Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Il calcio modello De Laurentiis e Lotito, ovvero “io sono io…” Napoli e Lazio, e cioè le prime due squadre dell’ultimo campionato, hanno fatto poco e niente sul mercato, se non venduto giocatori molto importanti come Kim e Milinkovic Savic. E altri ancora potrebbero andar via. Per gli acquisti si vedrà, si può sempre inventare qualcosa. De Laurentiis e Lotito sono entrati nel calcio entrambi nel 2004, fino a pochi anni fa erano considerati dei parvenu che poco o nulla sapevano di football. Entrambi si sono disfatti adesso dei lori direttori sportivi e nella sostanza si occupano di tutto loro. Sono l’opposto del calcio finanza, davanti a tanti presidenti irraggiungibili e invisibili, loro sono ancora quelli che al calcio chiedono visibilità e prestigio personale. Insomma, che piaccia o meno, fanno tutto loro, almeno apparentemente e oggi sono diventati addirittura un modello, anche se molto, molto sui generis. Un modello per chi soldi ne ha, ma fino a un certo punto…

Le prime due squadre dell’ultimo campionato – Napoli e Lazio – hanno fatto pochissimo sul mercato. Venduto più che comprato. Il Napoli ha perso Kim, la Lazio addirittura Milinkovic Savic, uno dei migliori centrocampisti della Serie A. E non è escluso che altre cessioni illustri, da qui alla fine del mercato, possano esserci: Osimhen e Immobile, ad esempio. I gol sono merce rara, e all’estero possono pagare cifre folli del loro. Figurati poi se parliamo addirittura di Arabia Saudita. 

  In ogni caso non c’è alcuna preoccupazione per le squadre. Entrambe non hanno quasi provveduto, al momento, a prendere qualche rinforzo fondamentale ma si sono limitate a piccole operazioni di contorno. Nella sostanza zero. Entrambe hanno perso i loro direttori sportivi – Cristiano Giuntoli e Igli Tare – che da anni ne seguivano la crescita e lo sviluppo delle squadre. Entrambe sono guidate dai presidenti più egocentrici e accentratori di tutto il calcio italiano: Aurelio De Laurentiis e Claudio Lotito. Del tutto casualmente sono arrivati il primo al Napoli e il secondo alla Lazio entrambi nel 2004. Fino a 20 anni fa non avevano alcuna cognizione o tradizione nel calcio – tanto da essere snobisticamente timbrati come neofiti parvenu –  oggi ne sono protagonisti e soprattutto gli interpreti di un metodo preciso: il calcio sono io, tutto il resto non conta. 

  De Laurentiis smonta e rimonta la squadra, l’unico comune denominatore col passato è lui. Non contano dirigenti, allenatori o calciatori icona. Lo stesso Lotito, che per quanto non particolarmente simpatico ai tifosi – idem per De Laurentiis – riesce comunque a tenere la Lazio ad alto livello. Lui lo scudetto non lo ha ancora vinto, ma insomma quest’anno ha fatto meglio di tante superbig: Milan, Inter, Juventus etc. E soprattutto Roma, che poi all’interno del G.R.A. (Grande Raccordo Anulare) è quello che conta.

  Occhio ai conti dunque e massima personalizzazione del club. Nelle altre società i presidenti sono spesso entità eteree, estranee, lontane. E’ così certamente nel Milan, nella Juve, nella Roma, in parte anche nell’ Inter, possiamo assimilare a De Laurentiis e Lotito, Rocco Commisso della Fiorentina. E’ la differenza che sostanzialmente è rimasta, ridotta all’osso, tra il calcio finanza e il vecchio calcio dei magnati, che al pallone chiedono anche e soprattutto prestigio e affermazione personale. Li avete visti protagonisti pure nei ritiri di Dimaro (Napoli) e Auronzo (Lazio). De Laurentiis accoglieva i tifosi all’ingresso del campo, Lotito pontificava in romanesco davanti all’ingresso dell’albergo dove è in ritiro Sarri con la squadra: “Tu non sai ancora fare il tuo mestiere. Ricci? Io i ricci, me li magno co’ li spaghetti”.

  Oggi De Laurentiis e Lotito, aggressivi e spesso sfacciati, danno lezioni di calcio a tutti, alla maniera loro, spesso smargiassa e assai oltre le righe. E’ dura, se non addirittura insopportabile, per molti ammettere che finora hanno avuto ragione loro… 

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Il calcio modello De Laurentiis e Lotito, ovvero “io sono io…” Napoli e Lazio, e cioè le prime due squadre dell’ultimo campionato, hanno fatto poco e niente sul mercato, se non venduto giocatori molto importanti come Kim e Milinkovic Savic. E altri ancora potrebbero andar via. Per gli acquisti si vedrà, si può sempre inventare qualcosa. De Laurentiis e Lotito sono entrati nel calcio entrambi nel 2004, fino a pochi anni fa erano considerati dei parvenu che poco o nulla sapevano di football. Entrambi si sono disfatti adesso dei lori direttori sportivi e nella sostanza si occupano di tutto loro. Sono l’opposto del calcio finanza, davanti a tanti presidenti irraggiungibili e invisibili, loro sono ancora quelli che al calcio chiedono visibilità e prestigio personale. Insomma, che piaccia o meno, fanno tutto loro, almeno apparentemente e oggi sono diventati addirittura un modello, anche se molto, molto sui generis. Un modello per chi soldi ne ha, ma fino a un certo punto…

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
167 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

mario rossi

Skriniar è partito forte comunque

Bob Aka Utente11880

=== SOTTO L’OMBRELLONE ===
Estratto dalla Settimana Enigmistica: “Trova la differenza”

12:33
Lukaku ha scelto: vuole solo la Juventus
Romelu Lukaku ha scelto: il belga vuole soltanto la Juventus e per raggiungere i bianconeri ha rifiutato il ritorno all’Inter e offerte faraoniche dall’Arabia Saudita.

cacciaballe di ottimo livello

la soluzione è sul prossimo post?

Bob Aka Utente11880

=== AIUTATELO ===
In anticipo sul previsto, una nuova puntata di questa straziante storia

Repubblica.it
Video Lukaku al tifoso interista: “Forza Juve? Mai. E non credo che l’affare si farà”

cacciaballe di ottimo livello

era tutta una mossa per far ingelosire l’Internazionale, la vera e unica squadra della sua vita;

Bob Aka Utente11880

Si, nel prossimo numero in uscita giovedì

Sidney Colonia Cunha

C’è un campionatoondiale di calcio femminile in corso e qui si parla sempre del nostro ombelico.

mario rossi

Avrai ormai capito che del calcio femminile non frega un belino a nessuno a parte te. Goditi le partite in santa pace tanto non è che cambiamo idea solo perché a te piace.

cacciaballe di ottimo livello

qui sono tutti macho, figurarsi se si curano di vedere delle ragazze, che non possono competere con bicipiti e quadricipiti dei mascoli -e spesso neanche nei pettorali;

cacciaballe di ottimo livello

su, pollicione verso, ammetti che la battuta sui pettorali era carina ;-P

Sunako Nakahara

Premetto che non sono mai stata un’estimatrice dell’attuale presidente della Lazio. Pur essendo molto critica nei suoi confronti, non sono comunque una di quelle persone becere che lo rende bersaglio del proprio livore. Anzi, ho sempre detto che gli auguro di diventare l’uomo più facoltoso d’Italia (subito dopo aver ceduto la proprietà del club, ovviamente).

Per quanto riguarda l’argomento della discussione, direi che per esaurire il confronto (in termini di gestione sportiva) basta pensare che la sola cifra investita dal presidente De Laurentiis per acquistare Osimhen è comparabile al budget complessivo che il duo “Lotito & Tare” avrebbe destinato a cinque o sei sessioni di mercato. Ça va sans dire.

C’è un particolare che mi preme però evidenziare, in merito alla famigerata “spalmatura del debito”. Giusto per la precisione, Lotito chiese di usufruire dei benefici previsti dalla legge 178 del 2002. Una legge approvata quindi due anni prima che lui diventasse presidente della Lazio, e tre anni prima di quando avrebbe poi chiesto di poterne usufruire. Trattandosi di una normativa scritta dal governo di centro-destra allora in carica, e fortemente caldeggiata dalla Lega, non escludo che fosse lacunosa e/o soggetta ad interpretazioni ambigue. Ma nel caso il problema sarebbe di chi l’ha redatta, e di certo non di chi ne ha beneficiato.

Dato che sono passati quasi 20 anni, è snervante leggere ancora commenti del tipo “la Lazio ha usufruito di una legge fatta apposta per lei”. Non è vero, come non è vero che fu l’unica società sportiva a beneficiarne (non è facile farlo, ma con un po’ di sforzo ci si può anche documentare).
Se qualcuno mi fa notare (come è capitato in altri forum) che “la Lazio è l’unica società disonesta che sta pagando i debiti” ne prendo atto, pur non essendo d’accordo, perchè associare il concetto di “onestà” al pagamento dei propri debiti è comunque un punto di vista soggettivo. Ma di fronte ad interpretazioni capziose della realtà, fare un minimo di chiarezza è sempre una cosa doverosa.

Post Scriptum. Quello del timore di “possibili problemi di ordine pubblico” che avrebbero potuto verificarsi, qualora la richiesta di Lotito non fosse stata accettata, fu un retroscena svelato dall’allora Presidente del Consiglio Berlusconi. Considerando l’autorevolezza e l’attendibilità della fonte, credo che sia molto difficile confutare la veridicità di quella affermazione.
Più che altro, mi stupisco che ci sia ancora in giro qualcuno che mette in dubbio il fatto che Ruby fosse davvero la nipote di Mubarak.

Bombaatomica

Cara mia amica giapponese, che altro aggiungere se non…. sciapo’ 🎩

😂👍🦅❤️⚽️

il ghiro

Ma benedetta jap, ormai sei dedicata anima e corpo all’OPN, e al bar non ci vieni più. Ma ci manchi, Nicola è sempre più ciucciariello, Mastino sembra più strisciato che laziale, di wynona e guglielmo si persero le tracce, Paolo anche lui ha scelto OPN, solo Bomba si impegna, forse anche eccessivamente. I tuoi giudizi sereni ed obiettivi in questa stagione molto critica sarebbero assai preziosi. Vedi tu cosa puoi fare.

Sunako Nakahara

Ciao Ghiro. 

Sarò breve perchè sono in trasferta e sto scrivendo alle sei di mattina ora locale 😀 (tornerò a Roma la prossima settimana)

Dato che per quanto riguarda l’OPN ho ufficialmente “appeso la tastiera al chiodo”, con l’avvio della nuova stagione cercherò di frequentare il bar più spesso.
Purchè mi si servano soltanto analcolici, perchè quando non sono sobria tendo a perdere il mio proverbiale aplomb.

Un saluto e alla prossima!!!

Nicola Romano

Caro ghiro il mio cuore e’ sempre spaccato a meta’ , solo che il Napoli quest’ anno mi ha dato piu’ soddisfazione anche in Europa, dove la Lazio e’ riuscita nell’impresa di fare piu’ schifo del solito .

Nicola Romano

Possibile ? Stento a crederci .

Sunako Nakahara

“Non troverai mai la verità, se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti” (Eraclito) 😀

Nicola Romano

Mi riferivo all’ esistenza di qualcuno che ancora metta in dubbio la parentela tra Ruby e Mubarak , cosa su cui ha messo il voto e la (bella ) faccia anche il nostro attuale presidente del consiglio .

cacciaballe di ottimo livello

basandosi sul confronto dei dna, a Giorgia non la si fa;

monica

E ti sembra normale che si dovessero salvare delle squadre di calcio perché sennò succedeva un casino? Con buona pace di tutte le altre.
Comunque sfido chiunque a sapere che la legge che dici te fosse già in essere anni prima. O almeno,quando fallì la fiorentina non se ne sapeva nulla

Modifica il 10 mesi fa da monica
Nicola Romano

Hara Moniha, hon la Sunako un c’e’ battaglia, l’ e’ troppo forte .

Sunako Nakahara

E quale “casino“ sarebbe mai potuto accadere? Personalmente mi riesce difficile credere che un esecutivo che aveva gestito l’ordine pubblico del G8 di Genova nel modo che tutti sappiamo, e che non si era fatto problemi ad approvare leggi impopolari ed inique come la “30” (quella che legalizzò il precariato selvaggio, riducendo la stragrande maggioranza dei lavoratori delle aziende private al rango di “servi della gleba”) fosse così preoccupato per il fatto che qualche decina di imbecilli curvaioli (tutti peraltro ampiamente noti alle forze dell’ordine) potesse presentarsi di fronte alla sede della lega calcio, rovesciare qualche cassonetto, tirare un paio di fumogeni e sfoderare il proprio repertorio di slogan beceri da stadio. Poi, per carità…magari mi sto sbagliando, e tutta la compagine governativa trascorreva nottate insonni, al solo pensiero di dover fronteggiare quello scenario apocalittico. 

Non so per quale motivo la Fiorentina non usufruì del sistema della rateizzazione, quindi non posso risponderti sul caso specifico.

In diversi casi le proprietà che hanno rilevato i club in crisi hanno preferito attenderne il fallimento, per non farsi carico di ripianare tutti i debiti pregressi. Questo ha significato perdere la categoria, con la revoca del titolo sportivo, ma ha garantito ai nuovi acquirenti la possibilità di ripartire da zero sul piano debitorio. 

Sul fatto che questo modus operandi sia indice di una maggiore “onestà”, rispetto a quello di chi ha voluto rateizzare quanto dovuto, è qualcosa che ognuno di noi è libero di giudicare soggettivamente. Se fossi stata nell’elenco dei creditori di uno di quei club, dubito comunque che avrei giudicato un comportamento simile in termini molto lusinghieri.

Modifica il 10 mesi fa da Sunako Nakahara
monica

Non lo so cosa poteva succedere. Spero nulla. Ma solo il fatto che sia stato detto mi inquieta abbastanza

malandragem

Circa l governo che c’era ai tempi del G8 di Genova: quei manifestanti non sono il loro bacino elettorale, le curve degli stadi e le tifoserie fasciste o “solo” di destra si…

Quattroquattronovetredue

Apprezzo il tuo equilibrio, però su un concetto non sono d’accordo: ridurre a qualche decina di imbecilli gli autori di eventuali disordini. Capisco che per i tifosi laziali perbene la connotazione politica di estrema destra di gran parte della curva, fascista, razzista e antisemita, è una questione possibilmente da ignorare e sminuire, però è purtroppo una realtà innegabile, e dire che in tutto il mondo calcistico le cose vanno così non è corretto. A Roma gli eredi del fascismo hanno una presenza forte e la violenza la praticano da sempre senza remore, e che quel Governo non volesse problemi di ordine pubblico è più che verosimile: l’attacco alla sede Cgil di poco tempo fa rende l’idea di cosa sarebbe potuto accadere a quella della Figc. Oggi i tempi sono cambiati, molti ne saranno contenti, io proprio no, ma questo col calcio c’entra fino a un certo punto. Però, dovendo scegliere un capitano coatto, optero’ sempre per quello che si tatua un gladiatore piuttosto che duce e fascio, e mai come in questo caso si tratta di una questione di pelle.
Ciao

Sunako Nakahara

Per quanto mi riguarda, ho ben presente l’esistenza ed i riferimenti politici di certi gruppi che frequentano la curva Nord. Gruppi su cui ho sempre espresso un parere negativo, anche qui sul blog (qualcuno che mi segue da più tempo ne avrà memoria).

Temo purtroppo che a Roma il problema della “politicizzazione” delle curve sia più trasversale di quanto i media tendano ad evidenziare. Hai citato il recente assalto alla sede della CGIL, ed a questo proposito vorrei proporre un contributo:

https://www.corriere.it/cronache/21_ottobre_10/giuliano-castellino-leader-forza-nuova-vita-violenta-cominciata-stadio-a3f66186-2989-11ec-bcd6-9bba3a47f3bc.shtml

Nell’articolo si parla, tra gli altri, di avvenimenti che risalgono agli anni ’90. Il fenomeno non è quindi recente. Ma queste sono cose che chiunque abbia frequentato le curve conosce, in modo più o meno approfondito. Al di fuori del GRA magari ne sanno un po’ di meno, e dato che dalle nostre parti quasi nessuno ha interesse ad intaccare la retorica dei “buoni e cattivi”, è ancora opinione diffusa che allo stadio di Roma determinati soggetti circolino soltanto in una certa curva.

Chi gestisce l’ordine pubblico ha sicuramente qualche elemento di giudizio in più, rispetto a chi legge i giornali. E magari all’epoca tra i “possibili problemi di ordine pubblico” di cui parlavamo si paventava qualche alleanza trasversale fra tifoserie, allo scopo di causare disordini. Ma è anche vero che, come l’assalto alla CGIL dimostra, con certi personaggi in circolazione il potenziale pericolo di disordini esiste per il 98% delle manifestazioni pubbliche che si svolgono a Roma (escluderei giusto le processioni notturne verso il Divino Amore). Un paio d’anni fa questi “gruppi di ultras” hanno organizzato un raduno identitario al Circo Massimo, e se so’ menati pure fra di loro…

Realisticamente parlando, io penso che nei palazzi del potere, nazionale e locale, ci fossero diversi elementi in grado di tenere a freno chi poteva organizzare disordini, magari usando le classiche “monete di scambio” tipiche del sottobosco della politica. Non è un caso che, a dispetto della loro chilometrica fedina penale, alcuni di questi “gentiluomini di passaggio” ce li ritroviamo ogni tanto candidati alle elezioni comunali o regionali…

Di sicuro il problema dell’infiltrazione di estremisti politici nelle curve degli stadi meriterebbe un dibattito più lungo ed articolato (e qui sono già finita fuori tema).

Concludo ribadendo che ho ben presente chi sono certi soggetti che bazzicano la curva Nord. E capisco che per l’opinione pubblica possa essere rassicurante pensare che quella sia l’unica enclave in cui circolano liberamente. Temo però che non sia la realtà, come nel caso della “legge fatta apposta per la Lazio”. E credo anche che la vecchia mappa dei “buoni e cattivi”, che molti continuano ad usare come riferimento, avrebbe dovuto essere aggiornata almeno da qualche decennio.

Forse questo potrebbe essere un primo passo per cominciare ad affrontare il problema in modo davvero efficace. Ciao.

Modifica il 10 mesi fa da Sunako Nakahara
cacciaballe di ottimo livello

La

Modifica il 10 mesi fa da cacciaballe di ottimo livello
Nicola Romano

La la la la, la la la la lies . The Who 1965 .

Archivista

Immagino tu intendessi ricordarci l’anniversario della morte di Bach. Buon riposo, Kapellmeister.

cacciaballe di ottimo livello

no, detesto le commemorazioni, specie luttuose, penso perfino di non presentarmi al mio funerale;
l’unica che celebro è al 16 giugno dove ammucchio tutti i miei idoli e Bach è uno di questi: sono monoteista nella classica, trinitario nel jazz e politeista nel resto;
il La è quello che rimane di un’autocensura, devo andarci cauto con Bocca, non godo di un pass inossidabile;

Archivista

Figurati che io scappo anche da battesimi e compleanni (soprattutto i miei), e molto difficilmente verrò al tuo funerale. La trimurti del jazz sarebbe…?

cacciaballe di ottimo livello

Parker-Coltrane-Dolphy;

Nicola Romano

Fai bene, i funerali mettono tristezza .

Waters

Prima uscita dei ragazzi ad Osaka, – che bello il modernissimo aeroporto – contro gli arabi dell’Al Nassr di Ronaldo e Brozovic, i vice campioni d’Europa hanno stradominato con 25 tiri in porta, non è arrivata la vittoria, ma che importa, importa l’impatto di Frattesi con un gol magnifico e una sontuosa prestazione, questo è un centrocampista da sette o otto gol a campionato che è tanta manna, molto bene anche Cuadrado che sarà importantissimo per far rifiatare Dumfries.
Già in palla capitan Lautaro nonostante le imprecisioni, il solito Chala è un già ottimo Dimash…..leggermente indietro il gigante teutonico Bisseck…

Salud.

Leo 62

C’è in questo blog qualcuno che fa il portiere? ( anche di stabile ) … ne serve uno all’Inter, possibilmente parametro zero … poi se ce n’è un altro che fa il centravanti va bene pure quello, ingaggio accettabile. Astenersi perditempo.
Grazie.

Modifica il 10 mesi fa da Leo 62
gmr61

Caro Leo, da giovane ero un discreto portiere, non altissimo, ma abbastanza agile e “ matto” , mi tuffavo meglio a sinistra , anche volando, che a destra, problema risolvibile con un buon piazzamento, unico problema é che ora avrei una certa etá…comunque che dici lo mando il CV ? ( però al derby avrei dei problemi, casomai faccio segnare CDK che si sblocca….😂😂😜)

Leo 62

Pensa Giovanni che pure io giocavo in porta… con quello che danno a chiunque giochi per loro io non mi farei problemi, ti fai la pensione ed il rendimento non è richiesto…

Bob Aka Utente11880

Possiamo scegliere tra le vostre figu ?

Leo 62

Se vuoi ne possiamo parlare a Tatarusanu…

Bob Aka Utente11880

Per uno scambio con Radu ?

Mordechai

Non riuscite proprio a sbolognarlo a nessuno il Tata, vero?
Al Ceccano (Promozione Lazio) potrebbe far comodo.
🤪🤪🤪

Leo 62

Non c’è stato bisogno, gli è scaduto il contratto…

Chakkko

Piccolo O.T.

Ho visto (distrattamente, lo ammetto) l’amichevole dell’Inter. Ma Thuram è questo? Non lo conoscevo per niente.

Saluti

inox

Buongiorno Fabrizio

Per il ruolo di sesto centrocampista, oltre a Samardzic che è l’obiettivo numero uno, l’Inter sta tenendo in considerazione anche Daichi Kamada. Il giapponese è ancora svincolato dopo la fine dell’avventura all’Eintracht Francoforte e sia Milan che Lazio, per motivi diversi, non hanno affondato il colpo.
Sicuro che la Prestigiosa prende Kamada. Perchè è più bravo? No, perchè è a parametro zero.

Onestà interista

Fatevi un giro su twitter e vedrete come Cuadrado, dopo mezza partita, sia già diventato un idolo di tanti fratelli interisti che fino a ieri non lo volevano . Che schiena diritta, tipica dei tifosi interisti, come l’onestà.

Modifica il 10 mesi fa da Onestà interista
Gipo

Vabbè, però così ti fai beccare…

EroAdAtene

Come avevo profetizzato… Amali! 😅😅😅

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Avete già detto tutto cosa aggiungere ?Due personaggi poco simpatici molto egocentrici, Dela alla fine è arrivato allo scudetto, poteva arrivarci prima con un po’ di fortuna e soprattutto di attributi da parte dei suoi , er sor “onorevole” si barcamena coi pochi mezzi che ha , quest’anno dopo le coppette nazionali è arrivato anche un buon secondo posto, ma gli avversari ci hanno messo del loro, certo almeno il primo qualche soldo da spendere dovrebbe averlo , ma pe mmo ancora amma a vere nient , Lotito invece ortre a tenè famia , deve pure da paga li vecchi buffi , po esse che ar governo quarche amico l’aiuta ,come se dice “camper diem ” .
Vabbè liquidato l’argomento di giornata vorrei dire la mia in campo giudiziario politico, possibile che sono l’unico italiano che dopo quasi 30 anni dalla discesa in campo si è consumato i cosiddetti con la storia della separazione delle carriere tra giudice e magistrato (probabilmente ho scritto male ,ma credo si capisca il senso ) ? Sono l’unico che vorrebbe una giustizia efficiente e rapida ? Della lentezza ne ho sempre sentito parlare,ma poi ci ho anche sbattuto il muso , una causa contro l’ex badante di mia suocera è stata calendarizzata dopo un anno, poi di nuovo rinviata di un altro anno perchè il magistrato era incinta, e’ ovvio che i nostri bravi governanti vogliono mettere la giustizia al servizio della politica, tanto il popolo bue protesta ma poi si beve tutto, poi i processi almeno quelli che li riguardano più lunghi sono e meglio è. Mi scuso se mi sono allungato , ma magari qualche altro avventore si è trovato nella mia situazione .

cacciaballe di ottimo livello

siamo un popolo di allenatori e di giuristi, quindi anch’io ho lo schema vincente pronto:
separazione totale non solo delle carriere ma anche del ministero di appartenenza (Giustizia per i giudici, Interni per i pubblici ministeri);
prescrizione che non scatti più una volta iniziato il processo di secondo grado;
più potere ai giudici di sanzionare comportamenti che mirino alla prescrizione durante il primo grado;
secondo grado che prevede o l’assoluzione o la conferma della pena senza i benefici di legge;
secondo grado “leggero” di fronte a un giudice monocratico se si richiede solo una riduzione della pena;
possibilità dell’imputato di dichiararsi colpevole alla prima udienza ottenendo il minimo della pena;
informatizzazione spinta nei tribunali;
sostituzione dei giudici con IA di comprovata incorruttibilità;

Nicola Romano

Per quello che posso capire io il libro dei sogni, come recuperare almeno meta’ dell’ evasione e fare pagare l’ Imu alla Chiesa .

cacciaballe di ottimo livello

Bocca non sa più cosa inventarsi per nuove discussioni, visto che il mercato dei calciatori langue;
ci sarebbe, evvero, un mondiale di calcio, ma è poco appetibile per i supremi conoscitori di calcio che bazzicano il bloggo;
cmq: sabato 09.30 Svezia-Italia (Mondiali femminili) – RAI 1

Onestà interista

Buongiorno signor Bocca, mi rivolgo a lei per una questione di primaria importanza. L’affaire ‘plusvalenze Osimhen’ che sembra sia sparito dai radar. Lei che è l’equivalente di Woodward-Bernstein nel giornalismo sportivo italiano è l’unico che può riportarla in primo piano e fare in modo che sia fatta pienamente luce sulla questione. Confidiamo in lei, non ci deluda.

Guglielmino degli Ubertini

Tranquillo, l’affare Osimhen si ripresenterà a tempo debito e Giuntoli sarà giustamente sanzionato con opportuna squalifica… che diamine, adesso che è alla Juve non c’è nulla che possa impedire che giustizia si fatta.

Giorgio Bianchi

Dico la verità volevo ignorare queste vostre patetiche arrampicate.
Ma poi mi sono detto che va a finire che siccome nessuno risponde, voi vi autoconvincete, come per ben altre vostre vergogne, che si tratti VERAMENTE sempre e solo, di complotti ai danni della società che vi siete scelta di tifare.
Per di più, con queste vostre ridicole e comiche illazioni ci avete sinceramente sfrancicato tutto lo sfrancicabile possibile ed immaginabile, mi son detto che non era giusto lasciarvi nella vostra illusione.
Allora, secondo voi il Napoli sarebbe responsabile di avere fatto plusvalenza fittizia con l’acquisto di Osimhen. Vi voglio dare soddisfazione, va bene l’ha fatta, ma si tratta di una,plusvalenza fittizia, in confronto alle 40 e passa della “vecchia…”, meritano una punizione inferiore o no a quella della “vecchia……?”
Ma, lasciamo stare, sentendomi magnanimo, vi voglio dare ulteriore soddisfazione.
Diamogli la stessa punizione che ha avuto la “vecchia……” . Quindi togliamo al Napoli gli stessi 10 punti della “vecchia….”.
E dunque invece di aver vinto il campionato con 16 punti sulla Lazio seconda, lo ha vinto con 6. CONTENTI?
Datavi questa grande soddisfazione, spero vivamente che la finiate di sfrancicarci con queste vostre fisime, che oltretutto fanno anche male alla salute psichica di quelli che ne soffrono.😄😄😄

Modifica il 10 mesi fa da Giorgio Bianchi
cacciaballe di ottimo livello

nel caso di Osimhen la plusvalenza mi sembra tutt’altro che fittizia, a quanto ho capito in realtà vale almeno una ventina di volte il prezzo d’acquisto;
gli è che il concetto di plusvalenza è una scemenza:
chi può oggettivamente stabilire quanto vale il cartellino?
il bilancio dovrebbe essere un semplice dare e avere, altro che plusvalenze, ammortamenti e altre bubbole;

malandragem

è il nuovo modello di calcio, l’ha scritto mesi fa!

Claudio Mastino 62

Ieri è venuto a mancare a soli 69 anni Trevor Francis, ex centravanti inglese nato a Plymouth, ridente cittadina portuale del Devon confinante con la Cornovaglia, nel sud ovest dell’Inghilterra.
Ho un vivo suo ricordo nel periodo che ha militato nella Sampdoria , periodo lungo quattro anni dove però a causa di diversi infortuni ha collezionato solo metà delle presenze. Centravanti di talento, bravo tecnicamente nonché molto mobile e rapido e con un buon fiuto
del goal in Italia purtroppo non ha reso al massimo , le sue prestazioni
sono state condizionate dal suo gracile fisico soggetto a numerosi infortuni ; prima però in Premier League aveva dimostrato tutto il suo talento segnando molto e vincendo con il Nottingham Forest
nei suoi due anni di permanenza a Nottingham, cittadina di provincia nell’est dell’ Inghilterra due Coppe dei Campioni.

Mordechai

OT : e così, anche Sinead …
I suoi, fra gli occhi più belli della storia dell’umanità.
Confesso : qualche secolo fa m’ero quasi preso una cottarella per lei.
Che riposi, ora.

Bombaatomica

Non esageriamo. Come al solito spari cazzate 😂
Vuoi mettere gli occhi di Dolores ‘O Riordan?
E annamo cocco, e annamo bello….

Mordechai

Hai molta classe, c’è da dirlo. Many compliments.

tamarrogigante

Splendida. La conobbi a galway a fine anni ’80. Un ricordo magnifico. Continui a volare.

Mordechai

A Galway io nel ’92, da lì a Sligo, poi a Belfast. Che bei tempi…

cacciaballe di ottimo livello

siete andati in pellegrinaggio alla casa di Nora, spero;

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Io magari la cottarella no , però era già bella cosi, chissa’ come sarebbe stata con una bella chioma fluente ? Un bravo di cuore a chi ha dato il pollice verso .

malandragem

oltre alle doti artistiche, una grande a strappare la foto del Papa e denunciare gli orrori perpetrati dalla chiesa cattolica

unclemarvo

Ciao. Su questo non sono granché d’accordo. Convertita all’Islam, poi non ha mai provato a strappare una foto di qualche imam reazionario, eppure qualche scheletro nell’armadio ci sarà stato pure li ? chissà perché mi domando 😀

Modifica il 10 mesi fa da unclemarvo
malandragem

“chissà perché mi domando”

ciao zio,la sua reclusione in una delle infami Magdalene laundries e non in luoghi gestiti dal clero di altre confessioni non ti sembra una risposta sufficiente?

Waters

Infatti qualche guaio l’hanno combinato anche da quelle parti…

Salud.

Bombaatomica

Oltre alla figuraccia del Napule, campione d’Italia (il che fa capire il culo avuto lo scorso anno 😂😂) con il pessimo 1-1 con la Spal, continuano le figuracce mondiali: la roma fa 1-1 con lo Sporting Braga, calandosi letteralmente le braghe 😂😂 e la Fiorentina piglia 5 schiaffoni dalla Stella Rossa ahahah 😂😂

Bene così 👍😄

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Invece noiautri continuiamo a vincere … e con quali avversari .

Bombaatomica

Beh, fa morale 😂😂👍

mario rossi

Nel 2017 arrivarono bonucci borini musacchio conti caldara, kessie biglia andre silva rodriguez calhanoglu.
Sembravano fenomeni, se ne salvarono a stento un paio (poi persi a zero).
La storia si ripete?

NO VAR - NO WAR

C’è una bella differenza tra il management di allora e quello attuale…confidiamo in Sua Eminenza Cardinale. Scommetto su Pulisic, Reijnders e l’ex Villarral

Saluti

Onestà interista

Grande fratello Mario Rossi, che pungi come un’ape e voli come una farfalla. Numero uno.

mario rossi

Bocca non so ma a me pare che siano meglio loro due che quel pezzente cinese di zhang.
103 milioni dalla cl 55 da onana ma siamo in Giappone senza portiere perché non possiamo pagare una clausola da 6 milioni. Speriamo lo arrestino sta scimmia ammaestrata e finisca in uno zoo di shanghai

Modifica il 10 mesi fa da mario rossi
EroAdAtene

Dimentichi che la Zhang Family ha dei debiti monstre in Cina, e li mica scherzano come da noi…

Onestà interista
Mozilla

Capisco la Svizzera che se non erro aderisce a Schengen ma i britannici dovrebbero essere extracomunitari! (Per loro scelta)

malandragem

leggo che il tutto avvantaggia il mercato di Lazio, Milan e Napoli

se non altro non hanno cambiato le regole prima di una sfida clou come successe per Nakata a favore della Roma

EroAdAtene

Peccato che alle squadre milanesi non piacesse qualche calciatore uruguagio qualche anno fa, avremmo avuto Suarez comunitario e zero problemi….

Onestà interista

Che la gestione del calcio italiano sia da anni a livelli minimi di credibilità è un fatto assodato, ma qui si continua a scendere. Si cambiano con arroganza regole in corso e viene il sospetto che lo si faccia per il tornaconto di qualcuno. Perchè Regno Unito e Svizzera sì e Norvegia no? Quali sono i criteri? Che nessun calciatore norvegese interessi le squadre italiane mentre invece pare ci siano interessi per calciatori delle altre due nazioni?

Consueta disinformazione strisciata

Il Napoli, che già l’anno scorso era fra le squadre che più avevano investito sul mercato (circa 65 milioni), quest’anno ha già speso circa 40 milioni, senza contare il centrale difensivo di alto livello che presto arriverà.
Il Napoli è altresì (sempre fonte Transfermarkt disponibile liberamente per chiunque) la squadra più preziosa d’Italia, circa 600 milioni di euro di valutazione, undicesima al mondo.
E c’è ancora chi si ostina col parallelismo spericolato fra De Laurentiis e Lotito, che in comune hanno solo la somma maleducazione e l’incapacità di voler ascoltare rispettosamente le ragioni del prossimo!
Solo per fare un esempio il valore della rosa della Lazio è poco più di duecento milioni di euro, 50ma al mondo, dietro squadre di campionati minori.
Questo lascia dei grandi dubbi su Lotito che, considerando la quasi uguale (in confronto al Napoli) distribuzione dei diritti TV, nonché un quasi uguale volume di incassi in campionato (escludendo le coppe internazionali a cui la Lazio è abituata da anni a limitarsi a timbrare il cartellino per far prendere la presenza) è riuscito nell’impresa alla rovescia del mancato arricchimento del proprio parco giocatori essendo stato addirittura doppiato e triplicato da Aurelio.

…. chissà dove saranno finiti i flussi finanziari degli ultimi anni. ? 😁😁😁

scotland16

del tutto d’accordo; e ADL prese la squadra in C, non fu “salvato” dall’amico (politico) Berlusconi…

inox

Buongiorno Fabrizio
Mah! Quello più pulito ha la rogna comunque uno come il cinese interista , spiantato in canna da miseria marcia, mai visto. Marotta fa come si può e non come si vuole. Balla un milione +/- per Sommer? e….niente, con il cappello in mano dalla Juventus per Perin. All’ultimo la quadra il Maestro la trova ma questo navigare a vista non va bene. Mah! Fabrizio, la Meloni è stata eletta dagli italiani o dagli americani? Non lo so, nemmeno un anno di governo e l’abbiamo vista più in America che in Italia tanto da farsi riprendere anche dai cinesi. Con la Russia no, con la Cina idem ma alleati della Romania. In fondo anche un bassorilievo visto dal basso è un rilievo.

NO VAR - NO WAR

Ci eravamo abituati troppo bene con l’Italnuoto! Cmq siamo sempre una squadra fortissima….peccato per la pallanuoto, entrambe le nazionali sconfitte per un’ incollatura….come l’epilogo di una recente finale

Waters

Siamo forti ma non fortissimi, l’unico che alle Olimpiadi di Parigi che può puntare all’oro è Ceccon nei 100 dorso, pur avendo nuotato male ha perso di 5 centesimi ma è una spanna superiore a tutti,visto che i 50 farfalla dove ha vinto non è specialità olimpica,sarebbe opportuno a mio parere fargli correre i 100 farfalla per togliere la tensione di correre solo i 100 dorso, oltre le staffette,naturalmente.
L’altro che potrebbe puntare all’oro è Paltrinieri,ma è discontinuo,non sai mai che gara può fare, affogare e arrivare ultimo o vincere,tutto è possibile…..poi ci sono una serie di piazzati ma che non hanno una possibilità di vittoria,la Quadarella, la 4X 100 maschile, la Pilato,Martinengo,le nazionali di pallanuoto….per Parigi prevedo 6 0 7 medaglie e l’oro di Ceccon,l’unico..

Salud.

alberto_ol

Non sono un grande esperto di nuoto.
Però ho dato un’occhiata ai risultati di Paltrinieri, dal 2013 a oggi in tutte le manifestazioni importanti (europei, mondiali, olimpiadi) è sempre andato a medaglia (tante d’oro).
Anche in questi deludenti mondiali un oro e un argento.
Avercene di atleti così discontinui.

Modifica il 10 mesi fa da alberto_ol
Waters

Beh l’oro in questi mondiali non lo ha vinto, forse mi sono spiegato male,la discontinuità nella stessa manifestazione,va da un argento ad un ottavo posto,poi un ritiro abbastanza inspiegabile.
Che sia un campione poi è innegabile.

Salud.

Onestà interista

Fratello Waters, l’oro l’ha vinto in staffetta in mare aperto ma magari quelli non li conti.

Mordechai

Spiegabilissimo, invece.
Ha fatto in pochi giorni 5 e 10km più altro 1,5km (staffetta) in acque libere (massacranti), poi è passato in piscina e ha fatto flop, semplicemente perchè non ne aveva più.
Non a caso al tedesco Wellbrock, che ha dominato in acque libere, negli 800sl è andata pure peggio, era il favorito e manco è arrivato in finale.
Paltrinieri deve solo … selezionare/ridimensionare gli impegni, a Parigi può ancora fare bingo.

alberto_ol

Ha vinto l’oro nella staffetta in acque libere.
Conti solo le medaglie individuali?

Waters

Si

NO VAR - NO WAR

Vedremo
👋

Mordechai

Per un bilancio del genere, metterei la firma fin d’ora.

Waters

È sicuramente una previsione ottimista, delle 6 medaglie del 2020, l’unica che non verrà replicata è quella di Burdisso nei 200 farfalla, quasi certa invece quella della Quadarella, incertezza totale per Paltrinieri, mentre le due staffette, la 4X100 la vedo quarta, gli Usa con Dressel non li batti, e nemmeno la Gran Bretagna, fuori portata l’Australia, e neanche la 4X100 mista, troppo debole per ora il farfallina, ma c’è in più Ceccon e il computo totale di 6 o 7 medaglie si potrebbe anche fare, non dimentichiamoci della Pilato che se sta bene e da podio.

Salud

Mordechai

Da qui alle Olimpiadi, comunque, le cose potrebbero anche cambiare in meglio per i nostri, non è da escludere. In queste occasioni non sempre si riesce a … cogliere l’attimo, guarda per esempio Popovici, un anno fa doppio oro (100 e 200 sl) e oggi doppio flop.

ROS

…sempre della stessa opinione, nonostante tutto…ADL non è il mio presidente.

Onestà interista

Il Napoli in tutta la sua storia ha vinto 3 scudetti, non 30. De Laurentiis ha portato il terzo scudetto, il 33% del totale, e tiene da anni il Napoli ad alti livelli e in ordine con i conti, un minimo di riconoscenza la meriterebbe.

Waters

Lotito e De Laurentiis sono per caso Presidenti di Lazio e Napoli, potevano esserlo di qualsiasi altra squadra italiana, sono due freddi personaggi che non trasmettono calore od emozione, ma sono due professionisti che stanno nel calcio per guadagnare, nel caso di De Laurentiis ci riescono benissimo, ma è anche bravo.
Il cuore oltre l’ostacolo non lo conoscono, il loro contrario si potrebbe sicuramente definire il sommo Massimo Moratti, l’ultimo dei romantici, ultimo Presidente a portare la Champions in Italia, continuato da amore ed affetto da tutti i tifosi italiani.
Di Lotito mi da fastidio il fatto che sia gonfio- ma quanto magna – dimostri ottant’anni e sia di destra estrema, per esempio,tutto il contrario del sottoscritto.

Salud.

alberto_ol

“continuato da amore ed affetto da tutti i tifosi italiani”. immagino sia uno scherzo del correttore ortografico, ma cosa volevi scrivere?
Forse “circondato”?
Comunque non proprio da tutti, forse solo da tutti gli interisti.

Waters

Si circondato🙂

comevolevasidimostrare

👍

Onestà interista

Fratello Waters, tu che imputi a qualcuno di mangiare troppo, mi sembra un controsenso.

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Direi che il confratello Waters più che di quantità mangia di qualita’ , come evidentemente gli permettono la sua cultura enooleicogastronomica e la sua tasca, tanto meglio per lui .

scotland16

…di Lotito mi da’ anche fastidio che abbia modi da intrallazzatore, che ora che e’ in Parlamento tenti di fare “magheggi” sul debito Irpef residuo della Lazio, che non rinforzi mai effettivamente la Lazio , facendola vivere bene ma , se vogliamo in un aurea mediocrita’ , avendo potenziale superiore (perche’ la seconda , corretto…la seconda, squadra di Roma non ha nulla per esempio di un Atletico Madrid, ma anche di un Rangers). Questo attendismo sullo stadio (dopo il “fu” progetto dello stadio con 30 palazzine sotto il livello del Tevere a Roma Nord, per fortuna sventato a suo tempo ), i metodi e la sportivita’ assaI dubbia lo rendono un personaggio “italico” perfetto nella sua mediocrita’. ADL , molto simile per alcune cose , almeno non e’ entrato in politica, ha vinto molto di piu’ ripartendo dalla terza serie ….Comisso alla fine mi sembra il migliore dei tre. Certo , sono Presidenti “veri” e non fumosi o indistinti come altri. Lotito prima della Lazio era un oscuro imprenditore del settore pulizie legato politicamente al presidente della regione Lazio Storace (uno dei peggiori di sempre, porto’ la Sanita’ al disastro); il fatto di essere il marito di una Mezzaroma, unito al collegamento politico di cui sopra , gli permise di prendere la lazio a due soldi; poi ci fu la salvezza politica di Berlusconi con i 120 milioni di Irpef non pagata (eredita’ del piano Baraldi, un altro “cantastorie”), mentre il Napoli e la Fiorentina furono spedite in terza serie senza complimenti.

Bombaatomica

Comincio dalla fine: Napule e Fiorentina PREFERIRONO fallire che cagare i soldi dovuti allo Stato. Ecco le furbata italiche.
LoTirchio, al quale si possono impútare molto difetti, sta cagando 6 sacchi l’anno per 23 anni.

Meglio pagare 130 cucuzze o niente come hanno fatto le due squadre furbette?

Perché qui tra un po’ passiamo NOI per furbi (pur pagando) mentre chi non ha pagato diventa un eroe. Lo specchio dei tempi?

Sul resto, LoTirchio è un imprenditore così come gli ammaracani del Milan/rometta o gli arabi o i sículo/cinesi 😂😂
Ne meglio, ne peggio.
Almeno lui ci fa ridere …. 😄👍

Modifica il 10 mesi fa da Bombaatomica
scotland16

quindi Bomba, tu preferivi fallire e andare in C (o in C2 come la Fiorentina) , piuttosto che rimanere in serie A…ma fammi il piacere…gia’ vi avrei visto a Piazza della Liberta’ a fare il corteo…Lotirchio imprenditore..oddio..diciamo intrallazzatore , ora senatore, “parente” di imprenditori… ma imprenditore mai (pensando ai VERI imprenditori)

Bombaatomica

No no, io preferivo cagare i quattrini allo Stato cosi come ha fatto LoTirchio, come da buon onesto cittadino.
I furbi… sono “altri”….

unclemarvo

Ciao nonostante abbia in forte simpatia la Lazio e in “odio” la viola, non ci sono paragoni fra quello che hanno dovuto passare Napoli e Fiorentina e la grazia ricevuta da Lotito.
Ti faccio due conti veloci veloci: ogni anno in A una squadra dal valore della Lazio incassa una 50ina di milioni di diritti e una 20ina di incassi. Fatti 2-3 anni di C o B e vedi che perdere 200 milioni di incassi è molto peggio che pagare a rate 130 milioni in 23 anni. La rata annua di 6 milioni poi, in un paese normale coprirebbe al massimo gli interessi (i tassi per i clubs calcistici sono mica l’euribor, guarda quanto paga l’Inter o quanto pago’ la Juve all’emissione del famoso bond).
Se si fanno macchiette bene, ma se si parla di cose serie, la Lazio avrebbe dovuto fare la B e dallo spalma debiti ha ricevuto un vantaggio quantificabile in 100/150 milioni.
Ciao.

Modifica il 10 mesi fa da unclemarvo
scotland16

commento perfetto , bravo

Bombaatomica

Ahahah questi sono i conti del classico evasore fiscale 😂😂

La LAZIO sta pagando il quantum dovuto, inclusi gli interessi.
Invece di applaudire il modello scelto, nooooo… si critica pure!!!!

Invece, Napoli e Fiorentina…. poverini. Le nuove proprietà HANNO PREFERITO FALLIRE ANZICHÉ’ VERSARE UN SOLO CENTESIMO ALLO STATO (cioè a noi tutti).
Compatiamole, poverine che hanno fatto la serie C e B….. La Fiorentina, poi, vinse il campionato di serie C2 ma poi fu ripescata in serie B. Poverini…
Hanno dato una coltellata sulla schiena a tutti gli italiani ma continuiamo a dire “poverini”….

Meglio stendere un velo pietoso anziché sparare cazzate sulla LAZIO…

scotland16

guarda che la Lazio aveva i debiti con lo Stato (Irpef non pagata), gli altri avevano proprio finito i soldi (Cecchi Gori e quello del Napoli). In un paese normale la Lazio ripartiva dalla serie C (vedi i Rangers in Scozia, addirittura quarta serie, o l’AEK in Grecia, terza serie), qui fu una decisione politica con Berlusca e Storace per PURI motivi elettorali (anche la tifoseria pende da quella parte politica…); voglio vedere se tu cittadino o tu impresa hai un debito Irpef, se lo stato te lo spalma in otre 20 anni ….piuttosto ti arresta..

Bombaatomica

Storace è della roma…. avrebbe gioito a vedere la LAZIO in serie C 😁

Non confondiamo mele con pere.
La LAZIO aveva debiti con lo Stato e li sta pagando.
Napule e Fiorentina avevano ANCHE debiti con lo Stato. AdL e Della Valle – i “capitani coraggiosi” – se ne sono fregati dello Stato e della tifoseria, relegando le proprie “aziende” in serie C 😁😁
Cosi facendo, non hanno pagato il becco di un quattrino all’Erario, acquisendo la proprietà di quelle squadrucce per un tozzo di pane raffermo 😂😂

monica

Caro amico,mi sarebbe piaciuto che anche a noi permettessero di spalmare i debiti che avevamo(per colpa di un coglione che metteva i soldi della squadra nella sua finanziaria,che navigava in brutte acque),peccato che quella legge ancora non c’era. Qualcuno (non certo noi fiorentini) disse anche che le squadre romane bisognava fare di tutto per salvarle,per evitare problemi di ordine pubblico.

Modifica il 10 mesi fa da monica
scotland16

esatto, fu un salvataggio POLITICO di una societa’ molto vicina al Governo di quel tempo (e non solo la societa’ , anche la tifoseria…Storace dixit)

Bombaatomica

La legge è del 2002, cioè quando siete falliti senza dare il becco di un quattrino allo Stato.

LoTirchio – all’epoca – stava ancora drento la panza de la madre 😂

Quattroquattronovetredue

Lotito non chiede una legge “ad personam”, ma “ad squadram”.

NO VAR - NO WAR

Fini docet

Mordechai

” … potevano esserlo di qualsiasi altra squadra italiana …”

Perchè, secondo te se solo gli fosse convenuto di più, al “vostro” Presidente non sarebbe magari venuto il ghiribizzo di comprare l’Afragolese o la Virtus Guarcino?
Sai quanto cazzo gliene frega di Milano e dei … colori.

abbasso la maggioranza

Di questo non credo così come non lo credo degli Agnelli. Ma va bene così non si crede che esista un passato e una storia e quindi gli sceicchi e i Lotito sono il passato, il presente e il futuro e di nulla dobbiamo ricordarci.

Mordechai

Ti pare che l’attuale “padrone” dell’Inter sia … radicato sul territorio (meneghino)?

abbasso la maggioranza

Non mi pare che l’attuale presidente abbia mai espresso opinioni diverse e quelle che pensi tu sono congetture solo tue. Su Moratti che era l’oggetto del commento da te criticato e su Agnelli non ho alcun dubbio. Se scrivi una cosa difendila per quello che hai scritto senza cambiare argomento, grazie.

Mordechai

Cos’è che dovrei … difendere? Francamente, non capisco.

abbasso la maggioranza

Le tue illazioni

Mordechai

Le confermo in toto.

abbasso la maggioranza

e tata

EroAdAtene

Invece Massimo Moratti, petroliere, sarebbe un santo? I bilanci negativi dell”Inter venivano spalmati su quelli di SARAS, tanto poi era un attimo aumentare i carburanti e recuperare tutto.. Di De Laurentiis basterebbe ricordare le gesta del padre,e li mi fermo. Poi, politicamente, appartengono tutti al partito che gli conviene,altrimenti i quattrini come li facevano?

Mordechai

Riguardo la famiglia Moratti, ancora ricordo quel che raccontò il compianto Costantino Rozzi (lui sì padre/padrone) a me ed ad un paio di colleghi dopo la firma di un contratto di appalto un 35ina di anni fa … roba da “arrossire”…
🙂

Waters

Parlo di romanticismo non di agiografia, basta sapere leggere.

Salud.

malandragem

appunto, tentare di spacciare Moratti quale “eroe romatico” sorvolando sull’intrallazzone (dirigenti che patteggiano condanne penali ) incapace e spendaccione che era è agiografia

Waters

Capiamo anche senza il neretto, non ti senti sicuro?

Salud.

malandragem

Più che sicurissimo che Moratti fosse un intrallazzone, incapace e spendaccione, se vuoi te lo scrivo anche in bianchino così ti fai pure una bevuta.

EroAdAtene

Sono bravi con i bilanci, non vogliono, secondo me a ragione, fare il passo più lungo della gamba. Non saranno simpatici, ma il calcio intero dovrebbe prendere esempio da loro e mandare a quel paese gli spagnoli e gli sceicchi

scotland16

gli spagnoli ?…perche’ ? Siviglia, Betis, Athletic Bilbao, Real Sociedad, anche Atletico Madrid, per non parlare del Villareal sono club gestiti bene con stadi di proprieta’ ( e vincendo tante coppe europee)…Real e Barca sono “astronavi” che cmq mangiano in testa alle nostre grandi anche per “visione”…vedi Stadi e non solo; sono polisportive complete con squadroni anche di Baske te altri sport (con impianti sportivi da farci impallidire). Un percorso intrapreso 60 anni fa…mentre da noi (anni 50 e poi 80-90) buttavamo soldi solo in ingaggi…

NO VAR - NO WAR

Purtroppo hai ragione…

EroAdAtene

Peccato che lo facciano con un regime fiscale agevolato, soprattutto Barca e Real.

scotland16

pure da noi adesso per gli ingaggi…del resto anche l’Irpef della Lazio 120 milioni spalmati in oltre 20 anni…piu’ agevolato di cosi; del resto in Spagna evasione generale stimata 1/3 di quella nostrana…

Mordechai

E’ vero, soprattutto Real e Barca,a quanto ho letto in più occasioni, sono “esposte” col fisco spagnolo in una maniera … mostruosa.

il ghiro

A.D.L. e C.L.: qualcuno li ha soprannominati i “Marchesi del Grullo”, ma tanto grulli non mi sembrano proprio, nelle loro attività imprenditoriali (cinema, servizi vari) hanno avuto successo. Non saranno dei gentiluomini, ma sono alla seconda (ADL) o alla prima (CL) generazione imprenditoriale, non credo che gli Agnelli o i Pirelli degli esordi fossero molto più eleganti e raffinati nei modi rispetto a loro. Eppure anche quelli furono fatti senatori ai loro tempi. Per arrivare alla classe dell’Avvocato ci vorrà ancora qualche lustro. Anzi forse questi sono più galantuomini di altri Presidenti del recente passato, e non faccio nomi per carità di patria.

Modifica il 10 mesi fa da il ghiro
Onestà interista

Bocca, visto che la discussione non decolla mi permetto di proporre un filmato sulla nostra grande vittoria morale/sconfitta a testa alta di poco più di un mese fa. Interisti di tutto il blog, gioite con me:

Bob Aka Utente11880

E’ cosa buona e giusta fratello, anche a favore dei tanti TJ che potranno lustrarsi gli occhi con le gesta del loro futuro campionissimo, alias Big Rom

Onestà interista

Beati loro, io non potrò che guardarlo con nostalgia, grandissimo campione che è stato fondamentale per la vittoria del nostro unico scudetto in più di 10 anni. Non sono mica come quelli che lo hanno esaltato per anni e adesso che va via dicono che sia una pippa che scompare nelle partite decisive. Sei d’accordo con me, fratello?

Bob Aka Utente11880

assolutamente si. non è una pippa, casomai un po’ fesso, è vero che a livello coppe è più scomparso che comparso (o è comparso al posto sbagliato nel momento sbagliato), ma gli dobbiamo uno scudetto e mi dispiace se ne vada.

Onestà interista

Bravo fratello Bob, così mi piaci.

Bob Aka Utente11880

Lo metterò nel curriculum

2010 nessuno

E solo quello faranno BoB, lustrarsi gli occhi e massaggiarsi il fegato..

Onestà interista

Qualche bella novità oggi dal tuo interessante frigorifero?

scotland16

perche’ vittoria morale?…avete perso e basta…punto

Mozilla

Ciaoooo, alla prossima.

2010 nessuno

Guarda @scotland che qua noi interisti non si mai sostenuto di vittoria morale, ma che ce la si è giocata alla pari. Quanto a “Onestà interista è il solito tifoso avversario, provocatore per noia…ma magari l’avevi capito vero?

Onestà interista

Io sono più interista di te e per fortuna che sono entrato qua dentro, perchè hai la verve di una mosca a settembre e vieni preso a schiaffoni a destra e sinistra e non fai fare bella figura ai colori nerazzurri.

2010 nessuno

Tu, a settembre, appassirai come le foglie, e magari dopo un po’ ti ripresenterai con un altro nickname , ma comunque rimarrai sempre interessante come un lungometraggio polacco, in bianco e nero, in lingua originale e senza sottotitoli.

rusticano

Se può interessarti un parere disinteressato e super partes (non tifo per nessuna squadra di serie A anche se leggo abbastanza spesso), il tuo giochino sull’Inter ha un po’ stancato.
All’inizio a piccole dosi poteva anche essere divertente, alla lunga è noioso e un po’ pesante.
Poi ovviamente sei liberissimo di continuare, se ti diverte così tanto.

Onestà interista

Non tifo per nessuna squadra di Serie A is the new ‘non sono di destra nè di sinistra’. Fammi capire, qui dentro c’è gente che da anni scrive più o meno lo stesso post con minime variazioni, tipo Bomba o Waters, o intasa le discussioni con i meme, tipo L’esorcista. Per non parlare di quelli ben peggiori che insultano. Mi sembra paradossale che tu faccia le pulci a me che intervengo da un mesetto, forse perchè quello che scrivo ti infastidisce più di quello che vuoi far sembrare. Mi dispiace che mi trovi noioso ma io mi riservo di scrivere quello che mi va senza preoccuparmi di piacere a tutti.

alberto_ol

caro Onestà,
dato che conosci molto bene il blog mi viene il sospetto che anche prima di un mese fa tu partecipassi alle discussione con un altro nick.
Ma quale?

167
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x