrario ci vedono fin troppo bene. Che arbitri e Var abbiano voluto bene all’ Inter è un dato di fatto, è anche vero che oggi l’Inter è l’unica squadra seriamente e completamente infilata dentro la Tac a ogni azione, per cui qualcosa spunta sempre.

  Detto che già questo è un bel bubbone, il vero grave problema è capire o cercare di sapere se l’aiutino sia consapevole o meno. Fino a prova contraria dobbiamo per forza ritenere l’Inter senza macchia e senza peccato, e al limite semplicemente oggetto di una congiuntura soprannaturale degli eventi.

  E’ la condizione naturale di una squadra forte e potente che guida la classifica e che deve battersi su più fronti, non solo il campo, ma anche quello geopolitico.

***

Approfitta, fatti un giro dentro Bloooog!

19 gennaio 2024

Supercoppa a Riad, l’Inter fa 3 gol alla Lazio e va in finale col Napoli

19 gennaio 2024

Napoli, procura di Roma chiude inchiesta plusvalenze su Osimhen, De Laurentiis indagato per “falso in bilancio”

18 gennaio 2024

Supercoppa a Riad, il Napoli fa 3 gol alla Fiorentina in uno stadio vuoto e desolato

17 gennaio 2024

Inter e Juventus, guardie e ladri

16 gennaio 2024

L’esonero di Mourinho, la Roma a De Rossi: storia di un’allucinazione di massa 

13 gennaio 2024

Pioli è salvo, Mourinho no

12 gennaio 2024

Un calcio primitivo, che non merita e non sa gestire il progresso del Var: rimettiamo gli arbitri nella Torre d’Avorio

8 gennaio 2024

Addio all’immenso Franz Beckenbauer, il nostro mitico avversario di Italia – Germania 4-3

6-7 gennaio 2024

Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
492 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

[…] Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli […]

cugino di campagna

Guardavo il cosuddetto derby della capitale. Questa partita tra primati carciofari andrebbe definitivamente abolita.

Fever Pitch

Allora Bocca, la plusvalenza fittizia Dragusin lascia il Genoa e si trasferisce al Tottenham per la cifra complessiva di 30ml di euro. Il Bayern offriva di più, ma lui ha preferito la Premier. Così le altre plusvalenze fittizie: Rovella sta rimettendo in piedi il centrocampo di una delle 16 squade arrivate agli ottavi di Champions, De Winter è titolarissimo e tra i migliori giocatori di Gilardino e Orsolini è entrato nel giro della Nazionale.

Poi ci sono le splendide carriere delle plusvalenze eccellenti.
Tra Manzi, Palmieri e Liguori (conguaglio milionario nell’affare Osimhen, finiti a Lille a loro insaputa), due fanno i muratori a cottimo e il terzo gioca in serie C.
Tra Eguelfi, Carraro e Bettella (entrati nello scambio tra Inter e Atalanta per un valore complessivo di quasi 20ml di euro), due hanno smesso di giocare e uno fa la spola tra panchina ed infermeria al Monza.

Infine ci sono le carriere infami di magistrati e giornalisti.

Modifica il 5 mesi fa da Fever Pitch
Remoto

Buongiorno a tutti.
A prescindere da chi ha avuto vantaggi o svantaggi dai mille episodi pienamente discutibili – visti e rivisti –, molti di questi casi presentano una costante inquietante: al minimo contatto i calciatori collassano e aspettano che il VAR intervenga. L’episodio Faraoni/Kean ne è un esempio lampante; per non dire di giocatori che, colpiti al piede sinistro, si rotolano a terra tenendosi il destro o, dopo una spinta al fianco, si contorcono con le mani al viso e alla testa. I calciatori hanno preso l’abitudine di usare il VAR come strumento per ribaltare quello che succede in campo. Insomma, spesso “ci marciano” in modo teatrale e antisportivo.
Una cosa è subire un fallo, tutt’altra è esasperarlo furbescamente.
Sarebbe utile un VAR “retroattivo”? Punire i simulatori con la prova televisiva, anche a distanza di giorni, magari con pene severe (tre, quattro o cinque giornate di squalifica), potrebbe essere un buon deterrente? Forse, prima di fare una vera e propria recita, gli “attori” ci penserebbero un po’; del resto, hanno imparato a tenere le braccia attaccate al corpo nelle azioni in area di rigore. Impareranno ancora?
E magari, noi potremmo finalmente parlare di calcio e non di teatro (nello specifico: sceneggiata)?

Fever Pitch

E chi la fa la Var retroattiva, quella macchietta prezzolata di Chiné? Qualche giudice con curriculum di “Juvemerda” del Coni?
Al Var ci dovrebbero andare solo arbitri di grande levatura che abbiano terminato la carriera, invece prendono posto le secondie e le terze scelte, i più manovrabili, la raccolta indifferenziata dell’AIA.

Luc10 Dalla

Dispiace per la sconfitta ai rigori. Comunque un ottima prova della squadra.
Qualcuno però dovrebbe spiegare ai nostri giocatori che a Bologna possono trovare sicuramente da mangiare qualcosa di più buono de “i gol già fatti”

quello malato sul serio

ehm, Bocca, pare, si dice, si vocifera che ieri ci sia stato qualcosa che potrebbe interessare il bloggo ;-P

Obizzo da Montegarullo

Egregio Bocca, ormai questo suo blog è franato definitivamente grazie anche ad una moderazione, diciamo così, un po’ generosa, ho letto almeno tre “post” chiaramente diffamatori con nomi di persone in chiaro, sinceramente mi sarei aspettato un maggior controllo in considerazione del fatto che lei è comunque corresponsabile di quello che si scrive su queste “pagine”.
Sa, magari un Nasca a caso legge che l’hanno corrotto con 100.000 euro e si incazza…
Mi stia bene.

Il mattino ha loro in Bocca

o era distratto Bocca o non hai capito un’H di quello che hai letto…oppure, tanto per dir qualcosa e sviare dal merito.

RM28

Ma i post che contengono insulti agli altri utenti te li sei persi proprio TUTTI???
Ammazza, ci vuole un bel dinamismo per schivarli tutti

Bauscia

Inutile rispondere nella bufera…
Sai cosa diceva sempre la mia nonna a chi accusava senza prove? Dag del temp…

Fever Pitch

Adesso si, avendo tu dato per certo il crimine. Fino ad ora erano solo ipotesi di scuola.

L’unica cosa certa è che Suning è più o meno sull’orlo della bancarotta, che il CEO Inter 2016-2018 (Liu Jun) è stato arrestato per corruzione pochi mesi orsono e che il presidente nullatenente (per il fisco italiano) dell’Inter è inseguito in tutto il mondo dalle banche di Hong Kong per un crack da oltre 300ml di euro.
Oltre alla sfilza incredibile di manipolazioni della Var di Appiano Gentile, la macchina dei furti.

ConteOliver

e certo che s’incazza, solo 100.000?

lui sa bene di valere molto di più di Astronautovic e Sanchez

decisivo come nessuno alla Pinetina 😆

malandragem

domanda ai napolisti in particolare ma risponda pure chi lo desidera: se Spalletti e Kim (o anche solo il tecnico) fossero rimasti, secondo voi, realisticamente, che posizione in classifica avrebbe il Napoli oggi?

Cuore ross/azzurro

Bella domanda davvero, potrebbe essere un titolo del nostro blogmaster. Secondo me Spalletti da solo avrebbe avuto comunque grosse difficoltà. Fosse rimasto anche Kim, che ha dimostrato di essere stato il perno fondamentale della super difesa dell’anno scorso, probabilmente si sarebbe potuto evitare qualche problemuccio di spogliatoio che pure sembra esserci al momento. Sta di fatto che senza Giuntoli le stupidate di Dela (ritardi nei rinnovi, acquisti di giocatori da serie c, allenatori improponibili) hanno avuto effetti catastrofici e il Napoli adesso rischia seriamente di finire nelle zone basse della classifica. Diciamo che con Spalletti, Kim e Giuntoli la squadra azzurra oggi potrebbe lottare per i primi posti… Certo, Var permettendo (così ti faccio contento😁).

Sergiod

Ripetere un campionato strepitoso come quello dello scorso anno sarebbe stato difficile anche con Spalletti.
il Napoli giocava a ritmi alti e a tutto campo, Di Lorenzo e Kvara (ora quasi sempre raddoppiato in marcatura) erano gli stantuffi di una locomotiva dal motore performante al massimo.
Zielinski e Lobotka erano in grandissima forma, Kim una vera barriera in difesa e Oshimen la’ davanti faceva sfracelli.
Se fosse rimasto Spalletti il Napoli occuperebbe probabilmente un’altra posizione in classifica ,ma non al top, e il momento che sta vivendo è sicuramente incerto, mi spiace per i miei amici napoletani.

Redmond Barry

Meno indietro di quanto è adesso, sicuramente. D’altra parte la perdita di Giuntoli è stata grave e secondo me alla Juventus quest’anno le cose vanno meglio rispetto ai due precedenti ancje grazie a lui

cipralex

Io spero che l’avvento di Giuntoli ci giovi (non sarà difficile se il riferimento è Paratici), per ora, però, ha portato Weah…

Fever Pitch

Paratici stava in tibruna, nemmeno sempre, guardando solo il cellulare. Al campo non ci andava quasi mai o controvoglia. Giuntoli vive da mattina a sera a bordo campo d’allenamento, accanto ai giocatori, ascolta tutti, parla con tutti. Vede tutto: comportamenti e dedizione. A lui non puoi andare a raccontare che non corri per questo o quel motivo, perché lo sa già prima di te. Quello che deve fare un direttore sportivo/direttore genare in pectore. E la differenza dalle ultime due stagioni si vede eccome. Il mercato (i mercati), d’altronde, erano stati fatti già nelle scorse stagioni. Nei quali va compresa la crescita dei giovani, acquistati con uno scouting acurato. Con Giuntoli di gente alla frutta come Di Maria, Pogba, Paredes ecc non ne vedremo arrivare mai più. E negli ultimi due anni il mercato non lo faceva Paratici, ma la carta bianca lasciata da A.A. ad Allegri, che della Next Gen (questo lo sanno anche i sassi alla Continassa) non aveva mai voluto saperne, non li conosceva nemmeno di vista. Senza Giuntoli avremmo assistito ad un altro mercato per l’istant team, all’ennesimo flop. La squadra era forte, i giocatori c’erano, ancor di più in prospettiva, chi capisce di calcio lo sapeva. E questi sono i risultati.

cipralex

Il Napoli e Spalletti lo scorso anno hanno visto la Madonna.

Detto questo nel panorama attuale avrebbero potuto continuare a poter dire una parola in piazza.

Giorgio Bianchi

Come la Juve quest’anno!

2010 nessunoo

Io non credo che si possa ipotizzare quale posizione avrebbe in classifica, onestamente come fai malandragem?
L’unica cosa abbastanza certa è che la squadra sarebbe in posizione migliore, dove ,ripeto ,non saprei, dell’attuale e comunque più coesa .

il radarista

Caro malandragem, il problema non è il Napoli con Spalletti e Kim ma il Napoli che giocava in un ambiente sereno e quello attuale. Grandi festeggiamenti dopo lo scudetto ma qualcuno si aspettava un elogio e un regalo (la vile moneta) mentre altri si aspettavano un adeguamento del contratto. Via Giuntoli, è mancato il trait-d’union tra il Presy e la squadra. La serietà di Giuntoli e la sua preparazione avrebbero potuto guidare il Presy tra lo scorso campionato e quello attuale. In un ambiente sereno i calciatori giocano tutti meglio. Con il suo atteggiamento e le sue decisioni, il Presy ha allontanato dalla squadra chi la squadra teneva coesa e ha lasciato tutti scontenti. Ognuno gioca per conto suo e ognuno spera di potersi liberare del contratto che ha in essere.

quello malato sul serio

posso rispondere in qualità di simpatizzante?
la posizione precisa non saprei dartela ma di sicuro lotterebbe per rivincerlo;
la mie previsioni nel thread apposito erano:
Napoli
Inter
Milan
Juve;

ConteOliver

con Spalletti sarebbero primi o secondi, VAR permettendo 😉

ermeneuta

Pur essendo bravissimo, secondo me il migliore, l’ambiente si stava deteriorando e lui lo sapeva benissimo.

quello malato sul serio

se restava sarebbe stato per aver ottenuto delle garanzie per impedirlo;
tipo ADL che si prendeva un anno sabbatico;

il radarista

La squadra del Napoli in ritiro punitivo. Come minimo ci dovrebbe essere anche Aurelio De Laurentiiiiiiis. A quanto pare, appena ventilatasi questa possibilità, i calciatori hanno provato a scappare. Solo che intorno all’albergo c’era il filo spinato.Giocheranno a Tetris, ora di moda.

Giorgio Bianchi

Facile che perderanno pure con la Salernitana, che ha fatto penare la Juve pure giocando in 10, mentre noi, in 10 ne abbiamo presi tre(3) dal Torino!!!!

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
2010 nessunoo

Una delle cose più stupide e inutili nel calcio , il ritiro punitivo, sinceramente mi dispiace per la squadra e il tecnico.

scotland16

caro Bocca una cosa che ritengo importante sul campionato; stiamo, ahime’, ripetendo la scorsa stagione, A gennaio una squadra tecnicamente fallita vende quasi tutit e falsa il campionato. Verona come Samp l’anno scorso…ma la Lega ela Figc non si accorgono mai di nulla quando ci si iscrive a luglio? Di Setti in difficolta’ si parla da due anni (come di Ferrero senza un euro a Roma lo sapevamo tutti…). Ennesima dimostrazione che 20 squadre in serie A sono troppe non solo per la qualita’ del gioco e della competizione, ma anche per motivi economici.

cipralex

Beh, non è che il VAR può star dietro a tutti…

Screenshot_20231228_210217_Instagram.jpg
2010 nessunoo

Comodo prendere certe posizioni con la cassaforte di famiglia dei padroni della squadra che rifinanzia continuamente e un governo che non interferisce , ne ti impedisce, investimenti all’estero come ha Invece fatto quello cinese finoa a pochissimo tempo fa.

giaanick65

quando lo faceva Moratti però ti andava bene, vero? oltre ai mille miliardi di lire vanno contati i soldi per il passaporto di Recoba, le telefonate di Facchetti, l’acquisto di una intera CL…

Il mattino ha loro in Bocca

😂 😂 😂

cipralex

Capisco il momento difficile, ma rimpiangere la “democrazia cinese”…

ConteOliver

welcome to the wonderful world of Gravaina 😆

quello malato sul serio

se ne accorgono, se ne accorgono, pochi anni fa un presidente, non ricordo se della lega o della figc, dichiarò che si contavano sulle dita di una mano le società che erano in regola per l’iscrizione;

scotland16

esatto Dobbs, ma fanno finta di nulla…sempre (ricordiamo il Parma fallito con oltre 35 giocatori iscritti a bilancio), eppure parlano di professionalita’, futuro, gestioni….bacini d’utenza….

myway

Da un’altra parte del mondo, anche se tardi, arrivo pure io: auguri a tutti di buon anno; soprattutto al capo bloooog Dr. Bocca, che cerco di leggere in ogni thread e che ringrazio. Purtroppo non sempre scorro tutti gli interventi … a volte c’è anche una vita che esige.

Anthony Taylor tutta la vita per la Roma e per Mourinho.

Anche Bocca non ha più neanche una parola per il pagliaccio circomane e la sua compagnia: Mourinho e la Roma. Espulso al 93’ dopo aver avuto un arbitraggio scandaloso a suo vantaggio (ma capisco Aureliano: doveva tornare a casa vivo poverino; e soprattutto vuole continuare ancora ad arbitrare in Serie A, per cui deve obbedire al tarocchi…); espulso dopo aver offerto le sue tipiche sceneggiate per tutta la partita, umiliando arbitri e il buon senso. E dopo una serie infinita di partite con rigorini, espulsiocine, etc, sempre a vantaggio della Roma… Quale altro allenatore di qualsiasi altra squadra di provincia può permettersi solo la metà delle sceneggiate indecenti di questo ….? E il quarto uomo Doveri, che cosa ci sta a fare? (Dov’eri? Ti ricordi Doveri come ti sei comportato in quella finale di Coppa Italia Juventus-Atalanta? Ti ricordi…? Li mortacci …. Chiusa parentesi).

Deve far parte della diabolica e antisportiva tattica di Mourinho, il continuare a giocare il ruolo della vittima, a frignare, a insultare, e così mungere e mungere vantaggi per la squadra capitale. È possibile che non ci sia in quella società qualcuno decente che sappia stare al mondo come Dio comanda e che intervenga per buttare fuori questo incivile, antisportivo, insopportabile nemico dello sport e di ogni civile normalità? Neanche un giocatore che gli faccia presente cosa sono la decenza e il rispetto? Neanche un dirigente?

Lo voglia Dio: Anthony Taylor tutta la vita per la Roma e per Mourinho.

Ennesimi episodi VAR, al diritto e al contrario. Ma ci sorprendiamo ancora? Davvero?

Nasca, Pairetto, Valeri, … : ma quante ne hanno combinate in questi anni? Servi incondizionati del sistema. Ma cosa devono ancora fare o disfare per sentirsi dire: guardate che fare l’arbitro non è il vostro mestiere.

Società indebitate fino alle prossime 5 generazioni, società tecnicamente fallite, società con gruppi dirigenti ripetutamente condannati (e che ora stanno preparando il nuovo gruppo dirigente, che sarà puntualmente radiato tra 5-6 anni…); società che usano per anni e anni un episodio a sfavore come filo interdentale per coprire tutte le vergogne da vecchie baldracche esibite per decenni e non ancora terminate; società fatte qualificare alla CL con vagoni di rigori, rigorini e VARigorotti per impedire loro di fallire totalmente, un procuratore capo degli arbitri con un curriculum da “che dio ci protegga” e arrestato per traffico internazionale di droga… E ci sorprendiamo ancora? 

Bacini udienze (e qui entrano pure le due romane), giornali color suino da vendere che pretendono di avere pure una morale sportiva, abbonamenti televisioni vampire, arbitri senza palle e bisognosi di accompagnamento sociale e psicologico, … È un bel po’, che con molta tristezza, devo riconoscere insieme ad altri membri di questo bar sport che il calcio non è più sport, ma un business, total business, con tutto quello che ciò implica… Non vince il migliore, ma chi è più potente e più bravo a far business (alias, a imbrogliare), a fare lo squalo. E ci sorprendiamo ancora? 

E l’eccezione che vince deve essere – come l’anno scorso – un Napoli che stragioca, stravince e stramerita di conquistarsi lo scudetto, sul quale non si può infierire perché troppo forte, troppo ingiocabile…e davanti al quale anche il sistema deve arrendersi. L’Atalanta deve segnare per tre anni 100 gol nel campionato per riuscire appena appena a qualificarsi per la CL. Ma queste sono eccezioni decennali o trentennali. Salernitane, Sassuoli, Lecce, Atalante, Frosinone, Bologne…: forget about it. Vostro compito è fornire la location dove i sodomiti, i miliardari falliti realizzeranno le loro basse voglie con tutti i mezzi che possono: si sa che per loro conta solo vincere.

E sia chiaro: è evidentissimo che non c’è alcun complotto. L’abbiamo ormai capito. Sono riusciti a convincerci che in Serie A gli asini volano per cui ci è proibito sorprenderci delle vaccate che ogni settimana ci propinano.

Saluti a tutti, in particolare alcuni dei vecchi clienti di questo bar sport: Ghiro SergioD, Waters, Mascia, Mordechai, anonimo, scotland16, Bombetta, Conte Oliver, 2010, Frattini, etc etc etc… Buon anno di nuovo, pieno di tante cose belle.

Modifica il 5 mesi fa da myway
Luc10 Dalla

Bentrovato.
Stasera intanto si gioca una partita di coppa Italia che potrà dire se il Bologna avrà possibilità di seguire le orme della tua squadra 😉
Avendo ormai da tempo perso qualsiasi speranza nella meritocrazia calcistica penso anche io che semmai dovessimo proseguire il nostro percorso arriverà qualcuno a spegnere i nostri entusiasmi sul più bello 🤷‍♂️
Comunque per un tifoso di una squadra dal bacino d’utenza ridotto, consapevole dei limitati orizzonti cui può mirare, mi accontento e godo anche solo nel vedere un campionato in cui finalmente giochiamo un calcio divertente e propositivo.

myway

Complimenti per il bel campionato che state facendo… anche se vi vedo un po’ in calo. Parlando di tranvate sistemiche…, ne avete passata qualcuna anche voi quest’anno! Attenzione che la Fiorentina fa parte del bordello delle sette sorelline … e ripetutamente in questi anni è stata spinta e sospinta, sorretta, etc. etc… All the best anche a te Luc10. Buon anno.

[…] Serie A, ultima del girone d’andata. Inter campione d’inverno col batticuore – Il Bar Sport di F… […]

[…] E’ la Serie A del grande ribaltone. Napoli a picco,… 1 ora fa by Giorgio Bianchi […]

inox

Buonanotte Fabrizio

 Eccola là. Quando gli telefoni e risponde la mamma: sai, ha una emicrania fortissima. Ne soffre sin da piccina. Gli dispiace ma non può uscire. Grazie signora. La richiamo. Grazie caro, a te. Come quando non ti funziona il phon proprio il giorno dopo la fine della garanzia. Come quando hai il biglietto della lotteria quasi uguale al vincente il primo premio. Quasi: stessa serie ma, invece dell’otto, hai il sette. Ecco, è la Juventus. Da una fonte più che seria “scAnsa” apprendo e rimando un dialogo telefonico fra il quarto uomo Di Marco di Salernitana-Juventus e John Elkann nemmeno per finta ma proprio in persona via voce.

E: Elkann D: Di Marco

Ore 18’50 E: Buonasera Dav. D: Ciao John. E: Bello il rigore inventanto dal lancio con punizione inventata al centesimo, manco mio nonno. D: Quando si può. : E: Come va la Jeep? D: Bene, grazie. E: Ora c’è il, modello nuovo, quello con la testa dello spinterogeno in pongo, interessa? D: Guarda John, grazie ma a me va bene così semmai lo scooterino per mio nipote. Piuttosto, la Jeep testa in pongo potrebbe piacere a Marco (Guida n.d.r.). E: Va bene. Provvedo. Diglielo tu a Marc (Marco Guida n.d.r.). Lo scooterino colore canna di fucile va bene? D: Benissimo. Poi, ora, i fucili vanno di moda. Grazie John. E: Vedo in campo quei pirla in bianco-rosa. Già la maglia non la capisco. E’ proprio vero: chi fa da se fa per tre. Comunque dategli una spintina altrimenti non mi pareggiano manco morti. D: Vediamo cosa possiamo fare. Non pensare al rigore. Sai di rigore stiamo facendo il culo all’Inter non vorrei che poi si pensi che………E: Certo, capito. Mettiamo…una espulsione alla cazzum. Ho visto che hanno ammonito quello di La Spezia. Magari. Poi in dieci, se non vincono! D: Va bene John. Marco mi fa segno che si può fare. E: Grazie. D: Scusa John se mi permetto ma quando ci consegni lo scooterino e la Jeep testa di pongo, abbi il riguardo di consegnarceli con il pieno di carburante. L’Ultima che ho preso, appena fuori dalla Continassa, in via Druento, sono rimasto fermo. Se non trovavo Cuadrado che mi dava una mano a spingere, c’ero ancora.  E: Ride (della grassa n.d.r.) Va bene. Ciao D: Ciao. A disposizione.

Scalpello

Mioddio, che due coglioni.

Mordechai

Estenuante.

quello malato sul serio

per i masochisti;
io lui e il Mascianello li salto in automatico;

commentanonimo

Io li inizio e ogni tanto col mascianello vado in lettura veloce fino alla fine. Mi ricordano entrambi un aforisma di Krause… “Una vasta cultura è una farmacia ben fornita: ma non c’è modo di avere la sicurezza che non ci venga portato del cianuro per curare un raffreddore“. 🤣

Modifica il 5 mesi fa da commentanonimo
R.T.

Fai come me: bypassalo di default…

2010 nessunoo

😄😄😄 di la verità Ugo però, in un qualche modo ti intriga; per definirlo estenuante devi averlo letto tutto e bene 😄😄😄, scusa ma non ho potuto trattenermi…

Il mattino ha loro in Bocca

…cattivone!!…

giaanick65

è della vostra risma: le vostre sono ingenuità, le altrui peccati mortali.
Falsi come un caffè di HH, bugiardi come il passaporto di Recoba

Mordechai

In realtà, non l’ho letto tutto, comunque non con molta attenzione, come dire … di volata. Un turbinio di parole buttate lì, come coriandoli a Carnevale.

giaanick65

o come peti dopo una zuppa di fagioli

Pietro

“Lo scooterino colore canna di fucile”…
Purtroppo quello è volato dalla curva Nord di San Siro….

ConteOliver

lui più che di “canna di fucile” dovrebbe parlare di canna del gas 😉

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –
COMMENTI ALLA 19° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2023-24
 
Il calcio non è questo.
Due campionati. Uno sul campo, uno al Var.
 
Mi esalto agli epinici.
Raccontare gesta epiche che fiammeggiano feroce poesia e stupore.
 
L’entusiasmo svilisce se sono costretto a raccontare di gol da annullare, di rossi da decretare.
 
Di ingiustizie così sfacciate da tradire il fanciullino che è in me ricco di serena meraviglia.
 
Cresce il sospetto.
E noi complici.
Per aver permesso senza muovere un dito questi delitti.
 
L’asse Gravina-Marotta scrive la storia. E noi raccontiamo. Senza muovere un dito.
 
Deve vincere una di loro.
Se sarà l’una o l’altra, si vedrà.
Per ora la Vecchia risolve tutti i problemi.
I Suninter – che sono più forti – ne creano qualcuno.
 
Ha senso continuare?
 
Ha senso raccontare della Lazio operaia che sbanca il Dacia e si propone nella zona alta della classifica?
 
Vale la pena dire della buona prestazione dei Sangue-Oro che tuttavia non riescono ad avere la meglio sulla Dea?
 
Sta settimana mi gira così.
Passerà, spero.
 
Il tifoso azzurro è preda del mostro onesto dello sconforto.
 
Certo ci vuole del talento per smantellare in sei mesi una squadra come quella dell’anno scorso.
 
L’Impomatato imperatore di Capri ci è riuscito ciccandole tutte.
Presunzione, vanagloria, delirio di onnipotenza.
 
Ora va in campo una squadra fantasma.
 
Con una novità in più.
Prima perdeva ma almeno giocava.
Oggi perde senza manco giocare.
 
Il mister in pensione si vede in svantaggio e decide che è il momento di ritornare a essere se stesso.
 
Lui, il Re della difesa a tre si era snaturato pur di alzarsi dal divano su cui si abbandonava indolente da un lustro e più.
 
Ora basta.
 
Nessuno a consigliargli e a fargli notare che insomma si deve recuperare un gol.
E sarebbe più sensato aggiungere un attaccante piuttosto che un difensore.
 
Dentro Mazzocchi. Ma sei sicuro?
Dentro Mazzocchi al posto del Signorinello Pallido.
Che ormai è già andato via e si imbroglia con i suoi stessi piedi.
 
Dentro Mazzocchi, appena sceso dal treno proveniente da Salerno.
 
Il napoletano non vede l’ora di debuttare in azzurro.
Ha voglia di spaccare il mondo.
E, incauto, emotivo, ansioso e un po’ coglione, per poco non spacca una gamba a Lazaro.
Rosso e frittata bella e servita.
 
La tragedia si trasforma in farsa.

Scalpello

Mioddio, che due coglioni.

2010 nessunoo

“Certo ci vuole del talento per smantellare in sei mesi una squadra come quella dell’anno scorso.”
È vero Mascia e questo pensiero qualche writer dovrebbe riscriverglielo sul muro di casa, all’impomatato.

puntadispillo

Lo scudetto lo avevate vinto già un anno fa.
Per il resto, un 2023 da dimenticare e un 2024 che si prospetta tragico.

malandragem

…Maestro!! Ma non mi si butti giù così, non la riconosco più…non vorrà forse dirci che a gettarla nello sconforto è la mancanza di qualcosa di così volgare come la vittoria!

Non le basta potersi riempire gli occhi delle giocate sontuose di Politano, il prossimo pallone d’oro italiano, del Signorinello Pallido, di Kvaravaggio e, via via vezzegiando, dello spettacolo che l’unica squadra che abbia mai saputo giocare a calcio sa offrire!?!?

Modifica il 5 mesi fa da malandragem
RM28

Le cagate restano cagate anche se scritte con un linguaggio finto forbito

Mordechai

“Per ora la Vecchia risolve tutti i problemi”.
Qualche cenno di spiegazione e/o approfondimento sarebbe gradito.
Evitando, se possibile, i consueti toni da tregenda ed utilizzando l’idioma dell’uomo della strada.
Mille grazie.

Bombaatomica

Dopo la splendida prestazione della LAZIO, ampiamente commentata da me e dal mondo sportivo che conta 😁😁 diamo un’occhiata alle altre squadre.

L’Inter vince e convince. E trionfa anche nell’ambitissimo 😁primato di “campione d’inverno”. Bravi amici. Ve la siete vista brutta sabato, eh? Avete stretto le chiappe, eh? 😂Ma la verve da grande squadra di nota anche da questi episodi 👍

L’inseguitrice principale, la Juventus, scula al 94esimo contro la Salernitana, battuta due giorni prima 6-1 grazie alla Primavera campana scesa in campo. La squadra maggiore era andata a mungere i bufali per fare le mozzarelle da regalare a ‘o Assessore ai Lavori Pubblici😂😂😂

Il Milan fa il gradasso, lo spocchioso, sculando 0-3 contro un Empoli incerottato e con la panza piena di sanguinaccio e gianduiotti 😂😂

Rimanendo in tema mangereccio, mi sa che ao Napule j’è rimasto ‘o capitone sulla panza… ahahah 😂😂😂 3 fischioni dal Torino e tutti in punizione…. alla cascina De Laurentis, a mungere tori, pulire le stalle dal letame e dare il becchime ai pollastri 😂😂😂

Bologna e Fiorentina stanno rientrando nei ranghi che le competono… cioè una bella mezza classifica, al bar, tra una bella briscola e tre sette 😂😂

Ma veniamo ai peracottari, ai magnaccia, agli usurpatori di Capitali altrui, ai truffator… ah no… per quello ci sono gli juventini 😂😂😂 Insomma, sti ladri schifosi rimediano il solito immancabile rigoruccio inesistente e opplàààà….1-1 con l’Atalanta. Ah, dimenticavo: viene pure annullata una rete re-go-la-ris-si-ma agli alpini bergamaschi. Sti Fredkin bisognerebbe mannalli a zappà la tera…. 😂😂

Ahò, ora entro in silenzio stampa in vista del derby. Un derby che la roma non avrebbe neaaaaaanche dovuto partecipare, avendo rubato la gara alla Cremonese al 98esimo…. (e il solito rigoruccio inesistente).

tamarrogigante

i falli da dietro ormai sono talmente tanti che è inutile scriverne

Darioski

Diceva così anche l’Ilona

quello malato sul serio

però il Mascianello è un asso a scrivere inutilità;

commentanonimo

Secondo me gli errori contro la Juve nulla hanno a che fare con gli errori pro-Inter. I primi, che includono errori a nostro favore, pochi in realtà, nascono dal discorso generale che sbagliare a favore della Juve è peggio, mediaticamente, che sbagliare a sfavore. Altri come il Bologna patiscono come noi. Sull’Inter secondo me è diverso. Qui a freddo vengono prese decisioni (posticipi, chiusure di occhi di fronte a banane in curva) ed “inspiegabili” azioni VAR. Liu Jun CEO Inter 2016-2018 è stato arrestato per corruzione qualche mese fa. Il crack del team cinese è cosa di pochi anni fa. Ci troviamo di fronte ad una proprietà che ha aree oscure e che beneficierebbe in maniera sostanziale extra-calcistica dalla vittoria del campionato. La seconda stella aumenterebbe il valore del brand, e la accelerazione della pressione sui risultati ha un tempismo evidente. L’humus culturale della proprietà viene da una nazione dove è prassi “oliare” ingranaggi, si stima che 1 funzionario su 5 in Cina percepisca guadagni illeciti. In passato si è ipotizzato che Suning potesse usare l’Inter per riciclare, non credo sia vero, ma credo che Suning possa facilmente fare transitare centinaia di migliaia di euro in nero. Un varista percepisce 1500 Euro per essere sbeffeggiato se sbaglia. Perso per perso, se io fossi un varista potrei pensare che mi conviene sbagliare per 100.000 Euro. Bruscolini per Suning e facile metterli in un conto fuori EC. Per uno sport fatto di episodi il VAR non a caso si è trasformato in questa cosa un pò strana…aumenta le possibilità di manipolazione a livelli infiniti, ed una singola persona disonesta può fare molto. Questa è la situazione secondo me. As simple as that. Non credo al caso. Con il costo dello stipendio di un Mister e soldi in nero, si possono foraggiare gli ingranaggi, magari lavorando sui tanti varisti/funzionari con simpatie interiste, molti, quanti qua sono poi oggettivi? A fatica ammettono un gol in fuorigioco di 10 metri…In sintesi fantascienza? Vorrei tanto sbagliarmi ma la realtà a volte è deprimente, vedi cosa abbiamo visto con Moggi e le Sim, o grandi calciatori che scommettono, o piccoli calciatori, come Fagioli e TOnali che scommettono…

Modifica il 5 mesi fa da commentanonimo
Obizzo da Montegarullo

Ormai siamo al delirio…

quello malato sul serio

ti rendi conto che se non fosse che il tuo post non vale la fatica che hai fatto a digitarlo ti beccheresti delle belle denunce?

non credo che gli errori siano deliberati, resta il fatto che l’Inter ne ha avuti troppi a favore e che non è vero che alla fine favori e sfavori si compensano: chiedere al Toro, da anni con un bilancio sfavorevole;

l’unica, non per evitare polemiche, ci saranno sempre, ma per non perdere troppo tempo, è limitare l’intervento dei varisti solo in caso di errori o sviste arbitrali evidentissimi e introdurre il challenge;

però solo su questioni gravi, altrimenti lo si lancerebbe anche su falli laterali presunti invertiti;

guido

per autoimposizione non entro nella discussione sulle decisioni arbitrali, mai. Mi sto anche divertendo a vedere gli interisti attaccati perchè arrubbano e omaggiati in tutti gli stadi del coro “Come la Juve, voi siete come la Juve, come la Juuuuve …”. Però una cosa vorrei chiederti: se questi al VAR prendono 100.000 euro dai cinesi, perchè hanno permesso che ci fosse un rigore al 99esimo per il Verona?

Redmond Barry

È quello che dico anch’io

cugino di campagna

Perché sono una mezza dozzina nella sala var… magari è solo uno (il capo di giornata) quello che percepisce un reddito extra, gli altri mica vogliono perdersi la prossima “sudata” diaria…

malandragem

Ma se questi al VAR nelle partite dell’Inter lavorano con indubitabile professionalità, competenza e onestà… come mai non annullano il gol del 2-1 ottenuto nei minuti di recupero?

Dopo il “confermo, prima palla e poi piede” dello scorso anno anche il più candido degli ingenui può smettere di credere alle favole, direi…

guido

nessuno mi aveva mai dato del candido ingenuo: lo prendo come un complimento

malandragem

ciao, non è che lo stessi predicando di te, era per fare un esempio il più ampio possibile

RM28

probabilmente per un sussulto di dignità. 100.000 Euro non sono un milione

Melko

Ho abbastanza sfiducia negli ambienti che muovono così tanto denaro e visibilità che, per quanto non lo creda (o magari non -voglia- crederlo), non posso che ammettere che lo scenario che proponi è possibile. Non mi spiego però, in questo caso, come il VAR intervenga cinque minuti dopo una omissione su un fallo di Bastoni (per me, ora che l’ho rivisto, un fallo di reazione, forse pure da rosso, indipendentemente da gomitate arrivate a segno) per assegnare un rigore al Verona (che c’è, ma dal vivo invisibile) al 100′.

quello malato sul serio

può darsi che abbiano “compensato”;
mi dicono che in occasione del rigore un interista (Frattesi?) abbia sportivamente fatto lo scavetto al dischetto del rigore, vi risulta?

Melko

Questo non l’ho visto, ma nell’ambito della sportività, l’urlo di Dimarco al giocatore del Verona che ha sbagliato il rigore lo trovo insopportabile. Mi piacerebbe che ci si ricordasse che il calcio un tempo era uno sport e dovrebbe ambire a rimanerlo. Utopistico, lo so.
Per il resto, personalmente non credo alla compensazione, sarebbe controproducente in caso di corruzione. Credo invece che il Var accumuli errori e chiamate giuste, e credo che ci sia un discreta crociata che sottolinea, e quindi moltiplica, solo episodi VAR a favore dell’Inter, omettendo quelli a sfavore.
Per questa convinzione mi baso su statistiche di siti esterni, principalmente di scommesse, che necessariamente, credo, devono cercare una maggiore obiettività.
Sottolineo: l’Inter, statisticamente, ha sicuramente un bilancio positivo con il VAR, al pari di altre di alta classifica. L’unica delle “grandi” che al momento attuale ha un bilancio assolutamente negativo è la Juve.
Visto che queste statistiche dicono che tutte le “grandi” tranne una hanno bilanci VAR positivi, sono due le cose da sottolineare:
c’è sudditanza a sfavorire le piccole, costantemente
la Juventus è una eccezione.
Sono queste due le cose da indagare secondo me.

commentanonimo

Bisognerebbe capire come i 2 addetti al Var decidono …puoi benissimo avere una volante con un solo poliziotto corrotto, non devono esserlo tutti. Uno solo corrotto puo’ bastare ad influenzare 1 o 2 decisioni sbagliate che in uno sport di episodi puo’ aiutare. Se corrompi meno gente corri meno rischi. In sintesi e’ abbastanza irrilevante cosa succede dopo secondo me. Ripeto…fantascientifico e deprimente, sarebbe orribile ma non impossibile. Ma come dici te a questi livelli non e’ passione…girano soldi. I soldi fan gola. Immagina un varista che scommette, oppure. Diresti impossible. Poi Vedi Fagioli e ti chiedi perche’ ha parlato? Debiti? Un Altro magari vende la partita…sta li per 1500 euro…quando girano I milioni….boh. L’Inter pero’ e’ piu’ forte ma…anche la Juve era forte nel 2006…eppure. Oppure son tutti errori. Boh.

Melko

Ti immagini però quello che si vede soffiare da sotto il naso 100k euro per il collega “ignaro”? Credo che insisterebbe abbastanza, soprattutto al 100′ minuto. Lo scenario scommesse lo trovo inquietantemente più plausibile, e dovrebbe valere per tutte le partite, trasversalmente.

cugino di campagna

…li percepirebbe comunque per il servigio, nessuno vuole essere stanato, tanto meno i mandanti. E quando è troppo è troppo, ci sarebbe stato ancora tutto il girone di ritorno per far quadrare i conti…

Melko

So che la pensi diversamente da me, che sono convinto si tratti di errori, credo alla statistica di cui leggo qua e là, e credo non ci siano magagne volontarie dietro.
Assumiamo comunque per ipotesi che ci sia stata una corruzione di qualche genere, di qualunque squadra.
Pragmaticamente, non credo che questa corruzione possa essere *direttamente applicata*, pagando varisti ad esempio, proprio perché è un modo infallibile per mettersi sotto ricatto continuo e illimitato.
Le stranezze andrebbero cercate in meccanismi indiretti, e più in alto.
E fossi un arbitro corrotto o ricattato dall’alto, non mi sognerei di fischiare rigori a favore di questo o quello, ma neanche cartellini gialli o rossi. Sbilancerei i falli a centrocampo, a interrompere azioni prima che diventino importanti e da “vetrina”.

Optimumpotor

👏👏👏

Leo 62

Quando ti avviti ti avviti, e dopo avere sbagliato l’allenatore magari ne sbagli un altro, e lo sbagli anche peggio. Mazzarri è uno che ha un’idea di gioco opposta a quella di Spalletti e pure di Garcia, e da quello che vedo sta trasmettendo solo paure. Il timore è che adesso il valore di alcuni giocatori che avrebbero potuto essere venduti molto bene possa calare, e questo aggiungerebbe danno al danno.
Quindi ADL bene fino ad un certo punto, ma adesso si sta facendo danni da solo, sarà stata la Camarilla à la milanes? urge intervento di “Schiena Dritta”….
Quanto ad Inter e Juventus poca roba tutte e due, ma è quello che passa il convento, e se per caso Inzaghino dopo aver perso un campionato da una squadra altrettanto forte ( ci può stare…) e poi da una più forte ( ci sta ) lo perde pure da una evidentemente meno forte ( altro che overperformance… ) poi dovrà cercare un ingaggio in Arabia Saudita… vero che non si nega a nessuno, ma insomma… fossi nei cuginastri per il prossimo anno farei comunque più di un sondaggio per Thiago Motta, vada come vada.
Noi speriamo che la voce su Conte non sia vera… va bene mandare via Pioli ma uno che dura massimo due anni no… piuttosto lo vedrei al posto di JM alla Roma ( furbo il portoghese, si fa sbattere fuori così non si prende una tonnellata di insulti a Milano la settimana prossima ), se danno 7 milioni a quello lì ne possono dare 9 pure a lui.
Al Milan vedrei bene Xabi Alonso, ma mi sa che va al Real Madrid.

Modifica il 5 mesi fa da Leo 62
Giorgio Bianchi

Leo ma che ti metti pure a polemizzare con uno juventista che si finge tifoso azzurro? Da te non me l’aspettavo.

Bauscia

Mah… io ricordo che tu apprezzavi le sue crociate ideologiche antimilanesi.

Bauscia

Mah… io ricordo che eri uno di quelli che gli dava ragione nelle sue crociate ideologiche antimilanesi.

Giorgio Bianchi

Vero caro, ma se ricordi bene gli ricordavo che era inutile stare a ripetersi, tanto era inutile(cosa che mi ha determinato a non parlare più di arbitri e varie) perché in realtà le tre strisciate, da sempre hanno goduto di un trattamento di riguardo rispetto alle altre. Ma poi mi sono reso conto che è,come dice Leo qua sotto uno psicopatico per di più finto tifoso del Napoli e l’ho lasciato perdere.

Bauscia

No, non dicevi così. sostenevi che tutte le cose che diceva erano vere, dei continui favori alle milanesi coperti con lo “specchietto delle allodole” della severità verso la Juventus a cui i tifosi napoletani venivano fatti abboccare facendosi ridere dietro (con tutte le parafrasi sulle cose ricevute da dietro), era su questo che tu convenivi. Poi gli consigliavi di lasciar perdere, perché toccare quel tabù serviva solo per essere perculati. Puoi andare sul suo storico e controllare, io lo ho fatto. È facile riprendere i post perché quel tifoso del Napoli – non della Juve, ma tuo cootifoso, non ciurlare nel manico! – non scriveva molto, ma era (è) un tipico meridionalista con la sindrome antimilanese. Ricordo anche l’episodio del “Pulcinella” per cui si offese… e tu sempre in suo soccorso…

Giorgio Bianchi

Ribadisco, gli ho dato ragione sul fatto dei favori alle strisciate rispetto alle altre, che è un fatto storicamente verificabile e, quando ancora non avevo capito che era uno juventista travestito, gli consigliai di smettere perché rischiava di farsi sfottere da quelli come te che sono sempre pronti a criticare ed appunto sfottere quando gli conviene, negando sempre e comunque anche le cose più evidenti.
Caro il mio bauscione alla savoiarda!
O magari sei sempre il solito, travestito da un altro.

Circa il modo di usare la parola Pulcinella(nobile maschera napoletana) in modo offensivo, certo mi incazzo anche io, come no! Il tale di cui parliamo può essere tranquillamente napoletano e juventista( sai quanti ce ne sono) quindi può, anche lui, giustamente, essersi offeso per quella affermazione, come tutti i napoletani.

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
Bauscia

No, è come dico io. E questo è “lo storico***” a cui facevo riferimento.
 
Napoli nel cuore
 Rispondi a  mario rossi
 1 anno fa
E saresti tu del Napoli? Puah!
 
Io ripeto le verità sulle camarille à la milanes da tempo immemore
(qui solo dalla stagione passata, ma altrove e pubblicamente, in
ufficio e tra gli amici, da anni!). Quello che scriveva l’altro giorno su Napoli quel @Er Mobilia, io lo ripeto da secoli, mentre a Napoli (e qui sul blog tra quelli che adesso mettono il bandierone) moltissimi sputavano in faccia al Presidente e al suo prezioso e lungimirante lavoro. “De Laurentiis via da Napoli, usuraio!”: lo urlavano, pretendevano la sua cacciata ancora questa estate! Ci sta che qualcuno di questi che scrivono sul blog mi conosca personalmente. Questa battaglia su Milano e sui suoi orribili e formidabili media è difficilissima da condurre a Napoli, tutti gli devono qualcosa là, la maggior parte ha costruito carriere con ambienti che pullulano di intermilanismo, gente che non ammette defezioni, va bene uno sfottò, ma non mettere in discussione un sistema, ti fanno fuori. E parlo sul serio, non c’è nulla di più selettivo e definitivo dei rapporti interrotti a causa del calcio.
 
Che tu sfotta Greta Thunberg parla già per te, di solito lo fanno
gli haters sessantenni obesi che maledicono il caldo sempre più
torrido e sbroccano al semaforo o per il parcheggio, ma ti faccio un favore
e ti spiego come funziona.
 
Prima però consentimi di rimettere in ordine la lista, che anche quel bel sistema coi pallini del blog è inutilizzabile e ildettaglio non è molto chiaro…
 
Rigore comico e inesistente fischiato a Calabria per
rimettere a posto la partita con l’Udinese.
Rigore clamoroso di Kjaer su Sabiri non fischiato sul
risultato di 1-2 per il Milan (il Milan era in 10 e ci sarebbero
stati altri 20
minuti da giocare).
Furto sul gol dello 0-1 ad Empoli.
Gol con rapina (andata a vuoto) a Torino contro il
Toro.
Sull’altra sponda del Naviglio: mancata espusione di Di
Marco, rigore inesistente su Lautaro Martinez (tale e quale a
quello revocato dal Var al Napoli contro la Roma!), gol del 3-4 irregolare, tutto in Fiorentina-Inter.
L’unica volta che qualcuno ha osato sollevare il sopracciglio e contraddire la terna à la milanes, guarda caso nella partita del Napoli a San Siro, le cose hanno preso una piega regolare e sia i punti che le scoregge del ”tanto la vicevamo comunque” sono svaniti in una serata d’aria fresca e pulita.
 
Ecco, funziona così.
 
Gli orribili e formidabili media à la milanes fanno scudo su tutta
la linea.
Si ruba la partita di Empoli? È stata una furbata, che volete che
sia…
A Firenze tre situazioni scandalose pro-Inter? Nei salotti TV e
sulle prime pagine si discute delle scaramucce sugli spalti.
C’è un rigore solare di Kjaer che metterebbe a fortissimo rischio
anche rimediare un pareggio a Marassi? Si rievoca il malore di
Erikssen e il Santo Guaritore va in prima pagina.
Cè la rapina a vuoto contro il Torino? Arriva l’ammissione: ”Era
fallo di Messias, gli arbitri dovrebbero fare più attenzione!”,
recitata con cura, a massima diffusione a costo ZERO, dalle Camarille del TG5.
Un sistema oliato e capillare, efficientissimo. E se qualcuno,
perché non proprio tutti sono scemi, si scassa la uallera, subito
viene fatta passare la velina antisabuda conciliatrice: ”Avete visto? Noi si che non facciamo sconti!”, quando noi napoletani tutti e primi tra tutti, sappiamo benissimo che non c’è maggior tutela che dai furti sabaudi, ormai vagliati al microscopio da decenni! A quelli gli fanno la pelle e intanto le Camarille continuano come se nulla fosse e si danno di gomito. Si, si danno di gomito e ridono di noi. E se si alza la testa o se il giocattolo è troppo perfetto anche per quel sistema ecco che arriva la campagna sul ”rigorino”, infame quella roseamente puzzolente del dopo Empoli…
 
Dovrebbero essere una a 14 punti (l’Inter) e l’altra sotto oltre i 15 (il Milan) e invece sono lì ancora a tiro di sistema di puntamento. I tempidifficili verranno, non è pensabile fare strike per tutto il campionato, e io so – lo so! – come andrà a finire.
 
Te lo metto per iscritto e timbrato a ceralacca adesso, ma tu dovrai essere onesto, napoletano di Napoli o di dove tu sia, e tornare a Canossa.
 
Perderemo questo scudetto e lo perderemo da una delle due milanesi, quella che avrà rubato di più e meglio, meglio protetta e coccolata dalle camarille.
 
Tu ti sei esposto e ti farò entrare a casa mia, figliol prodigo. Ma gli Schettino che sorridono e si inchinano (e dicono di non accettare provocazioni e si genuflettono), ma che progressivamente cominceranno a dare di nuovo addosso a Spalletti e al Presidente, per questi solo un biglietto sul Titanic.
 
Giorgio Bianchi
 Rispondi a  Napoli nel cuore
 1 anno fa
Solo per informarti, mario rossi è dell’Inter e un po’ anche del
Genoa. Molte delle cose che dici sono vere. Lo sanno tutti***, ma stare a dirle espone alle perculate dei più. Da retta a me lascia perdere.
 
Napoli nel cuore
 Rispondi a  Giorgio Bianchi
 1 anno fa
Caro amico napoletano, bene, mi pareva che non potesse essere dei
nostri…
Ma perché dobbiamo inchinarci, perché? Questo significa abdicare
al senso di giustizia! Capisci che su Commisso&Co, a cui venivano concesse mezzore intere senza contraddittorio per episodi marginalissimi
dopo prestazioni scialbe e risultati indiscutibili, ieri, dopo una
partita giocata bene e che avrebbero meritato di vincere, decisa da episodi
scandalosi, è calato un silenzio di tomba, nessuno ha posto una domanda
pubblica, che sugli orribili e formidabili media à la milanes, Tomori è risultato essere “la diga!”, invece che un pericoloso spazzaneve? Che sulle televisioni è montata la guardia e una cortina di ferro che dettava le linee di comunicazione su due episodi clamorosi e decisivi? Ti rendi conto che questi di Firenze che di solito polemizzano anche per l’impianto luci, l’altra sera se ne sono stati zitti perché avevano imparato la lezione del mese scorso contro l’Inter? Come credi che reagiranno i prossimi arbitrini mandati a dirigire il Milan? Avranno abbastanza midollo spinale per tenere un minimo di schiena dritta, quando sanno, a questi glielo fanno capire tutti i modi, che favorendo (anche spudoratamente!) le squadre à la milanes avranno sempre e comunque la protezione delle camarille e di un oliatissimo sistema? No, non ci sto! Sai che m’importa di essere perculato, da chi poi? Da un imbecille che gira su un blog come un cagnolino a marcare il territorio? La mia è una battaglia di principio, la faccio dappertutto, anche qui dove ci si sono quattro gatti.
 
Credo siano molto chiare (e sottolineate in grassetto) le opinioni che
assecondavi. Altro che strisciate, solo un pregiudizio antimilanese.
 
E poi… Quelli come me, cosa? A me pare che sia tu che non sia
capace di accettare un’opinione diversa dalla tua senza mettere le persone dentro lo stesso calderone. Ci metti i tuoi cootifosi come i tifosi avversari. Hai messo perfino un bauscia come me (non devi reagire così quando ti sgamano, la fai sembrare più grossa di quello che è…) nel calderone dei gobbi. Sei davvero un tipo curioso, per te esstono solo tifosi juventini o napoletani, tutte le altre squadre sono bandite. Sto aspettando il giorno in cui, rileggendoti, ti risponderai di essere un sabaudo sotto mentite spoglie.
 

Modifica il 5 mesi fa da Bauscia
Giorgio Bianchi

Caro, vedo che persisti nel darti le martellate sui “così” nonostante ti abbia chiarito ben due volte il mio pensiero. Bene allora occorre che ti risponda dettagliatamente nel merito riportandoti per chiarezza il nostro dialogo qui sopra in maniera succinta e dettaglliata.
Quindi io ho risposto al tuo rilievo una prima volta ricordandoti che al finto azzurro avevo risposto che

“Era inutile perché le tre strisciate da sempre hanno goduto di un trattamento di riguardo rispetto alle altre”

Aggiungendoti anche che era il motivo per il quale avevo deciso di non parlare più degli arbitri.

Ma tu ha insistito dicendo che:

“No, non dicevi così, sostenevi che TUTTE le cose che diceva erano vere”

Al che con infinita pazienza ti ho ribadito che:

“gli ho dato ragione sul fatto dei favori alle strisciate rispetto alle altre, che è un fatto storicamente verificabile”

E tu mi replichi deciso che:

“No, è come dico io”

Portando a conferma il mio post con la mia frase addirittura riportata in grassetto che ti darebbe ragione:

“MOLTE delle cose che dici sono vere, lo sanno tutti”

Ora a casa mia “MOLTE” non è la stessa cosa di “TUTTE” mi sembra evidente.
E questo fa molta differenza.
A parer mio , come si può evincere dai post degli juventisti in questo thread per loro i favori arbitrali sono riservati alle due milanesi in genere ed in particolare ad una, casualmente quella che, al momento, li precede in classifica, quindi se mi permetti viene spontaneo pensare che il tale in oggetto sia juventista.
Che tu da questo ne ricavi addirittura un mio pregiudizio antimilanese mi pare abbastanza ridicolo.
Quelli come te sarebbero quelli che negano un favore ricevuto anche di fronte all’evidenza e tu mi pari esattamente quello.
Ecco un altro motivo che mi fa ritenere saggia la mia decisione di non parlare mai di arbitri, anche se questo fa dire ad un altro milanista (per me più fasullo di una banconota da un euro) il coglione di campagna che io non avrei le palle per venire qui dentro a scrivere che l’Inter ha avuto dei regali nella partita di Napoli .
Bene, pensa che io sto ancora infuriato con loro dal 1971. Ma non solo con loro perché e te lo ribadisco le tre strisciate sono sempre favorite rispetto a tutte le altre, anche se il mio amico Leo, lui si milanista sincero,piuttosto che ammettere un favore al suo Milan si butterebbe sotto al tram.😂
Stammi bene.

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
Bauscia

A posteriori puoi condirla (come si dice a Milano) come ti pare, ma il tuo cootifiso napoletano e napolista non ha mai variato di una virgola il suo repertorio antimilanese e tu te lo sei coccolato per bene anche se adesso ti torna comodo dire che non è un tifoso del Napoli (senza dubbio e il più napolista – e delaurentiissiano – di tutti, insieme ad @Ammazza Oh!) . Insomma fai il solito giochino delle tre carte, ma in realtà sei tu che ti dai le martellate sui cosiddetti.

Giorgio Bianchi

A parte il fatto che io al massimo mi coccolo i miei deliziosi nipotini, non certo un tifoso della Juve travestito da azzurro.
Il giochino delle tre carte mi pari piuttosto tu a farlo visto che ti ho dimostrato, fatti alla mano, che hai sbagliato bersaglio.

Un tifoso azzurro sincero la pensa esattamente come me sul conto delle tre squadre strisciate per eccellenza, non fa nessuna distinzione tra loro come ha fatto il tuo tifoso preferito😄 addirittura difendendo la Juve😂😂😱
I miei omaggi.

Leo 62

Uno di quelli psicopatici dici?… o forse sempre lo stesso…

Sergiod

Buongiorno, voglio scatenare una rissa😀.
Sarò serio, nella mia argomentazione escluderò Var, presunte ladronerie e ipotesi varie.
Penso che la Juve potrà vincere Coppa Italia e scudetto, in considerazione dei numerosi impegni che i nerazzurri avranno e della possibilità dei bianconeri di gestire questi mesi in tranquillità, evitando magari i numerosi infortuni muscolari che avvengono quando si gioca troppo.
In C.I. la Juve è sicuramente la più attrezzata.
La Juve ha un allenatore esperto, non gioca un calcio dispendioso, l’ Inter si esprime meglio ma non può tenere il ritmo che sinora ha avuto.
La Rosa degli Inzaghi Boys è’superiore a quella bianconera, che resta secondo me comunque molto valida.
Inoltre la Juve ha alcuni giocatori di giovane età che possono sopportare la fatica degli appuntamenti in modo migliore, se non sbaglio l’Inter è la squadra di serie A con l’età media più alta. Mi fermo qui, parliamo di calcio che male non fa.
Non insultatemi troppo, grazie😀

Xavier

Concordo, altro che insultarti…

gmr61

In effetti come osi, carissimo cotifoso, in un bar dove volano bicchieri per un rigore dato/ non dato parlare di calcio giocato ? 😂Io oserei, rischiando molto, parlare anche di tattica, pensa un po’…..😄

malandragem

“voglio scatenare una rissa”

Lmao

“Va bene! Va bene, va bene! S’è beccata una bicchierata e nessuno esce di qua finché non scopriamo chi è stato!” (Cit.).

RM28

come hai già visto, la Juve non ha nessuna possibilità di vincere il campionato. Ogni volta che c’è un’ipotesi di sorpasso interviene il VAR a sistemare, quindi basta fare in modo che il risultato dell’Inter non sia peggiore di quello della Juve e il gioco è fatto.

guido

Domenica (anzi martedì) sorpasso

R.T.

Non dire gatto se non l’hai nel sacco…. e visto che queste cose non si dicono prima comincio a fare gli scongiuri del caso.
In ogni caso se succede birra virtuale pagata in questo Bar Sport

R.T.

Ma sei sicuro che i nerazzurri avranno numerosi impegni…?
Io qualche euro lo metterei sul Cholo che li ciula…
Non credo che al mercato di gennaio possano comprare anche Varisti esteri😇

cugino di campagna

Guarda che il lavorio di lobbying è in corso da tempo immemore, a 360 gradi… ed è molto, ma molto più facile corrompere i funzionari Uefa…

Non so se avevi seguito le discussioni con alcuni interisti (ora spariti) dopo le partite del girone di Champions… in ben tre di quelle partite, l’arbitro e soprattutto il Var di turno hanno evitato che l’Inter andasse sotto (irrimediabilmente o parzialmente) negando rigori clamorosi aibsuokbavversari, al limite dello scandalo.
Al 75′, sul risultato di 1-0, in trasferta contro il Real Sociedad (pugno in faccia di Pavard ad un avversario in piena area); al 30′ di Inter-Benfica sullo 0-0 (Barella stendeva un portoghese che stava calciando rere6dal limite dell’area piccola); al 25′ di Salisburgo-Inter con Carlos Augusto che cravattava e metteva a terra Simic… Inter che concludeva il girone con due rigori a favore (uno più generoso dell’altro).

scotland16

anche per me vincera’ la Juve…Allegri (che non mi piace per nulla per il gioco che fa) e’ piu’ abituato di Inzaghi e ha il vantaggio che quasi nessuno all’inizio pretendeva da lui altro che la qualificazione in CL. L’Inter, e Inzaghi, invece sanno che anche un secondo posto con titolo perso all’ultima giornata sarebbe un fallimento (a meno che non vincano la CL…).

ConteOliver

l’Inter la CI non può vincerla per il semplice fatto che è stata eliminata 😉

quello malato sul serio

basta che sia eliminata in CL re avrà da disputare meno partite della Juve;

Mordechai

Sciocco.
🙂

antonio@ammendola

Dopo essere stato eliminato dalla Coppa Italia dal Frosinone, dopo la sconfitta in campionato a Roma contro la squadra del Mou, e pareggiato al Maradona col Monza ieri nella prima del 2024, e nell’ultima del girone d’andata di campionato, il Napoli affrontava a Torino la squadra di Juric. La gara. Mazzarri propone ancora il 4-3-3 forse ultima iniezione di fiducia ai suoi. Il solito Toro ieri pomeriggio, quello che si vede quando affronta una big in A: aggressivo, sanguigno, concreto che nel tempo non fa mai palleggiare la squadra partenopea. E la squadra azzurra, si sa, quando non riesce nemmeno a palleggiare, di trovare il suo mood di gioco, anche a tratti, non gira. Un tempo dunque estremamente tattico con un ottimo Torino che nel finale trova il gol del vantaggio. 1-0, all’intervallo. Nella ripresa Walter Mazzarri (finalmente!) cambia modulo sostituisce Zielinski con il nuovo arrivato Mazzocchi e schiera il suo 3-5-2. Ma dopo poco il crack: follia dell’ex della Salernitana che si fa espellere, con un fallo inspiegabile che lascia la squadra imballata per tutto il tempo proprio mentre si stava sistemando in campo tatticamente. Dopo qualche minuto è arrivato il secondo gol dei granata e, poi, il terzo a chiudere la gara: 3-0, ed è notte fonda per gli azzurri!Riflessioni. Le notizie sono due: il Napoli andrà in ritiro fino alla prossima con la Salernitana, Mazzarri ha dato la disponibilità per continuare ad allenare la squadra partenopea. I probabili alibi. E’ vero che ci sono due giocatori fondamentali che stanno in Africa per giocarsi la Coppa; è necessaria una mini rivoluzione, ora ,nel mercato tra entrate ed uscite; c’era Antonio Conte ieri a Torino e tutti a pensare “ in grande” per la prossima stagione, come se questa non esistesse a mostrare una crisi così profonda che non si vedeva da anni all’ombra del Vesuvio! Questo Napoli, addirittura, non segna più, non vince più da quattro gare compresa la figuraccia in Coppa Italia col Frosinone!! Per me Walter Mazzarri rimane l’unico che quest’anno può salvare il campionato del Napoli perché , questa squadra, aggiustata, l’Europa la può conquistare tranquillamente. Gli scontenti andranno via ma chi rimane deve dimostrare però di essere da Napoli, e ben vengano nuovi e motivati. L’allenatore dovrà continuare a lavorare sodo a Castel Volturno, dovrà mettere a posto mentalmente(!!) una squadra che continua ad essere demotivata, non lucida. Walter Mazzarri imporrà ora il suo credo tattico, lo ha fatto capire decisamente ieri a Torino. Buon Anno a tutti! NO WAR! Punto.     

Cuore ross/azzurro

Tu sei convinto che Mazzarri possa salvare il campionato del Napoli?? Contento tu… Mi ricordi lo juventino che l’anno scorso era convinto che la sua squadra dopo il mondiale avrebbe vinto lo scudetto.

TomCAT

Caro Bocca,
non è che se gli aiutini ora vanno in favore dell’Inter va bene / è giusto / è un errore / con tutto quello che avete avuto voi / etc. mentre quando succedevano alla Juve era rubare / furto / complotto / etc.
Altrimenti è come il PD con la destra: le stesse cose fatte da loro vanno bene, fatte dagli altri è deriva autoritaria.
Lo ripeto: Il VAR si è elevato al di sopra del regolamento, e gli arbitri si ritengono liberi di decidere a loro piacimento ed interpretazione, anche estrema. Come la magistratura…
Un saluto.

scotland16

beh l’Inter , dopo la Juve e’ da sempre la piu’ protetta….per la destra, si , e’ deriva autoritaria (vedi ieri Acca Larentia e in confronto la Scala di Milano)

commentanonimo

Non so se sia deriva ma e’ sempre stato che la estrema destra e’ tollerata dalla polizia e molti poliziotti sono simpatizzanti della destra, relativamente pochi della sinistra. Definire protetta la Juve degli Ultimi 20 anni non e’ supportato dai dati. La squadra dai tempi di Conte ha avuto il peggiore rapporto rigori a favore per Punto ad esempio di tutta la A eccetto nn ricordo chi. Prima del 2006 era un altra storia ovviamente.

Nicola Romano

Beh! Adesso il reato e’ l’ apologia dell’ antifascismo .

Fever Pitch

Di nuovo pateticamente TAJ senza argomenti. Parlaci di come la Juventus venne protetta dagli haters napolitani… delle plusvalenze di Orsolini, De Winter, Dragusin, Rovella ecc… parlaci della tratta dei muratori sulla strada di Lille… parlaci dei tre carneadi (due hanno perfino smesso di giocare) valutati 20ml nell’affare che portò Bastoni all’Inter…

malandragem

Ah quanto ci hanno protetto nell’unico momento in cui un potere a palazzo, ad averlo, avrebbe fatto la differenza …e che caso che la differenza quel potere l’abbia fatta ma solo nel palmares dell’Inter…

darth_anthony

E’ da qualche anno che si usano pesi diversi e misure diverse in sala VAR, quasi sempre a favore delle milanesi. Ma sarà solo un caso, ovviamente.

Peccato per i gol di Kean annullati quest’anno dal VAR. Se avesse avuto la maglia nerazzura, avrebbe potuto lottare per la classifica cannonieri.

Darioski

E si sarebbe potuto vantare di giocare in una squadra mai andata in b…

Optimumpotor

Per prescrizione. Così siamo più precisi.

Darioski

Se retrocedevano in b l’Inter le altre implicate dove finivano?

Mordechai

Per ora.

giaanick65

io ho buone sensazioni. cit.

Darioski

🤘

malandragem

ma si sarebbe vergognato di giocare per una società tanto disonesta da addirittura falsificare i documenti di un sedicenne per farlo giocare in tornei under 14…

Darioski

Ti riferisci al mundialito dell’80 o 81? Vero fu una vergogna. Però accidenti che memoria…

malandragem

1981, le imprese dell’Inter, quelle di cui solo lei è capace, sono indimenticabili!

Darioski

👍

RM28

non ci vuole grande abilità per ricordare le falsificazioni nerazzurre, dal primo scudetto, allo scandalito del 1981, al passaporto di Recoba, alle plusvalenze 2006, ci pensano i nerazzurri a rinfrescarci periodicamente la memoria.

Darioski

Evidentemente non sono molto abile perché di plusvalenze del 2006 non ne so nulla. Non ne dubito. Ma se tifi yuve… ma dai va…parli pure? Queste sono quisquilie a confronto… se non tifi yuve, invece, la critica è quanto meno accettabile.
Così va il mondo.
Saluti

Darioski

Ma è un articolo del 2007. Poi come è andata a finire?

RM28

Come al solito, tutto in cavalleria quando c’è di mezzo l’Inter.
Anzi, premiati con uno scudetto di cartone

Darioski

comunque meglio uno scudo di cartone che una trentina di m…a non credi?

Giorgio Bianchi

C’è da riconoscere che al peggio non c’è mai fine. Dopo la fuga dei vari Giuntoli, Spalletti con annessi e connessi, Kim e per finire con Elmas che aveva contribuito concretamente al titolo, stiamo assistendo al completo disfacimento di un qualcosa che era troppo bello per farlo durare.
Caro dottor Bocca, se mi consente, io non darei troppe colpe a Mazzarri, l’artefice principe di questo sfacelo resta lui, il dominus, l’unico e fantasmagorico ADL che non contento di aver fatto scappare i reali artefici del trionfale campionato scorso (evidentemente non se lo aspettava) è andato a scegliere un allenatore ormai fuori dal giro licenziato finanche da una squadra ARABA 😳 ed un direttore sportivo che non dirige nemmeno il traffico e poi non contento l’ha cambiato con uno che non allenava più da tempo immemore dopo aver fallito in molte piazze.
Ma se mi permette vorrei aggiungere che non si possono escludere dalla responsabilità per queste continue ignobili prestazioni i giocatori che sembrano diventati incapaci di una benché minima reazione di orgoglio.
Un comportamento vergognosamente indegno di professionisti lautamente retribuiti
Credo che, anche noi tifosi, si debba guardare più dietro che avanti considerando che mancano ancora 12 punti per la quota salvezza e con queste prestazioni mi sembrano non tanto facilmente raggiungibili.
Per il resto annoto le solite diatribe tra tifosi strisciati che si lanciano reciprocamente ogni tipo di accusa. Confesso che in questo momento è l’unica cosa che mi mette un minimo di allegria, sportivamente parlando si capisce.

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
RM28

Se cose come queste ti mettono allegria, sono contento per te.

rigore napoli.jpg
cugino di campagna

Questo mi sa chè è azzurro con le striscie nere… si era messo in mutua per non vedere nemmeno questa…

😂 😂 😂

Zena

“Per il resto annoto le solite diatribe tra tifosi strisciati che si lanciano reciprocamente ogni tipo di accusa.”

Strisciati/reciprocamente un belino!

Noi siamo la prima e storica strisciata d’Italia. Ma qua c’è una sola squadra che ruba a man bassa a tutti e nessuna autorità (se vogliamo ancora chiamare così coloro che dovrebbero controllare e non assecondare) sembra in grado di porre il minimo rimedio a questa impressionante sequela di furti.

Giorgio Bianchi

Quello che sinceramente non riesco a capire è il motivo per il quale tanti juventisti si fingono tifosi di altre squadre. Io, lo ribadisco, tifo Napoli perché è la squadra che porta il nome della mia città e ne vado fiero, pure se perde.
Mentre tra voi ci sono tanti che quando la Juve non vince spariscono oppure come te si fingono tifosi di altre squadre, per esempio ricordo uno che aveva come avatar franck Ribéry o un altro che prima si faceva chiamare bello quando vince il Milan o quell’altro, come si fa chiamare, ah sì, il coglione di campagna. Insomma perché negare la propria fede?? Rendendosi Ancor più ridicoli?Boh.🤣🤣

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
malandragem

“tifo Napoli perché è la squadra che porta il nome della mia città e ne vado fiero”

ah, le gioie del conformismo e del tribalismo identitario…le lasciamo volentieri tutte a te…

Zena

Non ho capito una “h”, besugo!:) Stai a zugâ à scondilô? Qui non vengo quasi mai, leggo ogni tanto (di solito sono su “L’ultimo uomo”), ma allo stadio a vedere il Zena ci sono sempre, da sempre, B e A, A e B… ma son venuto su coi nonni che hanno visto vincere tanto… e anch’io con Gasperini e il suo magnifico squadrone, mi sono rifatto gli occhi e sono in pace col mondo. Solo che ero in curva a dieci metri dal bisteccone moro che buttava a terra Strootman con uno spintone da dietro e né l’arbitro né il Var sono intervenuti per togliere il gol di Arnautovic. Quella partita la stavamo dominado e l’avremmo vinta. Per quello mi girano ancora le balle. Mi ero messo a leggere la tua cosa sul Napoli e poi mi sono invischiato sull’ultima frase… Boh… tutte le altre cazzate che ti racconti, boh…, forse perché non sei in pace col mondo e ti è difficile racconatre la realtá semplicemente per come la vedi. A me che non frega niente di nessuno… posso dire che vedo l’Inter che ha rubato con noi, ha rubato col Verona, ha rubato col Napoli, ha rubato con la Juventus, ha rubato con l’Udinese.. due anni fa ha rubato a man bassa per tutto il campionato e non è neppure riuscito a battere il Milan di Pioli (mica il Real di Di Stefano…), l’anno scorso ha rubato ma non se ne è accorto nessuno perché il Napoli andava a tripla velocità… Non so perché rubino così tanto, ma se ce una cosa che non sfugge ai genovesi è proprio come rubino gli altri…:)

Comunque io me ne batto ù belin in sci scheuggi di quello che dici, se pensi che sia bianco nero o rosso, ma in generale lascia perdere di fare lo scotizzo con chi non sai nemmeno chi sia… Ah, ti lascio un promemoria di come facevamo a strisce la Juventus (anno di grazia 2008-2009) e di come si giocava a ballon…
https://www.ultimouomo.com/come-giocava-genoa-gasperini/

Ciao besugo:)

Giorgio Bianchi

Confesso che non ho capito quello che hai scritto in dialetto sarebbe stata. utile la traduzione. Del tuo dialetto conosco solo “belin”.
Ovviamente in realtà confermi le mie conclusione. Che a te sbatta “u belin”delle mie “cazzate” come le chiami, a me “Nun me passa manco po’ cazzo” come diciamo noi.

Besugo non so cosa voglia dire
In ogni caso ciao besugo anche a te🤓

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
PalermoRosaNero

Veramente ti sta dicendo che tifa Genoa, ma ha la mente sgombra per vedere quel che succede anche altrove.

Giorgio Bianchi

Grazie per la traduzione, anche se non c’era necessità 😉Mente sgombra un po’ mirata mi pare, o se vogliamo a senso unico che più senso unico non si può. Come va il Palermo? Spero che possiate tornare quanto prima in serie A che ritengo sia il vs posto naturale. O pure per te l’unica cosa che conta è vincere?😎

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
PalermoRosaNero

La risalita la vedo dura quest’anno, speriamo di entrare ai play off… poi, perché no, vincere (sempre o spesso) piacerebbe a tutti, ma credo che per nessuno sia l’unica cosa che conta.

Per il resto, mi pare che sia tu che vai a senso unico, che nemmeno dopo la serie di errori (inspiegabili, questo è il punto) mai vista in precedenza sempre e comunque a favore di una sola squadra, ti immagini un mondo di accuse reciproche. Mentre milanisti, romanisri, palermitani ecc… sono semplicemente stupiti (direi scandalizzati) per quello che sta succedendo.

Giorgio Bianchi

Per la verità c’è una società che lo ha innalzato a suo motto che vincere è l’unica cosa che conta, ma vabbè non voglio polemizzare,con un tifoso del Palermo poi…(tra l’altro città che adoro)
Io ho smesso di parlare degli arbitri da molto tempo perché lo trovo stupido, fonte di irritazione se non rabbia, ma soprattutto inutile perché tanto non cambia niente, allora meglio limitarsi al fatto ludico e basta. Oltretutto come noti tu sono in tanti, spesso senza nessuna vergogna a parlarne e molto spesso, e mi ripeto, ” a schiovere” se ne capisci il senso.

cipralex

Ieri, contrariamente al solito, non abbiamo fatto una buona partita quando non eravamo in possesso.

Credo che l’assenza di Locatelli c’entri qualcosa…

cipralex

Ho finito ora di vedere la partita su juveTV incuriosito soprattutto dalla teatrale protesta della Salernitana per l’arbitraggio.

Ora capisco la delusione di vedere un risultato sfumare al 91′ ma per la juve ci stavano due (2) rigori veri (su Yldiz a inizio partita e su Vlahovic a inizio secondo tempo) mentre Maggiore , che era arrivato agitato da casa, avrebbe meritato almeno tre ammonizioni già nel primo tempo (comminata una).

Solo per la precisione.

Io comunque ho buone sensazioni…

Antonio Trilussa

Per cambiare argomento, tanto la fine è nota…
Sulla compostezza dei tifosi (anzi, sono proprio spariti quasi tutti) del Napoli al suo funerale officiato dal patron De Laurentiis, non vogliamo dire nulla?

Giorgio Bianchi

Vedi caro, hai perso l’ennesima occasione per tacere.
I tifosi del Napoli hanno manifestato la loro delusione per il comportamento indegno della squadra accendendo fumogeni.. ll’arbitro ha sospeso per qualche minuto la gara per poi riprenderla nonostante siano echeggiati i soliti “cori da stadio” sugli auguri da parte dei torinesi ai napoletani. Gli stessi che si sentono nel postribolo vostro senza che accada nulla tranne multarelle da quattro soldi.
Avresti dovuto avere il buongusto di evitare di dire, anzi scrivere le tue baggianate. Pensa alla reazione dei tuoi correligionari dopo una, UNA sconfitta in casa e vatti a nascondere.

PS come puoi vedere noi siamo tutti qui, lo so siamo pochi e pare che non ci siamo, ma siamo presenti. Quelli che spariscono quando non vincono appartengono in gran numero alla tua parrocchiella di tifosi di complemento.

Antonio Trilussa

Non c’era malizia nelle mie intenzioni verso il tifo organizzato che mi è abbastanza indifferente tranne quando si manifesta in maniera criminale. Ma in effetti si poteva equivocare.
La battuta (che riguarda la caduta verticale del Napoli e dei suoi cantori) era rivolta a voi tifosi del blog. La risposta è da par vostro.

Giorgio Bianchi

Perché ti sbattuto in faccia la tua, ma non solo tua, ipocrisia?
Tranquillo eviterò in futuro di interloquire con un soggetto come te.

Modifica il 5 mesi fa da Giorgio Bianchi
Antonio Trilussa

Bah!

Giorgio Bianchi

Boh!

Nathan

Per commentare una partita di calcio bisognerebbe osservare una squadra che gioca, cosa che il Napoli non ha mai fatto in questa stagione.
Compagine azzurra composta da gente avvilita sul rettangolo di gioco, non più in grado di mettere in fila due passaggi consecutivi.
Difesa di burro, centrocampo inesistente ed attacco anemico, che non segna da cinque giornate.
Difficile fare peggio onestamente e non basta certo l’intervista di adl post Monza o i discorsi imbarazzati di Garcia prima e Mazzarri poi, a spiegare una situazione oramai divenuta grottesca.
Meglio schierare la squadra primavera al posto di quei cadaveri imbolsiti che ruminano in campo, sarebbe molto più dignitoso.
Visto che al peggio non c’è mai fine, adesso occorre guadagnare al più presto i punti necessari per mantenere la categoria, cercando, se possibile, di gettare le basi per la prossima stagione.
Poi adl dovrà necessariamente ripartire da zero con un nuovo progetto. Via tutti i giocatori che non hanno voglia di indossare la maglia azzurra, dentro solo gente motivata e che abbia voglia di giocare e sudare la maglia ogni partita.

Modifica il 5 mesi fa da Nathan
Francis

Questa non è roba per gobbi ma solo per intenditori di calcio giocato sul campo e non nelle Procure

Modifica il 5 mesi fa da Francis
RM28

Questa invece è per intenditori di VAR.
“Ti confermo palla, prima palla e poi piede”.
Onesti dal 1908

maxresdefault.jpg
malandragem

me lo ricordavo più intelligente Francis il mulo parlante…

Francis

Ehilà, ciao Rintintin (ma basta solo Rin….)

Modifica il 5 mesi fa da Francis
Pietro

Una valanga di goal identici li segnò Guido Rossi…. ma in procura, non sul campo

commentanonimo

Lucido l’intervento di Bocca che finalmente inizia ad assorbire i fatti ed a metabolizzarli. Il Napoli: la caduta è oltre ogni limite atteso, io ipotizzo che l’ambiente sia compromesso, il quadro psicologico devastato, insomma che la spiegazione sia tutta lì, un pò come la Juve di Empoli lo scorso anno, la testa non c’è e quando non c’è la testa ripartire è difficile. Gli aiuti all’Inter sono ben diversi dal sistema Moggi secondo me: la c’era un individuo che tramava, con una storia personale che spaziava da Ajax-Torino, il Napoli di Maradona, voluto pure dall’Inter, finito in una società dalle connotazioni prussiane, ma sostanzialemnte avara. Il sistema Moggi era in primis pro domo sua, una rete di ragnatele in cui la Juve per insana avidità sportiva è stata risucchiata. Qui il mio feeling è diverso, c’è una proprietà cinese, piena di debiti, che ha bisogno di successi sportivi, con una cultura sportiva, in Cina, ampiamente compromessa, e gli errori troverebbero una facile spiegazione se dietro le scene girano mazzette. D’altro canto l’avidità è umana, un varista può sbagliare volentieri per 100.000 Euro, anche se lo sospendono, e per la proprietà cinese è una situazione disperata. Io la vedo, purtroppo, così. Ho avuto a che fare con il mondo cinese scientifico, e senza cadere nel generalismo, posso dire che di fronte al fine in quella società l’etica non esiste. Gli americani al confronto sono dei polli ingenuotti. Saluti a tutti.

inox

Buonanotte Fabrizio

E’ vero che la Meloni ha fatto la riunione di FDI in un poligono di tiro? Nasca era alla Var anche la sera del rigore negato ai bolognesi in J/B. In quella occasione un fine rappresentante della classe arbitrale e abile spippolatore di 1/2 software ieri pomeriggio, un venduto come lo stracchino dal ferramenta. Affonda il Napoli contro il Torino. A breve il ritorno di Garcia anche se servirebbe piuttosto lo Spirito Santo ( con dovuto rispetto) purtroppo, per i napolisti, impegnato nel “Triplete”. La Fiorentina prova a giocare di “corto muso” e perde l’occasione di un allungo sulla quinta. La Lazio del Sommo è lì, così e questo è bello. L’altro ieri pomeriggio, dopo Inter-Verona, l’impiegato degli scaligeri Sogliano, fra l’altro, afferma: (…) Probabilmente, più in alto del Var, ha deciso dovesse andare così (…). Comprendo il silenzio di Marotta proiettato verso la presidenza della FGCI tuttavia, ad oggi, sei all’Inter e ad oggi, devi intervenire a fronte di tale affronto. Marotta, quando era all’altrove bianconero scolorato, bastava un fallo laterale negato e veniva giù il mondo. Come nel film di Dario Argento “L’uccello dalle piume di cristallo” anche in Inter-Verona l’assassino è il contrario di ciò che si crede. Da un video ripreso dietro la porta del Verona lato sx è evidente il fallo precedente reiterato del veronese sul Mitico. Se il Mitico si butta per le terre, come un iuventino qualsiasi, è rigore ma noi abituiamo i nostri giocatori a evitare simili accostamenti e il Mitico resta in piedi. Il veronese a terra un pessimo Romeo caduto dal balcone. E poi senti chi parla! Ma Sogliano….non hai avuto nulla da dire quando Djuricic viene preso a pugni da Gatti? Ieri no, oggi casino nonostante un rigore a favore alla fine del primo tempo supplementare? Semmai è complotto contro l’Inter. E poi quegli altri, gli innominabili. Giocano con 1 pugile Gatti, 2-5-2 e sono per 80 minuti nella loro area a difendere e non hanno ancora avuto un rigore contro. Chiedere al Bologna. La vittoria di Salerno grazie ad un aiutino. Par condicio: fra le natiche di Frattesi e il nudo di Vlahovic non è un gran belvedere. Dai! Meglio mio cugino Alfonsina vestito tutta la vita. Provarlo per credere.

Pietro

“ma noi abituiamo i nostri giocatori a evitare simili accostamenti e il Mitico resta in piedi”….
Ma il “mitico” sarebbe Lautaro con l’Udinese???
Chiedo per un amico

corum

Ma allora è vero che la pesca dei tonni funziona..
Anche il mitico inossidabile si sente toccato dagli aiutini.. e spende la sua prosa per difendere l’indifendibile.

Vuol dire che non vi sentite tranquilli, tranne il Marotta che sapendo, e soprattutto essendo intelligente, non sente la necessità di sbraitare perché consapevole che ci sono mute intere di anti juventini pronti a chiudere un occhio e dare una mano al momento giusto.

R.T.

Credo ci sia un pizzico di invidia per il fisico di Vlahovic… ti piacerebbe avere quei pettorali eh?

Mordechai

Forse anche per le natiche di Frattesi.
🙂

Mordechai

Se tu magni come scrivi, non vorrei essere al posto del tuo apparato digerente.

Cuore ross/azzurro

Dov’è quel simpaticone farneticante delle camarille alla milanés? No, perché volevo chiedergli informazioni anche sulle camarille alla turinés, alla frusinate, all’empolese, alla fiorentina, alla laziale, ecc. ecc. ecc.
La realtà è che fortunatamente il mio caro Napoli vinto almeno uno scontro diretto, quello con il Cagliari… È incredibile vedere la squadra dei record dell’anno scorso ridotta così. Ogni cross in attacco è una palla persa, ogni cross in area azzurra è un’azione da gol. Centrocampo assente, idee zero, attaccanti che sbagliano i tiri più facili (Raspadori potrebbe riguardare più e più volte il gol di Sanabria per capire come si scarta il portiere) e difesa che quest’anno potrebbe battere il record di reti prese in un solo campionato di serie A… L’avevo detto che Mazzarri era uno dei pochi che potevano fare peggio di García, le conferme sono arrivate puntuali. Continuo a non vedere la luce alla fine del tunnel.

Darioski

E se la vedessi in campana che è il treno

scotland16

diciamola tutta; il VAR e’ utilissimo per il fuorigioco che e’ un fatto oggettivo e misurabile; per il resto , ammettiamolo, non e’ cambiato quasi nulla. Gli arbitri continuano ad arbitrare favorendo (volontariamente o no questo non lo so) le squadre potenti e ricche….in questo senso non e’ cambiato nulla rispetto a prima. Quest’anno l’Inter e’ quasi incommentabile (poi va in Europa e su 6 partite non ne domina una , ne vince tre a fatica e tre ne pareggia), la Juve anch’essa ha un bilancio cmq favorevole nelle decisioni…il Milan quando serve (Genoa) anche….e le piccole sono vessate come prima pure sui cartellini

Der Kommissar

Certo che sei proprio un coniglio con la coda di paglia, il peggio del trasformismo italiota.
Sembri quell’altro… come si chiama… quello che ha sede a Londra, l’allibratore di ‘sta cippa, quello che diceva che il Napoli era un modello… che via Giuntoli via Spalletti…chissenefrega, tanto il Re Mida era ADL… insomma lo sfigato TAJ per eccellenza…

Prima fai chiarissimo riferimento alla stagione in corso (l’Inter poi va in Europa e su 6 partite non ne domina una, ne vince tre a fatica e tre ne pareggia”); [“Milan quando serve (Genoa)” – il gol di Pulisic, N.d.R.]…

Poi quando vieni sgamato e giustamente tutti ti fanno tutti notare che la Juventus (della quale racconti di “un bilancio comunque favorevole nelle decisioni”) è in netto credito per una serie di torti impressionanti (oltre a ai favori straimpressionanti ricevuti dall’inter), ecco che ti metti a blaterare di storia… e dare di “poveracci” a chi chiede conto della tua mala fede.

E ti vendi pure come sportivo. Che personaggio squallido.

scotland16

Grazie Alabama, sempre simpatico , educato e sportivo; bravo Alabama, divertiti cosi; lo sport, il tifp, la passione e l’amore per il calcio sono una cosa che tu prorpio non capisci….Caro Bocca , questa gente e’ veramente da cattivo esempio. Non scherza , e’ proprio intrisa di odio e cattiveria

RM28

Qui dentro ce n’è uno solo di veramente cattivo, e sappiamo tutti chi è. Non sei tu

Fever Pitch

Il solito pessimo patetico commento TAJ in mala fede che cerca di salvare l’insalvabile.
 
La Juventus ha avuto un solo
“vantaggio”, alla seconda giornata, quando non gli è stato fischiato
contro il netto rigore di Iling Junior su Ndoy in Juventus- Bologna (finita in
pariítà, con la conquista di un solo punto), peraltro in una partita in cui
 
1- sullo -0-0 venne ignorato il netto fallo da rigore di Moro su
Chiesa.

 
2- Ancora sullo 0-0 ignorato il netto fallo di mano in area di
Lucumí cross di Weah, valutato con “appoggio a terra”, mentre il
giocatore, e quindi il suo braccio, era ancora “in caduta”, in
antitesi con quelli concessi in altre partite. Perfino Caressa non si
capacitava del perché non fosse stato dato il rigore.
comment image
 
3- Sullo 0-1 venne valutata (in modo molto molto
fiscale) come attiva la posizione di fuorigioco di Rabiot sul gol del pareggio
di Vlahovic, mentre il portiere Skorupski non accennava alla minima protesta
cercando la parata sul tiro del serbo.
 
Volendo essere super-magnanimi, dimenticando
tutti e tre gli episodi precedenti, possiamo far finta di dire che
è un punto guadagnato.
 
Poi solo torti – enormi! – che sono costati un
cospicuo bottino di punti.
 
a- La tranvata di Darmian diretta su Chiesa (a
palla non giocabile) che ha dato il via all’azione del pareggio dell’Inter:


2 punti persi
 
b- Fallo di mano di Bani in Genoa-Juventus che
avrebbe dovuto dare il rigore dello 0-2

(nella stessa partita manca l’espulsione di Malinovski per il fallaccio su Yldiz)
2 punti persi
 
c- In Juvenus-Verona Cambiaso salvò i tre punti
dalle stupefacenti interpretazioni del Var che negarono due gol a Kean.
 
d- Nell’unica partita persa, sul punteggio di 2-1
per il Sassuolo, non venne (incredibilmente) espulso Berardi per un’entrata a
piede a martello non rivista al Var.
comment image
quanti punti persi? da 1 a 3, più probabilmente 3.
 
L’impressionante serie dell’Inter, che vale
dai 5 ai 10 punti di bonus, la puoi trovare dappetutto.
 
Adesso, se ti è rimasto ancora un briciolo di
pudore, torna qui a parlarci del “bilancio comunque
favorevole alla Juventus nelle decisioni”… Pazzesco!
 

Modifica il 5 mesi fa da Fever Pitch
scotland16

hai tutto questo tempo per ettere filmati, fare vivisezione di azioni..mamma mia , trovati un hobby; avevo solo scritto che dopo l?inter la Juve storicamente e’ abbastanza tutelata (o no?), tutto qui…da una parola…un libro contro…mamma mia che livore, che cattiveria. Parli di “un minimo di pudore”

PalermoRosaNero

Scusa, ma dove li vedi “cattiveria e livore”?
Non è che, molto semplicemente, @Fever Pitch ha visto tutte le partite e riporta tutti i fatti realmente accaduti, mentre tu dai giudizi di merito e fai graduatorie solo sulla scorta del sentito dire, del racconto mediatico, si… insomma… del sentimento popplare?

Lo dico perché anch’io ho visto le stesse partite – e non vi è dubbio che la discussione non vertesse non sul ‘900, ma sul campionato in corso, non fare il furbetto😉 -e (senza alcuna cattiveria), la penso esattamente come lui.

Fever Pitch

Si stava parlando delle ultime stagioni, specificatamente di quella in corso, come tutti, anche i non juventini, ti hanno fatto notare. Hai volutamente mistificato la situazione (lo fai sempre e in mala fede) e, fatta la tua solita figura di merda, non sei nemmeno riuscito a chiedere scusa, ma l’hai buttata sullo “storico”. Sempre più patetico.

Sei in grado di fare un commento su fatti di queste prime 19 giornate di campionato? Di come ci ballano almeno 10 punti tra errori marchiani contro l’una e a favore dell’altra?

I gesuiti (e Papa Francesco tra loro) insegnano e predicano che “cattiveria e livore abitano nella mala fede e nelle mistificazioni”, mentre “nello sforzo verso la verità non vi è mai peccato”.

Come ti è stato chiarito, tu raccontavi balle in malafede e io ti ho rimesso a posto. Amen

quello malato sul serio

la Juve anch’essa ha un bilancio cmq favorevole nelle decisioni
mi sembra sia riferito a questo campionato;

RM28