Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Qui soccorso squadre nei guai, il Var dà una mano alla Lazio. Il Milan addirittura ora crede di poter vincere lo scudetto… – IL PODCAST

Ascolta “Lazio, di che s'impiccia il Var? Milan, paradosso scudetto (ep. 21, 3 dic 2023)” su Spreaker.

Basta poco per rovesciare il panorama. Prima la Lazio, poi il Milan. Da un estremo all’altro si comincia tremando per la paura e si finisce col parlare di scudetto.

  Andiamo per gradi. Operazione soccorso per (grandi) squadre in seri momenti d’angoscia. La Lazio fa un golletto al Cagliari ridotto in dieci e Ranieri giustamente se la prende col Var perché si impiccia troppo e va a far sfoderare un cartellino rosso al posto di uno giallo su una punizione per fallo in un’azione laterale.

  Insomma il Var che non si fa gli affari suoi. E’ un po’ un concetto estremo, il Var, alias moviola in campo, sta lì proprio per quello, ma allo stesso tempo, da quando è nato, di questo discutiamo: sull’eccessiva cioè varizzazione, alias moviolizzazione, del calcio…

  Quando poi l’uso del Var si intreccia con una di quelle contorsioni acrobatiche del regolamento ormai accettate da tutti  il fallo da “ultimo uomo” come si diceva prima o “chiara occasione da gol” come si dice adesso, rientra infatti questa categoria di aberrazioni moderne – si arriva praticamente al massimo del calcio teatro dell’assurdo. Per cui la squadra di Ranieri si è ritrovata a giocare per oltre un’ora con un uomo in meno. Di fatto non si vede una Lazio diversa e migliore di quelle precedenti, ma come sempre un gol (e il Var…) fa la differenza.

LAZIO – CAGLIARI 1-0

MILAN – FROSINONE 3-1

   Passato il turno di Champions League, la mano tesa alla Lazio serve ad allontanare le pericolose sirene che stavano risucchiando la squadra di Sarri verso il basso. Insomma a caval donato non si guarda in bocca, da Immobile a Pedro la settimana biancoceleste ha addirittura risvolti trionfali.

  I tre gol del Milan al Frosinone invece chiudono una settimana di processi e apparizione di grosse crepe nella squadra e nel club stesso. Il problema del Milan è tutto nell’immagine di Ibrahimovic, in procinto di entrare in società come consulente del presidente Cardinale, seduto in tribuna accanto a Giroud, squalificato. Gli attaccanti che un tempo fecero grande il Milan lì stanno, in bella esposizione e sotto vetro, mentre la squadra è rimasta monca e Pioli non ha trovato grandi soluzioni.

Leggi anche:

Cinema Milan, la Versione di Maldini

  Il silurato Maldini poi ci ha messo il suo carico di veleno e l’intero club è finito sottosopra a fare i conti con la propria presunzione. Tre gol al Frosinone vengono giusti giusti per rinviare tutti i problemi, certo non risolti ma soltanto sopiti, alla prossima occasione.

  Ma intanto Pioli se ne viene fuori con un inaspettato “dobbiamo puntare a vincere lo scudetto. Chi non lo dice è perché è da un po’ di anni che non lo vince”. Tiè, pure la frecciata ad Allegri e alla Juventus. Il Milan, lo scudetto… come vedete, basta poco. Dal pianeta Papalla è tutto.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Qui soccorso squadre nei guai, il Var dà una mano alla Lazio. Il Milan addirittura ora crede di poter vincere lo scudetto… – IL PODCAST

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
43 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Sunako Nakahara

Lazio-Cagliari 1-0
Un’altra prestazione opaca della Lazio. Partita bene (poco dopo il gol Pedro ha avuto un’occasione enorme per raddoppiare, quando si era ancora in parità numerica) la squadra si è paradossalmente “seduta” dopo l’espulsione di Makoumbou. Essendo però costituzionalmente incapace di gestire il risultato, per i suoi ben noti limiti tecnici e caratteriali, è riuscita a mantenerlo in bilico fino all’ultimo minuto. Nel finale i maggiori pericoli alla porta difesa da Provedel sono arrivati da Marusic e Lazzari, che per poco non hanno migliorato la loro personale statistica degli assist vincenti (fatti agli avversari). Ma non è colpa loro, se devono assolvere un compito per cui non sono adeguati. 
Per concludere due parole su Isaksen e Castellanos. Il primo ha confermato la sua vivacità, anche se spesso si perde sul più bello. Il secondo corre molto e difende discretamente il pallone, ma finora ha dimostrato di non vedere molto la porta. Un problema non di poco conto, per un attaccante. “Però nella Major League era forte” è stata la chiosa di un commentatore radiofonico. E non aggiungo nulla, altrimenti qualcuno potrebbe equipararmi ad Oliver Twist quando chiedeva dell’altro cibo.

Quattroquattronovetredue

Il coreano Son in un minuto scarso ha appena segnato due gol in due porte diverse: e c’è chi dice che il calcio è monotono (le mogli, quasi tutte).

commentanonimo

Mi spiace per il Ghiro e molti tifosi laziali ma…la Lazio e’ uno dei centri di potere su cui sI reggae la A. Il suo patron ha intessuto negli anni una serie di relazioni che fanno impallidire Moggi. Perdonato nel 2006 quando era dentro fino al collo con calciopoli, la prova della sua potenza politica sI e’ vista col caso salernitana. Da anni la Lazio domina le statistiche dei rigori ricevuti…Una telefonata di lotito cambia le carriere dei gestori Della A. E’ uno degli elementi Centrali del malgoverno del calcio.

Nicola Romano

E’ risaputo che le squadre aiutate sono nell’ ordine : Lazio , Napoli ,Inter e Milan .

commentanonimo

Non la metterei giàù così. DIrei più che altro che a) Lotito tiene i fili di diverse marionette e si vede dai numeri, b) l’Inter ha un trattamento politico e giuridico di riguardo, dal caso Calciopoli in poi, ma anche prima e si vede dalle sentenze c) le regole a Napoli sono un pò diverse da quelle del resto di Italia, e si vede da come è stato gestito il caso ASL o Osimehn. In quanto al Milan, come la Roma hanno una propietà totalmente distante dalla stanza dei bottoni e non mi pare proprio che i fatti sostengano la presenza di un coinvolgimento diretto con le stanze dove si decide.

Bob Aka Utente11880

Beh Scaroni non è l’ultimo arrivato..

malandragem

Per questo turno di campionato ne hai indovinate due su quattro, non male

Trebaffetti

a un mese di distanza ripeto la domanda: ma qualcuno sa che fine ha fatto Pogba? è ancora sospeso, non è stato ancora squalificato, perché ci stanno mettendo così tanto?
si è parlato di carriera finita, 4 anni, no anzi 2, poi di 3-4 mesi, non è che finisce come Palomino? possibile che non ci siano regole precise sui tempi da rispettare per una cosa del genere?

Luc 68

Purtroppo (lo devo dire) le cose vanno sempre per le lunghe. Queste più di altre. Pensa che nel mio comune di origine per una carta d’identità si deve prendere un appuntamento e si aspetta tra i 20 e i 40 giorni. Stessa cosa se mi rivolgo al consolato.
Ne discutevo con mio fratello e insieme al declino scolastico, l’incertezza del diritto è ciò che tarpa di più le ali di questo paese.
Scusate la digressione politica.

Modifica il 2 mesi fa da Luc 68
Mordechai

Tra 20 e 40 giorni?
Io, qui a Ceccano, a luglio l’ho avuto in 7 giorni,giuro.

Nicola Romano

Io aggiungerei l’ evasione fiscale, la mancata cura del territorio, la mancanza di fondi per la ricerca, il calabrachismo del governo nei confronti di Chiesa , America ed Unione Europea e mi fermo qui perche’ sto scrivendo con lo smartfon .

gmr61

Vabbè, non per fare il mortaretto, ma ieri di gioco se ne é visto pochino.
Bene Theo centrale, ma non aveva davanti cr7, bene avere messo Adli e non krunic, anche se un paio di uscite rischiose le ha fatte ,e se davvero jovic é in crescita forse un aiuto, non alternativa, a giroud lo abbiamo trovato, tanto la punta forte a gennaio cor’cá che la comprano.
Mi sembra che ancora RLC debba riprendersi fisicamente e con il rientro di Bennacer potremo contare su un centrocampo molto buono.
Ieri male Chucku, sembrava volesse scartare anche se stesso a un certo momento, senza peraltro riuscirci….molto bene Pulisic , fa bene il buon Ugo a invidiarcelo ( chissà se avrà tifato per i suoi conterranei) e Maignan si sta riprendendo alla grande dagli errori in CL.
ieri a Sky, non so se per compiacenza, hanno fatto notare che il Milan dopo le scoppio le si riprende sempre, speriamo sia vero .
Vediamo come va l’epilogo in CL, passare sarebbe importante per molti motivi, ma abbiamo il 10% di possibilità , non mi é piaciuto il commento di pioli sulle aspirazioni di primato, con velata polemica con Allegri, occhio Stefano, che poi facciamo la fine di Gagliardini……

Mordechai

Pulisic mi piace molto, confermo, già ai tempi del Chelsea, ma tifare per quei malnati del capoluogo no, proprio no.
Seguo il Frosinone come seguo il Sassuolo o il Lecce…

Nicola Romano

E cosi siamo riusciti a battere il Cagliari , malgrado gli isolani abbiano giocato in 10 3/4 di partita, non siamo riusciti a chiuderla, correndo pure due grossi rischi nel finale, conoscendo i miei polli senz’altro avranno ritenuta chiusa la partita con l’espulsione, dagli ahi Lazio ho visto bene Isaksen, per il resto immagino, i soliti difetti .

Leo 62

Tutti gol milanisti ieri, compreso quello del Frosinone. Maignan para e fa assist come Giroud che quando gli è toccato ha segnato e parato, Theo è anche un bravo centrale di difesa, gente multi-tasking insomma e Vive la France !!!

P.S. Visti solo gli highlights, ma se Jovic è questo, che gioca a tutto campo, segna e sforna assist per gli inserimenti dei compagni abbiamo trovato l’alternativa a Giroud.

Modifica il 2 mesi fa da Leo 62
cugino di campagna

Vero, ma le cose buone sono arrivate nel secondo tempo, dopo il gol del vantaggio allo scadere del primo. Fino ad allora c’era un senso di instabilità abbastanza palpabile e se loro fossero andati in vantaggio sulla cazzata di Tomori sarebbero stati dolori.

Leo 62

Si immagino, peraltro dagli highlights non si può capire tutto… ma quello che ho visto fare a Jovic non mi è dispiaciuto per niente. Poi se non ha strusciato palla nel resto della partita non so.

Bombaatomica

Ate sculato…. 😂😂

Quattroquattronovetredue

Vado fuori tema e scrivo due righe sulle dichiarazioni di Mourinho, rivolgendomi a quelli che ancora cercano di usare la testa invece della pancia, ed ignorando pertanto adoratori ed odiatori a prescindere. Francamente stavolta è molto difficile capire cosa abbia in testa il portoghese, e soprattutto cosa cerchi di ottenere, o più probabilmente evitare; alla vigilia di una partita sostanzialmente anonima, in una situazione di classifica decente, il suo intervento sembra indecifrabile, e forse deleterio. Però tutti concordano che questo tecnico non sia affatto uno stupido, e un’uscita del genere, apparentemente del tutto gratuita, un motivo ce lo deve avere, e sto cercando di intuirlo. Posto che non c’entrano niente complotti del potere né crociate antisistema, e che si parla di un arbitro che dirigerà la Roma per la prima volta, per me la risposta può essere una sola: quando ha fatto il quarto uomo il tizio si è scazzato di brutto con Mourinho, e il portoghese porta tutto alla luce del sole per evitare vendette sul campo. Fa bene? Fa male? Questo proprio non lo so, ma è chiaro che stare nel mirino non è affatto una sensazione piacevole, ma tant’è, ormai è fatta. Mourinho sarà deferito e squalificato, come di norma e giustamente, dispiace però che le dichiarazioni di altri tecnici vengano invece costantemente ignorate, e per essere chiaro mi riferisco ad esempio allo scaccolatore seriale. Se Mancini sarà ammonito non mi interessa più di tanto, è un un giocatore falloso e spesso tende a protestare troppo, ma qui sembra che sia l’unico a farlo, chissà perché. Infine, su Berardi vorrei che nessuno facesse la mammoletta: sportivamente vale zero, e tutti noi prima o poi lo abbiamo pensato e anche scritto, perciò almeno su questo il portoghese per me va assolto; oltretutto è stato pure elegante dicendo che lo ama e lo odia, è anche divertente. Mi sa che oggi becchiamo.

malandragem

Ciao, difficile non vedere quella uscita per ciò che è, un mezzuccio basso e tipico di Mourinho per influenzare e intimidire i direttori di gara.

Bel-Ami

Cerco di comprendere, ma va oltre i miei mezzi. Percepisco un disprezzo totale verso un sistema debole, un arroccamento che gli consenta di lucrare anche se la squadra si liquefà.
Trovo la polemica ex ante vile ed arrogante, nociva per la squadra (incurante della weltanschauung è giunto ad auspicare undici banditi). Viceversa penso a due minuti di intervista rilassata post partita (visto solo quelli) tra Pioli e Di Francesco, avversari sul campo e, soprattutto il secondo, signore fuori.
Specchio della deriva di una città, la mia adorata città, che scivola nella violenza e nella prevaricazione quotidiana, nell’incultura e nello squallore di un suk immaginario.
Non rimane che, fino a nuovo ordine, rifugiarsi nell’arte, in ogni sua componente, per obliare lo scaltro Mou, e sperare che qualcuno, quali che siano gli esiti dell’annata, gli spiattelli in faccia che ‘il re è nudo’.
Ti ringrazio dello spunto e del consueto garbo.

Leo 62

Guarda nel caso di JM non c’è nulla da capire, se non sta al centro dell’attenzione si deprime… poi sta gestendo un’annata che sarà sicuramente di merda e quindi mette le mani avanti appena può. Il suo unico scopo è trovare un altro che lo strapaghi, e sarà difficile questa volta.

Quattroquattronovetredue

La tua non mi sembra una risposta nel merito, e liquidare uno con i suoi titoli con le solite banalità non ti fa onore, ma sei un disco rotto da tre anni e perciò capisco che vuoi tenere il punto. L’annata “sicuramente di merda” mi sembra attinente più alla tua squadra che partiva in pompa magna che non alla mia, ma sono punti di vista. Restando al quesito, non vedo l’attinenza del sollevare un tale polverone col trovare un nuovo ingaggio, ma se così fosse allora Pioli farebbe bene ad armare già da ora un gran casino, non credi? E se non fossi stato chiaro, io non sono certo un adoratore del portoghese, e penso che la Roma andrà avanti anche dopo di lui, ma se mi vuoi dire che un tecnico scarso può vincere ventisei titoli, allora il problema è tuo. La verità è che Mourinho si considera ormai di passaggio e perciò dice quello che pensa, che non è detto che sia la verità: ma che il sistema arbitrale sia da riformare è evidente per quasi tutti, eccetto per quelli che andrebbero a rimetterci. E per restare a ieri, ti sembra normale che il presidente di una squadra di serie A sia Senatore della Repubblica eletto in un partito della maggioranza di governo? Ma il Var è imparziale così come gli arbitri, ormai dovrebbero saperlo anche i sassi.
Ciao

Leo 62

Annata di merda è riferito al fatto che uno che prende 7 milioni non sarà capace ( tranne miracoli ) di portarla in Champions nemmeno quest’anno ed oramai sono 6 anni se non ricordo male che la Roma la Champions la vede con il binocolo… poi Pioli non arma un casino anche se se ne andrà perché è un signore, questo è uno stronzo, non è difficile… poi se per te non è uno stronzo perché allena la Roma non so che dirti… non mi ricordo chi disse riferito a lui che non aveva mai visto uno che valesse così poco guadagnare così tanto, ma chiunque fosse aveva ragione.
Ciao

Modifica il 2 mesi fa da Leo 62
cugino di campagna

Nel merito, il miracolato dal filotto di furti del 2010, funziona così, come sempre peraltro. Se capisce di essere in difficoltà, si attacca a qualsiasi cosa, spesso all’arbitro e avvelena i pozzi. Il peggio dell’antisportività mai esistito nel mondo del calcio, Materazzzi escluso, ma lui era semplicemente uno psicopatico delinquente.
Tornando ad oggi, Mourinho sa benissimo che il Sassuolo è una squadra fatta per vendere calciatori e far soldi. Sa che prende legnate un po’ in giro dappertutto, ma che concentra le energie psicofisiche per fare i partitoni con le big, ammesso che la Roma lo sia, ma credo di si in quanto ad attenzione mediatica e ritorno di immagine sui loro giocatori, in caso di vittoria. Sa che ha giocato giovedi e teme di prendere un’imbarcata. Non c’è nulla di misterioso nel suo modo di agire, è sempre stato così, un vile speculatore.

2010 nessuno

Io sono un ” apprezzatore” del Mou, può andare?

mario rossi

Accantonando per un attimo i semianalfabeti del calcio (giocatori e tifosi) il canada ci rammenta che nello sci abbiamo una supercampionessa (anzi tre ma la scena ieri è stata rubata da una in particolare). Grande Federica, hai un solo grave difetto.👿

2010 nessuno

Ah , è milanista pure lei, vabbè nessuno è perfetto 😄

mario rossi

Il Milan zitto zitto in un momento di enormi difficoltà che non sto qui a ripercorrere, fa 6 punti in 2 partite non semplici. Quindi occhio perché prima o poi le difficoltà si diraderanno

Bombaatomica

Dopo la magnifica prestazione della LAZIO che porta a casa i 3 punti, è la volta del Milan che scula col Frosolone.
Per quello che si vede in campo, il 3-1 appare molto pesante per i frusinati che avrebbero meritato quanto meno il pari 😂😂 Basti pensare al miracolo di Magnà che salva le chiappe ai rossoneri a fine primo tempo, un minuto prima della sculata dei Milanello boys…

Nel secondo tempo, lancio da 380 metri da parte di Magnà che becca solo soletto quell’altra sega di Pulisic che insacca indisturbato un gol che manco in Terza Categoria si vede….
Insomma, la Gazzetta di Milano titola stamani: “Milan, lo scudetto è tuo” 😂😂😂

Mordechai

Ti prego, per una volta, una sola volta, scrivi qualcosa senza tutti ‘sti birignao e sciocchi giochini di parole.
E senza faccine.
Ti prego.

Nicola Romano

Ma perchè ? l’amico Bomba è l’angolo folkloristico del blog .

Bombaatomica

Una buona LAZIO (visto il periodo, “buona” è accettabile) vince contro un povero Cagliari che cerca di sculare il pareggio nel finale sull’unico tiro in porta in tutti i 90 minuti. Ma sarebbe stata una beffa peggio della Salernitana.

Segna subito Pedro, 36 anni sul groppone ma sempre arzillo.
Espulsione per fallo da ultimo uomo e CHIARA OCCASIONE DA GOL per Guenduzì. Il Sòr Bocca dimentica questo piccolo dettaglio che fa la differenza tra un’ammonizione ed un cartellino rosso. Probabilmente Guenduzi entrava drento la porta come un treno.
E tu, cagliaritano, non puoi fare il “furbetto” juventino (furbizia è sempre associata a Juventus😂) fermandomi sul piu bello 😁😁

La LAZIO ha almeno un paio di altre occasioni da gol nel secondo tempo ma arranchiamo… Quest’anno va così, viviamo di fiammate, di gol casuali e la difesa fa pena.

Nel finale bel colpo di testa di Pavoletti ma favolosa parata di Provedel che, attratto dalla sirene della Premier, probabilmente ci lascerà per prendere il posto di quel pippone di Onana….. pagato 50 sacchi…. ma robbba da matti. E quanto vale allora Provedel che, siccome è della LAZIO, non è ancora stato chiamato in Nazionale al posto di “papera” Donnarumma?
I misteri del calcio italiano….

Comunque, bene cosi. La LAZIO vince e siamo TUTTI contenti… 😂⚽💘🦅

Crosbeef

Lazzari lo ha tirato giù con la mano, il difensore era sbilanciato, tirarlo giù è stato un gioco, l’arbitro avrebbe dovuto fischiare il fallo…così tanto per esser chiari

Bombaatomica

Ahahah…. ma che film hai visto? 😂😂
Azione re-go-la-ris-si-ma.
Vantaggio meritato e 3 punti pure… seppur in sofferenza alla fine.
Ma il Cagliari non avrebbe meritato il pari.

Già abbiamo fatto esultare la Salernitana la scorsa settimana, facendola gioire per la prima volta in campionato, con un Candreva che ha fatto la gara della vita.
Stasera, al 57esimo contro nientepopodimeno che la Fiorentina, già sta sotto 3-0….

Non sarebbe stato giusto far esultare il Cagliari, con mezzo tiro in porta in tutta la partita. Orsu….

Modifica il 2 mesi fa da Bombaatomica
Leo 62

A Bombaaaa, una parola sola : ALADRIIIIIII!!!!

Nicola Romano

Veramente si scrive Alatri ( Fr ) .

Nicola Romano

A si ! beh certo si è messo in luce col gol fatto all’ Atletico , nel caso spero che il sor senator forzista se lo faccia pagare bene , visto che gli albionici i soldi ce li hanno, con tali proventi e quelli della Champions si può attrezzare una bella squadra per lottare per andare in Europa League .

il radarista

Scuasami, ma “quella chiara occasione da gol” non mi è sembrata tale. Ritengo l’espulsione ingiusta e non credo che il Cagliari avrebbe perso la partita con la squadra al completo.

Bombaatomica

Confermo che con il Cagliari in 11 avremmo perso… 🤷‍♂️

Nicola Romano

Da buon cotifoso di entrambi , anche a me l’espulsione è parsa severa, ma se il regolamento dice ancora che il fallo da ultimo uomo da dietro è da espulsione, è cosi,
inoltre ho notato un leggera spinta di Lazzari prima dell’assist , certo vista la poderosa stazza del medesimo il difensore non poteva non crollare, ma come spesso accade il fallo ci puo’ stare o meno, nessuna decisione pare scandalosa .

il ghiro

MILAN – FROSINONE 3 – 1
Dopo un tempo, diciamo così, di studio, e dopo l’ennesima parata di faccia di Maignan che salva la sua porta dall’incursione di Cuni, che aveva “piratato” Tomori, passa il Milan con Jovic pronto a ribattere in rete una respinta corta della difesa ciociara. Nella ripresa il Milan segna altre due volte, la prima su un precisissimo e lunghissimo rinvio di Maignan, che pesca Pulisic, lo yankee addomestica mirabilmente la palla e pur rimontato dai difensori riesce lo stesso a bucare Turati, la seconda parte da un corner di Adli battuto indietro per il traversone da sx di Theo, la palla arriva precisa sulla testa di Jovic che la rimette al centro per il facile tocco in rete di Tomori, e siamo sul 3-0. 
Alla fine arriva anche il contentino del gol della bandiera per il Frosinone, ma a segnarlo non è uno dei tre dotatissimi NextGen juventini in prestito (la Ciociaria, patria di famosi pastori di greggi, deve molto agli Agnelli, vedi stabilimento Fiat di Cassino), ma l’unico prestito milanista del gregge, il biondo Brescianini, che infila una beffarda punizione a giro dalla trequarti che beffa lo sconcertato Maignan, 3-1.   

43
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x