Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Juventus, Federico Gatti superstar alla Chiellini. Il Napoli è una squadra triste e Mazzarri è angosciato e non ha alcuna gioia di allenare la squadra campione d’Italia – 🎙️ IL PODCAST

Ascolta “Juve – Napoli 1-0, Gatti alla Chiellini. Quanto è triste Mazzarri (ep 28. 9 dic 2023)” su Spreaker.

Che la Juve fosse più Gatti di Vlahovic lo avevamo già scoperto e soprattutto detto. Ma ora ci tocca pure ripeterlo visto che la storia è sempre quella e non ci sono deviazioni.

  La nuova Juve della rinnovata concretezza trapattoniana non confessa la religione del “possesso palla”, anzi lo lascia volentieri agli altri, non schifa le vittorie striminzite cosiddette di “corto muso” secondo vocabolario allegriano stesso, se ne infischia se gli attaccanti fanno cilecca (anche se il dato è abbastanza preoccupante e non è certo un pregio…), si identifica totalmente nella difesa e nei suoi gladiatori. Ne fa addirittura un vanto.

  Superdifensori sia per evitarli i gol ,che per realizzarli. In particolare Federico Gatti, arrivato al suo terzo gol in campionato e soprattutto secondo consecutivo dopo quello di Monza. Fanno due gol decisivi e sei punti pesantissimi da uno pagato per fare altro. Federico Gatti alla Chiellini è l’idolo, il nuovo simbolo della Juve operaia, gregaria che ha ricominciato dal basso.

La partita

Juventus-Napoli 1-0

  Una Juve più di corsa che di talento, più di fatica e umiltà che di classe. Fino a pochi mesi fa si storceva il naso sul centrocampo bianconero, oggi il terzetto McKennie, Locatelli, Rabiot è diventato sicuramente un punto di forza ed è salito molto di livello. Diamo ad Allegri quel che è di Allegri, visto che qualche stincata quando la Juve giocava sempre male ma perdeva pure non gliel’abbiamo certo risparmiata.

  Inutile cercare di smuovere Allegri dal mantra ossessivo della “Juve che deve tornare  in Champions League”, lo scudetto rimane parcheggiato nell’area riservata ai sogni, che è una zona proibita non granché praticata dall’allenatore. Anche se un po’ più dai giocatori che qualche idea bizzarra se la stanno facendo.

Leggi anche:

Quale Juve preferite? Quella agnelliana o quella di oggi?

  Ma il fatto che la Juventus abbia battuto il Milan e il Napoli, ossia i due precedenti detentori dello scudetto, e non perso contro l’Inter, che è la più quotata per questo campionato, ovviamente qualche prospettiva la cambia. Ma anche questo lo avevamo già scoperto no?

  Juve-Napoli 1-0 era forse il risultato più atteso e scontato. Perché esprimeva bene l’attuale rapporto di forza tra la squadra di Allegri e quella di Mazzarri. La Juve è concretezza assoluta, il Napoli ha perso la sua splendida brillantezza, fa anche gioco e in qualche modo tiene sotto controllo il pallone, ma è irriconoscibile (fuori dalla zona Champions League a oggi) e soprattutto molto preoccupantemente intristito.

  Lo si vede nei tiri angosciati e ormai sbilenchi di Kvaratskhelia, ma anche dalle facce di Osimhen e Mazzarri (terza sconfitta consecutiva su 4 partite della sua gestione). Osimhen in zona gol non è pervenuto. Il nuovo allenatore poi, in particolare, che pure si dice fiducioso e predice addirittura un fantomatico filotto di vittorie, ha uno sguardo torvo e non esprime certo serenità e tantomeno gioia, sembra più uno condannato al patibolo che a guidare la squadra campione d’Italia.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Juventus, Federico Gatti superstar alla Chiellini. Il Napoli è una squadra triste e Mazzarri è angosciato e non ha alcuna gioia di allenare la squadra campione d’Italia – 🎙️ IL PODCAST

 

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
138 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

[…] Juventus, qui Gatti ci cova […]

nirula's

Il piangina sta conducendo il Napoli con scrupolo teutonico: dopo aver sistemato la difesa (8 gol subiti in 3 gare), ha raggiunto in anticipo l’obiettivo di farla escludere dalla Champions. O no?

cipralex

Uno che ha già passato il 5 maggio annusa l’aria e si ricicla gourmet o melomane, alla peggio grecista …io ho buone sensazioni…

il ghiro

HELLAS VERONA – LAZIO 1 – 1
Difese disastrate da ambo le parti, nell’Hellas mancano Günter e Dawidowicz, nella Lazio Patric e Romagnoli, ma rientra Casale, torna Luis Alberto ed esce Isaksen, Vecino graziato abbandona le orecchie d’asino. Tante giovani promesse tra le file veronesi, in campo Tchatchoua, Amione, Coppola, Terracciano, Ngonge, Suslov, in panca Doig, Kallon, Calabrese, Charlys, Cabal. Due ex per parte, nel Verona il giovane ex-Primavera Folorunsho e il “vecchio bucaniere” Faraoni, in casa Lazio Matteo Zaccagni e Nicolò Casale. Arbitra il pugliese Ayroldi, al VAR l’abruzzese Paterna.
Molti errori negli scambi a centrocampo, vari corner della Lazio senza frutto, giallo a Duda, poi veloci scambi tra il Pipe e Lazzari, va via a dx il brasiliano che crossa rasoterra per il prezioso tocco di tacco di Zac accentratosi, 0-1. Scontro tra Ngonge e Marusic che accusa problemi all’occhio, gallo a Marusic che si vendica su Ngonge che lo aveva “accecato”, entra Hysaj per Marusic, Ciro non azzeccca uno scambio neanche il più banale, il Verona cerca solo la testa di Djuric, ma Provedel è prontissimo ad uscire alto su di lui, va fuori la testata di Gila sul corner del Mago.
Ripresa: Entra Lazovic, Suslov a dx, assist del Mago a Ciro, ma la palla gli sfugge, entrano Henry e Hongla, girata di Ciro deviata da Coppola, giallo a Hysaj, tiraccio del Pipe a lato, tiretto di Ciro in bocca a Montipò, poi un innocuo tiro-cross di Ngonge da sx sorprende Provedel che smanaccia, rimette al centro Suslov e Henry di pancia la appoggia in rete, 1-1. Escono Zac e Ciro, entrano Pedro e Castellanos che impegna subito Montipò, corner del Mago e Casale azzecca una gran capocciata che gela Montipò e il Bentegodi, ma il VAR annulla per una spinta su Duda, entra Mboula, secondo giallo e rosso per Duda, Verona in dieci, giallo al Pipe, entrano Pellegrini e Vecino per Hysaj e Guendouzi, tira da fuori il Mago, Montipò devia in corner, entra Magnani, Vecino sparacchia altissimo, tira Pedro centrale facile per Montipò, giallo a Pedro, e la Lazio butta alle ortiche una partita dominata. Un tiro in porta, un gol, questa l’efficacia spaventosa dell’Hellas Verona.
Le pagelle: Provedel 5,5; Lazzari 6, Casale 6,5, Gila 5,5, Marusic 6 (Hysaj 5, L. Pellegrini 5); Guendouzi 6 (Vecino 5), Rovella 5,5, Luis Alberto 6; Felipe Anderson 6,5, Immobile 5 (Castellanos 5), Zaccagni 7 (Pedro 5). All.: Sarri 5,5.
Nel Verona bene Montipò, il coriaceo Amione, il nostro ex Folorunsho, il peperino Ngonge, e bisteccone Djuric. Irritante Ayroldi che nel primo tempo ha permesso ai gialloblù un gioco molto intimidatorio, limitando così la superiorità laziale nel gioco e impedendo un punteggio più largo, mentre nel secondo tempo ha sparato gialli a schiovere. 

Luc10 Dalla

@Ghiro mica mi diventerai un piangina come Thiago Motta? 😜

il ghiro

Caro Lucio, non c’è pericolo, le pagelle te lo dimostrano.

Luc10 Dalla

😘

2010 nessuno

Con i risultati che vi ha portato fin’ora lo tratti così?

Carlo lll di Borbone.

Purtroppo credo che alla fine vincerà l’inter perché è la più solida e completa del ranking delle migliori. In realtà Mi piacerebbe che a vincere fosse la juve, perché rappresenta al meglio il calcio italiano e il paese. calcolatrice , antisportiva e scorretta. Vi meritereste gli allegri e i gatti( non i felini..)
” superstar..”

Modifica il 6 mesi fa da Carlo lll di Borbone.
Il mattino ha loro in Bocca

bye..bye..

IMG_0841 2.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

..e se lo dice la BBC…

Alabama's Challenge

Potevi prenderla meglio, l’hai presa così.🤗

Mordechai

Quando si dice saper perdere.

Carlo lll

Morde, è un problema culturale. In Spagna una capolista che giocasse come lo fa la juve sarebbe fishiata dai suoi stessi tifosi. E tu lo sai benissimo.

malandragem

sono la tua antisportività e ottusità ad essere un problema culturale

Optimumpotor

Come l’Atletico del Cholo.

Mordechai

Charles, giochiamo da schifo e, nonostante questo, state millemila punti dietro.
Altro che fischi.

Carlo lll

Noi l’anno scorso una ventina a fine anno , e come gioco facevamo un altro sport..dai fai il bravino!

malandragem

bwahahahaha ecco ora imparala bene che hai proprio bisogno di un mantra

come mai un Napoli così irresistibile e inarrivabile è riuscito a vincere solo quello che per anni avete definito “campionato di basso livello” e in Europa è riuscito ad arrivare solo ai quarti di Champions (miglior risultato di sempre, lmfao)?

dif1956

come italiano, conscio sia dei miei pregi che dei miei difetti, mi permetto di mandarti sonoramente all’altro paese

kit carson

attenzione poopolo del web, se fate amore con l’intenet usate le precauzioni altrimenti vi beccate l’ADS.
(lo so, lo so, avevo detto che non avrei postato piú come un waterz qualsiasi ma la tentazione è troppo forte)

Carlo lll di Borbone.

Satanaccio! Non è mandandomi affanculo che risolvi i tuoi problemi
Tex willer .

cacciaballe di ottimo livello

prova Falkon;

EroAdAtene

Meglio Brave Browser

tom

Considerato che l’Inter è più forte della Juve, e che quest’ultima si trova lassù contro ogni previsione, lo scudetto per me senza dubbio alcuno andrà a Milano. A un certo punto quelli dell’Inter dovranno scegliere tra l’Europa e la combo Scudetto/seconda stella, e sono sicuro propenderanno per quest’ultima: più facile, con meno rischio delusione, e con la possibilità di vincerlo alla faccia della rivale storica. In più, hanno già incassato le fiches degli aiutini, senza i quali probabilmente avrebbero qualche punto in meno, e le varie procure paiono ancora disinteressate all’ammontare dei debiti più alto del mondo, consentendogli di fare mercarto perfino durante la prossima finestra di gennaio.
Cambiando discorso, peccato per la poca dimestichezza di Gatti nel leggere alcune situazioni di gioco, a causa dell’ancora relativamente scarsa esperienza in serie a, altrimenti avrebbe il potenziale per diventare un grande. Ne riparleremo tra un paio di anni.

Modifica il 6 mesi fa da tom
cacciaballe di ottimo livello

sei il tom che mi ha scritto in privato?
forse la mia risposta è finita nello spam, dato che l’indirizzo era diverso da quello a cui hai scritto;

tom

No, non sono io.

cacciaballe di ottimo livello

ok, grazie;

RM28

Ok, adesso il nuovo mantra è che Kvara gioca male perché lo bastonano e gli arbitri non lo tutelano.
Manco fosse Baggio

Zenyatta Sinner

Ma questo mantra vale solo per la partita di ieri. Prima, i difensori usavano stendergli petali di rosa, e dirgli “prego, s’accomodi!”, ed ogni fallo subito era prontamente sanzionato. E da ora sarà di nuovo così, almeno fino alla partita di ritorno.

cacciaballe di ottimo livello

‘azz, i picchiatori nelle partite precedenti erano pagati dalla vecchiaccia;

Leo 62

Comunque la classifica oramai parla chiaro davanti le squadre che hanno perso di meno, e questo è normale, ma soprattutto quelle che hanno preso meno gol, e questo è il dato che in Italia fa sempre la differenza.
L’Inter è anche quella che ha segnato di più, mentre questo al momento è il dato carente di Madama (che dimostra la sua sostanziale overperformance, tanto per usare in maniera oggettiva un termine spesso usato a sproposito… 🙂 ).
Deciderà come al solito la Champions, ossia se l’Inter esce agli Ottavi vince lo scudetto, se esce ai Quarti lo potrebbe perdere, se arriva in Semifinale lo perde.

cacciaballe di ottimo livello

dovrebbe vincerlo in ogni caso;
speravo nel Milan che due stagioni fa mi ha fatto un bel regalo e nel Napoli, ma hanno fatto una brutta partenza, penso irrimediabile;
però, come sarà brutta la seconda stella con quell’inserto di cartone;

Modifica il 6 mesi fa da cacciaballe di ottimo livello
Mordechai

Probabile. Bene farebbe l’Inter a fare “all in” sullo scudetto, quello della seconda stella, la stagione in CL dell’anno scorso credo sia stata un unicum, a meno che la sorte non le riservi un altro tabellone dei sorteggi come quello…
Ma non credo.

Vipe

Dal web.
Il 5 – 1 dello scorso anno?
Gli scudetti Napoli e Padoin negli ultimi trent’anni ?

IMG_5678.jpeg
PAOLO68

vabbè servirebbe un insegnante di sostegno che spieghi al centravanti nigeriano
che 5-1 o 1-0 sempre 3 punti sono.

Nota positiva: era dall’aprile 2022 che non si batteva il Napoli.

tom

No, le posizioni in classifica attuali di Juve e Napoli…

guido

Quante partite sono “un filotto”? Per adesso siamo a tre, quante ne volete perdere di fila?

Nicola Romano

Caro dottor Bocca mi sembra un po’ ingeneroso con Mazzarri (che ovviamente non è Klopp ) si ne ha perse 3 su 4, ma col Real ,dopo aver giocato per 3/4 di gara alla pari o quasi , e poi con l’Inter e la Juve, penalizzato dagli episodi, alcuni negativi per sua colpa, altri no . Preciso che commento dalla visione degli ahi Lazzio, forse non ci ha fatto caso nessuno ma Krava ha cominciato a sbagliare occasioni (alcune clamorose ) lo scorso anno nella sfida di San Siro col Milan in Champions , ed ha continuato quest’anno imperterrito, condizionando pesantemente entrambe le stagioni , errare humanun est certo , ma dovrebbe esserci un limite, evidentemente oltre che per le botte che riceve , con gli arbitri che tutelano anzichè lui, i suoi randellatori, anche per questo è nervoso, capito malandraghem ?, inoltre 15 /20 giorni sono pochi per porre rimedio ai danni atletici e non solo derivanti dalla gestione di Garcia, adesso vedremo martedi, una qualificazione brillante potrebbe finalmente fare da spartiacque e rilanciarci, non so a cosa porterebbe una qualificazione sofferta o addirittura un ‘eliminazione che sarebbe davvero un’impresa, visto che ci possiamo anche permettere di perdere di misura . Quanto alla Juve , goda pure chi non ha sollazzi migliori, ma fa rabbia che abbia ricominciato a vincere come anni fa sempre o quasi, per diritto divino , e pure vedere Allegri allegro dopo aver ottenuto al solito il massimo risultato col minimo gioco, ma alla fine non me ne cale più di tanto con quello che succede nel mondo e anche perchè è un momento buono , finalmente sono riuscito ad avere dei soldi risultato di un vecchio investimento, questa assicurazione è puntualissima quando si tratta di prendere, ma quando si tratta di scucire… gli sono stato appresso per mesi, lo so che non frega un piffero a nessuno, ma mi piacerebbe sapere se è successo pure ad altri .
Buon pranzo .

ConteOliver

Ammazza che rosicata…

capisco che senza rigori negati (anzi, c’è ne stava uno bello netto per la Juve) e senza gol irregolari cui attaccarsi è dura per voi napocalittici TAJ 24/7, ma le tue lagne, insieme a quelle dei sodali natan ros ecc… , avreste dovute farle dopo domenica sera, perché c’è ne sarebbe stata validissima ragione

E invece…

ma voi speravate in questa gara, per dare sfogo a tutta l’evidente frustrazione accumulata,
quindi coi comparielli interisti vi siete morsi la lingua, e legate le falangi, sperando di potervi sfogare post Juve, e invece…

spiaze 😆

la prossima volta magari avrete imparato la lezione, anche se io sono convinto che non imparerete mai

è troppo per voi dover riconoscere la realtà , ed in questo siete degni compari dei nerazzurri

auguri

Nicola Romano

Avreste ricreato il lago del Fucino a forza de piange ,mi fa piacere che vi sta gia’ tornando la prosopopea, sapessi io come sono distrutto, poi tu che ti metti a rimuovere la piaga intorno al coltello, stasera a cena con amici mi ubriachero’ per dimenticare il dispiacere .

Bombaatomica

Dopo questo post sarò costretto a entrare in silenzio stampa sino a data da destinarsi.
Stasera la LAZIO perderà l’ennesima partita in trasferta contro una pippa, stavolta chiamata Hellas Verona.

Fuori la difesa titolare (Romagnoli, Casale, Patric) ed altri pezzi pregiati, prevedo lo 0-1 della LAZIO per poi perdere 3-1 in rimonta, come spesso successo in trasferta quest’anno (Lecce, Salernitana) o una partita scialba tipo Genoa (0-1) o Bologna (stesso risultato).
Sono questi i punti persi che ci fecero perdere lo scudetto lo scorso anno. Quest’anno va pure peggio. Una delle peggiori difese (lo scorso anno siamo stati i migliori) e attacco che non segna manco dar fornaro.

Un’annata di merda, insomma. Non ci resta che vincere la Cempions Ligh 😁 per tornare il prossimo anno a giocare la Regina delle Coppe.
La Cesso Cup e la Mortadella Cup le lasciamo ai “meritevoli” di siffatte prestigiose competizioni 😂😂

cacciaballe di ottimo livello

finora hai azzeccato lo 0-1, Mortaretto-san;
attendo fiducioso il 3-1;

toglimi una curiosità, ai giapponesi vendi le tremule (torpedini)?
qui siamo talmente imbarbariti che in Liguria pare le ributtino in mare;

Leo 62

E certo… l’altr’anno lo scudetto lo avete perso per una trentina de punti persi qua e là…… tipo la Fiorentina.

Quattroquattronovetredue

“…altri pezzi pregiati…”: a Bomba, facce Tarzan!

EhEh

Seee je piacerebbe… ora come ora ar massimo te po’ fa Cita. 🙂
Ps> B. nun te la prenne ma se tra ‘l’artri pezzi pregiati’ pensi che er mejo e’ Patric e che di solito te gioca Gila…

Modifica il 6 mesi fa da EhEh
R.T.

VIsto che non siete dei mostri in trasferta, a me basta che per rifarvi vinciate la prossima in casa😇 e , se succede, prometto che per un po’ di post non ti metto questo emoji🖕….

cacciaballe di ottimo livello

la prossima è con la loro mistress, si stanno già appecorando -oh no?

cacciaballe di ottimo livello

curioso di vedere come il nostro Nathan si fosse scatenato in Napoli-Inter sono andato al thread;
due striminziti post;

Nathan

Perché nessuno a replicato scioccamente, come te ed i tuoi sodali di tifo, ai miei commenti.

Licenza elementare...

a replicato ?!!??

Nathan

Havete ragione maestro !?!?

cacciaballe di ottimo livello

sono stati più saggi di me a non considerarti, seguirò l’esempio;

Nathan

Bravo ma potevi anche pensarci prima, evitando di intervenire.

RM28

Ma belli densi però

Bombaatomica

La sculata di Gatti di ieri sera aggiunge un tassello nel grande schema che caratterizza questa prima fase del campionato. Già, ormai è innegabile che la Dea Culo alberghi alla Continassa e abbia sfanculato il Napoli. Prova concreta è il gol mangiato dal grande Caravatscelia, solo davanti alla porta.

Sfiga a parte, il Napoli “inciampa” un’altra volta. Ormai è lapalissiano che la squadra di De Laurentis abbia la sciatica 😂😂😂
Certo, tra Napoli e Juve è meglio che vinca lo scudetto il Napoli anche se la sculata dello scorso anno ha fatto diventare i partenopei particolarmente spocchiosi e arroganti. Meglio scendere dal piedistallo che si sono autocostruiti. Un piedistallo fatto di cartapesta 😁destinato a non durare.

Speriamo nel botto della Juve prossimamente su questi schermi 😁

Nicola Romano

Tra Juve e Napoli credo e mi auguro che vinca l’inter , il Napoli è fuori a meno che non gli concedano 4 punti a vittoria 2 a pareggio e 1 a sconfitta .

cacciaballe di ottimo livello

mai dire mai, però rimontare una dozzina di punti è dura, bisogna avere una squadra di brocchi allenata male come ha fatto pochi anni fa la Domina;

R.T.

🖕

rd1959

Il Napoli conferma in ogni partita quel che penso da mesi: il Cinepanettonaro Impomatato ha combinato un casino colossale. Guidato esclusivamente dal suo ego ipertrofico ha pensato di essere l’unico responsabile dello scudetto e del magnifico gioco mostrato l’anno scorso così ha accettato, se non provocato, l’abbandono di Spalletti, ha sostituito Kim, che ora ha messo in panchina il celebrato De Ligt al Bayern, con Natan, uno sconosciusto che giocava nel Bragantino, in Brasile, e preso qui e là qualcun altro, sperando in un’altra pesca miracolosa, che non può riuscire sempre. Poi si è privato di Giuntoli, che la squadra l’aveva costruita, e ha scelto Garcia, un buon tecnico che a lui immagino piacesse parecchio perché è uno di quelli che lavora col materiale che gli viene messo a disposizione, non chiede nulla, così il Presidente, che ha messo altri due familiari nel cda del Napoli – e sono quattro – poteva divertirsi a giocare al Padrone delle Ferriere, senza figure ingombranti accanto a lui. La scelta di Garcia era una classica situazione win-win: se va bene, il Cinepanettonaro Impomatato si autoglorificava come genio assoluto, un Re Mida che trasforma in oro tutto quel che tocca; se va male, la colpa è tutta di Garcia, che era la sessantaquattresima scelta quindi il Presidente non ha sbagliato, ma è stato costretto a prenderlo dal cattivone Spalletti, che ha tradito abbandonando la nave vincente. Date tutte le colpe a Garcia, che a me sembra non aver sbagliato così tanto, una mente davvero raffinata avrebbe fatto un sacrificio e preso un grade tecnico, invece ha ingaggiato Mazzarri, il tecnico passato alla storia per quel magnifico “… e poi ha iniziato a piovere”, e per picchiettare istericamente sul quadrante dell’orologio per segnalare all’arbitro che l’avversario, al decimo minuto, sta perdendo tempo… Mazzarri ha vissuto la sua migliore stagione nel lontano 2012-2013, quando portò il Napoli al secondo posto, poi una carriera in discesa, nel senso negativo del termine, tra Inter, Watford (17° in Premier), Torino e infine Cagliari, dove è stato licenziato e se ne è andato insultando la dirigenza e la squadra. È lui che potrà risollevare la stagione del Napoli? io qualche dubbio lo coltivo…

La verità è questa. L’anno scorso il Napoli ha vissuto una stagione miracolosa, accade talvolta, nella quale tutti i tasselli del puzzle vanno magicamente al loro posto. Pochi infortuni, una rosa che ha dato il massimo in ogni singolo elemento e qualcuno anche di più, un Osimhen che mandava in rete quasi ogni pallone che toccava, e un gioco molto propositivo e arioso, che metteva in difficoltà qualsiasi avversario, costretto a difendere prima che pensare a offendere. Non era difficile pensare a una stagione irripetibile, infatti Luciano Spalletti, che ha esperienza ed è parecchio smagato, ha pensato bene di alzare le tende e accasarsi altrove. Questo il Cinepanettonaro Impomatato avrebbe dovuto dire ai suoi tifosi, invece di farneticare di una Champions da andarsi a prendere.

Intendiamoci, il Napoli non gioca male, ma manca di brillantezza, manca di convinzione, a tratti sembra mancare anche di furia agonistica. Ieri nel primo tempo secondo me ha fatto bene, ma se Kvara sbaglia un gol fatto, e se la manovra non è così efficace come l’anno scorso io non credo che le colpe siano tutte nei due tecnici. Semplicemente Kvara era uno sconosciuto, e nei primi mesi del campionato sembrava impossibile fermarlo, da marzo in poi hanno capito il suo gioco e sanno come fermarlo. Ieri sera superava uno, talvolta due avversari, e il terzo gli toglieva la palla. Osimhen non le mette più tutte dentro, ed è stato fuori per diverse partite. Raspadori e Simeone secondo me sono due buone punte, ma non due cecchini, quindi la differenza come marcatori rispetto all’Osimhen dell’anno scorso è molto netta ed evidente. La difesa balla parecchio, un po’ perché evidentemente Kim riusciva a guidare alla grande altri che sono comprimari, un po’ perché il Napoli non attacca più gli spazi con la feroce continuità dell’anno scorso. Di Lorenzo sembra stanco, forse un paio di partite a riposo servirebbero per ricaricare le batterie, e manca un laterale sinistro che tolga almeno un avversario a Kvara, che è lasciato solo ad agire sulla sinistra.

Opnioni personali, naturalmente, ma se si fosse detto chiaramente come stavano le cose, e se si fossero commesse meno sciocchezza per soddisfare la boria insensata del proprietario del club, oggi la tifoseria sarebbe meno delusa. Quando una squadra conquista molti punti meno della stagione precedente il segnale è chiaro, se in quindici partite si accusa un ritardo dalla testa della classifica che stasera potrebbe essere di 14 punti è un latro segnale chiarissimo. Il Napoli riuscirà a entrare nelle prime quattro, alla fine, ma più per i demeriti delle avversarie che per meriti suoi. Dopodiché delle due l’una: o De Laurentiis metterà seriamente mano al portafoglio o questo napoli, a meno che non arrivi in panchina un costoso guru, sarà per qualche anno a combattere per le posizioni di rincalzo. Anche la tifoseria dovrebbe sevegliarsi: Kvara e Osimhen che mandano platealmente a quel paese Garcia sono qualcosa di estremamente negativo, e la proprietà dovrebbe intervenire con forza a favore del tecnico. Se, dopo un campionato magico, i due giocatori più forti della rosa chiedono di rinnovare il contratto con un ritocco dell’ingaggio, forse è meglio investoire qualcosa e farli giocare tranquilli piuttosto che entrare nel solito, stucchevole tira e molla che dura mesi, messi e mesi. Ma una cosa è chiara, se Kvara non è quello pre-marzo 2023, Osimhen segna molto meno della stagione scorsa, e la difesa subisce parecchi gol, fino alle due debacle col real Madrid e a quella con l’Inter, garcia non aveva poi così tante colpe…

PAOLO68

bentornato Renato !
non ti leggevo da un sacco di tempo !

la penso come te, Garcia è l’ultimo dei colpevoli della situazione difficile in cui si trova la squadra napoletana.
Poi insomma, sono sempre 5* a ridosso della zona champions, andranno agli ottavi e hanno una rosa ricca di talento. Kvara è forte, Osimenh anche, per non parlare poi di Di Lorenzo (per me il migliore difensore laterale italiano) a centrocampo Anguissa zielinski e Lobotka sono una grande mix di dinamismo e geometrie.
In panca ci sono Raspadori e Simeone, titolari nella stragrande maggioranza delle altre squadre di serie A.
Purtroppo dietro la partenza di Kim non è stata adeguatamente assorbita, non era facile del resto.
Ma la cavolata clamorosa è stata far partire Spalletti, indubbiamente, fin troppo facile e ovvio scriverlo.

cipralex

Ben tornato.

Nathan

Mancano entrambi i terzini sinistri di ruolo per infortunio, Rui ed Oliveira.
Mazzarri è costretto a schierare Natan, che è un centrale di ruolo che non ha passo e tempi di inserimento da esterno.
Probabile che possa optare per Zanoli nel immediato futuro, che è un terzino di ruolo anche se destro.
Per il resto il tuo commento è impeccabile.

Quattroquattronovetredue

Un piccolo appunto: prima sostieni che De Laurentiis abbia provocato l’abbandono di Spalletti, poi che quest’ultimo abbia mollato sapendo che la stagione sarebbe stata irripetibile. Io penso che questo lo sapessero anche i tifosi del Napoli, che non lo avrebbero certo messo in croce per un terzo o quarto posto, ampiamente alla portata: sappiamo tutti come a certe latitudini per vincere un singolo campionato occorrano parecchie stagioni ad alto livello, e spesso nemmeno bastino. È che il toscanaccio si è giustamente rifiutato di baciare la pantofola, e semplicemente se n’è andato, e insieme a lui non ci sta più; chi se ne va, che male fa?

Nicola Romano

D’accordo ma c’è da dire che i pochi infortuni l’anno scorso sono arrivati al momento giusto prima della sfida di Champions col Milan , e comunque i 2 o 3 se va bene , mesi fuori canonici Osi se li è fatti .

cacciaballe di ottimo livello

è stata una tragedia, sono convinto che se arrivava in finale CL l’avrebbe vinta;

Bombaatomica

Commento impeccabile.
L’unica aggiunta mia: l’ex sergente Garcia era ‘na pippa! 😂😂

Sergiod

Ciao Renato, sono d’accordo con te.
A DeLa però vanno ascritti anche tanti meriti perché da anni i suoi Napoli sono comunque competitivi.
Inoltre i suoi monte-ingaggi sono ben inferiori rispetto alle altre concorrenti.
Non è solo un cinepanettaro😊

cacciaballe di ottimo livello

no di certo, ma se non facesse andar via gente come Giuntoli e Spalletti e allentasse un po’ i cordoni della borsa il Napoli vincerebbe più trofei;
e alla fine intascherebbe di più;

Claudio Mastino 62

Juve – Napoli 1-0

Partita piacevole nel primo tempo e con un buon piglio agonistico ben giocata da entrambe le squadre con alcune giocate di qualità da parte di alcuni interpreti, direi piuttosto equilibrata.
Nella ripresa il risultato si sblocca con un goal di Gatti al cinquantunesimo e la Juve da quel momento riesce a portare a casa il risultato gestendo bene la partita senza correre troppi rischi.
La squadra bianconera è molto solida dietro, Allegri sta facendo un buon lavoro nonostante abbia una rosa a disposizione di non eccelsa qualità.
Il Napoli dal canto suo è migliorato molto con l’avvento di Mazzarri alla guida della squadra, ieri ha giocato una discreta gara, dal punto di vista della prestazione non lo si può certo criticare, ma risente molto dell’assenza di Kim che aveva fatto la differenza in difesa lo scorso anno, Natan per dirne una è piuttosto scarso.
Tornando alla partita di ieri nella Juve i
migliori sono stati Cambiaso che non solo ha fatto il cross per Gatti nella ripresa ma ha giocato un ottimo primo tempo impreziosito da uno splendido cross non sfruttato da Rabiot che è arrivato in ritardo e Chiesa che è stato autore nel primo tempo di due splendide giocate, una delle quali non sfruttata da Vlahovic. Ottime le prove anche di Gatti, di Danilo e di Bremer nonché quella di Szczesny, autore di una grande parata su tiro di Di Lorenzo,
discrete le prestazioni di Locatelli e Mckennie. Il peggiore sicuramente Vlahovic che solo davanti al portiere nel primo tempo imbeccato da uno splendido assist di Chiesa dopo una grande azione personale è stato più lento di un bradipo a tirare e si è fatto ribattere il tiro da un difensore napoletano.
Nel Napoli il migliore è stato Osimhen, autore tra le altre cose di un grandissimo assist per Kvaratskhelia che si è divorato il goal, buone anche le prove di Anguissa e Politano, appena sufficiente la prestazione di Lobotka,
male Zielinski e la difesa, malissimo il georgiano, il peggiore in campo.
Ottima la direzione di Orsato, a mio avviso il miglior arbitro italiano.

Quattroquattronovetredue

Ho visto la partita e ho appena letto le dichiarazioni di Mazzarri, che dice cose sostanzialmente corrette, perché un pari ci poteva pure stare, però: ma come si fa a parlare di possibile filotto dopo tre sconfitte consecutive? Ho sorriso, pensando ad altri tecnici, più smagati, che le parole le sanno usare anche per non dire niente, vedi ad esempio e non a caso Spalletti. Mi pare che i risultati del tecnico attuale siano peggiori di quelli di Garcia, e questo dovrebbe far pensare alle frescacce che vengono scritte: se Kvara giocava male per il pessimo rapporto col francese, per sillogismo ne dovremmo dedurre che Mazzarri appena arrivato gli ha molestato la moglie, o no? Anche se un Napoli malridotto è una rivale in meno per i primi posti, mi spiace per i tifosi napoletani che passano dalle stelle alle stalle in pochi mesi, ma lo scudetto vinto non glielo toglie nessuno; sono invece ben contento per il loro torvo presidente, che trovo davvero insopportabile.
Della Juve avete già detto tutto, niente da aggiungere.

Il mattino ha loro in Bocca

noi ci abbiam messo il cuore e la…testa, poi han fatto tutto loro.

Luc 68

Comunque … faccio l’allenatore della domenica … se difendi altissimo costringendo gli attaccanti a rientrare se necessario, le difese avversarie le infili solo con i difensori lanciati da dietro tipo azione di football americano. È quello che sta facendo la Juve. Se pensi a chiudere bene gli spazi è chiaro che non crei gioco. Si aggiunga che nelle poche triangolazioni che provano a fare gli attaccanti non ne approfittano.
Chi pensa che la Juve rallentera’ a breve. Perché? Perché nel girone di ritorno troveranno le dovute contromisure?
Ci sono due possibilità o usciranno molti pareggi perché le squadre davanti alla juve si chiuderanno a specchio oppure proveranno a sfondare rischiando dei contropiedi spettacolari. Vedremo …. per ora palla all’Inter …. la favorita per lo scudetto.
A proposito un affettuoso pensiero al povero Mazzarri …. rientrato in gioco si becca due scoppola…. quel satanismo di Garcia se la starà ridendo per aver mollato al momento giusto.

commentanonimo

Concentrandosi sugli highlights si risparmia, non si soffre e si fa altro. Partita girata intorno all’errore di Kvara, ma che imbarcata si è presa la difesa juventina con un 2 contro 1 da oratorio. Bella l’azione del palo, anche se in offside, e gol di Gatti che mi ha ricordato il famoso gol di Kouli di anni fa. In ogni caso, il Napoli come dico da tempo non è che sia veramente in crisi, la squadra è forte ma non così forte, Mazzarri-Garcia, c’entra nulla e Spalletti andandosene lo sapeva che l’annata era irripetibile. Ieri comunque direi che è uscito definitivamente dalla lotta scudetto. Positiva l’assenza di errori arbitrali, ma dovrebbe essere la regola, non l’eccezione da notare.

cacciaballe di ottimo livello

passato indenni il primo tempo mi son tranquillizzato: il Napoli è solito calare nella ripresa mentre il nostro Orsato è nel secondo tempo che dà il meglio;
giustamente Bocca paragona Gatti al Chiello, come faccio io da un po’, gli manca solo di fare qualche partita colturbante e ci siamo;

Waters

@Leo

Ciao amico mio, hai visto la prima del Don Carlo?

Direi le donne hanno soverchiato gli uomini, la Netrebko si conosce ma la Garanča è stata per me una grande sorpresa….benino Salsi si è controllato più del solito, grande tecnica di Pertusi che purtroppo nonostante il problema alla gola non è supportato da una grande potenza, e i bassi verdiana ne devono avere molta…mi ha un poco deluso Meli che da sempre l’impressione di fare il compitino e nulla più, e si che è dotato di una voce magnifica, timbri e colore ottimi, forse si tiene perché non ha molta resistenza…

Leo 62

Ciao Andrea, si certo l’ho vista, meglio le donne sicuramente e anche per me meglio la Garança che è una fuoriclasse in servizio permanente effettivo, mentre la Netrebko certe volte urla un po’ troppo e la fase migliore direi che l’ha già passata.
Sugli uomini hai detto tutto tu. Sull’orchestrazione Chailly un po’ piatto in alcune fasi, bene nel terzo atto ( era la versione in quattro atti ) dove anche Pertusi nonostante l’indisposizione ha fatto bene ( detto en passant il duetto dei bassi Filippo/Inquisitore è una delle cose più grandi di Verdi…) . Il duetto del Quarto Atto in stile finale della Traviata o del Trovatore è una cosa che in Verdi funziona sempre, e devo ammettere che mi emoziona ogni volta.
La drammaturgia generale dellì’opera è un po’ un punto debole con quel Finale poco credibile ed alcuni passaggi poco conseguenti, soprattutto nella figura di Eboli, i cattivi redenti alla fine non mi convincono mai… ma indubbiamente nel Don Carlos c’è molto del Verdi più grande.

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
Bombaatomica

Confermo tutta la linea! 👍😂
Aggiungerei che nel terzo Atto l’autorevole prova della Garanca è salita con naturalezza verso tessiture quasi sopranili 😂😂😂

Leo 62

Maddai Bomba, pure la Lirica…

Mordechai

Toh…chi si rivede.

Gbp

È un’ istigazione contro il nostro GOLEADOR?

IMG_20231209_083629.jpg
malandragem

Meno male a un certo punto han tolto Politano perché imperversava come un demonio a caccia di anime il giorno del giudizio…

Mordechai

Non sto nella pelle in attesa del kilometrico post del Carmelo Bene di Ponticelli…
😁

R.T.

Altro che Camoranesi😇

Cuore ross/azzurro

Eppure io lo rimpiango davvero Camoranesi, ci fosse stato lui nella Juventus di ieri un gol il Napoli lo segnava sicuro.

ConteOliver

Si, dal fornaio…

EroAdAtene

Felice per la vittoria, ma per il resto…. hai un Chiesa in formissima e non fai un gioco che lo esalti, dopo il cagozzo dell’occasione buttata al vento da Kvara (diventerà un caso di superpapera da cineteca, fortunatamente non in coppia con quella di Szcz…), ricominci a giocare parecchio indietro e l’ultimo quarto d’ora sei confinato nella tua area. Mah! Per il resto, ottime prove del buon Weston, del nuovo trio di difesa. Inutili sostanzialmente i cambi. Lato Napoli… stesse considerazioni deĺa partita con l”Inter. Buona manovra, ma zero o quasi concretezza in zona goal, anche se il miracolo di Szcz con la mano ha tolto una rete che forse avrebbe cambiato la partita. Novara e Osi non sono più quel duo meraviglia dello scorso campionato, probabilmente si sono attrezzate le difese e sanno come contenerli. Ottima la terna arbitrale.

ConteOliver

Che dire?

miaooooo!
🙂

malandragem

…LMIAO!

1000026274.jpg
Antonio Trilussa

Quanto si possa andare avanti così non si può sapere, ma in genere un passaggio chiave della stagione è quello appena successivo alla pausa natalizia.
Stando a quel che si vede (e si sente dagli esperti) la Juventus già non merita la posizione che ha e dovrebbe cominciare a cedere fra un po’, ma certo la tenuta mentale e la coesione della squadra sono abbastanza impressionanti rispetto alla scarsa qualità di quasi tutti i singoli e del gioco della squadra nel suo complesso.
Poi c’è il fattore fortuna che nel calcio è a dir poco affascinante. Kvara non avrebbe mai sbagliato lo scorso anno, semmai ne faceva altri due.

cacciaballe di ottimo livello

di solito era la malmata a digerire male il panettone;
però sì, non sempre si può tenere fino al termine un solo gol di vantaggio, a questa Juve manca l’istinto di uccidere contiano;

RM28

“la Juventus già non merita la posizione che ha e dovrebbe cominciare a cedere fra un po’”
E sentiamo, sentiamo, per quale motivo la Juve dovrebbe cedere? Cosa dicono gli esperti? Sta spendendo troppo fisicamente? Forse le coppe toglieranno energia? 🤣

Antonio Trilussa

Non è una critica polemica. È una Juve solida in difesa e c’è unità di intenti ma è troppo poco produttiva in attacco, se prende gol è dura recuperarla. Basta che giri male un paio di volte e viene giù tutto.
L’obiettivo Champions sembra più alla portata pur con questo gioco.
Tutto qui. Dopodiché illudersi ed entusiasmarsi è gratis.

guido

Oppure: basta che comincino a segnare anche gli attaccanti e si vola

RM28

Non ho capito però per quale motivo la Juve dovrebbe cedere.

Nathan

Mala tempora cucurrunt,niente da fare quest’anno.
Va male tutto quello che può andare male, compreso un gol facile da realizzare come quello di Kvaratskhelia, innervosito e falciato per tutta la partita dal simpatico duetto gatti-cambiaso.
I due bianconeri saranno stati autori di qualcosa come una decina di falli sul georgiano ma sono rimasti impuniti dall’ineffabile orsato, il quale ha invece ammonito l’attaccante azzurro a fine primo tempo.
L’unico che si è battuto è stato Osimhen, lasciato solo in balia del terzetto difensivo dei non colorati ma che si è reso comunque pericoloso.
Solito gol preso di testa con Rrhamani e Di Lorenzo dormienti e Napoli incapace di reagire dopo il gol subito.
Copione solito, visto sempre quest’anno da Settembre a questa parte.
Eppure il Napoli non gioca male, manca la convinzione in sé stessi, la grinta e la cattiveria agonistica.
Per il prosieguo della stagione azzurra, la partita contro la Sporting Braga diventa a questo punto decisiva. Fallire contro i portoghesi significherebbe confrontarsi con scenari inimmaginabili fino a poco tempo fa.

ConteOliver

Vederti rosicare così un po’ intristisce…

eppure dopo il furto che vi ha fatto l’Inter domenica eri sembrato sereno e rassegnato…

PS. : e non ti cito il rigore netto che ci hanno negato per un bel braccio in area vostra, sennò rischiamo che metti direttamente la testa nel forno e accendi il gas. Già una partita in cui non avete neppure il minimo appiglio pretestuoso cui attaccarvi dovrebbe essere sufficiente, non voglio infierire 😉

Nathan

Il rigore netto era per noi casomai, come la scorsa settimana contro i vostri amiconi nerazzurri.
Il rosicamento lo vedi solo tu conte.

Nathan

A Kvara è rimbalzato male il pallone conte

Nathan

O sei in cattiva fede oppure non hai letto i miei commenti post Napoli-Inter. Propendo per la prima ipotesi.

corum

Ma smettila.. stesso trattamento riceve e ricevuto da Chiesa ma lo strabismo ti impedisce di vedere la verità..
Alla Juve è girata bene, ma non è che non abbiano avuto occasioni.

Nathan

Strabismo? Se lo dici tu Polifemo.

RM28

Tutte le maiuscole al posto giusto (addirittura ridondanti,
come in Settembre) tranne che per i giocatori della Juve e l’arbitro. Ma quanti anni hai, sette?

Modifica il 6 mesi fa da RM28
Nathan

Qui di ridondante ci sono solo le scorrettezze reiterate dei vostri picchiatori seriali ed impuniti, altroché.
Ricordati il simpatico gatti l’anno scorso sempre su Kvaratskhelia, neanche ammonito.
Lo so, siete abituati da sempre non è colpa vostra. Siete fatti così.

RM28

Io non ho mai picchiato nessuno, ma capisco che per te è necessario trovare un nemico, soprattutto nei momenti difficili.
Coraggio

cacciaballe di ottimo livello

ti brucia che i tuoi giocatori Maiuscoli perdano contro giocatori minuscoli;
infantile;

Nathan

Mi brucia che i giocatori azzurri siano sanzionati al primo intervento ed invece o provocatori e picchiatori non colorati restino impuniti.
Poi si può vincere o perdere per vari motivi, anche su episodio sfavorevole, come accaduto a voi ieri sera.

malandragem

“Kvaratskhelia, innervosito e falciato per tutta la partita dal simpatico duetto gatti-cambiaso.”

Peccato che il gol se lo sia mangiato al minuto 28 e non 87, l”‘innervosito”…

Zenyatta Sinner

Era innervosito per la partita dello scorso campionato. Non ricordo i dettagli, ma sicuramente anche allora il georgiano deve essere stato falcidiato dalla coppia Gatti-Cambiaso (anche se quest’ultimo non era alla Juve).
Più probabile che il nervosismo di Kvara dipenda dal fatto che, dopo un campionato in cui sembrava il nuovo Garrincha, ora si stia trasformando nel nuovo Pierino Fanna.

Nathan

I dettagli della gara dell’anno scorso? Semplice, gatti si trasformò in Tyson e mollo’ un cazzotto a palla lontana a Kvara. Impunito, come ieri.

Luc 68

Signori è certificato … la Juve haa trovato la punta che mancava. Con 3 goal sta sopra in classifica ad una caterva di giocatori …. e via con un’altra vittoria di hortissimo muso …. Allegri mi genera sentimenti contrastanti ma adesso riesco a capire perché se la gode tanto 😆😆😆😆😆

il ghiro

Juventus-Napoli 1 – 0
Sempre fuori Fagioli, Pogba, De Sciglio e Weah, Allegri sceglie Danilo e Locatelli, vanno in panca Alex Sandro e Nicolussi Caviglia. Mazzarri ancora privo di Mario Rui e Olivera, rientra Zanoli in panca, ma a sx giocano ancora Juan Jesus e Natan. Arbitra il veneto Orsato, al VAR l’abruzzese Di Paolo.
Dopo le orrende riprese della esclusiva bodycam bianconera nel riscaldamento (ma ne avremmo fatto volentieri a meno), comincia la partita e attacca di brutto il Napoli, quattro corner di fila, Cambiaso tira fuori, C.F. para sulla linea un tiro-cross di Di Lorenzo, tiro insidioso di Politano, duello Osi-Bremer, poi si scatena Chiesa, prima assist per Vlahovic che s’incarta e McK rovescia alto, poi ne salta tre in velocità ma il tiro è contrato, infine sparacchia in tribuna. Tiretto di Vlahovic, poi un Osi clamoroso libera Kvara davanti a C.F., ma il georgiano si divora il gol sparando alto. Un rimpallo tra Bremer e Gatti in area libera al tiro Di Lorenzo, ma C.F. salva alla disperata a mano aperta, poi altri due tiri in area sono contrati dai difensori bianconeri, si chiude con un nervosissimo Kvara che tira la palla addosso a Gatti, giallo per lui.
Ripresa: Tiretto di Zielinski, Vlahovic spara sul palo interno ma era f.g., poi lungo cross di Cambiaso da dx per la testa di Gatti, che incrocia nell’altro angolo infilzando Meret, 1-0. Reazione Napoli, tiraccio di Lobotka, tira Politano deviato, giallo a Bremer duro su Osi, testata alta di Anguissa, giallo a Juan Jesus, entra Elmas, va in gol Osi saltando C.F. su assist di testa di Politano, ma era in f.g., entra Milik per Vlahovic stirato, entrano Raspadori e Zanoli, entrano Kean e Alex Sandro, girata alta di Juan Jesus, entrano Cajuste e Simeone, tiretto di Elmas, preme confusamente il Napoli, ma non passa, palle lunghe facili per i difensori bianconeri, giallo a Osi e Locatelli, e il muso di Max sarà pure corto ma stasera è anche molto sorridente.
I migliori della Juve i tre difensori, nell’ordine Danilo, Bremer, Gatti, poi Chiesa e Cambiaso, non male anche gli altri, nel Napoli Osi su tutti, poi i soliti Di Lorenzo e Lobotka, discreto primo tempo di Zielinski e Politano, non bene gli altri difensori, male Anguissa, malissimo Kvara, uscito di partita dopo l’occasionissima del I tempo. Il solito impeccabile Orsato, è difficile sbagli in partite importanti, stasera corregge perfino i suoi collaboratori in errore.
Proverbio finale: “Chi non ‘cura’ il Gatto, ce l’ha nel sacco” (Trap).

Modifica il 6 mesi fa da il ghiro
il radarista

Grazie come sempre. Ho visto solo gli Hailaitti e mi sono risparmiato una delusione cocente, che però avevo previsto. A questo punto penso che tirerò un grosso sospiro di sollievo non appena il mio Napoli riuscirà a totalizzare i punti salvezza. Per qualcosa in più nutro scarse speranze e anche il passaggio agli ottavi non avrebbe senso. Si passa il turno per fare cosa?
Buon weekend a tutti.

cacciaballe di ottimo livello

per fare esperienza e guadagnare bei soldini;
e non scherziamo sulla salvezza, anche se lo scudetto ormai è andato restano alla portata la zona cl, la supercoppa e la coppitaglia;

ROS

…quest’anno nùn è cos..immeritatamente si perde…si perde ancora.
AVANTI NAPOLI!

ConteOliver

Meritatamente, meritatamente

quella immeritata era stata domenica sera.

questa ci sta tutta
niente gol irregolari, niente rigori scomparsi, niente di niente cui attaccarsi … a parte, ovviamente il 36/

ROS

…ognuno dice la sua…il fatto è che noi siamo abituati al bel calcio… da tifoso bianconero ( per grazia di DIO non lo sono) mi preoccuperei …l’attuale juve è un ottima squadra di serie B.
AVANTI NAPOLI.

ConteOliver

Quindi diciamo che il Napoli, che sta 12 punti sotto a nemmeno metà torneo è squadrata da C2… occhei 😉

siete patetici, peggio degli interisti
dei veri cavalieri della Napocalisse

io gobbi sappiamo bene che la Juve non è squadra da scudetto, oggi come oggi, e non ci illudiamo di essere ciò che non siamo.
il vostro problema è che da 30 anni e più vi illudete di essere qualcosa che mai siete stati e mai sarete

conte ti voi
salutami’ a Mascia&Orso

sore losers, as always

ROS

..grazie a DIO sono partenopeo!

RM28

🤣🤣🤣

Mordechai

Ottima squadra di serie B, dici…
…e le 19 (diciannove) che oggi le stanno dietro?

Nathan

Meritatamente?
Da una squadra in cui l’unico schema è la rimessa laterale lunga di Mc Kenny, oltre a fallo sistematico (non punito), ostruzionismo e catenaccio.
Va bene.

cacciaballe di ottimo livello

contro una squadra così malmessa allora il Napoli non ha meritato ma strameritato di perdere;

Modifica il 6 mesi fa da cacciaballe di ottimo livello
Nathan

Ma anche no.

RM28

Pensa che McKennie ha una rimessa talmente lunga che le occasioni migliori le ha avute Chiesa, che gioca dalla parte opposta del campo

Nathan

Le occasioni migliori? Kvara e Di Lorenzo, insieme a quella di Chiesa.
Un pò di oggettivita’ gobbo.

RM28

Parlavo delle occasioni migliori per la Juve, ma vedo che non cogli il senso del discorso, ossia che tu non vedi le partite e se le vedi non le capisci

Modifica il 6 mesi fa da RM28
RM29

Per una volta concordo, questo è senza speranza…

cacciaballe di ottimo livello

anche quella di Gatti è stata mica male;

Il mattino ha loro in Bocca

…e il tram, ovviamente.

Fever Pitch

Alla fine un bel Napoli si poteva battere anche senza rubare.

Modifica il 6 mesi fa da Fever Pitch
ConteOliver

Evabbè, non volevano correre rischi domenica sera 😉

Alabama's Challenge

Sarà deluso il @Napolista Incazzato.
Ai “genuflessi” non potranno buttare nemmeno l’ossicino da rosicchiare…🤗

Modifica il 6 mesi fa da Alabama's Challenge
Expo

Speriamo che finalmente si torni a parlare di calcio giocato.
Dopo post con millemila commenti su tocchi di anca, su falli minuti prima di un gol, di VAR astigmatici, se è più antipatica la Juve o l’Inter, se la Juve rubba (su questo tutta l’Italia tranne gli juventini è d’accordo), dopo inondazione di commenti di utenti livorosi multinick e troll tollerati (non si sa perché) da Bocca, finalmente possiamo commentare sul gioco del calcio.
La Juve vince contro il Napoli con una partita solidamente allegriana.
I bianconeri giocano il calcio che piace ad Allegri (ma non a tutti i tifosi): aspetta, blocca, riparte, cerca il controllo del ritmo e segna su cross al centro.
Il Napoli tiene la palla, palleggia fino alla trequarti ma alla fine non sa cosa fare contro la difesa rocciosa quando schierata della Juve.
Le occasioni del Napoli: un contropiede (in cui Osimhen controlla la palla con una difesa della Juve completamente sbilanciata serve perfettamente Kvara dall’altro lato, che da solo ci pensa troppo e spara in tribuna contro CF in uscita); un rimpallazzo su calcio d’angolo con Di Lorenzo in fuorigioco; e tanti tiri da fuori in curva e cross rimpallati o spizzati male.
La Juve imbastisce un paio di belle azioni con Chiesa nel primo tempo (una in cui Vlahovic non è rapido e Natan salva davanti a Meret); un palo di Vlahovic nel secondo tempo (fischiato un fuorigioco millimetrico di McKennie, che il VAR non mostra).
Partita dominata dalla Juve? Ovviamente no!
Partita dominata dal Napoli? Neanche!
Partita molto equilibrata, decisa da un gol di testa di Gatti e che la Juve controlla senza soffrire troppo nel secondo tempo.

Tutte le discussioni tecnico-tattiche (quelle che a me interessano) rimangono: la Juve può giocare meglio? La rosa è competitiva?
Alla fine, quello che conta è che nonostante tutto (o grazie a tutto secondo alcuni) anche questo fine settimana la Juve è prima in classifica.

Sergiod

Sono d’accordo con te, da spettatore neutrale ho visto un bel Napoli in palleggio e giro palla, però finì a se stessi. La Juve non ha un grandissimo centrocampo e fa di necessità virtù.
La difesa è attenta e organizzata e la squadra gioca di rimessa, e’ solida e concreta.
Certo, se Kvara, irriconoscibile , ,avesse segnato ..ma con i se e i ma da nessuna parte si va.
La Juve sarà un osso duro per l’Inter e senza impegni nelle Coppe farà meno fatica a tenere alta la sua classifica.

Expo

Per ora il vantaggio di non giocare le Coppe non si è visto. La rosa della Juve è corta, zeppa di giovani inesperti e scarsa a centrocampo.
Inoltre, Vlahovic soffre di saudade del gol e Chiesa è il solito elettrico che può spezzarsi da un momento all’altro.

corum

Il vantaggio non si e’ visto anche perche’ il calendario sembra fatto apposta per mettere gli scontri diretti con la Juve prima delle coppe e non dopo.
Vedremo in primavera..

Luc10 Dalla

👍

138
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x