Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Monza-Milan 4-2, il Milan fallisce il sorpasso sulla Juventus

Milan sotto shock, ko a sorpresa a Monza. Notte da incubo per la squadra di Pioli che invece che col Monza gioca alla Playstation col turn over, manda in campo una squadra piena di rincalzi, con Leao, Pulisic e Giroud in panchina, incassa 4 gol dal club di Galliani e dei Berlusconi e Jovic si fa pure espellere. Fallito il sorpasso alla malridotta Juventus, che anzi ci guadagna pure un punto. Non solo, Atalanta e Bologna non sono così lontani e l’Atalanta ora arriva a San Siro. Insomma, quando deve piovere finisce che diluvia….

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 25

Venerdì 16 febbraio 2024

Torino-Lecce 2-0

Inter-Salernitana 4-0

Sabato 17 febbraio 2024

Napoli – Genoa 1-1

Verona – Juventus 2-2

Atalanta – Sassuolo 3-0

Domenica 18 febbraio 2024

Lazio – Bologna 1-2

Udinese – Cagliari 1-1

Empoli – Fiorentina 1-1

Frosinone – Roma 0-3

Monza – Milan 4-2

***
CLASSIFICA DOPO 25 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 26

Venerdì 23 febbraio 2024

Bologna – Verona 20.45

Sabato 24 febbraio 2024

Sassuolo – Empoli 15.00

Salernitana – Monza 18.00

Genoa – Udinese 20.45

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus – Frosinone 12.30

Cagliari – Napoli 15.00

Lecce – Inter 18.00

Milan – Atalanta 20.45

Lunedì 26 febbraio 2025

Roma – Torino 18.30

Fiorentina – Lazio 20.45

***

Stefano Pioli, Milan ko a Monza 4-2

Stefano Pioli fa un pesante turn over in vista dell’Europa League, Milan ko a Monza 4-2, fallisce il sorpasso sulla Juventus

LASSU’ C’E’ SOLO L’INTER

Milan, che combini? Il destino cinico e baro tifa decisamente per l’Inter e si accanisce su chi la insegue. Non solo togliendogli qualsiasi speranza di uno scudetto se non consegnato, quasi, alla banda Inzaghi ma pure tormentando chi si affanna negli inferiori gironi di penitenza.

  Appena finito di fare gli elogi al Milan, appena pentiti delle critiche e del sarcasmo sul sempre tremebondo Stefano Pioli, il Milan incappa in una partitaccia a Monza, né più né meno come la Juventus che avrebbe dovuto sorpassare e invece no.

LO SCHERZO DI GALLIANI E DEGLI EREDI DI BERLUSCONI AL MILAN

  La Signora malconcia e incerta, alla fine sta lì e ha pure guadagnato un punto sul Milan che la inseguiva. Insomma, trattasi di sfiga o di fortuna? Il Monza di Galliani e degli eredi Berlusconi – l’allenatore gli ha dedicato la vittoria alla memoria – ha giocato davvero un brutto scherzo ai fratelloni maggiori.

IL DISCUTIBILE TURN OVER DI PIOLI 

L’allenatore del Milan ha giocato la partita alla Playstation invece di giocarsela direttamente col Monza. I ragazzi di Palladino hanno approfittato di un pesante turn over ideato da Pioli in vista della partita di ritorno col Rennes in Europa League (per altro battuto pochi giorni fa con ben tre gol). Con Giroud, Leao e Pulisic in panchina – Pioli ha spiegato che avevano qualche problema – il Milan ha pagato dazio, e l’espulsione di Jovic ha fatto il resto. Poi come sempre accade in queste situazioni quando deve piovere finisce che diluvia, e dopo l’esaltante rimonta il crollo.

E ORA ARRIVA L’ATALANTA

  Non è finita, fallito il sorpasso alla Juventus, avanzano da dietro pimpantissime Atalanta e Bologna. Soprattutto l’Atalanta che deve recuperare la partita con l’Inter e che alla prossima di campionato sarà a San Siro proprio contro il Milan. Basta un niente e rischi ti ritrovarsi fuori dalla zona Champions League. E sarebbero davvero dolori.  

***

Champions League, Lazio-Bayern 1-0

CHAMPIONS LEAGUE 2023-2024

OTTAVI DI FINALE ANDATA

(fate clic sulle partite per consultare tabellino e statistiche)

Martedì 13 febbraio 2024

Lipsia – Real Madrid 0-1 (rit. 6-3)

Copenhagen – Manchester City 1-3 (rit. 6-3)

Mercoledì 14 febbraio 2024

Lazio – Bayern 1-0 (rit. mar 5-3)

Paris SG – Real Sociedad 2-0 (rit. mar 5-3)

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0 (rit. 13-3)

Psv – Borussia Dortmund 1-1 (rit. 13-3)

Mercoledì 21 febbraio 2024

Porto – Arsenal 21.00 (rit. 12-3)

Napoli – Barcellona 21.00 (rit. 12-3)

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 26 febbraio 2024

La tripletta di Dybala al Torino: la lotta di classe di un campione a metà

Domenica 25 febbraio 2024

Lautaro è troppo forte, è arrivato a quota 101 gol in Serie A con l’Inter

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus salvata da Rugani con un gol al 95′ contro il Frosinone

Giovedì 22 febbraio 2024

Milan ko a Rennes ma passa, Roma elimina Feyenoord ai rigori: qualificate a ottavi Europa League

Mercoledì 21 febbraio 2024

Champions League, Napoli – Barcellona 1-1. In gol Osimhen, esordio per il nuovo allenatore Calzona

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0, Arnautovic entra e segna il gol vittoria in Champions League 

Lunedì 19 febbraio 2024

De Laurentiis  licenzia anche Mazzarri, il Napoli a Calzona: ex aiuto di Sarri e Spalletti

Domenica 18 febbraio 2024

Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa

Domenica 18 febbraio 2024

Bologna Bum Bum, Thiago Motta e Zirkzee ricordano il calcio champagne dei tempi di Maifredi

Sabato 17 febbraio 2024

La Juve in crisi è diventata un peso anche per Allegri, ormai caduto in un “loop temporale”

Sabato 17 febbraio 2024

Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead

Venerdì 16 febbraio 2024

La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
102 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

[…] Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa […]

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –

COMMENTI ALLA 24° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2023-24

 

Scolora sempre più lo scudetto sulle maglie azzurre.

Allo scadere salvo il risultato.

Ma non la faccia, contro i grifagni grifoni che dovevano essere preda facile.

 

Ma niente è ormai facile per questa squadra.

Una squadra nel caos.

Una società nel caos.

 

Osi non veste l’azzurro da due mesi, eppure può permettersi di prendersela comoda.

Orribile gestione.

 

Un primo tempo evanescente. Abulico e svogliato.

Come ormai d’abitudine. Non uno schema.

Non un’azione ragionata.

 
Un fraseggio infinito senza senso.
Una difesa lenta e scarsa.
Più Zombi che Zambo a centrocampo.
Più ciola che Chiolito in attacco.

 

Sì, il possesso. Ma a che serve il possesso?

Se questi qui danno la sensazione che di quel pallone fra i piedi non sanno proprio cosa farsene.

 

Qualche giocata di Kvara.

Un’occasioncella sciupata dallo sciagurato Chiolito.

Poi è l’Albatros rientrante che si mette in evidenza, salvando due volte su Retegui.

E si sa cosa vuol dire se un portiere risulta il migliore.

 

Inizio ripresa e genoani in vantaggio.

Natan, subentrato all’incazzatissimo norvegese, ripaga subito della fiducia.

Si perde Frendrup al limite dell’area, che può sparare in gol indisturbato.

 

E’ il baratro.

 

Il tecnico confuso va su e giù con l’aria svagata e aliena di chi è estraneo ai fatti. Un intruso.

 

Ma pare non si limiti solo a quest’aria, il tecnico confuso.

 

Ma sì, non ci resta che ridere.

E allora prendiamola con leggerezza.

Si sussurra anche di altre sinfonie d’arie più sconvenienti. Ai limiti dello scatologico.

 

Sicchè dalle parti della panchina è tutto un tappar di nasi e tutto un fuggi fuggi in cerca di debite distanze più salubri.

 

Oddio fosse solo per questo.

Sono licenze frequenti, che accomunano da sempre personaggi anche molti illustri.

Da Cesare a Einstein, si dice.

 

Anche Strelher, ricordo, durante le prove era dedito costantemente a questa attività.

Con la differenza che ogni a esalazione di quel sant’uomo accorreva la folla di adoranti assistenti, tecnici, attori.

Tutti tesi a inspirare a pieni polmoni per non perdersi quell’onda magica che  generava effluvi di genialità.

 

Questo qui invece spara soltanto, e poi sistematicamente perde punti.

 

Una Camusso annoiata che diavolo ci fa lì in panchina?

 

Già, i cambi. Ma sempre senza criterio.

Dentro tanti uomini offensivi.

Tutti dentro l’area.

Sperando in una reazione.

 

Alla fine lo schema di questo tecnico è elementare.

Da calcio balilla.

Tutti fermi sulla stecca.

Poi quando si perde, gli schemi saltano e la squadra diventa pericolosa.

 

Per disperazione.

Sarà proprio uno dei subentrati, Cyril Ngonge a firmare un pareggio ormai insperato proprio allo scadere.

 

Ma quale zona Mazzarri.

La ragione è il cambio di atteggiamento.

La reazione. La disperazione, appunto.

 

E’ un pareggio.  

Che sempre un disastro è.

 

Il destino si diverte.

E la giornata esalta alcuni azzurri che giocano altrove.

 

Gianluca Gaetano è al secondo gol cagliaritano in due gare.

 

Ma la perla da fuoriclasse è firmata da Michael Ijemuan Folorusho.

 

Gol capolavoro. Di rarissima fattura.

 

Suslov batte il calcio d’angolo, la palla viene allontanata dalla difesa bianconera nella zona di Folorunsho.  

Il quale, indietreggia, e poi fa partire un collo pieno all’altezza della lunetta dell’area di rigore e insacca sotto il sette dove il portiere dalle mille consonanti nulla può.  

 

A proposito complimenti a Baroni.

Non so come abbia fatto.

A gennaio gli hanno cambiato radicalmente la squadra.

E lui, in breve tempo, ha messo su un gruppo tosto e motivato.

Un miracolo autentico.

 

Ormai l’interesse per il campionato si riduce al mini-torneo per l’ingresso in Europa.

 

Dea scatenata alla quinta vittoria consecutiva.

 

Eroe di giornata Marco Carnesecchi ventitreenne riminese. Para due rigori a Pinamonti, scrive la storia e si candida a un posto in Nazionale.

 

Quarta vittoria consecutiva per il Bologna che espugna l’Olimpico.

Gioca così bene Thiago che a volte ricorda una squadra di Fra Cipolla di qualche secolo fa.

E fa venire i lucciconi.

 

Mi piace per come utilizza i due centrali di difesa con una libertà da difesa a tre.

Mi piace per come difende uomo su uomo.

Mi piace per come usa il possesso e lo sfrutti per verticalizzare.

Mi piace per come usa la punta mobile, e per l’utilizzo atipico del trequartista.

 

Derby laziale allo Stirpe.

Se i ciociari avessero chiuso il primo tempo con tre gol di vantaggio nessuno avrebbe eccepito.

Ma il calcio è questo. E a volte è crudele.

 

Se Kaio Jorge divora tutto ciò che è divorabile in modo esilarante a un metro dalla porta, alla fine la nemesi interviene e si fa impietosa.

 

Succede allora che Dean Huijsen diciottenne olandesino fischiato ad ogni tocco di palla, sbeffeggiato, oltraggiato perché a gennaio scelse la Città Eterna alla Ciociaria, lui, che è difensore, parte palla al piede dalla sua metà campo, se ne beve due, e segna un gran gol che cambia la partita.

 

Poi, da adolescente, porta il dito sul naso a zittire la folla.

Oddio, che scorrettezza, oddio, che orrore! Giallo.

E Capitan Futuro lo sostituisce. Così impara.

Va a capire.

E il gesto di Acerbi, sette giorni fa?

 

Poi nella ripresa, fuori Romelu spompato, dentro Pellegrini che dà equilibrio e razionalità. E i Sangue-Oro dilagano.

 

Ma il match clou è di scena a Monza.

Dove si consuma il Derby del Patonza.

John Malkovic regala ai padroni di casa un turn over scellerato.

Parte senza l’attacco titolare.

 

A questa leggerezza si aggiunge un Thiaw disastroso e uno Jovic scemo.

 

Il tecnico allora ci ripensa.

Corre ai ripari. Dentro le star.

 

E il Diavolo si ritrova.

Seppure in dieci, riprende il risultato con due gol in venti minuti.

 

Poi il folle finale.  

L’eurogol di Bondo e il definitivo 4-2 di Colombo.

 

Insomma una memorabile figuraccia.

 

Era tutto apparecchiato per il sorpasso.

Fallita la grande occasione di scavalcare i bianconeri al secondo posto in classifica.

il radarista

Come Cesare e forse anche Einstein, abbiamo avuto politici illustri che si esibivano in pubblico come De Mita o che, come Andreotti, il quale faceva riunioni di gabinetto, anche affollate, mentre evacuava sulla tazza. Tutto alla maniera dei reali francesi.

Modifica il 4 mesi fa da il radarista
Mordechai

“A proposito complimenti a Baroni…Non so come abbia fatto…A gennaio gli hanno cambiato radicalmente la squadra…E lui, in breve tempo, ha messo su un gruppo tosto e motivato…Un miracolo autentico”.

Faccio presente che nelle quattro partite precedenti quella contro la Juve, il Verona aveva fatto due pareggi e due sconfitte. Due punti su dodici.
Vero, un miracolo autentico.

redant

Nulla di nuovo al fronte.
Quest’anno è così, se concentrati e sul pezzo belle prestazioni, basta un attimo di distrazione e addio continuità.
Non trovo sbagliato il turn over con il Monza, evidentemente troppo sottovalutato, ma poi chi va in campo deve dare l’anima!
Speriamo di non incappare in una partita così nelle prossime 6 che mancano in EL…
Sul campionato, direi che l’Inter è inavvicinabile, con le altre contendenti, compresa la Juve, ci sarà da lottare fino alla fine ed arrivare vicino a quota 80 per garantirsi il posto. Difficile ormai che dietro ci arrivino, quindi, a parte la Juve, sta comunque a noi fare il possibile.

comevolevasidimostrare

Buongiorno e mettetevi comodi.
Vi ho qui riuniti per fare il punto della situazione, veramente tragica e aggiungerei al limite del ridicolo. Vi dico anche che non è nostra abitudine addurre scuse e piagnistei vari.
Alcune considerazioni, da cui trarre insegnamenti per il futuro, vanno comunque fatte.
La rincorsa alla Malnata, di dicembre-gennaio, si è esaurita per due motivi. Negli ultimi cinque anni la nostra età media ha superato i 43 anni e a questo fattore aggiungerei un marcato sovrappeso di circa tre kg, che si registra non solo tra le truppe del sud. E siamo letteralmente scoppiati.
CHI VA DI PRESCIA / POSCIA S’ACCASCIA s’usa dire nelle nostre Contrade.
L’altro motivo è di natura climatica: un flagello in ogni dove. L’inverno è sparito ,e in particolare il “febbraio febbraietto ‘orto ‘orto e maledetto”. Questo è in genere il periodo in cui si diffonde il virus dell’ interite che, come vi dissi in passato, causa dissenteria con deiezioni nerobluastre. Anche li romani son tristi: non sanno di che condire i loro rigatoni,
Che fare dunque? Niente, se non mantenere le posizioni attuali, nella speranza d’un raggio di luce. La gloria di Colui che tutto move / nell’universo penetra e risplende / in una parte più e meno altrove.
Mettiamo a verbale i saluti e congratulazioni a Water e Nessuno10.
Potete andare: tornate ai vostri doveri.
…………….👨‍✈️……………
👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️ 👨‍✈️

.

Waters

Niente complimenti, scudetto aperto, come li ha persi la Giuve 7 punti in un mese possiamo perderli pure noi… Salud..

Manuel

Vendi abbonamenti per dazn?

2010 nessunoo

Prologomeni juventini?😄 Rispondo al saluto e attendo congedo

Darioski

Quest’anno per l’Inter pare non ci sarà l’abituale calo tipico di febbraio. Bene informati parlano di calendario acchittato ad hoc, con il passaggio diretto da gennaio ad aprile, mese in cui di norma la suddetta è in gran forma. Sì vocifera di una cena segreta tra Marotta con San Teodoro protettore del meteo. Altri parlano di un esperimento meteorologico sfuggito da un laboratorio cinese e sembra ci sia dietro la mano di Zhang, che difatti è un po’ che bazzica da quelle parti.
Sia come sia ci si chiede il motivo di tanto impegno, considerando anche la corruzione di arbitri e varisti e la manipolazione di sorteggi ecc., visto che poi le altre si fermano da sole…

Bel-Ami

OT per , visto che per ragioni familiari (Clipper) ed amicali (il palazzo di città) ho conosciuto la tua cittadina, e per istintiva simpatia nei tuoi riguardi, ti riporto lo stralcio di un articolo letto stamani sul Corriere:
Luigi Mantegna in arte Louis «petto d’angelo» per la gabbia toracica esposta, 47 anni di Ceccano in provincia di Frosinone, è il pugile professionista che non vince mai, ma continua a salire sul ring, finendo ogni tanto anche in ospedale come quando – era il 2018 – gli ruppero la mandibola. Nell’ambiente del pugilato lo conoscono come il pugile a cui l’arbitro non alza mai il braccio, in segno vittoria.Totale incontri 109, vittorie 2, sconfitte 105, pareggi 2.
Le storie meritano tutte rispetto, e così vale per personaggi di secondo piano che si arrabattano con onestà e coraggio per la pagnotta. Ne hai mai sentito parlare?

Mordechai

Ciao,
francamente no, o meglio ho letto di lui pochi giorni fa, ma non mi risulta sia ceccanese … Ceccano effettivamente è terra di pugili (Domenico Tiberia e Domenico Adinolfi in particolare, ma tal Mantegna m’è completamente ignoto, bel personaggio comunque …
🙂

p.s. : rapporti amicali? ossia?

Bel-Ami

quelli del Palazzo.

Mordechai

Cioè il Sindaco? Buono quello (Carabiniere in aspettativa …).

Bel-Ami

meno importante, i discendenti del Cardinale.

Modifica il 4 mesi fa da Bel-Ami
Mordechai

Tra cui, per lontanissime ascendenze (nonna paterna) … pure il sottoscritto!
Ma tu pensa…

gmr61

E io che avevo due zii preti ( uno aveva fatto voto di povertà) ed una suora missionaria, la serie D al tuo confronto…..un Poggibonsi Juve , pure fuori casa 😄

Bob Aka Utente11880

Eminenza …

Mordechai

Dimmi caro… 😂

Bob Aka Utente11880

Intercedi per me

Mordechai

Inter – cedi?
🙂

Bob Aka Utente11880

No quello è Zangh

2010 nessunoo

Ma e don Buro? Sarà diventato monsignore?😄😄😄

Vipe

Nell’ altro thread IL RADARISTA ( che mi vuole bene ) per alleviarmi i momenti Juve scrive:
– da giovane hai mai provato a farti tesserare dalla Juve? Se sì, racconta, se no perché?

La strada polverosa che corre tra le risaie è dritta e lunga un km. per arrivare alla stazione del paese. Prima di vedere il treno a vapore scorgi il fumo grigio che sbuffa la fatica dei due operai in canottiera che a palate di carbone alimentano la caldaia. Sempre sudati anche in inverno, altro che in campo.
VI saliamo in tre una domenica di fine estate 1959 diretti al capoluogo per un provino allievi.
Ci prenderanno di sicuro perché raccomandati. Due compaesani per limiti di età non frequenteranno più le “ giovanili “ e ai dirigenti hanno segnalato noi tre per compensare le loro superbe prestazioni, in pratica lasci due e prendi tre ma forse non basterà…
Questa un po’ gratuita sempre contrastata alle bisbocce di leva come i rigori contro.
In un ufficio scolastico la firma, il tesserino e subito una medaglia; ha impresso F.I.G.C.e un interessante P.O. – ci spiegano che sta per “ Probabile Olimpico “, prospettiva Roma ‘60.
In Italia 300.000 di dette distribuite a tutti i giovani tesserati. La scelta caduta su chi la trovate su Wikipedia.

Per i tempi sono considerato bello alto, entrambi i piedi buoni, di vasta anca, lento ma vedo il giocco e tutti i calci da fermo io. Tre stagioni di giovanili, la prima allievi, le altre juniores.

A Trino V.se stanno costruendo le centrale Enrico Fermi e la squadra di calcio è una succursale Juve, almeno così si mormora. Sempre una domenica al bar del paese dopo la messa c’è l’ incontro con due dirigenti per giudicarmi pronto per il calcio vero.
Cosa prende? ( proprio a darmi del lei )
Prenderei un Campari.
Credo un errore aver mancato l’ analcolico per darmi delle arie. Le faremo sapere alla fine del colloquio. Manco invitato al provino.

Per i successivi vent’ anni, fino ai quaranta compiuti ho tirato a campare😏 nelle ultime categorie FIGC, i fasti in seconda. Quanto mi sono divertito.

È stato bellissimo?

IMG_5901.jpeg
il radarista

Grazie sempre. Un Campari e poi tirare a Campare. Sei grande e saluti alla signora Vipe …rina.

Bel-Ami

Notevole talento, ed incisivo nel colpo di testa. Numero 8 o numero 10?

Il Regolamento

Ciao Vipe, avevi il pennarello scarico che hai oscurato solo metà delle occorrenze del tuo cognome? 🤣
Peccato per il Campari, sicuramente avresti fatto una grande carriera juventina…

scotland16

il 19 febbraio sera abbiamo gia’ molti verdetti di questo campionato a 20 squadre…(troppe)

1- Inter campione d’Italia
2- Napoli e Lazio fuori dalla corsa CL
3- Roma ancora dentro (grazie DDR 12 punti in 5 partite, mai successo con l’ex special one)
4- Salernitana retrocessa
5- Monza e Genoa (complimenti ad entrambe e ai loro ottimi allenatori…altro che Allegri) che in realta’ hanno davanti 3 m3si di…nulla

tutto cio’ a ben 13 partite dalla fine….troppe 20 squadre e 38 giornate….

Claudio Mastino 62

Prova

gmr61

Non so perchè , ma ieri lo sentivo che non sarebbe stata semplice, e infatti è diluviato, ma è come se il buon Pioli avesse aperto lui le catinelle.
Nel pomeriggio , complice un piccolo guaio di salute, ho visto un pezzetto di Luton/Man U : il calcio può essere davvero bello e divertente, non hanno smesso di correre fino alla fine e anche il derby femminile( finalmente ne vinciamo uno……) e poi il mio Milan fermo, compassato, senza idee, avrà tutte le scuse di questo mondo, ma il Mister ormai è arrivato.
Adli, purtroppo, solo dannoso, timoroso, Thiaw ancora non pronto, dire che la difesa si regge su Gabbia ( bravo) da la misura di questa squadra e Maignan che ormai prende sempre più gol sul suo palo .
Quest’anno va così, se poi domenica perdessimo con la Dea ( gol di CDK ovviamente, come ieri Colombo) sarebbe davvero tutto più complicato, ma come fa Scaroni e dire che lui è un uomo di azienda ( seeeeee, de politica…..) e l’obiettivo di quest’anno è arrivare in CL, e basta! Si meriterebbe San Siro vuoto, ma non accadrà
Tempi grami si prospettano, però vorrei solo far notare a qualcuno che più in basso ( molto…) che la salvezza ancora non l’ha raggiunta e i mortaretti potrà scoppiarli ai 40 punti…..

Sergiod

Mi chiedo come giocherebbe Chukuwueze nell’ Atalanta e chi ha comprato Adli,Origi, Rebic, Ballo-Toure,Bakayoko,Krunic ed altri.
Il Milan non ha un gioco ed ha un solo vero campione a cui deve affidarsi, purtroppo ha 37 anni.

Mordechai

Se non avete un gioco voi, figuriamoci noi …
🙂

Sergiod

La prestazione del Milan di ieri ha favorito lo svuotamento intestinale di
molti milanisti, essendo un noto pessimista da tempo penso che il
Milan farà fatica ad ottenere il quarto posto finale in classifica.
Ci sarebbero tante cose da dire sulla imbarazzante situazione rossonera, e’ meglio tacere, l’unica cosa positiva è il bilancio in attivo.

Posto invece un notizia letta nel web che fa comprendere che gli incapaci e gli ignoranti occupano spazi non solo sui prati verdi dichiarandosi persino opinionisti e analisti.
Buon lunedì a tutti.

“Qualche incomprensione tra Matteo Gabbia e Billy Costacurta nel post partita di Monza-Milan su Sky Sport.
Tutto nasce dall’ex difensore rossonero che apostrofa come “gravi” gli errori di Thiaw che hanno portato ai primi due gol. Il numero 46 logicamente difende il suo compagno di squadra: “Io penso che ogni volta che si subisca gol o più gol sia una responsabilità di squadra. Sicuramente gli errori indivuali nel calcio ci sono e condizionano poi quella che può essere la partita ed il risultato, però sminuire un giocatore non è corretto nè giusto.. Okay, ha sbagliato un giocatore in un’occasione, ma il calcio è un gioco di squadra e potevamo lavorare meglio di squadra”.
Una risposta che evidentemente è mal interpretata da Costacurta, che tuona: “Non sono corretto perché dico che uno ha sbagliato (Thiaw, ndr)? Non sarai corretto tu, perché è un tuo compagno di squadra. Non devi dire che io non sono corretto, io sono un analista, non devo difendere i compagni come te”.
La discussione infine termina qui e scivola tra le pieghe della trasmissione, con Caressa che ha provato a spiegare al suo ospite come la risposta di Gabbia fosse tutt’altro che irrispettosa.”

mario rossi

Quando leggo di questi pollai mi viene sempre in mente sczesny: “Spero di guadagnare abbastanza per non dover poi lavorare in TV”. Forse Billy non ha guadagnato abbastanza ecco.

commentanonimo

Il bilancio in attivo in un mondo appena normale non è poco. Anzi, direi che se gli organi di controllo facessero il loro lavoro, e lo dico da juventino, lo scudetto se lo dovrebbero giocare il Milan, il Napoli, ma non certo l’Inter, la Juve o la Roma. C’è una forte puzza di marcio nella serie A oggi, molto più forte del 2006 e non siamo noi quelli che puzziamo di più.

gmr61

Costacurta di buono ha solo la fortuna di avere la Colombari……

2010 nessunoo

Ah però, è stato così scarso per te?

gmr61

Come calciatore nulla da dire, anzi, come commentatore fa abbastanza pena

Bel-Ami

…e di avere avuto Baresi, oltre agli infortuni di Filippo Galli. O no?

gmr61

ovvio

Leo 62

Partita simbolica quanto mai della stagione dissestata che sta passando il Milan quest’anno :

  • formazione sbagliata e per far riposare giocatori che devono andare a difendere un 3-0, a Pioli non passa per la capoccia che al limite il turn over lo fai a Rennes ed in Campionato è meglio non perdere colpi che è ancora lunga,
  • partita preparata male e giocatori che da quanto leggo, e poi vedo, entrano in campo molli convinti di dover vincere per diritto divino,
  • Thiaw che è al rientro da un grave infortunio, è ancora fuori forma e viene messo in campo dal primo minuto, invece che metterlo dentro quantomeno nel secondo tempo e magari dall’inizio nella partita di EL,
  • nonostante tutto i titolari ( che se messi dall’inizio l’avrebbero chiusa subito ) recuperano due gol in 10 contro 11 ed invece di accontentarsi tutti avanti a cercare pure di vincere… dire che sono stati i giocatori che la volevano vincere significa anche non volersi prendere la responsabilità, e questo è grave…

non solo non abbiamo nessuna reale possibilità di riprendere l’Inter anche se dovesse comincare a perdere colpi, ma con 31 gol presi non meritiamo nemmeno di passare la Juventus. Di fatto se abbiamo un avversario che ce la prepara alla perfezione sembriamo uno squadrone, ma se troviamo uno che a Piolino la incarta ( e ci riescono quasi tutti ) andiamo sulle montagne russe… niente che non fosse chiaro già a Settembre, ma insomma serve per rimettere a posto chi ogni tanto se ne esce con “epperò il Milan…” epperò quest’anno sempre questo è…

gmr61

Concordo Leo, e anche io prima ho detto cose simili, però se vogliamo fare un pò di polemica da Bar sport faccio notare che il primo gol del Monza, generato da una nostra cappellata colossale, nasce da un rinvio del Monza dato dopo che Theo era stato cinturato e due giocatori del Monza si erano preso a capocciate……vabbè non darci il rigore ( che ci poteva stare, ne ho visti di peggio) però perchè dare la rimessa a loro visto che nel prosieguo dell’azione la palla era a noi? scegliete : 1) arbitro scarso 2) non contiamo un cazzo nelle stanze della politica calcistica, ho la mia idea…..

Bob Aka Utente11880

Caro cugino, con il ritorno delle coppe di distorsioni ne vedremo parecchie (per quanto dureranno le nostre nelle coppe ..). Pioli ha fatto una scelta strana, come se l’ordine di scuderia sia di vincere l’EL perchè possa mantenere la panchina, altrimenti non si spiega tutto questo timore per la partita di ritorno col Rennes. Errore simile a quello di Inzaghi che nell’ultima dei gironi di champions (dove era fondamentale vincere per entrare nel primo girone di merito) fece turnover in vista della CI col Bologna che giocò invece a ranghi completi, con il risultato di essere buttato fuori e perdere Lautaro per due gare.
Niente strateghi in panchina.

Leo 62

Vincere la EL con Liverpool e Bayer Leverkusen in giro la vedo altrettanto irrealistica che provare a riprendere l’Inter… se salva la panchina solo con la EL mi sa che Pioli è già fuori, caro cugino, e di solito le annate con un allenatore che gia si sa che l’anno successivo non è sulla panca sono poco stabili… unico vero obiettivo per me è entrare nelle quattro per la Champions e pure lì non la darei del tutto per fatta… certo difficile uscirne ma se questo è l’andazzo… due buone una no, tre buone una no, due buone e due cattive etc..etc…etc.. meno male che c’è chi sta peggio…

Bob Aka Utente11880

‘Dess…. avete preso due coppie di gol in due intervalli di 5’, quando mai succede ? Giocate con la squadra intera e non avrete problemi

gmr61

non gufare caro cugino che, ahimè, la seconda stella è per voi in cassaforte, con i competitor che avete alle spalle voi si che potete mettere la terza squadra
Poi sulle coppe tutto può succedere, ma intanto vi abbiamo battuto nel derby femminile 😀
p.s. regalerei al mio, o forse anche al tuo, un bel trattato di Von Clausewitz ( Sun Tzu è probabilmente troppo difficile )

Bob Aka Utente11880

caromio, con l’Inter non si sa mai, vedremo.
Eviterei Sun Tzu che se preso alla lettera (più o meno: “non combattere una battaglia se non sei sicuro di voncerla”) potrerebbe a numerosi ritiri e partite non giocate…

2010 nessunoo

Sun Tzu era il testo strategico di riferimento del generale Giap..a lui gli ha detto bene

Bob Aka Utente11880

Hasta la victoria !

carta vetrata

mica tanto strana la scelta di Pioli. Sa che perseguire lo scudetto è irrealistico, ma ha un vantaggio cospicuo per la qualificazione in CL, e tiene la barra sull’unico obiettivo vero per l’anno corrente, che forse gli salva la panchina. Intanto cerca conferme tra i suoi. Come ha fatto Inzaghi l’anno scorso, ne ha perse addirittura 12, alcune con le ultime. Cosa dovrebbero fare, i salti mortali?

Bob Aka Utente11880

Si d’accordo ma pensi veramente di correre rischi tali a Rennes da ribaltarti il 3-0 ? Perdere l’ennesima partita di campionato non è mai a impatto 0 … vediamo cosa facciamo noi.

carta vetrata

l’Atletico è un avversario decisamente più tosto dei competitors nazionali. Soprattutto per la furbizia di Simeone, che cercherà di frantumare la capacità di gioco collettivo dell’Inter, spezzettandola con i falli e riducendo la partita ad una somma di feroci duelli individuali. Se si gioca a calcio, difficile fermare l’Inter attuale. Simeone copierà Allegri, ed ha giocatori decisamente migliori. Potrebbe anche cercare di imitare la Real Sociedad, ma non credo lo farà.

Sergiod

Concordo, caro Leo.

Leo 62

Ciao Sergione, quest’anno siamo d’accordo su tutta la linea 🙂 😉

il radarista

Ogni diluvio comincia con qualche goccia di pioggia. Ieri sera ne sono cadute quattro sul Milan e solo due sul Monza. Chiaramente il pulcino bagnato è il Milan che già sognava di scavalcare la Juventus.

Bombaatomica

La splendida sconfitta del Milan di ieri sera 👍 lenisce leggermente il dolore per la sconfitta in quella che potremmo definire “la sculata maxima” del Bologna contro la LAZIO.

La squadra di Pioli pensava di farne un sol boccone del Monza ma Galliani, che ancora sta aspettando la milionaria liquidazione dai Berlusca, gli ha fatto un culo come un organetto 😂😂😂
Una volta tanto, bravo Zio Fester. Vedi che a qualcosa servi? 😂
Ahhhhh, bei tempi quando ti precipitasti in campo con lo spolverino bianco per fermare la partita in Francia e far ritirare la squadra che perdeva in Coppa dei Campioni, così, per mandarla in cagnara 😂😂😂😂 Peccato che in Europa, questi giochetti li paghi a caro prezzo. Non sei in Italia che fai come te pare… 🤷🏻‍♂️

il radarista

Non te la prendere, il Bologna è forte. Il mio Presy, De Laurentiiiiiis, ha già fatto trapelare la notizia del giorno rivolta a noi tifosi: “Mando via Osimhen e faccio venire Zirzkee”. ma possibile che non possa comprare un attaccante dalla più facile pronuncia? Ci manca solo che faccia venire Szczesny e poi siamo a posto.

Luc 68

Lo chiedo per un amico, ma non sarà mica che le pretendenti al primo posto facciano solo cagare nell’organico e nel modo di giocare? Alla fine la prima in classifica non starebbe li da sola a quest’ora.
Mi sembra come quando la juve vinceva 5 scudetti di fila, partendo anche in ritardo. 😆😆😆

carta vetrata

che l’Inter sia una spanna o due sopra è sicuro, altrettanto sicuro è che le concorrenti gli danno una grossa mano. Prima si cullavano sulla minchiata autoreferenziale dei favori arbitrali, adesso che il re è nudo le differenze diventano imbarazzanti da spiegare. E quindi viva il Bologna, l’Atalanta o il Genoa che almeno se la giocano e divertono.

Luc 68

D’accordissimo!!!

Adespoto

Turn over? Il Milan ha problemi di organico, purtroppo non basta indossare una maglia gloriosa per diventare automaticamente giocatori all’altezza del blasone di un club. Un po’ quello che succede alla Juventus, che ha un centrocampo talmente scarso che persino gente come Estigarribia, Pepe o Sturato sarebbe titolare inamovibile.

Leo 62

Mettere tutti insieme Chukwueze, Jovic ed Okafor che non hanno mai giocato insieme, il primo appena tornato dalla Coppa d’Africa ed inoltre mettere dall’inizio al centro della difesa Thiaw che è reduce da un grave infortunio e che per la stazza che ha ha bisogno di tempo per entrare in forma non ha a che fare con i problemi di organico ma con la capacità di chi gestisce quell’organico.
Aggiungi che la squadra è messa in campo con un centrocampo di box to box che non protegge la difesa e capisci automaticamente quello che succede e perché succede…
A livello di organico al MIlan manca solo un mediano, gli altri vanno tutti benissimo.
Poi c’è l’allenatore che è il problema maggiore e che sono anni che non sa girare i giocatori, gestire il doppio impegno e impiega male i fantasisti ( oggi Chukwueze, ieri CdK, e basta un Gasperini per far vedere la differenza… ). Lo scudetto lo abbiamo vinto perché avevamo giocatori veramente forti non perché lui è stato bravo… gente come Giroud che qualcuno qui dentro aveva tacciato tre anni fa di mezzo giocatore oramai finito e Leao bastano da soli per tenerlo a galla in realtà, e c’erano riusciti pure domenica in 10 contro 11 sotto di due gol.

Modifica il 4 mesi fa da Leo 62
carta vetrata

ma se chiedi a loro invece, hanno un sacco di gente di prospettiva. Giovani e giovanissimi, pescati grazie ad una sezione di scouting fenomenale, destinati a diventare palloni d’oro o giù di lì. Poi i migliori li danno via in prestito, e si tengono queli meno buoni. I talenti giovani veri li conti sulle dita di una mano: Kvara, Zirkzee, Bastoni in difesa, magari me ne sfugge qualcuno

Waters

Fabrizio,stasera bisogna dare il giusto omaggio a Bono Vox il cantante della band irlandese – U2 – che in un concerto a Las Vegas, ha dichiarato che Putin non ha mai chiamato per nome Navalny definendolo con disprezzo ” il blogger ” ebbene il cantante dublinese ha preso in mano il microfono e ha incitato il pubblico per urlare ” Navalny Navalny Navalny” bravo non era scontato…comunque per un pò gli suggerirei ti mettere sotto libretto un assaggiatori di cibi ,non si sa mai….

Salud

Ermek Gatteg

Non capirò mai questa tendenza ad ergere ad eroi delle semplici vittime, soprattutto se si tratta di xenofobi con forti tendenze islamofobo formatisi in ambiente di estrema destra come Navalnij. Probabilmente il motivo di tutta questa empatia generale ( anche se in Russia era piuttosto impopolare) é motivata dalla brutalità del suo carnefice.

Mordechai

Carnefice che poi, in sostanza, è solo un volgare e grossolano “questurino”.
I russi l’hanno (per modo di dire) voluto? Cazzi loro, se lo tengano stretto.

commentanonimo

E’ un eroe perchè è tornato in Russia nonostante potesse stare vivo fuori dalla Russia. E’ un eroe perchè è andato contro il più forte. Dopo di che come tutte le persone con idee forti, magari qualcuna non la condividiamo.

Ermek Gatteg

Beh penso che ne passi di acqua sotto i ponti fra un uomo con idee forti ed uno che in passato era vicino ad ambienti di estrema destra se non addirittura neo nazisti. Non so quanto, in questo caso, il martirio possa giustificare le posizioni di Navalnij avute in passato e per la quale non si é mai pubblicamente scusato. Anche perché proporre deportazioni di massa dei ceceni, per quanto anche a me facciano spavento, é decisamente un atteggiamento reazionario, giusto per usare un eufemismo. Navalnij da parte della seconda generazione di quei liberisti nata dalla classe dirigente eltsiniana (da cui proviene lo stesso Putin); parliamo di gente che é diventata ricchissima da un momento all’altro sulla pelle della stragrande maggioranza dei cittadini delle ex repubbliche sovietiche, fatta eccezione per i paesi baltici.

Mordechai

Putin, invece, gli ucraini non li deporta, preferisce bombardarli sul posto.

commentanonimo

Onestamente non ho seguito la biografia di Navalnij e avessi tempo mi informerei oltre che leggere Wiki. In termin generali trovo ci sia un mare tra “parlare” e “fare”. A volte quel che la gente dice è sbagliato, ma se non lo fa non è così grave. Per quello penso che la giornalista moscovita uccisa non meritasse una bomba, nonostante le sue posizioni. Navalnij però è un eroe perchè è andato contro un potere assassino e forte. Spiegavo solo dove sta l’eroismo di Navalnij per me.Quando ci fu il fascismo dodici (dodici) professori universitari in tutta italia ebbero il coraggio di perdere il lavoro, e non giurarono fedeltà. Dà una idea, al di là delle battute dei deficienti profascisti di quanta libertà ci fosse in Italia, e del coraggio di quei dodici e di cosa è stato il fascismo che si sta cercando di riscrivere. Torniamo al calcio che è meglio 🙂

Carlo

Giuve e Milan ci stanno regalando pagine di calcio indimenticabili.

Carlo

Chiudiamola qui altrimenti al cugino di campagna e a mordechai dovranno trapiantare il fegato di due balene e io voglio rispettare la natura.
Che ridere, quest’anno è veramente uno spasso tra il bauscia terrapiattista e il burino prezzemolino.
🤣🤣🤣🤣🤣

Modifica il 4 mesi fa da Carlo
Bel-Ami

Ricordavo che “bauscia” non fosse appellativo dei milanisti.
Riporto da Wikipedia: in ragione delle radici storiche, i tifosi nerazzurri vennero soprannominati «bauscia» («sbruffone» in dialetto meneghino) dagli avversari: i rossoneri furono a loro volta ribattezzati «casciavit», termine traducibile con «cacciavite» e riferito all’origine operaia.
Vi risulta?

Cisco

Esatto. Gli interisti sono storicamente quelli del centro, i milanisti sono della periferia (circonvallazione esterna). Bauscia è il tipico cumenda milanes.

roberto Isola

Finchè venne Berlusconi, e allora il termine bauscia passò a lui per acclamazione spontanea. Il mondo gira.

Bob Aka Utente11880

Cisco mi ricordi: sei tu che ha studiato all’Ettore Conti ?

Cisco

Bob, ho studiato al mitico Feltrinelli negli anni di piombo. Immagina….

gmr61

In effetti dalla periferia vengono le nuove leve musicali italiane, ed in centro ci abitano i Ferragnez…..😂😂😂

Il Regolamento

Certo che tu sai proprio come goderti i piaceri della vita, tipo la tua squadra che domina il campionato…
Fai così anche con gli altri piaceri? Chessò, ad esempio, quando vai a letto con una donna ti ecciti solo se pensi all’invidia del suo ex?

Mordechai

Povera donna.

Carlo

Quando cresci te lo spiego a modino

Il Regolamento

Se ti serve tempo per raccogliere le idee basta dirlo, se aspetti che cresca ancora farai prima a venirmi a trovare al camposanto…

Bel-Ami

Mi togli un dubbio? Avevi come pseudonimo RM28 e cambi sovente?

Il Regolamento

Si, si e no. Tre domande, tre risposte 🤣
Avevo come pseudonimo RM28 ma da quando mi sono registrato come “regolamento” non cambio più.
Sono stato costretto qualche volta, in passato, a cambiare pseudonimo a causa delle politiche, diciamo non molto coerenti, del padrone di casa in termini di ban.

Melko

Ah! Ecco perché con “entrambi” riuscivo a parlare in maniera decisamente più costruttiva del solito!

Bob Aka Utente11880

Ah ecco … ma un paio prima di RM28 si può sapere ? grazie

Il Regolamento

Per un bel periodo Giuseppe Pecoraro, prima che Fabrizio mi facesse fuori… 😉 prima ancora sinceramente non ricordo, è passato troppo tempo

Modifica il 4 mesi fa da Il Regolamento
roberto Isola

e con tutte ste modifiche non ti sei ancora preso nessun insulto dallo squilibrato con il picco di febbre? o fortunato o raccomandato.

Il Regolamento

Stai scherzando? Non so se c’eri, ma negli ultimi tempi il blog di Repubblica era diventato una vera e propria cloaca, tra insulti e gente che si augurava reciprocamente la morte non si respirava, molto peggio di qui.
In ogni caso mi sono preso la mia bella parte di insulti pure io, sia di qua che di la, sempre dai soliti noti.

Modifica il 4 mesi fa da Il Regolamento
102
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x