Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Inter-Genoa 2-1, gol di Asslani, Sanchez su rigore, vasquez. Inter a +15 sulla Juventus

L’Inter batte il Genoa e vola a +15 sulla Juventus. Ormai questo non è più un campionato, ma un’esibizione da circo. Ma soprattutto, sulla marcia trionfale dell’Inter, si stende un  velo fatto di aiutini vari e  antica “sudditanza psicologica”. Un venticello che spira alle spalle dei nerazzurri e che di fatto ha trasformato tutti gli episodi dubbi in suo favore. Se ne è avuto riprova anche nel match col Genoa vinto per 2-1, dove alla fine la differenza l’ha fatta un rigore fasullo fischiato dall’arbitro Ayroldi e cocciutamente confermato alla moviola in campo. Siamo al caos, l’intera classe arbitrale è in rotta e il designatore Gianluca Rocchi incapace di gestirla e di dare senso ed equilibrio all’intero settore. Dopo 8 anni l’introduzione del Var, contrariamente a quanto ci avevano promesso, ha aumentato la litigiosità, gli scontri e i veleni. Con il populista Lotito che pilota il malcontento e minaccia azioni legali. Il Var è ormai Frankestein, un mostro creato da noi stessi ma sfuggito al controllo…

L’INTER E UN CAMPIONATO DA CIRCO

Inter a +15 sulla Juventus. Comincio ad avere molti dubbi su un campionato dove alla 27a giornata la squadra di testa ha scavato un tale baratro che la protegge dalle inseguitrici. Posto che abbia ancora un senso usare il concetto dell’inseguimento. Visto che un inseguimento vero e proprio non c’è mai stato. Alla fine mi chiedo, abbiamo assistito a un campionato o a un numero da circo?

60% MERITO DELL’INTER, 30% COLPA DEGLI ALTRI, 10% DI VENTICELLO A FAVORE  

In questo campionato mai esistito e già chiuso ben prima che si arrivasse a un tale divario c’è sicuramente tanto merito dell’ Inter (60%) che miete vittorie su vittorie – nel 2024 ha fatto addirittura l’en plein -, c’è incapacità di tante concorrenti che non si sono presentate al via all’altezza di una corsa scudetto – soprattutto Juventus e Milan – oppure si sono autodistrutte come il Napoli (30%), e c’è infine anche un venticello benevolo che ha spirato a favore dell’ Inter – chiamatela “sudditanza psicologica” come un tempo o come volete –  che ha quasi sempre convertito in suo favore tutti gli episodi dubbi della stagione (10%).

L’INTER E L’ASSURDITA’ DEL RIGORE SU BARELLA

  Come il caso del rigore concesso all’Inter per fallo su Barella in Inter-Genoa 2-1. L’entrata di Frendrup è nettamente in scivolata prima sul pallone, per poi travolgere effettivamente l’interista. Che comunque arriva al tiro. 

   L’arbitro Ayroldi non ha cambiato opinione nemmeno quando è stato richiamato al Var, dove evidentemente erano di parere contrario al suo. Ma Ayroldi è rimasto della sua opinione e ha confermato il rigore. 

Inter - Genoa 2-1, il rigore di Frendrup su Barella

Inter – Genoa 2-1, il rigore di Frendrup su Barella. Il genoano entra chiaramente prima sul pallone, ma l’arbitro Ayroldi al Var conferma la decisione del rigore poi trasformato da Sanchez

  A sua attenuante posso pensare, ma non ne siamo sicuri, che non siano riusciti a fargli vedere sul monitor le immagini più chiare ed evidenti. Ma quell’episodio, in una partita finita 2-1, alla fine diventa decisivo.
Unica fortuna che l’Inter non ha certo bisogno di un paio di punti in più per vincere questo scudetto, mentre il Genoa ha giocato talmente bene e proficuamente prima – e anche la stessa partita con l’Inter – per cui non gli si è fatto, alla fine, un gran danno.

   Insomma un movente non ce l’abbiamo. Siamo nel campo dell’errore stupidaggine pura.

LO SCONQUASSO ARBITRALE

  L’episodio getta ancora più scompiglio sull’intero campionato ormai tormentato da errori e da polemiche sull’uso del Var. Con una classe arbitrale completamente allo sbando e un vertice tecnico dirigenziale – il designatore Gianluca Rocchi – che non riesce a dare ordine, senso ed equilibrio a tutta l’attività. Uno sconquasso generale.

IL PARADOSSO DI LAZIO-MILAN E L’USCITA DI MAIGNAN

 La spiegazione ufficiale dell’episodio del rigore di Lazio-Milan con l’uscita di Maignan su Castellanos che può essere rigore ma anche non essere rigore, è il paradosso che alla fine non spiega certo quell’episodio ma fa una fotografia di tutta questa gran confusione cui stiamo assistendo.
Va bene l’uno e va bene l’altro, vuol dire che non ci si capisce più niente. Noi spettatori, ma soprattutto gli stessi addetti ai lavori: arbitri, giocatori allenatori.

IL VAR E’ UN FRANKESTEIN SFUGGITO AL CONTROLLO

  Il Var doveva diminuire gli errori e svelenire il clima. Invece il Frankestein che abbiamo creato è sfuggito al controllo dei suoi inventori. La moltiplicazione delle immagini a disposizione, la scannerizzazione totale delle partite frame per frame ha creato eventi e circostanze a dismisura e di fatto ingestibili.

  I dirigenti e gli arbitri attuali non sono in grado di governare il mostro impazzito. E invece di goderci il calcio idilliaco che ci avevano promesso siamo qui a parlare di esposti e denunce, con Lotito in prima persona che populisticamente cavalca il malcontento.
Dopo 8 anni di rivoluzione Var, bisognerebbe avere il coraggio di mettere un punto a tutto questo, e ricominciare da capo. Con nuove regole, più semplici e chiare, e se possibile anche nuovi arbitri. 

L’INTER E LO SCUDETTO CON +15 O +5, CHE DIFFERENZA FA?

  L’Inter è talmente forte che non merita che ci siano ombre sul suo scudetto, avrebbe avuto essa stessa interesse a una miglior gestione di questo campionato da parte degli arbitri. Vincerlo lo scudetto con +15 o con +5 sulla seconda alla fine non fa alcuna differenza.

***

SERIE A 2023-2024

GIORNATA N. 27

Venerdì 1 marzo 2024

Lazio – Milan 0-1

Sabato 2 marzo 2024

Udinese – Salernitana 1-1

Monza – Roma 1-4

Torino – Fiorentina 0-0

Domenica 3 marzo 2024

Verona – Sassuolo 1-0

Frosinone – Lecce 1-1

Empoli – Cagliari 0-1

Atalanta – Bologna 1-2

Napoli – Juventus 2-1

Lunedì 4 marzo 2024

Inter – Genoa 2-1

***

CLASSIFICA DOPO 27 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 28

Venerdì 8 marzo 2024

Napoli-Torino 20.45

Sabato 9 marzo 2024

Sassuolo – Frosinone 15.00

Cagliari – Salernitana 15.00

Bologna – Inter 18.00

Genoa – Monza 20.45

Domenica 10 marzo 2024

Lecce – Verona 12.30

Frosinone – Lecce 15.00

Milan – Empoli 15.00

Juventus – Atalanta 18.00

Fiorentina – Roma 20.45

Lunedì 11 marzo 2024

Lazio – Udinese 20.45

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 11 marzo 2024

Lazio ko con l’Udinese e in crisi. Sarri è in bilico e il sarrismo è finito

Domenica 10 marzo 2024

Milan batte Empoli, Juve pari con Atalanta: sorpasso Milan al secondo posto. Juve, commino da zona salvezza

Sabato 9 marzo 2024

L’Inter vince a Bologna con gol di Bisseck, Inzaghi alla Rinus Michels e il pensiero proibito della Champions

Venerdì 8 marzo 2024

Napoli – Torino 1-1, la partita dei gol bellissimi: Kvaratskhelia e Sanabria

Giovedì 7 marzo 2024

Europa League, la Roma di De Rossi dà una lezione al Brighton di De Zerbi, Milan, gol, Leao e dubbi

Mercoledì 6 marzo 2024

Europa League, la Roma di De Rossi dà una lezione al Brighton di De Zerbi, Milan, gol, Leao e dubbi

Martedì 5 marzo 2024

Champions League, il Bayern Monaco sbatte fuori la Lazio con i gol di Kane e Muller

Lunedì 4 marzo 2024

L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var

Domenica 3 marzo 2024

Il Napoli batte la Juventus, decisivo Raspadori, e si ricorda di avere lo scudetto sul petto

Sabato 2 marzo 2024

La Roma di De Rossi continua a vincere dimostrando l’ ormai evidente “insopportabilità di Mourinho”

Venerdì 1 marzo 2024

Lazio – Milan, tre espulsi della Lazio. Lotito furioso attacca gli arbitri e la Federcalcio

Giovedì 29 febbraio 2024

Il caso Pogba, 4 anni per doping: la sua carriera finisce qui

Lunedì 26 febbraio 2024

La tripletta di Dybala al Torino: la lotta di classe di un campione a metà

Domenica 25 febbraio 2024

Lautaro è troppo forte, è arrivato a quota 101 gol in Serie A con l’Inter

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
367 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

carta vetrata

si è contenuto, insomma. Ma tutte quelle invocazioni a Bocca, cosa sono, un nuovo sciamanesimo 2.0. E si trasforma anche in lupo, alce o mammuth durante le cerimonie?

cugino di campagna

Via dalla Nazionale questo pagliaccio impostore.

Barella-F1.png
Waters

Infatti Ivanone se non c’era lui ed il gol contro il Belgio col cavolo che vincevamo…aspé Miché quanti milanisti in nazionale, Sicilia e basta… Invece di comprare con la deficienza artigianale figurine tipo Musah Okafor Ukulele Romero qualche buon italiano a prezzo stracciato c’è..tipo Acerbi
Stamme bene Mark

[…] Rispondi Inter batte Genoa, va a +15 sulla Juve. Polemiche per rigore […]

Ruggero

Lautaro calcia via il pallone a Lobotka, passandolo a Barella, e una frazione di secondo dopo cintura e affossa il napoletano -> “era fallo a centrocampo, scandalo l’azione che porta al gol!”Frendrup in scivolata devia il tiro a Barella, una frazione di secondo dopo lo travolge -> “normale contrasto di gioco, rigore scandaloso!”Chiaro che non è giusto che entrambe le volte l’arbitro abbia deciso pro Inter, però una delle due sì: si decida quale, non ci si indigni per entrambe.
O non importa se uno stende l’avversario dopo avergli allontanato il pallone o deviato il tiro, insomma fatto una giocata in sé regolare, e allora bene Lautaro e bene Frendrup, o stendere l’avversario inficia l’obiettivo prima raggiunto, e allora male Lautaro e male Frendrup.

Tra +13 e +15, se il costo è un mare di polemiche, francamente meglio il primo. Però un po’ di coerenza.

Modifica il 1 mese fa da Ruggero
Pietro

– Lautaro, cinturando Lobotka, impedisce a quest’ultimo la contesa del pallone con Barella; inoltre, il placcaggio di Lautaro è volontario, non fortuito, pertanto, se anche il pallone fosse stato a 50 metri, non giocabile da Lobotka, era fallo a prescindere.

– Frendrup effettua un intervento e devia il pallone in calcio d’angolo;
il pallone non è giocabile da Barella e da parte di Frendrup l’intenzionalità è di intercettare il pallone ( cosa che avviene) e non di stendere l’avversario.
Barella potrebbe anche saltare ed evitare Frendrup, ma preferisce rotolarsi come se avesse preso una scossa ad alta tensione

– da + 2 a + 15, il costo in termini di polemiche è una goccia, non un mare, che a parti invertite allo J Stadium c’erano la Nato, Putin, israeliani e palestinesi…

Ruggero

Mi sembra discutibile che Lobotka, dopo essersi piantato di fronte a Lautaro, avrebbe avuto il tempo di scattare dietro al passaggio di questi verso Barella e andare a contrastarlo prima che la smistasse.

Sono ovviamente d’accordo che Frendrup va per il pallone (sarebbe sia sciocco che fortuito altrimenti), ma Lautaro cintura intenzionalmente? E’ quello il suo piano? Ha appena vinto il rimpallo con Anguissa, gli si para davanti un altro, lui prova a mettere la palla a destra (ci riesce, dopo un primo rimpallo) e andare a sinistra, tant’è che passa il braccio destro sopra la schiena del napoletano. Chiaro che cadendo si aggrappa, ma avviene tutto molto in fretta a me sembrava l’intenzione fosse un’altra.

Modifica il 1 mese fa da Ruggero
Pietro

Lobotka non deve correre all’indietro per contendere la palla a Barella, gli basta proseguire la direzione della corsa per contendere palla a Barella o quantomeno tallonarlo.
In quanto alle intenzioni di Lautaro , per te sarà un’anima candida, ma voleva fare fallo e lo ha fatto, altrimenti poteva cadere senza cinturare l’avversario!!!
Non dimentico che, in Inter-Atalanta
del primo anno di Conte , sempre Lautaro, da terra, placcò Toloi che stava segnando a botta sicura.
Rigore ed espulsione negati e l’Inter si qualificò in champion’s proprio ai danni dell’Atalanta all’ultima giornata.

Ruggero

Perché “correre all’indietro”? Non ti seguo.
Lobotka fa un passo e una mezza giravolta indietro per piazzarsi tra Lautaro e il pallone, e va bene, però poi deve scattare in avanti per prendere Barella. Per me non ce l’avrebbe fatta comunque.

Lautaro non sarà un’anima candida, ma lì mi sembra chiaro che il suo istinto è mandare la palla da un lato e scattare dall’altro. Non è un Chiellini-Saka, per intenderci.

Non ha senso invece, secondo me, il rigore contro il Genoa.

Pietro

“Lautaro non sarà un’anima candida, ma lì mi sembra chiaro che il suo istinto è mandare la palla da un lato e scattare dall’altro. Non è un Chiellini-Saka, per intenderci.”

La tua interpretazione dell’istinto di Lautaro certifica che non è fallo, quindi le immagini di Lautaro che cintura Lobotka dobbiamo derubricarle ad allucinazioni, miraggi o visioni mistiche?

Modifica il 1 mese fa da Pietro
Il Regolamento

Ti consiglierei una interessante lettura, si chiama “Regolamento gioco del calcio” ed. 2023.
In particolare la regola 12, “Falli e scorrettezze”, che comprende anche una utile guida pratica alle interpretazioni arbitrali.
Troverai tutte le risposte ai tuoi dubbi.

Modifica il 1 mese fa da Il Regolamento

[…] L’Inter batte il Genoa 2-1 e va a +15 sulla Juventus. Ma è bufera su Inter, arbitri e Var […]

Luc 68

Piccolo O.T.
Ma esiste un laziale di sinistra.

Nicola Romano

No siamo tutti geneticamente predisposti al fascismo .

nostalgia chinaglia

Si, moltissimi, te lo assicuro. Io tra questi, disperato dopo il gol mangiato da Ciro.

Lo era Sandro Curzi, mitico direttore del TG3.
Lo è Rutelli, prima radicale e poi PD.
Lo è Ottaviano del Turco, ex segretario generale della CGIL (accusato e condannato ingiustamente (un nuovo caso Tortora), ora affetto da Alzheimer, Parkinson e da un tumore che non gli hanno evitato le purghe di un ominicchio di merda come Travaglio, lui si di destra.

E tanti altri… ma adesso inizia il secondo tempo… Forza Lazio!

Waters

Mi spiace per Del Turco…la presunta condanna in prima pagina l’assoluzione in decima…

cugino di campagna

Se poi pensi che le condanne per i Moratti e la Saras non sono nemmno state pubblicate da molti giornali e il libro bianco dei parenti delle vittime non ha trovato un editore per la pervicace azione preventiva del ributtante ambiente politico-finanziario-mafioso della Milano nerazzurra… c’è veramente da piangere…

Waters

Peccato, magari erano i giornali del Presidente del Milan, quello dei Georgofili per intenderci..

Luc 68

Massimo rispetto.

Waters

Claudione

cugino di campagna

Che povero paglaiccio.

barella-simulatore.png
Waters

Inter Milan 2 a 1…ma quando mai? Dovrebbe essere un refuso😂😂

[…] Inter batte Genoa, va a +15 sulla Juve. Polemiche per rigore […]

[…] Inter batte Genoa, va a +15 sulla Juve. Polemiche per rigore […]

[…] Inter batte Genoa, va a +15 sulla Juve. Polemiche per rigore […]

[…] Inter batte Genoa, va a +15 sulla Juve. Polemiche per rigore […]

Compulsione?

Darioski

Mi riesce difficile capire perché sia stato dato un rigore quantomeno dubbio (io non lo avrei dato pur non sapendo che il genoano avesse toccato prima la palla) in una fase della partita in cui l’Inter era andata (regolarmente mi pare) in vantaggio. Tanto più senza ammonire e quindi espellere per doppia ammonizione l’autore di quello pseudo fallo, il che ci avrebbe ulteriormente facilitato il compito. Da ingenuo quale sono, continuo a pensare che forse per fruire di errori arbitrali in area di rigore, in quello spazio bisogna transitarci cosa che l’Inter ben fa, impedendo all’avversario di fare altrettanto e anche in questo l’Inter se la cava altrettanto bene generalmente. Inoltre mi sfugge il motivo per cui a campionato ormai deciso si continui a “barare” peraltro in maniera così palese. Mi viene da pensare che ci sia un accordo sottobanco con gli arbitri, non del buon Marotta, ma del dott. Bocca per stimolare la discussione in questo blog.
Ma sono un visionario, io…

Modifica il 1 mese fa da Darioski
mario rossi

Quindi sei un tossico?

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
Waters

Questa non è male

PS.. Ho l’Iphone rotto…. Vado di Ipad, saluta i ragazzi..

[…] L’Inter batte il Genoa e vola a +15 sulla Juventus.… 2 minuti fa by Bob Aka Utente11880 […]

Nicola Romano

A tutti gli antilaziali, mi espongo volentieri , non succede ma se succede sara’ un motivo in più ‘ per gioire alla faccia vostra, anime belle e immacolate .

Modifica il 1 mese fa da Nicola Romano
Carta vetrata

I tifosi “anti” lo fanno per interesse, si sa. Come tutto il resto. Quanto alla Lazio, speriamo passi, finora sta reggendo bene.

Sunako Nakahara

Purtroppo non succede. Anzi, direi che stasera possiamo magna’ tranquilli 😀

Per quanto riguarda il “tifo contro”, fa parte del gioco. Potrei scrivere qualcosa in proposito, ma è da parecchio che ho rinunciato a cercare elementi di razionalità nelle esternazioni faziose che la mente umana è capace di produrre. Ognuno ricerca il proprio appagamento nel modo che gli è più congeniale, dopotutto.

Modifica il 1 mese fa da Sunako Nakahara
Nicola Romano

Piu’ che altro trovo insopportabile l’ equazione laziale =fascista .

comevolevasidimostrare

Da Gobbo, con la schiena dritta, mi sarei sinceramente rotto con tutte queste ciance sul rigore dato alla Malnata. Vorrei che anche i miei compagni di “tifo” concordassero.
La “buaiola bluastranerastra” sta portando meritatamente a termine la sua cavalcata. Noi dobbiamo semplicemente prenderci a schiaffi, solo per aver creduto per un mese di poterla riagguantare. L’obbiettivo era di entrare nella pattuglia della CL . Punto. Guai a distrarsi.
La VAR, nel futubolle, è stata autentica porcheria. Ha tolto serenità e autorevolezza ai direttori di gara e ha reso tutti noi appassionati più irascibili, sospettosi e complottisti.
Nella vita si sbaglia sempre, e non si torna mai indietro. Tra l’altro sarebbe strumento diseducativo; la perfezione, come l’immortalità, sarebbe la più grande disgrazia umana-
MORTE ALLA VAR e LUNGA VITA A TURONE

luottardi

Il mantra lo sapete, non ho bisogno di ripeterlo,
vedo primi segni di rinsavimento in corso, io attendo in riva

il var e’ nudo

https://knowyourmeme.com/photos/895845-popcorn-gifs

varsuchallengevarsuchallengevarsuchallenge…

….salarycapsalarycapsalarycap

popcorn.gif
luottardi

Intendevo le iene non report

Chakkko

Una pregunta, senza alcun intento polemico, ovviamente: ma se poi dopo il var su chiamata il direttore di gara conferma la sua decisione (è il caso del rigore di ieri sera) che succede?

Saluti

luottardi

credo di aver spiegato che la soluzione e’ solo per ridurre il numero di interruzioni VAR ed eliminarne l’arbitrarieta’ dando cioe’ alle squadre la possibilita’ di essere loro a decidere quando ricorrere al VAR (con limiti, una volta per tempo ad es.). Non e’ una ricetta per eliminare gli errori che ci saranno sempre ma per riportare la dimensione sportiva in primo piano.

Comunque, a parte la caciara e la pantomima che si fa anche per divertirsi un po’ non credo che ci sia un disegno qui, ma la novita’ del VAR ha determinato dinamiche ‘carrieristiche’ tra gli arbitri ancora poco chiare. Come svelato da report questo ha distorto molto la. gestione delle partite. Questo scenario mi sembra alquanto plausibile. La vicinanza anche fisica della squadra piu’ accreditata favorisce poi sudditanza psicologica.

Ripeto, ancora non sono state registrate decisioni del VAR a sfavore dell’Inter. Non ho seguito la partita di ieri (non seguo molto ormai da quando c’e’ il VAR) ma non si sa cosa ha detto il VAR all’arbitro. La trasparenza anche li va’ a secondo della stagione, qualche volta pubblicano altre volte no. Insomma che la gestione sia poco trasparente e disastrosa ormai e’ innegabile.

2010 nessuno

Ma sai Chakkko è che molti dei tifosi anti Inter dovrebbero fare pace con se stessi: prima si lamentano che il VAR viene usato male, con incompetenza o addirittura i più tarantolati che c’è proprio uno schema per avvantaggiare l’Inter, insomma deplorano il personale che usa questo strumento, ma poi come rimedio pretendono l’eliminazione dello strumento. Siamo alla parodia dell’abito e del monaco, se questi è un bricconcello, la colpa è dell’abito.

Il Regolamento

mi sembra un’equazione piuttosto logica, il VAR viene usato male=eliminiamo il VAR.
Tu ci vedi contraddizioni?

2010 nessunoo

Non capisco come tu non le veda, se viene usato male non è certo colpa dello strumento , però, adesso che mi ci fai pensare mi viene in mente che soprattutto voi juventini strepitaste sin da subito contro la sua introduzione , già.

Il Regolamento

Continua la memoria selettiva, eh? Pensa che noi dalll’introduzione del VAR abbiamo vinto tre scudetti consecutivi…

Darioski

Come si dice, “l’arbitro non fa il monaco”

Modifica il 1 mese fa da Darioski
Trebaffetti

facciamo chiarezza

WhatsApp Image 2024-03-05 at 17.22.23.jpeg
Bob Aka Utente11880

L’avrà scambiato per Moggi …

Fever Pitch

Hai perso un occasione per abbozzare, peccato. Così si capisce di più che rosichi per la macchina dei furti.

Il mattino ha loro in Bocca

😂 😂 😂 ..fantastico.

Xavier

Io, seppur Cuginastro, non sono malizioso come il Cugino di campagna e mi soffermo solo sul dato regolamentare: aver concesso il rigore ieri equivale a confondere un involontario transito in auto su un cadavere con un omicidio stradale e il bello è che Ayroldi era stato richiamato al Var proprio per consentirgli di accorgersi della topica che aveva preso.
Negli Sport di contatto un intervento scomposto o imprudente ma non intenzionale che non impedisca all’avversario di effettuare in modo completo la propria azione non può essere sanzionato come “fallo”.
Punto e basta.
Fanno eccezione le “infrazioni”, che sono comportamenti irregolari meno gravi e tipizzati: la rimessa laterale irregolare nel Calcio, il “passi”, il doppio palleggio, i “24 secondi” nel Basket, il passaggio in avanti involontario e il fuorigioco nel Rugby e simili, che però mai possono dar luogo a punizioni in grado di incidere direttamente nel punteggio, proprio in ragione della loro minore gravità.
Rocchi & co., la cui conoscenza delle nozioni-base di diritto “agonistico” mi sembra sorprendentemente scarsa, hanno inventato delle infrazioni non solo non tipizzate dal Regolamento, ma per giunta punibili proprio incidendo direttamente nel punteggio.
Aberrazione giuridica, a mio avviso.
Scusate l’ho riscritta meglio.

Modifica il 1 mese fa da Xavier
Bob Aka Utente11880

Nonstante l’incipit dark, è molto chiaro..

Waters

Intanto Montero non si smentisce mai, che vergogna fare allenare dei ragazzi a questo personaggio..clap clap clap…

Fever Pitch

Uno come te non si può permettere di parlare di un gigante come Montero. Vai a cuccia chihuahua.

Il Regolamento

Scusa, mi sono perso il tuo commento su Pulisic, aiutami a ritrovarlo,cortesemente

Waters

Che avrei detto?
Mi pare che non si fosse accorto del fallo che fece Bennacer sul giocatore della Lazio…

Xavier

Io, seppur Cuginastro, non sono malizioso come il Cugino di campagna, e mi soffermo sul fatto regolamentare.
Aver concesso il rigore ieri è come confondere un involontario transito in auto su un cadavere con un omicidio stradale e il bello è che Ayroldi lo avevano richiamato al Var apposta per accorgersi della topica che aveva preso.

Waters

Oggi Henry, il grande calciatore ex Arsenal – sbolognato dalla Juventus per due lenticchie, si proprio quelle per cui Esaú perdette la primogenitura – in un intervista tesse le lodi a Simone Inzaghi, é uno dei migliori tre allenatori Europei, adesso mi scappa da ridere quando lo scorso anno più o meno in questo periodo, i pseudo tifosi interisti, per intenderci alla Chakko e Melko dicevano Inzaghiout…..quello che ha fatto in questi tre anni ha del sensazionale, unico errore Correa, al suo arrivo dopo lo scudetto di Conte alla squadra si trovó senza Lukaku, Hakimi, e Eriksen per il noto infortunio, con Dzeko e Dumfries lottó fino all’ultima giornata perdendo lo scudetto per un errore del portiere di riserva e perse agli ottavi contro il Liverpool finalista, vinse la Coppa Italia e la Supercoppa, lo scorso anno oltre alle solite Coppe perse la finale in Champions dopo una partita tiratissima, quest’anno è in discreto vantaggio in camoio atocon la Supercoppa già in saccoccia…

Prese Chala che non voleva nessuno ora vale 50 milioni, Dimarco che lo scarsocrinito voleva rifilare al Toro idem, prese Acerbi a parametro zero, non lo voleva nessuno e ha lucidato le scarpe ad Haaland in finale, idem Mikhytarian riserva nella Roma ora uno spettacolo, Thuram anche lì una specie di carneade che giocava in una squadra di metà classifica in Germania, unico acquisto vero Pavard 32 milioni dal Bayern pagato con i 55 di Onana😂….

CLONIAMOLO

Pietro

Pavard 32
Frattesi 33
Bisseck 7
Arnautovic 10
Sommer 6
Buchanan 10
Asslani 14
Carlos Augusto 16
Audero 7

Acquisti per 135 mln totali;dire che l’unico acquisto è Pavard, questa è una cavolata

Il valore di ÇAlhanoğlu era noto a tutti, fessi al Milan a non aumentargli l’ingaggio. Semplicemente Marotta gli ha offerto di più; ma dire che era considerato un bidone , questa è una cavolata.

Dzeko e Dumfries sono signori giocatori, idem Acerbi e Mikhitarian
Inzanghi per adesso ha perso 2 scudetti che avrebbe dovuto STRAVINCERE , vincerà l’attuale campionato grazie ad una mole di regalie impressionante

Modifica il 1 mese fa da Pietro
Bauscia

Dopo 11 sconfitte in campionato e le continue scene di dileggio di molti calciatori nei confronti dell’allenatore addirittura a bordo campo (non si preoccupavano nemmeno più di salvare la facciata), se non facciamo 1-1 a Torino in Coppa Italia all’ultimo secondo su un rigore regalato da Bremer al termine di una partita oscena, Marotta aveva già pronta la lettera di licenziamento. Numerosi addetti ai lavori che orbitano attorno alla Pinetina possono testimoniarlo.
Anche @mario rossi era per il licenziamento con ingiurie. Io anche, ma (col senno di allora, non sapevo ancora che avremmo battuto Porto, Benfica e Milan in Champions) avrei comunque aspettato a fine stagione.

Facile dirlo col senno di poi, tanto più che ricordo tuoi interventi in cui dicevi che “la zona Champions ormai è andate… ecc…”. E comunque Thierry Henry fu un grande calciatore, ma non mi pare una cima.

Waters

Proprio qualche mese fa, diciamo sotto le feste, ho incintrato Giancarlo Inzaghi che conosco piuttosto bene, era capo area dell’Emilia Romagna per la Zucchi, si era fatto la casa a Madonna di Campiglio quando i figli erano piccoli, quindi un manager molto consolidato e una persona molto affabile, venditore eccelso…
Parlando di Simone mi disse che i problemi di spogliatoio li creava Brozovic – grande testa di coccio – al quale non andava giù il fatto di essere stato spodestato da Chala, i de croati l’altro era Perisic non facevano gruppo erano due eccellenti giocatori ma caratterialmente asociali, non mi risulta neanche una lettera di licenziamento di Marotta, troppo esperto e capace per mandar via un allenatore a febbraio, e chi ci metti lo Strama?
Un saluto…

Bauscia

Le esplicite scene di dileggio verso Inzaghi che ricordo io, non erano solo di Brozovic, ma soprattutto di Lautaro e Barella, perfino di Di Marco e Bastoni…
Mai visto sbeffeggiare ripetutamente a tal modo un allenatore a pochi metri dai tifosi. Il modo in cui Inzaghi abbozzava, era francamente imbarazzante, un cane bastonato.
Ti posso assicurare al 100% che sarebbe stato cacciato quella stessa sera, non so nemmeno se sia stato il pareggio in extremis o la querelle sorta a margine degli insulti a rivolti a Lukaku che fece decantare la situazione… poi la trasferta a Lisbona fece rientrare tutti i piani.

carta vetrata

e quindi tutti quelli che dileggiavano e sbeffeggiavano il giorno prima, rimasero folgorati sulla via di Damasco, ops di Lisbona, e corsero col capo cosparso di cenere a chiedere l’indulgenza al loro allenatore? Lo assicuri al 100 %?

Waters

Non so, Dimarco è un suo fedelissimo, non credo lo dileggiasse, comunque venendo al sodo io sono circa sessant’anni che seguo l’Inter e non l’ho mai vista giocare così… Salud

Carta vetrata

Che Inzaghi oggi sia il migliore in Italia, nessuno può negarlo, se non un idiota. Basta veder giocare la squadra. Ma anche lui ha avuto le sue pecche e le sue “fisse”. Da Di Marco riserva di Bastoni, quando anche un cieco vede che è un esterno, tutto fuorché un difensore, non ne ha ne tempi né fisico. E ci ha messo un anno a capirlo. Di Correa hai detto tu. Gagliardini ci ha messo due anni a liberarsene. Nel computo totale delle cose ha grandi vantaggi, si, a confronto di Allegri o Pioli giganteggia tatticamente. E….. si, all’estero se ne sono accorti da tempo, qui invece si preferisce parlare di Var. Salvo quelli bravi e competenti, che iniziano uno dopo l’altro a rompersi i coglioni su questa narrazione da lavandaie.

Melko

Ehm, vero che ho poca memoria, e spesso è una fortuna, ma non ricordavo di aver espresso nulla riguardo Inzaghi l’anno scorso

Il Regolamento

ma scherzi? Non lo sai che lui è uno dei primi 50 ricordatori per conto terzi d’Italia? Se tu non lo ricordi non c’è problema, lo fa lui per te.

Chakkko

Recito volentieri il mea culpa, ma ricordo che parliamo di un campionato (quello scorso) in cui abbiamo collezionato dodici sconfitte, alcune evitabilissime anche se, va detto, che la società ha avuto la sua parte di responsabilità, non risolvendo per tempo la grana Skriniar e lasciando un giocatore scontento e “destabilizzante” nella rosa.
E poi non ero certo il solo a pensare all’Inzaghi out, se sono vere le voci che lo volevano prossimo all’esonero in caso di sconfitta col Benfica….

Saluti

guido

quando si dice aver la faccia come il culo.
Io me lo ricordo quando facevi la vedova inconsolabile di Conte e io ti dicevo (a te a tutti gli interisti miopi come te) “guarda che avete fatto un affare, l’Inter gioca molto meglio quest’anno”. Ma voi no, rimpiangevate lo scalmanato.
E adesso vieni a fare quello che aveva sempre voluto Inzaghi.
Un po’ come con Sinner, ma per tua sfortuna gli scritti restano

Modifica il 1 mese fa da guido
Waters

“avere la faccia come il culo”
Eleganza Guidone, eleganza… 😏

guido

Hai ragione, chiedo scusa. Ma una volta avevo scritto “faccia di tolla” e tu mi hai corretto “si dice …” come ho scritto qua sopra. Per quello mi sono permesso

Waters

Guidone, lo sai che ho un debole per te, a te tutto é permesso..aò non farti illusioni sò allergico all’omo😂

Mordechai

Ma ancora gli dai retta? Anzi, gli diamo retta?
Il nostro, per modo di dire, amico é semplicemente un cazzaro di dimensioni colossali.
Anzi, è fra i 50 cazzari più grandi d’Italia.

Darioski

“Anzi, è fra i 50 cazzari più grandi d’Italia.”
Personalmente è soprattutto per questo che lo apprezzo.

carta vetrata

In effetti il salto da Conte ad Inzaghi è stato proficuo per la qualità del gioco collettivo, nonchè per le casse aziendali. Con Conte era palla lunga su Lukaku boa, e smistamento sulle fasce, Hakimi da una parte e Perisic sull’altra. Poi difesa bassa e lanci a saltare il centrocampo. Punto. Con Inzaghi si vedono perfino i terzini fanno le mezze ali, una girandola di tocchi di prima o a due. Conte non lo reggono oltre due stagioni, nessuna squadra, bravo per carità ma un invasato, e fissato coi “suoi”. Ha imposto un Vidal bollito e carissimo tenendo in panchina un Eriksen che gli faceva scuola e doposcuola. Alle casse da un lato ha giovato (grosse plusvalenze sui ceduti) dall’altro ha affossato, pretendendo acquisti improduttivi che hanno lasciato bei debiti. Per dire, Conte un Cahlanoglu in regia non lo avrebbe messo mai e poi mai, meglio Gagliardini. Però, ognuno ha il suo stile e i suoi preferiti, Conte la sua carriera di vittorie l’ha fatta così, quindi va bene. Resta il fatto che dopo due anni nemmeno i suoi suoi giocatori lo reggono più,e si lamenta sempre della società che non lo segue. Alla fine è finito al Tottenham, non il top della Premier, con Paratici, non il top dei DS. Onestamente, Inzaghi è più bravo, le vittorie non dicono tutto, la squadra gioca immensamente meglio. E i giocatori vogliono andare a giocare lì. Non per nulla Thuram, uno con i controcoglioni, ci ha mandato il figlio. Queste son le cose importanti, i calciatori se la parlano tra loro. Il resto conta meno.

mikecas

Inzaghi, secondo me, è solo uno dei (non tanti) allenatori cui capita ad un certo momento di avere un insieme di giocatori che si assemblano molto bene. Tanto per loro istintiva capacità e un poco per la capacitò dell’allenatore di facilitare l’amalgama (molto più spesso l’azione dell’allenatore è deleterio). Normalmente questa situazione felice dura poco, anche perché nessuno è stato ancora capace di capirne le ragioni… 😉

Waters

Intanto é tre anni che vince…

guido

A meno che Conte e Paratici non stiano leggendo queste discussioni, non capisco chi possa aver messo due pollici versi a un commento tutto sommato neutro ed equilibrato come questo

Mordechai

Se non più bravo, di sicuro più…eclettico, devo dargliene atto. Ha saputo imparare dai non pochi errori degli ultimi due anni, cosa che il nostro fenomeno si guarda bene dal fare.
È in gamba Inzaghi, bravo.

Sergiod

La Var è solo la punta di un iceberg spiego il mio pensiero alla fine di questo mio post.

Sabato sera vado a Torino con la mia squadra dì pallavolo serie C femminile, si gioca in via Artom, zona Mirafiori, estrema periferia vuota inzuppata da un diluvio universale.
Provo tristezza, penso a quanto doveva essere viva tempo fa.
Seguo la partita insieme ad una simpatica e bella signora che conosco nel Palazzetto, sua figlia gioca nella squadra di casa, fortissima e largamente prima in classifica , commentiamo insieme l’incontro, gli errori arbitrali e delle atlete, lei fa un gran tifo e mi dice di essere una sfegatata tifosa della Juve mentre il
figlio, vicino a lei, è milanista.
Dice “il calcio sta però diventando insopportabile “
Io concordo con lei ma dico al ragazzo molto ironicamente “ci vediamo a Dublino per la finale di EL”.
La signora si intende di volley e nonostante la nostra secca sconfitta fa i complimenti “siete più giovani ma una bella squadra “.
Dopo un’ora e mezza di gioco tutto finisce, ci salutiamo con una stretta di mano e i reciproci auguri per il prosieguo della stagione.

La Var non c’era, si è giocato ugualmente, gli errori e le sviste sono state accettate, nella pallavolo dilettantistica mancano i soldi a quasi tutti i club, tutto è solo passione e sacrificio. I tifosi sono persone sportive e pacate.

Che il calcio stia davvero diventando malato e che la Var non sia l’espressione più chiacchierata di una disciplina ormai nel caos che travolge tifosi, media e protagonisti tesserati?
Rientro verso mezzanotte, la pioggia e’ ancora incessante, l’autostrada quasi vuota di auto ma la serata è stata leggera e serena, nonostante il 3-0 subito.
Leggo che Pulisic e la sua famiglia hanno subito minacce di morte, spengo la luce e prima di addormentarmi ricordo via Artom e quel grande Palazzetto.

commentanonimo

Verissimo, però vedi il lato positivo. Meglio scannarsi per un rigore che per altre cose. L’uomo ha bisogno, temo, di queste cose. Detto questo, concordo ma ribadisco. Il calcio ha troppi soldi e vengono attratte brutte persone dai soldi. Io scommetterei che sta tutta lì la faccenda. 😨.
Via Artom…quando ero ragazzino andarci lì era una bella avventura, era una delle vie con più botte da orbi, e che rischiavi di uscire con un occhio nero e senza portafogli. Io ci andavo solo se eravamo almeno 4 o 5. Tempi cambiati per fortuna.

Sergiod

Me lo hanno detto, prima era una zona malfamata.

carta vetrata

ottimo commento, ma un pò idealista. Senza var, polemiche e pettegolezzi vari, si parlerebbe di calio e di sport, ma non siamo in Inghilterra dove c’è una cultura sportiva. Qua dentro, ad aver giocato a calcio, sarà non oltre un decimo, il resto tifosi da divano che commentano puntuti cose che ignorano. Poichè son maggioranza, il sistema (media soprattutto, carta, tv, web) li alimenta per sopravvivere, solleticandone i vizi, in primis l’invidia, il più diffuso. Gente come Zazzeroni non sarebbe presa in considerazione nemmeno su ua rivista di gossip. Si parlasse di calcio o di sport (viva l’atletica) l’interesse sarebbe minore, si parlasse di calcio si evidenzierebbe la superiorità dell’Inter, invece nove su dieci preferiscono parlare di Var, sovente sproloquiando. Una noia, ma questo è. Ieri ho visto Inter- Genoa, bella squadra, ben messa, non a caso è tra le sole due che hanno messo in diffiocaltà l’Inter (anche al’andata) ma, rigore inesistente a parte, l’Inter doveva vincere 3 o 4 a 1, senza leziosità. Brutta bestia l’invidia, non si limita a guardare la luce altrui, vorrebbe spegnerla, si avvelenano l’anima. Brutta roba, tenersi a distanza da chi la manifesta con tanta dovizia.

Il Regolamento

guarda che gli scandali arbitrali fanno parte del calcio…

Sergiod

Non mi riferisco a ‘qui dentro ‘ ma in generale alla mentalità che, come ho scritto, va dai Pulcini alla serie A.
Come avrai lettori più volte e non solo da parte mia l’Inter e’ assolutamente la più forte, indipendentemente dagli episodi contestati.
Certo, bisognerebbe parlare di calcio e i tesserati, per primi, dovrebbero aiutare gli arbitri e comportarsi da veri sportivi, tutti eh.

carta vetrata

Certo, Sergio , ti riferisci a Barella, immagino, e le sue piroette. Perchè Lautaro, ad esempio, nella stessa partita è stato ammonito per una simulazione mai avvenuta, frutto avvelenato di una narrazione miserabile. Vedi, Sergio, molto di rado accade un dominio così evidente di una squadra sulle altre (anche l’anno scorso il Napoli): solo che il Napoli viene visto come fenomeno accidentale, l’Inter invece fa più paura ai tifosi avversi per il futuro, diciamo Milan e Juve. Non credo che l’Inter sia stata “aiutata” dagli arbitri, ho già spiegato il perchè ha più probablità di aver rigori a favore e meno contro. Insomma, parlo di calcio, se parlasis di riugori dovrei citare uno inesistente contro Sommer in uscita, e tre rigori in fila subiti contro le ultime in classifica. Poi, il dio del calcio, sistema le cose e glieli fa sbagliare. Fra l’altro, puntare il dito contro i presunti favori all’Inter, consente ai tifosi avversi di evitare di pensare alle magagne di gioco delle loro squadre, il vero motivo dell’inferiorità.

Bob Aka Utente11880

Sono esperienze da tenersi strette.
Molti e molti anni fa (primi anni ’80) assistetti a una partita di pallavolo, serie A maschile: giocava il Gonzaga Milano nella palestra della scuola (il liceo Gonzaga) davanti a un pugno di familiari, compagni di classe, fidanzatine e striscioni di stoffa … era la serie A..
Nello stesso momento il basket erà già diventato uno sport seguito dalle masse, lasciato il Palalido delle scarpette rosse si giocava al Palazzone della Billy/Simac ecc., decine di migliaia di tifosi e già i primi fenomeni di casino, brutta caciara ecc.
Per non parlar del calcio.

Scriveva Trilussa:

La pila bolle e l’Acqua va sur Foco
ch’a poco a poco frìccica e se smorza.
— Perché — je chiede l’Acqua — te lamenti
se sei tu stesso che me dai la forza? —
(Chi riscalla la testa de le folle
tenga d’occhio la pila quanno bolle).

Sergiod

Ciao Bob, grazie.

Bob Aka Utente11880

Un bel racconto, e due parole chiave: passione e sacrificio. Da conservare …

Bob Aka Utente11880

TSUKI NI HOERU (ABBAIARE ALLA LUNA) DI HAGIWARA SAKUTARŌ

Nicola Romano

Rispondo in questa sede a Melko che più sotto scrive che oltre mi pare l’Inter , tifa per una squadra di serie D e che ovemai la medesima dovesse salire in A si troverebbe in una situazione difficile tifando per entrambe . Questa situazione è la mia, mi rendo conto che è particolare , ma non è niente di che , come ho spiegato più volte si deve al fatto che all’inizio mi ha influenzato mio padre tifoso napolista, poi però col tempo risiedendo nel Lazio , ho cominciato a provare simpatia anche per la squadra omonima, poi quando il Napoli è fallito sono diventato laziale a pieno titolo per la serie A , continuando ovviamente a tifare Napoli . Quando si scontrano, per scegliere per chi tifare uso i seguenti criteri :
A :Quella che al momento mi fa incazzare di meno .
B: Se c’è, quella che al momento è in concorrenza con la Juventus .
C: Quella che al momento ha più bisogno di punti
D: Quella con la migliore differenza reti .
Ove non ricorra nessuno dei casi precedenti posso tifare per il pari , oppure vinca la migliore o quella che ha piu’ c… , volevo dire buona sorte .
Per stasera è difficilissimo, ho visto l’altro sabato il Bayern battere nel finale il Lipsia , seppur non al meglio non mi è sembrato propriamente in crisi, la cosa migliore sarebbe non vedere la partita come all’andata, forse porterei fortuna anche stavolta e sicuramente ne guadagnerei salute, ma adesso non c’è una festa di mezzo e non ci riesco, beh ! Se proprio deve andare male prima ci beviamo questo amaro calice e meglio è .

Melko

Grazie Nicola, è un’ottima ricetta (a parte la differenza reti 🙂 ) ma comunque credo non mi basteranno altre tre vite per metterla in pratica

Nicola Romano

Ringrazio te per la risposta .

carta vetrata

La Lazio contro il Bayern ha una occasione irripetibile per fare l’impresa. Non so se hanno la forza mentale. L’ho visto contro il Freiburg giorni fa, e contro il Lipsia prima, un Bayern così abbordabile non capita spesso. Anche il napoli contro uno dei peggiori Barca della storia, può passare il turno, se ci credono.

Sunako Nakahara

Il Bayern non è quello dei giorni migliori, ma già all’andata se avesse chiuso in vantaggio il primo tempo non avrebbe rubato nulla (ha avuto almeno un paio di chiare occasioni da gol). Poi nella ripresa è calato di intensità, e la frittata di Upamecano ha determinato il punteggio finale.
Dubito che un copione simile possa ripetersi, anche perchè a questi livelli l’abitudine a giocare partite da “dentro o fuori” è un fattore determinante. Purtroppo la Lazio è poco consistente a livello mentale, e quasi sempre non riesce a reagire di fronte alle difficoltà. Da tifosa mi auguro soprattutto che riusciremo ad onorare l’impegno nel miglior modo possibile. Viste le premesse del sorteggio, sarebbe già un risultato oltre le aspettative.

Modifica il 1 mese fa da Sunako Nakahara
Mordechai

“Duce, Duce”. Boccali a non finire, cori fascisti e saluti romani nella storica birreria di Monaco, tanto cara anche Hitler. È così che i tifosi della Lazio, in Germania per la partita di Champions League contro il Bayern Monaco, hanno trascorso la vigilia del match che si giocherà questa sera. In tutto sono circa 3400 i biglietti venduti ai tifosi della Lazio. Tra loro, quasi un centinaio ieri notte si sono ritrovati nel salone dello storico birrificio Hofbräuhaus, fondato 1589 dal duca Guglielmo V, dove Hitler nel 1920 tenne uno dei suoi primi comizi, enunciando i 25 punti del programma del Partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori”

Siate morigerati nel commenti, per favore.

commentanonimo

La storica birreria, ho vissuto 4 anni a Monaco di Baviera, è in realtà decisamente da visitare e da godere…anche se non si è di destra!

scotland16

E poi si lamentano che in tutto il Mondo sono “tifoseria fascista e razzista”….forza Bayern stasera

carta vetrata

Direi forza Lazio, invece, perchè forza Bayern? Oppure, vedersi la partita senza fare sempre tifo contro?

Adespoto

Sull’imbecillità di certi “tifosi” c’è poco da aggiungere.

Per coerenza mi aspetto però che l’anno scorso tu non abbia tifato per la Roma nella finale di Europa League. Ricordo la bellissima coreografia “Figli delle LVPA” che occupava quasi tutto il settore dei tifosi giallorossi, oltre a striscioni nostalgici come “Giovinezza” e “Roma Marcia Ancora”. Quest’ultimo scritto usando un inequivocabile font “Littorio 1942” e esposto da un nutrito gruppo di simpatici individui ipertatuati, rasati e a torso nudo. Gli stessi che probabilmente si erano ripresi poco prima mentre a decine passavano in coppia dai tornelli dello stadio usando un solo biglietto.

Non ricordo di aver letto commenti stile “forza Siviglia”, in quel caso.

Modifica il 1 mese fa da Adespoto
Sunako Nakahara

A Budapest si trattava di “simpatico folclore da curva”.
Manco le basi del mestiere, Alfiooo…

Mordechai

Ho forse scritto “forza Bayern”?

guido

Morde, come si dice negli alpeggi, hai preso la mucca per le palle

Mordechai

?????

Waters

Prezzemolino, sei stanco ci hai una certa età, é ora del semolino e della nanna😂

Adespoto

No, infatti stavo rispondendo a un commentatore che l’aveva scritto

Nicola Romano

Bravo .

Trebaffetti

Avevo la tentazione di tifare per la Lazio stasera, ma certe cose ti fanno passare la voglia.

Modifica il 1 mese fa da Trebaffetti
il radarista

Sono tifosi fascisti che vanno contro la storia della Lazio che è antifascista. Per non far vergognare i tifosi veri, questi dovrebbero cambiare squadra.

carta vetrata

ma anche la curva romanista è iperinfiltrata dalla destra, nonchè le altre curve tifose. Come dire, il teppismo attira chi è predisposto, e le curve son l’ideale. Finito da decenni il tempo delle tifoserie definite politicamente destra-sinistra, oggi è destra contro destra.. Come la politica, Meloni contro Salvini.

scotland16

vero, in parte, perche’ gli altri tifosi dovrebbero isolarli ( e conosco laziali che non la pensano cosi)..non sono 100 …sono migliaia …mezza curva a dir poco; certo se poi lo fai all’estero la “nomea” resta…

cugino di campagna

, Animella stracciata,

questa volta sono d’accordo con te! Nonostante Fabrizio ti abbia lasciato lì a bocca aperta come uno stoccafisso di terza scelta, sulla cronologia sono d’accordo con te! Strano però, te lo avevo spiegato durante le incresciose partite dei gironi di Champions (e pure dopo, al termine delle infinite rapine in campionato), ma allora sembravi non sentirci…
 
Comunque Animella, ripetiamoglielo insieme a Fabrizio, ok…?
 
Bocca, se tu avessi concesso il clamoroso rigore per il pugno di Pavard all’attaccante della Real Sociedad, sul risultato di 1-0, dopo settantacinque minuti stradominati dagli spagnoli, sarebbe poi sbucato Lautaro a due minuti dalla fine a fare il gol salva partita, magari facendolo valere doppio?
 
Bocca, se tu non avessi permesso a Lautaro di strappare la palla dalle mani di Di Bello e posizionarla sul dischetto comandando all’InterVar di assegnarti il rigore per uno svenimento che l’arbitro di campo aveva ritenuto tale e non punibile… rimanendo il risultato sullo 0-0, l’Udinese avrebbe poi perso lo stesso… o magari avrebbe trovato il guizzo per inanellare la quarta vittoria contro tutte le prime quattro della classifica (l’Udinese ha vinto solo contro Milan, Bologna e Juventus)…?
 
Bocca, se tu avessi concesso il clamoroso rigore per l’entrata a spazzaneve di Barella sul giocatore del Benfica al 30’ di Inter-Benfica sul risultato di 0-0, l’Inter sarebbe poi riuscita a ribaltare e vincere quella partita (cioè ribaltarla da una situazione di svantaggio, come non riesce a fare in Europa da 42 partite, l’ultima PSV-Inter quando ancora c’era Spalletti)…?
 
Bocca, se tu non concedi un gol irregolare a Çalhanoğlu perché tu ti sei avvantaggiato di una palla rubata irregolarmente con un placcaggio di Lautaro su Lobotka… rimanendo sul risultato di 0-0… sarebbe poi ricapitata l’azione del fallo da rigore (ovviamente non concesso da Massa né rivisto dal Var) di Acerbi su Osimhen portando il Napoli in vantaggio… oppure il Napoli sarebbe stato comunque depresso e slabbrato e sarebbero comunque arrivati i due gol a campo aperto che consolidarono la vittoria dell’Inter?

Bocca, se tu poi sull’1-1 di Inter-Salisburgo, al 60′ circa, al primo contattino tra Frattesi e un difendente austriaco, invece del prontissimo rigorino fischiato, avessi lasciato correre come in tutte le altre occasioni “sensibili” contro l’Inter, ancora in parità, l’Inter avrebbe fatto gol e vinto…?
 
Bocca, se al turno dopo, sempre in Europa, al 24′ di Salisburgo-Inter sullo 0-0, avessi concesso il netto rigore contro Carlos Augusto che cravattava e sbatteva a terra l’avversario davanti all’arbitro…realizzato il rigore, anche sul risultato di 0-1, l’Inter sarebbe poi riuscita a ribaltare (su rigore eh…) e vincere quella partita (cioè ribaltarla, come non riesce a fare in Europa da 42 partite, l’ultima PSV-Inter quando ancora c’era Spalletti)…?
 
Bocca, se tu subito dopo il gol diVlahovic che portava il risultato sull’1-0, rivedi al Var e non concedi il gol irregolare all’Inter che si era avvantaggiata di una palla rubata irregolarmente da Darmian dando una tranvata diretta sull’uomo disenteressandosi del pallone… rimanendo il risultato di 1-0… sarebbe poi l’inter riuscita a pareggiare…?
 
Bocca, se tu poi sul 3-2 per il Benfica non concedi il rigore del 3-3 per il grottesco tuffo di Thuram, pensi che l’Inter avrebbe pareggiato anche quella partita…? E, tenendo conto di tutte le situazione pregresse nel girone di Champions, con quanti punti sarebbe arrivata all’ultima sfida del girone contro la Real Sociedad, con ancora la possibilità di qualificrsi come terza…?
 
Bocca, se tu non concedi un gol palesemente irregolare seguito allo spintone a due mani di Bisseck su Strootman, il Genoa, dominante in quella partita, davvero non sarebbe riuscito a segnare il gol vittoria, come fece, con Dragusin (o con qualche altro giocatore)…?
 
Bocca, se tu fischi (o come minimo rivedi al Var) il violentissimo intervento di Bastoni su Duda al 93’ di Inter-Verona sul risultato di 1-1… con l’espulsione immediata di Bastoni, sicuro che poi Henry avrebbe calciato sul palo un eventuale rigore concesso (incredibilmente, ma in quel momento imposto per non fare arrivare le guardie) dall’InterVar…?

Bocca, se tu dopo mezz’ora della finale di Supercoppa, al quarto fallaccio, fai scattare i due sacrosanti gialli per Çalhanoğlu, invece su infierire incredibilmente su Simeone… sicuro che quella partita, in 11Vs 10 per il Napoli, non sarebbe finita diversamente…?

Bocca, se tu togli il gol irregolare dello 0-1 in Fiorentina-Inter (magari l’InterVar si distare e il cazzotto preventivo di Lautaro a Parisi viene segnalato), se assegni il rigore per il fallaccio di Bastoni in mezzo all’area e d in occasione del rigore commesso da Summer, espelli il portire come accaduto (giustamente) a Maignan a Genova, l’Inter avrebbe poi trovato il modo non dico di vincere, ma di pareggiare quella patyita…?
 
Bocca, se tu fischi (o come minimo rivedi al Var) il clamoroso fuorigioco attivo di Thuram sullo 0-0 di Roma-Inter, sicuro che senza il gol cauale di Acerbi, l’assalto della Roma non avrebbe prodotto sconquassi maggiori e la partita sarebbe poi andata all’Inter…?
 
Bocca, tu ci dici che ieri sera il Genoa, rimanendo sul risultato di 1-0, senza quel ridicolo rigore assegnato dall’arbitro (e non tolto dall’InterVar) avrebbe poi trovato la forza di fare l’1-1… o magari un 1-2 e fare il colpaccio…? Noi staimo alla cronologia e ci rifiutiamo di cadere in provocazioni, lo sappia! Siamo un corpo ed un’Animella sola!
 
P.S. Bocca, io e l’Animella ci scusiamo per tutte le altre occasioni che sarebbero dovute essere segnalate, ma come capisce bene abbiamo scelto fior da fiore e citato le più significative, altrimenti stavamo qui due settimane.
Insomma, Bocca, ha imparato la lezione di cronologia…?

Modifica il 1 mese fa da cugino di campagna
carta vetrata

Avresti potuto sintetizzare, ma fa lo stesso. Persevera.

2010 nessuno

Ti hanno ripreso gli attacchi eh? Mi dispiace ma daltronde se la prendi a sto modo…a proposito , violentissimo attacco di Bastoni , uhm e Duda dov’è adesso alla rianimazione a Verona ? Magari dov’era stato ricoverato quell’altro del Sassuolo dopo lo scontro “devastante” con Dzeko?

Il Regolamento

Sono in ospedale insieme a Barella

cugino di campagna

Tu vai ancora ringraziato per le risate che provochi sul blog. Qui si stava parlando dei furti di Champions e ancora stiamo sganasciandoci per il mitico: “Il pareggio era più giusto…. e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio**? Magari lInter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura
 

Dopo di quella, riprendendomi dalle grasse risate, avevo controllato quale fossero le “squadre di ogni caratura” ribaltate negli ultimi 5 anni, cioè da quando eravate rientrati in Champions dopo un decennio di settimi posti… ebbene… fu là che si capì che… da una situazione di svantaggio, l’Inter non riesce a ribaltare un apartita in Europa da ben 42 occasioni, l’ultima PSV-Inter quando ancora c’era Spalletti.

Ti dovrebbero fare una statua. Genio.

2010 nessunoo

Si lo vedo come ridi, e se questo è il tuo modo di divertirti forse è meglio che stai serio, forse campi meglio.

cugino di campagna

Prendi il promemoria, altrimenti non riesci ad allacciarti le scarpe.

Waters

Beh Mark Roomsbottom, potresti metterci dentro anche il fallo di mano di Dumfries col Barca… 😏

cugino di campagna

Quello è della stagione precedente, senza di quello non sareste mai potuti accedere al tabellone italo-portoghese verso la finale di Istambul. Te l’ho risparmiato.

Mordechai

Tranquillo, ora se ne esce con la ricetta dell’ornitorinco alla finlandese.

il radarista

Degustare l’ornitorino crea un solo problema: l’abbinamento del vino.
Si tratta di un animale nato dall’assemblaggio di altri e numerosi animali.
Metterebbe in difficoltà qualunque cuoco e più di un sommelier perché ha carni rosse e carni bianche. Occorrerebbe non poco fantasia per farne un buon piatto.

Mordechai

io vedrei bene un Saurus Malbec …
🙂

il radarista

Ci vuole un bel cannocchiale per vederlo in Patagonia.

Mordechai

Dopo due boccioni di Malbec non serve.

carta vetrata

ma l’ornitorinco non era in Australia?

il radarista

Il Saurus Malbec, per quanto ne so, viene da un vitigno della Patagonia.

carta vetrata

ah, boh, non so il Saurus Malbec, ma l’ornitorinco sicuramente è australiano, dove peraltro hanno ottimi vini. Io, da ignorante, un ovoviviparo come il nostro lo abbinerei a un Primitivo, per analogia biosemantica. Ma appunto, sono un ignorante in materia. Chiediamo ai nostri esperti.

Nicola Romano

O magari dell’anatra alla pescatora.

cugino di campagna

Bocca, come ha potuto osservare, nessuna obiezione nel merito. Sempre sui fatti, se solo mi avesse avuto a fianco, non si sarebbero mai permessi di caciarla e mettere Cocclino Cond`p al suo posto.😀

carta vetrata

perchè lei ha i suoi anni, ed altro da fare. Certo, dedicare tutta questa certosina attenzione a puro scopo denigratorio, vale come carta d’identità biologica. E vabbè

Il Regolamento

Fabrizio, qui dentro siamo in molti a ricordare questi episodi, tutti quelli che hanno capito da tempo che c’è qualcosa che non va

Waters

No è che adesso a Ivanone gli fanno cantare il falsetto al posto del biondino😂😂 e si è incazzato non poco..

cugino di campagna

Allora hanno ragione quelli che dicono che non vede le partite (almeno la metà), ma legge solo i risultati finali.😃

Pensi che potrebbero pensarci giornalisti indipendententi, invece devo farlo io, quando ci avevano detto che ci avrebbe pensato il Var…😔

(Comunque io e Animella ne abbiamo dimenticati una buona dozzina… se poi torniamo a due anni fa – al tempo di Massa&Guida e “prima palla e poi piede” – quando tentarono in tutti i modi di fregarci, non finiamo davvero più. No, non voglio disturbare…😃)

Vipe

OT
…ma quasi…
Credo che in questi spazi si sappia che adoro raccontare del mio antico calcio giocato.
Orbene.
Circa un anno fa ho posto la seguente domanda agli amici del blog che hanno praticato:
Quale la frase più volte rivolta all’ arbitro pronunciata in partita?
Per dare il via io: arbitro non ci sono i 9 metri.
Quasi banale.
Hanno risposto in pochi.
Volete sapere cosa rispose Waters?
Arbitro, rigore!
Se il “ nostro “ smentisce giuro che abbandonerò il bloooog.
Forse imperdibile occasione.

Trebaffetti

secondo me è “nostra” visto che i falli laterali capitano spesso

Il Regolamento

“Fischia lei?”

Waters

No giocavo in difesa mai detto rigore…visto che nelle squadre in cui ho giocato ero sempre il capitano dicevo spesso “perché non lo ammonisce”

Il soldato Ryanair

Non l’ho toccato, si è buttato !!

guido

“ma chi t’ha mandato?” come si posiziona?

Bel-Ami

‘Quanto manca’ può andare?

TomCAT

Moratti: “Avevamo l’impressione di giocare in un campionato truccato…”

Il Regolamento

Quest’anno nessuna impressione, solo certezze

Luc 68

Carissimi dico la mia per quel che vale.
Il prossimo campionato si giocherà con un arbitro virtuale, un AI che prevederà i falli e i giocatori eviteranno anche il contrasto.
Sarà come … accelerare il campionato alla Playstation 😆😆😆😆

Totonno58

L’Inter è di gran lunga la squadra più forte e vincerà questo campionato con largo anticipo, però quello che si vede ogni domenica è davvero ridicolo…il rigore di ieri sera era inesistente, sarebbe interessante sapere l’arbitro cosa ha creduto di vedere al Var…e Barella ha dato uno spettacolo pietoso con le sue piroette.

Nicola Romano

Penso che nemmeno il caposcuola Neymar saprebbe fare di meglio .

Mordechai

Con quel cognome, poi …

Il soldato Ryanair

Buondì,

Obiettività, questa sconosciuta…
Mi diverte leggere i commenti e poi desumere la fede calcistica degli autori.
Ci azzecco quasi sempre.
Probabilmente si capirà anche la mia, ma se non altro rivendico ancora un certo “distacco” nel valutare gli episodi – anche quelli a favore – che accadono.
Mi girano un po’ i cosiddetti però quando leggo ancora di “sudditanza psicologica” nel calcio, magnifica invenzione dei beneficiari e oppio dei popoli.
Siamo il Paese culla del Diritto, la terra dove si creano e varano le Leggi solo dopo aver già pronto l’inganno, dove il sottobanco è la norma e l’insabbiamento è il metodo.
E nel calcio, evidentemente isola vergine e felice, ci danno a credere alla sudditanza psicologica.
Ma io mi domando e dico, sudditi psicologici di chi? Quali sono queste figure e personalità che incutono psicologicamente agli arbitri questa sudditanza?
Un fondo di investimento, un cinese vestito di nuovo, qualche miliardario in chissà quale parte del mondo che viene a guardare le partite di calcio capendone quanto io ne capisco di fisica quantistica?
Un tempo, forse, coi grandi Presidenti del passato (non faccio nomi, li conoscete tutti) ed in un’epoca esteriormente un po’ più romantica avrebbe avuto un pur sbagliato senso parlare di questa “sudditanza”, ma ora?
Quando impareremo a chiamare le cose col loro vero nome?
I N T E R E S S E, ecco, questa è la parola giusta.
E’ l’interesse che muove il mondo del calcio, ad ogni livello, dalle fatture farlocche di 200 Euro per sponsorizzazione nelle categorie inferiori, via via a salire verso gli enormi ed oscuri movimenti di capitali, specialmente verso l’estero, per provvigioni ed acquisti di giocatori improponibili e di certo non migliori di molti calciatori dei vivai nazionali.
Dovremmo forse credere che in mezzo a tanti interessi, questi siano lasciati in balìa di una classe – fragile e psicologicamente vittima – come quella degli arbitri, poverini…?
Vogliamo una volta per tutte smettere di raccontarci favolette e dire le cose così per come stanno?
Perché non proviamo nel nostro piccolo a dare una spinta sin dal basso, cari amici tifosi e cotifosi, evidenziando anche le malefatte da cui le nostre squadre del cuore traggono beneficio, e manifestare un certo disincanto verso questo sistema corrotto ed inattaccabile che di anno in anno decide da quale parte far pendere l’ago della bilancia, dandoci solo un’illusione dei valori sportivi?
Su, su, non è difficile, e per noi non cambia nulla né socialmente né finanziariamente.
Cominciamo proprio dall’anno corrente.
Cari amici interisti che, ripeto, avreste comunque vinto lo scudetto anche senza il comportamento servile e disgustoso degli arbitri, leggete e ripetete con me:
SONO UN INTERISTA OBIETTIVO ED AMMETTO CHE QUEST’ANNO HANNO DAVVERO ESAGERATO.

P.S.
Eventuali rigori, cartellini e provvedimenti contrari al Sig. Marotta comminati a scudetto ormai in cassaforte NON sono da considerare in futuro quali facenti statistica.

Tanti cari salutoni a tutti

carta vetrata

e due righe sulla partita, il bel gol diu Asllani, quello altrettanto bello del Genoa, due parole sui portieri, sul gioco, sulle difese, sugli attacchi, le vogliamo spendere? Oppure preferiamo parlare di interesse dietro ogni cosa, incluso il calcio, e finiamo a non parlare più di nulla. Perchè poi favorire l’Inter, per via della via della Seta, in culo all’Occidente industrializzato, ex delocalizzante oggi riallocante? E non altre squadre, che magari ballano decine di milioni di partecipazione alle coppe. Perchè negare un rigore solare al Bologna, per favorire chi? E qaundo alla fine ne usciranno 4 qualificate per la Cl, o forse 5 come pare, elle 3 esclujse, chi garantisce non siano state truffate anche loro per interesse. Perchè io di errori arbitrali, o quanto meno decisioni contestate ne leggo su ogni partita, ogni partita. E allora, sommessamente riconduco quasi tutto alla categoria dell’invidia, di cui è intrisa una certa umanità insoddisfatta. E vado a farmi una picanha al sangue, che m’è venuta fame.

Il Regolamento

su Napoli-Juve ci sono 192 commenti, per il 95% parlano di calcio giocato, per lo 0% parlano di arbitri.
Se cerchi bene ne trovi altre centinaia di post così.
Ma dopo lo schifo di ieri sera, e di tutte le altre volte, è normale parlare di arbitri e di VAR.

carta vetrata

nello schifo di ieri sera includi anche l’ammonizione inesistente a Lautaro, i sedici tiri i porta dell’Inter contro quattro, e le cinque entrate sulle caviglie di Barella e altrettante su quelle di Lautaro, o ti son sfuggiti questi particolari? E in Napoli-Juve, la caccia a turnazione scientifica a Kvaratskhelia con tre ammoniti nei primi 15 minuti te la ricordi? E’ questo che insegna Allegri in una intera setimana di preparazione della partita? prendete quello bravo e fategli male, ma uno alla volta, altrimenti vi ammonisce. Fatevi furbi, come me che son più furbo degli altri e quando sputo mi ricade in testa?

Waters

La prossima volta fatti un bel “diaframma” con patate in tecia e una bella insalatina con una trentina di erbe diverse, condita con olio al limone di Amalfi e aceto balsamico tradizionale..

carta vetrata

ah no, mio caro, l’insalata è per le mucche. Lo dico sempre a mia moglie. Io carne, pesce, ma sopratutto pasta, pasta, pasta, ne mangerei 4 etti al giorno. E frutta. E dolci. E caffè, una decina al giorno, ma deca. Però niente cioccolato, niente bianco d’uovo. Oh, nessun divieto medico, solo che non mi piacciono, per il resto anche le pietre, se son fritte bene. Assimilo molto, son fortunato nella mia bulimia.

Bob Aka Utente11880

Dolcificante, immagino …

carta vetrata

nein, zucchero di canna. Assimilo, che dire, ho più fortuna di Ausilio con i parametri zero.

Il soldato Ryanair

La pensavi così anche durante il decennio di Moggi, immagino…

carta vetrata

Immagini male, perchè ho visto con i miei occhi vendersi una partita. Non comprarla, che per quello è stato radiato, proprio vendersela. Mi riferisco ad una partita in cui Zalayeta segnò un gol per il quale i compagni lo cazziarono a sangue, si distinsero al riguardo Zambrotta e un altro, e il portiere avversario lo stava menando. Ma il povero Zalayeta non era al corrente della marchetta. Sistemarono tutto in campo alcuni minuti dopo, ma Zalayeta uscì dal giro.

Bob Aka Utente11880

Non capisco perchè prendersela col tifoso interista e con quale diritto ergere forche caudine. Se “hanno esagerato” rivolgiti a “loro”. Saranno “loro” che ascoltata la tua requisitoria si cospargeranno, se del caso, il capo di cenere.

Il soldato Ryanair

Non ci siamo, parli ancora da “beneficiato” in qualche tempo o in qualche modo.
Dài…. So che è un processo lungo e doloroso, ma prima o poi con un po’ di buona volontà e sale in zucca tutti possiamo raggiungere il distacco emotivo che porta all’obiettività. 🙂
Ho buone sensazioni 😉

Bob Aka Utente11880

Caro collega, proprio l’essere obiettivi permette di prendere le distanze da qualcosa che non si è commesso: non arbitro io le partite, non corteggio il VAR … e non delego nessuno a farlo. Quindi “obiettivamente” non sono responsabile di nulla e non devo fare ammenda. Tutto qui.

Il che non significa che non rimanga perplesso davanti a certi episodi, incluso ovviamente ieri sera (ma citiamo anche il “giallo di squadra” a DV ?) “obiettivamente ambigui”… e sinceramente evitabili con beneficio di tutti.

Sergiod

👏👏👏

Luc 68

Chapeau…. lo dico da juventino che rido quando ci dicono che rubiamo e rido quando la juve fa cagare.
Forse rido troppo 😆😆😆😆

carta vetrata

però ridere ti fa il sangue buono, ottimo per te. Qua dentro se lo fanno inacidire, tra un pò gli caglia, se non staccano.

2010 nessunoo

Forse

Il mattino ha loro in Bocca

…con quelli che rubano e la juve che fa cagare…che ci sarà da ridere?!..😂😂 (un pò come la iena ridens)

tom

Tanto adesso arriveranno le Iene, o i due Soci-Scrittori mezzo disoccupati col core business in ambiente TAJ, a raccontarci (i primi subliminarmente, gli altri palesemente) che è la Juventus che arrubba, con tanto di comparazione tra gli episodi macroscopici pro Inter e le inezie pro Juve, dimenticandosi quelli contro.

2010 nessunoo

Guarda Tom , io non sarò tra quelli che dicono che la Juventus ruba, anche perché il giudizio è mal posto; se infatti capita una decisione arbitrale controversa a favore della squadra, si potrebbe dire che è l’arbitro che con il suo errore o facendodi prendere troppo dalla simpatia ( che è cosa tutta e molto difficilmente da provare) a “rubare” un risultato a favore di una e a danno dell’altra.
Per cui ecco, si vede che il rigore ieri sera sarà stato dato con generosità, ma escludendo a priori io i discorsi su complotti, combinee, inciuci , che chi li fa ha problemi più seri di un eccesso di tifo, sì, tornando al tema favori o questa cosa della sudditanza psicologica, da parte vostra pareri, opinioni quante ne vuoi, ma con riguardo non a questo campionato ma alla storia, per favore niente lezioni, no.

Il Regolamento

8-0

Il Regolamento

se riescono a trovare episodi contro l’Inter quest’anno, vuol dire che il giornalismo investigativo ha raggiunto vette che neanche Poirot e Maigret messi insieme… 🤦‍♂️

tom

Contro i bianconeri, intendevo.

Il mattino ha loro in Bocca

lo ripeto e ribadisco, una squadra di simulatori seriali, sempre sempre sempre, disonesti fino al midollo.

2010 nessunoo

Magari come la tua disonestà intellettuale.

Waters

È uno dei peggiori, sempre in malafede…é anche uno invidioso…

Il mattino ha loro in Bocca

cincillino è inutile che tu continui ad offendere in maniera gratuita oltre che stupida e sciocca, bisognerebbe anche conoscere il significato delle parole soprattutto se con esse si vuol colpire qualcuno. Quando ti dico che sei un poveretto credo di aver colto nel segno visto come ti agiti senza saper più cosa dire. Quando scrivi che “sarei un tifoso di Putin(?) o uno invidioso (😂) è un pò come se ti dicessi: zitto tu che ti puzza il fiato! oppure Waters è brutto e cicciottello! Ripigliati che stai dando il peggio di te.

Waters

Bravo, da che pulpito, visto che sono anni che dai del mezzo scemo a 2010, ma un pó di vergogna no?

Il mattino ha loro in Bocca

guarda a 2010 voglio bene e gli offrirei anche un pranzo pur di poterci parlare…penso sia un bonaccione (in senso buono ovvio) cerco di scuoterlo con qualche ruvida invettiva e non per offenderlo.

Waters

Vedi sotto

Il mattino ha loro in Bocca

vedi sopra

Il mattino ha loro in Bocca

a si? potresti ricordarmi il post in cui l’hai riscontrata? Visto quello che capisci di ciò che leggi (ma per me ci fai non può essere altrimenti) dubito tu riesca a interpretarla.

Il Regolamento

8-0

Il mattino ha loro in Bocca