Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Champions League, l’Inter e il peso enorme di Lautaro Martinez. Almeno 300 chili… – IL PODCAST – 

Ascolta “Inter, quanto pesa Lautaro Martinez? (9-11-2023)” su Spreaker.

Quel che si dice un gol molto pesante. Se avessimo una bilancia speciale che misura gli attaccanti non solo in gol, ma in sostanza e quantità, forza e potenza, credo che si scoprirebbe che Lautaro Martinez pesa per l’Inter almeno 300 chili. In forma figurata certo, non perché sia così pesante da schiacciare l’intero attacco nerazzurro, ma perché lo metti lì davanti e lui col suo peso, appunto, schiaccia la difesa avversaria, la deforma fino ad aprirla e poi sfondarla. Come poco importa. stavolta ad esempio è stato su rigore. Portiere del Salisburgo a sinistra, pallone calciato da Lautaro alla sua destra. Partendo dalla panchina per un inevitabile giro di turn over, ancor più cinico e micidiale, i due aggettivi che contano di più per un attaccante. Il rigore genera il gol ma poi c’è tutto il resto.

  La separazione forzata e anche un po’ tragicomica da Lukaku, ha aperto uno spazio che Lautaro ha riempito quasi del tutto. A Thuram, il suo compagno, ha lasciato lo spazio dell’intesa e del dialogo. Ma lui si è preso la parte più grossa. 14 gol in 15 partite, timbrare la prestazione con stupenda ossessione sua e gran beneficio dell’ Inter.

  Al Mondiale tutti avevano pagato il loro tributo alla santificazione celeste di Messi, Lautaro ha sofferto abbastanza questa inevitabile sottomissione, ma per riscattarsi poi successivamente. Oggi Lautaro è un po’ tutto, ma soprattutto un po’ più centravanti, più prima punta, più leader, più ariete. Simone Inzaghi si è ritrovato un giocatore nuovo in casa, l’Inter ha scoperto che alla finale di Istanbul si potrebbe dare continuità e non considerarla solo un’eccezione. All’ Inter oggi c’è molto da fare, molto da vincere, molto da conquistare, bisogna tradurre le speranze in fatti ma la genesi al momento è rispettata.

  I centravanti fanno la differenza e lo sa anche il Napoli che ha pagato dazio all’assenza di Osimhen, lasciando all’Union Berlino un pezzo di partita, una parte del gioco, ma non la consapevolezza comunque della qualificazione.  Tenendosi tutti i dubbi e le ansie del suo indecifrabile periodo.

  Si fa un gran tifo a portare tutte le nostre agli ottavi di Champions.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

L’Inter e il peso enorme di Lautaro Martinez. Almeno 300 chili… – IL PODCAST – 

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
117 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

cugino di campagna

,
se non ti dispiace continuo qua sopra la risposta… che nascosto là sotto in mezzo ai furti Champions non ti ritrovo più…

Giusto, secondo me l’Inter andò sotto 3-2 a Dortmund, dopo essere stata in vantaggio 0-2.😁

Grazie comunque per il prezioso contributo🙄 (in effetti 1-0, 1-1, 1-2, 2-2, 2-3, 3-3 il tabellino di Barca-Inter, seguita all’1-0 di San Siro col furto del rigore negato ai catalani dall’arbitro sloveno amico di Ceferello, per il clamoroso fallo di mano di Dumfries allo scadere). Ma non ti dovevi alzare all’alba per segnalarmi la sequenza che avvalora ancor di più la mia tesi. Cioè che in nessuna delle 25 partite di Champions di Inzaghi, anzi 37 di fila aggiungendoci le 12 performance nelle due stagioni di Conte, l’Inter MAI una volta – zero, nix, niet, nisba! – sia riuscita a ribaltare il risultato, vincendo una partita dopo essere andata sotto anche di un solo gol. MAI!
Cosa che sta facendo fare scena muta da giorni al tuo sodale @nessuno (a parte biascicare battutine sgonfie), dopo che si era avventurato in un spericolato

“magari l’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura“

per giustificare la serie di rigori clamorosi, ma MAI accordati dagli arbitri inviati della Uefa di Ceferello, che avrebbero mandato parzialmente sotto l’Inter in tre gare su quattro del girone di Champions fin qui disputate.

Pensa che per una simile evenienza – vincere dopo essere andati sotto anche di un solo gol – dovete fare ritorno al girone di Champions di Spalletti, oltre 40 partite addietro!
Glielo dici tu a Mr. Caratura😂…?

Il 5-1 aveva lasciato brutte cicatrici, ma anche in Europa abbiamo continuato a lottare… e senza impedirne l’evenienza con l’aiuto di arbitri compiacenti, siamo andati sotto, ma siamo riusciti a ribaltare il risultato addirittura contro il PSG di Mbappé. Noi.

Che dici, comodo portarsi gli arbitri da casa-Nyon per non dover provare il brivido, eh…?

Waters

Guarda, i ribaltoni in Champions sono molto difficili – mi ricordo appunto Milan Liverpool – soprattutto se vai sotto con Real, Bayern, Liverpool, è dura poi risalire dall’ABISSO.

Salud

cugino di campagna

Oh, finalmente abbiamo capito dove attinge le sue certezze… 😂

Cipralex-Balotelli.png
cipralex

Ciao cugino.

Come sai nella vita di certo c’è solo una cosa.

Sono comunque d’accordo con Guardiola quando dice che l’obiettivo di ogni allenatore è vincere e che ognuno lo persegue nel modo che ritiene più efficace e come il contesto gli consente.

A pallone si può giocare in tanti modi.

Quello che piace a te a me annoia.

Tutto qua.

Io comunque ho buone sensazioni.

cugino di campagna

Tu non sai quello che piace a me, perché a me picciono tantissimi modi di giocare a calcio. Ma io so quello che piace a te, perché te ne piace uno solo. Quello ideologico della rinuncia al gioco, qualsiasi esso sia purché efficace e non casuale, tacciandolo per “spettacolo”, quando invece è il modo più semplice di arrivare al risultato.
Io penso che tu assomigli molto più a Balotelli che a Guardiola, ma sono solo sensazioni.

Modifica il 8 mesi fa da cugino di campagna
cipralex

Io penso che tu abbia sentito da qualche parte il termine “ideologico” di cui , ovviamente, ignori il significato e lo infili in tutti i tuoi frullati di parole….sensazione di tristezza…..

cugino di campagna

No, il calcio di Allegri è puro calcio ideologico, l’unico vero calcio ideologico in circolazione, metodo ipotetico-deduttivo che si basa sull’idea che la teoria si costruisce all’inizio, non alla fine (mica dico che Allegri sia uno stupido, dico solo che un ideologico duro e puro)
SI percepisce anche che ne sei pienamente cosciente, cerchi di dissimulare, anche ate le partite che vedi fanno schifo, ma non lo puoi dire, e la cosa di manda ai pazzi.

Adesso basta con te, sei una macchina usata. Ciao tristezza…

Giuliano (di Monza)

Dr. Bocca, sono un tifoso del Monza (in realtà ho la doppia cittadinanza MM: Monza e Milan) e oggi ho cercato di prenotare due biglietti (il regalo di compleanno di mio figlio) per la partita casalinga del 1 dicembre tra Monza e Juventus (lui vorrebbe rinverdire i fasti della scorsa stagione, visti in TV :). Il settore che mi interessava è la Tribuna Gold Laterale: sono rimasto scioccato!

120 euro più 6 di commissione, esattamente il doppio che per le altre partite a cui avevo assistito! Ed è così per qualsiasi altro posto a sedere.

Siccome stentavo a crederci, e presumo anche lei e gli altri lettori, vi metto i link di Monza-Torino di domenica e di Monza-Juventus del 1 dicembre. Ormai l’avevo promesso e nemmeno glielo racconterò a mio figlio, ma non mi beccano più!

https://www.acmonza.com/it/news/monza-torino-biglietti-2324/

https://www.acmonza.com/it/news/monza-juventus-biglietti-2324/

Modifica il 8 mesi fa da Giuliano (di Monza)
il rasoio di Occam

Giuliano, amore mio. Nel mio ultimo post, te lo ripropongo qui…

——————————————————-

il rasoio di Occam
 6 giorni fa

Riprendo il mio post della settimana scorsa, perché in realtà non c’è mai nulla di nuovo…
il rasoio di Occam
 5 giorni fa
Leggo un po’ stizza per le reiterate decisioni delle terne arbitrali che da anni si succedono e sono ormai arrivate a cumulare una serie infinita di errori e/o scelte criptiche a svantaggio della Juventus. Bisogna tuttavia non buttarla nel complottismo – continuare a sfottere certo – ma soprattutto ricordarsi che…
 
Mai violare il principio di Occam: perché appellarsi a un complotto, difficilmente verificabile, quando abbiamo una spiegazione naturale e verificabile che basta da sola? Ed è quella che gli arbitricome tutti gli esseri umani, rispondono agli incentivi. E il fatto è che passano molti più guai quando prendono decisioni sbagliate, o anche solo dubbie, a favore della Juventus, che quando le prendono contro.
Perché le sviste arbitrali palesi contro la Juventus passano generalmente in cavalleria. Non si scomodano i parlamentari. Non si scomodano i giornalisti. Non si scomoda neanche la società Juventus. Nessuno urla, nessuno minaccia. Poi assistiamo a urla e scene isteriche assolutamente incredibili e invereconde da parte di altri dirigenti e allenatori, per me roba da squalifica esemplare per mesi, e le autorità disciplinari cosa fanno? Si cacano sotto, ecco cosa fanno. E solo le sceneggiate dei De Laurentiis e dei Commisso di questo mondo rimbombano nell’ambiente. Ed è esattamente quello che fanno gli arbitri in campo (e al Var). Io credo fermissimamente nella loro buona fedeMa mi sembra umano, molto umano, che si comportino come si comportano, anche senza complotti.

Ecco, la Juventus negli ultimi dieci anni ha speso 775 milioni di euro (settecentosettancinque!) per acquistare calciatori in Italia (italiani e non) e dare respiro e vita ad un movimento asfittico. Ha praticamente finanziato il Viola Park (molto bello), ma il furore chinésiano (ora anche sottoforma si patetiche richieste di prova TV) e le incredibili esternazioni di Commisso, continuano a rimbombare nell’ambiente.

La Juventus dovrebbe finalmente decidere di uscire dall’ottocento e dal novecento e mandarli a stendere tutti.

——————————————————-

…evidenziavo l’apporto (FONDAMENTALE!) che la Juventus ha dato al movimento del calcio italiano… avevo evitato di dire che questi ci hanno gozzovigliato per decenni, figurati se hanno qualche remora a farlo con te e tuo figlio (veri appassionati a cui auguro ogni bene!), quando finalmente possono, almeno una volta l’anno, spremervi come limoni alla faccia della Juventus… perché fidati, ci sarà qualcuno – come tale Waters – che sarebbe capace di accusare di questo proprio la Juventus…🤦🏼‍♂️🤷🏼‍♂️

Un caro saluto a te e a tuo figlio!

Waters

Cosa vuoi da me pover’uomo?
Aquila non captat muscas…..e la mosca non sono io.

il rasoio di Occam

Il fatto che tu ti permetta di insultare perché sai di accedere ad una corsia preferenziale, ci parla delle tue dimensioni di volatile.

Ti piacerebbe tanto spiegarle, ma il tuo è solo il volo del tacchino. Tanto frusciar d’ali per nulla.

Insider

😂 Pare di vederlo…

Insider

…non riuscivo a capire come e perché anche in questo caso il buon non fosse riuscito a sottrarsi dal fare la solita figuraccia, per cui mi sono messo a scrollare un po’ in giro sui thread più recenti…finché su quello de le Ballon d’Or (delle figure demmerd😂, ça va sans dire) ecco il capolavoro…
 
Che dirti @rasoio… meraviglioso, sì!… ma non uno smash troppo facile contro un pallettaro simile…?😉

in che senso.png
Waters

Il pagamento di Frattesi assomiglia a quello di Locatelli?
Chiedo per un amico.

Insider

Dì al tuo amico che sono settecentoquarantacinque (745) milioni di euro più quelli per Locatelli, rateizzati, 775. Tutti investiti nel mercato italiano. La Juve avrebbe quasi potuto coprire interamente i debiti della società pre-fallita del bimbominkia senza portafoglio (ma a cui consentono di fare mercato), invece li ha distribuiti a pioggia a tutto il movimento. Venendo ripagata con un’accanimento mediatico-giudiziario tradotto dalla in-giustizia sportiva con provvedimenti totalmente rigettati dai giudici (quelli che amministrano la giustizia, non i PM “odiatori seriali” che passano le veline ai giornali) della Magistratura ordinaria.

Alabama's Challenge

Diciamo che Locatelli sta a Frattesi come 775ml stanno a 20ml.

Ottima ed esaustiva risposta, temo non verrà compresa o meglio si farà opera di dissimulazione.

Waters

Ti arrampicati sugli specchi e non mi rispondi, ma non avevo dubbi.

il rasoio di Occam

Ahah, vero! E pensa a Dragusin, oramai tra i centrali top della serie A, ieri sera addirittura matchwinner o a De Winter… Le figuracce di tale Waters sono quasi come quelle di Chiné, solo che le sue sono gratis.

il ghiro

Slavia Praga – Roma 2 – 0
A Praga Mou schiera diversi comprimari, l’effetto Derby è ben presente nella testolina del portoghese, per cui sotto con i vari Svilar, Celik, Bove, Belotti, in panca Rui Patricio, Karsdorp, Cristante, Dybala, e una manciata di Primavera. Attenzione a sottovalutare lo Slavia, checché ne dica Sarri i cechi potrebbero giocare brutti scherzi, perciò Mou schiera in panca “Talismano” Foti, lui si rifugia in tribuna. Arbitra il francese Letexier, al VAR il norvegese Skjervold.
Gol dello Slavia annullato per carica a Svilar, aggressivi i cechi, gran tiri da fuori, si gira in area Chytil ma di sx la spedisce alta, Letexier lascia molto giocare, tiraccio di Provod, giallo per proteste a Paredes, 45′ di noia, portieri inoperosi.
Ripresa: entrano Cristante e Karsdorp per Aouar e El Shaarawy, al 5′ va dentro Dorley, cross di Provod da sx, tira Masopust, para alla disperata Svilar, rimette al centro Chytil e Jorecka infila Svilar, Ndicka si oppone ma la palla supera la linea, 1-0. Prova il tiro Belotti, para Mandous a terra, giallo a Masopust, testa di Mancini a lato, tiretto di Celik, Svilar salva deviando il sx di Provod, entra Dybala per Belotti, tiro alto di Paolino, poi un pallone vagante al limite è addomesticato da Masopust, che spara una bordata nell’angolo, 2-0. Ma questo Masopust non sarà mica il nipotino del gran mediano nazionale boemo, super-specialista nei tiri dalla distanza? Verificherò. Esce Llorente per Sanches, entrano Vlcek e Sevcik, entra anche il baby Joao Costa per Paredes, entrano Wallem e van Buren, giallo per lui prima ancora di entrare in campo, tiraccio di Wallem, salva Svilar su van Buren, giallo a Ndicka, entra Hromada, van Buren salta anche Svilar ma calcia fuori, e il francese fischia la fine. Beati i cechi all’Eden Arena, Mou e i suoi scacciati dal Paradiso Terrestre.
P.S. In Conference League i viola chiudono la pratica croata con un rigore di Nzola dopo 8′, in Europa League la Dea passa nella ripresa sugli austriaci con un gol di Djimsiti su assist di Toloi, difensori sugli scudi.
P.P.S. Il Ghiro, commosso per gli auguri, ringrazia tutti gli amici del Bar Sport. 

Modifica il 8 mesi fa da il ghiro
Nicola Romano

Punito l’ anticalcio di Mou , al confronto quello di Allegri e’ calcio champagne, i particolari domani in cronaca .

shnirele

Messaggio destinato all’Ultra Ortodosso dell’editing, di cui non ricordo il nome.
(Sono sul 68, bus alternativo alla Ligne Quatre che oggi non funziona.
A causa quindi del trambusto, posto il messaggio in testa; mi risulta difficile andare a pescare il destinatario).

Faccio di seguito riferimento ad un suo recente post.

Peccaminoso rinchiudere “morbosità e patologie” nel malinconico recinto dell’editing: alludo ai suoi puntuali interventi incentrati sull’indefessa difesa del termine “go(a)l, senza peraltro trascurare il composto: auto go(a)l…” (giacché nulla sfugge alla stretta osservanza della regola).
Ora, pur considerando legittimo il diritto di manifestare un qualsivoglia pensiero su argomenti d’importanza capitale, come quello che le sta tanto a cuore, trovo però bizzarro che contemporaneamente lei si senta autorizzato a licenziare poeticamente “x me”… e tanto altro d’identica squisita fattura.
Guardi che quella “roba lì” equivale al raffermo “TVB”, al “3mendo”… al “cmq” acronimi ed abbreviazioni ormai in disuso persino fra i preadolescenti. 

Forse, qualche piccola dose di temperata trasgressione, delicatamente riversata nell’ambito in cui si agitano le sue confessate ossessioni, darebbe risultati di grande risalto, o quantomeno incoraggianti…
Chissà?! Forse le inconsapevoli destinatarie delle sue fantasie potrebbero trovare il modo di ringraziarla.
Sono quasi certo che raccoglierebbe più consensi della brillante recita delle regole raccolte nel manuale “dei Sospiri e dei Gemiti”; ed. Formello Center, in ristampa.
Imperdibile.

P.S.
Non se la prenda, consideri piuttosto sempre valida la massima “less is more”.
In realtà ci sarebbe anche quest’altra, un po’ più “tranchant”, essendo francese.
Tradotta fa così:
“Gloria e merito di certi uomini è lo scrivere bene, di cert’altri di non scrivere affatto”.
Credo sia di Jean de La Bruyère.
È stata scritta alla fine del ‘600, ma non mi pare opportuno infliggerle una data di scadenza.

Vipe

Mi serviva lo spunto per commentare un tema proposto sul social a mo’ di lettera all’ ipotetico amico ricco che vuole abbandonare gli studi in quanto ricco appunto.
Il tema è svolto da Antonio Gramsci addì 15 luglio 1903 in quinta elementare località Ghilarza.

Taaaac: citando quel “gloria e merito ecc” farò un figurone.

shnirele

Ho controllato: è proprio di Jean de La Bruyère, è tratta dal volume “I Caratteri”.
Vai Vipe, cita senza timore.
Procedi felice nei tuoi passi.

Modifica il 8 mesi fa da shnirele
Mordechai

Tutto questo mentre sei sul bus?
‘azz, io al massimo riesco a tenermi in piedi.
Sciapò!

shnirele

Dispongo di armi tecnologicamente avanzate: due pollici opponibili.

Mordechai

Quellli che io utilizzo per tenermi agli appositi…
Buonanotte, amico.

commentanonimo

Tutti li hanno. Ma solo tu scrivi sul (a torino) o sulla (a milano) 68. 😀

shnirele

… una vita di frontiera la mia…

Un punto fermo è che...

Non capisco perché Bocca passi messaggi di insulti diretti privi di alcun contributo alla discussione (come è capitato oggi a me).

Editing

…era questo l’insulto?

20231109_161147.jpg
mario rossi

Si va per 4 su 4.
Inter passata ma durerà fatica a prendersi il primo posto.
Napoli messo benissimo ma che brutto segnale per il campionato farsi raggiungere da una squadra che perdeva da 12 partite.
Milan messo bene (che sarebbe il vero botto visto il girone) e occhio, non necessariamente come seconda, come avevo già detto tempo fa. Come visto all’andata milan più forte del dortmund mi attendo una vittoria.
Lazio messa benino. Non solo deve battere il Celtic ma sperare anche che l’atletico prenda almeno un punto, meglio ancora tre, a rotterdam perchè poi l’ultimo turno è nettamente pro-feyenoord.
Resto molto ottimista sulla cl, meglio ancora su el e conference, insomma 7 su 7 non è impossibile.

Mordechai

” … che perdeva da 12 partite …”
Eh, ma c’era Bonucci!
🙂

commentanonimo

Ho visto il primo tempo, poi avevo da fare. Oggi visti gli highlights. Errore banale che ha portato al rigore dell’Inter, chiarissimo. Ottima partita dei nerazzurri, ma non senza macchie. Nel primo tempo c’era un evidentissimo rigore per il Salzburg “dismesso” dai cronisti italici come banale, ma è stata una cintura al collo evidentissima su gioco attivo, assolutamente da punire, magari anche accentuata la caduta, ma così evidente da non permettere scuse. I giornali austriaci lo hanno scritto chiaramente. Il pareggio era più giusto. Lautaro è semplicemente un giocatore stratosferico. Comunque anche il buon vecchio Icardi segna e molto nel Galatasaray, va detto che l’Inter ha una bella tradizione di attaccanti coi fiocchi. Lautaro mi sembra sotto tutti i punti di vista l’attaccante più forte della serie A, mezza spanna sopra Osimehn, e di un deludente Vlahovic (o sarà colpa di Allegri?)

2010 nessuno

Il pareggio era più giusto…..e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio? Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura.
Ma poi visto che parliamo di anomalie di valutazione, perché effettivamente questo arbitro era un po’ scarsino, cogliamo parlare del giallo comminato a Bisseck, che proprio non c’era perché non c’era neanche il fallo? Perché poi il rigore, solare quello si, di Bidstrup all’arbitro glielo hanno dovuto segnalare in cuffia.

cugino di campagna

Mi scuso per la ripetizione, ma così si capisce meglio…

Utente 1 – “Nel primo tempo c’era un evidentissimo rigore per il Salzburg “dismesso” dai cronisti italici come banale, ma è stata una cintura al collo evidentissima su gioco attivo, assolutamente da punire, magari anche accentuata la caduta, ma così evidente da non permettere scuse. I giornali austriaci lo hanno scritto chiaramente.Il pareggio era più giusto. ” 
 
Utente 2 – “Il pareggio era più giusto…. e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio**Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura***
 
Eh, magari sarebbe bello scoprirlo davvero, qualche volta…
 
sullo 0-1 di Real Sociedad-Inter, al 75′ circa, un bel pugno di Pavard in faccia ad un attaccante spagnolo assestato nel bel mezzo dell’area di rigore, lasciato beatamente correre… Certo, magari anzi certamente, sul risultato di 0-2 (se il calcio di rigore fosse satto messo a segno), l’Inter che era stata sin lì stradominata, avrebbe fatto tre gol e avrebbe vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Sullo 0-0 di Inter-Benfica, al 30′ circa, Barella entrava a spazzaneve su un giocatore lusitano che stava per concludere a rete dal vertice dell’area piccola, un rigore tanto clamoroso da far infuriare tutti i calciatori e il tecnico, riportato a caratteri cubitali dalla stampa lisbonese… Certo, magari anzi certamente, l’Inter che nonostante avesse macinato gioco per tutta la partita non aveva partorito più di un misero golletto, trovandosi sul risultato di 0-1 avrebbe ribaltato tutto e vinto alla grande… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Sull’1-1 di Inter-Salisburgo, al 60′ circa, al primo contatto tra Frattesi e un difendente austriaco, ecco prontissimo il fischio: rigore! Certo, magari anzi certamente, se l’arbitro avesse lasciato correre come in tutte le altre occasioni “sensibili” contro l’Inter, ancora in parità, l’Inter avrebbe fatto gol e vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Ieri sera, al 24′ sullo 0-0, Carlos Augusto cravattava e sbatteva a terra l’avversario davanti all’arbitro… Certo, magari anzi certamente, anche sul risultato di 0-1, nonostante l’Inter abbia poi segnato solo su rigore (e te pareva…), avrebbe ribaltato di nuovo tutto e vinto, anzi stravinto… però sarebbe stato bello scoprirlo davvero… 

**Eh si! – proprio così! – chi te l’ha detto che finiva in un pareggio?
 
***Esclusa Barcellona-Inter della scorsa stagione (dove riprese l’1-0 iniziale e lo portò sull’1-3, ma poi venne a sua volta ripresa sul 3-3), nelle ultime tre stagioni di Champions (le ultime 25 partite, le 8 della stagione 2021-22, le 13 dello scorso anno più le 4 di questo), quando l’Inter è riuscita a ribaltare il risultato?
 
***Te lo suggerisco io? MAI! Ha ripreso sul pari giusto la Real Sociedad nel modo che abbiamo descritto.

malandragem

Sembra di leggere cronache delle partite del Real Madrid ma non stupisce siano dell’Inter lmao

cugino di campagna

Utente 1 – “Nel primo tempo c’era un evidentissimo rigore per il Salzburg “dismesso” dai cronisti italici come banale, ma è stata una cintura al collo evidentissima su gioco attivo, assolutamente da punire, magari anche accentuata la caduta, ma così evidente da non permettere scuse. I giornali austriaci lo hanno scritto chiaramente.Il pareggio era più giusto. ” 
 
Utente 2 – “Il pareggio era più giusto…. e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio**Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura***
 
Eh, magari sarebbe bello scoprirlo davvero, qualche volta…
 

sullo 0-1 di Real Sociedad-Inter, al 75′ circa, un bel pugno di Pavard in faccia ad un attaccante spagnolo assestato nel bel mezzo dell’area di rigore, lasciato beatamente correre… Certo, magari anzi certamente, sul risultato di 0-2 (se il calcio di rigore fosse satto messo a segno), l’Inter che era stata sin lì stradominata, avrebbe fatto tre gol e avrebbe vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Sullo 0-0 di Inter-Benfica, al 30′ circa, Barella entrava a spazzaneve su un giocatore lusitano che stava per concludere a rete dal vertice dell’area piccola, un rigore tanto clamoroso da far infuriare tutti i calciatori e il tecnico, riportato a caratteri cubitali dalla stampa lisbonese… Certo, magari anzi certamente, l’Inter che nonostante avesse macinato gioco per tutta la partita non aveva partorito più di un misero golletto, trovandosi sul risultato di 0-1 avrebbe ribaltato tutto e vinto alla grande… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Sull’1-1 di Inter-Salisburgo, al 60′ circa, al primo contatto tra Frattesi e un difendente austriaco, ecco prontissimo il fischio: rigore! Certo, magari anzi certamente, se l’arbitro avesse lasciato correre come in tutte le altre occasioni “sensibili” contro l’Inter, ancora in parità, l’Inter avrebbe fatto gol e vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Ieri sera, al 24′ sullo 0-0, Carlos Augusto cravattava e sbatteva a terra l’avversario davanti all’arbitro… Certo, magari anzi certamente, anche sul risultato di 0-1, nonostante l’Inter abbia poi segnato solo su rigore (e te pareva…), avrebbe ribaltato di nuovo tutto e vinto, anzi stravinto… però sarebbe stato bello scoprirlo davvero… 
**Eh si! – proprio così! – chi te l’ha detto che finiva in un pareggio?
 
***Esclusa Barcellona-Inter della scorsa stagione (dove riprese l’1-0 iniziale e lo portò sull’1-3, ma poi venne a sua volta ripresa sul 3-3), nelle ultime tre stagioni di Champions (le ultime 25 partite, le 8 della stagione 2021-22, le 13 dello scorso anno più le 4 di questo), quando l’Inter è riuscita a ribaltare il risultato?
 
***Te lo suggerisco io? MAI! Ha ripreso sul pari giusto la Real Sociedad nel modo che abbiamo descritto.

Modifica il 8 mesi fa da cugino di campagna
cugino di campagna

Utente 1 – “Nel primo tempo c’era un evidentissimo rigore per il Salzburg “dismesso” dai cronisti italici come banale, ma è stata una cintura al collo evidentissima su gioco attivo, assolutamente da punire, magari anche accentuata la caduta, ma così evidente da non permettere scuse. I giornali austriaci lo hanno scritto chiaramente.Il pareggio era più giusto. ” 

Utente 2 – “Il pareggio era più giusto…. e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio**Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura***

Eh, magari sarebbe scoprirlo davvero, qualche volta…

sullo 0-1 di Real Sociedad-Inter, al 75′ circa, un bel pugno di Pavard in faccia ad un attaccante spagnolo assestato nel bel mezzo dell’area di rigore, lasciato beatamente correre… Certo, magari anzi certamente, sul risultato di 0-2 (se il calcio di rigore fosse satto messo a segno), l’Inter che era stata sin lì stradominata, avrebbe fatto tre gol e avrebbe vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Sullo 0-0 di Inter-Benfica, al 30′ circa, Barella entrava a spazzaneve su un giocatore lusitano che stava per concludere a rete dal vertice dell’area piccola, un rigore tanto clamoroso da far infuriare tutti i calciatori e il tecnico, riportato a caratteri cubitali dalla stampa lisbonese… Certo, magari anzi certamente, l’Inter che nonostante avesse macinato gioco per tutta la partita non aveva partorito più di un misero golletto, trovandosi sul risultato di 0-1 avrebbe ribaltato tutto e vinto alla grande… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Sull’1-1 di Inter-Salisburgo, al 60′ circa, al primo contatto tra Frattesi e un difendente austriaco, ecco prontissimo il fischio: rigore! Certo, magari anzi certamente, se l’arbitro avesse lasciato correre come in tutte le altre occasioni “sensibili” contro l’Inter, ancora in parità, l’Inter avrebbe fatto gol e vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…Ieri sera, al 24′ sullo 0-0, Carlos Augusto cravattava e sbatteva a terra l’avversario davanti all’arbitro… Certo, magari anzi certamente, anche sul risultato di 0-1, nonostante l’Inter abbia poi segnato solo su rigore (e te pareva…), avrebbe ribaltato di nuovo tutto e vinto, anzi stravinto… però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…
**Eh si! – proprio così! – chi te l’ha detto che finiva in un pareggio?

***Esclusa Barcellona-Inter della scorsa stagione (dove riprese l’1-0 iniziale e lo portò sull’1-3, ma poi venne a sua volta ripresa sul 3-3), nelle ultime due stagioni di Champions (le ultime 17 partite, le 13 dello scorso anno e le quattro di questo), quando l’Inter è riuscita a ribaltare il risultato?

Te lo suggerisco io? MAI! Ha ripreso giusto la Real Sociedad nel modo che abbiamo descritto.

Modifica il 8 mesi fa da cugino di campagna
Waters

Ma secondo te una squadra come l’Inter si fa prendere sull’1 a 3?
Non sai proprio niente, hai poco da scrivere in neretto, te lo dico io senza andare su Wikipedia, mai andata 1/3…vai a nanna dopo la solita figuraccia..forse ti confondi con il 5/1 di qualche mese fa😀😀😀😀

cugino di campagna

Giusto, secondo me l’Inter andò sotto 3-2 dopo essere stata in vantaggio 0-2 a Dortmund.😁

cugino di campagna

Anzi mi correggo, ero stato prudente…

***Esclusa Barcellona-Inter della scorsa stagione (dove riprese l’1-0 iniziale e lo portò sull’1-3, ma poi venne a sua volta ripresa sul 3-3), nelle ultime tre stagioni di Champions (le ultime 25 partite, le 8 della stagione 2021-22, le 13 dello scorso anno più le 4 di questo), quando l’Inter è riuscita a ribaltare il risultato?
 
***Te lo suggerisco io? MAI! Ha ripreso sul pari giusto la Real Sociedad nel modo che abbiamo descritto.

2010 nessuno

Anche compulsivo? Eh ma non ti fai mancare niente

cugino di campagna

@Nessuno,
siccome l’Utente 2 saresti proprio tu, ed eri tu che ci dicevi che Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura“, ripropongo questi fatti solo per te: invece di cavartela con battuttine sgonfie, potresti rispondere nel merito? Grazie

Utente 1 – “Nel primo tempo c’era un evidentissimo rigore per il Salzburg “dismesso” dai cronisti italici come banale, ma è stata una cintura al collo evidentissima su gioco attivo, assolutamente da punire, magari anche accentuata la caduta, ma così evidente da non permettere scuse. I giornali austriaci lo hanno scritto chiaramente.Il pareggio era più giusto. ” 
 
Utente 2 – “Il pareggio era più giusto…. e a te chi te l’ha detto che finiva in un pareggio**Magari L’Inter riprendeva e superava gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura***
 
Eh, magari sarebbe bello scoprirlo davvero, qualche volta…
 
sullo 0-1 di Real Sociedad-Inter, al 75′ circa, un bel pugno di Pavard in faccia ad un attaccante spagnolo assestato nel bel mezzo dell’area di rigore, lasciato beatamente correre… Certo, magari anzi certamente, sul risultato di 0-2 (se il calcio di rigore fosse satto messo a segno), l’Inter che era stata sin lì stradominata, avrebbe fatto tre gol e avrebbe vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Sullo 0-0 di Inter-Benfica, al 30′ circa, Barella entrava a spazzaneve su un giocatore lusitano che stava per concludere a rete dal vertice dell’area piccola, un rigore tanto clamoroso da far infuriare tutti i calciatori e il tecnico, riportato a caratteri cubitali dalla stampa lisbonese… Certo, magari anzi certamente, l’Inter che nonostante avesse macinato gioco per tutta la partita non aveva partorito più di un misero golletto, trovandosi sul risultato di 0-1 avrebbe ribaltato tutto e vinto alla grande… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Sull’1-1 di Inter-Salisburgo, al 60′ circa, al primo contatto tra Frattesi e un difendente austriaco, ecco prontissimo il fischio: rigore! Certo, magari anzi certamente, se l’arbitro avesse lasciato correre come in tutte le altre occasioni “sensibili” contro l’Inter, ancora in parità, l’Inter avrebbe fatto gol e vinto… Però sarebbe stato bello scoprirlo davvero…

Ieri sera, al 24′ sullo 0-0, Carlos Augusto cravattava e sbatteva a terra l’avversario davanti all’arbitro… Certo, magari anzi certamente, anche sul risultato di 0-1, nonostante l’Inter abbia poi segnato solo su rigore (e te pareva…), avrebbe ribaltato di nuovo tutto e vinto, anzi stravinto… però sarebbe stato bello scoprirlo davvero… 

**Eh si! – proprio così! – chi te l’ha detto che finiva in un pareggio?
 
***Esclusa Barcellona-Inter della scorsa stagione (dove riprese l’1-0 iniziale e lo portò sull’1-3, ma poi venne a sua volta ripresa sul 3-3), nelle ultime tre stagioni di Champions (le ultime 25 partite, le 8 della stagione 2021-22, le 13 dello scorso anno più le 4 di questo), quando l’Inter è riuscita a ribaltare il risultato?
 
***Te lo suggerisco io? MAI! Ha ripreso sul pari giusto la Real Sociedad nel modo che abbiamo descritto.

Modifica il 8 mesi fa da cugino di campagna
Mordechai

Davvero…ma basta!

commentanonimo

Magari certo. Vero. Poi lo scarsume con l’ inter gira spesso nella stessa direzione che siano passaporti falsi o banane in curva o rigori su azioni ininfluenti (darmian ve4so carlos augusto). O sbaglio?

Modifica il 8 mesi fa da commentanonimo
Bob Aka Utente11880

o coccumelle, per restare nel faceto.

2010 nessuno

Ed è sempre così eh anonimo? Cosa c’entrano i passaporti con la partita di Salisburgo? L’Inter adesso ha questo valore, fatevene una ragione o non fatevela, non cambia niente.

commentanonimo

Non è questione di farsene una ragione, è questione che c’è un filo continuo di vicende penali, prescrizioni, plusvalenze non condannate su bilanci allucinanti, scudetti elargiti con un membro giudicante ex CdA, calendari in cui la Roma ha 2 giorni in meno per recuperare, banane non viste se il giocatore è contro, fischiato “democraticamente”, giocatori graziati se è in squadra, rigori contro non dati che ci possono stare e rigori dati che a regolamento ci possono stare che ci dicono che a Milano, zona Inter le regole sono sempre speciali. Alla mia età ho visto ricercatori nel mondo che ne fanno di tutti i colori e la sfangano, tutti sanno che hanno le mani in pasta, è la vita, cinicamente. Il mondo sarebbe bello fosse sempre giusto, ma non lo è. Francamente se l’Inter vince lo scudetto sono contento per i suoi giocatori e se vince la Champions sono contento per l’Italia. Detto questo trovo corretto fare notare che l’Inter sta dalla parte del potere e non della giustizia. Non credo la pensiamo così solo io e Cipralex o il ConteOliver in Italia…

Modifica il 8 mesi fa da commentanonimo
Bob Aka Utente11880

In effetti in tema di giustizia sportiva sapete di cosa parlate

Insider

Ooohhh, in tema di mannaie mediatico-giudiziarie della in-giustizia sportiva, possiamo dare lezioni. Ma mai quanto voi in tema di giustizia ordinaria (non vorrei iniziare la lista che mi ci andrebbe una settimana…), stranamente mai tradotti in provvedimenti di quella sportiva. Ci deve essere un bug nel sistema… Chissà come mai…

malandragem

ciao Bob,
soprattutto sappiamo chi sono gli intoccabili che la sfangano sempre e vengono non solo protetti (intercettazioni che spariscono negli armadi della vergogna) e premiati nonostante gli acclarati illeciti sportivi (e penali) della loro dirigenza.

Bob Aka Utente11880

Ciao Mala (e Insider), forse il bug è mio che non riesco a vederci come il lato oscuro della forza, soprattutto se affiancati a altri furbacchioni. Mediterò.

commentanonimo

🤣😂 mi piace riderci sopra, non è la fine del mondo. Va cmq detto che Lucianone era già eticamente “incerto” prima di venire da noi (caso Ajax-Torino, e secondo Wiki andava già a cena con gli arbitri ai tempi della Roma), mentre sul caso Maradona ha sempre asserito di non sapere nulla. Con il suo arrivo a Torino la dirigenza non poteva non sapere dove si andava a finire…Mi fermo perchè il Master poi mi censura🤣

cipralex

Proprio tu,che se davano il rigore a Ronaldo era scudetto sicuro ?!

2010 nessuno

Caro Cip vantarsi di aver vinto una partita come quella a quel modo,con quell’arbitro vi ha portato male alla fine, come si è visto in questi ultimi anni…

cipralex

Caro 2010 quello che ha ” portato male” in questi ultimi anni è stato il fatto che A.A. ( sempre in gloria per quanto fatto) è sbarellato ( come suo diritto) scambiando Marotta con Paratici.

Comunque siamo alla fine…

Insider

Vinta come? Per 1-0, con un’ostruzione di Juliano su Ronaldo che molti dicono da rigore e molti altri no? Mentre tu stai negando che ti sei qualificato agli ottavi di Champions per la mancata assegnazione di almeno tre rigori, vantandoti delle vittorie ottenute in questo modo e con questi arbitri? Quindi ti aspetti che tra un quarto di secolo, quando le cose per qualsiasi motivo vi andassero male dopo aver vinto per dieci anni di fila (a no scusa… questi eravamo noi…), torneresti qui a trovarne a causa?

cugino di campagna

Mi diresti quando l’Inter (“che adesso ha questo valore”, cit) nelle tre stagioni di Champions a guida Inzaghi, fin qui 25 partite, ha – parole tue – “ripreso e superato gli avversari… come ha fatto tante altre volte con squadre di ogni caratura“?

Ho dici cose a caso?

Mordechai

Appare ormai chiaro che colossale botta di culo sia stata per l’Inter, dopo tutta quella ridicola manfrina, l’addio del bidone belga.
Colossale.
Con lui ancora in campo, non avremmo oggi “questo” Lautaro Martinez, ne sono sicuro.

commentanonimo

Tanto bidone non direi o almeno non più di Chiesa o di Vlahovic😁

guido

ma dai

Nicola Romano

Amico mio a me non mi sembra cosi bidone, qualche gol lo sta facendo, è vero che nei momenti no riesce a sbagliare l’impossibile, ma non è l’unico, è vero che nelle due finali disputate con l’lnter è stato dannoso, ma per come la penso io magari ce l’avessero la Lazio o la nazionale un’ariete cosi, e quanto avrebbe fatto comodo ieri pure al Napoli, poi che basti togliergli da torno Lukaku e Lautaro diventa ancora più forte non saprei, come ci insegna la sua nazionale.
Te saludi .

Mordechai

Senza il belga, che è ingombrante sotto tutti i punti di vista, Lautaro mi sembra invece decisamente più … alleggerito, nel senso buono della parola.
Gran bel giocatore, mi duole dirlo, ma è cresciuto moltissimo.
Ciao, buon pranzo.
A proposito, che c’hai in tavola?
🙂

Nicola Romano

E che posso ave’ ? Oggi e domani minestrina, e ma sabato sera tutta vita, semolino mezzo bicchiere di birra analcolica e addirittura un biscotto casareccio senza zucchero , ti saluto distintamente .

il radarista

Strano che dopo una serata Champions, il blooog più bello del mondo sia privo di commenti. Anche se non mi piace essere il primo a commentare, proverò a scrivere qualcosa.
Il mio Napoli ha pareggiato con la Union Berlino e, dopo essere andato in vantaggio è stato colpito in contropiede e poteva anche perdere. Comunque, un punto conquistato ci permetterà di giocare contro il Braga per due risultati e non solo per la vittoria.Tutta la squadra è uscita dal campo avvilita e si sono sentiti dei fischi, per cui Garcia è scappato negli spogliatoi, nei quali però si è infilato anche il Presy DeLa.
Non si sa cosa sia stato detto negli spogliatoi e, a dire il vero, l’argomento neanche mi appassiona. Noto però il marcamento a uomo che fa il Presy DeLa all’allenatore Garcia e non lo molla neanche quando va in bagno.
Secondo me DeLa vuole sentire da Garcia la parola “dimissioni” e Garcia, di rimando, vuole sentire da Dela la parola “esonero”. Ritengo che sia solo una questione contrattuale e cioè di soldi. DeLa vuole che Garcia se ne vada di sua spontanea volontà in modo da lucrare come aveva fatto con Sarri, checché ne dica la stampa napoletana compiacente, mentre Garcia vuole che DeLa pronunci la parola “esonero”, per essere pagato fino all’ultimo centesimo spettantegli.
Ora, da buon napoletano, ho consultato la smorfia napoletana per trovare le parole esonero e dimissioni ma non le ho trovate. Chiedo aiuto a qualche esperto perché così potrò giocarmi due numeri sulla ruota di Napoli. Comunque, dopo questo commento poco calcistico e molto teatrale, continuerò a cercare i numeri. Chissà che non riesca a trovarli. A risentirci.

Expo

Caro @il radarista, per vincere al Lotto con la smorfia devi trovare il numero vincente: o esonero o dimissioni.
Ricordi la scena di “Cosí parlo Bellavista”?

Nicola Romano

Caro radarista che taggia dicere ? Io il Napoli l’ho visto solo in Champions e col Genoa, la squadra dietro balla che è un piacere, non so che potrà succedere contro il Real, l’attacco fa confusione , si continua a sbagliare un sacco di occasioni, ieri molti tiri da media distanza ,inevitabilmente fuori o veri e propri passaggi al portiere, di testa ti devi arrangiare soprattutto coi difensori avanzati, a dire il vero parecchie ne abbiamo prese , ma non siamo mai riusciti ad indirizzarla bene, per la qualificazione non cambia niente, bisognerà non perdere coi portoghesi che certo giocheranno più aperti, ma ai nostri l’obbligo di fare risultato certo non gioverà, resta la vergogna di aver interrotto la lunga serie negativa dei tedeschi, Bonucci ha detto che domenica giocheranno col capoclassifica Bayer, non mi stupirei che ne prendessero 4 o 5 , comunque se è vero quello che si dice, Dela ha costruito il giocattolo e Dela l’ha scassato, facendo si che a Spalletti dopo lo scudetto, sia venuta voglia di cambiare aria.
Un caro saluto .

Mordechai

“Ritengo che sia solo una questione contrattuale e cioè di soldi”.
Ma non mi dire!
🙂

comevolevasidimostrare

Molto bene e ben contento che tutte le nostre squadre della Coppona vanno avanti oltre le previsioni.
Di tutte e quattro le tenzoni mi sono visto il Milan vs i Parigi Santo Germano e, dopo tantissimo tempo, mi sono goduto una bella e emozionante partita.
Chi dà per spacciato il Milan in campionato, e non sono pochi qua dentro, avrà alla fine grosse delusioni, e lo dico da Gobbo. Affiancare a un comandante un sorta di tutor voluto dall’alto è una macro fesseria; la Tottite è foriera di guai.
Il “toro” Lautaro sta facendo moltissimo e mi ricorda Higuain , ma sarà sempre così? Ricordatevi che l’INTERITE, malanno subdolo e improvviso è sempre in agguato.
P Q M
mi ostino a ritenere i Demoni i favoriti
Non distogliete la vostra attenzione dai grossi problemi del Mare Nostrum, dato che il primo fronte siamo proprio noi.
Buon lavoro e buona giornata a tutti. Potete andare.

Nicola Romano

Grazie .

il ghiro

LARGO AGLI AILAIZ
Totalmente assorbito dai preparativi prima e dai festeggiamenti poi per il mio ottantacinquesimo compleanno, ieri ho seguito con occhio distratto le vicende delle altre due italiane di Champions.
Per cui ho dato solo una rapida e frettolosa scorsa ai riassuntini presenti in rete; da questi mi è parso di capire che il Napoli si è dovuto accontentare di un modesto e scialbo pareggio casalingo con i berlinesi, mentre l’Inter “la skula”, come direbbe l’amico bombarolo, in casa degli austriaci.
Al Maradona assedio azzurro per tutto il I tempo, vani tentativi di Rrahmani e Kvara, un gol annullato ad Anguissa, poi finalmente su sapiente assist di Mario Rui il pulcinella (na)Politano devia in rete con gli addominali. Ma all’inizio della ripresa un bel contropiede orchestrato dai due moretti dell’Union e concluso dalla stoccata imparabile di Fofana riporta la partita in parità, inani i tentativi napoletani di riprendersi il match, tanto possesso palla e tanti corner a favore, polveri bagnate per tutti, Osimhen manca tanto lì davanti e senza di lui non si cava un ragno dal buco. E intanto il Real se ne va…   
Alla RedBull Arena partita molto più equilibrata, Inzaghi schiera le seconde linee (Bisseck, Carlos Augusto, Frattesi e Sanchez), ma il suo attacco crea poche occasioni da rete, la più golosa se la pappa Frattesi che spara altissimo un bel assist servito da Sanchez, Sommer disinnesca tutti i modesti tentativi austriaci. Ad un certo punto del II tempo Simone decide di fare sul serio, butta dentro Barella e Lautaro che gli confezionano le uniche serie occasioni da gol, prima il bomber prende la traversa con un bel colpo di testa, poi il tamburino sardo spara un tiro dal limite che un biondino devia con il braccio; rigore inevitabile che “Sentenza” Lautaro trasforma spiazzando Schlager con un piattone preciso e angolato. Tre punti incassettati e girone superato.
Missione compiuta, adesso mi posso dedicare totalmente a festeggiare il mio genetliaco, attorniato da moglie, figli e nipotini, questi ultimi particolarmente festanti perchè interisti doc, non sono ancora riuscito a “convertirli”.  

shnirele

Caro Ghiro, a te nun te ammazza nessuno, te toccano artri 80 anni…
A quel punto, avrai sicuramente abbandonato la grossolana fede laziale, per passare al salvifico Frosinone, dove aggrappato ad un palo della porta ritroverai uno svagato Immobile… sempre lui, che nel frattempo avrà consolidato il suo record di bomber immortale portandolo alla stratosferica cifra di 201 go(a)l…
Del resto, caro Ghiro, verso i 150 anni un ravvedimento spirituale è inevitabile.
Sento di doverti rassicurare: non ti preoccupare, non si sono mai registrati casi d’immunità, neppure fra quelli più perniciosi, come appunto quelli che affliggono i laziesi.

Coraggio, hai comunque un margine di tempo che ti consentirà di preparare il tuo entourage.
Non è necessario informarne LoTristo anzitempo.
Adesso goditi i tuoi nipotini, nonostante…

il ghiro

Caro Shnirele, volevo appunto informarti che per i miei secondi 85 anni ho deciso di ritirarmi in Ciociaria, dove si trova la mia unica proprietà immobiliare, una farm a 900m s.l.m., un habitat adatto a ghiri in letargo, dove mi ritirerò in ibernazione per il resto della mia vita virtuale. Sarò a due passi da Fiuggi per eventuali problemi idraulici e da grandi centri di spiritualità (Subiaco, Fossanova, Casamari) per prepararmi adeguatamente all’aldilà. Il tifo per i gialloblù ne consegue come ovvio corollario, ma farò il tifo non più per Ciro il Grande, ma per Ibra il Piccolo, mi dicono che il giovane omonimo di Zlatan sia un vero “craque”, scritto così, alla brasiliana, per evitare il “crack”, sono sempre stato contrario alle droghe e ai drughi.

shnirele

Ciao @il ghiro,
900 mt sopra il livello del mare offrono un punto di vista privilegiato sul bene e il male, aspetto blandamente utile a quelli che come te sanno già dove sono e come si collocano.
Inoltre, la tua nuova destinazione, ai tanti indiscutibili vantaggi da te elencati, offre un ulteriore ed importante upgrade calcistico, giacché è certamente più probabile che la Champion la vinca il Frosinone, piuttosto della Lazio.

Dalle rive della Senna giunga a te, a Ibra il Piccolo, e alla Ciociaria tutta, un saluto impregnato di purissima invidia.
Behatzlachà chaver sheli!
(Buona fortuna amico mio!)

Giorgio Bianchi

Nati ciento cu bona salute caro ghiro🥳

almayer

Buon compleanno caro Ghiro, sempre un piacere leggerti!

Nicola Romano

Auguri a un padre nobile, da parte di uno zio ignobile .

comevolevasidimostrare

👍 🍷

gmr61

Tanti auguri, da un ex collega!

cipralex

Buon compleanno 🥂

Xavier

Auguri grande Ghiro|

Bel-Ami

Tantissimi auguri!!!

2010 nessuno

Auguroni ghirooo!!

Expo

Tanti auguri!!!
Che fortuna abbiamo a poterti leggere nel blog, spero per molti anni ancora.

Chakkko

Auguri 🎉🎉

Saluti

Cuore ross/azzurro

Auguri di vero cuore, sonnolento roditore!

il ghiro

All’amico ross/azzurro
replico con un sussurro:
lui che nacque un giorno etneo
poi si fé partenopeo,
per l’augurio suo sincero
vada grato il mio pensiero.

Cuore ross/azzurro

👏👏👏

commentanonimo

85 e fresco come un 20enne!

Bombaatomica

Tanti cari auguri ad un aquilotto di lunga data, sempre gajardo e tosto, come si addice a tutti i LAZIALI…. 😁🦅💘⚽

Vipe

Auguroni belli.
Anch’ io ieri 53 di matrimonio una festa.
Asm mi ha informato dello storno di 15€ dalle precedenti bollette.
Un nipote mi ha chiesto una battuta sul calcio per la scuola.
Gli ho scritto che non erano i miei assist a mandare in gol il centravanti: era lui che era bravo.

il ghiro

Vipe, non fare il falso modesto, mi sa che come assistman eri forte davvero, un abbraccio, facciamoci una bella “risata” insieme. Per la varietà scegli tu (Arborio, Maratelli, Baldo, Acquerello, Sant’Andrea…)

Modifica il 8 mesi fa da il ghiro
il radarista

Vipe è modesto. Sulla stampa della sua città lo chiamavano il “nuovo Pelé”.

commentanonimo

Siete due fari! Un piacere leggervi.

malandragem

buon compleanno, tanti…aughiri!

il ghiro

Questa me la segno, è troppo carina, gattaccio maledetto!!!

malandragem

😁 😎

Laura

Buon compleanno Ghiro e tantissimi auguri!

il radarista

Augurissimi per i tuoi ottantacinque. Anche se mi distanzi di poco e quand’anche mi mettessi a correre, non potrei raggiungerti mai. Spero che le nostre corse siano lunghe e su strade comode e piacevoli da percorrere.

il ghiro

Grazie alla cara Laura e al pregiatissimo Caf

Mordechai

Vero, verissimo, un abbraccio ad entrambi.

Un punto fermo è che...

I tifosotti ormai sgamati napolisti sono molto gol-patici.
Veramente un gol da gargarozzoni da non prendere mai con la squadra in vantaggio ma subito ne approfittano per criticare una partita dominata per i primi sessanta minuti che non è finita tre o quattro a zero solo per la cattiva serata di Raspadori e Kvara.
E i tifosotti no, loro non sono contenti, non li hanno contati i tiri ciabattati che sono partiti e non sono arrivati….
E dalli a Garcia…. ormai i tuoi post sfiorano la fantascienza, tu sei capace di presagire il futuro da un gol che non cambia nulla rispetto alla ormai certa qualificazione al secondo turno , tu e altri vi siete così fissati che è come se a via Caracciolo di fronte allo spettacolo di Napoli rimarreste fissi a guardare i pezzetti di cacca di cane che la sporcano.
Ma poi dove l’avreste mai visto voi un calcio così perfetto, nulla nel calcio è perfetto.
La cazzata di ieri è grande ma partire da questo per vaticinare le peggio sciagure è proprio da bambini mai cresciuti .

Tifosi Napoli che non hanno punti fermi

Che poi, Paoli’… di bambini non cresciuti tu te ne intendi a fondo eh?

2010 nessuno

Ehh ma non va mai bene niente però Bocca 😄, e se non segna Lautaro come mai, e se segna però è un peso enorme, e che possiamo fare contro il logorio del calcio moderno?

ConteOliver

un Cynar 😉

Nicola Romano

Pure tu sei un diversamente giovane .

Luc 68

Un post solo per il Milan, uno solo per l’Inter…. e per la Longobarda?🤣🤣🤣🤣🤣

Bombaatomica

Ottima prova quella dell’Inter che fa il paio con quella meravigliosa della LAZIO.
L’unica differenza sta nel fatto che l’Inter si è già qualificata con 2 giornate di anticipo (il che fa capire la pochezza degli avversari del girone….) mentre la LAZIO dovrà sudarsela fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata (il che fa capire quale sia il girone di ferro, secondo l’opinione di esperti, addetti ai lavori e sondaggisti europei 😁😁).
Bravi amici interisti 👍 Chissà che non ci incontriamo in finale 😂😂 Dobbiamo vendicarci della sconfitta in Coppa UEFA del 1999 🤷‍♀️

Ma veniamo alle note dolenti.
O Napule scula contro lo Iunion Berlin. Cioè, la squadra materasso in Europa, ultima in classifica in Bundersliga, fa 1-1 al San Paolo… ahahah 😂😂😂
Questo dimostra ancora una volta quanto fa schifo il soldato semplice romanista Garsia e tutta la combriccola partenopea, capitata nel girone piu facile di Cempions.Infatti, basta avere 1 solo punto in classifica per passare il turno 😂😂

Nel frattempo, la Gazzetta di Milano titola: “Milan, la Cempions è tua”… 😂😂 dopo l’immane sculata contro il PSG.
Che quotidiano patetico, la rosea…. 😁

il radarista

Abbiamo fatto opera di beneficenza. Abbiamo regalato una gioia a chi ha solo sofferto.

Mordechai

Insomma…Inter Lautarodipendente?
Mi sa di sì.

Archivista

Onestamente, negli ultimi due anni è diventato un grandissimo (e guarda che cosa combina quando parte dalla panchina). Chiunque avrebbe problemi a sostituirlo…

cugino di campagna

Buona sera 😂 😂 🤣 !!!

Allora, che ne dici del colpo da quattro su quattro?

Al 24′ del primo tempo (rivista al replay per tre volte, commentatore inglese esclama: “penalty-penalty-penalty”) presa da wresling di Carlos Augusto che scaraventa a terra l’attaccante del Salisburgo in piena area di rigore, arbitro e Var: 🙈 🙉 🙊

Una partita che, come le altre tre, sarebbe stata tutta in salita, viene lasciata a mollo, fino all’inevitabile rigore a favore.

ma ricordiamo le puntate precedenti…

cugino di campagna
15 giorni fa
Dunque, ricapitolando dalla giornata precedente…

cugino di campagna
20 giorni fa
Dunque, ricapitolando dai gironi della scorsa stagione.
Mano di Dunfris all’ultimo minuto di Inter-Barca, arbitro e Var: 🙈 🙉 🙊
e qualificazione agli ottavi servita su un piatto d’argento.

Nuova stagione, prime due partite.
Sull’1-0 per la Real Sociedad, pugno in faccia di Pavard in area all’attaccante iberico. Arbitro e Var: 🙈 🙉 🙊
Sullo 0-0 ieri sera, tranciata a spazzaneve di Barella sul giocatore lusitano che stava per calciare a rete dal vertice dell’area piccola. Arbitro e Var: 🙈 🙉 🙊
Qualificazione agli ottavi quasi agevolata.

…quasi appunto… e siamo a stasera…

…agevolata si, ma per esserne sicuri al 100%, Ceferello manda un francesino di riporto a San Siro… e niente… si sta mettendo malino col Salisburgo che pareggia… e zac… arriva la zampata vincente…
Contatto tra Frattesi e un difensore redbullo, roba da niente confronto alla tranvata di Barella, ma… Arbitro e Var: 👮🏼‍♂️ 🔎 📸
La striscia continua… vediamo fin dove li portano quest’anno…

Dai , tira un sospiro di sollievo, adesso possono prendersi una pausa, rilassati anche tu, la strisciata è stata impressionante: a fronte di tre rigori clamorosi condonati dagli arbitri, si finisce la striscia con due rigori a zero a favore dell’Inter… ma preparati che già dai sorteggi ci sarà subito da ridere…

Melko

Ti ho risposto di là, ma la risposta non è mai comparsa, quindi riprovo di qua.
Dicevo: prima di tutto congratulazioni per l’ottima prestazione del Milan, me la sono goduta pure io, e doppiamente perché contro il PSG.
Sì, certo, lo tiro sì un sospiro di sollievo 🙂 oltretutto è stata una mandata di risultati tutti positivi. Non so te, ma io sono completamente soddisfatto

Vado a memoria, ma il fallo da rigore di Carlos Augusto, se mi ricordo bene, si poteva fischiare tranquillamente, così come nel secondo tempo, ancora sullo 0 a 0, un fallo da rigore su Thuram.
Ancora una volta, gli arbitri prendono e tolgono, più o meno casualmente, non ricordare solo le cose che ti fanno comodo, finisce che ti fai il sangue amaro senza alcun motivo, oltre che essere scorretto dal punto di vista logico.
Anche il citare sé stessi, come tendi a fare, non aggiunge valore a ciò che dici, lo ripete solamente. Mi pare ancora lo stesso meccanismo: mi ricordo solo ciò che mi fa comodo, e lo ripeto finché non diventa una quantità sufficiente a convincermi.
Avresti potuto citare anche le mie risposte ai tuoi vecchi post, ma quelle, indipendentemente da quanto sono vere, non ti piacciono, e quindi le ignori.

Hanno poi fischiato il rigore più netto e inattaccabile di tutti. O mi stai dicendo che non c’era?
Sono il primo a dire che quel filotto di rigori a favore del Milan di qualche tempo fa erano tutti o quasi sacrosanti. Succede se una squadra attacca mediamente più degli avversari.
Ad esempio, succede spesso anche che, quando una squadra aggredisce per 60 minuti con tentativi di pressing continui e parecchia foga, esaurisca le energie nel secondo tempo, e si difenda in maniera sempre più scoordinata man mano che passa il tempo. In questi casi, un rigore (netto) è una evento possibilissimo.

Al di là di tutto, credo che non ci accorderemo mai sull’elenco di episodi “dimenticati” ed episodi “sottolineati” nelle partite, ma vorrei chiederti: secondo te l’Inter l’ha rubata ieri? Non ha meritato nemmeno un pochino pochino?
Perché a me pare che abbia vinto, e con merito, contro un avversario aggressivo (ed è ok) e un po’ falciatore (ma del resto, che altro potevano fare?)

cugino di campagna

, @Meko… ma tu non mi stai ai patti… divaghi, svicoli, sgusci, ti svincoli…
Quello che noi stiamo aspettando è che il PRIMO episodio chiarissimo lo si fischi (o non) tranquillamente CONTRO l’Inter… che possa indirizzare la partita come viene SEMPRE indirizzata a favore dell’Inter… altro che Thuram… e tentativi di blandissime compensazioni a babbo morto…
Nelle QUATTRO partite del girone hanno avuto QUATTRO occasioni per farlo, ma non è MAI successo.

Capisci  caro, il lavorio è troppo intenso per il tuo tentativo di copertura… devi sforzarti di più… guarda che non è mica finita… seeehhh… stai fresco…😂

Melko

in risposta a

cugino di campagna
Guarda, adesso non sei più molto divertente… la cronologia ha un senso!
Fai così, vai sul thread relativo all’Inter, leggiti la risposta a @2010nesssuno che rispondeva a sua volta a @commentanonimo e vedi di non ciurlare più nel manico.
———————————

Non ho mai detto che è divertente sentire qualcuno che non la pensa come te. Si tratta di accettare che esiste l’altro in un dialogo, e alcuni la trovano una cosa estremamente difficoltosa.
La risposta che hai dato a @2010nesssuno non aggiunge nulla di nuovo alle tue opinioni, con i 3 eventi che continui a ripetere ma non a integrare, e che non tengono di conto di tutti gli altri eventi scomodi, quelli contrari alla tua tesi.
Un cieco non vede, tu vuoi vedere un solo colore, a questa maniera non fai che consumare la tastiera premendo gli stessi tasti, un po’ come un bot.

Perché “altro che Thuram”? era sullo 0 a 0, e ha favorito il Salisburgo.
Così come prima, giustamente, parli dell’episodio di Carlos Augusto, che ha favorito l’Inter.
E comunque, non erano evidenti come il rigore fischiato.

Se aspetti un episodio contro l’Inter che faccia perdere una partita all’Inter, ti faccio notare che la difficoltà nel trovarlo non sta nella poca quantità di episodi, me nelle poche sconfitte, potresti partire dal concetto che l’Inter è una squadra forte (perché lo è), invece di cercare teorizzare sistemi illogici e sbilanciati su come una squadra che odi in quanto TAI, e quindi necessariamente ladra e debole, possa ottenere dei risultati positivi.
Una squadra più forte della media, qualunque squadra, rende gli episodi contrari meno influenti, e quello su Thuram di mercoledì, di cui tu neghi in maniera religiosa importanza, influenza, perfino esistenza, poteva esserlo.
Perchè non lo è stato? perché alla fine l’Inter, come capita spesso alle squadre forti, ha vinto lo stesso.
Tu non aspetti episodi contro, che troveresti senza problemi. Tu aspetti una sconfitta dell’Inter. E vabbè, capiterà, porta pazienza.

Solo una domanda, non direttamente collegata alla tua visione del mondo calcistico: nella mia ignoranza di dialetti, mi chiedo cosa vuol dire “non ciurlare più nel manico”. Non ho voglia di cercarlo su google, mi farebbe più piacere se fossi tu, che l’hai detto, a spiegarmelo in italiano.

Melko

Rieccomi, ripeto le risposte date di là, così ci spostiamo in questo therad. Aggiungo anche la tua (mi sembra equo), e risponderò a questa più sotto.

cit:
Melko
Svicolo in che maniera, scusa? Bo, a me pareva che l’episodio di Thuram fosse adatto. Ho il dubbio che fosse per te, anche una granata al plasma contro un giocatore dell’Inter non ti convincerebbe ancora.
PS: proseguiamo nell’altro thread per favore, scusami il casino, ma è ricomparso il messaggio originale, e ora a seguirli entrambi divento strabico (e magari, di conseguenza, un ottimo arbitro)

cit:
cugino di campagna
Guarda, adesso non sei più molto divertente… la cronologia ha un senso!
Fai così, vai sul thread relativo all’Inter, leggiti la risposta a @2010nesssuno che rispondeva a sua volta a @commentanonimo e vedi di non ciurlare più nel manico.

117
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x