Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Inchiesta sul Milan e sul passaggio da Redbird a Elliott

Elliott o Redbird? La proprietà del Milan è un giallo, Guardia di Finanza e Procura stanno spulciando i suoi documenti, e intanto sono stati indagati gli ad Furlani e Gazidis. Per quanto già si sapesse ampiamente che Elliott aveva prestato a Redbird 600 milioni per l’acquisto stesso, adesso si sospetta che la proprietà del Milan sia stata dissimulata presso la Federcalcio, aggirandone le regole. Da Berlusconi (2017) in poi tre proprietari diversi, il Milan sballottato tra i fondi americani. Elliott è presente alla stessa maniera anche nel Lille in Francia, da cui il Milan ha preso Leao e Maignan. E adesso c’è anche un rischio di sanzioni sportive  

A CHI APPARTIENE IL MILAN?

Dunque – c’è sempre un prima da dove dover partire e questa storia ovviamente si aggancia a un passato a noi non del tutto ignoto – la Guardia di Finanza bussa a Casa Milan e si solleva un putiferio che mette in ansia l’intero calcio italiano.

  La domanda è: di chi è il Milan? A chi appartiene?

DOPO BERLUSCONI 3 PROPRIETA’ DIVERSE

Veramente è una domanda che ci facciamo da quando Berlusconi si fece convincere dai figli a darlo via, perché ormai un giocattolo troppo costoso anche per le sue inestimabili finanze, e che mette il naso in qualcosa che non conoscevamo forse in questi termini così netti e perentori, ma che insomma conoscevamo già nella sostanza. Dalla cessione di Berlusconi (2017)  in poi abbiamo 3 proprietà diverse: il cinese Li Yonghong, i fondi americani Elliott e Redbird.

INDAGATI GLI AD DEL MILAN FURLANI E GAZIDIS

  Se la Guardia di Finanza e la Procura che ha indagato l’attuale AD Furlani e il precedente AD Gazidis sospettano che proprietario del Milan sia ancora il Fondo Elliott e non già il Fondo Redbird di Gerry Cardinale, noi sapevamo molto più crudamente che il Fondo Elliott teneva per le p…le il Milan, in quanto era stato esso stesso a prestare a RedBird e a Gerry Cardinale i soldi – circa 600 milioni – per portare a termine l’operazione di acquisto da circa 1200 milioni complessivi. Quei soldi ovviamente andranno restituiti, ecco perché Elliott tiene di fatto il Milan in pugno.

IL MILAN TENUTO IN PUGNO DA ELLIOTT

. E del resto già con lo stesso sistema Elliott di Paul Singer aveva rilevato il club dall’inadempiente proprietario precedente, il cinese Li Yonghong.

  Affare forse ben strano, quello della vendita con prestito da parte dello stesso venditore, per noi che facciamo i conti con la matita del salumiere infilata all’orecchio, ma, a star a sentire quelli bravi non certo per i broker dell’alta finanza americana e internazionale.

MILAN, DUE ANNI DI ARTICOLI E SPIFFERI

  La mossa spettacolare della Finanza e della Procura è stata preceduta da una serie di articoli e spifferi vari in questi circa due anni trascorsi dall’ultima cessione del Milan, che hanno scandagliato già a fondo questo rapporto invero abbastanza incestuoso.

***

Oggi i club delle massime divisioni di Italia, Inghilterra, Spagna e Francia controllati dai fondi sono 26, su un totale di 78. La quota è di un terzo, il 33%: 12 in Premier, 7 in Ligue 1, 4 in Liga e 3 in Serie A

FILIPPO MARIA RICCI, GAZZETTA DELLO SPORT, 7 MARZO 2024

***

IL MILAN, IL NO A INVESTCORP E L’AFFARE CON REDBIRD

  Si è anche osservato che due anni fa il Milan stava per essere ceduto a un fondo arabo – Investcorp – che invece all’ultimo momento fu abbandonato appunto per costruire la complessa operazione di vendita, acquisto e prestito fra le parti. E su questo terreno si sapeva già che la Procura si stava muovendo per accertare certe modalità del passaggio di proprietà. Sappiamo anche che Gerry Cardinale da tempo sta cercando nuovi soci da far entrare in compartecipazione nel Milan. Ma chissà…

MILAN, DISSIMULATA LA PROPRIETA’, AGGIRATE REGOLE FIGC E UEFA

  Detto che tutto questo è sicuramente intrigante ma tedia anche abbastanza, resta per noi molto interessante e allarmante il fronte sportivo della questione stessa. La dissimulazione della proprietà del Milan rappresenta un ostacolo all’attività di vigilanza della Federcalcio e anche dell’Uefa. Elliott insomma conserverebbe il controllo del club mentre alla Federcalcio e al mondo intero è stato comunicato che è Redbird.

IL LILLE IN FRANCIA NELLA STESSA SITUAZIONE DEL MILAN

  Il Lille in Francia sarebbe in una situazione non molto differente, ufficialmente la proprietà è del fondo Merlyn, nella realtà è anche qui Elliott che tira le leve.  Per l’Uefa a questo punto ci sarebbe una vera e propria incompatibilità tra le due proprietà. Tra Milan e Lille, com’è noto, i rapporti di mercato, a cominciare da Leao e Maignan, sono stati in questi anni molto intensi.

E ORA IL MILAN CHE COSA RISCHIA?

  Il rischio di sanzioni, qualora l’indagine dovesse accertare responsabilità e confermare così l’ipotesi d’accusa, esiste. Ma che sia una multa o addirittura un qualcosa di assai più pesante (esclusione dai tornei Uefa, una penalizzazione nel campionato italiano), è assai presto per stabilirlo anche solo con una certa approssimazione. Certo un po’ di ansia intorno al Milan è salita.

   Grandissimo club diventato oggetto di speculazione tra padroni affaristi che nulla hanno a che vedere con l’idea di calcio che abbiamo noi. Ma tant’è da quella parte va il mondo…

***
Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Giovedì 21 marzo 2024

A chi frega di questa Nazionale? Ricostruire un sentimento in vista degli Europei

Mercoledì 20 marzo 2024

Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang

Martedì 19 marzo 2024

Non è una Juve per Max. Allegri e la Juventus: non si sta insieme solo per contratto

Martedì 19 marzo 2024

Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo

Domenica 17 marzo 2024

Inter-Napoli, esplode il caso Acerbi: insulti razzisti a Juan Jesus. Nella giornata dedicata all’antirazzismo

Domenica 17 marzo 2024

Il Milan di Pioli secondo nel campionato di consolazione, ha solo un punto in meno di quando vinse lo scudetto

Domenica 17 marzo 2024

Juventus in crisi, tra caso Vlahovic e caso Allegri. L’allenatore perde il controllo di se stesso. E della Juve…

Sabato 16 marzo 2024

La Lazio desarrizzata torna a vincere, e adesso il sergente di ferro Tudor

Venerdì 15 marzo 2024

Malissimo il sorteggio di Europa League: il derby Milan-Roma e il Liverpool per l’Atalanta

Venerdì 15 marzo 2024

In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così…

Giovedì 14 marzo 2024

Revenge Porn, stupro: sessismo e patriarcato nel calcio

Mercoledì 13 marzo 2024

Va fuori anche l’Inter, eliminata dall’Atletico Madrid. Nessuna squadra italiana in Champions League

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
32 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

Luc10 Dalla

Basta. -11* al Milan a fine campionato e facciamola finita.

* il multinick TJ fintomilanista mi ha detto che arriveremo a 10 punti dal Milan e io gli credo

nirula's

Ahi!

Celestino Pigani

Sanzioni sportive? Ma come, non é mica la Juve!
O no?

Pietro

Ma i tempi stretti della giustizia sportiva?????

Quattroquattronovetredue

Ultim’ora, clamoroso: il proprietario del Milan è Iervolino, che lo acquistò da Mr. Li con i soldi di Lotito, che di soppiatto il Bari da Dela comprò.

Waters

Rosa Russo?

monica

Dio ci mantenga Commisso,che non sarà granché sul piano sportivo,ma queste cose di sicuro non ce le farà vivere. E visto che con presidenti sciagurati noi abbiamo già dato,non è poco!

Sergiod

Non è che toccherà anche a noi tifosi? Andrea, mi verrai a trovare e mi porterai le arance di Rivera, pardon.. Ribera?
Secondo me il Milan è ancora di Berlusconi, mica i giudici vorranno riesumarne la salma?
Da noi quasi tutto è possibile.😉

IMG_8306.jpeg
Modifica il 30 giorni fa da Sergiod
Waters

Certamente, ma ti porterò i mandarini tardivi di Ciaculli😏

Bocca: Fusées 10:1

a me interesserebbe di più che fosse chiarito il mistero di Li Yonghong;
possibile che perdesse centinaia di milioni come niente fosse?
erano davvero suoi?

Bel-Ami

No, studia attentamente la connection Scaroni-Valentini-gas russo e pensa al reinvestimento di capitali “oscuri”.

Leo 62

Aggiungi il Petrolio da Qatar ed Emirati, ri-mettici Scaroni ed arrivi ad Eliott… che con i capitali socuri ci controlla interi pacchetti azionari in giro per il mondo…

Luc10 Dalla

Quindi il Milan è di Putin? 🤔
Non sarebbe poi così strano viste le amicizie dell’ex premier

Waters

Ma Singer il proprietario del fondo Elliott è quello delle macchine da cucire?

Mordechai

Sì, e Elliott è lo zio di Billy, il ballerino di Daldry.

Quattroquattronovetredue

Detto Il Drago Invisibile, gioca nel Liverpool.

Waters

Questo lo sapevo…

R.T.

No, è il figlio adottivo del nipote del premio Nobel per la letteratura del 1978…

[…] Guardia di Finanza al Milan, indagati gli ad Furlani e Gazidis. Il sospetto: il club è ancora propr… […]

inox

Buonanotte Fabrizio

Se vero, è tremendo. I dirigenti del Milan (questo l’ultimo atto),in una lettera di presentazione agli arabi per un loro eventuale acquisto della squadra, lo hanno fatto a nome di Redbird. In realtà non ne avevano nessun titolo dal momento che il Milani non è di Redbird ma di Elliot. Questo si scopre dopo che gli inquirenti hanno girato mezzo mondo fra gli Usa e il Lussemburgo. Se vero, Elliot è proprietario anche del Lille ( Leao e Mignan vengono da li) e l’Uefa non peremette a un proprietario di avere due squadre iscritte alla solita competizione. Se vero, serie “D” girone “A” per il MIlan. Zhang, a confronto, è cristallino come l’acqua di fonte tipo altissima, purussima ecc….ecc…. Vero, è incartato, ma tutto permesso. Questo lo schifo di giornata. per fortuna, nell’ambiente, ci sono ancora Maestri come Sarri che se ne va e rinuncia alla “grana”. Non so in quanti lo hanno fatto a parte il Compagno Orrico, dimissionario all’Inter anno 1992. Per fortuna c’è anche il comunicato della curva Viola “Fiesole”- La “Fiesole” spiega facile e in breve cosa significa subire gli israeliani anche nel calcio. Forza Viola, Napoli, Inter, Milan, Atalanta, Roma.

Leo 62

Beh vabbeh, tremendo… toglieranno qualche punto a Furlani e Gazidis… magari gli fa pure bene. Che l’americano sia un abusivo e pure di passaggio lo sanno tutti…

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
32
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x