Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Svilar, portiere della Roma, ha parato due rigori al Feyenoord

Milan e Roma agli ottavi di Europa League, sia pure in condizioni molto diverse. Il Milan perde a Rennes e si riaffacciano i suoi incubi. La Roma batte il Feyenoord ai rigori e l’Olimpico scoppia d’entusiasmo, De Rossi alle stelle. Grande protagonista il portiere Svilar che para due rigori, mentre Lukaku delude e sbaglia addirittura il suo. Ottimo il ranking Uefa, continuiamo a sperare nelle 5 squadre nella prossima Europa League. E nella notte delle Coppe la Lazio sbanca Torino nel recupero di campionato, il lamentatore Sarri non potrà più dire: mai di giovedì…

MILAN E ROMA AGLI OTTAVI

Milan e Roma sbarcano agli ottavi di Europa League, sia pure con animi e situazioni molto differenti. La Roma lo fa ai rigori contro il Feyenoorrd, il Milan lo fa perdendo contro il Rennes. E’ solo una tappa, ma intanto si possono fare progetti per il futuro.

IL SORTEGGIO DI MILAN, ROMA, ATALANTA

Agli ottavi di Europa League il Milan troverà lo Slavia Praga, la Roma il Brighton di De Zerbi e l’Atalanta lo Sporting Lisbona.

OTTAVI EUROPA LEAGUE
Sparta Praga Bandiera della Rep. Ceca Bandiera dell'Inghilterra Liverpool
Marsiglia Bandiera della Francia Bandiera della Spagna Villarreal
ROMA Bandiera dell'Italia Bandiera dell'Inghilterra Brighton
Benfica Bandiera del Portogallo Bandiera della Scozia Rangers
Friburgo Bandiera della Germania Bandiera dell'Inghilterra West Ham
Sporting L. Bandiera del Portogallo Bandiera dell'Italia ATALANTA
MILAN Bandiera dell'Italia Bandiera della Rep. Ceca Slavia Praga
Qarabag Bandiera dell'Azerbaigian Bandiera della Germania Bayer L.

DE ROSSI RINGRAZIA SVILAR E NON LUKAKU

Daniele De Rossi ha esultato molto come se fosse ancora un giocatore della Roma (consiglio, meglio uscire da quei panni).

  La qualificazione agli ottavi d’Europa League era un’altra tappa della sua rapida trasformazione da idolo del passato a oparatore sanitario del presente. Se l’avesse fallita tutti avrebbero detto e scritto – anche qui – che almeno Mourinho in qualche modo queste partite le sfangava.
E così è stato anche per lui che ringrazia il giovane e sorprendente portiere Svilar che ha parato due rigori, facendo la differenza. Differenza che non ha fatto invece il solito Lukaku che il suo rigore lo ha pure sbagliato.

  Partendo da un allenatore gladiatore, da un nuovo portiere e da Pellegrini, capitano che l’allenatore lo chiama Daniele…, e da uno o due idolo nella polvere si può capire il tipo di ragionamenti in circolo. Olimpico in festa come se fosse arrivato in finale.

GIORNI AMARI PER PIOLI E IL MILAN

Il Milan ko a Rennes, ma qualificato agli ottavi di Europa League. Come si dice in questi casi conta il risultato. Che però è pur sempre una sconfitta e lascia aperte troppi spifferi fastidiosi in casa Milan. Più che altro non lascia tranquilli e tiene sotto osservazione Pioli e tutto il suo clan. Anime in sospeso.

  Si riproporranno le questioni del turn over, della difesa colabrodo, degli infortuni, dei suoi campioni che si accendono a intermittenza.
Il protagonista non è stato Leao ma Bourigeaud, con i suoi tre gol e i suoi due rigori. Il ko di Rennes non fa scopa con quello di Monza, per i diversi effetti, ma insomma dentro al Milan si continua a discutere e macerare. Il logorio della vita moderna.

milan e roma alzano IL RANKING UEFA  

Due squadre che passano entrambe agli ottavi di Europa League confortano il ranking Uefa che ben cavalchiamo in tutte le sue configurazioni, con tutte le nostre 7 squadre ancora in ballo e che ci fanno sperare addirittura nelle cinque squadre nella prossima Champions League.

   Detto questo proprio quelle della Champions League stanno sempre appese a un filo.

E SARRI SI RICREDA SUL GIOVEDì…  

Non solo Europa League ma anche un recupero di campionato con la Lazio di Sarri che è andata a vincere a Torino, con i gol di Guendouzi e Cataldi.

  Sarri non ama le partite al giovedì ed è soprattutto un contestatore seriale di calendari, ma i tre punti che ne ricava schiudono orizzonti meno cupi di quelli che si erano prospettati, anzi.  Quando Sarri di lamenterà del suo solito mai di giovedì, ricordateglielo.

***

Open Bar, la chat diretta di Bloooog!

***

EUROPA LEAGUE 2023-2024

Play off

Rennes – Milan 3-2

(and.0-3, agli ottavi MILAN)

Roma – Feyenoord 4-2 rig (1-1)

(and. 1-1, agli ottavi  ROMA)

***

SERIE A 2023-2024

Recupero giornata 21

Torino – Lazio 0-2

CLASSIFICA DOPO 25 GIORNATE

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 26

Venerdì 23 febbraio 2024

Bologna – Verona 20.45

Sabato 24 febbraio 2024

Sassuolo – Empoli 15.00

Salernitana – Monza 18.00

Genoa – Udinese 20.45

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus – Frosinone 12.30

Cagliari – Napoli 15.00

Lecce – Inter 18.00

Milan – Atalanta 20.45

Lunedì 26 febbraio 2025

Roma – Torino 18.30

Fiorentina – Lazio 20.45

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Domenica 3 marzo 2024

Il Napoli batte la Juventus, decisivo Raspadori, e si ricorda di avere lo scudetto sul petto

Sabato 2 marzo 2024

La Roma di De Rossi continua a vincere dimostrando l’ ormai evidente “insopportabilità di Mourinho”

Venerdì 1 marzo 2024

Lazio – Milan, tre espulsi della Lazio. Lotito furioso attacca gli arbitri e la Federcalcio

Giovedì 29 febbraio 2024

Il caso Pogba, 4 anni per doping: la sua carriera finisce qui

Mercoledì 28 febbraio 2024

L’Inter è troppo forte, +12 sulla Juventus. Lo scudetto è già un dato di fatto

Lunedì 26 febbraio 2024

La tripletta di Dybala al Torino: la lotta di classe di un campione a metà

Domenica 25 febbraio 2024

Lautaro è troppo forte, è arrivato a quota 101 gol in Serie A con l’Inter

Domenica 25 febbraio 2024

Juventus salvata da Rugani con un gol al 95′ contro il Frosinone

Giovedì 22 febbraio 2024

Milan ko a Rennes ma passa, Roma elimina Feyenoord ai rigori: qualificate a ottavi Europa League

Mercoledì 21 febbraio 2024

Champions League, Napoli – Barcellona 1-1. In gol Osimhen, esordio per il nuovo allenatore Calzona

Martedì 20 febbraio 2024

Inter – Atletico Madrid 1-0, Arnautovic entra e segna il gol vittoria in Champions League 

Lunedì 19 febbraio 2024

De Laurentiis  licenzia anche Mazzarri, il Napoli a Calzona: ex aiuto di Sarri e Spalletti

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
229 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Bombaatomica

Oggi sono riuscito a godermi Juventus-Frosolone in TV. Maglia del Frosolone, bandierina, fischietto e pop-corn 😁😁
E questa sarebbe la Juventus che avrebbe voluto vincere lo scudetto fregandolo agli amici interisti? 😂😂 Secondo me, manco in Conferens Ligh meriterebbe di andare.
La sculata di oggi rappresenta l’andazzo di tutto il campionato. Un 3-2 falso, inesistente, in quanto i ciociari avrebbero potuto portare a casa l’intera posta se Mecchinni – l’autore del furto ai danni della LAZIO – non si fosse immolato per la causa salvando le chiappe alla Vecchia Signotta ma rompendosi l’osso sacro 😁

Un plauso ai frusinati. Partita perfetta, ordinata. Peccato l’ennesima sculata bianconera a 20 secondi dal fischio finale. Purtroppo, quando c’hai culo c’è poco da fare per gli avversari.

P.S.: pare che Allegri abbia chiesto alla dirigenza un prolungamento del contratto. Stesse cifre ma per piu anni d’ingaggio.
Che fate? Mi raccomando, firmate subito il rinnovo… 😂😂😂

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
il ghiro

 I Casi Loro – Sabato Trippa
1.) Bravo Balanzone
Siamo ancora a venerdì quando il bravo Thiago Motta impartisce la solita lezioncina di calcio giocato, stavolta le vittime sono i gialloblù di Baroni. Anche senza Calafiori, Aebischer e Saelemaekers il Bologna sistema l’Hellas Verona con un gol per tempo, grazie alla buona prova dei soliti noti, Orsolini, Freuler, il giovane Fabbian e “Presbitero” Zirkzee, sempre leggiadro come una libellula quando danza tra i difensori con la palla attaccata al piede. Da notare l’incidente ad Abisso, per sostituirlo con il quarto uomo un imprevisto spogliarello in campo, 10′ solo per districarlo dalla matassa di fili e cavi che oggi gli arbitri devono indossare.
Rossoblù sempre più sugli scudi!!!
2.) Empolia acuta
Il Sassuolo crolla in casa sconfitto da un Empoli rinvigorito dalla cura “Nicola”, i neroverdi sembravano in grado di riuscire a dividere la posta con i toscani, dopo i due gol di testa dei due vecchi volponi di area di rigore, Luperto e Ferrari, inframmezzati dai rigori trasformati magistralmente dai rigoristi Pinamonti e Niang, ci si stava avviando serenamente verso la fine della gara, quando al 94′ arriva al Sassuolo una terribile “Bastonata” tra capo e collo: punizione di Marin dalla trequarti e incornata vincente del Bastoni Simone, quello spezzino, rientrato in campo dopo un lungo stop. Bene nell’Empoli Cambiaghi, Caprile e Maleh, male il nostro Cancellieri, il solito casinista; nel Sassuolo da salvare solo Doig, Ferrari, Thorstvedt e il subentrato Bajrami, male Laurientè, manca Berardi e si sente.
3.) Liverani senza rete
Il nuovo tecnico non riesce a raddrizzare il timone del veliero granata, da subito in balia delle folate dei monzesi di Palladino, rinforzati davanti da Bisteccone Djuric. Gli acquisti a gennaio di Iervolino non hanno dato l’esito sperato, vecchi volponi come Boateng e Manolas hanno già dato il meglio altrove, con Fazio e Gyomber fuori, mi pare che anche i generosi Ochoa e Candreva abbiano alzato bandiera bianca. I lombardi hanno atteso con pazienza che i granata si sfiancassero in inutili sterili offensive, De Gregorio ha parato come il suo solito, e a fine ripresa il Monza ha affondato spietato, colpendo prima con Maldini jr, liberato da uno splendido assist di Gagliardini (sì, proprio lui!), poi con Pessina, su lungo rinvio di De Gregorio spizzato dal Bisteccone. Sabatini a rapporto da Iervolino, Liverani out? Non ci voglio credere…       
4.) Ancora rossoblù in festa
Dopo il Bologna anche il Genoa festeggia la vittoria, netto punteggio “inglese” per i grifoni che domano la potente e rocciosa Udinese. Dopo i pali di Lucca e Vasquez e le belle parate dei due portieri, arriva il primo gol, spettacolare rovesciata “em bicicleta” di Retegui su palla alzata di testa da Giannetti, e subito anche il secondo, punizione pennellata da sx dal solito Albert per la testa del vecchio centralone Bani che insacca il raddoppio. I friulani rimangono anche in dieci, rosso a Kristensen, per il Genoa è un tiro al bersaglio, ma i tiri sono scentrati o parati. Bene i soliti Gudmundsson, Retegui, Messias, Frendrup, bene anche i subentrati. Attenzione, Lucca aveva pure segnato il 2-1, ma l’arbitro l’ha inspiegabilmente annullato.
5.) La “Tris de Cesena”
Per Juve, Napoli e Inter la domenica si presenta senza ostacoli particolarmente ostici, Frosinone è una specie di Juve NextGen, mentre Cagliari e Lecce sembrano essere alla portata del Ciuccio e del Biscione. Ma le partite bisogna sempre affrontarle con la massima circospezione, specie dopo i mercoledì di Coppe.
Praticamente è come la “Tris de Cesena”, qualcuno di voi si ricorda il notissimo e rivisitatissimo film “Febbre da cavallo”, con Proietti e Montesano?      
Di Francesco è Soldatino, pronto ad allinearsi agli ordini dei suoi superiori (b/n?), Ranieri è King, vecchio re ormai onusto di onori, ma mai sazio di glorie e trofei, D’Aversa è D’Artagnan, il guascone che sfida indomito le guardie del Cardinale.
Chissà come finiranno le tre sfide col destino (apparentemente) già segnato?           

il radarista

Per il Napoli, a Cagliari, non è mai una passeggiata. Speriamo bene.

Bob Aka Utente11880

E si ricomincia col turnover, Mala Tempora Currunt

Waters

Diciamo che almeno 3 su 6 non possono giocare…

Bob Aka Utente11880

Vero, proprio per questo conterrei al massimo il turnover degli altri. Vedremo

mario rossi

Bocca so che lei si risente se faccio gli appunti alle sue inserzioni ma le devo chiedere quale nesso c’è secondo lei tra un rastrello elettrico, 12 uova e una penna usb, che appaiono ora affiancate nella barra in alto.
Mancano giusto un flacone di trielina, due confezioni di mars e un trolley e poi apriamo una coop.

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
2010 nessunoo

Ciao mario, va a finire che sto pollice verso te l’ha fatto proprio Bocca 🤣

inox

Buonanotte Fabrizio

Sarebbe interessante un parere del “il radarista” sulle navi della Royal Navy. Due portaerei in cantiere per problemi all’elica e all’albero motore dovute, probabilmente, a difetti di progettazione. Poi due navi ritirate dal Mar Rosso colpite dagli Houtj anche se questo non verra mai detto. E ancora: due daneggiate in porto per manovre che nemmeno l’impiegato al mare di Ferragosto, sul pedalò, farebbe e infine, la prova fallita del lancio di un missile dove non si aprono nemmeno i portelli. Questo per dire cosa: c’è gran voglia di terza guerra mondiale in giro ma attenzione, questi sono i nostri alleati. Sabato calcistico frizzantino. L’Empoli batte e sbatte giustamente nelle canne quei sboroni delle piastrelle. Come non tifare Empoli e la loro bandiera Palestinese garrula al vento nella loro curva. La Salernita le tocca anche ieri sera. Quando compri l’israeliano sei già quasi fuori e aggiungici l’acquisto di Boateng e gli dai pure un milione di euro, la serie “B” è fatta. Mi auguro anche, a breve, la “C” e poi la “D”. Fortuna vuole che mai sarà iscritta ai gironi “A” e “E”. No, lo scrivo solo nel caso ci finisca la mia squadra del cuore; non voglio averci a che fare. Leggo di un incomprensibile entusiasmo attorno al cinese. Oltre un miliardo di debiti senza passaggi di quote rifananziamenti per oltre 80 mln di debito interessi annui. Boh! Sarà perchè ho sempre pagato Inps e Iva una settimana prima del termine della scadenza perchè “non si sa mai” ma a me pare una situazione inacettabile. Poi certo, i risultati fulgidi, rilucenti, sfolgoranti (con i sinonimi mi fermo anche se non basterebbe la “tre gatti” il quarto, il pugile, lo lascio ai bianconeri) dei ragazzi sono un’altra cosa. A proposito, il Genoa lo abbiamo già incontrato sia andata che ritorno, vero? No……..ritorno a Milano il 4 marzo. Vabbè, no……..così……bella squadretta i rossoblu.

il radarista

Ma noi neanche scherziamo. Quando la nostra flotta doveva partire per l’altra sponda dell’Adriatico, per la Serbia e il Kossovo in guerra, nessuna nostra nave incaricata della “missione” riuscì a partire. Il ritardo di una decina di giorni venne usato per riparazioni varie ma anche per una “rinfrescata intensiva” a tutto il personale.
Quando una volta si manovrava in porto, a marcia indietro, una persona munita di radiolina stava a poppa e indicava al Ponte di Comando continuamente la distanza dal molo, metri o yarde che fossero. Meno cento, meno ottanta ecc. Mai che si arrivasse allo zero. Oggi ci si fida troppo dei radar che misurano in automatico le distanze dagli ostacoli. Non è un errore della strumentazione ma di chi legge i numeri e si può sbagliare, non avendo la visuale diretta e la percezione fisica del contatto.
Per quanto riguarda le navi colpite, non scordiamoci che le navi da guerra sono attrezzate per contrastare i droni singolarmente ma non uno sciame. Ancora più difficile la rilevazione dei barchini, che possono arrivare sottobordo senza essere notati. I marinai egiziani, i cosiddetti “coccodrilli del Nilo”, erano capaci di fare cento kilometri a nuoto, andata e ritorno, per piazzare bombe sotto le carene delle navi nemiche. E nessuna strumentazione li poteva individuare.

inox

Grazie Maestro il radarista.

Mordechai

Tutto qui?

il radarista

Bella intervista di Spalletti che parla anche del suo rapporto con il multiforme Aurelio De Laurentiis di cui svela le diverse personalità, a seconda dei momenti che vive. Stranamente l’intervista a Spalletti non viene menzionata da TuttoNapoli che usa riportare ogni notizia e notiziola riguardante la mia squadra del cuore. Stavano forse dormendo?

carta vetrata

ma anche Tuttonapoli risponde a DL, e si attengono alle disposizioni. Il presidente interferisce ad ogni livello, altrimenti perchè Spalletti se ne sarebbe andato, all’inizio di un ciclo meraviglioso, con una squadra giovane e meravigliosa? Interferisce, pesantemente e pubblicamente. Perfino i suoi marchiani errori li fa passare si come sui errori di valutazione, ma non criticabili perchè rientrano nelle sue prerogative reali, come avere una seconda squadra e condannarla alla serie B in eterno, come i secondogeniti a carriera militare o in convento. Un neoborbonico.

Waters

Ormai è certo, l'” immenso Zhang” rifinanzierà il debito con Oaktree e si terrà l’Inter, la notizia è fantastica perché vuol dire che continuerà a comandare lui, il mostro, l’estensione della firma al 2027 era ovviamente propedeutica a tutto ciò.
Se al Milan comanda tal Cardinale e all’Inter Marotta sono previsti ancora tanti derby col risultato degli ultimi,cioè una mattanza😃…
Ormai la squadra per l’anno prossimo è fatta con Taremi e Zielensky, rientrerà il fenomenale Valentin Carboni, e rimarranno rutti i big, Barella ha rifiutato 12 milioni di ingaggio dal City e la società 110 del cartellino….

Leo 62

Se sul serio il City avesse offerto quella cifra Barella sarebbe già a Manchester con bel fiocco rosso sulla capoccia, idem se gli avessero offerto 12 milioni di ingaggio… si sarebbe messo il fiocco da solo ed avrebbe preso l’aereo.. Lo vedo bene al Brighton piuttosto..
Se Zhang rifinanzia vuol dire che non gli danno i soldi che chiede e quindi vuol dire che, essendoci ancora un bel buco, un paio di giocatori partiranno, uno è Lautaro, l’altro forse lui..

Waters

Beh Leo seTonali ne valeva 70, minimo il 50 per cento in più ne vale Barella…mi sa un tantinello più forte…

Mordechai

Da Barella a cartellino è lisergia allo stato puro.

carta vetrata

eppure è anche con la lisergia che si creano capolavori. Jim ci sguazzava, e creava, creava in pieno trip lisergico. Più terra terra, Onana preso a 0 e rivenduto a 55, cos’è se non lisergia? Fuor di metafora, se Barella a 110 è lisergia, dalle vostre parti è narcolessia ad ampio spettro. Se mettono Barella sul mercato, la cifra più o meno sarebbe quella. E gliela danno pure, fidati.

Mordechai

Continuo a dire che una cifra del genere per un giocatore come Barella (forte ma non fenomenale) è frutto solo di uso eccessivo di sostanze psicotrope.
Fidati.

mario rossi

E se partisse Lautaro invece?😉

cugino di campagna

Bocca, occhio a casa succederà da adesso in poi…

Portati a dama gli inzaghinis… l’InterVar ha un progetto non meno ambizioso, la SSS, si, una in più: Salvate il Soldato Sassuolo (ma nessuno dovrà sapere niente, soprattutto tutti muti come pesci….).

W il football pulito.

carta vetrata

viva

Waters

Caro Mark Roomsbottom😀 intendi lo stesso Sassuolo che vi stese il tappetino rosso,quando vinceste lo scudo due anni fa?

cugino di campagna

No, parlo di quello che all’andata di due anni fa ci battè 1-3 a San Siro con romagnoli espulso e al quale poi ne rifilammo sette! Parlo soprattutto dello stesso Sassuolo a cui Pairetto, giusto due campionati fa – perché l’InterVar è da mo’ che è all’opera, Animella… – graziò Handanovic dall’espilsione (per fallo da ultimo uomo su Defrel lanciato solo a rete con chiara occasione da gol) giusto alla fine del primo tempo, mentre stavate già sotto 1-0…

Ah… come nelle innumerevoli partite rubate quest’anno, dopo averla manomessa, la vinceste.

Il fallo, come sempre, lo avevano visto tutti, tranne i vostri servi all’InterVar.

dionisi-Handanovic-Defrel.png
commentanonimo

Ot…ma quanti di voi hanno giocato o giocano a calcio? Io dai 5 anni ai 45..terzino destro o sinistro. Da 15 anni smesso, solo nuoto corsa bici e palestra…

il ghiro

Dai 6 ai 46 anni, pulcino alla Lazio ’53-’55, poi solo amatoriale, squadre di liceo (Tasso), università (Chimica), torneo Caravella (Agar Agar), Pirelli (bellissimi campi sprecati perchè dedicati al baseball), IBM-Difesa (amichevoli scontri contro rappresentative delle varie FF.AA.), poi dopo l’ennesima frattura-strappo-ecc. solo allenatore (in Italia e in Grecia). Ruolo: da iniziale ala sx, sempre arretrando, a mezzala sx, mediano sx, terzino sx, stop. Da sempre, in ogni squadra, assistman, battitore di corner e punizioni, rigorista infallibile. Difetto: lentezza esasperante, ma tanta velocità nel pensare e far muovere la palla. Pregio: grande pulizia dei passaggi.

carta vetrata

beh, ex calciatore pure io, serie D e promozione, centrocampista un pò talentuoso ma indisciplinato e strafottente, in ultimo libero. Ma credo che chiunque qui dentro abbia quanto meno dato calci ad un pallone, almeno voglio sperarlo. Anche se leggere certi commenti sui Var il dubbio viene.

Mordechai

A livelli meno che infimi quando avevo 13/14 anni, poi solo tennis a livelli migliori, fino ai 25 più o meno (da classificato), poi più niente.
Gran camminatore, però, mi mantengo benone, 1,75 per 72kg…

Waters

Qua abbiamo giocato in pochi mi sa, le panze superano abbondantemente gli addominali a coccodrillo😀 ….io ho giocato in serie D e in promozione, in pratica ho ricoperto tutti i ruoli difensivi con grande efficacia, ho smesso presto 29 anni, poi solo tennis, ora palestra e basta visto i problemi alle ginocchia…

Nicola Romano

Ah! Le ginocchia … .

mario rossi

Campionato Allievi 76-77 e 77-78, aletta tornante destra. Nella partita d esordio a mignanego il terzino mi disse senza neanche guardarmi in faccia: se passi la metà campo ti faccio la protesi ai denti. Espulsi entrambi nel secondo tempo. 🤣

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
Bel-Ami

Dai 6, e tra acciacchi vari proseguo. Esordi da libero tra i ‘giovanissimi Roma’, poi centrocampo in tutti i ruoli fino ai nostri giorni nella mia squadra amatoriale.
Contrariamente ad amici e molti concittadini preferisco la palla al padel.
PS: dai 13 ai 30 anche tennis. Nuoto come complemento.

Modifica il 1 mese fa da Bel-Ami
il radarista

Sono ormai trascorsi più di vent’anni da quando ho fatto mie due regole: Passeggiare d’inverno e nuotare d’estate. Per il resto, sport da divano e alla via così.

Waters

Jasmine Paolini fa suo il torneo 1000 di Dubai, contro i favori del pronostico e con la presenza delle prime quattro al mondo, Swiatek, Sabalenka,Gauff, e l’altra che non ricordo, è vero che non ne ha battuta alcuna ma in ogni caso è un vittoria pesantissima inferiore solo agli Slam.
Ero stato uno dei pochi – more solito – a prevedere il salto di qualità di questa piccoletta bassa poco di un metro e sessanta, la sua peculiarità é quella di non arrendersi mai e giocare fino all’ultima pallina,ricorda molto la Errani, leggermente più potente.
Nativa di Castelnuovo di Garfagnana, terra un poco aspra della alta lucchesia, dove si mangia la paradisiaca minestra di farro, per distanza la migliore zuppa calda italiana.
Bravissima.

Leo 62

Nun ce provà Andrea, al di là che questo 1000 è stato una botta di culo almeno come quello di Fognini, tu della Paolini non avevi previsto assolutamente niente… l’unica cosa che avevi previsto a livello di Tennis negli ultimi anni è che Sinner non sarebbe andato da nessuna parte… 😉 😉

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
Mordechai

Botta di culo forse, però mettere sotto due che le stavano parecchio davanti nel ranking (la brasiliana e la greca) non è stata cosa da poca.
La gnappetta è parecchio penalizzata sul piano atletico, alcune la sovrastano di 20 cm, però in un tennis femminile in cui, a parte tre o quattro nomi, non si vedono poi chissà quante fuoriclasse, può ritagliarsi il suo decoroso posticino nella Top 20.
Comunque brava.

Leo 62

Bravissima anzi…la Paolini per come sta messa è un miracolo di tigna e volontà… ma un 1000 in condizioni normali non lo vince mai e deve ringraziare la gastroenterite della Rybakina. Meglio così alla fine, e direi anche io che un posticino stabile nella top 20 è alla sua portata…

Waters

Sono due vittorie diverse la sua e quella di Fognini, se è vero che battè Lajovic in finale, in semi battè un certo Nadal, quindi il torneo monegasco vinto ebbe un valore assoluto.
Ma chiaramente non è colpa di Jasmine se la Swiatek ha perso con la Kalinskaya e la Sabalenka ha perso al primo turno da una carneade chi era costei, questa è la vittoria del lavoro e della costanza, bisogna esserne fieri, ed è la copia del duo allenatore Renzo Furlan che l’ha plasmata, entrambi con un bicchiere di talento che non affoga in un mare di presunzione.
Avevo previsto lo scorso anno un annata trionfale per l’Italia tennistica, ma non in queste proporzioni,oltre la vittoria di Yannik abbiamo avuto la finale agli Australian di Bolelli e Vavassori nel doppio,la vittoria di Dardani a Buenos Aires e appunto quella di Paolini nel 1000 di Dubai.

Ormai l’Italia nel movimento maschile è come la Francia di anni fa,con il più alto numero di tennisti nei primi 100 al mondo,anche se in fin dei conti non vinsero molto…

Mordechai

Darderi, si chiama Darderi, Dardani fa il Geometra a Valmontone.

Waters

Vero, giocava a calcio con me Andrea Dardani, grande difensore deceduto anni fa per malattia, neppure quarantenne, lo penso sempre e mi sono sbagliato a scrivere…

Leo 62

Darderi… si certo che sia un momentone non ci sono dubbi… ed altri giovani sono all’orizzonte… quanto alla vittoria della Paolini è sicuramente la vittoria del lavoro e della costanza e bravo anche Renzo Furlan che mi ricordo da ragazzino che se ne andava in giro per il Foro Italico in pantaloncini in attesa di scendere a giocare sul Centrale.

il ghiro

Renzo Furlan, conosciuto con Federico Mordegan, esordienti professionisti al Maggioni di San Benedetto del Tronto, ai primi anni ’90, molto veneti, molto timidi ed beneducati, me li presentò Rino Tommasi, che li sponsorizzava molto. Oltre 30 anni dopo, oggi sono passati a promuovere tenniste, Renzo la Jasmine Paolini, Federico la sua figliola Federica.

Quattroquattronovetredue

Viste le incombenze europee mi sono imposto di seguire Brighton-Everton per farne una cronaca in stile Ghiro, ma ho capito quasi subito di non esserne all’altezza, anche perché il primo tempo è scivolato via per un mio mezzo abbiocco, però il secondo l’ho guardato attentamente. Dico subito che il B. non mi è piaciuto per niente, corre il doppio di noialtri come tutte le squadre inglesi ma fa una gran caciara, tanta confusione in attacco e svarioni pazzeschi in difesa, e se avessero beccato 3-0 ci sarebbe stato tutto. Il piccoletto Lamptey salva un gol sulla linea con un gran recupero, Ansu Faty è un Raspadori che non segna, e infatti si fa prendere un tiro non eccezionale da Mary Pickford, portiera della Nazionale. Non giocano Ciao Pedro e il nipponico, però essendo una partita molto british ci sono Gilmour da una parte e Harrison dall’altra. Le cose vanno proprio male perché lo sgradevole Sean Dyce gliel’ha incartata bene e passa pure in vantaggio, e allora De Zerbi inizia una girandola di sostituzioni infilando nell’ordine Estupignan, Enciso e Estiqaatsi, poi pure il cinquantenne Lallana, ma vanno tutti a sbattere sul muro dell’Everton. A 10′ dal termine Gilmour si fa espellere per un fallaccio, De Zerbi vorrebbe far entrare Waters ma quello si è infrattato negli spogliatoi con dei cartocci di fish & chips gourmet, e però quando la situazione appare ormai disperata al 95° il pennellone Dunk, una specie di Gatti ma indigeno del luogo, la mette dentro di capoccia. 1-1 e tutti al pub.
Che dire? Riprendo la celebre invocazione del Professor Frankenstiin: “Si… Può…Fare!!!”.
Buona domenica a tutti.

Nicola Romano

Non e’ che Raspadori ultimamente stia segnando assai , comunque da un po’ il Brighton sembra in calo, direi 50 e 50 , soprattutto se in trasferta osate di piu’ come a Rotterdam .

gmr61

Waters con i cartocci di F&C gourmet é da applausi! 😂
p.s. bella cronaca

il radarista

Niente da fare. Le cronache de il ghiro sono chiare, precise, nette e atifiche.Anche se vedo una partita poi è lui a chiarirmi quello che non ho visto.

il ghiro

Numeretto, bravo, fai l’osservatore per il tuo Daniele, ne sembri uscito piuttosto confortato, il Brighton potrebbe essere digeribile a tuo dire. Auguri sinceri, più andate avanti e meglio è per il ranking italiano.

Bob Aka Utente11880

Notevole, ricorda vagamente Fantozzi alla TV con birra, frittata alle cipolle e rutto libero, ma riproduce perfettamente partita e contesto. Complimenti.

Quattroquattronovetredue

Pallone non identificato nei cieli USA: in effetti giovedì sera un tiro verso la porta Karsdorp l’aveva fatto, magari è il caso di avvisarli prima che lo abbattono.

Bel-Ami

Chi o cosa abbattono? Lui? Come diceva Proietti, all’ammazzatora?

inox

Buonanotte Fabrizio

Ancora nessuna immagine dalla luna. Invece, cinquanta anni fa, ripresa in diretta e in mondo visione. Proprio bravo Kubrick. L’atterraggio sulla luna un abbaglio come la Juventus. Brand da tutte le parti e poi non gioca nei tornei contro i torinisti. Vabbè, questo è lo stile degli sfacciati. Talmente sfacciati che grazie ai punti conquistati nell’anno della squalifica per ammissione imbroglio impediscono, al Napoli, la partecipazione al mondiale per club, pur sempre una perfetta ciofeca ma zeppa di soldi. Intanto il Bologna continua a vincere e convincere. Per fortuna noi li abbiamo già affrontati sia all’andata che al ritorno. No……..al ritorno no. Tocca andare a Bologna…..dimenticavo. Uhm! Vabbè. Vorrà dire che gli segna Arnautovic. Senza esultare, ci mancherebbe. Soc’mel.

Bombaatomica

Chissà perchè i russi o i cinesi – in piena guerra fredda – non ci sguazzarono sulle immagini “farlocche” dell’allunaggio. Dopo 55 anni, ancora me lo sto domandando….
Peccato per te che ci sono immagini dell’allunaggio scattate al di fuori della Luna…. Kubrick era già passato a miglior vita. Boh, forse le avrà create il figlio con un suo amico terrapiattista…

Bel-Ami

Sai che a furia di leggere menate pseudo socio-politico-calcistiche mi sta entrando in simpatia l’antica rivale bianconera?

inox

Grazie Bel-Ami. Vero, può succedere. Guarda l’ armoniosa Inter (sufficiente una volta al mese) e sei protetto dal contagio. In subordine qualsiasi altra compagine eccetto la Salernitana. Con l’israeliano in squadra è perduta e potresti perderti. Ciao

Mordechai

Coi cinesi a mandare avanti la baracca, invece, tutto OK?

Bel-Ami

Potrei perdermi solo nel centro di Bologna, min petit chou.

carta vetrata

salvo essere di Berlino

Bel-Ami

Citavo di proposito…

mario rossi

Bocca sulla homepage mi sono appena apparse le pubblicità di mutande femminili, niente niente i suoi sponsor sono feticisti?

inox

Ciao mario rossi. Perchè non hai visto le mutande di mio cugino Alfonsina. Sai, mi porta via un pò davanti e la sua misura è l’ultima prima del passaggio alla produzione del lenzuolo a una piazza.

Nicola Romano

Ovviamente noi tutti abborriamo questi strumenti del demonio .

Il Regolamento

Ribadisco, targeted advertising

Bel-Ami

Ossia, hanno compreso tipo ESP che sono negato per il bricolage e mi propongono una motosega elettrica?

Leo 62

No hanno compreso che Mariuccio non la vede mai e gli danno una mano…

mario rossi

Bocca si scherza non sia permaloso

Mordechai

OT : nel VI Nazioni under 20, l’Italia a battuto fuori casa i coetanei francesi, per 23 a 20.
Risultato per certi versi…incredibile.
Bravi pischelli.

Sergiod

Penso che in questo campionato l’ Inter è la stessa cosa del Napoli dello scorso anno.
Poi c’è una squadra che mi diverte e mi appassiona, si chiama Bologna.
Ogni volta che la vedo giocare noto un equilibrio ed una sicurezza nei movimenti in campo che portano alla meta, al gol che arriva da tante soluzioni dì attacco.
Zirkzee e’ un centravanti atipico,svaria sul campo, smista palloni e libera i compagni, non da’ riferimento agli avversari ma ciò che impressiona e’ la sua tecnica. E’ davvero molto bravo.
I suoi compagni di squadra non sono fenomeni ma giocano insieme , sanno tutti cosa far e sono molto motivati
Thiago Motta dimostra da anni di essere un ottimo allenatore ma in una big riuscirebbe a ripetersi, lontano da un ambiente sereno e unito?
Altrove troverebbe invece i riflettori sempre puntati su di lui, giocatori forti ma non tutti umili e disposti al sacrificio, una pletora di opinionisti-analisti e una schiera di giornalisti che cercano la notizia e lo scoop a tutti i costi.
A questo bellissimo Bologna auguro che l’ avventura si protragga nel tempo e che continui a divertire gli appassionati del nostro calcio, e’ davvero un bell’ esempio per tutti.

Claudio Mastino 62

Ciao Sergio,
Zirkzee ha una tecnica impressionante, sembra che abbia il pallone incollato ai piedi ed una notevole rapidità che per un giocatore della sua stazza è direi piuttosto anomalo; inoltre vede il gioco prima che gli arrivi la palla e sa sempre cosa fare, caratteristica questa dei più grandi, spesso gioca
di prima e solo quando è chiuso e quindi impossibilitato a servire un compagno si mette a dribblare, è quindi essenziale nelle giocate ma decisivo. È proprio il tipo di giocatore che piace a me, personalmente non amo quei giocatori che portano troppo palla,
che fanno sempre qualche tocco più del necessario e spesso si perdono in sterili
virtuosismi. Mi è bastato vedere Zirkzee la prima volta per capire che avevamo a che fare con un autentico fuoriclasse.
L’olandese è uno di quelli che si diverte giocando e quando militava nel Bayern Monaco fu criticato aspramente dal suo allenatore poiché dopo una sua splendida azione personale cincischiò un po’
troppo davanti al portiere avversario ed alla fine non riuscì a segnare; brutta razza a mio avviso gli allenatori. Fu quindi giudicato in Germania sicuramente un giovane di grande talento ma poco incisivo in area avversaria e fu mandato in prestito al Bologna dove gioca attualmente.
Comunque il Bologna non ha solo
Zirkzee ma diversi ottimi giocatori,
Fabbian per esempio è un centrocampista con i fiocchi, credo gli abbia messo gli occhi addosso la dirigenza interista, Ferguson è senz’altro un altro ottimo centrocampista, non per niente credo che lo voglia il Liverpool e senza che ti faccia l’elenco di tutta la rosa ce sono anche altri che sono bravi.
Ora va di moda elogiare il lavoro di Thiago Motta che sicuramente sta facendo bene ma non ha certamente una squadra di pellegrini; a calcio sono i giocatori che contano, sono loro che determinano le vittorie e ottengono grandi risultati, con pizze e fichi nessun allenatore è mai riuscito a vincere; comunque una cosa è allenare il Bologna dove con tutto il rispetto c’è poca pressione, un’altra è allenare la Juve, il Milan o
l’Inter dove la pressione è notevole.

Modifica il 1 mese fa da Claudio Mastino 62
Sergiod

Ciao Claudio, tutto vero e su Motta il mio dubbio è proprio sul fatto di sapere gestire una rosa composta da grandi giocatori e soprattutto sopportare le varie pressioni, interne ed esterne alla società.

carta vetrata

Ma Fabbian è già dell’Inter da parecchi anni, con la primavera. Da due anni gira, dapprima in prestito alla Reggina in B, adesso al Bologna con diritto di riacquisto prefissato nell’ambito dell’operazione Arnautovic. Difficile che ritorni, visto che han preso Frattesi. Mezzala di buone qualità tecniche, ma sopratutto fortissimo fisicamente, che gli consente inserimenti continui proficui in zona gol. Insomma, corre tanto e segna molto, ma nell’inter attuale non giocherebbe.

Claudio Mastino 62

Hai ragione, mi sono per un attimo confuso ed ho anche omesso di parlare di Orsolini, altro ottimo giocatore che con il Verona, dopo Fabbian è stato uno dei migliori in campo, il primo goal del Bologna è in gran parte merito suo.

Modifica il 1 mese fa da Claudio Mastino 62
carta vetrata

giusto, e Orsolini è un prodotto delle giovanili Juventus. Ma piuttosto bizzarro, per questo Mihailovic lo panchinava spesso e volentieri. Adesso pare maturato. Quanto a Zirkzee, meraviglia che adoro vedere giocare, di questi tempi era la riserva dell’Arnautovic mangiagol. E questo suo status era tale sia per Mihailovic che per Motta. Fosse solo un coach, può essere incompatibilità tattica o personale, ma due….. e di quel livello. Voglio dire, calcio e calciatori sono misteriosi, Orsolini e Zirkzee son due mattocchi maturati assieme. magari per merito di Motta, più prosaicamente per merito loro. L’unica certezza, nel calcio attuale, è il calcio di Allegri. Il massimo dell’incertezza invece sono le formazioni di Pioli. Nel mezzo, tutti gli altri.

mario rossi

Veramente la dirigenza interista da Fabbian gli occhi non li ha mai tolti perchè l’inter ha la recompra a 12 milioni

Claudio Mastino 62

Hai ragione Mario, perdonami la defaillance.

Luc10 Dalla

La penso proprio come te

Bob Aka Utente11880

E vorrei proprio vedere …

Luc10 Dalla

Era più riferito alla disamina generale che non alle ultime righe 😅

carta vetrata

tutto giusto. Ma anche Motta ha le sue ambizioni come allenatore. Difficile rimanga a Bologna a lottare per un posto in Europa, in realtà è molto bravo ed intelligente, lo era anche in campo. Credo sia molto indeciso su dove andare. Tutto quel che dici, sulle sedi prestigiose tipo PSG o in Italia Napoli, Juve, ecc., non gli assicurano la possibilità di lavorare con calma. Pensa solo ad Inzaghi come è stato messo nel tritacarne i primi tempi. Non avesse vinto le varie supercoppe, i derby e la finale di Cl, era già crocifisso. E invece adesso la squadra gioca come non saprebbero fare nemmeno alla playstation, un orologio a due tocchi max, a volte solo uno. Motta è bravissimo. E Zirkzee un fenomeno di talento, ho già scritto che dopo decenni rivedo qualcuno che mi ricorda Cruyff, per ruolo, tecnica, genialità atipica. Tifo Bologna certo, città che mi sta nel cuore quasi come Udine. E peraltro l’unica che ha messo sotto l’Inter, dice tanto dell’allenatore.

Luc10 Dalla

Secondo me Zirkzee va via ma Thiago rimane 🤞

il radarista

Arriveranno a Napoli mano nella mano. Guarderanno il panorama e diranno “che bello” poi andranno da De Laurentiis e scapperano via di corsa, da dove sono venuti.

Modifica il 1 mese fa da il radarista
carta vetrata

lo spero per Bologna, ma temo vadano via entrambi. Dovessero restare, vorrà dire che Saputo ha fatto un salto di ambizioni. Altrimenti monetizza.

Quattroquattronovetredue

Sbircio la classifica di serie A, ormai quasi indecifrabile causa recuperi, e non posso evitare due considerazioni non troppo originali, ma le faccio lo stesso. La prima è che il Bologna attuale è un’ottima squadra, e merita non solo la simpatia degli appassionati del calcio ma anche il loro rispetto: ad esempio, io avevo immaginato un possibile calo di tensione ieri sera col Verona, ma questi hanno vinto ancora e filano a testa bassa verso una qualificazione Champions che avrebbe lo stesso valore, o quasi, di uno scudetto vinto. Insomma, chapeau! La seconda osservazione, forse meno scontata, ci riguarda tutti: alzi la mano chi aveva ipotizzato anche lontanamente che il Bologna nel girone di ritorno sarebbe stato quarto in classifica, io penso nessuno. Questo per dire che in questo sport le variabili sono talmente tante che magari il Psg riesce a non vincere un campionato mentre ci riesce il Leicester, alla faccia del denaro speso e dei tecnici esperti arruolati. Questa cosa mi piace tanto, e rende il calcio meno noioso e prevedibile. Concludo con un Forza Bologna, doveroso, e che i suoi tifosi si godano questo momento magico, senza stare troppo a pensare al domani, ché è inutile.

Waters

Dimenticavo,diritto di recompra a 12 milioni…quando tale Musah ne è costato 20🙃

Waters

Intanto Fabbian, futuro centrocampista azzurro con Barella e Frattesi, da spettacolo e segna il primo gol col Verona, il mostro ha ancora dato spettacolo, visto che la Inter ha il diritto di ” recompra nel 2025 quando il giocatore ne varrà minimo 30…questo vede la porta come pochi…

carta vetrata

Fabbian non è proprio una sorpresa, l’anno scorso è stato il miglior centrocampista di serie B alla Reggina. Al Bologna ci è andato per caso, era destinato all’IUndinese a parziale contropartita di Samardzic, e già allora era valutato 12. Che ne valga 30 non saprei, ma vuoi mettere a confronto i fenomeni del Milan o i Miretti o l’Yildiz che già ora vale 100 milioni? Alla fine si vedono i numeri, e quelli son tutti dalla parte dell’Inter. In campo, certo, ma soprattutto nei conti. E qua c’è ancora chi aspetta che l’Inter fallisca, ma è quella messa meglio di tutti. E mica da oggi, almeno da due anni, a saper leggere tra le righe. Ora, osserva che piattino stanno preparando i cinesi.

Il Regolamento

Certo che gli interisti sembrano specializzati nel fraintendimento… Miretti vale 15 milioni, in quanto a Yldiz la Juve l’ha dichiarato incedibile, è stata la Gazzetta a scrivere che servirebbe un’offerta da 100 milioni…
In quanto all’inter, è di ieri l’articolo che spiega come Zhang abbia ottenuto una dilazione di due anni per rientrare da un debito di 385 milioni.
E questi sono quelli messi meglio?
https://www.bloooog.it/2024/02/21/open-bar-chat-diretta-bloooog-bar-sport-calcio/#comment-100338

Modifica il 1 mese fa da Il Regolamento
carta vetrata

Oltre che profondamente incompetente in materia economica, sei compulsivamente antagonista. Sì, l’Inter è messa non solo meglio, ma molto meglio della Juventus. E non da oggi, ma da 2 anni, da quando in juve c’era ancora CR7. Potrei spiegarti il perchè, ma ci vuol tempo ed un interlocutore che abbia le basi, perderei il mio ed il tuo tempo. Quel che ti serve sapere è che la juventus (società) è tecnicamente fallita da due anni, mentre l’Inter non ci è mai andata nemmeno vicina. Fai una gran confusione. Vedi, se è vero che concordano una dilazione è perchè con Oaktree,a differenza di quelo che pensi tu o i disoccupati trinariuciuti con la febbre alta, hanno il coltello dalla parte del manico. Se Oaktree escute il pegno deve sborsare ca. 300 milioni (a differenza di quel pollo del cinese Li che prese il Milan e lo dovette riconsegnare senza incassare un centesimo), cosa che non ha la minima intenzione di fare, quindi riscadenzeranno al 2027. Gli interessi passivi? E chissenefrega. Se ce l’hanno fatta in questi due anni riducendo le perdite a zero (qui attendiamo il primo pollo che risponde e ci divertiamo un pò.. oddio spero di no) figuarti a 4 anni quando avranno definito la questione stadio ed incassato almeno 60/70 milioni anni aggiuntivi dalla nuova CL. Ti chiarisco invece un aspetto sul debito, che può esserti utile nella vita: posso anche governare il mondo senza metterci una lira. Da Ryanair ai Big7 o colossi attuali dell’A.I. nascono, crescono e prosperano senza aver mai messo una lira, tutto debito. Agnelli ha governato la Fiat per decenni con le alchimie obbligazionarie e gli intrecci di quote promossi da Cuccia (tra Mediobanca Gemina ecc. lui dettava strategie ed alleanze, lasciando la scena all’avvocato), mai messa una lira. Le lire vere ce le mettono ingenui, sprovveduti e mal consigliati. Spero di averti perlomeno destato qualche curiosità e occupato il tempo.

cipralex

Mah, Walter lavorava da uno che gli faceva sti discorsi…

carta vetrata

se avesse lavorato da me, gli sarebbe andata meglio. Cipralex, “sti discorsi” son gli unici validi in quei contesti. Non dar retta ad altre campane, seppur vestite di bianco. Tutte le imprese di successo nascono dal debito, che non è una parolaccia ma una condizione di avvio altrimenti impossibile. Invece molte delle imprese che nascono con capitali propri chiudono entro pochi anni, specie se piccole. Se invece di criticare preconcettualmente, tu andassi a riguardare il track di Ryanair o di qualunque dei colossi citati, ti stupirebbe vedere la sequenza di perdite colossali,a furia di dumping da 9,99 a tratta. Il problema di fondo è la qualità del business plan. Se è quello di Tanzi e Tonna, non è un b.p ma una sola, come i bond high risk collegati. Quelli che sottoscrivevano i sovracitati ingenui e sprovveduti. Scusa la crudezza, ma il medico pietoso fa la piaga purulenta.

cipralex

Sarà come dici, forse… sappi comunque che io una macchina usata da te non la compro.

Il mattino ha loro in Bocca

…e meno male che non avevi tempo, ma, forse, era meglio se risparmiavi anche questo.

carta vetrata

hai ragione, ma repetita iuvant.

Mordechai

Noodles?

carta vetrata

Anatra laccata, come il ciuffo di Travolta

Claudio Mastino 62

Dopo la sconfitta interna con il Bologna la Lazio si riscatta andando a vincere a Torino con i granata per 2 a 0 . Il primo tempo è
dominato dai padroni di casa ma la Lazio resiste agli assalti del Toro sia con bravura, sia sculando un pochettino come direbbe Bomba e la prima frazione di gioco si conclude a reti inviolate. Nella ripresa la musica cambia, il Toro ormai stanco abbassa le corna ed i biancocelesti sono lesti ad approfittarne e con due azioni da manuale segnano due goal che rendono praticamente inutile la sfuriata finale di un Toro ormai scornato. Tra i giocatori di casa il migliore è stato senz’altro Bellanova, bisogna però dire che con Hysaj a marcarlo farebbe bella figura anche il cinquantacinquenne Di Canio. È stato mio figlio dodicenne a dirmi diverso tempo fa
che Bellanova era molto più forte di
Dumfries e che Inzaghino era un coglione a preferirgli l’olandese.
Come dargli torto, Dumfries tecnicamente nun se po’ vede’.
Con Juric ha finalmente trovato il suo spazio e può a mio avviso tornare utile anche per la Nazionale. Ottima anche la partita di Zapata che anche quando non segna il suo lo fa sempre, nell’uno contro uno è spesso pericoloso.
Rivedibile il fratello di SMS, il tiro di Guendouzi era parabile, da quella posizione è difficile segnare ma per
fortuna della Lazio è andata bene.
È un discreto portiere ma a mio avviso in serie A ce ne stanno tanti migliori di lui sia italiani che stranieri.
Nella Lazio ottimo Provedel che ha salvato il risultato sullo zero a zero
con un grande intervento su un tiro al volo di Vlasic imbeccato magistralmente da Bellanova, bene
Marusic, Gila e Romagnoli così come Cataldi, Guendouzi e Felipao
ma il migliore è stato Luis Alberto,
magistrale il suo colpo di tacco che
ha permesso a Cataldi il goal del raddoppio; da cinque per essere generosi la prova di Ciro Immobile.

Waters

Mah Claudio, Bellanova aveva un diritto di riscatto a 14 milioni se non vado errando, può darsi che sia più forte tecnicamente di Dumfries, ma Dumfries sembra una locomotiva quando parte, più dirompente, più veloce, più giocatore a tutto tondo.
Poi l’acquisto di Bellanova precludeva quello di Pavard, e fra i due c’e’ una bella differenza anche se i ruoli sono diversi.
Credo che ad una dirigenza come quella interista, più che insegnarli qualcosa, ci sarebbe molto da imparare .Ciao.

carta vetrata

bisognarebbe dare a Dumfries un pò della tecnica di Di Marco. E viceversa per la fisicità. Ma a sfruculiare troppo gli dei si precipita, come Icaro, caro. Godersi questa Inter basta e avanza, una roba del genere non si era mai vista nemmeno con Mourinho o Herrera. Con tre quattro passaggi, e tutti di prima, fanno 100 metri di campo, calcio gourmet. In Spagna ed Inghilterra stanno facendola vedere in tutte le salse. Il paragone è col Liverpool di Klopp di anni fa senza quella eresia podistica, e con Barca di Guardiola senza tikitaka a sfinimento. E senza fuoriclasse conclamati che ti risolvono la partita da soli.

Il Regolamento

Insegnargli, Andrea, insegnargli

Waters

Vero, insegnare a loro, quindi gli…

Luc 68

Vedi che con questi errori qualcuno potrebbe toglierti il passaporto 😆😆😆😆😆😆😆

il ghiro

ROMA – FEYENOORD 4 – 2 (d.c.r.)
Per questa partita, anzichè analizzare il match, preferisco concentrarmi sulla esecuzione dei calci di rigore da parte degli incaricati e sui due portieri. In fondo, dopo ben 210′ di gioco, tutto si è deciso dal dischetto. Gil Manzano sorteggia, comincerà la Roma. 
Vediamoli in rigorosa sequenza temporale (SV = Svilar, WR = Wellenreuther):
1. Paredes: dx violento e basso nell’angolo dx, WR intuisce ma non ci arriva.
2. Ueda: dx preciso nell’angolo dx, SV spiazzato, da manuale.
3. Lukaku: sx nell’angolo sx ma non forte, WR glielo blocca sulla linea.
4. Hancko: dx potente e angolato a mezz’altezza, SV intuisce l’angolo e devia.
5. Cristante: dx alto e piazzato nell’angolo alto a sx, niente da fare per WR.
6. Jahanbakhsh: come non si devono tirare i rigori, dx a mezz’altezza e poco angolato, altra prodezza di SV che scatta a deviare il tiro.
7. Aouar: dx con lieve ralenti e finta, WR spiazzato.
8. Hartman: sx forte e angolato, SV intuisce ma non ci arriva.
9: Zalewski: dx fortissimo e angolatissimo, WR non lo prende mai.
Il destino vuole che tocchi al polacchino, criticatissimo nella precedente partita di campionato, trovare la chiave per il passaggio del turno in Europa ad incontrare De Zerbi e il suo Brighton..

Modifica il 1 mese fa da il ghiro
Quattroquattronovetredue

La mia signora ha letto da qualche parte che vendono Villa Certosa a Porto Rotondo, il proprietario è morto di recente e i figli, che non ci vanno mai, se ne vogliono liberare, e forse per l’estate andrebbe bene: perciò ho puntato 100€ sull’accoppiata Roma-Brighton 2-0 con doppietta di Karsdorp e Bayern-Lazio 0-2 con doppietta di Hysaj, la quota è invitante. Ovviamente siete tutti miei ospiti per la festa inaugurale verso giugno, poi vi dirò la data esatta.
A presto.

Maxx

Bastava gol di Karsdrop anche in partitella per avere quota alta

Nicola Romano

Visto che ti trovavi potevi scommettere anche sul Napoli 4 a 2 a Barcellona con doppietta di Simeone e Raspadori .

Bombaatomica

Te prendo in parola…. 😂😂👍

inox

Buonanotte Fabrizio
La polizia carica gli studenti durante i cortei pro-Palestina a Firenze e Pisa: 4 fermi e feriti. I docenti: “Scene di inaudita violenza, allibiti”.
Per Navalny tappeto steso qui, un massacro. Per chi conosce un pò Pisa è ovvia la volontà della polizia di chiuderli e pestarli. Eh! In Italia sono permesse le manifestazione in favore della Palestina! Come no: munirsi di cotone alcol e bende. Per fortuna c’è l’Inter anche se non so per quanto ancora. Fortunato il Milan nel sorteggio come l’Atalanta. Sfortunata la Roma costretta ad uscire dalla competizione. Comunque per i romanisti non sarà un male ma un bene. Sono scoppiati, giocano un tempo, non reggono d’altronde, quando hanno cominciato a correre con l’arrivo di De Rossi si sono resi conto di non essere mai stati allenati. Puntare alla champion è l’unico obiettivo serio, altro non c’è. Il Milan non sa difendere. Il Rennes non sa attaccare: tutti avanti e sempre uno contro uno a difendersi, una squadra veramente scarsa. Dov’è il cinese? Cosa rifinanzia? Se non investi non hai futuro. I parametri zero non sono il futuro. Comunque solo amore per La Prestigiosa Beneamata Mai Retrocessa (ad oggi). Ho letto del Maestro Waters riprendere il Mito per avere redarguito Bono e il suo appoggio ad Israele. Ma allora, Maestro Waters, tu che hai partecipato al cast di Novecento, devi avere avuto il ruolo di uno dei fascisti plaudenti Attila dopo avere ucciso, con una testata, il gatto appeso al muro e non certo il ruolo nella fattoria. A proposito: Fiorentina – Maccabi facciamo tutto apposto? Tutto apposto. E Italia-Israele in Nation League? Idem. Le vie dell’inferno sono lastricate di marmo di Carrara: convinto di essere in cima in realtà sei già in fondo.

Waters

Ti rassicuro che il gatto era un fantoccio lavorato da una sartoria di Parma, ma era così ben fatto che sembrava vero, col senno di poi potevo portarmelo a casa,accidenti…

Bob Aka Utente11880

Oh ! Non sai che sollievo, lo dico veramente, era una scena che mi aveva disgustato profondamente. E ancora la ricordo con tristezza… povero gatto

Il Regolamento

Ah, ti sei accorto che c’è gente che scende in piazza anche per la Palestina? Bene!

carta vetrata

Inox, hai messo su un calderone di argomenti che nemmeno Maga Magò e Amelia. Sorvolo su quanto off topic, mi soffermo un attimo su “se non investi non hai futuro e i parametri zero non sono il futuro”. La realtà, perlomeno quella Inter che citi, dimostrerebbe proprio il contrario: prendi parametri zero (o cmq a costi sostenibili, foss’anche a credito), valorizzi, vendi, monetizzi e reinvesti sul futuro. La proprietà cinese dopo aver pesantemente investito con Conte, da tre anni impone l’autofinanziamento, il che significa far le nozze con i fichi secchi. Orbene quelli hanno realizzato, con soli 19 milioni di costi netti per acquisti, un pareggio sostanziale di bilancio in un triennio. Come? proprio rivendendo a peso d’oro i parametri zero (o quasi, o calciatori interamente ammortizzati). Da Icardi, ad Hakimi, a Lukaku, ad Onana, a Brozovic, ecc. rivenduti con laute plusvalenze. Con quelli si son comprati i vari Frattesi, Bisseck, Buchanan ecc. tutti investimenti, non si sa quanto profittevoli, ma investimenti? Guardati cosa valgono oggi i vari parametri zero Cahlanoglu, Dumfries, ecc, e poi dimmi quanto valgono oggi. Certo, se a parametro zero prendi Paredes Arthur o un Pogba rotto, non pare propriamente un affare. Dipende appunto cosa prendi a parametro zero. Non ci son regole precise sul mercato. Salvo la competenza. E quella è molto piu rara di quanto spacciato per tale. Diciamo che la realtà premia chi sbaglia di meno, indovinare tutto è impossibile, anche in finanza.

Waters

Ciao tutto giusto, tranne che Dumfries non era un
parametro zero, ma venne pagato 13 milioni credo al Psv. Ciao.

carta vetrata

Infatto ho scritto paramtri zero (o quasi). Pure Acerbi tecnicamente non è una parametro zero, è costato 2,5. Parametri zero zero non esistono in nagtura, anche Zielinski zero a chiacchiere, di sole commissioni l’agente avrà preso 4/5 milioni, non saprei. Vale il concetto, insomma. Ma guarda che Marotta il giochino del parametro zero rivenduto a peso d’oro lo faceva anche alla juve. Solo che qui ha Zhang, lì c’era agnellino che soffriva da morire a non poter dimostrare alla famiglia di saper fare qualcosa da sè, da Pirlo a Paratici passando per CR7 e la superlega. A tacer dei bilanci, non vorrei annoiare. Invece di limitarsi ad imitare l’avvocato, che da sè non faceva nulla, e le cose importanti le faceva fare a chi sa farle, da Boniperti a Cuccia, passando per Gabetti. Lui faceva rappresentanza e andava in barca. Come già detto, Zhang è il miglior presidente possibile per un manager: dà pocho obiettivi ma chiari, paga gi stipendi e va alle premiazioni. Punto.

Mordechai

Quoto in toto.

carta vetrata

Panofsky, grazie, mai quotare in toto. Qualche cazzata o imprecisione ci sarà, l’occhiuto Waters ne ha colta una. Lei segue lo snooker, da richleriano ortodosso?

Mordechai

Da teenager (non brufoloso, grazie al cielo) mi dilettai sporadicamente di biliardo, in locali fumosi dalle mie parti (il mitico Bar Trenecal), con risultati (assai eufemisticamente) non eccelsi.
Una mezza sega, insomma.
😀

carta vetrata

mah, dilettarsi di biliardo era tipico da 16enni, soprattutto per non andare a scuola. Ti sei perso “il mio biliardo” un mezzo capolavoro di Richler, anche se più godibile da chi conosce il gioco ed i mitici giocatori che cita. Veri personaggi, molti sopra, alcuni sotto e qualcuno pure dentro le righe, viziati, viziosi, fanfaroni. Trattati con la solita irriverenza. Insomma, belle cose. buona giornata

Mordechai

Veramente ho letto quel libercolo, comprato su una bancarella a Piazza Esedra almeno 20 anni fa.
Simpatico e pure divertente, però proprio un capolavoro…insomma.
Buona giornata a te.

Bob Aka Utente11880

Guarda te lo sto leggendo proprio adesso. Credo che una delle cose migliori siano le ultime pagine in cui cita esempi di scrittori che hanno scritto di sport, baseball soprattutto. Per cui mi sono preso Il Migliore di Malamud e ho molte aspettative.

Bel-Ami

Di Malamud hai letto ‘il commesso’?

Mordechai

Malamud grande, fin troppo poco…conosciuto.
Un altro che mi piace é Saul Bellow.

Bob Aka Utente11880

No, ma qualcosa mi dice che lo leggerò 🙂

carta vetrata

mezzo, mezzo capolavoro. E’ molto raro che uno scrittore di talento successo si cimenti su questi argomenti frivoli da bettola fumosa. A meno che no vogliamo considerare tale Hornby, ma è mescolare oro e piombo. Come i libri americani sul golf, ne hanno scritti migliaia, visto il pubblico interesse, forse in termini letterari se ne salvano due

Mordechai

Hornby sta a Richler come il Cittadella al Real Madrid. 😊

carta vetrata

esatto. E di Winslow, Leonard o McCarthy mi dici niente? Giusto per testare uno juventino atipico

Mordechai

No, li conosco solo di “fama”, mai letti …
Tra i nordamericani, mi piacciono molto (a parte Richler, Bellow e Malamud), Phlip Roth, Michael Cunningham, John Fante.
Più a sud, Lezama Lima (cubano), ancora più a Sud Vargas LLosa, Josè Donoso, Arguedas, Onetti.
Ed altri.
In Europa : Saramago, Lobo Antunes, Munoz Molina.
Ed altri.
Perchè atipico?
Ciao.

Mordechai

Per Navalnji tappeto talmente steso che il Questore ha identificato quattro tizi che erano scesi in Piazza per lui.
Ma falla finita…

Quattroquattronovetredue

Ma ancora lo leggi? Questo prima o poi lo denunciano per fuffa aggravata.

Bombaatomica

Mentre si dibatte, ci si arrovella, si aprono simposi e si organizzano brainstorming sui perchè la LAZIO ha questi paurosi blackout 😁 altrove ci si concentra sulla Cesso Cup.
Sono appena stati sfornati, ancora caldi di forno 😂, gli accoppiamenti per quella ridicola competizione che ormai è stata notoriamente ribattezzata “Cesso Cup”.

La Talanta se la vedrà ,nientepopodimenoche contro lo Sporting di Lisbona, squadruccia lusitana senza senso, ex squadra di Cristiano Ronaldo.
Diciamo che gli sfigati portoghesi non possono fregiarsi dei titoli di BenFICA, la piu’ bella realtà portoghese 😂 e il Porto, squadra a cui piace alzare il gomito…. si, ma in faccia agli avversari 😁
Passaggio facile del turno.
Bene 👍🥂 cin cin.

Il Milan, invece, affronterà lo Slavia Praga…. proprio la crem de la crem europea 😂😂😂
Una sfida dal sapore antico. Infatti l’ultima volta che i cechi parteciparono alla competizione fu durante le Guerre Puniche, mentre Annibale devastava l’Italia dei Padri Latini😁
Passaggio del turno ad occhi chiusi.
Ahò, non fate scherzi, eh? Ce servono i punti del Renching UEFA, deficienti che non siete altro!!! 😂😂😂

Rimanendo ad Albalonga 😂 la rometta scula pescando il Braiton di De Zerbi.
Per la prima volta nella storia di questa ridente cittadina del sud dell’Inghilterra affacciata sul canale della Manica, De Zerbi ha portato questi peracottari a giocare una competizione europea. Sono un pò l’equivalente del Monza o del Bologna.
La roma vince facile. C’ha troppo culo, come ieri sera, del resto….

E la Juve, mi stanno chiedendo in molti?
Calma, calma…. è sempre alle prese con “Uomini e Donne” 😂😂😂

gmr61

Quando un animale è agonizzante spesso si usa il colpo di grazia, ma ormai siamo civilzzati e tendiamo a salvare il più possibile, però con l’allenatore dle Milan si sta facendo davvero beneficienza ( oppure come direbbero gli juventini : con quello che costa ve lo tenete!), va detto che il casting sta andando avanti da mesi, speriamo scelgano bene.

Vorrei sapere se un centrocampista del Milan ha mai giocato due volte di fila nello stesso ruolo, è chiaro quanto siamo scollegati, ieri vedere Bennacer fare la mezz’ala destra, correre come un matto per poi rimanere sfinito dopo 50 minuti fa capire la sapienza tattica.

Una volta c’era lo schema ” Palla a Leao e sperem”, ma visto come va il ragazzo utimamente neanche quella funziona più, sul gol sono dibattuto se pensare che sia stato bravo oppure ha sculato, come direbbe il mitico mortaretto.
Con questo gioco, la squadra ci sarebbe, ma grasso che cola se arriveremo alle semifinali, e per fortuna che in CL ci andranno probabilmente 5 squadre…….
Ora vediamo di ” spezzare le reni” ai Cechi, e mi incuriosisce vedere giocare la squadra di De Zerby, secondo me alla Roma è quella a cui è andata peggio , ma visto il culo che ha avuto la Lazio, tutto è possibile…..
Ah dimenticavo, oltre che agli aquilotti faccio i complimenti ai cugini e al Napoli, avrebbero meritato entrambe di più

Nicola Romano

Certo che culo col Bayern ( anche se per ora non al meglio ) , Inoltre se Lazio o Napoli vincessero la Champions forse potremmo l’anno prossimo schierarne 6 .

Leo 62

Caro Giovanni, come ebbi modo di dire in tempi non sospetti alterniamo serie positive a serie negative e quindi non c’è da essere ottimisti prima né pessimisti dopo, ma sicuramente non andiamo da nessuna parte. E’ una squadra senza nessun equilibrio e nessuna capacità residua dell’allenatore di motivarli… è come se Biden si mettesse a parlare di chi ha incontrato ieri e di cosa deve fare domani… non lo segue nessuno… di intelligente dico…

2010 nessunoo

Grazie @gm ricambio con effetto…immediato. Mah io penso anche che per tutte le nostre squadre impegnate in EL sarà importante non trovarsi ad essere arbitrate da Taylor, visto quello che è successo, e soprattutto perché è succy, a fine partita Spartak – Galatasaray? Com’è che si dice? Due indizi…..

2010 nessunoo

Ovviamente quel succy era più correttamente successo…

Nicola Romano

Se adesso cominciamo a fare i diminuitivi anche ai verbi abbiamo chiuso .

Bombaatomica

Ahahahah 😂😂😂 …..” ma visto il culo che ha avuto la Lazio, tutto è possibile…..” ahahah 😂😂😂 veramente la battuta dell’anno, gmSessantu’ 👍😂

Si, bravi. Vedete di spezzare le reni ai cechi per il Renching UEFA, che se perdete, i carci se sprecano…. da Praga a Milanello… ogni metro, un carcio ar culo 😂😂

gmr61

te vedi di non bere troppa bira a baiern, che anche i tuoi punti ci servono per il ranking…..

Nicola Romano

Con Lazio e Napoli possiamo dormire come dentro no ventre de vacca ( colorita espressione Nettunese ) Mordy come dite voi a Ceccano ? .

Leo 62

Dopo aver perso 4-2 con il Monza, perdiamo 3-2 con il Rennes, e non so cosa sia peggio.
Al di là del risultato che non era in discussione leggo di una squadra scollegata e troppo spesso in difficoltà contro i modesti ma volenterosi francesi. I giocatori li abbiamo pure ma è evidente che l’allenatore non è preso sul serio o non sa semplicemente cosa fare. Peraltro la squadra così male costruita l’ha voluta lui. Speriamo finisca presto e che non faccia troppi danni in campionato. Già con l’Atalanta con cui abbiamo perso due volte su due quest’anno e sta messa meglio in campo, non sarà divertente, speriamo ci pensi Leao.

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
Mordechai

OT : appena visto in azione un tipetto molto interessante (tennis).
Jakub Mensik, perticone ceco di un metro e novanta abbondante, che ha messo in fila a Doha, uno dopo l’altro, Davidovich Fokina, Murray e soprattutto Rublev.
Gran bel prospetto, Mensik. Piccolo particolare, ha solo 18 anni.
Mi sa sentiremo presto parlare di lui.
Incredibile, comunque, la quantità e soprattutto la qualità dei tennisti e delle tenniste che vengono fuori con regolarità da un paese piccolo come la Repubblica Ceca (qualcuno anche dalla Slovacchia).
Mi sa che da quelle parti, ai pupetti invece del pallone gli mettono in mano subito una racchettina da tennis.
In rapporto all’esiguo numero di abitanti la Cekia è sicuramente il primo paese al mondo (del tennis).

Leo 62

Vero, nel rapporto praticanti tennisti di valore sono i Numeri Uno al mondo, soprattutto nel tennis femminile, concordo anche su Mensik, ha tutto per venire fuori benissimo… mi sembra migliore di Lehecka.

Mordechai

E Mensik é in finale, battuto pure Monfils. Ora Kachanov.

guido

vero. C’è anche il brasiliano Fonseca che sembra promettere bene, oltre al croato Prizmic, ma di questo se ne parla da un po’.
Tutti diciotenni o anche meno. Ovviamente bisogna poi vedere se mantengono le promesse, ma all’improvviso Sinner e Alcaraz sembrano quasi veterani.

Leo 62

Prizimic sembra forte ed attenzione a Medjedovic, c’ha una pigna di prima impressionante…

Mordechai

Ovvio, parliamo di un pischello, ancora acerbo, tutto da vedere quel che potrà venirne fuori.
Concordo con Leo su Lehecka, ottimo talento ma un pò leggerino, Mensik m’è sembrato già abbastanza … tostarello.
Stamoavede che ne viene fuori.

2010 nessunoo

Si vabbè Ugo ma noi abbiamo Berrettini che adesso che ha smesso con la Satta ha detto che si sente in forma e quindi……😂😂😂😂

Waters

Le’ murè viv😀

Sergiod

La Serie A ha perso altri 427 milioni: stipendi insostenibili. La morsa del debito. (Gazzetta.it)

Eppure quasi tutti vanno avanti sempre nello stesso modo.
D’altra parte il debito pubblico del nostro Paese, che si protrae da secoli, è un fulgido esempio di come poter sopravvivere ad ogni difficoltà.
Quindi va bene il ranking, vanno bene i milioni di ingaggi e va bene questa grande industria italiana.

comevolevasidimostrare

Lo sai perché?
Prima o poi (speriamo poi), verrà la fine del mondo
e tutti creperanno felici e contenti.
Ciao

2010 nessunoo

CVD come mai questo tuo tono così crepuscolare? 😎

Modifica il 1 mese fa da 2010 nessunoo
Sergiod

In realtà mi percula perché diceva che sono un pessimista 🤔

Leo 62

Ma no, non è vero…

commentanonimo

Ho visto la Roma, il Napoli e l’Inter (chissene direte). Allora, partirei con due considerazioni generali, squadre italiane solide, come al solito si fa gli esterofili in questo paese, ma poi quando si arriva al dunque tanto scarsi non lo siamo e spesso con poco facciamo meglio di chi ha di più. La seconda, come scrivevo a Mordechai e sì, un pò mi ruga, quando avevamo la nostra migliore Juve c’erano il Real di CR7 ed il Barca di Messi. Oggi mi sentirei di dire che gli inglesi ed i francesi avranno anche soldi, ma non sono così forti, in linea con la loro storia che spendono tanto sì, ma anche male. Il Barca è il nulla oggi, il Real beh, loro sono forti, ma niente a che vedere con quello di Modric, CR7 e Benzema. Sulla Roma, ho apprezzato il gioco sulle fasce, molto aperto, anche se dal 70esimo non giocavan più. Sul Napoli, la hanno sfangata, rimane incredibile la involuzione della squadra e Osimehn si lamentava troppo in campo. Meret lo vedrei bene alla Juve, un portiere italiano ci manca. L’Inter ha vinto meritatamente, sprecando.

guido

Pensa che quel Real, l’abbiamo annichilito in un Bernabeu ammutolito. Secondo me la miglior partita della storia della Juve, anche se poi uno sciagurato intervento di Benatia, insieme all’uscita titubante di Buffon, ha regalato il rigore della qualificazione.
L’allenatore era Allegri, lo dico perchè quando lo si critica (giustamente) vanno ricordate anche le cose positive (le altre sono il ritorno col Bayern, altra partita sfortunata, mannaggia a Evra che non ha spazzato e i primi dieci minuti col Barcellona (finita 3-0) in cui abbiamo fatto due gol e loro non hanno superato la metà campo, senza quasi toccare palla)

il ghiro

RENNES – MILAN 3 – 2               
Per il duello “Stephan vs Stefano” miniturnover di Pioli per il Milan, dentro Bennacer, Musah e Jovic, ampliando così almeno un po’ le scarse speranze del Rennes di ribaltare il risultato dell’andata, un secco 3-0, Stephan ci prova. Arbitri portoghesi stasera, in campo Pinheiro, al Var Martins.
Dopo una parata di Mandanda su Leao, al 10′ il Rennes segna con Bourigeaud, che azzecca una botta secca dal limite, Maignan non ci arriva, 1-0. Dieci minuti dopo cross da sx di Theo e inzuccata vincente di Jovic, 1-1. Miracolo di Maignan sul tiro ravvicinato di Kalimuendo, tiretto di Doue facile per Maignan.
Ripresa: Mandanda para su Leao, poi Kjaer ostacola Terrier, per Pinheiro è rigore trasformato dal bravo Bourigeaud, 2-1. Giallo al danese, entrano Matusiwa e Seidu, Leao si ricorda dei tempi d’oro, si fa mezzo campo vincendo i duelli con i difensori francesi, compreso Mandanda, e appoggiando la palla in rete, 2-2. Entrano Loftus-Cheek, Chukwueze e Okafor, Jovic a braccio largo su testata di Kalimuendo, ancora VAR e rigore che il solito Bourigeaud insacca. Ancora qualche cambio e qualche giallo, ma nonostante il lodevole impegno profuso il Rennes non ce la può fare a ribaltare lo 0-3 dell’andata e si accontenta della vittoria sui più titolati rossoneri. Missione compiuta.

monica

Mah…lo dico così, a naso,perché non ho visto le partite,ma non vedo molta differenza tra i due risultati. In fin dei conti la roma ha vinto ai rigori,mi fa piacere per loro,ma non parlerei di trionfo.
P.s. ma come fai a dar credito a sarri? Stavolta non si è lamentato di niente perché ha vinto,viceversa l’ultima di campionato che guardacaso ha perso,si è lamentato non mi ricordo più di cosa.

Modifica il 1 mese fa da monica
Nicola Romano

Forse che faceva caldo e che ha dovuto pranzare tardi .

Mordechai

DDR è riuscito, se non altro, a ricompattare la squadra e a trasmetterle un minimo di serenità dopo le mattane del Mou.
Ottimo lavoro, almeno per ora.

Maxx

Ero all’ olimpico ieri e lo spettacolo lo ha offerto in primis il pubblico. Senza settore ospiti il colpo d’occhio era magnifico. Uscire dal ganglio del traffico a fine partita in incubo, ma ci sta.
Bellissima l’ ovazione finale a Svilar, considerato sino a ieri “na pippa”, la riserva del citofono Rui Patricio, che si è goduto l’ urlo unanime dell’ olimpico come avesse segnato il gol della vittoria. In effetti lo ha fatto. Ragazzo talentuoso, ma caratterialmente insicuro, che ha bisogno di sentirsi in fiducia. Questa la mossa migliore di DDR sinora.
Partita bella nel primo tempo per solo merito della Roma. Poi il solito calo. Loro incapaci di fare gioco e noi a perdere progressivamente qualità a centrocampo. L’ ago della bilancia è oggi Pellegrini. Quando sulla fascia agiva Spinazzola e il Faraone, con il sostegno di Pellegrini e spesso anche le incursioni di Mancini, in crescita esponenziale, siamo stati devastanti. Dall’ altra parte Karsdrop in giornata no con Dybala poco inserito. C’è molto da migliorare, soprattutto sulla tenuta, ma il gioco di DDR sfianca i terzini e intraprenderlo a metà stagione non è facile.
Si passa ai rigori con tanta fatica e tanta carica emotiva. Le avversarie possibili sono toste.

Bel-Ami

Brighton, gioco arioso, talentuosi da centrocampo in su e spesso massimo due tocchi, modello De Zerbi. Paiono perforabili in difesa. Il ritorno fuori casa non mi tranquillizza, sebbene sia forse meno arduo trovare i biglietti ….
Simpatica località marinara del sud, tanti anni fa ad agosto tentai un bagno: loro nudi e felici, io a tremare …

Quattroquattronovetredue

Visti diverse volte in questa stagione, quasi sempre deludenti, ma un po’ si sono ripresi: molto pericolosi davanti, concordo, con Joao Coso, ora mi sfugge il nome, e il giapponese, ma assai legnosi dietro. Col Liverpool partivamo spacciati, con questi ce la giochiamo e saranno di sicuro due partite divertenti. Se De Rossi darà retta a un incompetente come il sottoscritto la giocherà con Spina a destra, Angelino a sinistra e Karsdorp a Trigoria, incatenato alla caviglia.
Ciao

Bombaatomica

Nulla di più che una sculata 😂😂

Nicola Romano

Uno di questi anni comincerai a diventare monotono .

Maxx

Le sculate bruciano il doppio eh Bomba??! 🤣

Bombaatomica

😂😂👍

Quattroquattronovetredue

Tutto giusto, ma “Karsdorp in giornata no” nun se po’ senti’! È uno dei giocatori più scarsi che abbia mai avuto la Roma in quel ruolo, e sì che di pipponi ce ne sono passati (do you remember Piris? or José Angel?): quando scende sulla fascia sai già che o la butta addosso al difensore o in fallo laterale dall’altro lato, di tirare in porta poi neanche a parlarne, non è proprio un’opzione; in fase difensiva è ancora peggio, sai che farà sicuramente delle cazzate ma non sai mai quando e quali, e i suoi compagni tremano sapendo di doverci mettere una pezza alla disperata. Il meglio di sé lo ha sempre espresso quando era fuori per infortunio. Concludo dicendo che Kristensen e Celik, due mediocri carneadi, sono entrambi due spanne sopra l’olandese tatuato, ma in lista Uefa ci hanno messo lui, e ancora mi domando il perché.
Fra poco i sorteggi: spero ci tocchi il Fejenoord.
Ciao

Maxx

Celik ieri ha giocato e in effetti ha fatto meglio. È più cattivo e più intraprendente. Metà delle nostre occasioni finiscono sui piedi degli esterni, quindi fuori dallo specchio, cricetino compreso che almeno quando è in forma fa la differenza. Ieri avrà saltato il coso olandese almeno 10 volte. Il problema è che sembra che si voglia sempre entrare in porta con la palla. A volte il tiro sporco, di punta,tipo calcetto, ad anticipare l’avversario è risolutivo, ma noi ste cose non le facciamo. O tiri a giro o niente.

il ghiro

TORINO-LAZIO 0 – 2
Sempre più sbrindellata la Lazio va a Torino per il recupero della gara slittata, il Toro di Juric, adeguatamente rinforzato a Gennaio (Lovato e Masina sostituiscono gli infortunati Schuurs e Buongiorno, Okereke e il giovane Kabic hanno ampliato la rosa degli attaccanti), aspetta sereno gli aquilotti reduci dalla beffa contro il Bologna. Un Sarri imbufalito cerca il riscatto, schierando i titolari disponibili, rientrano Romagnoli e Hysaj, in panca Lazzari. Arbitra il romano La Penna, al VAR il bolognese Aureliano.
Dopo 4 minuti scende a dx Bellanova, cross basso per il rapido tiro di Sanabria, palo pieno e rimbalzo sul fondo, alta la testata di Zapata, Ciro le sta sbagliando tutte, il Pipe ruba palla a Ilic che lo arpiona, giallo per lui, anche Lazaro non ne azzecca una, altro tiro telefonato di Sanabria, idem quello di Ciro dal limite, galoppata di Bellanova per due tiri sballati da Zapata e Vlasic, Ciro sempre più “distratto”, anche i difensori si impicciano da soli, duelli Ilic-Guendouzi e Linetty-Mago, giallo a Linetty duro su Cataldi, Ciro perde palla e Bellanova (quanto corre ‘sto ragazzo!) crossa per Zapata che la manda alta, ancora Bellanova lascia indietro tutti e crossa per Vlasic, Provedel devia in angolo il tiro al volo, Ciro canna anche il contropiede, azione Vlasic-Sanabria-Vlasic che sparacchia alto, testata di Masina a fil di palo, finiscono i primi 45′, una specie di allenamento per il Torino, 15 riprese da 3′, con la Lazio a fare da sparring partner o meglio da “sacco” per i cazzotti del Toro, per ora i guantoni non hanno fatto danni.
Ripresa: entra Lazzari per Hysaj (menomale!), subito un deja-vu, cross di Bellanova e sassata fuori di Zapata, che si ripete subito dopo, poi scende Vlasic ma la spara fuori. Al 50’ alla prima azione decente la Lazio passa: scambio a sx tra il Mago e il Pipe, poi filtrante in area, finta di Ciro e palla a Guendouzi che fulmina zio Vanja, 0-1. Bellanova spara a lato, primi cambi: Ricci, il Taty per Ciro, e alla seconda bella azione la Lazio passa ancora, centra Guendouzi da dx, tocco di tacco del Mago dietro per Cataldi che azzecca il piattone, palo interno e rete, imparabile per zio Vanja, 0-2. Gialli per Gila duro su Zapata e per Lovato duro su Isaksen, entrano Tameze, Gineitis e Pedro per Isaksen, secondo giallo e rosso per Gila che abbatte Zapata al limite, entra Casale per Luis Alberto, facile per Provolone il sx di Ricci, che poi spara a lato, dentro Pellegri, Lazaro sballa l’ultima occasione per il Toro. 
Le pagelle: Provedel 7; Marusic 6,5, Gila 6,5, Romagnoli 7, Hysaj 5 (Lazzari 6); Guendouzi 7, Cataldi 7, Luis Alberto 7,5 (Casale sv); Isaksen 6,5 (Pedro sv), Immobile 5 (Castellanos 6), Felipe Anderson 7. All.: Sarri 6,5.
Nel Toro il migliore l’inafferrabile Bellanova del I tempo (beh, lo marcava Hysaj…), poi l’indomito Zapata, gli altri sotto il loro standard, l’arbitro romano, “occhio a La Penna”, certo non tifa giallorosso.       

Bob Aka Utente11880

Ottima sintesi. Un solo appunto: “Torino” (squadra, non città) e “sereno” nella stessa frase dà un po’ di tempo non ci stanno.

carta vetrata

Si, Bellanova: l’inter lo ha bocciato troppo presto e troppo in fretta come vice Dumfries, di cui è migliore tecnicamente, e non ci vuol molto, e non dissimile atleticamente. Ora vale il doppio. Per dire che anche all’Inter fanno le loro valutazioni errate. Ma magari ha inciso un extracampo social un pò troppo disinvolto.

Mordechai

Troppa gnocca, in sostanza?
🙂

carta vetrata

pare di sì, e troppo postata sui social.

Luc10 Dalla

Quindi anche il Milan è passato ai rigori, no?

Nicola Romano

No e’ passato malgrado i rigori .

Waters

Fabrizio, ieri sera non ho visto nulla – aquila non captat muscas? – Ma no ero a cena e mi sono gustato uno splendido maialetto sardo servito con patate al forno e insalata di finocchi crudi, molto interessante perché aiutava a sgrassare la bocca piena di cibo molto sapido, per fortuna poi i denti ci sono tutti,era di gran corollario un Cannonau che l’oste tiene solo per i clienti vip….
Ma veniamo alle partite, vabbé il Milan non é giudicabile, il tre a zero lasciava molto tranquilli, ad ogni gol preso veniva immediatamente il pareggio, certo prende molti gol ma rientreranno a breve i titolari da quel che si legge, bene la Roma, il calcio olandese mi pare in gran spolvero e vincere ai rigori per i giallorossi é tanta roba, la storia insegna che da quelle parti è assai difficile spuntarla dagli 11 metri…

Quindi, da quel che si evince, c’è molto l’equilibrio, di goleade in Champions non se ne sono viste – se la memoria non mi inganna – solo il Psg ed il City ha vinto con due gol di scarto, molti uno a zero e uno a uno.
Il calcio italiano ne esce con dignità, certo, avevano tutte il match casalingo, ed é estremamente importante, ma nessuno avrebbe scommesso due cent sulla vittoria della Lazio,per esempio….

Molto buona la vittoria dei nerazzurri della Internazionale Fc Milano, troppo poco però l’uno a zero, i madrileni in casa sono forti e sarà arduo passare il turno, poco importa sappiamo bene quale é il vero obiettivo quest’anno.
Purtroppo si sbagliano molti gol, ad ogni gol fatto c’è ne sono tre falliti, ci ricordiamo bene i gol falliti da Martinez e Lukaku contro il City.
Quale è la reale differenza con la Inter del triplete?
E’ che Milito ed Etoo davanti al portiere non sbagliavano mai.
E non é cosa di poco conto.

Salud.

Bel-Ami

È andata, a dispetto dell’infiltrato tra le fila giallorosse con il numero 90 sulla maglia.

Il Regolamento

Vero, ieri sera francamente imbarazzante, ha sbagliato tutto quello che poteva, dagli stop più semplici ai passaggi a due metri.

il radarista

Ho visto la partita Torino – Lazio e devo dire che il Torino avrebbe meritato di più anche se due gol al passivo farebbero pensare il contrario. Mi è piaciuto molto Bellanova, per il quale ho tifato. Per il risultato, auguri a Sarri che è il mio allenatore preferito e che spero di rivedere presto col Napoli.

Nico46

Purtroppo questo Toruccio ha troppi punti deboli.
Ha giocato un gran primo tempo, ma ha sprecato troppo. Chi non segna, paga.

Sta in porta uno che si veste da portiere, ma non sa parare: il primo goal è ridicolo, bastava un passetto laterale a destra e intercettava l’appoggio di Guendouzi.
Un Lazaro inutile e lento: anche lui, sul primo goal, ha dormito nella comprensione dello sviluppo dell’azione, e in attacco non ha mai inciso.
Sul goal di Guendouzt, scuso Masina e Lovato che hanno “bevuto” l’incrocio di Immobile e Isaksen, sono nuovi e hanno giocato insieme per la prime volta

Gli attaccanti sono asfittici: su 5 (almeno) occasioni buone, non ne hanno concretizzato manco una.

.

Bombaatomica

Giovedì di Coppe ma la vittoria della LAZIO a Torino nel recupero di campionato, fa passare in secondo piano la Cesso Cup 😂

Ciò che le viene tolto dalla “maxima sculata” del Bologna, viene ampiamente ripagato contro le strenue forze messe in campo dal Torino. 0-2 il risultato finale per la formazione capitolina che ci riempie di gioia e orgoglio 😂
Guenduzi’ e Cataldi matano il Toro infilzandogli un paio di espadrilles nelle chiappe 😂😂👍

A breve, i commenti sulla Cesso Cup.

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
Luc10 Dalla

Vedi che quando giocate anche il secondo tempo qualche punto riuscite a farlo 😜

Nicola Romano

E’ proprio vero .

Bombaatomica

😂😂😂
Come osi presentarti al cospetto di questo rispettabilissimo blog dopo la “sculata maxima” di domenica?!!! Ma non ti vergogni? 😂😂

Bombaatomica

Serata di Coppa, di figuracce e “uomini e Donne” 😂😂
Si son giocate, ieri sera, le gare di ritorno della Cesso Cup, una misera cuppuccia ridotta a squallore assoluto. Tranne limitatissime eccezioni, basti vedere le squadre impegnate per capirne il reale valore della competizione. Dei cessi assoluti.
E, parlando di cessi, non possiamo che iniziare con la regina degli sciacquoni: la roma 😂😂
I giallorossi sculano ai rigori contro quelle pippe immani del Feynoord, squadra di Pellegrini luterani che impatta 1-1 nei tempi regolamentari.
Ai rigori, speravo in una rivisitazione di roma-Liverpool ma… al fato non si può chiedere troppo 🤷🏻‍♂️😂
Ah, dimenticavo: complimenti a Lukazzzu 👍

In terra francese, il Milan scaja 2-3 facendo perdere all’Italia punti per il ranking UEFA. Imbecilli!!!! Aho, avete perso col Rennes, mica contro gli extraterrestri di Alpha Centauri
Deficienti!!!! Filate a Milanello in ginocchio sui ceci 😂

Sempre in serata, chiediamo agli juventini se Marco si è fidanzato con Clarissa e se Elisabetta ha cornificato Aadrubale. Aho, non si perdono una puntata del programma di punta della De Filippi 😂😂😂

ExpatCLE

Le stesse pippe che hanno rifilato tre reti alla eroica, amatissima, ecc. LAZIO neanche quattro mesi fa e che se non era per l’Atletico, la avrebbero pure mandata in “Cesso Cup”?

Capisco l’ entusiasmo per la vittoria sul ***Torino***, ma forse sarebbe il caso di avere la memoria un po’ piu’ lunga.

Modifica il 1 mese fa da ExpatCLE
Bombaatomica

La tua memoria difetta di in “piccolissimo” dettaglio: la sculata della Juventus contro la LAZIO fu propiziata da un clamoroso errore di quaterna arbitrale e cinquina VAR (vedi fotogramma in calce….).

Ti riallargo la decriptazione dell’audio in sala VAR, grazie al qual