Champions League, Manchester United - Atletico Madrid 0-1. Ronaldo e Messi eliminati

Champions League, l’Atletico Madrid vince all’Old Trafford, Manchester United eliminato. La triste uscita di scena di Messi e Ronaldo

UEFA CHAMPIONS LEAGUE 2021-2022

OTTAVI DI FINALE

(PARTITE DI RITORNO)

Martedì 8 marzo 2022

Bayern Monaco – RB Salisburgo 7-1 (andata 1-1)

(12′ Lewandowski rig. BM, 21′ Lewandowski rig. BM, 23′ Lewandowski BM, 31′ Gnabry BM, 54′ Mueller BM, 70′ Kiaergaard S, 83′ Mueller BM, 85′ Sané BM)

AI QUARTI: BAYERN MONACO

Liverpool – Inter 0-1 (andata 2-0)

(61′ Lautaro Martinez I)

AI QUARTI: LIVERPOOL

Mercoledì 9 marzo 2022

Manchester City – Sporting Lisbona 0-0 (andata 5-0)

AI QUARTI: MANCHESTER CITY

Real Madrid – Paris Saint Germain 3-1 (andata 0-1)

(39′ Mbappé PSG, 61′ Benzema RM, 76′ Benzema RM, 78′ Benzema RM)

AI QUARTI: REAL MADRID

Martedì 15 marzo 2022

Manchester United – Atletico Madrid 0-1 (andata 1-1)

(41′ Renan Lodi AM)

AI QUARTI: ATLETICO MADRID

Ajax – Benfica 0-1 (andata 2-2)

(77′ Nunez B)

AI QUARTI: BENFICA

Mercoledì 16 marzo 2022

Juventus – Villarreal (andata 1-1)

Lille – Chelsea (andata 0-2)

***

Addio Champions League. Il gol di Renan Lodi, giovane centrocampista/difensore brasiliano dell’ Atletico Madrid  – è curioso come spesso i momenti topici del calcio siano caratterizzati dai personaggi che meno ti aspetti – segna l’eliminazione del Manchester United e soprattutto di Cristiano Ronaldo. Che alla fine è uscito dal campo scuotendo la testa e con una smorfia sulla faccia, come spesso gli abbiamo visto fare negli ultimi anni.

Manchester United - Atletico Madrid 0-1, l'esultanza dell'autore del gol, Renan Lodi

Renan Lodi dell’Atletica esulta dopo il gol vittoria contro il Manchester United

   Il morso feroce di Diego Simeone, tramite gli affamati marcatori dell’ Atletico MadridGimenez, Savic e Reinildo – non solo la ha scosso nell’orgoglio, ma lo ha messo di fronte alla cruda realtà. Ronaldo per la terza volta consecutiva esce agli ottavi di Champions League e va a fare compagnia a Leo Messi. Con cui un tempo condivideva Palloni d’Oro e vittorie in Champions League e adesso sono entrambi condannati a fare i conti con questo tramonto senza sole e fin troppo burrascoso.

  E’ sostanzialmente un’epoca che si chiude, quindici anni da protagonisti e dominatori assoluti, e adesso gli altri che ti sorpassano a destra e sinistra. Simeone ti mette addosso i suoi difensori e tu non hai più lo scatto per scrollarteli di dosso, piantarli lì e andare in gol lo stesso. Il calcio giurassico di Simeone, catenaccio e contropiede in soldoni, ha vinto contro il calcio delle superstar.

  La partita di Ronaldo è stata particolarmente grigia. Non pessima in assoluto, l’impegno c’è stato, ma il grande campione non ha mai impegnato Oblak, ha perso la brillantezza, la determinazione e la fame dei bei tempi. Oggi Ronaldo è ancora un grande giocatore, ma molto ordinario e la situazione complessa e cervellotica del Manchester United del professor Rangnick con cui ha un pessimo rapporto non lo aiuta.

  Calvalcare la tigre fino in fondo vuole il copione, ma non tutte le grandi storie hanno un grande finale. Ronaldo e Messi rischiano di uscire di scena senza che nessuno se ne accorga e senza alcun stupore. Con molta indifferenza insomma. E non è giusto per tutto il gran calcio che ci hanno dato.

***

LEGGI LE CRONACHE DELLE DUE PARTITE DI CHAMPIONS LEAGUE

Match Report e Statistiche di Manchester United – Atletico Madrid (google.com)

Match Report e Statistiche di Ajax Benfica (google.com)

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

***

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
118 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Francesco Paolo Ricciuti

Parliamo dell’Inter : la stagione è probabilmente finita, sopratutto perche’ le avversarie difficilmente perderanno punti e, al momento, sono in vantaggio rispetto a noi. Quali modifiche apportare per essere più competitivi ? Per me i seguenti giocatori dovranno lasciare l’Inter : Lautaro, Vecino, Perisic, Sanchez, Vidal, De Vrij, Kolarov. Dzeko andrebbe ceduto per motivi anagrafici ma credo che abbia ancora un anno di contratto. Cosa occorre per rinforzare la squadra dopo le suddette cessioni ? Due punte, una mezzala e un vice Brozovic. Tenendo conto del bilancio e che dalle suddette cessioni potremo ricavare una cinquantina di milioni solo da Lautaro ( se va bene ), oltre il risparmio degli ingaggi voluminosi dei cileni, restano ben poche risorse per acquistare. Io punterei forte su Milinkovic Savic ( mi perdoneranno gli amici laziali ma tanto Lo Tito lo venderà comunque ). Poi prenderei, magari in prestito, Veretout, in uscita dalla Roma. Per quanto riguarda le punte avrei due nomi più un ritorno : Scamacca, Lucca e Pinamonti. Dalla primavera prenderei i fratelli Carboni e Agoumè. Per quanto riguarda Handanovic, è con tutta evidenza sul viale del tramonto ( se segue la traiettoria ed esce, il goal dal Torino non lo prendiamo ). Io preferirei darlo via piuttosto che creare ansia ad Onana. Un’ultima considerazione : lo striscione di Verona fa inorridire, come è ovvio, sopratutto considerando il vigliacco accostamento alla guerra in Ucraina, però, considerando che la madre dei cretini è sempre incinta, non diamo troppa importanza a questi fatti. Basterebbe sequestrare subito gli striscioni inaccettabili. Non ci scordiamo che talvolta, fatte le dovute proporzioni, ci scappa anche una risata quando leggiamo : “Osama, nun te scurdà ‘a casa ‘e Ferlaino” ( striscione apparso al S.Paolo in occasione della prima partita del Napoli dopo l’11 settembre ). Buon calcio a tutti, juventini compresi.

Leo 82

Veretout mi sa che va a scadenza, lo prendi a parametro zero… davanti dovrebbero essere Samacca e Dybala con Dzeko ancora in rosa un anno… Brozo, Barella e Frattesi a centrocampo, Gosens e Dumfries esterni e Bremer per De Vrij. Onana in porta.
Ma Veretout potrebbe anche andare al Milan, ancora non è chiaro…

pastafariano

vabbè, è andata così;
purtroppo non reggiamo il secondo tempo come è evidente da qualche tempo, basta guardare la panchina, e abbiamo sprecato nel primo;
ma ci rimane la soddisfazione di aver dato una gioia ai taj (non ne avrebbero bisogno: come sbandierano sono premi Nobel, straricchi e hanno una prelazione sulle Miss Mondo);
inoltre c’è ancora la coppitaglia e soprattutto la possibilità di impedire alla malmata di porre le sue sudicie mani inguantate (se non lo fossero perché inguantarle?) di sgraffignare un altro scudetto;
forza Milan e Napoli!
forza Asse Nord-Sud!

Carlo

Pur non essendo un fanatico di Allegri (a dir la verità non sono fanatico di niente e nessuno) sono sempre stato un suo estimatore.
Stasera però, al suo posto, sarei andato dal presidente a dirgli “i ragazzi in campo non avevano idea di cosa fare, e questa è solo responsabilità mia, quindi me ne vado”.
Ma penso che non lo farà, in questo paese non si dimette mai nessuno, soprattutto quelli che dovrebbero.

Modifica il 6 mesi fa da Carlo
Leo 82

Con quello che prende non ce lo vedo che si dimette…

L'ESORCISTA

Dopo una figura di merda così, non si sa neanche con chi prendersela, forse è meglio prendersela con noi stessi che ancora abbiamo il coraggio di guardarli…
Stagione finita a marzo, da non crederci.

Leo 82

Beh no… è saltato giusto il triplete…

Gli immortali

Finalmente una buona notizia, Kessie si è accasato al Barca; la stucchevole querelle è finita e magari si ricorderà di essere un discreto giocatore. Ci riserverà qualche buona prestazione in questo finale di stagione? ne dubito.
Più le squadre sono indebitate, vedi Barca e Inter, più sono attive nel mercato. Il calcio è pieno di sorprese.

Leo 82

Beh differentemente da Gigio e Calha lui e Romagnoli potrebbero andarsene con una soddisfazione… non facile… ma forse… importante è che non sia andato all’Inter come il turco.

rd1959

Io non vedo nessuna caduta degli dei, vedo all’opera dei gargarozzoni e dei polli, quindi nulla di particolarmente sorprendente.

L’avevo scritto proprio qualche giorno fa, dopo l’eliminazione del Psg dalla Champions. Cristiano Ronaldo ha da poco compiuto 36 anni, e Messi all’inizio di giugno ne compirà 35. oltre ad avere grandi doti tecniche e, nel caso di Messi, una notevole dose di fantasia, entrambi hanno fatto dello scatto bruciante, del cambio improvviso di direzione e, nel caso di CR7, dell’elevazione, i loro principali punti di forza, ed erano quelli che facevano la differenza. Inutile continuare a scrivere che CR7 ha il fisico di un ventenne, perché è una scemenza, ha cambiato parecchio anche il volto, come tutti noi. Può continuare a lustrare i suoi muscoli anche dieci ore al giorno, e può continuare a tenere la sua dieta rigorosissima, lo scatto bruciante poco a poco ha abbandonato sia lui che Messi, se ne dovrebbero fare una ragione. Invece, pur essendo ricchissimi a strafottere, perché quando guadagni 50/80 milioni all’anno sei ricco a strafottere, vogliono continuare a incassare quattrini che alla loro età, per quel che rendono, sono del tutto fuori da ogni grazia di Dio. Intendiamoci bene: essendo due straordinari fuoriclasse possono ancora risolvere da soli una partita, ma se pretendi 30 milioni d’ingaggio netto all’anno questo non è più sufficiente, devi farlo per cinquanta partite all’anno.

Quindi loro sono dei gargarozzoni. Messi, dopo un’intera carriera passata nel Barcellona, e con il club in difficoltà economica, avrebbe dovuto restare lì, facendo scrivere alla proprietà la cifra che potevano dargli. Arriva un momento in cui 25 milioni in più, sembra incredibile, non fanno – non possono fare – la differenza. Invece lui ha salutato il suo passato, e un club al quale doveva tutto, per accasarsi nella raccolta di figurine Psg, e da sei mesi sta facendo una figura barbina dopo l’altra. Allo stesso modo Ronaldo sarebbe dovuto andare da Agnelli dicendo: resto qui, anche per 10 milioni all’anno, invece di andarsene all’ultimo momento per accasarsi nell’altra raccolta di figurine Manchester United, come se allo United avesse più probabilità di vincere qualcosa della Juventus, e come se vincere l’ennesimo trofeo cambiasse la sua storia illustre. Se non sono polli i proprieari e i dirigenti di questi due club, che mettono da anni e anni sul mercato centinaia e centinaia di milioni per l’acquisto dei cartellini, e altre centinaia e centinaia di milioni per pagare gli ingaggi di altri gargarozzoni à la Neymar, non esistono più i polli…

PS: due parole sull’inqualificabile idiozia dello striscione a Verona. Nelle curve si annida spesso e volentieri un’imbecillità ignorante e fascistoide, e tra le molte scemenze volgari e inaccettabili che vediamo un po’ ovunque questa non è nemmeno la più grave, anche se in tempi di guerra e di gente che muore sotto le bombe di un aggressore avrebbero fatto meglio a pensare a un’altra cazzata qualunque, però grandi colpe ce l’ha soprattutto il mondo del calcio. È stata squalificata la curva del Verona per dei cori? Non capisco per quale motivo non si squalifichi l’intero stadio per responsabilità oggettiva anche per quello striscione vergognoso, perché il club se n’è fregato di andare a togliere di corsa quel prodotto dell’idiozia umana. Fai giocare il Verona per tre gare casalinghe a Palermo, Catania e Trapani, e poi ne riparliamo. Squalificare per responsabilità oggettiva i club i cui tifosi scrivono cazzate inaccettabili tirando in ballo Anna Frank, o mettono in scena indegne gazzarre fascistoidi è l’unico metodo che questi poveretti senza arte né parte possono capire. Di più: le varie Questure sanno benissimo chi sono i poveretti, li facciano andare durante ogni partita a firmare in un commissariato per un anno intero, e li tengano lì per qualche ora, forse di cazzate ne vedremo qualcuna di meno.

L’Avvocato (della Signora)

il fatto stesso che pur essendo ben noti alle Questure vengano lasciati stare, fa sorgere il dubbio che tornino comodi a qualcuno, motivo per cui vengono lasciati stare.

Rosario Frattini

Ci mancava solo la scossetta, giusto per stare più tranquillo.

il radarista

Ciao

L’hai sentita? Abiti in zona? Qui niente, ma siamo a 65 km …

Stammi bene

andreazzoli

Per chi stasera vuole un sano divertimento, c’è tanto posto in riva al fiume.
Per chi vuole vincere, appuntamento a domani, ore 21, Stadio Olimpico.

nirula's

E’ necessario sostituire lo psicanalista. Anni di trattamento sono risultati vani.
Ridateci @olivio.

pastafariano

grazie, per molti anni la tua vigile attesa sulla sponda del fiume ci ha portato fortuna;

Calabrese Juventino
Gli immortali

Diciamo che hanno vinto abbastanza…però non vorrei che il Real ne approfittassencesse! spero in una sorpresa Benfica, Atletico, Iuve e perché no City..la prima volta non si scorda mai

pierpaolo

Disgustoso il comportamento dei tifosi inglesi nei confronti del Cholo. Ormai rappresentano l’antisportività per eccellenza, visto anche quello che hanno fatto l’anno scorso agli Europei. Nella scala dell’inciviltà europea li battono solo i vergognesi…

Modifica il 6 mesi fa da pierpaolo
Pirogov

Evvai con le generalizzazioni!
I tifosi inglesi, i francesi, i russi, i tedeschi e via fasciando le erbe…

Leo 82

Si, che poi Il Cholo è uno simpatico, uno che la benevolenza altrui l’attira naturalmente, non ti verrebbe mai in mente di metterlo sotto con la macchina se per caso lo incrociassi…

mtb

Mi spiace per l’Ajax, ma se tiri sempre fuori poi ci sta che ti sconfiggano con l’unica azione buona. Peccato, perché è una squadra parecchio divertente (e in fondo con Onana lo è stata anche stavolta, anche se nel modo sbagliato).

Nick

Per vincere qualcosina il ragazzo lusitano doveva rimanere a Torino

Mordechai

Dove almeno il campionato l’ha vinto.
Da quelle parti, invece…

Nick

per quanto l’avevate pagato e per la grancassa che ne accompagnò il suo arrivo a Caselle…….poca roba.
Come se tu comprassi una Ferrari e la usassi solo per accompagnare il cane a pisciare.
E’ andata peggio allo united ma hanno fatto sempre una figura da torzoli come voi

Modifica il 6 mesi fa da Nick
Mordechai

Nick, mi duole doverlo dire, ma la penso esattamente come te.
Quando arrivò alla Juve, personalmente non ne fui particolarmente esaltato.

Leo 82

Cristiano Ronaldo è stato un fattore in Champions per l’ultima volta nel 2017, quando contribuì pesantemente a portare in Finale una squadra che senza di lui non ci sarebbe mai arrivata, poi non è servito alla Juventus nemmeno per passare i Quarti di Finale, in due casi gli Ottavi di Finale. Messi ha finito di essere un fenomeno calcistico nel 2015, è stato ancora un fattore in Champions fino al 2019, quando vinse la classifica dei cannonieri e portò fino in semifinale ( che fu una finale virtuale ) il Barça, ma già nel 2018 era nella squadra che fu sbattuta fuori ai Quarti dalla Roma, solo tre anni prima ci avrebbe pensato da solo. Il tempo passa per tutti, non vedo cosa ci sia di strano. Sono due giocatori che farebbero meglio a concludere la carriera negli USA o in Canada, o in Giappone… anche Qatar, perché no… Per tornare alle nostre sarebbe sicuramente stato meglio il primo sorteggio con Ajax e Sporting, e da quello che sto vedendo se il City non la vince quest’anno non la vince più…

Modifica il 6 mesi fa da Leo 82
mtb

Senza Ronaldo saremmo usciti agli ottavi anche il primo anno proprio contro l’Atletico, e gli anni successivi non ci sarebbe stata neanche una chance di passare ai quarti.
Dopodiché anche questo è in certa misura un ridimensionamento rispetto al suo passato, ma non si può dire che non abbia fatto il suo.

Leo 82

Si, in effetti quando dicevo che aveva contribuito pesantemente mi riferivo proprio a quello. In generale ha fatto il suo, non ci sono dubbi e secondo me quest’anno, fosse rimasto, la Juventus avrebbe vinto agevolmente questo scudetto, ma è anche vero che, piano piano la differenza a certi livelli ha smesso di farla, e la partita di ieri lo ha solo dimostrato ancora una volta. Un CR7 solo vicino ai suoi vecchi livelli fa i 2 gol che servono e ribalta l’Atletico da solo …

Maxx

la maiuscola nella parola Quarti indica il livello di aspirazione etereo ed irraggiungibile che nutri verso quel sacro obbiettivo.
In effetti …ottavi…quarti…semifinale…solo per chi è degno!

Leo 82

Dillo a me che ho visto la mia squadra vincere 5 Champions… la Q maiuscola metteva solo in evidenza a che turno ti sei fatto sbattere fuori da una squadra di terza fascia europea… anche Quarta…

Mordechai

La vera corazzata viene dalla Baviera, ‘ndo cazzo vanno i citizens?

Leo 82

Forti in attacco, non ci sono dubbi, ma in difesa… credo che Guardiola non la perderebbe quest’anno, ma certo è tutta da vedere…

Sydneysider

Sic transit gloria mundi

Rosario Frattini

Anch’ io speravo che il momento di ritirarsi per Mohamed Alì, Marvin Hagler, Larry Bird, Magic Johnson, El diez, Gigi Riva, Mac Enroe. Federer, giusto per nominarne qualcuno, non arrivasse mai. Ma il tempo é inesorabile per tutti. Per chi è stato baciato dagli Dei è più difficile da accettare ma è meglio per loro saper accettare il destino di tutti gli uomini.

Mordechai

Infatti, è così.
Tanto per fare un nome : Michel Platini, non certo l’ultima delle pippe.
Quando ha capito di non averne più e di essere ormai alla frutta, si è fatto da parte, senza tanti patimenti o sceneggiate.
Chapeau, è proprio il caso di dire.

Rosario Frattini

Aveva a 31 anni mi pare quando si ritirò.

Mordechai

Non ricordo l’età, comunque era piuttosto giovane, non gli sarebbe stato difficile trovare qualche ingaggio di comodo, ed invece…stop!
Se uno ripensa allo stillicidio dell’addio di Totti…

Claudio Mastino 62

Platini aveva 32 anni quando si ritirò ma lui oltre ad essere stato
un grande campione come giocatore era di un livello culturale molto superiore rispetto
a tanti altri campioni.

Quattroquattronovetredue

Sicuramente Totti esagero’, però stillicidio mi pare esagerato: a quasi 40 anni una doppietta nel derby coi burini è sempre una bella soddisfazione, no?

MJ23 - JAN PALACH VIVE -.

Zinedine Zidane, anche.

Mordechai

Che giocatore pure lui, mamma mia…
Se quella Juve affrontasse quella di oggi, la disfarrebbe.

roxgiuse

AM: grande portiere, ottima fase difensiva, capacità di anestetizzare il gioco avversario in ogni parte del campo, tanta qualità degli attaccanti a rendere micidiali le poche azioni, quasi tutte ripartenze, da goal costruite. Certo è che se fosse andato sotto difficilmente sarebbe riuscito a recuperare, a meno di tattiche suicide del MU in luogo del tentativo di conservare il vantaggio.

Modifica il 6 mesi fa da roxgiuse
Mordechai

Castore e Polluce sono entrambi stanchi, sfiatati e straniti.
E nel caso dell’argentino, intravedo pure un accenno di depressione, quell’altro, invece, mi pare comunque un filino più pugnace e reattivo.
Entrambi, comunque, palesemente alla fine della corsa, non più in grado di dare quel valore aggiunto alla squadra, se non in maniera del tutto estemporanea.
Considerato i mostruosi patrimoni che hanno messo sotto al materasso, consiglierei ad entrambi, come ciliegina a coronamento di carriere obiettivamente stratosferiche, una decisione “romantica” : l’uno potrebbe tornare a tirar calci alla palla a casa sua, in Portogallo, l’altro spendere gli ultimi anni di futebol in Argentina.
Ne uscirebbero, credo, davvero benissimo.
Così, invece, per pura avidità rischiano un crepuscolo bigio ed avvilente.
Sti cazzi, comunque.

Sulla CL, che dire?
La vittoria dei colchoneros a Manchester (mia moglie tifa Real, stasera mi sa che salto la cena) non m’ha sorpreso, praticheranno pure un calcio/anticalcio, ma sono comunque “tanta roba” rispetto a quella banda di (presunte) stelline.
Sorprendentissima, invece, l’impresa del Benfica in Olanda, ero convinto li avrebbero asfaltati, ed invece…
Bene così, se (non è facile battere sui tasti e grattarsi i coglioni nel contempo) passiamo col Villarreal, potremmo regalarci i portoghesi ai quarti; ed io, a ‘sto punto, organizzo una tre giorni a Lisbona, sarebbe (se non erro) l’ottava volta che ci vado.

Viva la gnocca.

Leo 82

Bella Lisbona, ma che ti capiti pure la meno forte ai Quarti è un po’ troppo pretendere… Monaco di Baviera non ti piace?… ti potrei dare anche qualche indirizzo….

Maxx

Aridaje co’ sti Quarti! È proprio una venerazione!

Leo 82

Ve piacerebbe arrivà Quarti eh?…

Mordechai

Lisbona è bellissima, mi piace da morire, ci tornerei ogni anno…
Monaco non la conosco, però c’è stata la mugliera, quella che tifa Real Madrid (ma ti rendi conto), dice che è magnifica.

Leo 82

Si lo è ed anche molto goduriosa…

CoCa1969©

Mi basta l’ultima riga per esser d’accordo.

Claudio Mastino 62

Sei il solito provolone, anzi direi di più, un vero sciupafemmine.

CoCa1969©

Mannò Claudio, cosa dici?
IO ???
Non le “sciupo” mai, anzi: le tratto col guanto di velluto.
Sempre.
Poi, per gli incontri occasionali, tolgo il velluto.

Mordechai

Ah, su quella non c’è tifo che tenga…
🙂

CoCa1969©

E’ proprio una cosa che mette tutti d’accordo.

Ellosò…

Archivista

Vi ricordate Zavattini?

Diu al ghè
S’a ghè la figa al ghè.
Sul lò al pudeva inventà
na roba acsè
cla pias a toti a toti
in ogni luogo,
ag pansom anca s’an s’ag pensa mia,
appena ca t’la tochi a combiòn facia.

Calabrese Juventino

🙂

Claudio Mastino 62

Rispondevo ieri a Giorgio Bianchi della differenza tra gli arbitraggi nel
campionato italiano e quelli in Premier League e nelle competizioni europee e ieri sera a proposito di arbitraggi diversi ho visto buona parte della gara di Manchester vinta dai madrileni per
uno a zero. L’arbitro ha lasciato giocare, non ha spezzettato la partita come fanno gli arbitri nella
nostra serie A, ha fischiato solo i falli veri, non quelli dove al minimo
contatto i giocatori in Italia si buttano a terra come se gli avessero sparato col cannone ed ha ammonito solo quando era giusto farlo. Come al solito i commentatori italiani non erano d’accordo sull’operato dell’arbitro ed a ogni piccolo contatto mettevano su un processo che durava una vita, hanno parlato quasi esclusivamente di questo.
Anche tra i giocatori in campo, quelli che si sono lamentati di più
per le decisioni arbitrali sono proprio quelli che hanno giocato in
Italia e cioè Cristiano Ronaldo da una parte e Rodrigo De Paul dall’altra. Nel complesso vittoria meritata dell’Atletico Madrid che
si è difeso bene , ha colpito al momento giusto ed ha poi saputo controllare la partita senza eccessivi patemi. Ottima come al solito la prestazione di Oblak , personalmente considero il portiere sloveno come uno dei migliori estremi difensori del pianeta terra. Lo United è calato molto rispetto ai tempi di Sir Alex Ferguson e Cristiano Ronaldo e Cavani, due grandi attaccanti sono
calati vistosamente già da un bel po’ , hanno perso mobilità, tutti e due ormai non riescono più a saltare l’uomo, a creare superiorità numerica.
Non ho capito perché l’allenatore tedesco ha fatto entrare Pogba solo a pochi minuti dalla fine, decisione strana a mio avviso poiché il francese è quello dotato di maggior fantasia del centrocampo dello United, fantasia
che è mancata agli inglesi che in tutto l’incontro hanno veramente creato poco in fase offensiva, nonostante dovessero recuperare la partita.

Maxx

Ciao Claudio
perdonami, ma a me questo sembra un pò un luogo comune. Non vedo tutte le partite di serie A. Talvolta accade ciò che tu descrivi, con interruzioni continue, ma capita pure che si lasci molto correre. A Udine domenica si è permesso molto, da una parte e dall’altra, e devo dire che il livello scenografico è stato abbastanza contenuto. Certo l’Udinese nel secondo tempo cercava di prender tempo, ma non si sono viste le scene inguardabili che mettono in campo squadre come Verona o Cagliari. Dipende molto dalla squadra e l’arbitro ha l’arma della ammonizione per simulazione, che non sempre è applicabile. Non può ammonire un giocatore perché urla dal dolore o si contorce. D’altro canto le squadre spagnole e portoghesi certo non da meno di noi in queste performance.
E’ un atteggiamento antisportivo e controproducente per lo spettacolo. Se una partita mi interessa il giusto e inizio a vedere questi atteggiamenti, cambio immediatamente canale.

Inoltre ci sono alcuni giocatori che hanno licenza di uccidere e gli è permesso di tutto, da mandare ripetutamente a quel paese l’arbitro (Theo Hernandez), a entrare da killer sulle caviglie avversarie ( Theo Hernandez), a usare mani e gomiti come armi improprie (Theo Hernandez).

Claudio Mastino 62

Ciao Maxx,
di luoghi comuni ne esistono tanti, ma in questo caso , parlando di arbitri stranieri, soprattutto inglesi , la mia non è un’opinione preconcetta, ma basata esclusivamente sull’esperienza di aver seguito il calcio da circa 54 anni, con una
particolare attenzione a quello inglese, dopo naturalmente quello italiano e di averci giocato,
negli ultimi anni gioco a calcetto
un paio di volte a settimana quando posso con ragazzi che
hanno giocato in serie D o in prima categoria e seguo gli allenamenti e le partite di mio figlio che ha dieci anni che usa il
sinistro molto di più di quanto lo
usavo io quando avevo la sua età, io però all’epoca giocavo in porta e avevo un padre che non si interessava minimamente al calcio. Ho visto giocare lo United
di George Best, all’epoca nel 1968 avevo cinque anni ma alcune partite le ho viste registrate, così come quelle dell’Italia ai campionati del Mondo del 1970 in Messico ,
ma in quel caso ero un po’ più grande ed alcune le avevo viste in diretta ; inoltre ho visto giocare
tante volte il Liverpool di Keegan
prima e di Daglish poi, lo United
di Sir Alex Ferguson, l’Arsenal di
Wenger, gli Spurs di Bale e Modric, in poche parole ho visto
dirigere agli arbitri inglesi centinaia di partite ed agli arbitri internazionali altrettanto.
Comunque sul calcio spagnolo ti
do ragione, sono maestri nel perdere tempo ed è pieno di giocatori macellai, molti di più di quanto ci siano in Italia ; Maradona è dovuto andar via da Barcellona per i continui falli che riceveva e ti ricorderai sicuramente l’entrataccia di Sergio Ramos su Salah in una recente finale di Champions.

Maxx

Ero capitano nella Spotornese!

Mordechai

Ma Ramos che fine ha fatto? Affetto da donnarummite?

Claudio Mastino 62

Sergio Ramos arrivato a 34 anni,
ora ne ha 35, ormai agli sgoccioli della carriera agonistica,dopo una lunga permanenza nel Real Madrid ha pensato bene di rimpinguare ulteriormente il suo conto in banca accettando un ingaggio stratosferico offertogli
dal Psg, società che fa collezione
di figurine, ha sempre comprato
tanti campioni o presunti tali Neymar a mio avviso non è un campione,come probabilmente ricorderai anche Ronaldinho ha giocato con i francesi, ma non ha mai costruito una squadra che abbia
un senso , una squadra che sia
riuscita a vincere oltre i confini
nazionali. L’unico in Francia che
ha vinto qualcosa all’estero è Bernard Tapie con il suo Marsiglia ma l’ex presidente di questo team , passato ormai a miglior vita da diversi anni aveva
costruito , seppur comprando tanti campioni una squadra vera,
ben assortita e ben organizzata.
Dopo la cocente eliminazione
del PSG ad opera del Madrid
in Champions i recenti acquisti
della squadra parigina , compreso ovviamente quello del difensore spagnolo ex Real sono stati violentemente contestati dai tifosi parigini e sembrerebbe
che abbiano intenzione di cambiare aria ma esiste il problema del loro altissimo ingaggio, rimane quindi difficile che un’altra società, interessata
alle loro prestazioni, si incolli una
spesa del genere.

commentanonimo

A volte faccio dei test in aula, faccio vedere dei risultati interpretabili in un solo modo se si guardano i dati, ma interpretabili in maniera sbagliata se ci si fa prendere dalle proprie opinioni preconcette. Più o meno l’85 degli studenti sbaglia perchè non parte da cosa vede, ma da cosa pensa. Deprimente, ve lo assicuro. Come dice Maxx, quello che dice Claudio Mastino è la “balla” che uno racconta perchè parte da cosa pensa e se ne impippa dei fatti. Una inesattezza facilmente confutabile. Ieri su MU-AM ad esempio giacchetta nera ha fischiato 26 falli. Milan-Empoli? 18. Napoli-Milan? 22. Verona-Napoli, 28, 19 contro il Verona. Juve-Napoli? 19. Samp-Juve? 22, e solo 7 contro i doriani. D’altro canto la psicologia cognitiva ci spiega perchè Homo sapiens è naturalmente irrazionale ed è solo il pensiero scientifico educato che gli permette di imparare ad osservare le cose per cosa sono e non per cosa si pensa che siano. Un saluto, e scusate la pedanteria, ma questo thread è molto interessante.

CoCa1969©

Non c’è niente da scusare in quanto il fatto non sussiste; bel post, complimenti.

Domanda: a questo punto, a Theo Hernandez possiamo fargli fare il prossimo interprete di 007…?

Maxx

Grazie per il tuo commento, molto interessante. Apprezzo

Leo 82

Invece Karsdorp fischia…

Maxx

no non credo, ma dicono che suoni la chitarra

Mordechai

Meglio di come calcia la palla, spero.

Maxx

Ci vuole poco, probabilmente sono più bravo io…a calciare la palla intendo

Nicola Romano

Diciamo la verita’ lo United ha vinto il girone grazie alla sventatezza di Atalanta e Villareal, l’Atletico e Sveglio altroché, povero Ronnie, spero non si consoli con la nazionale .

Maxx

diciamolo!

mario rossi

Il Cholo un maestro.
Da far vedere a Coverciano il video della partita per imparare come si difende, vero Inzaghi?
Oblak una sola parata in 90 minuti.
E più il guru metteva dentro punte (li avesse avuti avrebbe buttato dentro pure Yorke Sheringham e Bobby Charlton) senza nessuno che ovviamente le servisse più l’Atletico andava sul velluto. Asfaltato.

Modifica il 6 mesi fa da mario rossi
Claudio Mastino 62

Ciao Mario , d’accordo su Bobby Charlton ma Yorke e Sheringham dai, semmai mi dirai Rooney, al limite Solskiaer.

L’Avvocato (della Signora)

la cosa più interessante della partita è stata il lancio di oggetti verso Simeone a testimoniare quanto sia falso il tanto osannato “fair play” dei tifosi inglesi.

manu londra

Vivendo qua da quasi vent’anni secondo me il fairplay esiste solo sul campo, sugli spalti niente piu’ niente meno di quello a cui siamo abituati anche noi, con il distinguo che se vieni beccato dentro lo stadio ad urlare frasi razziste tu allo stadio non entri propio piu’ (e questa e’ una delle poche cose che mi piacciono). Fuori se possono si picchiano spesso e volentieri solo che la stampa/mass media non ne danno alcuna notizia

Calabrese Juventino

Degli inglesi che sprecano una birra per colpire un avversario, roba da non credere 🙂

Maxx

Non è vero!! nella mia esperienza inglese ho notato un grande fair play quando i ragazzi della simpatica squadra UK di rugby asfaltano i nostri azzurri .

Un pò meno quando Luna Rossa ha stracciato Ineos..

Credo ancor meno agli europei di calcio, ma non ne sono sicuro!

Però l’esempio che si porta sempre in evidenza è il rugby!

Mordechai

E ancora meno dopo la 4×100 alle Olimpiadi.
Quanto mi stanno sulle palle, gli inglesi.

Maxx

però nel quarto tempo tutti (gli hooligans) a bere birra insieme!

lo so che è uno stereotipo, masticazzi!

CoCa1969©

Quarto si scrive con la “Q” maiuscola.
Ah no, aspè… forse qua no…

Chiedo.

tamarrogigante

non sottovaluterei il Quinto Quarto

Mordechai

Sono solo degli ipocriti, cianciano di fairplay solo quando gli gira bene, poi alla prima chiodata sui denti, diventano degli animali.

Luc 68

Ieri per un attimo mi sembrava di vedere il Napoli con su scritto Lete … e mi dicevo cappero che grinta.

A proposito ma Griezman é lo stesso del Barca …

laviola

Forse non sarà giusto uscire di scena nell’indifferenza ma, quando non si prende atto che il tempo passa, è il minimo che possa capitare. Ed è questo quello che stanno facendo, Ronaldo e Messi, e non da ora.

EroAdAtene

Messi e Ronaldo sono stati strapagati senza un perché negli ultimi tre anni. Inutile dire che Ronaldo ha fatto un sacco di goal in serie A, conta cosa fai nelle competizioni internazionali, e li i due ex mostri sacri si sono ridimensionati parecchio. Partita divertente ma lo United è parso veramente poca cosa, con una idea di gioco molto confusionaria con picchi di cialtroneria man mano che scorrevano i minuti finali. L’Atletico ha giocatp bene, passaggi di prima, velocità, precisione, si è meritato il passaggio del turno. Unica cosa, speriamo non ci tocchi un arbitro pessimo come quello di ieri sera. Vergogna, la federazione doveva trovare di meglio. Ah… Se quello visto per poco è il Pogba che vogliono riportare a Torino, no, grazie!

mtb

Beh, negli anni a Torino CR7 non si è ridimensionato granché in CL, considerando che dopo la fase a gironi ha segnato praticamente quasi solo lui nel triennio.

Maxx

bé però CR7 ha fatto un sacco di gol in serie A, non dimentichiamolo mai!

d9d9

Partita divertente? Bahhhhh. Si vede che ti sei abituato al non gioco di Allegri. Pensate a giocare invece di sperare in un arbitro buono. Le partite non si vincono con Ronaldo e basta o Vlaovic e basta. Si vincono col collettivo, con la grinta e col metodo. Stasera non ho nulla da fare e ho preparato birra e noccioline, fatemi divertire.

Nicola Romano

Amico mio si direbbe che siamo in minoranza .

Il mattino ha loro in Bocca

Speriamo ti vada via la corrente..un portasfiga in meno.

Antonio Trilussa

E che altro fare se non resta che guardare gli altri giocare.

Maxx

ti sei dimenticato l’entusiasmo

Pirogov

Però il rutto libero l’hai fatto in anticipo

achille

in 3 anni alla Juve, l’unico passaggio del turno nella fase ad eliminazione diretta, CR7 l’aveva ottenuto contro l’Atletico Madrid agli ottavi.
L’epoca e’ forse finita da un po’ visto che anche lo scorso anno erano entrambi usciti agli ottavi, pur giocando in squadre diverse
Chissa’ che questo calo dell’Alieno sia di buon auspicio anche per gli spareggi dell’Italia

Modifica il 6 mesi fa da achille
Maxx

Marc Marquez è convocato nel Portogallo?!?!

TurinTurambar76

Due vittorie simili con annessa qualificazione Atletico e Benfica fanno due partitoni vecchia maniera..
due vittorie choliste

achille

gli antenati di adani si stanno rivoltando nella tomba

TurinTurambar76

Già non capisco come non si possa apprezzare il calcio in tutte le sue sfaccettature..
mi ricordo un Milan Malines in coppa campioni dove la tattica degli olandesi era palla lunga del portiere all’attaccante e basta,fu una delle partite più sofferte di quella fantastica squadra…

Leo 82

e quella dei belgi?…

almayer

Il Malines è belga.

achille

anche l’arbitro dette una mano

Mordechai

Se uno ripete “MilanMalines” dieci volte, viene ipnotizzato.

Maxx

Vero, anche io impazzivo per il Malines

Mordechai

Che comunque era squadra belga, non olandese.

Quattroquattronovetredue

Onana: il destino nel nome.
Marotta non legge la Sacra Bibbia.

TurinTurambar76

I pure soffro di Onana

d9d9

Partita orribile fra United e Atletico. Questo grande mago Ragnic mi ha impressionato per quanto è scarso. Non un giocatore capace di saltare un avversario, non un cross decente in area, non un tiro da fuori. Ma che calcio è? Il calcio inglese più scadente visto quest’anno. Simeone è un gran furbacchione, uno che mette bene la squadra in campo con giocatori tenaci. Aivoglia che hai Ronaldo se non lo servi mai; Pogba lo metti alla fine ad intasare una zona già congestionata e comunque è buono pure lui per svernare. Mi sarebbe piaciuto vedere Manchester United-iuventus(sempre se passa 🦉🦉🦉) e vedere gioire Ronaldo.

EroAdAtene

Capisco, non sapere che fare da tanti anni, tutti i martedì e i mercoledì sera in primavera, genera stress…

d9d9

Ero piccolo, ma serbo un gran ricordo di quel gran tiro di Felix Magath.

Mordechai

Quella è stata una partita che, grazie al cielo, non ho mai visto.
25 maggio 1983 : esame di Procedura Penale alla Sapienza alle sette di sera, ero praticamente in trance, rispondevo alle domande, ma il cervello era altrove, non so come ma ne sono uscito indenne e vittorioso : un bel 27.
Loro hanno beccato da quelle pippe, ‘sti cazzi, non avrei certo preferito il contrario.

Leo 82

Ma pensa facevamo l’Università alla Sapienza negli stessi anni…

Mordechai

E già, io mi sono immatricolato a novembre del ’79 e ne sono uscito a luglio dell’84.
Praticamente, nel pleistocene.
🙂

Jardel

Sei rimasto piccolo.

d9d9

Si🤣🤣🤣, ho un animo di fanciullo!

118
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x