Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Milan-Roma 3-1

Milan, per fortuna Pioli non fu cacciato e resistette alla caccia al colpevole. E su Mourinho invece… – 🎙️ IL PODCAST 

Ascolta “Milan-Roma 3-1, Pioli è salvo, Mourinho no (ep. 52, 15 gennaio 2024)” su Spreaker.

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 20

Sabato 13 gennaio 2024

Napoli – Salernitana 2-1

Genoa – Torino 0-0

Verona – Empoli 2-1

Monza – Inter 1-5

Domenica 14 gennaio 2024

Lazio – Lecce 1-0

Cagliari – Bologna 2-1

Fiorentina – Udinese 18.00

Milan – Roma 3-1

Lunedì 15 gennaio 2024

Atalanta – Frosinone 5-0

Martedì 16 gennaio 2024

Juventus – Sassuolo 2-0

***

CLASSIFICA DOPO 20 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 21

Sabato 20 gennaio 2024

Roma – Verona 18.00

Udinese – Milan 20.45

Domenica 21 gennaio 2024

Frosinone – Cagliari 12.30

Empoli – Monza 15.00

Salernitana – Genoa 18.00

Lecce – Juventus 20.45

***

RINVIATE PER LA SUPERCOPPA ITALIANA LE PARTITE DI NAPOLI, LAZIO, INTER E FIORENTINA

Bologna – Fiorentina, mercoledì 14 febbraio 2024 ore 19.00

Torino – Lazio, giovedì 22 febbraio 2024 ore 20.45

Sassuolo – Napoli, mercoledì 28 febbraio 2024 ore 18.00

Inter – Atalanta, mercoledì 28 febbraio 2024 ore 20.45

***

Il Milan non sai mai da che parte prenderlo, ma insomma quando lo dai per morto risorge e si ricorda di cosa è stato. E’ tutto l’anno che funziona così, anzi forse funziona così proprio dall’ultimo scudetto, c’è stato uno scarto in basso, un ridimensionamento, ma non proprio totale e assoluto. 

  Appena finita la partita con la Roma sento fare subito discorsi fantascientifici, tipo: dobbiamo considerare il Milan in corsa per lo scudetto? Tanto che devo andare a rileggere la classifica e mi accorgo che no, sono davvero 9 punti in meno e dunque si sta facendo cabaret. Mi sembrano molto più concreti e utili i 9 punti che il Milan terzo ha sulla Lazio quinta. 

  Ma va bene fa parte del grande circo e forse sono anche io troppo attaccato alla poltrona, alla classifica e a un certo realismo. I tre gol di Adli, Giroud e Theo Hernandez cancellano la botta della Coppa Italia, della quale nessuno sentirà la mancanza, il futuro è ancora tutto da giocare.

  Compreso quello di Pioli, che ha ancora tutto il tempo per dare un senso compiuto a questa stagione. Intanto però è giusto che su quella panchina sia rimasto. Una caccia al colpevole senza quartiere avrebbe potuto anche farne il capro espiatorio, ma per fortuna non è successo e finora si è meritato ampiamente di stare dove sta.

  E soprattutto quei tre gol sono un altro schiaffo in faccia a Mourinho e alla sua Roma nona in classifica. Squadra che spesso fa fatica a uscire dalla sua metà campo e che pur avendo Lukaku (e a volte pure Dybala…) riesce a non mandargli un pallone da mettere dentro.

  Sai quante ce ne dirà adesso Harry Potter Mourinho? Sai quanti arbitri squarterà ancora? L’allucinazione di Mourinho fa il paio ormai con le apparizioni della Madonna di Trevignano. 

***

Approfitta, fatti un giro dentro Bloooog!

19 gennaio 2024

Supercoppa a Riad, l’Inter fa 3 gol alla Lazio e va in finale col Napoli

19 gennaio 2024

Napoli, procura di Roma chiude inchiesta plusvalenze su Osimhen, De Laurentiis indagato per “falso in bilancio”

18 gennaio 2024

Supercoppa a Riad, il Napoli fa 3 gol alla Fiorentina in uno stadio vuoto e desolato

17 gennaio 2024

Inter e Juventus, guardie e ladri

16 gennaio 2024

L’esonero di Mourinho, la Roma a De Rossi: storia di un’allucinazione di massa 

13 gennaio 2024

Pioli è salvo, Mourinho no

12 gennaio 2024

Un calcio primitivo, che non merita e non sa gestire il progresso del Var: rimettiamo gli arbitri nella Torre d’Avorio

8 gennaio 2024

Addio all’immenso Franz Beckenbauer, il nostro mitico avversario di Italia – Germania 4-3

6-7 gennaio 2024

Inter campione d’inverno, l’esplosione del caso Var e l’autodistruzione del Napoli

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

Milan, per fortuna Pioli non fu cacciato e resistette alla caccia al colpevole. E su Mourinho invece… – 🎙️ IL PODCAST 

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
256 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

[…] Pioli è salvo, Mourinho no […]

Murr

sperando che Bocca non apra un thread apposito, comunico che la società ha finalmente accettato i miei suggerimenti e i risultati si stanno vedendo:

1. allungare il corto muso di una lunghezza (aka gol);
2. dire a Vlahovic che non è Platini e lasciar perdere la scusa della pubalgia;
3. abbondare nell’aglio visto che la malmata regge poco il fiato su collo da bagna cauda;
4. dire a Rugani che Gatti è tecnicamente inferiore, quindi?
5. lasciar perdere gli arbitri, la malmata offre di più, e concentrarsi sui giocatori -per Berardi e altri è bastata la prospettiva di comperaggio, tranne Consigli che ha preteso un monopattino elettrico;
6. no, le opinioni di questo bloggo secondo cui sono una squadra di brocchi allenata da un incapace non sono il Verbo;

sapete quale è stato il mio compenso?
due biglietti per lo Juventus Museum;
sono disponibile a prestare le mie competenze a tutte le squadre -tranne la malmata;

Modifica il 1 mese fa da Murr
RM28

Quindi sei stato tu a suggerire l’esonero di Mourinho, confessa…

malandragem

https://www.msn.com/it-it/sport/other/lite-in-discoteca-denunciati-due-giocatori-dell-inter/ar-AA1n2HzV?ocid=msedgntp&pc=U531&cvid=6e968f0b081f4ca6836e294b70f2ff02&ei=8

Ops

“lo minacciano per poi strappargli di mano il cellulare”, ossia ciò che, se compiuto in strada da chiunque non famoso, sarebbe definito rapina.

Che poi…in campo avevano anche già rubato abbastanza, lmao.

non gliene va bene una nemmeno per sbaglio a waterz (ah, dimenticavo i complimenti per la bella e civile sensibilità di usare “ludopatico” a mo’di insulto)

RM28

La geometria variabile del ragioniere passa da “taglieggiato dal fratello” come indice di persona delinquente a “Oriali tratto in inganno” come indice di massima onestà

Modifica il 1 mese fa da RM28
malandragem

Lo vedo molto poco tranquillo, tanto tanto confuso e in rovinoso peggioramento…

Incredibile amisci

Non giogioneggiare, la denuncia è stata inoltrara alla procura federale che sarà durissima, come da tradizione.
Incredibile amisci!

[…] Milan, per fortuna Pioli non fu cacciato e resistette alla… 1 ora fa by Waters […]

Ermenegildo Segna

Si parla spesso di ‘braccia larghe’ in area difensiva; un suggerimento: in allenamento far vedere una gigantografia della copertina di The Rhythmatist e far saltare i giocatori al ritmo diKoteja (Oh Bolilla)”

IMG_1767.jpeg
inox

Buonanotte Fabrizio

In attesa della Juventus: gioca così male ma così male che è lì, così. La prossima domenica ci sorpassa e ancora di più sentiremo il suo alito sul collo. Reduci dalla vittoria in superbriscola dovremmo avere la massima concentrazione in Firenze per recuperare il vantaggio altrimenti, oltre al fiato sul collo, ci ritroveremo anche con…….non lo scrivo….si, insomma…ci ritroveremo l’ombrello dove solitamente lo ripone Altan. Come dici? Sono ermetico? Vero. Allora te lo ridico: ci ritroveremo con l’ombrello nel culo. Ora cose serie. Parlami oh! Sommo dei due interisti calciatori e all’occasione polizia investigativa. Ma è vero? Bello saperli in festa assieme ai giocatori veronesi all’alba del giorno dopo così, a la me ne bato er belin e tutti noi, come scemi, incazzati l’uno contro l’altro.
La più bella di tutte: Arabia Saudita, le parole di Mancini: “È una situazione molto strana, è la prima volta che mi capita. Rispetto le loro decisioni e non li chiamerò più. Lui li convoca e i giocatori lo perculano. Te lo avevo detto di rimanere fra i vigneti nelle Marche e a propagandare pacchi postali. Comunque, in quanto a rifilare pacchi, non ti insegna nessuno;: rispetto a quanto guadagni, non viene questo e non viene quell’altro sono sicuro, te ne farai una ragione. sempre che ti abbiamo già pagato. Si, ti hanno pagato e allora, figuretta più, figuretta meno, poggio e buca fanno pari. Sei abituato. Cantiamo insieme: l’allenatore dall’emirato, con l’infradito e ben pagato, la felicità (simpatico adattamento da Felicità di Albano e Romina).

Murr

In attesa della Juventus: gioca così male ma così male che è lì, così. La prossima domenica ci sorpassa e ancora di più sentiremo il suo alito sul collo.

mi fermo qui, ho uno stomaco delicato;
certo che sentire il fiato che sa di bagna cauda sul collo non dev’essere molto piacevole;

ConteOliver

impuniti da sempre…

a proposito di “stile inter”, ti rinfresco la memoria in materia di “sostituzione di persona”

42 anni fa accadeva uno degli scandali calcistici a livello internazionale peggiore di tutti i tempi, con l’Inter protagonista di una truffa CLAMOROSA in occasione di un torneo organizzato con le squadre U14 dopo il celebre Mondiale in Argentina del 1978.

Ripercorriamo le tappe di quanto accaduto. A febbraio 1981, il River Plate decise di organizzare un torneo internazionale con le proprie Giovanili e quelle di altre Big protagoniste, con i Nerazzurri che furono l’unico club di Serie A a partecipare e tra le poche europee invitate.

L’Inter vinse il torneo, ottenendo ottimi risultati e mettendosi in mostra in campo con alcuni risultati importanti (3-0 al Flamengo, 4-0 all’Asuncion, ecc), fino alla finale giocata sul campo del River: vittoria ai rigori (7-6) sui boliviani del Tauichi.

La stampa italiana celebrò questo successo parlando di uno “spot per il calcio italiano”, ed esaltando in particolare il centravanti nerazzurro Ottolenghi protagonista assoluto del torneo con 7 gol segnati.

Ma chi era Ottolenghi? Una bella domanda, dato che il giocatore in quei giorni era A SCUOLA alle medie di Limbiate… E così si scoprì che a giocare era stato Massimo Pellegrini, 15enne che non avrebbe avuto diritto di partecipare.

Ovviamente ne conseguì uno scandalo di proporzioni gigantesche, con i dirigenti dell’Inter che alla fine ammisero di aver barato e provarono a giustificare dicendo che ‘I fuori età erano una pratica comune in Italia’.

La stampa estera però non perdonò (GIUSTAMENTE!) questo scempio, e il torneo da ‘Mundialito’ venne presto ribattezzato ‘Scandalito’, fino a quando ovviamente la Coppe non venne restituita ai boliviani.

L’Inter perse credibilità a livello internazionale, e la FIGC squalificò i dirigenti protagonisti di quella truffa, e anche lo stesso Massimo Pellegrini che ammise di essere al corrente dello scambio di persona volontario

Waters

A proposito di stile Juventus….

Multata penalizzata e retrocessa…
Calciatori drogati dal medico, C.d.A. che scappa di notte
Giocatore ludopatico
squalificato per un anno
Giocatore taglieggiato dal fratello..arbitro chiuso negli spogliatoi da un dirigente…😀😀

Continua…

malandragem

non si può non aggiungere che quel tragicomico “Giocatore taglieggiato dal fratello” conferma tutta la tua inciviltà (già rivelata da quel ludopatico usato a mo’ di insulto) e con il quale ci informi che per te essere vittima di un reato è una colpa.

Chissà come commenteresti le molestie sessuali a una calciatrice, ho ribrezzo all’idea di scoprirlo.

E questa, cari signori, sarebbe la nostra borghesia che vuol dirsi progressista e di sinistra.

Modifica il 1 mese fa da malandragem
Mordechai

“E questa, cari signori, sarebbe la nostra borghesia che vuol dirsi progressista e di sinistra”.
Che fa venir quasi voglia di votare Forza Nuova.

malandragem

no vabbè dai, quello mai…però gli interventi di waterz sono una nitida dimostrazione del perchè la sinistra italiana è una pagliacciata…

RM28

Ma cosa c’entra Waters con la sinistra? Ma soprattutto, cosa c’entra la sinistra italiana con la sinistra?

malandragem

waterz è un piacere vederti raschiare il fondo lmao

Il mattino ha loro in Bocca

certo che fai proprio pena….ma non ti accorgi di quanto sei piccino? intellettualmente parlando ovvio, chè l’età della ragione l’avresti…
parlare di stile Juve e volerlo dimostrare in questo modo ti qualifica, probabilmente, per ciò che sei.

Waters

Pena per aver detto la verità? Suvvia si contenga, e pensare che fui gentile con lei qualche anno fa, suggerendo alcuni luoghi dove mangiare nell’Appennino parmense, sempre se non sbaglio persona, ma non credo, come mi disse il Cavalier Calisto, “lei ha una memoria di ferro, ragioniere”..

Il mattino ha loro in Bocca

cioè, fammi capire, io ti feci una domanda in maniera garbata e tu, ovviamente, gentilente mi rispondesti…quindi dovrei glissare su tue successive penose esternazioni come questa? mi spiace, non sono così; comunque visto che dici di avere buona memoria senz’altro ricorderai che la mia domanda era riferita ad un posto ben preciso, a Noce di Zeri, di cui tu avevi parlato e riferito con una frase che a me dava di te una certa idea (o non conosci l’italiano e la sua logica, o hai un concetto di vita che a me non piace proprio) la frase era: è un posto semplice ma si sta bene, riferito al ristorante. Non perdo tempo a spiegarlo se lo capisci bene, altrimenti fa lostesso.
La pena è riferita al parlare di Fagioli e Pogba in questo contesto, tutto il resto è una verotà a cui ormai credete te e altri due…
stammi bene comunque.

Mordechai

Il ferro arrugginisce, ragioniere.

malandragem

Quale verità, che a occhio e croce ci sono almeno due fregnacce clamorose – su Agricola e Paparesta – da bravo cacciapalle disperato quale sei.

E come non ricordarti che, per quel che riguarda la tua squadra, erano i giocatori stessi a confessare il doping a cui erano sottoposti?

Murr

non potendo editare per il tempo scaduto:
Calisto è quello che non hai denunciato, a tuo dire avendo scoperto immantinente gli inghippi (nulla ti sfugge), mandando sul lastrico migliaia di investitori?
complimenti suoi e miei;

ps
Bocca, passerà il post? mi bannerà?

Waters

Ti sbagli, io mi licenziai nel 1987, quindi quasi quindici prima della scoperta del misfatto, poi, ero all’ufficio acquisti quindi sapevo ben poco quello che succedeva negli altri uffici…

ConteOliver

all’ufficio sinistri, come Filini e Fantozzi 😆

malandragem

Complice per anni e come i topi abbandoni la nave quando affonda, chissà perché non sono stupito del tuo comportamento…

Murr

uhm, non hai scritto che te ne eri andato capendo come andavano le cose?
chi ha voglia può spulciare i post passati;
stai attento, purtroppo scripta manent;

Mordechai

“chi ha voglia può spulciare i post passati”
Per l’amor di Dio, preferisco tagliarmi le unghie dei piedi.

Murr

la panza batte la mente, ragioniere;

Murr

ti sei dimenticato la testata all’arbitro;
ma vediamo cosa si può dire della tua società:
retrocessa in B ma salvata dal cambio dei campionati;
drogata dai “caffè”;
non retrocessa per i passaporti falsi;
non penalizzata in farsopoli causa insabbiamento;
continua…

Waters

Qua si parla di accuse non provate, la di sentenze, una bella differenza non trovi?

malandragem

Un dirigente che patteggia condanna penale e l’Inter che per anni tiene il pregiudicato a libro paga e parli ancora lmao

Murr

certo, quindi il Berlusca ha solo avuto una condanna, puro come il giglio per il resto;
ah, sai che si può rinunciare alla prescrizione?
dimenticato, vero?
quando richiederete di rivedere i passaporti falsi e farsopoli mi toglierò il cappello -non di cartone;

clauful

Beh, sinceramente non so cosa c’entri la societa’ Juventus con 2 dei 4 casi che citi:

  • giocatore ludopatico squalificato per un anno
  • giocatore taglieggiato dal fratello

Semmai in questi casi la Juventus FC e’ danneggiata dalle vicende personali dei suoi tesserati, su cui ha nessuna influenza, no?
Riguardo all’arbitro chiuso negli spogliatoi da un dirigente, e’ una notizia smentita da tutti a tutti i livelli, ma d’altronde la’ fuori c’e’ gente che crede che la terra sia piatta, quindi ci sta di credere anche a questo!

Waters

Vedi sotto, due C. D. A devastati dagli scandali, altro che Oriali, fra le altre cose tratto in inganno, e quindi in buona fede, come disse il sommo Baldini…

Murr

e chi avrebbe tratto in inganno l’ingenuo Oriali, o sommo?
presumo un avvocaticchio juventino;
c’avete la faccia di inox;

Waters

E qua c’entra la Juventus?
Dirigenza ultimi 20 anni

Luciano Moggi radiato
Giraudo radiato
Andrea Agnelli 16 mesi poi condonati a 10
Paratici 30 mesi
Arrivabene 24 mesi
Cherubini 16 mesi
Nedved 8 mesi poi condonati

Solo uno si è salvato…
Credo non si sia mai visto niente di simile nel calcio Europeo, forse in Colombia ai tempi di Escobar…

malandragem

waterz, non fare finta di non sapere che si parla di deferimenti e non di condanne penali

quelle sono appannaggio dei dirigenti dell’Inter, rimasti a libro paga dopo la condanna per reati connessi alla loro attività in nerazzurro

Bombaatomica

Ne hanno fatte piu loro che Carlo in Francia… 😂😂

Murr

a Mortarè, su queste faccende meglio che ti stai zitto;
contrariamente alla tua squadra padrona la tua squadretta personale non gode degli insabbiamenti ed è stata punita più volte;

Mordechai

Ma chi te lo fa fare?
Tanto è come chiedere che ora è e sentirsi rispondere : giovedì.

Murr

sì, ma se non si replica passa la fola della testata e dell’arbitro rinchiuso negli spogliatoi;
chi è distratto o minus habens (DN, hai esaurito gli account email?) ci casca, chi è in malafede come il sedicente gourmet ci marcia;

RM28

Nessuna differenza tra un cda che si dimette e uno che autorizza la falsificazione di documenti (caso del 1981 e passaporto di Recoba)?
A proposito, alla storia dell’arbitro chiuso negli spogliatoi siete rimasti in due a crederci ancora… sembri il giapponese nella giungla.

Mordechai

Il giapponese, però, se non altro aveva qualche … attenuante.

Murr

il senso dell’onore dei nipponici è conosciuto;
dalle parti del gourmet viene ingurgitato e defecato in poco tempo;

Waters

Notizie della prima ora😀😀😀

RM28
Modifica il 1 mese fa da RM28
il ghiro

ATALANTA−FROSINONE 5 – 0
La Dea vuole consolidare la posizione in classifica, puntando sulla formazione tipo, in panca vanno Pašalić, Miranchuk e Muriel. I ciociari sperano di fare il colpo a Bergamo, rinforzati dietro dall’acquisto di Bonifazi, ma sanno che sarà molto dura. Arbitra il bolognese Prontera, al VAR il pistoiese Irrati.
Pronti, via! e al 14′ il punteggio è già sul 3 – 0 per l’Atalanta; dopo un rigoretto per un falletto di Lusuardi su Holm trasformato da Koopmeiners che spiazza Turati, 1-0, arrivano prima un invitante cross da sx di Ruggeri per il facile piatto di Ederson, 2-0, e poi su errore a centrocampo dei ciociari i nerazzurri scambiano un paio di volte al limite e poi CdK azzecca una sventola paurosa di sx nel sette della porta di Turati, 3-0.  L’assedio alla porta ciociara continua per tutto il primo tempo, Turati salva su Scamacca, Carnesecchi para su Mazzitelli, tiraccio di Ruggeri, scontro Cheddira- Djimsiti, tutto ok per Prontera, tira a lato Mazzitelli.
Ripresa: Entrano Romagnoli, Ghedjemis e Gelli, tiro di Cheddira deviato da Carnesecchi, errore di Ruggeri, ma Cheddira, Brescianini e Gelli s’impappinano, entrano Zappacosta e Hien, i ciociari pur veloci e tecnici ma troppo leggerini non riescono a mettere in difficoltà i solidissimi e molto più potenti bergamaschi, che a fine partita passano ancora due volte, prima con una sberla da sx di Zappacosta nell’angolo opposto e poi con Holm che pronto ribatte in rete una palla schizzata sul palo, un rotondo 5-0 che punisce eccessivamente gli sfortunati gialloblu.
P.S. Ragazzi, la partita di Milano l’ho anche vista, ma per rispetto ai cuginastri ho deciso di non commentarla, è vigliacco infierire, come diceva sempre Maramaldo.

Waters

Fabrizio, leggo molte critiche sul rendimento di Lukaku alla Roma, é vero che la sua migliore stagione della sua carriera è stata a Milano con Conte, al quale vengono dati tutti i meriti, però non dobbiamo tralasciare quello che secondo me è stato il vero artefice della stagione del congo belga, avere avuto accanto un partner come Martinez, se ne é accorto anche Thuram…questo ragazzi è un fenomeno sul serio, leggevo valutazioni di 100 milioni su Leao, allora Martinez ne vale almeno il doppio, circa un quarto del debito dell’Internazionale Fc Milano – a tal proposito, complimenti all’immenso Zhang che tornerà al timone di Suning -.. É anche una persona eccellente, ha càrisma, senso dell’altruismo, leadership, che giocatore abbiamo fatto diventare?
Eccellente anche umanamente, abbiamo visto il bellissimo abbraccio a fine partita con il portiere del Monza, Sorrentino, attenzione, non è il figlio del celebrato Paolo, ma dell’attore romano Tullio, quello che interpreta Brizio, che è il coatto amico del sommo vice questore Rocco Schiavone…

RM28

Evvai che si riparte con la solita manfrina dei commenti bannati così come viene…

Screenshot_20240115-222735_Chrome.jpg
Murr

ho capito: uno era compagno di lavoro, l’altro era (è?) compagno di mangiate;
manca solo un parente;

Sergiod

Calcio di altri tempi, provo una certa nostalgia.

IMG_7721.jpeg
RM28

Anch’io, ma ho il sospetto che sia legato più che altro al fatto che eravamo giovani… 😢

Murr

non credo;
pochi post fa un bloggarolo diceva lo stesso per la musica popolare;
ma davvero ci sono al momento gruppi pari ai Pink Floyd o agli Area? o cantautori pari a Guccini o Drake?
sono aperto alle novità, ma in questi ultimi lustri cosa ho scovato, limitandomi all’Itaglia? i CCCP/CSI/PGR e dischi solisti magnifici dei loro componenti: Sorella sconfitta di Zamboni e Saga di Ferretti;
poi c’è roba dignitosa come i Baustelle, anche se li trovo un po’ troppo letterarii e debitori di Battiato, o i Måneskin che fanno un ottimo rock ma nulla di innovativo;
dove sono PFM, BMS, Battiato (fratelli), Sorrenti (primi tre dischi), …?

Modifica il 1 mese fa da Murr
RM28

Se oggi ci sono gruppi pari ai Pink Floyd lo sapremo fra qualche anno. Senza andare a quei livelli, anche oggi, come in tutte le epoche, c’è buona musica e schifezze.
Nella tua lista, senza fare troppi nomi, ti sei dimenticato almeno Marlene Kuntz (Catartica è un capolavoro assoluto) e Subsonica (a proposito, è uscito l’ultimo, un po’ troppo Subsonica ma non è male. Negli anni 2000 sono stati probabilmente il gruppo italiano più internazionale.)
In quanto a Zamboni è un ottimo chitarrista, il mio preferito come sound, ma come autore, insomma…
E comunque le orecchie vanno abituate a un nuovo modo di suonare, negli anni ’60 gli Who erano considerati musica spazzatura, perché non si era mai sentito quel tipo di suono. Gli inglesi erano ancora abituati al Northern Soul.
Fra qualche anno, quando saremo molto più abituati ad ascoltare un certo tipo di musica, ne riparleremo.

Modifica il 1 mese fa da RM28
2010 nessunoo

A chi lo dici Sergiod, a chi lo dici…

malandragem

Trap, quando era una parola che potevi pronunciare senza sentire automaticamente fastidio.

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –
COMMENTI ALLA 20° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2023-24
 
C’è poco da esultare.
 
Se si vince al 96°.
Giusto il piacere dei tre punti.
Giusto l’abbraccio sincero degli azzurri al gol di Amir che scaccia il sospetto di uno spogliatoio diviso.
 
Tutto il resto è orrore.
Soprattutto il primo tempo, una pena.
 
Il Napoli impantanato nella tonnara di centrocampo a ruminare calcio.
Senza un’ idea di come uscirne.
 
Charlie Brown l’unico a tentare di fare ordine.
Terza vittoria dell’era Maremmazzarri.
A giudicare dallo sbando in campo, pare che abbia preso la squadra solo ieri.
Un tecnico in confusione che trasmette confusione alla squadra. Svuotato d’energia.
 
Ma è fortunato.
Demme entra solo perché Starace non è in lista.
Ed è la svolta.
Suo l’assist gol per il Kosovaro.
 
Certo, a ogni partita la domanda dannata ritorna.
 
Come si è potuto arrivare a questo?
L’Impomatato fa lo scoop dell’ammissione di colpe.
Ma poi non spiega nulla, e allora è una presa in giro..
 
Perché la Grande Rinuncia di giugno?
Perché la sostituzione di Fra Cipolla con un allevatore di cammelli?
Perché la sostituzione di Giuntoli con se stesso o addirittura con la non riposante figura di Edo, quel benedetto figliolo ?
 
La cui presenza in campo a controllare la sgambatura dei ragazzi prima del derby è un’icona fra l’inquietante e il grottesco.
Braccia conserte, pallone sotto la suola destra, cappotto e occhiali neri, mento in su, espressione farsescamente severa.
Impossibile non pensare al Chiàrchiaro pirandelliano.
E mettere subito le mani in tasca a cercare qualcosa di rassicurante.
 
Perché la frettolosa plusvalenza intascata per il coreano, rinunciando all’investimento in un adeguato ricambio?
 
Perché la decisione di ridimensionare la rosa?
 
Juan Jesus, simbolo di questa inspiegabile svolta societaria.
Quarta scelta un anno fa. Già in pensione un anno fa.
Oggi titolarissimo insostituibile, solo perché dietro c’è il deserto.
 
Juan Jesus, simbolo di questa inspiegabile volontà di indebolirsi e rinunciare.
 
Rinunciare a difendere il titolo.
Rinunciare all’Europa.
Rinunciare soprattutto al Mondiale per club dell’anno prossimo.
Appuntamento pur appetibilissimo per un imprenditore come lui.
Che sarebbe stato non impossibile da raggiungere.
 
La grande rinuncia. Perché?
 
La grande rinuncia.
Confermata tutt’oggi dal rimbalzare di nomi di possibili acquisti, assolutamente inadatti a migliorare la qualità tecnica della squadra.
 
Chissà se un giorno sapremo.
 
Tutto facile per i Suninter che volano al Brianteo contro un imbelle Monza.  
Al doppio vantaggio dopo pochi minuti Palladino non snatura la squadra preferendo il possesso esasperato alle verticalizzazioni. Non c’è partita.
Una pacchia per i nerazzurri.
Che amministrano per poi straripare.
 
I Sangue-Oro in macerie. Il Diavolo ci passeggia sopra.
 
In panchina due tecnici simili e antitetici.
John Malkovic mai messo in discussione dalla società ma poco stimato dalla tifoseria.
Mou adorato dai tifosi e oggetto di interrogativi da parte della dirigenza.
 
Premesse per una gara molto tattica per evitare guai.
 
Ma il campo presto manifesta i reali valori.
 
I Diavoli hanno facilmente la meglio su una Roma caotica e disorganizzata.
Che tenerezza questa squadra così dimessa e senz’anima.
Quasi un insulto per un tecnico che è una star planetaria riconosciuta.
 
Delle romane gli Aquilotti se la passano sicuramente meglio.
 
Niente di che.
Ma Sor Polpetta ha messo su una squadra cinica, che non concede proprio nulla all’avversario.
All’Olimpico sogni d’oro fino all’illuminazione di Luis Alberto,  inventore di calcio.
Tocco di prima per Felipe. Gol.
Poi si ritorna a dormire.
 
Ora si va a Riad a racimolare un po’ di soldi.
Per la gioia dei Presidenti. Nell’indifferenza dei tifosi. 

Scalpello

Yawn…

nirula's

Il Mascia si chiede perché il Napoli.
Perché lo scudetto si vince, quando si vince, ogni 30 anni circa.
O no?

Waters

Sei moscio maestro, che succede?

Murr

manca la partita della Juve a orgasmarlo;

Mordechai

“C’è poco da esultare”

E già, mala tempora currunt.

Bombaatomica

Cari amici,

tra pochi giorni la LAZIO scenderà in campo nella prima Final 4 di Coppa Italia della storia d’Italia. Una finale che vedrà altre 3 squadre contendersi il premio: Inter, Napule e Fiorentina.
L’Inter di diritto, in quanto nostri amici ed alleati 😂😂
‘O Napule di culo… cioè, un calcio in culo di qua, un calcio in culo di là…. come il figlio somaro dell’Assessore… 😂😂
La Fiorentina de straforo, auto invitatasi a sbafo al luculliano banchetto allestito dagli arabi.

Il Napoli è già arrivato in Calabria Saudita 😁 I benpensanti, gli ingenui, gli allocchi diranno: “ma certo, per ambientarsi alle diverse condizioni climatiche”. Eh no, cari Signori: AdL è arrivato con un container carico de quattrini per “oliare” a dovere le quaterne arbitrali 😂😂😂 Pare che se sia portato pure penne a biro e calze a rete per omaggiare gentili donzelle arabe 😂😂 come Verdone prima si arrivare in Polonia 😂😂

Per cui, cari amici e nemici, scrivo questa missiva proprio a voi. Si, mi rivolgo a voi, milanisti, juventini, atalantisti, bolognisti, romanisti 😂😂 Vi esorto tutti insieme a tifare LAZIO, la squadra del Popolo lavoratore, la squadra piu simpatica, la squadra incorruttibile, la squadra che rappresenta gli italiani 😁 la squadra che solo con il sudore della fronte è riuscita a farsi conoscere dal mondo intero.
Tifiamola, ‘sta bella LAZIO 🦅💘⚽👍
Ne sarete fieri!!!! 😂😂

Scalpello

Nun me fai più ride (me fai piagne)

scotland16

squadra del popolo…Bombaa…squadra della alta borghesia romana…e delle campagne…una incongruenza in termini…certo sempre meglio della strisciata…ma preferisco il Napoli o la Fiorentina..sai da romanista..

Expo

Commento sulla giornata so far:
Che l’Inter vincesse contro il Monza non era affatto in discussione. Che l’Inter maramaldeggiasse e facesse cinquina forse un po’ eccessivo.
Come detto in altri post, gli episodi sono esattamente quello: episodi. In linea generale, non cambiano il trend: per cui se l’Inter è più forte, vince.
Quello che incuriosisce e appare fastidioso è la unidirezionalità delle interpretazioni degli episodi da VAR. Nel caso specifico di Monza-Inter:

  • Rigore di Gagliardini: chirurgico ma ci sta
  • Gol annullato a Pessina: millimetrico ma ci sta
  • Terzo gol dell’Inter: fallo chiarissimo a metà campo del turco, ma non viene neanche rivisto dal VAR
  • Rigore per il Monza: rigoricchio con tocco sottile e tuffo del giocatore del Monza
  • Rigore per l’Inter: rigoricchio con tocco sottile e tuffo del giocatore dell’Inter

In sintesi, la vittoria non è in discussione (soprattutto se Palladino, tecnico super lodato, fa errori tattici incredibili). Gli episodi non sono errori gravi (tranne il gol di Chala), ma continuano il trend unidirezionale.

Milan-Roma: sinceramente, partita senza storia.
La Roma con tutte le assenze non ha le armi per far male: Lukaku se non è servito o gioca in contropiede, non è decisivo. Il resto della squadra gioca per difendere.
Milan con assetto tattico migliore delle ultime uscite. Bene Gabbia e Adli. Leao il solito.

redant

Ho difficoltà a comprendere:

  • Rigore per il Monza: rigoricchio con tocco sottile e tuffo del giocatore del Monza
  • Rigore per l’Inter: rigoricchio con tocco sottile e tuffo del giocatore dell’Inter

Dove sta la unidirezionalità?
Al massimo si può parlare di “uniformità di giudizio”, che tra l’altro è cosa positiva…
Saluti

Expo

Cioè, su 5 episodi dubbi 4 sono a favore dell’Inter (e le permettono portarsi sul 0-3) e 1 a favore del Monza, e non vedi la unidirezionalità?

scotland16

avete notato che Lukaku e’ spesso sulle ginocchia e respira affannosamente? O e’ poco allenato o non sta bene, cmq quest’anno “useless” in quasi tutte le partite con le squadre forti…segna solo e fa la voce grossa con Empoli e similari…a che serve uno cosi, peraltro pure in prestito secco?

Expo

Quando ti danno 7.5m di euro per 1 anno, in una squadra che non può avere ambizioni superiori a una qualificazione a una coppa secondaria, le motivazioni per allenare un corpo comunque pachidermico mancano.
L’unico che è riuscito a “smuovere” Lukaku è stato l’esaltato Conte, che è in effetti bravissimo in spremere tutte le energie fisico-mentali del gruppo di giocatori che allena.
Anche Mou era così, ma anche per lui vale lo stesso discorso delle motivazioni (7m di euro, per una squadra che non può avere ambizioni, etc.).

Mordechai

Se ripenso che c’è mancato poco che ‘sto bidone sbarcasse alla Continassa, mi torna su la “barzoffia” (spezzatino di vitello con patate, cipolle e peperoni) di ieri sera.

Darioski

Evitare i peperoni a cena forse aiuterebbe…

Mordechai

Preferisco evitare Lukaku, grazie.

Redmond Barry

Definirlo un bidone mi pare troppo, dai, è complessivamente un ottimo giocatore che ha fatto alcune buonissime stagioni

Mordechai

Ottimo giocatore proprio no.
Buon giocatore certamente, se lanciato in velocità diventa pericoloso, non è facile fermarlo, ma come “uomo d’area”, obiettivamente, è molto limitato.
C’è decisamente di meglio in giro.

commentanonimo

Scusate l’assenza, ahi gli impegni professionali. Non ho visto nulla nel weekend. Quindi commento 🤣😂. Ma… Gagliardini, era lo stesso che ha esultato in faccia a Rabiot? Da cosa ho letto pare che “abbia dato una mano” a sbloccare il risultato 🤣. Comunque è stato molto rispettoso e non ha esultato coi suoi tifosi 😂. Su Mou che dire…perdere a Milano non mi sembra una cosa così strana. Forse si è confuso quando si è fatto squalificare pensava di andare su e trovare l’Inter, non è molto sul pezzo ultimamente. In tribuna gli deve essere venuto un coccolone quando ha visto che c’erano i rossoneri. Saluti a tutti, ricordate è solo un gioco…

gmr61

Ieri Milan francese, contentissimo per Adli, mio vecchio (!) pallino, fatelo giocare altre 10 partite e può velocizzare anche il gioco, la velocità di pensiero già c’è avrei buone sensazioni ….( cit.)
Finalmente Theo dalle sue parti ha avuto la possibilità di fare bene, alla fine anche benissimo
Ottime impressioni da Gabbia attaccato a Lukaku dove gli ha fatto fare ben poco, solo quel passaggio per il fallo da rigore causato dalla solita indecisione di Calabria che aveva pure giocato bene, ma poi ha dimostrato di non essere un campione
Su Pioli ormai c’è da dire poco, é a fine corsa , ma non verrà cambiato a meno di disastri, la squadra ha però dimostrato che anche dopo partite gestite tatticamente in maniera pessima, vedi Atalanta e non solo, ha capacità di reazione visto che la squadra è buona
Bene i 9 punti sulla quinta ( ah mortarè mi dici chi è?) meno importante averne 9 dalla prima che mai verranno ripresi, quindi anno da piazzamento e vediamo che succede in EL

redant

Né carne, né pesce.
Al Milan quest’anno mi sembra che manchi sempre qualcosa. Per vincere uno scudetto bisogno invece essere completi e non vedo grandi prospettive future a breve.

Il portiere è forte (Maignan), ma fa gola a qualche grande europea, io non darei per scontato che rimanga molto a lungo.
In difesa, al centro, siamo in difficoltà; la società sta intervenendo… per ora ha tappato il buco principale creatosi, richiamando un giovane mai sbocciato e mandato in prestito (Gabbia) che già conosceva l’ambiente… ma alla lunga le prestazioni saranno quelle di prima, non del tutto convincenti. Kiaer affidabilissimo, ma ormai non garantisce la continuità di prestazione; Tomori così così (a mio parere forte, ma che ha bisogno di uno accanto che lo guidi o per lo meno lo supporti), oltre al fatto che anche lui forse se ne andrà. Kalulu sembrava una buona soluzione al centro (per me meglio in fascia), ma è fuori… Thiau era un buon prospetto, ma ricordo che quando l’asticella si è alzata ha toppato alla grande (vedi figuracce nel derby e altre prestazioni non convincenti contro le top), solo inesperienza?… insomma, guardando il futuro, c’è certamente da intervenire e trovare la quadra.
In fascia a dx, già mi sono espresso più volte su Calabra, a mio avviso nulla da dire sull’impegno, ma ci sono evidenti limiti tecnici e fisici (vale pure per Florenzi per i limiti fisici, un po’ meno quelli tecnico-tattici). In fascia a sx c’è Theo, che per me è, al di là di alcuni limiti caratteriali (etica non da Milan, spesso falloso o comunque eccessivamente irruente in fase difensiva, non sempre adeguatamente concentrato o comunque non sempre continuo), in fase di possesso è decisamente un surplus (anche qui bisogna verificare per quanto sarà a ns disposizione).

Passiamo al centrocampo. Fase di contrasto e non possesso: non mi soffermo troppo sui singoli (seppur li cito), ma intanto, facendo un discorso in generale, se la difesa è in difficoltà, vuol dire che anche qui c’è poco filtro. Quell’oscuro lavoro che faceva il buon Tonali, in coppia con Bennacer, da qualcuno andrà pur fatto. Rejnders sembra riuscirci in parte o almeno gli dò ancora il beneficio del dubbio, ma una coppia Pirlo/Gattuso, per intenderci, che dava sia solidità che qualità, ancora manca. Krunic, che pur essendo un mediocre giocatore, il suo lo faceva, Saele idem…
In fase propositiva? e qui passiamo anche a parlare dell’attacco. Io direi che gli acquisti fatti nell’ultima turnata erano rivolti proprio a questo: dare più soluzioni a Pioli, che, oltre alla ben collaudata fascia sx con la coppia Theo/Leao, bloccata quella nelle partite ad alto coefficiente di difficoltà, non aveva altre degne alternative ed il gioco del Milan era un po’ spento o carente.
Loftus-Cheek, se in condizioni fisiche buone, mi ha impressionato positivamente; nulla in particolare da ridire a Pulisic, soprattutto per l’impegno e la fase realizzativa, ma anche lui mi ha dato l’impressione che se non è in perfetta forma è spesso sovrastato fisicamente dalle difese avversarie (lo stesso che succedeva per il folletto spagnolo), Musah decisamente grezzo e da lavorarci ancora su, l’impronunciabile Chukwhece o come cavolo si scrive, finora non pervenuto se non in un paio di sporadiche partite… Okafor, pari ai suoi predecessori (Rebic…), non sposta gli equilibri
Insomma, l’unico che timbra il cartellino, ma da cui non si può pretendere gli straordinari, rimane Giroud, attaccante di razza e con esperienza, che nelle partite che contano lo zampino ce lo mette sempre. Jovic? Gli dò ancora fiducia perchè dopo l’appannamento iniziale, qualche prestazione dignitosa l’ha sfornata, ma a mio parere, al Milan, ci vuole di più! Leao? Seppur talentuoso, non è giocatore che garantisce la continuità che ci si aspetta in una top che deve raggiungere determinati obiettivi; sì, è uno che, se vuole, sposta gli equilibri, ma quante volte in un anno? Ci vuole anche qualcuno, in attacco, che vada facilmente in doppia cifra, che faccia la differenza quando serve sia contro le grandi squadre, sia contro le provinciali e non solo che si accenda a luce alternata.

Non so quanto la colpa sia di Pioli e nell’assembramento generale della squadra o quanto invece manchi nei giocatori. Non so se abbia fatto il suo tempo, ma se si deve cambiare, ci vuole anche qualcuno che sia in grado di fare meglio e, al momento, chi potrebbe sostituirlo? Non vedo all’orizzonte molti illuminati; nell’ambiente potrebbe già esserci, se si cambia, bisogna cambiare nel giusto.
Tornando alla stagione in corso. In campionato, difficile insidiare le due contendenti lì davanti, ma un conto è fornire prestazioni degne e con continuità standogli comunque in scia, un conto è mollare, fare prestazioni spesso altalenanti e limitarci ad un terzo posto incalzati dal nulla dietro… Serve restare sulla cresta, anche per non perdere l’abitudine a vincere per il prossimo campionato.
Ho notato che anche all’interno della medesima partita spesso ci spegniamo; basta qualche episodio sfavorevole o qualche cambio tattico non previsto e ci sciogliamo facilmente, mentre dovremmo essere molto più solidi e continui. Essere in grado di ribaltare il risultato nei momenti difficili, non sederci sugli allori quando le cose vanno bene, non mollare anche quando la prestazione è buona ma il risultato non è ancora totalmente acquisito, se non addirittura ancora da ottenere.
Per le coppe: in Italia siamo già fuori dopo la partita contro una discreta ma non eccelsa Atalanta, direi che abbiamo fatto solo una comparsata, che addirittura ci manca, per demeriti, in supercoppa. In Europa, a mio parere, ci è girata male (e qualcosa quindi ci manca) in Champions, dove seppur il girone fosse effettivamente duro, credendoci un po’ di più avremmo potuto fare meglio. Ora vediamo nella coppa minore…in ogni caso manca in bacheca e non sarebbe male almeno provarci! Per riuscirci però serve alzare l’asticella e garantire continuità, cosa che al momento non vedo.

gmr61

Concordo quasi totalmente, anche sull’analisi dei giocatori, ti sei speso poco sul centrocampo dove continuerei a dare fiducia ad Adli che per visione di gioco mi sembra possa dare ottimi contributi.
Quando dici che la squadra, verissimo, ha dei cali specialmente nella prima parte del secondo tempo beh, io ci vedo principalmente un problema di manico, per questo nonostante il gruppo buono temo che continueremo con l’andazzo 2/3 buone e una no, sperando di essere smentito, compresa l’EL

Leo 62

Ciao Giovanni, a quanto pare abbiamo finito il Campionato, difficile che perdiamo il terzo, impossibile che ne riprendiamo due davanti, al massimo una ma non credo… potrebbe essere l’occasione per vedere se è il caso di puntare su qualche giovane ( Bartesaghi a sinistra, Jimenez a destra, Simic in Difesa e Zeroli a centrocampo… Camarda è ancora troppo giovane ). Contento anche io per Adli, ottimo per alternarsi con Benna in quella posizione, l’altro a centrocampo è Reijnders che sta facendo benissimo ( altro che Frattesi… ) mentre più avanzati vanno bene Loftus e Pobega. Curioso di vedere Terracciano che va ad occupare le funzioni tattiche che erano di Saele.
Stando così le cose potremmo provare a giocarcela In EL. Non facile… mi sembra ci siano il Liverpool ed un altro paio, ma magari con un po’ di fortuna nei sorteggi…

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
cugino di campagna

Il problema di Reijnders è che si propone benissimo nelle situazioni giuste che però toccherebbero ad un giocatore che sente/vede la porta, mentre lui non segna neanche con le mani…

Comunque senza l’InterVar una l’avremmo già ripresa… certo quest’anno sono più forti e consapevoli del potere acqisito rispetto a due anni fa e i furti li fanno fruttare…

Comunque Theo sta finalmente tornando ai suoi livelli e il centrocampo gira un po’ di più e sembra non solo saper chiudere gli spazi in avanti, ma anche abbassarsi all’occorrenza. Morti tutti gli altri, la coppia di centrali rimasta è da brividi… e dobbiamo tener conto che incontravamo la squadra del Bollito, la più inutile e ridicola di tutto il campionato. Per cui, calma e pedalare, mettere fieno in cascina per poter avere la possibilità di darci dentro nei giovedi di coppa, il nostro vero obbiettivo.

Modifica il 1 mese fa da cugino di campagna
Waters

Leo, ma Bartesaghi è il figlio dell’enigmista? Si certo, si chiama Bartezzaghi, ma in dialet milanese as dis ” Uela l’e’ rivè no al Bartesaghi..

cugino di campagna

Animella, se dis “l’è rivà!”, non “l’è rivè”! Così si capisce che sei un parvenu dell’InterVar venuto a Milano con la piena (“Ue, te se rivà giò cont la piéna?”).

Prossimo furto?

Modifica il 1 mese fa da cugino di campagna
malandragem

E chiede conferme sul milanese a un romano, lmao

Waters

Azz Ivanone hai ragione…l’e’ rivé è nostro..che furto, ormai Lotito ci frega la Super Coppa, vedrai é troppo immanicato con la carciofara…

scotland16

Le dichiarazioni di Sarri sulla Supercoppa, condivisibili al 101 percento

Waters

La colpa è di Marotta anche qua?

scotland16

no….ma anche in questo scimmiottiamo gli altri (Spagna) e non prendiamo esempio da Inghilterra, Germania e Portogallo….ma una idea “nostra” mai? Poi ditemi che senso ha che la finalista di Coppa Italia (la coppa nazionale piu’ ingiusta e “corta” che esista mentre Fa Cup, Deutsch Pokal, Taca Portugal, Coupe de France, Copa del Rey tutti ai 32esimi e sorteggio libero o meno guidato..) possa vincere un trofeo dove ci sono 2 squadre che per parteciparvi hanno giocato 38 partite e una con la quale ha perso in finale…e’ assurdo

ConteOliver

…e niente la prescrittosa e mai processata (they have friends in high places 😉 ) ha piazzato la fuga buona, quella definitiva.

Un Gagliardi(ni)ssimo Monza ha fatto l’impossibile, ma contro la compagine di Lissonoe…ehem… volevo dire di Appiano… non ce n’è per nessuno

due rigori “generosi” ai Marmottina-boys ed un gol regolare dei brianzoli annullato

tutt’appost

2010 nessunoo

No, gol regolare no, c’era fuorigioco, centimetrico per carità, ma c’era, Conte.

ConteOliver

tu quoque?

non t’accorgesti della “modalità cazzeggio ON”?

2010 nessunoo

Ehh ma ti devo dare un po’ di corda no? Sennò il cazzeggio si smonta subito..

malandragem

mica volevamo farli partire con l’ansia, no?

Melko

Dai, questo non è vero, i due rigori c’erano, e il gol del Monza era un fuorigioco di tre atomi.
Saltare con le braccia aperte non è consigliato in area di rigore, ma può capitare di sbagliare se gli avversari ci stazionano un’ottantina di minuti.
Possiamo discutere di quanto fa ridere il regolamento, e i due casi in cui, da inizio campionato, non è stato applicato, invece che degli ottomila rigori per mani simili fischiati finora ovunque, ma con meno polemiche, perché non è l’Inter.
Sulle regole del fuorigioco non saprei come cambiarlo, in fondo una linea da qualche parte va tracciata, e spostarla sulla “luce” (ad esempio) sposta il conto degli atomi più un là di un metro. Qua l’automatizzazione limita l’errore umano, vogliamo per forza reintrodurlo perché altrimenti anche la “squadra odiata” usufruisce della regola? Altrimenti cosa suggerisci?
Insomma, parlare di interpretazioni pro inter per le partite contro Genoa e Verona è sacrosanto, ci sono stati due episodi netti a favore. Parlare di Var adesso col Monza serve solo a sfogare malcontento. Peggio: è gridare al lupo al lupo, fa perdere valore alle parole, le rende prevedibili e slegate dai fatti, togliendo loro peso anche nei casi in cui ce l’avrebbero.
Ah, ma forse stavi solo cercando di stuzzicare la permalosità dei tifosi? Scemo me! Ci sono cascato in pieno 🙂

2010 nessunoo

Non preoccuparti Melko, il sor Conte ridiventerà serissimo il 5 febbraio..😎

Il mattino ha loro in Bocca

solo una cosa riguardo alla regola del fuorigioco: non direi che, il mignolo dell’attaccante che sporge dal corpo del difensore, mentre tutto il resto è in linea, costituisca un vantaggio per l’attaccante, mentre se, per esempio, la linea del fuorigioco venisse tracciata oltre una luce tra i due corpi di 10,20 o 30 cm al di là del difensore e l’attaccante si trovasse oltre essa, credo che realmente avrebbe una posizione che gli darebbe un vantaggio, quindi giusto l’annullamento del goal. Senza considerare che tali situazioni si verificano molto ma molto più sporadicamente rispetto a quelle attuali.

ConteOliver

si cazzeggia, si cazzeggia 😉

Giorgio Bianchi

Contro l’ultima in classifica,che comunque nel turno precedente in 10 aveva tenuto sul pari lo squadrone bianconero, il Napoli sgarrupato di quest’anno riesce ad ottenere una faticosissima e stentatissima vittoria addirittura recuperando dallo svantaggio dovuto ad un gol bellissimo del solito Candreva.
Il pareggio raggiunto grazie ad un rigorino ino ino mi ha messo di malumore. Però se vogliamo la sconfitta la Salernitana se l’è meritata perché dopo aver segnato invece di approfittare di questo Napoli sgarrupato, si è chiusa in un catenaccio e penoso anche perché come diceva il radarista la difesa della Salernitana è molto più scarsa di quella della Juve.

I tre punti servono al Napoli per allontanarsi dalla zona salvezza ed avvicinarsi all’unico traguardo ipotizzabile quest’anno: i 40 punti che dovrebbero garantire la categoria. Ed è ancora più positivo visto che è stato ottenuto contro una diretta concorrente.

Ora oltretutto si dovrà giocare questa supercoppa allargata e per la prima volta la squadra campione in carica non giocherà la partita che la assegna.

Che annata di merda!

Delle altre non me ne può fregare di meno al momento.
Certo che il Bologna che si fa rimontare dal Cagliari, non ci aiuta nella lotta per la salvezza.
Però ora mancano solo 9 punti ed in 18 partite non dovremmo faticare molto per raggiungerli.

Modifica il 1 mese fa da Giorgio Bianchi
Redmond Barry

Ho capito l’annata tremenda (e peggiore delle aspettative) però mi sembri un po’ catastrofico, Salernitana e Cagliari non sono nostre dirette concorrenti, dai… D’accordo invece sul fatto che la Supercoppa ora non ci voleva proprio

Giorgio Bianchi

Caro Red, sono molto depresso.
E molto incazzato con ADL che ci ha ridotti così male in così breve tempo 😝

il radarista

Pioli non è stato cacciato però in tribuna è sempre presente un rtizio grande e grosso che lo osserva. Credo sia un esperto di Karate, omonimo di un calciatore del Frosinone.

Luc 68

Non è Karate … è Taekwondo…. ma fa male uguale 😆😆😆😆

2010 nessunoo

E comunque neanche esperto, praticante in passato

Xavier

Concordo pienamente con Bocca su Pioli, restando in disaccordo, presumo, coi vari correligionari Rossoneri di questo Blog.

Sergiod

Ciao Xavier, non è facile gestire una squadra decimata dagli infortuni (per colpa di chi, del caso?) è costruita non perfettamente.m, questo è vero.
Secondo me Pioli, brava persona, è troppo amico dei giocatori e gli manca il coraggio di cercare soluzioni quando i giocatori più importanti, tralascio i nomi tanto li conosciamo, giocano come se fossero all’oratorio o su un campo di calcetto.
Fabio Capello ieri avrebbe sostituito l’Inguardabile Leao mandandolo negli spogliatoi a continuare con i suoi penosi giochini e colpi di tacco.
A proposito, il vero campione è Giroud, con Maignan che ci tiene spesso a galla.
Fuori dalla lotta per lo scudetto, dalla CL e dalla CI, quinti sul campo l’anno scorso?
E’ sempre colpa del fato? Dobbiamo essere contenti? Mah…

Xavier

Con Pioli siamo arrivati:

6 (dopo l’orripilante inizio di Giampaolo),
2 dietro la fortissima Inter di Conte.
1,
5 (di fatto) e, al momento,
3 in solitudine estrema.

Media: 3 posto ma non con Zero Tituli.

In più una Semifinale di ChL, eliminati dai Cugini, oggettivamente più forti, ma dopo aver battuto Napoli e Tottenham, non due scartine.

Pioli quindi non mi pare abbia affatto demeritato e la sua eventuale sostituzione, a meno che non si opzioni da ora un Top Trainer (ma non ne girano molti abbordabili e disponibili), credo vada valutata attentamente e laicamente e solo a fine stagione; ora sarebbe ingrato nei suoi confronti e neppure utile al Milan parlarne.

L’emotività mettiamola da parte, sia dopo le belle vittorie, come quella di ieri o contro il Newcastle, sia dopo le amare sconfitte, come nei Derby.

Modifica il 1 mese fa da Xavier
RM28

Che bello, ho scoperto che il blog ha dei filtri automatici che bloccano i commenti con alcune parole chiave, una delle quali è il cognome di un noto contributor.
Il mio commento, infatti, che non conteneva alcuna parola sospetta (nè insulti, né parolacce), non è nemmeno comparso nella sezione di ricerca ed è sparito immediatamente.
Quindi qui dentro si può scrivere qualunque tipo di insulto (visti personalmente) ma non si può scrivere itteruam al contrario. Provate se non ci credete, è divertente

Modifica il 1 mese fa da RM28
RM29

E poi quando ti danno del paranoico ti inalberi pure…

RM28

Mauretti, dacci un taglio. Proprio tu che parli di paranoia, poi… 🤣🤣🤣

RM29

Io parlo della TUA di paranoia, che dati i commenti è abbastanza chiara a tutti oramai… Carletto…

Scalpello

Mettiamo anche un RM27, così incasiniamo ancora di più il tutto

RM28

Leo si è inventato questo meraviglioso nick solo per rispondere ai miei commenti, a proposito di paranoia… 🤣🤣🤣
Se noti lo usa solo per rispondere a me

mario rossi

28 risonanze magnetiche per accertare il vuoto mentale? Non ne bastava una sola scusa? Senza offesa, poi magari sei Einstein, ma non sembri molto intelligente.

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
RM28

Ti ringrazio, puoi anche illuminarmi sul motivo della tua diagnosi?
Io ho provato personalmente, non essendo molto intelligente ho bisogno di procedere per prova ed errore.
Forse tu, che sei molto più intelligente, sai le cose per grazia divina?
Ah, se dici a qualcuno che non sembra molto intelligente, scrivere “senza offesa” non è una cosa molto intelligente.

Modifica il 1 mese fa da RM28
Fever Pitch

Non farglielo notare… lui aveva pensato di essere mooolto intelligente anche la settimana scorsa, quando per cercare di sviare l’ennesimo furto, l’aveva buttata in vacca su Inzaghi… annunciandoci una sconfitta per 4-0 a Monza… mentre sapeva benissimo, come tutta la Var di Appiano (molto) Gentile, che il periodo di carico per affrontare le parite sapientemente messe in fila nel calendario (supercoppa – che non conta un cazzo, ma per loro è l’Eldorado -, Fiorentina, Juve, Roma e gli ottavi di Champions) era terminato, col bottino pieno della macchina dei furti.

Murr

mauretti;

Modifica il 1 mese fa da Murr
Leo 62

Si, dimmi caro…

Murr

è davvero il tuo cognome, allora;
un cartellino giallo con diffida a RM28;

Leo 62

Credo che sia pure passibile di una denuncia.. ma non ho tempo da perdere con simili sfigati…

malandragem

Si si, chiama Putin e fallo portare in Siberia, LMAO.

Leo 62

Carina ‘sta cosa che hai a che fare con uno sfigato ed arriva subito il raddoppio…

malandragem

Non proiettare sugli altri i comportamenti e le abitudini del tuo fido Iannelli.
RM28 non ha bisogno di supporto, se la cava egregiamente da solo a sverniciarti.

Io intervengo per il gustoso piacere di percularti, spaventapasseri impagliato di un borghesotto complessato.

RM28

Questa l’avevi già detta, ma sto ancora aspettando

Leo 62

Cosa non ti è chiaro di “non ho tempo da perdere con simili sfigati”, Carletto?…

RM28

E per non avere tempo da perdere hai già scritto millemila commenti 🤦‍♂️

malandragem

Del resto si sa

la gente seria agisce, i cialtroni minacciano

Leo 62

Sempre in coppia eh Malandra? .. in fondo è una vocazione per quelli come voi…

RM28

Per quale motivo? Ho solo riferito quello che mi è capitato. Cosa sei, interista? 🤣

Murr

nel profondo;
trovo scorretto rivelare il nome di un bloggarolo se non lo fa lui per primo;
se l’ha fatto mi chiameranno dal var per annullare il cartellino;

RM28

mauretti
cavolo, funziona

Modifica il 1 mese fa da RM28
Mordechai

No grazie, mi diverto diversamente.

Leo 62

Ma perché, pur essendo juventino, tu sei uno normale… 😉 😉

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
2010 nessunoo

Così fanno i signori 👍

inox

Buonanotte Fabrizio
La Prestigiosa, concentrata e decisa, pone una prestazione superba spazzando via la succursale brianzola del Milan. Galliani, in tribuna, testimonia lo sconquasso patito. Continua il raglio incessante attorno alla Beneamata nel frattempo andiamo a vincere la Supercoppa scarsa solo per chi non la gioca. Vero: da vomito il luogo dove il calcio a prostituirsi. Ora attendiamo la partita della Juventus posticipata di molto. Con il notevole allungo del calendario si permette ai bianconeri di entrare e uscire e uscire e rientrare dalla procura con comodo. Lo so, ci sono abituati tuttavia, agli azzeccagarbugli, occorrono tempo e modo. La Lazio è tornata. W la Lazio del Compagno Sarri. Il Napoli lo salva il bucio. Soc’mel Bologna. La Fiorentina già ben oltre la più rosea delle previsioni. Bella la contestazione ai peggiori sindaco e governatore del mondo. Peccato che li abbiano votati come faranno con i prossimi, se possibile, ancora peggio di questi. Il Milan spappola i Resti della Roma post Derby e prova a dimenticare l’eliminazione in Coppa italia. Mourinho si è dimenticato di ciò che è stato. Oramai buffa copia del “Vate”. Solo “Vate”ne. A Roma ci stanno pensando. La sconfitta p.v. con il Verona ne definisce la fine.

Mordechai

Oddio,
visto quel fallo da pirla (Gagliardini), il Monza è sembrato più la vostra succursale.

Xavier

Ma sei proprio sicuro che il Monza sia solo la succursale nostra e non anche la vostra?
Gagliardini e D’Ambrosio li avete dati a loro e, diciamolo, come direbbe il vostro grande tifoso La Russa, non è che l’altra sera abbiano fatto la partita della vita, Carlos Augusto lo hanno dato a voi e non che mancassero i pretendenti…certo, noi dalla nostra abbiamo Galliani, che finge malamente di tifare per il Monza quando incontra noi, è vero, ma tutto sommato mi pare una doppia succursale.

Modifica il 1 mese fa da Xavier
scotland16

il Monza, secondo me, e’ una realta’ artificiale; poco tifo effettivo, miriade di prestiti o di ex di Milan, Inter: con Il Mialn non gioca e prende batoste con smepre due gol nel primo tempo. Con L’Inter l’anno scorso lott’ e tolse punti ma Gagliardini e’ dell’Inter….a parte i cattivi pensieri..il campionato a 20 squadre ci consegna squadre come il Monz apraticamente salve a gennaio…quindi da qui in poi …giocano per giocare o quasi con tutti i vantaggi e svantaggi che cio’ porta…

scotland16

scusate gli errori di scrittura….avevo fretta

Xavier

Sulla subalternità del Monza alle due grandi Milanesi siamo d’accordo, però il problema delle squadre demotivate già a metà torneo, quindi portate a bigiare certe partite e “dare il fritto” solo in casi sporadici (vedasi storicamente il Sassuolo) non riguarda certo soltanto il Monza, che peraltro, quanto la suddetta Emiliana, è una bella squadra quando ha voglia di giocare, ma tutta quella parte mediana della classifica che il campionato a più di 16 squadre ha ovviamente rimpinguato senza alcun vantaggio per la lotta per le varie posizioni di vertice o per non retrocedere.

Mordechai

Scot, resti fra noi … io cancellerei proprio la perniciosa pratica/procedura dei “prestiti”, non mi piace e non mi convince …

scotland16

…anche perche’ porta a “dipendenze” e comportamenti strani quando devono giocare contro le ex o proprietarie squadre…(allenatori che non li schierano o li schierano solo a partita decisa). Inoltre, piu’ in generale vuol dire avere squadre senza grande identita’ e prospettiva

Mordechai

Appunto … ma ormai i buoi sono scappati.
🙂

il ghiro

LAZIO−LECCE 1 – 0
Nella prima di ritorno la Lazio vuole prendersi la rivincita sul Lecce che all’andata l’aveva beffata in rimonta. Fuori Castellanos infortunato, rientrano Provedel, Rovella, Luis Alberto, Immobile torna in panca, Sarri deve schierare anche giocatori non al meglio della forma, il Pipe torna al centro dell’attacco. A D’Aversa mancano gli “africani” Banda, Rafia e Touba, ma la squadra rimane molto agguerrita e pericolosa, conferma per gli undici del pari col Cagliari ma Almqvist per Strefezza. Grazia e leggiadria in campo sul versante arbitrale, in campo la mitica Ferrieri Caputi, al VAR il biondo Chiffi.
Tiretti di Krstovic e Baschirotto, pasticcia la Lazio in area leccese, tiretto di Isaksen, pressa il Lecce, entra Romagnoli per Patric lussato a una spalla, Isaksen cazzeggia, attacca a dx il Lecce, salva Provedel su Kaba, poi Pongracic manda fuori di testa, giallo a Zac e Gendrey, rissa tra i due che rischiano il rosso, partita finora bruttissima.
Ripresa: Dentro Pedro per un confuso Isaksen, lo spagnolo tira alto, assist al bacio del Mago per Zac, che si fa deviare il tiro, dentro Venuti, altro assist in area del Mago per la violenta botta del Pipe sotto la traversa, 1-0. Pellegrini salva su Kaba, dentro Vecino e Lazzari per il Mago e Pellegrini, violenta testata di Krstovic appena a lato, Kaba tira fuori, dentro Blin e Strefezza, gialli a Venuti e a Guendouzi, entra Immobile per Zac, giallo a Ramadani, entrano Dorgu e Piccoli, spinge disordinato il Lecce, giallo a Vecino, Pongracic e Ciro, ma alla fine i tre punti sono in cassaforte, i tre fischi finali di Maria Sole riscaldano il prato verde dell’Olimpico. Due tiri in porta e un gol in 90′, a noi Max Allegri ci fa un baffo.
Le pagelle: Provedel 6,5; Marusic 7, Patric 6 (Romagnoli 6), Gila 6,5, Lu. Pellegrini 6 (Lazzari 6); Guendouzi 6, Rovella 6,5, Luis Alberto 7 (Vecino 6); Isaksen 5 (Pedro 6), F. Anderson 7, Zaccagni 6,5 (Immobile 6). All. Sarri 7.
I migliori del Lecce Baschirotto e Gallo, Ramadani e Oudin, Krstovic potente ma grezzo, troppi tiri sprecati per fretta e imprecisione. Ottima la Ferrieri Caputi, autorevole e molto presente, lo dimostra lo scontro fortuito con Ramadani.

Waters

Fabrizio, come scrissi la scorsa settimana, la mia simpatia per Mourinho – sono un interista atipico – non va oltre la sufficienza, troppo grave l’abbandono un’ora dopo la conquista della Champions.
A tal proposito, in questi giorni su Sky sport stanno facendo vedere la mitica, ma che dico celeberrima, Internazionale Fc Milano contro Fc Barcellona, non ho mai visto giocare una squadra con una ferocia, intensità, tecnica, come l’Inter, diciamo fra il gol di Pedro ed il tre a uno di Milito, il bottino poteva essere superiore se l’arbitro non avesse fermato due volte Milito davanti al portiere per un fuorigioco inesistente.
Vedere certe partite a distanza di anni ti fa notare particolari che per un qualche motivo ti sono sfuggiti, per esempio, un giocatore che giocó quei mitici tre mesi ad un livello straordinario fu Goran Pandev, mamma mia che giocatore, il mio idolo.

Ma tralasciamo i ricordi, Il Mourinho di quest’anno è poco giudicabile, assolutamente troppi e devastanti gli infortuni, Smalling ed Abraham non hanno giocato neppure un minuto, Dybala metà campionato, Pellegrini anche, ieri sera non ho visto la partita perché ero impegnato a cucinare un favoloso risotto, mantecato con burro ghiaccio, champagne De Sousa, provola, e pepe bianco, ma i miei collaboratori mi hanno parlato di un buon Milan che ha meritato la vittoria, per i mesi a venire credo che si potrà concentrare per la Europa League, visto che sarà impossibile dare la caccia alle prime due posizioni e perdere il terzo posto ormai in cassaforte…

Il mattino ha loro in Bocca

sai cosa?…e ti piace al dente…

scotland16

Bravo Waters, finalmente un interista che ricorda il comportamento, a dir poco “maleducato” (e molto molto altro) di Mou; ma io dico , almeno una settimana a festeggiare, a rimanere a Milano…sembrava un ladro in fuga…sul risotto, direi ha ragione Mordechai

cugino di campagna

Beh, la refurtiva scottava di brutto… dieci clamorosi episodi (furti) decisivi in sole sei partite ad eliminazione diretta,vnon si erano mai visti prima. E lui mica era un pirla. Ma adesso si è non poteva che finire a Roma.

tamarrogigante

ti è venuto scotto

Mordechai

Impegnato a cucinare, dici.
L’intera durata d’una partita per cucinare un risotto?
Un chicco alla volta, presumo.

Murr

non calcoli il tempo necessario a sbucciare chicco per chicco;

Mordechai

Mica lo fa lui il lavoro sporco, “lui” c’ha il villico a disposizione.
🙂

Murr

e se saltasse fuori che il villico è lui e riporta i menu del sciur padrun?
la scarsa acculturazione che mostra è un indizio;

RM28

Ma scherzi? Lui è una delle cinquanta persone più acculturate d’Italia.
In più ha molto càrisma, d’altra parte, essendo interista, la salvezza divina è garantita.

Modifica il 1 mese fa da RM28
Mordechai

Oddio, non è che lo “sciur padrun” di turno abbia sempre’sta gran cultura …

mario rossi

Impresa sportiva del Mozambico che ferma i strafavoriti egiziani. Peccato vincevano anche ma hanno subito il pari al 93esimo su un rigore davvero ingenuo ma comunque è un gran risultato. Capo verde la fa ancora più grossa e batte una altra delle favorite, il ghana. Coppa d africa splendida, per il resto ho letto un sacco di commenti che mi hanno fatto sganasciare e ringrazio gli autori, non li indico uno per uno perché son troppi.

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
2010 nessunoo

Ciao mario, quando precedentemente avevi scritto che il Monza ce ne avrebbe rifilati anche quattro di gol, vista la gara col Verona, stavo per darti del menagramo, poi ho capito che era il tuo modo di fare gli scongiuri…..e funziona!😄 continua così 😂

guido

ridere per ridere, anche “i strafavoriti” non è male

luottardi

In memoria degli arbitri che in un passato (ormai remoto) hanno fischiato a sfavore dell’inter. E forse si capiscono le ‘anomalie statistiche’ correnti.
https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/08-01-2023/monza-inter-arbitro-sacchi-stop-4501865220835.shtml

RM28

Sul serio, Fabrizio, non ritieni opportuno o necessario alcun commento alle dichiarazioni di Rocchi?
Stiamo parlando del capo degli arbitri italiani, non di un Waters qualunque.

RM28

Grazie per la risposta. Quindi tu stai dalla parte del designatore che si permette di prendere per il culo una società di calcio che chiede rispetto dopo un clamoroso errore in evidente malafede di arbitro e VAR.
Prendo atto, e noto che hai cambiato parecchio rotta da quando il vento arbitrale ha cominciato a soffiare in una certa direzione.

tamarrogigante

non avevamo dubbi

RM29

Non c’è nulla da capire Fabrizio, il tizio è paranoico e per lui non c’è la cura…

Murr

sei il fratello?*

ho appena visto gli episodi su raiplay e il rigore, con le regole attuali, c’era, mentre Demme, con le regole di sempre, non commette fallo;
considerato che il calcio è uno sport di contatto riterrei più giusto in casi simili assegnare una punizione di seconda invece che il rigore;

*è una battuta watersiana**;

**e anche doppia, un pollicione (su o giù, a scelta) per chi la capisce;

Waters

Scusa,ma Demme è il nipote di Jonathan? Quello del “silenzio degli innocenti, se non erro a questo punto, credo deceduto…

mario rossi

🤣🤣🤣

Murr

penso di sì:

Murr

OT
attirato dal fatto che è ambientato in Sicilia (solo all’inizio) e in Campania ho visto The Equalizer 3;
è la solita pellicola horrywoodiana (riscattata dalla bellezza dell’ambiente) ma che può vantare una scena cult;
l’Eroe viene invitato da una cameriera a gustare il vero cibo di Altamonte (Atrani nella realtà), dialogo:
Eroe: Cos’è?
Cameriera: Kebab.
presumo avessero scartato la pizza perché troppo conosciuta;

Modifica il 1 mese fa da Murr
R.T.

Per fortuna ho piratato il film, non valeva la spesa per 2 biglietti…

Sunako Nakahara

Lazio-Lecce 1-0
Reduce dalle fatiche del derby di coppa, la Lazio non è stata brillante. Nei 90 minuti il Lecce ha creato più azioni pericolose, e non meritava di perdere. Alla luce dello sviluppo della partita, considero questi 3 punti come il recupero di una parte di quelli persi malamente alla prima di campionato. Bene Rovella, Provedel e Vecino. Male Guendozi (apparso stanco, dopo una lunga serie di prestazioni positive) ed anche Isaksen (impreciso e confusionario come nelle sue prime apparizioni in maglia biancoceleste).
Anche oggi siamo scesi in campo con Anderson “adattato” in attacco, perchè in totale (panchina inclusa) Sarri aveva a disposizione la bellezza di 0,5 punte centrali. Questo non significa comunque che sia il caso di correre ai ripari, perchè Immobile quest’anno sta dimostrando di essere in uno stato di forma tale da garantirci la sua costante disponibilità fino al termine della stagione. Quindi, nella remota ipotesi che questo non accadesse, si tratterebbe di un “evento imponderabile” da non addebitare a nessuno.
ps. complimenti ai diffidati Zaccagni ed Immobile, che hanno pensato bene di rimediare delle ammonizioni a dir poco evitabili (e saranno quindi assenti contro il Napoli).

Modifica il 1 mese fa da Sunako Nakahara
Nicola Romano

Hai ragione anche stavolta Sunako, abbiamo una rosa molto vasta , proporzionata alle manifestazioni nelle quali siamo ancora in corsa, effettivamente difficilmente si era visto Immobile cosi in forma come quest’anno, l’unico neo è la solita ricerca di ammonizioni evitabili dove lui e Zaccardi primeggiano , soprattutto del secondo ne ho già parlato diverse volte, mi sono sempre chiesto perchè un giocatore col suo bagagliaio tecnico debba commettere tanti falli , non di rado seguiti pure da proteste, e nessuno che si possa permettere di consigliargli di darsi una calmata . Si la squadra non è stata brillante , deludenti i due nuovi, ma forse oltre che un pò di stanchezza c’era un certo appagamento psicologico, si sa quanto sia importante il derby a Roma, sarà che io sono un tifoso bigamo ma scambierei volentieri il prossimo , con una figura decente contro la corazzata tedesca o l’eliminazione in Coppa Italia della Juventus .

il radarista

Quando il Napoli si è interessato a Barak credevo che avesse voluto nel suo entourage Barak Obama. Invece vuole un calciatore che non si è inserito neanche nella Fiorentina che ha un ottimo allenatore. Il povero DeLa non avrebbe potuto fare un’offerta a Zielinsky, visto che lo aveva a portata di mano? Più tempo passa e meno apprezzo il mio Presy.

la cassazione

Rocchi: “Il Verona chiede rispetto? Il rigore non l’hanno sbagliato Nasca o Fabbri”.

Come dire: “Noi l’Inter la favoriamo in ogni modo senza problemi. Gli altri, se lo ritengono, possono arrangiarsi con le decisione corrette che sporadicamente gli si riconoscno”.

Dichiarazione da dimissioni immediate, altro che “torre d’avorio”. Ma siamo in Italia…

2010 nessunoo

Ecco, com’era la cosa dello svillaneggiare un bravo arbitro di cui scrivevi in altro post, che non ho capito bene?
E comunque anche tu ringrazia che siamo in Italia, perché quello che segue al “come dire: ” agli occhi di quello/ i cui è indirizzato potrebbe renderti la vita meno noiosa.

la cassazione

Tu sei quello che ancora va in giro a parlare della “testata di Bonucci”, giusto?
Fai una cosa, togli lo scolapasta dalla testa e cerca di capire cosa significa “svillaneggiare“.
Significa far che un arbitro che abbia ricevuto un’aggressione fisica, non ha avuto il coraggio di denunciarla, cioè quello che sostieni tu. Chiaro?
Io ho solamente tradotto la dichiarazione di Rocchi. Che non ha altre spiegazioni, se non quella di perculare chi è stato pesantemente dannegiato, tenendo bordone a chi è stato sfacciatamente favorito.

Ah, Rocchi non è MAI stato un bravo arbitro. Era pessimo.

2010 nessunoo