Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Germania 2024, Italia-Albania 2-1. L'Italia vince dopo essere passata in svantaggio a causa di un gol lampo degli albanesi (23"). Pareggia Bastoni, Barella segna il gol vittoria

Germania 2024, l’Italia entra in scena inciampando sul palcoscenico come fossimo all’avanspettacolo. Al gol più veloce della storia degli Europei regalato all’Albania, rispondiamo con un veloce uno-due di Bastoni e Barella, per poi rientrare nel secondo tempo nel ritiro di Iserlohn. Vittoria striminzita, con un Barella super alla Tardelli (cala, cala…), un Chiesa eclissatosi alla lunga, e il solito problema del centravanti. A Spalletti in giacca da camera girano parecchio, il calcio teorico e poco concreto non fa per lui e s’avvolge nei soliti contorti discorsi alla Fosco Maraini (“il lonfo non vaterca…”). Su un solo punto il ct è chiarissimo: “Ragazzi qui c’abbiamo sempre la bischerata in canna”. In parole povere qui dobbiamo giocarcela con la Croazia e servono più gol.

Carissima Italia, peggio non si poteva cominciare. A Dortmund pareva di stare in un vecchio teatro d’avanspettacolo, dove il presentatore entra in scena inciampando, finendo lungo e sbattendo il muso sul tavolato. Applausi e fischi del pubblico molto divertito.

  Forse per farci notare – nessuno in questo Europeo per ora ci si fila, pur essendo campioni in carica – ci inventiamo l’esordio macchiato dal gol più veloce e ridicolo della storia degli Europei (Bajrami dopo 23”), un atroce svarione difensivo, in combinazione tra Dimarco e Bastoni, e addirittura l’assist su rimessa laterale fornito all’ Albania per mandarla in vantaggio e far fare a noi una figura da perfetti idioti, che si martellano gli attributi alla Tafazzi.

  L’ha combinata talmente grossa la nazionale che il fortissimo imbarazzo e l’enorme senso di colpa ha ingenerato la reazione di una ventina di minuti di grande orgoglio e pregiudizio per cui Bastoni e Barella ci hanno messo una pezza e alla fine ne usciamo con la vittoria – invero assai striminzita – che ci aspettavamo.

  A quelli che dicono che avremmo potuto farne anche di più di gol, rispondo che l’Europeo è torneo di calcio vero e reale e non teorico e virtuale. E se è per questo l’Albania alla fine avrebbe pure potuto pareggiarla. Per fortuna non abbiamo pagato il prezzo con la stessa moneta dell’iniziale errore di Dimarco quello altrettanto grave di Calafiori. “C’abbiamo sempre la bischerata in canna” è una delle poche cose che emerge chiara dalla seguente analisi di Spalletti in puro spallettese

  Capisco che Barella sollevi molto entusiasmi e condivido l’attribuzione di miglior giocatore in campo, mi lascia un po’ perplesso il fin troppo facile teorema di Nazionale Barelladipendente. Se davvero è così non è una bella notizia. E mi pare che Spalletti la pensi alla stessa maniera.

Detto che  Spalletti dopo aver annusato mille soluzioni possibili si è attaccato giustamente alla squadra dei migliori, mi sembra che là davanti molto del nostro destino passi attraverso i piedi di Barella e Chiesa che sono decisamente i più dinamici della Nazionale, ma eviterei di farne racconti e descrizioni epiche manco fossero Tardelli e Bruno Conti. Nel secondo tempo la maggior parte degli azzurri, Barella e Chiesa compresi, era rientrata in anticipo nel ritiro di Iserlohn

  Spalletti oltre a un improbabile giacca da camera in pannolenci color carta moschicida, marchiata Italia sulle spalle, casomai uno scambiasse i nostri per la Svizzera, ha sfoggiato il solito eloquio contorto alla Fosco Maraini, del resto suo conterraneo – “Il lonfo non vaterca né gluisce e molto raramente barigatta, ma quando soffia il bego a bisce a bisce sdilenca un poco, e gnagio s’archipatta…” – per far capire che gli giravano da morire.

  Da questa Nazionale serve più arrosto e meno fumo, più concretezza e possibilmente gol a cominciare dal centravanti che, Scamacca o non Scamacca, continua a essere un problema irrisolto.

Messa a confronto l’Italia con la Spagna che ne fa tre alla Croazia ci sale un brivido lungo la schiena. Credo che fin da quando fu fatto quest’infausto sorteggio ci si sia rassegnati a correre per il secondo posto. Per il primo ci vorrebbe un’altra Italia. Che non gluisce e s’archipatta…

***

LEGGI ANCHE

TUTTO IL CALCIO DI GERMANIA 2024

CARO DIARIO AZZURRO, L’ITALIA GIORNO PER GIORNO

***

Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 1 luglio 2024

Gravina non si dimette (e nemmeno Spalletti). Perché il presidente della Figc è l’ “anatra zoppa” del calcio italiano

Sabato 29 giugno 2024

Italia umiliata ed eliminata dalla Svizzera. Spalletti, bravo allenatore ma non buon ct, non ci hai capito proprio nulla

Venerdì 28 giugno 2024

Juventus, alla Nazionale manca il fuoco bianconero (Chiesa e Fagioli)?

Giovedì 27 giugno 2024

Così agli ottavi: accendiamo un cero a San Mattia Zaccagni, senza di lui l’Italia ora sarebbe a casa

Mercoledì 26 giugnio 2024

Antonio Conte ‘O Vicerè di Napoli. E a Palazzo Reale avverte subito De Laurentiis: “Decido io”

Martedì 25 giugno 2024

Big Bang, anche le Francia, Inghilterra & C hanno i loro guai: c’è più azzurro per l’Italia

Lunedì 24 giugno 2024

Croazia-Italia 1-1, Zaccagni manda la Nazionale azzurra agli ottavi con un gol al 98°. Per il rotto della cuffia…

Domenica 23 giugno 2024

Notte prima degli esami: è uscito il tema sull’Italia…

Venerdì 21 giugno 2024

Perché un Nico Williams non ce l’abbiamo anche noi nell’Italia?

Giovedì 20 giugno 2024

Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna

Mercoledì 19 giugno 2024

L’Italia di Spalletti contro la Spagna: perché pensare al catenaccio è una vergogna? 

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
122 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] L’Italia batte l’Albania, lo shock del gol subito dopo 23”, Spalletti in giacca da… […]

[…] Rispondi Italia, via con l'incubo e vittoria stretta con l'Albania […]

CoCa1969©

Sabato è andata in scena una delle peggiori figure di merda mai viste: la Nazionale d’Italia, la nazione dello stile, che esporta la moda in tutto il mondo (come punto di vanto), che spesso ne fa l’emblema stesso del made in Italy, ha presentato la delegazione azzurra (da Spalletti in giù) davanti a tutta Europa con la peggior giacca mai vista non solo su un campo di calcio ma penso mai indossata da qualsiasi connazionale in ambito pubblico.

Cercando nel web scopro che poi è stata disegnata da Giorgio Armani (…) in ricordo di Enzo Bearzot al Mundial 1982… ma davero davero?!?

Vabbè dai… ha quasi 90 anni, oramai non le farà manco più lui ma le farà fare a qualche galoppino… io non credo che Re Giorgio le abbia disegnate lui in persona; e se fosse vero, allora che resti a seguire l’Olimpia di basket o qualcos’altro ma…

Tirare in ballo Bearzot, poi…

Il taglio cascante, il bavero largo, le spalle mosce e basse (il tessuto sembra fustagno, roba che quando avevo 14 anni mia mamma voleva sempre che d’inverno mettessi i pantaloni di fustagno e già li ritenevo vecchi) e – ciliegina d’escremento sulla torta – la scritta “ITALIA” cubitale sulla schiena in nero

Ma c’è qualcuno a cui non ha fatto veramente cagare questa “divisa”???

(Chiedo scusa, poi c’è anche la partita ma vabbè)

CL5

io non ci volevo credere, pensavo fossero i miei occhi o la televisione che non funzionava

Libeccio

sottoscrivo parola per parola, Spalletti mi ha fatto pena

Scalpello

Comunque la scritta non è nera ma sembra grigia scura o forse blu scura

redant

Pronti, via e facciamo un bel regalo.
Meno male che ci affidiamo al blocco nerazzurro collaudato: la rimessa di DiMarco per il compagno Bastoni, che ancora dormiva, diventa un bel assist per l’albanese che spara e Paperumma, anche lui ancora negli spogliatoi, si prende il primo goal sul suo palo, andiamo bene…
Poi quei quattro imbecilli sfoderano 15 minuti di corsa arrembante per giustificare almeno la loro presenza ad un europeo e, di riffa o di raffa, la buttano dentro per caso due volte.
Basta, si poteva spegnere anche qui, perchè poi c’è stato il nulla totale. Ho fatto bene ad addormentarmi.
Missione compiuta, ora ci basta non sfigurare troppo con la Spagna e un pareggino con la Croazia e siamo ben pronti per essere eliminati ai quarti, senza infamia e senza lode.

Leo 62

Polacchia-Olonia è stata una gran partita negli anni 70, ora sta tornando un po’ in auge. Ieri non male, meglio l’Olonia che infatti ha vinto ma pure la Polacchia mi sembra meglio degli ultimi anni. Bene Rejinders, sempre in partita, oramai una sicurezza.

VSG Errore in buona fede

porcavacca, mi son perso Francia-Italia Under 21;
vabbè, so chi ha vinto ma non il risultato preciso, vo a recuperarla su raiplay in attesa di Serbia-Inghilterra;

cipralex

Dunque dice il nostro, uno dei più grandi allenatori della storia assieme a Guardiola, De Zerbi e naturalmente Thiago, che essendo i nostri calciatori tecnicamente inferiori e fisicamente meno dotati di quelli delle nazionali più quotate l’unica salvezza è ” il gioco” !?.

Ora io penso che, se in qualsiasi gioco individuale contro uno più forte di me tecnicamente e fisicamente la metto solo sul piano del ” gioco “ci perdo quasi inevitabilmente.

E uguale sarà nove volte su dieci se la mia squadra la mette solo sul piano del ” gioco ” contro una squadra tecnicamente e fisicamente più forte.

Probabilmente Spalletti usa il termine ” gioco ” dove io userei ” organizzazione “.

O no?

Cisco

Forse intendeva la PlayStation?

Bombaatomica

Nel frattempo si conclude Polacchia-Olanda 1-2.
Partita piacevole, specie nel primo tempo, con i polacchi in vantaggio inaspettatamente e i tulipani a inseguire e a magnasse gol su gol.
Finché, una sculata su autogol permette agli Orange di pareggiare. Meritatamente, comunque.

Nel secondo tempo, solita solfa, con l’Olanda che cerca il gol partita e i polacchi che giocano di rimessa.
All’83esimo arriva il gol vittoria degli olandesi. Peccato per la Polacchia ma la difesa è da rivedere.
Non hanno giocato nè Lewandowski nè quella pippa del pistolero Piontek che i gol li ha realizzati tutti col Genoa, prima di dare quella sòla clamorosa al Milan 😂😂😂

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Ma ieri hai postato un’immagine serale mentre guardavi una partita pomeridiana. Ma sei in Asia? Non avevi una pescheria in Italia? Hai cambiato totalmente vita? Just wondering

La pescheria è in Italia nelle sicure mani di mia sorella, quella coi tatuaggi e la barba 😂😂 Quaggiu’ c’ho il peschereccio perchè i mari caldi sono piacevolmente ricchi di fauna ittica 😁😁

Bob Aka Utente11880

Ma sei nel cast di Sky per la serie dei pescherecci nei mari turbolenti ?

carta vetrata

quelle son per la pesca dei granchi nel mare di Bering. Di granchi giganti, peraltro, qui dentro ne pescano tanti, negli equipaggi bianconeri. Un granchio grosso per esempio fu quello del Pessina che vale due Barella, dell’Inter che doveva fallire, del debito dell’Inter che – post Oaktree – resta sempre uguale. Collezionisti di granchi. Ora attendiamo il granchio del Gatti che vale due Bastoni. Forse a briscola.

VSG Errore in buona fede

è stato daspato e deportato in Giappone;

Bombaatomica

😂😂👍

Waters

Intanto Nicolino nostro con 10 gol supera nientemeno che Francesco Totti fermo a 9….apperò….alcuni di questi gol pesanti come un mattone appena uscito dalla fornace…

2010 nessunoo

Ma un pensiero anche per il povero portiere del Montenegro, lo facciamo?

monica

Come no? Hai ragione,e cominciano ad essere un po’troppi

Cuore ross/azzurro

Esattamente quello che ho pensato anch’io

Vipe

Fallo laterale: lo batte il cugino dello stolto che invece di guardare lontano ( alla lun(g)a ), guarda il tatuaggio sul gambone e, visto quale, mi farà dire: siamo già alla frutta.
Poi arriverà in soccorso chi, con quel cog nomen -omen e, non essendo di Pisa ci toglierà le castagne dal fuoco… restiamo vicini all’ allenatore, spalla a spalla che può servire.

So bloooog che mi vuoi bene, sempre pronto a tollerare

VSG Errore in buona fede

per Mortarettocomico:
per vedere le partite con il commento in italiota puoi collegarti a un server VPN Initaglia e andare su raiplay;

Modifica il 1 mese fa da VSG Errore in buona fede
2econdo me

e per vedere le partite che la RAI non trasmette perché spende i soldi a cazzo per programmi trash?

Modifica il 1 mese fa da 2econdo me
VSG Errore in buona fede

basta pagare i benefattori Sky che elargiscono programmi di altissimo valore culturale;
o piratare;

PS
sui canali rai e soprattutto su raiplay c’è molto di più (e meglio) di quello che trasmettono i tre canali generalisti;

Bombaatomica

Già provato ma non funzia… 🤷‍♂️
Mi tocca subirmi gli Schweinsteiger che parlano crucco 😂

Grazie comunque 👍

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
darth_anthony

L’Italia del primo tempo se la gioca con chiunque. E questo basta e avanza per fare un buon campionato europeo e dare fastidio alle favorite. Ricordo esordi ben peggiori… d’altronde è difficile per chiunque rivincere titoli, figuriamoci per una squadra di modesti pedalatori.

il ghiro

I reduci della campagna di Albania
Ragazzi, forse non abbiamo visto la stessa partita. I cronisti della Gazza, del CorSport e del Messaggero riempiono di lodi sperticate Lucianone e i suoi ragazzi, tutti promossi a pieni voti. In pagella la Gazza dà 7,5 a Barella e 7 a Gigio, Bastoni e al nostro C.T., il Corriere dà addirittura 7,5 non solo a Barella, ma anche a Jorginho(!), Chiesa e al C.T. Il Messaggero conferma il 7,5 a Spalletti e gratifica con un bel 7 i “romani” Frattesi e Pellegrini. FaB, ma che si sono fumati questi scribacchini? Cosa hanno scritto i tuoi ex-amichetti di Repubblica?     

nirula's

Sono, appunto, scribacchini che, così operando, credono di far vendere più copie del giornale e difendere il loro posto di lavoro.

Giorgio Bianchi

Ho visto Spagna Croazia ed ho visto una grandissima Spagna. Gol di Fabian Ruiz davvero molto bello, ma lui è l’unico di quelli venduti l’anno scorso dal Napoli che ho sempre rimpianto.
Non ho visto che una decina di minuti di Italia Albania nel secondo tempo.
Non posso dir nulla dell’Italia, ma se faccio riferimento all’ultima amichevole e la raffronto a quello che ho visto della Spagna, credo che tutto andando bene contro di loro ne prenderemo minimo 4.
E pure con la Croazia non la vedo affatto bene. Potrebbe sperare di qualificarsi come terza coi tre punti presi agli albanesi, ma la vedo difficile.

Modifica il 1 mese fa da Giorgio Bianchi
Cuore ross/azzurro

Dai, Giorgio, non esagerare. La Croazia ha dimostrato che quando non punta fin dall’inizio ai calci di rigore è una squadretta da terza fascia, nonostante la difesa non esattamente insuperabile degli spagnoli. Secondo me l’Italia contro i balcanici va tranquilla, e con un colpetto di culo di quelli buoni può fare un gol anche alla Spagna, che, ripeto, dietro mi sembra abbastanza leggerina, anche se in avanti fa paura.

Giorgio Bianchi

Auguriamoci che tu abbia ragione, allora.

Cuore ross/azzurro

Hai visto la ridicola Croazia contro l’Albania? Sei convinto adesso?

Nicola Romano

Ieri sera cena romantica da ” Gasparone” fraschetta di Ariccia ,ridente paese dei castelli romani (cosa avrà poi da ridere ?) a 450 km da Bologna, antipastino leggero onde si come suole dover mangiare i primi più per forza che per amore, ,nell’ordine : fagioli in umido,frittatine, patate al forno,ricotta col miele, porchetta, prosciutto, salame, formaggio,mozzarella di bufala e dulcis in fundador trippa, schifata dalla senza sorte e amata dal sottoscritto . Per il motivo di cui sopra e per il bene voluto ai rispettivi apparati digerenti,qualcosa l’abbiamo lasciata e sarà il secondo del pranzo domenicano, per primi fettuccine ai funghi , un pò sciape a dire il vero, ma il sale fa male come dice anche Luca Barbarossa, e tonnarelli cacio e pepe per la moglie, vino della casa, ma io solo mezzo bicchiere come al solito, mentre Hilde al buio suonava la cetra per noi avventurosi del locale (chi non capisce la deprimente battuta, ascolti la “casa di Hilde ” di De Gregori, pagato credo il giusto cioè 50 euro, buono anche il limoncello finale offertoci .
Riguardo la partita non sarei troppo severo , per quel poco che ho visto , mi è parso un buon primo tempo, con la solita difficoltà a buttarla dentro, male la ripresa, l’esordio è sempre un po’ difficile , anche se l’avversario era modesto, penso che almeno un pò cresceremo, occhio anche alla Croazia, con noi sembra sempre che sia stiano giocando la vita o la morte .

Waters

Ha trovato qualcosa poi il doganiere?
La solita foto ricordo?

Salud

Nicola Romano

No oltre il confine non ho visto cose diverse .

Waters

Hai visto qualche ovino,che ne so una 🐐 capra…?

Nicola Romano

No , o vino ( come si dice in Nettunese ) l’ ho bevuto ,a dire il vero un quarto in due .

Bob Aka Utente11880

Ci siamo qualificati striminziti, abbiamo giocato amichevoli striminzite, ieri abbiamo vinto striminziti. Cosa non torna ?

Cisco

La giacca felpata con scritto Italia. Ma chi è il sarto? Emporio Arcani?

Bob Aka Utente11880

Si, striminzita anche quella, anche se un poco “sciallata”.

VSG Errore in buona fede

nulla, salvo che le partenze striminzite spesso ci hanno portato bene;
ma non è questo il caso, io spero di passare il turno a gironi e poi uscire bene lottando;

Bombaatomica

Titola La Gazzetta delle milanesi: “Italia, la qualificazione agli ottavi è già a un passo”. Prosegue l’articolo di questo ridicolo giornale: “È sufficiente un’altra vittoria per portare gli azzurri al turno successivo. Non solo: se vince e la Croazia non batte l’Albania è sicuro il primo posto, ma con 6 punti ci sarebbe comunque quasi la certezza per gli azzurri di essere come minimo tra le 4 migliori terze”.
Allora, fermamo le bocce e riflettiamo sulle scemenze del giornalista di turno (secondo me un raccomandato, altrimenti non si spiegherebbe la serie di cazzate sparate a raffica ratta-tta-ttà) 😂😂😂
E’ SUFFICIENTE un’altra vittoria per portare gli Azzurri al turno successivo. Cioè, contro la Spagna che ci farà il culo a strisce tricolore 😁
Bene.
Allora se vogliamo mantenerci sullo stesso piano, io dichiaro “sono SUFFICIENTI 7 vittorie per portare a casa il trofeo 😂 Tanto, cazzata per cazzata. Solo che io scrivo su questo Bloooog! e nessuno mi paga. Anzi, molti mi tirerebbero i pomodori in faccia AHAHAH 😂😂 mentre questo giornalista incapace viene PURE PAGATOOOOOO per fare il ciarlatano sulla Gazza 😂

E ancora. Se la Croazia non batte l’Albania (AHAHAH 😂😂😂 questo dovrebbe fare il cabarettista, altro che giornalista)… è sicuro il primo posto.
Ahò, te faccio un pronostico: Croazia-Arbania 6-0.
Segna e porta a casa. E damme pure una percentuale sulla dritta per la giocata al picchetto che ti ho appena suggerito😂😂😂

Ma robba da matti….

Ora ve lo faccio io un pronostico.
Italia-Spagna 0-3
Croazia-Albania 6-0

Ci giochiamo tutto contro la Croazia alla quale basterà un pari…. e con i croati abbiamo una tradizione molto sfavorevole.

guido

Anche Argentina 78 iniziò così: pronti, via, gol della Francia. Poi finì come sappiamo.
Bisogna ammettere che il blocco Inter ha funzionato: Barellino soprattutto, ma anche Dima e Bastoni, nonostante la frittatona iniziale. Frattesi si è confermato il giocatore scarso che è, anche se ha un buon fiuto per il gol, infatti l’ha sfiorato, ma quando ha la palla fuori dall’area non sa mai cosa farci. Non possiamo permetterci di giocare con uno in meno.

Bob Aka Utente11880

Non è un campeon, ovviamente, però il palo lo ha preso Frattesi e non “svirgola Pellegrini” o “colpo di tacco Scamacca”.
E non mi sembra che Giorgigno e Di Lorenzo siano stati quel valore aggiunto
Casomai Chiesa molto positivo. Augh.

VSG Errore in buona fede

temo che Chiesa e Barella siano gli unici potenziali campioni che abbiamo;
uhm, forsanche Donnarumma;

guido

Non è quello che ho detto io?

Bob Aka Utente11880

Non so. Io non penso che Frattesi sua “scarso”.

Mordechai

Ottimo Barella e, nonostante la cappellata iniziale, pure Dimarco.
Bastoni, però, non mi ha convinto, non trasmette molta sicurezza.

Darioski

Pensi che forse sarebbe meglio Gatti?

Mordechai

Forse sì.
Si parla di Bastoni, mica di Beckenbauer.

carta vetrata

Bastoni? Non solo è il difensore migliore che abbiamo, ma anche quello che da dietro può fare gioco, con lanci anche da 40 metri sempre sui piede dell’esterno, roba che Bonucci poteva sognarseli la notte. Se anche Chiellini parla di Bastoni come del difensore migliore, anche di se stesso, un motivo ci sarà, mica è il suo agente. Siamo seri, non c’è bisogno di essere tifosi per capire che Gatti a Bastoni non potrebbe portare nemmeno il borsone, da ogni punto di vista. Ed è tutta da vedere che Motta, cui piace gente che sa giocare a calcio, lo impieghi da titolare. Già Calafiori ne vale due. Mah, a volte hai opinioni bizzarre.

Redmond Barry

Come no, Gatti, l’autore di uno degli autogol più incredibili della storia della serie A…

Mordechai

Verissimo.
In sinergia con il portiere titolare della nazionale polacca.
Di Gatti, cappellata a parte, ricordo diverse buone partite e pure qualche golletto, che in una Nazionale stitica come la nostra, certo non guasterebbe.
Bastoni, dici? Vabbè, teniamoci Bastoni, che ti devo dire, vedrò di farmene una ragione.

carta vetrata

Gatti ha fondamentali tecnici da serie C. Tolta la furia agonistica, che piaceva non a caso ad Allegri ed agli ultras ma spesso eccessiva e controproducente, non ha nulla del calciatore da serie A moderna. Sì, ha fame e determinazione, poco altro.

Osservatore Italiano

Buongiorno Bocca e buona Domenica.
Il problema è lo stesso che sostengo per le squadre di club: parte dall’alto e da lontanissimo (non si contano più le volte che me lo ha visto scrivere…).
Italia di modestissimi pedatori, l’80% dei quali avrebbero difficilmente militato nelle prime 6 squadre della serie A di 30 anni fa.
Totale assenza di strategia a medio-lungo termine; vivai non valorizzati; talento, estro e genialità sacrificati sull’altare del soldatinismo.
Non c’è più nessuno che ha quella meravigliosa puzza di calcio addosso (quella che avevano, per citarne solo due, idoli come Mazzone e Boskov) a governare il calcio.
Potrei andare oltre, ma questo continuare a sparare sulla Croce Rossa da dieci anni in qua mi fa venire un insopportabile magone.
Peccato.

Bombaatomica

E’ tutto vero però, o di riffa o di raffa, riusciamo sempre a mantenerci a galla, sia come Nazionale (ultimi Mondiali a parte), sia come club. Il calcio segue a grandi linee la storia socio-economica del Paese.

Un Europeo incassettinato in casa degli inglesi non è da tutti i giorni. Si, culo qua, culo là, mettila come ti pare, ma alla fine conta il risultato.
Anche la Nazionale del 1970 era favolosa ma siamo stati schiantati dal Brasile 4-1 in finale. E a Fiumicino sono stati accolti a pomodorate in faccia. Nessuno se la ricorda piu quella Nazionale se non per il dualismo Rivera-Mazzola. Così come quella del 1974.

E che dire dell’Europeo 2000? A 2 minuti dall’apoteosi ci segnano…. e poi il golden goal (unico caso in una finale) di Trezuguet. Qualcuno si ricorda quella Nazionale?
Ma che me frega che giocava bene. Conta il risultato. E nel 2020 abbiamo vinto l’Europeo.

Il resto è fuffa….

il radarista

Arzigogolo: Una gattina ha bussato alla nostra porta e, dopo averla accolta, l’abbiamo chiamata Calicù. Perché?

VSG Errore in buona fede

boh, mi appoggio al web (mica sono Waters che spaccia per farina del suo sacco quanto raccatta in rete):
Il gatto calico è un gatto domestico di qualsiasi razza con un mantello tricolore composto in prevalenza (dal 25% al 75%) di colore bianco con grandi ...
oppure:
Il calicò (dal francese calicot), detto anche “cencio della nonna”
forse in napoletano calicù sta per strofinaccio?

il radarista

Ma no, gatto tricolore di origine indiana. Calicu da Calicut.

VSG Errore in buona fede

allora buona la prima;
che figurone alla Waters avrei fatto tacendo la fonte ;-P

Giorgio Bianchi

Mappina. Strofinaccio in napoletano si dice mappina😄. Però ti confesso che si usa anche come offesa: ” si na mappina” per esempio.🤣

M42

Anche da noi, e racina per uva.
Poi vengono i sovranisti trinariciuti a delirare di chissà quali radici italiote.

Modifica il 1 mese fa da M42
Bombaatomica

Simpatico il siparietto a cui ho assistito sulla TV tedesca ARD a 5 minuti dall’inizio del mec tra Italia e Albania (qui la RAI nun pija 😁).

I due commentatori deutsche – un masculo e una femminuccia – a bordo campo disquisivano amabilmente di Italia e Albania (ovviamente non capivo una ceppa 😂) quando ad un certo punto passa Del Piero che aveva appena terminato di commentare a bordo campo per la TV italiana – immagino – e il commentatore maschio lo blocca dicendo “Alex, Alex…. thank your for scoring against us in 2006” (stesso stadio della semifinale Italia-Germagna Mondiale 2006).
E Del Piero, sorridendo: “I’m sorry” 🙏😁

Sandrino

O.T.
Visto che Salis è riuscita a tornare a casa, non è che Orban voglia tenersi come ostaggio il buon Waters , che come ci ha fatto sapere, si trova in zona Budapest? ( anche senza catene e manette ma togliendoli i device per evitare di frequentare il Blooog)

VSG Errore in buona fede

ci mancherebbe, è stato accolto dalle massime autorità civili, religiose, militari e terropiattiste;
tutte a chiedere consigli;

Waters

Ho fatto il mio lavoro per la Salis😊….ora sono in Slovenia

Salud

R.T.

Se capita : Hisa Franko a Kobarid ( Caporetto)…

Waters

La conosco ma siamo in compagnia e i miei amici non amano gli stellati….grazie

Salud

Bombaatomica

Devo onestamente rendere merito al bel gesto dei simpatici amici albanesi quando, tutti in coro, hanno canticchiato il nostro inno, quella inconfondibile e divertente marcetta che quando suona ci rende orgogliosi di essere italiani. Sin dal “pomporo pomporopo poropompompò” 😂😂😂

Mai successo.
Sintomo la comunanza di vedute e quella sorta di fratellanza tra italiani e albanesi venutasi a creare nel tempo, nonostante gliene abbiamo combinate di tutti i colori.
Viva l’Albania!!!!

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
il radarista

Secondo qualche ricercatore di antiche parole greche, Italia significa la “terra dove tramonta il sole” e, vista dal suo esatto contrario, l’Albania è la terra dove si vede “sorgere il sole”. Insomma, le due terre si specchiano e si completano a vicenda.
La partita? Ha mostrato i soliti difetti di una squadra che è lenta nei passaggi e fa possesso palla scaricando sempre all’indietro, senza neanche vedere la possibilità di trovare qualcuno che si sta liberando in avanti.. Un gioco suicida contro squadre più forti di quella albanese.Il possesso palla che fa l’Italia è un inno al non gioco. Ci è andata bene, per ora.

VSG Errore in buona fede

sicuro? io sapevo che secondo Varrone Italia significa terra dei vitelli;
e mo pesco nei miei pochi ricordi liceali:
I vitelli dei romani sono belli ;-P

il radarista

Sono andato più indietro

tom

Aggiungo che visti i vari Pellegrini e Cristante, forse un Locatelli non ci stava poi così male, s’è vero come molti pensano che in nazionale abbia sempre fatto il suo.

il radarista

Ma anche Baschirotto sarebbe stato molto utile.

tom

Ma non è un difensore?

il radarista

Certo. Qualche distrazione di troppo, in difesa, l’abbiamo avuta.

tom

Ah, ok. Io però mi riferivo specificatamente al centrocampo. Pellegrini, Cristante, e tutto sommato neanche il Frattesi visto ieri (inserimenti in area a parte), non mi sono sembrati più utili di Locatelli.

carta vetrata

il problema di Locatelli è che vuol fare il regista, il perno del gioco, ma non è roba per lui, non ha nè la tecnica nè la visione. Può essere un buon gregario, una mezzala di supporto, un incontrista, ma mai un regista, manco nel Sassuolo iperorganizzato lo era. Forse può diventarlo Fagioli, non certo Locatelli, che di rado azzarda qualcosa ad oltre 3/5 metri. A quel punto teniamo Jorginho che ha maggior tecnica e sagacia tattica

2econdo me

Se avessimo giocato così con la Spagna saremmo una gran bella squadra ma davanti avevamo un’Albania particolarmente arrendevole nonostante il regalo dopo 23 secondi, che vieppiù ci stava per strappare il 2-2 sul finale. Alcune cose mi sono piaciute, si vede che c’è un’idea di gioco ma difficile capire quanto sia merito nostro o demerito degli avversari che rinunciavano a giocare. Resta la difficoltà a metterla dentro, Pellegrini subito dopo lo svantaggio sbaglia un rigore in movimento e nel secondo tempo non ci siamo quasi mai resi pericolosi. Invece di chiudere la partita ci siamo spenti ed abbiamo mantenuto il risultato su un pericolosissimo 2-1. Poco da fare ci manca fosforo a centrocampo, jorginho si è confermato il solito smistatore di palloni in orizzontale. Ci vorrebbero due-tre Barella e due-tre Chiesa. Dopo il match con la Spagna capiremo cosa vuol fare da grande questa Nazionale.

Carta vetrata

Beh, checche ne dicano, a me più di tutti è piaciuto proprio Scamacca, una boa, anche intelligente. Stupirà molti. Poi Barella ok, i due esterni Chiesa da una parte e Dimarco dall’altra hanno creato occasioni, benino i difensori. Broja è una bestiaccia, difficile tenerlo. Un po’ deludente Pellegrini. Ma non dispiace l’Italia.

Leo 62

Visto il primo tempo di Spagna-Croazia, poi era chiaro che sarebbe finita lì, al massimo il gol della bandiera della Croazia… e ammazza quant’é forte Fabian Ruiz… era meglio vendere Kvara.
Vista mezz’ora di Italia-Albania poi era chiaro che non sarebbe successo più niente, ammazza che schifo le divise ufficiali, sembrano vestaglie tagliate per un cocktail con dietro scritto ITALIA…per non farsi riconoscere… Albania veramente mediocre, ma pure noi… discretamente pippa Frattesi.

Modifica il 1 mese fa da Leo 62
Waters

La tua acidità deriva dal fatto che di milanisti non c’è neppure un convocato😀?

Salud

Leo 62

Se l’acidità è per aver detto che Frattesi è una discreta pippa direi di no… mi pare sia un dato di fatto. La nazionale ho smesso di fatto di tifarla nel 2014…
Ciaoooo

Waters

Motivo?

Leo 62

Dopo quarantaquattro anni volevo altre prospettive e provare a vedere le competizioni in modo neutrale. Poi, come sai non sono nazionalista … anzi…

inox

Natem e mire Fabrizio

Jini te durieshem. Mos u shqeteso, po bene shaka. Tradotto: facciamo cagare.
Terminato “Temptation Island” in Puglia. Selfie, ironia, tanta simpatia. Messo di mezzo anche il papa invitato a parlare di IA. Non sia mai che ricordi a Zelensky quello detto poco tempo fa: alza bandiera bianca, rumenta. Non sapevo che la Meloni fosse la badante di Biden comunque un amorino con l’indiano al selfie: “Ciao dal Meloni team”. In Svizzera conferenza sulla pace e decidono di fare la guerra. ATTENZIONE Fabrizio e sottolineo ATTENZIONE e aggiungo PURTROPPO: italia come va di moda “fluida”, moderna. Gioca a 3 che può essere anche a 4, gli esterni si scambiano fra loro, Frattesi (notevole la sorella) si inserisce devastante. Calafiori molto bene, bene e “sfizioso” Bastoni centrale come a cesellarne la carriera. Barella migliore in campo, bene Scamacca. Non era scontata la reazione dopo la boiata di Di Marco (Donnarumma ci mette molto del suo ) comunque primo tempo sontuoso. Secondo tempo sempre di impegno ma cala l’intensità e aumenta la leziosità. Probabilmente c’entrano le schiappe avversarie comunque occhio: contro Spagna e Croazia paghi dazio. In questa fase troppo compassato Jorghino il meno “fluido” di tutti. Cosa ti dico da tempo Maestro: l’italia fa la sua figura. Mannaggia! Certo che la Croazia con Budimir e Petkovic tanto poco. Petkovic lo ricordo quando ancora avevo i peli del culo batuffoli a Trapani. Budimir stessa cosa ma non ricordo dove. Albania ciao. Non ci restano che Spagna e Croazia ma la vedo male. Quando ci vediamo Fabrizio ci baciamo? Sel al “pride” ? No, a me piace la mozza.

Scalpello

Che due coglioni

Mordechai

Ma alla mozza piaci te?

Bombaatomica

Il bacio tremolante.
Questa foto la dice lunga sulle sensazioni di fine gara.
Se potessimo sentire i profumi emanati dalla foto, ci tapperemmo il naso immantinente causa olezzo proveniente dalle mutande di Spalletti 😂😂

Spalletti.jpeg
Bel-Ami

Albania mediocre: pochi suoi pedatori giocano in compagini di livello. Immagino Silvinho a ricordarsi giocare con Messi & c. e poi assistere a cotanto obbrobrio.
Italia? La cappella di Dimarco mai vista, nemmeno a livello amatoriale.
Un ottimo Barella tra i lillipuziani, un Chiesa a strappi, buoni i centrali ma con poco lavoro (salvo la disattenzione finale di Calafiori).
Non comprendo i peana, nonostante un primo tempo positivo. Gli albanesi erano rintuzzati in area e marcavano nei venti metri.
Ma, dico io, tu Spalletti hai allungato la vita calcistica di Totti con l’inventarlo falso nove, perché non applichi ora quel know how?
Abbiamo due punte mediocri (Retegui un infiltrato): visto che puntiamo al fraseggio a terra, perché non:
Vicario (l’altro ha parato di ‘ulo su Manaj, centinaia di portieri avrebbero parato ad occhi chiusi);
Di Lorenzo Bastoni Calafiori (mi piace ma non deve credersi già Scirea) o Buongiorno Dimarco (Cambiaso);
Barella Fagioli (il Kroos del biliardino in panca ad ascoltare più che fare la radio) Cristante;
Chiesa Pellegrini (à la Fabregas) Zaccagni (ElSha, Raspadori, me te fai te).
PS: ma chi li veste?!?! Quel grigetto Mao con la scritta Italia per non confondere gli spettatori, ahi Capucci, Sarli, sartoria napoletana, Finollo. A tanto serviva il couturier di Gravina?
Buona domenica.

Modifica il 1 mese fa da Bel-Ami
commentanonimo

Bicchiere mezzo pieno, non abbiamo ripetuto una delle nostre partite storiche visto l’inizio, vedi Corea (non vista), Costa Rica, Macedonia. Mezzo vuoto, tutto ciò che dice Bocca. A partire dalla orribile giacca di Spalletti che pure un analfabeta del vestire come me ha notato, ci mancava solo il cappellino da Arlecchino e la bandieruola italiana in testa. Barella molto forte, il migliore. Ma io devo dire che sono rimasto affascinato da Scamacca. Un tipo sul Guardian lo ha definito Raumdeuter, e devo dire che forse ha ragione. Buona giornata a tutti…

Bombaatomica

Titola quel ridicolo giornaletto chiamato La Gazzetta delle milanesi: “Non siamo ancora grandissimi ma….. stamo per arivà” (chissà, poi, perché in dialetto romanesco… 😁).
Titola TuttoJuve: “Italia da cineteca”.
Titola il Trigorriere dello Sport: “Tanto calcio e tanta fatica per il pane e per la….” 😂😂

Ahòòòòòò, svejaaaaaaa.
Amo vinto 2-1 coll’Arbaniaaaaaaaaaaa, praticamente peggio della Scoziaaaaaa.
E avemo pure rischiato di chiudere sul 2-2. Immaginate le risate da parte dell’intera Europa.

Ma andiamo a leggere i titoli che campeggiano nelle prime pagine di tutti i giornali stranieri:
“Italy recovers to beat Albania 2-1 after conceding goal after 23 seconds. Ridicolous Azzurri… ” 😁(USA Today).
“Mamma mia ke skulaten” 😂 (Bild)
“Le Albanie purga l’Italie apres 23 seconds et au 90 minute l’Italie salv le chiapp” 😂(Figarò)
“Italia remonta el gol mas rapido de la historia de la Eurocopa preso par la Arbaniaaaa, el peor equipo del mundo” 😁 (El Pais)
“Italy-Albania: the figure of shit” 😂 (New York Times).

Insomma, tutti titoli lusingheri…. 😂😂😂

Modifica il 1 mese fa da Bombaatomica
Waters

Ieri sera ho visto distrattamente la partita, essendo alle prese con un astice cotto alla griglia,da condire volendo con una maionese alle erbe spontanee, in un ristorante di Portorose,la bella cittadina slovena attaccata alla Italia.
Cominciamo col dire che Barella e Tardelli hanno poco in comune,certo provoca suggestione, ma il toscano aveva una falcata più lunga,avendo diversi cm in più di altezza, giocava di rabbia e scatti, aveva meno fraseggio e tecnica di Nicolò, due gran bei giocatori comunque, entrambi naturalmente hanno vestito la prestigiosa blusa nerazzurra.
Successo quello di ieri che con ogni probabilità sancisce il terzo posto matematico e anche in caso di due sconfitte con Spagna e Croazia la qualificazione dovrebbe essere in cassaforte,poca cosa l’Albania che perderà facile con le altre dur del girone.
Alla nazionale credo manchi un difensore di grande càrisma come il Chiellini di Inghilterra 2021,oppure Cannavaro 2006,il pur forte Bastoni per la età ancora acerba non può chiaramente esserlo.
Intanto dal ritiro francese Marcus Thuram tuona contro la Le Pen e Sbardella,forse imboccato dal padre,ma questo ragazzo ha le palle altroché, per ora i compagni hanno fatto spallucce tranne Dembelè che si è unito al fuoriclasse nerazzurro….veramente grande

Salud

guido

Immagino tu conosca già: Devetak a San Michele del Carso. Venir via di lì senza un paio di cartoni è dura (soprattutto vini macerati), ma temo che in moto non sia facile

Bombaatomica

Allora, da dove cominciamo?
Dagli spalti.
Ho sempre pensato che in Germania, per noi è come giocare in casa. Ma ieri mi sono ricreduto. Lo stadio era colorato di rosso (e non mi sembra che ci fossero tifosi spagnoli…). Si, è pur vero che gli italiani allo stadio non hanno l’abitudine di indossare la maglia azzurra, ma comunque mi sembra di aver udito boati a ripetizione ogni volta che l’Arbania attaccava.

Il regalo.
Rimessa laterale. Di Marco non sa che fare e, per rendere la partita piu interessante, confeziona – con la complicità di Bastronzi – un bell’assist per gli amici arbanesi che non si fanno pregare per infilarcelo in quel posto.

Reazione.
Dopo 15 minuti siamo 2-1 grazie a Bastronzi, che si rifà dell’asinata commessa 10 minuti prima, e un Barella IMMENSO.
Bel possesso palla ma gioco assolutamente noioso. Cercare varchi si, passarsi la palla all’infinito senza conclusioni rischia di portare al patatrak, se non sei un palleggiatore sopraffino come un brasiliano. In un paio di occasioni, infatti, abbiamo rischiato il fallo da ultimo uomo dopo sbafatura….

Attaccante.
La mancanza di Ciro Immobile si fa sentire. Non per niente, Scamacca di mangia 2, dico due gol davanti alla porta. Su uno, Strakosha scula smanacciando la palla e indirizzandola sul palo, ma sul secondo sono proprio quei piedacci puzzolenti dell’attaccante atalantino a fare la frittata.
Manca uno che la butta dentro. Ieri sarebbe potuta finire 5-1 senza batter ciglio.
Guardate anche Pellegrini. Altra sega che spreca palloni invitantissimi. Su un cross – tanto per dirne una – colpisce la palla di spalla anzichè di capoccia. A Pellegri, ste stronzate falle con la rometta, non con la Nazionale, imbecille!!!!

Sofferenza finale.
Senza aver mai tirato in porta, l’Arbania si ritrova su quei piedacci la palla del 2-2 al 90esimo. La beffa delle beffe. Però, grazie a Donnarumma (monumentale in questa occasione) ci salviamo in calcio d’angolo che neppure viene concesso dall’arbitro.
Ma questo GRAZIE a chi? A quel pippone di Calafiori che viene ancora considerato l’asso nella manica della difesa. Annamo bbbene…. 2 gare in Nazionale in vita sua, una stagione buona a Bologna. E questo già viene considerato l’erede dei vari Cabrini, Chiellini e compagnia bella? Ma per favore….

Conclusioni.
Spalletti dice bene che la bischerata sta sempre in canna.
Abbiamo vinto 2-1 contro una squadra paragonabile alla Scozia. Solo che la Germagna prende a pallonate gli scozzesi, mentre noi rischiamo il patatrak nel finale.

Domanda finale.
Ma quando famo entrà chi merita? Quando scende in campo Zaccagni? 😁 parlo di gente seria, preparata, NON raccomandata come i vari Facioli, Cambiaso, Calafiori…

commentanonimo

🤣 .

Expo

Finalmente riprende il calcio giocato.
Dopo aver visto le golease di Germania, Spagna e Svizzera (quella non l’ho vista), l’esordio della Nazionale lascia un po’ di dubbi.
Nel primo tempo, fanno tutto gli interisti: cappella di Dimarco (che riesce a fare peggio di Gatti con il Sassuolo) per il gol rapidissimo degli albanesi, pareggio di Bastoni e gran gol di Barella.
L’Italia fa tanto possesso palla, palleggio a centrocampo cercando buchi nella attenta difesa avversaria.
Nel primo tempo, grazie a tanto movimento dei giocatori, trova anche buone occasioni per segnare. Nel secondo tempo invece sterile possesso e si concedono un paio di occasioni per pareggiare agli albanesi.
Bene Barella, Chiesa. Discreti Jorginho, Scamacca e DiLorenzo. Sbiaditi gli altri.
Non sono convinto della posizione di Frattesi, di fatto una punta. Pellegrini non trova mai la posizione per incidere.
Da rivedere tutto contro una squadra con maggior potenziale offensivo.

Nota: Come mai le altre selezioni danno fiducia ai giovani (Musiala e Wirtz 21 anni, Yamal addirittura 17) mentre nella Nazionale l’unico “giovane” è Calafiori che non era mai stato convocato prima?

Cisco

Gran bel secondo tempo. 50 minuti a far girare la palla aspettando la fine. Nessuno merita la sufficienza, nemmeno Donnarumma che ci salva alla fine di culo. Ma che Barellae Bastoni, cazzo ė l’Albania. Ne prendiamo 3 dalla Spagna e usciamo per differenza reti. Me dov’è lattacco?
altro che PlayStation grandi calci nel culo a tutti.

Mordechai

Vista quasi tutta.
Inizio shock, buona reazione, buon movimento nel primo tempo, buona disinvoltura, pochissima cazzimma in attacco.
Secondo tempo bigio.
Contro avversari più attrezzati, saranno cazzi.
Per ora : sei meno.
Pessimo, gol a parte, Bastoni.

Leo 62

Concordo, saranno cazzi.

Chakkko

Amari?

Saluti

Leo 62

Anche sciapi…

Saluti

alberto_ol

Il gol lampo dell’Albania mi ha subito fatto tornare in mente il gol di Lacombe della Francia ai mondiali del 1978, anche in quel caso l’Italia alla fine vinse 2-1.

Sono andato su youtube a rivedere i gol.
Non ricordavo il pareggio di Rossi, una specie di gollonzo con pali e rimpalli prima del tocco finale di Pablito (il nome spagnoleggiante nacque in Argentina).
Ricordavo invece il 2-1 di Zaccaralli.

Speriamo sia di buon auspicio, nel 78 arrivammo quarti dopo aver sfiorato la finale.

il ghiro

ITALIA – ALBANIA 2 – 1
Siamo già alla terza partita della giornata. Dopo la franca vittoria elvetica sui deludenti magiari, è arrivata la lezione di calcio della Spagna ai croati, lenti a centrocampo e scarsi in difesa, grande partita di Morata, Fabian Ruiz e del cucciolo Yamal, un predestinato. Scopriremo giovedì nel confronto diretto se è vera gloria.
Per Dortmund Spalletti sceglie la coppia Bastoni-Calafiori, entrambi sx, un rischio, avrei preferito un Mancini o un Buongiorno a dx, per il resto va bene così, vediamo come vanno oggi. Invece Sylvinho preferisce non rischiare, giocano Hysaj e Djimsiti, in panca Ismajli e Kumbulla, a centrocampo i 3 “italiani”, in attacco i 3 “sconosciuti”. Arbitri tedeschi, in campo il “chiacchierato” Zwayer, al VAR Dingert.
Gelo dopo 28″, Dimarco batte un fallo laterale, incomprensione con Bastoni, prende palla Bajrami che svelto spara una fucilata sul primo palo sorprendendo Gigio, 0-1. La partita è lunga, ma subito in salita. Dopo uno svarione di Di Lorenzo, il duo interista di sx si riscatta, su corner di Dimarco Pellegrini crossa per la testa di Bastoni, perfetta la parabola che scavalca Strakkino, 1-1. Di Lorenzo continua a forzare i passaggi, poi su un rinvio contrastato della difesa albanese Barella azzecca una gran botta al volo di collo pieno che infila l’angolo della porta di Strakkino, 2-1. Giallo a Pellegrini, l’Italia gioca benino ma non affonda, Scamacco lancia Chiesa a dx che spara sul palo sull’uscita di Strakkino, Pellegrini tenta una sforbiciata volante, Chiesa prende un pestone sulla caviglia, Strakkino salva su Scamacca, tiraccio di Asani, Pellegrini in tuffo di testa spedisce fuori,
Ripresa: giallo a Calafiori e a Broja, punizione di Bajrami che abbatte Bastoni, gran sx di Chiesa a fil di palo, Hysaj salva su Di Lorenzo, entrano Hoxha e Laci, tiraccio di Asllani, giallo a Hoxha, entrano prima Manaj, poi Cambiaso e Cristante per Chiesa e Pellegrini, tiretto di Dimarco, fuori Dimarco e Scamacca per Darmian e Retegui, entra Muci, un perfetto lancio dalla trequarti pesca in area Manaj che sfugge a Calafiori e tenta il pallonetto, ma Gigio devia in corner, entra in campo un ultra albanese che dribbla gli addetti alla sicurezza tedeschi con finte di corpo alla Musiala, dentro Folorunsho per Barella, un tiraccio di Mitaj chiude la gara. La gioia mostrata dagli azzurri a fine partita dimostra chiaramente il timore di non riuscire a superare gli albanesi. I nostri hanno fatto una gara molto nervosa, contratta, forse condizionata dall’inizio choccante, pochi hanno dato il meglio. Spalletti non mi ha convinto affatto, poteva anticipare i cambi e scegliere altri sostituti più azzeccati (fuori Di Lorenzo, Bastoni, Jorginho e Frattesi, dentro Bellanova, Mancini/Buogiorno, Folorunsho e Zaccagni. 
Le pagelle: Donnarumma 6,5; Di Lorenzo 5,5, Bastoni 5,5, Calafiori 6, Dimarco 6,5 (Darmian 6); Barella 6 (Folorunsho sv), Jorginho 5; Chiesa 6,5 (Cambiaso 6), Frattesi 6, Pellegrini 6,5 (Cristante 6); Scamacca 5 (Retegui 5). C.T.: Spalletti 5,5.
I migliori degli albanesi Djimsiti, Mitaj e Broja, solidi i mediani, pronto Bajrami a sfruttare un nostro grave errore difensivo. Peccato per i gialli che Zwajer ha sventolato sul muso di Pellegrini e Calafiori, forse eccessivi.         

Chakkko

Buona la prima, anche se mi sono spaventato subito per il retropassaggio sciagurato di Dimarco che ha portato al gol più veloce nella storia degli Europei. Fortunatamente riusciamo subito a riprendere il filo del gioco grazie all’aumentata pressione esercitata dai nostri centrocampisti ed al fatto che l’Albania si schiaccia troppo bassa invece di attaccare in velocità davanti, attirando tutti i giocatori italiani nella propria area. Il pareggio su sviluppi da calcio d’angolo di Bastoni rimette in pareggio una partita che da questo momento in poi sarà dominata dagli azzurri, che segnano un altro gol con Barella e sfiorano almeno altre reti con Frattesi, Scamacca e Pellegrini (due volte). Più lenti ed imprecisi nel secondo tempo, in cui la palla girava con difficoltà ed i giocatori si spegnevano col passare del tempo ed anche i cambi non sono riusciti a rianimare una partita ancora in bilico nel punteggio e che l’Albania stava per pareggiare ai titoli di cosa.
Tra le prestazioni da segnalare, secondo me, Chiesa e Barella imprescindibili; Frattesi sempre ottimo negli inserimenti ma confusionario sul piano tattico; Jorginho fa troppi passaggi a due metri; Calafiori bella presenza anche se ha sbagliato sull’occasione di Manaj (la difesa nel suo insieme va rivista contro avversari più forti).

Saluti

122
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x