Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Zirkzee superstar del Bologna di Thiago Motta e l’Inter ne paga il prezzo. Lautaro sbaglia un rigore e si fa male, la squadra di Inzaghi eliminata dalla Coppa Italia. Insomma dopo il Napoli un altro shock 

Ascolta “Coppa Italia, Inter ko avanti il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee 21 dic 2023” su Spreaker.

Il suo nome è Joshua Zirkzee. Così all’improvviso, ma nemmeno troppo. Nessun gol, ma due assist che valgono altrettanto e sono addirittura più pesanti, spettacolari, sfrontati, direi quasi sfacciati. Non ci fossero stati quei gesti da campione non ci sarebbero stati nemmeno quei gol. Un pallone rimesso in gioco di tacco sulla linea di fondo per il pareggio, e poi il lancio perfetto per andare a colpire e mandare a fondo l’Inter a San Siro. 

Coppa Italia, ottavi di finale

Inter – Bologna 1-2

  Fenomeno forse è troppo, di certo Joshua Zirkzee, 22 anni, attaccante olandese che ha già fatto un bel giro all’interno del calcio italiano e non, scuola Bayern Monaco, è atterrato un anno fa come un ufo al Bologna, e adesso, dopo la partenza di Arnautovic, si trova già con l’etichetta di superstar appiccicata addosso. Mentre tutti noi siamo qui a chiederci chi sia e soprattutto dove possa arrivare.

  Ricciolone un po’ alla Valderrama, gran tocco di piede, veloce, guizzante, molto atletico e una grande simpatia naturale, Zirkzee è sostanzialmente alla base del boom del Bologna di Thiago Motta. Che nel breve giro di quattro giorni ha prima mortificato la Roma causando non pochi problemi a Mourinho – “voglio restare!”, “beh, insomma, vediamo…” – e adesso addirittura eliminato l’Inter dalla Coppa Italia.

  Quell’Inter cui non facciamo altro che rivolgere odi e peana per la strapotenza della sua formazione. Epperò contro il Bologna il divino Lautaro Martinez, schierato fin dall’inizio da Inzaghi che ancora ricordava bene la sadica scartavetrata della critica dopo averlo risparmiato in Champions League, ha sbagliato un rigore e si è pure fatto male preoccupando non poco l’allenatore e lui stesso che, disperato, si è messo le mani in faccia quando è tornato in panchina. Mamma mia, che succede?

  La serata interista della Coppa Italia buttata al vento ha avuto risvolti amari e ha fatto perfettamente scopa con la precedente serata di sicuro più pulp dell’eliminazione del Napoli. Per carità c’è una bella differenza, ma intanto in Coppa Italia vanno avanti le seconde linee del Frosinone e del Bologna, mentre le big fanno ben triste figura. Così imparano a stendere tappetti rossi alle grandi squadre in Coppa Italia.

   Il Bologna ha ribaltato San Siro, e l’ex Thiago Motta, allenatore emergentissimo, osannatissimo e ricercatissimo, è già sugli scudi e oggetto di lusinghe e avances da parte di club anche più ricchi e importanti. Lui, ovviamente, fa il modesto, ma dentro gode un sacco e sogna la rapida scalata delle panchine che veramente contano. 

Leggi anche

L’Inter che stravince a casa della Lazio e la strapotenza di Lautaro e Thuram

Bologna in Champions League, la lezione dell’allievo Thiago Motta al maestro Mourinho

Ascolta “Inter, Inzaghi e il piano scudetto con Lautaro e Thuram (ep. 41, 18 dic 2023)” su Spreaker.

  Per quanto riguarda Zirkzee, ai capelli alla Valderrama, bisogna aggiungere i paragoni più svariati e fantasiosi, che vanno da Amaurì a Ibrahimovic addirittura. L’unica certezza che abbiamo è che fino a poco tempo fa era un giocatore come tanti, oggi è uno che vale tantissimo e quegli otto milioni con cui fu pagato il suo cartellino chissà già quante volte si sono moltiplicati. Sedici? Trentadue? Sessantaquattro? C’è già chi sentenzia sicuro: “Oh, questo finisce al Real Madrid!”. Poi dice che i calciatori si montano subito la testa…  

***

Approfitta, fatti un giro dentro Bloooog!

30 dicembre 2023

Rabiot, Divin Codino, manda ko la Roma e la Juve va a -2 dall’Inter. Milan, il gol di Pulisic salva PIoli

29 dicembre 2023

Calciomercato, stop al Decreto Crescita: ora i calciatori le tasse devono pagarle tutte. Com’è giusto…

27 dicembre 2023

Vlahovic, lascia o raddoppia? La Juventus e la questione fondamentale del calciomercato

25 dicembre 2023

Auguri da Bloooog!, il vostro Bar Sport

23 dicembre 2023

Inter-Juve, duello scudetto di Natale, Roma ok, Napoli a picco, festa Bologna, caso Pioli

22 dicembre 2023

Il Milan e il “voice control” rotto di Pioli

21 dicembre 2023

Via libera alla Superlega, Corte Giustizia europea boccia monopolio Uefa

20 dicembre 2023

Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro

21 dicembre 2023

Napoli, crollo al Maradona col Frosinone che vince 4-0. Fuori dalla Coppa Italia, Mazzarri chiede scusa

18 dicembre 2023

Sorteggio ottavi Champions League: Napoli col Barcellona, Inter con Atletico Madrid, Lazio col Bayern Monaco

17 dicembre 2023

L’Inter batte la Lazio all’Olimpico con i gol di Lautaro e Thuram e va a +4 sulla Juventus

17 dicembre 2023

Il Bologna di Thiago Motta dà una lezione alla Roma di Mourinho, Zirkzee protagonista

16 dicembre 2023

Il Napoli riprende la corsa con i gol di Osimhen e Kvaratskhelia, battuto il Cagliari

15 dicembre 2023

La Juve fermata dal Genoa e dal Var: negato un rigore e risparmiato un rosso al Genoa

14 dicembre 2023

Inter, Napoli, Lazio, Atalanta, Milan, Roma, Fiorentina: sette club italiani nelle Coppe

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Zirkzee superstar del Bologna di Thiago Motta e l’Inter ne paga il prezzo. Lautaro sbaglia un rigore e si fa male, la squadra di Inzaghi eliminata dalla Coppa Italia. Insomma dopo il Napoli un altro shock 

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
99 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Quattroquattronovetredue

La formula attuale della Coppa Italia a mio parere è non solo antisportiva, ma anche sbagliata: come tanti di voi hanno suggerito in passato, ci vorrebbe il sorteggio libero fin dal primo turno, renderebbe tutto il torneo imprevedibile e divertente. Non mi piacciono i favoritismi, e dei record di share di una finale Inter-Juventus non me ne frega niente, magari mi divertirei di più con un derby Parma-Bologna, per dire; ma il denaro muove tutto, e non penso che cambierà qualcosa. La partita non l’ho vista, purtroppo i complimenti al Bologna li avevo già dovuti fare domenica, e perciò li rinnovo. Ho visto invece il secondo tempo di Athletic Bilbao-Las Palmas: mi piacciono i baschi, che vincono allo scadere del recupero con un tuffo di testa di un certo Unai Gomez, ragazzotto dall’aria patibolare subentrato nel finale, con la faccia di Stallone e una grinta degna del club in cui gioca; di lui non so niente, ma mi sa che ne sentiremo parlare.

scotland16

d’accordissimo con te; il problema e’ che questa formula assurda c’e’ solo in Italia. Negli altri paesi anche le grandi entrano ai 32esimi e giocano in provincia (con grande attesa ed entusiasmo dei giovani e di chi difficilmente altrimenti potrebbe vederle dal vivo).Il Bayern e’ stato eliminato ai sedicesimi da una squadra di terza divisione; negli ultimi anni piccole squadre di divisioni inferiori sono arrivate in finale in Francia, Scozia, Portogallo; il mitico Union Berlino era in terza divisione quando arrivo’ alla finalissima. In Inghilterra puo’ capitare City-United ai 32esimi. Siamo l’unico paese dove le grandi entrano agli ottavi e giocano in casa con le piccole (non tra loro)…la Coppa Italia sembra la Superlega in miniatura…in nessun paese cosi poche squadre partecipano alla Coppa nazionale.

il radarista

Non solo sono d’accordo ma mi piacerebbe che questo cambiamento avvenisse a breve. In Francia, una cittadina di pochi abitanti, è piena di vitalità, felicità ed euforia perché la sua squadretta incontrerà il PSG.

scotland16

esatto ragazzi, esatto..pensate che bello…in Italia cio’ e’ impossibile per REGOLAMENTO….abbiamo un calcio fatto solo per i grandi clubs, senza un minimo di fantasia e sogno….la coppetta italia..la mini Superlega gia’ esistente

inox

Buongiorno Fabrizio

La Ferragni batte in ascolti la notizia della ragazza uccisa in provincia di Treviso. E’ il giuoco delle parti e come scrive Martello,,,no Uccello……forse Fringuello? No, Pirandello, la ragione non prevale. Un qualcheduno decide ciò che deve essere e non ciò che realmente è. Tutta la rava e la fava sulla “rosa” dell’Inter, le sue “due squadre”, raccontata per far leggere e vendere il prodotto. Ieri sera, 60’000 (sessantamila) spettatori per uno strazio del genere stanno li, così, a dimostrarlo. Quindi, tutto torna nel giuco delle parti ma e fortunatamente, nel gioco del calcio è diverso. L’Inter non ha due squadre e particolarmente in attacco. Fuori Lautaro e si spegne la luce. Senza Lautaro e Thuram, zero. Chi subentra non è in grado di sostituirli. Per di più, ora , ne abbiamo uno, A questo proposito, pur riconoscendo i meriti di chi si ritrova a fare mercato con un zoccolo e una ciabatta, loro hanno Zirkzee comprato a otto milioni e noi Armautovic, inguardabile, comprato a dieci. Aggiungiamo i due scoppiati innominabili presi infliggendo al tifoso un dolore pari a quello sentito da Cuadrado al tendine e tutto si compone. Siccome all’Inter lo sanno, ecco spiegato il motivo di puntare solo a un traguardo. Altro che tre, manco uno. Dove è il cinese? Occhio alla prossima: il Lecce, al contrario, è squadra costruita con logica da chi ci chiappa e di brutto, da tempo: Corvino. Ricordiamocelo: dobbiamo arrivare al venti di febbraio con quindici punti sulla sconda e non a quindici punti dalla seconda. Confusione.

tamarrogigante

e no, la inter due squadre le ha, e ieri la seconda è andata meglio della prima:
la seconda il solito rigore lo ha fischiato, ma la prima lo ha sbagliato.

il ghiro

Inter – Bologna 1 – 2
Inzaghi copia Mazzarri, l’Inter in versione Coppa gioca con solo 4 titolari, gli altri 7 pronti ad entrare dalla panca, giocano Audero, Bisseck, Frattesi, Asllani, Klaassen, Carlos Augusto e Arnautovic. Tra i rossoblù conferma per Ravaglia, Lucumì, Moro, Aebischer, entra anche van Hooijdonk, riposano Ferguson, Ndoye e Zirkzee. Arbitra il romano La Penna, al VAR il torinese Serra.
Asllani e Klaassen impegnano Ravaglia che si fa trovare pronto, l’ex Fabbian di tacco a lato, assist di Carlos Augusto per Frattesi, para Ravaglia, giallo a Lykogiannis, dopo il primo quarto d’ora poche emozioni, partita scivolata con andamento lento, anzi sonnolento, giocata quasi solo a centrocampo, gli allenatori si devono inventare qualcosa.
Ripresa: No change, su assist di Bastoni liscio di Frattesi, tiraccio di Urbanski, Aebischer cappella ma Arnautovic grazia Ravaglia, i difensori nerazzurri neutralizzano van Hooijdonk, che si becca anche un giallo, poi Corazza fa fallo di mani in area, il VAR avverte: “occhio a La Penna”, che dà il rigore, ma Ravaglia disinnesca anche Lautaro parandoglielo alla grande. Tiro di Arnautovic deviato, tiro alto di Lautaro, entra El Azzouzi, Carlos Augusto tira a lato, entrano Thuram, Barella e Dimarco, entra De Silvestri, Saelemaekers sbatacchia fuori la palla, arrivano anche Sensi e finalmente Ndoye e Zirkzee, Ravaglia alza la botta di Dimarco, gialli a Fabbian e a Bisseck, Sensi tira alto, si va ai supplementari.
 I T.S. Entra Pavard, ed entra finalmente la palla in rete, segna Carlos Augusto con una gran capocciata su perfetto corner di Dimarco, 1-0. Tiraccio di Barella, entrano Miki e Calafiori, gialli a Darmian e Pavard, Fabbian alto di testa.
II T.S. Monta in cattedra Zirkzee, giallo a Barella, Zirkzee prova prima con Ndoye, cilecca, ma con Beukema l’assist di tacco va a buon fine, il compatriota infila Audero, 1-1. Poi “Mocho Vileda” si scatena, tunnel ad Acerbi e assist per Ndoye, stavolta il morettino fa centro con lo scavetto, 1-2. Cross di Darmian per Pavard, che appoggia la palla a Ravaglia, il tiro finale di Darmian conclude beffardamente la partita.
Serata d’onore al Zirkus, il gioiellino olandese del Bologna ha regalato ad Inzaghi una confezione natalizia del famoso panettone di una nota marca milanese, la (Thiago) Motta, ma una fetta gli deve essere andata di traverso.
P.S. Scusa, FaB, ma sta battuta sul panettone era venuta anche a me, non è un plagio.

Modifica il 5 mesi fa da il ghiro
il ghiro

Scusate il bis, ma il primo post sembrava sparito

Waters

Non c’è nulla da fare, il Bologna è la nostra bestia nera, mi ha preso per i fondelli anche mia moglie tifosa del Bologna…
È anche vero che è stata una vittoria casuale,il dominio nerazzurro è stato netto,venti tiri in porta contro un paio andati a segno, non è che poi abbia visto un gran calcio da Thiago – ricordiamoci che è pur sempre che è uno degli immortali – catenaccio e ripartenze quando poteva….ma sto Zitkee ha tutto per diventare un crac, età,tecnica,altezza, un giocatore clamoroso, la perfida ermione lo attende…
Sconfitta sicuramente indolore,se non fosse per l’infortunio di Lauti – non dovrebbe essere grave, massimo un paio di partite di assenza -: di Coppe Italia ne abbiamo fin troppe, poi il calendario di gennaio era indubbiamente clamoroso, si giocava oltre la domenica il 9 gennaio per l’eventuale quarto di finale, poi ip doppio impegno in Supercoppa…mah

EroAdAtene

Dopo la “Pioggia nel pineto”’ quella nella Pinetina? 🤣🤣🤣

guido

Waters sei fantastico: la “perfida ermione” entra nella top ten degli strafalcioni di tutti i tempi (del Bloooog). Checco Zalone si dispiacerà di non averla pensata lui.

Leo 62

Epperò attenzione perché Ermione era ‘na stronza non da poco, ce l’aveva a morte con Andromaca perché il marito Pirro le faceva il filo, e fin qui tutto bene, e ha usato il suo ascendente su Oreste che aveva un debole per lei e che gli rimbalzava alla grande per farlo ammazzare… e poi dopo che l’ha fatto si è pentita gli ha scatenato contro tutto l’Epiro… insomma perfida Ermione ci sta tutto… mi dirai che ci sarebbe voluta la maiuscola…

Modifica il 5 mesi fa da Leo 62
guido

Eh sì, il correttore la maiuscola l’avrebbe messa

Waters

No Guidone, sapevo perfettamente che ” perfida albione ” fu coniata da mussolini- – che aborro- il correttore mi ha messo ermione poi , mentre stavo cancellando mi è suonata la caffettiera, naturalmente Illy, poi l’estrattore era pieno di scorze e bucce di ananas e mela annurca, l’uovo naturalmente hahaha- Parisi – era cotto, il toast con il cotto migliore di Italia – Capitelli- da assemblare, con maionese e giardiniera fatta da me…insomma un momentaccio, considerata la notte quasi insonne per la sconfitta🙂

malandragem

Waterz, se “aborri Mussolini” perché ne utilizzi il frasario e lessico?

È così difficile capire che così facendo contribuisci a ricordarne la figura e non nel modo negativo che meriterebbe?

amoebas are very small

certo che hai un correttore ben strano;
ti muta albione in ermione e ti lascia ip;
l’hai preso coi punti fedeltà dal benzinaio?

rusticano

la perfida ermione lo attende…”
Hai studiato alle scuole alte, eh?
Peraltro, non eri tu che in pompa magna avevi annunciato poche settimane fa l’addio al blog?
Non me ne volere, ma perchè ostinarsi a fare delle figure del genere?

Dare to Slack!

perché oltre al Falstaff è il Fonzie del bloggo;
capita a tutti di fare un lapsus o digitare male, basta ammetterlo;
ma lui no: pur di non ammettere uno sbaglio va a scovare le scuse più ridicole;

Guglielmino degli Ubertini

D’accordo su tutto!
Il gioco praticato dalla squadra di Motta non ha nulla della raffinatezza degli schemi di Inzaghi che, per quanto non particolarmente complessi, richiedono tuttavia gesti atletici non comuni che non sono mancati neanche ieri sera. Immagino, infatti, che tutti avranno notato l’eleganza con la quale La Penna, perfettamente inseritosi nelle assodate modalità di gioco interiste, abbia eseguito un eccellente gesto ad imitazione dello schermo del VAR… peccato che la conclusione non sia stata all’altezza della preparazione.
Poi, sì poco male se la “decima” dovrà aspettare ancora, c’è un “ventesimo” da rincorrere e con tali schemi difficilmente potrà scappare.
Da ultimo, mia figlia è molto cresciuta e, pertanto, è da tanto che non frequento più Hogwort, ma da quando Erminone ha piantato Ron Weasly?
Buon Natale a tutti i TJ ed a tutti i TAJ… immagino che tertium non datur ma, nell’ipotesi, Buon Natale anche a loro.

RM28

eh, però anche tu, dai…
Hermione
Hogwarts
Ron Weasley

Mordechai

Sì, ma Buon Natale l’ha scritto come si deve.
🙂

Quattroquattronovetredue

Ermione, quello inguattato nello sciacquone del cesso da Nino Manfredi.

RM28

Un commento pieno di chicche, ma la “perfida ermione” le batte tutte, Harry Potter sarebbe d’accordo con te.
Ah, si chiama Zirkzee, ma chettelodicoaffà

malandragem

waterz ritratto mentre impreziosisce i suoi commenti con le chicche che tutti amiamo, lmao

NusrEtRestaurant_SaltBae_NusretGo_kc_e_SteakSalting_0925.0.0.jpg
Mordechai

Su “ermione” ho pensato la stessa cosa, che roba …
🙂

Luc10 Dalla

Sono contento per tua moglie 😉

amoebas are very small

oddio, mica ti sei convinto di essere il Vate?
ti chiamo così per scherzo, capo:

la favola bella
che ieri
t’illuse, che oggi m’illude,
o Ermione

non l’hai scritta tu ;-P

Il mattino ha loro in Bocca

😂 😂 e chi sarebbe ‘sta zoccola??!

amoebas are very small

a soreta de Giulietta;

Germano

Mi sembra di capire che avete perso di proposito…

Lorenzo

Perfida Ermione? Stai leggendo troppo Harry Potter?

il ghiro

Inter – Bologna 1 – 2 (d.t.s.)
Inzaghi copia Mazzarri, anche l’Inter gioca con solo 4 titolari, gli altri 7 pronti ad entrare dalla panca, giocano Audero, Bisseck, Frattesi, Asllani, Klaassen, Carlos Augusto e Arnautovic. Tra i rossoblù conferma per Ravaglia, Lucumì, Moro, Aebischer, entra anche van Hooijdonk, riposano Ferguson e Zirkzee. Arbitra il romano La Penna, al VAR il torinese Serra.
Asllani e Klaassen impegnano Ravaglia che si fa trovare pronto, l’ex Fabbian di tacco a lato, assist di Carlos Augusto per Frattesi, para Ravaglia, giallo a Lykogiannis, dopo il primo quarto d’ora poche emozioni, la partita scivola con andamento lento, anzi sonnolento, giocata quasi solo a centrocampo, gli allenatori si devono inventare qualcosa.
Ripresa: No change, su assist di Bastoni liscio di Frattesi, tiraccio di Urbanski, cappella di Aebischer ma Arnautovic grazia Ravaglia, i difensori nerazzurri neutralizzano van Hooijdonk, che si becca anche un giallo, poi Corazza fa fallo di mani in area, il VAR avverte: “occhio a La Penna”, che dà il rigore, ma Ravaglia disinnesca anche Lautaro parandoglielo alla grande. Tiro di Arnautovic deviato, tiro alto di Lautaro, entra El Azzouzi, Carlos Augusto tira a lato, entrano Thuram, Barella e Dimarco, entra De Silvestri, Saelemaekers sparacchia fuori, arrivano anche Sensi e finalmente Ndoye e Zirkzee, Ravaglia alza la botta di Dimarco, gialli a Fabbian e a Bisseck, Sensi tira alto, si va ai supplementari.
 I T.S. Entra Pavard, ed entra finalmente la palla in rete, segna Carlos Augusto con una gran capocciata su perfetto corner di Dimarco, 1-0. Tiraccio di Barella, entrano Miki e Calafiori, gialli a Darmian e Pavard, Fabbian alto di testa.
II T.S. Monta in cattedra Zirkzee, giallo a Barella, Zirkzee prova prima con Ndoye, cilecca, ma con Beukema l’assist va a buon fine, il compatriota infila Audero, 1-1. Poi Parruccone si scatena, tunnel ad Acerbi e assist per Ndoye, stavolta il morettino fa centro, 1-2. Cross di Darmian per Pavard, che appoggia la palla a Ravaglia, il tiro finale di Darmian conclude beffardamente la partita.
Serata d’onore al Zirkus, il gioiellino olandese del Bologna ha regalato ad Inzaghi una confezione natalizia del famoso panettone di una nota marca milanese, la (Thiago) Motta, ma una fetta gli deve essere andata di traverso.
P.S. La battuta del Panettone non l’ho copiata da FaB, nè lui da me. Pensare che mi sembrava assai originale, peccato…

Chakkko

Complimenti al Bologna, ormai vera kriptonite per lnzaghi, che grazie a due giocate al momento giusto del suo uomo più talentuoso stacca il pass per i quarti di Coppa Italia rimontando per la seconda volta l’Inter a San Siro. Ha fatto una partita attenta, senza concedere spazi agli attaccanti nerazzurri i quali, pur provando a fare sempre il proprio gioco, solo sporadicamente hanno impegnato il portiere rossoblù e, quando ci sono riusciti, o questi si è disimpegnato ottimamente oppure le occasioni sono state sprecate (come il tiraccio di Arnautovic). Se poi sbagli pure il rigore che avrebbe potuto regalarci un esito diverso e sei costretto a trascinarti ai supplementari, giocati, nonostante i cambi, con la lingua penzoloni in alcuni uomini chiave (penso al pacchetto arretrato), ecco che la frittata è fatta.

La cosa che mi preoccupa di più è l’infortunio di Lautaro: stante la vena realizzativa (nulla) degli attaccanti di riserva (ma si poteva intuire già dall’inizio), potrebbe essere un handicap non di poco conto. E poi devo sentire certi commenti giornalistici sulla rosa splendida dell’Inter…

Saluti abbacchiati

2010 nessuno

Mah Chakkko, l’Inter gli spazi se li era anche trovati ma Asllani e Arnautovic hanno ciccato delle buone occasioni e anche Lautaro oltre a sbagliare il rigore ha sbagliato successivamente un altro tiro da buona posizione calciandolo troppo centrale. Poi i due gol del Bologna sono arrivati per la mancanza di concentrazione della squadra, alcuni giocatori della quale pensavano già che potevano prepararsi per la doccia. Comunque se non a gennaio almeno la prossima estate due rincalzi di livello per l’attacco , perché se per risposta a questa esigenza si prendono Sanchez e soprattutto Arnautovic , vuol dire che l’esigenza non viene presa sul serio

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

[…] Il Bologna di Thiago Motta e Zirkzee elimina l’Inter dalla Coppa Italia a San Siro […]

scotland16

ieri in Coppa d’Olanda l’Ajax e’ stato eliminato da un club di quarta serie …in coppa italia (minuscolo) non potrebbe succedere, perche’ la squadra di quarta serie NON PUO’ giocar e la coppa italia, perche’ la squadra di vertice di serie A non gioca i sedicesimi di finale, perche’ non giocherebbe fuori casa ma solo rigorosamente in casa …la Coppa Italia , la mini Superlega come format, regolamento ed esclusioni…PS negli ottavi di Coppa d’Olanda probabile scontro tra PSV e Feyenoord (prime due in campionato)….da noi nella coppetta italia Superlega la cosa e’ IMPOSSIBILE per regolamento; che bel regolamento, solo ad uso e consumo dei grandi clubs, che pena…

darth_anthony

Beh chi ha visto giocare Zirksee a Bologna già l’anno scorso, qualche bella idea se l’era fatta.
Un mio parente che segue il Bologna da 60 anni e oltre ha detto che, a parte Baggio, non ha mai visto un calciatore così forte giocare nel Bologna. C’è da crederci.

malandragem

waterz, visto che avevi mostrato interesse, pur senza capire la differenza tra parlare degli arbitri e parlare agli arbitri, questo è un estratto del dialogo Allegri-Massa.

di grande utilità per capire che bella personcina e quanto professionale sia l’arbitro del “confermo, prima palla poi piede

Allegri: «Ti rendi conto che quel fallo poteva stroncare la carriera di un ragazzo?»

Massa: «Mancava 1 minuto alla fine, non sarebbe certo cambiato il risultato».

posto qui perchè il thread di qualche giorno fa lo leggeranno in pochi…

Modifica il 5 mesi fa da malandragem
Dare to Slack!

ma è documentato?

malandragem

riportato da tutti i mass media (puoi googlare il botta&risposta e verificare di persona), non mi risultano smentite dall’interessato

amoebas are very small

e il Vate lo spaccia come insulti sanguinosi all’arbitro;
e lorsignori multano Allegri quando dovrebbero sospendere l’arbitro;

Mark Renton

È arrivata la sentenza. UEFA e fifa non hanno il monopolio.

Ok, va benissimo, i ricchi e i miliardari si facciano il loro torneo, a patto di abbandonare per sempre la confederazione UEFA. I commissari tecnici non convochino MAI più calciatori che fanno parte di club che partecipano alla superlega.

Se la facciano e se la guardino da soli.

Continuerò sempre a preferire questo calcio che fa schifo ma almeno dà a tutti la possibilità di partecipare, anche se a vincere sono sempre le stesse.

Alabama's Challenge

L’hai presa bene…😂🤗

RM28

mi spiace che tu conosca così poco il diritto, almeno potresti leggere la sentenza.
La Corte ha stabilito che sono illegali sia le sanzioni che le squalifiche per i giocatori.

laura

Intanto è arrivata la sentenza della Corte di Giustizia Europea “Le norme della Fifa e della Uefa sull’autorizzazione preventiva delle competizioni calcistiche per club, come la Superlega, violano il diritto dell’Unione”.
Mi sto sganasciando dalle risate pensando a Ceferin e ai leccapiedi italici.

cipralex

Pare che Ceferin avrà una notte agitata…

RM28

Avendo a che fare per questioni lavorative con il diritto dell’Unione Europea l’esito del procedimento per me era piuttosto scontato.
Il diritto europeo è molto suscettibile nei confronti di chi si arroga il diritto di decidere per conto di altri, in particolare nei settori che rivestono ANCHE un interesse economico.
Dalla Bolkestein in poi, qualsiasi situazione di limitazione della concorrenza è vista con assoluto sfavore.
Personalmente sto seguendo alcuni contenziosi aperti dalla Commissione nei confronti di alcune regioni italiane che hanno, a parere della Commissione in modo ingiustificato, limitato la possibilità di ricorrere a subappalto nelle procedure di gara. In pratica l’Europa ritiene ingiusto che una amministrazione possa limitare l’aggiudicatario di un appalto nell’attribuzione di parte dell’attività ad altri soggetti.
Figuriamoci se può tollerare che due personaggetti come Ceferin e Infantino decidano sanzioni per chi vuole attivare competizioni in concorrenza con le coppe…
Sono curioso di leggere l’intero dispositivo per capire se UEFA e FIFA possono ancora stare in piedi oppure se il provvedimento avrà lo stesso effetto della sentenza Bosman, anche alla luce di alcuni passaggi parecchio significativi:
“Impedire ai club e ai giocatori di giocare in competizioni come la Superlega, è illegale” (quindi non sono legali né le sanzioni per i club né le squalifiche per i calciatori)
“non esiste un quadro normativo della FIFA e della UEFA che ne garantisca la trasparenza, l’obiettività, la non discriminatorietà e la proporzionalità”.
Insomma, una bella bastonata.
E Gravina dovrebbe darsi una bella regolata: “esiste una norma federale per la quale chi aderisce a quel mondo esce dal sistema federale del calcio.”
Ecco, anche quella norma è illegittima, quindi abbassa le arie, pagliaccio

Modifica il 5 mesi fa da RM28
RM28

Superlega, corte UE “Il monopolio della UEFA viola le norme, da FIFA e UEFA abuso di posizione dominante”.
Ma dai… e adesso come la mettiamo con “il calcio del popolo”?
Credo che qui dentro più di qualcuno, a partire dal padrone di casa, dovrà prepararsi col cappello in mano

Modifica il 5 mesi fa da RM28
amoebas are very small

una tantum ho visto una partita in cui la Domina non era presente -ma aleggiava come lo Spettro di Sigfrido, o era Otello?
appunti sparsi:
in un altro sport avrebbe vinto la malmata, ma il nostro non per nulla è quello più amato;
il rigore c’era, li hanno dati per molto meno;
Zirkzee l’avevo visto a Torino (per via telematica, nat.) e non ricordavo che avesse questi numeri, ma ho una pessima memoria;
abbiamo buone possibilità di giocarci la finale contro il Milan o lo stesso Bologna, se impariamo la lezione delle Illustri Fuoriuscite e non sottovalutiamo Salernitana prima e Frosinone poi;
in questi anni di magra coppitaglia+zonaCL sarebbe un successone;

cipralex

Nonostante l’allenatore in irrefrenabile ascesa e gli schemi d’attacco precisi, puntuali, direi inevitabili, l’Internazionale di Milano la sfanga e riesce a riservare la propria attenzione sulla conquista di uno dei (tre) posti Champions.

Rimangono solo un paio di comparsate con l’amico Cholo (amalo).

A fine gara la soddisfazione appariva sul volto di tutti gli interpreti.

Io ho buone sensazioni…

P.S.
finalmente un (altro) allenatore che non va li “a fare il nostro gioco” ma prova a vincere la partita.

Lorenzo

Aspetta. Rigore sbagliato, e svantaggio ribaltato con l’Inter. Mi ricorda qualcosa. Allora mi feci grasse risate e basta. Questa volta sono al settimo cielo perché questa è una storia sostenibile.
C’è anche da dire che probabilmente c’è stato un complotto a favore dell’Inter: gli arbitri non l’hanno aiutata per permetterle di concentrarsi sul campionato.
Giusto una nota finale per Ndoye: nonostante il controllo dimostri ancora che piede quadrato si ritrova, sono felicissimo per lui. Un macigno di gol dopo l’assist della settimana scorsa, finalmente la fiducia sta ripagandosi. Ora sotto con la salamella, che anche ieri è stato fra i più deludenti.

Waters

Bomba, ridendo e scherzando siete l’unica squadra italiana che potete conquistare il triplete…

Gbp

Siete una squadra bellissimi

Bombaatomica

Come dice il grande LoTirchio, da gennaio ci risolleveremo… 😂😂😂

Mordechai

“siete l’unica squadra italiana che potete”
???
Boh.

guido

mondo cano

Expo

Checco Waterone…

Nicola Romano

Quanto sei formale, licenza poetica .

Mordechai

Licenza di sicuro, poetica mica tanto.

R.T.

Ha cercato la rima, possibile non ti sia venuto in testa😇?

Modifica il 5 mesi fa da R.T.
amoebas are very small

per rispetto gli dà del voi;

Nicola Romano

Sarà’ contento Er sor Lotito, a proposito leggevo ieri sul ” Fatto quotidiano” che la premier si e’ vantata che nell’ anno corrente in corso, non c’ e’ stato nessun rave party illegale ” me cojoni ! ( niente popo’ di meno ) per i bloggaroli non residenti nel Lazio , ha commentato il giornalista .

Maxx

L’ eliminazione dalla Coppa Italia è il trend del momento.
Spero che anche la Roma si adegui e lasci il campo alla sorprendente Cremonese, altrimenti ci toccherà leggere un tread sulla insensibilità di Mourinho.

Mordechai

Molto bene.

Bombaatomica

Continuano le figuracce in Coppa Italia.
Dopo la splendida prestazione del Napule massacrato dal Frosolone al San Paolo 😁😁 l’Inter non vuole essere da meno facendosi superare in Coppa Italia 1-2 dal Bologna, simpatica squadretta di quart’ordine che sta facendo attualmente un campionato oltre le aspettative.

Commentando il Napoli, ieri dicevo che da giorni ci si interroga, ci si arrovella pensando a quanti gol prenderà la LAZIO contro il Bayern Monaco.
Ma dopo queste due partite continuo a dire che la palla non è rotonda, ma triangolare…. 😁😁
Questi risultati mi fanno ben sperare sul proseguo della amata LAZIO in Cempions Ligh.
Ma… per avere una certezza, fatemi consultare la mia sibilla cumana, BARD, l’applicazione di AI che finora ha sempre azzeccato le previsioni su Napoli e roma… 😂😂
RESPONSO
Sulla carta… bla bla bla…
Tuttavia il calcio è imprevedibile.
Probabilità 70-30 in favore dei bavaresi.
In conclusione, il Bayern Monaco è favorito ma la LAZIO ha le carte in regola per creare qualche sorpresa 😁😁

Attendiamo fiduciosi, amici sportivi 😁👍🦅💘⚽

Germano

Bomba c’è tempo, anche perché a gennaio ci sarà il favolosa mercato di riparazione di Lotito 😅

EroAdAtene

Viste le competizioni in gioco, poco male per Inter e Napoli uscire dalla coppa Italia. Come dimostra l’infortunio di Lautaro stasera, troppi rischi di infortuni importanti in più e le seconde linee si dimostrano poca cosa.

cugino di campagna

Mazzoleni ci teneva a dire che loro dell’InterVar l’avevano sbloccata anche stavolta.

Luc10 Dalla

Rigore tutta la vita.
Avevo già pronto il titolo: “Occhio alLa Penna” ma devo dire che l’arbitraggio è stato ineccepibile ieri sera.
Rosica rosica e guardati le spalle (facendo finta di credere che tu sia veramente milanista)

cugino di campagna

Capisco il momento di grazia della tua squadra, ma mica c’era bisogno di essere del Bologna per temere l’InterVar, su…. non ti mettere a fare il fenomeno adesso, che se lo segnavano eravate fuori.

Non si capisce nemmeno bene per cosa debba rosicare. Fuori l’InterVar, contro di voi in semifinale avremmo la strada spianata verso la finale, caso mai riusciste a battere la Fiorentina.

Certo che “era rigore tutta la vita” (come ce ne sono tanti dimenticati prima dall’arbitro e poi dal Var, ma MAI quelli dell’Inter: veri, presunti e soprattutto quelli non ammessi dal protocollo o inesistenti), ma Mazzoleni ci teneva a ribadire che loro l’avevano comunque sbloccata anche stavolta.

P.S. In campionato – se era a quelle “spalle” che ti riferivi – arriverete non meno di dieci punti dietro di noi e neanche dentro ai cinque della Champions, ammesso che abbia ancora un senso parlarne dopo la sentenza che manda finalmente a casa Ceferello e tutti i mafiosi mangiapane a tradimento della Uefa.

Lorenzo

Pietoso. Come si fa a buttarla sugli arbitri anche stavolta? La gestione dei cartellini mi ha un infastidito nel primo tempo, quello sì. Ma il rigore? Davvero? Il nostro ha fatto una piccionata ed è stato punito. Cosi come i Cagnotto nerazzurri nei primi dieci minuti di partita sono stati mandati a spendere, con sollucchero del qui presente.
Bocca, ma non è che può aggiungere la possibilità di non vedere i post di specifici utenti? Con 4 nomi riduco i tempi di lettura del 50% e migliori la qualità della discussione del 200%…

cugino di campagna

Non mi pare di averti visto indignato tre stagioni fa, quando il blog era inondato di post sui “rigorini” per il Milan e si ironizzava su Kessié capocannoniere… strano che tu lo sia diventato ora per una battuta sull’InterVar… quasi non possa succedere anche a loro che un rigore non visto o non giudicato tale dall’arbitro non venga poi corretto dal Var… ne abbiamo continui esempi, anche su episodi identici a quello di ieri sera, ma mai che possa accadere a sfavore dell’Inter… mi sembri un pochino suscettibile, quasi in uno stato pietoso sembrerebbe, sicuro di essere del Bologna?

Sul resto… guarda che Bocca mette apposta i nomi, il mio è riconoscibilissimo, puoi scrollare senza leggere. Con i tuoi io avevo fatto così finora. Da adesso ti terrò d’occhio…

Modifica il 5 mesi fa da cugino di campagna
Lorenzo

Ah, mi terrà d’occhio, dice. Un po’ minaccioso senza andare nello specifico. Chissà chissà cosa vedrà il galletto stridulo con una sola marcia. Ma hai ragione, dovrei semplicemente non curarmi di te e passare oltre, ma è più forte di me. Per quello chiedevo un aiuto tecnologico. Ma vabbè, cercherò di ignorarti meglio d’ora in poi.

malandragem

in caso servisse in futuro: ne uccide di più La Penna che la spada…

Luc10 Dalla

😂

RM28

dai, stavolta sono stati fortunati, non hanno nemmeno dovuto inventarsi un rigore concesso o negato come al solito…

Antonio Trilussa

Bella botta!

inox

Buongiorno Fabrizio

Inter – Bologna: Le nuvole ( De Andrè )

Vanno Vengono su San Siro
Ogni tanto si fermano
E quando si fermano
Sono rosso-blu
Sembra che ti guardano con malocchio

P.S. in neretto variazioni dello scrivente. Carina, vero?

Inter – Bologna 1/2 d.t.s.Piove (Cocciante)

Piano piano lentamente
Poi la pioggia aumenterà nel secondo tempo supplementare
E chissà per quanto tempo
Pioverà ancora su di noi
Sta piovendo sull’Inter

P.S. in neretto variazioni dello scrivente. Carina, vero?

Scalpello

No (e due)

RM28

No.
Ci avevi già provato ieri e ti era andata male, perché insistere?

Nicola Romano

Una prelibatezza .

Maxx

No

amoebas are very small

non siate cattivi, almeno si attiene a un solo argomento invece di frullarne una dozzina e, formichina sulla torta, è addirittura comprensibile;

99
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x