Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Bologna - Juventus 3-3. la Juventus del dopo Allegri rimonta tre gol al Bologna di Thiago Motta, che il prossimo anno sarà il nuovo allenatore bianconero

Bologna-Juventus sotto un diluvio di gol. La Juventus deallegrizzata ne prende tre e finisce sul baratro, ma Thiago Motta prossimo allenatore bianconero glieli restituisce tutti e tre. E così tutto resta come prima. Thiago Motta si troverà contro alla Juve uno zoccolo duro di fedelissimi di Agnelli e Allegri, e solo le vittorie, non il bel gioco o lo spettacolo, lo salveranno dagli attacchi dei nostalgici. Il suo ultimo 1% di dubbio forse è proprio questo…

Bologna-Juventus era la partita del destino. La Juventus contro il suo futuro allenatore. Per fortuna non c’era in palio nulla sostanzialmente, altrimenti sarebbe stata parecchio complicata da gestire. Pensate se si fosse creata una situazione per cui in Champions League ci andava o l’una o l’altro.
Prima il Bologna sommerge di gol e gioco la Juventus, e poi restituisce il malloppo facendosene fare tre in una manciata di minuti. Talmente assurdo che, contrariamente ai complottisti che possono perfino ipotizzarlo, è totalmente da escludere una regia occulta.
Alla fine è tutto come prima, il Bologna è alle stelle, la Juventus sospesa sull’orlo e sulle incognite della sua stessa ricostruzione.

  Ora bisogna solo vedere se la Juventus prenderà il Thiago Motta allenatore del primo tempo o piuttosto del secondo.
Io credo che il vero Thiago Motta sia quello del primo tempo e che il 3-3 sia solo il frutto di questo campionato senza senso che si allunga in maniera anomala ben troppe settimane dopo la conquista dello scudetto da parte dell’ Inter.
A meno di grandi sorprese sembra ormai tutto scritto e stabilito. Da uomo dei miracoli Thiago Motta diventerà da domani l’uomo nel mirino, fine delle simpatie, delle indulgenze, degli idealismi sul bel gioco.

  Per quanto la fine fosse nota e non ce ne fosse un’altra possibile, alla Juventus c’è uno zoccolo duro di nostalgici di Agnelli e anche di Allegri che attenderanno il nuovo allenatore al varco. L’arrivo di Giuntoli alla Juve ha spaccato le ideologie più consolidate dello juventinismo.
Solo i risultati e le vittorie non il gioco e lo spettacolo rassereneranno un ambiente fortemente instabile e avvelenato. La condivisione, la fratellanza e la serenità di Bologna Thiago Motta se le può pure scordare.

  Credo che Thiago Motta ne abbia perfetta consapevolezza e forse solo questo potrebbe  costituire il suo 1% di dubbio.

***

Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Venerdì 31 maggio 2024

L’Italia nella testa di Spalletti, cosa dobbiamo aspettarci dagli azzurri ai prossimi Europei? Attenti alla “sindrome di Vigo”

Giovedì 30 maggio 2024

Né carne, né pesce: ma voi sapete dove stanno andando Commisso (Fiorentina) e Cairo (Torino)?

Mercoledì 29 maggio 2024

Calciomercato, l’imbarazzante e sconveniente caso dell’Inter e di Lautaro Martinez

Martedì 28 maggio 2024

Abracadabra, cosa c’è dietro il caviale e champagne del calciomercato: debiti, procuratori squalo, controlli saltati

Domenica 26 maggio 2024

Calciomercato, Conte al Napoli, ma scordatevi il Conte di Juventus, Inter e Chelsea

Sabato 27 maggio 2024

L’ultima giornata della A 2023-2024: l’addio di Pioli al Milan e tutti in attesa di Atalanta-Fiorentina

Venerdì 24 maggio 2024

FUORICAMPO – Ma perché il Milan chiude con PIoli per essere affidato a Fonseca?

Giovedì 23 maggio 2024

FUORI CAMPO. Calcio e debiti, esiste una “superiorità morale” del trionfo dell’Atalanta sullo scudetto dell’Inter?

Mercoledì 22 maggio 2024

Il trionfo dell’Atalanta in Europa League (3 gol di Lookman): la Banda Gasperini è un modello

Mercoledì 22 maggio 2024

L’addio di Claudio Ranieri, un allenatore di stile contro il calcio del Super-Io

Martedì 21 maggio 2024

L’Inter da Zhang a Oaktree, Wall Street è a Milano, e la Serie A è una Nba americana

Lunedì 20 maggio 2024

Bologna-Juventus 3-3, Thiago Motta alla Juve si troverà contro i nostalgici di Agnelli e Allegri

Domenica 18 maggio 2024

FUORI CAMPO L’Inter sospesa sul vuoto tra Oaktree e Pymco. Il calcio dica stop all’aggressività sui club dei fondi di investimento 

Sabato 18, domenica 19 maggio 2024

Dalla salvezza alla Champions League, le ultime sfide del campionato

Venerdì 17 maggio 2024

FUORI CAMPO – L’Incredibile Hulk Allegri esonerato su due piedi dalla Juventus, torna la Juve bonipertiana di un tempo

Martedì 14, mercoledì 15 maggio 2024

La Coppa Italia alla Juventus, ma esplode il caso Allegri che dà fuori di matto – Quanto vale la Coppa Italia?

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
102 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Bologna-Juventus 3-3, Thiago Motta alla Juve si troverà contro i nostalgici di Agnelli e Alle… […]

[…] Bologna-Juventus 3-3, Thiago Motta alla Juve si troverà contro i nostalgici di Agnelli e Alle… […]

[…] Bologna-Juventus 3-3, Thiago Motta alla Juve si troverà contro i nostalgici di Agnelli e Alle… […]

[…] Bologna-Juventus 3-3, Thiago Motta alla Juve si troverà contro i nostalgici di Agnelli e Alle… […]

Crosbeef

Spero rimanga al Bologna per un altra stagione, sarebbe interessante vedere la squadra in Champions con lo stesso allenatore, sulla scia di Xabi Alonso

Il Boemo

NO AL DOPINGS

EhEh

Ma lo vogliamo fare un bel saluto a Ranieri che con stile e signorilita’ si ritira dopo un altro dei suoi scudetti. Un signore che ci manchera’ sul campo ma che magari ci godremo ancora un po’ come come commentatore…

Mordechai

I commentatori e/o opinionisti, spesso e volentieri, vengono ingaggiati non in base alla capacità ed alla competenza, bensì per la cafoneria, per la voce alta e per le idee poche e confuse, tipo Adani (ma non solo).
Nessuno spazio per una persona seria come Claudio Ranieri, fidati.

2010 nessunoo

Ah sì, magari averlo come commentatore

cipralex

😉

1000015745.jpg
Chakkko

Ma a quale anno si riferisce?

Saluti

cipralex

Quello in corso.

nirula's

Adesso, per accedere al thread, ci dobbiamo sorbire ogni volta anche 5 secondi di pubblicità Tim. Quanto capitalismo possiamo ancora sopportare?
Bocca, ci eviti tutta questa pubblicità!

malandragem

C’è da dire che, per quanto fastidioso, qualchunerrimo potrebbe sfruttare quei cinque secondi per riflettere se vale la pena di scrivere la minchiata che gli scalpita sui polpastrelli…

Modifica il 25 giorni fa da malandragem
Nicola Romano

Ahi noi ! Poco nella vita e’ gratis .

Pirogov

In fondo, 5 secondi di pubblicità sono più che accettabili, se il premio è leggere cosa mangia e beve Waters. Anche se poi diventano multipli di 5 saltabeccando da un thread all’altro. Piuttosto, preferirei sorbirmi, invece di Spalletti su un divano, uno spot di intimo femminile.

Lorenzo

In realtà sì.

Mordechai

Pure io, perchè no?

M42

Io fino a 12 ci arrivo.

Lorenzo

Scelgo di ricordare solo i primi 75 minuti di questa partita. Che roba da stropicciarsi gli occhi. Una grande (decaduta) messa sotto che faceva quasi tenerezza. Un Calafiori mostruoso, a prescindere dalla doppietta intercalata dai gemelli Derrick della capocciata. Un Ndoje che più molesto di così diventi parlamentare. Urbanski che da buon vigile non te ne fa correre una. Tutto quanti spettacolari. E poi mi tocca constatare che Bocca proprio mi ha preso in strina visto il suo battere sul tamburo del trasferimento. Ma vabbè. Se vinciamo la prossima poco cambia (Ok, vero, l’Atalanta ci passa avanti, ma poter dire di essere finiti davanti alla Juve un anno non farebbe schifo)
(PS: è un complimento)

guido

Molto O.T.
Ho visto una pubblicità di Sinner: ma davvero dice dis-ciplina?
Forza Giannino sempre

cipralex

Dev’essere un pochino distratto in questo momento…

1000016365.jpg
mario rossi

Bocca siamo americani allora?
Da oggi chewing gum marlboro e pollo del colonnello kfc

Modifica il 25 giorni fa da mario rossi
scusameri

Caro Lucio, ci hai preso in pieno e hai usato la parola giusta.

Sono “inebriato” dal gioco di Motta. Da molto tempo e indipendentemente dalla vicenda Juve. Ho perso una quantità di tempo demenziale a guardare filmati e (nel mio piccolo) studiare il suo gioco.

Ma è un’attività remunerativa. La riaggressione immediata quando si perde palla, le rotazioni continue, l’attacco organizzato alla linea, l’intensità pazzesca (per uno juventino), son tutte chicche per chi ama il calcio moderno.

Ieri, guardando i nostri ragazzi non capirci una mazza e Locatelli piagnucolare con Montero che “non abbiamo punti di riferimento”, mi hanno fatto tanta pena, così disabituati dal mostro di Livorno ad un gioco dinamico, intenso, organizzato, e per questo bello.

Poi, siccome abbiamo giocatori forti, come continuo a ripetere a dispetto del ritornello del “il sopravvalutato di Livorno ha fatto miracoli con questa squadra”, l’abbiamo riagguantata, complice anche un pochino di comprensibile supponenza dei bolognesi che fino ad allora ci avevano dominato.

A differenza che per la dipartita dell’isterico di Livorno, di cui ero sicuro al 100%, c’è ancora un margine di incertezza per Motta nonostante l’accordo. La cosa mi innervosisce parecchio.

Leo 62

Si, ok va bene tutto, ma attenzione all’effetto Maifredi… per dire il primo che mi viene in mente…

Aspettando Godo

comunque sia, Giuve facci sognare ……come quest’anno

Luc10 Dalla

Vedo che non commenta il post di più in basso, (probabilmente ancora inebriato dal gioco del vostro futuro allenatore) quindi mi permetto di fare io alcuni appunti:

1. Quando un giocatore della squadra in attacco ha tutto quello spazio in area puoi attaccarti al flipper finche vuoi, ma a Bologna la chiamiamo “cappella” della difesa, in italiano dormita o amnesia.
2. Capisco che abituati alle ultime prestazioni della Juve siate abituati a parlare di “palle alla ca…o” buttate in area, ma di solito sono sempre stati chiamati cross o traversoni. Per il fatto poi che ben due attaccanti si buttino sul pallone contro zero difensori torna al punto 1.
3. La mano di Allegri si è vista tutta sul primo e sul terzo gol della Juve. Preghiamo che ce la passino gli avversari che se aspettiamo un assist dai nostri campa cavallo…
4. La mano di Montero mi pare di averla vista invece nel secondo gol, propiziato da Yldiz che si procura un fallo al limite prima strattonando lui Aebischer e poi lasciandosi cadere quando si accorge di aver ormai perso il pallone. Poi oh, complimenti a Milik.

Detto questo io sono grato alla Juve. Per 75 minuti vi abbiamo fatto vedere come si gioca a calcio, negli ultimi 15 ci avete insegnato voi che bisogna avere maggiore personalità perchè come diceva un vostro allenatore “mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco” e i ragazzi devono crescere se no l’anno prossimo, quando giocheremo coi grandi, hai voglia gli schiaffoni.

cipralex

Intanto un ciao caloroso perché Lucio mi ha regalato e continua a regalarmi belle emozioni mentre Bologna mi fa tornare ragazzino…tante volte son venuto a guardare la juve e voi avevate Fogli,Bulgarelli,Haller e Pascutti…

Sul piano “tecnico” ti dirò che in occasione del primo gol è difficile dire se sia più una cappella o una botta di culo mentre sul secondo è decisamente una cappella su una palla innocua.

Nessuno dei due comunque può essere considerato frutto di schemi o particolare preparazione.

Questo a mio parere, ovviamente.

Mi sfugge poi perché se la pressione alta la fa Guardiola si tratta di genialità mentre se la fa Allegri è culo.

Ma son dettagli.

Un caro saluto.

Claudio Mastino 62

Ciao Cipralex, che giocatore Helmut Haller, un grandissimo centrocampista con un dribbling micidiale, stiliscamente impeccabile e con una grande visione di gioco, bravissimo a fornire assist ai compagni.
Il dribbling lo effettuava praticamente a testa alta da fermo e non in velocità, più o meno in modo molto simile ad un altro fuoriclasse come l’immenso Gazza, il centrocampista più forte che ha avuto la Lazio.
Un caro saluto

Modifica il 25 giorni fa da Claudio Mastino 62
Luc10 Dalla

Non credo si tratti di culo. Ma neanche solo di pressione alta. Con i giocatori che ha il Bologna si sono visti schemi e passaggi di alto livello nei primi 75 minuti che non ti aspetteresti da dei parvenue come Odegaard, Urbansky e Ndoye.
Poi io non sono neanche tanto un critico di Allegri, penso solo che avrebbe potuto fare un pochino meglio, non dico come Motta 😜, ma un poco meglio sì.

Semplicemente ieri sera i cambi sono entrati in campo con troppa arroganza. Speriamo Motta li abbia attaccati allo sportello dello spogliatoio e abbiano imparato la lezione.

cipralex

Ieri, anzi stamattina, ho visto il Bologna per la seconda volta.
La prima è stata in occasione della partita di andata.

Confesso che in nessuna delle due occasioni il gioco espresso dalla squadra di Motta mi ha impressionato.

Spero mi smentisca nel prossimo futuro 😉

Bel-Ami

Beh, i due svarioni dei difensori del Bologna, uscito Calafiori, sono indice di broccaggine acuta, e farebbero pensar male un marziano in malafede.

guido

mi colpisce sempre l’arroganza di certi tifosi che sembrano quasi avere dei meriti per le vittorie della propria squadra e si sentono in diritto di sbeffeggiare e umiliare gli avversari sconfitti (qua in realtà non sono stati nemmeno sconfitti gli avversari, anzi hanno rischiato di vincerla alla fine).
Io se vince la Juve sono (moderatamente) contento, ma non mi verrebbe mai in mente di bullizzare gli sconfitti. Magari li prendo in giro se sono amici, ma questo pontificare su chi sa allenare e chi no (pretendendo di insegnare il mestiere a uno che ha vinto sei scudetti) fa veramente ridere. Non avendo niente cui attaccarsi e non avendo cose più serie a cui pensare (come me del resto che sto qua a risponderti), ci si lamenta di un fallo che nessuno ha contestato (dimenticandosi dei tuffi di Castro).

Modifica il 25 giorni fa da guido
Luc10 Dalla

Non credo di essere stato arrogante, ma magari mi sbaglio. Non mi sognerei neanche di prendermi io i meriti di Motta, non so dove l’hai letta…
Qui però c’è una squadra che per 75 minuti non ha fatto vedere palla agli avversari contro una che ha fatto 3 gol negli ultimi minuti grazie a due assist nostri, un suicidio, (Lukumi che come sempre una cappella ce la deve mettere e Orsonaldo già in ciabatte e con la testa montatissima da un campionato buono, ma non eccellente per uno che si crede fenomeno).

Per la tenacia vi ho fatto i complimenti ed erano sinceri.

Per il perculamento a , diciamo che da un po’ se la va cercando, poi se ci aggiunge pure il flipper e la palla a caso buttata in area…

cipralex

Se mi volevi perculare direi che puoi fare di meglio 😉

Luc10 Dalla

Ci riproverò…😄

guido

allora scusa, forse ho interpretato male

malandragem

Uhmm…di solito sei più equilibrato.

Noto che ti sfugge che c’è conflitto fra sostenere (correttamente) che i vostri primi 2 gol (ma anche il terzo, va detto) sono regali e cappelle della difesa juventina e poi sostenere che “avete fatto vedere come si gioca a calcio” (che sembra una uscita da napocalittico, sinceramente).

Anche perché una squadra che a calcio sa giocare – addirittura lo insegna agli altri – in genere non prende 3 gol in 8 minuti vanificando un così largo vantaggio

e in casa

e contro un avversario già in crisi di suo e contro una squadra che ha appena cambiato tecnico

Luc10 Dalla

Mah le cappelle della difesa sono spesso frutto della pressione avversaria…un conto è subirle all’inizio della partita, un altro è subirle quando hai fatto entrare dei ragazzi che pensano di averla già vinta e non entrano con la giusta cattiveria.
Io prima della partita poi non vi vedevo così in crisi, vittoria in coppa Italia e cambio di allenatore di solito aiutano, poi ho visto la prima parte della partita e non credevo ai miei occhi, poi ho visto l’ultima parte della partita…e di nuovo non potevo credere ai miei occhi

malandragem

ciao
a mio avviso per la finale di coppa Italia c’è stata una prestazione della squadra che in campionato non si vedeva da non so quante giornate (sei pareggi di fila dovrebbero provarlo a sufficienza, credo) e il cambio di allenatore può essere positivo se non avviene in circostanze come quelle in cui si è verificato il nostro credo.

“Mah le cappelle della difesa sono spesso frutto della pressione avversaria”

su questo sono d’accordo, ma vale solo per gli altri o anche per voi? perchè in un’altra risposta hai scritto “una (squadra) che ha fatto 3 gol negli ultimi minuti grazie a due assist nostri”

“ho visto la prima parte della partita e non credevo ai miei occhi, poi ho visto l’ultima parte della partita…e di nuovo non potevo credere ai miei occhi”

quasi uguale, io in realtà a quel punto mi aspettavo anche il 3-4 con gol di Fagioli

in ogni caso, complimenti per la bella stagione e in bocca al lupo per la prossima!

Expo

Prima di tutto complimenti per la bella partita (almeno fino al minuto 75).
Sui tuoi punti, d’accordo sui primi due, non sono azioni “casuali” ma frutto del pressing altissimo che il Bologna ha operato per la prima mezzora.
Sul punto 3, gli errori vengono dal pressing della Juve, che aveva alzato il baricentro, oltre al rilassamento per il risultato e i cambi di Motta.
Sul punto 4, ma davvero pensi che non era fallo? Aebischer ha brutalizzato Yildiz (senza riuscire a togliergli la palla) fino a che questi non é arrivato al limite dell’area e lí, ormai avendo perso il controllo del corpo, si é buttato. Montero mai avrebbe fatto sceneggiate. Anzi.

Waters

Vai Taglia

Pirogov

L’unica cosa certa è che vedo scritto “labbiale” 🤢.
Tutto il resto, come ben mi insegna Mastro 2010, sono cazzate.

Expo

Certo che dopo quest’anno, con le imprese di Lissone, ci vuole una bella faccia a tirare in ballo questo video contro la Juve.
Si vede che i geni della finanza non ti danno belle notizie, neanche sull’azionariato popolare, no?

Waters

Scusa la mia ignoranza,chi è Lissone? Converrai con ne che il labiale del Taglia è inquietante…
Salutami Buenos Aires

malandragem

Lissone di Gravinachia, waterz perbacco! – mi stupisco di te, almeno alla lontana avresti dovuto conoscerlo.

A tua discolpa c’è da dire che è in effetti un profeta minore – dell’ antico testaminter – il cui passo più noto recita “un amico che non aiuta non è un amico”

Waters

Saluti o fra estranei😅😅😅

malandragem

“non pensare mai a una mia disattenzione, Giacinto” (cit. Bergamo, designatore arbitrale al telefono con il presidente dell’ Inter, quello che ci dicevano essere onesto, lmfao)

malandragem

https://www.reddit.com/r/soccer/s/w6F5FlIBE4

Per fortuna c’è ancora chi sa essere riconoscente verso chi alla Juve ha dato tanto.

guido

Eppure ero convinto di aver letto un tuo commento sulla “fortuna” di Motta, ma non lo vedo più. Vuoi dire che Bocca ha finalmente vietato le parolacce e “fortuna” in francese non passa più i filtri?

malandragem

Forse intendi Cipra, che ha scritto “speriamo Motta porti anche il culo”

2010 nessunoo

Certo che a volte il buon Cipra riesce a percularsi bene anche da solo…

guido

sì scusa, hai ragione, sono rincoglionito. Dev’essere tutta l’acqua che ho preso ieri sera allo stadio

Mordechai

Com’è lo stadio di Bologna? Confortevole?
A parte Roma e Torino, io sono stato solo a Pisa, Avellino e Firenze ma come … tifoso neutro, giocavano altre squadre.

guido

Mi è piaciuto, a parte la pioggia, ma quella non è inclusa nel prezzo, anzi sì perchè non c’è copertura, se no parte della tribuna.
Ero in un settore di bolognesi, ma nessun problema, anche dopo la delusione della mancata vittoria (e lo scampato pericolo della possibile sconfitta). Il mio amico mi aveva avvertito dell’antijuventinità dei suoi amici, ma niente di più di quanto si vede da altre parti, per esempio a San Siro l’ultima volta era un po’ fastidiosa questa cosa. Più che altro mi guardavano con curiosità, tipo quando applaudivo Calafiori alla sostituzione e poco dopo Rabiot.
Lo stadio è bello, un po’ vecchio, ma non lo considero un difetto, a parte il problema della copertura, confortevole e si vede bene. Affluenza organizzata bene.
Ma tu mi stai dicendo che non sei mai stato a San Siro? Lo stadio più bello del mondo. E quelli lo vogliono abbattere. Prendiamolo noi, come nella Coppa UEFA del 94-95, altro che l’Allianz Stadium

Mordechai

San Siro…avevo dimenticato…una volta, un sacco di tempo fa, con un gruppo di amici interisti di Ceccano (mi ospitarono “a gratis” sul bus del club 🙂) sono stato a San Siro per una partita di
Coppa dell’Inter, contro il Celtic mi pare, fece un gol incredibile Rummenigge (che giocatore) e venne giù lo Stadio. Stupendo San Siro, è vero.

2010 nessunoo

Ah, ci sono interisti anche a Ceccano? C’è ancora speranza….

Mordechai

Parecchi pure.
Fra quelli più “originali” al paesello, che conosco, uno tifo e Samp ed uno Cagliari.

guido

c’ero anch’io, bellissimo il gol in semi-rovesciata, ma l’hanno annullato

Waters

Credo fossero i Ranger

Mordechai

Mi sa di sì…ricordo il gol pazzesco di Rummenigge (non che l’avessero annullato) e lo spettacolo altrettanto pazzesco dello Stadio, praticamente dal secondo anello si sentiva il rumore del calcio al pallone…

Waters

Ma come Guidone, non vai in tribuna?
Mi diludi…

guido

faccio come Nerone, mi piace mischiarmi con la plebe

Waters

😀

commentanonimo

Scusate l’OT ma mi pare interessante. Sto facendo (con colleghi) colloqui di ammissione online a aspiranti universitari per una nostra laurea internazionale. Dall’estero molti iraniani, entrambi i sessi, poi russi, pachistani. Ieri intervisto una iraniana che ha fatto una performance eccezionale, direi la migliore che ho sentito da un paio d’anni a questa parte, semplicemente geniale. Voto di laurea triennale in Iran 17/20, quindi neanche altissimo, diversi maschi con 19/20 rispetto a lei, facevano pena. Rigorosamente a volto scoperto, naturalmente in casa. I maschi tutti con barba, e baffi. Vabbè, ho pensato che non le davano il massimo dei voti solo perchè donna. Per tornare in tema, forza Atalanta, domani. Ieri la juve ha salvato la faccia ma non vince mai.

Modifica il 25 giorni fa da commentanonimo
scusameri

Tanto per aumentare il campione 🙂 … io ho una studentessa di dottorato iraniana. Biondissima, gira truccatissima e con pantaloni attillatissimi. Aveva ottimi voti quando l’abbiamo presa ma alla fine si è rivelata meno brava di quanto prometteva.
Anche il mio advisor di PhD (tanti anni fa) è iraniano. Niente barba, e geniale.

commentanonimo

Non so in che disciplina tu sia ed in che sistema, ma per quello che riguarda la mia esperienza non c’è una relazione molto valida tra i voti della carriera universitaria e la performance scientifica durante il dottorato. A parte che va anche aggiunto che l’età in cui fanno il dottorato è spesso una età abbastanza esplosiva, non sono nè bambini nè adulti, ma è proprio il fatto che nella scienza il rapporto tra quanto lavori e quanto ottieni non è diretto, a volte ti fai il mazzo e non funziona nulla, mentre nello studio teorico più studi più ottieni. Il mio campo è nella biologia molecolare applicata alla medicina.

Vipe

Quando dico che sto sul bloooog per imparare…

commentanonimo

Si impara sempre da tutto, basta volerlo😉. Continua con i tuoi racconti!

Quattroquattronovetredue

Quelli nel mondo al contrario di Vannacci purtroppo ci devono vivere.

cipralex

Vista la partita.

Il Bologna inizia alla grande e realizza con due schemi davvero sorprendenti:
primo gol su flipper da calcio d’angolo chiaramente provato e riprovato in allenamento
secondo su palla buttata in mezzo dalla 3\4 “alla cazzo” (copyright).

Speriamo Thiago si porti dietro anche il culo.

Alla juve tutti molto bene ma davvero eccellenti, in apertura, Danilo e Chiesa mentre Rabiot al cellulare con la mamma si informava sulla prossima destinazione.

Paolo Montero (ti voglio bene) sfruculiato in intervista sulla genialità delle sostituzioni e dell’assetto risponde: que estas diciendo (ma che stai a di)?

…io ho buone sensazioni…

guido

Agli amici bolognesi: grande stadio ieri sera, anche sotto il diluvio (nel senso dell’acqua, non solo dei gol).
Ospite di un amico, tifoso rossoblu e frequentatore abituale dello stadio, sono stato al Dall’Ara, dopo aver bevuto qualche birra insieme ai suoi amici della curva, senza dover nascondere la mia fede calcistica (pur senza ostentarla).
Bella la festa finale e anche il risultato (dai pure per voi, alla fine potevamo persino vincerla, ma sarebbe stato forse un po’ troppo).
Bentornati in Europa

il ghiro

BOLOGNA – JUVENTUS 3 – 3
Motta senza il gioiellino Zirkzee, gioca Odgaard con Castro, Urbanski, Lucumì e Ndoye. La Juve, “orfana” di AllegrI, schiera in panca il ruvido libero Pablo Montero, e si presenta nella sua formazione tipo, solo con Miretti e Iling al posto di McKennie e Kostic. Arbitra Ayroldi, Meraviglia al VAR.
Sotto una pioggia battente, già dal primo minuto C.F. salva su Freuler, ma poi si deve arrendere sulla potente staffilata di sx da centroarea di Calafiori, 1-0. Il Bologna continua la sua manovra fluida e veloce e con continui spostamenti di ruolo in campo crea altri pericoli per C.F., fino al cross da sx di Ndoye per le teste di Urbanski e Castro, il primo devia ma il secondo infila la rete per il meritatissimo 2-0. Subito dopo altro tiro di Castro parato a una mano da C.F., pronto Odgaard a ribattere in rete, ma il danese era in f.g. La Juve la mette sul fisico, entrate dure di Bremer, Locatelli e Gatti, Ayroldi interviene a stroncare, e alla fine tira fuori il giallo per Miretti e Cambiaso.
Ripresa: Dentro Weah e Alcaraz, Skorupski para il tiro di Rabiot, poi dopo un contrasto vinto dai rossoblu a centrocampo e una serie di rapidi scambi Calafiori liberato davanti a C.F. lo supera con un delizioso scavetto, 3-0. Il povero Montero non si capacita, il trio G.B.D., imperforabile per la Dea, è diventato stasera un groviera, entra Yildiz, giallo a Danilo, dentro Saelemaekers e Milik, giallo a Bremer, dentro Orsolini, Fabbian e toh, chi si rivede, anche Fagioli, poi El Azzouzi e Beukema, subito pasticcio difensivo rossoblu, Chiesa volpino lo sfrutta infilzando di sx Skorupski, 3-1. Giallo a Aebischer, la punizione è una gran botta a fil di palo di Milik che sorprende Skorupski, 3-2. La difesa rossoblu si ripete, dopo Lucumì kazzeggia Beukema, Yildiz scippa la palla e insacca agevolmente, 3-3. Ma non basta, Chiesa e Locatelli provano perfino a vincere la gara, Fagioli si becca un giallo, incredibile pari per una Juve che ha giocato solo l’ultima mezzora.
I migliori: Calafiori su tutti, poi Posch e Freuler, bene anche Rabiot, l’indomito Chiesa, e i subentrati Milik e Yildiz, la partita dimostra che Motta fa bene anche senza Zirkzee, poi se qualcuno non ha  

il radarista

Calafiori mi ha impressionato. Davvero bravo.

tom

Contento per il gol di Yildiz. Non sono uno che si esalta per i campioncini in erba. Troppi ne ho visto perdersi dopo i fuochi d’artificio iniziali. Yildiz mi sembra buono, molto buono. Forse non molto veloce, ma su questo credo ci si possa allenare, a dicainnove anni.

Dimenticavo: contento per il Cagliari, e tutto sommato anche per il Sassuolo (o, meglio, per il compare Carnevali). Come dicono proprio a Cagliari: “Eh… lo fa…”

Mordechai

D’accordo sul Yildiz, però bisogna dargli continuità, con venti minuti alla volta non va e non si va da nessuna parte.
Se si crede davvero in lui, lo si butti nella mischia, senza se e senza ma, alla sua età Musiala era già titolare inamovibile nel Bayern.

Expo

E’ questa la grande differenza tra il campionato italiano e quelli esteri.
Negli altri campionati, quando un giocatore giovane (19 anni, non 24) promette, lo si fa crescere giocando e anche sbagliando.
In Italia, lo si fa giocare con il contagocce mentre la stampa e i procuratori lo celebrano a tutto spiano (facendogli montare la testa), lo si celebra come il nuovo Maldini, ma poi lo si manda a fare le ossa al Frosinone e lo si brucia al primo errore.

scusameri

Tranquillo che Thiago non è il mostro di Livorno. Ho ottime sensazioni.

malandragem

Nel senso che di scudi ne vince sei di fila?

Sono il primo a sperarlo, ma ho i miei dubbi…

Modifica il 25 giorni fa da malandragem
commentanonimo

Non commento la Juve. Non la ho vista e non la vedro’. Grande Ranieri (scusate il ritardo). Cagliari in A. E lui sempre piu’ un esempio.

Waters

Fabrizio, non manchiamo di dare un abbraccio e solidarietà agli amici di Napoli e dintorni del blog, duramente provati da una serie costante di terremoti, l’ultimo il più forte degli ultimi 40 anni….forza ragazzi…

Mordechai

Bravo Andrea, sottoscrivo.
Mi son sentito un paio d’ore fa con amici di Napoli e Torre del Greco, pochi danni per fortuna, ma paura parecchia.

comevolevasidimostrare

👍
c’è paura vera in quelle zone, Water. Se nelle prossime 48 ore non ci saranno eventi marcati, come sento dire, l’abbiamo sgambata anche stavolta (lo dico al plurale che le faccende nazionali riguardano tutti.

Modifica il 25 giorni fa da comevolevasidimostrare
Expo

Partita dai due volti al Dall’Ara tra la rivelazione Bologna e la delusione Juventus (ok, meno delusione del Napoli, ma sempre di stagione negativa si tratta).
Il traghettatore Montero replica gli 11 della vittoria della Coppa Italia (la formazione tipo di Allegri), con le eccezioni di Locatelli nel suo ruolo naturale e Miretti al posto di McKennie.
La Juve entra in campo come se fosse un memorial per l’addio di Thiago Motta al Bologna, e viene distrutta come vittima sacrificale con 2 gol in 10′, surclassata in tutti gli aspetti dai felsinei che sembrano assatanati (in particolare, Calafiori e il centravanti Castro).
I bianconeri non azzeccano due passaggi, vengono sovrastati dal pressing asfissiante del Bologna e, quando salgono a pressare l’uscita bassa del Bologna, vengono scherzati in modo allarmante. L’unica arma che rimane alla Juve sono i falli. L’arbitro lascia pressare con il fisico ai giocatori del Bologna, ma quando quelli della Juve reagiscono sfodera subito i cartellini.
Poi, alla mezz’ora, il Bologna rifiata e la Juve mette il naso nella metà campo avversaria. Però, non crea seri pericoli.
Al ritorno dall’intervallo, Montero (che fino a quel momento aveva assistito attonito allo scempio) mette mano alla squadra: fuori Miretti (inguardabile a questi ritmi) e Cambiaso, per Weah e Alcaraz. Però, lascia il modulo sul 3-5-2 allegriano.
La Juve alza un po’ il baricentro, ma commette tanti errori. Su una cagata di Danilo, Calafiori fa addirittura doppietta con lo scavetto su CF in uscita. E festeggia alla Totti.
La partita sembra chiusa e Motta decide di far fare passerella ai suoi giocatori.
Ma la mossa rincula e la Juve incredibilmente pareggia, con 3 gol in 8′.
Nel frattempo, Montero era passato al 4-3-3 (Weah-Bremer-Danilo-Iling; Alcaraz-Locatelli-Fagioli; Chiesa-Milik-Yildiz).
Tre errori in uscita dei difensori rossoblu sfociano nei gol di Chiesa, Milik (su punizione) e Yildiz.
All’ultimo, i bianconeri quasi ci provano a fare una storica rimonta, ma finisce 3-3.

Note sparse:

  • Nella Juve, bene solo Iling e i nuovi entrati; inguardabili quasi tutti gli altri (Chiesa a sprazzi ma non gli riesce nessuna magia oltre al gol)
  • CF in modalità spettatore: molto poco reattivo sui 3 gol, anche se nessuno è tutto colpa sua
  • Nel Bologna, Calafiori invasato, quasi alla Beckenbauer; Urbanski dappertutto fino a che ha avuto benzina; gli altri tutti sopra la sufficienza per impegno e dedicazione (per alcuni, evidenti limiti tecnici ben compensati dall’atteggiamento e dall’abitudine agli schemi)
2010 nessunoo

Rendo omaggio al grande Schnellinger che ci ha lasciati a 85 anni, R.I.P.

gmr61

sono con te, se pensi che il suo gol ci fece realizzare la partita del secolo

2010 nessunoo

Ho ricordato un po’ tutto, si anche quello, ma se non lo avesse fatto e avessimo vinto ai tempi regolari, poi col Brasile ce la saremmo giocata meglio?

Leo 62

Ci avrebbero massacrato lo stesso… troppo ma troppo più forti… per me il più grande Brasile di sempre… Pelé, Tostao, Gerson, JAirzinho, Carlos Alberto… pure il portiere era forte…

Mordechai

Il mitico Felix.
Squadra stellare quella brasiliana, livello tecnico mostruoso, dal primo all’ultimo.
Concordo, c’avrebbero surclassato lo stesso, pure se avessimo giocato in 15 contro 11.

Mordechai

Giocò anche con la Fiorentina, o sbaglio?

Leo 62

No, dopo il Milan se ne tornò in Germania… aveva giocato prima nella Roma. Grande terzino, negli ultimi due anni c’è stata una moria di grandi calciatori tedeschi, appartenenti a varie generazioni… lui aveva fatto in tempo a giocare con Beckenbauer… poi in Nazionale fu sostituito da Breitner… a destra rimase Vogts. Da notare che su Wikipedia digiti Schnellinger e appare Haller con la maglia della Juventus… BBah…
Levis sit terra Kalle e grazie per quel gol che creò i supplementari di Italia-Germania 4-3 …

monica

Non mi pare. Credo!

cipralex

Bocca la partita la vedrò domani ( previsioni meteo disastrose qui) su juve TV.

Posso comunque dire fin da subito che nel primo tempo i malefici influssi allegriani erano ancora attivi,purtroppo.

Poi il grande Montero ha una incredibile intuizione e strizzato l’occhiolino al compiacente promesso sposo sfodera una prestazione che farà la storia…io ho buone sensazioni…

malandragem

a me le buone sensazioni le ha date molto Fagioli, a cinque minuti dal suo ingresso in campo è iniziata la rimonta

Bel-Ami

Intendi dire che il Bologna non lo ha …..digerito?

cipralex

Si, ha pescato bene un paio di volte la profondità ma è un po’ prestino …vediamo…

malandragem

tieni presente da quanto non giocava una gara…

Waters

Ci ho scommesso,bravo…

malandragem

Chissà se almeno dopo gli europei faranno uscire i nomi degli scommettitori dell’ Inter o se dovremo aspettare cinque anni come per le intercettazioni di Facchetti…

Zenyatta Sinner

Con i potenti mezzi tecnologici a mia disposizione, ho potuto ascoltare questa conversazione, svoltasi stasera allo stadio di Bologna, intorno alla mezz’ora del secondo tempo.
MONTERO: Danilo, ma cos’è sta roba? State facendo schifo!
DANILO: Mah, non so. Stiamo seguendo le istruzioni dell’allenatore.
MONTERO: Che dici? Sono io l’allenatore, e state facendo l’esatto contrario!
DANILO: Oh… Noi stiamo facendo quello che dice Thiago Motta.
MONTERO: Ma… non sapete nemmeno riconoscere chi vi allena dalla panchina?
DANILO: In questi ultimi anni, ci siamo disabituati all’idea…
MONTERO: Ma porc…  Thiago! Thiago! Por favor.
THIAGO MOTTA: Dimmi, Pablo.
MONTERO: Senti, questi cojones mi stan facendo fare una figura de mierda! Fammi un favore, in questi ultimi 15 minuti, potresti far finta di allenare la Juve?
THIAGO MOTTA: Ma sì… nessun problema! (tra sé e sé) Tanto, che potrà mai succedere in un quarto d’ora?

102
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x