Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Fuori Campo, rubrica Bloooog!

32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo

PABLO DANIEL OSVALDO, IL RIBELLE

Pablo Daniel Osvaldo, ex calciatore dei primi anni 2000, ha giocato con Roma, Juventus e anche in Nazionale. Personaggio ribelle, anticonformista, sicuramente non un tipo facile. Dal calcio allo spettacolo andata e ritorno, Osvaldo ha confessato di avere problemi di depressione e di essere dipendente da alcol e droga.

1 – NATO

Pablo Daniel Osvalo, più semplicemente Dani, è nato il 12 gennaio 1986 a Lanus (Argentina)

2 – CITTA’

Lanus è una città sobborgo di Buenos Aires. Come Osvaldo sono nati a Lanus, Diego e Hugo Maradona, Hector Henrique (passaggio a Maradona nel Gol del Siglo)

3 – GENITORI

Figlio di un operaio metalmeccanico e una cassiera di supermercato. Un fratello di nome Jonathan

4 – NATURALIZZAZIONE

Argentino naturalizzato italiano, bisnonni emigrati in Argentina da Filottrano (Ancona). I documenti per il passaporto italiano di Osvaldo furono raccolti da Nunzio Pasquini, cugino di terzo grado.

 5 – RUOLO

Osvaldo ha rivestito il ruolo di attaccante, centravanti, tiro potente, buon dribblatore, spesso eccessivo. Frequenti alti e bassi. Molti più bassi, che alti…

Pablo Daniel Osvaldo, argentino naturalizzato italiano

Pablo Daniel Osvaldo, argentino naturalizzato italiano, classe 1986

OSVALDO, PUGNI, PUPE E COLPI DA MATTO

6 – METEORA

A cavallo degli anni 2010 è apparso come l’attaccante che potesse risolvere i problemi di grandi squadre (Fiorentina, Roma, Juve, Inter) e persino della Nazionale. Per poi trasformarsi in un flop totale, soprattutto per l’incontrollabilità del carattere, l’indisciplina e la violenza dei comportamenti.

7 – SOMIGLIANZE E RIFERIMENTI

Balotelli, Cassano, Edmundo, Icardi, Adriano

8 – LOOK

Classico sex symbol ma senza lo stile di Beckham. Barba leggera o pizzo, cappello a larghe tese in cuoio, collane, anelli, bandane, tatuaggi ben esibiti, abbigliamento grunge. Occhiali da intellettuale o da sole sul palco. Aspirante modello, recita il personaggio maledetto. Grosso modo alla Johnny Depp.

9 – IN ITALIA

Arriva in Italia a 20 anni nel 2006 per giocare con l’Atalanta in B. “Stavo da solo in albergo e non mi piaceva. Non mi piaceva la neve”

10 – CARRIERA

Si contano 13 squadre nel ruolino di Osvaldo: Huracan, Atalanta, Lecce, Fiorentina, Bologna, Espanyol, Roma, Southampton, Juventus, Inter, Boca Juniors, Porto, Banfield. Ha vinto lo scudetto con la Juventus 2013-2014, ma era la riserva di Tevez, Llorente e anche Quagliarella. 320 partite e 99 gol.

11 – VALORE PIU’ ALTO DI MERCATO

18 milioni (2013), secondo Transfermarkt. Trasferimento Roma-Southampton (15,1 milioni più bonus).

12 – NAZIONALE

Osvaldo ha 14 presenze e 4 gol con l’Italia. Prima presenza con Prandelli ct, nel 2011 per colmare il buco lasciato dagli infortunati Balotelli e Pazzini. Ruppe infine con Prandelli che non lo convocò prima per la Confederations Cup e poi per i Mondiali 2014. Non volendo problemi, gli preferì Cassano e Balotelli…

13 – GOL

Non è arrivato a 100 per un solo gol (99) con i club, 4 in Nazionale.

OSVALDO, INDISCIPLINATO E IN LITE CON GLI ALLENATORI

14 – (in)DISCIPLINA

Per Osvaldo 7 espulsioni nella carriera di club, più una in nazionale il 6 ottobre 2012 (manata in faccia a inizio ripresa a Nicolai Stokholm di Italia-Danimarca, valida per la qualificazione mondiale). In quel periodo collezionò tre espulsioni in tre mesi.

 Nel dicembre 2013 al Southampton partecipa a una rissa  nei minuti finali della partita contro il Newcastle. Prende 3 giornate di squalifica e il club lo multa di 40.000 sterline.

Vedi anche voci: fallo preferito, risse, litigi.

15 – FALLO PREFERITO

Il colpo in faccia. Dicembre 2012, 3 giornate di squalifica per deliberata gomitata in faccia e a palla lontana a Matheu in Roma-Atalanta di Coppa Italia. 

In Nazionale espulsione record in Italia-Danimarca a San Siro (16 ottobre 2012) per una manata in faccia al danese Nicolai Stokholm.

16 – CAZZOTTI E RISSE

***  In ritiro estivo col Bologna due risse nello stesso giorno (25 luglio 2009). Terzi in partitella entra duro e lui lo colpisce, i compagni si mettono in mezzo per separarli. Poco dopo stessa scena con Mingazzini, cui rifila due cazzotti.

*** In Udinese-Roma 2-0 (25 novembre 2011) prima si lamenta del mancato passaggio di Lamela in campo, negli spogliatoi lo affronta. Osvaldo: “Sono più grande di te, quando ti parlo guardami in faccia”. Lamela: “Piantala non sei Maradona”.  E quello gli rifila un pugno in faccia. Luis Enrique, allenatore della Roma, lo sospende all’istante per 10 giorni.  

*** Al Southampton, nel gennaio 2014, scazzottata violenta col compagno di squadra portoghese José Fonte al centro sportivo di Staplewood. Fonte riporta forti contusioni al viso. “Dopo la rissa c’era sangue ovunque” (Daily Mail). Sospeso dal club per 2 settimane.

*** Juventus-Inter 2015, nella stessa partita manda affanc…. Icardi e tira un cazzotto al suo allenatore Mancini (sua stessa ammissione). E finisce, ovviamente, fuori squadra.

OSVALDO AD ANDREAZZOLI DISSE: “SEI UN INCAPACE”

17 – LITIGI

Con l’allenatore della Roma Aurelio Andreazzoli battibecca durante e alla fine del derby finale di Coppa Italia 2013, vinta dalla Lazio per 1-0, gol di Lulic. Il giorno dopo Osvaldo pubblica questo Tweet: “Facevi più bella figura se ammettevi di essere un incapace. Vai a festeggiare con quelli della Lazio va…” Romperà e andrà via nel mercato di gennaio successivo.

Vedi anche voci: dichiarazioni e risse.

18 – ALLENATORI PREFERITI

“Zeman, Pochettino e Conte. Antonio Conte il più grande” (Luca Taidelli, Gazzetta dello Sport)

19 – HA DETTO…

***  “Il calcio oggi è una merda, un credo business e una dittatura del risultato” (Francesco Balzani, Leggo)

***  “Andreazzoli nemmeno ricordo chi sia. Chi allena oggi?” (Leggo)

***  “Zeman per me è stato un secondo padre” (Leggo)

***  “Al Boca mi hanno mandato via per una sigaretta quando sapevano che fumavano tutti” (Leggo)

***  Sulle espulsioni: “Ho un carattere di merda” (intervista a Emanuela Audisio, La Repubblica)

***  Questa vita da zingaro mi piace da morire, tra trasferimenti in pulmino e orari un po’ sballati” (Luca Taidelli, Gazzetta dello Sport)

***  “Se mi incontri per strada e mi insulti, io ti meno” (Gazzetta dello Sport)

*** “…certo, mai stato un Cristiano Ronaldo che quando torna a casa  fa palestra…” (Francesco Fontana, Gazzetta dello Sport)

*** “Sono fatto così, se qualcosa non va lo dico anche a Papa Francesco” (Gazzetta dello Sport)

***  “Prandelli mi ha escluso dal Mondiale solo perché glielo dicevano i giornalisti” (Leggo)

***  “Nel privato vorrei vedere se sono tutti così irreprensibili” (Gazzetta dello Sport)

***  “I calciatori che ho ammirato di più della mia epoca: Vieri, un fenomeno, Totti, Buffon, De Rossi e Messi mi hanno insegnato tanto”. (Luca Taidelli, Gazzetta dello Sport)

***  “Mio padre suonava la chitarra e i Creedence Clearwater Revival, io amo i Rolling Stones, il mio idolo è Keith Richards”.

OSVALDO, seconda vita DA CANTANTE

20 – MATRIMONI E RELAZIONI SENTIMENTALI

La prima moglie Nina Ana Oertlinger, la fiorentina Elena Braccini conosciuta da hostess allo stadio Franchi, l’attrice argentina Jimena Baron, la ballerina svedese Veera Kinnunen con cui ha partecipato a Ballando con le Stelle, Gianinna Maradona figlia di Diego e già moglie del Kun Aguero. Svariati altri flirt. Ha lasciato circolare l’affermazione di aver avuto 6-700 donne. Impossibile da verificare…

21 – FIGLI 

Osvaldo ha quattro figli. Gianluca dalla prima moglie Ana, due figlie Victoria e Maria Helena dalla relazione con la fiorentina Elena, quarto figlio Morrison da Jimena Baron.

22 – SOPRANNOME

Simba, dalla saga del Re Leone, soprannome originario del suo connazionale Gabriel Omar Batistuta che lo precedette sia alla Fiorentina che alla Roma

23 – RITIRO/i

Osvaldo si è ritirato una prima volta a 30 anni nel 2015 giocando qualche manciata di partite con Boca Juniors e Porto. Lascia per dedicarsi interamente alla musica e al suo gruppo rock.

Dopo un veloce e improbabile ritorno, si è ritirato definitivamente dal calcio nel 2020, all’età di 34 anni. Ultima squadra in cui è apparso il Banfield, altra città sobborgo di Buenos Aires. Zero gol, irreperibilità totale per gli allenamenti – “Mah, non si è fatto più vivo” –  il club lo sospende e tronca con lui.

24 – MUSICA

Idolo di riferimento Keith Richards e i Rolling Stones, brano preferito dei Rolling Stones “Wild Horses”. Quando era alla Roma, Osvaldo riusciva a far diffondere all’Olimpico durante il riscaldamento Stones e AC/DC.

Osvaldo, cantante del gruppo Barrio Viejo

Pablo Daniel Osvaldo, cantante del gruppo Barrio Viejo

25 – SECONDA VITA

Dopo il ritiro si lancia nel rock col gruppo Barrio Viejo. Amici musicisti conosciuti quando giocava nell’Espanyol (2010-2011). Composizione:  Daniel (voce, front man, chitarra), Sergio (batteria), Taissen (basso), Julen (chitarra) e Agustin (chitarra). Un po’ di comparsate in tv come cantante, fa anche due tournée in Italia per pub e locali. 

  Album di debutto “Liberaciòn”. Strofe tipo: “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto, ma non il ghetto dal ragazzo…”. Tutti i brani sono stati scritti da Osvaldo stesso, quello principale si intitola “Desorden”, e lui canta “Desorden, mucho desorden…”.  Diciamo, quasi meglio come calciatore…

OSVALDO E LA ROTTURA CON PRANDELLI

26 – DICONO, HANNO DETTO DI LUI

*** La compagna Elena Braccini: “Mi lasciò nell’estate 2012 con una bimba di tre anni e un’altra nel pancione”. “All’apice della carriera vedevo uscire le sue foto in giro con le donnine, un supplizio” (La Nazione)

*** Andreazzoli, allenatore della Roma: “Osvaldo non è nuovo a certe scene davanti alle telecamere, poi in privato è piagnucoloso”.

*** Prandelli: “Tante volte quando le persone non riescono a raggiungere determinati obiettivi cercano sempre di giustificare questo attaccando altre persone. Nella vita bisogna crescere, maturare e prendersi le proprie responsabilità”.

*** De Rossi: “Dani per me è come un fratello, ci sentiamo spesso. Ma non sapevo di questa grave situazione di difficoltà (la depressione ndr.), non me ne aveva messo al corrente”.

27 – DANZA

Nel 2019 ha partecipato allo show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci, ballando in coppia con Veera Kinnunen – con cui ha poi avuto una relazione –  andando in finale e piazzandosi terzo.

28 – TATUAGGI

Oltre ai nomi dei figli e tra i tanti: “…il cuore con la scritta Libertad, un angelo e una donna, una spada su una rondine, un vascello pirata, un teschio con una rosa, un pezzo di The Wall”». Altri svariati. (Repubblica, Emanuela Audisio)

29 – SOCIAL

Su Instagram (@daniosvaldobv) lui abbracciato a Maradona o anche solo al murales di Maradona, lui con Ronaldo il Fenomeno, lui con la maglia della Juve, qualche foto con i figli, decine di foto sul palco col Barrio Viejo.

DEPRESSIONE, DROGA E ALCOL

30 – DIPENDENZE

Osvaldo autodenuncia la dipendenza da stupefacenti e alcol nel marzo 2024, con un video in lacrime sul suo profilo Instagram. “Sono in cura e prendo farmaci, ma è difficile uscirne, ricado nelle dipendenze e mi isolo dalle persone che amo. Vivo praticamente da solo, rinchiuso in casa. Non vado da nessuna parte, non faccio nulla di produttivo nella mia vita. A volte non ho voglia di alzarmi dal letto. Da molto tempo soffro di una depressione molto grave, che mi ha fatto cadere in alcune dipendenze: alcol e droghe. Sono in un momento in cui la mia vita mi sta sfuggendo di mano”.

31 – AGGETTIVI

Ribelle, rissoso, fascinoso, sprecato, instabile, inaffidabile, compatibile.

32 – GIUDIZIO E CONCLUSIONI

Con uno così i media ci vanno a nozze. E infatti Osvaldo fa ancora notizia pur essendo stato un giocatore mediocre. Bello & Impossibile. Un po’ ci manca…

***
Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Giovedì 21 marzo 2024

A chi frega di questa Nazionale? Ricostruire un sentimento in vista degli Europei

Mercoledì 20 marzo 2024

Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang

Martedì 19 marzo 2024

Non è una Juve per Max. Allegri e la Juventus: non si sta insieme solo per contratto

Martedì 19 marzo 2024

Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo

Domenica 17 marzo 2024

Inter-Napoli, esplode il caso Acerbi: insulti razzisti a Juan Jesus. Nella giornata dedicata all’antirazzismo

Domenica 17 marzo 2024

Il Milan di Pioli secondo nel campionato di consolazione, ha solo un punto in meno di quando vinse lo scudetto

Domenica 17 marzo 2024

Juventus in crisi, tra caso Vlahovic e caso Allegri. L’allenatore perde il controllo di se stesso. E della Juve…

Sabato 16 marzo 2024

La Lazio desarrizzata torna a vincere, e adesso il sergente di ferro Tudor

Venerdì 15 marzo 2024

Malissimo il sorteggio di Europa League: il derby Milan-Roma e il Liverpool per l’Atalanta

Venerdì 15 marzo 2024

In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così…

Giovedì 14 marzo 2024

Revenge Porn, stupro: sessismo e patriarcato nel calcio

Mercoledì 13 marzo 2024

Va fuori anche l’Inter, eliminata dall’Atletico Madrid. Nessuna squadra italiana in Champions League

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
11 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

[…] Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo […]

monica

Beh…almeno in fatto di gusti musicali niente da dire!
😜

Il Regolamento

Ma serio? Un pippone del genere per un certo Osvaldo? Ma chi è questo?
Per George Best o Ezio Vendrame dovresti scrivere un libro…
Se poi consideriamo che non hai speso una parola quando si è ritirato uno dei calciatori più rappresentativi degli ultimi vent’anni…

Redmond Barry

Però è un pezzo simpatico, su… Bravo Bocca!

11
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x