Napoli-Juventus, di Osimhen il primo gol

Mamma, che notte incredibile: Napoli stellare e Juventus umiliata al Maradona. Osimhen, Kvaratskhelia, Rrahmani, Osimhen, Elmas: quella del Napoli non è stata una sequenza di gol, ma una raffica di cazzotti in faccia a un pugile suonato. La tanto superdecantata difesa bianconera, arrivata a Napoli dopo 8 partite vinte senza prendere gol, letteralmente demolita dalla ferocia del gioco e dalla aggressività degli attaccanti napoletani. Victor Osimhen su tutti, un trascinatore scatenato, sia palla a terra che nei colpi di testa: sembrava Michael Jordan in sospensione aerea. La partita degli allenatori toscani fumantini stravinta dal gioco più brillante di Spalletti, il difensivista Allegri costretto a leccarsi le ferite e lasciare ormai la strada libera all’altro. Era una notte particolare, molto più di una partita tra due grandi squadre, era la notte in cui il Napoli voleva dimostrare a tutti di poter vincere lo scudetto, distruggendo una rivale storica. E spedendola a -10 in classifica. Un match epocale, praticamente una nemesi….

SERIE A 2022-2023

GIORNATA N. 18

Venerdì 13 gennaio 2023

Napoli-Juventus 5-1

(14′ Osimhen N, 39′ Kvaratskhelia N, 42′ Di Maria J, 55′ Rrahmani N, 65′ Osimhen N, 72′ Elmas N)

Sabato 14 gennaio 2023

Cremonese – Monza 2-3

(8′ Ciurria M, 19′ Caprari rig. M, 55′ Caprari M, 67′ Ciofani C, 83′ Dessers C)

Lecce – Milan 2-2

(3′ Theo Hernandez aut. L, 23′ Bashirotto L, 58′ Leao M, 70′ Calbria M)

Inter – Verona 1-0

(3′ Lautaro Martinez I)

Domenica 15 gennaio 2023

Sassuolo – Lazio 0-2

(45’+3′ Zaccagni rig. L, 90’+4′ Felipe Anderson L)

Torino – Spezia 0-1

(28′ Nzola rig. S)

Udinese – Bologna 1-2

(18′ Bentuncal U, 59′ Sansone B, 80′ Posch B)

Atalanta – Salernitana 8-2

(5′ Boga A, 10′ Dia S, 20′ Lookman rig. A, 23′ Scalvini A, 38′ Koopmeiners A, 41′ Højlund A, 54′ Lookman A, 56′ Caviglia S, 61′ Da Silva A, 85′ Zortea A)

Roma – Fiorentina 2-0

(42′ Dybala R, 82′ Dybala R)

Lunedì 16 gennaio 2023

Empoli – Sampdoria 1-0

(55′ Ebouhei E)

CLASSIFICA

Napoli 47 (18), Milan 38 (18), Juventus 37 (18), Inter 37 (18), Lazio 34 (18), Atalanta 34 (18), Roma 34 (18), Udinese 25 (18), Torino 23 (18), Fiorentina 23 (18),  Bologna 22 (18), Empoli 22 (18), Monza 21 (18), Lecce 20 (18),  Spezia 18 (18), Salernitana 18 (18), Sassuolo 16 (18), Verona 9 (18),  Sampdoria 9 (18), Cremonese 7 (18).

PROSSIMO TURNO

Sabato 21 gennaio 2023

Verona – Lecce 15.00

Salernitana – Napoli 18.00

Fiorentina – Torino 20.45

Domenica 22 gennaio 2023

Sampdoria – Udinese 12.30

Monza – Sassuolo 15.00

Spezia – Roma 18.00

Juventus – Atalanta 20.45

Lunedì 23 gennaio 2023

Bologna – Cremonese 18.30

Inter – Empoli 20.45

Martedì 24 gennaio 2023

Lazio – Milan 20.45

***

Osimhen, Kvaratskhelia, Rrahmani, Osimhen, Elmas: più che cinque gol, una raffica di pugni in faccia a un pugile senza difesa e con le braccia ormai basse, la guardia completamente aperta. Non so trovare un termine diverso da ferocia, ma è con ferocia che il Napoli ha giocato contro la Juventus. Convinto che quella fosse la partita della verità, la dimostrazione al mondo di poter davvero raggiungere quello che di solito, storicamente, raggiunge la Juventus con molta comodità e sicumera.

  No, stavolta non è così, i ruoli si sono clamorosamente invertiti. E se non può certo esser sicuro il Napoli di vincere lo scudetto – anche se è oggettivamente molto ben avviato… –  è sicuro ormai che lo scudetto non lo possa più vincere la Juventus. Potrebbe apparire anche un ragionamento superfluo e irrilevante, ma è con questa sottile convinzione che la Juventus si era avvicinata alla partita del Maradona, rimettere clamorosamente in moto la storia dopo averla molto calpestata in ogni senso. In campo e fuori. La partita col Napoli era anche ufficialmente l’ultima dell’era di Andrea Agnelli, questo risultato ci dice che il cambio di gestione va persino al di là dei guai societari che la Juventus ha attraversato negli ultimi tempi. Società/allenatore/squadra: è l’intera costruzione tecnico-tattica della Juve ad aver fatto flop di fronte a un Napoli superiore sotto tutti i profili.

  Non c’è stato un sovvertimento dei valori che avevamo già ben testato in questa prima parte di stagione, perché il Napoli la Juventus l’ha mandata ko come un pugile suonato. Rialzatosi anche con quel gol di Di Maria dopo i primi due di Osimhen e Kvaratskhelia, ma poi rispedito brutalmente al tappeto. Osimhen (capocannoniere con 12 gol) assolutamente scatenato, travolgente, Bremer il suo marcatore diretto ridicolizzato, il 24enne nigeriano oggi è di gran lunga il miglior attaccante in Italia. Quando tre anni fa De Laurentiis ci scommise sopra 70 e passa milioni, molti si fecero prendere da strani e malevoli pensieri. Quell’investimento è già stato ampiamente ripagato, oggi l’uomo mascherato è un leader, un trascinatore, in certe fasi della partita, palla a terra o in sospensione per colpire di testa quasi fosse Michael Jordan, è assolutamente incontenibile. Se De Laurentiis a giugno decidesse di lasciarlo andare in Premier League, quanto ne ricaverebbe? Con le cifre che girano non oso azzardare una quotazione.

  A proposito della scontata e anche un po’ banale discussione della vigilia di Napoli-Juventus, su per chi contasse di più questa partita, adesso abbiamo anche la scontata e ancor più banale risposta. Per tutte e due. Per il Napoli che si avvicina un po’ di più allo scudetto che va cercando da oltre trent’anni, per la Juventus che se ne allontana di conseguenza.

  La spinta del pubblico eccezionale, a Napoli si sta ricreando un clima di entusiasmo e di magia, di grande simbiosi tra squadra, allenatore e pubblico. Osservando Napoli-Juventus negli occhi la differenza non solo di qualità e di gioco, ma di spirito, di volontà, di fiducia, di “cazzimma” direbbe De Laurentiis che in tribuna saltellava insieme ai tifosi. Tutti ci hanno messo qualcosa di più, soprattutto Luciano Spalletti nei confronti di Max Allegri. Ha sempre sofferto, il primo, dover star sotto all’altro sotto nella scala gerarchica, pur ritenendosi migliore e più inventore di calcio. Il calcio di Spalletti è in movimento sempre più veloce, quello di Allegri sempre più chiuso in se stesso.

  L’etichetta di toscani fumantini, caratteri iperorgogliosi e superpresuntuosi, ha imposto loro il clichet di doversene sempre dire quattro. La sontuosa partita del Napoli ci ha detto che la ricerca del gioco, dello spettacolo e soprattutto dell’aggressività ha avuto facilmente ragione del difensivismo allegriano – il famigerato “Corto Muso” – che è finito in pezzi al culmine del lungo e illusorio percorso di recupero della Juve. Otto partite consecutive senza prendere gol, per poi prenderne cinque in una sola. Dalla pazza idea di potersi rifare sotto alla spinta brutale che ti sbatte giù a -10. Un match epocale. Se non è una nemesi questa…

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Mamma, che notte incredibile: Napoli stellare e Juventus umiliata al Maradona. Osimhen, Kvaratskhelia, Rrahmani, Osimhen, Elmas: quella del Napoli non è stata una sequenza di gol, ma una raffica di cazzotti in faccia a un pugile suonato. La tanto superdecantata difesa bianconera, arrivata a Napoli dopo 8 partite vinte senza prendere gol, letteralmente demolita dalla ferocia del gioco e dalla aggressività degli attaccanti napoletani. Victor Osimhen su tutti, un trascinatore scatenato, sia palla a terra che nei colpi di testa: sembrava Michael Jordan in sospensione aerea. La partita degli allenatori toscani fumantini stravinta dal gioco più brillante di Spalletti, il difensivista Allegri costretto a leccarsi le ferite e lasciare ormai la strada libera all’altro. Era una notte particolare, molto più di una partita tra due grandi squadre, era la notte in cui il Napoli voleva dimostrare a tutti di poter vincere lo scudetto, distruggendo una rivale storica. E spedendola a -10 in classifica. Un match epocale, praticamente una nemesi….

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
277 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Nathan

Ultima promesso

IMG-20230115-WA0000.jpg
ConteOliver

però non è ossessione antijuventina

noooooooo

😆

Nathan

Ossessione conte ma sei serio?
Prima mettete le mani avanti parlando di vostri tifosi che non possono partecipare alla trasferta di Napoli, quando, al contrario, i napoletani salgono sempre a Torino. Prima balla spaziale.
Poi dite che ci stiamo cacando sotto (cit il tuo compagno di tifo Esorcista). Seconda balla.
Poi ne prendete 5 e noi saremmo gli ossessionati perché vi stiamo prendendo in giro?
Dai è uno scherzo, sai quanti ne abbiamo subiti noi a Napoli?
E di ben peggiori.

ConteOliver

Nathan, ma che davero davero? 😆

avrai postato, tu solo, almeno 5/6 commenti a sfottò
e i tuoi compari di tifo non fanno altro da 4 giorni… eddaiiiii (detta alla Mughini 😆 )

non c’è nulla di male ad ammettere che siete ossessionati dalla Juve

ti faccio notare, se non te ne fossi accorto (come sembra, in effetti, distrattone), che all’indomani di questa “partita della vita” (per voi) è pieno di commenti autoironici degli juventini, con sfottò ad Allegri e soci, nonché sinceri complimenti da parte di più di un utente bianconero al Napoli per la netta e meritata vittoria.

Io non ho mai visto nulla di simile da parte vostra, mai, soprattutto all’indomani di cocenti sconfitte contro la Juventus, che pure in questi anni ci sono state, ed anche abbastanza numerose, tra campionato, coppa italia ecc…

Insomma, a me sembra che noi la si prenda abbastanza a ridere, come del resto dovrebbe essere in riferimento ad un gioco, mentre da parte napolista vedo sempre (non da parte di tutti, sia chiaro, che ci sono anche i che sanno scherzare sul calcio senza ossessioni) i nervi a fior di pelle, l’ansia e, a volte, anche di peggio (basta leggere i deliri di Mascianiello ogni tanto e subito percepisci il senso di frustrazione profonda che alberga nei cuori di diversi napolisti, quando si trovano in presenza della Juve).

In conclusione, amico mio, ti lascio l’ultima parola e l’ultima replica, perché davvero non ha alcun senso continuare oltre.

del resto i miei commenti (come quelli di altri Juventini) sono tutti qui, come anche i vostri.
Scripta manent, amico mio 😉

PS: quella mia battuta sul “divieto di trasferta a Napoli”, che vedo richiami, era riferita alla “news” del momento, in quel momento, e l’ho voluta commentare scherzandoci sopra (vds. faccina che ride annessa), ma forse a te sfugge proprio il concetto dell’ironia e, soprattutto, dell’autoronia (la mia autoirnia è compresa nel nick, ma forse tu non conosci il fumetto da cui è tratto…ti perdono, suvvia, anche se è grave non conoscere tale opera letteraria sublime).

e fatevela na risata ogni tanto…it’s only football 😉

Nathan

Impossibile non conoscere Alan Ford conte. Ad ogni modo non mi sento di replicare niente perché scrivo sul bloooog da appena un anno.
Per questo motivo, non potevo fare i complimenti negli anni passati.
Li ho fatti, sportivamente, al Milan lo scorso anno, quando si sono laureati campioni di Italia.
Saluti.

malandragem

Vai tranquillo, è normale che non vi teniate dopo tutti i bocconi amari dovuti mandare giù quando il sogno sembrava li lì per compiersi, tipo quando quando arriva uno Zaza all’88esimo e ti tocca svegliarti.

Giusto per parlare di gare realmente decisive che avreste voluto vincere…

Nathan

Si hai ragione ma un conto è perdere 1-0 all’88’ su tiro deviato dopo una partita equilibrata.
Un altro beccarne 5 (cinque!).
Che poi quale è il problema?
Mi sembra normale sfotto’, niente di offensivo.

malandragem

Ciao, il mio punto però era il risultato in una partita che contava sul serio, non sul presunto belgiuoco con cui la si è vinta o persa.

Come dire, maltrattare una Juve così scarsa sa di contentino…

Nathan

Ho sempre sostenuto che la rosa bianconera, ovviamente al completo ed in buona condizione fisica, non è inferiore alle altre.
Per conferma potresti rileggerti qualche mio post passato.
Siete scarsi quando non vi gira bene insomma.

malandragem

Beh, in un anno in cui riusciamo a perdere in Israele e con una neopromossa al suo primo campionato in serie A, vedi tu che grande impresa ti sembra possa essere stata quella del Napoli venerdì scorso…

Nathan

Va bene malandragem, venerdì scorso abbiamo battuto una compagine che milita in Interregionale. Basta che sei contento, perché vi sta rodendo in maniera incredibile.

Siamo tuttə bellissimə

Uff!

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

In effetti quel pallone fu deviato , ma adesso pare che il Dio del calcio abbia cambiato squadra, questa vittoria servono a darci una grande spinta anche psicologica nella corsa verso il tanto agognato terzo posto ( mi contenterei anche del quarto ) . Alemao .

Hell Piero

Seguendo, a fatica, la Juve, sulle altre squadre non mi addentro più di tanto, se non per fare complimenti o giudicare qualche partita vista. Per quanto ai bianconeri, se venerdì 13 è stato un vero film horror, l’ultimo triennio è stata una serie tv che neanche Dexter..
Spero il buon John porti qualcuno che sappia, oltre che di bilanci, anche di calcio.

time present and time past (a.k.a. scusameri)

La nostra cosiddetta “superdifesa” a dire il vero era decantata solo dai gonzi, ciechi di fronti alle dosi industriali di culo dietro a quelle otto (per il più oscene) partite inviolate e sordi di fronte a chi glielo faceva notare.

Per il resto, la Juventus secondo me sta raccogliendo, e temo continuerà a raccogliere, esattamente quel che ha seminato con le scelte tecniche fatte. Figure di merda colossali in un mare di aurea mediocritas e false speranze. Tirare a campare senza neanche provare a costruire nulla di nulla.

La differenza fra il calcio espresso dal Napoli di Spalletti e quello della squadra di Allegri giustifica almeno due gol di scarto. La casualità può sempre causare deviazioni, e possiamo sempre menarcela quanto vogliamo con i “nel primo tempo abbiamo avuto più occasioni”. Ma al momento le due squadre sono semplicemente su piani differenti. Il risultato esprime pienamente la differenza di gioco. Non si può sfangarla sempre.

Io non credo proprio che i nostri giocatori siano nel complesso inferiori a quelli del Napoli. Non credo che sbaviamo dietro ai Mario Rui o ai Rrhamani o ai Politano che ci hanno devastato. Penso anche che Kvara da noi sarebbe un giocatore qualunque e che ci lamenteremmo che Osimhen non è un centravanti abbastanza forte per noi.

Infatti, non so se ci avete fatto caso, per noi non va mai bene nessuno. Non andava bene Arthur, non andava bene Kulusevsky, non andava bene Bentancur, non andava bene Zakaria, non andava bene De Ligt, e ora già non vanno più bene Bremer, Vlahovic, Paredes e perfino Di Maria (voluti da Allegri peraltro). Vedrete che non andrà bene neanche Pogba, e ovviamente non vanno bene neanche i giovani Miretti e Fagioli puntualmente esclusi da questa sfida.

Prima si capirà che quel che non va bene è altro, meglio sarà. Ma siccome l’attuale dirigenza capisce più di accounting che di calcio, credo che sprofonderemo ancora più in basso prima di risalire. Non dico che sarei contento di un altro anno in B, ma a volte penso che sarebbe davvero il modo più veloce ed efficace di ripartire. L’avido strapagato finalmente leverebbe le tende e una squadra giovane affidata a qualcuno che abbia qualche idea di gioco post-brontosaura potrebbe cominciare a costruirsi un futuro (a proposito, vedo che i sorrisini ebeti e le ironie su De Zerbi non son più tanto di moda sui social. Mi chiedo perché).

unclemarvo

Ti darei 10 pollici a favore se potessi.

astainvista

“Io non credo proprio che i nostri giocatori siano nel complesso inferiori a quelli del Napoli. Non credo che sbaviamo dietro ai Mario Rui o ai Rrhamani o ai Politano che ci hanno devastato. Penso anche che Kvara da noi sarebbe un giocatore qualunque e che ci lamenteremmo che Osimhen non è un centravanti abbastanza forte per noi.”

Allegri a Kvara avrebbe fatto fare il percorso di un Aké, dentro una partita, fuori quattro e poi dimenticato o rivenduto coi tifosi gobbi convinti di aver comprato un pacco. Osimhen si inciuchirebbe di fatica andando a rincorrere i 10.000 lanci a partita che saltano il centrocampo bassissimo senza nemmeno la possibilità di riconquista delle seconde palle, non lo distingureste da un Kean. Mario Rui (a cui il gioco di Spalletti ancora impone di andare a pressare Bremer sul 3-1 ricavandone la palla con cui Kvara mette in porta Osimhen) sarebbe una larva peggio di Alex Sandro. Rrhamani e Kim schiacciati bassissimi farebbero figuracce dietro figuracce. Politano verrebbe utilizzato per schermare qualche avversario togliendogli ogni velleità. Di Di Lorenzo si vedrebbero sole le pecche in ripiegamento. Lobotka non metterebbe piede in campo.
Detesto Allegri dai tempi del Milan, è un arrogante che detesta il gioco e si esprime con battutine che fanno ridere solo gli imbecilli. Mi dispiace per i tifosi come te, ma se i tifosi mediojuventinoi sono i cipralex che si compiacciono ed esaltano questa gestione tecnica tossica, siete destinati ad uscire pazzi.

come si stava bene quando c'era lui

Tutto vero, purtroppo.

Nathan

Mister

325258751_555756179821422_5046246299297550616_n.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

In fin dei conti ce l’aveva detto che era lì per caso.

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –
COMMENTI ALLA 18° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2022-23
 
Come gli attori tifosi vivono una partita storica in palcoscenico.
(Ovvero: Quando il tifoso deve soccombere al teatrante da tournèe.)
 
Al Maradona in campo alle 20,45.
Al Fabbri di Forlì in scena alle 21.
 
Tutti pronti vestiti e truccati al calcio d’inizio.
Tutti accalcati nel retropalco davanti al cellulare appoggiato alla birretta appena svuotata.
 
Almeno un quarto d’ora di voluttà.
In un quarto d’ora i possono avere informazioni utilissime.
Come sta Kiarastella, ad esempio. Come sta Osi.
 
I due Stanno benissimo entrambi.
Semi rovesciata del gioiello georgiano, miracolo del portiere dalle mille consonanti.
Riprende di testa Osi micidiale.
Napoli in vantaggio.
Chi è di scena!
 
Che tormento.
 
Parascandalo, protagonista della piece, illustra le sue bizzarre teorie filosofiche a una donna Carmela che reagisce stizzita.
 
“Signorina Carmela assaggi questa insalata russa”.
 
“Due” urla Carlo il direttore di scena dalle quinte.
“Due” urlo d’istinto pazzo di gioia.
“Due che?!” strabuzza gli occhi Carmela – che poi è Salvatore, attore in travestì –  un po’ interdetto.
 
“Due che? Due chi?” Chiedo in quinta.
“Kvara!”
“Ahhh! Due insalate russe, Kvara signorina Carmela. Stasera voglio esagerare!” abbozzo in delirio.
Applausi.  
 
“Ha segnato Di Maria” sibila mesto Carlo da dietro.
“Ma Di Maria non serve a niente!” commento precipitosamente d’impulso.
E poi immediatamente correggo.
“Ehm! Volevo dire il denaro non serve a niente, cara signora Carmela!”.
“Diamoci appuntamento a fine partita! Ehm, cioè a fine spettacolo, cari spettatori, fra un’oretta circa. E vedrete che avevo ragione io!”.
 
Fine primo tempo.
Non in scena. In scena è un atto unico. E si prosegue.
 
Il pubblico ignaro si diverte e applaude alle battute dei personaggi che un po’ ha scritto Armando Curcio, un po’ le abbiamo reinventato noi.
 
Entra in scena il sarto che deve prendere le misure a Vincenzino.
Entra danzando e cantando “Tre son le cose che voglio da te, son tre” mentre agita la mano desta mostrando le tre dita.
Ha appena segnato il Kosovaro.
 
Entra ora il padrone di casa agitando adesso quattro dita. Ed è accolto dai presenti con incontenibile euforia.
 
“A che servono questi quattrini” è per fortuna una commedia godibile e consente tutto. Anche l’entusiasmo fuori copione.
 
Entro alla fine io ed esibisco la manita.
E’ un delirio di felicità.
Lo spettacolo termina in un crescendo di ilarità e di applausi, per la gioia nostra e anche del pubblico letteralmente travolto da uno spettacolo di vitalità inverosimile.
 
 
 

nirula's

Ho perso il tuo commento relativo alla gara al casello autostradale ,con i romanisti, di qualche giorno orsono.
Puoi indicarmi l’ora del commento?
O no?

Mordechai

Ma sulla “scena”, reciti come scrivi?
Minchia, Bombolo al confronto tuo, era Sir Lawrence Olivier.

L'ESORCISTA

Pagliaccio, di tribunali non scrivi più?
Scommetto che adesso è il campo che parla, non sono più gli arbitri i poteri forti, il sistema.
Avevo sperato, e l’ho scritto, che il Napoli vincesse, non perché c’è l’ho con Allegri o con la società, nemmeno per masochismo, ma per pura sportività, il Napoli quest’anno è una splendida squadra e merita di vincere. Quando vedrò scritta la stessa cosa nei confronti della Juve da un Napoletano o un Interista?
MAI, per questo rimarrete sempre dei pagliacci da quattro soldi a differenza nostra .

Giorgio Bianchi

Cacchio esorci’ non pensavo l’avessi presa così male…..😁

L'ESORCISTA

E perché? Ho scritto un post almeno 4/5 giorni prima della partita in cui auspicavo la vittoria del Napoli. Ho sempre scritto che lo scudetto al Napoli mi farebbe piacere perché lo merita e sarebbe un’ondata di freschezza.
Quello che mi fa incazzare sono i tifosi alla Mascia o alla Saviano, che mettono sempre le mani avanti per avere una giustificazione “io lo avevo detto”.
Ipocriti e vigliacchi, e poi non ho mai sentito un elogio alla Juve negli anni in cui avevamo squadroni stellari, anche li si rubava sempre per alcuni.
Ripeto non verrà mai il giorno in cui leggerò da parte di un napoletano o interista che uno scudetto della Juve è meritato.

Totonno58

“Ripeto non verrà mai il giorno in cui leggerò da parte di un napoletano o interista che uno scudetto della Juve è meritato”…un’affermazione totalmente gratuita, al pari di, chessò, “il Teorema di Pitagora è sorpassato”.

come si stava bene quando c'era lui

Squadroni stellari che accumulavano vantaggi abissali. Sommando i distacchi sulle cosiddette grandi in quei nove anni, si arriverebbe ad oltre 1000 punti di distacco complessivi, ho detto mille.

Ma loro fanno così perché non sono ossessionati… 😂

(In realtà soffrono come bestie di ricevere i nostri complimenti, sia quelli di noi tifosi che quelli della società. L’anno scorso, un decimo di secondo dopo la finale di Super Coppa decisa da un rigorillo fasullo su Dzeko e un decimo di secondo dopo la finale di Coppa Italia decisa da due rigorilli, uno totalemnte inventato dal tuffo di lautaro, e dalla mancata espulsione di Brozovic per seconda ammonizione, arrivarono i tweet ufficiali della Juventus che si congratulava con l’Inter per le vittorie conseguite. Avverrebbe la stessa cosa col Napoli quest’anno. Loro, negli ultimi 10 anni, hanno avuto 19 occasioni per dirci “bravi!” e non l’hanno mai, mai, fatto.)

Nicola Romano

Dei 9 scudetti la Juve ne ha meritati 6 o 7 cunte’ ? .

Mozilla

vuol dire che due scudetti li ha vinti per demerito degli avversari.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Oltreche’ per buona sorte ,capisci a me .

Come si stava bene quando c'era lui

Quali, quelli con 125, 150, 200 punti complessivi di vantaggio sul resto della truppa? Quali sarebbero i due o tre immeritati?

Non ce la potete fare, anche se reprimete la bile nella sacca, il tic scatta automatico. Non è colpa vostra, siete stati settati così.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Chiedo scusa se cito cose personali, a 65 anni e mi ripeto la mia ossessione di gambe ne ha 2 e non 22 + la panchina, sono in pensione in attesa di liquidazione , buona salute a parte qualche inevitabile acciacchetto, due figli sistemati in zona , non di rado mi faccio anche 5/ 7 o più chilometri a piedi, se le mie squadre vanno bene mi fa piacere, altrimenti stick tanto con loro sono vaccinato a tutto ,sportivamente parlando, la bile la lascio come dicevo ieri a Esy per compiti più piacevoli, non certo come voi che fate della vostra squadra una ragione di vita

malandragem

“non certo come voi che fate della vostra squadra una ragione di vita”

a qualsiasi persona di intelligenza normale continua a sfuggire quali motivi reali – a parte la tua ipocrisia e paraocchi totale che indossi sempre – ti facciano essere così convinto di questa idiozia che ripeti a macchinetta da sempre

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Vedo che mi segui sempre , bravo .

Nicola Romano

Bene bravo, Billy Bis .

L'ESORCISTA

Billy è un lapsus Freudiano, ormai sei una specie di Jack Russell del blog, fiuti e lecchi, immagina tu cosa.

Nicola Romano

Esy come sei. scorbutico, forse mammina ti negava le caramelle ? .

L'ESORCISTA

Può darsi vuol dire che non le meritavo sempre, l’educazione e le regole temprano l’uomo e lo fanno crescere, evidentemente tua madre te ne regalava a chili.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Si direbbe che a te le lezioni di galateo le abbia impartite mons. Della Casa in persona .

Mozilla

vinci facile, maramaldo!

Nicola Romano

Mmm, forse i tuoi ti negavano anche la dolce Euchessina quando ti intasavi .

GianniC

Mamma mia quanto rosichi. Ti sono saltati i nervi, mettiti a riposo

L'ESORCISTA

Mai quanto voi

IMG_20230108_154304.jpg
Leo 62

Molto divertente… mi hai ricordato quell’episodio raccontato da un attore di una certa notorietà fino a poco tempo fa e di fede romanista, di cui ora non ricordo il nome, che durante la Maria Stuarda di Schiller, recitando con Rossella Falk ( anch’essa romanista ) a teatro, mentre la Roma stava giocando la partita scudetto del 1983, si sentì apostrofare sottovoce dalla Regina Elisabetta d’Inghilterra nel frattempo informata da un cortigiano con radiolina: ” Caro Conte di Essex, a quanto pare siamo diventati Campioni d’Italia”…
Non so se augurarti una cosa di questo tipo, ma insomma… ci siamo capiti…

rd1959

Forse ha ragione Allegri: il calcio è una cosa semplice. Tuttavia, se davvero è così semplice, sorgono spontanee due domande: 1. Come mai Allegri ha preteso 9 milioni netti/anno d’ingaggio, cioè 750mila euro al mese per fare un lavoro semplice? 2. Perché, quando guardiamo le partite, alcune volte ci emozioniamo, altre ci divertiamo parecchio e, sorattutto in serie A, ci sono squadre anche tra le migliori, che producono un gioco talmente noioso da rischiare il deliquio?

Sarà bene precisare il senso dell’affermazione di Allegri, allora. Il calcio è realmente una cosa semplice, nel senso che se hai buoni giocatori, se li sai mettere bene in campo, se hai a disposizione una rosa di buona qualità e, soprattutto, ben assemblata e se li alleni bene riusciranno a produrre un gioco bello da vedere, veloce, di qualità che, spesso, porta a vincere le partite in modo netto e indiscutibile come è accaduto ieri sera, e talvolta porta a vincere un campionato o un trofeo internazionale. Io credo che raramente abbiano vinto qualcosa, almeno nel medio e nel lungo periodo, squadre senza un’idea precisa di gioco, senza un’idea precisa di come sfruttare a proprio favore le debolezze dell’avversario e senza la capacità d’inventare, correndo, qualcosa d’inaspettato.

L’ho scritto qui nel blog almeno due volte: questo campionato è scadente, perché anche le squadre in testa alla classifica stentano troppo spesso a vincere con avversari che dovrebbero battere senza tanti problemi. L’unica squadra che ho visto entrare sempre in campo per vincere proponendo azioni di qualità è stata fin qui il Napoli, che merita fino in fondo il grande vantaggio che ha scavato tra sé e le avversarie. Quando non l’ha fatto, con l’Inter, ha perso la partita. Se giochi per produrre palle-gol, e ne produci 8/10 a partita, le partite le vinci con una lodevole continuità e, quel che più m’interessa, dando spettacolo e divertendo lo spettatore pagante. Se, nel corso di una partita con le peggiori del lotto alla fine hai prodotto solo una o due palle-gol magari una volta vinci la partita, magari ne vinci diverse, ma prima o poi arriva il redde rationem, e allora sono guai.

Non ero tra quelli che scrivevano di un ritorno della Juve, unica a poter riprendere il Napoli. Non vedo le partite dei bianconeri dalla gara squallida con la Fiorentina, perché per me il calcio deve essere sempre divertente, se mi annoio a morte ho cose più interessanti da fare. Però ho visto tutti gli highlights, e francamente in diverse partite vinte in questo periodo chi ha preparato i tre minuti di sintesi deve aver fatto fatica a riempire lo spazio a disposizione. Se per battere la Cremonese – 7 punti in 17, forse in 18 partite, e zero vittorie – hai bisogno di una punizione con mezza papera del portiere condita con una barriera evidentemente mal piazzata, c’è qualcosa che non và, altro che “horto muso”. Se per battere in casa l’Udinese hai bisogno che all’87° minuto l’avversario lasci inspiegabilmente da solo Danilo davanti alla porta sguarnita, a due metri dalla porta, per me c’è qualcosa che non va. E quel che non andava è venuto fuori in modo prepotentissimo nella partita col Napoli, soprattutto nel secondo tempo ma non solo. Certo, Allegri non ha tutte le colpe, perché la rosa trabocca di giocatori medi trattati come star, e c’è pure qualcuno che non è più proponibile ad alti livelli, come per esempio Alex Sandro: Dio mio, questo ragazzo gioca in modo molto modesto e apparentemente senza testa e senza vis agonistica da diverse stagioni, come ha potuto la dirigenza non essersene accorta? Dopo aver visto i gol fatti e quelli non siglati dal Napoli ieri sarebbe opportuno, secondo me, prendere in blocco tutti i difensori e metterli in panchina, perché le riserve o i ragazzini della Primavera non potrebbero fare peggio: posizionamenti sbagliati, movimenti sbagliati e avversari lasciati del tutto soli senza alcun motivo. Nel primo gol dov’era il difensore che doveva restare attaccato a Osimhen, senza contare che se un avversario, il georgiano, ha potuto fare la mezza rovesciata precedente vuol dire che igli era stato lasciato lo spazio per farla, con un difendente incollato quello spazio non ci sarebbe stato. Nel gol del georgiano, era da mezzo minuto del tutto solo sulla sinistra, con l’avversario bianconero più vicino a 10/12 metri, del tutto disinterssato a lui nonostante facesse ampi gesti perché gli passassero il pallone…

A questo punto il Napoli questo scudetto può solo perderlo, e non siamo ancora alla fine del girone d’andata. Per quel che si è visto finora, raramente uno scudetto sarebbe stato più meritato sul campo di questo. Se Spalletti riuscirà a non sbroccare, e se i giocatori del Napoli, non abituati a vincere, non si scioglieranno in primavera, non vedo quale squadra potrebbe andarlo a riprendere. Non credo il Milan, il cui gioco dispendioso in termini fisici e mentali è molto stressante e faticoso, quindi porta anche a parecchi infortuni, a meno che non esca subito dalla Champions dopo essere uscito dalla Coppa Italia. Certamente non le romane, l’unica squadra che avrebbe la rosa per arrivare di rincorsa sarebbe l’Inter, ma lì il difetto è nella guida tecnica: sono convinto che con un altro tecnico l’Inter avrebbe vinto lo scudetto l’anno scorso, e a tecnici invertiti oggi sarebbe almeno alla pari col Napoli. Non ho mai creduto in questa Juve dell’Allegri II: è assemblata troppo male, troppe scelte sono state sbagliate negli acquisti e, in qualche caso, anche nelle cessioni, oltre ad avere un gioco davvero insopportabilmente stitico, spero che anche , assente all’appello il prode @Mairzuc, se ne renda conto. Mi ricorda l’Inter di Mancini: metteva in campo un gioco insopportabile, ma vinceva all’inzio del campionato quasi tutte le partite 1-0, nella gran parte dei casi avendo costruito 1 o 2 palle-gol. Arrivò alla sosta natalizia che era prima in calssifica, ma io scrivevo nel blog che non sarebbe potuta andare da nessuna parte con quel gioco ammorbante, facendo innervosire qualche utente di fede nerazzurra, poi i fatti mi diedero ragione: l’Inter quell’anno arrivò quarta, mi sembra di ricordare. Delle due l’una, o Allegri inventa un gioco decente e molto molto più propositivo per la Juve, o rischia di arrivare quarto solo perché le romane sono meno competitive di quel che si pensava… Non è una buona prospettiva, se ti chiami Juventus.

Mario

Ottima disamina

cipralex

Se possibile vorrei riassumere i fatti.
Fino al terzo gol ,casuale,occorso su palla inattiva al termine di una lunga interruzione alla fine della quale Locatelli, che voleva uscire, è stato mantenuto in campo (non so se dall’insipienza della panchina o dall’arbitro) in evidente stato di assoluta inefficacia, il Napoli aveva prodotto 2 (due) tiri e 2 gol, la juve per contro un gol, una traversa, una parata di Meret su colpo di testa di Milik, che avrebbe potuto essere molto migliore cui aggiungere una strepitosa parata di Meret su tentativo di autogol di non so chi.
Come sappiamo il calcio è fatto di episodi. Merito al Napoli che ha saputo sfruttare alla grande l’episodio favorevole occorsogli mentre la juve non ha saputo reagire al medesimo episodio (ma sarebbe stata la seconda reazione….troppo difficile per quel che siamo).
Di qui a leggere commenti e considerazioni che sto leggendo……..

Cuore ross-azzurro

Confessa che stai parlando della partita che hai fatto tu alla play station… È l’unica possibilità che hai di non passare per pazzo.

Giorgio Bianchi

In realtà sono stati solo episodi.
Il primo tempo della Juve faceva presagire un secondo tempo emozionante e divertente.😉

Nicola Romano

Vabbe’ insomma hai buone sensazioni .

Jazzy

Ieri la batosta è stata tremenda e meritata: il Napoli ha avuto più gioco, più forza e più voglia. Il problema della Juventus, al di là di una serie di giocatori non presentabili, a questo punto è Allegri è tutto il suo staff. Se non ti rendi conto che le uniche due partite in cui sei riuscito ad avere un gioco un po’ fluido (Inter e Lazio) sono state quelle in cui hai DOVUTO schierare un regista (Fagioli) piuttosto che una pletora di incontristi..vuol dire che il tuo tempo è passato e forse se avessi un minimo di dignità lo dovresti ammettere. 

ROS

…AVANTI NAPOLI.

IMG-20230113-WA0047.jpg
Carlo

Purtroppo, o per fortuna, non sono riuscito a vedere la partita, da quanto ho letto equilibrio nel primo tempo, che poteva finire 2-2, e poi nella ripresa il Napoli ci ha letteralmente schiantato.
Che dire, complimenti a loro, non pensavo che riuscissero a tenere un livello così alto anche dopo la sosta, evidentemente l’inter è stato solo un episodio e Spalletti è riuscito a creare un gruppo molto più solido di quanto pensavo.
Come ho scritto tempo fa, lo scudetto a questo punto può perderlo solo il napoli, mi ero convinto che la nostra difesa potesse tenerci in piedi fino a quando non avevamo sistemato il resto ma evidentemente mi ero sbagliato.
Se conosco un po Allegri adesso difficilmente prenderà altre imbarcate del genere, mi aspetto comunque un buon proseguo di stagione.

unclemarvo

In realtà il primo tempo – fosse andato tutto bene alla Juve – poteva si finire 2-2. Ma fosse andato invece tutto bene al Napoli poteva finire 3-0. La juve ha avuto 3 occasioni, un rimpallo per il gol, un mancato autogol e un regalo del centrale, ma dal punto di vista dell’agonismo e del gioco è stata assente dal primo minuto. 2-1 alla fine del primo tempo stava leggermente stretto al Napoli imho. Sennò qui pare che la juve ha sbagliato solo dal 46mo al 71mo.

Modifica il 10 giorni fa da unclemarvo
Cuore ross-azzurro

Carlo deve avere letto solo il commento di cipralex.

Carlo

Veramente ho letto la cronaca di repubblica, che parla, oltre al gol, di una traversa e di un miracolo di Meret alla fine del primo tempo. Ho sbagliato qualcosa?

cipralex

Ci sono i fatti che ognuno interpreta come più gli piace.

unclemarvo

Assolutamente. Avevo anche scritto imho, quindi la tua risposta è superflua data appunto la mia premessa.
Allora a questo punto ribadisco: probabilmente sei l’unico nel globo terraqueo che pensa la Juve abbia avuto sculo ieri sera. E altrettanto probabilmente, la Juve si merita allenatori come Allegri proprio perché è tifata da supporters un pochino troppo miopi.

cipralex

Non penso assolutamente che la juve abbia avuto sfortuna. Penso che molti giocatori siano incappati in “una brutta serata” oltra naturalmente al fatto che il Napoli ,nel secondo tempo, abbia largamente meritato.
Come ho detto, di qui a leggere quel che si legge qui dentro ce ne corre.
Trovo infine ridicola questa crociata pro e contro Allegri alla quale non mi iscrivo. Sono semplicemente un tifoso della juve ed al clichè mi attengo.

l'esegeta del blog

“alla quale non mi iscrivo”

🤦‍♂️ 🤦‍♂️ 🤦‍♂️ 😂 😂 😂

cipralex

Ti dispiace eh?

GianniC

La cosa pregevole è che Allegri non conosce te

luigi.iannelli

Considerato l’avversario, l’importanza di questa partita serviva solo a verificare quanto la sosta mondiale avesse potuto arrugginire i meccanismi oleati del gioco degli azzurri. In effetti, dopo la sconfitta con l’Inter, nella partita con la Samp avevamo fatto il tagliando e la macchina era tornata a brillare. Sempre senza eccitarci e tenendo i piedi per terra, considerato che giocavamo con una squadra-materasso che è forte solo sulla carta, ma ha una guida tecnica fra le più mediocri in Europa, la goleada era obbligatoria. Del resto si può anche giocare a tre dietro, ma se uno dei tre si chiama Alex Sandro, si gioca a due e questo è un modulo che esiste solo nella mente di Allegri. Poi è evidente che Bremer non saprà che pesci prendere.
Archiviata quindi questa sgambatura, più divertente che impegnativa, concentriamoci sulle partite serie perché le nostre prossime avversarie (Salernitana e Roma) hanno due allenatori veri, tosti e competenti.

Hell Piero

Che suppolenza. Roba che manco il real

tamarrogigante

Eppure ieri era il confronto fra due bravi allenatori, un sacco di scudetti in due, ben 6

Mordechai

Ocio…che la ruota gira.

L'ESORCISTA

È andata più o meno così:

Screenshot_2023-01-14-13-37-00-93_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

😂 😂

GianniC

Ti sei ridotto a scopiazzarere meme dal web ?
Questa è proprio crisi !!!

Modifica il 10 giorni fa da GianniC
Cuore ross-azzurro

Dicevo giusto “che strano, finalmente mi ha fatto sorridere e ha evitato di presentare delle amenità alla Vanzina”. Adesso capisco il perché, grazie Gianni.

L'ESORCISTA

Si

cipralex

Sto leggendo cose che voi umani…..🥶

Trebaffetti

Complimenti al Napoli, bellissima vittoria, una squadra decisamente più motivata, più in forma, organizzata e anche con più voglia di giocare: ieri ho visto varie situazioni in cui la palla finiva tra due giocatori della Juve che si guardavano come a dire “ci vai tu? io ho già corso prima”

Peccato soprattutto per la scelta di Allegri di tenere fuori i giovani che ci avevano fatto credere, se non nella rimonta, almeno di poter sembrare una squadra.

Le poche cose positive: Chiesa che gioca 73 minuti e Di Maria che conferma di essere di un altro livello per la serie A.

Bremer ha giocato molto male, ma veniva da un infortunio ed è stato anche sfortunato, io non gli darei troppe colpe.

Un suggerimento che mi sentirei di dare a Allegri (che naturalmente segue il blog e prende appunti dai nostri commenti): la rosa andrebbe fatta tenendo conto del modulo che si vuole usare, ad esempio se vuoi giocare con 3 centrali allora in rosa ne devi avere qualcuno in più, casomai i tre si infortunassero, altrimenti rischi di essere costretto a giocare con i giocatori fuori ruolo.

astainvista

Se vuoi giocare con tre centrali, devi avere almeno quattro esterni (i quinti del 3-5-2) di livello, con gamba e che sappiano fare le due fasi. La Juventus ha il solo Kostic, meglio nella fase di appoggio che difensiva e, quando sta bene, forse (ma forse non più) Cuadrado. Il problema della Juventus è che non ha uno straccio di idea di gioco e una leadership tecnica che, nonostante gli ingenti investimenti e la mano libera sul mercato, va a tentoni pestando merdoni da una stagione e mezza.

l'esegeta del blog

Non farlo sapere a Mr. Nervosetti… 😉

Trebaffetti

Esatto, sono un paio d’anni, se non di più, che si fa il mercato con in mente qualcos’altro, non una squadra da mettere in campo.

Bombaatomica

“Quella del Napoli non è stata una sequenza di gol, ma una raffica di cazzotti in faccia a un pugile suonato”.

Pura poesia… 😂😂😂

Proporrei il premio Pulizzzzer al Sor Bocca per questa magistrale descrizione della gara che evoca immagini struggenti ma beffarde e fornisce al lettore la capacità di cogliere appieno la poetica tipica del Petrarca 😂😂
Se fosse un dipinto sarebbe a tinte forti e contrastanti, infatti i versi sono dotati di grande mobilità ma anche di incisività a tratti dura, con un ritmo interno e un incalzare che la fa poesia degna di nota 😂😂😂

L'ESORCISTA

Signori e signore, sparito per settimane a causa della 7000 pere prese dalla sua lazietta, ricompare oggi rianimato da chissà cosa, il mitico Bombetta e il suo ruggito da coniglio.
Un applauso e 100 di questi giorni per la Juve unica squadra in Italia capace di fare calare rapidamente le vendite di benzodiazepine.
Ma quanta gente felice c’è in giro stamane?

Bombaatomica

Esorci’, suvvia….. non concordi con la mia disamina? 😂😂😂

Bob Aka Utente11880

=== AVVISO ===

L’obiettivo 4° posto è il nostro, non cercate di fare i furbi.

Giorgio Bianchi

Bella Bob, davvero.👍

gmr61

Ma cosa c’è nel quarto posto….l’oro? Sembra che tutti vogliano quello…..

astainvista

🙂 🙂 🙂

Te lo dico dopo Lecce…

inox

Buongiorno Fabrizio

Il Napoli toglie l’acqua dal vino disintegrando la Juventus. Senza se e senza ma. I Napolisti, quelli scemi perché hanno venduto Mertens. Quest’anno, quasi sicuramente, facciamo un altro  “Triplete”. In subordine non mi dispiace per nulla se fosse il Napoli a farlo. Comunque restiamo in attesa, come sospesi, della partita centrale di questa giornata: Inter-Verona. Certo non mi sia l’attesa, ricordo sempre, ora esce e me la da e invece: buonasera signora. Ah! Mi dispiace: non può uscire. Ha un tremendo mal di testa. Grazie signora, buonasera…..ma va a fare in c… Dopo 4 (quattro) pizze siamo ancora a raso. Raramente, ma capita, essere in miseria tipo due cuori e un centro commerciale, è una fortuna. Non abbiamo potuto comperare Bremer e ora ti rendi conto che Acerbi è molto meglio.

Mordechai

Chissà i tuoi compiti in classe…

Er Mobilia

Ci sono sconfitte che valgono come vittorie. Questa non è una di quelle.

Nathan

😂😂😂

IMG-20230114-WA0003.jpg
Mordechai

Notevole! 😀😀😀

come si stava bene quando c'era lui

Bellissima! 😀

commentanonimo

Da juventino mi ha stupito solo l’entita’ della batosta ma non la batosta. Come ho scritto prima e’ da un po’ che paragono questa juve a quella di maifredi. Vedo la juve da 50 anni, ho visto i bettega, i tardelli…zoff, platini, zidane, nedved, baggio sostituito da del piero una apparente eresia che dice tutto di che giocatori giravano…e poi buffon fino a cr7. Questa juve non ha un giocatore di quel livello! Di ottimo livello solo bonucci, in calo, e rabiot usato in un centrocampo scarso. Al napoli auguro di non smantellare la squadra per soldi ed alla A che si faccia tutto sul campo e niente con i processi perche’ sarebbe catastrofico. Questo Napoli con un rinforzo a centrocampo ed in difesa potrebbe arrivare anche in alto in cl…sperando nn venda osimehn.

Modifica il 10 giorni fa da commentanonimo
l'esegeta del blog

Colpo di spugna per dei pettegolezzi telefonici? Non credo, siamo pure sempre in Italia, la patria dei Travaglio e dei Salvini.

Nicola Romano

Accostare Travaglio a quel Sant’ uomo che difende i nostri confini di Salvini , cose dell’ altro mondo .

Giorgio Bianchi

🤣🤣🤣

Come si stava bene quando c'era lui

Sono le due facce della stessa ignobile feccia populista. Una grassa e sfacciata, l’altra melliflua e ipocrita. Travaglio fu il profeta dello sbarco della melma gialloverde al governo. Il vero precursore, insieme a Berlusconi e i lori finti duelli da cui attingeva popolarità per gonzi, del populismo di regime. Colui che sul suo orribile tazebao populista permette di pubblicare tutti i deliri e le calunnie di un evasore fiscale conclamato autoconfinatosi in Portogallo, un odiatore seriale che da quarant’anni avvelena i pozzi del calcio, spacciato per pseudocronista sportivo.
Un paese da operette e il suo trombettiere eunuco.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

?.

l'esegeta del blog

Ahah, Ziliani… Pover’uomo. Già quaranta’anni fa esautorato di ogni credibilità, quando si inventò la relazione Cabrini-Pablito. Che il Fatto Quotidiano si sia ridotto a reclutare il peggio del peggio del populismo delirante, ci racconta fin troppo bene di come è messo questo paese…

Come si stava bene quando c'era lui

Sono le due facce della stessa ignobile feccia populista. Travaglio fu il profeta dello sbarco della melma gialloverde al governo. Il vero precursore, insieme a Berlusconi e i lori finti duelli da cui attingeva popolarità per gonzi, del populismo di regime. Colui che sul suo orribile tazebao populista permette di pubblicare tutti i deliri e le calunnie di un evasore fiscale conclamato autoconfinatosi in Portogallo, un odiatore seriale che da quarant’anni avvelena i pozzi del calcio, spacciato per pseudocronista sportivo.
Un paese da operette e il suo trombettiere eunuco.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

? ?.

Quattroquattronovetredue

Catastrofico per chi? Dici che se ci mettiamo una bella pietra sopra è meglio? Non ci credo che lo scrivi seriamente, dai, lo sai anche tu. Nessun giustizialismo, ma un colpo di spugna e via lo ritengo davvero improponibile.

commentanonimo

Mi spiego. Prima di calciopoli c’era una serie A spettacolare, la migliore del mondo. Con calciopoli la “eliminazione” giuridica di molte squadre ha generato un sistema poco competitivo che ci ha portati ad una A scadente. In quel caso la giustificazione delle squalifiche era perlomeno sportiva e ci stava. Oggi si parla di plusvalenze e di promesse sottobanco, sicuramente moralmente sbagliate e finanziariamente illegali (anche se secondo me dimostrare il dolo è mica facile, se io sopravvaluto un calciatore 10 volte il valore, se qualcuno la compra poi)…Comunque…il punto è più o meno questo. Se la Parmalat tarocca il bilancio per farlo arrivare a fine anno, che fai, vieti la vendita del suo latte? Non mi pare che sia intelligente nè per il consumatore nè per chi ci lavora dentro infatti non si fa. Se la magistratura dimostrasse che con dolo è stato taroccato il bilancio, non si capisce perchè si debba punire il prodotto che la società vende, cioè la partita (a meno che con il taroccamento ci si è iscritti ad una competizione a cui non si poteva partecipare). Se si punisce il prodotto, le conseguenze mi sembrano ovvie, oltre che moralmente sbagliate, si crea un mercato drogato.

come si stava bene quando c'era lui

Una pietra sopra a cosa? Al “Ne bis in idem”, così per far precipitare questo paese nell’inciviltà più assoluta? Magari riaprendo il caso per “sentimento popolare” indotto…?

Leghisti della prima ora col cappio in mano.

Quattroquattronovetredue

Addirittura “leghista col cappio in mano” per una considerazione che tu non condividi mi sembra fuori luogo, ma pensala come ti pare. E comunque, al di là di quello che farà la giustizia sportiva italiana, non penso che in Europa la pensino come te, quelli con un’intera dirigenza in fuga ci andranno a nozze e del calcio nostrano e della Juventus non credo gli interessi molto. Se tutte le società calcistiche hanno qualche scheletro nell’armadio, quello di un brontosauro è difficile da nascondercelo dentro. Ma sono solo pettegolezzi al telefono, giusto?

Come si stava bene quando c'era lui

Quando al processo vero, quello penale, verranno tutti assolti (anche se è molto probabile che, come in casi passati, sapendo di non avere argomenti in dibattimento, la procura farà di tutto per allungare i tempi ed arrivare alla prescrizione), tornerai qui a dirci dei pettegolezzi telefonici o te la svignerai? O credi davvero che una dozzina di frasi decontestualizzate scelte tra 13.0000 intercettazioni (60 agenti utilizzati, microspie nei ristoranti, un apparato da indagini di massima sicurezza nazionale) possano costituire la prova di qualsivoglia reato?

Questa società ha immesso 700 milioni di soldi veri nel calcio in soli tre anni (soldi che hanno sostenuto tutto il movimento tramite il mercato), pensi che lo abbiano fatto per evadere qualche milione di IRAP?
Sai i Berlusconi, i Cragnotti, i Tanzi, i Sensi, i Moratti su quale doping finanziario hanno potuto contare, mentre le procure hanno sempre dormito?
E le altre societari oggi che non hanno soldi per piangere?
Leghista col cappio è ancora poco, perché c’è pure l’aggravio del moralismo d’accatto alla Travaglio. La parte peggiore di questo paese allo sbando. Una banda di populisti pettegoli odiatori seriali, a cui è stato dato in pasto il giocattoloino della Juventus per fare la faccia truce e lavarsi la coscienza. Che pena.

Modifica il 10 giorni fa da Come si stava bene quando c'era lui
come si stava bene quando c'era lui

Cioè, spiegati… credi non ci sia un diritto europeo… o ne auspichi la mancanza?

davvero Chiesa, Pogba e Di Maria non sono di quel livello?
certo bisogna vedere quanto terranno fisicamente, il primo sembra a posto;
c’è anche Vlahovic che prima o poi dovrebbe rientrare;
non vedo la situazione così catastrofica, che lo scudetto sia fuori portata lo sapevamo da tempo ma abbiamo tre obiettivi possibili: almeno il quarto posto, la finale in coppitaglia e quella in coppa Uefa;
mi associo agli auguri per il Napoli: essendo una delle mie seconde squadre lo scudetto napoletanista mi sarebbe di consolazione -eppoi, vuoi mettere lo spettacolo dei festeggiamenti?

commentanonimo

Rispetto a cosa ho visto da quando ero piccolo…beh direi che Chiesa è una scommessa aperta, stesso infortunio di Del Piero ad Udine, e Del Piero prima di Udine era molto più forte di Chiesa, Pogba mi pare abbia fatto negli ultimi tre anni una partita su tre, quindi si commenta da solo, era uno scarico del MUn. ed una minestra riscaldata e Di Maria non credo rimanga a Torino se ha una mezza chance di andare via. QUindi vero che arriveremo se va bene quarti ma in una serie A che non è piu quella della fine dei 90 dove giocavamo contro kakà o il fenomeno!

è il livello generale che è scaduto: non ci sono più soldi;
ma non rinfacciamolo alle squadre estere, in quel periodo i soldi li avevamo noi, solo che non ne abbiamo fatto profitto e cicaleggiato;

Furio

ennesimo scherzetto di Marotta, fa credere che l’Inter è interessato al grande difensore Bremer … e se lo fa soffiare dalla juve.
Standing Ovation

L'ESORCISTA

+ Pelé

Screenshot_2022-07-18-13-55-46-27_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6 (1).jpg
Mordechai

Oltretutto, tenendo conto di quanti gol avete incassato finora, c’è poco da fare gli sboroni.

Mordechai

Poi fa credere di essere interessato a Dybala e invece poi riporta a casa il superpacco Lukaku, il centravanti col fisico da portuale oversize.
Standing ovation.

Furio

.

Carlino.jpg
Prometeo

Il Napoli ha messo a nudo le debolezze della Juve. Una squadra
sopravalutava tenuta a galla da un gioco terribile che mira ad ottenere il massimo risultato con il massimo sforzo. Fino ad ora era andata bene , poi ha trovato una squadra come il Napoli che gioca a calcio ed il corto muso si è allungato fino a cinque. Il gioco di Allegri mi ha fatto scappare dal calcio, la mentalità per la quale si deve vincere per forza e facendo giocare male l’avversario mi disgusta . Il suo è L anticalcio . Chi gioca solo badando a non prenderle per poi sperare nella fortuna dovrebbe essere allontanato dai propri tifosi. Altro che osannare la fila degli 1 a zero. In Spagna l’avrebbero fischiato sempre . Allegri out. Che torni il gioco e l’lAllegria.

Modifica il 10 giorni fa da Prometeo
Giorgio Bianchi

Cerchiamo di non farci abbagliare da questo incredibile 5-1 (🖐️cin🤗que ad uno) per trarre conclusioni affrettate.
Il primo tempo si è chiuso sul 2-1 e Meret aveva dovuto fare un intervento eccezionale per rimediare alla svirgolata di Rahmani per evitare il 2-2 che avrebbe significato un’altra gara.
Ora i tre gol del secondo tempo, sono stati propiziati da quello di Rahmani dove c’era anche un giocatore azzurro in evidente fuorigioco 😱se vogliamo sottilizzare 😱😱e poi è stato molto fortuito ed occasionale.
Direi, da tifoso azzurro, di non esaltarci troppo , ma di ricordare gli errori commessi nel primo tempo dai due centrali che hanno favorito la traversa ed il gol di Di Maria(gran bel giocatore che ancora mi chiedo come abbia potuto andare alla Juve) per augurarci che Spalletti trovi un modo per insegnare loro ad evitarli per il futuro.
Questa vittoria inusitatamente larga 🖐️non significa nulla. Come dicevo qualche giorno fa, ci sono ancora 20 partite e 60 punti in palio e come sostiene Allegri ci sono anche Inter, Milan, Roma, Lazio, Fiorentina ed Atalanta, e come sostengono alcuni juventinisti gli mancano molti titolari, per ritenerla decisiva per cui invito i.miei cotifosi a non allargarsi troppo e mantenere il sangue freddo😉

Ora però torno a crogiolarmi nella mia ossessione per la Juve, scusatemi tanto!🤣🤣🤣🤣

Modifica il 10 giorni fa da Giorgio Bianchi

sottoscrivo tutto, anche il periodo finale: fai bene ad essere ossessionato dalla Domina, un miraggio irraggiungibile;

Giorgio Bianchi

Pingui’ non hai idea di quanto sia ossessionato.🤣🤣
Ps di Domina io so solo di Livia Drusilla. 😎

Modifica il 9 giorni fa da Giorgio Bianchi
l'esegeta del blog

Roby L.
 2 ore fa
“A proposito di paura dei napoletani verso la Juventus, divenuta negli anni quasi un’ossessione.” (cit)

Bob Aka Utente11880

Mi consenta signor Giorgio, una cosa è la scaramanzia (e attivarsi a gennaio potrebbe essere un po’ in anticipo), un’altra cosa è l’umorismo. Avete stravinto, punto.

Giorgio Bianchi

Signor Bob, mi consenta di farle i complimenti per alcune sue battute davvero spassose.
Circa la mia prudenza, le ricordo che essa nulla ha a che vedere con la scaramanzia, ma che nasce da decenni di esperienza.😉

Modifica il 9 giorni fa da Giorgio Bianchi
Bob Aka Utente11880

Caro signor Giorgio, capisco, ma penso che se anche arrivasse un rallentamento ci sarebbe tutto il tempo e lo spazio x recuperare. In fin dei conti avete toppato solo la partita contro di noi, perchè non l’avete giocata. E non scrivo x gufare, l’ho già detto he non ho nulla contro un Napoli vincente.

Giorgio Bianchi

Noi siamo pur sempre quelli dell’albergo di Firenze (senza considerare che giocammo in 10 tutta la gara) o quelli che contro Fiorentina e Roma in casa ed Empoli fuori siamo riusciti a fare 1 (uno) punto. Ecco!
Ps grazie per non aver nulla contro un Napoli vincente.😉

Mordechai

Di Maria, dici? Per soldi, per cosa credi? Per la bagna cauda?

Giorgio Bianchi

Certamente, ma forse poteva scegliere meglio, forse.😊

gmr61

No, per i grissini….

Mordechai

Che mazzata, ragazzo del ’61, che mazzata! 😃
Posso chiedere mese e segno zodiacale?
Marzo e Pesci per me.

gmr61

Settembre e Vergine per me, sono più giovane, e davanti di un punto , me tocca consolamme co’ l’aglietto…….😩

2010 nessuno

Leggo spesso questi commenti ,come il tuo, del tipo: ” se fosse entrato il secondo gol juventino sarebbe stata un altra partita…”
E chi l’ha detto? Dopo aver visto come ha giocato il Napoli e come la Juventus, se fossero entrato un gol,fortuito come poteva essere quello, pensi che sarebbe cambiato qualcosa? Per niente invece, sarebbe stato un 5 a 2 o un 4 a 2 , non importa ma il risultato finale sarebbe stato sempre lo stesso; col gioco travolgente messo in campo il Napoli avrebbero macinato chiunque così come ha fatto con la Juventus.
E poi per quanto riguarda il gol di Rahmani , sentito il commento radio su RAI 1 a fine partita non c’era nessuna posizione irregolare e tanto verrà ripetuto anche alla DS domani sera.
Non dovresti farti venire certi dubbi dopo aver visto il cammino travolgente fatto dal Napoli fin’ora.

Giorgio Bianchi

Come diceva cipralex dalle buone sensazioni il calcio è fatto da episodi ed io tengo conto molto dei suoi commenti.
Ps confesso che qualche sensazione buonina comincio ad avvertirla, ma per il momento le tengo a bada.😉

Mordechai

Fuorigioco? Di chi? Sarebbe comunque ridicolo tirarlo fuori come attenuante, visto…l’insieme della partita.

Giorgio Bianchi

Leggevo cipralex mordecai.

Mordechai

C’ha detto male, colpa del VAR, della Cina, della filarmonica di Berlino.

Quanto sopra, come…attenuante/consolazione, in realtà ci hanno ferocemente demolito a forza di cazzotti al fegato, come faceva (qualcuno ricorderà) Carlos Monzon sul ring.
In realtà, fino al gol del tre a uno la Juve non aveva giocato neanche male, insolitamente manovriera anzi in qualche fase, qualcosa di buono anche davanti, fosse finito due a due il primo tempo non sarebbe stato uno scandalo, poi…quando pareva che potesse arrivare il pari, l’uppercut terrificante al mento del gol di Rramhani (come si scrive?), bellissimo quanto episodico (per il calciatore) : KO.
E li la squadra s’è letteralmente squagliata, groggy e sulle gambe traballanti fino al termine, su un ring Allegri (va via, ti prego) avrebbe dovuto lanciare la spugna.
Sul Napoli che dire…discreto nel primo tempo, terrificante nel secondo, anche se davanti aveva ormai una (dis)armata Brancaleone.
Primato in classifica strameritato, e non da ora. Superchapeau ai napolisti

p.s. : ho visto la partita coi soliti amici nella solita birreria, al gol del tre a uno, visti gli sguardi spenti e attoniti degli juventini in campo, ho sentenziato : finisce sei a uno. Non mi sono sbagliato di molto.
E ora, forza con frizzi&lazzi, è giusto.
😀😀😀

Bob Aka Utente11880

Concordo. Ma poi, la difesa della Juve dov’era ? I primi due gol l’attaccante era solo, poi capisco la foga di recuperare e lasciare sguarnita la difesa, ma i primi due gol no, non puoi concedere questo vantaggio.
Peraltro, i dubbi che molti di voi avanzavano sulla squadra e la gestione Allegri non erano, evidentemente, campati in aria. La sintesi è Napoli più forte, poi i 5 gol possono anche essere un’episodio.

Mordechai

Non so, la difesa aveva retto benone anche contro il vostro attacco, che non è certo da buttar via, ieri erano un po’ tutti in “deliquio” tecnico/tattico/agonistico, davvero uno spettacolo imbarazzante, il secondo tempo, dopo il tre a uno, è stato quasi un tiro a segno al luna park.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

P.s. Volevo scrivere che l’E.L. è meglio di niente .

Roby L.

A proposito di paura dei napoletani verso la Juventus, divenuta negli anni quasi un’ossessione:
oltre all’Inter, capace di un filotto di 8 vittorie tra il 1935 e il 1943, e un altro di 4 vittorie tra il 1950 e 1954, il Napoli è l’unica squadra in Italia ad essere riuscita per due volte nella sua storia a battere in partite casalinghe i bianconeri in almeno 4 campionati consecutivi. Questo tra le squadre vincitrici di almeno uno scudetto.
In dettaglio le altre squadre:
· La Roma, con 6 vittorie consecutive, ci è riuscita una sola volta tra il 1937 e il 1941.
· La Fiorentina, con 6 vittorie consecutive, ci è riuscita una sola volta tra il 1960 e il 1964.
· La Sampdoria, con 5 vittorie consecutive, ci è riuscita una sola volta tra il 1955 e il 1959.
· Il Milan una sola volta, con 4 vittorie consecutive tra il 1953 e il 1957.
· Il Bologna una sola volta con 4 vittorie consecutive tra il 1938 e il 1942.
La Lazio, il Torino, il Genoa, la Pro Vercelli, il Casale, la Novese, il Cagliari e il Verona non ci sono mai riuscite.
Nella Serie A degli ultimi 60 anni solo il Napoli ci è riuscito almeno una volta. Entrambe le volte è accaduto sotto la gestione De Laurentiis. L’altro filotto partenopeo fu tra il 2007 e il 2011.

Bombaatomica

Calcola che la Juve, a NOI, ha fregato un sacco di partite…. 😂

Mordechai

Il vostro è calcio minore, bombe’…

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Dopo aver visto gli ailaiz (sempre ringraziando Sky ) e dopo il cazzeggio di ieri azzardo una specie di commento, si è visto quanto valevano le 8 vittorie consecutive, tra l’altro stentate con avversari modesti, Inter di quel giorno compresa , sicuramente c’è stata anche sfortuna, mi riferisco alla traversa ,con l’azione però originata da un grave errore di Rhamani , che ci ha riprovato nel finale e li è stato bravo Meret , ma non parlerei di miracolo, inoltre alcuni gol sono stati favoriti da errori difensivi, ma ci sta dopo molte partite con buona sorte e senza errori, che le cose si compensino , dopo tanto tempo c’è stato un’autogol (la palla sembrava diretta addosso a sck ecc. ) a favore del Napoli, manco a dirlo in una partita gia’ decisa . Qualcuno ha parlato di rabbia del Napoli di continuare a colpire l’avversario che barcolla, cosa che si è vista anche ad Amsterdam , era ora, spero diventi una costante , finora invece troppe partite e non solo in campionato, già chiuse, sono state colpevolmente riaperte o lasciate incerte fino alla fine, per errori ,magari dovuti alla deconcentrazione . Questa vittoria presumibilmente potrà dare una grande spinta psicologica alla squadra e simmetricamente potrebbe essere pesante da smaltire ai bianconeri , ai quali consiglierei di accontentarsi del quarto posto e buttarsi anima e corpo sull’ E.L. che non sarà la Champions ma è meglio e soprattutto più abbordabile, quanto a noi restiamo calmi e concentrati che la strada è ancora lunga . Tempo addietro avevo scritto che la Juve era bello batterla sul campo , senza augurarsi aiuti giudiziari, qualcuno mi aveva sbeffeggiato , il medesimo è stato servito di barba e capelli .

Nathan

Sinceramente era impossibile prevedere un punteggio tanto largo alla vigilia del match,poiché reputo i bianconeri un’ottima squadra (con la rosa al completo ed in buona condizione fisica).
Ho visto una partenza a ritmi altissimi degli azzurri con un bel gioco corale che ha, meritatamente, portato al doppio vantaggio firmato Osimhen-Kvaratskhelia.
Buona la reazione della Juventus che, complice un paio di disattenzioni prima di Rhamani (incrocio dei pali colpito da Di Maria)e poi di Kim (con Lobotka troppo leggero nel contrasto perso sempre con Di Maria) ha dimezzato lo svantaggio con la rete del campione del mondo argentino.
Sliding door della partita con la super parata di Meret a sventare un possibile autorete di Rhamani.
All’intervallo si va sul 2-1 e pensavo a quanto insidioso potesse essere il secondo tempo con la Juventus in crescendo, invece non c’è stata partita. Il terzo gol di Rhamani ha chiuso il match, che ha poi assunto un punteggio severo per gli ospiti con le altre due reti di Osimhen e di Elmas.
Umili che non abbiamo fatto ancora niente.

Cuore ross-azzurro

Bellissima partita ieri, che spero abbia fatto capire a tutti gli apologeti del catenaccio (e ce ne sono in questo blog) quanto sia bello invece vincere giocando a Calcio con a C maiuscola. Un applauso ai giocatori per le loro prestazioni di quest’anno con un grandissimo gioco di squadra, a Spalletti, sul quale mi sono ampiamente ricreduto, ma non dimentichiamo Giuntoli, altro che Marotta! Adesso immagino il commento di mj23 gianpalla che ci racconterà che non riconosce la classifica e neanche il risultato, che nel suo mondo parallelo la juventus ieri ha vinto ed è a pari punti col Napoli e, (cit.) “segnate, segnate” che alla fine i veri valori verranno a galla. Mbare, i veri valori per quest’anno sono venuti a galla ieri sera, rassègnati e torna alla realtà, lo dico per il tuo bene. Queste sono soddisfazioni! Saluti a tutti

il ghiro

NAPOLI – JUVENTUS 5 – 1
Pur con un solo occhio (ero invitato ai 21 anni della mia nipotina più grande) mi sono sfiziato a vedere la tarantella napoletana con cui gli azzurri hanno preso a pàcchere i poveri juventini. Questo venerdì 13 sarà ricordato a lungo dai tifosi del Ciuccio, tutta Napoli era mobilitata contro iella e malocchio per combattere l’infausta data in cui si è trovato a cadere l’incontro chiave della giornata di Serie A, per i vicoli mazzi di aglio e collane di cornetti tra finestre e balconi contro il malaugurio. Cari signori, la cabala stavolta ha funzionato meravigliosamente, da tempo la Juve non beccava cinque pappine in un sol colpo.
Al Maradona formazione-tipo per il Napoli, Spalletti schiera Rrahmani e Mario Rui dietro e Politano a dx, in panca Juan Jesus, Olivera e Lozano; formazione-topo per la Juve, ad Allegri mancano ancora Bonucci, Cuadrado, Vlahovic, De Sciglio, oltre a Pogba, resta in panca Paredes. Arbitri laziali, il romano Doveri in campo e il pontino Mariani al VAR.
Si parte subito con il solito gol di Osi che appoggia di testa in rete una ribattuta di C.F. su tiro di Kvara, reazione Juve, traversa spizzata da Di Maria, tiretto di Milik, ma raddoppia il Napoli, Osi ricambia il favore con un assist perfetto a Kvara che piazza il piattone sorprendendo C.F. Si rifa sotto la Juve con De Maria che infila Meret con un secco tiro dopo lo scambio con Meret, che subito si riscatta salvando la porta su deviazione di Rrahmani.
Ripresa: Entra Elmas per l’acciaccato Politano, e il Napoli riparte accelerando il ritmo, corner di Kvara e Rrahmani piazza la botta in rete, C.F. manco la vede partire, entrano Paredes e Kean, ma la solfa non cambia, Osi sparacchia alto una buona occasione, ma si rifà subito infilzando di testa C.F. sul solito cross da sx, stavolta non di Mario Rui, ma del suo assistman di tincalzo, il micidiale Kvara. Ma non è finita qui, attacca alla grande il Napoli, scambio in area tra Di Lorenzo e Elmas che tira in porta, Alex Sandro devia beffando lo sfortunato C.F. per un rotondo e perentorio 5-1. Entrano le seconde linee, Miretti, Iling jr e Soulè da una parte, Olivera, Raspadori, Ndombelè e Lozano dall’altra, e finisce a caccavelle e putipù per le vie di Forcella. Napoli Milionaria.
   

Giorgio Bianchi

Ghiro il problema poteva essere se fosse stato venerdi 17🤣🤣

Luc 68

P.S. sto leggendo “La bellezza non ha prezzo” é difficile oggigiorno essere in generale essere un tifoso di calcio al giorno d’oggi e in particolare juventino dopo aver letto questo libro. 😥

Luc 68

Prima di tutto scrivo dopo aver visto la sintesi.
Allora partiamo col fare i complimenti al Napoli. Merita largamente di vincere il campionato.
Ha un gioco più carino di quello juventino (sul tiro in porta ci sono sempre almeno due pronti su i rimpalli, indice di azione corale … bello).
La juve ha fatto anche qualcosa ma, forse, a un certo punto qualcuno li in difesa non ci ha capito più nulla a causa proprio dell’azione corale del Napoli.
Bremer probabilmente é stato il più confuso, fa ridere che preso in controtempo dal cross voglia allontanare quasi con un colpo …. pelvico il pallone da cui nascerà poi .. mi sembra il terzo goal. Diciamo che lo scudetto possono perderlo solo loro. La juve sta formando un gruppo ma non sanno ancora come giocare e in difesa …. bisogna fare ancora esperienza. Io continuerei a puntare su Bremer…. può solo migliorare.

molonlave

ma veramente credevate che le otto vittorie ottenute al 124esimo per 1-0 contro il Pescasseroli, Abbiategrasso, Petralia Sottana ed altre scartine, potevano consacrare una nuova squadra. ma andiamo per gradi:
1- L-americano: cos’e’ un taglialegna, un vigile del fuoco, un dopolavorista?
2-Alex Sandro: e’ bollito, ribollito surgelato e scongelato. ex bon giocatore ora seppellito.
3-Bremer: non si tratta di una serata no, si tratta di una stagione di una vita (calcistica no).
Il presuntuoso in panchina: colui che ha intristito e snaturato Dybala, il super pagato che non ha un gioco.

Mordechai

E tu chi sei, Pep Guardiola?

L'ESORCISTA

E adesso vado a “gustarmi” gli highlights.

Screenshot_2023-01-14-08-59-32-61_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Furio

5 pere al giorno non tolgono l’ersorcista di torno

Modifica il 10 giorni fa da Furio
Nicola Romano

Eh gia’ .

gufo58

Da corto muso a muso lungo è un lampo

malandragem

Rivale storica?!?

l'esegeta del blog

Storicizzata…

Leo 62

Dopo l’anomalia dei pareggi dell’Inter (che ancora deve essere corretta al punto giusto) c’era in piedi l’anomalia delle vittorie juventine (e pure questa deve ancora essere corretta meglio), ma alla lunga, in un Campionato, le anomalie si correggono sempre.
Non poteva esserci partita a livello calcistico ed infatti non c’è stata, le uniche due squadre italiane che hanno le caratteristiche per dare fastidio al Napoli sono le milanesi, che infatti se la sono giocata alla pari, un’altra che può dare fastidio è la Roma, poi alcune piccole che si chiudono molto, oltre la solita Fiorentina. Non la Juventus.
Se il Napoli, questo Napoli gira non ha rivali in Italia e ne ha poche davanti anche in Europa, da verificare solo la tenuta mentale quando le partite, con il traguardo che si avvicinerà, diventeranno pesanti, ma sinceramente la storia di Spalletti che si ferma sempre, assomiglia a quella di Pioli che non aveva mai vinto niente. Se uno dà gioco alla propria squadra, ed ha anche i giocatori giusti, alla fine i risultati li raccoglie.
Capitolo Madama, io posso capire quando ci viene a dire che la Juventus è la squadra con i maggiori margini di miglioramento, quando invece è quella che ha i maggiori margini di peggioramento, la capisco di meno quando la stessa cosa la leggo su Repubblica che quando parla di Juventus organizza la propaganda, e non la capisco più quando la sento su un servizio RAI che ci viene a raccontare che i Mondiali avrebbero donato alla Juventus giocatori allenati e motivati… solo alla Juventus? e quelli che si erano proprio riposati?…. Il campionato italiano insegna che le squadre che inanellano vittorie stentate, di solito per 1-0, ad un certo punto si fermano ed incontrano alcune Nemesi… l’Atalanta potrebbe essere la prossima….
Detto questo, ma secondo voi l’ineffabile , quello del campionato turco, quando l’altro giorno ci ha scritto: ” Ma qualcuno qui dentro ha ancora dubbi su chi vincerà lo scudetto?” secondo voi a chi si riferiva?

Carlo

Dal momento che sei di gran lunga l’utente più offensivo e maleducato del blog (non stavolta, ne hai dato ampia dimostrazione in passato), non rispondo mai ai tuoi commenti.
Questa volta farò un’eccezione per puntualizzare alcune cose, dopodiché ti pregherei di non chiamarmi più in causa.
Questione Leao: non capisco perché ti sei intestardito in questo modo, quello che ho detto è che il.portoghese mi ricorda Balotelli, tanto talento ma spesso una grande capacità di fare la cosa sbagliata, e che per questo rischiava di finire a giocare nel campionato turco. Rimane il fatto che il ragazzo è molto forte, ma ha quasi 24 anni, gioca in un campionato minore e fa la riserva nella nazionale portoghese, e nonostante i tuoi desideri, nessuno si è ancora presentato con 100 milioni in mano, nemmeno quelli che hanno comprato Scamacca.
Per il resto, capita a tutti di sbagliare, ricordo che tu e waters mi avete dato dell’incompetente quando ho pronosticato i risultati dei quarti e l’Argentina favorita. Sono stato perculato perchè la Croazia doveva prenderne quattro dal Brasile, e l’Argentina non era nemmeno fra le vostre semifinaliste.
Stendiamo un velo pietoso sul resto, perché nella SR mi sembra che tu ne abbia prese già abbastanza.
Che dire, capita di sbagliare, ma la differenza fra chi capisce qualcosa della vita e chi no si vede proprio in queste situazioni.
Spero che Bocca non mi censuri il commento, ho mi sono moderato visto che, come sappiamo tutti qui dentro, tu hai una corsia preferenziale per gli insulti.
E adesso per cortesia lasciami in pace.

Modifica il 10 giorni fa da Carlo
Fulvio Terzappi

Non ci sperare

Leo 62

Carletto, se uno le figure di merda se le va a cercare con il lanternino e si fa riprendere anche dai suoi co-tifosi per quanto è da tempo sull’orlo dell’isteria continua, poi che si lamenti dei calci in culo che prende ( un po’ da tutti ) fa pure un po’ ridere… Se uno ti prende di mira stacci e non rompere i coglioni, fai il bravo…
P.S. Quanto all’Argentina ricordi pure male, era la mia terza favorita, solo che io l’ho detto prima dell’inizio dei Mondiali, tu hai cominciato a parlare prima dei Quarti… e graziealcazzo su… arifai il bravo…
ah dimenticavo… lascia perdere quello che è stato detto nella SR che mi sa che non stai capendo quello che sta succedendo, ma in questo caso nulla di nuovo sotto il sole. Non capirci una mazza è un po’ il tuo marchio di fabbrica.

Modifica il 10 giorni fa da Leo 62
comevolevasidimostrare

👍

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Secondo me parlava del campionato francese .

cipralex

Ciao Leo.
Magari hai ragione ma lasciaci provare ad esibire sti margini di peggioramento.
Ieri c’è stata partita fino al terzo gol (casuale) e fino ad allora ce la siamo giocata, poi ,si sa, nel calcio gli episodi cambiano la storia.
Ma la storia non è finita.
Io ho ancora buone sensazioni……

Rosario Frattini

Tu chiamale se vuoi… Sensazioni.

Nico46

. . . e va be’.
Tu chiamale, se vuoi, sensazioni.

Bob Aka Utente11880

Cipralex, secondo me, alla chetichella, nel frattempo hai cambiato squadra: e da qui il perdurare delle buone sensazioni …

Leo 62

Ciao , adoro il tuo ottimismo… in confronto io sono un disfattista 🙂 🙂 ma credo che ieri di margini di peggioramento ne abbiate fatti vedere abbastanza 😉
Poi per carità si può sempre fare di meglio… o di peggio…

cipralex

Ieri, in un’ora, il margine di peggioramento De Maria ha fatto un gol e preso una traversa…😉

Mordechai

Certo che pure voi, per essere ad oggi a pari punti con una fetecchia del genere, non dovete essere poi sto granché.

Leo 62

Quest’anno non stiamo facendo bene, ma comunque uno scudetto sul petto per i prossimi mesi lo porteremo.

Mordechai

Ormai è in scadenza.

gmr61

Pensavo la stessa cosa, preoccupato…… ma cerco di evitare le “ buone sensazioni “…..

2010 nessuno

Ma davvero Leo, è l’ultima linea di difesa della Continassa, se cede lui, crolla di nuovo l’impero d’Occidente.

Sergiod

Grandissimo Napoli, sopratutto dalla metà in su, complimenti davvero per il bellissimo e moderno calcio che sta mostrando.

mario rossi

Il Liverpool ne ha presi 4 l aiax 6 la juve si colloca in mezzo, ciò indica che questi quando sono in giornata sbriciolano chiunque.

Modifica il 10 giorni fa da mario rossi
Napoli nel cuore

Napoli nel 💙💙💙💙💙, che notte!

Come vi ho sempre detto, i sabaudi non saranno mai un problema, questi sono sempre sotto schiaffo, da decenni ormai. Noi dobbiamo temere solo le camarille à la milanes e il loro efficentissimo e orrendo sistema mediatico nonché i nostri petulanti inchinati cronici.

Schiena dritta, avanti.

Mordechai

Da decenni? Ma che dici, dai..
😎

l'esegeta del blog

Credo che per “sotto schiaffo” si riferisca al “controllo mediatico” sugli episodi arbitrali…

antonio

Scusate, ma questa cosa vale?
Cioè, la Juve puo perdere così, senza nemmeno un rigore a favore?

Calasalumi

Sempre meglio prendere 5 gol in una sola partita che 5 gol in 5 partite 🙂

L’Avvocato (della Signora)

ho pensato la stessa cosa ieri vedendo la partita. sono solo 3 punti persi. io non farei drammi, il Napoli ne ha fatti 4-5 anche a Liverpool, Ajax, etc. quindi, ci può stare.
il Napoli ha sovrastato la Juve in ogni parte del campo, ma 3 gol sono arrivati anche su rimpalli un po’ fortunosi, il che indica che è proprio l’anno buono del NAPOLI, che se vincerà avrà ampiamente meritato lo scudetto, mica come la Juve che rubbba!

Roby L.

1. Il calo fisico è evidente
2. La pausa del mondiale ha interrotto la magia
3. Le squadre di Spalletti crollano da gennaio in poi
4. La macchina del Nord non ci farà vincere
5. Alla Juventus è impossibile fare gol
6. Il Napoli fallisce le partite decisive
7. Kvaratskhelia ormai l’hanno sgamato
8. Osimhen non segna alle grandi squadre
9. Al presidente De Laurentiis non interessa lo scudetto
10. Con il bel gioco non si vince niente

Buonanotte a tutti!

Kvara shhh.JPG
mario rossi

Guarda premesso che, data l inconsistenza dell inter e del suo tecnico, mi farebbe piacere sia per il Napoli che per spalletti, un po’ di cautela circa il punto 3 e il punto 10 non guasterebbe perché, appunto, non avete ancora vinto niente e mancano ben 20 partite.

Come si stava bene quando c'era lui

Anche il punto 8 mi pare abbastanza azzardato.

Roby L.

era solo un po’ di ironia sui luoghi comuni che girano, soprattutto a Napoli, dove ogni partita si vive come un esame, se non come un’ultima spiaggia.
Difficilissimo accettare qualsiasi eventuale sconfitta, imputandola, nel caso, spesso a motivazioni surreali, dalla pigrizia dei giocatori al presidente che non vuole vincere, dall’allenatore che “non è buono” fino al classico “non ci vogliono far vincere perché diamo fastidio”. Il tutto in una città e una tifoseria che con la sconfitta dovrebbero avere una certa confidenza, e che invece non è considerata mai come un possibile inciampo, Mi chiedo come si possa arrivare a giugno con l’atmosfera che vivo intorno a me. Dovrebbe essere solo gioia e felicità, invece spesso prevale la preoccupazione e la rabbia. Senza dimenticare che la stagione è iniziata con le contestazioni e con movimenti ridicoli come A16, spalleggiati anche da parte della stampa, oltre che da parte dell’opinione pubblica napoletana. Questa estate guai, non dico a difendere l’operato della SSC Napoli, ma solo a chiedere di aspettare i risultati E nessuno si è ancora scusato, anzi molti di loro si vantano di aver costretto De Laurentiis e Giuntoli a fare mercato grazie alle loro contestazioni. Kvara, KIm e gli altri furono oggetti di sarcasmo se non di insulti, questo pare che non lo ricordi più nessuno. Meno male che Giuntoli li ha già liquidati pubblicamente come poca roba.
Da noi troppo spesso è una trincea, questo sì che sarebbe un motivo per temere per il futuro. Ma mi limito a ironizzare, nonostante i messaggi privati che ho ricevuto da sedicenti leader di gruppi social napoletani da milioni (sì, milioni) di visualizzazioni per le mie posizioni realiste e mai complottiste. Ma in epoca social funziona così.
Poi il fatto di aver vinto o non vinto ancora sposta poco. Mi godo il momento.

a16.JPG
l'esegeta del blog

Si riferiscono all’autostrada verso l’altra squadra del presidente? Vorrebbero mandarcelo?

2010 nessuno

Tranquillo Roby, all’indomani di questo risultato ti puoi permettere tutta l’ironia che vuoi.

astainvista

Dove eravamo rimasti…?
 
astainvista
Rispondi a  unclemarvo
 5 giorni fa
Vero, la Juve gioca malissimo, non male (ieri sera prima di cena,
mi sono chiesto se era davvero il caso di continuare con quello strazio dopo i
primi 45 minuti… e ho spento la TV…), ma – misteri del calcio – il rapporto gol
fatti/gol subiti sta arrivando a vette da Grande Torino, quasi quattro gol
fatti per ogni gol subito. Inspiegabile, ma vero. Le sfide con le (cosiddette)
grandi del campionato sveleranno l’enigma? Boh… Io temo che dipenda tutto
solamente dalla tremenda poverta del nostro calcio.
 
Arcano svelato. Tolto il Napoli, il livello del calcio italiano è da quarta serie europea. L’emblema del calcio di Allegri(ciaone agli esperti di DNA e mesozoico… e sensazioni…) è il secondo gol subito. Su una palla che può solo essere scagliata in avanti, perché per una
volta la linea di centrocampo aveva fatto un mezzo pressing, la linea difensiva
rimane comunque bassissima, con Bremer che non fa nessuna lettura sui possibili
sviluppi e non avanza per mettere in fuorigioco il suo avversario, come
qualsiasi squadra appena ottocentesca (che riceva istruzioni in merito) riesce ormai a fare senza difficoltà.
 
Anche i numeri dei gol fatti/subiti tornano in linea. La Juventus appena trova una squadra di buon livello tecnico capace di alzare i ritmi, viene triturata.
 
Aggiungo che se fossi uno dei giovani protagonisti della (sopravvalutatissima) striscia di partite senza gol, come Fagioli e Miretti, andrei a cortissimo muso a chiedere spiegazioni al dinosauro in panchina, per farmi spiegare perché uno come McKennie giochi titolare al posto mio.
 
Il Napoli adesso è a +10 sulla Juve, vediamo se almeno il Milan riesce a rimanere sotto la doppia cifra, anche se non è scontato che noi si vinca a Lecce.

Hell Piero

Beh ai ragazzotti Allegri risponderebbe che, halma, non è mica un allenatore, lui. Scusa eh..
E poi horrono, horrono troppo, troppa energia, nun vàbbhene..

cipralex

Guarda , nel tuo televisore c’è un infiltrato che ti fa vedere cose inesistenti.
In occasione del secondo gol il Napoli sta palleggiando da almeno un minuto tra centrocampo e trequarti senza trovare sbocchi. Politano la butta avanti “no look” e Bremer canna inopinatamente il controllo della palla che aveva correttamente anticipato.
Nel frattempo Chiesa e McKennie disinteressandosi della partita stanno discutendo su chi debba andare a destra e chi a sinistra.
Nessuna responsabilità del posizionamento della linea difensiva (se mai tu dovessi avere un’idea di cosa vuol dire) ma solo una lunga serie di errori individuali.

astainvista

Possono aver palleggiato anche per 18 minuti di fila – e in effetti lo avevano pure fatto a più riprese in faccia al dinosauro che (autocit) “ho sbagliato mestiere, dovevo fare un’altra roba”, a parte comprare il biglietto vincente della lotteria ed ereditare la Juve megaorganizzata di Conte, condotta da Marotta in anni di assoluto dominio -, ma quando la palla giunge a Politano sulla linea laterale chiuso da Kostic, lui avrebbe potuto scegliere tra un passaggino a Lobotka (una squadra moderna ha semore un giocatore in appoggio, capisco che per voi siano cose dell’altro mondo…) e il lancio “no look” per Osimhen (arma utilizzata più volte e mai rintuzzata con la scalata in avanti per il fuorigioco preventivo): una squadra non ottecentesca minimamente istruita al gioco collettivo avrebbe saputo leggere la situazione e scalare in avanti neutralizzando l’attacco senza esporsi a penosi controlli d’anca e regalare gol. No, il mio schermo è uguale al tuo, di diverso ci sono gli occhi di chi guarda. E i miei non sono foderati di caciucco.

A me sembra che ci hai dato dentro abbastanza con le sensazioni… nell’interregno tra le figure di merda di Benfica-Monza-Milan-Haifa-Benfica e la cinquina maifrediana di ieri sera… Abbassa la cresta e siediti in panchina col tuo guru, ad occhio e croce, dalle cazzzate che scrivi, potresti fare parte del suo staff.

Modifica il 10 giorni fa da astainvista
cipralex

….niente da fare, nemmeno se te lo spiegano,….tu stai al calcio come la panna montata alla malta…….

l'esegeta del blog

Eh si… nervosetto, nervosetto… il nostro preparato medico…

Quel che a tutti appare chiarissimo, solo a lui – verità rivelatagli – appare un’eresia.

Datti una calmata, non c’era nelle prescrizioni mediche, il Profeta dell’Anticalcio te lo sei scelto da te…🤷‍♂️

cipralex

Ha ha…..l’ho scelto io……magari…..recupera un po’ di buon senso…..

l'esegeta del blog

Nel senso che ne sei l’esegeta, recupera un po’ di dignità (e di ironia). È solo calcio, anche se Lui non sa cosa sia.

cipralex

No, quello (l’esegeta) sei tu.

Leo 62

No, non lo è per niente, ma siamo l’unica squadra che alla lunga può almeno pensare di provarci. Quanto a Bremer non ricordo quanto l’hanno pagato…

astainvista

Bremer è un de Ligt due, fortissimo, ma totalmente sprecato in mano al dinosauro.

Non credo che quest’anno noi abbiamo le armi per combattere con loro, salvo loro cali di tensione che al momento non sono ipotizzabili. Anzi, con la seconda preparazione leggera cara a Spalletti (e resa possibile dalla lunghissima sosta che divide di fatto la stagione in due campionati), credo che i distacchi siano destinati a salire.

Secondo o terzi (tra noi e l’Inter), credo che finirà così.

Leo 62

Probabile…

Mordechai

Più o meno quanto il pacco belga.
, 😃

Leo 62

No, in realtà l’avete pagato 42 pippi, ha fatto le stesse cazzate fatte da Kalulu il giorno dopo, ma almeno noi l’abbiamo pagato 500K…

EroAdAtene

Poteva andare peggio. Potevano essere 6….

2010 nessuno

E poteva anche piovere…

Carlo lll

Potrebbe piovere ..

Bombaatomica

Il rientro nella Capitale non poteva che essere più propizio per le mie pupille: Napule-Juventus 5-1 ahahah 😂😂😂
Consiglio un bel titolo per i quotidiani sportivi di domani: “UMILIAZIONE al San Paolo. O ciucciariello s’engroppa la zebra” 😂😂😂

Tifo Napoli per la seconda volta in questo campionato (la prima, contro la roma 😂😂). Fa abbastanza schifo rifare Napoli ma figuriamoci la Juve.

Devo dire che i partenopei, dati da tutti per spacciati dopo la vendita di mezza squadra lo scorso anno, hanno fatto ricredere tutti, dai buchmeichers agli addetti ai lavori, me compreso.
Bravi, cojo’ 👍😄

Nicola Romano

Effettivamente pure io a tifare Napoli provo un nauseabondo senso di ribrezzo .

Nathan

Sempre così mi raccomando

IMG-20230113-WA0008.jpg
L'ESORCISTA

È andata così male come dice il risultato?
Meglio così, altrimenti toccava aspettare i tribunali come scrive Mascianello.
Onore al Napoli e disonore ai poteri forti e agli arbitri, quest’anno campionato regolare, il prossimo si vedrà.