Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Slavia Praga - Milan 0-3, in gol Pulisic, Loftus-Cheek, Leao. Milan ai quarti di Europa League

In Champions League tutte fuori, consoliamoci con l’ Europa League con le tre italiane – Milan, Roma ed Atalanta – tutte avanti ai quarti. Adesso Pioli può porsi come obiettivo la vittoria in Coppa, e cercare di recuperare un po’ sull’ l’Inter che comunque, smaltita la sbronza dell’eliminazione dalla Champions League, festeggerà lo scudetto in piazza. Soprattutto nel momento in cui sul Milan è esplosa la bufera dell’affare Elliott – Redbird…

LA COPPA DI CONSOLAZIONE 

Diamo fondo alle riserve nella Coppa di Consolazione. L’Europa League non è la Champions League, conta di meno e infatti passano tutte: Milan, Atalanta e Roma. Tutte ai quarti. Più la Fiorentina in Conference League.

  Che qualcuno sulla Coppa ci faccia un pensiero non è un mistero. In un campionato già abbondantemente chiuso questo è rimasto e bisogna accontentarsi. Attenzione però già ai quarti ci può essere un derby italiano.

MILAN, VINCERE L’EUROPA LEAGUE PER RIAVVICINARSI ALL’INTER  

Penso al Milan di Pioli e Leao, la contemporanea qualificazione ai quarti e l’eliminazione dell’ Inter dalla Champions League, rende un po’ meno gravoso e imbarazzante il confronto. Non lo riequilibra certo ma avere a Milano lo scudetto da una parte e l’Europa League dall’altra significherebbe riportare la chiesa al centro del villaggio come si dice.

  Soprattutto nel momento in cui la società è entrata nel mirino della Procura con l’affare Elliott-Redbird.

  Vincere l’Europa League è una bella opportunità, anche se gli ostacoli sono tanti. A cominciare da Liverpool e Leverkusen. Quello è il problema. La Champions League la guarderemo per passatempo…

***
Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

EUROPA LEAGUE 2023-2024

Ottavi di finale ritorno

Giovedì 14 marzo 2024

Slavia Praga – Milan 1-3 (and. 2-4)

QUALIFICATA MILAN

Villarreal – Olympique Marsiglia 3-1 (and. 0-4)

QUALIFICATA OLYMPIQUE MARSIGLIA

West Ham – Friburgo 5-0 (and. 0-1)

QUALIFICATA WEST HAM

Atalanta – Sporting Lisbona 2-1 (and. 1-1)

QUALIFICATA ATALANTA

Brighton – Roma 1-0 (and. 0-4)

QUALIFICATA ROMA

Leverkusen – Qarabag 3-2 (and. 2-2 )

QUALIFICATA LEVERKUSEN

Liverpool – Sparta Praga 6-1 (and. 5-1)

QUALIFICATA LIVERPOOL

Rangers – Benfica 0-1 (and. 2-2)

QUALIFICATA BENFICA

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Giovedì 21 marzo 2024

A chi frega di questa Nazionale? Ricostruire un sentimento in vista degli Europei

Mercoledì 20 marzo 2024

Le nubi sullo scidetto dell’Inter: il prestito Oaktree e la sparizione del presidente Zhang

Martedì 19 marzo 2024

Non è una Juve per Max. Allegri e la Juventus: non si sta insieme solo per contratto

Martedì 19 marzo 2024

Fuori campo: 32 sfumature di Pablo Daniel Osvaldo

Domenica 17 marzo 2024

Inter-Napoli, esplode il caso Acerbi: insulti razzisti a Juan Jesus. Nella giornata dedicata all’antirazzismo

Domenica 17 marzo 2024

Il Milan di Pioli secondo nel campionato di consolazione, ha solo un punto in meno di quando vinse lo scudetto

Domenica 17 marzo 2024

Juventus in crisi, tra caso Vlahovic e caso Allegri. L’allenatore perde il controllo di se stesso. E della Juve…

Sabato 16 marzo 2024

La Lazio desarrizzata torna a vincere, e adesso il sergente di ferro Tudor

Venerdì 15 marzo 2024

Malissimo il sorteggio di Europa League: il derby Milan-Roma e il Liverpool per l’Atalanta

Venerdì 15 marzo 2024

In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così…

Giovedì 14 marzo 2024

Revenge Porn, stupro: sessismo e patriarcato nel calcio

Mercoledì 13 marzo 2024

Va fuori anche l’Inter, eliminata dall’Atletico Madrid. Nessuna squadra italiana in Champions League

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
49 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

[…] In Champions League tutte fuori, in Europa e Conference League tutte avanti: consoliamoci così&#823… […]

Mordechai

OT : ho visto gli highlights di Alcaraz vs Zverev, lo spagnolo è in grandissime condizioni, ha fatto con la racchetta cose che voi umani … e pure atleticamente m’è sembrato in condizioni scintillanti.
Si prevede un Sinner vs Alcaraz di livello stellare, non saprei davvero su quale dei due scommettere qualche spicciolo.

2010 nessunoo

Vabbè gli spicci, ma il cuore Ugo, quello non ha dubbi…..

Leo 62

Il campo favorisce leggermente lo spagnolo, ma Jannik sta bene bene… bella partita.

guido

Non vedo l’ora di assistere alla nuova puntata del SinnAraz

R.T.

Ma a chi hai pestato i piedi,Ugo? Non capisco lo spolliciamento per una semplice considerazione… mah

Mordechai

Alcune sono di default, suppongo. 🙂🙂🙂

Maxx

Bocca mi spieghi: Pioli ora può puntare alla EL. De Rossi e Gasperini invece puntano a fare shopping in giro per l’Europa?

Luc10 Dalla

Sai che una bella rivincita in finale Liverpol-Roma potrebbe essere una gran gara (anche perchè in finale non c’è l’andata a Liverpool 😜)

Mordechai

Ti dirò, vedo meglio la Roma del Milan. Tutti a magnificare il Bayer Leverkusen e poi le aspirine hanno rischiato l’osso del collo contro una squadra azera …
Rimane il Liverpool, certo, ma anche contro di loro bisogna crederci fino in fondo.

inox

Buonanotte Fabrizio

Il cannoncino ( il Maestro il radarista se vuole, può essere più preciso) montato sulla “Caio Duilio” gira su se stesso, sparando. L’invenzione è taragata OTO in La Spezia. In fatto di rumenta non ci batte nessuno. Capisco l’obiezione: vuoi mettere sparare tutto in tondo piuttosto che solo con un angolo di 45 gradi. Infatti i droni dei “terroristi” cadono come pere. Finchè cadono. Non voglio pianti a catinelle a breve. Sulla difensiva ma siamo in guerra (la Russia non si difende, aggredisce) noi no…..solo difesa in mancanza della distribuzione delle caramelle ai nativi locali dove andiamo a rompere il belino. Questi alambicchi da festa paesana prima inviano la nave poi votano l’invio in parlamento e poi starnazzano sull’uno a uno alle regionali. Servi ne abbiamo visti tanti ma come questi, pochi. Queste faccende mi fiaccano poi penso all’Inter e sto meglio. L’altra sera un pò meno meglio. Ancora ripenso al rigore lunare di Lautaro: ma con quale spirito si presenta sul posto. Pare quasi battuto con malavoglia come a dire: o rinnovate alle mie condizioni o non siete niente. Poi penso ai 12 punti da fare per vincere e poi penso che non c’è due senza tre e poi penso che quando dipende tutto da noi e al al cinese, dov’è? e poi……fiiiiiuuuuu, mi sveglio. E’ un sogno. Solo un maledetto fottutissimo sogno. Ieri sera ricordo solo di essere uscito con mio cugino Alfonsina e due ragazze o ragazzi e questo non mi e chiaro al momento. Qualcuno mi ha detto: prova questa.

Gennaro C

👍👍👍

Il Regolamento

Mi sembra incomprensibile il gol annullato alla Roma, l’azione è diventata pericolosa per esclusiva responsabilità del difensore, che si tuffa su un pallone molto lontano e abbastanza basso. La regola in questo caso stabilisce che costituisce gioco pericoloso “abbassare la testa all’altezza del piede di un avversario che sta calciando il pallone.”
Per me il gol era buono.

gol roma2.png
Maxx

Compensazione per il gol di Mancini, dubbio, dell’ andata che ha provocato l’ esposto del Brighton all’ UEFA. Compensazione che ha portato anche tre ammonizioni assolutamente gratuite ai due centrali e al portiere, nel primo tempo. Nel secondo tempo devono avere detto all’ arbitro di aver compensato abbastanza.

Un esposto la Roma non lo fece dopo la finale dello scorso anno e fu criticata per aver protestato.

Speriamo aver esaurito i crediti compensabili

Xavier

Il limite tra Gioco pericoloso attivo e passivo resta sempre assai labile.

Quattroquattronovetredue

Taylor non bastava, ecco il tedesco lurco.

Vipe

Guardate, volendo, cosa ho trovato sul web; un Arsenal- Porto 2006 con Henry e un Arsenal Porto 2024 con Trossard…

IMG_5982.jpeg
Mordechai

Accidenti, per Pepe diciotto anni sembrano essere stati acqua fresca, pare quasi più in forma oggi che ieri.
🙂

Luc10 Dalla

Solo perchè era bruttino già da ragazzo

Sergiod

Milan ingiudicabile in questo turno di EL, perche ha giocato due partite in 11 contro 10.
Leao segna uno di quei gol che si fanno in allenamento, senza l’opposizione di difensori, non ha la ‘cattiveria’ che serve per essere un campione e sbaglia gol facili, e’ giocatore da contropiede ma il giralapallafallagira’ di Pioli non lo aiuta.
Maignan se l’è un po’ cercato l’ infortunio, con la mania della costruzione del gioco dal basso, neanche fossimo il City , il Real o altri, detto che il giocatore dello Slavia ha fatto un’entrata da football americano.
Cartellino rosso esagerato per un giocatore ceco e arbitro addormentato per tutta la partita.
Molto bene l’ Atalanta, secondo me la più europea delle italiane in EL, la Roma e la Fiorentina.
Milan possibile vincitore della Coppa? Come no! Le avversarie, italiane comprese, sono scarse…certo, la verità è che arrivare in semifinale sarà una vera impresa per i rossoneri.

Mordechai

Credo anche io che stavolta, a differenza della partita d’andata, l’espulsione sia stata un pò…esagerata.

Il Regolamento

Non sono d’accordo solo sul cartellino rosso, l’intervento è un pestone piuttosto energico sulla caviglia.
Intervento pericoloso e sconsiderato, la tendenza è ad espellere sempre, in questi casi.
Secondo me ci stava un giallo anche nell’intervento su Maignan

Pavipollo

Il problema è che l’arbitro- pessimo tutta la partita – non aveva neppure ammonito il giocatore dello Slavia. Se lo avesse fatto poteva, una volta richiamato dal VAR, andare a vedere e dire che il giallo era sufficiente. Così invece ha dovuto scegliere tra non dare nulla (impossibile) o dare il rosso…

Sergiod

Vero ma io ragiono secondo il sistema arbitrale italiano che molto spesso lascia impuniti falli ancor più gravi.😉

Modifica il 29 giorni fa da Sergiod
il ghiro

COPPETTE EUROPEE 
Atalanta – Sporting Lisbona 2 – 1
Di tutti gli altri scontri europei ho scelto di seguire la partita di Bergamo che mi sembrava la più equilibrata e quindi più avvincente e stimolante, la grinta e la potenza fisica dei bergamotti contro la velocità e migliore tecnica dei lusitani. Gasp schiera un solo italiano, Scamacca, nella sua Legione Straniera, servono i suoi gol per passare il turno, speriamo in una sua prova incisiva. In panca Coates nello Sporting. 
Scamacca “passa” la palla a Israel, Djimsiti manda la palla ad accarezzare la traversa, testa di Kolasinac a lato, poi lo Sporting va in gol con un abile scambietto tra Gyokeres e Goncalves, 0-1. Ci prova Holm centrando Israel.
Ripresa: entra Zappacosta e la Dea pareggia con Lookman che insacca sottomisura un assist di Miranchuk, 1-1. Ma non basta, dopo una bella parata di Musso su Edwards è la volta di Scamacca ad infilzare Israel dopo un perfetto scambio con Miranchuk, 2-1. Entrano le seconde linee dello Sporting, poi anche CdK, Koopmeiners, Pasalic ed infine Touré, ma Musso è bravo a contenere i pericoli portati da Paulinho, Santos ed Edwards, e Gasp festeggia coi suoi il passaggio del turno.
Stavolta nelle “Coppette” abbiamo fatto 4 su 4, passano anche Fiorentina e Roma, non c’erano grandi rischi, ma una ha pareggiato col Maccabi, l’altra ha “scajato” a Brighton, riscatto di De Zerbi vs De Rossi, e va bene così.

Leo 62

Visti solo gli ultimi venti minuti a partita che era già chiusa, anche questa facilitata dall’espulsione di un ceco ( un po’ nervosetti di base…) e poco da dire, dagli highlights successivi si nota una certa allegria difensiva di tutte e due le parti. Non simpatico l’intervento su Maignan ma non dovrebbe essere nulla di grave.
Non penso che andremo da nessuna parte, in un match più difficile di Rennes o Slavia Praga la mancanza di equilibrio della squadra riverrà fuori. Non dico che tra le tre italiane siamo quella con meno possibilità, ma quasi… in ogni caso la dimensione del calcio italiano è l’Europa League, e l’Inter se ci fosse la potrebbe vincere.

2010 nessunoo

Molto bene, tutte e tre le italiane si quarti, adesso però aumentano le possibilità che nei sorteggi si trovino già a giocare contro tra loro, quale sarà il primo scontro?:
Milan-Atalanta? Roma -Milan? Atalanta -Roma?

gmr61

La seconda che hai detto……e secondo me Roma favorita

2010 nessunoo

Ah però! Ci hai preso poi,

Bocca: Fusées 10:1

sembra che ‘o presidente esibisca un certificato della ASL di Pozzuoli per intascare al posto della Juve i 50 milioni del prossimo mondiale per club;

il radarista

Il Milan fino alla Coppa? Ho visto una bellissima Atalanta, capace di ribaltare lo svantaggio e tenere botta fino alla fine dell’incontro. Da quanto tempo Gasperini è all’Atalanta? Sembra essere stato assunto “nella buona e nella cattiva sorte” e Percassi se lo tiene ben stretto anche quando le cose non vanno bene.
Il mio Presy, De Laurentiiiiis, sembra il Mazzarò di Verga. Ora che ha tutta quella “roba”, guai a chi gliela tocca. Gnam gnam, è tutta roba sua.

Nicola Romano

Piu’ che tenere botta , e’ stata graziata dagli attaccanti avversari , non sanno difendersi bene neanche quando sono in vantaggio, esattamente come nel girone, dopo averli messi sotto a casa loro .

Chakkko

Complimenti alle squadre italiane per il passaggio del turno “in blocco”. Un po’ di respiro dopo le delusioni dei giorni passati.

Saluti

carta vetrata

Mah, l’unica vera delusione è stata la Lazio, per come ha giocato contro il Bayern, ma poi abbiamo scoperto che c’era una specie di fronda contro Sarri. Le altre due, Napoli e soprattutto Inter se la sono giocata, potevano passare il turno. In Europa league, Roma e Milan andavano sul velluto dopo l’andata, l’ostacolo vero era lo Sporting per l’Atalanta, ed è passata anche lei. Non condivido il disfattismo di Bocca, le squadre italiane in blocco non hanno demeritato. Ci vuole anche fortuna, Il Bayer Leverkusen sta dominando in Germania, ma ha rischiato l’eliminazione contro gli azeri del Karabag, stava sotto di due gol ed è passato solo negli ultimi minuti in pieno recupero. Ci son pure gli avversari in campo, talvolta si dimentica. Tornando alle italiane eliminate, il Napoli sconta la pancia piena dello scorso anno, mentre l’Inter, l’unica squadra di alto livello che abbiamo, non è ancora evidentemente in grado di gestire il doppio impegno, come l’anno scorso sacrifica ancora troppo all’obiettivo principale. Migliorerà l’anno prossimo. La Lazio è quella più nei casini, oggettivamente

Il Regolamento

l’unica squadra di alto livello che abbiamo”… e continui con questa storia.
Ti ricordo che l’unica squadra di alto livello è uscita agli ottavi esattamente come Napoli e Lazio, con la differenza che l’avversario dell’Inter era molto più abbordabile.
Queste affermazioni apodittiche, a mio parere, lasciano il tempo che trovano.

il ghiro

DOPO LE SCOPPOLE LE ALTRE COPPE
Slavia Praga – Milan 1 – 3
A Praga Pioli schiera Calabria per lo squalificato Florenzi, Tomori per Kjaer e Reijnders per Bennacer. Arbitra lo svedese Nyberg, al VAR l’olandese Higler.
Nel primo quarto d’ora due interventi ai limiti del codice colpiscono Maignan e Calabria, autori Chytil e Holes, lo svedese non fa un plissè, ma il VAR segnala e arriva il rosso per Holes, la strada si mette in discesa. Entra Sportiello, giallo a Doudera e all’allenatore ceco, Stanek salva due volte la sua rete, poi il Milan segna con una azione manovrata da Theo fino a Pulisic, che si accentra e batte Stanek, 0-1. Presto arriva il secondo, su assist di Theo segna Loftus-Cheek da due passi, 0-2. Giallo a Tomori, tira alto Leao, che si rifa poco dopo con un tiro da fuori area che chiude il tempo, 0-3.
Ripresa: entrano Kalulu e Thiaw, Tomic poi Jurecka, il gioco ristagna, il Milan non spinge, entrano anche Chukwueze, Zafeiris e Reijnders, infine Schranz e Jurasek che mette a segno l’unico gol ceco, scambio con Zafeiris e sx nell’angolo, Sportiello non ci arriva, 1-3. Ma la partita era chiusa da tempo, era importante non farsi male.
Bene Gabbia, Pulisic, Loftus-Cheek e il solito indolente ma sempre mortifero Leao, gli altri al piccolo trotto, Giroud in gita scolastica ha visitato i monumenti cittadini.    

49
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x