Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Serie A 2023-2023, Napoli-Genoa 1-1, Ngonge pareggia per il Napoli in crisi

Il Napoli va giù a precipizio, il Maradona fischia pesantemente la squadra e Mazzarri è di fatto un allenatore esonerato. Che resiste strenuamente sulla panchina nascondendosi dietro le sue solite scuse. “Si fa tutti quello che si può, ci gira male”. De Laurentiis, troppo orgoglioso per ammettere i suoi fatali errori, sta gestendo la discesa del Napoli per poterlo poi rifondare con cessioni illustri, a cominciare da Osimhen, e un nuovo allenatore. Ma se il nome che gira adesso è quello di Giampaolo… Il tutto mentre si aspetta il Barcellona indossando la maschera, siamo a Carnevale no?, di Walking Dead.

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 25

Venerdì 16 febbraio 2024

Torino-Lecce 2-0

Inter-Salernitana 4-0

Sabato 17 febbraio 2024

Napoli – Genoa 1-1

Verona – Juventus 2-2

Atalanta – Sassuolo 3-0

Domenica 18 febbraio 2024

Lazio – Bologna 1-2

Udinese – Cagliari 1-1

Empoli – Fiorentina 1-1

Frosinone – Roma 0-3

Monza – Milan 20.45

***
CLASSIFICA DOPO 25 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 26

Venerdì 23 febbraio 2024

Bologna – Verona 20.45

Sabato 24 febbraio 2024

Sassuolo – Empoli 15.00

Salernitana – Monza 18.00

Genoa – Udinese 20.45

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus – Frosinone 12.30

Cagliari – Napoli 15.00

Lecce – Inter 18.00

Milan – Atalanta 20.45

Lunedì 26 febbraio 2025

Roma – Torino 18.30

Fiorentina – Lazio 20.45

***

De Laurentiis e la contestazione del Maradona

Il Maradona fischia forte quel Napoli per cui un anno fa faceva impazzire i sismografi vesuviani.

  Credo che De Laurentiis abbia molti difetti, ma non possa essere uno stupido. Almeno io non riuscirei a capacitarmene. E’ un antico satrapo che non sente discorsi e non ammette il dissenso nella provincia che governa, ma 20 anni di Napoli non possono comunque essere cancellati da una stagione incubo.

MAZZARRI E GLI ALLENATORI SBAGLIATI

  . Per rimanere ai suoi difetti, credo che il presidente sia talmente orgoglioso da non ammettere mai di aver sbagliato l’intera gestione del dopo scudetto, compreso aver completamente toppato rapporti e scelte di tre allenatori uno appresso all’altro. Spalletti per averlo perduto, Garcia e Mazzarri per aver pensato che potessero sostituire il primo. E non è escluso, così a naso, che non toppi pure il quarto, a quel che si sente già dire…

OSIMHEN IN VENDITA E LA SVALUTAZIONE DEL NAPOLI

  Sa benissimo, De Laurentiis, che il vecchio condottiero di un antico Napoli parecchio pre scudetto come Walter Mazzarri, assolutamente inadeguato al compito, e di fatto già ritirato prima che lui lo ributasse in mischia, lo trascinerà a fondo, ma vuole solo arrivare a fine stagione e poi reinventarsi un altro Napoli. Cominciando dalla vendita di Osimhen al miglior offerente, anche se i 150 milioni che pretendeva adesso può pure scordarseli, credo.

  Non potendo andare oltre, De Laurentiis sta praticamente governando la discesa e forse addirittura una progressiva, lenta e più gestibile svalutazione del Napoli. Quando vinci i costi si moltiplicano, quando perdi quantomeno gli ingaggi restano quelli e puoi vendere liberamente sul mercato. Non solo, se presto arrivasse un fondo arabo o americano a farsi avanti non mi meraviglierei che De Laurentiis considerasse conclusa la sua avventura da patron del calcio.

  Probabilmente su questa stagione De Laurentiis ci ha già messo la croce sopra, e già una qualificazione al’Europa League o alla Conference League lo considererebbe uno scudetto, per come le cose stanno messe disastrosamente adesso.

IL NOME DI GIAMPAOLO COME SOSTITUTO

  Inevitabilmente il presidente finirà per sostituire Mazzarri che ha preso il posto di Garcia, ma deve trovare il tempo e il modo, e se davvero ha per le mani solo Giampaolo, come si sente dire, è anche comprensibile che voglia evitare di aggiungere errore ad errore, visto che già ne ha commessi molti oltre il limite questa stagione.

MAZZARRI E LE SOLITE SCUSE

  Dopo l’1-1 strappato al Genoa con un altro gol di Ngonge, Walter Mazzarri ha già assunto la posizione di crocifissione e di martire perseguitato dalla sorte avversa. “Si fa tutti quello che si può, ci gira male”.

  E via con le solite scuse per cui è diventato famoso da quando dieci anni fa dal Napoli andò via. “Alla prima sbavatura prendiamo gol”. “Loro col pullman davanti alla porta”. “Stare zitti pedalare correre”. La categoria è quella, nemmeno a dirlo, non mi dimetto manco morto.

  E via così aspettando il Barcellona. Più che una festa un allenatore e un’intera squadra mascherati nei giorni di Carnevale da Walking Dead.

***

Champions League, Lazio-Bayern 1-0

CHAMPIONS LEAGUE 2023-2024

OTTAVI DI FINALE ANDATA

(fate clic sulle partite per consultare tabellino e statistiche)

Martedì 13 febbraio 2024

Lipsia – Real Madrid 0-1 (rit. 6-3)

Copenhagen – Manchester City 1-3 (rit. 6-3)

Mercoledì 14 febbraio 2024

Lazio – Bayern 1-0 (rit. mar 5-3)

Paris SG – Real Sociedad 2-0 (rit. mar 5-3)

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0 (rit. 13-3)

Psv – Borussia Dortmund 1-1 (rit. 13-3)

Mercoledì 21 febbraio 2024

Porto – Arsenal 21.00 (rit. 12-3)

Napoli – Barcellona 21.00 (rit. 12-3)

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 26 febbraio 2024

La tripletta di Dybala al Torino: la lotta di classe di un campione a metà

Domenica 25 febbraio 2024

Lautaro è troppo forte, è arrivato a quota 101 gol in Serie A con l’Inter

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus salvata da Rugani con un gol al 95′ contro il Frosinone

Giovedì 22 febbraio 2024

Milan ko a Rennes ma passa, Roma elimina Feyenoord ai rigori: qualificate a ottavi Europa League

Mercoledì 21 febbraio 2024

Champions League, Napoli – Barcellona 1-1. In gol Osimhen, esordio per il nuovo allenatore Calzona

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0, Arnautovic entra e segna il gol vittoria in Champions League 

Lunedì 19 febbraio 2024

De Laurentiis  licenzia anche Mazzarri, il Napoli a Calzona: ex aiuto di Sarri e Spalletti

Domenica 18 febbraio 2024

Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa

Domenica 18 febbraio 2024

Bologna Bum Bum, Thiago Motta e Zirkzee ricordano il calcio champagne dei tempi di Maifredi

Sabato 17 febbraio 2024

La Juve in crisi è diventata un peso anche per Allegri, ormai caduto in un “loop temporale”

Sabato 17 febbraio 2024

Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead

Venerdì 16 febbraio 2024

La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
31 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead […]

[…] Rispondi Napoli-Genoa 1-1 Ngonge salva il Napoli: il Maradona fischia […]

Cuore ross/azzurro

In tempi non sospetti scrissi: “Credevo fiduciosamente che chiunque avesse sostituito Garcia avrebbe potuto solo fare meglio, ma devo fare ammenda, avevo dimenticato che Mazzarri era ancora libero sul mercato..” (scusate l’autocitazione)
Ecco puntuali le conferme ai miei sospetti. Era palese che un fallito come Mazzarri non fosse l’allenatore giusto per ridare fiducia a un ambiente in sfacelo. Se a questo si aggiunge che gli acquisti fatti sono a dir poco ridicoli, buoni forse per la serie C, e le cessioni annunciate oltremodo demoralizzanti, la frittata è completa. Complimenti alla lungimiranza del presidente! Adesso bisogna pensare a salvarsi in fretta.

antonio@ammendola

Dopo la sconfitta di San Siro col Milan il Napoli ieri ospitava al Maradona il Genoa di Gilardino. Nel primo tempo si vede un Napoli deciso, concentrato che palleggia bene, gli schemi di Mazzarri sembrano funzionare e finalmente va oltre la solita mezzora partenopea di gioco, di verve, di quest’anno con una squadra che mostra carattere finalmente per tutto il tempo. Gli è mancato il gol(!!) , la lucidità ancora una volta di metterla dentro per poi ripartire nella seconda parte della gara in maniera diversa, con un canovaccio diverso da quello (quasi) sempre scritto di quest’anno. Il Genoa contiene e bracca benissimo la squadra di Mazzarri , mantenendo gli equilibri: zero a zero dunque all’intervallo. Nella ripresa un altro crack dei partenopei: il Genoa va subito in vantaggio e gela l’ex San Paolo; gli azzurri nel finale riescono solo a pareggiare disputando un tempo disastroso, pessimo, senza attributi!!Per i partenopei ora si fa dura: sono lontani dalla zona Europa, e il quarto posto ora è difficilissimo da agganciare. Riflessioni. In quest’anno sciagurato i calciatori azzurri non sono mai stati, se non in alcune partite, in simbiosi con Walter Mazzarri, e con Rudi Garcia nella prima parte del campionato. Problemi fisici, problemi di testa, cali di tensione clamorosi in gara, fatto sta che la squadra che ha vinto nettamente il campionato l’anno scorso, ora rischia di rimanere fuori da ogni competizione europea per il prossimo anno. L’allenatore toscano sta andando verso l’esonero che avverrà probabilmente dopo la gara di Champions col Barça in settimana. Walter Mazzarri non lo meriterebbe perché qualcosa con lui si è visto, la tenuta atletica per esempio dei calciatori azzurri è migliorata rispetto a quella precedente nella gestione Garcia, le “gambe” vanno. E poi il mister toscano ha accettato di ritornare all’ombra del Vesuvio con una situazione che era già molto caotica. Ma la classifica del Napoli attuale è disastrosa. Il sostituto( Giampaolo?) erediterà un ambiente tesissimo quello di Casa Napoli. Vedremo. NO WAR! Punto.   

Giorgio Bianchi

Dottor Bocca lei mostra una insolita generosità verso il Napoli. La definizione di “Walking dead” la trovo molto inadatta a definire questo Napoli, infatti non ci trovo nulla di Walking, molto invece di dead.

Mordechai

Ennesima partita “scoreggia”
0rmai, anche il Picerno o il Bitonto, contro di noi, danno lezione.
Di come si gioca e di come si approccia la partita.
Me ne frega una ceppa del risultato, squadra vergognosa.
E allenatore indecente.
Coglione, sei un multimillionario, abbi uno scatto di dignità, dimettiti.
Vai via.

Carlo

Ma lo immaginavo che alla fine avresti tifato Bitonto che a questo punto si chiamerebbe Tritonto.
Capisco che de buon ultimoparolista del blog vorresti rispondermi e concludere ma ti consiglierei di tirare un po’ il fiato e riposare, il campionato è lungo

Modifica il 1 mese fa da Carlo
Mordechai

Vai a ninna, bambolo, vai a ninna.
Riesci a far sembrare divertente pure il libretto di istruzioni dell’autoclave.

Carlo

La prendi sempre peggio. Quousque tandem….
Ciao ultimoparolista sull’orlo di una crisi di nervi
PS ribadisco che dovresti tirare un po’ il fiato anche perché ti si vedono pezzi di prezzemolo tra i denti e non è un bello spettacolo

Nathan

Parola d’ordine: improvvisazione.
Il Napoli è ormai ridotto alla stregua di una compagnia di attori che recita a braccio sul palcoscenico.
Zielinski si riaccomoda in panchina, esordisce Traore’ che non giocava una partita da sei mesi.
Osimhen non se la sente di giocare dopo il remake di Mamma ho perso l’aereo e si accomoda in tribuna.
Si è capito che Mazzarri in casa schiera la squadra col 4 3 3, mentre in trasferta col 3 5 2.
Moduli e numeri che servono a niente, perché il Napoli quest’anno non ha mai dato l’idea di essere e comportarsi come una squadra.
L’unico schema è palla a Kvaratskhelia e pensaci tu. Non un fraseggio, un’idea di sviluppo di gioco, una triangolazione. Niente di niente, il Resto di niente come scriveva Enzo Striano.
Personalmente non avrei preso Garcia per il post Spalletti a Giugno scorso e, ad Ottobre, ero favorevole al suo esonero in favore di Mazzarri.
Ammetto di aver commesso un grave errore di valutazione, acuito dalla vittoria ottenuta a Bergamo dal tecnico di San Vincenzo nel giorno del suo ritorno sulla panchina azzurra.
Senza i punti ottenuti da Garcia fino alla sconfitta interna con l’Empoli, saremmo invischiati in piena zona retrocessione altroché.
Mercoledì arriverà il Barca al Maradona ed il buon adl è già pronto,calcolatrice alla mano, a fregarsi le mani per l’incasso.
E poi? Davvero l’obiettivo sarà quello di arrancare pietosamente fino al termine del campionato?
#crocettealfegato#

Nicola Romano

Caro dottor Bocca le ultime in casa le avevamo vinte tutte e mi pare che nemmeno se ne sia accorto, questa la pareggiamo e subito un thread dedicato, e lo so e’ la legge del giornalismo . Un saluto Nik .

Mordechai

Barcellona che a dua volta è ben lontano dai fasti passati.
55 a 45 per il Barca, più per il peso politico che altro.

Nicola Romano

Mi fa piacere che col Napoli non ce l’ hai come con la Lazio , io direi 75 a 25, ma giusto per l’ effetto Lazio, ovviamente coi tedeschi ancora nettamente favoriti .

Mordechai

Non ce l’ho affatto con la Lazio, ma con una certa “fetta” di tifosi laziali.
Per Napoli (città e squadra), massima simpatia.

Nicola Romano

Quel tipo di tifosi non piace neanche a me .

Bombaatomica

Il decimo posto in classifica del Napoli la dice lunga sulla cavalcata dei partenopei in groppa alla Dea Culo lo scorso anno 😂😂😂
Anche stasera direi che lo scudetto in petto è stato degnamente onorato grazie alla sculata al 90esimo contro il Genoa.

Ottima la scelta di De Laurentis di consegnare una “macchina perfetta” prima ad un romanista incapace, poi ad un allenatorucolo da strapazzo, passando dalla padella alla brace.
Bene così 😁👍

Redmond Barry

Ma che ti ha fatto esattamente il Napoli? Lo scudetto dell’anno scorso è stato meritatissimo

Bombaatomica

30 punti di distacco dalla capolista. La squadra scudettata peggiore di tutta la storia del Calcio italiano.
Come la giudichi tu, se non una sculata maxima lo scorso anno? Tutto le ha girato bene….

Redmond Barry

L’anno scorso era l’anno scorso, in questo non ci sono più l’allenatore, il ds e il giocatore più importante della difesa. Aggiungi i casini che ha combinato De Laurentis e la frittata è fatta

Nicola Romano

Io da napolaziale confermo e riconfermo che la Lazio ha avuto fortuna in abbondanza l’ anno scorso in campionato e quest’ anno in Champions, Bomba e’ fatto così , fa folklore per contratto , magari tifa Lazio e magari no, lo sa solo lui .

31
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x