Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Serie A 2023-2024, Inter-Salernitana 4-0:: gol di Thuram, Lautaro, Dumfries, Arnautovic

L’Inter ne fa quattro alla Salernitana con Thuram, Lautaro, Dumfries e Arnautovic e vola a +10 sulla Juventus. Per meriti propri ma anche per inadempienza della Juve. Aspettando l’Atletico Madrid, Simone Inzaghi dice non voler scegliere tra scudetto e Champions. E intanto la cavalcata dell’Inter comincia ad assomigliare sempre di più a quella del Napoli lo scorso anno.

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 25

Venerdì 16 febbraio 2024

Torino-Lecce 2-0

Inter-Salernitana 4-0

Sabato 17 febbraio 2024

Napoli – Genoa 15.00

Verona – Juventus 18.00

Atalanta – Sassuolo 20.45

Domenica 18 febbraio 2024

Lazio – Bologna 1-2

Udinese – Cagliari 1-1

Empoli – Fiorentina 1-1

Frosinone – Roma 0-3

Monza – Milan 20.45

***

***

CLASSIFICA DOPO 25 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 26

Venerdì 23 febbraio 2024

Bologna – Verona 20.45

Sabato 24 febbraio 2024

Sassuolo – Empoli 15.00

Salernitana – Monza 18.00

Genoa – Udinese 20.45

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus – Frosinone 12.30

Cagliari – Napoli 15.00

Lecce – Inter 18.00

Milan – Atalanta 20.45

Lunedì 26 febbraio 2025

Roma – Torino 18.30

Fiorentina – Lazio 20.45

***

“Da giocatore ho vinto uno scudetto quando sembrava già perso, e altri lo hanno perso quando sembrava già vinto. Il ostro obiettivo è arrivare in fondo a tutte le competizioni”.

  Simone Inzaghi non vuole scegliere, almeno sostiene, tra campionato e Champions League. Mentre invece tutti affermano che quest’anno il primo obiettivo dell’ Inter sia lo scudetto, O almeno il senso del ragionamento credo sia questo: pensate a mettere in cassaforte lo scudetto, che non si sa mai… Il campionato offre sicuramente più certezze di una Champions dove girano ben altri colossi.

  Comunque sia mettere la Salernitana in calendario prima dello scontro agli ottavi di Champions con l’Atletico Madrid, significa fargli scaldare le gambe e metterle contro uno sparring partner pronto all’uopo.

  Dopo i primi tre gol fatti (con 59 gol fatti in campionato, ormai siamo a una media di quasi due gol a partita), è stato solo allegria, festa. Il +10 sulla Juventus non particolarmente cercato o voluto ma arrivato per semplice superiorità nerazzurra e soprattutto inandempienza al proprio dovere degli stessi uomini di Allegri quasi una conseguenza amministrativa del campionato.

  La stagione dell’ Inter comincia ad assomigliare terribilmente a quella del Napoli lo scorso anno. Non c’è lo stesso contorno sociale, non c’è il grande anfitreatro della città e del golfo, non c’è la stessa umanità e uno scudetto dell’ Inter non vale certo uno ogni trent’anni del Napoli (quanti ce ne vorranno per il prossimo?), ma le squadre e gli allenatori si somigliano non tanto tecnicamente quanto per la potenza e il dominio su tutto il resto del campionato… Napoli chiama Milano.

***

Champions League, Lazio-Bayern 1-0

CHAMPIONS LEAGUE 2023-2024

OTTAVI DI FINALE ANDATA

(fate clic sulle partite per consultare tabellino e statistiche)

Martedì 13 febbraio 2024

Lipsia – Real Madrid 0-1 (rit. 6-3)

Copenhagen – Manchester City 1-3 (rit. 6-3)

Mercoledì 14 febbraio 2024

Lazio – Bayern 1-0 (rit. mar 5-3)

Paris SG – Real Sociedad 2-0 (rit. mar 5-3)

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0 (rit. 13-3)

Psv – Borussia Dortmund 1-1 (rit. 13-3)

Mercoledì 21 febbraio 2024

Porto – Arsenal 21.00 (rit. 12-3)

Napoli – Barcellona 21.00 (rit. 12-3)

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 26 febbraio 2024

La tripletta di Dybala al Torino: la lotta di classe di un campione a metà

Domenica 25 febbraio 2024

Lautaro è troppo forte, è arrivato a quota 101 gol in Serie A con l’Inter

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus salvata da Rugani con un gol al 95′ contro il Frosinone

Giovedì 22 febbraio 2024

Milan ko a Rennes ma passa, Roma elimina Feyenoord ai rigori: qualificate a ottavi Europa League

Mercoledì 21 febbraio 2024

Champions League, Napoli – Barcellona 1-1. In gol Osimhen, esordio per il nuovo allenatore Calzona

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0, Arnautovic entra e segna il gol vittoria in Champions League 

Lunedì 19 febbraio 2024

De Laurentiis  licenzia anche Mazzarri, il Napoli a Calzona: ex aiuto di Sarri e Spalletti

Domenica 18 febbraio 2024

Il Milan sotto shock, ko a Monza: fallito il sorpasso sulla Juve, Pioli sotto accusa

Domenica 18 febbraio 2024

Bologna Bum Bum, Thiago Motta e Zirkzee ricordano il calcio champagne dei tempi di Maifredi

Sabato 17 febbraio 2024

La Juve in crisi è diventata un peso anche per Allegri, ormai caduto in un “loop temporale”

Sabato 17 febbraio 2024

Il Napoli di De Laurentiis e Mazzarri a precipizio, un Carnevale mascherato da Walking Dead

Venerdì 16 febbraio 2024

La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
75 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

[…] La cavalcata dell’Inter somiglia sempre di più a quella del Napoli scudetto […]

Melko

Per @il Regolamento.
Avevamo detto di iniziare con la partita contro la Salernitana, ma forse non è stata la scelta più efficace, visto la disparità e l’impossibilità di poter, ad esempio, “ignorare un rigore” per una squadra che non è mai entrata in area di rigore.
Ho visto la partita solo dal 30′ in poi circa, e gli highlights completi, quindi sono partito già dal 2 a 0, non so se è accaduto qualcosa in quel periodo che non sia passato per gli highlights. Per quel che ho visto io comunque non ho notato nulla di importante se non *forse* una trattenuta su Buchanan (credo) in area nel secondo tempo, che non avrei fischiato ma, cosa più importante, non è stata revisionata dal VAR. Vero è che è avvenuta sul 3 a 0, quindi se vogliamo contarlo come episodio VAR avverso (in senso che il VAR nemmeno ha revisionato, non dico chiamato l’arbitro alla TV) è comunque un episodio avverso in “sicurezza”. Lo segnalo solo perché sono convinto che, a maglie invertite, sarebbe stato indicato (solo da alcuni, e quindi questa è una nota per loro) come “favore all’Inter, che ovviamente non ne ha bisogno, è la più forte, ecc. ecc. ma annulla ogni speranza di una possibile rimonta per la Salernitana”.
Facciamo che comunque rimandiamo il discorso serio alla partita con l’Atletico, lì è certamente più facile che ci siano episodi da discutere

Il Regolamento

Ok, partita rinviata quindi😉

Melko

Partita rinviata! 🙂

Mordechai

Fabrizio, in realtà siamo a quasi tre gol a partita, una enormità.

Bombaatomica

La splendida prova di forza della formazione nerazzurra, magistralmente guidata da Inzaghino, ci pone alcune domande. Ma quant’è forte ‘sta Serpe? 😁 C’è una vera ammazza-Inter? Con il ritorno delle Coppe, riuscirà la Juventus a rosicchiare punti arrancando come sempre e mostrando il piu’ brutto gioco d’Italia? I milanisti rosicheranno per l’eventuale seconda stella dell’Inter? 😁

Ieri sera la compagine nerazzurra ha passeggiato sui resti della Salernitana e ormai prossima a lasciarci dopo aver fatto solo danni (vedi Salernitana-LAZIO….). E meno male l’arrivo del nuovo CT Liverani che, ai microfoni di RaiSport, ha dichiarato “vi farò stupire”. Altrimenti ne avrebbe presi 8 😂😂

Quattroquattronovetredue

Rileggendomi ho notato una cosa: ho visto molti più Papi che scudetti.
Non è normale.

Bombaatomica

Finchè ci sarà la Triade (Juventus, Milan e …. Napoli 😁) di scudetti ne vedremo pochi…
E pensa che senza la Bonanima, ne avresti visti ancora di meno 😂😂😂

commentanonimo

C’è un limite alla ironia, quando la persona che definisci Bonanima ha mandato al massacro migliaia di italiani, ha contribuito all’olocausto, è scappato come un pusillanime dalle parti di Como, ed ha messo la nazione nelle mani di un assassino come Hitler.

Il Regolamento

Ma dai, parli con uno che non si è nemmeno accorto che la curva della sua squadra è fascista…

Bombaatomica

Pensa ai tuoi ‘ndraghetisti… 😁😁
Mi sa che qui il piu pulito c’ha la rogna 😂

Bombaatomica

Vabbè, dai….
Questo è un blog per cazzeggiare.
Se vuoi fare la paternale hai sbagliato target.
Se vuoi fare il professorino, idem con patate.

In fondo, poi, essendo LAZIALE mi associate al fascio.
E allora mi adeguo…

commentanonimo

Io non censuro nessuno e neanche faccio lezioni bombaatomica ma buttare in caciara cosa ha fatto il fascismo con migliaia di italiano rastrellati mi fa girare le palle

Bombaatomica

Non sto mica applaudendo al fascismo. Forse avete inteso male… Ma tant’è…. 🤷‍♂️🤷‍♂️

Mordechai

Certo che a definire quel tanghero così, ci vuole davvero…

Quattroquattronovetredue

Il primo non l’ho visto perché non ero nato. Ma non l’ha visto nemmeno mio padre, vivo per miracolo in Libia e POW per 5 lunghi anni grazie a quello che tu chiami “buonanima”, li mortacci sua.
Bomba, sei simpatico, ma certa robaccia lasciala perdere, dammi retta. E comunque pure a scudetti state sotto.
Ciao

Bombaatomica

Se è stato sdoganato anche in TV, ormai da immemore tempo, non vedo perché io non possa fare battute sul Dux. Perchè li SI e qui NO? E’ talmente evidente che sono battute. Non occorre avere l’intelligenza di Einstein per capirlo. Che poi piacciano o no non me ne può fregar di meno.

E lasciamo stare i fatti personali perché qui ognuno di noi ha storie da raccontare.

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
Quattroquattronovetredue

Non mi piace per niente quello che scrivi, io ho cercato di scherzare fin dall’inizio ma mi illudevo che tu fossi una persona migliore. Pensare che siano eventi personali a fondare il mio giudizio su un regime schifoso come quello fascista significa che quello che non è Einstein sei tu, non io. Continua tranquillamente a scrivere le solite fregnacce, io da oggi smetto di leggerti e di risponderti, e in fondo mi dispiace. Tutto qui.

Bombaatomica

Quattroquattrodu, a me piace scherzare SENZA offendere. Prendo di petto tutte le squadre e spesso molti blogger, ma NON ho mai offeso nessuno. Al contrario, sono io che subisco insulti che peraltro vengono passati candidamente dal Sor Bocca. No hay problema.

Non ho assolutamente detto che fondi il tuo giudizio su fatti personali. Ho semplicemente detto che ognuno di noi ha storie personali da raccontare sul fascismo e sui disastri compiuti dal regime, senza giudicare ciò che tuo padre ha passato o subito. E ci mancherebbe altro!!!

Sei sempre stato una persona equilibrata e simpatica. Sebbene siamo come cane e gatto, mi sembra di aver capito che c’è sempre stato rispetto, nonostante i miei interventi fortemente antiromanisti.

Sono ospite di questo blog solo per cazzeggiare, per passare mezz’ora del mio tempo in allegria, visto che il calcio è una delle tante passioni che coltivo. Questo è il mio modo di scherzare. Vengo tacciato per fascista? Bene, mi adeguo, ma sempre scherzando. Non ho mai inneggiato al fascismo nè difeso quella frangia di curva Nord politicizzata. E sfido chiunque a dimostrare il contrario.

Tarparmi le ali significa annientare Bombaatomica, il mio spirito allegro e gioioso, la mia creatività, il mio piacere di essere qui a commentare.
E se devo scrivere commenti seriosi, preferisco uscire e andare a bazzicare altri blog.

Mordechai

Proprio perché lo hanno sdoganato in abbondanza, sarebbe il caso di non farlo anche sul blog.
Che marcisca dove si trova.

Bombaatomica

E allora basta a parlare di politica, di Israele, di Putin. Ma cosi facendo mi sembra si voglia mettere un bavaglio al libero pensiero.

Mordechai

Anche al libero pensiero c’è un limite.
Di decenza, se non altro.

Quattroquattronovetredue

Due considerazioni scontate sul tifo calcistico, suggerite dal rapporto fra Inter e Napoli accennato da Bocca. I tifosi delle tre strisciate hanno la fortuna di festeggiare spesso, e buon per loro, ma detto in tutta sincerità non provo nessuna invidia nei loro confronti: nel caso specifico, quando (non “se”) l’Inter avrà vinto questo ennesimo scudetto, probabilmente con parecchie giornate di anticipo, ci saranno i relativi festeggiamenti, si attacchera’ un’altra stelletta, e poi si comincerà a pensare alla stagione successiva. Come hanno fatto sempre anche Milan e Juventus. Ma vuoi mettere con la gioia di vincere uno scudetto ogni parecchie morti di Papa, e mettici pure Wojtila che è campato un’eternità? Io nella mia vita di scudetti vinti ne ho visti due in tutto, e dire che sono stati esperienze mistiche non è un’esagerazione; il mio fraterno amico zebrato credo che manco sappia quanti ne ha visti lui, ricordo soltanto com’era incazzato quando hanno mancato il decimo consecutivo, roba da pazzi! Giusto così? Non ho una risposta, ma diciamo che mi sarebbe piaciuta una giusta via di mezzo, magari vincere un campionato ogni 7-8 anni sarebbe stato meglio, certamente. Ma questo spiega perché ancora parliamo del gol di Turone (regolare), o degli scudetti buttati via contro il Lecce e la Sampdoria, o perché vincere una coppa europea come la Conference è stata, almeno per me, una grande gioia: forse almeno uguale a quella che proveranno i tifosi delle tre strisciate alla prossima vittoria in Champions, che prima o poi arriverà.
Sono solo chiacchiere spicciole, ma utili per uscire un po’ fuori da quello che sta accadendo nel mondo, usiamo il calcio per quello che dovrebbe essere: un gioco.
A proposito: ma la Lazio che vince la Champions a quanto la danno? Mi sa che ci si potrebbe sistemare il PIL dell’Italia per i prossimi dieci anni.
Buon fine settimana a tutti.

Leo 62

Giuste considerazioni @44932, figurati che io ho visto vincere al Milan 10 scudetti 5 Coppe dei Campioni ( ero al televisore pure nel 69 a dire il vero… ) e 4 Intercontinentali, oltre a coppettame vario.
Gli scudetti mi durano il pomeriggio della vittoria e giusto la Champions dura un paio di giorni. Ma in un certo senso mi sono abituato pure a quella. La più grande emozione rimane quella vinta ai rigori contro la Juventus, quella non l’avrei mai voluta perdere…
Ciao

2010 nessunoo

Bravo, prendiamo il calcio per quello che dovrebbe essere: un gioco, sennò ci si può anche perdere e poi è difficile riprendersi.

Bombaatomica

Simpatica la tua “osservazione” sulla quota LAZIO-vincente la Cempions 😂👍
Però si sa, le fine del Signore sono infinite…. e nel calcio ne ho viste troppe per poter fare pronostici.
Tu, ad esempio, l’avresti mai detto che la roma nel 1942, in piena guerra mondiale, con i giocatori di tutte le altre squadre a combattere sui diversi fronti (in Africa Orientale avevamo già preso la sveglia, in Grecia pure, in Africa settentrionale stava pe arriva n’altra sberla, in Russia… vabbè, de che stamo a parlà), insomma, in piena guerra mondiale, la roma del Dux avrebbe vinto lo scudetto? Le quote erano tutte a “sfavore” … 😂😂

Sugli scudetti della Triade c’è poco da dire.
Pensa che gli Juventini manco scendono piu’ in piazza San Carlo. Si limitano solo a dire “evviva, avemo vinto. Amò, che prepari stasera pe cena? Poi, se te va, famo all’amore?” 😂😂😂😂
Milanisti e interisti festeggiano solo per il gusto di sbeffeggiare la Juventus.

Solo NOI sappiamo cosa significa vincere uno scudetto col sudore della fronte, senza i vari Andreotti, Malagò, Cinepanettoni…. 😁😁

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
Bel-Ami

E pensare che la Lazio fu esentata dalla fusione del 1927 proprio per volontà del … dux.

Bombaatomica

Questa dove l’hai letta? Su “Il Romanista”? 😂😂😂

Bel-Ami

No, fu eretta in ente morale per volontà di un gerarca. E si sottrasse. È storia. ‘Il Romanista’ no, dai, il tempo è una risorsa limitata. 😉

Bob Aka Utente11880

Questa volta l’aiutino ce l’ha dato Liverani in persona: sei in società da 3 giorni e dici che sulla partita secca con la capolista te la puoi giocare ? Si é visto come.. perché non puntare sul vecchio caro muro umano davanti alla porta per limitare i danni e magari fare un punticino ? È finita 4-0 ma potevano essere tranquillamente 6 o 7, il primo compito di un neo allenatore non è ridare fiducia alle truppe ?
Robi-de-matt …

2010 nessunoo

E certo che potevano essere 6o 7, Thuram ne ha sbagliato due facili prima di segnare l’1 a 0. Mi ricorda il primo Lautaro, speriamo che l’evoluzione sia la stessa, anche perché non so l’argentino quanto resisterà a certe “sirene” europee che già adesso lo stanno blandendo…

Bob Aka Utente11880

Beh comunque sta facendo il suo. Speriamo rimanga Lautaro, sennò richiamiamo CR7 in Italia

sagrazio

Ma chi redige il calendario di calcio di serie A?
Non è possibile rovinare così già il venerdì sera il weekend dei tifosi TAI (tifosi anti Inter).
Fate giocare l’Inter per ultima, dategli almeno una speranzella da tenere in caldo fino all’ultimo….

Sergiod

Buongiorno, detto che spero che il derby di ritorno tra Inter e Milan non venga disputato per manifesta superiorità dei cugini,ho provato a fare il login come suggeritomi da Fabrizio.
Vediamo se funziona.

2010 nessunoo

Sergiod se non fossi stato registrato, avremmo organizzato un sit in contro il blogmaster 😄😄

Il Regolamento

Direi di si, dal momento che adesso ti vedo online (pallino verde), vuol dire che sei registrato correttamente

Sergiod

Thanks

Sergiod

Grazie Fab, sarà fatto

commentanonimo

Questa Inter e’ una vera sofferenza…per noi gobbi🤣

carta vetrata

Ma perchè sofferenza, non riesci a vedere la bellezza nel gioco. Astraiti un pò dal tifo contro, e vedrai che diverte anche te. Quando il Bologna di Motta, e Zirkzee, son andati a far scuola di calcio all’Inter io mi son divertito. Idem con il Napoli dell’anno scorso, veder giocare De Bruyne, ecc. Dovrebbe essere un divertimento ed una distrazione, no? Beh, l’Inter oggettivamente è una grande squadra, può darsi diventi uno squadrone se conclude la stagione così. Nulla vieta che esca contro l’Atletico, sicuramente più tosta delle avversarie in campionato. Ma no è ingiocabile come si dice, in diverse l’hanno messa in croce, Bologna, Real Sociedad, Benfica per un tempo, ecc. Basta saperla prendere. Allegri ad esempio non ha la minima idea, bada solo a prenderne meno possibile, Motta se la gioca sempre.

Waters

Guarda ” Carta Vetrata” che Commento Anonimo è uno dei pochi che si salva…

Carta vetrata

Ah, allora taccio.

Mordechai

Per l’Inter di quest’anno è così, almeno a Milano (a Torino nessuna delle due combino’ un cazzo). L’anno scorso, in campionato, Allegri gliela ha incartata bene a Inzaghi, o no? 😊

Carta vetrata

Capisco, se l’obiettivo è quello di incartare l’avversario. Poi bisogna anche giocare al calcio, amico, e lì la differenza di manico si nota. Chi propende ieri un calcio semplice, lo fa involuto, rabbioso, lento e masticato. Chi invece di chiacchierare e fare battute, lavora in settimana, propone calcio semplicissimo: tre triangoli, due tocchi e vai in porta. L’anno scorso l’Inter ne perse 12, mi pare, altro che incartare. Poi produsse quella finale contro il City che Allegri, non fosse Allegri, dovrebbe proporre ogni settimana ai suoi. Sennò cosa insegna in una intera settimana libera, la linea Maginot e le parole crociate. Perché il vantaggio di una settimana piena di lavoro non si nota. Ma liberatevene una buona volta per tutte, no? Basta non prendere aspiranti stregoni come Pirlo o paraculi come Mancini. Motta? Piace troppo a me, quindi nisba.

Mordechai

Eppure ricordo un Inzaghi assai criticato due anni fa.
Anche dagli interisti.

roberto Isola

vero, anche lui ha le sue fisime. Ricordo, per tutte, la fissa con Di Marco terzino di marcatura, riserva di Bastoni. Gli è durata otto mesi. Chiunque, pure lo squilibrato con il picco do febbre, vede che è un esterno, troppo leggero e svagato per fare il marcatore, ma era delittuoso non approfittare in termini offensivi di un sinistro che è un pennello. Inzaghi ha le sue fisse, vedi Correa. Però, però è molto, molto migliorato, tatticamente la squadra gioca come un orologio. Non ha i fuoriclasse che aveva Mourinho, che giocava da far cagare, diciamolo pure, non ai livelli di Allegri ma quasi. Migliora anche nella comunicazione, Inzaghi: prima era tuto un superlativo, fortissimo, bravissimo, importantissimo, tutto issimo, una gran rottura di palle. Poi qualcuno gli ha messo un vocabolario in mano, o ha fato dei corsi specifici, insomma adesso due cose riesce a dirle. Io lo criticavo per una certa sventatezza tattica, soprattutto ai tempi della Lazio, dove attaccava a tutto spiano, per prenderne poi 3 in contropiede. E’ migliorato, molto, Inzaghi, oggi è di gran lunga il migliore, e sa far giocare in molti modi, in quel 3-5-2 molto cangiante, ma con i giocatori sempre a due tocchi e sempre a distanza uno dall’altro. Ricordo le ammucchiate senza senso. Ogni anno gli rifanno la squadra, quest’anno ne ha 12 nuovi, e ogni anno fa meglio dell’anno prima. Da esterni dovreste apprezzare la bellezza del gioco che dato all’Inter, a volte sublime, non si era mai vista a quelle latitudini. Si dice che sia una squadra potente, ma si sbaglia (con tre centrocampi normotipi o meno, con Di Marco dove sarebbe la potenza?) è una squadra ordinata, ben messa. Cioè, se uno come Dumfries, che a malapena sa stoppare la palla, crea assist su assist e segna 5-6 gola torneo il merito è di Inzaghi. La finale con il City è stato il manifesto, doveva vincerla, siamo sinceri, è stata sfortunato, e non si è mai visto il City difendersi alla disperata, 11 più Lukaku, come in quella partita. Ed è un gran lavoratore, a differenza di Allegri che non si capisce cosa cacchio insegni alla squadra in una intera settimana di lavoro. D’altronde, se Thuram padre, che è uno che ci capisce, ha mandato il figlio da Inzaghi, un motivo ci sarà, no? Poi, fai te.

Mordechai

Certo che l’Inter gioca bene, chi lo nega?
Ma, secondo me, il Napoli dell’anno scorso giocava ancora meglio, pure in CL.

carta vetrata

Dettotra noi, cosa cacchio c’entra un cultore di Panofskyi con lo squilibrato che mi chiama Cutro, offendendo solo le centinaia di morti del naufragio? La sensibilità nel rimbeccare Bombatomica cosa va, a corrente alternata? Pagategli un accompagnatore.

Mordechai

Con ordignetto ci perculiamo…alacremente,che male c’è?
Personalmente, con un paio di compagni di tifo che bazzicano il blog, io non piglierei manco un caffè.

carta vetrata

Era più spettacolare, anche per me, ma è una cosa diversa. Aveva un Kvara sopra le righe, che a me divertiva moltissimo, st’anno s’è un pò seduto. Credo tu sia rimasto molto impressionato dal girone di CL, laddove il Napoli asfaltò il Liverpool a casa sua. Poi andando avanti, si è un po perso. Ad esempio mi sarei aspettato che eliminasse il Milan, invece ….. Linter ha fatto il contrario, più andanva avanti in CL, e meglio faceva. Al City ancora lavano le mutande della finale. Il Napoli era una goduria l’anno scorso, l’Inter lo è quest’anno. Al posto vostro farei carte false per Zirkzee, dando via Chiesa che è un mezzo giocatore. Anche se Zirkzee, con Allegri in panchina è come usare un Barolo per sfumare i nervetti.

2010 nessunoo

Per la sofferenza , come consigliava l’emerito “dottor” Carosone 😄 pigliate na pastiglia sient a me 😂

il ghiro

INTER – SALERNITANA 4 – 0
Simone risparmia Acerbi, Darmian e Dimarco, giocano de Vrij, Dumfries e Carlos Augusto. Il nuovo trainer granata, il nostro ex-regista Liverani, noto anche come il Veron dei poveri, raccoglie l’eredità spinosa dell’esonerato fratellone Pippo, con una Salernitana rattoppata da qualche nuovo acquisto “gennarino” (Pasalidis, Zanoli, Boateng, Pellegrino, Basic) più Manolas, Weissman, Gomis e Vignato in panca, stasera si vedrà se ci sono chances per schiodarsi dal fanalino di coda. Arbitra il romagnolo Piccinini, al VAR il torinese Serra.
L’Inter è subito pericolosa, testa di Bastoni, devia Ochoa e Thuram la sbatte sul palo, tiraccio di Miki, ancora testa di Bastoni a lato, sequenza di corner nerazzurri, Lautaro buca un bel cross indietro di Dumfries, altro tiraccio di Miki, poi va via a sx Carlos Augusto, cross al centro per la botta imparabile di Thuram, 1-0. Il secondo se lo inventa Lautaro, Carlos Augusto fa una lunga rimessa laterale, l’argentino la stoppa al limite, si guarda intorno poi decide di sparare una bordata tremenda nell’angolo lontano, 2-0. Entra Maggiore per un frastornato Boateng, e dopo una serie interminabile di azioni offensive Lautaro lancia Barella, cross su Ochoa che non trattiene, arriva Dumfries che svelto insacca il 3-0.
Ripresa: tiraccio di Barella, Ochoa devia una staffilata del Calha, Lautaro alto di testa, idem Pavard, entrano Klaassen, Arnautovic e Sanchez, che spara ad alzo zero, entrano Weissman, Legowski e Asllani, giallo a Tchaouna, annullato un gol di Arnautovic per f.g., entrano Buchanan poi Simy e Kastanos, infine al 90′ cross da dx di Dumfries deviato, e Arnautovic la deposita in rete chiudendo la partita con un bel poker, 4-0.
Dominio assoluto interista, squadra organizzata che occupa il campo in lungo e in largo, tutti si propongono per il passaggio e per il recupero del pallone, la mano di Inzaghi si vede eccome, bene anche i panchinari, ottimo l’esordio di Buchanan. Compito durissimo per Liverani, anche Candreva sembra aver mollato i pappafichi, almeno stasera.

il radarista

Ora che si è liberato Pippo Inzaghi, De Laurentiiiiis potrebbe prenderlo al posto di Mazzarri, visto che Nicola si è già sistemato.

Chakkko

Partita difficile da commentare, senza storia dall’inizio alla fine. L’unico piccolo timore poteva essere un approccio sbagliato contro una squadra alla disperata ricerca di punti per salvarsi che aveva pure appena cambiato l’allenatore, ma l’Inter ha messo subito in chiaro che non ci sarebbe stato scampo. Magari si rivelasse così facile la prossima partita con l’Atletico!

Saluti

2010 nessunoo

Ciao Chakkko , io ieri sera non ho visto la partita, come si è mosso Buchanan?

Chakkko

Ingiudicabile secondo me. Buoni propositi, uno spunto in dribbling, da rivedere certamente (ma giocato sulla fascia che non dovrebbe essere di sua competenza).

Saluti

roberto Isola

infatti. Finora non s’è visto nulla, solo un accenno di dribbling in una partita che era ormai di allenamento. Oddio, una cosa sì: è uno che punta l’avversario per saltarlo e creare superiorità, per questo era stato preso Cuadrado. Staremo a vedere, a occhio non mi pare un crack.

Mordechai

A piedi. 😄

il radarista

Buchanan, porto della Liberia dove si caricavano minerali e si sbarcavano attrezzature meccaniche destinate a fare e farsi del male.

Carlo

Dunque, se domani la giuve vince ventisei a zero contro il Verona eguaglia la Inter in reti fatte e relativa differenza reti ma resta con un punteggio di meno sette dalla vetta (con una partita in più)
E questo è quanto. Ciao

75
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x