Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Germany 2024, Italy defeated against Spain 1-0, an own goal by Calafiori was decisive

Che botta contro la Spagna. Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere a Gelsenkirchen

CARI AZZURRI, CONTINUIAMO COSì FACCIAMOCI DEL MALE

Cari azzurri “continuiamo così, facciamoci del male…” (Nanni Moretti).

 Scusate carissimi azzurri, cominciamo dal “pallino del gioco”? Lasciamo perdere, l’hanno avuto sempre loro, gli spagnoli, noi non l’abbiamo toccato proprio. Il pallino.

  Cominciamo, cari azzurri, da Calafiori? Lasciamo perdere, perché è brutto infierire su chi fa autogol. E però, cz…o, dai. Quello non è autogol, è sadismo.

  Cominciamo dal fatto che Sacchi agli Europei del 96 alla seconda partita contro la Repubblica Ceca ne cambiò cinque e Spalletti a quelli del 2024 contro la Spagna, manco uno? Lasciamo perdere, certi allenatori ci devono sempre stupire, facendo tutto il contrario di quello che farebbe uno normale.

  Cominciamo da Barella come Tardelli? Lasciamo perdere ancora…

  Cominciamo dalla retorica che ha traboccato dalle Tv inondando i nostri salotti dopo un 2-1 all’Albania? Lasciamo perdere.

  Cominciamo da quelli che: se battiamo la Spagna siamo primi? Ecco, lasciamo perdere. Qui siamo al sovranismo azzurro e basta.

***

ENGLISH VERSION

What a blow against Spain. Spalletti’s Azzurri Sovereignty crashes in Gelsenkirchen 🇮🇹⚽️🇪🇸

***

E GLI AZZURRI RINGRAZIANO PURE DONNARUMMA

  Il paradosso è che gli azzurri alla fine ringraziano Donnarumma per aver evitato il peggio. Unica mosca bianca in un listone terrificante di 3 e 4 in pagella, a cominciare da Di Lorenzo e Dimarco, passando per Calafiori e Jorginho, per finire a Chiesa e Scamacca.  Il centravanti che ci avrebbe tirato fuori dalla carestia di gol che ci attanaglia. Nemmeno mezzo tiro nello specchio della porta. Mah… Per i nomi che non trovate, facciamo un 3,5 di media e amen.

  Evviva, senza Donnarumma il risultato sarebbe stato ancor più imbarazzante. Adesso, di fronte a una Nazionale rimasta nel ritiro di Iserlhon (e vi si era chiusa dentro già prima che finisse la partita con l’Albania) restiamo tutti lì interdetti e sospesi sul vuoto. Attaccati alla partita con la Croazia. Con quel Grande Boh (Jovanotti) che ci portiamo dietro fin dal ritiro di Coverciano e addirittura dalla Nazionale di Mancini.

Azzurri ko, Riccardo Calafiori ha provocato l'autogol che ha causato la sconfitta dell'Italia contro la Spagna, nella seconda partita degli Europei di Calcio Germania 2024

Riccardo Calafiori dopo aver provocato l’autogol del ko degli azzurri contro la Spagna

IL TIKI TAKA, IL GEGENPRESSING E IL PARTITO DEGLI AZZURRI SOVRANISTI DI SPALLETTI

  Per quegli azzurri che recitano la parte dell’ottimista a tutti i costi: tutto sommato ne abbiamo preso solamente uno, e ce lo siamo fatti pure da soli. La Spagna che pochi si filavano alla vigilia va a far scopa con la Germania che nessuno aveva visto così. Riprendete le dispense del Tiki Taka e del Gegenpressing, che tutto sommato reggono ancora meglio dello spallettesimo un po’ spocchioso e presuntuoso – quello spiegarci continuamente il calcio da dentro un labirinto di parole – che è andato a sbattere improvvidamente in quel di Gelsenkirchen.

  Non torno sul catenaccio e sul contropiede che forse ci avrebbe salvato e forse no, ma una ritoccatina alla difesa, di cui tanto si parlava prima che Spalletti varasse il partito degli Azzurri Sovranisti – squadra che vince non si tocca… –   non sarebbe stato un sacrilegio. E siccome le spese le avrebbe fatte Calafiori, ergo…  

  Per fortuna che gli azzurri se la sono giocata almeno al fresco della Renania. Noi manco quello, noi si sta come le foglie sugli alberi a giugno, cioè male, in questo bollore porco di Minosse.

***

LEGGI ANCHE

TUTTO IL CALCIO DI GERMANIA 2024

CARO DIARIO AZZURRO, L’ITALIA GIORNO PER GIORNO

***

Open Bar, la chat diretta di Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

***

SOCIAL BLOOOOG!

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

fatti un giro dentro Bloooog!

Lunedì 1 luglio 2024

Gravina non si dimette (e nemmeno Spalletti). Perché il presidente della Figc è l’ “anatra zoppa” del calcio italiano

Sabato 29 giugno 2024

Italia umiliata ed eliminata dalla Svizzera. Spalletti, bravo allenatore ma non buon ct, non ci hai capito proprio nulla

Venerdì 28 giugno 2024

Juventus, alla Nazionale manca il fuoco bianconero (Chiesa e Fagioli)?

Giovedì 27 giugno 2024

Così agli ottavi: accendiamo un cero a San Mattia Zaccagni, senza di lui l’Italia ora sarebbe a casa

Mercoledì 26 giugnio 2024

Antonio Conte ‘O Vicerè di Napoli. E a Palazzo Reale avverte subito De Laurentiis: “Decido io”

Martedì 25 giugno 2024

Big Bang, anche le Francia, Inghilterra & C hanno i loro guai: c’è più azzurro per l’Italia

Lunedì 24 giugno 2024

Croazia-Italia 1-1, Zaccagni manda la Nazionale azzurra agli ottavi con un gol al 98°. Per il rotto della cuffia…

Domenica 23 giugno 2024

Notte prima degli esami: è uscito il tema sull’Italia…

Venerdì 21 giugno 2024

Perché un Nico Williams non ce l’abbiamo anche noi nell’Italia?

Giovedì 20 giugno 2024

Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna

Mercoledì 19 giugno 2024

L’Italia di Spalletti contro la Spagna: perché pensare al catenaccio è una vergogna? 

***

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
189 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

Cuore ross/azzurro

Guardate l’età media della Spagna e quella dell’Italia e avrete un’ottima spiegazione della sconfitta di mercoledì. E i più giovani – vedi Cambiaso – vengono “tunnellati” come dei pivellini qualsiasi, probabilmente proprio perché giocano troppo poco. A questo aggiungo che manca un attaccante vero e sulle fasce siamo delle nullità. E qui davvero non capisco perché Spalletti abbia rinunciato a Politano, che almeno l’uomo lo sa saltare (anche se qualche ignorante calcistico del blooooog non lo ammette) e che è stato l’unico quest’anno a non crollare di brutto nella catastrofe del Napoli, in luogo p.e. di un Raspadori, che, con tutto il rispetto, è assolutamente impalpabile in campo. Ad ogni modo, contro la ridicola Croazia non dovrebbe essere un problema vincere, ma agli ottavi come finirà? Le mie favorite per la vittoria finale rimangono la Mannschaft e subito dopo la Spagna. Saluti a tutti.

malandragem

se non lo convoca Spalletti che l’ha allenato nel club un motivo ci sarà, no?
o è un cretino anche lui? chiediti perchè non è stato convocato, magari..

e nessuno qui ha discusso se Politano sappia o non sappia saltare l’uomo, abbiamo solo contestato tutti la tua sparata che sia più forte di Camoranesi

Cuore ross/azzurro

Non ritornerò su uno dei tuoi due unici temi (l’altro è l’Inter) anche perché non mi interessa convincere te e l’altro tuo compare di una cosa che è lapalissiana e che tra l’altro mi ha già stancato da tempo. Quanto a Spalletti, non penso proprio che sia un cretino, ma adesso si sarà reso conto che gli manca l’uomo sulla sinistra e mi piacerebbe sapere per quale oscuro motivo non ha convocato l’unico che ha le caratteristiche per provare a realizzare qualcosa su quella parte di campo. Tutto qui.
Saluti

Modifica il 21 giorni fa da Cuore ross/azzurro
Bombaatomica

Vabbè, tutto scontato.
La sconfitta contro la Spagna (nelle ultime 12 gare abbiamo vinto 2 sole volte, di cui una ai rigori) era super prevedibile. Non per niente, i buckmeichers davano l’Italia 50 a 1, nel senso che se ne puntavi 50 sacchi, ne guadagnavi 1…
Ovvio, quando in squadra hai pippe del calibro di Di Lorenzo, Giorgigno, Scamacca che non struscia palla, Calafiori. Già, quel Calafiori considerato il piu grande difensore italiano degli ultimi 50 anni….. dopo aver fatto una buona annata su 10 anni di carriera calcistica. Mah….
Bocca non vuole infierire, ma io si, invece. Specie se si è romanisti 😂😂😂

Ora sotto con la Croazia. Lo dicevo dall’inizio che la qualificazione ce la saremmo giocati con i croati. E mo so cazzi!!!!!

Mordechai

Calafiori ha compiuto da poco 22 anni.
Dieci anni di carriera?
Se parti da quando giocava a pallone col nonno ai giardinetti sotto casa, può essere.

Bombaatomica

Era un “predestinato”, un pò come Balotelli e Kin, quello che veste la maglia dei galeotti 😁 il nipote di Barbie, per intenderci 😂

[…] Il sovranismo azzurro di Spalletti va a sbattere contro la Spagna […]

Gianni Frattini

Son ben note le problematiche che alcune presunte icone della squadra azzurra stanno creando con le loro dichiarate intenzioni di abbandonare la barca del nuovo capitano Conte. A costoro, su suggerimento di mio fratello, propongo questa risposta:

‘Nce vedimme

Leo 62

Polonia-Austria fa tanto Guerra dei Sette Anni…

Waters

Dico la verità, avevo visto giocare poche volte Zielinsky,mamma mia ma quanto forte è?

alberto_ol

come l’aceto (non quello balsamico)

carta vetrata

beh, gli spagnoli son stati più bravi ed hanno vinto, prosaicamente erano più veloci ed arrivavano sempre prima sulla palla. De Lorenzo è stato sempre scherzato da Williams, ma lo hanno lasciato solo, dubito che Darmian avrebbe fatto meglio. Probabilmente s’è sbagliato qualcosa nell’impostazione tattica, visto più volte Barella come primo pressing sul portiere, come fosse una punta, ma magari Spalletti l’aveva impostata così a sorpresa. Saltato Barella, non c’erano rubapalloni in mezzo. Questo, col senno di poi, in generale son stati più bravi loro, poco da dire. Centrocampo inconsistente, non correva non filtrava non proponeva, di conseguenza magra figura anche per difesa ed attacco.

2010 nessunoo

Passati gli effetti della rabbia e della delusione per la figura fatta dai nostri mi sono messo a rimuginare sulla formazione così come messa in campo da Spalletti, e mi chiedo come abbia pensato di ricavare utilità posizionando Dimarco terzino sinistro quando è chiaro e risaputo che è una posizione che soffre, come si era visto già all’Inter, quando Inzaghi aveva provato ad utilizzarlo in quel modo, mentre la sua posizione naturale è da esterno a centrocampo, sempre su quel lato ovviamente , e a proposito di posizione solita, anche Bastoni messo centrale a destra…mah..
Certo con la passività dimostrata dalla squadra non sarebbe cambiato granché, però ho sempre visto negativamente i cambi di ruolo dei giocatori, soprattutto di quei giocatori avevano sempre reso al meglio nel loro, appunto, ruolo naturale.

carta vetrata

Infatti, se Inzaghi (anche lui ha le sue belle fisse) ci ha messo un anno a capire che Dimarco non è un terzino, Spalletti poteva beneficiare della info. Un ala veloce contro Dimarco va a nozze, è più lento. invece da esterno di centrocampo hai il migliore in circolazione: con quel pennello per piede non sbaglia nè un stop nè un cross, e deve anche correre di meno, non è un fisicaccio. Bastoni sta facendo del suo meglio, nella posizione che in genere è di Acerbi: certo, così deve limitare di molto le avanzate, e se punte non dettano, pure i lanci che son la specialità della casa. Però come centrali non lui e Calafiori, altro mancino puro, non hanno demeritato, i problemi sono altrove: è il centrocampo che ha un deficit, tecnico tattico (Frattesi un pesce fuor d’acqua) e come dinamismo generale, salvo Barella, che non ha a fianco i due partner del club. Pellegrini in particolare mi ha deluso. Ora vediamo cosa propone Spalletti, io proverei Raspadori davanti

malandragem

prima lo definisci il miglior terzino sinistro del mondo e poi affermi che non è un terzino, lmao

commentanonimo

Ribadisco. Da juventino. Il peggiore? Chiesa, senza dubbio insieme a Jorginho, inutile e il povero Di Lorenzo. La linea difensiva è andata bene, e secondo me tutti gli interisti incluso Frattesi se la sono cavata. E pure Calafiori, ha giocato bene, ma lui una pirlata a partita la ha sempre fatta, da quando lo ho visto. Il giorno che non farà più la pirlata diventerà un gran giocatore. Donnarumma ieri grandioso. Spalletti ha toppato in pieno anche tatticamente, ieri, suvvia, le furie rosse stavano in trenta metri corti e lui non ci ha capito nulla, metti El Sharavi o Zaccagni subito, tieni Frattesi che almeno corre e togli Chiesa che tatticamente è scarso e lo capisci nei primi dieci minuti, al primo scatto, se è la partita che gioca bene o se è quella che combina un tubo. E qui mi chiedo, ma queste valutazioni di milionate di euro per i vari Chiesa, Pellegrini, Scamacca, da dove vengono?

2010 nessunoo

No, non se la sono cavata tutti gli interisti, solo Barella ha rimediato la sufficienza e magari qualcosina in più, ma gli altri, Dimarco, Bastoni, Frattesi no, per un motivo o un altro sono stati insufficienti purtroppo.

Leo 62

Sono contento che ci sia uno juventino che ammette che Chiesa sia un sopravvalutato… ma di quelli gravi. Io lo vado dicendo da sei anni … Scamacca, en revanche, è proprio una pippa…

Modifica il 26 giorni fa da Leo 62
carta vetrata

commento giusto. Aggiungerei solo l’istruzione tattica a Barella a condurre il primo pressing sul portiere spagnolo. Mi ha lasciato perplesso, cosa voleva ottenere Spalletti, il nobel per la sorpresa?

Bob Aka Utente11880

Dai loro agenti e presidenti vari, caro CA..

VSG Errore in buona fede

venghino, siori, venghino, calciatori di prima scelta, palloni d’oro garantiti;

[…] IL COMMENTO DI BLOOOOG! SU SPAGNA-ITALIA […]

malandragem

Bocca, che fa, cancella i commenti che la imbarazzano perchè mostrano tutta la sua inadeguatezza affermando che qui lei lascia briglia sciolta a fascistelli che chiedono indirizzi di altri utenti così possono toglierli di mezzo, proprio come farebbe una bella squadraccia di camerati con spranghe e coltelli?

Ovviamente il commento del fascistello che si eccita all’idea dell’agguato è sempre li.

Ma che tipo di uomo è lei?

Modifica il 26 giorni fa da malandragem
qualcuno volò sul nido del gatto col ciuffo

quando ti dicono:
non sei alto, non sei socievole, non sei intelligente ma sei un….tizio.

malandragem

un tizio che ti mette sotto e ridicolizza e smerda anche se ti nascondi dietro duecento account e ti spollici da solo come se non ci fosse un domani, per essere precisi

che con 16 parole sei riuscito a scrivere un numero di idiozie superiore alle stesse…e senza nemmeno essere in grado di usare correttamente i puntini di sospensione, rotfl

Modifica il 26 giorni fa da malandragem
qualcuno volò sul nido del gatto col ciuffo

l’hai presa bene anche a sto giro.
Comunque malandra, il fegato ti funziona bene ma con l’italiano stentiamo ancora a decollare

Modifica il 26 giorni fa da qualcuno volò sul nido del gatto col ciuffo
malandragem

trovata o no la squadraccia da mandarmi sotto casa, piddino elettore di governi che mandano la marina militare a speronare e affondare una barca di poveri cristi?

qui a Milano abbondano i camerati a cui sei tanto uguale, non farmi aspettare troppo che muoio dalla voglia di vedere che serraglio di sfigati riesci a mettere insieme

qualcuno volò sul nido del gatto col ciuffo

perchè scomodare altri rincoglioniti come te ?
Io vengo da solo. Porta pazienza che prima o poi sentirai bussare alla tua palafitta da troglodita.

malandragem

così coniglio che hai rifiutato più volte a venire a Milano da solo

che smidollato senza dignità

Modifica il 23 giorni fa da malandragem
MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Il catenaccio c’è stato, anche se ce l’hanno imposto. E, tra le parate di Donnarumma, qualche salvataggio della difesa, i pali e la mira degli spagnoli ne abbiamo preso solo uno.
Il punto è: dove sono andati a finire Bruno Conti, Causio, Roberto Baggio (pazzesco ciò che gli è successo) Totti, Pirlo, Del Piero, Rivera, Tardelli, Gigi Riva, Mazzola, Cabrini, Donadoni, Gianluca Vialli, Pirlo, Vieri, Paolo Rossi, ecc. Cioè l’altra faccia del catenaccio, che nella storia ci ha permesso di vincere Mondiali ed Europei.
Da 15-20 anni non produciamo giocatori offensivi all’altezza del nostro passato. Gli spagnoli, al contrario, dopo aver vinto tutto fino a 15-20 anni fa hanno di nuovo la squadra per rivincere.
Perché non c’è un ricambio da noi?
Si potrebbe copiare dal tennis, capire cosa è stato fatto negli ultimi 30 anni. Scelte, procedure, allenatori, sistemi di allenamento ecc.
Fatto sta che 30 anni fa, mentre l’Italia del calcio raggiungeva una semifinale ed una finale ai Mondiali, l’Italtennis faceva registrare la disfatta più disastrosa della sua storia a Wimbledon con ben 11 tra italiane ed italiani fuori al primo turno. Ed il povero Gianni Clerici era tra il furibondo ed il disgustato, come noi oggi.

Tutto giusto @MJ, la cosa clamorosa è che non abbiamo avuto più un centravanti di vero livello internazionale dopo Bobo Vieri. In compenso non stiamo più esprimendo nemmeno difensori centrali decenti, l’ultimo è stato Chiellini, fino a che è durato, e prima di lui Barzagli.

😂🤣Grande. Il catenaccio c’è stato (anche se ce l’hanno imposto). Sulla seconda parte, il problema sono le scuole calcio probabilmente.

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

È proprio questo che non mi spiego. Il talento ce l’hai ab origine o non ce l’hai. Escludendo l’ipotesi che non ne nascano di ragazzini talentuosi rimane la seconda opzione: il talento viene messo in subordine, emarginato, svilito. Perché? Attraverso quale processo? Quali caratteristiche si cercano, si allenano, si valorizzano?
Attraverso quali criteri viene selezionato e formato un giovane calciatore?

malandragem

nel frattempo, la nazionale dell’ Ucraina fa uno sgarbo alla colonia filo-putiniana di Bloooog

Leo 62

Oggi ci accontentiamo della Polonia fuori dai coglioni… Gli UKros non andranno da nessuna parte lo stesso.

Mordechai

Non credo, francamente, che i russi avrebbero fatto di meglio.
In campo, intendo.
Semore stati delle pippe immani.

Leo 62

Si calcisticamente erano forti quando erano URSS ma c’avevano pure ucraini e georgiani che facevano tre quarti di squadra. Come Russia fanno abbastanza ridere.

VSG Errore in buona fede

rimango sgomento a leggerli, non per l’innossidabile con larghe macchie di ruggine, ma Leo?
non ricorda che in cambio dell’arsenale atomico la Russia garantì l’intangibilità dell’Ucraina?
che mentre ammassava truppe per l’invasione Putin giurava e spergiurava che erano solo manovre?
quali certezze ha che Zelensky sia un cocainomane? e perché Putin no?
perché si beve la favoletta degli ucraini nazisti quando è evidente il fascismo che c’è in Russia (patria, famiglia, religione e duce)?
perché come niente fosse trangugia la fola che Putin temesse l’accerchiamento della Nato quando è stato lui a realizzarlo quasi del tutto invadendo (meglio: cercando di farlo) l’Ucraina?
davvero gli umanotteri sono un bel mistero;

malandragem

ma in ogni caso, cosa volevi aspettarti da un soggetto che qui negli anni è stato capace di schierarsi a favore degli stragisti di Charlie Hebdo – “se lo sono meritato” – e degli assassini in divisa di Stefano Cucchi?

Leo62 questo è

inox

Buonanotte cacciaballe di ottimo livello.

La ringrazio per il suo intervento. Ha ragione ma c’è un problema: ha torto marcio. Ora abbiamo un durante e potrebbe anche esserci un dopo da raccontare posto che vi rimanga qualcheduno a poterlo fare ma c’ è stato anche un prima. E questo va visto e valutato. Non mi faccia anche lei come un Bersani qualsiasi. Il Kosovo non le ricorda nulla? Ci pensi prima di rispondere. Se vuole e soprattutto se lo vuole il nostro Titolare Maestro Fabrizio apriamo un post in merito. Ogni intervento non più di cinque righe e si avvia la discussione. Le assicuro, per quello che le importerebbe e comunque è lo stesso, per lei niente sarà più come prima tanto veda, sulla questione europei saranno Germania, Spagna, Portogallo, italia e forse Francia a giocarsi il titolo: una noi enorme. Calcio mercato stessa cosa quindi perchè no parlare di altro in attesa del campionato.

Cuore ross/azzurro

Verissimo il tuo commento sulla diffusione del nazismo in Russia, ma anche per quanto riguarda l’Ucraina basta ricordare che dal 2010 hanno come eroe nazionale un antisemita collaboratore dei nazisti. Per non parlare delle simpatie per Hitler di un nutrito numero di parlamentari. Quindi diciamo più che altro che il più pulito ha la rogna.

VSG Errore in buona fede

sì, ma l’Ucraina si sta defascistizzando, anche e soprattutto per la prospettiva di entrare nell’EU, la Russa fascistiggiando sempre più;

Leo 62

Che l’Ucraina si stia defastiscizzando io non lo direi proprio, come non direi che per entrare nell’EU sia necessario non esserlo, il Primo ministro olandese è di estrema destra, quello austriaco sta per esserlo, la Francia vede la crescita del Front NAtional che non si fermerà perché si sono rotti veramente i coglioni, in Germania ci ritroveremo presto Alternative fur Deutschland al governo, in Slovacchia sono di destra, in Ungherai figurati… in Italia c’è già la Meloni e vedrai quando Trump diventa presidente che voltafaccia che fa.
La realtà è che la sciagurata decisione di seguire gli USA in questa avventura in Ucraina, con le conseguenze socio economiche che stanno ricadendo sull’Europa, porterà le destre anche estreme a governare in tutto il continente.

Modifica il 25 giorni fa da Leo 62
Leo 62

Fidati Pinguino… ne sai poco… ma se ti va bene la propaganda NATO non c’è problema.

Modifica il 25 giorni fa da Leo 62
Mordechai

Leo, perché quella che proviene dal Cremlino cosa è, se non tronfia e tonitruante propaganda?

Leo 62

Si è vero Ugo fanno propaganda anche loro, ma come sai alla fine conta chi vince. Dopo il 45 quella USA è diventata verità, e ci siamo talmente abituati che ancora adesso quando parlano c’è ancora chi gli dà retta.

VSG Errore in buona fede

ok, ma quel poco che so e ho scritto è vero o no?
e per quale motivo la Nato (cioè gli Usa) dovrebbe avercela con una Russia quasi insignificante invece che con la vera rivale, la Cina?

Leo 62

No, non è vero, ovvero è male interpretato.
Gli USA ( NATO come concetto è irrilevante ) attaccano la Russia per attaccare la Cina, e l’atteggiamento dei cinesi in costante sostegno, anche militare, ad un paese con cui hanno più di un motivo di contrasto te lo dimostra. Gli USA, che sono in notevole crisi finanziaria ed industriale, nel confronto con la Cina sul mercato asiatico hanno necessità di mettere le mani su Energia e Materie Prime russe, quindi hanno costruito negli anni le condizioni per mettere sotto pressione o far crollare l’attuale regime russo, senza riuscirci.
Ucraina contro Russia è una parte di un conflitto più vasto che include anche ISraele contro Palestina, Houthi contro Occidente ed alcune cose che potrebbero ancora svilupparsi, e che vede il vecchio sistema coloniale occidentale in cui gli USA hanno sostituito UK e FRancia all’incirca dal 1956 ( ma di fatto dal 1945 ) e dentro il quale siamo tutti cresciuti, contro il sistema BRICS ora sostenuto dai paesi arabi, dall’Iran e dalla maggiorparte di Africa e Sud America.
In gioco il diritto di chi possiede materie prime ed energia di disporne per il proprio benessere e non per quello delle oligarchie occidentali ed il controllo della gestione delle tecnologie profonde. In questa logica la Cina e la Russia stanno ottenendo l’appoggio di tutti i paesi africani e sudamericani che hanno sempre visto di cattivo occhio il colonialismo europeo ed americano ( tipo Niger che caccia i francesi ed accoglie i russi )
Ti informo anche che come Occidente abbiamo già perso, ma non per niente, perché siamo di meno e il resto del mondo ci considera in crisi morale irrevrsibile. Il tempo è dalla parte loro. Oltre il fatto che sono trasversali, ad esempio la Turchia che ufficialmente è un paese NATO lavora per loro, il PAkistan che dovrebbe essere nel campo filo-USA, lavora per loro, e ce ne sono altri… insomma è una cosa più complicata di noi buoni, loro cattivi… ma questi sono gli schemi hollywoodiani con cui siamo cresciuti.

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Il commento del pinguino si basa su fatti oggettivi: memorandum di Budapest e trattato di amicizia.
Sei tu che non spieghi in che modo gli Usa e la Nato negli anni abbiano provocato la Russia, visto che dal crollo dell’ Unione Sovietica fino al 22/02/2022 i migliori clienti dei russi in termini di prodotti energetici ed investimenti diretti esteri erano proprio i Paesi Nato.
D’altronde tra invasione della Georgia, annessione della Crimea ed invio degli omini verdi nel Donbass la Russia da anni viola il diritto internazionale senza che l’Occidente abbia mosso un dito.
Parti da presupposti inventati e ci costruisci sopra una teoria.
Gli Usa sono il maggior produttore del mondo di petrolio ed il secondo di terre rare.
Dire che avessero bisogno delle materie prime russe e perciò hanno scatenato la guerra in Ucraina è pura propaganda.
Guarda che è da decenni che il settore secondario perde occupazione e Pil rispetto al terziario.
La tua teoria, per quanto priva di ogni fondamento fattuale, si può condividere solo se si parte dal presupposto che tutti gli Stati dell’ Europa dell’Est avrebbero dovuto chiedere ed ottenere il benestare di Mosca prima di diventare membri Nato.

Ti (e Vi )mancano troppi elementi per capire quello che sta succedendo e, soprattutto, abbi pazienza @MJ, se c’é una cosa che non sta in piedi è che quello che sta succedendo succeda perché un tiranno ( che però per anni è stato un amico dell’occidente ) un bel giorno decide di invadere “senza motivi” uno stato straniero.
La storia è piena di ex amici dell’occidente e degli USA che improvvisamente diventano tiranni… ma non tutti sono Saddam Hussein e l’Iraq… qui si è alzato troppo il tiro… e non sempre la favoletta della democrazia da esportare funziona.
Bisognerebbe capire cosa è successo con le Primavere arabe e quale era il disegno di dominio degli USA in Medio Oriente dietro quella sciagurata decisione che ha reso Barak Obama uno dei peggiori Presidenti della Storia degli USA ( lasciamo perdere quello che ha fatto a livello di politica interna che è a dir poco fuffa ininfluente ) e perché la Russia con la sua difesa della Siria sia diventata un nemico da abbattere…per la UE come per gli USA, e come mai da lì sia nato il disegno della Wagner di fare a pezzi i francesi in Africa ( disegno riuscito…). Quanto all’Ucraina dal Colpo di Stato fascista di Maidan in poi è stato solo lo strumento per provocare la russia ed il sangue degli ucraini il prezzo.
Quanto agli USA che sono il secondo produttore di terre rare al mondo ed il primo di petrolio, mi limito a farti notare che in realtà c’é un problema legato all’Europa… gli USA da soli possono fare benissimo ed è il motivo per cui da quelle parti c’è un partito che dice che l’Europa va mollata… prendendogli quanta più industria e talento possibile. Quello che era da evitare è che l’Europa continuasse a saldarsi a Russia e Cina per energia e commercio… e direi che ci sono riusciti. Gli USA alla fine avranno venduto armi, fatto ammazzare russi ed ucraini e qualche coglione europeo… certo il problema di questa contrapposizione è che a livello mondiale nel frattempo gli americani non saranno più un punto di riferimento ( cacciati a calci in culo dall’Africa, in difficoltà in Sud America, snobbati nei paesi arabi ) e con avanti a sé una sfida sui mercati asiatici che li vedrà in sempre maggiore difficoltà, anche perché in Asia e nei paesi BRICS stanno imparando a non usare più il dollaro.
Come ti ho già detto più volte, c’è solo da guardare quello che succede… ma bene… e provare a capirlo, ma sul serio.

Modifica il 24 giorni fa da Leo 62
MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Il tiranno ha iniziato ad invadere ben prima delle primavere arabe. C’è un’elementare verità storica che sembra tu non voglia accettare: il comunismo sovietico non ha liberato l’Europa dell’Est, ha solamente sostituito l’occupazione nazista. Il tiranno ha esordito con la guerra in Cecenia sterminando migliaia e migliaia di civili. Per poi proseguire con la Georgia. Capisco che tu voglia ”annacquare” il discorso per sgravare la posizione di Putin, ma la storia non si cancella

Ti faccio notare che, per quanto riguarda le primavere arabe, l’attacco alla Libia fu votato in sede di Consiglio Onu con Russia e Cina che non esercitarono il potere di veto.

La Russia faceva parte del Consiglio Nato/Russia appunto e, soprattutto, per 30 anni l’Occidente ha permesso alla Russia di potenziare la propria industria bellica dopo la caduta dell’URSS, mediante i ricavi dell’export ed investimenti diretti, anche dopo la Crimea annessa. Se proprio avesse voluto mettere le mani sulle risorse russe il momento opprtuno si era presentato 25-30 anni fa, con la Russia nel caos. Non fai arricchiere per decenni un Paese che vuoi attaccare. Mi sembra priva di ogni logica questa posizione.

Ovviamente a Maidan non c’è stato alcun colpo di Stato fascista, Yanukovich fu deposto con i voti del suo stesso partito. Ti ho postato più volte report Onu a tal proposito.

La storia della Russia è questa, quella di un Paese che nei secoli è andato espandendosi, mediante conquiste, deportazioni e russificazioni. Non è che avesse bisogno di una scusa per farlo. Hanno aspettato di potenziarsi dopo essere usciti con le ossa rotte dal socialismo. Violando i trattati ed i memorandum da essi stessi firmati.
Non dimentichiamo che per la Russia profonda la caduta dell’impero sovietico è stata ed è un’umiliazione.

In realtà è la Russia che ha voluto perdere i migliori mercati di sbocco delle proprie merci, invadendo l’Ucraina. E se ne sta accorgendo proprio adesso della fesserie fatta, basti vedere quanto perde Gazprom nel 2023.
Per quanto riguarda i rapporti con la Cina la road and belt initiative non ci ha apportato alcun beneficio, solamente i cinesi hanno ampliato il proprio export. Un’altra grande fesseria del governo Conte insieme ai bonus edilizi che ha permesso ai benestanti di rifarsi le abitazione a carico della fiscalità generale.

Sì, ma io rispondevo a te che scrivevi che gli americani volevano mettere le mani sulle risorse russe.
In Europa c’è un problema materie prime nel senso che importiamo dall’estero quello che ci serve. Come altri Paesi importano capitali, tecnologie, forza lavoro ecc. Non trovo che sia un problema, il commercio esiste proprio per questo.
Inoltre, proprio ultimamente è stato scoperto un giacimento di terre rare in Norvegia, ed ancora prima uno in Svezia.
Io potrei risponderti che la Russia e la Cina hanno un enorme problema demografico, e la Russia ha invaso l’Ucraina proprio per rimediare a questo problema. Materie prime e manodopera sono tutti fattori produttivi.

Continui a parlare di Brics come un blocco unico, compatto contrapposto all’Occidente. In realtà l’Angola è uscita dall’Opec+ (e vedremo cosa farà la Nigeria) e si è messa a produrre petrolio per contro proprio, gli indiani collaborano con gli americani in funzione anticinese, la Cina e l’India acquistano gas sottocosto dai russi che si stanno dissanguando, Power of Siberia 2 sospeso.
Ti comunico che il dollaro è di gran lunga la moneta più usata a livello mondiale, parliamo dell’85% degli scambi che vengono regolati in dollari ed è la moneta di riserva più utilizzata nelle bance centrali. Queste parcentuali sono stabili nel tempo.

Guarda @MJ possiamo andare avanti due mesi ed ognuno rimane della propria idea, e poi si diventa noiosi… ne ho per ribatterti punto su punto per tre anni, mi limito a dirti che chiamare tiranno Putin, che sta solo difendendo il suo paese dalla rapacità di un occidente in evidente declino e che non sarà salvato dalle teorie liberiste che tanto ti piacciono, può essere confortante, ma non descrive quello che sta succedendo. In questo momento non si può descrivere la politica partendo dall’economia, come fai tu, ma serve fare il contrario. Gli anni 80 sono finiti nel 2008, poi finita l’illusione che la storia fosse finita, è iniziato qualcos’altro, ed è iniziato a livello globale.
Il turning point è stato quello delle primavere arabe ( prima la Russia ha fatto dalle sue parti quello che per decenni gli USA hanno fatto in sudamerica e centroamerica, te li sei dimeticati regimi fascisti in Cile ed Argentina?, e poi lascia perdere i ceceni, adesso sono i più solidi alleati dei russi ed un motivo ci sarà… ci sarebbe da parlare anche di come gli USA finanziano il terrorismo fondamentalista musulmano in tutto il mondo ) e il ruolo della Russia a sostegno della SIria… è stato quello il punto in cui la leadership democratica americana ( non so se hai notato che i repubblicani con i russi ci si mettono d’accordo meglio ) ha considerato la Russia come un nemico da abbattere. La loro logica sin dai tempi di Clinton, era quella di fare un accordo commerciale con la Cina e chiudere i giochi, asservendo la Russia al gioco ( piano Soros ) ma su quello è capitato Trump, che ha fatto il contrario, ha attaccato la Cina commercialmente e fatto patti con i russi, e dietro ha i grandi fondi americani che stanno pensando seriamente al fatto che lo stato federale non gli serve più tanto.
La presidenza del rincoglionito era l’ultima occasione per realizzare quel piano, e hanno mandato gli Ukros allo sbaraglio, ma non si sono accorti che nel frattempo Russia e Cina che li avevano sgamati da venti anni, avevano portato lo scontro su un altro livello, quello globale ( chiediti perché il Medio Oriente è ridiventato una polveriera )… e lì è solo questione di tempo.
Peraltro come ti ho sempre detto lo scontro base è quello in atto negli USA tra due concezioni che stranamente, alla fine, riportano alla Guerra Civile del 1861, senza schiavitù ma con molti problemi razziali lo stesso.
Tranquillo @MJ che vedrai tutto…

Modifica il 23 giorni fa da Leo 62
malandragem

purtroppo è più facile credere a ciò a cui si vuol credere che non alla realtà dei fatti…

¯\_(ツ)_/¯

VSG Errore in buona fede

da pessimista rimango un po’ stupito dal catastrofismo dei bloggaroli;
eppure il bloggo è frequentato da vecchioni che di alti e bassi ne hanno visto un bel po’ -mah, siete strani, voi bloggaroli;
abbiamo pochi campioni, cosa vi aspettavate?
ma mettiamo che al 95° l’avessimo buttata dentro, magari con un’autorete come hanno fatto gli spagnoli, scrivereste lo stesso?
da parte mia resto fermo con i miei desiderata: passare il turno e uscire con dignità agli ottavi o, meglio, ai quarti;

Bel-Ami

Per diventare vecchione attendo Susanna. Al secondo quesito rispondo: sicuramente, odio rubare e chi ruba (ho gioito dell’allontanamento di Mou, un profeta in tal senso).
PS: Manuzio era tuo avo?

Bob Aka Utente11880

Anch’io attendo Susanna , hai notizie ?

Bel-Ami

‘Telefonami tra vent’anni’.

Bob Aka Utente11880

Preferenze per l’orario ?

Bel-Ami

Lucio l’aveva scritto o era rimasto sulle generali?

Bob Aka Utente11880

No era di fretta, lo aspettavano in Piazza Grande

Grande Romeo

rubare è pareggiare su un rigore che non c’è. Se stai 90 minuti in difesa, gli altri prendono pali, si mangiano 3 gol e poi pareggi al 94′ non è rubare. E’ calcio, che non piace più, ma sempre calcio è

VSG Errore in buona fede

infatti, molti ragionano come se il calcio fosse come la boxe e alla fine valessero i punti presi;
ho gioito per la vittoria della Grecia agli europei, proprio perché era inferiore a molte altre squadre;
se la Spagna era così superiore allora perché ha dovuto vincere con un autogol?

VSG Errore in buona fede

il ps non l’ho capito;
ah, sì: meglio l’infolio;

Bel-Ami

Inventore pratico della punteggiatura.

Lallo

Vedrei bene Allegri allenatore della nazionale

Grande Romeo

non avresti giocato con la formazione scesa in campo ieri sera (magari ne avresti presi 4 eh, ma non avresti giocato così)

VSG Errore in buona fede

il nostro Fidippide (il personaggio di Aristofane, non il maratoneta) nel campionato scorso ha perso solo una volta con più di un gol di scarto;
sarebbe un bel colpo per una squadra italiota prenderlo al posto dei tanti sedicenti maestri di calcio;

Artifix100

Beh direi che come sempre la realtà prima o poi si rifà sulla propaganda, naturalmente tutto ciò non basterà a far scappare la folla di coloro che pensano al calcio come un gioco da lavagnetta, troppo utile per vendere tuffa televisiva e giornalistica pensare che siano gli schemi a far vincere le partite quando in ogni sport prima viene la tecnica insieme alle capacità atletiche e poi la tattica per sfruttarle al meglio, noi come al solito pensiamo di essere più furbi ( per fortuna solo nel calcio ) per cui di tecnica non si parla ( giocatori che non crescono di un millimetro in anni e anni di professionismo, nascono con un solo piede e muoiono con quello ad esempio ) e della capacità atletica si cura la potenza ma la corsa rapida l’abilità di movimento nel breve lo scatto sulla fatica sembrano ai nostri calciatori totalmente sconosciuti. Ma vuoi mettere straparlare di “calcio relazionale”

malandragem

tutto molto condivisibile

Mordechai

Ma vuoi mettere, comunque, il fatto che con tutti questi difetti, non più tardi di tre anni fa abbiamo messo in riga tutti, inclusi i superfighetti d’oltremanica?

Grande Romeo

abbiamo vinto con l’Austria ai supplementari, con Spagna e Inghilterra ai rigori, non è stato il Mundial 82. Giusto essere soddisfatti di quanto fatto ma non gasiamoci troppo, anche perché i sostituti degli assenti non sono all’altezza, e chi c’è ancora (tipo Jorginho) è l’ombra del giocatore di tre anni fa

Mordechai

Ma perché, la stessa Spagna non passò gli ottavi di finale contro la Croazia ai calci di rigore?
Per il rotto della cuffia e con tanto culo?
Eppure tutti a glorificarla e beatificarla sta Spagna.
Mah…

malandragem

parliamo di calcio

stando ai fatti, tre anni fa una nazionale con meno interisti contro la Spagna non aveva perso

Ruggero

Presi a pallate, non c’è che dire.

Noto però anche una certa “puzza sotto il naso” del nostro gioco d’attacco: gli spagnoli hanno tirato da fuori spesso e volentieri, arrivando vicini a segnare in almeno due occasioni (Fabian e la traversa di Nico Williams); i nostri invece sembravano voler fare per forza il gol facile, con cross e deviazione sottomisura. Ricorda l’Inter di Mazzarri, il “passaggino” elevato a sistema.

A volte ci vuole il guizzo, vedi Shaqiri (mica Ronaldinho) che si trova lì il pallone e senza pensarci due volte lo spara all’incrocio. O Barella l’altro giorno…

Aggiungo che, immeritatamente, si poteva anche pareggiarla verso il 65′: Cristante va via a destra e crossa basso, in mezzo tutti bucano, basterebbe uno sul secondo palo (anche in scivolata, con la punta del mignolo) per spingerla dentro…e invece Pellegrini ha tagliato in mezzo, come a dare una linea di passaggio alternativa anziché creare un po’ di ridondanza su quella più tipica. Uno schema sbagliato.

Modifica il 26 giorni fa da Ruggero
antonio@ammendola

Dopo la vittoria con l’Albania ,per carità meritata dagli azzurri ma che doveva finire con uno score più netto per le occasioni create dall’Italia nel primo tempo, ieri Spalletti ed i suoi uomini affrontavano le furie rosse. Partiamo da questo: gli spagnoli hanno meritato la vittoria, andavano a tremila all’ora e la nazionale italiana ,soprattutto sulle fasce ,non ci ha capito niente per via dei ragazzi indiavolati della Spagna che hanno fatto barcollare, o quasi, sia Di Lorenzo che Dimarco! Donnarumma , il capitano , ha evitato un’imbarcata epica, il portiere è stato fenomenale ed è lui che ha “lasciato” il risultato sull’uno a zero e partita persa per un autogol, salvando almeno da un “crack” la nazionale di Luciano Spalletti. La squadra azzurra però (e ne sono convinto) ha bisogno di una scintilla un qualcosa che scatti per disputare un buonissimo europeo; il gruppo non ha i top ma non è scarso. Magari con Scamacca,che se si sblocca, può diventare fondamentale per l’europeo italiano. Ma chiamare Immobile che so come “chioccia” per l’attaccante dell’Atalanta??Secondo me non sarebbe stata una cattiva soluzione,visto che i convocati quest’anno sono 26 per l’Europeo.Inoltre l’attaccante di Torre Annunziata avrebbe fatto comunque comodo proprio lui nelle partite toste. Per fortuna c’è Buffon nello staff che può trasmettere, al gruppo, energie positive e mentalità vincente. Bella Spagna dunque; ma la squadra da battere per me resta l’Inghilterra: Bellingham e Kane, in questo torneo, fanno la differenza !!Ora l’Italia affronterà la Croazia per passare il turno.La squadra di Modric ha un solo punto(?!?),preso nella gara con l’Albania ed ha una classifica pessima. La terza giornata sentenzierà il destino dei ragazzi di Spalletti nell’Europeo. Vedremo.NO WAR! Punto.

Waters

C’era un tifoso del Napoli che lo scorso anno era basito perché Di Lorenzo non era nei 30 prescelti per la nomina del Pallone d’oro…

SALUD

Godellone

APPELLO AL BLOG
aiutatemi a togliermi di torno il disadattato col ciuffo.
Lauta mancia a chi mi da il suo indirizzo.

Il messaggio vale anche per il blogmaster

malandragem

chissà quanto ti ecciti quando ti abbandoni a queste fantasie da agguato fascista…che modo triste però di giocarti le ultimissime botte di testosterone.

chissà se hai figli che fanno aggressioni agli studenti in corteo come a Roma qualche giorno fa, sembri proprio il tipo in grado di allevare cosi la prole.

Modifica il 26 giorni fa da malandragem
Godellone

mettiti sempre a distanza di sicurezza mi raccomando.
Se ho figli non sono affari tuoi e se li avessi uguali a te li accompagnerei in comode strutture di recupero per disadattati

Modifica il 26 giorni fa da Godellone
malandragem

tipica frase da fascistello coniglio che nel commento chiama il branco e poi da solo trema come una foglia

cipralex

L’impressione è che ieri sera la squadra è entrata in campo per ” giocare e fare la partita ” come da istruzioni ricevute.

Verificata ben presto l’impossibilità/incapacità di attenersi agli ordini è andata nel panico in assenza di un piano B, che avrebbe dovuto essere quello di un ordinato ” catenaccio ” imperniato magari su una difesa a tre, Chiesa vicino a Scamacca e un centrocampista capace di far viaggiare la palla per 40 mt ( se ce l’abbiamo).

Ma Spalletti ha continuato ad aspettare il gioco…

redant

Le prestazioni, al momento, sono in linea con il ns livello: vittoria striminzita e più d’orgoglio che di tecnica con un’audace ALBANIA; disfatta seppur solo di gioco, ma non nei numeri, con una più pimpante ed attrezzata SPAGNA.
Ora vediamo come va con la CROAZIA per tirare le somme; io avevo previsto un pareggino che ci permette comunque di passare al turno successivo, poi si vedrà in base a chi incroceremo. Certo, la partita di ieri, non ci fa stare molto tranquilli, speriamo che i croati siano in decadenza e mostrino i difetti che si son visti nei primi due incontri, altrimenti rischiamo grosso.

Tornando a ieri, direi prestazione ottima di Donnarumma che ne ha salvati almeno tre e si è riservato la cappella finale per la prossima partita…. Difesa in grande difficoltà. Su tutti Di Lorenzo che pareva un’ameba, mal supportato da chi davanti a lui doveva aiutarlo nei raddoppi e fare un po’ di filtro; così così la coppia centrale e Di Marco, seppur a mio parere han fatto quel che potevano. Centrocampo totalmente assente: non siamo riusciti né a fare azione di filtro, né a costruire nulla. Dopo due-tre passaggi là dietro, siamo sempre andati in difficoltà, non abbiamo mantenuto alcun possesso, non siamo riusciti a servire nessuno lì davanti, insomma, totalmente surclassati da una Spagna ben messa in campo. Penso, oltre che un problema di uomini e quindi una mancanza di talenti, sia stato proprio un problema di atteggiamento, eccessivamente timoroso, ma anche di posizioni in campo, ruoli e compiti dettati dall’allenatore; certamente si aggiunge anche un problema di forma e miglior agonismo degli iberici. La prestazione più che mediocre al centro (l’unico forse salvabile è Barella) è stata poi amplificata dalla totale assenza dell’attacco; uomini serviti male, non in grado di difendere alcun possesso, non in grado di far alzare il baricentro, non in grado neanche di proporsi in modo adeguato nei pochi episodi che son capitati e che non hanno portato ad alcuna occasione da rete, mai un uno contro uno superato e neppure tentato… mai un’iniziativa o la scelta giusta, sempre in difficoltà.
Insomma, prendiamoci questo 0-1 con autogoal ( e ci avrei firmato ad inizio gara), lasciamo perdere la prestazione che è stata da 0-4 o più, graziati da una giovane Spagna senza affidabili uomini-goal.

inox

Buonanotte Fabrizio

Ancora: scambio di favori accovacciati tutti sulle nostre spalle: io do l’autonomia a te tu dai il premiarato a me. A quell’ altro lasciamo mano libera sulla magistratura. Fanno schifo tuttavia mai mi sarei immaginato il rifiuto del tricolore da FDI. Per fortuna ci resta l’italia del calcio. Dopo una figura indicibile è nella condizione di passare il turno e andare avanti nel torneo con lo schema 123 1 bucio 2 di 3 culo. Allora: invece di stare a guardia dei cetrioli o perso con il telefono in mano Spalletti doveva studiare di più. Affronti una squadra più forte e lo sai e allora predisponi una difesa a tre e un centrocampo a quattro. Metti Gatti in difesa, fuori Di Lorenzo, a centrocampo abbassi Chiesa nei quattro e sostituisci Jorginho con Folorunsho e giù scarpate a random e fiato sul collo spagnolo. Oggi dai Slovacchia e Austria. Olanda e Francia curiosità per la maschera di Mbappe’.

carta vetrata

Gatti contro Williams prendeva il rosso dopo sei minuti

Bel-Ami

La fissazione della difesa a cinque. Col catenaccio, se non hai palleggiatori seri davanti (come li aveva l’Italia ’70) è moooooolto peggio. Lascia perdere l’Inter, in un campionato mediocre, e guarda cosa ha fatto la Roma coi cinque, per migliorare coi quattro. mi chiedo, mai praticato seriamente il pallone? Qui la questione è tecnica, di approccio vittimistico, di scarso allenamento. Manco col 5-5-5 lo curi.

Claudio Mastino 62

Avevo già detto che la Spagna è la squadra che ha più giovani talenti in assoluto, la squadra che vedevo meglio in questi europei ma
il mio commento aveva ricevuto tre dislike. L’unico problema degli spagnoli è che non hanno un vero centravanti, un Villa, un Torres o almeno un Morientes, uno che capitalizzi al meglio le tante occasioni che creano. Nico e Yamal
sono due fenomeni, ieri Nico ha fatto letteralmente impazzire Di Lorenzo ed è stato molto sfortunato nell’occasione del suo gran tiro finito sulla traversa a Donnarumma ampiamente battuto,
ma sono entrambi degli esterni alti e Morata è sempre il solito, bravo tecnicamente ma di certo non un centravanti puro, uno che abbia tantissima confidenza con il goal, uno che la butti dentro facilmente.
Venendo all’Italia la situazione è quella che è, l’unico giocatore di livello internazionale a parte il portiere è Barella che però non è un regista, è un centrocampista alla Tardelli e dovrebbe giostrare in un centrocampo affiancato da qualche giocatore di qualità, da qualcuno dotato di una buona visione di gioco che inventi azioni offensive pericolose e che sia in grado di servire le punte in modo
decente. È alquanto ridicola a mio modo di vedere la fissazione di Spalletti di far giocare Giorgino, chiamarlo Jorginho mi sembra un insulto agli altri giocatori brasiliani,
giocatore lentissimo che non è in grado né di contrastare né di fare passaggi precisi a più di due o tre metri, l’unico lancio lungo che ha fatto ieri è stato facilmente intercettato da un difensore spagnolo, er Pantera non avrebbe dovuto neanche convocarlo per questi europei. L’unico giocatore con certe qualità a centrocampo considerando che Pellegrini non è in gran forma e ieri ha giocato piuttosto male, è Fagioli che poteva ieri ridurre un po’ la differenza tecnica tra noi e gli spagnoli ma è stato completamente ignorato da Spalletti. Ieri inoltre andava sostituito di Lorenzo dopo la sua orrenda prestazione del primo tempo ed andavano inseriti Zaccagni e Retegui molto prima.
Sempre secondo me il romanista Mancini è più forte come difensore di Bastoni e per finire io uno come Frattesi non lo avrei di certo convocato, Spalletti addirittura gli sta facendo fare il titolare.
Un’altra Nazionale che ha ottimi giocatori è l’Inghilterra ma purtroppo per loro ha anche un mediocre Commissario tecnico, un certo Southgate che non solo non ha convocato Rashford, decisione assurda poiché costui è fortissimo,
ma ha lasciato a casa diversi altri.

Bel-Ami

Albione è spumeggiante nelle qualificazioni, poi gigioneggia (e perde), nonostante i molti pedatori forti a disposizione (ieri Bellingham l’avrei tolto dopo tre minuti). Concordo quasi in toto col tuo commento, salvo Mancini (nonstante i colori), un ansiogeno. Meglio Buongiorno.

il radarista

Ma no, è Lollobrigida che porta sfiga. Contro la Croazia ci rifaremo alla grande.
In fondo basta solo togliere Donnarumma e la squadra è a posto.

Modifica il 26 giorni fa da il radarista
2econdo me

avrà capito che tra gli azzurri ci sono tante braccia rubate all’agricoltura

2010 nessunoo

E le prime sono sicuramente del ministro

limmobile

io orfano di Ciro, che non ho più commentato su sto blooog, vorrei chiedere a Voi grandi conoscitori di gioco pedatorio: MA QUELLA VISTA (si fa per dire) IERI SERA è LA NAZIONALE ITALIANA CAMPIONE D’EUROPA?
io credo di no, spero che sia solo un brutto sogno, ricordo tanti anni fa di una situazione credo un po simile dove poi andammo a vincere un mondiale storico, ma permettemi qua ci mancano le basi e chi guida non mi pare che abbia una visione d’insieme.
certo di jorgigno c’è ne uno solo e magari lo premiamo e continuiamo a sopportarlo dopo i due rigori dei mondiali, mentre altri, vedi Ciro, si prendono per i fondelli come se fosse solo lui il caprio espiatorio, ma si teniamoci sta “bella” figura e tiremm innanzi, e speriamo che lo spirito di San Bearzot ci protegga!!!

2econdo me

Ascolta con Immobile non sarebbe cambiata una ceppa secca dato che ieri non abbiamo superato la metà campo. Io credo, a parte quanto ribadito sulla mancanza di giovani che stiamo qui a ripeterci da anni figuraccia dopo figuraccia, che ieri una buona parte di responsabilità ce l’abbia Spalletti.

Il calcio si gioca in 11+riserve ed è bello per questo, perché non vincono sempre i fuoriclasse ma a volte le squadre meglio organizzate. Magari la Spagna andrà a sbattere contro qualche avversaria non blasonata ma solida.

Ieri – lato azzurro – non c’era nulla di tutto questo e per fortuna abbiamo preso solo un gol. Basta vedere le sostituzioni per comprendere come Spalletti abbia sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare

Modifica il 26 giorni fa da 2econdo me
Chakkko

Ammetto che in momenti come questo preferirei esaltare le prodezze di qualche campione nazionale piuttosto che leggere le celebrazioni per la scuola dei nostri allenatori (se esportiamo solo questi un motivo ci sarà).

Saluti

guido

comunque, per citare un noto frequentatore del Bar, io ho buone sensazioni.
Sarà perchè non ho visto la partita?

cipralex

Ora,magari, tutti quelli che blaterano di gioco, calcio dominante, uscite dal basso, schemi di attacco,calcio posizionale e insomma tutti quelli che pensano che il calcio si giochi su una scacchiera con un genio (allenatore) a muovere i pezzi comincino a convincersi che il gioco del pallone lo fanno i calciatori e quelli bravi lo fanno meglio, posizionati o meno…

malandragem

secondo me è colpa di Allegri, che ha fatto regredire tutti i giocatori che non ha mai allenato

Modifica il 26 giorni fa da malandragem
luottardi

Il tragico e’ che neanche la Spagna mi e’ sembrata chissache’ il calcio nostro e in generale e’ quest’acqua qua….fra l’altro molto sporca…
Siamo chiaramente ormai un’ ex-potenza calcistica, ma siamo anche una neo-potenza tennistica ed atletica, consoliamoci. Purtroppo il travaso di tifosi al tennis sta rendendo anche quest’ultimo inguardabile (meglio praticarlo per chi puo’ come il sottoscritto dio volendo fino alla morte, seppellitemi con le mie racchette)

Godellone

animo ragazzi, i socialisti spagnoli hanno surclassato i fasci italioti.

Bob Aka Utente11880

Dopo una qualificazione striminzita e una vittoria striminzita finalmente abbiamo cambiato registro, incassando una una sconfitta di larga misura .. se non nel punteggio sicuramente nel gioco.
I colleghi qui sotto hanno già detto tutto. L’unica cosa che mi viene in mente è che la ns nazionale è costruita, tranne rare eccezioni, non da “prime scelte” (con l’eccezione di Donnarumma, Barella .. aggiungete voi se ne avete voglia), ma da buoni giocatori che nelle loro squadre hanno a fianco stranieri di più alto livello cui fare riferimento: pensavo ai cross di Dimarco che nell’Inter vanno a cercare es. Lautaro e Thuram, o Pellegrini e Cristante che hanno a fianco Lukaku e Dybala, o Scamacca con Koop e così via. Tolti questi, gli italiani sembrano delle seconde linee (e in alcuni casi lo sono, vedi Frattesi all’Inter) anche se sono titolari in nazionale, e questi sono i risultati.

carta vetrata

già, Dimarco nell’Inter fa il fenomeno perchè ha sempre di fianco Mikhitaryan o Cahla per scambiare e andare, e davanti due punte che tagliano l’area per ricevere i suoi cross. Nell’Italia niente del genere, ha Jorginho e Pellegrini, e può solo appoggiare dietro. Se poi viene adibito a fare il marcatore puro di un ala veloce, non è proprio il suo mestiere, è un esterno non un difensore. Frattesi? Mah, mai piaciuto troppo, sì determinato ma non un granchè tecnicamente e molto immaturo tatticamente. Dovrebbe imparare a fare il tornante di dx, se vuole avere chance di giocare di più, così è un pesce fuor d’acqua.

[…] Azzurri dominati dalla Spagna: ora o l'Italia o la Croazia […]

puntadispillo

Stavolta non ho visto in tribuna il Lolloministro. Qualcuno mi può aiutare?

VSG Errore in buona fede

ecco perché abbiamo perso;

Stretto maestrale (scusameri)

Raccogliamo quel che seminiamo. I nostri giovani non sono geneticamente o strutturalmente inferiori a quelli spagnoli, ma il nostro movimento calcistico è gestito da gente che è un eufemismo definire mediocre. La nostra visione del calcio è talmente malata da aver fatto passare un relitto come Allegri, che nessuno che sia qualcuno in Europa si caga di striscio, per un allenatore top. I giornalisti cavalcano la bava delle masse ignoranti invece di alimentare cultura calcistica.

Raramente, una congiuntura di uomini eccezionali, armonia di squadra e puro culo ci regalano soddisfazioni insperate, e chissà che non possa accadere un miracolo anche stavolta. In fondo, talenti naturali come Donnarumma, Barella, Calafiori e Fagioli li abbiamo; Bastoni e Dimarco è gente che potrebbe giocare in Premier; e Chiesa può far molto meglio del cadavere visto ieri sera. Ma in generale nel calcio, come nel business e nella vita, se sei un cialtrone devi accettare di coprirti più spesso di escrementi che di gloria.

Modifica il 26 giorni fa da scusameri
Leo 62

Beh definire Calafiori e FAgioli talenti naturali mi sembra troppo. E BAstoni e Dimarco potrebbero giocare si in Premier, ma nel Brighton… la realtà è che sono anni che non sforniamo più talenti in attacco, e da un po’ non ce ne sono più neanche in difesa.

Il mattino ha loro in Bocca

ancora??…una volta per tutte raccontaci cosa sia, veramente, successo fra voi due, così ci lasci nel limbo.
ps: se fosse vero che raccogliamo ciò che seminiamo, allora il futuro è roseo (vedi le varie Under), è il presente che non lascia troppe speranze.

guido

ma allora sei proprio fissato: riesci a mettere in mezzo Allegri anche in questa circostanza

cipralex

Ma scusa Spalletti non era il genio che ha fatto un calcio stellare con il Napoli? se , come dici, i talenti li abbiamo qualcosa non torna…

VSG Errore in buona fede

le nazionali under si stanno comportando bene, non sarei troppo pessimista per il futuro;

il radarista

Hanno tutto il tempo di potersi rovinare.

Pietro

Ma sostituire Di Lorenzo durante l’intervallo????

cipralex

Secondo me era meglio sostituire Nico Williams…

Claudio Mastino 62

Ciao Cipralex,
secondo me era meglio sostituire
entrambi poiché Spalletti non avrebbe avuto alcuna difficoltà a trovare uno migliore di Di Lorenzo così come per il tecnico spagnolo sarebbe stato un gioco da ragazzi trovare uno meno forte di Nico.

2econdo me

oppure scappare da una botola come in fuga per la vittoria, solo che quelli avevano pelè e decisero di continuare la partita

il radarista

Ma anche dopo dieci minuti.

puntadispillo

Referendum: meritavamo di perdere 3 a 0, 4 a 0 o 5 a 0?
A proposito, si pubblichino nomi e cognomi di quelli che inneggiavano a Calafiori come il nuovo Cabrini o a Barella come il nuovo Tardelli.

Mordechai

Nessuno lo ha fatto.
Ma non è stato certo lui il peggiore, solo il più sfortunato.
Millemila volte peggio Di Lorenzo; sembrava fumato.

alberto_ol
Giorgio Bianchi

Beh io che avevo previsto che sarebbe finita peggio che nel 2012, quando gli spagnoli
decisero di fermarsi per non umiliare l’Italia quadri campione, potrei dire che ci avevo visto giusto anche se un uno a zero su autorete potrebbe far pensare ad una gara tirata. In realtà di tirato c’è stato solo il tiro a bersaglio che hanno fatto gli spagnoli che, avessero un centravanti tipo Torres vincerebbero in carrozza.
Spalletti a fine gara sembrava come diciamo noi “l’asino mmiezze e’ suoni”
non sembra raccapezzarsi tanto.

In fondo caro dottor Bocca l’Italia l’ha accontentato facendo volente o nolente un mastodontico muro che non si è sbriciolato solo per la mancanza di una vera punta spagnola.

Alla fine credo che Spalletti abbia capito la gigantesca cazzata che ha fatto lasciando il Napoli, squadra con la quale era nata, non si sa come né perché, una chimica tra lui e quei giocatori che avrebbe potuto dare ben altre soddisfazioni ,a lui ed a noi tifosi azzurri che invece abbiamo vissuta un’annata da incubo.

Di Lorenzo pare abbia la ferma intenzione di andare alla Juve dove lo attende ansiosamente Giuntoli. Mai come questa volta mi augurerei che una azione scorretta come quella di contattare un giocatore sotto contratto direttamente, senza passare prima dalla società che lo paga, vada in porto… l’annata balorda del Napoli ha molti padri, uno dei principali è proprio lui.

Modifica il 26 giorni fa da Giorgio Bianchi
Cisco

attacco? Arridatece Immobile, direbbe qualcuno. e forse anch’io….

Mordechai

Per l’amor di Dio. Meglio giocare in dieci.
Yamal compirà a luglio 17 anni (!), Camarda (l’ho visto più volte, è fortissimo) li compirà sette/otto mesi dopo. Di fatto potrebbero essere compagni di banco a scuola. Yamal, però, ha già giocato 9 partite (e due gol) in Nazionale maggiore, Camarda esordirà in azzurro, se mai esordirà, non prima di altri tre o quattro anni, quando lo spagnolo, al suo confronto, avrà già una attitudine ed una maturità mostruose.
La differenza, tra noi e loro, è pure in questo.

gmr61

Ugo buongiorno, Camarda quest’anno giocherà l’under 23 e si farà le ossa in serie C, dove picchiano…, con forse qualche puntata in prima squadra, l’ho visto anche io però mi sembra ancora acerbo, Yamal è decisamente più forte.
Detto questo ieri il mio corregionale ( abita a 20/30 km da me) ha fatto di tutto per evitare il bestemmione e le varie maremme ( maiale, ‘mpestate ed altro…) ma credo che di più non potesse fare : sono più forti, uscivano in palleggio dalla difesa con 3 passaggi, noi al secondo avevamo già perso palla, dominati in tutti i settori del campo, pure la ruleta ci hanno fatto, ora come ora vedo una finale spagna-germania ( 60/40) e noi forse agli ottavi e se ci dice culo ai quarti.
Obtorto collo ammetto che Gigio ieri è stato superlativo, speravo anche che alla fine ci facesse lui il gol per un pareggio rubatissimo, ma il problema è che questi siamo, forse uno migliore di Frattesi lo troviamo, ma se il sostituto del titolare (!) Scamacca è Retegui………

Mordechai

Anche Yamal è acerbo, come ogni 16/17enne, ma per farlo maturare come si deve lo hanno buttato nella mischia contro i big della Liga, non contro le vecchie glorie dell’Entella o della Paganese, come accade usualmente dalle nostre parti.

Bel-Ami

Il blog è privato e il padrone ne dispone. Grazie per avere eliminato il mio commento sui fatti di Colle Oppio e del Parlamento.
Chiudo con l’Italia. Raccapricciante.
Spalletti in bambola. Crea Totti falso nove, ha due pippe davanti e non ci sposta Pellegrini. Non condivido l’esaltazione di Donnarumma. I tiri erano parabili per portieri di buon livello.
E dobbiamo ringraziare le sostituzioni dell’allenatore spagnolo, che ha tolto i migliori.
Ribadisco la formazione citata qualche discussione fa: Vicario – Di Lorenzo (Cambiaso) Bastoni Buongiorno Calafiori (Dimarco) – Barella Fagioli Cristante – Chiesa Pellegrini Zaccagni (ElSha).
Come diceva Pato (per chi è di Roma): Jorginho sui ceci e a casa.
Saluti alle under vincenti.
Ieri almeno allietato dal desco.

Modifica il 26 giorni fa da Bel-Ami
Mordechai

Concordo in toto.
E per quanto concerne il tuo post cassato (many compliments) e sulla formazione alternativa, a prima vista non è malaccio.

Waters

Era tutto ampiamente previsto,troppo forte la Spagna, ho visto pochissime partite essendo stato per molti giorni in vacanza, ma le furie rosse sono una spanna su tutti – a proposito interessante l’appellativo furie rosse,essendo gli spagnoli fino a circa la fine del secolo scorso una squadra sostanzialmente composta di picchiatori e pedalatori che non vinsero nulla tranne un Europeo nel 64 – se non erro – guidati dal sommo Luisito Suarez -..
Indubbiamente un grande Donnarumma ha evitato la goleada, lo stabiese in nazionale ha càrisma,talento, senso della posizione,indubbiamente uno dei migliori portieri al mondo,mentre al Psg sembra un fuscello spaesato e un portiere senza né arte né parte,dovrebbe venire in Italia ma ovviamente ha uno stipendio irraggiungibile per tutti.
Tranne Di Lorenzo, la difesa se la è cavata, decoroso Dimarco con Yamal l’enfant prodige spagnolo lo ha superato una sola volta,bene anche Bastoni e Calafiori molto scalognato al momento del gol, per il resto meglio stendere un velo pietoso con un paio di giocatori che sono l’ombra di se stessi – Chiesa e Jorginho – non all’altezza, Frattesi,Pellegrini, Scamacca, vorrei ma non posso l’unico decente Barella…
Gli spagnoli dopo l’abbuffata del 2010 del mondiale e dell’Europeo forse nel 2008 hanno già pronta un’altra nazionale fortissima e giovane con due esterni giovanissimi Yamal e giovani Nico Williams che sono fra i migliori al mondo assieme ai brasiliani del Real, una squadra giovane appunto con solo due giocatori oltre la trentina Morata e Carvajal, bello il gioco senza tiki taka ma con possesso limitato e molte verticalizzazioni e dribbling,uno spettacolo agli occhi..
Ma non ci solo da fare drammi in casa Italia, siamo in momento storico eccezionale per lo sport italiano che ha pochi rivali al mondo, eccellenti in Atletica,nuoto,tennis,scherma, fortissimi nel Volley maschile e femminile, nella pallanuoto, decoroso nel basket, il Calcio rappresenta indubbiamente il punto debole, ne è la prova i due mondiali consecutivi mancati,la mancanza di Champions dal 2010, per fortuna ci è stato l’Europa 2021 la classica eccezione che conferma la regola

Salud..

Ps.. un ricordo per il mio amico Donald Sutherland che lavorò con il sottoscritto in Novecento,scomparso ieri alla età di 88 anni R.i.p.

Leo 62

Grande attore, il Papà Bennet perfetto..

2econdo me

no scusa siamo cresciuti a pane e pallone, non facciamo che parlare di pallone, hanno detto di noi che andiamo alle partite come in guerra ed in guerra come ad una partita ed il risultato è quello di ieri? Evviva tutti gli altri sport, bel momento in effetti, ma dopo tutto quello che rappresenta il calcio in Italia il risultato sono quei 90 minuti di puro orrore?

Allora o la smettiamo di parlare di calcio tutto l’anno e quindi accettiamo certe figuracce come le possiamo accettare nel rugby oppure c’è qualcosa che non va, ma di brutto proprio.

il radarista

Se non sbaglio fu lui a dire che gli sarebbe piaciuto diventare un ulivo pugliese e godersi il mare e la vista di quella terra.

Il mattino ha loro in Bocca

no era quello che disse che aver lavorato con waters, era stata un’esperienza indimenticabile.

Waters

Ciao Radar, onestamente non lo so, ma può essere sicuramente vero…a proposito molto bello il necrologio sulla lapide del sommo Gianmaria Volontè all’isola Maddalena. ” le vente se lève, il faut tenter de vivre” un aforisma di Paul Valerì…

Mordechai

Valery, Paul Valery, con la y finale.

malandragem

ma non era Pol?

da non confondersi con Paul Pot però, attenzione!

VSG Errore in buona fede

ma no, W ricorda bene: era il prozio di Franca Valeri, ‘gnurant;

Waters

Vabbè dai,non vado su wiki,errore veniale😊

VSG Errore in buona fede

oscurato dalla tua performance, immagino;

Sutherland è fra i miei preferiti, lo rivedo spesso in Mash o Klute;

EroAdAtene

Decoroso Dimarco??? Bene Bastoni??? Bene Barella??? vabbè che sei interista sfegatato, ma per favore….

Waters

Barella decente, quindi un 6 scarso non bene che è un 7 pieno, almeno leggere quello che scrivo…

Salud

mnar53

Eppure una cosa positiva c’è: Di Lorenzo è irremovibile nella sua intenzione di lasciare il Napoli. E’ tutta la stagione che difende (parola grossa) così.

189
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x