Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Steven Zhang presidente dell'Inter

L’Inter, lo scudetto e quelle nubi sulla testa: che fine ha fatto il presidente Steven Zhang?

INTER, STEVEN ZHANG NON SI VEDE PIU’

Se non ci fosse uno scudetto dietro l’angolo, e dunque son tutti pronti a festeggiare, la storia sarebbe abbastanza inquietante. Che fine ha fatto Steven Zhang, e perché il presidente dell’ Inter non si fa più vivo a Milano? 

  La vicenda è abbastanza surreale ma non troppo. Steven Zhang, che ha solo 32 anni, è già a sua volta un rappresentante della proprietà e del genitore proprietario Zhang Jindong, titolare del gruppo cinese Suning, e dal 2016 anche maggior azionista dell’ Inter. Il problema è che all’Inter non si fanno più vivi né il titolare né il figlio rappresentante e presidente del club. Lasciando che l’intera storia dello scudetto abbia un contraltare fatto di preoccupazioni e dubbi sul futuro del club stesso. 

Inter, l’ad Marotta, il presidente Zhang, e il tecnico Inzaghi

Inter, l’ad Marotta, il presidente Zhang e l’allenatore Inzaghi

INTER, ANCORA preoccupa IL PRESTITO OAKTREE

  Qualche settimana fa circolava persino l’ipotesi che Zhang padre e figlio non potessero muoversi dalla Cina, in quanto il loro passaporto bloccato dalle autorità cinesi. Anch’esse alla base delle difficoltà del gruppo, già in crisi sul fronte industriale interno, a investire il necessario nel club, ormai costretto da anni al rifinanziamento e ai miracoli di mercato di Beppe Marotta e Piero Ausilio. Ma se per un attimo Marotta e Ausilio perdessero il tocco magico e l’Inter si ritrovasse scoperta sul piano finanziario e di rappresentanza, che succederebbe?

  Alla storia si innesta la ben nota appendice del prestito Oaktree di 250 milioni in scadenza a maggio e già lievitato con gli interessi a circa 375. La trattativa con Oaktree – la proposta di Zhang è quella di spostare la scadenza al 2025 o almeno al 2024 e in compenso alzare i tassi di interesse fino al 20%, anche se tempo fa si parlava addirittura del 25% – parrebbe in una fase di stallo, in quanto il fondo americano avrebbe dei dubbi sui piani di rientro e sulla stabilità stessa dell’ Inter.

Altri guai per Steven Zhang presidente dell’Inter. La Corte d’Appello di Milano ha accolto il ricorso di China Contruction Bank Asia Corporation (CCBA) e ha riconosciuto la sentenza del Tribunale di Hong Kong circa 320 milioni di euro di prestito non rimborsato. Il patrimonio di Zhang così è ora aggredibile anche sul territorio italiano. La sentenza non coinvolge direttamente l’Inter, che anzi ne è estranea anche perché Zhang e Suningla controllano tramite una fiduciaria lussemburghese, ma ovviamente complica ulteriormente la situazione finanziaria del presidente nerazzurro.

INTER, LA PROPRIETA’ IN BILICO

  Al tempo stesso, qualora l’Inter non fosse in grado di rimborsare il prestito, Oaktree si troverebbe nella posizione di dover escutere il credito coattivamente subentrando almeno di fatto nella gestione stessa dell’ Inter. Come è già accaduto con altri club, il Milan su tutti, tanto per fare un esempio geograficamente non molto distante.

   E non si sa quanto Oaktree voglia ritrovarsi con un club di calcio nelle mani. Insomma non tutti impazzirebbero all’idea di entrare a piedi pari nel mondo del pallone.
Praticamente escluso che l’Inter e Zhang, già in rosso di 85 milioni, trovino soldi in cassa da restituire, o si fanno prestare questi soldi altrove, o riescono a trovare un accordo per la dilazione oppure saranno costretti a consegnare il club nelle mani del creditore americano.
Tra l’altro l’eliminazione dalla Champions League ha negato l’accesso ad altri soldi che sarebbero stati vitali in questo momento.

INTER, il paradosso vittorie e bilancio in rosso

 Paradossale che in questa situazione si trovi un club che in meno di dieci anni ha vinto due scudetti, due Coppe Italia e fatto una finale di Champions League.

  L’ Inter con uno scudetto in arrivo e la finale di Champions di un anno fa oggi dovrebbe essere al massimo della propria potenza finanziaria. E invece siamo in una situazione di estrema debolezza e rischio.

  Lo scudetto dell’ Inter ha così da una parte il rimpianto della Champions League buttata al vento e dall’altra le inquietudini sul futuro del club, con una proprietà che al momento è uscita dal campo in attesa di decidere il da farsi.
Per carità poi arriverà lo scudetto e tutti festeggeranno dimenticando tutto questo. Ma prima o poi con questo patema bisognerà fare i conti.

***
Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Martedì 9 – mercoledì 10 aprile 2024

Champions League, lo show con 10 gol di Real-City e Arsenal-Bayern. Nazionale, abbiamo un problema: Donnarumma

Martedì 9 aprile 2024

Acerbis e Mancini, il “materazzismo” degli Intoccabili

Sabato 6, domenica 7, lunedì 8 aprile 2024

L’Inter dominatrice vola verso lo scudetto, Milano al comando: apoteosi nel derby?

Venerdì 5 aprile 2024

Il calcio dei fondi ha portato ricchezza? O è stato una fregatura?

Martedì 2 aprile 2024

C’è ancora Juventus, anche se è solo Coppa Italia: Chiesa e Vlahovic mandano ko la Lazio

Sabato 29 marzo – Lunedì 1 aprile 2024

Campionato a Pasqua, l’Inter verso lo scudetto. Juventus e Napoli giù a precipizio. Thiago Motta ombra su Allegri

Venerdì 28 marzo 2024

Febbre da cavallo, ancora il vizietto delle scommesse per Tonali. Anche in Inghilterra, al Newcastle…

Mercoledì 26 marzo 2024

Fermi tutti non è razzismo, incredibile decisione del giudice sportivo. Acerbi assolto, Juan Jesus ha preso fischi per fiaschi

Martedì 25 marzo 2024

Agenda del calcio italiano, dalla Nazionale allo scudetto dell’Inter

Giovedì 21 marzo 2024

A chi frega di questa Nazionale? Ricostruire un sentimento in vista degli Europei

Mercoledì 20 marzo 2024

Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang

Martedì 19 marzo 2024

Non è una Juve per Max. Allegri e la Juventus: non si sta insieme solo per contratto

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
119 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang […]

[…] Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang […]

[…] Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang […]

[…] Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang […]

[…] Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang […]

luottardi

Per l’Inter le regole di sport, finanza non valgono, tutto è concesso. Hanno un VAR anche per leggi della fisica, se vogliono possono rendere la gravità repulsiva . Il VAR è il Matrix che governa l’universo dal buco nero di Lissone, e Marotta è il suo profeta.

Luigi

Caro Bocca NO, non ci posso credere!!
Ho letto un “principio” di informazione che riguarda la squadra innominabile! Vede, caro amico, io da alcuni mesi preferisco non dire nulla, mi sono convinto che mettersi in riva al fiume aspettando serenamente i cadaveri dei nemici! Per cui, l’unico appunto che voglio fare in questa fase è che la verità è molto più profonda dei brevi cenni da lei sussurrati, Ora non mi va di scrivere una mia proverbiale “lenzuolata”, che in altri tempi le furono molto utili per varcare i record di oltre migliaia di post scritti sullo stesso argomento. Non lo faccio perché ora sono già nella fase descritta sopra, credo che il tutto sia in divenire. Chiudo con una chiosa rivolta all’amico/nemico WATER. Glielo spieghi che i tempi di manicaretti succulenti sono giunti al termine, anche lui dovrà riflettere sulle tante cattiverie rivolte alla Juventus e indirettamente ai suoi tifosi. Con affetto Luigi

Waters

Luigione mio, ma che nemico Water, qua se ci si confronta con educazione – come abbiamo fatto noi – non ci sono nemici, per il calcio poi, che ridere la gag di Giusy La Ganga, ti ricordi? Visto che entrambi abbiamo militato nel Psi potevamo riderci su, a proposito, i nostri dirigenti al cospetto di questi qua erano marziani….fatti sentire di più, anche se le cose non van benissimo, io anche quando andavano male ero presente…un abbraccio

[…] L’Inter, lo scudetto e quelle nubi sulla testa: che fine… 31 minuti fa by manu londra […]

[…] L’Inter, lo scudetto e quelle nubi sulla testa: che fine ha fatto il presidente Steven Zhang? – Il… […]

inox

Buonanotte Fabrizio

Zhang ha chiesto un rifinanziamento del debito a Oktree. Già ora paga un debito che fra varie ed eventuali è al 15% di interessi. Con il rifinanziamento gli interessi aumentavano arrivando al 20%. Tasso limite usura. Per una azienda come l’Inter troppi, insostenibili. Oktree è un fondo di investimento e qualche investitore ha preteso di vedere ritorno di moneta dall’affare Zhang/Inter e allora Oktree si è guardata in giro, facile abbia già un compratore e ha spedito il cinese dove merita: in culo. Si perchè, ad oggi, l’Inter ha un valore fra due anni, secondo come butta, un altro facilmente inferiore; questo momento celestiale, purissimo e per domani non vi è parabrezza. Al momento Oktree non ha nessun interesse a smantellare tantomeno a far fallire l’Inter (l’Inter non può fallire proprio per ciò sopra scritto). Questa è una stagione gloriosa per la Prestigiosa e si fa di tutto per farcela andare di traverso ma non ci riusciranno. Clamoroso il posticipo del Derby più bello del mondo al lunedì. Altro misfatto riuscito. Al tempo del “Triplete” nessun riguardo alla Beneamata Mai Retrocessa Prestigiosa. Penso ai miei amici del “Club Inter” di Guspini; li immagino già organizzati con viaggio aereo, pernottamento e altro e così, turlupinati.

Il Regolamento

Poveri interisti, mi fareste quasi pena se non mi faceste tanta tenerezza…

carta vetrata

c’è da precisare qualcosa: 1) Oaktree nell’escussione del pegno deve pagare, come da clausola contrattuale un importo, ancora da definire, ma che ad oggi si aggira intorno ai 250 €/mil; per intendersi, il pegno di Li fu escusso da Elliott senza compensazione alcuna. 2) Oaktree è, comprensibilmente, scettica sulla convenienza di esercitare il pegno. Può prendere in gestione la società, ma solo ad interim nelle more di un compratore, non essendo interessata a fare l’azionista stabile. Almeno così pare, poi le cose possono cambiare in fretta, ed Oaktree (o un compratore qualsiasi, Zilicus offre 1,1 mld, gli arabi 1,0 mld, offerte finora respinte dai cinesi) convertirsi obtorto collo alla gestione proprietaria. I dirigenti Oaktree da mesi seguono la squadra, perfino in trasferta, cenano regolarmente con i vertici interisti, ciò che va oltre la necessità professionale di seguire il creditore. Ma inutile mettere il carro avanti ai buoi. 3) dal punto di vista gestionale, nessuno di buon senso discuterà la qualità dell’attuale assetto manageriale. Marotta ed i suoi sono tranquillissimi, un pò meno gli agenti dei giocatori che infatti rinviano i rinnovi in attesa di vedere chi comanda. A me il cinesino Zhang, a differenza tua, piace. Non rompe i coglioni agli operativi, cosa molto rara, non dice mai una parola fuori posto, sempre compito, educato ed entusiasta. Una manna per Marotta e i suoi, che infatti ci sguazzano. Gli americani son molto più rompipalle e vorranno, nel caso prevalgano, metter mano subito ai conti. Il che vorrà dire cessioni illustri, frega poco del rispetto dei tempi e dei riti del calcio nostrano, e dei tifosi. Con loro tra i piedi, credo che Marotta metterebbe le vele verso lidi istituzionali. Poi, staremo a vedere. Quel che è certo, è che solo un mentecatto può pensare che l’Inter fallisca, e preednalmente dubito che i cinesi si facciano da parte. Al massimo l’Inter passa da un padrone all’altro, come sempre avvenuto.

Mordechai

 ” … e vorranno, nel caso prevalgano, metter mano subito ai conti… “
Tu non faresti lo stesso, amico mio?
🙂

carta vetrata

Certamente, lo faccio di mestiere. Però non comprerei mai una squadra di calcio, se non avessi esigenze diverse da quelle del puro rendimento dell’investimento. Diciamo, per semplificare, fiscalità o piuttosto visibilità nell’accezione più larga. Immagina, in termini di notorietà, cosa sarebbe stato Berlusconi senza il Milan, o tanti altri presidenti. Emeriti sconosciuti son saliti al ribalta prendendo una squadra di calcio. Ferlaino, Pontello erano importanti costruttori, come Berlusconi. Eppure, come tali, sconosciuti al grande pubblico. O Sensi, Garrone, Moratti. Prendi un Bertarelli, un Del Vecchio, un Ferrero (lui meno perchè il marchio è molto noto), molto più ricchi di Agnelli, eppur noti solo agli addetti ai lavori. Si, farei le pulci ai conti, ma non credo di trovarci chissà che. Invece mi son divertito, da anni, ad anticipare le perdite di bilancio della Juventus, ma erano lì, davanti ad occhi esperti impossibile ignorarle. Adesso stanno rimettendo a posto. In generale, tante magagne nei bilanci delle società calcistiche non le trovi più, ma vent’anni fa era un disastro. L’ultimo vero truffatore è stato Ferrero alla Samp, ma il vero mago era Zamparini, prima di lui Sibilia. Tra i DG il mago era Dal Cin, altro che Moggi. Solo che gli piaceva troppo giocare a carte. Per tornare a te, dovessi prenderla per forza, visto che comunque ci ho rimesso un bel pò di soldi tra insolvenza e conguaglio, dovre fare un BP, vedere le prospettive future e poi decidere se rilanciare, quindi ricapitalizzare, o disinvestire. E allora mi cerco un acquirente. La due diligence la fanno da anni, tra loro e gli advisors, quindi sanno esattamente lo stato dei conti, che non è certo pietoso. Si chiuderà con una ventina di milioni di rosso, vista l’uscita dalla CL, altrimenti con un solo turno siuperato si stava già al pareggio. Numeri che non possono spaventare nessuno, tantomeno Oaktree. Diverso è se voglio uscire: allora venderò tutta l’argenteria, facendo accuratamente finta di non volerlo fare.

Melko

oh, grazie, ecco in questi tuoi due post una spiegazione di cosa sta succedendo e può succedere, con parole che pure io posso capire.

Il mattino ha loro in Bocca

esilarante, non c’è che dire, al ragionier Fantozzi piace da matti sputare in aria, solo che si dimentica di spostarsi… e il risultato lo sapete.

Waters

C’è poco da fare lo spiritoso, ci sarebbe solo da vergognarsi, 4 gol dentro dal mezzo metro al metro non sono stati convalidati, non è mai successo nella storia del calcio, in una quindicina di anni.
Al Milan é costato uno scudetto, all’Inter quasi – nel senso che comunque in quell’anno la Giuve aveva una signora squadra – per fortuna le malefatte sono state giustamente spiate, o quasi…

Salud…

Il Regolamento

senti, pescatore di tonni in disarmo, con un lavoro di ricerca durato chissà quanto sei riuscito a trovare QUATTRO errori pro-Juve in QUINDICI ANNI.
Io in dieci minuti ne ho trovati OTTO pro-Inter in SEI MESI.
Ho deciso, ti cambio soprannome, non più ragioniere ma pescatore di schie.

Il mattino ha loro in Bocca

sul “ci sarebbe solo da vergognarsi” sono pienamente d’accordo, ma.. vattelo a far capire? I due esempi portati spiegano più di ogni altra cosa la tua solita propensione alla menzogna e come al solito…attento spostati!..

Waters

Dove sarebbe la menzogna scusa, sono episodi documentati, se riesci a trovarmi – parlo di tutto il mondo, anche di squadre per cui tifavano che ne so, Videla,Pinochet o per par condicio Stalin – un’ altra situazione come questa in cui 4 gol regolari vengono retrocessi oltre la riga in poco più di dieci anni, ti offro una cena per due persone all’Enoteca Pinchiorri a Firenze, spero che tu sappia che non è un’enoteca da avvinazzati😀

Salud.

Mordechai

Gli avvinazzati sono tutti uguali, che spendano cinque o cinquanta euro a bottiglia.

Il mattino ha loro in Bocca

va beh, domani ti rispondo, ora ho da fare con la moto, anche se è dura spiegare a chi non vuol capire.

Mordechai

Spiate dal buco della serratura o espiate?
Buon riposo.

Il mattino ha loro in Bocca

…ha la tastiera introspettiva!

Waters
Waters

E poi piangete voi, piangete voi..ma basta con questa partita😂😂😂

Il Regolamento

Qui arbitro e VAR hanno lasciato correre, e l’Inter ha segnato

bastoi duda.jpg
Waters
Il Regolamento

Qui è stato dato rigore per l’Inter

GOAL_-_Multiple_Images_-_2_Split_-_Facebook_-_2023-12-09T212225.325-kzdH-U34501387971527YxH-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
Waters
Il Regolamento

Qui è stato fischiato rigore per l’Inter 🤣🤣🤣

rigore Inter.jpg
Waters

https://youtu.be/K6LOEYB5ZLo?si=bDFkLnLI3XOl5VUQ

Nonostante le sue storture, grazie Var

Salud

Il Regolamento

beh, se ci fosse stato il VAR l’azione sarebbe stata interrotta prima, visto che il calcio d’angolo è stato battuto con palla in movimento.
Waters, sei fantastico, ti incarti pure con video del 1997, e lo stesso vieni seppellito da episodi di quest’anno, o al massimo dello scorso.
Toh, ti regalo un bonus.

092253732-f59975f9-5398-4d1a-aa87-6a9e8ec9e6d6.jpg
mario rossi

Stasera Italia Venezuela, finalmente la nazionale di spallo.
Tanto per cominciare sono contento che torni pellegrini, giocatore per me straordinario e che anche se ha 28 anni non ha ancora espresso tutto il suo talento.
Sono curioso di vedere Buongiorno anche se avrei preferito il durissimo mancini, altro tra i miei preferiti.
Forza Italia!

Melko

Compagni di blog, spieghereste a un ignorante quale sono io in questioni economiche, quali scenari sportivi può comportare la non ricomparsa di Zhang e il mancato saldo del debito Oaktree sulla squadra Inter? Fallimento? Cambio di proprietà verso qualcosa che di calcio non sa nulla e non si interessa? Altro che non immagino?
Tenete conto che lo spiegate come a un bimbo di 10 anni, perché l’economia, a differenza di altri campi scientifici, è veramente qualcosa su cui non riesco proprio a sintonizzarmi.
Al di là di situazioni finanziarie incomprensibili per me, ciò che ho visto è che, con competenza eccezionale, la squadra è stata ogni anno smantellata nelle sue componenti più remunerative e ricostruita successivamente, col minimo sforzo economico possibile. Ogni anno, vendendo pezzi importanti della rosa, passa per una candidata al sesto posto (non mi dimentico cosa si diceva in giro ad agosto 2022 e 2023), salvo poi dopo dieci giornate scoprirsi forte e competitiva.
Sono cose che, per la mia squadra, vedo positivamente, nel confronto con altre che hanno speso di più, peggio, e con reimmissioni costanti di denaro.
Sono sicuro sia una visione “Interista” della faccenda, e perdonatemi la metafora (non so fare di meglio), ma mi pare come se il pilota di una 500 comprata a rate è in testa al gran premio, ma poiché il proprietario ha difficoltà a pagare le ultime rate ci sia la fila di proprietari di Lamborghini che invece di chiedersi perché non sono stati competitivi loro, passano il tempo a prendere per il cubo quello che sta in testa perché forse la 500 non se la può più permettere.

Modifica il 23 giorni fa da Melko
commentanonimo

Banalmente Oaktree fatti i dovuti passi se il debito non viene pagato diventa proprietario e fa cosa ritiene opportuno. Il paragone con la 500 non regge. Se tu fossi il creditore e Zhang non ti paga, interista o non interista, ti girerebbero assai gli zibidei. Che sia una 500 o una Ferrari a rate sempre a rate è, e sempre qualcuno prima o poi deve pagare.

Melko

Sì, il paragone non voleva avere un interpretazione economica, ma solo di visione del tifoso (ribadisco, ignorante nella materia non sportiva), e di confronto fra tifosi. Una 500 a rate che non puoi pagare comunque è un debito non saldato, sono d’accordo.
C’è la possibilità secondo te che Oaktree, divenendo eventualmente proprietario, mantenga lo stato attuale delle cose nell’idea di vedere se l’Inter possa essere un minimo di investimento, o è più probabile che si adoperi per vendere, o altro?

commentanonimo

Boh.

Melko

Mi hai fatto ridere 🙂

Il Regolamento

Prova a leggere questo, l’ipotesi è che Oaktree di fatto rilevi la proprietà dell’Inter
https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2024/03/21/news/inter_scudetto_debiti_oaktree_zhang-422347265/
La sensazione è che, nonostante la vendita di quelli che tu chiami “pezzi importanti della rosa”, la situazione finanziaria non sia per nulla rosea.
D’altra parte, vendere giocatori è utile, ma il bilancio di una società di calcio è cosa molto complessa, e io, a differenza di altri qui dentro, non conosco nel dettaglio le poste, mi limito a leggere le notizie di pubblico dominio.
Ma sicuramente qualche tuo compagno di tifo potrà spiegarti per filo e per segno come l’Inter in realtà stia benissimo, e quelle che stanno fallendo sono tutte le altre 😉

Melko

Arigato! Dovrò abbonarmi a Repubblica (è un articolo a pagamento) ma tanto aspettavo una buona scusa per farlo prima o poi.

Il Regolamento

Ti dirò… da quando sono abbonato a Repubblica lo sto leggendo meno di prima 🤣
Con la direzione Molinari è peggiorato parecchio, secondo me

Melko

Vediamo, in fondo posso sempre disdire successivamente

Waters

https://youtu.be/OOnlxVFTo3A?si=oj8DujFkTe6nCSsv

Ecco un altro difetto degli italiani che il sanguigno Peppino aveva puntualmente capito, uno dei più gravi…..ma per chi capisce qualcosa di canto da notare la precisione, il fraseggi o, l’eleganza, il càrisma del sommo Renato Bruson, non propriamente un baritono verdiano, comunque tantacroba

Salud

il ghiro

O.T. Prima di Italia – Venezuela
Nella prima delle due amichevoli americane dell’Italia incontriamo il Venezuela, boccone digeribile per i nostri azzurri, i “vinotintos” sono oggi quarti nella graduatoria CONCACAF. Personalmente conosco solo i nomi dei due veterani, il centrocampista Rincon e del centravanti Rondon, nonchè lo stopper Osorio che si sta meritando la promozione in A nel Parma. Sono curioso di leggere la formazione dell’Italia, Spalletti fa bene a sperimentare i nuovi, però non capisco allora l’insistenza nello schierare Donnarumma, Jorginho e Chiesa, Ne avrei approfittato per saggiare dal primo minuto un altro dei tre “guardiani del faro” e magari Mancini, Bellanova, Lorenzo Pellegrini, Folorunsho. Inutili le “medagliette” offerte a Jack B. e al reprobo Zaniolo (si spera nel ravvedimento operoso?), Lucca mi pare veramente troppo grezzo, sulla palla è più scarso di Scamacca, forse perfino anche di Ciro nostro, allora andavano bene anche Kean o addirittura Belotti. Pare che Lucianone abbia proibito playstation e social, Zan & Zac in crisi da astinenza ricoverati in una clinica di Miami. Dimenticati Gatti, Pessina, Maldini jr, ma soprattutto lui, l’unico vero “indimenticabile”, Matteo Politano, cui Mauro Camoranesi non è degno di allacciare neppure gli scarpini.

il radarista

Non mi intendo di soldi ma se le autorità cinesi puntano qualcuno, facilmente non se ne sa più nulla.

commentanonimo

Chiedilo a quelli di Hong Kong cosa pensano della Cina. Ci sono stato per lavoro, è anche affascinante, ma…guarda. Non è un caso che i cinesi siano in giro per il mondo.

commentanonimo

In termini generali è un vero peccato che tifosi e squadra siano nelle mani di una situazione di questo tipo. Va dato atto a Marotta e soci che stanno facendo la cosa giusta però, fare del loro meglio concentrandosi su quello che è il core business. E’ l’unica cosa che possono fare. Sulla proprietà è ovvio che c’è un macigno gigantesco, non è la prima nè l’ultima volta che queste cose capitano e non solo nel calcio. Da sportivo l’unica cosa che un tifoso interista deve sperare è che a Zhang non sia venuto in mente di fare qualcosa di “sportivamente” losco perchè un pò di puzza la ho sentita. Nella migliore delle ipotesi è possibile che a Zhang fotta nulla della società Inter e di Milano ed è preso dai cacchi suoi. Che tutto sommato non sarebbe male, a volte meno il “capo” c’è e meglio si lavora (P.S. no ho capi sopra di me per cui posso dirlo senza allusioni 🤣🤣).

2010 nessunoo

Alla Juventus non avere capi sopra, tipo AA, ultimamente non ha comunque giovato molto

commentanonimo

Alla Juve ed agli Agnelli giova avere capi…sotto, non sopra🤣.

Mark Renton

Off topic: l’uomo ombra della politica italiana, l’assenteista con una percentuale di assenze intorno al 98% nonché con due condanne non definitive, proprietario de Il Giornale, Libero, Il tempo, sta per acquistare l’AGI con l’avallo del ministero delle finanze.

Angelucci Antonio, colui che detta linea a Feltri, Sallusti, Sechi, e tutti i “giornalisti” che imperversano nei palinsesti televisivi, eletto in questa legislatura con la Lega e nelle tre precedenti con forza Italia, è la dimostrazione vivente che non risolvere il conflitto d’interessi fu un errore madornale.

Molti credevano che con la scomparsa del colluso con mafia e massoneria il problema si fosse estinto, invece non è così.

Tornando in topic: boh, chissà, forse sta facendo una colletta per pagare il prestito da 500 e passa milioni che dovrà restituire entro 60 giorni.
Ricordatelo quando la vostra banca vuole appiopparvi qualcosa; rispondete così: accetto solo alle stesse condizioni che concedete all’Inter.

scotland16

parliamo della assurda trasferta (nella fase decisiva della stagione), con annesso fuso orario per giocare contro Venezuela e mi pare Ecuador?? non si potevano fare amichevoli in Europa (come fanno molte nazionali qualificate)? Giocare contro squadre non europee che senso ha (il Venezuela pure di scarso livello)? Caro Spalletti anche tu ti stai piegando agli sponsor…non pensavo. PS mi pare che Zaniolo sia convocato…per caso e’ raccomandato da qualcuno? In Premier e’ tra i peggiori giocatori in assoluto (e non gioca quasi mai…), forse anche lui ha gli sponsor giusti?

Carpe Diem

Dalla celeberrima Opera del Maestro Rossini Il Barbiere di Siviglia:
La calunnia è un venticello, un’auretta assai gentile che insensibile, sottile, leggermente, dolcemente incomincia a sussurrar. Piano piano, terra terra, sottovoce, sibilando, va scorrendo, va ronzando; nelle orecchie della gente s’introduce destramente e le teste ed i cervelli fa stordire e fa gonfiar…….
.

Barbiere2.jpg
Il Regolamento

Cortesemente, spiegheresti a cosa ti riferisci? Perché sembra che tu stia accusando Bocca di calunnia

scotland16

viro anche sul Tennis; Berrettini messo molto male se perde da Murray ormai , lo ha dichiarato lui, a fine carriera con tanti problemi fisici; Sinner stupendo con la raccattapalle, un grande , che esempio di signorilita’…avercene di ragazzi e sportivi cosi’

Mordechai

Mi pare che Berrettini abbia avuto un mezzo collasso in campo a causa del caldo umido di quelle parti, proprio ieri il francese Cazaux è addirittura stramazzato in terra e l’hanno dovuto portar fuori dal campo a braccia …
Berrettini, non so…pare sempre più un colosso d’argilla, apparentemente è una specie di Ercole, in realtà in carriera ha avuto diversi problemini a livello fisico.

scotland16

esatto, ma Murray sembrava piu’ giovane!!! e’ questo che e’ preoccupante….

Mordechai

Quello di Berrettini è un corpaccione ingombrante e pesante.
Nulla a che vedere, ad esempio, con Djokovic che é “flessuoso” come un giunco.
Da qualche parte ho visto filmati del serbo che si esercita assieme a…ballerine di danza classica, proprio alla ricerca della massima elasticità.
Atleta semplicemente stratosferico.
Berrettini è…greve, se arriva a 30 o 32 anni a certl livelli, è grasso colato.

scotland16

in effetti 9 mesi di assenza…secondo me e’ ai domiciliari…il governo cinese sta ritirando tutte le esposizioni “ludiche” in occidente. Futuro Inter ….non chiaro in tutta onesta’, certo la societa’ e’ cmq appetibile (CL e Coppa Mondo club prox stagione) anche se appesantita da ingaggi e rinnovi alquanto faronici ( e non tutti gli anni vendi un portiere a 50 milioni…); sullo stadio …tutto fermo mi dicono da Milano…ecco perche’ Sala e’ tornato a bomba…..

Bocca: Fusées 10:1

signor Bocca, capisco che non sono gravi come riconoscere in una foto il lago d’Orta, ma post contenenti espressioni come “coglione, analfabeta, togliti dai coglioni e vai a rompere il cazzo da un’altra parte, psicopatico” e via così non meriterebbero l’onore del cestino?

Sergiod

Ciao, pensa che sabato u.s. ero proprio in zona lago d’Orta a vedere una partita di pallavolo di serie CF.
Al cambio di campo tra il secondo e il terzo set un’atleta, ragazzina di 16-17 anni del Giovanile di una club di A1, passa davanti al pubblico di casa e urla “andate tutti affan..!”
Siamo rimasti tutti di sasso e nessuno ha detto nulla.😀

Il Regolamento

Ma, ma… come è possibile? Ma se fino a ieri sera, secondo gli esperti commentatori di questo blog, l’Inter era la società più sana del pianeta dal punto di vista finanziario!
Secondo me qui sotto c’è un complotto, saranno i poteri forti? 🤨

Modifica il 23 giorni fa da Il Regolamento
Carpe Diem

tranquillo regolamento, a giudicare dai millemila commenti (tuoi e di un altro paio) il complotto dei poteri forti funziona solo sulla juve.

Modifica il 23 giorni fa da Carpe Diem
Il Regolamento

Eppure nemmeno di fronte a millemila commenti riuscite ad aprire gli occhi. E’ di pochi giorni fa l’ultima intemerata di un soggetto che sostiene la solidità finanziaria dell’Inter, e a chi gli parla dei debiti risponde “non parlare di cose che non sai”.
Che il complotto dei poteri forti sull’Inter non funzioni, in ogni caso, è stato ampiamente dimostrato almeno dal passaporto di Recoba in poi.

Darioski

Scusa se mi intrometto, ma una volta preso atto di quello che sostieni ed aperto gli occhi, come dici tu, su tutte le malefatte addebitabili all’ Inter, cosa ti aspetti che dovremmo fare noi tifosi della medesima? Solo per capire eh!
Saluti

Il Regolamento

Beh, potreste cominciare piantandola con questa storia dell’unica società onesta.
Qui dentro c’è gente che ha scritto (riporto testuale) “Di onesti ce ne son dappertutto, dove di più (all’Inter per esempio) dove di meno (alla juventus fino a ieri)”
Ecco, quando vi togliete lo smoking bianco cominceremo a percularci a vicenda come con tutti gli altri tifosi di tutte le squadre.
Altrimenti vi beccate l’elenco di tutte le vostre malefatte, alle quali i tuoi compagni di tifo non rispondono MAI.
Toh, te ne do una gratis, consideralo un segno di buona volontà.
https://www.ilgiornale.it/news/bilanci-truccati-linter-non-poteva-iscriversi-serie-nel-2005.html

Darioski

Ho capito: mal comune mezzo gaudio.
Grazie per la buona volontà.
Saluti

Il Regolamento

Figurati, è stato un vero piacere 😉
Ma toglimi una curiosità: quella notizia l’avevi mai letta?

Darioski

No e probabilmente avevo rimosso la faccenda perché si risolse in una assoluzione.
Quello delle plusvalenze è un tema quasi indecifrabile per me, nel senso che non ho capito il verificarsi di quali condizioni, portino a considerarle regolari o fittizie. La Juventus mi pare sia una delle pochissime società che è riuscita a farsi condannare e questo, per come la vedo io, costituisce un’ aggravante. Fai il “furbo” (come fanno tutti) ma lo fai male (e sei l’unico).
Comunque nel caso dell’ Inter sposterebbe poco il discorso, le telefonate di Facchetti mi sembrano un argomento più imbarazzante relativamente a quello scudetto. Ma insomma ci sarebbe da discuterne.
Grazie per l’attenzione.
Saluti

Il Regolamento

Non è esatto, non ci fu nessuna assoluzione, perché la procura federale NON FECE ASSOLUTAMENTE NULLA, nonostante le segnalazioni non istruì nemmeno il processo.
Ci fu invece un altro processo per plusvalenze fittizie, se non ricordo male tre anni dopo, in cui l’inter patteggiò una sanzione di NOVANTAMILA euro.
Capisci di cosa parlo?

Modifica il 21 giorni fa da Il Regolamento
Expo

Rispondo su questo commento per un chiarimento:
“La Juventus mi pare sia una delle pochissime società che è riuscita a farsi condannare” – non è corretto!
E’ l’unica società che è stata condannata perché una Procura che non fa altro che indagare la Juve ha creato una tesi senza prove (vogliamo considerare prove le valutazioni di Tranfermarkt??) e la “Giustizia” Sportiva decide che deve condannare prima dell’equo processo.
Infatti la squadra viene penalizzata, ma poi la causa nella giustizia ordinaria viene archiviata (https://www.ilfoglio.it/sport/2023/06/21/news/plusvalenze-juve-chiesta-l-archiviazione-nuove-ragioni-per-riformare-la-giustizia-sportiva-5414235/#:~:text=I%20fatti%3A%20a%20Torino%2C%20nel,per%20citare%20i%20pi%C3%B9%20noti.).
Per cui l’unica aggravante è la unidirezionalità della Figc e della Giustizia Sportiva.

Darioski

Innanzitutto grazie per il tentativo di chiarimento.
In realtà non dovrei addentrarmi nell’argomento sul quale non sono assolutamente preparato.
Potrei scrivere cose che voi umani… nel senso delle minchiate e di questo mi scuso in anticipo ma,del resto, siamo al bar no?
In termini generali sono d’accordo. Le strade che segnano il cammino della giustizia sportiva sono oscure e fa dubitare il fatto che abbia percorsi e conclusioni diverse rispetto alla giustizia ordinaria. Sullo specifico (la condanna alla Juve) posso riferirmi quasi solo a sensazioni e ci sono aspetti che mi stimolano alcune considerazioni:
in Procura a Torino passano le giornate a cercare il modo di inquisire la Juventus mentre le altre Procure evidentemente hanno altro da fare;
anche la Figc c’è l’ha con la Juve ed è più tollerante con le altre;
il cda si è dimesso per motivi personali;
la pena è stata patteggiata per quieto vivere;
la Juve è stata quindi defraudata ingiustamente ma nessuno si è dato fuoco in piazza.
Chiedo venia ma continuo a pensare che la causa primaria sia da ricercare nella gestione piuttosto approssimativa della società, evidentemente nove scudetti di fila hanno dato alla testa ad un gruppo dirigente il cui motto era il decoubertiano”conta solo la vittoria”.
Insomma un po’ troppo “allegri”, in società come in campo…😉

Modifica il 21 giorni fa da Darioski
Expo

Apprezzo la tua risposta nonostante il non tanto velato sarcasmo.
Che la giustizia sportiva si muova in modo oscuro e seguendo regole diverse secondo le squadre é abbastanza palese. Ti aggiugno sul tema delle plusvalenze un paio di chicche:

Che la Juventus dopo l’acquisto di Ronaldo e il Covid abbia fatto operazioni finanziarie “opache” per migliorare l’immagine finanziaria é incontrovertibile. Possiamo accusare la dirigenza della Juve di protervia, pensando di essere al di sopra di ogni sospetto. Andrea Agnelli ha la stessa simpatia di Moggi e Giraudo.
Ma la questione é che quello che ha fatto la Juventus (le pusvalenze) le facevano tutti, ma nessuna altra squadra é stata indagata dalla giustizia sportiva (da quella ordinaria sí). Ed é ancora tutto da dimostrare che quello che ha fatto la Juve sia illegale.
La Juve ha patteggiato perché sotto pressione da Figc in Italia e da Uefa/FIFA in Europa per il tema della SuperLega. Ha scelto il male minore per non essere bruciata in piazza nella caccia alla (unica) strega.
Sai che il Manchester City é sotto investigazione per 115 (!) violazioni al FFP? Ma ha appena vinto la Champions e non si vedono all’orizzonte condanne della “giustizia sportiva”. Mentre l’Everton ha ricevuto 10 punti di penalizzazione per lo stesso motivo.

Darioski

Buongiorno
Mi scuso per il sarcasmo usato che mi rendo conto può essere mal digerito da chi è convinto di aver subito un’ingiustizia ed è poco elegante se espresso da chi al contrario ne sembra immune.
Sai, a proposito della penalizzazione che avete subito, molti TNJ considerano l’entità della sanzione un favore fatto alla Juve perché se fosse capitato ad un Chievo qualsiasi ci sarebbe stata certamente una retrocessione. Questo per dire di quanto conti la differenza di approccio alle questioni. Ti dico come la vedo io senza pretesa di distribuire certezze.
La giustizia sportiva tendenzialmente non considera tutti uguali ma subisce il fascino del blasone è quindi comprensiva con le grandi squadre (in primis Juve, Inter e Milan) e punitiva con le altre. In linea generale mi sembra che le plusvalenze fittizie vengano di solito punite con delle multe una volta stabilito che risultino ininfluenti ai fini dell’iscrizione ai campionati (coperte con aumenti di capitale se non ho capito male) anche perché è obiettivamente complicato determinarle come fasulle. Nel caso Juve c’è stata la sovrapposizione della grana stipendi (oltre a qualche intercettazione telefonica) che come recidiva specifica avrebbe potuto portare a penalizzazioni più importanti, qualcuno dice addirittura retrocessione diretta. Se così fosse vorrebbe dire che è stata messa in atto una soluzione di comodo accettabile per tutti, anche e soprattutto per la Juve stessa. Mettiamoci pure il discorso della quotazione in borsa e ci torna pure l’interesse “morboso”della Procura.
Poi certo c’è anche da considerare la sudditanza ambientale degli organismi giudicanti (sportivi e non) che si fanno interpreti del sentire popolare e che arriva a coinvolgere anche gli stessi giudici di gara durante le partite.
Quello che non capisco è perché mai la Juve dovrebbe essere invisa al sistema in favore dell’Inter squadra senza una lira di proprietà di un cinese peraltro ”latitante”. Torno a dire che le plusvalenze farlocche le hanno fatte in tanti e ci sono state diverse condanne e se solo la Juve ha subito una condanna così pesante le colpe sono da ricercarsi presso chi la gestiva.
La faccenda Manchester city dimostra che tutto il mondo è paese, con tutti i soldi che ha portato e che continua a portare prima di condannarli glieli faranno finire. Ma vedrai che,quando (e se) questo succederà,
saranno implacabili!
Buona domenica

Il Regolamento

Io francamente resto basito… scusa, senza voler fare polemica, ma ho due domande per te: cosa ne pensi dei due casi illustrati da Expo? Ti limiti a dire “non capisco perché la juve dovrebbe essere invisa e l’Inter no”?
Seconda domanda, più importante: qual è esattamente la grana stipendi? Come è stato accertato l’eventuale illecito?
Scusa, lo so che è una domanda multipla… 🙂
A me sembra EVIDENTE che la giustizia sportiva in alcuni casi si muova prima ancora di quella ordinaria, e in altri casi chiuda tutti due gli occhi e anche di più.
E il blasone c’entra pochino

Modifica il 19 giorni fa da Il Regolamento
Darioski

Sei basito
E menomale che avevo avvertito di non essere in grado di sostenere una una discussione di questo tipo per mancanza di conoscenze specifiche.
E che avrei potuto dirne di grosse scusandomi in anticipo.
Andiamo con ordine:
Credo che ogni processo faccia storia a sè, evidentemente nel caso della Juve sono emerse “criticità” diverse che hanno indotto l’organo giudicante a considerare l’operato della Juve come illecito sportivo. Mi riferisco per esempio alle intercettazioni telefoniche dalle quali emersa la consapevolezza di tutti i dirigenti delle violazioni che andavano a commettere. La sentenza parlerà di violazioni in gran quantità e perpetuate per molto tempo. Mettici pure il coincidente filone degli stipendi (e arriviamo al secondo punto) che avrebbe posto un problema di recidiva e il gioco è fatto (o almeno per me ha un senso).
Sul tipo di violazione commessa con gli stipendi ahimè non so proprio che dirti ma evidentemente qualche “impiccio” c’è stato.
Considera comunque che sia nel 2007 che nel 2021 l’Inter ne uscì bene così come diverse altre squadre. Con ciò voglio dire che quello è il normale esito di quel tipo di processo, la disinvoltura dei membri della dirigenza Juve ha prodotto un risultato straordinario.
Che la giustizia sportiva sia un bel ginepraio, non ci piove.
Che le squadre più importanti abbiano un trattamento di riguardo anche presso la giustizia sportiva, idem.
Saluti

Modifica il 19 giorni fa da Darioski
Waters

Scusa Fabrizio non so se hai visto il servizio delle Jene, sul fatto increscioso del rigore di Cuadrado per fallo -:si fa per dire😀 – di Perisic, che costò la Champions ed un centinaio di milioni al Napoli, che in tutta onestà ci mise del suo non battendo il Verona.

Io sarei un grande giornalista,lo ammetto, ” la maldicenza insiste batte la lingua sul tamburo” ma questo ex arbitro Abbattista da delle bordate niente male,povero Calva non ne esce bene…

Salud

guido

Waterone, non ho visto il servizio.
Come sai, evito sempre di discutere delle decisioni arbitrali.
Però sono d’accordo con te, in via di principio, immaginando che tu intenda dire che il fallo non c’era.
Secondo me se l’attaccante va addosso al difensore, fermo, non dovrebbe essere fallo.
Poi ovviamente l’arbitro decide come vuole e io accetto la decisione.
Sono contento che anche tu la pensi così, immagino non da ieri, ma, tanto per fare un esempio, dal 1998.
Boskoviani di tutto il mondo, unitevi

Waters

Guidone, non è il fallo in sé, é tutto il sistema arbitrale che non va,

Salud

guido

mi sa che il riferimento al 98 non è stato colto (due situazioni uguali, reazioni un po’ diverse)

Modifica il 22 giorni fa da guido
2010 nessunoo

L’ho colto io e facendo riferimento a quella partita, perché li volevi riferirti, ti tolgo subito il famoso contrasto Ronaldo – Iuliano, come se non ci fosse stato, i e ti tolgo anche dal dubbio perché in ogni caso affermo che Ceccarini ha diretto tutta la partita di merda, senza mai riuscire a controllarla, con falli continui e anche brutti da una parte e dall’altra , con gente che faceva a calci invece che giocare a calcio, e sono convintissimo che Del Piero sbagliò poi il rigore disturbato interiormente dal clima che si era creato .

Waters

É stato colto, pensa che per me invece la Juventus vinse perché era molto forte, poi sono passati 25 anni dai…

Salud

guido

Bravi, così mi piacete. Evviva Boskovone

Il Regolamento

ed ecco il terzo, rigore non fischiato su Osimhen.
Comunque ne ho parecchi altri, basta chiedere

rigore napoli.jpg
Il Regolamento

sono buono, te ne metto per oggi solo tre. Questo è il secondo, gol annullato a Danilo per fallo di mano

3485769-71062548-2560-1440.jpg
Modifica il 23 giorni fa da Il Regolamento
Il Regolamento

eh, finalmente te ne sei accorto…
“Ti confermo palla, prima palla e poi piede”

maxresdefault.jpg
Il Regolamento

è arrivato il principe del benaltrismo… Fabrizio, ma davvero gli vai dietro su questa cosa? Perché guarda che se vuoi ne ho migliaia da farti rivedere…

Waters

Non lo sai?
Lo vedono tutte le mattine seduto nei pressi del Lambro,per vedere se passa qualcuno…

Salud

mario rossi

Considerando la sfiga che porta meglio stia lontano da Milano. Quando era via causa covid, scudetto. Sei mesi di assenza e siamo primi con 14 punti. Raus. Se poi oaktree non rinegozia meglio ancora, meglio usa tutta la vita che sti cinesi che bollono i bambini come diceva berlusca

Modifica il 23 giorni fa da mario rossi
manu londra

Certo l’’imperialismo americano diventa come in un incantesimo democrazia….ragazzi dai….

Il correttore

Già, meglio gli usa che hanno fatto dell’intervento bellico e della violenza la loro bandiera esportandoli e/o finanziandoli in tutto il mondo, piuttosto che i cinesi che non hanno mai dichiarato guerra a nessuno, come dice… la storia.😉

Bel-Ami

La “dichiarazione di guerra” è atto (vergognoso) previsto dal diritto internazionale. Loro si limitano ad esportare il loro concetto di democrazia (Hong Kong) o a minacciare amabilmente un pericoloso avversario (Taiwan). Ricordo sempre che se tu ed io manifestiamo liberamente le nostre opinioni non lo dobbiamo alla Cina, ma all’esportatore di violenza e bellicismo.

manu londra

Caro Bel-Ami mi spiace ma qui mi trovi in totale disaccordo. Quello che gli Usa hanno fatto in campo internazionale per stabilire la loro supremazia non ha eguali al mondo. La Cina ha utilizzato una strategia completamente diversa e lontana anni luce dalla guerra diretta, guerra che gli USA non hanno sdegnato di usare quando era in loro favore (o no vedi Vietnam et al.). E non che voglia ergere la Cina a modello!!!

abbasso la maggioranza

Ciao bar

119
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x