Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Napoli-Inter, non illudetevi: non avrete mai un calcio perfetto, imparate dunque ad accettare gli errori. Fanno parte del gioco – IL PODCAST

Ascolta “Napoli – Inter, il gol di Çalhanoğlu e l’origine del male (ep. 25, 5 dic 2023)” su Spreaker.

Ve lo chiedo direttamente.

Ma davvero voi volete, esigente, pretendete un calcio perfetto, quasi di plastica, completamente immune da errori e dunque, di fatto, disumanizzato, gestito e arbitrato da robot? 

  Insomma vi chiedo che calcio vogliate, perché forse stiamo esagerando, e partendo dal gol di Çalhanoğlu al Napoli e dall’immane bufera che si è scatenata intorno potremmo anche fare un ragionamento su cosa sia un errore in una partita di calcio. E soprattutto di quali possiamo lamentarci, e quali invece possiamo accettare, considerarli come un’eventualità facente parte del gioco.

Marelli spiega il fallo Lautaro-Lobotka…

 

  Un po’ come un rimpallo, un ciuffo d’erba, un colpo di vento, un rimbalzo strano, qualcosa che insomma capita e per quanto ti danneggi devi accettarne la presenza. Per il semplice fatto che sei su un campo di calcio esposto alle intemperie e agli eventi umani e non in una teca di vetro in qualche laboratorio scientifico. Si gioca a pallone, qui, non si fanno esperimenti di fisica nucleare.

  Insomma, mi permetto di dire la mia sul famigerato gol di Çalhanoğlu che ha dato la svolta a Napoli-Inter, aperto la via alla vittoria della squadra di Inzaghi e sul fallo di Lautaro su Lobotka che si trova, invece, all’origine, ma direi addirittura ai primordi dell’azione. I partiti sono nettamente spaccati in due, partiti guarda caso coincidenti anche con le differenti e opposte tifoserie. Per semplificare, per i napoletani è fallo e dunque il gol andava annullato, per gli interisti non è fallo e dunque il gol è valido.

Napoli – Inter 0-3

  Mi permetto di suggerire una terza via, che però non è un compromesso, secondo me è semplicemente l’interpretazione autentica dello stare in campo e del vivere il calcio nello spirito più giusto e corretto. Era fallo, secondo me, detto questo se l’arbitro Massa non lo fischia non può essere mai un errore da sedia elettrica, non si può dire che quell’errore abbia viziato e condizionato la partita. Perché non è così che si sta in campo e non si può essere sempre guidati dall’opportunismo. 

  Il fallo è anzitutto a centrocampo, molto lontano dall’area di porta. E dunque con un’influenza inevitabilmente ridotta sull’azione. Tra il fallo di Lautaro su Lobotka – una presa da rugby hanno detto – e il gol di Çalhanoğlu ci sono 20 secondi di partita che sono un’eternità. La palla va da Lautaro a Barella, da Barella a Thuram, da Thuram a Dimarco, da Dimarco a Dumfries, da Dumfries, ancora a Barella, e infine a Çalhanoğlu per la botta vincente. Venti secondi in cui i giocatori del Napoli sostanzialmente non fanno nulla, la palla viene toccata almeno una ventina di volte prima di finire in porta. Perde cioè qualsiasi connessione con la stessa origine di quell’azione, se quel fallo c’è – e io penso che ci fosse – è giusto che finisca in una specie di prescrizione istantanea.

Leggi anche:

Vade Retro! L’Inter è la migliore di tutte

  Uso proprio questo termine, prescrizione, sapendo che tutto il calcio è ipersensibile all’argomento quando si parla di Inter. Ma qui parlo di prescrizione come scadenza e fuori termine. Passato un certo tempo, basta non si può più recriminare. Il fallo non è stato fischiato dall’arbitro Massa, gioca. Se il fallo fosse stato in area o nell’immediatezza del tiro di Çalhanoğlu allora saremmo ovviamente in un altro caso e faremmo altri ragionamento. Chi parla di rugby, sa benissimo che un rugbista non ci avrebbe fatto tutto questo teatrino intorno. Perché il calcio ha perso ormai qualsiasi connotato sportivo e mantiene intatte invece tutte le sue ossessioni.

  La tv e la sua intrusione ovunque, l’iperspecializzazione del calcio, il pallone portato a pseudo scienza, le partite in stile Grande Fratello, il nozionismo esasperato di telecronisti e commentatori che parlano in covercianese, la moviola eretta a totem cui fare addirittura sacrifici umani, hanno di fatto trasformato la fruizione del calcio. La nostra maniera di guardarlo, di viverlo, fimo a farcene assorbire una versione distorta, di plastica appunto.

  Col regolamento che è diventato di una cavillosità estrema che manco l’Azzeccagarbugli dei Promessi Sposi. Si pretende uniformità, li dove ogni partita e ogni gesto è sostanzialmente unico e quasi irripetibile, nel nome dell’uniformità nel calcio si scatenano duelli rusticani. 

  Il problema non è se un fallo ci sia o meno è casomai se certi errori possano far comunque parte del gioco, pur essendo errori appunto. Ma ormai non siamo più in grado di accettare le più banali combinazioni di una partita. Dobbiamo disciplinare e regolamentare tutto, sempre cercare l’origine del male, un punto dove scaricare la nostra coscienza, trovare un alibi, assegnare ad altri una colpa che potrebbe invece essere la nostra.

  Accetto ovviamente il dibattio su questo. Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Napoli-Inter, non illudetevi: non avrete mai un calcio perfetto, imparate dunque ad accettare gli errori. Fanno parte del gioco – IL PODCAST

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
476 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

trackback

[…] In sintesi, l’evoluzione del calcio moderno presenta sia sfide che opportunità per i giovani talenti come Jan Carlo Simic. Tuttavia, la dedizione costante al duro lavoro e la conoscenza della tecnologia del gioco possono portare al successo. Inoltre, la conoscenza della lingua madre può avere un impatto positivo sulla carriera calcistica a livello internazionale e sulla vita sociale e culturale dei giovani giocatori. [29][30] […]

Alabama's Challenge

Per chi avesse ancora qualche dubbio sulla gestione “emotiva” del Var, io direi di chiedervi
”COME SONO FELICE” ?🤗

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
addetto alla Var-Gogna

… e da questa gente come me che vi dovete aspettare l’uniformità, oh yes!

https://s.w.org/images/core/emoji/14.0.0/svg/1f923.svghttps://s.w.org/images/core/emoji/14.0.0/svg/1f923.svg

Alabama's Challenge

Cercando con aka, saltano fuori ben 117 interazioni. Non male per uno che aveva a noia la pubblicità?🤗
O è solo voglia di… buttarla in caciara?

il ghiro

I Casi Nostri – Casi e Casini
1.) Eredi Nervi
Le feroci critiche mosse al Senatore da Elisabetta Nervi, erede del Pierluigi, la famosa archistar, fanno capire chiaramente che il progetto di trasformare il Flaminio nella casa della Lazio ha serie difficoltà ad andare a buon fine. Prima ancora della presentazione ufficiale di una proposta tecnica da parte della Lazio, madame Margiotta Nervi ha espresso un parere negativo sulla base delle dichiarazioni di intenti espresse da Lotito per spiegare le sue esigenze, relative ad un impiego del Flaminio ristrutturato, ampliato, coperto e corredato di parcheggi e di tutti i servizi tecnici e commerciali compatibili con uno stadio per il calcio moderno e funzionale. Vorrei sbagliarmi, ma se la la realizzazione del progetto fosse affidato proprio allo Studio Nervi, credo che tutti i famosi “vincoli architettonici” sparirebbero d’incanto, lo stesso dicasi per il “Franchi” a Firenze. Proprio come fu fatto a suo tempo con lo Stadio Olimpico, che fu ristrutturato e coperto per i Mondiali del ’90, incaricando dell’opera lo stesso architetto Vitellozzi che aveva realizzato per le Olimpiadi di Roma60 lo stadio dei Centomila ristrutturando al Foro Italico il fascistissimo Stadio dei Cipressi realizzato nel ventennio. Ragazzi, bisogna essere Franchi, secondo me Nervi scoperti… Qui Stadio, a voi Studio …Nervi
2.) Le Favole di Pedro
Ormai la storia sportiva del noto calciatore spagnolo Pedro Eliezer Rodríguez Ledesma, meglio conosciuto più brevemente come Pedro, sta avvicinandosi sempre più verso la sua conclusione, ma il 36enne canarino (no, non è un passeriforme, è solo nato a Santa Cruz de Tenerife, nelle Canarie) non ha nessuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. Anzi alla data sta battendosi con notevole successo nel contendere la maglia da titolare agli altri esterni nell’attacco della Lazio, il Pipe cioè il carioca Felipe Anderson, lo Zac cioè il romagnolo Mattia Zaccagni, e il Gus cioè il danesino Gustav Isàksen. Insomma Sarri, che lo ha apprezzato nel Chelsea, sa che può sempre contare su di lui, sui suoi guizzi, i suoi assist e, guarda caso, anche sui suoi golletti preziosissimi, 14 in Serie A e 6 nelle Coppe. Grazie a Mou per avercelo regalato tre anni fa e grazie a Pedrito che ci ha appena portato alla vittoria contro un coriaceo Cagliari.       
3.) RIAD Caput Mundi
Fosse che fosse che stavolta il nostro Presidente abbia azzeccato la mossa, sfilandosi da un impasse molto compromettente; sto riferendomi alla ventilata proposta di sponsorizzare sulle maglie della Lazio la candidatura di Roma per la sede della Esposizione Universale del 2030. Il senatore deve aver subodorato che i giochi fossero già stati fatti, che i petrodollari avessero prevalso sugli won e sui sesterzi e che la carta dell’Urbe fosse perdente, e non volendo mettersi a confronto con i biechi cuginetti, che avevano deciso di buttarsi dalla parte dei probabili vincitori, promuovendo il marchio risultato stravincente: “Riyad Season”, ha rapidamente fatto un passo indietro con la proposta di fregiarsi di un ben più glorioso e significativo acronimo latino, per la felicità della sua prof di liceo: “S.P.Q.R.” L’antico motto per la circostanza è stato prontamente trasformato in una sigla ben più calzante e caustica: “S.quallidi P.roprio Q.uesti R.omanisti”!!!   
4.) Caro amico Vecino e lontano
E ormai cosa ampiamente notoria, e più volte da me stigmatizzata nei miei commenti, il morboso attaccamento del Comandante per la “Pattuglia Azzurra”, quel manipolo di valorosi che hanno militato ai suoi ordini nell’Empoli del campionato 2014-15. Alcuni di loro giocano ancora nel nostro campionato, Rugani, Mario Rui, Zielinski, Saponara, altri giocano di nuovo per lui, Hysaj, Sepe e il centrocampista uruguagio Matias Vecino, con lui e con il suo luogotenente Giovanni Martusciello. Ebbene l’incredibile è che proprio tra due dei suoi “fedelissimi”, Martusciello e Vecino, pare sia avvenuto il clamoroso “scazzo” che ha obbligato la Società ad adottare un duro provvedimento disciplinare contro Matias, escluso dalla partita col Genoa. Con mezza squadra in corsia d’ospedale è risultato un atto davvero coraggioso; priorità a rapporti corretti ed educati tra tesserati, questo il credo del nostro Presidente, anche a scapito del rendimento della squadra in campo, Sarri ha abbozzato, ha dovuto far buon viso a cattivo gioco. Anzi, a proposito di cattivo gioco, i sostituti di Vecino contro il Genoa, il duo Kamada & Basic, sono incappati in una delle più squallide prestazioni esibite quest’anno da nostri giocatori.             
5.) Matteo Bellicapelli
Quando l’anno scorso Pellegrini arrivò alla Lazio, il giovane Luca, supertifoso laziale ma con un CV prima giallorosso poi bianconero, si presentò a Formello con in testa una ridicola cofana di capelli legati alla nuca da una specie di chignon stile Moira Orfei. Credo che i frizzi e i lazzi dei nuovi compagni di squadra lo abbiano convinto quest’anno a rinunciare a quel monumento al pidocchio. Immagino che lo stesso sia accaduto con il bravo Nicolò Rovella, che lo scorso anno a Monza sfoggiava orecchini aurei che sono spariti non appena il ragazzo è atterrato a Formello. Accetto perciò scommesse sulla durata della scompigliata, folta e riccia chioma dell’anguicrinito Matteo Guendouzi, l’eroe della partita col Genoa insieme a Pellegrini. A meno che l’inesauribile energia e la straripante vitalità del nostro non si debbano attribuire proprio ai poteri magici della sua capigliatura, quasi un novello Sansone; se fosse così, chi mai si azzarderebbe a chiedergli di sacrificare i fluenti riccioli col rischio di abbattere il rendimento del sostituto del Sergente in casa Lazio. Morte a Dàlila, viva Matteo.      

Modifica il 2 mesi fa da il ghiro
Bombaatomica

La splendida vittoria di ieri notte in Coppa Italia della LAZIO contro il Genoa fa il paio con l’altra magnifica vittoria 😁 di domenica in campionato contro il Cagliari. Un turbinio di emozioni, un caravanserraglio di azioni e una raffica di gol😂😂 impreziosiscono le prestazioni di questa bella LAZIO che non smette mai di farci spellare le mani 😁

Altro record per la formazione capitolina: prima squadra ad aver raggiunto i Quarti di finale di Coppa Italia, e in attesa dello scontro fratricida (o cuginicida) contro i malefici romanisti ladri, impostori, usurpatori ed ora piagnoni grazia anche al loro capopopolo MasaMourignello, ‘o piscatore ‘e Napul… ehm… di Lisboa 😂😂

Ma non vi emoziona ‘sta LAZIO? 😁😁🦅💘⚽

Mordechai

Da morire. Di noia.

cipralex

I topi iniziano ad abbandonare la nave…naufragio in vista…

Nicola Romano

Veramente di abbandoni in questi ultimi tre anni (siamo al quarto, chissà perchè ) ce ne sono già stati tanti da Maizur a Michelle ecc. .

alberto_ol

Comunque erano Mairzuc e Michel (in onore del grande Platini).

Capisco che a una certa età la memoria inizia a perdere colpi.

Luc10 Dalla

😂😘 magari non se ne sono mai andati

Mordechai

Ma davvero c’è gente che sta sul blog (questo, ma anche altri) da dieci anni?
Dieci lunghissimi anni?
‘azz … ci vuole un fisico bestiale!

Leo 62

Quindici Ugo, io ci sono da quindici… è la visione di insieme che ti permette sempre di dare giudizi fondati su chi hai davanti, compresi i paranoici e quelli che hanno le crisi di affetto.

Mordechai

Ciao Leo, io una dozzina di anni fa ha bazzicato per qualche tempo il blog di Maurizio Crosetti, si chiamava “Rimbalzi”, non so se lo ricordi, ci si sfanculava allegramente sul calcio, sulla musica, sulla lettura, non tanto diverso da questo, in fondo …

Leo 62

Come no, me lo ricordo… molto vicino a questo in effetti…

2010 nessuno

Esattamente Ugo, anche in questo ci si sfancula , anche allegramente, su calcio ed altro, poi, come giustamente ci ricorda Leo, ci sono i paranoici e quelli con le crisi d’affetto…i primi sono quasi sempre gli stessi, perché l’ossessione è quella che è, quindi magari cambiano nickname, anche perché qualche volta l’eccesso di acredine li ha fatti bannare.

Mordechai

Che dire Stefano, a volte pure io che sono una persona estremamente “mite” mi faccio prendere un pò la mano ed esagero con le parole … e mi spiace sinceramente, anche perchè, ti dico la verità, a me della Juve (e del calcio in genere) frega infinitamente meno di quando ero pischello, quando davvero per una partita andata male soffrivo da bestia, ancora ricordo una nottata praticamente in bianco dopo una eliminazione (l’ennesima…) in Coppa Campioni sul campo del Bruges, se ricordo bene agli ultimi secondi del secondo tempo supplementare … giuro, passai la notte a rimuginarci sopra.
Ora, sintetizzo in : sticazzi, sono serenamente sopravvissuto anche all’annata in B, per cui …

Leo 62

Pensa che quella volta ci rimasi male pure io che sono del Milan…

Mordechai

E sì, chissà che disperazione… 😂😂😂

il radarista

Aspirare a un calcio perfetto no, non si può, semplicemente perché non esiste in quanto gli errori ci saranno sempre. Non solo, se l’arbitro è uno c’è un errore ma se gli arbitri sono cinque o sei l’errore di uno è di tutti ed è come se gli errori fossero cinque/ sei.
L’errore del VAR nella partita Salernitana – Juventus non è stato solo dell’arbitro ma dell’intero sistema calcio mentre l’errore di Orsato, quando ha soltanto ammonito Pjanic che gli ha detto la parola “stronzo” è solo suo.
L’errore ci sta e bisogna tenerne conto, come se ogni squadra partisse con un gol al passivo da superare col gioco. In pratica, quando inizia la partita ogni squadra si deve mettere in testa che un gol l’arbitro glielo può togliere come può convalidare agli avversari un gol da annullare.
A questo punto gli errori sarebbero compensabili se venissero ripartiti equamente.
Non scommetto sul calcio ma il dubbio che le società di scommesse influenzino alcune partite spesso mi sovviene. Con l’orologio elettronico un arbitro disonesto potrebbe commettere qualche errore di troppo in qualunque istante d’altra parte gli avanzati sistemi di controllo dovrebbero essere in grado di ssmascherare l’atto non corretto. Esiste però una zona franca data dal moderno regolamento di intervento del VAR che è diventato l’occhio che vede o l’occhio che non vede, a piacimento dell’arbitro. Penso che questo sia un errore e vada corretto. Il VAR dovrebbe intervenire sempre e obbligare l’arbitro a rivedere l’azione contestata, in qualunque parte del campo avvenga. Il libero arbitrio dell’arbitro riempie il campo di dubbi e, tavolta, di ingiustizie.

tamarrogigante

facci una revisione, al radar dico

Murr

Non ricordavo che Pjanic fosse stato ammonito per questo, pensavo fosse stato per un fallo pericoloso.

Bob Aka Utente11880

E comunque mi sembra che i meno infoiati in questa “discussione” (ma sarebbe meglio dire “assalto”) sono i napolisti, che pure hanno subito le dirette conseguenze dei “fattacci”.
Forse perchè hanno avuto lo scorso campionato le loro belle soddisfazioni e non stanno covando da qualche anno nella cenere ? Forse perchè sono numericamente di meno rispetto al “Clan” ? Oppure perchè hanno una visione più di insieme della questione e, pur incazzati per i presunti torti subiti, si rendono conto che il problema è più ampio, che Osi non è ancora quello dello scorso anno e che Garcia li ha azzoppati, per cui ci vorrà ancora tempo per riportarsi là dove meritano di stare, al netto di falli e di rigori (che pur “pesano”) ?
Vediamo cosa succede in questo turno con la Juve.

Alabama's Challenge

Eh eh… molti non si sono nemmeno presentati… more solito…
Fossi in te, una lettura en passant del @Napolista Incazzato me la farei e, forse, ci troverei la risposta…🤗

Bob Aka Utente11880

Vado subito a cercarlo 😉

Murr

Sì, sono di meno, ma è una parte della risposta, quella più importante la dà poco sotto Napoli nel cuore.
La Juve è passata nel “sentimento popolare”, specie in quello dei tifosi del Napoli, come causa di tutti mali.
Eppure:
1) In Calciopoli nessuna partita della Juve è risultata falsata, mentre alcune di altre squadre sì.
2) La Juve faceva pressioni sui designatori come quasi tutte le altre società, compresa l’Inter che ebbe la sfacciataggine di presentarsi in guanti bianchi.
3) Gli interisti si vantano di non essere mai retrocessi, eppure il caso dei passaporti falsi sta lì a dimostrare che doveva essere retrocessa.

Nicola Romano

Concordo, anche sul ” clan ” .

Mordechai

Propongo un kilt a scacchi bianconeri a ‘sto punto.
🙂

Bob Aka Utente11880

E una distilleria che produca un whisky con un retrogusto un po’ amaro

Mordechai

Non ne so molto, dico la verità, se posso mi concedo un bel cognac!

Murr

Però rifiuto categoricamente di mettere il whisky nei cartoni.

Mordechai

I cartoni li lasciamo agli interisti, ovvio.

2010 nessuno

Io ho solo un trolley a scacchi bianconeri, può servire?

Mordechai

Va bene tutto, pure una scacchiera.
🙂

grillo afono

Ciao Bob, no, credo che tu sia lontano dal vero. Non amo questo tipo di “discussioni”, a cui non ho mai partecipato (io in effetti partecipo attivamente pochissimo a tutto), ma se pensi che dietro ci sia il “rosicamento” perché non si vince lo scudetto da qualche anno, non hai ben capito da dove tutto scaturisce. E’ più semplicemente la frustrazione di vedere che tutto quello che fa la tua squadra viene sempre e comunque macchiato da insinuazioni, campagne di stampa, titoloni, battute più o meno divertenti, mentre quello che accade da altre parti passa in cavalleria. Da lì l’idea, che a volte può apparire anche un po’ infantile se vuoi, di non far passare nulla e di far assaggiare anche agli altri un po’ di pane amaro. Insomma, alla base c’è una richiesta di “giustizia”, se si può usare una parola così importante per un campo tutto sommato così irrilevante come il calcio (ma i sentimenti che smuove non sono irrilevanti!).
Senza tornare a calciopoli, me ne guardo bene, io ingenuamente dopo calciopoli speravo questo: “Abbiamo sbagliato (poco o tanto)? Abbiamo pagato (poco o tanto, ma sicuramente più di tutti)”. Salvo accorgermi che invece non è cambiato niente. Un po’ stanca, davvero. Così come stanca guardare una partita con il terrore che ci sia un errore arbitrale a favore della tua squadra, altrimenti devi stare lontano dai giornali per giorni o settimane e a volte non bastano gli anni.
Un esempio, per spiegarti: finché giocatori e tifosi interisti esultavano per l’impresa di aver “violato” (a proposito di patriarcato…) per la prima volta lo Stadium, io ero alle prese con l’esperienza straniante di aver tifato per un’intera partita contro la mia squadra, sperando che perdesse e accogliendo con aspra soddisfazione ogni fischio contrario dell’arbitro, inorridito dall’idea che ripartisse la canea sul gol di Vidal, i soliti ladri, non è cambiato niente, ecc. ecc. Mi veniva la nausea solo a pensarci. Te lo giuro, è andata proprio così.
Basta, per un afono ho parlato troppo. Spero almeno di essere riuscito a spiegarmi.
Ciao

Paperopoli

Hai spiegato tutto alla perfezione, bravissimo! Non ti avevo mai letto, sono abbastanza nuovo qui. Intervieni più spesso!

Qualche giorno fa avevo postato questo intervento (è un po’ lungo, ma forse ti può interessare):

Paperopoli
 Rispondi a  Lorenzo
 7 giorni fa
Ciao. Credo tu sia abbastanza intelligente per capire che non sono gli episodi in sé quello che fa infuriare i tifosi juventini, quanto l’utilizzo mediatico che se ne fa. Persuasivo, rilassato, sorridente, pieno di (legittimi) dubbi quando questi (spesso, andrebbe riconoscito) sono a sfavore della Juventus. Assertivo, privo di sfumature, accusatorio e anche un filino irridente, incalzante se non proditorio, non appena le parti si invertono.
 
Credo che tu possa essere anche abbastanza onesto da riconoscere che c’è una distorsione impressionante nel modo di racconatre i fatti. Non so se ti riguardi, non ti conosco. Ma nasce, in generale, come meglio di me hanno spiegato altri anche qua sul blog, da un ”sentimento popolare” introiettato nel tempo.
 
Ti dico, senza tema di smentita (secondo me), come sarebbero andate le cose l’altra sera se il gol del pareggio fosse stato la Juventus a realizzarlo seguendo la stessa esatta dinamica di quello realizzato dall’Inter.
 
1 – Al momento del gol sarebero partiti una serie di replay: c’è chi sceglie di mandarli, non vanno in automatico, è uno che vive in questo mondo. Diciamo una trentina di secondi, il tempo lasciato dalle proteste degli avversari (che sappiamo benissimo. ci sarebbero state e veementi).
 
2 – I commentatori si sarebbero adeguati, magari trovando analogie con altre situazioni di gioco sanzionate in altre partite: ”Eh si… ne interrompe l’azione… si disinteressa della palla e va sull’uomo… Vediamo cosa decidono gli arbitri…” – evocazione del Var…
 
3 – Nella sala Var sarebbe cresciuta ”l’ansia” sapendo che quelle immagini erano già proprietà del pubblico (soprattutto quello educato dal ”sentimento popolare”). E qui lasciami una citazione dotta, che suona più o meno così: ”gli arbitri come tutti gli individui rispondono a gli incentivi, e sanno che passeranno molti meno guai se una loro decisione andrà a sfavore della Juventus piuttosto che a favore” (cit ).
 
4 – Avrebbe avuto inizio un check a tempo indeterminato (tutti i gol della Juventus hanno un tempo di limbo infinito prima di essere convalidati: non ti sarà sfuggito quello dello scorso anno di Danilo, indagato per 8 minuti, finché si riusci a stabilire che De Vrji gli imprigiobnava il braccio costringendolo allo sfioramento col polso, ma senza decretare il fallo da rigore dell’olandese, piuttosto annullando il gol).
 
5 – A questo punto il dilemma. Scegliere la via più consona (statisticamente ne abbiamo la controprova assoluta, quella di annullare il gol della Juventus!) e più comoda… oppure, in un rigurgito di coscienza, affronatare il diluvio? Anche qui, non ti sarà sfuggita l’impressionante esplosione mediatica unidirezionale, sempre l’anno scorso, vedi come lci aiuta anche la statistica (unica occasione in cui in una situazione di check, la Juventus non venne castigata), quando il Var di San Siro non riuscì a trovare immagini che dimostrassero il cambio di rotazione della palla e quindi fischiare un ”mani” di Rabiot, convalidando il gol di Kostic.

Dispiace molto che tu (ed altri) vogliate negare questa semplice realtà di fatto, utilizzando la categoria del complottismo. Non ti (vi) fa onore. Perché a fronte del “sentimento popolare” antijuventino, anche inconsapevole, non solo quello in mala fede dei soliti mestatori mediatici – penso ai Varriale, all’altro amico di Montero… come si chiama… non ricordo il nome, ai Pistocchi -, che riempie il mondo del pallone, esiste anche un legittimo e sincero sentimento opposto dei tifosi juventini, che non ha nulla – ma proprio nulla! – a che fare con le prospettive di vittoria o con il ringalluzzirsi per una quarto di stagione positivo nei risultati (anzi era molto più potente lo scorso anno durante il periodo di pessimi risultati in concomitanza con l’incredibile persecuzione della giustizia sportiva), quanto con la voglia – direi la necessità! – di mettere fine per sempre a questo andazzo. Pensaci, pensateci bene.

Avevo poi dato un informazione in più, appena ricevuto la risposta dell’amico con cui interagivo…

Hai fatto molto male se non hai letto i punti (anche se sono sicuro che lo hai fatto), perché il mio ragionamento esula e non poggia sul ”a parti invertite” in senso classico, non sono per nulla interessato alla valutazione tecnico-arbitrale, nemmeno la contesto. Per me l’episodio in sé conta zero. A me, come alla maggior parte dei tifosi juventini, interessa la parte procedurale e mediatica, l’utilizzo mediatio che viene fatto dell’episodio, proprio quella parte che, ci dicevi, ti manca totalmente, dato che vivi all’estero e apprendi delle cose di calcio solo dalla lettura del blog e dalla frequentazione del baretto quando fai ritorno a casa.
 
Quindi il fatto di ”non essere esposto al circo”  ti toglie tutti gli strumenti per poter giudicare in questo senso, anche se in comcomitanza con un fatto arbitrale o sportivo-giudiziario che riguarda (in negativo) la Juventus, gli strilli e le urla della gogna messa in atto dai giornali e dalle TV italiane, dovrebbero superare i confini…
 
Comunque beato te… ma sappi che è proprio ”l’esposizione al circo” quella che ha permesso e permette di sedimentare il ”sentimento popolare” antijuventino.
 
Menomale che tu non ne sei contagiato. 

Una cosa in più, se ti va. Visto che dici di essere dignuno dal “circo mediatico” e anche dalla comprensione del complesso “tifo bianconero”, ti segnalo un bel libro sull’argomento (e non solo),che trovi già su Amazon e dal 12 dicembre anche in libreria, che ho già avuto modo di leggere durante la stesura. Ci sono interviste a valenti professionisti di tutti i campi dello scibile umano. Con una spettacolare post prefazione di Pietro Sermonti, il mitico Stanis della serie Boris.

una ossessione italiana.png
2010 nessuno

Si, si, sapevamo dell’ossessione di una parte della tifoseria juventina, ehh che ci vuoi fare…. però proverei con la tecnica cognitivo – comportamentale, dicono sia molto indicata.

Alabama's Challenge

Magari quel tuo neurone in libertá åensava di essere spiritoso?🤗

Fai tutto il pretino contrito con @Grillo Afono, gli dai tanta ragione, e non ti accorgi nemmeno che parlava esattamente di questo, dell’Ossessione Nazionale.

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
2010nessuno

l’ossessione è solo la tua e degli altri compagnucci del quartierino che ti accompagnano in questo solfeggio, oltretutto non sei poi un granchè se poi ti riduci subito all’invettiva. Dì, scommetto che anche per sceglierti il medico ti sei informato prima che squadra teneva eh?

Nicola Romano

Non mi pare che quanto accaduto in Napoli Inter sia immediatamente passato in cavalleria, e comunque piangi piangi , qualcosa resterà, cosi aggiorniamo pure l’antico motto .

Alabama's Challenge

Stai assistendo a campagne di stampa di giornali e TV? Ci terresti aggiornionato?🤗

Bob Aka Utente11880

Grillo grazie della risposta. Temo sia il destino di chi è molto forte essere sempre sotto i riflettori.

Alabama's Challenge

Ma quali riflettori?! Sta parlando della gogna medioevale.🤗

2010 nessuno

Il tuo è un bel post grillo , le tue rivendicazioni sensate, tanto più perché espresse con educazione, ma con contenuto, niente da ridire se non che ce ne vorrebbe qualcuna in più.

Alabama's Challenge

È il sunto delle rivendicazioni che sono sempre state fatte da tutta la tifoseria bianconera, qui sul blog come altrove. Quando si esige che il “racconto mediatico” non alimenti il “sentimento popolare”, è di questo che si parla. Quando si esige che le continue distorsioni nella interpretazione degli episodi al Var vengano stigmatizzate con forza, è di questo che si parla.
La prossima volta ricordatevelo.🤗

2010 nessuno

Sei il portavoce di grillo afono per caso? Preferisco comunque una sua risposta diretta dovessi aspettare parecchio.

Alabama's Challenge

No, però so leggere e capire ed interpretare un testo scritto. Leggendo in giro non è una cosa che ti riesca benissimo…🤗

RM28

Mi associo ai complimenti per il grillo, ma segnalo che qui dentro ci sono parecchi altri interventi che esprimono, forse con una prosa un po’ più “povera”, esattamente le stesse cose.
Forse dovreste leggere con un po’ meno pregiudizio.

2010 nessuno

Ah quindi tu mi dai lezioni sul pregiudizio?

RM28

Perché lezioni? Ho invitato tutti a leggere senza pregiudizi, perché interventi simili a quelli del Grillo ne abbiamo scritti io e altri. Se TU ritieni che IO abbia espresso dei concetti sulla base di pregiudizi ti prego di segnalarmeli. Ah, il fatto che abbia opinioni diverse dalle tue non comporta necessariamente un pregiudizio.

2010nessuno

Parli proprio tu di leggere senza pregiudizi, tu che stai facendo la sinfonia da settimane, assieme agli altri due del complessino, solo e solamente verso l’Inter e gli interisti? Sagace, avrebbe detto Bisio..

ConteOliver

Bob, il topic è quello delle sviste VAR/arbitrali, con focus sull’ultima partita in cui ci sono stati ben 2 episodi abbastanza clamorosi

E il “clan”, come gentilmente ci definisci, partecipa alla discussione.

Di cosa dovremmo discutere se non di questo?

Guarda caso è sempre quello stesso “clan” che al minimo episodio dubbio viene attaccato dai media compatti, oltre che sul bloooog, a tifoserie unificate (tolte poche lodevoli eccezioni)

Non cercate sempre di buttarla in caciara, che non vi fa onore…

e smettetela di sfoggiare lo smoking bianco, che non vi si addice

ed il sottoscritto e molti altri cattivoni del “clan” ve lo dicono da anni, non certo da ieri o da domenica

cerchiamo di rimanere sul tema, altrimenti cambiamo topic e parliamo di pattinaggio o bowling o di quel che aggrada al blogmaster

Alabama's Challenge

…che ha già virato sulla simpatia/antipatia… un po’ di carineria francese ci sta…🤗

ConteOliver

ca va sans dire

😆

Bob Aka Utente11880

Appunto caro Conte, rimaniamo sul tema, ma così dovremmo parlare di arbitri e VAR e non di passaporti.
Comunque Clan non è un insulto, pensa ai Clan scozzesi con relative distillerie di whisky: come ti vedi in kilt ?

Mordechai

Con le mutande, oso sperare.

Luc10 Dalla

@Conte penso che non ce l’abbia con te (utente storico che ha sempre mantenuto lo stesso profilo per anni) ma con quelli che più che al “Clan” appartengono a Qanon e ci sommergono di post complottisti da mesi 😉

Modifica il 2 mesi fa da Luc10 Dalla
Alabama's Challenge

Siccome non fido, per cortesia, citeresti un paio di questi post complottisti, giusto per capire che non stai trollando e che non ti stai riferendo a post che invece spiegavano per filo e per segno come si erano svolti determinati fatti? Grazie.🤗

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
Luc10 Dalla

Non sono tanto i troll che mi danno fastidio, ma i loro figli…
Continua pure, sei simpatico 😘

Alabama's Challenge

Simpatico o meno, ti ho incrociato un paio di volte e, per quanto tu sia simpatico, sei sempre risultato un po’ ambiguo. Se non vuoi essere definito un troll potresti per cortesia postare un paio di post a cui ti riferisci? Così possiamo verificare tutti se sono di tono complottistico e non invece dei post che spiegano per filo e per segno, addirittura ricostruendoli nel più piccolo dettaglio, fatti realmente accaduti. Non credo dovrebbe essere tanto complicato, no? Grazie.🤗

Mordechai

Eh, ma pure voi in quanto a covare nelle cenere ne sapete qualcosa.
Scherzo…
🙂

Bob Aka Utente11880

Io nella cenere ci sto benissimo, un toccasana per l’artrosi..

Mordechai

Sei diversamente adolescente pure tu? Io a marzo … 63.
🙁

2010 nessuno

Sei più giovane di me, un pischello lo sapevo! È per quello che credi ancora alle favole (la Juve che vince il campionato..😂😂)

RM28

Francamente io credo che i napolisti siano meno incazzati degli juventini perché non si sentono ripetere da anni ad ogni piè sospinto che rubano e che hanno vinto millemila scudetti immeritati.
Io qui dentro ho letto tonnellate di critiche al gioco della Juve da parte di tifosi juventini, quindi ci rendiamo perfettamente conto dei problemi che abbiamo.
Però, permettimi, sentirsi dire certe cose da tifosi di una società che ne ha combinate di ogni è veramente fastidioso, per cui quando accadono episodi come quello di domenica è ovvio che ci incazziamo.

Bob Aka Utente11880

Come ho scritto al Conte, è il destino dei più forti essere invidiati e quindi attaccati. Però lasciateci almeno la possibilità di esprimerci (e anche di dire cose nelle quali non ti ci ritrovate), mentre mi pare ci sia un fronte compatto che non ha grande attenzione per le opinioni degli altri. Non dico che tu ne fai parte.

malandragem

Bocca faccia mettere a posto questa cosa dei link, che devo omaggiare 2010 e 44932 di buona musica!

2010 nessuno

A proposito, non ho letto se ti è garbato Fats….

malandragem

Azz avevo anche risposto a tutti e due i pezzi! Ovviamente gradendoli

2010 nessuno

Allora non ho guardato bene, scusa, ehh il buon vecchio Fats…….

hce
Napoli nel cuore

@Xavier,

Non ho molto tempo da dedicare al blog, scrivo molto di rado e quasi sempre sullo stesso tema, me ne rendo conto. Non avrò tempo fino al nuovo anno, forse oltre fino a febbraio-marzo, il mio cuore azzurro attende un lungo (e delicato) viaggio di riparazione e il calcio sarà l’ultima delle mie preoccupazioni. Rispondo a lei per tutti. Non faccia finta di non capire, è totalmente inutile tutto questo suo pavoneggiamento di simulati ossimori da attribuirmi, con me non attacca. Sono napoletano appassionato (napolista come dicono i non napoletani), ma ortodosso perché ho in odio, per i più disparati motivi, il sistema politico-mediatico à la milanes (che nel calcio trova la massima concentrazione di vigliaccheria distillata possibile). La distrazione sabauda mi serve esclusivamente per far uscire dalla tana i molluschi invertebrati finto-napoletani, perché loro sanno benissimo come si comportano. Sono legati da lacci e lacciuoli con quel sistema: una promozione in ufficio, una delibera, una particina in un film, un articoletto a gettone, il cestino per Natale, una vacanza, una comparsata in TV, visibilità sui settimanali… ma posso andare avanti per mesi con le prebende, a tutti i livelli, anche i più infimi… e mi fa vomitare il modo con cui si fanno ripassare ogni volta che incrociamo le milanesi, senza nemmeno scomporsi, giusto un’aggiustatina ai capelli, semmai una doccetta… ma ancora di più mi avvilisce, come napoletano, ll modo in cui quel sistema li fa strisciare concedendogli l’ossicino sabauto da rosicchiare e fare la voce grossa anti-sistema. Io questi napoletani li detesto con tutto il mio cuore azzurro. Perché manco si accorgono che sono stati ammaestrati da questo orrido e formidabile sistema à la milanes e come i cani di Pavlov aspettano solamente il segnale per buttarsi sull’ossicino già rosicchiato mille volte. E come altrove, molto probabilemente glielo lo ributteranno già domenica, facendo assurgere un mezzo episodio a momentum per i loro gridolini di prefiche senza dignità. Allora avranno già dimenticato tutte queste schifezze (già si sono dimenticati come ci hanno estromesso dalla Champions lo scorso anno e sono di nuovo pronti a prostarsi lasciando le terga scoperte) e sentiranno tutta la virilità assalirli e diventereranno finalmente paladini anti-sistema. Povere pecore, servi sciocchi.
Un saluto e a risentirci (spero il più presto possibile)

Mordechai

Non se la prenda, se solo facesse meno uso di espressioni così offensive e poco rispettose nei confronti di persone che, fino a prova contraria, conosce solo “da remoto” su un blog piuttosto fatuo come questo, quanto scrive sarebbe anche parzialmente … condivisibile.
Ma invece, così com’è, almeno io (che napolista e/o napoletano certo non sono) trovo il suo post estremamente irritante.
Non se la prenda, ripeto, un forte abbraccio per l’intervento/terapia cui dovrà sottoporsi a breve, quello sì davvero importante.
Un caro saluto.

Ugo

il ghiro

LAZIO – GENOA 1 – 0
Sarri fa riposare i terzini, F. Anderson e Immobile, fuori tutti gli infortunati (Casale, Romagnoli, Zaccagni, Luis Alberto), spazio per Hysaj, Pellegrini, Rovella e Castellanos. Anche Gilardino come turnover non è da meno, degli undici in campo contro l’Empoli restano solo Vogliacco, Dragusin e Retegui. Arbitro il marchigiano Sacchi, al VAR l’abruzzese Di Martino.
Dopo 5′ scende Pellegrini poi crossa all’indietro rasoterra per Guendouzi, che piazza una palla precisa di piatto nell’angolo sx di Leali, primo gol del francese in maglia laziale, 1-0. Errore di Gila, tiretto di Retegui, testata alta del Taty, tiro a lato di Retegui, tiretto di Kutlu, un paio di cappelle di Kamada, sx di Kutlu alto di poco, si stira Isaksen, entra il Pipe, alta la deviazione di Retegui, palla da Guendouzi a Pedro, che tira su Leali, cappella del Pipe, Retegui “passa” due volte la palla a Provedel, ottimo assist da Hysaj al Pipe ma il tiro sfila a lato, Guendouzi non riesce a liberarsi dalla guardia di Dragusin. Troppo presto in vantaggio, col gol del migliore dei nostri.
Ripresa: Giallo a Galdames, s.o.f. su Guendouzi, scontro a tre Matturro-F. Anderson-Castellanos, a terra i due laziali, tutto ok, ciabattata di Pedro, va via Retegui a Patric, ma spara alto, entrano Malinovski e Haps, tiraccio alto di Galdames, entrano Marusic (centrale!) e Immobile per Patric e il Taty, nel Genoa De Winter e Puscas, grande cross di Pellegrini sulla testa del Pipe, che manda appena a lato, Ciro perde palla, poi va dentro imbeccato bene da Kamada ma tira addosso a Leali, entrano Cataldi e Basic per Rovella e Kamada, lo slavo cazzeggia subito pappandosi il gol su assist di Ciro (ma come si fa a tirare in porta senza guardare la porta, fateci caso), giallo al neoentrato Fini, tiraccio di Malinovskyi, la partita si srotola tra falli laterali e falletti, sbracciata di Pellegrini su Fini che si affloscia in area, il VAR ignora l’episodio, giallo a Pellegrini, ma la notte stanotte è biancoceleste, muso corto, cortissimo, quasi rincagnato.
Le pagelle: Provedel 6; Hysaj 6,5, Patric 7 (Marusic 6), Gila 6, L. Pellegrini 6,5; Guendouzi 7,5, Rovella 6,5 (Cataldi 6), Kamada 4 (Basic 4); Isaksen 5,5 (F. Anderson 5), Castellanos 6 (Immobile 6), Pedro 6. All.: Sarri 6
Nel Genoa il migliore Dragusin, ma bene anche gli altri due centrali, solido Kutlu, combattivo ma poco efficace Retegui, non bene Leali. Arbitro senza infamia e senza lode, partita agevole, squadre molto corrette.  

hce

Ieri mi sono divertito molto guardando Italia-Svizzera 3-0, condito dalle notizie che arrivavano dalla Spagna che dal 1-3 passava al 4-3 consentendoci di arrivare seconde nel girone.
A metà del primo tempo di Lazio-Genoa ho spento la tv e mi son messo a leggere Betelgeuse di Leo.

anti gobbo sempre

Se venivi nel bloooog a leggere i commenti dei gobbi mannari ti divertivi di più e prendevi atto che Victor Hugo non ha completato il suo romanzo “I Miserabili”.

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
malandragem

stava già leggendo quella tua biografia scritta da Dostoevskij…

anti gobbo sempre

Bravo malandra, mi sei piaciuto. Ora corro subito a farmi visitare.

Mordechai

“I Demoni”? “Memorie dal sottosuolo”? “Delitto e castigo”?
Mi sa di no …
🙂

anti gobbo sempre

Il titolo che manca è in pratica la tua autobiografia edulcorata dal grande autore.
Stammi bene “Orgoglio Burino”

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
Mordechai

Ma sta chicca non l’avevi già tirata fuori ieri?
Animo, giovanotto, un pò di fantasia e che cazzo!

anti gobbo sempre

Stammi bene fenomeno.

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
EroAdAtene

Bocca, figuriamoci, va bene così ma a patto che ci sia serenità giornalistica. Fosse stata la Juve la Cinogazza avrebbe crocifisso arbitro e VAR, ci sarebbero state interrogazioni parlamentari e il blog si sarebbe infiammato di commenti al vetriolo. L’inter ha dimostrato che avrebbe vinto comunque è quindi basta lamentarsi. Semmai mancano le regole chiare, e non si può tornare indietro e annullare un goal a seconda di chi gioca. Direi che se un fallo costituisce un vantaggio e propiziare un goal, debba essere fischiato solo in un contrasto immediatamente precedente e non 4-5 passaggi prima.

Ruggero

@Mozilla

” Ma se quel 1 non è regolare anche se ne fa altri 5 non è sicuro che la vittoria sia meritata. Se invece ne fai 3, 4, 5 buoni e POI uno irregolare la vittoria è meritata.”

Lei è padronissimo di seguire questo criterio, ma non mi trova d’accordo.
3-0 è un risultato abbastanza netto: gli altri due gol sono ineccepibili e anche il contrasto Lobotka-Lautaro (su cui personalmente ho i miei dubbi) non crea una palla-gol direttamente. Un fallo non fischiato non esenta il Napoli dal dover difendere (e infatti difendono in 9), un gol controverso non esenta il Napoli dal fare la sua partita (che infatti fanno). Era il 44′ del primo tempo: non è una gara da pareggio che all’ultimo vede l’errore pro-Inter, tipo Maicon col Siena per intenderci.

Ripeto: capisco chiedere il rigore. Ma qui si dice altro, ci si è impuntati sul gol di Calhanoglu: l’Inter non può più vincere meritatamente una volta che ha segnato uno 0-1 controverso. O il Napoli rimonta e vince, o resta la macchia. E allora pazienza, l’Inter che gioca a fare il secondo tempo? Tanto per quanti ne faccia non sarà una vittoria legittima, a quanto pare.

Con questo criterio, se uno va a rivedersi un qualunque campionato (o altro) vinto da chicchessia, anche all’estero, trova un fallo non fischiato o un angolo scambiato per una rimessa, o qualsiasi altro episodio di per sé da poco, ma seguito da un gol a qualche distanza, si inventa che il gol “spianò la strada” a quella vittoria (dico “inventa” perché ogni partita può andare in mille modi diversi, mica tutti favorevoli alla squadra che subisce la presunta ingiustizia), che quella vittoria “spianò la strada” a vincere il trofeo (idem), e conclude che il trofeo è stato vinto per un contrasto a centrocampo o un calcio d’angolo inesistente. Con questa pseudo-induzione non c’è titolo che tenga, sarebbe da buttar via tutto.

Modifica il 2 mesi fa da Ruggero
Bob Aka Utente11880

Peraltro il filmato che hai pubblicato più sotto era, obiettivamente, molto chiaro su come sia iniziata l’azione fallosa. E infatti non è stato contestato nello specifico delle immagini dal “Clan degli sciabolatori”, che si è invece aggrappato al commento fazioso per delegittimare il tuo contributo e tornare al proprio soliloquio.
E’ interessante, perchè conferma che in molti, tra cui il Clan, credono evidentemente nel “potere magico della parola” che non descrive ciò che vede ma crea ciò che descrive. Quindi: commento fazioso = immagini faziose, mentre immagini reali e commento fazioso vanno ciascuna per la propria strada,

ConteOliver

Bob, quel filmato cui alludi è parziale, nel senso che è stato tagliato a mestiere da un blogger e pseudogiornalista nerassurro, utente fisso di interfans et similia, dai 😉

va a rivedere l’intero filmato e vedrai che il fallo ci sta tutto

detto questo, parliamo poi anche dell’ennesimo episodio “prima palla poi piede“, che sembra oramai esser diventata la vostra specialità?

oggettivamente è da un po’ che ricevete “sviste” che vi avvantaggiano e vi aprono le partite

poi, per carità, il tutto magari si compenserà nel girone di ritorno, o magari a cominciare da questa domenica

ma al momento avete incassato un discreto bottino di c.d. “aiutini” di DeRossiana memoria

almeno riconoscere questo 😉

Bob Aka Utente11880

Conte, quello che vedo mi sembra abbastanza autoesplicativo, ma sono effettivamente di parte. Diciamo che si, non siamo stati penalizzati, ma se siamo tra le prime ce lo siamo meritati, mettici tu dove vuoi in una “Classifica Avulsa da Favorini”…
Se poi DeLa parlasse meno e non perculasse Federazione e Nazionale, forse avrebbe meno telefonate di fuoco da fare in Federazione (e il cerchio si chiude).

ConteOliver

Bob, per me oggi siete meritatamente primi, al netto degli episodi, se giudico il valore della squadra.

Come per me ha meritatamente vinto il Napoli lo scorso anno, al netto degli episodi, o il Milan l’anno prima, al netto dei rigori di cui tutti discettavano

Io guardo solo ed esclusivamente al risultato del campo, e il campo dice che il Napoli lo scorso anno ha fatto più punti di tutti, con buona pace di tutti.

Idem l’Inter quest’anno, finora.

modalità seria OFF

modalità cazzeggio ON

Per me dovreste andare in B e rimanerci minimo 3 anni, per tutti i magheggi fatti, dai caffè di HH in poi

😉

Ruggero

Molto meno parziale che mostrare solo il fermoimmagine del cinturaggio, che obiettivamente è spassoso in stile Chiellini-Saka, da stampare sulle magliette…

ConteOliver

ma il fermoimmagine dice nulla, ovvio

ma il filmato dice che forse una riguardatina al VAR, visto ciò che era accaduto in altre occasioni, si poteva anche dare

poi non è stato fatto?

amen

si va avanti 😉

Ruggero

Già facciamo un passo avanti: il fermoimmagine non dice granché.

E sì, l’arbitro poteva riguardarla al VAR, ma magari non ne ha sentito il bisogno perché già aveva visto che Lautaro aveva ormai passato a Barella, per dire…

RM28

tipo il fallo di Pjanic?

2010 nessuno

No ma io lo capisco a Pjanic, ho saputo che si era confuso con la lezione di Taekwondo del giorno dopo… oppure no, adesso che mi ci fai pensare, obiettivamente potrebbe essere Rafinha che subdolamente ha colpito il montenegrino al piede con le fluttuanti per poi fare la vittima, già….

RM28

e niente, continuamente fuori bersaglio… 🤣
NESSUNO discute sul fatto che quello di Pjanic fosse fallo, probabilmente meritava pure la seconda ammonizione (anche se la prima non c’era, ma fa niente).
Si discute sul fatto che un fallo commesso a centrocampo possa o meno decidere un campionato.
Secondo Ruggero no, secondo te invece?

2010 nessuno

Togli il probabilmente, il resto lo puoi lasciare, conta niente lo stesso…

RM28

Riprovo, magari stavolta sono più fortunato. Secondo Ruggero un fallo a centrocampo non può decidere un campionato. Secondo te invece una mancata espulsione come quella di Pjanic per un fallo a centrocampo può decidere un campionato? E se si, perché il mancato rigore su Matuidi nella stessa partita non sarebbe invece stato decisivo?

2010nessuno

Ma davvero fai una domanda sciocchina così? Come si fa ad ipotizzare la sorte di un campionato solo sulla base di un episodio come questo? Se Pjanic veniva espulso, di seguito al secondo giallo perchè era saltato adosso a Rafinha con un calcio alla taekwondo, la posizione era irrilevante, anche la Juventus rimaneva in dieci, ma come sarebbe finita la partita , come scrissi e riscrissi già allora sul bloog, non è dato sapere. Di sicuro saremmo stati in parità numerica e la Juventus inoltre senza un elemento di peso come allora era il montenegrino, quantomeno questo ci avrebbe fatto recuperare lo svantaggio tattico che avevamo fino ad allora e che abbiamo avuto poi per il resto della partita, giocando in dieci contro undici. E a me adesso come allora questo interessava. Quanto al presunto rigore su Matuidi, ricordo che Orsato in una rivisitazione della partita che fece anni dopo, non ha ridiscusso quel fatto, ma di aver sbagliato a non dare il giallo a Pjanic si.

hce

ragionevole, ma quello che si contesta è l’applicazione ondivaga dei Protocolli dei Savi dell’Aia;
pochi mesi fa proprio il Napoli beneficò di un gol annullato andando indietro di molto per rilevare un fallo non fischiato a centrocampo;
quanto al possibile rigore ne sono stati assegnati per molto meno;
che l’Inter avrebbe in ogni caso vinto è probabile, essendo la squadra più forte del campionato;

ps
ma lo era anche nei due precedenti ;-P

Mozilla

Non metto in dubbio che l’Inter avrebbe potuto comunque vincere, magari con un punteggio anche migliore. Credo comunque che quando si incontrano squadre di più o meno stesso livello , chi segna per primo ha un vantaggio non solo immediato in quanto cambia gli umori degli avversari e i piani tattici dell’allenatore.
Nel caso che il fallo di cui stiamo parlando ci fosse allora il goal, in quanto primo della partita, assume un valore doppio. Ingiustamente.
( Sono juventino)

Ruggero

Non è che quello che scrivi sia categoricamente sbagliato, però mi sembra l’equivalente calcistico di una superstizione, o quantomeno un luogo comune.
“Il primo gol vale doppio” e “cambia gli umori degli avversari” sono affermazioni plausibili, ma non più di “gol sbagliato, gol subito”, “sul 2-0 la squadra tira i remi in barca”, “sul 3-0 si smette di giocare”, “neanche il tempo di festeggiare, che gli avversari pareggiano”, ecc. Sono espressioni giornalistiche, che magari si applicano in alcune gare ma sono smentite clamorosamente in altre.

Chiaro, fare gol per primi è correlato col vincere, ma questo perché senza gol non vinci e se lo fai per primo può sempre darsi che l’avversario non ne faccia affatto. Ma davvero “vale doppio” e “ti spiana la strada”, cioè ti rende più facile fare il secondo? E poi non è che “tiri i remi in barca” fatto il secondo, e quelli ti rimontano?

Davvero “cambiano i piani tattici dell’allenatore” dopo lo 0-1 dell’Inter? Cioè nello spogliatoio Mazzarri dice ai suoi di spingere per pareggiare…ma nel primo i campioni d’Italia, in casa, il gol non lo stavano cercando? Il Napoli stava giocando per lo 0-0? A me non sembrava proprio…

Mozilla

Scrivere che il mio credere che subire un gol scombussola un po’ ha lo stesso valore del detto ” gol sbagliato gol subito” mi sembra non corretto, diciamo. Ciao

Ruggero

Bene, allora non di quello.
Di “tirare i remi in barca”, allora? Però sul 2-0 non è il Napoli che la riapre, è l’Inter che segna il terzo…

E se “subire il gol scombussola un po’”, e ci può stare, non sarebbe meglio che l’intervallo arrivi proprio allora, tipo time-out, così lo scombussolamento si attutisce prima che si riprenda a giocare e l’Inter non approfitta di un Napoli “stordito dall’1-0”?

Saluti.

Bel-Ami

Mi spiace per l’amico 44932 ed il suo Luton, ma il dio del calcio ha deciso per Hornby, Arsenal e me. Ma grande partita, e che prati perfetti.

Quattroquattronovetredue

Mi hai fregato! Volevo scrivere una cronaca ghiresca di un fantomatico Empoli-Juve, con tanto di bel gioco, niente simulazioni e fair play finale, per svelare alla fine che si trattava di Luton-Arsenal, ma sono stato anticipato, pazienza. Splendida partita, concordo, anche se il portiere dei Gunners si è esibito in un paio di minchiate di notevole spessore, potevano chiuderla prima, ma così ci siamo divertiti fino alla fine.
Domenica Roma-Fiorentina, come tornare da una settimana alle Maldive e passare una giornata a Ostia, ma questo passa il convento…
Buona giornata.

Mordechai

Mi avete incuriosito, ho visto solo ora gli highlights.
Partita divertente vabbè, ma i due portieri dov’è che l’hanno presi, in un nosocomio? Tra tutti e due non ne fanno uno decente. Il buon Manuel Micheli, 38enne estremo difensore del Ceccano, Promozione Lazio – Girone B, al confronto è Lev Jashin.

2010 nessuno

E beata l’ignoranza se stai bene de mente, de core e de panza ( cit. Don Buro da Ceccano 😂😂)

Paperopoli

Andrebbe messo un punto fermo su quella che ho sentito definire come “far caciara”, ossia ricostruire dettagliatamente, direi in modo asettico, della vicenda del passaporto di Recoba.

Allora il DS dell’Inter Oriali, dopo tre gradi di giudizio, subì una condanna penale definitiva a sei mesi di carcere per aver fornito un passaporto falso al fine di tesserare un proprio calciatore, Recoba appunto. La condanna penale, però, non venne preceduta né seguita da nessuna condanna della giustizia sportiva.

Primo caso al mondo: perché perché… cui prodest?

Sappiamo che per una mancata segnalazione del nome di un panchinaro nella distinta si incombe nello 0-3 a tavolino: ogni anno diverse squadre di tutti i paesi e di tutte le categorie subiscono sanzioni simili, ultimo caso nella serie A in Sassuolo-Pescara del 2016. Sappiamo che schierando per errore un giocatore squalificato c’è lo 0-3 a tavolino: perfino il Real Madrid si dimenticò di segnalare un suo giocatore ”sotto squalifica” tra quelli convocati in una semifinale della Coppa del Re e venne estromesso dalla competizione con uno 0-3 a tavolino. Provvedimenti, come ovvio, tutti retroattivi, dato che prima si deve accertare l’errore, eventualmente la mala fede – la leggerezza, in quei casi – e quindi punire.

Bene. Per la presenza in campo in ben 28 partite di un giocatore extracomunitario che era stato fornito (dal DS dell’Inter Oriali) di un passaporto comunitario falso – reato penale gravissimo -, non venne tolto nemmeno un punto (invece degli 84 massimi di listino, una sessantina effettivi): anzi, secondo i regolamenti vigenti all’epoca (art.40 comma 7, Noif) i responsabili avrebbero dovuto subire penalizzazioni di 1 punto per ogni partita giocata da calciatori irregolarmente tesserati con annessa partita persa a tavolino; non fu così grazie ad un cambio di regole in corsa con applicazione retrattiva che salvò l’insalvabile.

Cioè, in totale antinomia con i regolamenti vigenti in situazioni compatibili, ma incomparabilmente meno gravi, di ”utilizzazione non consentita” di tesserati, la cosiddetta ”Giustizia Sportiva” non prese alcun provvedimento. Seguì dichiarazione intercettata di Carraro che rivelava che “non potevamo mandare in B Moratti che aveva speso 600 miliardi di lire”.

Credo che ora si possa capire meglio chi abbia interesse a buttarla in caciara.

Modifica il 2 mesi fa da Paperopoli
Maxx

mi sono fermato a passaporto…

malandragem

te la sei presa perchè non abbiamo ricordato anche i 9 mesi di inibizione per Baldini e la multa da 1,5 miliardi (di lire) della Roma?

son costicchiati eh quei passaporti di Bartelt (1 anno di squalifica) e di Fabio Junior (1 anno di squalifica)

Maxx

Te sei malato.
Non so neanche di che parli
Ogni tanto esci di casa

RM28

Ma se non sai di cosa parla perché commenti? Non è vero che Baldini si prese 9 mesi di inibizione e la Roma 1,5 miliardi di lire di multa?
https://it.wikipedia.org/wiki/Scandalo_italiano_dei_passaporti_falsi

Maxx

Eccone un altro….
Mister Wikipedia…
😀

Alabama's Challenge

Anche la giustizia sportiva.🤗

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
Bob Aka Utente11880

Scusa una domanda: vista la precisione del tuo esposto, hai anche fatto il conto di quanti campionati avete taroccato grazie al Lucianone ? Grazie

Alabama's Challenge

Parli di quelli a cavallo del Giubileo? Quello per cui fecero aprire le cataratte sul Monte Fumaiolo e dalla Collina la piena si riversò a Perugia? E quello in cui vennero cambiate le regole a metà campionato, per cui la Roma (unica che se ne era dotata in anticipo, guarda un po’…) potè schierare un extracomunitario in più (toh… un altro, che esotismo…) delle avversarie, proprio quel Nakata che fece il gol decisivo per lo scudetto in Juventus-Roma?
Sopra, @Paperopoli ha citato una sentenza definitiva della magistratura ordinaria e la sanzione sportiva prevista e totalmente disattesa. Sapresti dirci, sentenze alla mano, di quali scudetti altri “scudetti taroccati” parli? Un aiutino te lo può dare il processo di Napoli dove la Juventus venne totalmente scagionata…🤗

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
malandragem

non so, sia nelle carte del processo sportivo che del processo di Napoli c’è scritto che “nessun campionato risulta alterato“, vedi tu

ora ti sarà più difficile però fare quello che non ama buttarla in caciara, Bob

Modifica il 2 mesi fa da malandragem
RM28

da quanto emerge dalle intercettazioni direi che eravamo almeno in tre società a fare gli stessi magheggi, ossia noi, voi e il Milan.
Quindi? Tu hai un dato preciso? O sei anche tu della scuola di Waters secondo cui lo facevate solo per difendervi dai poteri forti… poverini, e in ogni caso non bisogna infangare il nome di Facchetti e Moratti?
Dai Bob, cazzo, adesso piantala… abbiamo fatto le nostre stronzate e abbiamo pagato… poco, troppo, non lo so, però abbiamo pagato.
Voi siete andati impuniti, ci sta, bravi voi… ma adesso che veniate anche a farci la morale…

Modifica il 2 mesi fa da RM28
Murr

Io sapevo che solo due società non facessero pressioni sui designatori.
Dovrei ridocumentarmi ma non ne ho proprio voglia.

Bob Aka Utente11880

Nessuna morale. Però se mi date passaportaro io rispondo con il Licianone, mi pare equo. E comunque si, basta. Torniamo al calcio giocato e festeggiamo la grande vittoria dell’Inter a Napoli.

RM28

Eh, ma allora provochi 🤣
A parte gli scherzi, ci sto, ma ti anticipo già che continuerò a segnalare le cose che stanno succedendo con una regolarità per lo meno sospetta.
Non essendo un grande intenditore di calcio, infatti, a differenza di alcuni ottimi allenatori da serie A che ci sono qui dentro, mi attacco…. alle polemiche arbitrali.
Che vuoi farci, mi diverto.
Anche perché quando esprimo qualche giudizio tecnico generalmente vengo perculato da chi ha vinto qualche Champions e adesso si è ritirato dal lavoro sul campo e partecipa alle discussioni del blog.
E qui mi diverto meno

hce

zero: nessuna partita della Juve è stata trovata irregolare, al contrario di altre squadre;

Bob Aka Utente11880

Se con caciara è a me che ti riferisci, ho risposto più sotto al collega “Mala”. Grazie

Waters

Era inevitabile, dopo un lungo ripensamento ho deciso di scrivere il mio ultimo post, una militanza gloriosa durata oltre 10 anni…
E lo faccio dopo una cena veramente superlativa – more solito – a base di pesce come spesso mi capita…. Antipastino di cannolicchi alla brace con friarelli, tagliolini con burro d’Isigny, tartufo bianco e parmigiano fratelli Gennari 36 mesi, lampuga cotta nella verza con orzo fermentato, Champagne Pol Roger…
Mi ha molto impressionato oggi il discorso di Gino Ceccherin al funerale della figlia Giulia, un uomo eccezionale, parole commoventi, strazianti, bellissime….
” ci sono tante responsabilità, ma quella educativa coinvolge tutti, mi rivolgo prima agli uomini, per primi dobbiamo dimostrare di essere agenti di cambiamento, contro la violenza di genere. Non giriamo la testa di fronte a determinati gesti, anche i più lievi.
Insegnamo ai nostri figli ad accettare anche le sconfitte, facciamo in modo che tutti rispettano la sacralità degli altri.
Viviamo in un’epoca in cui la tecnologia ci priva del contatto dell’altro: é importante la connessione umana autentica, perché questa mancanza può portare a decisioni tragiche.i giovani devono imparare a comunicare, la scuola ha un ruolo fondamentale, bisogna investire in programmi educativiper imparare ad affrontare le difficoltà senza ricorrere alla violenza.
Un sunto di un discorso più ampio……

Non mi diverto più, che bello il blog quando ci si trovava a pranzo o cena, con le famiglie, nomi e cognomi ben identificati…..ora i post sono in mano a non più di 15 persone, cambiano nick ogni 3 ore pensando di essere spiritosi..
Probabilmente anch’io sono diventato vecchio e non ci raccapezzo più…
Tutto passa e tutto svanisce, anche il blog..peró è stato bello.
Me ne vado da mai retrocesso e capo classifica… 😜

Un saluto veramente a tutti..

Leo 62

Ciao Andrea, so che tornerai e quindi non mi straccio troppo le vesti. A proposito ottimo il burro d’Isigny io oramai uso solo quello, ne hanno una varietà ottima da Stella a Parigi e va alla grande con le ostriche e i crudi di pesce.
Complimenti in anticipo per la seconda stella, la vincerete prima di noi, come avete preso per primi anche la prima, e direi che l’avete meritata.
Noi vi seguiremo velocemente appena cambieremo allenatore.
Ci rivediamo per i complimenti di fine stagione.

mikecas

ciao ciao… fammi un fischio quando ritorni, potrei non accorgemene… 😉

Bombaatomica

Waters, no, non puoi andartene anche tu!
Troppi hanno lasciato e stanno lasciando questa valle di lacrime.
No, non puoi anche tu lasciarci soli a combattere l’arroganza, le truffe e i ladrocini juventini 😂 o quei “furbetti der quartierino” milanisti 😂 o quei piagnoni del Napule 😂 o quei romanisti che fanno i gradassi prendendo schiaffi a destra e manca 😂
No, non l’accetto!!!!

Dagli Appennini alle Ande, dal Manzanarre (ma do caxxxo sta ‘sto Manzanarre? 😂😂) al Reno, un solo grido chiaro, forte, inequivocabile, si leva: Vincere! E vinceremo!…. ah no, scusa, quella era la Bonanima 😂😂
Dicevo: un solo grido si leva: RESTA CON NOI!!!!!
Gli amici gemellati non si abbandonano mai!!!!

E poi, scusa, chi mi dà piu i consigli culinari di cosa ordinare da Mec Donalz? 😂😂

malandragem

ɐɯı̣uɐuoꓭ dei miei coglioni

R.T.

🖕

tamarrogigante

eccolo qua elton john

malandragem
Modifica il 2 mesi fa da malandragem
malandragem

Ommadawn, ancora, waterz? lmao

Da quando frequento Bloooog, oramai una decina d’anni quasi, ho visto più finti abbandoni tuoi che furti dell’Inter…e ho detto tutto!

Comunque, con quello che cambia sempre nick a usa duecento account – tanto da essersi guadagnato la definizione di multisfigherrimo – ci hai sempre fatto comunella senza problemi e lo hai più volte istigato e spalleggiato, come testimonia anche un tuo commento in questo thread, quell’elegante “è un poveraccio” nei confronti di Pinguino…

L’ipocrisia fatta persona…

Bob Aka Utente11880

Mi auguro che ci ripenserai.

Mordechai

Ciao caro.

Sergiod

Eh no, caro Andrea, dovresti lasciare a fine stagione, facile adesso con l’Inter capolista.😀
Il mondo cambia velocemente e noi invecchiamo, questa è la realtà, in questi tempi non è facile divertirsi ma se ci guardiamo intorno c’è ben di peggio , siamo molto fortunati, lo ripeto spesso.
Invece anteponiamo le polemiche e le divisioni (quelle calcistiche sono ben poco importanti) alla ilarità e ad un carpe diem leggero e a possibilmente tonificante.

Nicola Romano

Bravissimo .

Quattroquattronovetredue

Sinceramente non mi sei mai stato simpatico, e non per la tua fede calcistica, però ti leggevo sempre perché alla fine era un’abitudine e qualcosa di interessante ogni tanto ci scappava, a differenza di molti altri che salto a piè pari per la loro banalità. Sui multi-nick concordo con te, per quello che serve.
Un saluto

Alabama's Challenge

Certo che se tu concordi con lui che concorda con lo sfigherrimo…

Massì, facciamo un multi-concordato.🤗

Che poi credi davvero che se ne vada? Tempo una altra botta di Var ed è di nuovo qui.

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
Quattroquattronovetredue

Mica ho capito cosa intendi dire. Lo sfigherrimo non so chi sia e non mi interessa nemmeno saperlo, il fatto che girino continuamente nuovi nick mi dà fastidio come a Waters, e quindi? Alcuni pensano davvero di stare in guerra in un blog di scemenze come questo, una follia. Già, a proposito, ma tu chi cazzo sei?

Alabama's Challenge

Ciao. Che brutto linguaggio! Attento che qualche pretino potrebbe trovarlo addirittura “schifoso”, non io, a me diverte. Come chi sono? Non leggi il mio nome? Nacqui qui quando da Napoli per il Carnevale, spuntarono centinaia di foto di trogloditi che portavano in giro per la città, perfino a scuola e all’asilo, i loro (poveri) bambi con la faccia dipinta di nero, i labbroni disegnati di rosso, i capelli ossigenati e la mascherina di Osimhen. Da là in poi, in questo blog di scemenze (alle quali alcuni, pensa un po’, si ostinano a rispondere con dei fatti), mi sono molto divertito. Tu invece? Comunque se ti da fastidio che girino continuamente nuovi nick e non sai chi sia lo sfigherrimo, credimi, hai un problema.🤗

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
RM28

Almeno il rispetto per un uomo perbene… Si chiama Cecchettin, non Ceccherin.
Il nome è la cosa più importante che abbiamo, perché definisce la nostra identità.
Storpiare i nomi oppure associarli a qualche persona che non c’entra (tipo è figlio di… oppure è cugina di…), come fai tu, è un modo abbastanza meschino di sminuire le persone, e se è fatto per disattenzione è ancora peggio.
Detto questo, sappiamo tutti perfettamente che tu ti divertivi quando avevi più gente che ti spalleggiava, adesso in parecchi ti abbiamo inquadrato non come il simpatico ragioniere un po’ spaccone, ma in altro modo.
In ogni caso tornerai appena sarai sicuro che l’Inter vince lo scudetto.
Buon pranzo

2010 nessuno

Quanto sei patetico, metti su questo post col pretesto che Waters abbiamo storpiato il cognome di Cecchetin mentre invece si è solo sbagliato o molto probabilmente glielo ha cambiato il cosiddetto correttore in sede di trasmissione, come spesso accade a tanti. E il bello è che li fai nonostante le parole di stima che Waters scrive subito nei confronti di quel povero padre e scrivo povero, tanto perché tu non ci ricami sopra , per compiangere la tragica perdita della figlia, quella alla quale si dice che un genitore non vorrebbe mai sopravvivere. La Juventus, l’Inter, il Milan alla fine è solo calcio .

mario rossi

Waters rispetto la tua scelta ma non la capisco, per me la lettura dei multinick tifosi del rodenborg (3 o 4 altro che 15) è uno dei momenti più esilaranti della giornata.
Ma poi seriamente vorresti andare a pranzo o a cena con degli sfigati del genere o conoscere i loro nomi?🤣🤣🤣meglio così dammi retta.👍
Comunque non sindaco sulle tue scelte personali, noi si continua a sentirsi in chat e a vedersi in magione.

Modifica il 2 mesi fa da mario rossi
Alabama's Challenge

Che culo che hai.🤗 Viene anche il multisfigherrimo o lo lasciate col villico?🤗

RM28

guarda che qui dentro l’unico multinick è compagno di tifo del ragioniere. Gli altri sono tutti utenti storici che ogni tanto cambiano nome mantenendo ben visibile la continuità (basta andare nel dettaglio).

2010 nessuno

Uhm, varionick potrebbe andare per voi “utenti storici che ogni tanto cambiano nome” , già perché nome? Forse volevi scrivere nickname…

Mozilla

Mi mancheranno i tuoi menù! Li ho sempre girati a mia moglie.

2010 nessuno

Scusa ma perché fai questi dispetti a tua moglie? Se glieli giri come fa a leggerli?

Bob Aka Utente11880

E …. ?

Mozilla

E….!

Mordechai

E la moglie al Geometra del piano di sotto …

Nicola Romano

Dai ripensaci, non te ne andare , siamo gia’ in minoranza .

guido

Addio Waters, buona fortuna.
Sei uno po’ sbruffone e un bullo di provincia (cito solo “sono una delle cinquanta persone che mangia meglio in Italia”), ma sei simpatico.
La tua evidente faziosità non la considero un difetto, anzi: in un mondo dove tutti si spacciano per autorevoli e imparziali, tu non nascondi la tua cieca fede interista e te ne vanti (ecco, questo magari è un po’ troppo).
Mi dispiace soprattutto non poterti prendere in giro (un altro tuo pregio, non ti offendi (quasi) mai), quando Giannino nostro vincerà Wimbledon.
Ho questionato in passato con te per abbinamenti enogastronomici discutibili, e.g. miele nel caffè o gewurtztraminer con le vongole (che poi negavi) e anche per l’ultima cena potevi fare meglio; uno champagne, soprattutto uno buono come il Pol Roger, si può bere con (quasi) tutto, ma col tartufo si poteva scegliere diversamente.
Va beh, bando alle ciance: come dicevo, addio e buona fortuna, ci mancherai.

Firmato: uno dei quarantanove

Obizzo da Montegarullo

“(cito solo “sono una delle cinquanta persone che mangia meglio in Italia”)”

Boia! Allora dici che quando afferma di essere benestante è una vanteria?
Se mangia così bene dev’essere per forza poverissimo…

RM28

“sei un poveraccio” (cit.)
proprio un simpatico sbruffone

guido

Vogliamo dire “una macchietta”? Si è costruito un personaggio e lo rappresentava in questo teatro. Non faceva del male a nessuno, forse adesso si è stufato di farsi ridere dietro. E comunque sticazzi.

Lorenzo

Serio? Peccato.

Alabama's Challenge

Pora stella! Non ci aggiungi: “Che il blog con te non diventava mai schifoso perfino quando davi del morto di fame sostentato dal RdC a chi nemmeno conoscevi, perché i loro argomenti fattuali ti facevano bruciare le budella, anzi là il blog prendeva quel non so che… che… che…”?🤗 #Epic-pathetic

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
Zenyatta Sinner

Ho scommesso tutti i miei averi sul tuo ritorno entro pochi mesi. Win Win situation, o vinco soldi (non tantissimo, la quota è bassa) o vinco un blog migliore.

[N.d.R]

I mitici tre-pranzi-tre del blog (con le famiglie). Che brutto diventare vecchi, la cataratta scende incontinente sui ricordi e tutto si fa liquido…

Modifica il 2 mesi fa da [N.d.R]
anti gobbo sempre

Caro Waters ripensaci, non fare un favore ai gobbi mannari che si sono convinti che questo blog è la loro riserva di caccia. Le prime risposte che hai ricevuto dimostrano lo spessore di quaquaraquà di questa sottospecie di hooligans da salotto.

RM28

Per una volta ti rispondo seriamente. Mi sembra molto più quaquaraquà uno che ogni tre commenti dice all’interlocutore che è un poveraccio e un morto di fame, e che quello che può permettersi lui (Waters), l’altro non può.
Ti sorprenderebbe sapere che qui dentro ci sono teste molto migliori di quello che pensi, e soprattutto di quello che pensa Waters.

anti gobbo sempre

Non oso pensare cosa scrivi quando non rispondi seriamente

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
Mozilla

Meglio gli hooligans da stadio lanciatori di motorini.

malandragem

è il meno il motorino, hanno anche fatto morti i tifosi dell’Inter

Bel-Ami

Non condivido l’auto celebrazione, a meno che non sia un espediente grossier a ricordo del parmigiano Bevilacqua.
Da uomo e padre, viceversa, grazie per il ricordo delle splendide parole di un padre amputato.
Sebbene sia un frequentatore quasi novello, spiace se una voce (recte, una tastiera) possa abbandonare l’arengo mediatico.
Separato il grano dal loglio, è un peccato per un doveroso pluralismo.

R.T.

Fusse che fusse la vorta bbona… ( cit. Nino Manfredi interprete del barista di Ceccano, vero Mordechai?)
P.s. non vale recuperare il nick Bruegel il Vecchio per ricomparire sotto mentite spoglie

Mordechai

Vero.

commentanonimo

Nella vita tutto passa, c’è poco da fare. Mi hai ispirato con qualche ricetta. Nel mio caso non sono sicuro che vorrei conoscere le persone qua, ho tanto da fare e qui io stacco da molti problemi più impegnativi che una partita di calcio. Sul terribile caso di Giulia c’è molto da dire, io spero solo che chi ha sbagliato paghi. Trovo che in Italia le vittime siano spesso trattate peggio che i loro carnefici, e mi dà fastidio. In ogni caso sappi che ti ho sempre letto e mi mancheranno i tuoi posts, anche se a volte irritanti per il loro snobismo. 🤣😂

dif1956

non è importante che chi ha sbagliato paghi, anzi è del tutto irrilevante. Quello che conta è che certe cose non si ripetano più (o molto molto raramente data la gaussiana)

commentanonimo

Vero, cosa dici. Ma siccome sono ateo e non credo nella vita dopo la morte o nella giustizia divina, credo che la giustizia terrestre debba comunque togliere qualcosa a chi toglie una vita umana, anche se non restituisce la vita persa. Il perdono “cattolico” non fa parte del mio pensiero in un caso in cui si uccide per il proprio egoismo, non si tratta di vendetta ma di giustizia. Ognuno deve essere responsabile delle sue azioni e se toglie volontariamente una vita, soprattutto in un caso come questo, impedendo ad un altro innocente di viverla, è adeguato che la sua vita sia dietro alle sbarre per sempre e senza se o ma.

Modifica il 2 mesi fa da commentanonimo
commentanonimo

Nelle teorie comportamentali si parte sempre dal concetto di realtà condivisa. C’è un evento (l’intervento di Juliano) ma non c’è una realtà condivisa (fallo non fallo). In questo blog latita🤣 anche di fronte a eventi oggettivi. Il primo passo è accettarla e trovarla, facendosi domande. Neppure Bocca le fa. La domanda più importante riguarda il sentimento anti-juventino. Premesso che gli Agnelli sono quel che sono e che la Juve non è certo il simbolo del fair play…ci si deve chiedere, è giusto squalificare sportivamente (non in un tribunale che protegge gli azionisti) una società A che fa plusvalenze con B, ma non la B? Io credo che se un tifoso juventino avesse visto l’anno scorso un movimento trasversale di difesa (tipo Rousseau, non condivido le tue idee ma le difendo), oggi il calcio sarebbe migliore. Fino a che ci saranno coloro che a prescindere da tutto mettono davanti il “tifo” non si risolve nulla. Ci sono poi obbiettivi tra di loro poco compatibili oggi. O si vuole una A migliore e si dividono i soldi per cui vince anche il Bologna, o si vogliono società di punta e i soldi vengono dati ai soliti 3 o 4. Ma non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. Bisogna decidere…Per quello io vedrei bene una super lega europea e campionati nazionali separati. In fin dei conti, è già quello che capita…alla fine in A se non vince la Juve sono al massimo altre 3-4 società. Una noia mortale. In più la A ha elementi impresentabili. Non dico il nome, ma non escludo torinesi…

Modifica il 2 mesi fa da commentanonimo
anti gobbo sempre

I tifosi juventini non hanno le carte in regola per salire in cattedra e dare lezioni di sportività e correttezza

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
Mordechai

Tu invece sì, presumo.

malandragem

Un interista che accusa gli altri di “non avere le carte in regola”, LMFAO.

Chiedi a Oriali se gliene avanza qualcuna, mi dicono che è il suo forte.

RM28

e chi le avrebbe queste carte in regola? I tifosi di una società che ha iniziato a truffare nel 1910 e non ha mai finito?
Vedi, anche qui ti rispondo seriamente: che l’Inter non abbia pagato per Calciopoli è irritante e ingiusto.
Che i tifosi interisti facciano la morale è ributtante.

Vipe

Chi di noi come me?

IMG_5670.jpeg
il ghiro

Quoto al 1000 per mille

2010 nessuno

Anch’io!

hce

Con mia moglie non mi azzardo a parlare di calcio.
Anche perché temo ne capisca più di me.

Bob Aka Utente11880

I. Pavlov non è vissuto invano. E’ bastato citare Iuliano-Ronaldo-Orsato che le tastiere hanno iniziato a fibrillare.

Alabama's Challenge

Cavolo, come sei furbo. Tu citi.🤗

Bob Aka Utente11880

Dopo la magra di Juliano e del gol della Juve di ieri mattina, si: mi sono documentato meglio.

Alabama's Challenge

Documentati meglio perché anche su Orsato di magre ne hai da fare…🤗

Studia i fondamentali: Cancelo-Matuidi sullo 0-1; tutti i furti del Napoli stagione 2017-18 (clicka sopra a Napoli 2017-18)…
Errori arbitrali a favore del Napoli 2017-18 – YouTube

Modifica il 2 mesi fa da Alabama's Challenge
Bob Aka Utente11880

Io mi attengo alla vulgata di Inter-Juve, solo quello.

Alabama's Challenge

Appunto, il rigore di cancelo su Matuidi (nettessimo: –https://www.youtube.com/watch?v=XnNynxDAivY- sul risultato di 0-1

) fu opera di Orsato.🤗

hce

Bau!

Bob Aka Utente11880

Gulp !

Paperopoli

caciara