Champions League, Juventus - Maccabi Haifa 3-1

CHAMPIONS LEAGUE, terza giornata – ⚽ – La Juventus conferma che qualcosa sta cambiando, e forse sta uscendo dalla crisi. Dopo la vittoria in campionato ecco tre gol al Maccabi Haifa, con doppietta di un sorprendente Rabiot, che Allegri ha sempre difeso dalle critiche, e soprattutto la grande serata di Di Maria, irresistibile uomo assist che ha lanciato in gol Rabiot e Vlahovic. Arrivano i primi punti, la Champions non è ancora perduta. Tutto male invece per il Milan di Pioli, spento, confuso e dominato dal Chelsea allo Stamford Bridge. Stavolta Leao è assolutamente anonimo e De Ketelaere è ancora una volta non pervenuto. La Champions non si mette benissimo, ci sarà da soffrire.  ⚽ – Una notte indimenticabile per Napoli e Inter. Il Napoli non finisce di stupire, vittoria trionfale ad Amsterdam, addirittura 6 gol all’Ajax e un primo posto sempre più saldo con un pesantissimo en plein (4 gol al Liverpool, 3 ai Rangers, 6 all’Ajax). Spalletti e il Napoli danno spettacolo con i gol di Raspadori (2), Di Lorenzo, Zielinski, Kvaratskhelia e Simeone. Nella patria del calcio all’olandese, una storica lezione di calcio spettacolo. Una superiorità schiacciante, tanto da chiedersi: dove può arrivare il Napoli in campionato e in Champions League?  L’Inter all’improvviso si risveglia e contro il Barcellona a San Siro scopre di essere ancora una grande squadra, con Calanoglu ottiene una vittoria decisiva, mette da parte tutte le incertezze, dimentica la crisi che ha fortemente messo a rischio la panchina di Inzaghi e forse apre una porta su una stagione completamente nuova. Calhanoglu: “Abbiamo giocato e vinto anche per Inzaghi”.

UEFA CHAMPIONS LEAGUE 2022-2023

Giornata n. 3

Martedì 4 ottobre 2022

Gruppo A

Ajax – Napoli 1-6

(9′ Kudus A, 18′ Raspadori N, 33′ Di Lorenzo N, 45′ Zielinski N, 47′ Raspadori N, 63′ Kvaratskhelia N, 81′ Simeone N)

Gruppo C

Inter – Barcellona 1-0

(45’+2′ Chalanoglu I, )

Mercoledì 5 ottobre 2022

Gruppo E

Chelsea – Milan 3-0

(24′ Fofana C, 56′ Aubameyang C, 61′ James C)

Gruppo H

Juventus – Maccabi Haifa 3-1

(35′ Rabiot J, 50′ Vlahovic J, 75′ David MH), 83′ Rabiot J)

***

UEFA EUROPA LEAGUE 2022-2023

Giornata n. 3

Giovedì 6 ottobre 2022

Sturm Graz – Lazio 0-0

Roma – Betis Siviglia 1-2

(34′ Dybala rig. R, 40′ Rodriguez BS, 88′ Luiz Enrique BS)

UEFA CONFERENCE LEAGUE 2022-2023

Giornata n. 3

Giovedì 6 ottobre 2022

Hearths of Midlothian – Fiorentina 0-3

(4′ Mandragora F, 43′ Kouamé R, 79′ Jovic F)

***

 

Mercoledì 5 ottobre 2022

La Juve nel segno di Di Maria e il Milan che va all’indietro

Non tutto è da buttare nella Juventus. Max Allegri ad esempio ha sempre riposto molta fiducia in Adrien Rabiot, 4 anni di Juventus sollevando più discussioni che entusiasmi. Mentre altri ordivano piani per affibbiarlo ad altri lui si è preoccupato di dare un senso alla sua esperienza torinese, dandogli importanza in quel centrocampo così disprezzato.
Probabilmente aveva ragione lui, Allegri,  o forse sarà che in certe serata, quando trovi un Di Maria così perfetto e ispirato, capace di passaggi e assist che sembrano fatti con le mani e una stecca da biliardo e non certo con i piedi, tutti se ne avvantaggiano e riescono a uscire dalla mediocrità che spesso li avvolge.

  Tre gol al Maccabi Haifa a Torino non sono un’impresa, ma nella Juve, in questo periodo, bisogna accontentarsi. Intanto la vittoria tiene ancora aperta la qualificazione agli ottavi, per cui almeno viene spazzato via quel clima tetro che aveva investito la Juventus e si guarda al resto della stagione con un minimo più di ottimismo.

Champions League, Chelsea - Milan 3-0

  E del resto un percorso complicato, a questo punto, ce l’ha pure il Milan traumatizzato dagli schiaffi presi a Stamford Bridge dal Chelsea. Già privo di giocatori importanti (MaignanCalabria, Theo Hernandez, Kjaer, Saelemaekers per non dire di Ibrahimovic) per non sentirne la mancanza di fronte a un avversario di livello, del tutto normalizzato Leao, ancora una volta non pervenuto De Ketelaere, i tre gol ci stanno tutti, pesano parecchio e rimandano il discorso qualificazione soprattutto alla partita di ritorno della settimana prossima sempre col Chelsea a San Siro. Possiamo star qui a fare i nostri calcoli e ragionamenti sulla classifica, resta l’impressione di fondo che il Milan di quest’anno abbia fatto un passo indietro e non uno avanti.

***

Champions League: Inter - Barcellona 1-0, Ajax - Napoli 1-6

Martedi 4 ottobre 2022

Lo show del Napoli ad Amsterdam, vittoria e veleni per l’Inter col Barcellona

Non sarà vero, sarà solo un’impressione, ma ci sono serate in cui ti sembra di tornare indietro nel tempo e ti senti di appartenere ancora al calcio degli anni 80 e 90. Quando ci capitava spesso di vincere e addirittura si davano lezioni di calcio al resto d’ Europa. Il Napoli ha dato una lezione all’ Ajax nella patria del calcio all’olandese colpendolo ripetutamente in tutti in modi, e con cinque giocatori diversi (2 Raspadori, Di Lorenzo, Zielinski, Kvaratskhelia, Simeone) . Tre giocatori su cinque sono nuovi, a ulteriore dimostrazione che il grande rimescolamento non solo ha funzionato ma addirittura ha moltiplicato il potenziale della squadra di Spalletti. Cui va il merito ovviamente di saper ottimamente dirigere la nuova orchestra.

  Spettacolo puro, addirittura un Napoli cui si stenta a credere, nonostante ormai abbia ampia dato prova di se stesso sia in campionato che in Champions League. Primo in Italia e primo in Europa. Tanto da chiederci: dove può arrivare? E davvero la stagione giusta per vincere qualcosa di importante? Col Napoli forse questo interrogativo è sempre un po’ più accentuato, ma è lo stesso interrogativo, tutto sommato, che riguarda tutti in queste situazioni. Non sarebbe molto diverso se stessimo parlando di ….

     L’Inter ha battuto il Barcellona colpendolo con Calhanoglu, avendo anche qualche altra occasione, ma rifugiandosi poi nel più classico dei catenacci e nelle parate di Onana (al posto di Handanovic) nel secondo tempo. Affidandosi, bisogna dirlo anche a una certa benevolenza dell’arbitro: tra i tanti episodi, ci stava tutta effettivamente l’espulsione di Calhanoglu per l’entrata su Busquets. Xavi si è detto poi “indignato” per il mancato rigore per fallo di mano in area di Dumfries, ma dalle immagini oggettivamente non si capisce se questo tocco di mano c’è stato o meno.

    Contrariamente a quanto accaduto in queste settimane l’Inter ha giocato con uno spirito molto diverso, stringendosi intorno a Inzaghi, in forte crisi e a rischio licenziamento. “Abbiamo giocato e vinto anche per lui, certo” ha ammesso Calhanoglu. La vittoria sul Barcellona e il secondo posto in Champions aprono nuove prospettive sulla stagione che stava ormai volgendo al peggio. Ma ovviamente c’è da confermare tutto e far seguire alla vittoria sul Barcellona anche analogo risveglio in campionato. L’Inter ha dato ripetute prove negative di se stessa, adesso da Onana a Skriniar, da Brozovic a Lukaku c’è molto da fare ancora per risalire la china.

  Abbiamo assistito a tutto il ventaglio di calcio possibile: dal più antico e difensivo al più moderno e aggressivo. Come fossimo ancora una scuola. Forse è stato un caso, forse nel dna del nostro calcio c’è ancora un antico vincente imprinting.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

 

CHAMPIONS LEAGUE, terza giornata – ⚽ – La Juventus conferma che qualcosa sta cambiando, e forse sta uscendo dalla crisi. Dopo la vittoria in campionato ecco tre gol al Maccabi Haifa, con doppietta di un sorprendente Rabiot, che Allegri ha sempre difeso dalle critiche, e soprattutto la grande serata di Di Maria, irresistibile uomo assist che ha lanciato in gol Rabiot e Vlahovic. Arrivano i primi punti, la Champions non è ancora perduta. Tutto male invece per il Milan di Pioli, spento, confuso e dominato dal Chelsea allo Stamford Bridge. Stavolta Leao è assolutamente anonimo e De Ketelaere è ancora una volta non pervenuto. La Champions non si mette benissimo, ci sarà da soffrire.  ⚽ – Una notte indimenticabile per Napoli e Inter. Il Napoli non finisce di stupire, vittoria trionfale ad Amsterdam, addirittura 6 gol all’Ajax e un primo posto sempre più saldo con un pesantissimo en plein (4 gol al Liverpool, 3 ai Rangers, 6 all’Ajax). Spalletti e il Napoli danno spettacolo con i gol di Raspadori (2), Di Lorenzo, Zielinski, Kvaratskhelia e Simeone. Nella patria del calcio all’olandese, una storica lezione di calcio spettacolo. Una superiorità schiacciante, tanto da chiedersi: dove può arrivare il Napoli in campionato e in Champions League?  L’Inter all’improvviso si risveglia e contro il Barcellona a San Siro scopre di essere ancora una grande squadra, con Calanoglu ottiene una vittoria decisiva, mette da parte tutte le incertezze, dimentica la crisi che ha fortemente messo a rischio la panchina di Inzaghi e forse apre una porta su una stagione completamente nuova. Calhanoglu: “Abbiamo giocato e vinto anche per Inzaghi”.

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
437 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Archaeox

Azzzz….ili

Boris

…cazzeggiando facetamente, mi sono imbattuto in questo scambio, che credo valga la pena di riportare all’attenzione generale, giusto per far capire con che tipo di vecchissimi ronzini col paraocchi abbiamo a che fare…

Riassunto delle precedentipuntate…

Il Ciuccio III (cit) esordiva (giustamente) così, dopo la bellissima prestazione del Napoli alla Johan Cruijff Arena…

God save (Carlo di Borbone
 2 giorni fa
E ch’ parlamm’ affà !

La mia via
 Rispondi a  God save( Carlo di Borbone)
 2 giorni fa
Basta con queste “silenziose” illazioni: sul gol dell’importantissimo pareggio di Raspadori, Lozano era tenuto in gioco da van Dreva!!!
Il Napoli mi pare la Dea del 2020, l’unica attrezzata per ripetere quelle nostre gesta (quarto di finale raggiunto, semifinale svanita all’ultimo minuto, quando venimmo raggiunti e poi superati dal PSG), addirittura fare meglio.

Giorgio Bianchi
 Rispondi a  La mia via
 1 giorno fa
Dimmi amico, se mi permetti, bergamasco è vera questa cosa oscena o sono invenzioni giornalistiche?
https://www.fanpage.it/napoli/fidanzato-innamorato-bergamo-napoli/

La mia via
 Rispondi a  Giorgio Bianchi
 2 ora fa
Ma le pare che può chiamare un bergamasco d.o.c. come me, ma anche anche qualsiasi altro bergamasco acquisito – mai come in questo caso “uno vale uno”! -, a testimoniare su un comportamento da minus habens fascioleghista, che sfoggia quell’Inferiority Complex in tutto e per tutto simile a quello di certi energumeni neoborbonici? Sarebbe come se io le chiedessi conto di una rapina subita a Napoli da mia cugina… Ma si rende conto di come si pone nei confronti del prossimo?
Questo Marco – ho fatto uno sforzo di cui non mi credevo capace dopo quel notiziabilità… e ho continuato nella lettura – mi è enormente simpatico, così come la mamma (separata) della sua spaventata ex-fidanzata. Non capisco davvero perché non gli possa credere senza ulteriori testimonianze… se non per quella malafede verso il prossimo.
Lei è un tipo davvero strano.

Un momento di catarsi.

L'ESORCISTA

Le immagini della VAR latitano, però qualcuno che riprende qualcosa li trovi sempre…

IMG_20221007_084858.jpg
L'ESORCISTA

E fatelo parlare questo 🤡

IMG_20221006_234933.jpg
Sunako Nakahara

Sturm Graz-Lazio 0-0

Forse troppo euforica, dopo la larga vittoria nella prima partita del girone, la squadra è scesa in campo nei due successivi impegni con un atteggiamento da amichevole estiva. Troppa leziosità, in primo luogo. Non vale neanche il discorso di un ridotto impegno, in ottica campionato, perchè giocando con superficialità e con scarsa concentrazione il rischio di procurarsi degli infortuni è paradossalmente molto più elevato. Stasera nel primo tempo Provedel è stato decisivo (nelle ultime 4 o 5 stagioni, in una situazione simile saremmo andati al riposo con almeno 2 reti al passivo). Le cose sono leggermente migliorate nella ripresa, dopo alcuni cambi che hanno dato un po’ di vivacità alla manovra. Purtroppo la partita di stasera non era una delle 3 o 4 occasioni stagionali in cui Anderson si ricorda di essere un giocatore di calcio, e non il cosplayer di un’anfora (*) 
Se abbiamo qualche velleità di passare alla fase successiva, diventa indispensabile vincere i prossimi impegni casalinghi. E per farlo ci sarà bisogno di un cambio di mentalità, perchè con l’approccio visto nelle ultime due uscite europee è davvero difficile non imbattersi in avversari ostici.

(*) soprannome derivante dalla sua classica posizione sconsolata (fermo in mezzo al campo, con le mani appoggiate sui fianchi)

luigi.iannelli

Se fosse vero che con Raspadori la Nazionale avrebbe trovato il centravanti, ora le tocca trovare l’allenatore.

Waters

Ventura è libero.

Mordechai

Quello che c’è ha comunque portato a casa un europeo, sfido altri a fare altrettanto.

Claudio Mastino 62

Ho ammirato uno splendido di Maria nella partita di Champions vinta dalla Juve per tre a uno ;
il fuoriclasse argentino, dopo un inizio di partita non travolgente è salito in cattedra ed ha annichilito
gli avversari con assist sontuosi risultando di gran lunga il migliore dei bianconeri . A mio avviso grave l’errore del portiere polacco sul goal del Maccabi, in quell’occasione sarebbe dovuto rimanere in porta e probabilmente gli ospiti non avrebbero segnato, goal che ha momentaneamente riaperto la gara.
Non ho visto il Milan, in ogni caso comunque non avrei potuto vederlo poiché mi hanno poi riferito
che hanno trasmesso solo il Chelsea , milanisti non pervenuti per problemi tecnici.

Il soldato Ryanair

Io invece ho visto bene la Juve – pur con qualche paura – spezzare le reni al Maccabi, dicasi M-A-C-C-A-B-I mica Borgorosso Football club…
Tremo già per domani :))
Salutoni

inox

Buongiorno Fabrizio.

Niente paura. La Meloni afferma che sarà un governo dei migliori. Costoro sono talmente paraculi che non cambiano nemmeno copione, solo gli interpreti. Vabbè! Sai cosa ti dico Fabrizio? Purtroppo mi sta rientrando la Juventus , nonostante Allegri. Sono in vantaggio e lo spappola fiche cambia e il Maccabi subito fa due a uno e solo il culo salva la Juventus dal pareggio. Rabiot il migliore in campo e il migliore della combriccola. Pensare che solo per un *pelo non lo hanno perso. Occhio Milan. Tanto, gira che ti rigira, sempre con questi dobbiamo fare i conti. A proposito, le assenze peseranno anche sabato come hanno pesato ieri sera. Dopo un buon inizio dovuto a una partenza lenta del Chelsea, i rossoneri scompaiono dal campo. Gli inglesi giocano veloci e in verticale e tocca prenderli. Giocano come il Milan in Italia ma a velocità doppia (il Milan da noi basta e avanza li, no). Pioli è un sopravalutato come dire, un Inzaghi rossonero. Ma…..quelli comprati nuovi e manco iscritti alla Champion? Boh! Poi, solito modulo, preciso preciso. Affianca a Tonali e Benancer un altro centrocampista. Magari Pobega. Scoppiati i due, perché scoppiano per forza, il Chelsea fa quello che vuole. Il belga probabilmente deve giocare più avanti anche se, attualmente, più che sembrare Kakà fa cacà. Leao il migliore e giusto sostituirlo per risparmiarlo ma Rebic che mi entra all’ultimo, sul tre a zero, è incomprensibile. Eh! Fabrizio! Ma il Barcellona come la sta menando? Per anni sono andati avanti a suon di favori anche, in altre occasioni, a danno dell’Inter. Era rigore la mano di Dumfries? Secondo la “Var” l’immagini non lo hanno dimostrato e poi, dopo, si viene a conoscenza di una immagine non in possesso degli arbitri e allora? E allora dirò come disse Buffon in merito al goal non goal di Muntari: “Se anche mi fossi accorto che quello era gol, non avrei aiutato l’arbitro”. Se quello di Dumfries mi fossi accorto che era rigore, lo avrei negato e certamente non avrei aiutato l’arbitro. Impariamo dalla Juventus come si fa a menare il cane per l’aia.

*a riguardo,sentite Massimiliano

astainvista

Gli arbitri col Barcellona hanno fatto carne di porco delle regole in un sacco di occasioni, ma giusto con l’Inter i blaugrana sono in debito di due partite di semifinale Champions rubate a piene mani (dopo che i cugini avevano già rubato a strapiene mani le due partite degli ottavi contro il Chelsea di Carletto). Se ci aggiungi il rigorone di mertedi sera (altro che rigorello, soprattutto se paragonato al gol – regolare, secondo le ultime norme in vigore – annullato in precedenza), possiamo ben dire che in assoluto il Barca è una Top dello sgraffignamento europeo, ma negli sgraffignamenti diretti, tra le due non c’è partita – anche perché di partite importantissime il Barcellona ne ha fatte a iosa, mentre i nerazzurri hanno fatto strage di ogni regola nell’unico percorso importante di Champions degli ultimi 50 anni.

No, non dovete imparare da nessuno. Il problema vostro è che nonostante abbiate rubato a canna tutto lo scorso campionato, non siete nemmeno riusciti ad approfittarne.

Mordechai

E da mo’ che avete imparato, ciccio.

L'ESORCISTA

Avete imparato fin troppo bene, spero che ve lo ricorderete quando fra qualche anno torneremo a vincere qualcosa.

nirula's

Sul Corriere di oggi, il buon Mario Sconcerti scrive che : “Una cosa corretta, per parlare del Milan di Londra, é considerare gli assenti per infortunio…”.
Peccato che una frase del genere non sia mai stata scritta per la Juventus, comunque scombiccherata, di quest’anno. Una cosa corretta, per parlare della Juventus di questi tempi, era considerare gli infortuni di Pogba, Di Maria, Chiesa, ecc. ecc.
O no?
Quando Di Maria gioca, se può e decide di giocare, é il migliore in assoluto. Punto.

Bombaatomica

Serata in chiaroscuro quella appena passata in Cempions Ligh.

Lo schiacciasassi Milan viene asfaltato dal Celzi 😂😂😂
Ma dico io: in Italia fai il gradasso, sculi, rubbbbi, squarti e scotenni….. poi vai in Europa e fai fare una simile figura de merda all’Italia intera?
Viaaaaa, filate a nascondervi…. Peracottari!!!!

E pensare che avevo indossato la migliore maglia rossonera, quella fatta dalla pora nonna con l’uncinetto 😂😂

Alla misera e umiliante sconfitta del Milan fa da contraltare la sfavillante vittoria della Juventus contro…..
fiato alle trombe 🎺 🎺 🎺
rullo de tamburi 🥁 🥁 🥁
la Pergolettese dello Yemen meridionale 😂😂😂
3-1 il risultato finale.

Er Sor Bocca – sempre un Signore – parla de “Risvegli” dar coma 😂
Io parlerei più di “Sveglia”, come quella che avrebbe preso Allegri in caso di mancata sculata 😂😂
Però devo ammette che stavolta non vi ho tifato. C’avevo troppo sonno (qui sto a du ore de fuso) e so andato a dormire.

Non è che avete vinto per questo? 😂😂😂😂

Modifica il 2 mesi fa da Bombaatomica
Leo 62

A Bombaaaa, pe’ voi basta lo Sturm und Drang… a proposito, parliamo di cose su cui sei informato: a quanto li fai i Branzini?…

Modifica il 2 mesi fa da Leo 62
L'ESORCISTA

Eeeeee e mica siamo la Lazio noi, la sfavillante squadra dal DNA europeo che miete successi ovunque…

Screenshot_2022-10-06-18-36-28-84_955f68c4df44ad6a86e46b05cf65099a.jpg
Mordechai

Bombetta, dopo le cinque pere contro gli elettricisti danesi farei meno lo sborone…

Pavipollo

Mi hai tolto le parole di bocca

il ghiro

Perdonate la petulanza, sono ancora io.
Anteprima di STURM GRAZ – LAZIO
Sturm sta per Tempesta, Assalto, ma la Lazio dovrà e saprà opporre la dovuta resistenza ai bianconeri di Stiria e conquistare la posta dei tre punti in palio. Certo lo Sturm Graz va trattato con la dovuta cautela, ha una certa esperienza di Coppe internazionali (3 presenze in C.C., 26 in totale in Europa), non ha grossi campioni, Ilzer è un allenatore fatto in casa, però possono essere una trappolona se sottovalutati. Risultati in coppa altalenanti per gli austriaci, dopo una vittoria di misura sui danesi, che a noi ci hanno trucidato, un clamoroso cappotto contro gli olandesi, da noi sconfitti nettamente; insomma un girone in cui può ancora succedere di tutto. Undici in tutto gli stranieri del Graz, un poker di slavi (Gorenc-Stanković, Gazibegovic, Horvat, Oroz), un trio di africani (Dante, Emegha e Fuseini), due svizzerastri (Wüthrich e Ajeti), un danese, Bøving, e un georgiano, Kiteishvili, oggi vanno di moda, ben sette quelli in formazione. Forse indisponibili Siebenhandl, Geyrhofer, Emegha e Jantscher.
Sarri schiera oggi una Lazio d’attacco per strappare appena possibile la qualificazione con le vittorie all’Olimpico, a riposo Patric, Milinkovic e F. Anderson, giocano Gila, Vecino e Pedro. Indisponibili solo Casale e Bertini. Arbitra il francese Bastien, al VAR l’olandese Dieperink. Queste le probabili formazioni:
Sturm Graz (4-3-1-2): Schützenhauer; Gazibegovic, Affengruber, Wüthrich, Dante; Hierländer, Goren-Stankovic, Prass; Horvat; Bøving, Ajeti. All.: Ilzer. 
Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Gila, Romagnoli, Marusic; Vecino, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. All.: Sarri.

Quattroquattronovetredue

Bocca, forse è voluta, ma ricorda che Risvegli trattava di sopravvissuti ad un’epidemia di encefalite letargica?

Claudio Mastino 62

Grande interpretazione di Robin Williams nella parte del medico curante e di De Niro nella parte del
paziente nel film “Risvegli” , tratto da un ononimo libro di Oliver Sacks; in realtà il neurologo e scrittore inglese fu aspramente criticato per il suo lavoro nel campo scientifico tanto che alcuni colleghi
medici sostennero che fosse un ottimo scrittore ma piuttosto approssimativo dal punto di vista clinico.

rd1959

In realtà no, era solo Robert De Niro che si era risvegliato, grazie a una medicina, da un lungo stato di vuoto. Purtroppo durò poco. Il film era tratto da un testo di Oliver Saks.

Pavipollo

errato: tutti i pazienti e non solo De Niro si risvegliano ma dopo un certo tempo quando la medicina – credo fosse dopamina – perde il suo effetto ricadono tutti in letargo

Quattroquattronovetredue

Ciao Rd, era sì un libro di Sacks, che amo, che raccontava però della sua esperienza con un gruppo di pazienti, tutti avanti negli anni, durante il trattamento sperimentale con L-dopa; il personaggio interpretato da De Niro nel film era in un certo modo il Pogba della situazione, ma in realtà i pazienti erano diversi, forse proprio 11 più i panchinari, e forse indossavano pigiami bianconeri, ma nel testo non è specificato.

rd1959

Avete ragione. Ricordavo male!

Mordechai

Bel film, peraltro

Pavipollo

Il libro, come spesso accade, era meglio. Oliver Sacks ha scritto libri molto interessanti, oltre “Risvegli, ricordo “L’uomo che credeva che sua moglie fosse un cappello”, e perfino divertenti pur nei drammi che narrano, tutti basati (almeno parzialmente) dulla sua esperienza di neurologo.

Giorgio Bianchi

Ieri sera, per impegni precedenti, non ho potuto vedere niente per cui chiedo a chi ha visto se ,come dice il dottor Bocca, la Juve si è svegliata davvero e come sia potuto accaduto che una squadra che ha preso a pallonate il Napoli che ha preso a pallonate Liverpool e Ajax, possa finire lei stessa presa a pallonate dalla squadra 7° in premier.😇

Modifica il 2 mesi fa da Giorgio Bianchi
Leo 62

Togli al Napoli portiere titolare e tutta la fascia destra comprese le riserve poi togli pure il terzino sinistro mettendo la sua riserva e fagli rigiocare la partita contro Liverpool ed Ajax e vedi che succede… oppure mettilo a giocare a LOndra con il Chelsea e vedi che succede… contestualizzare Giorgio, contestualizzare… questo mi ricorda un paio di interisti nel frattempo scomparsi ( spero non definitivamente ) che ad inizio stagione non volevano ammettere che non avere avuto infortunati in serie, a differenza di altre squadre, li avesse aiutati in quella prima fase che li vedeva in testa abbastanza facilmente ( famose dichiarazioni di Inzaghino “lo possiamo perdere solo noi”).. secondo loro li avrebbero superati senza problemi e comunque avere buoni preparatori era un merito… poi sono arrivati gli infortuni pure per loro, verso Marzo… il resto lo sappiamo.
Una stagione è fatta di tanti aspetti, e sicuramente gli infortuni in serie in questa fase non ci stanno aiutando, gente come Maignan, Theo, Calabria, Saelemekers ( che a livello tattico dà un equilibrio di cui ti accorgi solo quando manca… ) Kjaer se manca tutta insieme la senti, ed aggiungi Giroud che non ha avuto mai cambi da inizi stagione per gli infortuni lunghi di Origi e Rebic. Sarà stato Allegri che ce l’ha tirata, ma peggio non potevamo partire, in queste condizioni ieri contro un Chelsea che era ancora ad un punto, era troppo dura, e questo al netto di alcuni accorgimenti tattici che Pioli dovrebbe prendere in fretta, tipo mettere un terzo centrocampista per proteggere meglio la difesa.
E poi se funzionasse come dici tu il Lecce sarebbe meglio dell’Ajax e del Milan…

God save( Carlo di Borbone)

Secondo me l’unica vera assenza di peso è stata quella di theo. Tatarusanu è un buon portiere ( e io di papere non ne ho viste), salamekers e calabria pure, ma non parliamo di leao o di Di Lorenzo..

Leo 62

Anche se può non sembrare, nella partita di mercoledì uno come Saelemekers a destra e chiunque a posto di Dest in difesa avrebbe cambiato veramente tutto. Secondo me Maignan il secondo gol non lo piglia mai, e rimaniamo in gara per un altro po’… perdere di misura a Londra è un’altra cosa, ma forse così genera una maggiore reazione…

Mordechai

O a 3, punto. Le chiacchiere stanno a zero.

Leo 62

A beh, considerato che voi lì avete fatto O a 4… mettiamolo pure ‘sto punto…

Mordechai

Ma infatti è così, dopo la legnata sulle gengive dell’anno scorso io non ho detto niente (che cazzo vuoi dire, d’altronde?), non è che uno zero a tre sia molto più … giustificabile.

Napoli nel cuore

Se funzionasse come dici tu… che togliere a una squadra Di Lorenzo e Politano/Lozano sarebbe uagualo ugualo come perdere Calabrisella, Salamella e ‘O Messia… si finirebbe tutti a Baku a dare di matto….

Leo 62

Ha parlato Masaniello che dà di matto a Fuorigrotta… mi raccomando la schiena dritta…

Giorgio Bianchi

Ti ringrazio per l’esauriente spiegazione Leo.😊

Leo 62

Figurati Giorgio, so che a differenza di altri sei in grado di capire… 😉

Waters

Dai a gennaio c’è anche Ibra.

Leo 62

Ciao Andrea, spero che vada tutto alla grande, come al solito…

il ghiro

Coppa Campioni Parte II – KO Milan, OK Juve
Mi sono perso sia l’Inter in convalescenza sia il Napoli in grande spolvero di ieri sera, per gravi motivi familiari (minaccia di divorzio da mia moglie), ma stasera ho trattato con lei: ho ottenuto di poter vedere il Milan in diretta e la Juve in differita.
Il Milan rappecettato schiera il Tata in porta, Dest e Ballo-Tourè dietro, davanti Krunic a dx e CDK al centro, contro il Chelsea potrebbe non bastare, la partita sarà indirizzata dall’esito dei duelli di centrocampo tra Loftus-Cheek-Kovacic-Mount da una parte e Bennacer-Tonali-Krunic dall’altra. Poi se la giocheranno Aubameyang e Leao.
Partita molto equilibrata, errori e falli si equivalgono, pochi tiri pericolosi, si distingue il “vecchio Silva” con le sue capocciate sui corner (su una di queste Fofana insacca l’1-0), qualche buono spunto di Mount, nel Milan la difesa regge ma CDK e Krunic si pappano il gol del pareggio, anche Giroud e Leao non sembrano al massimo, Dest e Ballo invece sembrano proprio al minimo, il migliore per ora il Tata.
Nella ripresa al 55’ su cross di James Aubameyang beffa Tomori per il 2-0. Poi un paio di cappelle difensive aprono a dx una voragine in cui si infila James, 3-0. Dest in totale confusione ferma la palla con le mani, cambi nelle due squadre, nel Milan entrano Rebic e Gabbia, poi Diaz, Pobega, Origi, nel Chelsea entrano Jorginho, Gallagher, poi Havertz e Broja, ma il Milan non riesce a rendersi mai pericoloso per Kepa. Brutta prova dei rossoneri, nessuno escluso, salvo solo il Tata e Kalulu. Pioli si deve preoccupare assai.
*****   
La Juve rinfrancata e meno incerottata, rifatte le fasce, ripresenta Di Maria con De Sciglio e Cuadrado, contro il Maccabi dovrebbe bastare. La Juve fa la partita, ma il Maccabi non rinuncia ai contrattacchi, finchè al 35’ Di Maria non inventa un corridoio a sx per Rabiot, che la sbatte “rabbiosamente” sotto la traversa, 1-0.
Nella ripresa entra Alex Sandro, Cohen salva su Vlahovic, attacca il Maccabi, ma in contropiede passa ancora la Juve, assist di Di Maria a Vlahovic, che fredda Cohen in uscita, 2-0. Entrano i “digiunatori” reduci dallo Yom Kippur, Atzili e Haziza, poi anche Lavi e David, la partita cambia, palo di Atzili, gol di Vlahovic in f.g., entrano Kean, Locatelli e Bonucci, va in gol David (2-1), salvataggi di Leo e C.F., altro palo di Atzili, ma ci pensa Di Maria a ristabilire ledistanze, corner al bacio per la capocciata rabbiosa di Rabiot, 3-1. Salva ancora Cohen su Kean, terzo palo di un Atzili a cui il digiuno giova assai, ma per fortuna ormai la partita è finita.    

Mark Renton

Tre vittorie su quattro in Champions non è male, per il ranking. Sperando che le romane e la viola tengano botta.

Certo, non tutti i mali verrebbero per nuocere, se si perdesse il quarto posto in Champions la serie A diventerebbe più competitiva (in teoria).

Per la Champions vedo favorito il City dato che Haaland non andrà al mondiale che sarà il vero spartiacque della stagione. Chi azzecca la preparazione e vedrà tornare i suoi dalla rassegna iridata senza danni, avrà un notevole vantaggio.

Due parole sul ritiro di Higuain: ha fatto benissimo. Come dicevano Elio e le storie tese in una sigla di mai Dire Gol: meglio adesso che sei un mito, da domani sarai un peto.
È giovane, ha quasi 35 anni, e anche se ha perso molte finali (sopratutto con la sua nazionale) ora può godersi la vita.
Perché alla fine, cari miei, sono liberi professionisti, loro. Vanno da chi li paga di più e guai a guadagnare meno, a ogni rinnovo contrattuale. Quindi ha fatto bene, ad andare in America arricchendosi e a ritirarsi a quasi 35 anni

Meglio ritirarsi in tempo che trascinarsi oltre i propri limiti rischiando brutte figure e di essere rimpiazzati da atleti più giovani e bravi.

Apolide dell'orda

La Francia, attualmente quinta nel ranking, dovrebbe recuperare 12 punti per portarci via il quarto posto in Champions. Per adesso direi che non se ne parla.

CoCa1969©

Più guardo gli ailaitz del ManCity e più mi vien da chiedermi se Haaland sia umano o extraterrestre; che anche a guardarlo mi ricorda vagamente (ma nemmeno troppo) il primo Terminator…

Mordechai

Ho scritto qualcosa di simile l’altro giorno, é veramente terrorizzante, e poi con quella facciona pare quasi un cinquenne da due metri x cento chili.

Quattroquattronovetredue

Due amici zebrati a cena da me, uno più disincantato, l’altro più avvelenato, penso che a un funerale l’atmosfera sarebbe stata più lieve, però l’amicizia è sacra. Ottima la pasta con olive e capperi panteschi, onesto Chianti Cecchi riserva. Ma stasera viene un fratello di tifo, risotto porcini e tartufo nero, male che vada avremo mangiato e bevuto bene. Il calcio a volte è una scusa, mia moglie santa donna, sempre a volte.

rd1959

Io lascerei il tartufo da solo, nel risotto, e mangerei in seguito i porcini…

Mordechai

Giusto, accoppiata che mi è mai piaciuta quella, aut tartufo aut funghi, più i secondi per me…

Quattroquattronovetredue

Tu tifi Juve e io Roma, sempre una questione di gusti, tutti rispettabili. Quello di Bomba magari un po’ meno, ma va bene lo stesso, siamo ancora in democrazia, almeno spero.

Mordechai

Ci mancherebbe.

Bel-Ami

Degno epigono dei giovedì sera di Gioanin Brera!

CoCa1969©

Non avendo visto la partita del Milan (non so se dire purtroppo o per fortuna), mi baso sugli ailaitz e sui commenti di vari bloggaroli e mi faccio l’idea che ieri sera sia stata una delle peggiori prestazioni dei rossoneri degli ultimi anni… vediamo se saremo capaci di reagire, in primis con la Juventus e poi nel proseguo della CL.
Di certo, le assenze pesano (e si può dire senza offesa per alcuno) ma non vanno usate come giustificativo, soprattutto dopo una sconfitta per 3 a 0, benché con (e a casa del) Chelsea.
Una cosa non mi è chiara: chi continua a chiedere come va “il nuovo Kakà”… sappiamo bene che sappiamo poco di questo giocatore ma direi che ultimamente, Maldini & c. hanno dimostrato di saperci fare, magari non le azzeccano tutte ma tante si, per cui… sediamoci sulla riva del fiume ed aspettiamo, almeno noi milanisti.
Magari non troppo, ma aspettiamo.

Nel frattempo, complimenti a Inter, Napoli e Juventus che hanno fatto il pieno.

Modifica il 2 mesi fa da CoCa1969©
Xavier

“Una delle peggiori prestazioni dei rossoneri degli ultimi anni…” non direi, i rovesci con Lille e Spezia (medesimi risultati, mi pare) furono assai peggiori, anche in considerazione della ben diversa caratura del Chelsea.
Ma è andata maluccio maluccio, questo si.

luigi.iannelli

I giocatori che fanno la differenza sono quelli che le cose che Di Maria fa in una tovaglia, loro le fanno in un fazzoletto.

Boris

Tu nemmeno nel pannolone.

Di Maria è in grado di farlo nella tovaglia come nel fazzoletto (o meglio nel tovagliolo), il problema è che per farlo nel tovagliolo, da copotavola, avrebbe bisogno di commensali che si muovano in tempo per ricevere le pietanze. Cosa che ha molto ma che fare col caposala…

nirula's

Poveretto!

malandragem

Non credo che Di Maria si soffi il naso nelle tovaglie, tu comunque, come per tanto altro, continua ad illuderti di tutto ciò che ti aiuta a tirare a campare

Xavier

Beh, oddio, non è che per fare la differenza si debba essere per forza Maradona…

Napoli nel cuore

Lui aveva in mente Messias e de Roon. Ma ha già comprato un biglietto per Baku.

d9d9

Molta più corsa per i giocatori del Celsi. Con spazi aperti ci hanno surclassato. Non avevamo interpreti adeguati. Meglio avremmo fatto a fare un mega catenaccio risparmiando Leao con l’ordine assoluto di asserragliarci nella nostra metà campo a ridosso dell’area roccando il pallone verso Girù emarginato avanti(era più partita da Rebic probabilmente). Siamo andati a buscarle inevitabilmente. De Catedere è appannato e senza visione, lento e macchinoso, acerbo e sopravvalutato…fino ad ora. Spero abbiano visto bene dopo quella estenuante trattativa che ha fatto intendere si trattasse di un piccolo fenomeno. Dest mi ha fatto rimpiangere Castillego. Un ragazzo da cedere al Monza e probabilmente farebbe la riserva…mi chiedo se non abbiamo figghiulazzi così anche in serie b. A Pobega potremmo dare un pò più di fiducia penso. Nessun dramma ancora…
Certo che il Benfica pareggiando preclude qualcosa a qualcuno…

tom

Purtroppo ho potuto vedere soltanto gli highlights di Juventus Maccabi.
Vittoria netta, anche se con qualche sofferenza di troppo e un po’ di fortuna, che non guasta. Anche questa partita, come quella col Bologna, non dice nulla circa di futuro della squadra. Contro il Milan* sapremo la verità. Peccato non sarà disponibile Di Maria (oltre ai soliti lungodegenti).
A proposito di quest’ultimo, spero si ricredano i supercritici a prescindere. Di Maria è giocatore di categoria superiore, uno dei più sottovalutati della storia del calcio. Giocatore DA JUVE. Spero rimanga in forze ed eviti altri colpi di testa.

*Mi spiace per la sconfitta del Milan, anche perché evitare la seconda sconfitta consecutiva sarà un motivo in più per cercare di distruggere la Juventus, sabato.

Modifica il 2 mesi fa da tom
OCKHAM

Beh! solo due o tre dormite, su una abbiamo subito un gol, stiamo migliorando. Forse ce la faremo ad arrivare terzi nel girone e a disputare l’EL, con il sovraccarico, in cambio di un incasso non paragonabile a quelli della Champions, delle partite al giovedì e la maggiore probabilità di infortuni in serie nel campionato.
Dopo aver guardato anche Chesea/ MIlan mi chiedo, ma Salvini, che si lamenta per il numero di immigrati che arrivano in Italia dall’Africa, ha visto come corrono i giocatori di colore che giocano nei campionati inglese, francese e tedesco? Non è che loro fanno una selezione sulle doti atletiche prima di concedere il visto, mentre noi valutiamo più che altro le attitudini alla raccolta del pomodoro?

Mordechai

Per la raccolta del pomodoro ci vogliono doti atletiche superiori di quelle che servono per prendere a calci una palla, altro che cazzi.

OCKHAM

D’accordo, ma sono doti atletiche diverse, non ti pare, come quelle tra un sollevatore di pesi e un mezzofondista. Poi,se è una battuta…..diciamo ai nostri talent scout di recarsi più spesso a fare un giro nelle campagne del sud.

Modifica il 2 mesi fa da OCKHAM
Mordechai

Male non farebbe

Xavier

1.La pragmatica Juve fa il suo dovere.

2.Il mio Milan si presenta, fuori casa e contro una squadra fortissima e già in partenza superiore, privo di intera catena di destra e di mezza catena di sinistra e con due trequartisti esangui (DKTLR) o arrangiati (Krunic), che peraltro mancano in coppia un gol del pareggio già fatto (da Leao, ovviamente, ma mica può fare sempre tutto lui…).
In più ci aggiungiamo il cattivo momento di Tomori ed ecco il 3 a 0.
Urge rientro di Theo, che nel Milan fa il tuttocampista e sopperisce alla debolezza costruttiva dei sunnominati e di Diaz.
Ribadisco che Kessie andava rimpiazzato con uno dalle caratteristiche simili, che i pur bravi Tonali e Bennacer non possiedono.

Modifica il 2 mesi fa da Xavier
Leo 62

Si, ma se le cose stanno così, in questa fase senza catena destra, basterebbe giocare con tre centrocampisti e due dietro la punta. Ieri ci avrebbe aiutato, si perdeva lo stesso, ma non in questo modo.

Xavier

Concordo, Leo.
Oppure con Rebic dall’inizio al fianco di Giroud.
Perso per perso, o la va o la spacca…

Mordechai

Nessuno è “già in partenza superiore”, nessuno.

Leo 62

Beh insomma… il Villareal con voi l’anno scorso si…

Mordechai

Ma manco per niente, zio.

Pavipollo

Vabbé, allora diciamo “già sulla carta superiore”, così ti va bene?

commentanonimo

Ho visto la Juve solo perchè mi ruga pagare un abbonamento (Sky) e non usarlo. Di che stiamo a parlare? Il Maccabi a Torino? Una squadra che in A sarebbe probabilmente retrocessa? E pure con questa squadra sul 2-0 si prende un gol stupido e si va in fibrillazione per dieci minuti? O di Allegri? Da Monza non lo sopporto più, 9 M per cosa? Non uno schema, lo schema è Di Maria che fa passaggi filtranti. Rabiot è forte lo ho sempre detto, in fase di interdizione e di testa è uno dei migliori della A. Non segna però, non è il suo ruolo. E ieri abbiamo portato a casa la partita per una doppietta di Rabiot, un evento probabile come fare due schedine vincenti di fila. Certo, si poteva anche perdere col Maccabi, peccato che Di Maria e Allegri da soli costano come tutta la società del Maccabi.
Il Milan non lo ho visto. Non tirerei la croce addosso. Prima o poi il Chelsea si sarebbe svegliato dal torpore stagionale, mi pare evidente. Hanno perso una partita con un super team, a Londra, non mi pare il caso di fare drammi.

Il soldato Ryanair

Buondì,
Ieri serataccia rossonera, ma tutto sommato era abbastanza prevedibile.
La sconfitta ci può stare, in campo internazionale è vietato regalare un pacco di titolari a nessuno, figuriamoci al Chelsea.
In porta Tata fa quel che può ma non ha certo la reattività fisica e caratteriale di Maignan: mi è parso abbastanza marmoreo in occasione del secondo gol, quando con un po’ di esplosività forse avrebbe potuto aprire quei 15 cm di braccio necessari verso la palla.
La difesa, così come presentata, è senz’altro da accantonare: Dest fuori tempo fuori palla e fuori partita è ancora una volta una sciagura, Ballo non ha il passo del marcatore e Tomori senza intorno nessuna delle solite boe inaffondabili è purtroppo naufragato.
Unico promosso a pieni voti Kalulu, mio pupillo, che dove lo metti suona. Date le assenze sarebbe stato sicuramente più omogeneo uno schieramento con lui in fascia e Gabbia Tomori centrali. Ne tenga conto mastro Stefano per il futuro.
Bravo comunque il Chelsea a soffocare il nostro centrocampo, che ha avuto meno gamba e in molti frangenti meno uomini. Il solo Bennacer – che non è un granatiere – non può procurarsi la palla, difenderla, impostare in avanti quando è puntualmente circondato e senza sponde in verticale. Deke ancora troppo timido, ha sprecato il pareggio per scarsa determinazione, e Leao assente giustificato (spesso la palla non arrivava proprio). Giroud fa sempre quel che può, ha caratteristiche precise e note, il suo apporto è limitato alla zona di campo che gli compete.
Guardando avanti verso sabato, Pioli avrà avuto di sicuro delle indicazioni da utilizzare per meglio bilanciare la squadra. La Juve è in crescita, anche se le ultime due avversarie battute non erano proprio delle corazzate, ma la partita si vincerà soprattutto sul gioco.
Chi metterà gli interpreti giusti al posto giusto porterà a casa il bottino.
Rientrando Teo – come si spera – Dest e Ballo torneranno in panca. Se giocherà Diaz, attualmente più vivace di Deke, il centrocampo potrà ruotare con meno responsabilità di costruzione e più di recupero e via palla a lui o Leao.
Tra Giroud e Rebic credo si deciderà all’ultimo. Attualmente quoterei un 40%-60%.
Fuor di tifo, complimentoni a Napoli ed Inter che in modo diverso hanno regalato un sorriso a tutto il calcio italiano.
Salutoni

Leo 62

Tutto giusto ma andrei con Rebic e farei riposare Giroud, staffetta con Origi… il problema è chi va a destra davanti. C’è solo Dest, oppure giochi con tre centrocampisti e Diaz e Leao dietro Rebic, che secondo me sarebbe la soluzione migliore, almeno in partenza.

Il soldato Ryanair

Infatti, Diaz e Leao dietro Rebic è esattamente quello che mi auguro. Con Tonali e due a scelta tra i tre centrocampisti a disposizione (meglio due interditori) alle loro spalle.
La scelta della punta, comunque, è quello che mi preoccupa meno.
Se giocherà Diaz punterei sull’agilità per entrare in area con scambi stretti e veloci.
Staremo a vedere…
Salutoni

Pavipollo

D’accordo essenzialmente su tutto ma con solo un’aggiunta: a me Bennacer, pur bravo, fa girare gli zuffoli quando conquista palla, la tiene nonostante i contrasti di 5 marcantoni avversari, si libera e poi… Invece di passarla continua a tenerla e poi la perde. Non ho però ancora deciso se sia colpa solo sua o dei compagni che, almeno ieri, erano fermi come tante statuine di sale…

Il soldato Ryanair

Il problema sta nella velocità di smarcamento dei compagni, che a volte lo condiziona e costringe a girare girare girare perché le traiettorie di passaggio sono chiuse.
E dato che non ha un fisico alla Kessié, che il pallone non glielo portavi via manco col caterpillar, finisce spesso soffocato o per terra sul pressing avversario.

2010 nessuno

Intanto una preghiera e un pensiero, per Gianpiero Ventrone, ex preparatore della Juventus, stroncato da una leucemia fulminante, siamo nel 21° secolo e queste carogne di malattie dovrebbero essere molto più contrastate di quello che sono.

Mordechai

Peraltro pare se lo sia portato via davvero in un niente, neanche una settimana.

2010 nessuno

È fulminante per quello Mordechai, purtroppo.

Sono stato zitto, capito!? ex Due tituli 2021-22

,

sono stato zitto, capito!? Non sono andato a replicare con argomenti comici a chi (li definiresti troll?) aveva scassato la quaglia in tutte le salse gridando allo scandalo arbitrale, complotto giudaico-massonico, peste guerra e carestia per il rigore di Dumfries non assegnato al Barcellona, non so se ti è chiara la differenza…

Firmato con il nuovo nickname, che mi hai ispirato:

@Sono stato zitto, capito!?
ex Due tituli 2021-22
ex Campioni d’Italia 2020-21

Bravo! Continua a star zitto che è meglio. Anzi era meglio che stavi zitto pure prima

Sono stato zitto, capito!? ex Due tituli 2021-22 e

Insomma, hai fatto la figura del fesso, ma ti vergogni di chiedere scusa.

Berlusconiani-per-sempre: negare, negare, negare.

Hai perso un’altra occasione per fare onore al tuo nuovo nickname, peccato. Poi chiudiamola qui perché con quelli come te bisogna seguire la regola di Oscar Wilde

alberto_ol

Se ti riferisci a
“Never argue with stupid people. They will drag you down to their level and beat you with experience”
di solito è attribuita a Mark Twain, ma è apocrifa.
C’è l’abitudine sull’internet di attribuire a Oscar Wilde qualsiasi frase anche solo vagamente divertente.

Anche
“Better to Remain Silent and Be Thought a Fool than to Speak and Remove All Doubt”
a volte attribuita a Wilde, Twain o Lincoln sembra essere di qualcun’altro.

https://marktwainstudies.com/the-apocryphal-twain-never-argue-with-stupid-people-they-will-drag-you-down-to-their-level-and-beat-you-with-experience/

https://quoteinvestigator.com/2010/05/17/remain-silent/

Modifica il 1 mese fa da alberto_ol
Sono stato zitto, capito!? ex Due tituli 2021-22

Si, ti conviene chiuderla qui.🤫

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Dopo lo spettacolo del Napoli e quantomeno l’impegno e il cuore dell’Inter, ci mancava il non certo inedito copione della squadra italiana che da grande dimostrazione d’inconsistenza in Europa, va bene le assenze soprattutto in difesa, va bene la superiore velocità e forza avversaria, ma come si fa in tutta la partita a riuscire ad entrare solo una volta nell’area avversaria, con relative uniche occasioni e tiri , tra l’altro malamente sbagliati ? . Il Milan dà la solita impressione di grande incompiuta, in campionato data la modestia del contesto e soprattutto l’ennesimo suicidio del Napoli, si può vincere, ma in Europa i limiti tecnici e di carattere , comuni a tutte le nostre vengono impietosamente fuori, mi sembra difficile che i rossoneri ,ormai quasi sempre bianchi (se fossi un tifoso la cosa non mi piacerebbe ) possano battere gli inglesi a San Siro, mi auguro prendano almeno un punto, vincendo le altre 2 arrivare a 11 potrebbe bastare, ma bisogna pedalare, a questo punto nemmeno la coppa minore è sicura .

Vero, ma se Sparta piange Atene non ride (o era il contrario?).

molonlave

E’ vero che un naufrago si aggrappa anche ad un ramoscello, ma (per dirla alla catalano), meglio una vittori con l’Haifa che una sconfitta col Pescasseroli.

Quattroquattronovetredue

Catalano lo conobbi tanti anni fa in occasione di un suo ricovero per un intervento, era proprio come sembrava, una bella persona ironica e gentile. Quando gli chiesi se non sarebbe stato meglio da qualunque altra parte piuttosto che lì, invece di mandarmi al diavolo mi rispose con un sorriso, magari ce ne fossero di più di persone così.

Carlo

Vista solo adesso la sintesi della Juve, per quanto ho potuto vedere vittoria ampiamente meritata. Il Maccabi, oltre al gol, ha fatto due tiri in porta da lontano che hanno preso il palo ma su cui Szczęsny era tranquillamente sulla traiettoria.
Una sola domanda agli amici del blog, sia juventini che non: ma voi pensate veramente che con Di Maria, Pogba e Chiesa questa squadra sarà uguale a quella che abbiamo visto finora? Voglio dire, con tutto il rispetto non è come stare senza Cappelletti e Tortelloni (cit.), sarebbe come se il Barca dei tempi d’oro avesse giocato senza Messi, Iniesta e Busquets o Suarez

Modifica il 2 mesi fa da Carlo
Mordechai

Magari sbaglio, ma secondo me Milik è più adatto di Chiesa a dialogare con Vlahovic. Staremo a vedere.

Ianmisugi

Io penso di no, ma la preoccupazione è se e per quanto tempo vedremo con continuità una Juve con Chiesa, Pogba e Di Maria. Uno torna dal crociato, l’altro è rotto cronico e il terzo ha un anno di contratto con il mondiale di mezzo.

Xavier

Infatti io ho sempre pensato che dopo i Mondiali la Juve sarà fortissima, anche se non necessariamente “bella”, e sarà senz’altro una autorevole candidata al titolo.
Su Pogba però ho dei dubbi, vista la particolarissima situazione personale, che si aggiunge ad alcuni ultimi anni un po’ grigi, per uno della sua caratura beninteso.

Carlo

io invece temo che la migliore Juve si vedrà PRIMA dei mondiali, al ritorno gli argentini, Pogba, Vlahovic e Milik saranno, chi più chi meno, parecchio cotti…

Mordechai

Immagino che post Qatar, pure gli stranieri delle altre non saranno freschi come rose.

2010 nessuno

No di certo, se quei tre che citi stessero bene, giocando poi come sanno fare , sarebbe tutta un’altra cosa.

pastafariano

certo che non sarà la stessa, ma al momento non ci sono;
inoltre bisogna vedere come rientreranno e quanto tempo ci metteranno ad entrare in condizione, senza contare che su Pogba pende il rischio di rompersi, visto che è stato tanto stupido da non operarsi;
insomma, per questa stagione temo che dovremo accontentarci di un posto in zona CL e sperare di raccattare una coppitaglia o (magari!) una coppa Uefa;
ma nat. da tifoso sogno Cl, scudetto, coppitaglia e coppa del nonno;

Carlo

Pogba alla fine si è operato, si spera di averlo in campo contro l’Inter fra un mese

Modifica il 2 mesi fa da Carlo
pastafariano

avevo capito che non era un’operazione risolutiva ma solo conservativa;
se ricordo male è bene ;-P
il chirurgo che l’ha operato:
Le otto settimane di cui si parla sono legate a un normale percorso fatto di una prima parte di fisioterapia blanda, poi seguita da una più aggressiva per recuperare il tono muscolare, senza difficoltà. Il problema sarà capire come reagisce il ginocchio, perché se dovesse reagire infiammandosi il percorso sarebbe più complesso. Per cui ora non si possono fare previsioni su questo tema, le prime settimane post-operatorie faranno capire se il ginocchio risponde in maniera positiva, senza dolore quindi, o se il percorso riabilitativa dovrà essere rallentato per ridurre le eventuali infiammazioni. Il giocatore sperava di rientrare il prima possibile con la terapia conservativa, si fosse operato subito avrebbe risolto tutti i problemi, sia in chiave Juventus che in chiave Francia verso i Mondiali, considerando che l’infortunio era di 45 giorni fa

Modifica il 2 mesi fa da pastafariano
Waters

Proprio con l’Inter?

Grande Romeo

Secondo te quando entrano Pogba, e Chiesa con che formazione va in campo Allegri?

Apolide dell'orda

Per me non li schiererà entrambi titolari fino a marzo.

cipralex

Dalla Champions.
Abituale figuraccia dei Napoletani sgamati mentre cercano di scambiare alla pari le magliette ignorando il cambio ufficiale (6:1).
Xavi scopre che oltre il Real c’è l’Internazionale di Milano (quelli che hanno vinto uno scudetto arrivando terzi, per dire….)
Liverpool e Chelsea di molto irrobustite dagli innesti di Arthur e Zakaria riprendono a vincere.
Straripante il Tottenham di Bentancur, Kulusevski, Conte e Paratici.
Iniziata la settimana difficile per il Milan……
Alla juve basta un pareggio nelle prossime tre per essere in EL.

Io ho buone sensazioni……

astainvista

Spacciare la conquista della EL come bonus invece che come risoluzione del contratto per “giusta causa”, fa parte delle buone sensazioni?

cipralex

Ti facevo più sveglio.

L’Avvocato (della Signora)

nessuno le ha capite! 🤦‍♂️😃

Gran Torino

Eh si, ci voleva un genio come l’Avvocato per capirle… oltre al mio cane…

astainvista

Io no.

God save( Carlo di Borbone)

Aripigliati.

Hell Piero

In versione fantozziana beneficiando di irripetibile situazione casalinga ho visto Chelsea Milan in TV e Juve su tablet. La seconda una partita da fermo immagine, praticamente al rallentatore, buoni Di Maria e Dusan, il resto scappati di casa. Partita cmq da vincere per provare a dare qlcosa in Europa League, dalla Champions siamo anni luce. Il Chelsea invece spinge come un treno, il Milan ha retto anche nel primo tempo, ma in Inghilterra vanno il doppio c è poco da fare. Mi piacerebbe capire come si allenano sti satanassi o siamo noi in Italia che proprio non ci se la fa. Forse qualche preparatore strappato all’atletica potrebbe aiutare, o forse sono scarsi anche quelli..mah

Maxx

Tranne poi affrontare le nazionali e allora sono loro a chiedersi come cazzo facciamo noi

Mordechai

” ,,, ma in Inghilterra vanno il doppio c è poco da fare …”
Anche dopo Napoli – Liverpool 4 a 1?

Hell Piero

Napoli Liverpool lasciala stare, al Napoli sta riuscendo tutto e di piu mentre il Liverpool quest’ anno soffre come non aveva mai fatto nell’era Kloop.
Sto parlando in generale.Leao nel ns. campionato sembra Bolt agli interregionali, ieri nel Chelsea ce n’erano altri 8 che correvano come lui, per tutta la partita.

Mordechai

Ogni partita fa storia a sè, magari al Meazza il Milan li asfalta, chi può escluderlo?

almayer

Ieri sera mi betto bello comodo per vedermi il Milan, chissà se dopo i successi spettacolari di Napoli e Inter ci si accoda in questo turno favorevole. Pronti via ed è un bel Milan, giropalla, attacca, il primo quarto d’ora il Chelsea è bello in difficoltà. Poi questi salgono, Tatu comincia a parare, poi gli regaliamo 3 corner di fila e alla fine la mettono dentro. Milan in bambola, unica azione una sgroppata di Leao sul finale che la mette in mezzo, e l’unica cosa che poteva fare CDK era buttarla non addosso al portiere, ma purtroppo lo fa. Nel secondo tempo pare che ci sia un risveglio, ma per poco, il goal dell’ex chiude i giochi. Quando questi alzano la velocità noi si sbaglia a raffica, loro no. CDK poco e banale, Dest che cappelle, ma tutta la squadra ha girato poco.

Pavipollo

Dest era talmente rintronato da fare fallo di mano fermando la palla perché credeva che l’arbitro avesse fischiato… Comunque va fatto giocare (e probabilmente giocherà anche per mancanza di alternative) perché adesso è troppo brutto per essere vero…

Mordechai

Mah … che dire … altro brodino tiepido per noi lungodegenti, contro un avversario che vale più o meno lo Spezia, una cucchiaiata alla volta e forse fra sei mesi riusciremo ad alzarci dal letto, ed una sonora (per me inaspettata) legnata sui denti per i “piolini”.
Serata bruttarella mi pare.
Non ho visto il Milan, la Juve è la solita con qualche timido segno di risveglio, ritmi non frenetici (eufemismo), qualche fiammata sporadica e pure qualche fase di stolidità e stordimento, tipo quella che ha portato i maccabini al gol.
In conclusione : alla Juve 6+ e al Milan 4.
Figura di cacca planetaria per quegli sboroni dell’Ajax che, a quanto leggo, hanno rifiutato lo scambio di maglie negli spogliatoi, erano evidentemente troppo impegnati a raccogliere palloni in fondo alla rete. Che sportività, che fair play! Olandesi (e inglesi),da sempre, mi sono stati graditi e simpatici quanto un gatto idrofobo attaccato alle sacche scrotali. Mi auguro un secondo set (magari 6 a 0) al Maradona.

wallysan

Juve benino, considerando l’avversario.
Il gioco latita ancora parecchio, se ci si affida solo alle giocate sublimi di Di Maria; occorre molto di più.
Per ora un brodino caldo, consola e dà conforto.
Passaggio del turno non impossibile, ma molto difficile.

Milan nel suo momento peggiore; in Italia riesce a mascherare, in Europa decisamente no.
Squadra insicura, totalmente saltato centrocampo, attacco pressoché assente, ed ovvio tiro a segno del Chelsea.
Il Milan vale di più, ma ieri ha meritatamente perso.
Nulla è perduto, passaggio del turno alla portata.

Leo 62

Male su tutta la linea ieri sera, abbiamo giocato come contro il Sassuolo che era stata la partita peggiore della stagione, ma dall’altra parte c’era il Chelsea che già in partenza è più forte di noi, poi gli regali la partita con un approccio molle e timido e a questi livelli non hai scampo. Sicuramente non puoi regalare quattro titolari ed altri quattro subentri al Chelsea, con un Dest dannosissimo da terzino, e Krunic che a destra è adattato, andando a giocare senza tutta la catena di destra, ed un portiere che non dà, ad una difesa rabberciata, la stessa sicurezza che dà Maignan, ma il problema più che questo è stato l’atteggiamento di chi era in campo, che sembrava entrato già in partenza in campo senza crederci. Non sarebbe la prima controprestazione di questi anni, ed in fondo è arrivata in una partita che era prevedibile si potesse perdere, il girone è molto equilibrato e la qualificazione ce la giochiamo soporattutto con il Salisburgo in casa, ma certo ora non si può più sbagliare nulla. Male CdK che ha avuto anche l’occasione dell’1-1 con un assist perfetto di Leao, insieme a Benna e Kalulu il migliore dei nostri anche se sotto i suoi standard migliori, ma il Milan è questo o giocano tutti bene o tutti male, in affanno la mediana e male i terzini, davanti meglio quando è entrato Diaz. Adesso direi che è arrivato il momento di dimenticarsi di Dest terzino e metterlo se serve,a destra ma davanti, mettere Kalulu terzino ( che è anche migliore in quel ruolo di Calabria ) e dare fiducia a Gabbia vicino a Tomori fino a che non rientrerà Kjaer. Caso CdK, il ragazzo ha i numeri, ma a 21 anni ci sta che debba adattarsi ad un gioco diverso da quello cui era abituato, gli va concesso lo stesso tempo dato a Leao e Tonali, ai quali si dicevano all’incirca le stesse cose due anni fa che ora si dicono di lui. Ora però Diaz sembra più tonico e contro la Juventus farei giocare lui e Rebic centrale, due giocatori che contro Madama fanno spesso bene e darei in campionato delle chances ad Adli, pensando per CdK qualche volta ad un ruolo più da esterno, almeno in questa fase. Darei poi più spazio a Pobega per far rifiatare Benna o Tonali che non le possono giocare tutte, e in campionato anche a Vranckx, la rosa è più lunga degli anni scorsi ma poi vanno messi dentro, non possono giocare sempre gli stessi.
Madama non l’ho vista, ma leggo che la differenza l’ha fatta Di Maria, che è sempre un gran giocatore, la partita andava vinta a tutti i costi e quindi tutto bene, ma il pareggio tra PSG e Benfica non aiuterà.

Modifica il 2 mesi fa da Leo 62
MJ23 - JAN PALACH VIVE -.

”ma il problema più che questo è stato l’atteggiamento di chi era in campo, che sembrava entrato già in partenza in campo senza crederci.”

Eh Leo…Leo…quando te lo scrissi io che per l’Europa ci vogliono ”los huevos” mi rispondesti che certamente non vi mancavano. Dopo un mesetto e dopo il match contro la big del girone ci sei arrivato pure tu.
Hai bisogno dei tuoi tempi però alla fine ci arrivi, e noi fretta non ne abbiamo.

E ringrazia il cielo che sabato ci mancheranno lo zio Paul e il Federico, che già un paio a domicilio mi pare che ve le abbia piantate. Sarebbe stato uno spasso vedere lo zio Paul fare il papà a centrocampo contro quei 4 nanetti.

Leo 62

Ma voi l’altr’anno con il Chelsea a Londra che avete fatto @MJ che non ricordo… e, come mai se in Europa servono gli huevos voi siete terzi nel girone? mancati contro il Benfica in casa? I nostri sono entrati in campo senza crederci perché condizionati dagli infortuni ( quattro titolari e tre subentri ) che ci hanno fatto giocare senza corsia destra, pure voi avete gli infortunati, è vero, ma non la metterei sugli huevos che ad occhio voi state peggio,… e poi quando due stagioni fa vi abbiamo rifilato tre pere a domicilio che potevano essere quattro, Chiesa giocava. Quanto a zio Paul mi sa che quello vero oramai sta nei filmati di repertorio. Al momento da voi la differenza la fa solo Di Maria.

gmr61

Stesse cose che avrei detto io, aggiungo solo che alla fine il 3-5-2- potrebbe essere una soluzione per questo periodo di assenza dei terzini con Dest e Ballo (Theo se rientra) alti e 3 centrali, altrimenti regaliamo totalmente la catena di destra, e rimpiangere Saele o Messias è dire tutto…..
Non capisco come mai Pioli dia così poco spazio ai nuovi, abbiamo dei meccanismi di gioco così complicati?

Leo 62

Ciao Giovanni, come sai io giocherei a tre a centrocampo, ma non in difesa… quello è un automatismo complicato. Saele è uno che quando manca lo noti…

Pavipollo

Se per nuovi intendi Adli, Thiaw e Vranckxs (o come diavolo si scrivono) temo non siano neppure nella l’osta di CL

Sono stato zitto, capito!? ex Due tituli 2021-22

Vuoi dire l’oste… L’oste di Lodi?

Lui si che sapeva come fare…
Poveraccio, gli hanno incendiato il ristorante affinché dicesse che collezionava “illeciti sportivi” a titolo personale… si sedeva accanto ad Ancelotti in panchina a San Siro, ma nessuno lo conosceva…

Gran Torino

Vero. Che storia oscena quella del povero Meani. Che connivenze indicibili, che malagiustizia. Che Italia vergognosa quella berlusconiana, non ne poteva che derivare la farsa populista in cui siamo precipitati di anno in anno.

Massimo

Sconfortante situazione del calcio italico. Finalmente qualcuno si rende conto che i fenomeni difensivi del Milan sono in realtà degli scarsoni da competizione. Di Maria spacciato per un fenomeno quando fa assist tra difensori che lasciano voragini di 10 metri, che pure io che ho superato il mezzo secolo riuscirei a fare. Il Napoli, che (spero di no), parte a razzo e poi si scioglie come neve al sole, come d’altra parte tutte le squadre di Spalletti, poi magari è la volta buona che vince il campionato, tanto visti i precedenti, vince il meno orrendo. Tanto per non essere tacciato di essere obnubilato dal tifo, vale lo stesso per almeno gli ultimi 3-4 scudetti della Juve. Spero solo si facciano giocare i più giovani, non possono essere peggio di quei bidoni spacciati per fenomeni e anche lo fossero, almeno gli abbiamo dato una chance. Il top lo hanno raggiunto i vari giornalisti che hanno lodato la meravigliosa prestazione di Rabiot, che dopo 4 anni alla Juve ha collezionato credo 4 o 5 partite sufficienti. In qualsiasi altra azienda uno con un rendimento simile sarebbe durato forse 4 mesi. Meglio relativizzare questi problemi, in fondo devo ancora leggere le ultime sulla guerra in Ucraina, le minacce nucleari del maniaco russo, il nuovo super competente governo italiano ai blocchi di partenza (magari facendo prima un salto nel cerchio di fuoco), il nuovo bollettino contagi Covid, i missili del Poldo nord coreano…

Carlo

ma se le cose che fa Di Maria riesci a farle anche tu, perché non vai a giocare nella Juve, visto che sicuramente costi molto meno del Fideo? Solo un problema di procuratore?

Massimo

L’iperbole, questa sconosciuta…

Carlo

il senso della misura, questo sconosciuto… fra Di Maria che è un mezzo scarpone, Rabiot che andrebbe bene al massimo per il calcetto del venerdì fra bancari (meglio se in porta) e i bidoni che tolgono spazio a meritevolissimi giovani ne abbiamo per tutti i gusti

Maxx

Ieri ho provato a guardare il Milan, ma hanno trasmesso solo il Chelsea.

gmr61

Ti giuro che c’era, ma era solo per pochi amatori….

pastafariano

sì, sì, sfottete pure, ma l’allenatore non è uno qualunque, è quello del Bar di Sheva che infiniti danni addusse alla malmata;

2010 nessuno

Infiniti, addirittura, overdose di invece qui

L’Avvocato (della Signora)

scusa l’ignoranza @pastafariano, ma che cosa significa “malmata”? so che si riferisce all’Inter, ma non so che significa la parola e da dove viene. grazie in anticipo 🙂

carlogobbo

Chissà, forse solo l opposto di benamata

è una patch word joyciana: malnata+maleamata+malmenata (di solito dalla Juve)+…

R.T.

Ipotesi mia : beneamata/malmata
Sarà così?

EroAdAtene

Ho visto la partita del Milan. Troppi errori sia di controllo che di passaggio, troppa frenesia. Credo che, al di la delle assenze, Pioli abbia sbagliato ad impostare il gioco e soprattutto l’approccio psicologico alla partita. De Ketelaere per ora bocciato.

Pavipollo

Magari fosse stata frenesia, vorrebbe dire che almeno si sono sbattuti… A me è sembrato proprio il contrario e che molti errori fossero dovuti ad un atteggiamento da scamorze loffie…

Antonio Trilussa

La Juve è questa roba qui, inutile illudersi.

L'ESORCISTA

Abbiamo giocato male anche stavolta? Dalle cronache sembra che abbiano rischiato il pareggio prima del 3-1.
Quindi solo culo?

pastafariano

abbiamo riaperto una partita senza storia con un inopinato black out dei nostri due migliori difensori e i conseguenti minuti di panico;
è questo che mi preoccupa, la squadra sembra non aver fiducia nei propri mezzi, che sono tanti;
ci vorrebbe una bella vittoria sabato a cui potrebbe seguire un filotto, visto che dopo incontreremo (tranne il PSG) una serie di squadre di bassa o media caratura: Maccabi, Torino, Empoli, Benfica, Lecce, Inter, Verona, Lazio, Cremonese e Udinese;

leopoldo

Commento di Alessandro Nesta dopo il ^ tempo di Chelsea- MIlan. “Il Milan non mi è dispiaciuto, ha affrontato l’avversario a viso aperto e ha tentu abbastnaza bene il campo” Fin qui sono d’accordo. dopodichè ha aggiunto “Sono sicuro che nel secondo potrà continuare così e ribaltare la situazione”. Insomma. Non ci voleva molto a capire che il Milan aveva dato tutto nel ì tempo e che il 2^ tempo sarebbe stato peggiore.. Questi esperti ne azzeccassero una. D’altrone se l’azzeccassero farebbero gli allenatori e non i commentatori.

mario rossi

Bravo.
Però era meglio se lo scrivevi alla fine del primo tempo non a partita conclusa che è capace anche mia nonna.

Faceto Balsamico

Quella di Amsterdam?

mario rossi

🤣 🤣 🤣 🤣 🤣

Giorgio Bianchi

Quella ancora viva suppongo.😇

leopoldo

Jack Raspadori è probabilmente l’erde del grande Paolo Rossi. Ricorda Gerd Muller, Galderisi, un po Zola ha qualcosa anche di Baggio un pochettino. Segna da tutte le posizione e in tutti i modi. La Nazionale Italiana ha finalmente trovato il centravanti che cercava.

Rosario Frattini

Raspadori tratta il pallone bene. I congiuntivi ancora meglio.

Nicola Romano

Da Napolista
consiglierei moderazione .

Carlo

Calma, calma… finora ha giocato alcune (poche) partite ad ottimi livelli, ma da qui a dire che la Nazionale ha trovato il centravanti che cercava ce ne corre. A parte il fatto che è alto 1,72, che è davvero poco, con il Sassuolo ha segnato 18 gol in 82 partite, non proprio una media gol da Haaland.
Ah, quest’anno in campionato, finora, 1 gol in 6 partite. Evidentemente gli fa bene l’aria europea

Modifica il 2 mesi fa da Carlo
unclemarvo

Tra qualche anno ci renderemo conto che paragonare qualsiasi attaccante a Haaland (cosa che però leopolo non ha fatto mi pare), è un’eresia. Il centravanti più forte di tutti i tempi, per distacco.

Carlo

nemmeno io ho paragonato Raspadori ad Haaland, dicevo semplicemente che non mi sembra uno che segna caterve di gol come dice Leopoldo.

Grande Romeo

Meglio anche di Pulitelli?

Mordechai

Per distacco su chi?

unclemarvo

Su tutti i centravanti (categoria che per me non comprende Messi o Maradona per es). Quindi su Vialli Vieri Careca Vanbasten Klinsmann Suarez Weah, anche Piovanelli, toh

Mordechai

Molto opinabile. Come quando mettono a confronto, che so, Federer con Laver.

astainvista

Klinsmann?

Mordechai

Effettivamente … Klinsmann?
🙂

Mordechai

Messi è pure più basso.

Carlo

Messi è Messi, ne nasce uno ogni cinquant’anni. Raspadori non è Messi

Mordechai

Cazzo, mica me ne ero accorto …

mario rossi

Mancano Romario e Vialli e poi li hai detti tutti.

Waters

In più ha un’altra dote che le sarà più utile che dare quattro calci ad un pallone.
La cabeza.

astainvista

E voleva solo l’Inter.

God save( Carlo di Borbone)

Questa è una dote anomala ( e meritoria) rispetto a molti ragazzi moderni.

Ermek Gattek

Ma anche rispetto ai ragazzi della generazione che ha fatto vincere a Berlusconi le elezioni per ben quattro volte e che adesso, sulla soglia dell’anzianità, hanno votato in massa la Meloni.

Mordechai

Vero, banale a dirsi forse, ma pare il classico ragazzo della porta accanto.

God save( Carlo di Borbone)

Addirittura.

leopoldo

A proposito anche l’Inter si esalta per una vittoria che sa molto di furto. Bisogna essere obiettivi e non nascondercelo. Tralasciando l’annullamento del gol per fallo di mani, chiaramente involontario ma oramai li fischiano tutti, il braccio e la mano di Dunfries sembravano quelli di Mister Fantastic (quello di gomma) talmente erano lunghi. Mah misteri della mente umana…

2010 nessuno

E mi sembrava infatti la tua una conoscenza da fumetti, sul calcio.

leopoldo

La Juventus è riuscita nell’incredibile impresa di battere il Tel SAviv rischiando comunque nel finale di pareggiarla. Chi si accontenta….C’è poco da dire sulla Juve se non aspettare i risultati delle prossime partite. Già vincere a Tel Aviva per questa Juve non sarà facile.

CoCa1969©

Tel Aviv, Leopo’… si scrive così, non è difficile.

2010 nessuno

Aspetta CoCa, deve andare a documentarsi su “Topolino in Israele” per capire…

Viva2pa

Haifa. 100 km a nord di T.A. e non altrettanto bella

Hell Piero

In effetti sulla Juve c’è veramente poco da dire, nelle prossime pareggiare a Milano e vincere in medio oriente sarebbe già tanta roba. Vedremo

mario rossi

Perchè, delle altre invece i risultati delle prossime partite li sai già?

C'era una volta il calcio

Sconfitta prevedibile, i blues ci hanno dominato tecnicamente e atleticamente. Difesa horror con alcune certezze che scricchiolano ( vedi Kalulu); impalpabile risulta, ad oggi, il contributo dei nuovi acquisti. Le assenze certamente pesano però non possono essere un alibi…….occorre ritrovare compattezza, spirito di sacrificio e determinazione. Il passaggio del girone è il primo obiettivo, non conseguirlo sarebbe frustrante per il prosieguo della stagione…..a meno di bissare lo scudetto, ma l’attuale Napoli fa paura.

Nicola Romano

Hai detto bene l’ attuale .

Leo 62

Veramente Kalulu è stato l’unico che ha retto in difesa… vero però che la differenza è stata soprattutto atletica, correvano il doppio…

EroAdAtene

Troppa foga e poco ragionamento, e li è solo Pioli che ha sbagliato tattica

Modifica il 2 mesi fa da EroAdAtene
gmr61

Concordo sulla troppa foga, ma se l’unico terzino destro che hai si fa saltare regolarmente apri delle voragini a prescindere, e si, concordo che Pioli stavolta ha toppato, ma io temo che ” debba” far giocare CDK, che parlando onestamente, finora ha dimostrato un decimo o forse meno del suo valore

Due tituli 2021-22 - ex Campioni d'Italia 2020-21

A proposito, volevo chiedere alle sorelle trolline, sfigate e livorose degli amici del Milan Club del Blog:

ma Kaká ha giocato?

(Certo che se fosse rimasto al Club Brugge, a punteggio pieno pur senza di lui, ne avremmo visto delle belle.)

lo slavato biondino, già l’ho scritto, potrebbe essere il (costoso) flop della stagione.

Waters

Mah Fabrizio, direi che la qualificazione della Juventus Fc è appesa ad un filo, soprattutto in considerazione del fatto che il Benfica è una squadra molto 💪forte, aspettiamo la partita di sabato col Milan per vedere se ci sono questi progressi. Io vedo 2/1 Milan con reti di Leao pareggio di Bonucci e rete decisiva di B.P De Keteleare, con la gioia di Paaaolino che teme di avere fatto un buco nello champagne De Sousa.
Alcuni amici parlano di un Milan inguardabile, e partita che poteva finire 6 o 7 ad 1, qualificazione ancora possibile, ma attenzione al campionato col Napoli che vincerà a Cremona e approfitterà di molti scontri diretti per la prima fuga stagionale.

EroAdAtene

Ma che ci andiamo a fare agli ottavi con questa squadra e soprattutto con questo allenatore? Meglio puntare su una buona partecipazione in UEFA

Archivista

Sei male informato! Poteva solo finire a 0 – noi, un gol non lo si metteva neanche a piangere. Eravamo due categorie sotto. E ho visto squadre migliori di noi in Conference League…

Modifica il 2 mesi fa da Archivista
gmr61

Guarda che CDK a fine primo tempo mi ha fatto piangere, anzi no, s