Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Come si spiega l’esplodere dell’inconsistente e trasparente De Ketelaere dello scorso anno al Milan? All’Atalanta il giovane talento belga è assolutamente rifiorito, e con Gasperini ha trovato evidentemente la condizione psico-fisica ideale. Come spiegherà Pioli questo mistero? Possibile che il giocatore appaia completamente trasformato rispetto allo scorso anno? Per il fallimento dell’operazione De Ketelaere, costato lo scorso anno al Milan 35 milioni, Maldini e Massara hanno addirittura perso la poltrona e al loro posto si è fatto mercato con l’Intelligenza Artificiale. Adesso resta solo un dubbio: un giocatore così non farebbe oggi comodo al Milan? Forse è stato un errore averlo acquistato, ma pure averlo rivenduto subito…

Se azzardassimo un primo bilancio di inizio stagione già a settembre, stabilendo cioè cosa è stato fatto bene e cosa è stato invece fatto male, potremmo dire che Charles De Ketelaere, 22enne centrocampista/attaccante belga, è stato, un anno fa un acquisto sbagliato per il Milan ed è stato invece un ottimo acquisto, oggi, per l’Atalanta.

  So di essere forse un po’ categorico, ma è per capirsi e per dire che spesso sono le circostante e i dettagli a fare la differenza. Quando venne fuori la storia dell’ Atalanta, in tanti dissero subito: quello nelle mani di Gasperini diventa un altro giocatore, e magari torna a essere quel progetto di campione su cui il Milan provò a investire addirittura 35 milioni di euro. L’operazione, come è noto, è malamente fallita e addirittura Maldini e Massara ci hanno rimesso il posto senza troppi discosi. Cardinale ha indicato la porta ai due e ha messo l’AI (Intelligenza Artificiale) al loro posto. Bidone per bidone almeno l’AI ti costa meno…

A Bergamo però si comincia a vedere un altro giocatore, più sicuro, più determinante, che fa addirittura qualche gol. Perfidamente potremmo adesso chiederci: ma un De Ketelaere così, dopo averne salutato la partenza come una liberazione (se tutto andrà per il verso giusto il Milan di quei 35 milioni potrebbe recuperarne 29), non sarebbe adesso utile al Milan stesso? Abbiamo tutti salutato l’arrivo di Loftus Cheek, Reijnders, Pulisic e Chukwueze come una svolta, salvo poi non esserne definitivamente convinti, né noi, né soprattutto quelli del Milan. Che dirà e come spiegherà Pioli il rifiorire del giovanotto sottoposto alle rudezze e al calcio fisico di Gasperini?

  Con i se e con i ma non si fa calciomercato, poi però uno vede questo De Ketelaere qui, irriconoscibile rispetto al giocatore impalpabile e trasparente della triste esperienza milanista, e qualche domanda inevitabilmente se la fa. E’ stata tutta colpa sua? Brutalmente parlando, è stata una sòla averlo comprato, ma è stata una sòla, forse, pure l’averlo rivenduto…

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Come si spiega l’esplodere dell’inconsistente e trasparente De Ketelaere dello scorso anno al Milan? All’Atalanta il giovane talento belga è assolutamente rifiorito, e con Gasperini ha trovato evidentemente la condizione psico-fisica ideale. Come spiegherà Pioli questo mistero? Possibile che il giocatore appaia completamente trasformato rispetto allo scorso anno? Per il fallimento dell’operazione De Ketelaere, costato lo scorso anno al Milan 35 milioni, Maldini e Massara hanno addirittura perso la poltrona e al loro posto si è fatto mercato con l’Intelligenza Artificiale. Adesso resta solo un dubbio: un giocatore così non farebbe oggi comodo al Milan? Forse è stato un errore averlo acquistato, ma pure averlo rivenduto subito…

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
95 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Bombaatomica

Ma in campo contro il Verona, a San Siro, c’è la Fiorentina o il Milan?
Ancora non si è capito 😂😂😂

Bombaatomica

Mentre campeggia ancora la foto di Katetere, il grande rimpianto rossonero, i “viola” sculano 1-0 contro l’Hellas, squadra del peloponneso 😂
Brutta gara e brutto risultato, immeritato per i pronipoti di Romeo e Giulietta che avrebbero meritato il pari.

Ma il calcio, purtroppo, è anche ingiustizie e vanagloria… 😁😁

Pippo

È venuto a mancare all’età di 81 anni Giovanni Lodetti, giocatore dotato di grande spirito agonistico e grande professionista che per anni fu l’instancabile scudiero di Gianni Rivera, il più grande giocatore italiano della Storia del calcio, nel Milan di Nereo Rocco.
Poi a sorpresa, dopo diversi anni fu ceduto alla Sampdoria ed al suo posto arrivò Romeo Benetti, altro giocatore di grande temperamento che sopperiva alle carenze agonistiche di Rivera che dopo una certa età era sempre grandissimo a far correre il pallone ma sempre più restio a correre ed a contrastare.
Alcuni anni dopo il Milan fece un grosso sbaglio, mi ricordo benissimo quel periodo, cedette Benetti alla Juve in cambio di Fabio
Capello e così la squadra rossonera si ritrovò con due grandissimi giocatori sul piano squisitamente tecnico ma poco propensi, poco dediti alla corsa, diciamo agonisticamente piuttosto scarsi.
Lodetti, nella sua lunga permanenza al Milan vinse tantissimo, ma soprattutto bisogna ricordare che fu uno dei grandi artefici delle prime due Coppe dei Campioni vinte dalla squadra rossonera.

2010 nessuno

Si sicuramente Benetti nei contrasti ci sapeva fare, ne sa qualcosa Liguori del Bologna, ma anche altri.

Pippo

Ricordo benissimo l’intervento da
codice penale di Romeo Benetti ai danni del promettente e talentuoso mediano Liguori del Bologna che gli troncò la carriera, dopo quell’episodio non si riprese più completamente ma
non l’ho voluto citare appositamente per non scatenare inutili polemiche , ho
voluto semplicemente ricordare
il compianto Lodetti, grande sportivo e grande persona ed altri famosi giocatori che hanno fatto la Storia del Milan.

Camillo P.

Ricordo ancora la sua dignità e la sua tristezza quando fu “tagliato” dal C.T. Valcareggi alla partenza di Mexico ’70.

Obizzo da Montegarullo

Dall’altra tribuna di San Siro: lo ricordo, con quell’aria da signore maturo nelle foto sulle figurine Panini, con il suo gioco un po’ rustico ma mai cattivo (a differenza dell’ornitologo di Bolzano che fu il suo successore (cit.)) e i suoi sette o otto polmoni… L’ho sempre stimato anche da ragazzino.

Bocca: Fusées, 10:1

le ragazze battono la Svizzera 0-1 (Caruso);
martedì in casa abbiamo la Svezia (1ma nel ranking mondiale), speriamo di prendere le giuste contromisure nei calci piazzati, di recente ci hanno rifilato un 5-0;

Bocca: Fusées, 10:1

mi incurisce il motivo ondepercui il calcio femminile incontra tanta ostilità bloggarola;
scarto la scemenza del “non è uno sport per donne” -quale sarebbe allora per donne, solo la ginnastica ritimica o il nuoto sincronizzato?
quindi avanzo due ipotesi:
1) i virilissimi bloggaroli non accettano che le donne possano praticare uno sport che per loro è solo per uomini veri (nell’accezione vannacciana);
2) i virilissimi bloggaroli sono più attratti da quadricipiti e pettorali maschili;

rusticano

Interessante il fatto che, tra le spiegazioni che ti dai del fatto che nel blog non gliene freghi niente quasi a nessuno del calcio femmine (nonostante i tuoi continui post su Juve femminile o nazionale femminile), fornisci solo queste due che si commentano da sole:
1) supposto machismo dei frequentatori del blog
2) supposte tendenze omosessuali dei frequentatori del blog
Questa la dice lunga sulla libertà del tuo modo di pensare, sul pregiudizio e sul modo di etichettare chi ha idee o gusti diversi dai tuoi.
Visto la tua limitatezza di pensiero, ti suggerisco un altro paio di spiegazioni:
3) Il calcio femminile italiano è noioso, lento, brutto da vedersi e tecnicamente scarso (questo è il motivo per cui non lo guardo io, ovviamente tu puoi essere di parere diverso ma visto che chiedi perchè la gente non condivide i tuoi gusti io ti sto rispondendo esattamente a questa domanda, per quel che vale per me)
4) Il calcio femminile italiano non è per nulla competitivo a livello internazionale (5 pere dalla Svezia), non ha storia nè tradizione e ciò nonostante si sta cercando di pomparlo artificialmente a prescindere dai reali interessi delle persone (potresti direi che anche quello maschile non è attualmente competitivo, ma fino ad un passato recente lo è stato con una storia e una tradizione che ha permesso a molti tifosi di festeggiare vittore europee e mondiali, cioè di appassionarsi).

monica

Non sono d’accordo. Rispetto i tuoi gusti,ma se si dovessero seguire solo gli sport in cui abbiamo storia e tradizione, tanti luoghi e canali tv potrebbero chiudere i battenti

Bocca: Fusées, 10:1

3) respinta con gravi perdite: non dico per la serie B, né C, né D, ma quanti di noi si soffermano a vedere dei ragazzotti che giocano sulla spiaggia o sulla strada?
4) respinta con gravissime perdite: il calcio maschile italiota è stato buttato nella spazzatura nelle due ultime qualificazioni ai mondiali, le ragazze vi hanno partecipato;

monica

👍 e tutto questo senza tanta tradizione alle spalle

Leo 62

Se ne va anche Giovanni Lodetti, sherpa di Gianni Rivera, centrocampista oscuro e necessario, di quelli che ti risolvono tanti problemi e tu nemmeno te ne accorgi.
Persona serena e garbata, era bravo anche come commentatore.
Levis Sit Terra Giovannino, ci mancherai.

Chakkko

Mi associo al ricordo.

Saluti

2010 nessuno

Un buon ricordo anche per me, R.I.P.

Waters

Addio “Basleta” ottimo calciatore e persona perbene….

Sergiod

Giovani Lodetti, mediano rossonero degli anni di Rocco , ha lasciato questo mondo.
R.I.P

comevolevasidimostrare

I 7 risultati di questa prima giornata sono da considerarsi complessivamente positivi e veritieri.
Frugando qua e là tra pezzi, lacerti, brandelli di partite, mi sono imbattuto in 14 squadre che non hanno quasi mai offerto un boccone di calcio decente.
L’involuzione generale, che genera noia e disamore ,non è quindi faccenda solo nostra.

RM28

Altro OT.
Interessante l’intervista a Gigi Cagni, che descrive piuttosto bene il personaggio Adani… 🤣
Adesso ovviamente Cagni, che fino a ieri era il simbolo del calcio pulito, diventerà un appestato per qualcuno…

EhEh

Siccome non sapevo quanto detto ho cercato in giro…

“E’ uno che esagera, il calcio è un’altra cosa. Lui racconta teoria. Io l’ho avuto da giocatore e non aveva tutta questa conoscenza calcistica, infatti non era titolare nel mio Empoli. Non so per quale motivo ma ormai è diventato tutto televisivo, ognuno cerca di fare il personaggio per se stesso e non pensare a quello che è il discorso del calcio.”

Stralcio di una intervista a Riviera Oggi riportato sul sito https://www.tifobrescia.it/2023/09/21/cagni-stronca-adani-non-conosce-il-calcio-con-me-non-era-titolare-nellempoli/

2010 nessuno

Cagni è una persona perbene anche perché non esprime i suoi pareri per
la ricerca di un pretesto per dare addosso ad una persona solo perché questa ha avuto o ha un atteggiamento critico verso una squadra e il suo tecnico . Sempre disposti ad ascoltare tecnici e sportivi come lui che per esperienza nel calcio e modo di viverlo ne sanno ancora tanto di più di me e di tanti altri…

RM28

Magari Adani la pensasse come te…🙄

2010 nessuno

No, non come me, io sono nessuno, ma come Cagni e oltre ad Adani anche quelli che ne fanno il vaso di Pandora di tutti i commenti negativi…

Bocca: Fusées, 10:1

mah, capisco i giornalisti in spe, ma Bocca non è in pensione?
perché seguire le regole del giornalismo acchiappa lettori e fare di un sassolino una montagna?
e non mi riferisco specificamente a questa discussione, ma anche a quelle dove una squadra passa da un giorno all’altro da squadrone a un branco di pippe o come Bice versa;
non è che non ce la conta giusta e i clic gli fruttano un bel po’ di soldini?
venale Bocca;

ps
mi bannerà, non mi bannerà? attendo curioso;

Obizzo da Montegarullo

Beh, se anche fosse non ci vedo nulla di male, mica ci costringono a scrivere qui, eh…

Bocca: Fusées, 10:1

certo che no;
a più riprese ho proposto che i bloggaroli pagassero qualcosa per mantenere e migliorare il bloggo;
malgrado ci siano molti bloggaroli che vantano il loro altissimo tenore di vita e le enormi vincite ricavate dalle scommesse nessuno ha appoggiato la mozione;

Obizzo da Montegarullo

Vantarsi… Mia nonna sosteneva che chi fa vedere il portafoglio fa vedere il cervello. Vedi te…

EroAdAtene

Non per difendere Bocca (Immagino lo sappia fare bene da solo), ma gli acchiappa click funzionano solo dove c’è pubblicità o sui vari FB e Istagram. Qui non ne vedo

Bocca: Fusées, 10:1

allora è semplice deformazione professionale;

puntadispillo

OT rugby
Incontro “amichevole” Rovigo – Petrarca Padova: 62 espulsi, vale a dire tutti, panchinari compresi, a seguito di una maxi rissa.
Quando si dice spirito ( e valori?) dello sport.

Obizzo da Montegarullo

Aggiornamento: ci sono forti dubbi sulla liceità di parte delle squalifiche in quanto alcuni dei giocatori sanzionati erano stati stati sostituiti e si trovavano addirittura negli spogliatoi, alcuni degli squalificati tentavano (chiaramente, da quello che si vede in filmato che gira per la rete) di fare da paciere e i convolti effettivamente nella rissa non sarebbero più di una decina, non si sa cosa riporti il referto arbitrale ma è improbabile che segnali giocatori che non erano neanche in campo. Insomma, un pasticcio…

Obizzo da Montegarullo

La rivalità tra Inter e Juve fa ridere in confronto tra quella fra Rovigo e Petrarca, si aggiunga qualcuno forse un po’ troppo su di giri ed ecco servita una bella rissa.
P.S. Ci sono partite ufficiali e partite di preparazione (che gli angli chiamano “test match“) ma per sua natura nel rugby NON esistono proprio le partite amichevoli.

2010 nessuno

Ciononostante è una brutta caduta di stile, questa rissa, una cosa che viene molto difficile da immaginare, almeno per me.

Leo 62

Il grande Rugby veneto…

EroAdAtene

Li evidentemente, lo spirito di un altro tipo e con alta gradazione era in campo…

mario rossi

A me cdk non era dispiaciuto nemmeno un paio di volte che l’avevo visto col milan, figuriamoci ora. Forse c’è però un equivoco, è stato comprato come trequartista ma è una punta o almeno dà il meglio come punta. Lo avevo visto contro il torino in coppa italia e pioli lo aveva messo centravanti e non aveva fatto male. Se l atalanta lo riscatta a 20 e il milan 2 anni fa ne ha messi 35 è una operazione disastrosa anche se contabilmente la minus è contenuta.

rusticano

Mi perdoni dottor Bocca, ma seriamente parla di “esplosione” del fenomeno De Ketelaere il 22 di settembre dopo un gol al Rakow (squadra mai sentita prima)?Di un giocatore che lo scorso anno ha fatto 40 presenze (ok, molti sono scampoli di partita ma guardando i minuti sono, nella sola serie A, equivalenti ad una dozzina di partite piene) con zero gol?
Dopo solo 4 giornate di campionato, con l’Atalanta al 10° posto?

redant

Ah, dimenticavo… complimenti ai tifosi Viola, che pare si siano fatti riconoscere anche in Belgio!
Tutta brava gente… speriamo li trattengano nelle segrete dello stadio per qualche mese, poi li spedirei a Lampedusa a vedere veramente come si muore di fame.

monica

…mah…in realtà pare che siano stati gli altri ad attaccare i nostri pulmann. adesso non è che siccome lo dice gasperini o la gazzetta siamo diventati la feccia dell’umanità,normalmente eravamo piuttosto tranquilli,a parte qualche imbecille che quello c’è sempre dappertutto

redant

non me la prendo con i tifosi viola in generale, ma naturalmente con gli imbecilli, che siano 1 o 100, vorrei che una volta tanto venissero identificati e segnalati a chi di dovere… e magari allontanati dall’ambiente almeno per un po’

Bob Aka Utente11880

Meno male che il calcio è anche questo …

Tifoso Juve Stadium.png
Tiziano

Cosa riesce a fare il gioco di Allegri (se vuole il bis può venire al Maradona a vedere quello di Garcia).

Modifica il 6 mesi fa da Tiziano
Leo 62

Sicuro che non stesse piangendo per la disperazione?…

mario rossi

Già

2010 nessuno

È vero BoB , meno male, da additare sempre come esempio a tutti quelli che fai il verso della scimmia ai giocatori avversari di colore

2010 nessuno

Che fanno, non fai

Bocca: Fusées, 10:1

e tu ci sei;

redant

A mio parere, in questo “affare” si vede l’assurdità del calcio moderno…
Io ci ho visto un po’ troppa supponenza da parte del caro Maldini… 35 M per un giovane 21enne tutto da testare per me è una cavolata macroscopica! Se devi proprio fare una scommessa su un ragazzotto sconosciuto, perchè non lo prendi a 1 M?
Se lo paghi già 35 M, è una scommessa a perdere… o è il nuovo Messi, oppure, se pur un buon giocatore come poi pare si sia dimostrato essere, già ci hai perso in partenza, al massimo vai a pari.
Un giocatore si paga 35 M se già sa il fatto suo, altrimenti butti via soldi. Le scommesse si fanno con i signor nessuno: se ne prendono 10 a 1 M e, se sei stato bravo a farli crescere, dal mazzo poi esce un campione e qualche mestierante.

EroAdAtene

Non è che ci ha intascato qualcosina sottobanco? A pensar male..

Xavier

Non fa una grinza.

inox

Buongiorno Fabrizio

Anna Tatangelo svela la sua squadra del cuore durante una diretta social. Ma no! Ma dove? Ma come? Ma quando? Voglio dire Fabrizio…siamo come frastornati da perle ogni momento e non puoi tenere il punto su tutto. E’ inutile, per dire, aspettarsi qualche cosina da nostri governanti d’altronde Cefis, nel suo intervento alla accademia di Modena (1972), lo aveva detto: “Multinazionali potenti negli stati deboli”. Meloni o Giorgia solo fattorini incaricati di presentarci il conto. Non dobbiamo attendere chi non viene perchè, semplicemente, non c’è. Prendi Leao. Tutta questa attesa sul ragazzo ad ogni partita. Guarda Fabrizio che si gioca in 11. E gli altri 10? A questo giro di partite europee  occorre lo “scula” del Sommo a man bassa. Per il Milan no tuttavia, non sperate di fare la stessa partita in trasferta. Vincere ieri l’altro non sarebbe stato male. Scula il Napoli e scula l’Inter. La Prestigiosa una pena infinita poi….calati loro e qualche cambio, scula il pari. D’altronde, come biasimare l’allenatore: pesanti cambi in coppa preservandosi così per la difficile trasferta di domenica. La Roma scula tre punti. Sino all’ingresso di Dybala zero poi, giochicchia. Sanchez non va urtato durante il gioco anzi nemmeno sfiorato. Ieri sera il moldavo urlando al compagno “coprilo, coprilo!” e niente, basta e avanza: il portoghese si rompe. Si ipotizza anche del decisivo spostamento d’aria provocato da uno spettatore arrivato a sedersi tardivamente ( scusatemi: ho dovuto fare la lavatrice, dichiara) in curva. Eppure la Roma non ha una brutta squadra e ricambi ma non si vede. La Lazio è diverso. Con gli ingredienti a disposizione il Maestro da il massimo. Il goal del portiere di buon augurio per il futuro della competizione. Comunque va risolta la questione Immobile di nome e di fatto. Poi, fuori il giapponese e dentro il francese da subito. Poi….fate come potete. La Fiorentina bene il primo tempo uno schifo il secondo. Come gli sconti al supermercato: due squadre in una. Occhio Pinocchio! Uscito Biraghi, luce spenta! L’Atalanta per dimostrare che Maldini e Massara non sono due acchiappa gatti. De e come si scrive qui, non male.
 

monica

Bon.
Fermo restando che ci possono essere mille motivi per cui uno di là è un brocco e di qua un campione (per esempio:è timido ed emotivo,e nella grande città/squadra non rende),io ci andrei piano. Per carità, parlo solo dell’unica partita in cui l’ho visto,ma a firenze non ha quasi toccato palla. Non andiamo da un estremo a un altro

Modifica il 6 mesi fa da monica
Giorgio Bianchi

Terminato il primo turno delle coppe con un risultato complessivo che si può
definire discreto. Tre vittorie(Napoli, Atalanta e Roma) e quattro pareggi (Milan, Inter, Lazio e Fiorentina.) Diciamo che guardando esclusivamente a questo ci si può anche accontentare. Se invece andiamo ad analizzare le prestazioni dobbiamo riconoscere che è stato tutto molto deludente. Il Milan ha pareggiato in casa contro una squadra molto strombazzata, ma niente di che. Certo veniva dalla scoppola nel derby e questo pareggio è un discreto brodino. Ma le altre due avversarie del girone mi sembrano decisamente più ostiche.
Riguardo all’Inter non ho ben compreso la decisione del suo allenatore di schierare ben 4 riserve contro gli spagnoli ( baschi) che sono sempre tostissimo. Gli è andata bene col pareggio alla fine, ma se loro fossero stati un minimo più fortunati potevano stare avanti di tre gol. Il fatto di essere arrivato in finale la scorsa edizione e la larga vittoria contro un Milan sconclusionato, evidentemente gli ha dato in testa. Peggio per lui se non si ravvede. Dire che punta al campionato già a settembre mi sa tanto di cercare scuse ridicole.
La Lazio ha fatto una buona prestazione contro un avversario sempre difficile da affrontare e comunque il più forte affrontato dalle italiane in questa prima giornata. Punto ottimo che con un pizzico di buona sorte potevano diventare tre. La migliore prestazione tra le italiane.
Napoli brutto e tanto scalognato all’inizio quanto fortunato alla fine.
La squadra sontuosa dello scorso campionato è sparita lasciando il campo a questa che gioca o solo il primo tempo come contro la Lazio e ieri o solo il secondo o parte di esso come col Genoa il Frosinone e ieri. Alcuni giocatori sono evidentemente fuori condizione, vedi Anguissa, Kvarastkelia, Lobotka, altri non sanno che pesci prendere vedi Ostigard ed altri non si vedono vedi Natan e Lindstrom oltre Cajuste che ha fatto una fugace apparizione dannosa. Certo ripensando allo sfavillante esordio dell’anno scorso contro i vicecampioni viene da piangere. Confesso che Garcia non mi entusiasma, anzi, non lo ritengo la scelta migliore dopo Spalletti, ma sperando di avere torto, i segnali comunque non mi sembrano molto incoraggianti.
Buone vittorie infine per Roma ed Atalanta contro avversari modesti (e circa il De come si chiama suggerirei un pizzico di maggiore prudenza nel valutarlo)e pessimo pareggio della Fiorentina contro un modestissimo Genk.
La prossima giornata dirà molte più verità sulla consistenza delle italiane.

Modifica il 6 mesi fa da Giorgio Bianchi
monica

non so se hai visto la conference,ma ti garantisco che il genk è stato tutto tranne che modestissimo,e noi lo sapevamo, non lo avevamo certo sottovalutato (pochi mesi fa ha perso lo scudetto all’ultimo minuto del campionato). poi naturalmente d’accordo sulla pollaggine dell’essersi fatti raggiungere.

Giorgio Bianchi

Ho visto solo gli “ailait”, ma la Fiorentina spesso fa così, improvvisamente combina sciocchezze inesplicabili.

monica

Infatti ho detto che siamo stati polli. Ma il genk ha fatto una buonissima partita,e ha dei ragazzi molto interessanti

RM28

OT (e scusate in anticipo il pippone, giuro che poi la pianto).
Siccome poi gli utenti del blog mi fanno venire i dubbi (a differenza di qualcun altro io non ho la verità in tasca), sono andato a rivedermi TUTTO il primo tempo di Italia-Uruguay dei Mondiali.
Confermo che abbiamo commesso una marea di errori in fase di trattamento della palla, abbiamo mancato parecchi placcaggi, e abbiamo regalato almeno un calcio di punizione sanguinoso (errore grave di Garbisi grande), per fortuna non sfruttato.
Alla fine del primo tempo le statistiche dicono Uruguay possesso 58% e territorio 62%, ossia l’Italia è rimasta nella metà campo avversaria per il 38%, numeri pessimi per una partita come questa.
Confermo anche che la meta di Pani è abbastanza generosa, non vedo pieno controllo della palla nel momento in cui l’azzurro va a terra. Insomma, l’arbitro poteva anche non darla.
Per quanto riguarda invece le famose mete dell’Uruguay, dal momento dell’intercetto su Lamaro alla prima ammonizione (quella di Cannone), passano oltre due minuti e DODICI fasi di gioco (c’è il contatore vicino a quello del punteggio).
Ancora, dall’ammonizione di Cannone a quella di Fischetti e meta tecnica passano altri due minuti. Cioè, dall’errore di Lamaro alla meta sono passati quasi CINQUE MINUTI.
Una squadra superiore dal punto di vista fisico e tecnico in quelle situazioni si deve difendere senza perdere la testa, e soprattutto senza prendere cartellini.
Nel rugby la disciplina è un fondamentale che deve essere allenato, esattamente come lo stop nel calcio o il servizio nel tennis. Se non hai disciplina non vai da nessuna parte.
Se poi andiamo a vedere quello che combina Nemer (placcaggio in ritardo assolutamente inutile), si capisce che c’è qualche problema, uno così non deve nemmeno essere convocato in Nazionale
Sostenere che siamo andati sotto 17-7 per l’errore di Lamaro è come dire che la Lazio ha perso contro la Juve per un fallo laterale non visto. 🤣 Anche perché quando abbiamo preso la seconda meta Cannone era già rientrato.
Ultima cosa, il rugby non è il calcio, chi parla di arbitraggio non ha capito neanche di che sport stiamo parlando. Nel rugby l’arbitraggio è una variabile esattamente come la pioggia o il vento, può condizionare ma fa parte del gioco.

Modifica il 6 mesi fa da RM28
Viviamo in un mondo crepuscolare...

Sei scusato, ma più che altro da questa pappardella si nota che hai molto tempo libero.

Obizzo da Montegarullo

Ma è un fatto che la ca… leggerezza di Lamaro da all’Uruguay gli spazi che fino ad allora si erano sognati. 25′ in controllo e poi l’episodio che cambia la gara, o che la poteva cambiare. Il rugby è uno sport dove, nonostante si segni più che nel calcio ad esempio, anche un singolo episodio può essere decisivo perché innesca una spirale a scendere che non sempre si riesce a fermare. Un anno fa questa non so se la portavamo a casa, invece vittoria con bonus e Uruguay a zero nel secondo tempo, perché poi le partite finiscono all’80’, eh. Capitolo disciplina, male nel primo tempo e bene nel secondo, infatti si è visto. Capitolo Nemer, come il suo “gemello” Gallo che gioca per l’Argentina, ha un problema di ormoni che deve risolvere al più presto, nel gioco aperto è un’iradiddio ma è una bomba ad orologeria. Capitolo arbitro, premesso che è vero che in campo ogni decisione dell’arbitro si rispetta letteralmente senza fare un plissé, dopo la partita e col dovuto rispetto se ne può tranquillamente parlare, anzi parlarne aiuta a comprendere meglio il gioco, comunque secondo me Gardner Mercoledì è andato tutt’altro che male.

Giorgio Bianchi

Esame tecnicamente perfetto del primo tempo dell’Italia.
Ti devo correggere solo sull’ultimo concetto. Nel rugby l’arbitro non è una variabile, più semplicemente non esiste e non viene mai nemmeno preso in considerazione.

Maxx

Bocca la Roma ha vinto e la Viola ha pareggiato.

Così per la cronaca.

Poi quando arrivano in finale si scrive che EL e Conference hanno la loro dignità e andrebbero giocate sino in fondo.

RM28

Mah, io sono riuscito a vedere solo gli ultimi venti minuti della partita della Dea e sinceramente non mi ha fatto una buona impressione.
Magari era stanco, ma ha sbagliato tantissimo e si è mangiato un paio di gol.
In più gli vedi fare spesso scelte sbagliate, come quando su lancio in profondità e campo aperto (anche se poi gli hanno fischiato fuorigioco), invece di partire verso la porta ha cercato un improbabile appoggio di testa verso il centrocampo, dove non c’era nessuno.
Insomma, mi pare che la vera tecnica di questo ragazzo potrà venire fuori quando avrà risolto alcune insicurezze.

Sergiod

Nel primo tempo non è andato male e ha servito bene i compagni, il gol di testa è stato bello, nel finale ha mollato.
Secondo me il suo difetto principale è una certa lentezza nei movimenti e nell’ uno-contro uno.
Gasperini gli dà fiducia, al Milan invece ha giocato ben poco.

Quattroquattronovetredue

Nella Storia del Cinema si trova spesso la risposta. Come fece il favoloso avvocato De Marchis con Soldatino, Il furbo Gasperini gli ha tolto la biada e quello si è rivelato un campione: elementare. Anche se la cura sembrerebbe più indicata per Lukaku…

ConteOliver

😆

Luc 68

Caro Fabrizio sarebbe il caso di riproporre il post dove dicevo che con Gasperini si sarebbe tirato fuori quantomeno un giocare …. per il campione bisognerà aspettare ancora un po’. 😁😁😁

Mordechai

Esploso per un gol ad una squadretta polacca. Come un mortaretto forse…
Oddio, è vero che il biondino sta facendo vedere qualcosa di decente rispetto alla scorsa stagione, ma non è che ci volesse molto…
Comunque…ciao a tutti, tra poco vado a Fiumicino e da lì mi imbarco per Bilbao, una decina di giorni nel centronord della Spagna mi aspetta, divertitevi e non fate incazzate il padrone di casa.
😀😀😀

Nicola Romano

Vai con la nave ? .

Waters

Sticazzi.

Nicola Romano

Eddai che lui , a differenza di altri. suoi cotifosi non si merita una risposta del genere .

Waters

Mecojoni 😀

ConteOliver

in romanesco sticazzi significa: “chissenefrega”

non è una risposta carina

Obizzo da Montegarullo

Mi dicono che sopra il Po il significato è rovesciato…

Nicola Romano

Non lo sapevo , chiedo tenia .

malandragem

non vorrai mica disilludere waterz dalla sua convinzione di essere “un signore”

2010 nessuno

Ciao Mordechai, si ma mica te la cavi così, al ritorno vogliamo il diario della…. passeggiata.
Quanto al padrone di casa al momento dimostra una calma olimpica, considerato i cumuli di fregnacce che gli ribaltano contro giornalmente diversi ” esperti”, sempre pronti a dare buoni consigli di quelli di cui cantava De Andrè in “Bocca di rosa”…

Bombaatomica

Ma che ce frega de DeKatetere 😁
Veniamo alle coppe per sfigati disputatesi ieri notte.

La Taranta vince 2-0 come ampiamento pronosticato dai buchmeichers di mezzo mondo. Nulla di nuovo, dunque. Pare che il Katetere sia stato formidabile, a detta del Bocca. Sono contento per gli amici bergamaschi, l’unica squadra che merita veramente di giocare questa coppuccia da strapazzo 😁

La romista scula grazie ad un autogol. In pratica, un pò come il Napoli. Ma lo avete visto l’autogol? Addirittura è intervenuto il Wall Street Journal – quotidiano notoriamente economico – mostrando in prima pagina la foto del ridicolo autogol 😂😂
C’è anche da dire che gli sceriffi hanno pure preso un palo clamoroso sullo 0-0, palla che nove volte su dieci entra…
E’ proprio il caso di dire che lo Sheriff non ha potuto fare nulla contro ‘sti banditi matricolati 😁

Ma veniamo alla Mortadella Cup.
2-2 dei viola che si fanno infilzare come tordi all’85esimo per il pari finale.
Nonostante l’ingaggio in extremis di Massimo Ranieri che gli ha pure fatto 2 gol a 80 anni 😂😂 la Fiorentina torna nella bella Firenze con le pive nel sacco.
Tranquilli, amici viola. Presto vi rifarete contro la Sambendettese moldava 😂😂

puntadispillo

Beh!, commento simpatico e “competente”.
Non é che sei @olivio sotto mentite spoglie?
A proposito, quanto ci manca @olivio!

R.T.

Beh no dai, Olivio anelava Rocca in panca, mortaretto nostro il nome di Rocca non vuole neppure pronunciarlo, figuriamoci scriverlo….

Leo 62

CdK era assolutamente da tenere, adesso l’Atalanta lo riscatterà e ci farà pure i soldi sopra ( e per fortuna che c’abbiamo la percentuale ). Semplicemente Pioli non sapeva cosa farci e lo schierava con funzioni che lo facevano rendere poco. Un altro che avremmo dovuto tenere è Vranckx, per il tipo di lavoro di contenimento che fa a centrocampo.
Stefanello ha le sue idee, ma speriamo che vada presto a svilupparle altrove, perché tatticamente spesso non ci capisce niente e l’impressione è che non abbia nemmeno polso per tenere lo spogliatoio.

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
scotland16

certo se poi alla vigilia della partita con il Newcastle arriva Ibra e fa il lavoro che dovrebbe fare l’allenatore….cio’ dimostra che Pioli o non ha carisma oppure e’ in posizione debole..

Leo 62

Esatto, Pioli ha il carisma di una zucchina e gran parte di quel lavoro nello spogliatoio lo faceva Ibra ed è pure in posizione debole… ha voluto questa bicicletta ed ora ci deve pedalare, ma purtroppo non si è ricordato di farci mettere i freni…

Xavier

Caro Leo, ultimamente ti leggo assai poco lucido.
Tenere Vranx, dici? T pare meglio di Musah, Rejinders, Krunic e Loftus?
Direi di no e le Rose non possono avere 30 giocatori. Quindi se la giocherebbe con Pobega, forse, e pertanto mi pare un argomento residuale.
Ma veniamo piuttosto a DKTLR: sinora in Campionato con l’Atalanta ha fatto un gol di testa e una miriade di errori come quelli illustrati più sopra da Giuseppe Pecoraro.
Dire quindi che abbiamo fatto male a cederlo mi sembra un tantinello prematuro.
Quanto a Pioli, sbagli e sei anche ingrato.

Modifica il 6 mesi fa da Xavier
Leo 62

Non si tratta di lucidità, Xavier, si tratta di seguire, se possibile e non troppo faticoso, una logica. Il discorso non è se Vranckx è meglio oppure no rispetto a quelli che tu citi, ma che nessuno di loro fa il gioco che serve al centrocampo del Milan e che lui invece avrebbe potuto garantire… insomma quei coglioni degli americani ( che per essere dei coglioni credo ci studino sopra ) danno via Tonali e l’altro in grado di coprire e prendono due centrocampisti box to box a vocazione offensiva come Loftus e Musah costringendo Krunic a fare un lavoro da mediano che non è il suo, visto che anche Pobega è a vocazione offensiva. Poi arriva Pioli e invece di mettere Rejinders a fare il play lo mette a fare la mezz’ala. Se la partita è semplice dai pure spettacolo se ti lasciano spazi va ancora bene, ma se giochi con squadre solide oppure semplicemente chiuse iniziano i dolori.
Quanto a CdK non è una valutazione sulla base di quello che ha fatto vedere fino ad ora all’Atalanta, è una valutazione in assoluto basata sul fatto che Pioli non lo ha mai messo a fare quello che sa fare, mentre Gasperini che è un altro livello di allenatore si.
Poi quello che dice Carletto non lo prenderei come esempio, al 90 % sono cazzate sesquipedali, grazie al cazzo che fa errori, soprattutto quando è stanco a fine partita, ma poi alla fine della partita devi vedere se ha avuto peso o no sul match, ed ultimamente CdK lo sta avendo.
Su Pioli non direi proprio di essere un ingrato, quello che ha fatto l’anno scorso e che visto il Derby di quest’anno, sta continuando a fare non è scusabile. Tatticamente va in confusione, e farsela incartare continuamente da Inzaghino non è un bel segnale. Lo scudetto non è nemmeno un buon motivo per accettare tutte le stronzate che fa, si citano gli errori di Inzaghino quell’anno che avrebbero impedito all’Inter di vincere lo scudetto, ma Pioli ne ha fatti altrettanti portandoci molto sotto le nostre possibilità per gran parte della stagione. Quello scudetto lo vinsero i giocatori e la capacità di Ibra di tenere da solo lo spogliatoio.

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
Giorgio Bianchi

Ma il mercato del Milan non l’ha fatto la IA?
Stai dando del coglione alla IA quindi?😆

Obizzo da Montegarullo

Ohibo’…

Modifica il 6 mesi fa da Obizzo da Montegarullo
Leo 62

Riformulo meglio… quei coglioni degli americani che pensano di fare mercato utilizzando la IA 😉

Pippo

Pioli non è da squadra che abbia grosse ambizioni, in poche parole non è da Milan come non è da Inter e Juve e secondo me neanche da Lazio, Napoli e Roma, al limite da Fiorentina, ma proprio al limite.
Il pelatone o se preferisci testa glabra è sempre partito forte
e poi mano a mano si è sciolto come la neve al sole come se si fosse arrampicato rapidamente su una scala a pioli e poi improvvisamente fosse rotolato pesantemente giù dalla stessa scala.

Xavier

Negli ultimi anni evidentemente sei stato in esilio…il Milan di Pioli ha sinora inanellato un terzo posto nel girone di ritorno, un secondo posto, uno Scudetto e un quarto (quinto) posto, oltre a una semifinale di Champions League, che nel quadriennio ne fanno la squadra migliore con Inter e Napoli.
Ovviamente c’è stato grande merito anche di Maldini e Massara, di Ibra, dl Leao, di Theo, di Giroud, di Kessie, di Tonali e Bennacer, etc., nessuno può negarlo, ma non dare meriti a Pioli mi sembrerebbe un esercizio di illogicità, tanto più per il fatto che il suo Milan è assai apprezzato anche dai “giochisti”.
Non sarà Guardiola, Ancelotti o Mourinho, ma considerarlo almeno alla stessa altezza di Inzaghi, Sarri e Allegri mi sembra più che legittimo.

Modifica il 6 mesi fa da Xavier
Waters

Guarda che la squadra che si erge una spanna su tutti è l’Inter, uno scudetto, due finali europee, 4 o 5 Coppe nazionali, inoltre due secondi posti in campionato.

Salud.

Xavier

Va bene, il Milan del quadriennio viene dopo l’Inter e sta col Napoli. Quindi Pioli ha fatto assai bene ugualmente.

Leo 62

E qui alla fine devo dare ragione al mio amico Andrea…

Xavier

Non cercare alleanze contro di me tra i Cuginastri….

Vipe

Va’ come è contento De Ketelaere, sembra indicare la luna. E quelli del Milan guardano il dito?

IMG_5390.jpeg
95
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x