Liverpool - Inter 0-1, gol di Lautaro Martinez, Sanchez espulso

Champions League, Inter vince a Liverpool, segna Lautaro. Fuori per rosso a Sanchez

No alla guerra Russia - Ucraina

UEFA CHAMPIONS LEAGUE 2021-2022

OTTAVI DI FINALE

(PARTITE DI RITORNO)

Martedì 8 marzo 2022

Bayern Monaco – RB Salisburgo 7-1 (andata 1-1)

(12′ Lewandowski rig. BM, 21′ Lewandowski rig. BM, 23′ Lewandowski BM, 31′ Gnabry BM, 54′ Mueller BM, 70′ Kiaergaard S, 83′ Mueller BM, 85′ Sané BM)

AI QUARTI: BAYERN MONACO

Liverpool – Inter 0-1 (andata 2-0)

(61′ Lautaro Martinez I)

AI QUARTI: LIVERPOOL

Mercoledì 9 marzo 2022

Manchester City – Sporting Lisbona (andata 5-0)

Real Madrid – Paris Saint Germain (andata 0-1)

Martedì 15 marzo 2022

Manchester United – Atletico Madrid (andata 1-1)

Ajax – Benfica (andata 2-2)

Mercoledì 16 marzo 2022

Juventus – Villarreal (andata 1-1)

Lille – Chelsea (andata 0-2)

***

DOPO LAUTARO LA DOCCIA FREDDA:  A SANCHEZ LA RESPONSABILITA’ DELL’ELIMINAZIONE

Inter fuori dalla Champions League, dopo aver sognato per due minuti l’impresa di restituire gli schiaffi di San Siro al Liverpool. E lasciarlo lì, ad Anfield. Vittoria per 1-0, ma è troppo poco non basta. Inutile girarci troppo intorno. Colpa soprattutto di Alexis Sanchez, soprannominato El Niño Maravilla, – Maravilla soprattutto per il Liverpool che ringrazia sentitamente – autore di due falli scellerati e sconsiderati. Al primo gli è andata bene con la sola ammonizione, al secondo più o meno uguale (in scivolata la suola tacchettata sulla caviglia invece che sul ginocchio) l’arbitro gli ha mostrato il secondo giallo e l’ha buttato fuori. Matematico, inevitabile e pure corretto.

  E’ vero che dovevi fare un miracolo in casa del Liverpool, e stavi vincendo, ma anche ai miracoli non puoi chiedere l’impossibile.

MA E’ COLPA ANCHE DI INZAGHI: NON CAMBIA SANCHEZ, LASCIA DZEKO IN PANCHINA

L’Inter era appena passata in vantaggio con uno straordinario gol di Lautaro ma Sanchez ha subito spento la speranza dell’impresa. Con l’espulsione arrivata ad appena due minuti dal gol dell’entusiasmo e della pazza idea di fare davvero d’impresa non c’era già più speranza.

  In secondo luogo, è in parte colpa anche di Simone Inzaghi, che Sanchez stava per sostituire ma l’ha tenuto dentro dei minuti troppo. Lui che è sempre molto attento a sostituire quelli ammoniti proprio per non rimanere in dieci. E soprattutto strano, molto strano anche che tra i cinque giocatori buttati dentro nel secondo tempo non ci sia stato Dzeko, che la zampata del gol avrebbe potuto cercare. Arrivato a Liverpool in Champions League il troppo timido Simone Inzaghi si è fatto prendere dal braccino, dai timori, dalla mania dei calcoli, da quei retropensieri del solito calcio italiano sempre così speculativo, si è messo insomma a pensare alla partita col Torino. Segno che il fuoco, la grande ambizione ancora non ce l’ha dentro e che nella sua testa c’è un limite che deve spostare molto in avanti.

Liverpool - Inter 0-1, il gol vittoria di Lautaro

Il gol vittoria di Lautaro Martinez a Liverpool. L’attaccante dell’Inter non faceva gol in Champions League da un anno e mezzo

UNA BELLA INTER, UNA TRAVERSA E DUE PALI DEL LIVERPOOL

  Ma se vinci ad Anfield, diciamolo, è per definizione una bella Inter. Così come se ne prendi due in casa dal Liverpool non può essere stata una bella Inter. Non è stata perfetta, ma non puoi cercare la perfezione in partite del genere, che si giocano anche sui nervi, sugli episodi, sul tutto per tutto. Per quanto sconfitto dopo aver giocato un po’ distrattamente e senza far valere il suo maggior potenziale, il Liverpool ha pur sempre preso una traversa e due pali con Salah.

  Ovviamente nel conto ci sono i due gol presi all’andata a San Siro da Firmino e Salah nell’ultimo quarto d’ora di partita. Si esaltarono molto i primi tre quarti di quella partita, ma il calcio non è uno sport dove si vince o si perde ai punti, gli episodi contano e pesano. Anzi dirò di più, il calcio è fatto di episodi. Tutto il resto sono i se e i ma.

INZAGHI A LIVERPOOL PENSA A DZEKO IN CAMPIONATO A TORINO…

  Adesso, ad eliminazione ormai maturata, dice Inzaghi: “C’è il grande rimpianto di essere stati sorteggiati contro una delle squadre migliori d’Europa e di averlee comunque tenuto testa. Paghiamo l’ultimo quarto d’ora della partita d’andata. L’Inter esce fortificata dal doppio confronto. Non ho il rimpianto di non aver sostituito Sanchez, stava facendo bene e non stavo per sostituirlo”. Ma in panchina in una partita del genere sono rimasti inspiegabilmente giocatori come Dzeko, Gosens e Caicedo che avrebbero potuto giocare le loro carte disperate in attacco. “Avevamo problemi fisici, stavamo giocando in dieci. Dzeko aveva giocato tre partite consecutive, ho preferito preservarlo per Torino. Ho cercato di tenere la partita in ballo fino all’ultimo”.

I SOLITI TABU’ SU CHAMPIONE LEAGUE E SCUDETTO

  Insomma il braccino e i calcoli che non si addicono a una grande squadra. L’Inter ha disputato un bell’ottavo di finale contro il Liverpool ma l’impressione è che non se la sia giocata fino all’ultimo. Le resta adesso la lotta scudetto, quelli che pensano che Champions League e Scudetto siano come l’acqua e l’olio, diranno che ora in campionato l’Inter può andare più facilmente fino al traguardo.

  Secondo me la mancanza della Champions League si farà sentire, eccome.

***

LEGGI ANCHE GLI ALTRI

Le statistiche di Liverpool – Inter (Uefa.com)

Le statistiche di Bayern Monaco – Salisburgo (Uefa.com)

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
240 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Napoli nel cuore

Dottor Bocca, io le prendo e le do, la polemica pubblica non mi fa paura e se penso che ci sia un rigore clamoroso lo dico senza temere che un malato psicopatico paranoico inizi ad insultarmi. Ma a tutto c’è un limite: questo paranoico malato si è messo a tirare in ballo la mia famiglia. Ora non so come sono gli satndard di questo nuovo blog, ma credo che ce ne sia abbastanza per allontanarlo. Grazie

Napoli nel cuore

Grazie dottor Bocca. Mi basta che lei abbia bannato quel commento indegno riferito ai miei famigliari.
Lo psicopatico ora è passato ai calci in faccia, ma lasciamolo pure manifestarsi in tutta la sua paranoia.
Però bisogna ammettere che ci fa anche divertire: la sa quella di Floro-Alexander-Arnold?

Leo 82

Ma come… uno si preoccupa per chi ti sta vicino e tu fai così? guarda, fai prima ad andartene tu… e pure di corsa, ci fai veramente un favore, e per primo lo fai ai tuoi compagni di tifo… oppure se proprio non vuoi andartene salta i miei post e fatti prendere a calci in cu.. no volevo dire in faccia, da qualcun altro… Grazie…

Maxx

Giusto Leo. Permettiamo di accedere al blog solo ai milanisti paranoici! Calci nel culo a i tifosi napoletani, romanisti, juventini, interisti e milanisti non allineati!

Leo 82

No Maxx solo calci in culo a quelli che se li cercano, in fondo non siete in tanti…

pastafariano

mi sa che dovresti darti una calmata;
intanto ti boicotto per una settimana ignorando i tuoi post, così impari;

Leo 82

Oddio, chissà se me ne farò una ragione… ci provo, poi ti dico…

Napoli nel cuore

Ah ah ah! Che paranoico.

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
Leo 82

Familiari, si scrive familiari non famigliari… forma usata ma solo dagli ignoranti come te, ignorante e talmente sfigato che va pure dalla maestra per lamentarsi e reclamare l’espulsione di chi lo tratta da quell’idiota che indubbiamente è. Fattene una ragione quello sei… e nei casi come il tuo è difficile evolvere.

Napoli nel cuore

Ah… evolvere… è questa la nuova parola chiave che gira in reparto.
Ora fatti dare le gocce e torna a dormire, bannato paranoico.

Leo 82

Si fattela spiegare dal tuo insegnante di sostegno magari… ti ho ridetto la stessa cosa che ti avevo detto prima, anche un po’ peggio, e nemmeno te ne sei accorto. Vero anche con con un mentecatto non bisognerebbe nemmeno giocarci… ma che ci vuoi fare, sono proprio incorreggibile… scusa eh?…

Napoli nel cuore

Si si, raccontagli anche quella di Floro lì in reparto… È la camicia di forza che comincia a comprimere, vero? Dai bannatello, ne hai passate di peggiori… forza. E Forza Silvio: dai che il rigore non c’era… Dai dai daiii, gioia di vivere!

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
Leo 82

Si, si Pulciné certo… rispondi pure tardi per avere l’ultima parola e speri che non venga a leggerti, ma caschi male perché io per i casi umani ho una predilezione, soprattutto quando incrocio il classico guappetto chiagni e fotti, che è talmente coglione che nemmeno si è accorto che anche lui è stato bannato… in realtà con te siamo oltre il caso umano … siamo alla macchietta… mi raccomando se a o’ Napule non gli regalano il rigorino spiana partita incazzati pure oggi, ma attento alla bava che rischi di strozzarti… e poi noi qui dentro come ci divertiamo.

Napoli nel cuore

Due belle pere di Osimhen a te e al tuo amico Putin, amico dei tuoi amici veronesi, bannatello paranoico. Ahahah!
E ieri sera? Con che cura il povero Chiffi ha dovuto limitare l’Empoli padrone del campo per tutto il secondo tempo!!! Veramente esilarante quando allo scadere ha fatto ampi cenni e il segno della palla (anche se tutti hanno capito benissimo che intendeva: “Vi faccio un culo così, piuttosto che darvi una punizione pericolosa allo scadere…!”.
Ahahah, bannatello paranoico.
Forza Silvio, forza Putin: tutti sul lettone!

Bombaatomica

Il risultato di ieri sera tra Real Madrid e PSG, 3-1, non può farmi che piacere. Anzi, godo proprio, quasi quanto un gol della LAZIO 😂
Fuori agli Ottavi gli sceicchi “magnaccia”, quelli che pensano che coi soldi fai tutto (quasi).
Vía, out, raus, ándale…. o in romanesco “annatev’afff…..” che rende più l’idea 😂😂

Ora aspettiamo che vada fuori pure il Real, chiamata comunemente “la Juventus d’Europa” 😂😂 e siamo tutti contenti 👍

[…] L’Inter vince a Liverpool ma Sanchez rovina tutto […]

Gli immortali

Real-Psg l’essenza del calcio, il motivo per cui la Champions è unica..e qualcuno la snobba! Primo Tempo: il palleggio del Psg è fantastico Verratti ( un portento), Mbappe’ ( il presente ed il futuro) , Messi ( la classe). Il Real fa una buona fase difensiva ( Ancelotti docet) ma soffre la tecnica degli avversari. Vantagio meritato dei parigini.
Secondo Tempo: Ancelotti azzeca i cambi, salgono di ivello i suoi fuoriclasse Modric e Benzema con Vinicius più intraprendente. La partita cambia anche “grazie” alla paperona di Donnarumma e per le palesi difficoltà dell’intero reparto difensivo poco protetto dal centrocampo. Pochettino doveva intervenire cambiando Neymar e inserendo un centrocampista più difensivo, invece aspetta la rimonta e fa il solito cambio scolastico De Maria per un centrocampista. Una disfatta per i francesi.
Credo che l’era Leonardo sia finita, pessima e costosa campagna acquisti, scelta di un allenatore incapace che ha creato ancora più confusione. Può sempre ritornare a Milano, sponda inter

Leo 82

Leonardo ha fatto l’unica campagna acquisti completamente toppata del Milan degli ultimi 5 anni, ed a Parigi ha fatto anche peggio… un disastro da allenatore e pure da dirigente…

Tiziano

Il Paris Saint Germain globetrotters esce fuori con somma goduria di chi ama il calcio.
Peccato che lo ha fatto con una delle squadre più antipatiche della faccia della terra, ma quanta classe c’è nei blancos, a partire da Modric e passando a Vinicius.
Quel vecchiaccio di Benzema (eh Aurelio?) ha addentato con il cinismo di un rapace il Psg, approfittando della topica di Donnarumma e mordendo a più riprese senza pietà.
Papera che chiaramente ha indirizzato la partita.
Chiudendo, mi è piaciuta l’immagine di questo tifoso che piangeva come un bambino dalla felicità con la faccia affondata nella sciarpa.
Evidentemente esistono tifosi veri al di fuori della claque in curva stile Corea del Nord costruita a tavolino da Florentino.

real copia.jpg
Modifica il 6 mesi fa da Tiziano
Leo 82

Bellissima la nota cromatica gialla e rossa in mezzo a tutto quel bianco, effetto colore su bianco e nero… I like it very much…

laura

Che partita emozionante tra Real e PSG!

Bombaatomica

Come già ampiamente illustrato e dibattuto in precedenti post, il Porto è una pippa. La squadra che aveva fatto fuori la crem de la crem del calcio italiano (nell’ordine: Juventus, Milan e roma) 😂😂😂, stasera perde in casa 0-1 contro quell’altra pippissima del Lione. Altro che corazzata: anche contro la LAZIO, il Porto sembrava più un Lambrusco annacquato 😂😂

I lusitani hanno avuto un culo dell’anima a passare il turno contro i biancazzurri (745 tiri in porta a 2, pali e traverse a iosa per i Capitolini).

Purtroppo in questo Bloooog si parla SOLO a risultato acquisito, negando l’evidenza dei fatti, le occasioni e la sfiga.
Bello saltare sempre sul carro dei vincitori, eh?

In realtà le partite vanno lette. E se non sapete leggere, tornare all’asilo 😂😂😂

Modifica il 6 mesi fa da Bombaatomica
Leo 82

In realtà era un Derby tra squadre che avevano fatto fuori la Juventus agli ottavi… e i Derby sono partite strane… e comunque questi per voi, manica di pippe, bastavano ed avanzavano pure…

Nicola Romano

Ti ricordo collega che sono bastati pure per voi .

Bombaatomica

Si, ma con una grande differenza: a noi c’ha detto sfiga, voi avete meritato di uscire 😂😂😂

Mordechai

E per noi.
Insomma, ne hanno fatta piagne di gente…
🙂

Leo 82

A noi bastavano a voi avanzavano… l’ultima volta che ci siamo incrociati mi par di ricordare che è finita 4-0… mi pare…

Bombaatomica

Si, ma avete giocato da soli.
La LAZIO si era fermata al casello Milano-Melegnano perché non c’aveva i soldi per pagare l’autostrada 😂😂😂

E poi, parlate proprio voi, Leo? Avete fatto una figuraccia mondiale. Ultimi in classifica, senza appello. Aho, tutti vi volevano incontrare 😂😂😂

Leo 82

E si infatti l’Atletico Madrid ha pure perso in casa, e poi voi Bomba con Liverpool, Porto e Atletico quanti punti facevate… te lo dico io 1… ma poi voi che c’entrate con la Champions, voi al massimo potete organizzare un bel torneone cor Valmontone e cor Colleferro… al limite arrivate a Bellegra. Dai che forse il prossimo anno ce la fate ad entrare in Conference League, è la Coppa giusta, ci vince pure la Roma…

2010nessuno

Sempre più attrezzato questo bloog, complimenti.

rd1959

Da una parte credo sia opportuno fare i complimenti all’Inter, che ieri sera ha messo in campo tutto quel che aveva, senza risparmiarsi nonostante il risultato negativo dell’andata. Non tutti i club italiani avrebbero speso tutte quelle energie dopo lo 0-2 di Milano.
Questo però mi sembra valga soprattutto per i giocatori, mentre mi ha deluso ancora una volta Inzaghi, che a questo punto mi sembra il principale anello debole dell’Inter. Del resto in Europa non ha mai combinato nulla, e non solo per colpa della rosa complessivamente modesta che Lotito gli ha sempre messo a disposizione.

Il Liverpool è sceso in campo, piuttosto evidentemente, con l’intenzione di non sprecare troppe energie. Nonostante questo ha colpito tre legni che sarebbero potuti essere tre gol al passivo per i nerazzurri. Quindi la fortuna ha aiutato l’Inter. Ma quando mancavano più di trenta minuti da giocare, e l’Inter ha segnato un bel gol, nonostante la sciocchezza di Sanchez, da anni un giocatore modesto e inaffidabile al quale Marotta regala un bel po’ di quattrini ogni anno, Inzaghi a mio avviso avrebbe potuto e dovuto provarci, inserendo Dzeko, lasciando in campo Lautaro e cercando di trovare un gollazzo. Invece ha tolto Martinez e messo l’inutile Correa, e tutto sommato si è accontentato di una vittoria, inutile come Correa.

Intendiamoci, per come ragionano giornalisti e commentatori, e ovviamente anche la gran parte dei tifosi italiani, meglio vincere a Liverpool 0-1 e uscire di scena “a testa alta”, che provare a vendere cara la pelle cercando di fare il secondo gol, col rischio magari di essere bucati due o tre volte in contropiede, il che avrebbe fatto scrivere e parlare di débacle. Io avrei preferito che l’Inter ci provasse con tutte le sue forze, perché per me non esistono eliminazioni “a testa alta”, ma solo eliminazioni, che agli ottavi di una competizione non possono peraltro davvero mai essere “a testa alta”.

Leggo con sorpresa che secondo un utente del blog Dzeko non sarebbe giocatore da Champions… Mah, ha segnato 26 gol con quattro squadre diverse, 15 dei quali con la Roma, e non sarebbe un giocatore da Champions?

Tutte le speranze italiane sono ora sulle spalle della Juventus, ma che tre squadre su quattro siano già uscite dalla Champions, due addirittura ai gironi, una classificata all’ultimo posto con la miseria di 4 punti, e l’altra agli ottavi non è qualcosa di cui menare vanto. Ho l’impressione che la stupefacente mediocrità del campionato di questa stagione non prometta nulla di buono anche per l’immediato futuro.

pastafariano

in Europa è ancora in corsa l’eroina (quella che spacciano per dea senza che nessuno muova la minima obiezione -‘gnùrant), vabbè, non sarà la CL ma un titolo europeo per club manca da tempo ed ha molte più probabilità di vincerlo che la Domina (c’è chi storce il naso, ma almeno Initaglia chi è a dominare? per scudetti, coppitaglia, forse supercoppette e scontri diretti?) di arrivare alle semifinali;

Modifica il 6 mesi fa da pastafariano
rd1959

In effetti è curioso che tutti la chiamino dea… Ci sono anche due quadri di Guido Reni che illustrano piuttosto bene il mito di Atalanta e Ippomene. Uno ora è esposto alla Galleria Borghese di Roma, ma di solito è conservato a Capodimonte, l’altro è al Prado di Madrid.

Tornando al calcio mi riferivo esclusivamente alla Champions, dove partecipa la squadra che ha vinto lo scudetto e quelle che hanno fatto meglio delle altre nella stagione precedente, classificandosi tra il secondo e il quarto posto. Se queste escono di scena tra il girone e gli ottavi vuol dire che in testa al campionato italiano ci sono squadre modeste, il che getta una luce sinistra su quelle che si classificano oltre il quarto posto.

Negli ultimi anni abbiamo avuto due volte una squadra in finale e due volte in semifinale di una coppa europea, per quel che stiamo vedendo quest’anno mi sembra improbabile che la cosa si possa ripetere. Come prima cosa si dovrebbero eliminare le scemenze autoassolutorie dell'”uscita a testa alta” e quel ridicolo continuare a sostenere che l’elminazione di una squadra è una buona cosa, cosi potrà concentrarsi sul campionato. Essrere seri e non scrivere cazzate è il primo passo per inquadrare meglio i problemi…

Modifica il 6 mesi fa da rd1959
Luc 68

Sono Juventino ….. non sto facendo coming out …. ma a me dispiace sinceramente che l’Inter non sia passata. É pur sempre una squadra italiana…. finché si scherza e si prende in giro ok .. ma per il resto gli innumerevoli improperi che seguono li trovo cretini oltre che di cattivo gusto. Non ho visto la partita, la seguivo su internet come spesso mi succede per la Juve e per un po’ ci ho creduto che ce la potessero fare. Ma volete mettere, 2 ma anche 3 squadre italiane che arrivano vicine alla finale. Ma vi ricordate di una finale Milan Juve l’ennesima persa da i bianconeri …. sono queste le cose belle … non desiderare la fine degli altri. Proverbio popolare: “cinca la morte all’auri prea la sua é bicina”.

pastafariano

a me per nulla;
mi sarebbe dispiaciuto prima che saltasse fuori cosa veramente è stata calciopoli;

astainvista

Che dire… leggo di critiche dei cuginastri ad Inzaguccio che mi paiono ingenerose.
Il Liverpool arrivava a questa partita senza nessuna voglia di sprecare energie, è tornata pienamente in corsa (con il City) per la Premier e sabato a mezzogiorno saranno impegnati in una delicata trasferta.
Allo stesso modo, l’Inter non ci credeva per nulla, ha in testa il campionato, sapeva benissimo che lo 0-2 casalingo era irrimontabile e, al di là del racconto un po’ bislacco del ”testa alta” che omette le quattro occasioni monstre del Liverpool e accetta il capolavoro di Lautaro come plausibile chimera, la partita era stata impostata da entrambi, per interessi convergenti, come un incontro poco più che amichevole. È stata una partita vera lo spazio tra il gol e l’espulsione, due minuti.
Insomma, nessuno si è fatto male (forse un po’ de Vrji) e questo era tutto quello che si chiedeva.
P.S. Sanchez ha giocato una buona partita, ma è un ex calciatore da 5 anni, cosa che si paga.

Modifica il 6 mesi fa da astainvista
Vipe

And when the match is cloudy, there is still a light that shines on Liverpool team…
Dopo l’ andata era scritto.

TurinTurambar76

Scrivere “spero che i clandestini vengono a violentare le tue figlie”o “sarai rinchiusa in un campo dì concentramento con i negri che ti violentano” sono semplici frasi ineducate(prendete nota bloggaroli)tali da non costituire nessun reato…

poi ti chiamano “finocchio”e sono cazzi

povera Italia

anacleto sarcazzo

ciao Turin, a me sembrano ineducati tanto augurare lo stupro altrui quanto dare del finocchio al prossimo. 😉

non ho letto i post in questione (e spero di non leggerli) ma è sempre la stessa musica: gentaglia che si dice guardiano della nostra “superiore” cultura dove la nostra superioritá si manifesterebbe augurando di farsi stuprare dai negri(!).

insomma la superioritá va bene a fasi alterne, quando cè da dare una lezione a qualcuno van benissimo metodi piú arcaici, dei quali, come dimostrano queste affermazioni, non solo non siamo mai riusciti a scrollarci completamente di dosso ma sotto sotto un po li invidiamo…

povera umanitá 🙁

Modifica il 6 mesi fa da anacleto sarcazzo
TurinTurambar76

Era una malinconica ironia

R.T.

Purtroppo le frasi in questione non sarebbero reato secondo un P.M. che sembrerebbe aver proposto di archiviare una denuncia contro un seguace di Salvini….

Screenshot_20220309-225813_Google.jpg
Modifica il 6 mesi fa da R.T.
pastafariano

dove è stato scritto? non credo in questo bloggo;
quanto ai sedicenti social ci ho fatto solo delle puntatine e non reggendo l’aria delle fogne me ne sto ben lontano;

Nick

Per me valgono di più l’eurogoal di Lauraro e le due belle partite fatte contro una corazzata che l’espulsione di Sanchez che oggi stuzzica i soliti rosiconi gobbi che tra una settimana abbandoneranno il bar per rinchiudersi nel loro privè armati di cilicio.
Aggiungo che mi diverte leggere i post di un paio di imbecilli che mi vogliono sfruculiare sui pollici verso non capendo che per me è un attestato di stima e di coerenza venire nel gobloooog ed essere subissato di pollicioni ad ogni cazzata che scrivo contro i gobbi

Nicola Romano

Nick perche’ continui con gli insulti, così facendo passi comunque dalla parte del torto ? .

anacleto sarcazzo

è la sua cifra stilistica, noi contemporanei non possiamo mica capirlo, ma, ne sono sicuro, forse serveranno 2 o 3 generazioni ma un giorno verrá non solo capito ma studiato a scuola.

malandragem

dovremmo iniziare a screenare i commenti per farne NFT allora, potrebbe esserci da fare soldi a palate rivendendoli come “disagio art”

Nick

A Nico’ ma tu le offese a me non le leggi ?
Spesso le ignoro ma quando ci vuole ci vuole soprattutto col duo di poeti Pasquale (citofonare Laura) ,Marinettigem e quel fenomeno da baraccone di mordechai

Modifica il 6 mesi fa da Nick
Mordechai

Perchè usi la minuscola? Questa sì che è un’offesa.
🙂

Carlo

Nella tua narrazione paranoica non ti sei neanche accorto che i più indulgenti verso Sanchez sono proprio quelli che tu chiami “gobbi” (quorum ego). I più critici sono i tuoi compagni di tifo.
I pollici verso non sono perché siamo tutti juventini, ma perché ci siamo, tutti quanti, rotti dei tuoi insulti senza senso, in questo senso il blog è assolutamente bipartisan.

Mordechai

Carlo, io ho un sacco di amici in Toscana, soprattutto nella zona di Lucca, amici che, come la stragrande maggioranza dei toscani, sono dei gran rompicoglioni e contaballe, però sono arguti, simpatici e spesso mi fanno davvero schiattare dalle risate, ma lui è un caso a parte, un alieno, un bipolare, scrive delle cose veramente inconcepibili per tutti quelli che hanno dagli otto anni in su, è un tipo che ha lo stesso senso dell’ironia di un frigobar, le prime cose che ho letto di lui quando un paio di mesi fa mi sono affacciato sul blog, sono stati dei post (per modo di dire), infarciti di gnegnegne rivolti a non so chi, manco un pupetto della terza elementare arriverebbe a tanto.
E pensare che, come ho sppena scoperto c’ha 64 anni. Ti rendi conto? 64 anni. Mah…

pastafariano

non vale la pena di considerarlo, salvo ogni tanto, per sorridere o ghignare un po’;
come in questo subthread dove arriva al contorcimento logico di vantarsi dei pollici versi ricevuti ed essere uno spollicinatore verso seriale -presumo per bontà;
Nick pollice verso sarebbe il suo nick completo;

astainvista

Si, ma a 8 per 8… più o meno terza elementare in loop, tutto torna… 😉

Nick

gli infermieri mi hanno consigliato di darti sempre ragione.
Hai ragione “assolutamente bipartisan”. Scusa

Modifica il 6 mesi fa da Nick
ConteOliver

intanto complimenti ad Inzaghi, che – per quanto antipaticissimo – il suo mestiere lo conosce bene

ho sempre sostenuto che prendendo lui per il dopo-Conte l’Inter aveva fatto la miglior scelta possibile

un 2-2 (in aggregate) all’89° sarebbe stato il top e, tutto sommato, l’inter vista nel secondo tempo avrebbe meritato di giocarsela ai supplementari

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
Mordechai

Scherzi. Al di là della indubbia buona volontà mostrata, a parte il gol l’Inter non ha fatto assolutamente nulla. Nessun altro pericolo per il portiere dei reds.I quali, pur giochicchiando piuttosto male, hanno creato almeno sei o sette occasioni da rete.

2010nessuno

Infatti il Liverpool ha giocato male anche perché pur creando sei sette occasioni da gol non è stato capace di concretizzare nessuna.

Claudio Mastino 62

Sei o sette occasioni da rete me pare un po’ troppo Mordicchio’,
stai a esagera’. Il Liverpool ha avuto su corner l’inzuccata di Matip finita sulla traversa, il tiro di Salah dopo l’uscita a catafalco di Handa finito sul palo, un altro palo preso dall’egiziano dopo un
buon assist di Manè che è stata l’unica cosa di rilievo della sua scialba prestazione ed un’altra occasione alla fine dove Vidal si è immolato ; l’Inter però dal canto
suo ha avuto una buona occasione con la bella punizione
di Calha sventata con grande prontezza da Allison, anche questa l’unica degna di nota dell’opaca prestazione del turco,
un’altra grande occasione con Lautaro che però da ottima posizione ha tirato fiaccamente ed il suo tiro è stato deviato in angolo da un difensore degli inglesi , una mezza occasione con Dumfries che però ha effettuato un tiro d’esterno debole e centrale e se vogliamo anche un’altra occasione sempre
con Lautaro che imbeccato da uno splendido lancio in profondità di Brozovic si è incartato e non ha saputo sfruttare l’occasione. Di conseguenza l’Inter ha disputato
un’ottima partita, non è facile giocare così bene e vincere a Liverpool, l’ultima sconfitta interna della squadra portuale inglese risale se ricordo bene ad
un anno e mezzo fa ed indipendentemente dalla squadra per cui tifiamo bisogna
rendere merito ai nerazzurri.

Bob Aka Utente11880

Vincere a Liverpool con un uomo in meno, in quanto espulso (in realtà dall’inizio gli uomini in meno potevano essere calcolati in due unità: Sanchez e Vidal), è un buon risultato, che soprattutto inverte la tendenza a uscire sconfitti in CL dalle “grandi”.
Peraltro non esagerei a buttare la croce addosso al Leone, e invece mi rallegro del riitrovato fiuto del gol del Toro (un vero serraglio..).

Poi d’accordo sull’anomalia di fondo della partita, che almeno sino al gol poteva essere per entrambe una semi-amichevole. Ma d’accordo anche con il collega “Campioni d’Italia”: se contro le tue aspettative ti gira bene, rischia di più alla fine …. chissà

Peraltro il mio segno di terra mi impedisce eccessivi entusiasmi o fantasie: ha detto bene a Lautaro ma tre pali e un paio di salvataggi sulla linea dicono che il risultato poteva essere comunque diverso. Per cui bene così.

Luc10 Dalla

Quel riferimento all’uscire sconfitti in CL dalle “grandi” è per caso una stilettata d’umorismo a chi fa battute sulla “testa alta”? 😜

Bob Aka Utente11880

No Luc10, più semplicemente mi pare che col Real e il Liverpool (all’andata) non abbiamo raccattato nulla, e lo stesso lo scorso anno con altre “grandi”. Ieri sera abbiamo vinto in trasferta con la seconda in classifica nella PL, che mi pare garanzia di “qualità”.
Ti confesso che “a testa alta” non lo so giudicare, ed è alla fine poco importante.

Luc10 Dalla

Sei un signore

Maxx

L’Inter ha sicuramente sprecato una bella occasione per regalarsi due tempi di passione e di speranza, di quelli che poi ti danno la forza per battere chiunque, e magari anche un pò di gloria, di quelle che rimangono impresse nei libri. Del resto la nostra recente tradizione con gli inglesi era a favore. Forse bastava crederci solo un pò di più. Vero che i reds hanno centrato più volte i legni, ma se fosse stato facile non ci sarebbe stata alcuna impresa da compiere. L’Inter invece è entrata col piglio giusto e ha mantenuto la concetrazione per tutta la partita. L’unico attore che ha steccato è stato Sanchez. E’ stata la crepa nel vaso di cristallo che poi ha fatto crollare tutto. I Reds ringraziano. Come spesso gli accade arrivano ad essere un passo dal venir recuperati, ma poi alla fine se la cavano sempre.
Detto questo non ho visto la partita e neanche gli highlights, però ci tenevo a dire la mia

Waters

Mah…tutto sommato credo che Inzaghi non abbia sbagliato nulla, abbiamo vinto la partita con un golasso, ma è stata la seconda occasione che abbiamo avuto contro le 5 o 6 loro, la qualificazione è stata persa all’andata quando si meritava il pari, non esiste nessuna squadra al mondo capace di andare a vincere all’Anfield Road con due gol si scarto, quindi possiamo certamente parlare di un’impresa meritoria ieri sera.
Giù le mani anche dal Nino Maravilla,l’eroe del 6 gennaio quando a 10 secondi dal termine ci ha fatto godere per quel gol contro la Juvemtus.
Immortale.

malandragem

chi immaginava che eroi immortali che ti fanno godere lo sarebbero diventati i marcatori della Supercoppa italiana, lmao

Mordechai

Anche se era nel girone di qualificazione : Liverpool – Atalanta 0 a 2.

Carlo

per la precisione:

  • Liverpool-Napoli 0-3 (28.7.2019)
  • Liverpool-Atalanta 0-2 (25.11.2020)
  • Liverpool-ManCity 1-4 (7.2.2021)
  • Liverpool-Everton 0-2 (20.2.2021)

in poco più di due anni.
L’amico Waters si conferma un asso in fatto di statistica e soprattutto di fact checking🤣

Il mattino ha loro in Bocca

io lo vedo più portato per il fat checking…

commentanonimo

Con ordine. 1. Si inzaghi ed i calcolucci. Vero. Non ha avuto il coraggio. 2. L’inter migliore non e’ debole. La difesa e’ tra le piu forti in europa e barella, perisic, brozo e lautaro son giocatori da top team. Se invece di dumfries ci fossero hakimi e di dzeko vlahovic l’11 migliore interista potrebbe vincerla la coppa. Pero’ la panchina non e’ all’altezza, dzeko non ha i ritmi da CL e dummfries non vale hakimi. 3. Mancando i dineros x rose ampie, la riduzione a 16 squadre farebbe rendere le italiane meglio. 4. Non sono cosi sicuro da gobbo sul doppio fallo ed il rosso. Poteva sicuramente sorvolare giacchetta gialla come ha sorvolato su un paio di gomitate dei reds da giallo. Casalingo l’arbitro. 5. Il liverpool davanti rimane fortissimo e letale per 90 minuti. Salah e’ molto piu forte di messi e cr7 da almeno 4 anni

abbasso la maggioranza

A quelli che hai citato aggiungerei Skriniar e Bastoni. Penso che questi due assieme a Perisic siano stati tra i migliori ieri sera mentre a me continua a non piacere Calhanoglu che mi sembra un giocatore di difficile utilizzo in qualsiasi ruolo. Sugli altri si potrebbe costruire una buonissima squadra a livello europeo mentre non considererei più i due cileni e c’è da trovare una alternativa a Dzeko. Mi domando che senso ha avuto prendere Correa e Caicedo.

pastafariano

era una partita segnata, se lnzaghi ha fatto calcoli in vista del campionato li ha fatti anche Klopp;
il Liverpool pur non impegnandosi più di tanto ha colto tre legni, certo, visto che il calcio fortunatamente è il calcio (se a furia di ritocchi regolamentari non lo riducono come il basket), poteva ritrovarsi ai supplementari;
come speravo io in ottica scudetto;

Aigor

Un grandissimo peccato e rammarico uscire per la regola dei gol in trasferta.

Calabrese Juventino

Grandissimo come al solito. Peccato che tu scriva così poco.

Modifica il 6 mesi fa da Calabrese Juventino
hilander

Ciao Aigor
In realtà non c’è più la regola dei gol in trasferta che contano doppio: è la semplice differenza reti complessiva, cui si è appunto tornati, che ha condannato l’Inter

pastafariano

credo fosse una battuta;
piuttosto, con le nuove regole non conta manco la differenza reti ma il mero punteggio?

pastafariano

che delusione: nessuno ha abboccato ;-P

Il dubbio

Ironia stra-portami via…

(Ridateci il Mestalla! 😀 )

malandragem

gravi disservizi e disagi nel traffico aereo in UK ieri sera, voli bloccati per ore a causa di un oggetto non identificato presente nel cielo inglese, la situazione si è poi normalizzata anche se il mistero rimaneva inspiegabile

s’è capito solo stamattina che era la testa dell’Inter.

Nick

minchia malandra ma perchè ti incazzi quandi scrivo che tu sei un poeta ?

Bob Aka Utente11880

Umorismo macabro, visti i tempi

malandragem

ciao Bob, addirittura?
ognuno ha diritto alle proprie opinioni, ci mancherebbe, ma mi sembra un po’ una forzatura, manco avessi scritto qualcosa del tipo “porta dell’Inter bombardata come nemmeno una colonna di profughi” che avrei ritenuto anch’io fuori luogo;

nella mia battuta non mi sembra di trovare analogie belliche e/o alcunchè di riferibile alla situazione ucraina o irridente della sofferenza di qualcuno e delle tragedie che vive.

diciamo che la tua osservazione magari sarebbe stata più pertinente quando in piena ondata virale qualche tuo cotifoso – vediamo se qualcuno indovina chi era il gentiluomo – vaneggiava sul vecchio Blooog circa altri utenti “in coma farmacologico e pronti a tornare ad essere larve umane”…

Bob Aka Utente11880

Mala scusa ho capito male, solo ora mi rendo conto che parlavi della “testa altissima” mentre io ho interpretato che fosse la ns testa “che volava via” (da qui il mio singulto).
potrai perdonarmi ?

malandragem

ciao Bob, ma figurati, non hai nulla di cui devi farti perdonare, anzi…leggendo la tua risposta capisco che sono io ad avere equivocato il senso della tua critica, come mostra anche la mia replica (avrei anche potuto evitare la polemica finale)

il pezzo (in tema) per farmi perdonare – come suggerito dall’amico @2010nessuno – lo metto io!

2010nessuno

Ciao BoB, gli puoi offrire del buon blues e pace fatta.
Occhio però, deve essere buono proprio, che Malandragem è un intenditore.

Bob Aka Utente11880

Alla fine siamo tutti dei romanticoni.. 😉

pastafariano

accidentaccio, speravo si andasse ai supplementari;
l’Inter si è confermata la squadra italiota attualmente più forte e come ho previsto a gennaio vincerà lo scudetto;

Maxx

Ammonito!

Aigor

A Gennaio abbiamo vinto la Supercoppa!
Lo Scudetto che conta bisogna vincerlo a Maggio!!!

Secondo Me

Beh, se risparmi giocatori in CL contro il Liverpool per averli freschi contro il Torinino allora meriti di essere eliminato. Forse è quello che vuoi per poter puntare allo scudettino e salvare la poltroncina dell’Interina. Buona fortuna, Inzaghino

Modifica il 6 mesi fa da Secondo Me
Gli immortali

Le partite si giocano fino in fondo con la formazione migliore; tutti questi calcolucci non portano a niente. E dopo la Champions è la Champions .

Maxx

diventa scudettone a seconda di chi lo vince?

Bob Aka Utente11880

E’ facile fare i gagliardi con la .. panchina degli altri …

il ghiro

Attenzione, tifosi interisti e non! A proposito di gialli, arancioni e rossi, verso la fine del primo tempo fate caso al siparietto di sorrisi ironici e perculatori tra i due cileni Sanchez e Vidal e il carioca Fabinho; accusato dai due di simulazione, quello risponde che avevano cominciato prima loro e se ne va ghignando. Morale: Fabinho e Thiago aspetteranno il momento propizio per castigare uno dei due reprobi e fargli così pagare l’intervento sconsiderato graziato dall’arbitro spagnolo. Il finale della gag dopo il gol di Lautaro: Fabinho decide di inciampare su Sanchez che gli ha tolto il pallone e di rotolarsi per le terre ululando e contorcendosi. A quel punto perfino il buon Lahoz, tuttaltro che casalingo, si ricorda del significato del proprio cognome (in castigliano la Hoz è la Falce) e abbocca, ritenendo l’entrata del Nino una vera e propria falciata. Ma riguardatevela, non è andata così… Comunque Sanchez rimane un gran coglione, se l’è andata cercando con il fallaccio del primo tempo, assurdo e fuori luogo.

laura

Ciao ghiro, condivido la valutazione sulla natura di Sanchez. Dico, ti hanno graziato dopo un fallo veramente brutto e stupido e invece di stare in guardia fai il fenomeno? Comunque al di là delle narrazioni di parte, il Liverpool può rammaricarsi per l’insolita mancanza di precisione dei suoi attaccanti altrimenti sarebbe finita 3 a 1. Buona giornata!

Bob Aka Utente11880

Mi scusi Laura, ma pali e traverse che ce li mettono a fare ?

Laura

A lei invece sembra che in altre occasioni il Liverpool sia stato così impreciso sotto porta? Anche loro ieri non erano un granché sul pezzo altrimenti avrebbero capitalizzato meglio le occasioni che hanno creato ( che comunque son state superiori alle vostre). Checché be’ dica l’ inzaghino.

2010nessuno

Ehh no, Laura, puoi creare tutte le occasioni da gol che vuoi ma se poi le sbagli sei un inconcludente, e più ne crei e sbagli, più le orecchie si allungano. Invece l’Inter su tre che ne avute ne ha messa a segno almeno una. Ma poi la tua previsione di un possibile 3 a 1 che poteva essere mi sembra un po’ troppo frettolosa, intanto perché se andiamo a vedere quello che poteva essere e non è stato, potevamo già attestarci sul 3 a 2 perché Lautaro, poco prima del capolavoro che ha messo in rete, ne ha sbagliato uno da dove non si può che segnare e alla fine i se è i ma stanno a zero, l’Inter, pur anche in inferiorità numerica ha vinto meritatamente, vediamo adesso se è capace di fare altrettanto la Juventus, giocando in casa.

Bob Aka Utente11880

Lei sa molte cose. Io parlo solo di “legni”. Sull’imprecisione non mi sbilancio in letture ardite. Le occasioni sono quelle che sono: possibilità.

2010nessuno

Grande BoB.

Nicola Romano

Solo contro la povera Juve si impegnano tutte al massimo .

Nick

Pasquale (citofonare Laura) sei un rosicane.

cipralex

Orgogliosa prestazione dell’Internazionale di Milano che, assaggiata la melassa dell’epica offerta dal supponente Klopp, dovrà ora mangiare ora il pane azzimo della cronaca scritta dal ringhioso Juric…..io ho buone sensazioni…..

punk will never die

non ho mai scritto sul bloooog ma ora lo devo fare rispondendo a quel tale bomba atomica , l’unica vergogna di essere italiano sono le squallide parate di stampo fascista dei ” tifosi ” laziali in trasferta a l’estero , you remember ?

Leo 82

Bomba fa casino ma è un bravo ragazzo, almeno lui ci fa, poi ci sono quelli che ci sono, quelli che non capiscono quello che leggono ma parlano lo stesso, quelli che non capiscono e si incazzano pure dopo non aver capito, quelli che commentano solo quando vincono, e quelli che hanno tutte queste caratteristiche insieme… insomma un bestiario niente male, Bomba è dispettoso come una scimmia e quindi sta nel settore primati…

Gli immortali

👍

Maxx

detto da un romanista preferisco Bomba a tanti…no alcuni…vabbè pochi…altri!

R.T.

Non per difenderlo, ma il Bomba è la macchietta del Bloooog, non bisogna dargli peso (qualche rara volta fa anche sorridere)
C’e’ molto di peggio qui dentro , credimi

Mordechai

Vero, io c’ho giusto un nick sulla lingua.

R.T.

Sottile e perfida!

pastafariano

sì, ma ormai annoia, troppo ripetitivo;
vabbè, basta non leggerlo;

pastafariano

non ci far caso, è solo un petardo che si è montata la testa;

giannick65

più che un petardo, un peto

Giorgio Bianchi

La partita mi è piaciuta. Nel senso che mi è sembrata ben giocata e l’Inter mi ha fatto una ottima impressione che, alla fine, visto l’esito, mette molto pepe nella lotta per lo scudetto visto che entrambe le milanesi(si fa per dire eh), non hanno più impegni europei e quindi potranno giocarsela con la piena consapevolezza di avere i numeri. Oddio ci sarebbe da tenere in conto anche la Juve che però ha un potenziale ritardo di undici punti dalla vetta, ma se, come sarebbe normale eliminasse gli spagnoli meno nobili, sarebbe anche distratta ancora dalla CL.
Si potrebbe considerare anche il Napoli, pur sconfitto col Milan, ma credo che nella testa dei giocatori quella sconfitta sia stata devastante. Non in quella di molti tifosi che con 10 gare e trenta punti in gioco pensano che ci siano anvora margini per provarci. Ma la testa dei giocatori conta molto di più, in tutti i sensi.

EA67

Perchè 11?

Giorgio Bianchi

Perché ho sbagliato,😇 in realtà sarebbero solo 8

pastafariano

uffa, ‘sta balla della Domina in lotta per lo scudetto ha stufato;
già avrà i suoi problemi con la Samp, considerando che dopo c’è il Villareal;
altro che scudetto, bisogna stare attenti al quarto posto;
quanto al Napoli credo che il problema sia nell’intorno, non nei giocatori;
i tifosi sicuro che la pensino come dici? a me sembra che passino dall’esaltazione alla depressione da un momento all’altro;

Giorgio Bianchi

Con trenta punti in palio e 7 massimo 8 di ritardo perché non sarebbe in gara? La Samp la spazzate via in niente. Se passate il turno forse vi dedichereste alla CL forse. Spiegalo a cipralex che non deve avere buone sensazioni, non a me pingui’ 🤥
Il problema del Napoli sono i giocatori che si sono squagliati nel momento cruciale, come nel 2018! L’intorno che responsabilità potrebbe mai avere… In realtà sono i cialtroni giornalai che alimentano questa inconsistente voce. I tifosi ci crederebbero eccome, ma non sono loro che giocano. Domenica sera hanno sostenuto la squadra fino in fondo.
Ps pingui’ ma non ti pare troppo puerile chiamare la tua squadra domina? A me pare di si.😬

pastafariano

m’era sfuggito (ero in camminata veloce: prima o poi mi arrotano) “La Samp la spazzate via in niente.”
sì, se le partite durassero un tempo e mi sa che col Villareal se non andiamo in vantaggio di almeno due o tre gol nella prima frazione il passaggio del turno ce lo sogniamo;

pastafariano

è semplicemente Signora in latino;
tralascio Vecchia perché mi hanno insegnato che non si deve mai alludere all’età di una signora;

Claudio Mastino 62

Gagliarda e tosta prova dell’Inter che esce a testa altissima dall’Europa che conta facendo fare una bellissima figura al calcio italiano così come la Juve che è ancora in corsa, a differenza di altre squadre italiane tanto decantate da alcuni tifosi che nei gironi di qualificazione sono arrivate ultime non riuscendo neanche a qualificarsi per l’Europa
League. Grande prova di Skriniar, il
migliore dei suoi, buona anche la prova di Vidal che ha salvato un goal fatto e nel complesso di tutta
la squadra eccezion fatta per Calha che come al solito non fa mai la differenza , prova scialba la sua, e per Sanchez che con la sua esperienza non avrebbe dovuto lasciare la squadra in dieci ;
il suo primo fallo era diciamo da arancione ma era stato graziato dall’arbitro ed è intervenuto di nuovo con un intervento scomposto. Al posto di Inzaghino lo avrei tolto dopo il primo intervento falloso ed avrei tentato
inoltre d’inserire comunque Dzeko
e Gosens per tentare il tutto per tutto, anche se obiettivamente
era difficilissimo qualificarsi dopo il risultato negativo dell’andata.
Nel Liverpool il migliore di gran lunga è stato Alexander Arnold,
bene anche il portiere, non ai soliti
livelli tutti gli altri, Manè il peggiore.

Mordechai

Prova gagliarda sì, ma bellissima (!) figura mi pare troppo.
Io ho visto un Liverpool un po’ imballato che non ha giocato ai suoi consueti livelli ed un Inter che, al netto di un gol tanto bello quanto estemporaneo, ha prodotto ben poco ed ha creato sostanzialmente zero problemi difensivi ai reds.
A prescindere dalla giusta espulsione di quel coglione di Sanchez, l’Inter ha giocato col freno a mano tirato, presumibilmente col pensiero già alla titanica sfida col Toro.
Insomma, Inzaghi, al cospetto di un totem come Klopp, ha fatto davvero la figura dell’apprendista.

Bob Aka Utente11880

Meglio “bello e estemporaneo” che “bello e impossibile” ..
Carissimo, se stiamo a questionare anche sul come non arriveremo mai al quando

Mordechai

Gol meraviglioso. Della serie : se ci riprova manda il pallone nella Mersey. Meraviglioso, ma unico. A parte quello, obiettivamente, il nulla (offensivo).
Sia prima che dopo l’espulsione di quel cretino.

2010nessuno

Sull’unico non posso che darti ragione, credo che aspetterò invano infatti, di vederne uno di tale fattezza nel campionato, da chiunque.

Bob Aka Utente11880

Caro M., l’importante che gli sia riuscito una volta. Del futur chi se ne frega ?
Le partite si vincono anche così: gollasso, difesa e corto muso, o no ?

giannick65

col gollasso, però, non si è mica passato il turno…

laura

Salvo poi nelle interviste post partita mostrarsi per il pirla che è. Come sempre l’Inzaghino non fa mai autocritica, mai riconosce il valore superiore della altra squadra, mai ammette che con più audacia (tanto cosa aveva da perdere????) forse poteva riuscire nel colpo del decennio, mai riconosce che non togliendo quel fenomeno di Sanchez dopo la prima ammonizione forse poteva indirizzare meglio la partita. E’ sempre la solita giaculatoria urticante che lo contraddistingue.

2010nessuno

E questi sono sempre i giudizi col senno di poi, facile facile adesso dire che avrebbe avuto un altro episodio, peraltro sfortunato, come il primo.

Mordechai

Dici bene. Inzaghino non sarà mai un grande della panchina. E’ e resterà sempre uno da … sette meno.

Mordechai

O.T. : ho appena visto il video dell’ultima intemerata di Matteo Salvini, in visita (chiesta da lui) presso una cittadina polacca a breve distanza dal confine ucraino.
Il Sindaco non lo ha voluto ricevere e, davanti a giornalisti e reporter, gli ha regalato una maglietta col faccione suino di Putin, in ricordo a quella che Salvini indossò anni a fa a Bologna.
Chiosa finale del Sindaco : “No respect for you”.
E lui se ne è andato con la coda tra le gambe, mentre qualcuno urlava “Buffone! Buffone!”.
Credo che una figura di merda di livello planetario come questa, resterà negli annali.

Quattroquattronovetredue

Stavolta credo che tu stia sbagliando. È un peccato che Salvini non abbia potuto varcare il confine per portare di persona al popolo ucraino il suo messaggio di pace: “Arrendetevi!”
Prova a immaginare la risposta.

Mordechai

A calci in culo, come sarebbe stato giusto.
Patetico, poi, quando mentre il Sindaco lo sfanculava a raffica, ha cominciato a biascicare strani fonemi in inglese (pareva un quattrenne ubriaco) sul fatto che lui era lì per aiutare gli sfollati.

Quattroquattronovetredue

Che Salvini abbia dimostrato per l’ennesima volta di essere soltanto un opportunista, e anche sciocco (ma che pensava di fare?), è chiarissimo: quello che mi dispiace in questo caso è che sia italiano come noi, e temo che la figuraccia all’estero possa essere percepita in modo errato. La foglia di fico di Mario Draghi non è grande abbastanza per coprire tutte le schifezze di questo Paese, purtroppo.
Me sa che Salvini è laziale, come Bomba.

laura

lo sbiascicamento in una strana lingua tutta sua (alla 4 visione ho dedotto fosse il suo inglese fluent) è stata la parte più divertente del video. Per il resto mi sono vergognata di avere la sua stessa nazionalità (non è la prima volta che capita e temo non sarà l’ultima).

pastafariano

poi qualcuno s’incavola perché scrivo italioti;
ma in quali altri Paesi un arruffapopolo come Salvini, una girandola vivente, avrebbe avuto tanti voti?
un tizio che da secessionista è diventato nazionalista, da putiniano antiputiniano, da antipapista a papista con tre rosari in mano, da saracinesca contro l’invasione dei bambini extracomunitari ad aperturista;

remo

E questo è niente : sembra che qualcuno ieri sera l’abbia visto nel settore ospiti a Liverpool fare un tifo infernale indossando la casacca nerazzurra con tanto di sciarpa e cappillino di lana a tono. Speriamo solo che stamane non abbia chiesto un incontro con Boris Johnson. Alli mortacci..

pastafariano

ditemi che non è vero;

Mordechai

In realtà è solo un grosso ed incommensurabile cazzaro.
Il fatto che sia bastato l’oscuro Sindaco di un paesotto polacco a metterlo in riga ed umiliarlo, la dice lunga su quanto effettivamente sia stimato fuori dai nostri confini.
Che squallore di uomo.

pedrito el drito

dispiace per l’ inter: ha fatto una grande eliminazione.

L’Avvocato (della Signora)

beh, per un attimo, subito dopo il gol di Lautaro, ci ho creduto/sperato anch’io ad un’impresa di un’italiana a Liverpool. per me che tifo sempre tutte le italiane nelle Coppe, sarebbe stato bellissimo eliminare un’inglese a casa loro. con l’uomo in meno, diventava impossibile. l’Inter comunque vince a testa alta, perde a testa alta, esce a testa alta, passa a testa alta… aspè com’era…

giannick65

so’ le corna…

Mordechai

Hanno perso e stop. La testa è sempre là, a “spartire le recchie”.

il ghiro

LIVERPOOL – INTER 0 – 1
“Sfida infernale” all’Anfield stasera per l’Inter contro i Reds, senza lo squalificato Barella giocano Vidal e Sanchez al posto di Dzeko, nel favoritissimo Liverpool giocano Matip, Thiago, Jones e Djogo Jota, in panca Konate, Keita e Luis Diaz. Arbitra lo spagnolo Lahoz, con Munuera al VAR.
Vento fortissimo che spazza il campo, tiretto di Dumfries, annullato un gol di Sanchez in f.g., testa di Virgil facile per Handa, il Liverpool pressa ma non spinge, breve interruzione per un malore ad uno spettatore, intervento delle due equipes sanitarie. Si riparte, punizione e testata di Matip sulla traversa, poi salva Skriniar su Virgil, Lautaro non scatta su assist di Brozo, giallo a Diogo Jota, para Alisson su punizione di Calha, gialli a Sanchez duro su Thiago e a Vidal, punizione di A-A fuori di un pelo.
Ripresa: entra D’Ambrosio per De Vrij acciaccato, attacca l’Inter, Vidal goffo in un paio di occasioni, tiretto di A-A, poi su uscita alla disperata di Handa, palo di Salah a porta vuota, l’Inter non riesce a ripartire, Brozo e Calha sempre contrati, sulle palle alte dominano Matip, Virgil e A-A, Lautaro ritarda il tiro deviato, tiraccio di D’Ambrosio, poi riceve Lautaro e dal limite tiro di collo pieno per infilare il sette, 0-1. Poi entrata sconsiderata di Sanchez, Fabinho per la seconda volta simula abilmente un harakiri, 2° giallo e poi rosso per il cileno. adesso è come scalare il K2. Entrano Keita e Henderson per Jones e Thiago, manata di Manè, giallo per lui, tiretto di Calha, entrano Darmian, Gagliardini e Correa per Dumfries, Brozovic e Lautaro, assist di Manè per Salah che coglie il suo 2° palo, entra Vecino per Calha, entra Luis Diaz per D.J., giallo a Bastoni duro su Salah, salva Vidal su L. Diaz, giallo a Gagliardini, ma poi compare sullo schermo la scritta ‘The End’.
Le pagelle Inter: Handanovic 6,5; Skriniar 7, De Vrij 6 (D’Ambrosio 6,5), Bastoni 7; Dumfries 5 (Darmian 6), Vidal 6,5, Brozovic 6,5 (Gagliardini 6), Calhanoglu 6 (Vecino sv), Perisic 6; Sanchez 6,5, Lautaro Martinez 7 (Correa 6). All.: S. Inzaghi 5,5.
Ovviamente ottima la difesa dei Reds, Allison incluso, male il centrocampo, il solito Salah incontenibile, ma D.J. e Manè non al meglio. Ottimo l’arbitro Lahoz, autorevole ed attento, purtroppo non poteva non dare il rosso, Simone doveva togliere prima il “Niño Maravilla”, lo faceva sempre, stasera se n’è scordato.

Leo 82

Bella prova dei cuginetti in quel di Anfield, che non ci hanno creduto fino in fondo pensando più al campionato, che adesso ridiventa in discesa, anche per la consapevolezza che una prova del genere può indubbiamente dare. Sanchez è stupido e lo sapevamo, Vidal dannoso e sapevamo anche questo ma gli altri tutti bene. il Liverpool si dedica a centrare i pali ma in generale era chiaro che Inzaghino puntasse all’eliminazione a testa alta e l’ha ottenuta. Direi che il momento peggiore sia passato, e se dopo la vittoria con la Porchettese mi era venuto un dubbio sul Napoli, subito passato pure lui, direi che l’idea giusta per questo campionato sia sempre l’Inter. Per la Champions sbaglierò ma il Liverpool non va da nessuna parte, ed al primo sorteggio difficile esce, mi è piaciuto molto solo Alexander Arnold, l’unico terzino che in prospettiva può venire su meglio di Theo.

Modifica il 6 mesi fa da Leo 82
Nicola Romano

Grazie a nome della porchettese, la solita acidita’ degna di miglior causa .

Leo 82

Ma sempre in mezzo come i dolori stai a Nicò… era per Bomba esuuuuuu e segui un pochetto… ma poco eh?… e poi l’acidità consegue alla porchetta che te magni… e pure ar pecorino… Quella su Theo era per vedere chi pescavo e zacchete!!! subito ha abboccato er cefalone, quello che da domenica tiene un dolorino au postérieur…

Napoli nel cuore

Si certo, Alexander-Arnold, titolare dai 17 anni e mezzo nel Liverpool, vincitore della Premier col record di punti arando la fascia destra, trionfatore a soli 19 anni in Champions League giocando tutte le partite da protagonista, deve solo crescere quel pochino per poter essere paragonato a Theo Hernandez, che è un anno più vecchio di lui, ma che, finora, oltre a distinguersi per le simulazioni seriali, ha raccolto figuracce inenarrabili col Milan in Europa.
Ma lo sai che non sei ridicolo?
Che gli asini volano?
E che la mazzata da dietro, a palla irraggiungibile, di Tomori su Osimhen lanciato in piena area piccola, non era un clamoroso rigore?

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
Leo 82

Ma tu capisci quello che leggi o parti a ragliare in automatico? oltre che tifoso ridicolo preso a pizzoni in faccia dai suoi stessi cotifosi, una delle figure più di merda mai viste su questo blog compreso quello storico, vuoi passare anche per pagliaccio seriale? cosa c’è che non capisci sulla frase che un giocatore di 23 anni terzino della nazionale inglese è l’unico che in prospettiva può venire su meglio di uno di 24 anni terzino della nazionale francese campione del mondo in carica? ho detto che è meno forte? no ho detto che è più forte, o forse volevi che ci mettessi Mario Rui? Di Lorenzo?… Bruscolotti?… e ancora con quella puttanata di rigore che devi solo ringraziare che non ve l’hanno dato perché sarebbe andata anche peggio?…
Tu sei uno di quei tifosi per cui uno quando venite presi a schiaffi a Firenze mentre vi giocate lo scudetto, uno che dovrebbe essere imparziale sotto sotto se la gode, ed è contento se vince la Juventus…

Napoli nel cuore

Tu sei un paranoico, non sai nemmeno quello che scrivi. Hai scritto che uno che HA GIÀ VINTO la Premier e la Champions da PROTAGONISTA potrebbe “venir su”, ma in PROSPETTIVA, “meglio di Theo”. Rassegnati, sei uno che scrive cose del genere, e le leggono tutti.
Quanto al Napoli, il Napoli si sta giocando lo scudetto con le milanesi. Col Milan ha perso senza che gli sia stata concessa la sacrosanta chance di andare in vantaggio per un RIGORE CLAMOROSO su Osimhen. I miei cootifosi non mi hanno affatto preso a pizzoni, han fatto molto di peggio. Non si sono presentati a reclamare GIUSTIZIA, e hanno perso la faccia, non sono più credibili, li conosco sono rosi di rabbia, ma devono fare bella figura. Qui se ne sono visti solo due (da sempre moderati e rispettabili).
Sei un pataccaro paranoico, falla finita.

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
Leo 82

Ma sul serio fai, ma sei scemo o ti diverti a peggiorare una situazione già gravissima? Alexander Arnold prende al Liverpool un ingaggio che all’incirca è quello di Florenzi e secondo te è uno arrivato? quello di quest’anno è due volte più forte di quello di tre anni fa e ha ancora margini, ma è chiaro che tu non capendo una minchia di calcio lo dai già per arrivato, Theo invece domenica lo hai visto di meno dei difensori del Napoli e figuriamoci se puoi capire dove può arrivare uno del genere.
Il Napoli si starà pure giocando lo scudetto, chi lo nega, ma con le milanesi ha denunciato un difetto di personalità clamoroso che i tuoi compagni di tifo hanno notato, tu no perché sei una mezza sega di tifoso medio qualsiasi, oltre che un povero sfigato… roso dalla rabbia perché eri convinto di vincere ed invece… te la sei presa in quel posto… mannaggia… spiaze… dai che può andare anche peggio…

Modifica il 6 mesi fa da Leo 82
Napoli nel cuore

E il poveraccio infine, bava alla bocca, la mise sui soldi.
Basterebbe questo per definire il livello della persona.

Ma a me piace scavare, e quindi…

Di seguito la lista completa degli stipendi del Liverpool annuali calcolati al netto, con il valore in sterline e la conversione in euro.

  • Virgil VAN DIJK – 11,4 ml £ [13,3 ml €]
  • Mohamed SALAH – 10,4 ml £ [12,2 ml €]
  • THIAGO ALCANTARA – 10,4 ml £ [12,2 ml €]
  • Trent ALEXANDER-ARNOLD*** – 9,36 ml £ [10,95 ml €]
  • Roberto FIRMINO – 9,36 ml £ [10,95 ml €]
  • FABINHO – 9,36 ml £ [10,95 ml €]
  • ALISSON – 7,8 ml £ [9,12 ml €]
  • James MILNER – 7,28 ml £ [8,51 ml €]
  • Jordan HENDERSON – 7,28 ml £ [8,51 ml €]
  • Naby KEITA – 6,24 ml £ [7,3 ml €]
  • Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 6,24 ml £ [7,3 ml €]
  • Joel MATIP – 5,2 ml £ [6,08 ml €]
  • Sadio MANÈ – 5,2 ml £ [6,08 ml €]
  • DIOGO JOTA – 4,7 ml £ [5,5 ml €]
  • Joe GOMEZ – 3,9 ml £ [4,56 ml €]
  • Takumi MINAMINO – 3,9 ml £ [4,56 ml €]
  • Ibrahima KONATÈ – 3,64 ml £ [4,26 ml €]
  • Loris KARIUS – 3,38 ml £ [4,03 ml €]
  • ecc ecc

***Per distacco il difensore laterale più pagato del mondo; tra i giovanissimi difensori, in concorrenza con il solo de Ligt.

Però dà dello scemo e dello sfigato agli altri.
Tu sei un paranoico, dovresti farti vedere.

P.S. I miei compagni di tifo (potrei fare decine di @nickname, non a te che sei un paranoico, ma per spiegare la situazione ad altri utenti) non si sono fatti vedere, sono scomparsi, loro si, perché in privato (li vedo e li sento, non loro, ma quelli esattamente come loro) vi maledicono per il furto subito, come tifosi veri, ma in pubblico hanno problemi di doppia personalità irrisolti. Fatti loro, io ho una faccia sola.

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
Leo 82

Cioé… tu sei talmente sfigato che dopo essere stato trattato per lo sfigato che sei, perdi anche tempo a verificare le cifre degli stipendi dei giocatori del Liverpool… io citavo a memoria e manco sapevo che gliel’avevano adeguato. Bene, bravi hanno fatto bene… considerando che gli stipendi in Premier sono esattamente il doppio che in Italia vuol dire che prende poco di più di Theo, ed essendo un po’ più forte mi sembra pure giusto… quanto al fatto che tu abbia una sola faccia non ci sono dubbi, come non ci sono dubbi che sia uguale ad un’altra tua parte anatomica, dove non batte mai il sole… perché parlare ancora di furto dopo quello che avete fatto all’andata bisogna proprio averla in quel modo, sono due anni di seguito che rubate la partita a Milano e ancora insisti con quel rigore farlocco che l’arbitro ha fatto benissimo a non dare come hanno detto la maggior parte degli arbitri commentatori. Tu sei proprio il tipo di napoletano deteriore, pizza e mandolino chiagni e fotti e pure vittimista… direi un caso umano se non fosse una cosa abbastanza diffusa. Ma il tuo caso è veramente particolare, altro che farsi vedere… siamo all’irrecuperabile.

Campioni d'Italia 2020-21

Cuginastro, lascia perdere… mi sa che tu non hai ben presente chi sia Alexander-Arnold. Non solo il rinnovo a cifre record era del gennaio 2019 (fatto ad un ventenne, più di tre anni fa, a percorso vincente di Champions ancora in divenire!) poi riprolungato di un anno nel 2021, ma il tipetto è uno dei pochissimi a potersi permettere di firmare contratti milionari personalizzati per indossare uno specifico tipo di scarpe (contratto con Under Armour, quasi due milioni di euro all’anno; in Inghilterra solo un veterano come Harry Kane ha sottoscritto un contratto, con Nike, più vantaggioso del suo), altro che Theo Hernandez!

P.S. Quello di Tomori su Osimhen era rigore tutta la vita, lo hanno detto tutti.

Leo 82

Maddai cuginastro, peccato che nel 2020 AA prendeva ancora 2 milioni di sterline contratto fino al 2024, non sapevo solo che gliel’avevano rinnovato ( giustamente ) appunto il 2021, sui contratti milionari personalizzati in Premier li sottoscrive qualsiasi giocatore un po’ arrivato, credo che Grealish prenda anche di più, magari non sulle scarpe. E credo che un contratto personalizzato sulle scarpe ce l’abbia anche Theo.
P.S: Quello di Tomori su Osimhen è rigore solo se si vuole dare una mano al Napoli, ma già gliel’avevano data all’andata, ed obiettivamente hanno rotto il cazzo…

Napoli nel cuore

Che psicopatico, si rannicchia nella buca e ci spala sopra pure la terra. Alexander-Arnold il Florenzi di Liverpool.
Ma falla finita.

Leo 82

Guarda che sei un idiota lo avevamo già capito, non serve che ci fai sopra pure le variazioni… e per primo lo avevano capito i tuoi compagni di tifo…

Napoli nel cuore

Intanto bene che ti hanno bannato, rimetti la lingua aposto, paranoico. Naturalmente l’idiota qua sei tu, lo sanno tutti.

Ma quali compagni di tifo??? Due si sono palesati: e @Rosario, da sempre moderati e refrattari alle polemiche. Le decine di altri sono spariti, scomparsi nel nulla (te li devo citare?)… E sai perché sono spariti?
Perché la pensano esattamente come me, vi maledicono peggio di come faccio io (li vedo e li sento, non loro, i tantissimi esattamente come loro), ma sentono di non poter rinnegare una vita di tifosi-anti, mentre io sono sempre e solo un tifoso del Napoli, più che mai quest’anno, che, dagli anni dei Maradona, avevamo (forse ancora abbiamo) la possibilità di rivincere lo scudetto.
La società la posso anche capire, esporsi per finire nel tritacarne della stampa spazzatura leccculo-milanese, farebbe precipitare tutto, ma i tifosi no, non li scuso.
Ora ti ho dato anche troppo spazio, fatti da parte e torna a raccontarci la favola di Floro-Alexander-Arnold. Ahahahhh…!

Napoli nel cuore

Ahahah… si… gliel’avevano adeguato, da quello di Florenzi al doppio di quello che danno a Manè (che guadagna quanto Romagnoli… ahahah).
Dai, non fa niente, non sei solo un paranoico, sei anche uno psicopatico. Ma quanto ti hanno preso per il culo nella tua vita per ridurti cosí?

E adesso si inventa anche i commentatori di Forza Silvio che nella sua testolina gli dicono che quello non era rigore.
Marò che pscicopatico.

Napoli nel cuore

Ma queli compagni di tifo, quali? Due si sono palesati: e ario, da sempre moderati e refrattari alla polemica. Gli altri, quelli che ci sarebbero voluti adesso (ma io parlo anche della società, che però è scusabile perché sa benissimo l’onda d’urto e la merda che gli arriverrebbe contro a sfidare la stampa leccaculo di Milano), che siamo per davvero, come non mai nel dopo Maradona, in corsa per lo scudetto, si sono nascosti, spariti. Li hai visti tu i , i @Manr, i @Vaiorio, gli @Ammazza Oh!. i @Nello Mascia e a decine te ne cito…? No, e sai perché? Perché stanno morendo di rabbia e pensano esattamente le cose che dico io, ma non le possono dire, perché altrimenti dovrebbero ricusare un’onorata carriera (pubblica) di tifosi-anti. Io sono da sempre e per sempre solo un tifoso del Napoli!

E come ti permetti di parlare della mia famiglia, psicopatico paranoico?! Come ti permetti?

Modifica il 6 mesi fa da Napoli nel cuore
ROS

…assente giustificato per fegato spappolato…nún cia faccio cchiú😁…ma sempre AVANTI NAPOLI…i conti facciamoli alla fine.

Campioni d'Italia 2020-21

Game, set and match @Napoli nel cuore!
Mia nonna avrebbe sentenziato: ”balena spiaggiata!”.
 
(Sto ancora ridendo, secondo me quella dello stipendio di Florenzi arriva di filata fino a Liverpool…)

Leo 82

In effetti, cuginastro, voi due sareste perfetti per fondare l’associazione: “battezzati da Giroud”… tocco, sponda e poff, palla in buca d’angolo, tocco, sponda e poff, palla in buca d’angolo, tocco, sponda e poff, palla in buca d’angolo… tre volte… dolorini posteriori immagino…

Carlo

Non so dove Fabrizio abbia visto la seconda ammonizione per Sanchez, l’intervento era pulito sul pallone e nel prosieguo il piede del cileno ha preso la caviglia dell’avversario in modo fortuito e non violento.
Grave errore dell’arbitro,ma sinceramente credo che l’Inter non ce l’avrebbe fatta lo stesso, troppo confusionaria in avanti e ballerina dietro.
Comunque una bella partita, non è da tutti andare a vincere all’Anfield.

EA67

L’ammonizione a Sanchez è stata comminata in base alla regola 12 del regolamento del gioco del calcio (consultabile qui https://www.aia-figc.it/download/regolamenti/reg_2021.pdf)

• “Imprudenza” significa che il calciatore agisce con noncuranza del pericolo o delle conseguenze per l’avversario e per questo deve essere ammonito.

Carlo

Grazie, mi sembrava abbastanza evidente che l’ammonizione fosse stata comminata in base alla regola 12, che parla di “falli e scorrettezze”.
Nessuno di noi qui è allenatore ma il regolamento lo conosciamo abbastanza bene.
A mio parere il fallo di Sanchez è caratterizzato da “negligenza” (il calciatore mostra una mancanza di attenzione o considerazione nell’effettuare un contrasto o che agisce senza precauzione). La negligenza non comporta sanzioni disciplinari.

EA67

Chiedo scusa ma non si capiva dal tuo commento anche perchè parlavi di un intervento sul pallone come se questo contasse qualcosa.
Io però resto della mia idea perchè nel contatto di ieri non c’è una semplice mancanza di precauzione ma anche noncuranza delle conseguenze.

Dab

Non ho visto la partita, ma l’intervento del fotogramma sopra è da rosso diretto

guido

quello della foto è il primo fallo e poteva starci il rosso (anzi temevo che il VAR richiamasse l’arbitro). Non aver tolto Sanchez subito dopo è stato un grave errore di Inzaghi. Peccato

Carlo

Non so,io l’ho visto in diretta, e anche dai replay non mi sembrava nemmeno da ammonizione. Considera che ben prima del contatto Sanchez colpisce nettamente la palla

2010nessuno

Ecco Carlo, anche l’arbitro che aveva deciso di introdurre come elemento integrante del gioco normale spintoni e spallate, al secondo fallo di Sanchez, che interviene prima e nettamente sul pallone e che poi abbassa volontariamente il piede proprio per non colpire l’avversario in alto sulla gamba, sfortunatamente andando a toccargli il piede, dicevo al secondo fallo deve aver considerato di essere stato un po’ generoso sul primo e quindi ha compensato.

Carlo

Non ho visto il fallo della prima ammonizione, ma mi dicono che era il classico “arancione”, quindi può essere che l’arbitro abbia compensato.
Detto questo, confermo che per quello che ho visto l’Inter non ha “rischiato” di passare il turno, il Liverpool dava l’impressione di arrivare in porta con una certa facilità.
Però come sappiamo la palla è rotonda, magari un secondo gol sarebbe scappato fuori…

guido

arancione molto scuro

malandragem

¯\_(ツ)_/¯

è anni che lo dico, inascoltato: se all’Inter continuano ad esser convinti che non gli serva un Walter Gagg la vedo dura che quaglino qualcosa…

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
Aigor

Dici che aveva un bidone della spazzatura al posto del cuore?

Tiziano

You PostePay?

postepay.jpg
Modifica il 6 mesi fa da Tiziano
malandragem

Colgo l’occasione per riallacciarmi al discorso: strano che “il miglior arbitro inglese” poi a Mondiali 2018 non ce l’abbiano portato…con Gagg ancora al suo vecchio posto (responsabile arbitri Mondiale 2002) avrebbe avuto non meno che la finale probabilmente…

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
Tiziano

semplicemente perchè non lo era. credo che dai tempi di webb non sono più usciti da Albione arbitri particolarmente talentuosi.
Però la sfuriata iconica dei fruttini e del bidone dell’immondizia, i calci per smuovere la terra del dischetto del rigore, le facce allibite di Ronaldo e co. mentre chiellini sventola banconote immaginarie, le ha regalate lui al mondo con quella decisione (a parte invertite non ne sarei stato felice nemmeno io data la rimonta spettacolare dei bianconeri, però sono di quelle storie che travalicano il tifo e le antipatie sportive per diventare in una certa misura mitologiche dal punto di vista teatrale).

Modifica il 6 mesi fa da Tiziano
malandragem

ciao Aigor, bentrovato; non saprei, su Gagg mi aspetto siano più ferrati i tifosi della società che l’ha avuto a libro paga

di mio direi che non credo abbia peli sullo stomaco

chissà, magari è per quello che il rapporto con l’Inter fu così proficuo (come ho sempre riconosciuto ed evidenziato)

Aigor

Bentrovato anche tu carissimo,
è un po’ come le grandi fiabe mitologiche.
Chi ci sta, e chi prova a ribaltare il tavolo buttandola in caciara…
Un caro saluto!

Il dubbio

Ma’nfatti, la sacrosanta (posticipata) espulsione di Sanchez, seguita ad un gol fantastico quanto casuale in mezzo a una gragnuola di occasioni contrarie dentro l’area piccola stampate su pali e traversa, non valeva certo il revival della leggendaria caccia all’uomo del Mestalla.

Fateci sognare ancora!

astainvista

Lo scrivevo l’altro giorno in risposta a che tentava di ciurlare nel manico paragonando i “favori/sfavori” arbitrali di Inter e Milan. Esempio classico di reazione dei cuginastri di fronte alle sconfitte: questa vergogna, però, al contrario di quello che succede in Italia (solo quest’anno contro Lazio e contro di noi nel post derby), la pagarano carissima, con 6 squalificati.

Modifica il 6 mesi fa da astainvista
Nick

sicuro che tra una settimana sarai ancora qui a fare lo sborone ?

Nick

il barman del gobbloooog bar scrive un articolo utile a liberare il livore dei gufi gobbi che campano grazie al kulo della loro squadretta. Titolone e sottolineare su un rosso che ci stava tutto e buttare la croce su Sanchez e poco o niente su una bella gara giocata coraggiosamente dall’Inter non fa onore al giornalista sportivo.
Ora vi saluto, vado all’acquario di Livorno dove presentano un documentario sul Culo dell’Acciuga.

tom

Si, si, certo: testa altissima!

Mordechai

E dai, lasciaglielo credere…

Nick

tanto quel che basta per tenerla piu’ alta della vostra

tom

Eccola là, la gara a chi la tiene più altissima… 😂 

Mordechai

Stavolta s’è impegnato, dai…

Mordechai

Minchia, battutona fulminante!

Nick

qui di fulminato si notano solo i tuoi pochi neuroni

Mordechai

Altra battutona! Ahò, ma oggi stai veramente in forma.
Daje, Nick, facce ride…

pastafariano

deve recuperare: Nick senza è molto indietro rispetto a Nick con che è a quota -1.2K;
se volete divertirvi guardate l’intensa attività spolliciatoria di quest’ultimo in Vedi tutte le info/Voti;
sono lunsigato nell’essere sempre sotto la sua attenta osservazione -i badanti lo avvertono quando cambio nick e avatar, dopo la brutta figura che ha fatto agli inizi del nuovo bloggo;

Mordechai

Insomma, poraccio…

EroAdAtene

Breve giudizio sui nerazzurri e su Inzaghi: anche in 10 dovevi mettere Dzeko e Gosens, non avevi niente da perdere e un goal anche fortunoso e il conseguente pareggio avrebbero mandato nel panico il Liverpool. Per quanto riguarda gli inglesi, vorrei sapere come ottengono quelle prestazioni fisiche che noi ci sogniamo. Il gioco di Klopp mi è sembrato poco sensato ma i suoi correvano e recuperavano come indemoniati. Sarebbe il caso di studiare i metodi di allenamento.

dif1956

dal sito uefa (link disponible sopra): km totali liverpool 118.2; km totali inter 122.7

Dab

Altra statistica che vuol dire nulla, Il problema non è quanto corri, è come corri, se poi hai meno possesso palla è normale che tu faccia più chilometri visto che devi inseguire la palla. Riferito in generale, non alla partita specifica che non ho visto.

dif1956

Assolutamente d’accordo, questa statistica (come molte altre) vuol dire molto poco o nulla se non viene propriamente interpretata. Però buttare lì delle affermazioni senza un minimo di supporto mi sembra tipico dei discorsi da bar….
p.s. ops scusa, ma siamo in un bar! 🙂

Campioni d'Italia 2020-21

Boh… io non lo capisco Inzaghino! Avevo già scritto dell’imperdibile occasione buttata all’andata, quando incontrammo un Liverpool imbolsito dal ritmo della Pemier e dai suoi dioscuri spremuti in Coppa d’Africa e avremmo potuto fargli male. Si, è vero, stasera loro potevano gestire il doppio vantaggio dell’andata e forse hanno un po’ gigioneggiato, ma, secondo me, nemmeno stasera hanno dimostrato di essere in gran spolvero. E se a te capita di non soffrire più di tanto e andare in vantaggio con un tracciante irripetibile nell’unica occasione più inventata che creata, cazzo credici a ’sto segno del cielo e, anche se quell’imbecille inutile mangiastipendio a tradimento sempre in fuorigioco di Sanchez si fa cacciare come un idiota, prova almeno gli ultimi dieci minuti con il 3-4-2 e metti dentro Dzeko, vedi che succede, tanto loro colpivano solo pali (e perfino Vidal s’immolava a salvataggio della porta), altri segni del cielo… Invece che fai? Pensi al Torino tra 5 giorni (5 giorni!!!!!) togli l’autore di quel miracolo e chiedi implicitamente alla squadra di sfilarsi dalla partita e non provarci nemmeno? Boh… No, non ci siamo. Mentalità da piacentino. Molto deluso.

Modifica il 6 mesi fa da Campioni d'Italia 2020-21
Mordechai

Eh…ma il loro obiettivo è lo scudetto, che non lo sai? Mica si sporcano le manine per una pinzillacchera come la CL, figuriamoci.

Campioni d'Italia 2020-21

Ma che c’entra, il nostro (realistico, anche se si è un po’ complicato) obbiettivo stagionale rimane lo scudetto. Ma proprio perché la Champions può essere un terno al lotto e spessissimo lo è stata, quando ti escono numeri assurdi come il tracciante di Lautaro e i pali a ripetizione del Liverpool, cazzo provaci. Non dico tanto, 10 minuti! Questo, da interista, contesto ad Inzaghino, non la testa sul campionato.

Mordechai

Ma guarda che è quello che dico io…quando l’altro giorno ho scritto che il 5 a 0 alla Salernitana va preso per quello che vale e che (per l’Inter) sarebbe stato meglio “distribuire” meglio i gol, tipo un paio ai campani ed un paio al Liverpool a Milano, intendevo proprio questo.
L’Inter, a dirla tutta, non ha mai creduto realmente al superamento degli ottavi, inconsciamente convinta che i reds fossero ingiocabili; e questo è un peccato (per voi), perchè questo Liverpool, per quel che s’è visto sui 180 minuti, è forte sì, ma non fuori portata del tutto.

Il dubbio

Tutto come previsto, qualificazione ipotecata all’andata. Il Liverpool ha giochicchiato e l’Inter è stata ben contenta di essere “impalata” e far finta di fare “bella figura”.

Modifica il 6 mesi fa da Il dubbio
Michel

GOBBI, in Europa non si ruBBBba, rigori e rossi li danno sempre, mica ci sono Orsato e Dover…
AH NO. Sono in anticipo di una settimana.
Oggi è un’altra serata di uscitiatestaaltissismo a media riunificati.

Aigor

Infatti dopo l’episodio si son viste scene da tragedia greca, il portiere capitano che si straccia le vesti in campo facendosi cacciare e poi va in TV a piagnucolare di fruttini e bidoni della spazzat..
Ah, no, scusa, era un’altra comica questa…

Il dubbio

Ma’arri’nfatti, la sacrosanta (posticipata) espulsione di Sanchez, seguita ad un gol fantastico quanto casuale in mezzo a una gragnuola di occasioni contrarie dentro l’area piccola stampate su pali e traversa, non valeva certo il revival della leggendaria caccia all’uomo del Mestalla.

Fateci sognare ancora!

Carlo

Ok, dai, però cerchiamo di contestualizzare un attimo… in quella partita la Juve era riuscita a rimontare A MADRID uno 0-3, e all’ultimo minuto di una partita che hai giocato meravigliosamente ti danno, ripeto A MADRID, un rigore contro diciamo molto dubbio… alcune reazioni sono state scomposte e da condannare, ma nella trance agonistica del momento sono comprensibili.
Aggiungo che ti inviterei ad andare a rivedere l’intervista ad Allegri che, cinque minuti dopo la fine della partita, dice semplicemente “pazienza, ci riproveremo l’anno prossimo”.
Poi confronta con Mourinho, ad esempio, e ne riparliamo.
Ciao!

2010nessuno

Ma non mi dire… così paura del ritorno col Villarreal?

EroAdAtene

Eh, spiaze….

Nick

vai…ad Atene

tamarrogigante