Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

SERIE A, 33a giornata – ⚽ – La Lazio non regala lo scudetto al Napoli. La squadra di Sarri batte il Sassuolo e quella di Spalletti deve ora conquistare l’ultimo punto a Udine per centrare il terzo scudetto della sua storia. – ⚽ – Grande show dell’Inter, ormai in netta risalita e con Inzaghi che ritrova sempre più fiducia: addirittura sei gol a Verona, con Dzeko e Lautaro scatenati. Inquietante invece la condizione del Milan che quasi rischia di perdere a San Siro con la Cremonese e agguanta un pareggio a malapena in extremis. Se il derby di Champions si dovesse giocare adesso l’esisto sarebbe assolutamente scontato. – ⚽ – La Juventus torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive e un pareggio: vanno in gol Paredes e Vlahovic dati per scomparsi negli ultimi mesi. Ma le sofferenze e i dubbi sul gioco ci sono ancora. – ⚽ – L’Atalanta ha agganciato Milan e Roma al quinto posto. Insomma la lotta per la Champions League farà sicuramente vittime illustri. – ⚽ – Ma il vero show è tutto fuori dal campo e lo fa Mourinho, che dopo il pari di Monza e una classifica che peggiora, attacca l’arbitro come mai si era visto e persino il suo stesso club: “Un arbitro orribile, il peggiore mai visto nella mia vita. La società non ha la forza di dire: questo no”. E poi ha aggiunto: “Sono andato con un microfono in panchina”. Palladino gli ha risposto: “E’ scandaloso, mai vista una panchina protestare così per tutta la partita”. Insomma siamo alla paranoia pura e alla preparazione del divorzio dalla Roma.

SERIE A 2022-2023

GIORNATA N. 33

Mercoledì 3 maggio 2023

Juventus – Lecce 2-1 (in corso)

(15′ Paredes J, 37′ Ceesay rig. L, 40′ Vlahovic J)

Atalanta – Spezia 3-2 (in corso)

(18′ Gyasi S, 32′ De Roon A, 48′ Zappacosta A, 54′ Muriel A, 64′ Bourabia S)

Sampdoria – Torino 0-2

(31′ Buongiorno T, 90’+4′ Pellegri T)

Salernitana – Fiorentina 3-3

(10′ Dia S, 36′ Gonzalez F, 59′ Dia S, 71′ Ikoné F, 81′ Dia rig. S, 84′ Biraghi F)

Monza – Roma 1-1 (in corso)

(24′ El Shaarawy R, 39′ Caldirola M)

Lazio – Sassuolo 2-0 (in corso)

(14′ Felipe Anderson L, 90’+2′ Bašić L)

Milan – Cremonese 1-1 (in corso)

(77′ Okereke C, 90’+3′ Messias M)

Verona – Inter 0-6 (in corso)

(31′ Gaich aut. I, 36′ Çalhanoğlu I, 37′ Dzeko I, 55′ Lautaro I, 61′ Dzeko I, 90’+2′ Lautaro I)

Giovedì 4 maggio 2023

Empoli – Bologna 3-0 (in corso)

(1′ Lucumì aut. E, 45’+1′ Akpa Akpro E, 68′ Cambiaghi E)

Udinese – Napoli 1-1 (in corso)

(13′ Lovric U, 51′ Osimhen N)

***

CLASSIFICA

Napoli 80 (33), Lazio 64 (33), Juventus 63 (33), Inter 60 (33), Atalanta 58 (33), Milan 58 (33), Roma 58 (33),  Fiorentina 46 (33), Bologna 45 (32), Monza 45 (33), Torino 45 (33),  Sassuolo 43 (33), Udinese 43 (33),   Salernitana 35 (33), Empoli 35 (33), Lecce 31 (33), Spezia 27 (33), Verona 27 (33), Cremonese 21 (33), Sampdoria 17 (33).

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 34

Sabato 6 maggio 2023

Milan – Lazio 15.00

Roma – Inter 18.00

Cremonese – Spezia 20.45

Salernitana – Fiorentina 18.00

Domenica 7 maggio 2023

Atalanta – Juventus 12.30

Torino – Monza 15.00

Napoli – Fiorentina 18.00

Lecce – Verona 20.45

Lunedì 8 maggio 2023

Udinese – Sampdoria 18.30

Empoli – Salernitana 18.30

Sassuolo – Bologna 20.45

***

Per vincere lo scudetto il Napoli dovrà conquistarsi l’ultimo punto da solo. A Udine la squadra è accolta da un avamposto napoletano che riproduce Fuorigrotta nell’albergo che ospita la squadra di Spalletti prima del match decisivo. La Lazio di Sarri non ha fatto regali e ha fatto il suo dovere col Sassuolo, non senza qualche sofferenza.

L’Inter sale e il Milan scende, è la cosa che colpisce di più. Simone Inzaghi nel momento più difficile per lui stesso – lo avevano già condannato all’esilio – ha riconsolidato l’Inter intorno a lui stesso e agli attaccanti. A Verona addirittura una goleada tennistica con Dzeko e Lautaro scatenati. Mentre il Milan si è di nuovo infilato in uno di quei periodi in cui non riesce a capire chi è e dove andare. La Cremonese lo ha addirittura messo alle corde, Okereke ha fatto venire l’infarto a San Siro, e il pareggio è arrivato solo nel recupero evitando almeno l’umiliazione del ko con una squadra ormai in Serie B. Dovesse giocarsi adesso il derby di semifinale di Champions League non ci sarebbe proprio partita.

  La Juventus è riuscita a frenare la caduta dopo tre sconfitte e un pareggio, ma le discussioni sul gioco e sulle sofferenze in campo restano tutte. La novità sono i gol segnati da Paredes e Vlahovic, finora  praticamente dati per scomparsi e improvvisamente riapparsi non si sa come.

  Roma e Milan si sono fatte agganciare dall’ Atalanta, in prepotente risalita. Da Monza giunge un Mourinho che, come ti sbagli, attacca l’arbitro Chiffi. Ma questa volta non è come le altre, lo fa in maniera furibonda e con parole che sollevano indignazione tra gli arbitri stessi e anche nella squadra avversaria. “Il peggior arbitro che ho trovato nella mia vita. La società non ha la forza per dire: signor Rocchi, basta questo non lo voglio. E anzi mi sembra che non ha nemmeno la voglia di avere la forza”. Insomma ce l’ha pure con la società che non lo supporta e non lo sostiene in questi suoi attacchi al mondo arbitrale.

 Per poi arrivare alla paranoia pura, un livello lirico notevolissimo: “Sono andato in panchina con un microfono e ho registrato tutto, da quando sono entrato a quando sono uscito”. Raffaele Palladino, bravo allenatore del Monza, e persona moderata che non si sente mai fare particolari sparate, tutt’altro, gli ha risposto: “E’ stato molto faticoso, sono stato molto distratto durante la panchina. Mai vista una panchina avversaria protestare così. Una roba scandalosa quello che hanno fatto”.

  Detto che le ricusazioni, come secondo Mourinho alcune società farebbero e otterrebbero, sono parte di un calcio medievale che solo la faccia tosta di Mourinho può invocare, mi sembra tutto molto in linea con la narrazione più classica. Si va veloci, ci scommetterei, verso il divorzio e l’addio alla Roma e all’Italia.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

SERIE A, 33a giornata – ⚽ – La Lazio non regala lo scudetto al Napoli. La squadra di Sarri batte il Sassuolo e quella di Spalletti deve ora conquistare l’ultimo punto a Udine per centrare il terzo scudetto della sua storia. – ⚽ – Grande show dell’Inter, ormai in netta risalita e con Inzaghi che ritrova sempre più fiducia: addirittura sei gol a Verona, con Dzeko e Lautaro scatenati. Inquietante invece la condizione del Milan che quasi rischia di perdere a San Siro con la Cremonese e agguanta un pareggio a malapena in extremis. Se il derby di Champions si dovesse giocare adesso l’esisto sarebbe assolutamente scontato. – ⚽ – La Juventus torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive e un pareggio: vanno in gol Paredes e Vlahovic dati per scomparsi negli ultimi mesi. Ma le sofferenze e i dubbi sul gioco ci sono ancora. – ⚽ – L’Atalanta ha agganciato Milan e Roma al quinto posto. Insomma la lotta per la Champions League farà sicuramente vittime illustri. – ⚽ – Ma il vero show è tutto fuori dal campo e lo fa Mourinho, che dopo il pari di Monza e una classifica che peggiora, attacca l’arbitro come mai si era visto e persino il suo stesso club: “Un arbitro orribile, il peggiore mai visto nella mia vita. La società non ha la forza di dire: questo no”. E poi ha aggiunto: “Sono andato con un microfono in panchina”. Palladino gli ha risposto: “E’ scandaloso, mai vista una panchina protestare così per tutta la partita”. Insomma siamo alla paranoia pura e alla preparazione del divorzio dalla Roma.

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
142 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Bel-Ami

Complimenti, grande Napoli, era ora che si riscendesse sotto il Garigliano.
Da un amante del bel calcio, a qualsiasi latitudine si pratichi (con Capoccetta ci stava riuscendo pure la mia squadretta). Ad maiora.

il ghiro

Coronation Day
Contemporaneità mancata per un pelo, ma ovviamente priorità all’evento più importante, l’incoronazione di re Aurelio I, ultimo rampollo della famosa dinastia O’ Lawrence, lontano capostipite il famoso ‘italian producer’ Dean O’ Lawrence con la sua regale consorte, la splendida Sylvaine Mangan.
Re Aurelio I, lontano discendente della famosa gens Aurelia, che a suo tempo tracciò la via che unisce l’Urbe alla Gallia via XXmilia, sale sul trono del nostro campionato dopo una lunga attesa, durata ben trentatré anni, emulo in questo del meno noto Charles III, anche lui ha dovuto lasciare il passo per troppo tempo ad una Vecchia Signora, che non voleva farsi da parte, nonostante le dicerie, gli scandali, i pettegolezzi, che hanno inzaccherato nel tempo i lembi dei loro manti regali.       

Sergiod

Mio padre era un grande tifoso del Toro e di quel 4 maggio 1949 mi raccontò più di una volta la storia tragica così come le gesta di quella grande squadra che resta immortale nel ricordo di tutti gli sportivi.

IMG_4890.jpeg
comevolevasidimostrare

ORDINE DI SERVIZIO
Al comando provinciale di Udine
Alla Brigata Alpina Julia

Si richiede, stasera, una fattiva collaborazione, affinché si ponga termine a questo orribile campionato, sicuramente il più osceno dacché nacque.
Il popolo furlano è generoso ed altruista; basti pensare al loro impegno in occasione delle terribili calamità che hanno colpito il nostro Paese.
AIUTIAMOLI

Nessuno 3

https://www.telefriuli.it/cronaca/onda-azzurra-iudine-tifosi-cittadini-contenti-sara-una-bella-festa/

Alcuni tifosi azzurri non hanno neanche l’accento napoletano! Questo è il più bello spot contro quei selvaggi dei cd ultras. Un bellissimo vaffan….
‘Nce vedimme

Laura


Per la cronaca il caso umano a cui lei consente molto (direi troppo) in questo blog sta utilizzando una storpiatura del mio nick name per dispensare le classiche fuoriuscite di bile, as usual. Se, come credo, questo sarà l’ennesimo bonus che accorda a questo signore preventivamente chiedo agli altri utenti del blog di fare attenzione. Grazie.

cipralex

Bocca che fa?

Tesso le lodi della lotta al razzismo e Lei mi cassa!

Non c’è più religione.

Cuore ross-azzurro

“Si va veloci, ci scommetterei, verso il divorzio e l’addio alla Roma e all’Italia.”
Magari fosse così, un invasato di meno, un po’ di sportività in più.

Nicola Romano

Ragazzi ( una volta ) , non e’ che giocatori come Dia soprattutto, Nzola e anche Okereke meritino un minimo di considerazione ? .

ConteOliver

dall’esternazione, solo apparentemente senza senso, di Murigno mi sembra di poter dedurre che il portoghese si è stancato di stare a Roma e sta cercando una via d’uscita, attraverso il solito casus belli

tutto già visto

evidentemente il richiamo dell’Inghilterra è forte…

PS: le auspicate ricusazioni, purtroppo per il Mou, vengono riconosciute solo alla Inter…gli conviene bussare alla porta di Marotta, magari se lo riprende

Modifica il 1 anno fa da ConteOliver
Marciniak e co.

Ricordo come se fosse ieri i pennivendoli e televendoli che andavano all’areoporto a beatificare l’arrivo a Milano della più grande pippa della storia del calcio al modico costo di 35 pippi !
Roba da far impallidire al confronto anche l’acquisto di Iturbe da parte della Roma…
Attenzione Milan che poi non ti rimangono i soldi per gli arbitri e so cazzi amari!

L'ESORCISTA

Visto che Bocca di sondaggi non ne fa più, ne faccio uno io:
Chi vorreste come prossimo allenatore alla Juve fra quelli di sotto???

Screenshot_2023-05-04-12-28-27-69_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

😂 😂 😂 😂 …se tu non ci fossi, bisognerebbe inventarti!
me lo faresti con Palladino?

Luc10 Dalla

Sicuramente Klopp 🤣🤣

Pico

gnente, la sospensione continua, sapessi almeno perché;
scrivevo:
Deschamps, al doppio di quanto prende Allegri e con tante scuse per come l’avevano scaricato;

Modifica il 1 anno fa da Pico
Giorgio Bianchi

Mo ti riconosco esorci 😂😂😂

ConteOliver

bellissima 😆

il più brutto è….. difficile a dirsi

Waters

Come dico da sempre, i cugini “gastoniani” hanno un fondo schiena fenomenale, i commentatori più anziani tipo Cipralex o Malandragem si ricorderanno di Nadia Cassini il più bel ❤cuore del cinema italiano, per questo sono i netti favoriti per il doppio confronto in Champions.
Si potrebbero anche chiamare i ” cassiniani”….in grande spolvero i ragazzi di Inzaghi seppur contro avversari debolissima, meno male che alla guida dei nerazzurri c’è il 👹 mostro che non segue le mode di esonerare allenatori, naturalmente Moratti in prima fila a chiedere l’esonero di Inzaghi,nella sua ignoranza non capisce che è nei primi 5 allenatori al mondo.
Si è persi tanti punti in campionato,sono lì da vedere, ma che colpa ha l’allenatore se Candreva a 2 minuti dalla fine volendo crossare trova l’incrocio, se Lukaku sbaglia gol a porta – vedi Fiorentina – vuota, o se Lautaro sbaglia rigori come col Spezia? L’allenatore deve portare la squadra a macinare gioco e tirare molte volte in porta, e questo l’Inter lo fa..

Salud.

malandragem

Waterz guarda che sono BEN più giovane di te, io.

La Cassini in ogni caso la conosco lo stesso…

Waters

Davvero?
Non lo avrei mai detto.

Salud.

Kit Carson but can change if unappropriate

Waters l’ultimo film al quale hai partecipato come comparsa era diretto dai fratelli Lumière, qualcosa sull’etá vorra pur dire… 😛

gmr61

Caro Andrea su Nadia Cassini concordo totalmente ( i suoi film con Lino Banfi sono dei cult…..), se ne avessimo davvero simile al suo le avremmo vinte le ultime partite, per l’E-Derby fai bene a mettere le mani avanti, ma lo sanno tutti che siete più forti e avete già preso il tagliando autostradale per Istanbul….

Leo 62

L’autostrada per Istanbul adesso l’hanno presa in gestione loro…

Modifica il 1 anno fa da Leo 62
il ghiro

Un mercoledì da leoni (o da frignoni)
Lombardia in festa, sei pappine appioppate dai nerazzurri ai poveri scaligeri, mentre i ragazzi di Tognazzi inchiodano i diavoli ad uno striminzito pareggio a San Siro, e i cuginetti fanno una brutta frenata all’autodromo di Monza contro i giovanotti del duo Berlusca-Galliani, che festeggiano così il Cavaliere che esce dalla terapia intensiva.
Milan e Roma dovranno riprendersi i punti perduti, l’occasione si presenta già nella prossima giornata con lo scontro al vertice tra Roma e Milano: Milan-Lazio e Roma-Inter. Sono entrambe favorite perché giocano in casa, ma il pronostico è fatto per essere ribaltato, vale sempre la famosa storia del gatto nel sacco di trapattoniana memoria, le partite vanno tutte giocate.
Ieri per esempio se Gaich non avesse sbagliato porta sullo splendido cross di Dimarco, forse avremmo visto un’altra partita, poi tutto è stato più facile per i ragazzi di Inzaghi, è cominciato “Il ballo di Simone”, conclusosi al termine del primo set, 6-0, per manifesta inferiorità.
Molto più combattuta la gara di Milano, dopo un ridicolo primo tempo il Milan B (dei titolari solo Maignan, Calabria e Diaz) e una Cremonese decisa a vendere cara la propria pelle sono ancora 0-0, allora don Pioli mette dentro cinque titolari ma il prodotto non cambia, anzi i grigiorossi non mollano, Carnesecchi prende tutto, gol sbagliati da ambo le parti, poi Okereke si mette in proprio e gela Maignan. Si difende bene la Cremonese, ma alla fine la parabola del Messias, deviata da un difensore, beffa il bravissimo Carnesecchi nel recupero. Stavolta è andata bene grazie al Salvatore, ma Dia non c’entra; a proposito, il morettone ha imbucato contro i viola una bella tripletta!!!
Ovviamente non mi sono perso la pochade messa in scena allo U-Power, lo stadio brianteo, ad opera della compagnia di giro dei nostri cuginetti. Mou aveva deciso di portarsi appresso in una allegra gita sociale anche la gremita comitiva degli infortunati (Dybala, Wijnaldum, Smalling, Llorente, Belotti e Karsdorp), più lo squalificato Matic; dice che non avevano mai visto la “parabolica” e le “curve di Lesmo”, e il pazientissimo SpecialOne li aveva accontentati tutti. Poi aveva, dice sempre lui, portato anche un “microfono” in panchina, credo che per registrare i dialoghi tra lui e il IV uomo forse basterebbe anche il cellulare. E comincia il solito show, a cui anche stavolta partecipano tutti: campo, panchina e ovviamente il capocomico in persona, che se la prende con Chiffi, con i monzesi in blocco e in particolare con il povero Raffaele Palladino, che a sua insaputa viene coinvolto nello spettacolino organizzato da Mou. Del tutto inessenziale la vicenda sportiva, i due gol dei soliti Faraone e Caldirola, i tanti falli e i tanti gialli sventolati, il rosso a Celik, le punizioni di Pellegrini e le cappelle di Solbakken, le grandi parate di Di Gregorio e Rui Patricio, l’ennesimo infortunio, stavolta si fa male il Faraone. Conta solo il monologo dello SpecialOne, il vero mattatore della soirèe, che, gesticolando e schiumando improperi all’indirizzo del mondo intero, coinvolge anche il collega nel suo show personale. E qui mi fermo per carità di patria. A Chinè l’ultima parola, poi SIPARIO!!!

L'ESORCISTA

Se succede riderò per i prossimi 5 anni ..

Screenshot_2023-05-04-13-43-05-29_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
inox

Buongiorno Fabrizio

A noi dell’Inter è facile essere. Non per nulla in ogni angolo tondo dell’universo subito ci riconoscono come Prestigiosa, Beneamata, Mai Retrocessa. Nascono due gemelle in Nuova Zelanda? Subito il padre di corsa all’anagrafe a registrare le bimbe: Nera e Azzurra. Nera, da grande, un po’ si incazzerà di sicuro per avere un nome scemo ma va così e così è per ogni dove. Piatto tipico della Paupasia? Gambette di rana di Anagni al nero e azzurro di Prestigiosa. Ora, sei reti vanno bene ma, per dire, farne quattro e lasciarne due per il Milan in quelle sere la? Si…… quelle due sere….. Non era meglio? Culetto serrato. Serrato quanto? Il contrario di quando spingi perché sei stitico. Come dire…spingi all’indientro. Come cagare in retromarcia.O biglietto per Instanbul o biglietto per Kiev con obbligo di tirare su di naso sotto ma proprio sotto l’ascella di quello con la solita maglietta verde oramai da più di un anno.

Mordechai

Vi conoscono pure come Prescritta. Pure in Nuova Zelanda.

L'ESORCISTA

Visto che Bocca di sondaggi non ne fa più, ne faccio uno io:
Chi vorreste come prossimo allenatore alla Juve fra quelli di sotto?

Nicola Romano

Che e’ successo te stai a invecchia’ pure tu ? .

Maurizio

perdi i colpi ciccio, da mò.

cipralex

L’Internazionale di Milano fa sei gol.

Il calcio è un mistero.

cipralex

Allegri definisce “noiosa” la squadra del Lecce.

Ennesima sbroccata di un uomo sull’orlo di una crisi di nervi.

gmr61

Certo che se guardassimo le ultime partite di campionato del Milan ci sarebbe solo da piangere, formazioni ritrovate dopo mesi, le seconde linee ancora acerbe, CDK forse esploderà, per ora sta facendo esplodere qualcos’altro in posti considerati meno nobili a tutti i tifosi, non ne azzecca una, è commovente vedere come lo stadio ad ogni , rara, giocata degna di un ( potenziale) fenomeno lo incoraggi, salvo poi cercare di coccolarlo quando fa l’ennesima cappellata ( ieri un Calloni qualunque avrebbe scartato il portiere, non dico un cucchiaio…)
Non ho capito perchè ha levato Benna, il migliore fino a quel momento che cercava di produrre gioco e fare da frangiflutti, Saele dovrebbe ricordarsi che siamo in serie A e tutti i dribbling che prova riuscirebbero al 100% solo al parco, poi giocare senza punte, o falso nueve ( ma molto falso…, peggio dei soldi del Monopoli) contro una squadra chiusa non mi è sembrata una genialata
Forse si dovrebbe ammettere che qualcosa si è sbagliato nello scouting, sicuramente l’ottimo risultato finanziario farà contenta la società, però al tifoso interesserebbero anche i risultati, e in questo momento ci ritroviamo nel gruppone a sgomitare , vediamo che succede fin da sabato ( sperando di mandare di traverso la cena ar Mortaretto…..)
Forse sarà mica un trucco di Pioli per far alzare le quote in vista dell’ E-Derby ( attualmente non c’è storia tra le due squadre) e poi fare il colpaccio?
A che tocca attaccarsi ormai…..

Maurizio

epico il commento di Roberto Scarpini al gollazzo di Hakan Çalhanoğlu:
“La mette là dove si annidano i nemici dell’igiene, nell’angolino alto”

Fantastico, Scarpini sei un mito.

ConteOliver

il tuo mentore

ha uno sguardo particolarmente “sveglio”

tutto torna

3a866fa1b7ddc0304c648b0aee0f1462-72972-oooz0000.jpeg
Il soldato Ryanair

Buondì,
E vabbé …oggi tutti a dar addosso al Milan e a mastro Stefano.
Vorrei però ragionarci un po’ su, con calma e fuori dall’onda della delusione di ieri.
Senza voler fare l’avvocato difensore, mi metto un attimo nei suoi panni: siamo alla vigilia delle tre partite più importanti della stagione (Lazio e semifinale contro l’Inter) e c’è da battere a San Siro una retrocedenda.
Chi tra i feroci critici (addetti ai lavori e tifosi) maestri del senno di poi non avrebbe fatto ieri un gran turn-over, con lo scopo di far rifiatare la squadra dei titolari, evitare infortuni decisivi e dar minuti a quei (pochi) giocatori che potrebbero servire nel finale infuocato del campionato, dando un’ulteriore chance alle seconde linee di farsi vedere all’altezza (ripeto, contro una retrocedenda) dei colleghi più utilizzati finora?
Il Milan questo è, parliamoci chiaro, i rincalzi (che devono pur giocare, e la partita di ieri era l’occasione perfetta per farlo…) non sono purtroppo all’altezza di quelli delle squadre italiane nostre concorrenti, sul campo valgono quanto una dignitosa provinciale e per batterla devono comunque dare il meglio.
In un’occasione analoga (Bologna), avevano decisamente ben figurato e ieri sarebbe stato un suicidio spremere ancora chi tutte le energie deve metterle in campo nelle battaglie decisive che andranno affrontate col maggior potenziale bellico a disposizione.
Aggiungiamo che – inutile nascondersi dietro ad un dito – anche il Milan dei titolari quest’anno ha sempre faticato contro squadre chiuse ed organizzate.
Piuttosto, meglio considerare che l’attuale euforia intorno ai cuginetti potrebbe rivelarsi un boomerang ed agire al contrario come propellente per chi dovrà sfidarli in Champions, dove il DNA del Milan non tradisce mai. E in semifinale non ce la giocheremo con Vranckx, Ballo, Origi o Deke, non certamente tutti insieme.
Un’ultima considerazione su Deke, un ragazzo giovane e ancora un po’ spaesato in campo ed in evidente mancanza di convinzione: un anno può essere poco per un inserimento totale ed una valutazione definitiva. Lo insegnano il recente passato (si mugugnava anche su Tonali) e la storia (al Milan sono stati bocciati Davids e Kluivert, alla Juve Henri, all’Inter Pirlo, giusto per fare alcuni  nomi…).
Quindi, lasciamo lavorare serenamente il tecnico e questa dirigenza che ci hanno condotto a traguardi che avevamo dimenticato e che sicuramente sapranno gestire tutte le situazioni ed apportare i correttivi necessari alla crescita.
In depressione o euforia preventiva non bisogna proprio cadere, occorre soltanto essere Milan. E saranno altri a soffrirne.
Salutoni 

Leo 62

Tutto giusto, se consideriamo dove eravamo tre anni fa, bisogna solo fare applausi a questa dirigenza, ed il futuro è sicuramente dalla nostra parte. CdK sta faticando al primo anno come avevano faticato Leao ( qui dentro di gente che gli aveva dato della sola e della pippa ce nè a chili…) e Tonali, e quindi pazienza, Vranckx sembra buono ma ha giocato troppo poco, come ha giocato meno di quanto avrebbe dovuto Pobega, e meno male che ad un certo punto è uscito Thiaw. Adli il buon Pioli se l’è proprio scordato, Ballo non è Theo, ma come alternativa fa il suo, Origi ieri ha iniziato bene, ma sembra non vedere più la porta. La realtà è che Pioli a questi nuovi gli ha dato troppo poco spazio durante la stagione, e adesso non può giocare partite da vincere con quattro titolari, semplicemente non se lo può permettere perché non hanno nemmeno la tenuta adeguata né fisica né mentale. Ha puntato tutto e sempre solo sui migliori, e quindi la rosa l’ha usata male.
Ora vediamo che viene, ma se i cuginastri partono favoriti è meglio…

Modifica il 1 anno fa da Leo 62
Claudio Mastino 62

Ce n’è a chili magari sarebbe più corretto.

Pavipollo

Tutto condivisibile però, sinceramente, io Origi non lo vorrei più vedere in campo (e l’avevo già scritto). Deke è stato un investimento sostanziale e capisco che prima di buttarlo nella monnezza si voglia insistere un po’ nella speranza che succeda come per Tonali e Leao; Vranckx è giovane e a me non è dispiaciuto quando ha giocato. Ballo non è un granchè ma il suo lo fa. Ma Origi? È in prestito, quindi non c’è un investimento da proteggere, ha la sua età che difficilmente fa immaginare margini di miglioramento e per di più fa caga… Ma che lo mettano in tribuna e ce lo lascino! Perfino Rebic è meglio e, a proposito, ma che fine ha fatto Rebic? È come al solito scassato (o dice di esserlo) o ha fatto uno sgarbo a Pioli e per quello gli passa davanti perfino una sola come Origi?

d9d9

D’accordo. Ma prima si vince la partita e poi si mettono i rincalzi. 0-0 all’andata non ha insegnato nulla a mastro Stefano. Il Catedere è un bidone.

Nicola Romano

Certo non tutti ti concedono il contropiede come il Napoli .

Bombaatomica

Il culo del Milan dello scorso anno lo sta pagando quest’anno con prestazioni oscene, al limite del ridicolo.
Le cose sono due: o lo scorso anno il a squadra rossonera ha avuto troppo culo oppure ha ricevuto troppo ed ora la fortuna pretende il “pizzo” con gli interessi 😂😂😂

Stessa cosa dicasi del Napule
Quest’anno la De bendata è stata dalla sua parte da inizio campionato, aiutandola in situazioni oscene e facendo crollare tutte le altre nei momenti topici.
Il culo di quest’anno dei partenopei sarà ripagato amaramente il prossimo anno.

Prevedo il Napoli in serie B
Ahahah 😂😂😂

ROS

Chi vo ‘o male e l’ate ‘o sujo sta areta ‘a port !

Nicola Romano

Gniente da fa’ ce rinuncio .

Nicola Romano

Ciaoil telefono sta a fa’ i scherzi stupidi .

Nicola Romano

Ai ciao proprio raggione .

ConteOliver

ricordatene un po’ più spesso… Osi-Lille docet 😉

d9d9

Al netto del fatto che, come dice il mio amico dottore, i conti si fanno nelle scale, io mi chiedo perché la formazione di ieri sera del Milan? Sacchi ha dimostrato che il turn-over nel Milan dei tempi andati si faceva sostituendo nell’ossatura della formazione tipo pochissimi giocatori. Non tre quarti di squadra con scartine e damerini. Il Milan punta tutto sulla Champions? Vedremo. Ma un piazzamento per la competizione dell’anno prossimo non ci interessa? Ce la giochiamo con juventus(finchè è la il posto è suo), l’Inter(che ci ha fracassato più volte), la Roma(con la quale abbiamo sculato), l’Atalanta(rognosa sempre) e la Lazio. Si la Lazio che fa tremare il mondo e che dobbiamo affrontare sabato questo. Ma se dovevamo fare punti non era meglio mettendo la migliore formazione possibile con la Cremonese all’inizio e giocare come gli ultimi quattro minuti di ieri facendo, presumibilmente, nostra la partita rapidamente per poi fare spazio agli Shakiri milanisti che ne abbiamo assai? Li dobbiamo fare adesso assolutamente con la Lazio i punti con a ridosso l’andata di Champions contro un’Inter ringalluzzita che ci ha fatto sempre male quest’anno? Mi fanno ridere i giocatori stanchi…a questo punto della stagione. Totale disappunto. Senza attacco, contro una squadra in disperata lotta per la salvezza totalmente chiusa, abbiamo fatto un gollonzo al 94′.

Laura

“E’ stato molto faticoso, sono stato molto distratto durante la panchina. Mai vista una panchina avversaria protestare così. Una roba scandalosa quello che hanno fatto”.cit. Paladino
Ma no Paladino, cosa dici? Una panchina così sportiva, serena e lontana dalla aggressività, in campo e fuori!!!

Cuore ross-azzurro

Non che la panchina della tua squadra negli ultimi tempi si sia dimostrata più educata… Così te le cerchi.

Modifica il 1 anno fa da Cuore ross-azzurro
Nicola Romano

Pure la curva non scherza .

Laura

Ma chi ti si calcola….

Bombaatomica

È una vita che lo dico, ma niente da fare. Predico nel deserto.
Anche Murigno si è romanistizzato. Basta lavorare un mese a Trigoria, in Etruria 😄, che ti prende il virus chiamato romanistizzaione.
Trattasi di un curioso fenomeno medico che avvolge il malcapitato di turno rendendolo un lobomotizzato.

Murigno: io songo romanista. Tutto il mondo ci ama e ci invidia. Messi e CR7 pregano in ginocchio per giocare con noi.

Poveraccio, come è caduto in basso…. 😂😂😂

Laura

Bomba hai ragione, è proprio un ambiente malsano quello lì.

RM28

Bocca, un post sul nervosismo di Mourinho non lo vogliamo fare?

Laura

Ma soprattutto Mourinho è felice?

Luc10 Dalla

🤣🤣🤣 geniale

Cuore ross-azzurro

Perdonalo Fabrizio, lui non sa quello che scrive (liberamente arrangiato da citazione famosa)

RM28

Ma cosa vuoi citare, che fai fatica a scrivere correttamente il tuo nome e cognome… 🙄

RM28

eh, no, il pezzo è sulla giornata di campionato, Mourinho è annegato in mezzo a mille altre cose, non vale… in più il titolo non parla della condizione dell’animo di Mou e dei suoi calciatori.
E si che ce ne sarebbe da dire…

Leo 62

A furia di pensare alla Champions Pioli si sta complicando di brutto, come prevedibile, l’unico vero obiettivo della stagione rimasto, ossia entrare nella prossima Champions.
Il Milan quest’anno è molto forte se gioca chiuso e sugli spazi, con tre centrocampisti, se deve fare la partita e quindi gioca con il trequartista e due centrocampisti invece fa fatica. Con la Cremonese si era pareggiato anche all’andata, si doveva vincere, e tu che fai? giochi con quattro titolari, mettendo dentro giocatori chiaramente in difficoltà fisica, perchè reduci da infortuni o poco impiegati. A questo aggiungi che chi gioca poco come Origi, CdK e Vranckx, possono partire bene, ma poi non reggono la partita e si spengono, e fare entrare i titolari dopo non è mai la stessa cosa.
Gestione inspiegabile insomma, e meno male che non l’abbiamo persa. Segni di vita da Origi che dovrebbe giocare di più, ma a questo punto nelle partite decisive serve sempre Giroud, fino a che ne ha…bene Saelemekers che fa sempre la cosa giusta e Thiaw dietro, male Diaz troppo impreciso e frenetico, prima partita sbagliata dopo un bel po’.
Speriamo ora che non si faccia turn over contro la Lazio per risparmiare i giocatori per l’Inter ( che sicuramente sta arrivando meglio di noi alla semifinale, ma essere sfavoriti alla fine sarà un bene… ), per pensare di vincere abbiamo bisogno sempre di Maignan, Theo, Leao, Giroud e Bennacer.
Quanto a JM, ho detto per tempo che la sua strategia era quella della terra bruciata, se ne vuole andare e quello che dice e fa va solo in quella direzione. Per la Roma un risparmio secco… fossi in loro farei un’offerta a Palladino, molto più bravo del portoghese bollito, e costa meno della metà…

Modifica il 1 anno fa da Leo 62
Claudio Mastino 62

Buona partita della Lazio che finalmente mette quella grinta necessaria e quella cattiveria agonistica che le era spesso mancata quest’anno e non si fa recuperare da un Sassuolo che ha nel reparto avanzato uomini di qualità che possono mettere in difficoltà chiunque ed addirittura riesce a chiudere la partita raddoppiando al novantaduesimo con Basic ottimamente servito da Zaccagni dopo l’ennesimo recupero di Felipe Anderson, il
migliore dei biancocelesti . Ottime anche le prestazioni di Marcos Antonio , autore dell’assist a Felipe
nell’occasione del primo goal laziale , del passaggio filtrante per
Vecino nell’occasione del goal annullato ad Immobile e di altre buone giocate, di Zaccagni che a coronamento della sua buona prova serve intelligentemente a Basic un assist perfetto invece di rischiare la conclusione personale e di Casale ; sufficienti le prove degli altri biancocelesti tranne quella di Immobile che fin troppo egoista a differenza di Zaccagni
spreca delle occasioni per far raddoppiare la Lazio insistendo nell’azione personale invece di servire i compagni in ottima posizione per battere a rete e quella di Luis Alberto, troppo lento
nel far ripartire la squadra e quasi nullo nel recuperare i palloni nella zona nevralgica del campo.
Nel Sassuolo buone le prove di Berardi, del ventunenne francese dal dribbling ubriacante e di Frattesi.

Mark Renton

Giusto così, uno scudetto lo devi celebrare in campo, non importa se in casa o fuori ma al termine dei 90 e passa minuti devi alzare le braccia al cielo sul terreno di gioco, non in albergo.

Credo che a nessun interista abbia fatto piacere vincerlo 24 ore dopo aver giocato, due anni fa.
Credo che tutti i milanisti siano stati felici di averlo vinto giocando in contemporanea con l’Inter la scorsa stagione.

Quindi, Napoli, stasera prenditi il punto (o la vittoria) e festeggia!

Si infuoca la lotta per la Champions col rientro prepotente dell’Atalanta ma anche dell’Inter a cui la qualificazione in semifinale sembra aver giovato soprattutto a livello psicologico.

Prossimo turno moooolto interessante con Milan-Lazio Roma-Inter Atalanta-Juventus

Il volatone Champions promette un maggio infuocato.

In coda, perdono ancora Verona e Spezia, punto bello ma forse inutile per la Cremonese, lecce che dovrà ancora sudare qualche gara e salernitana che sembra lanciata verso una salvezza senza patemi.

Sergiod

Quasi sicuramente l’unico vero successo stagionale dell’ AC Milan sarà (o dovrebbe) essere il pareggiò di bilancio.
Tutto il resto è stato una illusione, una buona dose di fortuna lo ha portato alla semifinale di CL nella quale incontrerà una squadra più forte, organica e in grado dì segnare, cosa che per i rossoneri sembra essere una chimera
Assodato che CDK è un bidone ieri sera ho osservato invece le fenomenali prestazioni di Diaz e Leao, due veri fuoriclasse anche nello sbagliare gol che il 90 per cento degli attaccanti sa realizzare. Un reparto offensivo ridicolo , una rosa da metà classifica e un allenatore che si è fidato troppo delle sue mezze calzette, che malinconia!
Vediamo cosa succede in questo concitato finale di stagione, resto molto pessimista così come lo ero mesi fa.

Leo 62

Sergio, tu sono anni che sei pessimista…

cipralex

A mio avviso il Milan è competitivo se schiera gli undici titolari sostenuti da una condizione atletica molto buona .

Se non ricorrono entrambe le condizioni è da metà classifica.

Come la Lazio.

Leo 62

Eh si @Cipra, peccato che l’anno scorso abbiamo vinto lo scudetto, e non abbiamo schierato sempre gli undici titolari, né siamo sempre stati in forma, anzi… quest’anno semplicemente abbiamo fatto una controprestazione.

cipralex

Ciao Leo.

L’anno scorso in più c’erano Kessie e quel che restava di Ibra.

E, fortunatamente, l’Internazionale di Milano c’ha messo (parecchio) del suo…..

Leo 62

Si ma l’anno scorso non siamo arrivati in semifinale di Champions… e poi non so… hai visto mai che gli diamo un altro dispiacere…

Nicola Romano

Intanto stiamo sopra .

cipralex

Ma infatti.

La juve schierabile (vedi Pogba, Chiesa, Vlahovic, Bonucci etc.) quest’anno è sulla carta inferiore sia al Milan che alla Lazio.

Poi le vicende extra-campo……

Allegri ha fatto un miracolo.

ConteOliver

CDK un bidone ci andrei assai cauto, così come a dare il Milan per spacciato in semifinale di CL con quelli lì, i brutt’azzurri

Sicuramente non siete in un momento fortunato, ma credo che Leao ormai si conosca abbastanza bene per poter dire che la costanza non è certo il suo forte, ma si sa altrettanto bene che quando è in vena è un’iradiddio… e “decide” come pochi altri, sia in Serie A sia in Europa

Modifica il 1 anno fa da ConteOliver
RM28

Scusa Conte, ma siccome qui continuo a leggere questa storia di Leao “decisivo”, mi sono preso la briga di guardare un po’ di numeri, perché la cosa non mi torna molto.
Facendo un controllo veloce su transfermarkt, in 135 partite di serie A (quattro stagioni) ha segnato 35 reti, di cui 12 decisive per il punteggio finale, la maggior parte contro squadre di seconda fascia.
Vale a dire che è risultato decisivo in meno del 10% delle partite, considerando che è un attaccante non mi sembra un grandissimo risultato.
In Champions League 1 sola rete decisiva, così come in Nazionale.
In totale, da quando è al Milan, ha 158 partite con 40 gol e 34 assist e, attenzione, 16 ammonizioni e una espulsione. Come numeri per un attaccante non mi sembrano male.
Per dire, Chiesa, che ha più o meno lo stesso ruolo e la stessa età, ha numeri migliori nonostante lunghissime assenze per infortuni.

cipralex

Vabbè, le prime due stagioni non contano.

Leao è molto discontinuo (più di Chiesa) ma molto determinante (più di Chiesa).

RM28

A parte il fatto che non capisco perché le prime due stagioni non dovrebbero contare, ma vabbè…
Però qui in parecchi continuate a ripetere questa cosa, ma non ce n’è uno che riesca a portarmi qualche elemento in favore.
PERCHE’ dite che Leao è determinante? Quante partite ha deciso, a parte il ritorno di CL col Napoli?
Quello che vedo io è un giocatore che potrebbe essere fortissimo ma è quasi sempre fuori dal gioco e fa nel 90% dei casi la scelta sbagliata (tiri alle stelle da quaranta metri, grandi corse sulla fascia per finire fuori dal campo oppure tornare indietro…).
Chiesa in una sola stagione (prima degli infortuni) ha segnato più gol decisivi di Leao in quattro anni. Adesso ha bisogno ancora di tempo per ritornare ai suoi livelli, ma mi gioco dieci Euro che l’anno prossimo varrà il triplo di Leao.
Insomma, provate a convincermi che avete ragione.

Leo 62

Chiesa semplicemente non è paragonabile con Leao, che è uno che vince la partite da solo, mentre Chiesa oramai sa solo schiantarsi contro i difensori…

RM28

A rispondere nel merito ce la fai? I dati che ho riportato li hai letti? Cosa ne pensi? Sulla base di quale fenomeno dici che Leao è uno che vince le partite da solo?

Leo 62

A Pecorà… difficile rispondere nel merito a dichiarazioni apodittiche ed a cifre sballate. Innanzitutto Leao è determinante da due anni e quindi i suoi numeri hanno tutto un altro peso, poi Chiesa non si capisce quali partite abbia determinato, e che peso avessero, io ricordo solo che spesso sbaglia le partite veramente importanti, e me lo ricordo vagare come una pecorella smarrita per il campo nello 0-3 che vi abbiamo rifilato due anni fa. E’ uno destinato ad infortunarsi spesso e non so che carriera gli rimanga, forse quella di Zaniolo.
Al momento varrà al massimo 25 milioni e non so se salirà più da questa valutazione. Leao passa oramai i 100 e Chiesa per valere tre volte tanto il prossimo anno dovrà raggiungere i 300… se gli spunta il mantello da Superman e scopriamo che viene da Krypton forse… tu giocati quello che ti pare, tanto perdi, ma immagino ci sarai abituato…

RM28

Le valutazioni di Transferleo valgono un po meno di zero.
Al momento Transfermarkt quota Leao a 80 e Chiesa a 50, considerando che ha appena ripreso a giocare vedremo come va.
In quanto a perdere, tu sei quello che ha cannato completamente i risultati del Mondiale, ma soprattutto quello che a gennaio scriveva testualmente che la Juve sarebbe arrivata “almeno dieci punti dietro il Milan”.
Insomma, tu sei quello che pronostica la vittoria del Borgorosso contro il Real Madrid, e quando non succede scrive “il calcio è proprio strano”

Modifica il 1 anno fa da RM28
Leo 62

Ma pure le previsioni der Pecoraro sono tali di nome e di fatto… 50 milioni per Chiesa, per come sta adesso te li danno corcazzo, ma se pure fosse vero significa che secondo te, il prossimo anno Chiesa valendo tre volte Leao, ed ammettendo che Leao non si apprezzi ulteriormente, varrà 240 Milioni… te rendi conto della cazzata che hai detto o ti devo fare un disegnino?… e vai su… fai il bravo.
Quanto al fatto che non siete dieci punti dietro a noi è solo la risultante del fatto che abbiamo fatto, per tanti motivi, un campionato di merda mentre voi state facendo qualcosa meglio del poco che potete fare… ma non è che per caso tu sei quel fenomeno che diceva che Leao sarebbe finito nel Campionato turco? perché per quello che dici e come lo dici gli assomigli molto…

RM28

Mi pare che hai qualche problema di comprensione del testo… dal momento che nè TransferLeo né le previsioni der Pecoraro valgono una mazza, ho preso le quotazioni da Transfermarkt, non so se tu ritieni di essere il guru del calciomercato, potresti proporti da qualche parte.
A mio parere se chiedi ai venti allenatori di serie A se preferiscono Chiesa o Leao nella loro squadra, diciannove ti risponderebbero Chiesa. Il ventesimo è Allegri, che notoriamente non capisce un cazzo.
Io sono PRECISAMENTE quello che diceva che Leao rischiava, come Balotelli, di finire a giocare nel campionato turco, e ho provato a spiegare in tutti i modi, compresa una marea di dati, il mio punto di vista.
Ma si sa che quando si discute con un dogmatico non c’è niente da fare. Sicuro di non essere anche terrapiattista?
In quanto al campionato tu fai esattamente sempre la stessa cosa, fai delle previsioni sballate, e quando sono puntualmente smentite dici “eh, ma chi poteva prevederlo?” 🤣
Secondo te, il “poco che possiamo fare” quest’anno significa secondo posto in campionato dietro a un Napoli stellare? Perché è quello che rischia di succedere, e dopo voglio vedere che faccia farai…
Adesso però basta, a discutere con uno così non c’è gusto, tanto qualsiasi argomento porti non verrà mai discusso, perché quando c’è la fede c’è tutto…
Ti saluto

Leo 62

Ma quali argomenti vuoi portare tu… hai detto solo la solita marea di cazzate, ti si riconosce subito… secondo te il prossimo anno Chiesa varrà 240 Milioni, e se non è una cazzata questa… e poi di quale secondo posto parli? vi daranno almeno nove punti di penalizzazione e tanti saluti. E se pure consideriamo la classifica sul campo finireste comunque ad una marea di punti dietro al Napoli, e solo perché le due milanesi hanno fatto un campionato da schifo, condizionato dalla Champions dove sono comunque arrivate in semifinale, mentre voi siete usciti ai gironi… e con tutto questo mica lo so se ci finite davanti alla fine. Tutto potevo prevedere tranne che arrivavamo in semifinale di Champions.
Quanto a Leao, tu consideri scemi gli allenatori italiani, che però non sono scemi e prenderebbero almeno 18 su 20 Leao, Chiesa oramai è un ex giocatore… infatti a livello internazionale Leao lo vogliono tutti, Chiesa nessuno. Oltre a questo se tu, come dici, con dovizia di particolari hai spiegato perché Leao sarebbe finito nel campionato turco…allora ti dò una notizia, non ci hai capito niente… come al solito. Leao finirà in Premier o al Real, Chiesa invece ve lo dovrete tenere, e farà la fine di Bernardeschi, era pure costato uguale…
Attieniti ai fatti quanche volta che ti fa bene.
Ciao caro…

RM28

Sei pazzo??? Di Leao puoi dire solo che è un campione, un fenomeno, il Messi dei prossimi 20 anni, altrimenti qui dentro rischi grosso!!!
Un giocatore che al prossimo mercato vale almeno 175-180 MILIARDI DI EURO!!!

mario rossi

Aspetterei a dire che Cdk è un bidone

Sergiod

Marione, concordo. Sono stato ironico perché sin dal primo giorno in cui è arrivato in Italia CDK sembrava , per chi scrive e parla di calcio, dover essere il nuovo Kakà.
Io sono convinto che in una squadra come l’Inter il ragazzino belga farebbe bene. Il Milan dalla metà campo in su non ha un vero gioco di attacco, solo quando ha spazi si è esprime meglio.

CoCa1969©

Ciao Sergio,
spesso sono d’accordo con te ma forse forse stavolta colgo un po’ troppo pessimismo… mi spiego: convengo con te su CDK ormai assorto al ruolo ufficiale di “bidone”; ho spesso letto “Si, ma anche Leao il primo anno…” oppure, per la serie amarcord, “Si, ma anche Platini il primo anno…” la differenza però sta nel fatto che sia il primo che il secondo, nonostante abbiano avuto bisogno di un lungo periodo di ambientamento, anche nei loro periodi bui avevano qualche sprazzo nei quali vedevi le potenzialità o almeno una partita su 5 (o su 10) buone, mentre il nostro bidoncino belga non ha fatto vedere una che sia una giocata degna di tal nome.

Anzi.

Brutti anche gli errori di Leao e Diaz come dici tu, tenendo conto però che in altre occasioni (specie il primo) ha inventato gol dove il 90% degli altri attaccanti forse avrebbero fatto altro… per il secondo, l’errore è stato marchiano ieri sera ma rendiamoci conto che il colpo di testa non è sicuramente il suo pezzo forte.

Forse abbiamo una rosa da metà classifica ma da qui a parlare di mezze calzette magari anche no, dai… certo, a mio parere le rose di Juve e Inter sono nettamente migliori delle nostre (ovvio, anche del Napoli ma è “fuori concorso” oramai) e possiamo giocarcela con le altre, anche se poi rischiamo gli zero punti con la Cremonese.

Certo, ci avviamo ad un finale di stagione di fuoco: la quarta posizione al momento è parecchio complicata (le due nerazzurre lombarde le vedo lanciatissime) ed abbiamo una semifinale ci CL che definirei quasi proibitiva, però… speriamo e tifiamo, anche perché altro non possiamo fare; per quanto mi riguarda, ho qualche speranza in più sulla CL che sul campionato (in fondo, due partite secche possono tirar fuori qualche sorpresa – ed al momento, la sorpresa possiamo essere noi e non l’Inter).

Un saluto

gmr61

Avete ragione entrambi, però ieri al colpo di testa di Diaz ho pensato che un qualunque ” Giroud” non avrebbe avuto problemi, e questo lo ascrivo più a Pioli che al povero Brahim. Sono d’accordo con Leo sotto che dice che i nostri titolarissimi ci devono essere sempre per provare a giocarcela, ormai il gioco si è capito : possiamo fare grandi cose se Underdog e siamo in forma, mentre se partiamo favoriti fatichiamo sempre. Spero che in questo finale si possa dare tutto , sulla CL faccio tutti gli scongiuri, e che ci sia qualche serio intervento per la prossima stagione

d9d9

Diaz sbaglia il colpo di testa perché è basso e fondamentalmente gli salta davanti il catetere che liscia e lo copre a fare ulteriore danno e gliela fa intravedere all’ultimo.

Sergiod

Caro Coca, ho appena risposto a Mario Rossi riguardo CDK.
Resto dell’idea che che con questa rosa, che ha solo 4-5 giocatori di livello, stare al passo delle altre è molto complicato, si fatica troppo e contro le squadre chiuse è una totale sofferenza.
Stiamo a vedere e speriamo..

Leo 62

Sergio su, non esagerare, Maignan, Theo, Tomori, Kjaer, Tonali, Bennacer, Leao, Diaz, Giroud, sono di livello e lo hanno dimostrato, altri possono migliorare. La Juventus di buoni veramente ne avrà cinque al massimo, ‘sta storia che hanno la rosa migliore di noi fa ridere… per me nemmeno l’Inter che è piena di mezze figure e che ha perso 11 partite nel campionato, ma in questo caso posso ammettere che siamo lì, e che davanti sono più forti.
Migliori di noi solo il Napoli, ma in Champions siamo passati noi… capisco il disfattismo, ma insomma…

Modifica il 1 anno fa da Leo 62
il ghiro

LAZIO – SASSUOLO 2 – 0
Un paio di strisciate, Atalanta e Juve, hanno già giocato e vinto di misura su Spezia e Lecce e un altro paio, Inter e Milan, giocano in contemporanea a noi. Anche i cuginetti stanno giocando in trasferta vicino alla pista di Monza, noi gli auguriamo che vadano in testacoda.
All’Olimpico invece Sarri deve sostituire lo squalificato Romagnoli e l’infortunato Cataldi, giocano Patric e Marcos Antonio, detto il Pescetto di Liquirizia, il Sergente sostituito dal confermato Vecino, Ciro fa gli straordinari, ma Pedro è pronto a entrare. Anche Dionisi deve fare delle sostituzioni forzate, Obiang e Defrel subentrano agli squalificati Maxime Lopez e Pinamonti. Arbitra il pistoiese Irrati, al VAR il ligure Massa.
Da subito grande pressione laziale, sgroppata sulla dx e tiro del Pipe, para Consigli, Liquirizia spara a lato, tiraccio di Berardi, poi scambio tra gli avanti laziali, assist da Liquirizia a Vecino, palla a Ciro che appoggia di sx in rete, lungo check del VAR che prima convalida poi annulla. Brutto tiro del Mago, Consigli para su Ciro, Vecino cicca la ribattuta, poi lancio preciso di Liquirizia addomesticato dal Pipe che infila Consigli, 1-0. Sbaglia il tiro Zac, giallo a Laurienté che sgambetta Lazzari, in ritardo Henrique sul cross di Defrel, tiretto di Lazzari, para Consigli, giallo al Mago e a Berardi, si ferma Vecino strappato, entra il Sergente, speriamo abbia voglia di giocare. Palla da Berardi a Frattesi che aggira Patric e spara una bordata sulla traversa, palla che va a finire in fallo laterale.
Ripresa: Dentro Bajrami per Laurienté, tiraccio di Obiang, giallo a Ruan, Liquirizia spreca una grossa occasione, giallo a Zortea e a Marusic, entrano Hysaj e Pedro per Marusic e Ciro, la Lazio difende e non esce più fuori dalla sua metacampo, blocca Provedel su Berardi, crampi per Liquirizia, entra Basic, poi Toljan per Zortea e Thorstvedt per Obiang, giallo a Toljan per fallo su Zac (ne ha fatti ammonire quattro!) e a Lazzari, sx di Basic appena a lato, entra Erlic per Ruan, salva il gol Patric, testata alta di Frattesi, poi in pieno recupero Basic ruba palla e appoggia al Pipe, lancio per Zac che la ritorna con un assist al bacio a centroarea al croato, Basic deve solo appoggiarla in rete a porta vuota, 2-0. Ora è finita davvero, gli aquilotti possono abbracciare i loro tifosi sotto la Curva Nord.
Le pagelle: Provedel 6,5; Lazzari 6,5, Casale 7, Patric 7, Marusic 6 (Hysaj sv); Vecino 6 (Milinkovic 6), Marcos Antonio 6,5 (Basic 6,5), Luis Alberto 8; Felipe Anderson 7, Immobile 6,5 (Pedro sv), Zaccagni 7. All.: Sarri 7.
Nel Sassuolo il migliore è il solito birichino Berardi, stimatissimo da Sarri, bene anche Henrique e Ferrari, in ombra invece Frattesi e i temibili Laurienté e Bajrami. Irrati solo “scartellinando” è riuscito a tenere in pugno la gara, ben sei gialli ai sassolini e tre ai nostri.

il ghiro

Mi scuso per il BIS, lo stavo ancora finendo e me lo hanno strappato di mano.

il ghiro

LAZIO – SASSUOLO 2 – 0
Un paio di strisciate, Atalanta e Juve, hanno già giocato e vinto di misura su Spezia e Lecce e un altro paio, Inter e Milan, stanno giocando in contemporanea a noi. Anche i cuginetti stanno giocando in trasferta vicino alla pista di Monza, speriamo che vadano in testacoda.
All’Olimpico invece Sarri deve sostituire lo squalificato Romagnoli e l’infortunato Cataldi, giocano Patric e Marcos Antonio, detto Pescetto di Liquirizia, il Sergente sostituito dal confermato Vecino, Ciro fa gli straordinari, ma Pedro è pronto a entrare. Anche Dionisi deve fare delle sostituzioni forzate, Obiang e Defrel subentrano agli squalificati Maxime Lopez e Pinamonti. Arbitra il pistoiese Irrati, al VAR il ligure Massa.
Da subito grande pressione laziale, sgroppata sulla dx e tiro del Pipe, para Consigli, Pescetto spara a lato, tiraccio di Berardi, poi scambio tra gli avanti laziali, assist da Pescetto a Vecino, palla a Ciro che appoggia di sx in rete, lungo check del VAR che prima convalida poi annulla. Brutto tiro del Mago, Consigli para su Ciro, Vecino cicca la ribattuta, poi lancio preciso di Pescetto addomesticato dal Pipe che infila Consigli, 1-0. Sbaglia il tiro Zac, giallo a Laurienté che sgambetta Lazzari, in ritardo Henrique sul cross di Defrel, tiretto di Lazzari, para Consigli, giallo al Mago e a Berardi, si ferma Vecino strappato, entra il Sergente, speriamo abbia voglia di giocare. Palla da Berardi a Frattesi che aggira Patric e spara una bordata sulla traversa, palla che va in fallo laterale.
Ripresa: Dentro Bajrami, tiraccio di Obiang, giallo a Ruan, Liquirizia spreca una grossa occasione, giallo a Zortea e a Marusic, entrano Hysaj e Pedro per Marusic e Ciro, la Lazio difende e non esce più fuori dalla sua metacampo, blocca Provedel su Berardi, crampi per Pescetto, entra Basic, poi Toljan per Zorte e Thorstvedt per Obiang, giallo a Toljan per fallo su Zac (ne ha fatti ammonire quattro!) e a Lazzari, sx di Basic appena a lato, entra Erlic per Ruan, salva il gol Patric, testata alta di Frattesi, poi in pieno recupero Basic ruba palla e appoggia al Pipe, lancio per Zac che la ritorna con un assist al bacio a centroarea al croato, Basic deve solo appoggiarla in rete a porta vuota, 2-0. Ora è finita davvero, gli aquilotti possono abbracciarsi con i loro tifosi sotto la Curva Nord.
Le pagelle: Provedel 6,5; Lazzari 6,5, Casale 7, Patric 7, Marusic 6 (Hysaj sv); Vecino 6 (Milinkovic 6), Marcos Antonio 6,5 (Basic 6,5), Luis Alberto 8; Felipe Anderson 7, Immobile 6,5 (Pedro sv), Zaccagni 7. All.: Sarri 7.
Nel Sassuolo il migliore è il solito birichino Berardi, stimatissimo da Sarri, bene anche Henrique e Ferrari, in ombra invece Frattesi e i temibili Laurienté e Bajrami. Irrati solo “scartellinando” è riuscito a tenere in pugno la gara, ben sei gialli ai sassolini e tre ai nostri.

Modifica il 1 anno fa da il ghiro
Bombaatomica

In attesa della sconfitta del Napoli, visto che ‘sto scudetto non lo vogliono vincere se non grazie a calci in culo 😂😂 un po’ come il figlio somaro dell’Assessore che proprio non ne vuole sapere di studiare 😂😂😂 si è giocata la parte di gare più interessante, cioè quella per la lotta ad un posto Cempions.

La concentrazione di mezza Italia era rivolta alla gara LAZIO-Sassuolo 😄
Dense nubi minacciose avvolgevano il bellissimo prato dell’Olimpico, la casa della LAZIO, amata da tutta Italia 😂😂 Fulmini, strali, saette, gufi, corni rossi, giravano vorticosamente sopra al campo di gara.
Prima segna Ciruzzo ma il VAR annulla, poi assegna, poi riannulla. Potenza della Triade e dei gufi napoletani… 😂
Ma poi ci pensa Felipe a insaccare la palla.
Aho, hanno fatto di tutto per buttarla in cagnara ma alla fine la squadra della Capitale, la squadra degli italiani, porta a casa i meritati 3 punti 👍😄❤️🦅⚽️

La Juve scula grazie ad un gol Vlahovic che, messo in panca nelle ultime gare, gli sbatte il pallone addosso infilandolo in rete 😂
Pessima prestazione dei bianconeri. E questi vorrebbero rappresentarci nella prossima Cempions Ligh? Ma per favore …. vi aspettano i campi da arare alla Continassa 😂😂😂

L’Inter si rimette in carreggiata seppellendo il Verona di gol. 0-6 il risultato finale.
Bravi amici 👏
Ora sotto con la Cempions e fate il culo a strisce ai vostri compaesani 😄

Già, il Milan …. Ahahah…. Oddio, già mi viene da ridere 😂😂😂
I rossoneri sculano al 93 esimo in casa con la Cremoneseeeeee ahahah 😂😂😂 Che pippe!!!!

Ed ora veniamo alla roma.
In vantaggio su papera del portiere (il solito culo), la squadra etrusca avrebbe dovuto perdere 3-0 ma riesce a portare a casa 1 punticino.
E Mourigno si lamenta perché una mosca è finita sul naso di El Sharawi al momento di calciare la palla 😂😂😂

La Fiorentina? Vabbè… ma de che stamo a parla’? 😂😂😂

monica

…e che c’entriamo noi con la lotta “cempion”? Casomai parla dell’Atalanta

Modifica il 1 anno fa da monica
Bombaatomica

Come scusa?!!!!!! ‘O Napule voleva che NOI daaaa LAZIO le regalassimo lo scudetto perché ormai stanno alla frutta? Stando comodamente seduti sul belvedere del Vomero a gufare la LAZIO?!!!! Ahahah 😂😂😂

Volete lo scudetto? Bene, conquistatevelo da soli, piagnoni che non siete altro 😂😂

E se non ne siete capaci, lasciatelo a chi lo merita più di voi 🦅❤️⚽️😄

L'ESORCISTA

Giusto, voi siete la mign… Dell’inter.
La date solo a loro a pagamento o gratis, dipende da cosa c’è in ballo, oh no?😂

Maurizio

ti consiglio
1) Flebo di Maalox plus
2) Clisteri di dolce euchessina
3) Una crociera nelle valli di Comacchio con

dai che prima o poi ti passa.

andrà.jpg
L'ESORCISTA

Parli per esperienza diretta, quindi ti credo sulla parola che funzioni, però io non ne ho bisogno, te lo assicuro.

Luc 68

E ddai Bomba per un anno che state in quota non puoi fare discorsi …. va bhe ok siete bravi … ma una cappellata da voi ce la si aspetta sempre 🤣🤣🤣🤣
Vedremo la prossima

Bombaatomica

La cappellaia arriverà domenica contro il Milan, la nostra bestia nera.
Vedrete i titoli sulla rosea, la ridicola Gazzetta di Milano: “Milan, credici per il titolo” 😂😂😂

d9d9

🤣🤣🤣

IMG-20230503-WA0034.jpg
Tiziano

Quante dita servono per contare il distacco che avete dalla prima in campionato?

Modifica il 1 anno fa da Tiziano
malandragem

Stupisce l’assenza di commenti dei tifosi napolisti a questa bestialità da mentecatti

Maurizio

si saranno assuefatti leggendo i tuoi messaggi

L'ESORCISTA

Perché quando li inc… il Milan o l’Inter abbassano sguardo ed orecchie e subiscono…

RM28

Terribile, con l’aggravante che non fa ridere

d9d9

Sono sicuro che Bomba Atomica, visto il nome, ha riso. Lui ha un discreto senso dello humor

Mordechai

Uno dei post più idioti dalla Conferenza di Yalta in poi.
Many compliments.

d9d9

e daiiiiiiii, sempre con me ce l’hai! Sii indulgente, fai un sorriso…anche amaro!

Mordechai

Fallo tu per me.

2010 nessuno

E un altro Dakota doppio aiuterebbe?

Mordechai

Quanto è bbbbono! 😊 Vado spesso lì, bel posto, il proprietario, poi, è napoletano/napolista verace, una simpatia unica, non puoi capire…
😊😊😊

Nicola Romano

Stavolta hai toppato fuori dal vaso .

d9d9

Vabbè, mica è mia. A me ha fatto ridere e l’ho ripostata. Al netto del fatto che possa anche essere lugubre, io la trovo raffinatamente ironica e geniale. Mi sembra sia un blog di adulti e vaccinati o babbioni e finti moralisti? Devo pure dire che anche Jerry Lewis tentava di fare ridere ed è venuto dopo la conferenza di Yalta, ma quel genere di comicità magari fa ridere personaggi come Mordecai Scaramacai…

Mordechai

Più di te fa ridere pure un forno microonde.

Luc 68

Lugubre 😥

2010 nessuno

Ma che gli ha detto Inzaghi ai giocatori? Che era un allenamento per il doppio confronto con il Milan?

Gribeauval

Perché in Milan-Sassuolo non ci sono stati i rigori dopo il supplementare?

Modifica il 1 anno fa da Gribeauval
Archivista

Urca. Milan – Sassuolo era iniziata il 29 gennaio, ha fischiato la fine ieri sera?

Chakkko

Per un tifoso dell’Inter che ne ha viste tante è sempre “strano” commentare con un animo leggero una partita “tranquilla” conclusasi con una larga vittoria. In realtà, dopo il primo tiro di Verdi parato da Handanovic, a sottolineare qualche morbidezza di troppo nell’approccio, la squadra ha cominciato a girare meglio (è salita di tono la partita di Brozovic e del turco, autore quest’ultimo di un eurogol) anche se ha dovuto aspettare un’autorete abbastanza clamorosa per “stappare” la partita.

Per i singoli, buone le prestazioni di tutti, con notazione particolare per Dzeko, il turco e l’armeno. Attenti tutti i difensori, poco sollecitati in verità. Brozovic è ancora fondamentale per questa squadra quando aumenta i giri del motore.

Saluti

2010 nessuno

Brozovic quando è in forma è uno dei migliori registi d’Europa, ha ragione Vanni, e io continuo a non capire cosa ci porterebbe di buono lo scambio con Kessie, peggio ancora fare un favore al Barcellona.

d9d9

Formazione messa in campo da Pioli totalmente fallimentare. Con Sbranks, Ciao, Balloturè, Oricchi e udite udite il Catetere per ben 60 minuti in campo dove volevamo andare? In casa, a San Siro, veramente così vogliamo andare in Champions l’anno prossimo? Ma l’avete visto il Catedere? La moviola in campo sempre fuori posizione spaesato ad intralciare gioco e compagni. Io esorto il presidente dell’Igea Virtus, che è stata promossa quest’anno lodevolmente, ad offrire due gazzose sbentate per il belga addormentato nel bosco. Via dagli zebedei, si sono fatti tutti i tentativi possibili. E’ scarso ed è un pacco. Epic fail. Una sciagura. Bimbominchia in campo. Due discese della Cremonese, oooooo la Cremoneseeeeee, in una per poco non segnano con un colpo di testa e nell’altra calulu prende a calci Ciao e ci fanno gol. Ma Pioli lo ha capito che genere di materiale umano ha a disposizione? Certi giocatori non possono e non devono giocare nel Milan. E bastaaaaaaaaaa! Devo dare ragione al mio amico Gianluca: l’Inter ci massacrerà. Con la Roma ci è andata di culo, con la Lazio sarà l’ultima spiaggia. Vediamo quanto ancora dobbiamo vedere vergognose presenze in campo…

Mark Renton

Secondo me dovreste darlo in prestito in qualche piazza tranquilla ma non troppo, giusto per levarvi il dubbio o almeno per alzargli la quotazione che si sarà abbassata.

Firenze o Bergamo potrebbero fargli bene, se è ancora recuperabile.

monica

…Ma per carità!…ne abbiamo abbastanza di gente che si deve rilanciare,o che si deve riprendere da un infortunio,o che viene da mesi di inattività perché non andava d’accordo col mister …che poi ci vuole una vita per ingranare! 😅

d9d9

E’ lento. Non capisco dove gioca. Ieri sera spesso disattento in fuorigioco. Qualche intuizione…casuale? Macchinoso, come tutto il Milan ieri sera. Nascosto dietro gli avversari ad accennare timidi movimenti o a pressare sul portiere…boh. Difficile passargli la palla perché o la perde incartandosi o la restituisce dietro scolastica. Hanno tentato in tutti i modi di valorizzarlo dandogli possibilità su possibilità. E’ comunque un ragazzo fortunato e non mi dispiace se va a prendere qualche legnata in una serie minore. Non lo vedo sveglio, penso che meglio di lui a quell’età ce ne siano a mai finire. Gli manca il carattere. Pessimo affare, abbiamo dato via Colombo, pure il figlio di Maldini era meglio.

Bob Aka Utente11880

AHAHAHAHAHAH
Quindi dobbiamo fare un intero thread sui 2 gollonzi di Vla e Par al Lecce ?
Quando i top scorer Inter ne fanno 6 al VR ?
Segno dei tempi x tutti i malinconici TJ che ci chiedono come stiamo dietro di loro ..
TAKE THAT !

Modifica il 1 anno fa da Bob Aka Utente11880
ConteOliver

veramente è il solito thread sulla intiera giornata di serie A, che si arricchisce di contenuti mano a mano che le gare vengono giocate…

Mordechai

Che il thread sia solo su Vla e Par da dove l’hai sagacemente arguito, scusa?

2010 nessuno

Ehh per l’appunto…gli stiamo dietro , capisci a me, diceva quello 😎

142
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x