Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

La sorpresa Milan che avanza da dietro e sconvolge la classifica. Forse non riuscirà ad agganciare l’Inter, ma certo sta mettendo una gran pressione addosso alla Juventus, da cui ora è solo a -1. Possibili dunque novità e sorpassi in classifica. Theo Hernandez ha battuto il Napoli e rimesso Pioli ben saldo al comando del gruppo. Il Napoli invece è precipitato proprio in basso a -7 dal quarto posto, mentre Osimhen ha pure perso la Coppa d’Africa. Insomma una tristezza totale… 

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 24

Venerdì 9 febbraio 2024

Salernitana-Empoli 1-3

Sabato 10 febbraio 2024

Cagliari-Lazio 1-3

Roma-Inter 2-4

Sassuolo-Torino 1-1

Domenica 11 febbraio 2024

Fiorentina-Frosinone 5-1

Monza – Verona 15.00

Bologna-Lecce  4-0

Genoa-Atalanta 1-4

Milan-Napoli 1-0

Lunedì 12 febbraio 2024

Juventus – Udinese 0-1

***

CLASSIFICA DOPO 24 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 25

Venerdì 16 febbraio 2024

Torino-Lecce 19.00

Inter-Salernitana 21.00

Sabato 17 febbraio 2024

Napoli – Genoa 15.00

Verona – Juventus 18.00

Atalanta – Sassuolo 20.45

Domenica 18 febbraio 2024

Lazio – Bologna 12.30

Udinese – Cagliari 15.00

Empoli – Fiorentina 15.00

Frosinone – Roma 18.00

Monza – Milan 20.45

***

IL RECUPERO DELLE PARTITE DELLA GIORNATA N. 21, RINVIATE PER LA SUPERCOPPA

Bologna – Fiorentina, mercoledì 14 febbraio 2024 ore 19.00

Torino – Lazio, giovedì 22 febbraio 2024 ore 20.45

Sassuolo – Napoli, mercoledì 28 febbraio 2024 ore 18.00

Inter – Atalanta, mercoledì 28 febbraio 2024 ore 20.45

***

Il dai e vai di Theo Hernandez e Leao

Leao più Theo Hernandez, quelli che masticano il covercianese di moda parleranno della catena sinistra, noi praticoni del linguaggio comune di dai e vai. Il gol così prodotto lancia il Milan a -1 dalla Juventus, provvisorio ma pur sempre qualcosa di concreto.

Pioli e il confronto con ‘Inter

  “Sono 4 anni che siamo qui. Stiamo viaggiando da un mese e mezzo allo stesso ritmo dell’Inter, stiamo facendo un campionato incredibile, vedremo cosa si può fare” dice orgoglioso Pioli, rivendicando i meriti del suo lavoro e sempre accarezzando la pazza idea dell’impresa di un scudetto da giocarsi tutto dentro San Siro. 

 Quel -1 dal secondo posto della Juve

Che il Milan possa arrivare fino all’ Inter sembra francamente improbabile, che possa rompere le scatole alla Juventus sembra francamente probabile. Perché chi arriva da dietro ha il fattore sorpresa dalla sua, perché chi sta avanti può entrare in ansia e la pentola sobbollente far saltare il coperchio per la pressione. 

La serie positiva del Milan  

Qualche sorpresa in quella zona di classifica insomma io me l’aspetto, il Milan gioca anche discretamente male, ma ha il grande pregio di infilare buoni risultati (è in serie positiva da 9 partite, 7 vittorie e 2 pareggi) e stavolta di essersela cavata anche senza prendere gol. Che se ci pensate è la stessa identica etichetta che solitamente appiccichiamo alla Juventus di Allegri. Insomma il fascino del brutto. 

L’eterna provvisorietà dell’allenatore  

Diciamo la verità, col Milan non ci capisce niente nessuno. L’unico che ci capisce è il suo allenatore, Stefano Pioli, di cui però nessuno si fida, su cui noi periodicamente sfoghiamo come su un punching ball i nostri aggettivi più sferzanti e che consideriamo pur sempre provvisorio, a mezzo servizio.

  Oggi c’è, domani no, chissà, probabilmente ci sarà un altro, forse… Non so da cosa derivi questa instabilità di Pioli, fatto sta che il suo terzo posto comincia a diventare sempre più pregiato ed è  la critica invece a dover rapidamente strambare per adeguarsi alla nuova situazione.

Quel che non resta del Napoli  

l Milan ha approfittato di quel che resta del Napoli scudetto, ormai precipitato a -7 dal quarto posto e dunque condannato a espiare per intero tutti gli errori e le nefandezze post spallettiano. La gestione di Garcia è stata fallimentare e quella di Mazzarri, come prevedibile, ancora di più. Anche qui ricorre un -7 che sono i punti in meno realizzati rispetto al predecessore.

Povero Osimhen

  Ha pure perso due volte il Napoli. A San Siro contro il Milan, e in Coppa d’Africa dove la Nigeria di Osimhen si è ritrovata addirittura sbertucciata in finale dalla Costa d’Avorio, che aveva cacciato l’allenatore al termine della prima fase mettendone uno nuovo dagli ottavi. Povero Osimhen, altro che ingaggi da favola, di questo passo gli toccherà tenersi stretto il Napoli.

***

Non fermiamoci al solo dito medio di Acerbi…

La Procura della Federcalcio ha aperto un fascicolo su Francesco Acerbi, che durante Roma-Inter, subito dopo il suo gol convalidato al Var, ha rivolto il dito medio ai tifosi romanisti  che lo stavano insultando. Il gesto è ovviamente da condannare, però come può capitare nei casi dei buu razzisti, ricordiamoci anche che i giocatori sono chiamati a sopportare spesso veri e propri atti ignobili e vergognosi, ben più gravi di quel dito medio sollevato non per provocazione ma per reazione. Atti incivili e barbari come quello di rivolgere il coro “devi morire” a chi nella sua vita ha dovuto affrontare l’esperienza della malattia e della cura di un tumore.

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0, Arnautovic entra e segna il gol vittoria in Champions League 

Lunedì 19 febbraio 2024

De Laurentiis  licenzia anche Mazzarri, il Napoli a Calzona: ex aiuto di Sarri e Spalletti

Domenica 18 febbraio 2024

Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa

Domenica 18 febbraio 2024

Bologna Bum Bum, Thiago Motta e Zirkzee ricordano il calcio champagne dei tempi di Maifredi

Sabato 17 febbraio 2024

La Juve in crisi è diventata un peso anche per Allegri, ormai caduto in un “loop temporale”

Sabato 17 febbraio 2024

Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead

Venerdì 16 febbraio 2024

La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto

15 febbraio 2024

Europa League, play off andata: Feyenoord-Roma 1-1, Milan-Rennes 3-0

14 febbraio 2024

Champions League, Lazio sorpresa batte il Bayern 1-0. Serie A: il Bologna batte la Fiorentina 1-0 ed è quarto

12 febbraio 2024

Juve ko a Torino con l’Udinese, resta a -7 dall’Inter, addio allo scudetto. Allegri è un caso

11 febbraio 2024

Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus

11 febbraio 2023

Registratevi e Bloooog! diventerà la vostra chat, il club esclusivo del calcio

10 febbraio 2024

Marcus Thuram, l’Inter vince a Roma e vola verso lo scudetto

9 febbraio 2024

Il calcio e l’effetto Sanremo, scoppia e vuole una Premier League…

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
106 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus […]

[…] Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus […]

[…] Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus […]

[…] Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus […]

[…] Il Milan batte il Napoli e sale a -1 dalla Juventus […]

Giorgio Bianchi

Bene ,dottor Bocca , prendo atto che ha delegato a dare risposte per lei un soggetto che, da tempo, ho deciso di ignorare ritenendolo il vuoto assoluto, col quale non sprecare neanche un attimo del mio tempo.
Come prendo atto che io posso subire offese mentre loro, lui e qualche suo compariello hanno libertà di offesa. Nulla da aggiungere solo che, ribadisco, ne prendo atto!!

Modifica il 8 giorni fa da Giorgio Bianchi
malandragem

ma uno scattuccio anche minimo di dignità e riconoscere la realtà (non dico chiedere scusa, non vorrei mi stessi male poi) – ossia che nessuno ti ha insultato in quel thread e che sei stato tu a dare gratuitamente del coglione (al sottoscritto) solo perchè ho affermato che Napoli è stata tossica per Maradona (come confermato dalla squalifica che gli distrusse la carriera) – proprio no eh?

solo queste indecorose sceneggiate da frignone ipocrita, da anni…

dimenticavo: s’è visto quanto mi ignori, lmfao

Modifica il 7 giorni fa da malandragem
marco82

Ah, dopo anni te ne sei accorto, ma solo quando tocca a te.
Nulla da dire su questo thread
https://www.bloooog.it/2024/02/04/linter-batte-la-juventus-1-0-con-un-autogol-di-gatti-e-allunga-a-4-sui-bianconeri-la-squadra-di-inzaghi-merita-la-vittoria-anche-se-il-gol-lo-fa-fare-a-quegli-altri-se-vincesse-anche-il-recupero/
dove sono stati cancellati dei post per nulla offensivi?
Non ci hai fatto caso?

Fever Pitch

Temino per lo sciocchino del villaggio: “È meglio incontrare le Big la domenica prima o la domenica dopo la loro partita infrasettimanale europea oppure quando anche loro non dovranno sostenere questo sforzo che (a detta di tutti i commentatori ed allenatori del mondo) toglie grandissime energie?”

Nicola Romano

Intanto il mio commento col bollino verde e’ un attesa, mentre quello successivo dell’ amico Mascio col bollino rosso e’ gia’ disponibile , bah ! .

Il Regolamento

Il bollino verde accanto al nome indica che l’utente è online, non c’entra con lo stato del commento

Nicola Romano

Avevo capito che il bollino verde indica che l’utente e’ registrato, quindi quelli rossi non sono online ? Bah ! .

Luc10 Dalla

Bollino verde significa acerbo…lascialo maturare!

malandragem

E passa col rosso anche tu, Bocca non credo ti corra dietro per farti la multa!

Mordechai

Ma che ti frega, Nick…ma che c’hai “prescia”? 😊

ConteOliver

la serie A rimane a 20 squadre e tutto resta invariato.

Solo Juve, Milan, Roma e Inter erano favorevoli alla riduzione.

Lotito ha polarizzato le piccole ed è passata la sua linea…

adesso almeno sappiamo a chi dare la colpa di certe derive

carta vetrata

mah, ognuno persegue i propri interessi. Non è che le “grandi” siano più meritevoli e le piccole più biasimevoli. Ognuno ha bisogno dell’altro, in un calcio democratico. Altrimenti si fa all’americana con la Nba a numero chiuso e si riesuma la superlega. Che non ci piace. le grandi vengano gestite meglio, con più oculatezza, e non facciano lussi che no posson permettersi. Dopodiche,se vengono gli arabi a prendersi i giocatori migliori, li lascino andare. Per la gran parte è gente quasi finita, che va a raccattare ingaggi fuori misura, come i nostri in Cina 15 anni fa, ma quelli bravi non ci vanno di sicuro. Quindi teniamoci il nostro torneo a 20 squadre. Se c’è da far riposare, le “grandi” facciano meno tournee o limitino gli ingaggi se non possono sostenerli. Quanto alle piccole/medie, sono il sale del calcio

Il Regolamento

Già, la meraviglia di certe Sassuolo-Torino alla 37ma giornata…🤣

Der Kommissar

Juve e Roma lo erano già ai tempi di Pallotta. Allora furono Galliani e Thohir che coalizzarono i dinosauri.

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –

COMMENTI ALLA 24° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2023-24

 

Si gioca di pomeriggio all’Olimpico.

Per evitare la finale del Sanremo delle polemiche.

 

Diluvio di pioggia e di gol.

 

Sangue Oro rigenerati da De Rossi.

Pressing e aggressività. Chiusura di tutti gli spazi.

 

Ma segna Acerbi di fortuna e d’istinto.

Forse anche di rapina.

Ma cosa volete che sia la marcatura di Thuram su Sammer, per il clan Marotta-Gravina.

 

Cosa volete che sia il dito medio del difensore contro gli spalti.

 

Cosa volete che sia la telefonatina in vivavoce ai giocatori di Inzaghi squalificato.

 

Loro devono vincere.

E vinceranno, anche perché sono i più forti.

 

Comunque la Roma è viva.

Prima pareggia.

Poi va in vantaggio con un gol strepitoso del Faraone, migliore in campo nel primo tempo.

 

Nella ripresa i Suninter decidono di giocare.

E non c’è più partita.

Fanno paura quest’anno questi qui.

 

Due le immagini chiave del match.

 

Romelu avvilito per la panza e anche per aver sprecato il pareggio.

 

De Rossi fradicio dalla testa ai piedi incazzato nero perché non può andare in campo a marcare il turco, e mostrare a tutti come si fa.

 

A pensarci, destini diversi in famiglia Inzaghi.

 

Pippo da calciatore, un campione. Simone, così così.

 

Poi col tempo e col mutar di mestiere, le cose si ribaltano.

 

Simone diventa un grande tecnico.

Capace di gestire lo spogliatoio, preparare una gara, leggere un match.

 

Pippo ancora in cerca di una identità.

Ennesimo esonero a Salerno dopo la rovinosa sconfitta nello scontro diretto con l’Empoli.

 

Il mini campionato per il posto Champions.

Non ci resta che questo.

 

La vittoria di Marassi per la Dea è un manifesto di intenti e capacità.

Ne rilancia le ambizioni europee, creando un solco significativo con gli inseguitori.

Era iniziato segnato da alti e bassi, il campionato di Gasp.

Ma poi ha saputo ribaltare ogni aspettativa, trasformando i dubbi in certezze con una serie di prestazioni che hanno ridefinito la sua stagione.

Il calcio è spazio di continua riscrittura.

E così i “però,,.” di dubbia fiducia, improvvisamente si trasformano in “però” di ammirata sorpresa.

 

Gli aquilotti a Cagliari seminano tre gol e raccolgono tre punti.

 

Ironia della sorte il gol della bandiera dei sardi è di Giuanluca Gaetano.

Ed è una perla.

 

I felsinei fanno accademia contro il Lecce.

Ma come giocano bene i rossoblù.

Trame che al tifoso napoletano sono note, e ricordano davvero recenti splendori.

 

Gli stilnovisti si divertono contro i compiacenti ciociari per un futuro viola.

 

Tranne la Roma, tutte vincenti le avversarie del Napoli, quando si accendono le luci a San Siro.

 

E il Mazzarri confuso cosa fa?

Si copre.

Meglio non prenderle.

 

Ma è inutile metterne cinque in difesa quando alla prima geometria veloce concertata dalle stelle rossonere, mezza squadra va in bambola.

E sbaglia in modo elementare la lettura, le scalate e il posizionamento.

Ma cosa fanno in settimana a Castel Volturno questi giovanotti?

 

Allora nella ripresa il Mazzarri confuso, per disperazione ripropone la difesa a quattro. Sperando nella buona sorte.

 

Inserisce Politano che sembra dare una vitalità nuova alla manovra d’attacco.

 

Ma è tutto un po’ improvvisato.

Senza uno straccio di schema di gioco.

 

Il Chiolito già aveva sbagliato nel primo tempo una buona occasione.

Quando sbaglia ancora, il tecnico di San Vincenzo smadonna e – giusto per fare qualcosa – lo sostituisce per Jack.

 

Ma le improvvisazioni continuano.

La confusione continua.

 

Il Mazzarri confuso è una vecchia signora imprecante.

 

Sembra vedere sempre più Susanna Camusso, quella della Cgil.

Quella che assistette allo sfascio del sindacato senza muovere un dito.

 

Eppure c’è anche un palo interno del danesino, entrato come al solito troppo tardi.

 

Eppure forse c’è anche un rigore negato.

 

Eppure gli azzurri hanno fatto il 60% di possesso palla.

Ma è un po’ come andare a Sanremo, arrivare secondi e fare il 60% al televoto.

 

Sette punti dal quarto posto sono troppi.  

Fra noi e Dea ci sono altre sei squadre. Sono troppe.

Stagione finita.

Europa addio.

Nicola Romano

Vabbe’ almeno l’ E.L. penso sia ancora alla portata .

Quattroquattronovetredue

La Lega di Serie A ribadisce che il campionato deve rimanere a 20 squadre. Chiede inoltre la proroga per i balneari e il blocco delle licenze per i taxi, così, per coerenza… Sui trattori si è riservata di decidere in seguito.

Nicola Romano

Caro dottor Bocca ma perchè avercela sempre col povero Mazzarri ? Io continuo a difenderlo, vabbè ha i suoi evidenti limiti , ma addirittura dire che sta facendo peggio del violinista francese, andiamo a vedere le squadre che ha affrontato le monsieur mister e quelle che ha affrontato il nostro connazionale, tra l’altro alcune senza Anguissa e ancora di più senza Osimhen, a proposito finalmente questa benedetta coppa è finita, ci mancava solo che ripetessero la finale , chissa’ in che condizioni rientrerà il nostro . Per quel poco che ho visto , mi chiedo come fosse piazzata la difesa (soprattutto Gollini ) nell’occasione del gol, e comunque con un pò di fortuna se uno dei due pali fosse entrato magari qualcosa cambiava, resta il fatto che la fortuna bisogna meritarsela e o crearsela, e che facciamo la solita immane fatica per buttarla dentro . Fino a sabato si poteva sperare , ma tutte ( a parte la Roma ) hanno vinto e recuperare 7 punti all’Atalanta in stato di grazia ( a proposito dove stanno tutti quelli che sbeffeggiavano il giovane belga ? ) Anche se va detto che il punteggio della loro gara è dilagato nel recupero del recupero, comunque tutti osannano il Milan e il suo allenatore , vedremo che diranno alla prossima sconfitta. Spiccano nel week end la sconfitta del Bayen in casa del capolista Bayer, si vede che erano già col pensiero alla temibile trasferta di coppa, la scoppola presa dal Girona in trasferta col Real e il gol dell’ex laziale Cancellieri , con noi quantomai impalpabile .

Redmond Barry

Il Milan è stato anche fortunato, tutta la fortuna che manca al Napoli (oltre gli evidenti demeriti, intendiamoci). Ora la sfiga è anche che Osi ha fatto tutte le partite del torneo e dunque è stato spremuto come un limone, ma non ha neanche vinto la coppa, per cui sarà pure depresso…

Giorgio Bianchi

Dott. Bocca, mi sembra che il suo commento sul Milan sia un po’ eccessivo. Terzo era e terzo rimane come dicono i numeri. Certo potrebbe anche arrivare al secondo posto, ma che dico,, se l’Inter avesse un crollo improvviso, molto problematico ritengo, potrebbe anche vincere il campionato, ma con il Milan non si può mai dire che è una sorpresa trovarlo in cima, mai.
E poi perché la sconfitta della Nigeria in finale la mette in conto al Napoli? In fondo ci giocava anche un giocatore del Milan ed uno dell’Atalanta, quindi avrebbero perso anche loro?🤓
Detto questo credo che aver fatto la partita che ha fatto contro il Napoli disastrato di quest’anno, vinta solo grazie ad una dormita colossale di tutta la difesa del Napoli non depone tanto bene, per il Milan, sempre se non ci si limita al solo risultato.
Purtroppo il Napoli di quest’anno è una barca sbandata e, praticamente, senza timoniere.
Il perché di una squadra meravigliosa e dominante come quella dello scorso anno, sia diventata appunto una barca sbandata ha un solo nome: ADL che, al contrario di quello che avrebbe dovuto essere, con la vittoria del campionato ha perso completamente la testa, sbagliando tutto quello che poteva sbagliare e distruggendo un giocattolo meraviglioso, per la sua ansia di fare la primadonna. Un vero peccato perché quella squadra poteva dare ancora grandi soddisfazioni a noi tifosi.

PS dottor Bocca vorrei che mi spiegasse perché alcuni soggetti possono offendermi liberamente mentre se rispondo loro a tono, senza mai comunque sbroccare oltre i limiti, come alcuni di loro invece hanno fatto, mi cancella le risposte.
Non mi sogno certo di insegnarle il mestiere, si figuri, ma non andrebbero cancellate le offese invece delle risposte a quelle offese? Così,giusto per capire.
Grazie comunque.

Modifica il 8 giorni fa da Giorgio Bianchi
Der Kommissar

Vivere in una realtà parallela e raccontarsela.

Comunque anch’io avrei preferito fossero rimaste le testimonianze dei tuoi insulti (e soprattutto dei tuoi sproloqui), l’unico a proferirli.

Modifica il 8 giorni fa da Der Kommissar
Nicola Romano

Ti consiglio di fare come me , fregatenne , ci resteranno male .

malandragem

che sia stato lui a insultare e senza aver ricevuto improperi come quelli che ha rivolto lui ad altri è un dettaglio per te…

malandragem

“perché alcuni soggetti possono offendermi liberamente mentre se rispondo loro a tono, senza mai comunque sbroccare oltre i limiti, come alcuni di loro invece hanno fatto, mi cancella le risposte.”

te lo spiego io in maniera semplice, pur sapendo che farai finta di non capire

nei commenti del thread su De Rossi nessuno ti ha insultato, tu te nei sei uscito gratuitamente con “il tuo amichetto coglione” (riferito a me e scrivendo anche una fesseria giacchè mai ho interagito con Der Kommissar”)

patetico e ipocrita che sei

mario rossi

La Costa d’Avorio ha battuto la Nigeria, una impresa sportiva che ricorda un pochino Spagna 82. Girone eliminatorio passato per il rotto della cuffia come una delle migliori terze solo perchè un gol marocchino ha eliminato lo zambia. Dalle gare secche in poi è girato tutto grazie a un Kessie’ che sembrava schuster, e non ci si riferisce come è ovvio al colore della pelle. Hanno segato via via tutte le favorite: senegal, mali (in 10 contro 11), congo-zaire e dulcis in fundo Nigeria.
Contento per haller autore di 2 gol decisivi dopo tutto quello che ha passato, anche se se ne è divorati diversi e soprattutto per il presidente Kessie che è diventato uno dei più forti centrocampisti del globo, un peccato saperlo in mezzo ai beduini.
Ah, convulsioni, svenimenti in area, arbitri inseguiti fino al var o accerchiati perchè il var non ha chiamato, non si è visto niente di tutto questo. Ma magari sono stato fortunato che ho visto solo le partite giuste.

2010 nessunoo

Ciao mario ,
A proposito di convulsioni, svenimenti ecc. ai quali peraltro sembrano essere soggetti qui anche i tifosi delle squadre nostre avversarie dirette, vorrei riportare l’ultima parte dell’ottimo articolo di fondo, di Gabriele Romagnoli,nella pagina sportiva di Repubblica di domenica a titolo ” Proprietà straniere e presidenti italiani scopri la differenza” che a me sembra indicativo : “…tra il presidente italiano e la proprietà straniera la differenza salta agli occhi. Il primo rispecchia la vita pubblica del Paese, l’animosità della politica , lo strepito del dibattito televisivo. La seconda tace e fa i conti.
Il primo vuole costruire una personalità, la seconda uno stadio. All’incrocio c’è Rocco Commisso,meglio andare avanti. Ora nella capitale si trepida per il possibile passaggio della Roma dagli americani agli arabi. Sempre che non sia il remake della fortunata commedia con James Pallotta e lo sceicco di Perugia. Come da tradizione in questi casi si alza il lamento: ” Ma non c’è un imprenditore locale che voglia investire?” Uno che poi si compri una squadra satellite, o una banca, un giornale, che faccia carriera politica? Avrei preferenza di no.”

Waters

Ma Haller è il nipote di Helmuth?

Sergiod

Andrea, se non erro è un ex-giocatore Ajax molto promettente che resto’ fermo un bel po’ per un cancro ai testicoli, fortunatamente risolto. Gioca ancora in Europa ma non so dove.

Mordechai

A Dortmund mi pare.

Nathan

Zielinski escluso dalla lista Champions, delegittimato da adl in conferenza stampa, Zielinski in campo dal primo minuto. W Zielinski, abbasso Zielinski. Emblema della confusione totale che regna sovrana in questa stagione.
Della partita cosa dire? Il Napoli, dopo una buona occasione del Cholito su assist di Kvara, regala un tempo ai padroni di casa, i quali, pur senza fare niente di straordinario, vanno in rete con un triangolo tra Hernandez e Leao, favorito dal movimento di Giroud che attrae fuori posizione un Rrhamani più addormentato del solito.
Nella ripresa, Mazzarri decide di osare ed inserisce Politano al posto di Ostigard. Occasioni da ambo i lati ma nemmeno l’auto rete tentato da Simic riesce a riequilibrare il match.
Anche se la partita fosse durata tre giorni, il Napoli non sarebbe mai riuscito a segnare.
È il leitmotiv di questo, c’è poco da fare.

2010 nessunoo

Più che Rahmani c’è Juan Jesus, che non va a coprire lo spazio che si apre tra il proprio portiere e Hernandez così che quest’ultimo ci si infila facilmente per battere a rete.

Nathan

Va be’ Juan Jesus si trova dalla parte opposta del campo rispetto a dove si sviluppa l’azione.
Ostigard segue Leao allargandosi sulla fascia (primo errore perché li c’è Di Lorenzo) e Rrhamani lo imita abboccando al movimento, sempre sull’esterno di destra della difesa azzurra, di Giroud.
Siccome Rrhamani dovrebbe essere il centrale del pacchetto arretrato, un errore del genere non si vede nemmeno in Terza categoria.
Senza parlare di Gollini, il quale rimane a metà strada non essendo in grado di leggere in anticipo lo sviluppo dell’azione milanista.
La realtà è che la guida tecnica è assai confusa ed i giocatori, demotivati, giocano come pare a loro, cioè una chiavica.

comevolevasidimostrare

Devo ammettere che ciascuno di noi possiede grossi limiti cognitivi.
Alle ore 2:40, mentre assistevo al Super Bowl, mi sono appisolato e con me anche il mio micio.Devo ammettere che dei grandi sports mmericani non ci capisco un tubo.Però mi hanno colpito alcuni fattori;C’è chi ha pagato anche 50.000$ per un bigliettoI sostenitori del Kansas e del San Francisco stavano seduti assieme. pacifici e sovrappeso Che in campo c’era una terza squadra con una maglia pari pari a quella della Juve che, pur non toccando l’ovo di pasqua, si limitava a strani gesti con mani e dita, e tutti obbedivano senza fiatare.  A proposito di dita, Acerbi, fondamentale acquisto della capolista, è stato pesantemente offeso dalla tifoseria romanista. Se avesse alzato il pollice o l’indice, non avrebbe guadagnato il turno d riposo nella prossima partita con la pora Salernitana.
Il Milan mantiene meritatamente il terzo posto. Maldini, cacciato perché reo per l’incauto acquisto d’un biondino del Benelux, adesso sotto tutela del Gasp, se la ride e credo a un suo immediato reintegro.
Due parole su Sanremo. Il pubblico in sala che si è alzato ed è uscito, al momento dell’esibizione del neo melodico, non capiva se il mismo stesse cantando od altro. Probabilmente pensavano s’assistere alle performance d’un petomane, modesto film d’Ugo Tognazzi. Questo per dirvi che la conoscenza delle lingue è d’importanza imprescindibile.
Grazie e buongiorno: potete andare. ☕👨‍✈️

2010 nessunoo

Comandi! 👮😄

Mordechai

OT : visto Irlanda vs Italia nel VI Nazioni? Ci hanno asfaltati, letteralmente demoliti, un pezzo alla volta.
Poco da fare.
L’Italia sta all’Irlanda come Sonego a Djokovic, per vincere c’è solo da sperare che sia l’avversario a toppare la prestazione e/o ad avere la giornata storta.
Altrimenti, in condizioni normali, l’imbarcata è sicura.
Non sono un esperto, ma mi pare che l’Irlanda giochi davvero un rugby splendido.

Leo 62

Caro Ugo, quest’anno le perdiamo di nuovo tutte mi sa… ma si nota che si gioca meglio e che i giocatori sono più forti di quelli che avevamo solo cinque anni fa… siamo più squadra.
l’Irlanda è semplicemente troppo forte per tutti, compresa la Francia e di fatto ha già vinto il 6 Nazioni, ai MOndiali è stato un fatto di testa, non hanno mai passato i Quarti, ma erano i più forti.
Noi paradossalemtne la nostra chance l’avevamo con l’Inghilterra che è in una fase di difficoltà, forse ci possiamo provare con il Galles, ma a CArdiff la vedo dura. La Francia è ingiocabile per noi e la Scozia ha una bella squadra, con loro non passeremo al Murrayfield poi… ma secondo me il prossimo anno già potremmo passare a raccogliere…

2010 nessunoo

Ciao Ugo , è qualche anno che l’Irlanda ha alzato ulteriormente il già ottimo livello tecnico che aveva e al momento è sicuramente la migliore e più in forma delle squadre del Sei Nazioni. Piuttosto la Scozia è stata defraudata di una meritata vittoria da un arbitro smidollato che non ha avuto il coraggio di decretarle una meta, che c’era, con le immagini,molto confuse si delle riprese televisive , ma dalle quali ad un certo punto si evinceva che la palla aveva toccato terra oltre la linea.

guido

sì, loro sono fortissimi. Non hanno vinto il mondiale per un niente (usciti contro la Nuova Zelanda, con assalto finale e gli All Black barricati a difendere il vantaggio) e hanno comunqe battuto nettamente il Sud Africa, futuri campioni.
Quest’anno non dovrebbe esserci storia nel Vecchio Continente

Il Regolamento

Beh, dire che ci hanno asfaltati è un po’ esagerato. Contro l’Irlanda non avevamo speranze di vittoria, e la differenza in campo è stata, come spesso succede, nei dettagli. Maggiore intensità e velocità da parte loro, qualche errore di ball handling e una certa pigrizia da parte nostra.
Il problema maggiore è stato che, contrariamente al solito, noi siamo partiti molto male, con parecchi placcaggi mancati, e questa è una cosa che contro gli irlandesi non puoi permetterti perché hanno una grande capacità di leggere i tuoi “buchi”.
Quindi, si, abbiamo perso nettamente, ma non direi che siamo stati demoliti.
Stiamo cominciando forse, un po’ alla volta, a diventare più solidi e costanti, il che significa che continueremo a perdere ma in modo più dignitoso.

guido

no, no, ci hanno proprio fatto a pezzi.
Non riuscivamo nemmeno a respirare, figuriamoci a fare punti (un calcio sullo 0-0 l’abbiamo sbagliato a dire la verità e non ci hanno dato un vantaggio con il nostro che grazie a un rimpallo favorevole poteva volare verso la meta, ma a parte questo, zero).
Tra le altre cose, abbiamo perso quasi la metà delle rimesse laterali.
Dominguez nell’intervallo ha detto che l’unica cosa positiva era il risultato (19-0).
Sempre Dominguez, ha detto che si sarebbe anche stufato di perdere digitosamente (esattamente quello che penso anch’io).

Il Regolamento

Al momento non abbiamo alternative al fatto di perdere dignitosamente. Ce ne siamo stufati tutti ma, fino a quando non diventeremo un paese di praticanti di rugby, non vedo possibilità, se non qualche sporadica vittoria casuale. I giovani che sono arrivati, e che sembravano molto promettenti, stanno in qualche modo deludendo le attese, e rientrando nella mediocrità generale della nazionale.
Intendiamoci, mediocrità in senso lato, stiamo sempre parlando di una squadra che gioca uno dei due tornei più prestigiosi del mondo.

guido

Vero, infatti non mi lamento (va beh, un po’ per le touche). L’Irlanda è maledettamente più forte di quasi tutti, figuriamoci dell’Italia. Distruggerà anche l’Inghilterra.
Per i giovani, ha ragione Mordechai qua sotto, il giorno prima abbiamo perso per sfortuna con gli Under20 (detto da un amico irlandese che mi ha mandato un messaggio di scuse, io non sapevo nemmeno che avessero giocato i ragazzi).

Mordechai

I giovani, dici…
Solo 48 ore prima, a livello di under 20, i nostri pischelli hanno fatto vedere i sorci verdi ai…verdi d’Irlanda, é finita 23 a 22 per loro, partita equilibratissima e combattuta fino all’ultimo secondo, contro quelli che hanno vinto i due ultimi VI Nazioni under 20, mica male.
In realtà, le nostre giovanili negli ultimi cinque anni hanno fatto piuttosto bene, abbiamo battuto pure due volte gli inglesi, poi a livello senior…

Il Regolamento

Infatti il problema mi sembra proprio quello, è già qualche anno che l’under 20 si comporta piuttosto bene, ma poi quando i ragazzi salgono in prima squadra si perdono un po’.
Forse è una questione di “manico”, vediamo come va con Quesada (che conosco poco).
Interessante la dichiarazione di Lamaro, dopo la partita ha detto “probabilmente qualche anno fa una partita del genere l’avremmo persa 50-0”

Mordechai

Che poi l’Italia, proprio quella di Dominguez, esordì nel primo VI Nazioni con un fragoroso 34 a 20 alla Scozia, che aveva vinto l’edizione precedente.
Nessuna vittoria fu più … irripetuta, purtroppo.
Credo che, in realtà, nessun CT possa fare miracoli, il materiale umano a disposizione è quello che è, volenteroso e pieno di grinta di sicuro, però pure pasticcione e non del tutto competitivo a livello atletico.
E poi, la differenza, la fa la … storia, in Galles, Irlanda e Scozia il rugby è lo sport nazionale, anzi è più di un semplice sport, in Francia e Inghilterra viene subito dopo il calcio, è comunque popolarissimo e diffuso a tappeto ovunque, anche nei paesini più piccoli.
Ancora ricordo due mie vacanze in solitaria prima in Irlanda e poi in Scozia, più di 30 anni fa, anche in paesotti di poche centinaia di abitanti era facile vedere ragazzini di 10/12 anni rincorrersi e divertirsi col pallone ovale fra le mani, quasi una fede da quelle parti.
In Italia, diciamola tutta, il rugby non è mai diventato sport veramente popolare, si accende l’attenzione solo per il VI Nazioni e per quei pochi test match della nazionale, poi per il resto dell’anno non frega una ceppa a nessuno, il campionato di eccellenza va avanti stancamente nell’indifferenza di tutti, tranne pochi appassionati, proprio l’altro giorno c’era in TV una partita fra due delle migliori, Viadana contro il Piacenza, allo stadio ad occhio e croce 200 o 300 spettatori.
E poi, purtroppo, è sport … territoriale, lo dimostra proprio il campionato di eccellenza, di fatto le squadre sono tutte concentrate in due regioni, Veneto e Emilia Romagna, poi il vuoto.
Per cui, anche negli anni a venire, meglio non aspettarsi miracoli dalla Nazionale.

guido

no ma che miracoli. Io sono contento se vinciamo una volta all’anno contro una delle 5 e magari, prima o poi, con l’Inghilterra

Mordechai

Nei dettagli,dici.
La differenza la possono fare i dettagli se perdi di quattro o cinque punti di scarto, non di trentasei.
Trentasei a zero. Sei mete a zero. Se a calcio becchi sei a zero, che ci fai coi dettagli?

Il Regolamento

Nella prima giornata la Francia, che era favorita per la vittoria ai Mondiali di appena tre mesi fa, ha perso 38 a 17 contro l’Irlanda, ossia di 21 punti.
Cinque mete a due per gli irlandesi. Non direi che siano stati asfaltati.
L’anno scorso l’Inghilterra ha perso 53-10 dalla Francia, idem come sopra.
Se tu fai tutte le cose un po’ peggio dei tuoi avversari (gestione della palla, gioco al piede, rimesse laterali, placcaggi), anche se non vieni dominato, perdi 36-0.
Il rugby non è il calcio, dove se metti il pullman davanti alla porta puoi limitarti alla sconfitta per 1-0, nel rugby in queste situazioni l’equilibrio si sposta definitivamente da una parte.

Modifica il 8 giorni fa da Il Regolamento
Mordechai

Hai ragione, il fatto è che per i nostri certi punteggio “punitivi” sono frequenti, per francesi e inglesi l’eccezione.
Agli ultimi mondiali gli all blacks c’hanno dato ottanta punti di scarto, un’enormità, se non ricordo male qualcosa come quattordici mete contro, a quel punto non è più una sconfitta, bensì una mattanza.

Il Regolamento

QUELLA in effetti fu una mattanza, come lo fu quella contro la Francia, nonostante i proclami roboanti della vigilia.
Lì però furono partite diverse, in effetti quella volta fummo letteralmente asfaltati, non avevamo nemmeno la più pallida idea di come uscire dalla buca che ci avevano scavato, nonostante stessimo mettendo il massimo impegno.
Contro l’Irlanda è stata una partita diversa, loro hanno giocato meglio di noi per tutta la partita, ma ci abbiamo messo parecchio del nostro in termini di errori e scarsa aggressività.

guido

Secondo me col Galles vinciamo. Forza Capuozzo, vola

Il Regolamento

Il Galles in questo momento è probabilmente la squadra più imprevedibile dell’intero pianeta.
Sono arrivati ai mondiali in piena ricostruzione, sembrava che fossero destinati ad una figuraccia e infatti hanno faticato contro Fiji e in parte anche Portogallo, poi hanno demolito l’Australia.
Per me partita da 1X2, come si diceva una volta, ma non sono per nulla speranzoso, nei momenti che contano le britanniche risorgono sempre. Considera anche il fatto che hanno perso di 1 con la Scozia e di 2 con l’Inghilterra…

guido

anche noi abbiamo perso di poco con l’Inghilterra e abbiamo fatto una meta in più di loro

Carlo

Bravo Ciccio di nonna papera, vista l’annata magra oramai ti butti su tutti gli sport. Attendo trepidante il tuo intervento sui prossimi campionati finlandedi di curling

Mordechai

A differenza tua, bello di zio, non vivo di solo calcio. Thanks God.

Il mattino ha loro in Bocca

ma perdi tempo a rispondergli?

Carlo

Questo è quello che ti sembra ma non voglio perdere tempo a spiegarti come funzionano le cose

Mordechai

Tu non sei in grado di spiegare a chicchessia manco come si usa la carta igienica.

Carlo

Scusa , dimenticavo la tua poetica da orgoglio burino.

Modifica il 8 giorni fa da Carlo
2010 nessunoo

La Ciociaria è simpatica anche a me e con Mordechai posso discutere anche di altri argomenti, sportivi e non, questo bnon fa’ lui meno juventino ne me meno interista.
In ogni caso non ci si può confrontare sul calcio lo stesso senza questo batti e ribatti sterile? Pure tu Carlo, c’è già chi frequenta questo bloog come se andasse ad una guerra santa non c’è bisogno di ingrossarne le fila.

Mordechai

Bravo, don’t forget.
A nanna ora.

Carlo

Ciao prezzemolino

Mordechai

Hai raccolto il suggerimento del ragioniere, bravo.

Carlo

Ho raccolto il suggerimento come tu non riesci a reprimere il tuo ultimoparolismo compulsivo

Il Regolamento

Sai com’è, qui dentro ci sono persone che hanno interessi variegati, e a cui piace parlare un po’ di tutto; quando possibile cercano di scrivere dei commenti intelligenti, e trovano piacere dalle conversazioni con altri utenti altrettanto intelligenti.
Poi ci sono quelli come te.

Carlo

…..a parte quelli che si stanno intossicando la vita col var e vengono in questo blog a sfogarsi. Un po’ come te e quell’altro

Modifica il 8 giorni fa da Carlo
malandragem

“Poi ci sono quelli come te”

questo è inesatto ed ingiusto

altri come il multisfigherrimo non se ne sono mai visti (e per fortuna)

Il Regolamento

Sicuro sicuro?

malandragem

mi sembra un fatto certerrimo!

Waters

Io lo chiamo “prezzemolino” oppure con un nuovo neologismo che mi ha appena ispirato “mediocritas” senza aurea😁

Mordechai

Limitati al prezzemolino, è meglio che non ti avventuri nell’uso del latino, non è roba da ragionieri, fidati.

malandragem

Eccolo qui il nostro sensibilone di un waterz nuovamente a spalleggiare chi augura la morte ad altri utenti

Carlo

Non ho mai augurato la morte a nessuno ma a te due belle schicchere le darei molto volentieri

Modifica il 8 giorni fa da Carlo
malandragem

sei proprio interista nel midollo, lmfao

ho postato più volte in passato i tuoi commenti da troglodita disagiato e rabbioso e sei patetico come solo tu puoi essere a tentare di giocartela così…

ricordiamo al volo giusto un paio:

a The Professionals (quando Bloooog era ancora su repubblica.it), in piena pandemia, hai scritto “ti auguro di tornare ad essere una larva umana in coma farmacologico” e potrebbe bastare anche solo questo

a me, più volte in varie forme sul Bloooog attuale

che individuo patetico e inutile

vieni a Milano e mostrami di non essere solo un ominicchio, ti aspetto

Modifica il 7 giorni fa da malandragem
Carlo

Vengo spessissimo a Milano per lavoro ma, è meglio per te, che non ci si incotri neanche per sbaglio

Modifica il 7 giorni fa da Carlo
malandragem

come dire “ringrazia che mi stanno tenendo” quando nessuno ti sta fermando

la classica scusa del codardo, lmfao

codardo di un ominicchio

Carlo

Sei anche in grado di provarlo ?
Ma non ti affannare perché la tua scarsa affidabilità è cosa nota

Modifica il 8 giorni fa da Carlo
inox

Buonanotte Fabrizio

Sanremo 24 in tre mosse: Gazzelle visto sin dal mattino presto correre, anche la domenica. Teresa Mannino ovvero, la politica spiegata facile in un minuto. Ambasciatore d’Israele contro Ghali che ha detto ‘stop genocidio’. L’ad Sergio: ‘Solidarietà a Tel Aviv’. La politica spiegata in parole……difficili se non accostandola ad escremento (allora non la accostiamo Fabrizio).  Dopo avere festeggiato la morte di Vittorio Emanuele mi sono apprestato a Roma-Inter. Primo tempo presi di infilata, non dagli esterni ma da dritto, dal centro. La Nostra sufficienza o forse supponenza iniziale ci fa passare un brutto momento. Al rientro la Roma continua come se dovesse recuperare semplificando così il nostro gioco e li infilziamo. De Rossi non ci ha proprio preso bene bene. Angelino terzino contro Turam un po’ poco. Meglio sarebbe stata una difesa a tre e Angelino più alto comunque, prova di forza interista. Zero Dybala e sottozero Giudaku nostro dodicesimo in campo e ben le ne incoglie. Nella foto la proposta della federazione per agevolare il belga nel gioco. Il resto del turno goal a grappolo. Milan-Napoli: il Milan con il minimo ottiene il massimo. Gioca di ripartenza e non è male. Un po’ leggero a centrocampo rispetto a quello dello scudetto comunque lo attendo a una prova importante in EL, competizione alla sua portata. I napolisti non li capisco; vieni nella Scala del calcio come campione d’italia e munito di pannolone ti presenti con un 3-5-1-1- modulo che non rende il merito ai giocatori invece ben coinvolti e vogliosi. Non è un brutto Napoli ma un Napoli mortificato. Metti subito Politano e fai un 4-3-3- e pensare che c’è pure Spalletti in tribuna. Cambi strampalati Simeone/Raspadori e l’ex veronese a cinque minuti dal termine.  Mazzari è proprio un tristo e pensare che non pioveva nemmeno. Niente. Gollini male sul gol del Milan nato da una azione esemplare: esce male e non copre il primo palo e Theo lo infila.  

palla grande.jpg
il radarista

Povero Napoli. Si presenta a San Siro senza Politano e lascia la corsia libera a Theo Hernandez che, guarda caso, segna e fa una gran partita. In pratica Di Lorenzo avrebbe dovuto coprire la fascia con l’aiuto degli altri difensori, come se Giroud e Leao non giocassero. Insomma, Di Lorenzo che canta e porta la croce. Assurdo.
Purtroppo questo è Mazzarri e lo ha dimostrato anche in Supercoppa. Eppure, Politano è uno dei pochi che riesce a fare un tiro in porta.
Questo è contro il Milan. Chi non farà giocare contro il Barcellona?.

Modifica il 8 giorni fa da il radarista
Sergiod

Questo terzo posto del Milan inizia a preoccuparmi😀 anche se in realtà l’Atalanta deve disputare due recuperi a Milano contro Inter e lo stesso Milan.
CDK e compagni hanno ben altro spirito combattivo e sono molto ben organizzati.
Ieri ho visto i rossoneri confusionari ed inconcludenti in attacco, tanti errori e qualità solo in qualche occasione.
Vero che la difesa è incompleta da mesi, ieri si è “adduttorato” anche Calabria ma vedere prestazioni come quella contro il Napoli è deprimente.
Kvara e compagni sono squadra tecnicamente più valida, pagano forse la stagione dello scudetto nella quale sono stati stellari, sono convinto che si riprenderanno, magari proprio in CL.
Giovedì a San Siro scenderanno le renne, riuscirà il nostro eroe a buttare finalmente il pallone in porta dopo un’astinenza lunghissima?

Leo 62

Grande vittoria di Luciano Darderi al 250 di Cordoba che, dopo aver eliminato il favorito Baez in semifinale, spazza via anche Bagnis in Finale. Ne possiamo aggiungere un altro all’elenco e questo ragazzo, soprattutto sul rosso, è uno di quelli che potrà fare molto bene.Talento, testa e soprattutto molta voglia.
Quanto al Milan non mi esalterei, ha avuto una serie positiva e ne potrà avere di negative, ieri da quello che leggo il pari sarebbe stato il risultato più giusto e le amnesie difensive ci sono sempre. Il terzo posto credo non sia in discussione, mentre l’Atalanta di un ottimo CDK si giocherà il quarto con la Roma rivisitata da DDR, ma penso che alla fine ci sarà di nuovo la Dea in Champions.
Per anni il Milan ha vinto a Napoli ed il Napoli a Milano, quest’anno un pari che poteva essere una vittoria del Napoli ed una vittoria del Milan che poteva essere un pari, ma il Napoli di quest’anno fa poco testo.

carta vetrata

Mah, il Napoli non demeritava certo il pari, al milan sta girando abbastanza bene, al napoli abbastanza male. Di fondo emerge un dato di fatto: che l’Inter sia più forte non c’è dubbio, ma ogni concorrente fa a gara per dimostrare di non essere una vera contender. Vanno un pò a cicli, nessuna convincente. Insomma, merito alla Juve che, di riffa o di raffa, con unghie e i denti, i pullman davanti alla porta le battute di Allegri e il battage mediatico, mantiene aperto il torneo. Meglio parlare di singoli giocatori: Zirkzee un vero talento, Leao se gli gira, Kvara, qualcun altro, almeno ci si diverte un pò a vedere qualcuno che sa trattare un pallone. E Motta, che fa giocare il Bologna bene come il Napoli dello scorso torneo. Non a caso è l’unica che ha fermato l’Inter, oltre alla Real Sociedad, giocando come gli spagnoli. Chiedersi perchè non abbia adottato la stessa tattica Allegri è come sparare alla croce rossa, non lo farà mai. Spiace per i diversi juventini che se lo ritrovano tra i pedi dopo che se ne erano liberati coram populo per palese incapacità di produrre un gioco godibile. Semplicemente, non gli frega, detto e ripetuto. Ma se non vince, e non vince, non c’è nessuna ragione di tenerlo in panchina: niente gioco nè un barlume di schema offensivo che non sia su calcio piazzato, niente crescita di giocatori, e infine niente plusvalenze. Non ci fai nulla, nè c’è speranza che cambi, tristezza d’uomo tetragono. Certo se poi prendi l’aspirante stregone Pirlo (per l’amordiddio, il gioco fluido) o l’incompatibile ambientale Sarri, non riparti mai.

Waters

Come mai sorpresa?
E come mai sconvolge la classifica?
Terzo era e terzo rimane…

cugino di campagna

Bocca tiene la classifca honesty, quella vera, senza i furti dell’InterVar.

Waters

Ahahaha ” Mark Roomsbottom” sei proprio te allora?
Sei simpatico come quando facevamo il servizio militare assieme…sei rimasto il solito buontempone dei tempi d’oro…

cugino di campagna

Una lista dei pazzeschi furti dell’InterVar è facilmente quantificabile in punti. Pur sorvolando (come NON si dovrebbe fare!) sulle loro partite vinte con un punteggio largo, ma turlupinate e decise quando il risultato era ancora in bilico, ci si assesta comodamente su 8-10 punti a sbafo. Guardate la classifica e vedete un po’ se non saremmo ancora in corsa. Giroud-Leao-Theo, una sentenza.

Tutto questo con buona pace dei servi sciocchi che si occupano del decoro dei marciapiedi, mentre è in corso la più grande rapina del secolo.

commentanonimo

L’Inter è molto più forte delle altre squadre. Poi che ci sia una sorta di impunità da quelle parti e che ormai giocatori e tifosi la sentano come acquisita e giusta è un fatto. Interessante il wikileak sulla videoconferenza di Inzaghi, in barba alla squalifica. Credo che il management interista viva con lo stesso fastidio le regole come chi gira col SUV e lo mette nel posto degli handicappati, “tanto è solo un momento e io ho cose importanti da fare”. E tanto chi deve sanzionare non lo farà mai. Immagino che un Mister squalificato tenti sempre di comunicare con la squadra, non fraintendetemi. Ma che lo faccia tranquillamente, spudoratamente con una videochiamata, beh, dà una idea del senso di impunità.

Waters

Beh andava meglio quando moggi chiudeva gli arbitri negli spogliatoi, oppure quando gol dentro metri venivano retrocessi sulla riga.
Un poco di pudore ce lo abbiamo?

Fever Pitch

Avevi poi saputo dire una parola di condanna per i dirigenti della tua società sempre conniventi con la vostra tifoseria fascio-mafiosa? E parli di pudore…

curva criminale.png
malandragem

leggevo che i cori della Curva Nord sono finiti in un pezzo di Kanye e non sono stupito, una curva di fascisti nell’album di un neonazi ammiratore di Hitler…

Il Regolamento

Ma infatti, il pudore di non ricicciare sempre le solite balle già smentite millemila volte… non ce l’abbiamo proprio?

malandragem

“Un poco di pudore ce lo abbiamo?”

E lo chiedi proprio tu e dopo aver scritto quella che sai benissimo essere una notizia falsa?

O sei uno dei tre babbi rimasti ancora convinti che sia successo veramente?

Non so di quale opzione dovresti provare più vergogna, waterz… entrambe in ogni caso ti qualificano per ciò che sei, lmao.

commentanonimo

Mai avuto stima di Moggi e del suo entourage. Rimane che la squadra Juve e noi tifosi abbiamo pagato e duramente (per quanto possa essere dura una minxiata come il calcio rispetto a cosa capita nel mondo) per cosa lui ha combinato.

Il mattino ha loro in Bocca

…ti ricordi il tunnel di Conte?…allora si, i TAJ, c’avevano la schiena dritta!

commentanonimo

No, non ricordo…che era?

carta vetrata

senza punti a sbafo, il Milan starebbe ad almeno 15 punti dall’Inter, datti pace

Waters

5 a 1 e go home😂🏡

cugino di campagna

Il 5-1 (con tre gol a partita finita) vale tre punti, i vostri furti ne valgono (minimo) 8-10.

mario rossi

Non è milanista

cugino di campagna

Se è per quello sono più interista di te, che quando finalmente avete vinto una partita senza rubare (forse l’unica quest’anno, l’ultima contro i gobbi), non potendo più magnificare Allegri, ci hai parlato delle gare di sci… Va a ciapà i ratt, mariett…

106
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x