Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Champions League, l’Inter ne prende 3 da Joao Mario – sì proprio quello… – , il Napoli del comandante zapatista Mazzarri 4 dal Real di Ancelotti. Insomma alla fine ha vinto solo la Lazio. Alla fine dimostriamo sempre di avere con la Champions uno strano rapporto di inferiorità del tipo: vorrei, ma non posso…. – IL PODCAST

Ascolta “Champions League, Inter e Napoli col complesso d’Edipo (ep 18, 30 nov 2023)” su Spreaker.

Bilancio: alla fine vince solo la Lazio di Immobile. Che già da solo fa un po’ strano. Le altre – Milan, Inter, Napoli – infatti perdono o fanno figura poco dignitosa. Non essendo mai i ragionamenti univoci ed essendo il calcio come l’Idra di Lerna – troppe teste con cui dover fare i conti… –  certe partite potrebbero essere vestite pure con altri concetti e altre parole. Tutte tese, proprio per questo, a indorare la pillola.

  Ad esempio l’Inter che rimonta i tre gol del Benfica, tutti segnati da Joao Mario in una mezzoretta – sì certo lui, proprio quello, do you remember? – a suo modo fa l’impresa ed evita una pessima figura a se stessa. Bravi, evviva, così si fa. 

BENFICA – INTER 3-3

REAL MADRID – NAPOLI 4-2

  Il Napoli del comandante zapatista Mazzarri che ne prende quattro, quattro non uno o due, da un Real Madrid zeppo di riserve – anche se Bellingham certo una riserva non è – ha tenuto testa ad Ancelotti, ex col dente avvelenato si dice così no?, fino a una manciata di minuti dalla fine.

  Ma alla fine, poi, il senso di inferiorità è dichiarato, accertato e non sempre capita di trovare un Real Madrid così mascherato e malridotto.

CHAMPIONS LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICHE

  E ancora, Inzaghi ha talmente speculato su classifica e calendario (si va verso Napoli – Inter) da stravolgere letteralmente la squadra, dimenticandosi di essere in Champions League. Insomma ha scherzato col fuoco e ha rischiato di scottarsi di brutto. Globalmente dimostriamo di avere con la Champions League un rapporto edipico di subalternità funzionale, tipo: vorrei, ma non posso…

Leggi anche:

Lazio, il rottamato Ciro Immobile

Milan, si sono giocati Pioli

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Champions League, l’Inter ne prende 3 da Joao Mario – sì proprio quello… – , il Napoli del comandante zapatista Mazzarri 4 dal Real di Ancelotti. Insomma alla fine ha vinto solo la Lazio. Alla fine dimostriamo sempre di avere con la Champions uno strano rapporto di inferiorità del tipo: vorrei, ma non posso…. – IL PODCAST

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
171 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Quel de la Bovisa

Gioghen de can, ma la salven i gatt.

Napoli nel cuore

Caro Dr. Bocca, era un po’ che non mi facevo un giretto qua dentro, così mi sono letto gli ultimi capitoli. Che disgusto, che aria stantia, qui come altrove.

Ancora si assiste al nauseante spettacolo di napolisti inginocchiati in soccorso delle Camarille à la milanes! Nemmeno il senso di sopravvivenza li distoglie dai loro volteggi di foche ammaestrate dall’orrido e formidabile sistema mediatico. Senso di sopravvivenza che dovrebbe indicargli la via di domenica, ultima fermata utile per poter riagaccianciare il treno scudetto. Che si può riagganciare! Ed accadrà incrociando proprio loro, i peggiori rapinatori in circolazione, doppiopetto e doppietta. E loro che fanno, i molluschi inginocchiati? Lisciano il pelo ai loro aguzzini che hanno appena assoldato un nuovo addetto Var, imperterreti allo sbaraglio con lo specchietto per le allodole anti-sabaudo allacciato al mento, mentre è da decenni che le partite degli agnellini vengono vivisezionate da arbitri e Var e la minima infrazione, pure presunta, punita, mentre i mediolani prosperano nel malaffare.
Niente, in ossequio alla loro natura di vassalli, si prostrano e lasciano scoperte le terga.
Così, dopo un girone di Champions nel quale avrebbero dovuto esssere sotto in ogni partita per chiarissimi rigori dimenticati, gli è stato permesso di fare una sgambata con le riserve a Lisbona (dove peraltro sono riusciti a fare infuriare di nuovo i rossi del Benfica per nuove ruberie), mentre noi siamo andati a sudarci una reputazione contro Bellingam (che campione quel ragazzo!) e compagni, senza sfigurare, ma lasciando energie preziose.
E così domenica, dopo lo scempio di Champions dello scorso anno contro gli altri compagni di merende, avremo un’altra razione, l’ennesima? E li dovremo vedere di nuovo, inchinati e sorridenti, fare i complimenti per la ripassata da dietro?!

Sono ormai rassegnato. Ma tutto, tutto mi aspettavo, tranne di vedere tra loro anche l’amico Bianchi! Ma che ti è successo???

Mi eri parso tra i più svegli, uno dei pochi che aveva capito chi sono davvero quelli che ci massacrano una volta si e l’altra pure, deridendoci pure con le loro camarille manipolatrici. Mi avevi dato ragione in passato, anche se mi avevi consigliato di lasciar perdere perché è una battaglia persa. Ma come si fa ancora ad aderire genuflessi al potere dell’orrido e formidabile sistema politico-mediatico à la milanes?! Come si fa a non avere ancora forgiato il coraggio umano di protestare a voce ferma ed alta contro di loro?! Spero che tu non ti voglia più unire a quei molluschi finto-napoletani che sanno solo belare nel gregge antisabaudo che gli approntano ogni volta identico per crearsi l’alibi… per poi, ogni volta, volta dopo volta, da anni, decenni, ripassarli da dietro obbligandoli al sorriso di rispetto. Vassalli sottomessi. Io non li sopporto più.

Ripeto: questo campionato si può ancora riprendere, ma domenica sarà detrminante. Il programma della seconda stella è già stato stilato, io già temo la scure.

Nessuna complicità!

Schiena dritta, schiena dritta! Forza Napoli!
 

Mordechai

Che enfasi, che toni epici…ma non puoi utilizzarli per qualcosa di più serio di undici milionari che prendono a calci una palla?

Nicola Romano

Riflessione saggia che vale per tutte le tifoserie .

Mordechai

Ovvio

Napoli nel cuore

Una cortesia…

Qualcuno potrebbe fare la stessa cosa? Mi riferisco alle foto A e B sotto e provare ad editare “@ e di seguito Giorgio”, per capire se anche a loro seccede la stessa cosa?

Provo con @ di seguito Giovanni… per capire se è un bug… @Giovanni

Riprovo con @ di seguito Giorgio… prova del nove…

Modifica il 2 mesi fa da Napoli nel cuore
Quel de la Bovisa

Stesa roba… el diventa un’esorcista inscì… d’emblée.

Va’ a ciapala…

Quel de la Bovisa

Seri drè fa nient… lassum pruvà…

@ Giorgio

Napoli nel cuore

Lei sembrerebbe un milanese non spocchioso. La ringrazio per l’aiuto, anche se del resto non ho capito una parola.

Mordechai

Ma una bella passeggiata, oggi c’è il sole, proprio no?

Napoli nel cuore

Caro utente, ho eseguito una rapida verifica dei miei interventi sul blog nell’ultimo mese, confrontandoli con i suoi. I miei non arrivano alla decina, compresi questi per cercare di risolvere il qui pro quo sull’esorcismo digitale. I suoi sono centinaia, forse più di un migliaio.
Replico esclusivamente perché è lei che pone il tema, io di solito non guardo in tasca a nessuno su come spende il suo tempo. Ebbene: se tra noi due ci fosse qualcuno bisognoso di tenersi lontano dallo schermo, quello sarebbe senzaltro lei.

Tenga la schiena dritta e esca.

Mordechai

Che stracotto di palle che sei

Napoli nel cuore

Foto B

napoli nel cuore 2.png
Napoli nel cuore

Foto A

napoli nel cuore 1.png
Napoli nel cuore

Mi scuso con l’amico Giorgio, ma qualche buontempone in moderazione ha voluto manomettere il tuo nome (io avevo scritto Giorgio) con @L’ESORCISTA Bianchi, mentre io che avevo computato il testo sul mio word (che ho salvato), ho riportato correttamente nome e cognome. Anche se in effetti, data la trasformazione – spero solo momentanea – potrebbe anche starci. Ma non ne sono responsabile.
Un caro saluto, Giorgio.

P.S. Anche se facendo una riprova se io digito solo giorgio, il testo non cambia. Ma se metto Chiocciola-giorgio**, ecco che avviane la mutazione. Non saprei davvero a chi attribuirla. Ma come detto non ne sono responzabile.

**per farmi capire, sopra posto le due foto.
A – dopo l’editazione appena prima di inviare.
B – appeno dpo averla inviata

Modifica il 2 mesi fa da Napoli nel cuore
Quattroquattronovetredue

Commento all’intervallo: a gennaio inizia la Coppa d’Africa, mi auguro che ‘Ndicka e Aouar arrivino in finale.

anti gobbo sempre

La bellezza di una CL con quattro squadre italiane ma senza la juve è venire nel blog a leggere le rosicate e le manie di persecuzione di quelli esclusi per la recidiva di imbrogli sportivi.

Quel de la Bovisa

Ostia, che canèla!

R.T.

Povera vita la tua, se basta questo per farti godere…

malandragem

Che poi ha quasi ragione, abbiamo proprio rodricato

Modifica il 2 mesi fa da malandragem
anti gobbo sempre

Mi va meglio di quello che pensi (euf.)

Newcastle forever

Ceferin e tutta la sua combricola, compreso l’impresentabile Gravina, dovrebbero essere messi al gabbio. Non è più tollerabile questo sistema di cose. Ci sono due tre squadre che vengono continuamente salvate e portate avanti da un sistema truffaldino.

VERGOGNA!

I nostri ragazzi sono meravigliosi a non mandarli a strafottere, ma la delusione per la morte dello sport è evidente.

https://www.youtube.com/watch?v=bmMQc6cgYh0

https://www.youtube.com/watch?v=-ZCgeFykoxc

Via la MAFIA di CEFERIN dal calcio.

Magpies förever!

Modifica il 2 mesi fa da Newcastle forever
Waters

Vai a lavorare…

Newcastle forever

Difficilmente potrei sgobbare di più.
Pendolare da Newcastle ad Edimburgo per l’università ogni lunedi mattina.
A lezione tutta la giornata e tutte le sere, tranne il martedi, lavoro come aiuto-cuoco in un ristorante.
Per il fine settimana torno a Newcastle ed insegno italiano, sia privatamente che alla Newcastle International House. E quando giocano al St James’ Park vado a vedere i Magpies. Il resto del tempo lo trascorro con amici ed una una mezza fidanzata.
Non trovo quasi mai il tempo di leggere il blog, ma quando lo apro, tu ci sei sempre.
Beato te che non fai mai un cazzo. È in qualità di fancazzista che proteggi gli intrallazzatori mafiosi?

Modifica il 2 mesi fa da Newcastle forever
Waters

Ossignur sai che mi fai tenerezza, se avessi in banca tanti euro come nick cambiati potresti comprare Stellantis😀

malandragem

non so, waterz…dopo la figuraccia che hai rimediato avesti dovuto scusarti della tua (ennesima) pessima uscita classista.

nota: il classismo borghese è uno dei primi concetti che una persona di sinistra dovrebbe avversare, al posto di mostrare di averlo come valore.

ConteOliver

che poi certe volte il Wafers è talmente irascibile e incline allo svalvolamento che uno gli dovrebbe replicare: “magna de meno, scopa de più, con chi vuoi tu, da Trieste in giù” 😆

Waters

Io irascibile ma quando mai? Mai litigato con nessuno in vita mia, non ho nemici ma solo tanti amici…no ma il ragazzo in questione mi pare in confusione, cambierà 50 nick al mese…non so davvero cosa dire, spero che le vada tutto bene…

malandragem

Ti confondi con l’idiota che ti scodinzola dietro e che tu spalleggi da sempre, waterz.

Hai presente? Quello che dà della merda a me e a Bocca e che lo manda a fare in culo, quello che scrive auguri di morte e che è chiamato multisfigherrimo.

Mordechai

Le vada? Ma non è un masculo?

Mordechai

Lui più che di sinistra è sinistro.

cugino di campagna

Ueee 10-piani di coda di paglia, lasciane un po’ anche per Ceferello di tenerezza! E nel pacco Natale-Uefa vedete di metterci dentro anche il grano della Interspac… che il mandarino non c’ha più un ghello…
A proposito, quanto avevi detto di averci messo tu? 😂

E lascia stare i nostri ragazzi che si fanno onore all’estero, perché questo paese fa schifo e non gli dà più nulla!

@Newcastle è uno sincero, ha rotto un po’ le balle a tutti, anche a noi e a quegl’altri con la storia di Tonali e Fagioli… Solo a voi non ha detto nulla, ma la tua coda di paglia arriva sempre prima a sgomberare il campo.

Ma quanto senso di colpa represso è racchiuso in ogni interista? Impressionante!

Waters

Beh volevo mettere 10mila ma per fortuna il Cotta mi pare con le idee un poco confuse😂…. Ivanone ma poi Barella l’hanno messo al gabbio?

RM28

Anche sostenitore di Ceferin e del PSG, adesso…. o è solo coda di paglia?
Come dicevo pochi giorni fa, difenderesti pure Hitler, se ne avessi convenienza o se fosse stato interista.

Waters

Mai difeso Hitler, ma solo Corona che converrai con me mi pare sia stato trattato al di là dei propri demeriti.

Mordechai

Per tanti pure Hitler.

ConteOliver

la seconda che hai detto (cit.)

la-seconda-che-hai-detto-corrado-guzzanti.jpg
scotland16

Inzaghi solita mentalita’ sparagnina …solito calcoli….non sara’ mai un grande , ne’ un visionario, non rimarra’ nella storia…otterra’ tanti risultati ma sara’ sempre un travet, con un solo schema e mai il lancio di un giovane (ieri la coppia d’attacco aveva 70 anni in due).
Mazzarri….mmh…era una buona occasione con un Real senza 6 titolari e con il terzo portiere; pero’ tatticamente mi e’ parso di rivedere il “minestraro” degli ultimi suoi anni.
In generale i risultati dell 4 italiane sono buoni (tranne il Milan); il gioco no e neanche il lancio di giovani e il far giocare italiani, anche di prospettiva….non so…mi sembra un “POTREI MA NON VOGLIO” …

malandragem

È morto Shane MacGowan, i Pogues perdono la loro anima. “In Paradiso ci sono alcol, sigarette e canzoni irlandesi” – la Repubblica

signori, giù il cappello e in alto (almeno) una pinta di scura, per cortesia

mitico e ineguagliabile Shane

Modifica il 2 mesi fa da malandragem
2010 nessuno

🍺

malandragem

scrivo sotto al commento dell’amico @2010nessuno – alzo il bicchiere alla tua! – ma ringrazio tutti voi che avere condiviso il dolore per la scomparsa di Shane e i ricordi che a lui o ai Pogues vi (ci) legano, è stato bello trovare dei fans qui.

bellissima la citazione da Sally MacLennane di @Crosbeef, mi sento solo di aggiungere he took the road for heaven in the morning

e concordo con @Newcastle forever, immenso e commovente

@Scotland, tutto giusto, e Fairytale of New York è la più bella canzone natalizia di sempre, l’unica insieme a Christmas Lullaby sempre di Shane che esce dal mio stereo in quei giorni…belli i ricordi di Italia 90 (io ne avevo 15 di anni) e di quell’Irlanda (il cui inno ufficiale, Jack’s Heroes, era proprio dei Pogues con i Dubliners) che toccò proprio a noi eliminare. Indimenticabile nel film The Van (tratto da Roddy Doyle), il grande Colm Meaney con la t-shirt “Fuck Schillaci”

@RM28, la leggenda narra che Tom Waits (altro grandissimo) avesse dato a Shane dei soldi per il dentista, ma il nostro se li sarà bevuti probabilmente…

@Mordecai, che viaggio meraviglioso deve essere stato e che ciliegina sulla torta trovare Shane a Sligo!

be merry my friends, be merry

RM28

I Pogues hanno avuto due meriti straordinari: uno il nome, derivato dal gaelico póg mo thóin (che non traduco), l’altro aver portato al grande pubblico i Dubliners.


Mordechai

Baciami il culo.
Ho solo tradotto.
🙂

RM28

🤣

malandragem

grandi Dubliners di Ronnie Drew e Barney McKenna (e del grandissimo e compianto Luke Kelly, una delle più belle voci che abbia mai sentito)…riuscii a vedere anche loro sempre nel ’95 a Milano in Fiera.

Il nome originale dei Pogues in gaelico lo rivolgiamo ai 4 sgherri della RUC che si sono palesati spolliciando contro al ricordo di un grande artista

Mordechai

C’era anche il ragioniere di Salsomaggiore?
🙂

Mordechai

Meraviglioso sì, più di venti giorni a zonzo per quel meravigioso paese …
E quella sera, a Sligo, c’era pure Christy Moore, tuttaltro genere rispetto ai Pogues ma pure lui un grande, ancora ricordo decine e decine di ragazzi che cantavano a squarciagola assieme a lui le canzoni …
Viva la Quinte Brigada!
🙂

malandragem

festival da paura mi sa, con anche Christy Moore…

Shane ebbi la fortuna di poterlo vedere con i Popes a Correggio nel ’95 e a Torino nel 2004

Mordechai

Mah … non so, oltretutto Sligo è quasi un buco di cittadina (all’epoca, almeno), io arrivai nel primo pomeriggio e trovai una marea di gente a dir poco “festosa” che andava a piedi verso quello che poi ho scoperto essere il locale campo da rugby, atmosfera bellissima, gente allegra e di tutte le età, grande tranquillità.
E sul palco, poco dopo, chi ti spunta fuori? Il buon vecchio Shane.
Però, dico la verità, non sono sicuro fosse l’intera band dei Pogues, mi pare di ricordare che in quel periodo ne fosse già uscito fuori …
Fecero faville, comunque!
🙂

Crosbeef

Peccato, mi associo al dispiacere per la perdita del cantante e autore dei Pogues, grande gruppo I cui primi tre album sono magnifici, visti a Roma al Tendastrisce gran concerto, ” sad to say I must be on my way,so buy me beer and whisky ‘cause I’m goin’ far away…..ciao Shane

Newcastle forever

Pace all’anima sua, immenso commovente Shane.🍺

scotland16

Bravo Mala a ricordarlo; Shane un poeta da pub, uno vero , con tutti i suoi mille difetti (per noi perbenisti) e un gruppo fantastico che porto’ il folk irlandese sulla strada del rock, tra pinte, divertimento e quell’essere irlandese, mai del tutto serio ma mai del tutto sbracato. Canzoni storiche e una , natalizia (si!) forse la piu’ bella e vera degli ultimi 50 anni (Shane con i Pogues e Kirsty Mc Coll). Grazie anche a lui , l’Irlanda negli anni 80 divenne la nuova terra musicale d’Europa e attiro’ la simpatia di tutti (assieme ai verdi di Jack Charlton, Paddy Bonner e Co). Che spettacolo ai Mondiali del 90, ero ragazzo; una marea verde di gente simpaticissima, sempre con il sorriso, la battuta….anche il Trap fu attirato …
Al Foro Italico prima di Italia Irlanda….”Irish eyes are smiling”….

Mordechai

Sottoscrivo in toto l’amore per gli irlandesi, persone magnifiche.

malandragem

L’unica nazione al mondo che ha uno strumento musicale nello stemma ufficiale dello Stato!

Mordechai

Vero.
E dice tutto.

RM28

questa è davvero una notizia tristissima, mi mancherà lui e soprattutto mi mancheranno i suoi denti.
Slàn, Shane…

Mordechai

Uno dei ricordi più memorabili di un memorabile viaggio in solitaria in Irlanda, nel lontano 1993 (sigh!).
A Sligo, durante non so quale cacchio di … festival, m’è capitato sul palco proprio lui, assieme alla sua band.
Assurdamente irrefrenabili.
Che soggetto!!!

Bombaatomica

Intelligenza artificiale.

Qualche tempo fa Google mi ha inviato un’app di AI (artificial intelligence) da testare: BARD.
Trattasi di un prototipo da sviluppare ma che fornisce interessanti risposte su un pò di tutto, da come trovare un pay-off per una pubblicità, a come scrivere un articolo… che so… su Rasputin 😂 da quale potrebbe essere l’università migliore per tuo figlio a… dammi 3 idee per una cena con amici.
Insomma, si può chiedere di tutto: creare un racconto, consigli per i viaggi, fare una analisi letteraria.

Voi vi chiederete: cosa hai chiesto tu Bombatò? Crea e decantami una poesia? Scrivimi un articolo sul movimento del Bauhaus di Walter Gropius? O magari illustrami i principi della dodecafonia di Schonberg.
Noooooo, manco puuuu cazzz…. come dicono i miei amici napoletani 😂😂
Io ieri, dall’alto della mia elevatiiiiiisssima cultura 😂 ho formulato la seguente domanda:

Specchio, specchio delle mie bramule….. chi vincerà stasera tra Real Madrid e Napule?
😂😂😂

Risposta di BARD:
“Beh, una squadra di merda come il Napoli dovrebbe prendere una bella scoppola o, per dirla alla romana, una bella tramvata tra capo e collo.
Il risultato piu esatto potrebbe essere un bel 4-0. Ma se i partenopei hanno culo, anche un 4-2”.
Che fica che è l’AI….. 😂😂😂

ROS

….lazio – campobasso…la tua dimensione..e parli sempre del Napoli…siamo il vs incubo.😁

Nicola Romano

A Bo te sei dimenticato Er Bayern ? .

Bombaatomica

Aurelio De Laurentis ai microfoni di RaiSport: “Non siamo crollati, siamo solo inciampati”.
Ahò, cojò, siete inciampati 4 vòrte 😂 O siete entrati in campo ubriachi o siete popo ‘na manica de deficienti😂😂😂

Mordechai

Ordignetto, a voi v’avrebbero spalmato come la Nutella su una fetta di pane.

Mordechai

Ho appena visto gli highlights di Galatasaray – ManUtd : ma quanto è pippa Onana?
C’è o ci fa? Mai visto uno più scarso di lui, manco alla Virtus Guarcino lo vorrebbero.

Bombaatomica

Com’è che dicevi, Mordecani? “Passano 3 italiane. La LAZIO manco in Cesso Cup finisce”…. ahahah😁😁😁
Ahò, a te Mago Merlino te fa na pippa…. 😂😂😂

Mordechai

Mordecani a sòreta.
Non fosse che per rispetto al nome del grande Richler : MORDECHAI.

2010 nessuno

“Mordecani a soreta”….. 😂😂😂😂😂questo abbandono del tuo tradizionale aplomb mi ha fatto piegare

Mordechai

Ahia…e mò ti rialzi?
🙂
Buona giornata, Stefano.

tamarrogigante

si conferma l’impressione dei più: l’unica rivale della inter è il PSG

malandragem

lmao

87re03.jpg
cugino di campagna

Manca un terzo bottone. Il problema VERO sono i rigori contro che non vengono MAI concessi alle avversarie dell’Inter, qualsiasi cosa succeda.

Newcastle forever

Che infame! 🤮

Waters

Povero Malandra sarà contento😂😂😂😂

malandragem

Non era difficile capire che si riferiva a Ceferin, waterz…

Waters

Ma dai, non ci ero arrivato😀😀😀😀

Newcastle forever

Eccoti di nuovo. Vale quello che ti ho scritto sopra. Anche del tuo modello di legalità Ceferin.

Nicola Romano

A Madrid si può perdere ovvio , ma con quel Real fortemente incompleto e non direi propriamente indiavolato , se non forse nel finale, un punto si poteva prendere e cosi saremmo già qualificati, esattamente come all’andata, nel secondo tempo abbiamo pareggiato ,eravamo in controllo e potevamo pure passare in vantaggio, poi verso la mezz’ora improvvisamente non si riesce più a ripartire, finita la benzina ? i madrigali che decidono di usare tutta la loro strapotenza fisica ,mentale e tecnica ? Boh ! fatto sta che in pochi minuti concediamo 4 o 5 occasioni per nostra fortuna fallite , finchè ci pensa Meret ,a mio parere colpevole anche sul gol del fenomeno Bellingham, a rimandare in vantaggio i blancos, poi dopo che come sempre, mi ripeto ancora in questi casi una volta sotto riusciamo finalmente a ripassare la metà campo , in contropiede obblighiamo quasi suo malgrado Joselu che fino allora aveva sbagliato tutto il possibile , a buttarla dentro . Come sempre non sono in grado di fare analisi tecniche, però la squadra dà sempre l’impressione di essere scoperta, sembra che gli avversari giochino in 12, mentre gli altri randellano anche quando non ce n’è bisogno vedi Rudiger , noi commettiamo falli quando non serve, e ce ne guardiamo bene quando si tratta di arrestare azioni potenzialmente pericolose, non essendo nemmeno capaci di imparare dalle esperienze negative,tra i singoli male Krava , che come al solito quando gli arriva la palla qualche volta affonda o ci prova, ma più spesso si guarda attorno, se la passa da un piede all’altro , sembra quasi aspettare che gli arrivi addosso anche il secondo marcatore poi ovviamente o la perde se prova a scartare o è costretto a passarla al compagno più vicino, Osi tocca due palloni perchè poco e male servito, compreso il gol annullato, Simeone bene il gol e poco altro come Anguissa , Male Lobotka ,un pò meglio Zielinsky probabilmente perso per domenica, male la difesa, vabbè che non abbiamo fenomeni, persino Di Lorenzo non pare quello dello scorso anno, ma possibile che non si possa organizzare un po’ meglio ? tra i cambi nessuno si è fatto notare , insomma tanto di cappello al Real, ma noi siamo sempre i soliti polli .

Giorgio Bianchi

Questa due giorni di CL non è stata particolarmente brillante per le italiane.
Ad eccezione della Lazio che da squadra di metà classifica in Italia è diventata uno squadrone in CL. Ed addirittura potrebbe pure arrivare prima nel girone. Sono contento per Sarri, per Francy alla quale esprimo anche le mie più sincere condoglianze per il suo lutto, e pure per bomba va, anche se dice peste e corna del Napoli sempre e comunque.
Circa l’Inter penso che Inzaghi abbia fatto bene (dal suo punto di vista) vista la gara di domenica, a schierare tutte riserve contro un Benfica che, dell’antico valore conserva solo il nome, come attesta pure il suo ultimo posto a zero punti fino a ieri. È normale che se metti tutte riserve tutte insieme rischi figuracce ma poi sono bastati un paio o giù di lì di titolari per mettere le cose a posto.
Circa il Milan, che dire, mi ha sorpreso la sua scarsa lucidità ed arrendevolezza contro un Dortmund anch’egli lontano parecchio dai suoi antichi splendori. Ma il Milan è il Milan ed in Europa non si può e non si deve mai darlo per spacciato. Non credo alla ipotesi ventilata da alcuni di un biscotto tra tedeschi e francesi, per cui se se la giocano con il Newcastle tutto potrebbe succedere.
E vengo al Napoli, intanto rilevo che comunque la squadra ha mostrato una grinta venuta a mancare solo a 6 minuti dalla fine dopo la papera di Meret che in precedenza aveva fatto almeno tre interventi decisivi.
Sui primi due gol del Real c’è da dire che era impensabile che Mazzarri potesse nel giro di una quindicina di giorni rimediare a tutti i danni fatti da Garcia alla fase difensiva del Napoli e questo al netto della cessione di Kim.
Sul primo gol due del Napoli lasciano scappare via Diaz come fecero l’anno scorso quando giocava nel Milan, invece di buttarlo giù come sarebbe stato necessario ed utile. Nel secondo poi mentre Rahmani era per il campo a raccogliere margherite, Natan è rimasto talmente incantato dalla bellezza del traversone per la testa di Bellingham, da essersi scordato che era compito suo quello di marcarlo.

Domenica sera saranno seri problemi vista anche l’assenza di un terzino sinistro funzionante, vista l’assenza di Olivera e Mario Rui che pur non essendo dei fenomeni, ma almeno sono di ruolo lì a sinistra.
Anche considerando che l’Inter si presenterà al Maradona fresca e riposata e da prima della classe ringalluzzita inoltre dalla rimonta in CL, al contrario del Napoli sconfitto, stanco ed acciaccato (vedi Zielinsky scarponato da Rudiger) ed in fase di ristrutturazione. Ma sono sicuro che comunque, pur sconfitto, venderà cara la pelle.Garcia è lontano, non ancora abbastanza, ma lontano.😆

Modifica il 2 mesi fa da Giorgio Bianchi
Bob Aka Utente11880

Inzaghi ha fatto benissimo a non sgarruparsi i titolari, conservandoli x il campionato. Lo ha fatto quando le partite di CL contavano, figuriamoci ora che non contano una cippa.
Per qualli come noi la CL è da considerare (oltre che un onore da onorare e divertirsi) un bancomat: se vai avanti escono i soldi, e quindi vai avanti finchè puoi, ma arrivare in finale 2 volte in 2 anni…

RM28

Un paio di giorni fa leggevo che l’Inter non si era spesa molto contro la Juve per risparmiarsi in vista della partita di CL…
Ma non è che vi state impigrendo? Che poi quando arrivano le partite importanti magari non c’avete più voglia… 🤣

2010 nessuno

Quello che hai letto tu in realtà era una considerazione che sulle testate sportive era stata fatta per entrambe le squadre, peraltro anche diversi tuoi cotifosi lo avevano rimarcato in chat, com’è che a te è sfuggito?
Che poi a sto punto io non mi capacito invece perché Allegri abbia tirato il freno così, pur non avendo impegni di sorta in Coppe estere, non aveva nemmeno turni di Coppa Italia per dire; di che aveva paura?

RM28

Ah beh, ma noi dobbiamo andare piano perché siamo anziani

2010nessuno

beh, allora fermatevi ai cantieri

Bob Aka Utente11880

Ma sai che ci stavo pensando ? 😉

il ghiro

Il titolo del Nostro mi ha obbligato a mettere in rima un peana per l’eroe di Lisbona:
ODE PER SUPERJOAOMARIO BROS
Il Pelato stasera fa tripletta,
con un forte sapore di vendetta,
l’Inter spesso lo cedette in leasing,
al tempo con il mister zero feeling,
c’eran “frizioni” tra i due alla Pinetina,
tutto per colpa della brillantina,
sia Supermario che Luciano Spalletti
si litigavano i flaconi di Linetti,
per dare retta a Cesare Polacco
il lusitano fu spedito come un pacco
dal West Ham fino al Lokomotìv
ma in realtà senza un vero motìv,
la causa vera era la coccia pelata
che il mister non aveva mai apprezzata,
quando lo presero a lui venne uno shock,
la controfigura dell’ispettore Rock  
fìno ad allora l’avea rappresentata
il Certaldese dalla testa rasata,
la sua capa a palla di biliardo,
che il portoghese copiò senza riguardo.
Stasera si è rifatto SuperMario
con un exploit davvero straordinario,
ha dimostrato ai tifosi del Biscione
che non era poi quell’ignobile scarpone.

Il Ghiro

il ghiro

BENFICA – INTER 3 – 3 (vista in replay)
Tante varianti alla formazione dell’Inter, due soli i titolari, gioca una specie di Inter B con Audero, Bisseck, Frattesi, Asllani, Klaassen, Carlos Augusto, Sanchez ed Arnautovic. Nel Benfica rincontriamo alcuni “vecchi amici”: il portiere ucraino Trubin, i due nazionali argentini, lo stopper Otamendi, recente killer del Brasile, e il 35enne Fideo, lo stagionato ma sempre valido ex-juventino Angel Di Maria, ma soprattutto quella vecchia pippa di Joao Mario, che dopo i 2 anni e mezzo trascorsi tra i nerazzurri (acquisto costosissimo, ma in 64 partite solo 4 gol) è tornato a Lisbona; questi stasera i rinforzi per i portoghesi. Arbitra il lettone Argyrou, al VAR il croato Bebek.
Bambola totale dei nerazzurri nei primi minuti della gara: al 5′ Tengstedt appoggia di testa per Joao Mario, che sorprende Audero con un tiretto rimbalzante, 1-0, poi, dopo due tiri innocui di Asllani e Tengstedt, ancora il pelato ex insacca sfruttando svelto un rimpallo in area interista, 2-0. Asllani troppo tenero, ok, ma Bisseck dove era? Ancora pericoloso Di Maria, bel taglio di Frattesi per Arnautovic ma Trubin in uscita salva di piede, poi manovra il Benfica sulla dx, entra in area Tengstedt e crossa a mezz’altezza per la pancia di SuperMario che la spinge in rete con gli addominali, 3-0. Crossa bene Bisseck da dx, ma Carlos Augusto spara altissimo.
Ripresa: Simone tiene duro, nessun cambio, tiro di Carlos Augusto deviato da Trubin, che poi alza una punizione di Sanchez, su corner testa di Bisseck per Arnautovic che imbuca, ok per il VAR, 3-1. Poi bel cross da sx di Acerbi e Frattesi al volo di sx infila Trubin imparabilmente, 3-2. Tiretto di Di Maria, entrano Cuadrado, Barella e Thuram, che si infila subito in area, sgambettatato da Otamendi, rigore che Sanchez trasforma spiazzando Trubin, 3-3. Giallo a Joao Mario e a Cuadrado, entra Dimarco, Morato alza di testa, giallo per lui, entrano Kökcü e Musa, poi Lautaro, gran tiro dal limite di Di Maria, Audero alza in angolo, rosso diretto ad Antonio Silva per fallaccio su Barella, entra Araujo, Rafa sbaglia, zuffa tra Otamendi e Lautaro, che sparacchia alto poi alza di testa, assist di Dimarco per Barella che la spara sul palo, peccato, alla fine con l’uomo in più si poteva addirittura vincerla.

Mordechai

Joao Mario tre gol? Joao Mario? Ma se in tutta la carriera ne aveva fatti altrettanti!
Mah…

Bob Aka Utente11880

Sai giocando contro la Primavera … ma comunque bravo.
Ho appena finito Butcher’s crossing che mi hai consigliato. gran bel libro e un gran bel pugno nello stomaco … un’educazione sentimentale feroce …

2010 nessuno

Mah sai BoB, e lo dico anche per Ugo, la Primavera no, comunque c’erano cinque, sei tizi che non solo non avevano mai giocato assieme, ma forse non si conoscevano neanche per nome, e io dico ancora, va bene risparmiare i titolari per la sicuramente difficile partita col Napoli ma, che cavolo , pensavo che in sede di preparazione generale e settimanale tutti fossero stati istruiti sulla tattica di gioco della squadra di modo da sapere bene in caso di subentro dove posizionarsi e come muoversi!

Bob Aka Utente11880

Si caro 2010 così avrebbe dovuto essere, ma probabilmente non è stato. Comunque sono bastate tre riserve (Arna-Fratta-Sanch) x rifilare tre pere a Di Maria Joao & Co., quindi bene così

ConteOliver

Primavera “attempata” la vostra, egregio Bob

Acerbi(35)-DeVrij(31)-Darmian(33)-Klaassen(30)-Sanchez(34)-Arnautovic(34)-Cuadrado(35)-Di Marco(26)-Thuram(26)-Martinez(26)-Barella(26)-Audero(26)-Frattesi(24)-C.Augusto(24)…oh, ma quanti fuori quota vi fanno schierare?

il più giovane dei 16 schierati ha 21 anni (peraltro 1 solo, tutti gli altri sono over 23), ampiamente oltre la “Primavera”…eddaiiiiii 😆

ah già, siete la Inter…

le regole per voi sono opzionali 😆

PS. questa me l’hai alzata, non potevo esimermi dallo schiacciare 😉

remember, “it’s only cazzeggio”

Modifica il 2 mesi fa da ConteOliver
Bob Aka Utente11880

Primavera è una categoria del pensiero, vale anche per mia mamma che ha superato “le 90 primavere” ….

ConteOliver

😉

Mordechai

Contento ti sia piaciuto.
Completamente diverso, magari già l’hai letto, Comma 22 di Joseph Heller.
Nel suo genere … imperdibile.

Bob Aka Utente11880

No in compenso domani ritiro dal tabacchino-counter-Amazon “Stoner” x insistere con la scoperta Williams

Mordechai

Che io sappia Williams non ha scritto altro di … rilevante.
Anche “Stoner”, comunque, è una bella cosa, diverso dall’altro, ma forse ancora migliore. Ti piacerà.

Waters

Due sicuramente lo scorso anno in Champions, non andando su Wikipedia non mi ricordo contro quale squadra segnò…

RM28

meraviglioso il rigore per l’Inter, uno “step on foot” da manuale, con il piede del difensore a venti centimetri da quello dell’attaccante. Ceferin ancora una volta migliore in campo

rigore Inter.jpg
Modifica il 2 mesi fa da RM28
anti gobbo sempre

‘azzo che vista !!
deve averti prestato gli occhiali Ceccarini

Waters

No il Taglia.

napoletano scaramantico

Speriamo non ci mandino un suo epigono domenica. Certe statistiche fanno impressione…🤘🏼

Tagliavento napoli inter.png
Waters

Se sei napoletano io sono Pete Townshend 😀😀

napoletano scaramantico

Perdindirindina, ma lei scherza!
Sono scaramanticissimo e tengo tutte le satistiche, pure gli scontrini, uno sfinimento.
Ma chi è questo Towned? Viene dalla Val Brembana? Ci mandano un arbitro straniero? Un vigile?

https://www.youtube.com/watch?v=_-wICyY70Ds

Doriano infuriato

Lascia stare, io sono ancora icazzato dal 2015, dalla ladrata in Coppa Italia con l’espulsione assurda ad inizio partita!

sampdoria.png
Modifica il 2 mesi fa da Doriano infuriato
Waters

Se sei Doriano io sono Keith Moon😀

Doriano infuriato

Rullo di tamburi…

https://www.youtube.com/watch?v=XS1Q2x86XoQ
Sei tu? 😀

Eccomi qua nell’anno di grazia 1991 (e belin, che grazia 😎 ) in Piazza de Ferrari. Primo piano scattato dalla mia ragazza di allora.

Credo che una foto simile, ma più allargata con me in estasi, sia finita anche su qualche giornale.

festa samp.png
Modifica il 2 mesi fa da Doriano infuriato
Archivista

“Venti centimetri” calcolati come, esattamente? Ci avete fatto una capa tanta col metodo scientifico, adesso fatecelo vedere…

cugino di campagna

Non c’è bisogno del metodo scientifico, amico. Questo è metodo Ceferellos…

E tu rimani sulla sponda giusta del Naviglio, che mi sembra che le ultime disavventure (e flessori che partono… ma chi cazzo è il nostro preparatore?!) ti abbiano segnato un po’ troppo…

Coraggio, non si molla. Almeno siamo certi che Pioli è arrivato al capolinea, quando lo scaricano non si sa ancora, ma speriamo al più presto.

Sui Ceferellos forse ti eri perso le puntate precedenti… un piccolo rinfresco…

cugino a archivista.png
Archivista

Caro cugino (ma se ti chiamo così, poi sembra davvero che uno dei due sia interista!), io sto sempre da questa parte del Naviglio: me la sono scelta alle scuole elementari, quando il Milan era in serie B (ma in classe quelli simpatici tifavano tutti Milan, e di juventino ce n’era uno solo, e toscano) – e da allora ne ho viste di ogni: figurati se mi lascio turbare da questi anni un po’ ondivaghi.

Mi fanno un po’ ridere questi buontemponi del metodo scientifico. Ai quali vorrei affettuosamente regalare l’edizione critica delle Relationes curiosae di Happel, se qualche editore italiano illuminato avesse mai la creanza di stamparlo, un giorno o l’altro.

RM28

Conosci il concetto di “iperbole”? I venti centimetri in questo caso sono stati usati in analogia alle vanterie giovanili (capisciammè). Era per dire che i due piedi NON SI TOCCANO

Archivista

Conosci il concetto di no true Scotsman?

(pensavo che le vanterie giovanili andassero dai 30cm in su, ma forse i miei erano altri tempi)

Modifica il 2 mesi fa da Archivista
RM28

Grazie, ho imparato anche la definizione di “no true Scotsman”, il concetto mi era già noto ma sono contento di aver imparato qualcosa di nuovo.
Certo che se andavi alle elementari quando il Milan era in serie B sei proprio un ragazzino… pensa che io ero in prima superiore.
Riguardo alle misure, non esagerare, se andavi in giro a raccontare di avere 30 cm immagino che ti guardassero con un po’ di compatimento.
E’ del tutto ovvio che quando dico “venti centimetri” avrei potuto dire “venti metri”. La prossima volta sarò più iperbolico.

cugino di campagna

La crisi ha dato una bella sforbiciata.

Melko

sicuro?

inter benfica.png
2010 nessuno

Inutile il confronto Melko, questo è il solito gruppetto per il quale l’Inter ha sempre torto e quindi i falli sanzionati a suo favore, siccome tutti i vari arbitri in Italia e fuori, che li decretano, non potendo essere tutti in errore, ci deve essere sotto qualcosa….ma poi perché togliere a costoro il gusto della critica per la critica e del raffinato piacere del fegato gonfio ?

PalermoRosaNero

Sai Melko, l’altro giorno per strada ho scattato una foto della mia nipotina. Per fortuna il tuo senso della prospettiva non corrisponde alla realtà, altrimenti me la sarei ritrovata schiacciata da un camion che nella foto sembrava stesse per travolgerla, un solo centimetro dietro. Che paura riguardandola ora. Invece un attimo dopo era sana e salva, incolume tra le mie braccia, nemmeno spaventata tanto la minaccia era lontana, esattamente come il piede del Greg Louganis de noantri.

cugino di campagna

Questo frame non dimostra assolutamente nulla, Melkuccio… la prospettiva si schiaccia, nel frame successivo (quello postato sopra) INFATTI, il piede del portoghese finisce a terra senza prendere il nuovo tuffatore ingaggiato dai Barella&Lautaros y Cuadrodos.

Impressionanti i Ceferellos, anche quando non conta nulla, così solo per abitudine…

Tre rigori contro decisivi per la qualificazione abbonatigli e sono invece a quota tre per loro, due dei quali farlocchi.

E anche l’espulsione di ieri… ridicola. A parte l’ennesimo infortunio da fine-carriera simulato dal piccolo ratto sardo.

Chissà fino a dove li spingeranno… sono davvero curioso.

Per la partita casalinga con il Real Sociedad prevedo tutti in tribuna…

gravina-ceferin.png
Waters

Oh Ivano ti stai ancora mangiando il fegato per martedì sera?
Guarda, se ti mancano i 100 milioni della Champions ti diamo ancora legnate seriali😂😂😂Ma tanto ci sei abituato….anima mia torna a casa tua ti aspetterò dovessi odiare questi derby

cugino di campagna

Animella, anche per voi dipende solamente dai bussotti farlocchi. Dipende quande pendenze Ceferello ha aperte, che l’hanno scorso per farvi andare avanti si è incazzata un bel po’ di gente dall’altra parte…

Waters

Di certo ti sei incazzato te, Ivano😀😀😀

malandragem

credo che al fischio finale a Istanbul avesse in volto più un sorriso che un broncio, waterz, che dici?

Waters

Ne sai qualcosa,vero?

RM28

Tu qui vedi un pestone? Io no, ma nessun problema. IO non sono un anti tifoso. Vedendo le immagini a velocità normale e tutti i replay disponibili non vedo nessun pestone, come ho già scritto forse c’è un leggerissimo contatto, non sufficiente a giustificare una caduta di Thuram una mezzoretta dopo.
Comunque ripeto, nessun problema. Diciamo che di tutti i rigori regalati all’Inter questo è uno dei meno clamorosi.

Melko

ma guarda che anche a me (nonostante la telecronaca e tutto quello che hanno detto qua e là) non pare un pestone. A me pare proprio uno sgambetto, anche riguardando il replay per l’ennesima volta, e quindi un rigore in ogni caso, non lo elencherei tra i rigori regalati all’Inter.
Semmai, se vogliamo proprio discutere, ci poteva essere un fallo in partenza di azione dall’altra parte del campo. Va detto comunque che in tutta la partita l’arbitro non ne ha fischiato uno di questi falli né di qua né di là (tranne subito dopo l’espulsione) quindi non mi stupisce granché che abbia lasciato stare pure quello

Modifica il 2 mesi fa da Melko
malandragem

La sfida era “dimmi qual è il tuo pezzo di Rocky Roberts preferito senza dirmi qual è il tuo pezzo di Rocky Roberts preferito”

commentanonimo

Se questa è in effetti l’immagine di conferma del VAR è inoppugnabile dalla analisi dei colori e della forma che lo step on foot non c’è stato, al massimo il piede del giocatore in rosso può avere toccato il lato del piede del giocatore nerazzurro.

Melko

l’immagine è qualche fotogramma successivo al contatto, che c’è stato. RM28 poteva pure far vedere l’immagine in cui i due giocatori si trovano nelle rispettive metà campo, a inizio partita, e dire che il contatto non c’è stato, avrebbe avuto la stessa validità. Se vedi sopra (e se sono riuscito a allegare correttamente l’immagine e la mia risposta compare entro giornata), c’è un’immagine più chiara. Comunque, far vedere che “qualcosa *non* è avvenuto” tramite un fotogramma è un errore logico (da anti tifoso di solito): basta mettere il fotogramma che ci fa comodo. Succede spesso

Obizzo da Montegarullo

Sai, evidentemente dopo il terzo gol di Joao Mario avevano già preparato dei bei post di coglionatura che hanno dovuto cestinare, diavolo di un arbitro! Tanto lavoro per nulla e si sono giustamente innervositi… 🙂 🙂 🙂

commentanonimo

Anche la tua immagine mostra nulla, precede il contatto al limite. Ho guardato tutto il video. Direi che le immagini nè confermano nè smentiscono. Giacchetta azzurra avrà visto la caduta e deciso su quello.Quello che si vede bene è un salto del giocatore nerazzurro abbastanza particolare compatibile con a) un contatto percepito ed un movimento a saltello per proteggersi da una lesione, b) una simulazione, c) un pestone robusto che però non si vede dal video e lo avrà visto giaccetta azzurra.

Melko

In realtà ho cercato di scegliere il fotogramma più vicino, eventualmente successivo, al contatto. Che per la cronaca, dando ragione a rm28, non mi pare un pestone, piuttosto uno sgambetto. E lo dico comunque guardando il video, non il singolo fotogramma (però video non ne so allegare)

RM28

Tutte le moviole, a partire dalla Gazzetta, parlano di “foot on step” o di “pestone”.
Guardando i replays da tutte le angolazioni possibili si vede che il pestone non c’è affatto, forse… ma dico forse, c’è prima un leggero contatto fra il piede del difensore e la gamba di Thuram.
Bene che vada un rigorino-ino-ino

2010 nessuno

Quindi tutte le moviole sbagliano, al contrario di te?

RM28

Tu hai visto un pestone?

2010 nessuno

Hai scritto tu che “tutte” le moviole descrivono così il fallo a Thuram no? Quindi sbagliano tutte o magari sono tutte in malafede? Dunque perché non rispondi?

RM28

Ti rispondo: i giornalisti tendenzialmente si appiattiscono su una opinione, se uno dice “è rigore” tutti dicono “è rigore”.
Adesso rispondi tu. Tu vedi un pestone?

2010 nessuno

Si, il pestone per me c’è, ma riguardo ai giornalisti che si appiattiscono su una opinione vale per tutti o solo per qualcuno? E non svicolare con altre risposte “politiche”

Modifica il 2 mesi fa da 2010 nessuno
RM28

Nessuna risposta politica, i giornalisti, in qualunque campo, tendono a fare comunella fra loro. Non avendo voglia di andare a verificare le notizie o i fatti, se uno di loro dice che fuori piove, tutti dicono che piove (certo, esistono le eccezioni ma sono, appunto, eccezioni). Se ci fai caso, quando un giornalista prova a fare un po’ di fact-checking, non c’è nessun altro giornalista che risponde nel merito, sviano tutti il discorso.
Insomma, proprio come fai tu abitualmente. Altri tuoi colleghi di tifo, invece, tipo il ragioniere, spariscono proprio.
Tornando al pestone ti inviterei davvero a riguardare tutti i replay disponibili, perché, come dice anche Melko, il pestone non c’è, forse c’è un tocco sulla gamba, lui lo chiama sgambetto, io lo chiamo carezza.
Ma fa lo stesso.

Modifica il 2 mesi fa da RM28
2010nessuno

Io intanto ho guardato bene l’immagine postata proprio da Melko, e va bene che lui la mette per dimostrare che fotogramma per fotogramma si può scegliere quello che ci fa più comodo o quello che da corpo ai preconcetti di ognuno, e infatti questa ha un’altra prospettiva rispetto a quella precedente , quindi tanto per rimanerci nel discorso pare che anche il fact-checking possa essere puntigliosamente orientato eh RM28?

RM28

ma cosa c’entro io con il fact-checking? Io ho postato un immagine per dire che secondo me non c’era assolutamente nessun pestone. Melko risponde con un’altra immagine e concorda sul fatto che il pestone non c’è.
Secondo lui c’è uno sgambetto, secondo me è un contatto talmente leggero che non giustifica la caduta di Thuram, peraltro un paio di passi dopo.
Cosa c’è di “preconcetto”?
Ma soprattutto, perché continui a non rispondermi sul tema delle violazioni al regolamento in danno della squadra per cui faccio il tifo? Non sei d’accordo sul fatto che Perugia è stata una palese violazione del regolamento? E sul fuorigioco di Candreva? E sul fallo di Kean in Juve-Verona?
Rispondiiiiiii!!!!

2010 nessuno

D’accordo, ma vorrei uno scambio di vedute: vediamo se giudichi con obiettività i falli contro l’Inter, vado indietro nel tempo anche io allora

malandragem

un rigorinter

cipralex

Arieccoli quelli del trofeo Tim 😂…calcio minore, c’è niente da fare…poracci…io ho buone sensazioni…

Waters

Cipra se vai avanti così non arrivi a 🎅…vogliamo che tu ci faccia ridere ancora per tanti anni😀

anti gobbo sempre

Tifi per lo Spartak Kastori ?

RM28

no, vabbè, dai, questa è micidiale… chiudiamo il blog!!!

malandragem

“chiudiamo il blog!!!”

e poi a sfogarsi dove va?!?

anti gobbo sempre

Mal di poco e potrei venire a trovarti sporadicamente alla circo dove l’ammaestratore di pulci è l’unico che è riuscito ad insegnarti qualcosa

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
malandragem

“mal di poco”, “alla circo”

quando sei così ostinatamente e ridicolmente multisfigherrimo che
continui a dimostrare quanto autorevole sia il tuo invito al prossimo a migliorare il proprio italiano

lmao

Modifica il 2 mesi fa da malandragem
anti gobbo sempre

Abbiamo capito che il tuo schema grammaticale è “Quando sei” + sputacchi.
“Mal di poco” fattelo tradurre dalla tua baby sitter.
“alla circo” è un refuso perché in realtà avevo scritto “alla neuro” ma poi mi era sembrato troppo lusinghiero nei tuoi confronti.

malandragem

dopo anni che lo commento con lo stesso schema – che è una didascalia alle sue minchiate e non una risposta – il multisfigherrimo è riuscito finalmente ad identificarlo come tale, lmfao.

c’è da segnarsi la data sul calendario!

anti gobbo sempre

Fosse per te o per il gatto col ciuffo sarebbe già chiuso da in bel po’.

Modifica il 2 mesi fa da anti gobbo sempre
commentanonimo

Ho visto il Napoli. Partita piacevole. Francamente non lo ho mai “percepito” in partità, però. La mia impressione era il gatto (Real) che giocava con il topo (Napoli). Real superiore nelle individualità, nella organizzazione di gioco, vedi il lancio di Alaba che ha messo Bellingham davanti a Meret, azione da manuale, e ahimè anche nella cattiveria, visto che più ho rivisto il fallo di Rudiger e più ho avuto l’impressione di volontarietà a non di foga (non sono d’accordo col Ghiro qua, arbitro ok., ma quel fallo per me meritava al minimo, e dico al minimo il giallo). Il divario tra le due squadre è oltre il punteggio. D’altro canto si parla di Real, 14 Coppe dei Campioni e 5 negli ultimi 10 anni. Su Ancelotti bollito poi…vedere ieri come e dove ha giocato Kroos e poi ne riparliamo.

il ghiro

Hai pienamente ragione, io ho solo scritto: “fallo di Rudiger su Zielinski”, ma il ghiro è d’accordo con te, Rudiger lascia andare volontariamente lo zampone sul fianco di Zielinski, era un fallo da rosso diretto, non sarebbe la prima volta che il ragazzo decide di emulare il suo grande maestro Sergio Ramos, altro bel fijo de mignotta!!! Coi blancos in dieci sarebbe potuta finire diversamente…

Modifica il 2 mesi fa da il ghiro
Nathan

Real superiore, e di gran lunga, al Napoli. Detto questo, è apprezzabile la reazione azzurra all’ uno-due madrileno firmato Rodrigo (su doppio mancato intervento di Lobotka ed Anguissa) e di Bellingham su dormita di Natan.
Poi il Napoli viene fuori e merita il pari realizzato dallo stesso Anguissa con gran tiro sotto all’incrocio dei pali.
Perdiamo la gara su intervento maldestro di Meret, che in precedenza aveva fatto almeno due belle parate, su tiro non irresistibile del giovane Paz.
Il 4-2 di Joselu arrotonda il risultato è condanna il Napoli a giocarsi il tutto per tutto in casa contro il Braga all’ultima giornata.

Nicola Romano

E che sara’ mai ? Ci basterà anche perdere con un gol di scarto, certo vista la forza dell’avversario … .

Nathan

Le partite vanno sempre giocate, si parte da 0-0, undici contro undici.
Non c’è niente di scontato, ci sarà da fare attenzione invece.

Mordechai

Scontro sul ring tra un peso massimo ed un (buon) mediomassimo, risultato ovvio.
Comunque, partita dignitosa quella del Napoli.

Nathan

Troppe ingenuità commesse dal Napoli,al cospetto di un avversario che non perdona neanche il minimo errore.
Tra andata e ritorno col Real, avremo concesso almeno 4 gol gratis. I primi due di ieri e,aggiungo, il pareggio di Vinicius,su gentile passaggio di Di Lorenzo, ed il gol di Bellingham a Napoli, con l’inglese che parte da metà campo e va a segnare indisturbato.
Il Real Madrid vincerebbe comunque anche senza i regali che ho citato,perché di un altro pianeta,ma meglio evitare se possibile.

Claudio Mastino 62

Lazio – Celtic 2-0

Ho visto solo l’ultima mezz’ora della partita dove la Lazio non ha brillato confermando un inizio di stagione piuttosto problematico, ma è comunque riuscita con caparbietà a venire a capo di un incontro complicato contro i coriacei scozzesi messi bene in campo dal loro allenatore, mettendo in pratica al sicuro la qualificazione agli ottavi di finale.
Da segnalare l’ottima prova di Isaksen, ala danese talentuosa che Sarri avrebbe dovuto impiegare più spesso
ma credo che un po’ tutti si siano accorti della monotematicità di questo allenatore che mal si adatta al braccino
corto di Lotito, l’allenatore toscano non è in grado a mio avviso di poter cavare sangue dalle rape, può fare buone cose solo mettendogli a disposizione giocatori di qualità scelti da lui, giocatori
adatti al suo modulo che è sempre lo stesso.
Vedo Scaloni più adatto per allenare la Lazio, d’altronde gli Scaloni sono sempre più resistenti dei Pioli!

Benfica – Inter 3 – 3

Assurda la scelta di Inzaghi di mettere in una partita così delicata otto riserve su undici dal primo minuto, riserve che in pratica non hanno quasi mai giocato insieme ed a causa di ciò Joao Mario è riuscito nell’impresa di segnare tre goal nei primi trentacinque minuti, sì proprio
quel giocatore portoghese lento come una quaresima che ha miseramente fallito nell’Inter alcuni anni fa e che nel grande Benfica che fu avrebbe forse fatto il massaggiatore.
Per fortuna dell’Inter nella ripresa la musica è cambiata e la squadra nerazzurra è riuscita a recuperare con i goal di Arnautovic e di Frattesi, tutti e due autori di una buona prova e con il rigore di Sanchez, avrebbe potuto anche vincere con il tiro di Barella che sfortunatamente ha preso la traversa ed è un vero peccato perché se avesse vinto all’ultima giornata avrebbe avuto a disposizione due risultati su tre con la Real Sociedad per arrivare prima nel girone.

Modifica il 2 mesi fa da Claudio Mastino 62
mario rossi

Non la ho vista ma 8 titolari fuori per scelta più 2 infortunati, acerbi unico titolare, normale che finché ha avuto benzina il benfica ci abbia mandato in crisi salvo pagare la overperformance fisica nel secondo tempo.
La rimonta fa piacere ma è del tutto ininfluente perché anche perdendo 3-0 avremmo dovuto battere la sociedad per il primo posto semmai rammarico per il palo di barella ma bene ha fatto inzaghi a fare rifiatare i titolari per 70 minuti, Napoli molto più importante di Lisbona e se non batteremo la sociedad vorrà dire che non meritiamo il primo posto d’altronde la cl non è l obiettivo primario.
Napoli il quale ha giocato sì ma senza dannarsi troppo l anima nemmeno lui da quello che ho visto: poca corsa, pochissima attenzione in difesa, giocate velleitarie, praterie per 90 minuti regalate ai vari rodrigo bellingham Paz eccetera…magari fosse questo il Napoli che vedremo domenica ma non lo sarà

Mordechai

Quella di Lisbona, a tutti gli effetti, è stata solo una sgambata infrasettimanale tra un squadra già eliminata ed una già qualificata.
Livello di “pathos” da uno a dieci : uno.
Poteva anche finire 7 a 4, 5 a 6 o 9 pari, tipo calcetto.

anti gobbo sempre

Non fa una grinza.

Bob Aka Utente11880

Esatto. Bene così

il radarista

Il Napoli illude i suoi tifosi, me compreso, fino al secondo pareggio. Poi una papera di Meret ci mette sotto con il terzo gol e il Napoli si squaglia. Il Real Madrid imperversa e i giocatori non si ritrovano più. Rudiger mette fuori uso Zielinski, che stava giocando bene, e si perdono i collegamenti tra i reparti. I due gol di scarto non esprimono appieno la differenza tra il Real Madrid e il Napoli. La nostra difesa è incompleta e si vede. Alla sinistra di Meret nessuno è riuscito mai a prendere un pallone alla loro ala destra, come se il Napoli giocasse in dieci. Ora, per passare il turno, dobbiamo pareggiare con il Braga ma potremmo perdere anche con un gol di scarto. Insomma, qualificazione quasi blindata ma non certa al cento per cento, il che ci preoccupa non poco.

Nicola Romano

Radari col Napoli ti puoi illudere solo se hai 20 punti di vantaggio .

2010 nessuno

Beh, e che titolo è questo, Bocca? L’Inter ne ha presi tre, nel primo tempo, ma mica è finita lì poi no?

Maxx

è che stava pulendo il bloog ed è partito accidentalmente nell’intervallo

Mordechai

Manco tra Milan e Liverpool sul tre a zero finì lì, o no?
🙂

2010 nessuno

Appunto, ma sì dai Ugo, mi viene in mente adesso che il buon Bocca potrebbe aver pensato a dare un po’ di soddisfazione al reparto dei RIS tuoi cotifosi 😄

Waters

Come sei fiscale però dai?😀

il ghiro

REAL MADRID – NAPOLI 4 – 2
Un solo neo nella formazione di Mazzarri, l’assenza di Olivera, Mario Rui e Lindstrom infortunati, gioca Juan Jesus spostato a sx, Simeone ruba il posto a Osimhen, gli altri titolari tutti presenti. Tante le assenze tra i blancos di Ancelotti, mancano i lungodegenti Courtois, Militao, Vinicius, Tchouaméni, Camavinga e Güler, ma stasera Carletto lascia fuori anche Modric e Kepa. Arbitri francesi a Madrid, in campo Letexier, al VAR Brisard.
Tiretto di Rodrygo, poi al 9′ affonda a sx Kvara, cross per Di Lorenzo, che centra rasoterra per il Cholito, che da due passi fa centro, Lunin ci prova ma la palla era passata, 0-1. Passa un minuto e Brahim Diaz strappa la palla a Lobotka, poi la cede a Rodrygo che trova un tiro violentissimo nel sette, imparabile per Meret, 1-1. Dopo una fitta trama Rodrygo spara altissimo, poi Alaba vede lo scatto in profondità di Bellingham e gli recapita un lunghissimo assist, preciso per la sua testata micidiale, 2-1. Fucilata da dx del Cholito, Lunin respinge, tiro a lato di Brahim Diaz, deviato un bel tiro di Zielinski appena alto, altro tiraccio di Diaz. Il Napoli è sotto, ma la gara non è finita, partita apertissima.
Ripresa: Entra Osimhen, poi a dx scambiano due volte Di Lorenzo e Anguissa, poi il camerunese spara una botta paurosa che buca Lunin, 2-2. Giallo per Zielinski, contropiede a tre napoletano, ma Kvara si impiccia, entra Joselu, cross da sx di Mendy ma Joselu sbaglia col ginocchio da 1 cm., fallo di Rudiger su Zielinski, entrano Paz e Elmas, segna Osi in f.g., tiretto di Rudiger, poi su cross da sx Meret salva su Rudiger, poi Joselu alto in rovesciata, che ci riprova sulla deviazione di Meret che alza il cross di Rodrygo, poi tira Bellingham, salva di piede Meret e Joselu incredibilmente di testa spedisce ancora a lato, poi Paz si libera con eleganza del neoentrato Cajuste e spara una bastonata che inganna Meret scavalcandolo, papera del friulano, 3-2. Entrano Zanoli e Raspadori, Nacho e Vasquez, giallo a un Cajuste (simulazione?), Carvajal crossa per Joselu che sparacchia in tribuna, ma alla fine va in gol anche lui su un assist di Bellingham che stavolta non poteva proprio sbagliare, 4-2. Risultato duro ma giusto.  
I migliori del Real Bellingham e Kroos, poi anche Rodrygo, Alaba e il giovane Paz, nel Napoli Di Lorenzo e Zielinski, gli altri meno bene, anche i subentrati hanno dato poco, Meret bene ma poi s’impapera sul terzo gol. Ottimo l’arbitro Letexier, metro omogeneo nella valutazione dei falli, lascia giocare molto.

Chakkko

Come passare da una figura di palta sensazionale ad una quasi-impresa dal sapore europeo in novanta minuti. In pratica oggi l’Inter ha disputato due partite completamente diverse, frutto, ovviamente, dell’azzardo tecnico di Inzaghi che ha messo otto riserve tutte insieme dal primo minuto: assolutamente abulica nel primo tempo, con giocatori confusi e troppo statici di fronte ad un Benfica cui non è parso vero di poter maraldeggiare senza opposizione in lungo ed in largo (si rifletta sul fatto che Joao Mario – ripeto Joao Mario – è riuscito a segnare una tripletta); più in palla, più concentrata nel secondo tempo, in cui, favorita forse da un avversario che aveva ritenuto già vinta la partita, siamo riusciti a riaprire il match con Arnautovic, avvicinarci con Frattesi e, dopo i primi cambi, pareggiare con il rigore di Sanchez, con la possibilità concreta di vincerla sul finale (mannaggia al palo preso da Barella). 
Peccato, perchè la vittoria ci avrebbe consentito di giocare per due risultati contro la Real Sociedad con la quale, ormai, andiamo a braccetto in classifica.

Saluti

P. S. Aslani continua a convincermi poco. Troppo lento e poi va facilmente in confusione se pressato. Bisseck una sciagura nel primo tempo, meglio nella ripresa. Klassen assente o fuori posizione (acquisto inutile).

171
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x