Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

CHAMPIONS LEAGUE, il Milan dopo 11 anni approda ai quarti, cominciando timidamente a ripercorrere i fasti di un tempo. La squadra di Pioli fa tutto col gol di Brahim Diaz segnato all’andata a San Siro, e nel fantasmagorico nuovo stadio del Tottenham strappa uno 0-0 che vale la qualificazione e l’eliminazione della squadra di Antonio Conte. Che a fine stagione lascerà Londra e se ne tornerà, forse, in una squadra italiana. Il Milan applaude Maignan nella stessa sera in cui Donnrumma col Psg viene clamorosamente eliminato ancora una volta. Il club super ricco delle grandi superstar internazionali, da Messi a Mbappé, è un golem di fango inerte che non riesce a vincere mai nulla in campo internazionale. E’ un Milan a due facce, spesso impresentabile in campionato, ma che in Europa si sta facendo onore. Tornando a giocare all’italiana…

Pioli salta come un grillo, felicissimo e il Milan balla sotto la curva rossonera a White Hart Lane, o come diavolo (appunto…) si chiama adesso il nuovo mostro di acciaio e cemento del Tottenham. Uno dei tanti templi del football inglese, dove vincere – o meglio passare il turno – dà ancora più soddisfazione.

  Centottanta minuti con un gol di Brahim Diaz. E con quello si fa tutto. Il massimo col minimo sforzo, anche se la fatica e la paura sono state tante: Milan va ai quarti di Champions League, dopo undici anni di purgatorio, in maniera quasi trionfale, il Tottenham di Antonio Conte si ferma in una classica notte invernale londinese, fredda e piovosa. Tra San Siro e il fantasmagorico nuovo stadio londinese gli Spurs hanno prodotto poco o nulla e dunque addio. Quando Romero al 78’ ha preso il cartellino rosso si era ormai sul finale di partita ed è stato tutto più chiaro, lo 0-0 scolpito nel marmo del tabellino. Era fatta, bastava salvaguardare il risultato, e infatti Maignan è stato fondamentale. Nello stesso identico momento, Donnarumma al Psg viene eliminato mentre il francese che ha preso il suo posto si prende tutti gli applausi e gli abbracci della serata. Quello di Pioli compreso, ovviamente. A quel punto non c’era nemmeno da piangere troppo sui tiracci sghembi di Messias e Origi, altri gol non servivano. Bastava quello di Brahim Diaz a San Siro, appunto. Non piacerà a Sacchi ma pazienza.

  Quello che il Milan campione d’Italia non è riuscito a fare in campionato lo sta facendo in Champions League, cominciando a rievocare i fasti di un tempo. Non c’è nulla di casuale o immeritato, il Tottenham  ha fatto meno e infatti l’avventura londinese di Conte si chiuderà a fine stagione, magari se ne tornerà in Italia chissà. Il Milan si gode la Champions, ripercorrendo in parte i fasti di un tempo, mentre molte altre superstar hanno combinato certamente molto meno.

  Un grande classico del genere è l’eliminazione del Psg di Messi e Mbappé, mazzolato come si deve dal Bayern Monaco. Meno glamour più sostanza. Gli stramiliardari del pallone messi l’uno accanto all’altro non sommano le loro straordinarie doti, ma al contrario finiscono col sottrarsele l’uno all’altro. Insomma si elidono e si annullano. Messi ha il solito muso lungo di queste occasioni, ma ormai il Mondiale lo ha messo in cassa e dunque il magone se lo farà passare presto godendosi il fiume d’oro con cui viene pagato. Che se ne vada o meno dal PSG ormai fa poca differenza. Mentre il Milan comincia a ripercorrere timidamente i suoi antichi e gloriosi passi, il Psg resta per ora ora un enorme golem di fango inerte.

E’ stato un grande Milan? Perfetto? No, è stato un Milan minimale, che è tornato a fare un calcio in difesa e all’italiana, ma è bastato. E comunque un Milan all’opposto di quello inguardabile e impresentabile di Firenze in campionato. Come sia possibile avere due facce così diverse non sappiamo, ed è uno dei tanti motivi per cui molti allenatori non riescono a conciliare facilmente campionato e Champions League.
Obbligatorio in ogni caso rinviare almeno al prossimo turno discorsi e ragionamenti sull’inconsistenza di Leao. Adesso il Milan ha saputo fare a meno di lui. Magari per sognare serve qualcosa di più, ma insomma, chissà, si vedrà…

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

CHAMPIONS LEAGUE, il Milan dopo 11 anni approda ai quarti, cominciando timidamente a ripercorrere i fasti di un tempo. La squadra di Pioli fa tutto col gol di Brahim Diaz segnato all’andata a San Siro, e nel fantasmagorico nuovo stadio del Tottenham strappa uno 0-0 che vale la qualificazione e l’eliminazione della squadra di Antonio Conte. Che a fine stagione lascerà Londra e se ne tornerà, forse, in una squadra italiana. Il Milan applaude Maignan nella stessa sera in cui Donnrumma col Psg viene clamorosamente eliminato ancora una volta. Il club super ricco delle grandi superstar internazionali, da Messi a Mbappé, è un golem di fango inerte che non riesce a vincere mai nulla in campo internazionale. E’ un Milan a due facce, spesso impresentabile in campionato, ma che in Europa si sta facendo onore. Tornando a giocare all’italiana…

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
157 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

scotland16

Il PSG fallisce ancora….del resto non aveva vinto neanche il girone (il Benfica gioca molto meglio), e’ fuori in Coppa di Francia…resta la Ligue 1 (gia’ persa 3 volte con l’Emiro). Un repulisti generale (specie dei capobanda Ramos, Verratti e Neymar) aiuterebbe molto, ma i contratti sono pesantissimi. Va detto che nelle ultime 2 eliminazioni sono stati decisivi Donnarumma (lo scorso anno e all’andata con il Bayern) e Verratti (al ritorno con il Bayern). Mbappe’ ha fatto il boia e l’impiccato…Messi non pervenuto, passeggiava per il campo

Pisa United

A me Ramos è parso il migliore dei suoi. Il resto è il solito circo.

Cuore ross-azzurro

Brave tutte le italiane. E se passano tutte chi glielo racconta a quelli che “il calcio inglese però è di unaltro pianeta”. Che poi probabilmente sono gli stessi che ” In Inghilterra i tifosi non sono così violenti come in Italia” (vedasi Blackpool-Burnley tanto er nominare la più recente). Se il Napoli passerà il turno – guai a considerarlo cosa già fatta, sennó si finisce come contro la Cremonese – mi sa che ai quarti incontrerà o un’italiana o il Benfica. Viremu su a’ nzettu! (nzittare=indovinare). Saluti.

scotland16

da notare che dopo molti anni le squadre italiane cominciano a fare risultati giocando…una specie di catenaccio (e in campionato ci sono 100 gol in meno), con 3-5-2 che in realta’ sono 5-3-1-1…bene per i risultati (era anche ora) ,…per il gioco ripassare (Roma-Juve una partita da incubo)

Pisa United

Vero, catenaccioni impressionanti. Io, Napoli escluso, l’unico a mantenere i 4 di difesa, vedo anche dei 6-3-1, con un centrocampista sulla linea dei due centrali. Finché il sorteggio sortisce… bene…

Pisa United

Detto che una stagione anomala come questa con in mezzo il mondiale e sorteggi tanto favorevoli agli ottavi che aprono a combinazioni imprevedibili anche per i quarti, non si realizzeranno più, non è comunque molto chiaro quello che dici.
Intendi dire che se un’altra inglese avesse potuto incontrare il Tottenham, non si sarebbe qualificata? O che se invece del Liverpool, il Real lo avessero beccato Inter o Milan, si sarebbero qualificate loro? Oppure che è andata bene al Borussia ad incontrare il Chelsea piuttosto che il Napoli? O che Il Porto, tolte Bruges e Eintracht, non fosse l’altra avversaria “più desiderata” nel sorteggio degli ottavi?

In Inghilterra i tifosi sono in alcuni ormai circoscritti casi, anche più violenti che in Italia. Ma non godono di connivenze con le loro società e le autorità preposte all’ordine pubblico, come succede (quasi) ovunque in Italia.

Modifica il 11 mesi fa da Pisa United
Mordechai

Intendi dire che se un’altra inglese avesse potuto incontrare il Tottenham, non si sarebbe qualificata? Il Tottenham, dopo 16 giornate di Premier, ha tre punti più del Liverpool e undici (!) più del Chelsea, cui l’altro giorno ha rifilato due fischioni a zero. Tanto male, quindi, non deve essere.

O che se invece del Liverpool, il Real lo avessero beccato Inter o Milan, si sarebbero qualificate loro? No, probabilmente no, ma altrettanto probabilmente, anzi ne sono sicuro, non avrebbero beccato cinque pere a domicilio.

Oppure che è andata bene al Borussia ad incontrare il Chelsea piuttosto che il Napoli? Il Napoli è più forte del Chelsea, punto.
… O che Il Porto, tolte Bruges e Eintracht, non fosse l’altra avversaria “più desiderata” nel sorteggio degli ottavi? Visto che le ripetute volte che le nostre, negli ultimi anni, hanno sbattuto il grugno contro i lusitani, non ne sarei così sicuro.

Pisa United

È ancora meno chiaro di quello che diceva @ross-azzurro. Ma se ci credi, fai bene.

Il Chelsea specialmente (per me favorito insieme al City per la vittoria finale, anche se temo le facciano incontrare prima: si sente nell’aria – leggi pure “voglia dell’Uefa di non affogare” – un bisogno di novità…), ma anche questo Liverpool spompo, nelle partite secche di coppa e, in generale nelle partite importanti (vere), il Tottenham lo asfaltano e lo riasfaltano. La loro stagione, per ragioni opposte (settimo anno di Klopp e fine-ciclo per il Liverpool; nuovo proprietario, tecnico cambiato in corsa, mercato sontuoso a gennaio per il Chelsea) è andata a ramengo, ma i valori reali emergono sempre, al dunque. E il Tottenham è la superpippa cosmica, una barzelletta vivente (e anche Conte non ci ha potuto fare molto).

La partita tra Real e Liverpool è stata una somma di casualità abbastanza irripetibili. Tra le due squadre, la vera differenza sta nella capacità del real di congelare le partite.

Non te lo vorrei dire, ma il Borussia è fuori ad opera del Chelsea. Il Napoli potrebbe essere sorteggiato proprio contro il Chelsea.

Con le nuove regole del gol non più valido in trasferta, i lusitani perderebbero l’80% delle loro qualificazioni.

2010 nessuno

E vai Roma, bravi.

Leo 62

Nel giorno della gioia per la qualificazione ai Quarti di Finale di Champions dopo tanti anni, la tristezza per la morte di Italo Galbiati, storico vice di Fabio Capello negli anni del Grande Milan degli anni 90 e Grande uomo di sport.
Levis Sit Terra Italo e Grazie di tutto…

2010 nessuno

Ehh caro Leo, gli anni passano e purtroppo arrivano le scadenze, per qualcuno anche prima del previsto.
E riposi in pace anche il buon Galbiati.

Cesare08

Serra deferito, aveva ragione Mourinho. Ora Bocca chiede scusa?

Quello che sta simpatico al blogmaster

Ma quindi Mourinho aveva ragione a insultarlo? Vale lo stesso anche per Kean e tutti quelli che reagiscono alle provocazioni?

Bel-Ami

Bravo Milan. Ma, Conte, soffre la maledizione di Bela Guttman? Europa ostile, come un Paragone qualunque. Sicuri Juventini di rivolerlo al posto dell’ovo sodo? E, a proposito, che nemesi per se stessa (e per noi poveri vicini) essere la FIGC in via Allegri (…)

scotland16

Conte nelle coppe europee ha un curriculum, come risultati, da mediocre; considerando anche che non ha fatto miracoli con piccole o medie squadre (Bodo, Rangers, Villareal) ma ha sempre avuto squadre che avevano speso molti denari….a parte una finale e una semi di EL….per il resto il nulla…il Tottenham non sembrava neanche una squadra non dico inglese ma britannica…stagione disastrosa..con l’eliminazione in FA Cup da una squadra di seconda serie

Pisa United

La finale di EL arrivata in un anno super-anomalo, come se fosse un torneo di Viareggio, in una sola località, con partita secca…

Il Tottenham è una congrega di pippe cosmiche a prescindere.

Mordechai

Leggo sulla home di Rep … che ci facendo un pensierino proprio il Milan …

gmr61

ti prego…..mai! l’uomo è una persona perbene ed educatissima, ma tra ingaggio e come lascia le squadre quando va via è una sciagura

scotland16

follia pura…Conte gli farebbe spendere 200 milioni…il Milan ha vinto con Pioli spendendo poco ….nello stesso periodo il Tottenham ha speso almeno il triplo…vincendo nulla e facendosi eliminare dal Milan (con pieno merito). Spero che Maldini continui il suo percorso di Manager serio e intelligente….

Pisa United

Non sono un grande fan di Conte, ma su questo sei ingiusto. Se Zhang non è ancora fallito lo deve esclusivamente a lui ed a una rivalutazione della rosa per non so nemmeno quante centinaia di milioni di euro. Un vero Re Mida in quel caso. Pensa solo a Lautaro (panchinaro prima di lui), Lukaku rivenduto a peso d’oro, Barella raddoppiato di valore, Brozovic diventato un top, Bastoni con valutazione quadruplicata, Hakimi rivenduto a più del doppio… Certo, alcuni di questi stanno mostrando la corda, ma al momento del suo addio la rivalutazione era da livelli record. Questo gli va riconosciuto.

cipralex

Ammirato un Kulusewski strepitoso rigenerato ( come anticipato da quelli che ci capiscono) da Conte……speriamo che se lo tengono……..

Pisa United

Confronto a Vlahovic (e anche a Chiesa, ormai panchinaro fisso), Kulusevski è un mostro. Le sue cifre al Tottenham dicono che con Kane (e con lo sfortunatissimo Bentancur) è uno dei migliori tra le superpippe londinesi.

guido

speriamo si tengano Kulusewski, ma soprattutto che si tengano Conte: per fare brutte figure in Europa non abbiamo bisogno di altri fenomeni

Sunako Nakahara

Complimenti al Milan per il passaggio ai quarti.

In questo turno di Champions il gesto tecnico migliore è stato sicuramente la “veronica” di Sterling, che in occasione del suo gol ha finto di lisciare la prima conclusione per spiazzare i difensori del Dortmund. Mi ha ricordato un’azione simile del mitico Kakuta, durante la sua breve esperienza nelle file della Lazio. Con la differenza che, nel suo caso, la finta era riuscita talmente bene che persino lui aveva perso di vista il pallone.

Modifica il 11 mesi fa da Sunako Nakahara
Cuore ross-azzurro

“Ha finto di lisciare”è grandiosa. Riguardo l’azione, penso alla tua battuta e muoio dalle risate. Grazie di cuore.

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Prevedo una finale Napoli-Milan in Champions, potrebbe concludersi anche ai rigori. Saranno decisivi Demme da una parte e Ballo Toure dall’altra.

Eric Dolphy

come ha giocato Tonali?

Archivista

…non ve lo diamo. Potete fare un’offerta congrua per Leão, se proprio.

Eric Dolphy

mai dire mai;
per lui, il Milan, la Juve e la nazionale spero che sia il nuovo Pirlo;

Leo 62

Bene, molto tosto, più a portare al croce che a cantare, ma quello c’era da fare… buona l’intesa con Krunic.

ConteOliver

trovo Bennacer molto ma molto più forte di Krunic, che a mio avviso ha una tecnica rivedibile

secondo me Tonali dovrebbe giocare in coppia con il franco-algerino

parere personale

Leo 62

Benna è sicuramente più forte di Krunic ma è reduce da un infortunio e serviva uno propenso al sacrificio tattico come il bosniaco.
Bennacer poi fa un lavoro di qualità che nessun altro sa fare e nel Milan è uno di quelli che non dovrebbe mai mancare insieme a Maignan, Theo, Tonali Giroud e Leao. Ma Krunic in questi anni è venuto su molto ma molto bene, tecnica non eccelsa compensata da tanta intelligenza in campo.
Giocassimo a tre a centrocampo sarebe il terzo naturale.

Modifica il 11 mesi fa da Leo 62
gmr61

hai ragione, ma Benna veniva da un infortunio e non era molto in forma, tant’è che a Firenze non ha giocato bene

CoCa1969©

Finalmente.
Finalmente si torna nei nostri ambiti.
Un tempo si diceva che la Champions (pensare che a me – da boomer – capita ancora di dire “Coppa Campioni”) era la casa del Milan e ieri sera un po’ lo è stata.

E’ quella confort zone che inizia con un leggero brivido alla schiena già quando senti la musichetta iniziale con le squadre schierate, è quel pathos che ti dà l’aria di internazionalità, è quella sensazione di simil-derby vedendo Antonio Conte sull’altra panchina ma leggendo poi la formazione degli Spurs ti accorgi che sei in Europa ed in quella che conta.

Ora, sperando che questa qualificazione ai quarti non sia come Tracy Spencer con “Run to me” negli anni ’80 ma che porti, nei prossimi anni, qualcosa di buono, ho visto e mi sono goduto una partita come forse non succedeva da anni, tanti, troppi anni, del Milan contro una grande squadra europea; magari non sarà una delle top ten ma il nome, lo stadio, la città hanno dato sensazioni belle.

Resto dell’idea che la nostra squadra di campioni fatti e finiti non ne ha (Leao, forse quello più vicino a questa definizione a mio modo di vedere, potrebbe diventarlo nel momento in cui non sarà più quello da 2 partite da fenomeno ogni 10 ma quando quando sbaglierà 2 partite ogni 10), ma abbiamo onesti pedatori uniti a giovani di belle speranze conditi con qualche “grande vecchio” che ha ancora qualcosa da dare.

In questo senso, penso a Giroud che ieri – sempre a mio avviso – ha fatto una gran partita, una volta si diceva “di sacrificio”; non l’ha buttata dentro quella palla ma l’ha difesa un sacco di volte, l’ha servita agli altri, l’ha trattata come una figlia e – per difenderla – s’è preso un bel po’ di legnate anche, ma s’è sempre rialzato per rincominciare.
Ed il suo incipit all’intervista post partita “Tanta roba” è il sunto di quello che è.

Bravi i tre giovani in difesa (68 anni in totale), ieri sera Tomori m’è sembrato un veterano ed ha sbagliato quasi nulla; buoni al centro dove Krunic ha fatto il suo con molto senso del dovere e della posizione, forse anche meglio di Tonali; ottimo Theo, sempre la spina del fianco per gli inglesi (se simulasse un po’ meno ictus ogni entrata che subisce sarebbe meglio ma vabbè).

Forse dove avremmo bisogno di qualcosa di più è a destra dove prima Messias e poi Saelemaekers hanno mostrato tutti i loro limiti (il secondo poi, a mio giudizio, dovrebbe prendere lezioni di come trattare la palla da Maignan anche s epotrebbe essere inutile data che immagino abbia i piedi a forma ottagonale).

A proposito di Maignan devo dire che penso che uno dei migliori affari degli ultimi anni è stata proprio la cessione di Donnarumma a favore del portiere francese: oltre alla gran sicurezza che da al reparto, spesso fa sembrare facile ciò che non lo è e questa è davvero una dote dei migliori; inoltre, apprezzabile la posizione che mi ricorda il Neuer dei tempi migliori stante anche il fatto che ha senz’altro un piede molto educato.

Detto questo, è ovvio che non vinceremo la coppa e non so nemmeno quanto andremo avanti, ma almeno si torna a respirare aria d’Europa, di quella che conta.
Finalmente.

Ora si aspetta le altre italiane: per il Napoli sembra una formalità, per l’Inter sarà una battaglia ma l’augurio è di ritrovarci con entrambe ai quarti per ridare un po’ di smalto europeo alla nostra tanto bistrattata serie A.

scotland16

buon Milan ma ci andrei piano; girone agevole (con comunque 2 sconfitte) e da secondo (il Salisburgo poi subito eliminato dalla Roma), poi una squadra in piena crisi di gioco e risultati (quarta a fatica in campionato ed eliminata la settimana prima da una squadra di B in Coppa). Insomma, benino e contento per Pioli (persona seria). Alcune domande ancora irrisolte , tipo Leao cosa e’? Cmq anche io penso 3 italiane ai quarti (poi tutti a casa tranne uno scontro diretto)

redant

Bel commento, mi hai fatto sentire un po’ d’aria di Champions…
Ora me ne torno in soffitta.

Pisa United

…magari non sarà una delle top ten (no infatti, neanche tra le top thirty attuali, storicamente non sta nemmeno nelle top three thousand), ma il nome (il nome Spurs, lo puoi tranquillamente tradurre con “nullità cosmiche”), lo stadio (una nuova cattedrale senza storia da celebrare), la città (ecco, quella sì, da sempre sensazioni belle)…

scotland16

Il Tottenham in Inghilterra ormai e’ sinonimo di “perdente”…non vince un trofeo (Coppa di Lega) da 15 anni , ha speso tanto ma al massimo una finale di CL (giocata malissimo), ultimo campionato vinto , se non sbaglio, 60 anni fa circa….lo stadio nuovo e’ molto bello ma bastera’ per vincere qualcosa?…certo se poi in Europa vuoi fare strada con Conte….problemi tuoi…

Pisa United

Infatti! La finale di Champions con Pochettino era arrivata… non si è ancora capito per quale miracolistica congiuntura astrale… con le due qualificazioni senza senso con City ed Ajax. Erano riusciti pure a perdere il titolo senza concorrenza nell’anno del Leicester… facendosi risucchiare anche dall’Arsenal nel finale… Non vinceranno mai nulla di serio.

ConteOliver

corre voce che, in autotutela (ovvero per parare il culo alla FIGC, pur sempre “figlia prediletta” del CONI), la sentenza del -15 sarà riformata senza rinvio

annullata e basta

pena un pesante risarcimento che Via Allegri sarebbe costretta a riconoscere alla Juve, qualora i -15 venissero inopinatamente confermati

aspettiamo…

comevolevasidimostrare

…..è ben più d’una voce, ed è per questo che non devono mollare.

EhEh

ma via Allegri e’ una speranza o un indirizzo?

ConteOliver

entrambe 😆

Claudio Mastino 62

È morto ieri 8 Marzo all’età di 81 anni, amatissimo da tutti i tifosi laziali , l’ex presidente di Lazio e Torino Gianmarco Calleri, causa problemi polmonari.
Fu lui a portare a Roma ottimi giocatori come Il tedesco Riedle,
formidabile colpitore di testa nonostante non raggiungesse i 180
centimetri d’altezza, dotato però di
un’incredibile elevazione paragonabile all’attuale centravanti
del Napoli Osimhen e ad ex centravanti come Santillana, Miro
Klose e Roberto Pruzzo, il centrocampista tedesco Doll e l’uruguagio Ruben Sosa, seconda punta agile e veloce e dotata di un’ottima tecnica individuale ;
In seguito, come ciliegina sulla torta fece arrivare nella prima squadra della capitale un fuoriclasse assoluto , uno dei più grandi giocatori della Storia, il mitico Gazza.
Centrocampista tecnicamente sontuoso, dotato di una grande visione di gioco e di un bel lancio, ottimo tiratore ed abilissimo anche nei contrasti , nel recuperare i palloni e nel fare filtro è stato inoltre uno dei più grandi dribblatori di tutti i tempi, a mio avviso nel dribbling che effettuava
non in velocità ma stando fermo e diritto di fronte all’avversario e poi cominciando ad ondeggiare e quindi a superare il marcatore diretto in un fazzoletto, tutto questo in tempi rapidissimi, assomigliava ad un altro grande centrocampista, il tedesco Helmut Haller.

Modifica il 11 mesi fa da Claudio Mastino 62
ConteOliver

visto solo il secondo tempo causa impegni

passaggio del turno nel complesso dei 2 incontri meritato
il Milan mi sembra abbia chiuso la saracinesca con la difesa a 3 e il ritorno del portierino francese
Leao croce e delizia, come sempre
Tonali timidino nel momento di tirare la bomba
poteva essere una serata più semplice senza mangiarsi tutte quelle buone occasioni

una parolina ina ina, però, va spesa per Kane

ellamadonna che giocatore!!!

semplicemente un mostro

canta e porta la croce, si carica la squadra, pipponi vari compresi, sulle spalle

imposta, finalizza e, sostanzialmente, predica nel deserto

ma che giocatore!

che peccato che abbia superato i 30

giocatore e attaccante totale

chi lo prende il prossimo anno farà un affarone….parola di Bing 😆

2010 nessuno

Con quello che costa Kane farà un affarone anche chi lo vende.

ConteOliver

è in scadenza giugno ’24

non credo possano chiedere la luna, visto che a gennaio ’24 lo prendi gratis

poi boh?

ma di sicuro non possono chiedere i 100 milioni che vale

e per me li vale tutti

Mando

Conte, raramente intervengo, e non per snobberia (sic), ma la sua osservazione su Citizen Kane è fottutamente (sic) rilevante.

comevolevasidimostrare

Veramente un ottimo Milan, vittorioso con un punteggio che poteva essere più largo.
Resto convinto che Pioli sia l’uomo adatto per questa squadra che, almeno nella metà dei suoi elementi deve ancora maturare. Non si spiegherebbero, altrimenti, alcuni tonfi in campionato, tipo Firenze ad es., dove de visu vidi una compagine veramente allo sbando e senza bussola.
Spero anche per altre nostre due. Tre italiane ai quarti non le ricordo proprio.

Sergiod

Ho visto solo gli ultimi 20 minuti della partita ma leggendo i commenti ed i complimenti di tanti bloggers mi rendo conto che il Milan ha conquistato meritatamente i quarti, sarà indispensabile arrivare almeno quarti anche in campionato per ripresentarci in CL nel 2023-24.
Spero anche io di vedere tutte e le tre italiane tra le prime otto in Europa, sarebbe un gran ben risultato, si sa che continuare sarà difficile ma è obbligatorio crederci.

Luc10 Dalla

Sì sì adesso tutti i milanisti festeggeranno al bar, ma occhio quando tornate a casa dalle vostre compagne…qui per passare il turno si sono sacrificati San Valentino (andata 14/2) e festa della donna (ritorno 8/3).

Mi sa che vi aspettano sull’uscio di casa col mattarello in mano 😜

gmr61

Infatti l’andata non l’ho vista( e non potevo neanche usare il cellulare), ma ieri non potevo non esserci…..

Leo 62

Purtroppo la prossima non la possiamo giocare a Pasquetta 😉

Luc10 Dalla

Per la prima volta in vita mia avrei preferito essere tifoso rossonero

Kit Carson but can change if unappropriate

😀

unclemarvo

Ottimo Milan, meritatissimo passaggio ai quarti, dove se la gioca comunque (soprattutto se becca Inter/Porto, o Chelsea)

La partita di ieri conferma due cose che sono evidenti da tempo, più una terza che è una verità immutabile da sempre

1 – la serie A è in crescita, perché è riuscita a incassare e a spendere bene ultimamente
2- Conte è più bollito di Mourinho, non l’ho mai avuto in grossa considerazione, ma dioragazzi come è scaduto, pare un allegri coi capelli.
3- gli spurs sono un club di perdenti, non vinceranno mai nulla. Dispiace per quel gran giocatore che è Kane, ma per il resto e sopratutto per i loro supporters l’uscita ieri sera (e quella della settimana scorsa dalla fa cup) e’ godimento puro.

Modifica il 11 mesi fa da unclemarvo
convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Fa piacere la qualificazione del Milan però quanta imprecisione in attacco, o meglio quanta precisione nel centrare su cross , qualche ultimo passaggio e tiri il portiere e i difensori, errori che potevano costare cari, per fortuna ci ha pensato Maignan, bene quindi la difesa , discreto il centrocampo ,ma anche qui non sono mancati errori, cosi cosi come detto l’attacco, bisognerà migliorare nei quarti perchè l’avversario sarà superiore, il Tottenham mi è sembrato deludente , ma non erano granchè anche gli avversari nel girone l’anno scorso ,dove il Milan arrivò quarto . Non sarebbe male un accoppiamento con un’italiana ( se passano ) sempre più abbordabile delle solite corazzate ,cosa che varrebbe pure per l’eventuale avversaria,e poi ne avremmo sicuramente una in semifinale .

redant

Dissento per il girone scorso, io ricordo:

  • un Liverpool ingiocabile, che tra l’altro all’andata, dopo un uno-due micidiale dei rossoneri (5′ di gloria), rischiò pure di prenderle pur dominando alla grande per 180′. E’ arrivato poi in finale… perse solo dal Real.
  • un Atletico ancora splendente e messo sotto solo dal Man. City. Rubacchiò un rigorello del giovane Kalulu a tempo scaduto per spuntarla a San Siro; a casa propria si limitò a gestire.
  • un Porto con cui giocammo alla pari. All’andata passarono loro su goal casuale in azione dubbia di fallo su Bennacer, al ritorno si pareggiò ad armi pari. Quel Porto battè facilmente la Lazio in Europa League.

Considerando che si era tutti giovani ed inesperti alla prima esperienza in Champions da 10 anni, la quarta fascia era la ns partenza ed infine il posto che ci meritammo…
Quest’anno abbiamo sfruttato il sorteggio da 1a fascia ed abbiamo passato il girone e, addirittura, sconfitto gli Spurs che cmq sulla carta ci sono superiori; che altro pretendere?
Per l’anno prossimo è ancora tutto da decidere!

EroAdAtene

https://it.wikipedia.org/wiki/Dejan_Kulusevski
Diceva la Rosea e anche qualcun’altro che la Juve aveva fatto un errore facendolo partire… 😂 😂 😂

Per il resto, inglesi confusionari. Il Milan, avesse avuto un attimo più di freddezza sotto porta, ne poteva insaccare almeno due. Leao ha un grande potenziale, ma certe volte è da mandarlo a quel paese…

Modifica il 11 mesi fa da EroAdAtene
convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Scrivo per ringraziare i “Ricchi e poveri ” de noantri cioè Laura , Malandragem ed Esy, perchè le loro offese , aristocratiche e colte quelle dei primi due , più terra terra quelle di Esy ,mi danno tanto buonumore , bravi continuate cosi
Con affetto .

Maurizio

Nicò, futtetenne !

Nicola Romano

Ma perche’ me ne devo fottere se mi diverto ? E poi li senti come cantano bene ? .

Maurizio

cantano veramente bene, sopratutto la brunetta dei ricchi e poveri.

Modifica il 11 mesi fa da Maurizio
malandragem

Le offese che ti avrei rivolto quali sarebbero, di grazia?

Che poi ti metta di buon umore chi potrebbe dubitarne mai, diamine…il vittimismo frignone è tipico di chi se la spassa alla grande.

Cuore ross-azzurro

quindi gente come te. tom, gianpalla 23 sareste da invidiare per come ve la spassate, a gudicare da quanto frignate quando si parla della vostra squadra.

Modifica il 11 mesi fa da Cuore ross-azzurro
malandragem

Ecco un altro che nemmeno ha capito di che si parla ma che parte a ragliare a testa bassa in cerca di sfogo dopo quasi un decennio di frustrazione ininterrotta, lmao

Nicola Romano

Ecco un ottimo esempio di offesa rispettosa ,colta e aristocratica ,mica volgare come quelle del multinick .

commentanonimo

Ottimo Milan, mi sono goduto una partita che, nonostante lo 0 a 0 è stata divertente. Ottima la difesa del Milan, eccellente la prova di Giraud e Theo è veramente una freccia imprendibile sulla fascia, probabilmente il migliore in Italia dopo che Hakimi se ne è andato. Nota stonata un pò di leziosità davanti, e in prospettiva al Milan manca solo qualcosina a centrocampo, poco propositivo e va un pò in asfissia. Il Totthenham di Conte non lo saprei giudicare, mi sembra che il migliore sia stato Kulu che sebbene avesse davanti Theo non ha sfigurato. Se passano tre italiane con i sorteggi chissà…Bayern, Real e MC mi sembrano superiori alle nostre ma se finissero tutte nella stessa parte del tabellone e le italiane dall’altra parte difficile che una italiana non arrivi in finale ed a quel punto sulla partita secca capita di tutto. Stasera vediamo cosa facciamo noi…ma mi pare che come laterali bassi oggi siamo messi veramente male e giocare senza quelli si fa fatica ad occupare il campo e dare velocità. Vedremo.

Leo 62

A centrocampo secondo me dovremmo giocare a tre per essere veramente efficaci, così andiamo bene se dobbiamo contrare il gioco altrui, ma poi non ne abbiamo per proporre, e mancando Benna non c’è nessuno che sa fare quel lavoro, soprattutto se Pioli non dà mai spazio a d Adli che sarebbe l’altro a saper creare gioco.

redant

ed anche Conte è andato…
Il parrucca dà sempre grandi soddisfazioni in Europa, così come gli spocchiosi inglesi.
Saluti a Dollarumma… ah ah ah
Ora forza Napoli e … no, non ce la faccio, limitiamoci ad un “in bocca al lupo” all’altra squadra di Milano, quella scarsa.

mario rossi

Ma quindi lo sheikko alla ben dur a casa anche stavolta? Ho letto bene?

Modifica il 11 mesi fa da mario rossi
Mordechai

L’avevo scritto che il Milan avrebbe avuto ottime possibilità al ritorno, che se la sarebbe giocata alla pari fino alla fine, che non c’era da farsela nelle mutande per un incontro del genere.
Bravi, davvero bravi, contentissimo abbiano buttato fuori quegli spocchiosetti degli Spurs, a cuccia pure loro.
E mi dispiace poco pure per le stelline di Parigi, per l’ennesima volta due calci alla gengive e via, ripassare l’anno prossimo … nulla da fare, possono comprare pure un battaglione di gurkha nepalesi ma troveranno sempre qualcuno che gli darà una bella lezione.
Grandissimo Bayern, comunque, chapeau ai bavaresi.-

Cuore ross-azzurro

Il Bayern è decisamente la squadra più temibile in champions quest’anno.

L’Avvocato (della Signora)

contento per il Milan e per i tifosi milanisti e spero vivamente passino il turno anche Inter e Napoli, che sono messe abbastanza bene. ovviamente spero faccia bene anche la Juve (ma non pretendo certo che i tifosi non juventini sperino lo stesso).

Giorgio Bianchi

Vittimismo della peggiore risma avvocato.😎

2010 nessuno

Dobbiamo portarvi uno stock di cleenex per sto vittimismo o magari provate a sostenere con orgoglio la vostra squadra e basta?

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Per quanto mi riguarda mi auguro passi anche la Juve , ma la vedo difficile a parte Fiorentina e Napoli ,sempre bravo comunque a complicarsi la vita, la vedevo difficile anche per il Milan però è andata .

mario rossi

Io spero sempre passino tutte, gufare è da sfigati. Quindi forza juve forza Roma forza viola

Maurizio

ma anche forza Bayern Monaco

Bayern.jpg
malandragem

Mi sa che il riferimento non è alla tragedia di Cutro – come superficialmente credo abbiano pensato in tanti, te compreso…-ma al divieto di trasferta a Napoli per i tifosi dell’Eintracht.

quel “no to bans of fans” è abbastanza esplicito sul senso della contestazione…

Quando sei così sfigherrimo che non riesci a cogliere il senso di qualcosa nemmeno quando te lo scrivono a caratteri cubitali, letteralmente.

Pisa United

Ahah, quando ho visto quello striscione ho pensato… conto fino a tre… e vediamo chi è il primo fesso che arriva a raccontarci del cordone umanitario presente nella curva del Bayern… Ci vuole pazienza, tanta… 🙂

Modifica il 11 mesi fa da Pisa United
Maurizio

la foto era piccola e ho visto male, al posto di piantedosi avevo letto malandragem.
Scusami Ciccio

Modifica il 11 mesi fa da Maurizio
malandragem

Tu guarda, non è riuscito a leggere bene solo quello che ha equivocato, mentre con il resto non ha avuto problemi (raglio di insulto gratuito a parte, chissà se Mister Nicola Romano passa a esprimere indignazione)

Quando sei così sfigherrimo che le tue scuse non sono da meno.

Maurizio

si, ok, ciao

EroAdAtene

I tedeschi devono stare MUTI per i prossimi 400 anni… evito di postare foto dei bei posti che hanno creato.

Eric Dolphy

i tedeschi hanno fatto i conti col passato, noi continuiamo con la favoletta “italioti brava gente”;
i postnazisti non li vedo andare al governo in Almagna, Initaglia i postfascisti ci sono già andati, ci vanno e ci andranno;

Maurizio

vero, ho lavorato per molti anni in Germania ed è la prima cosa che un italiano nota vivendo in quel Paese che è almeno 100 anni avanti al nostro.

Mordechai

Eh…ma pure noi nel nostro “piccolo” : Risiera di San Saba.
Ci siamo fatti valere pure noi, mica cazzi.

malandragem

Ma che discorso sarebbe?!?

Tedesco uguale nazi?

Tutti?

E noi “italiani brava gente” con un passato di benefattori dell’umanità magari?

Modifica il 11 mesi fa da malandragem
Maurizio

questa ce la devi rispiagare, grazie.

L'ESORCISTA

E forza FGCI

IMG_20230309_131938.jpg
Maurizio

mi fa piacere !!
ma dov’è l’attinenza col mio post ?
….a meno che tu non sia a capo dell’ufficio comunicazione di Salvini/Piantedosi

Modifica il 11 mesi fa da Maurizio
Germano

Caro FB, non sei mai indulgente con il Milan, hai la tendenza come Sconcerti a commentare solo l’ultima partita. Il Milan pur non avendo la rosa di Napoli, Inter Juventus e Roma in tre anni ha fatto un secondo e un primo posto in campionato, adesso è la prima italiana ad arrivare ai quarti di Champions.
E questo senza l’apporto dei nuovi acquisti in attacco, non tanto De Ketelaere(i giovani sono sempre un rischio)ma Origi, che a a marzo doveva essere già a due cifre in termini di realizzazioni.

Modifica il 11 mesi fa da Germano
Leo 62

Beh ci sarebbe da discutere su Inter e Juventus, ma rispetto alla Roma il Milan è 9 su 11 meglio nei titolari uno pari ( se gioca Spinazzola ) e almeno 19 su 22 nella rosa. Non c’è proprio confronto.

2010 nessuno

Sconcerti non è più, lasciamo che riposi in pace, che altri argomenti per sostenere ognuno le proprie ragioni ce n’è.

Waters

Complimenti al Milan,i quarti di finali dopo tanti anni è tanta roba, e non era affatto scontata, anzi, il budget fra le due squadre è imbarazzante, a favore degli inglesi, le cronache ed i commenti dicono che il risultato delle due partite è addirittura stretto ai rossoneri.
Il quadro degli ottavi è ormai delineato, dando per scontato il passaggio del turno di Real e Napoli, qualche incertezza in City Lipsia, l’unico ottavo tutto da decifrare è Porto vs Internazionale Fc Milano, per sapere l’ottava che andrà ai quarti.
Ho visto il primo tempo di Bayern Psg prima di addormentarmi – il calcio per me ormai fa da sonnifero 😂- molto equilibrato, con un occasione clamorosa salvata da De Ligt – trasformato dopo il grigiore torinese – che sembrava un petit “Marcel Jacobs” sulla riga.
Ma il Bayern è una grande squadra, matura, consapevole della propria forza, per me la grande favorita della competizione, una rosa sterminata, con due o tre giocatori con picchi elevatissimi, vedi Davies, e Musiala..

Credo che sia l’ultimo mio post di marzo – checcefrega, direte voi – fra qualche giorno partiró per tre lunghe settimane, destinazione Argentina, Terra del Fuoco e altro…..ci sentiremo in aprile.

Salud.

2010 nessuno

Ciao Waters
Una mia figlia è stata,col suo ragazzo, in Argentina, per quasi tre settimane a cavallo tra novembre e dicembre scorsi, se posso darti qualche indicazione:…
Innanzitutto il cambio, se devi cambiare laggiù i contanti vai negli uffici della Western Union, è quella che li fa più corretti e vacci di mattina possibilmente, perché in genere il pomeriggio hanno finito la disponibilità.
Ah devi scaricare l’app “Western Union” e fare da lì l’invio dei soldi.
Località che devi vedere: le cascate dell’Iguazu, Bariloche, Mendoza, e se ti intriga andare “alla fine del mondo” vai a Ushuaia. Ovviamente tutte queste località sono raggiungibili in aereo, esclusivamente e se vuoi debordare in Cile ti consiglio Torres del Paine.
Un ultima cosa: a Buenos Aires non ti fare tentare da visite nei quartieri caratteristici, sono quelli più malfamati e vista la situazione generale del paese sono sconsigliati vivamente .

malandragem

Waterz, puoi anche ammetterlo che hai deciso di partire dopo la sverniciata totale a cui ti ha sottoposto @lalistadelpenalizzatore.

Pisa United

Ahah, vero. È stato carino: un bel peeling prima di intraprendere un viaggio nella Terra del fuoco, era necessario… 🙂

Modifica il 11 mesi fa da Pisa United
Kit Carson but can change if unappropriate

ci frega assai invece, tre (corte) settimane di vacanze dai post di Waters sono un lusso che non speravo di potermi permettere.

Leo 62

Buon Viaggio Andrea, divertitevi e salutami il Perito Moreno… o quel che ne resta…

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Scusami, non voglio farmi i cavolacci tuoi, ma che ci vai a fare in Argentina? In questo momento c’è un tasso di inflazione annuo del 100%. Poi, da stranieri, avrete valuta pregiata in tasca, quind il consiglio è quello di stare con l’occhio bellu vivu

che domande: ha ricevuto un invito con supplica dal Presidente che lo riceverà in pompa magna con le massime autorità religiose, politiche, militari ed elettriciste;
lo scopo è fargli assaggiare le carni argentine e ricevere utilissimi consigli sul miglioramento delle stesse;
‘nsomma, la stessa accoglienza (con banda) che ebbe a Bose dove dispensò preziosissimi consigli di viticoltura (ipse dixit), solo che sarà su scala maggiore;

cipralex

Ciao Walter, buona vacanza ma occhio al condor delle Ande ghiotto di interisti stagionati…..

Pisa United

Il Bayern è tutto fuorché una squadra matura, a cominciare dall’allenatore finendo ai suoi incostanti frombolieri avanzati… piena di giovanissimi (non tutti eccelsi) anche a centrocampo, mai stata così in bilico in Bundesliga, non mi stupirei prendesse un’imbarcata già dal prossimo turno fi Champions…

comevolevasidimostrare

Buone vacanze a te e signora e raccontaci cosa pappano da corelle parti e soprattutto dei vini che, dicono, in ascesa

unclemarvo

Bellissimo viaggio.

doctordodo

Buon viaggio!
Fai dei reportage per i poveracci che sono costretti a rimanere a casa.

mario rossi

Passa il porto ai supplementari, forse ai rigori, non penso che quel clown di onana sappia pararli

Modifica il 11 mesi fa da mario rossi
Nicola Romano

Buone vacanze .

Mordechai

Ciao, ragazzaccio, goditela! 🙂

guido

Buon viaggio, poi ci racconti (vorrei andare anch’io in Argentina (e chissenefrega diranno sempre gli stessi)).
Intanto che sei via però, potresti approfittare per farti sistemare l’apostrofo sulla tastiera che chiaramente è difettoso.
Vai tranquillo col Porto

Leo 62

Quest’anno il MIlan fa bene solo quando è sotto pressione, e quando è chiaramente sfavorito, che era la situazione che lo ha accompagnato lungo tutta la stagione scorsa. Su questo bisogna migliorare, visto il materiale umano a disposizione che, oltre ai soliti, sta facendo vedere l’arrivo nella categoria dei giocatori di livello internazionale anche di Kalulu, Thiaw e Krunic ( bella scelta di Pioli ieri ).
Ieri si è dimostrato anche quanto sia fondamentale Maignan, sia a livello di prestazione che di sicurezza data a tutta la difesa, che poi aiuta di più il centrocampo e rende tutta la squadra più corta. Due parate ottime che hanno fatto la differenza, ma in generale la sensazione di uno difficile da superare per gli attaccanti avversari.
Si dimostra anche che la gestione del doppio impegno è un’altra cosa su cui bisogna migliorare, la partita di Firenze non poteva che essere figlia di questa, anche se è venuta prima 🙂 🙂 Vero che il Campionato oramai è andato, ma scendere in campo molli non dovrebbe essere un’opzione e comunque c’è il traguardo di entrare tra le quattro che non va considerato scontato.
Dei nostri tutti bene come sempre quando giocano bene ( tutti male quando giocano male è l’altra faccia della medaglia ) ma menzione speciale oltre che per il panterone per Thiaw, Krunic, Tonali e Kalulu che si è messo in tasca uno come Perisic. Leao spesso poco presente e davanti veramente bene solo Giroud che ha fatto lavoro sporco, positivi anche Brahim e Theo che ha finito per far sbattere fuori Romero che aveva cominciato all’andata a provare a farsi espellere… e alla fine c’è riuscito.
Siamo tra le Otto, ed era l’obiettivo massimo di inizio stagione, abbiamo sfruttato al meglio la testa di serie e questo è un bene, significa essere venuti avanti, forse non siamo realmente tra le otto, quanto tra le dieci o dodici, ma visto come stavamo è tanta roba lo stesso. La possibilità di passare al miracolo passa per incontrare un’italiana, con cui ce la giocheremmo alla pari, con le altre a partire dal Benfica non credo che ne potremmo avere, ma in fondo per quest’anno va bene così. Adesso mettere a terra il motore in campionato che c’è da qualificarsi per la prossima Champions e dare continuità.

Pisa United

La qualificazione l’avete vinta a San Siro con Tătărușanu in porta. Il Tottenham è una squadra abbastanza involuta, ridicola nel DNA (nemmeno Conte può farci nulla, infatti lascerà appena può), incapace di fare un tiro in porta in due partite. Bene i quattro che hai detto tu, anche se a Kalulu gli ha detto bene, perché l’arbitro ha cominciato ad usare un altro metro subito dopo il suo fallo da ammonizione (netto giallo) su Perisic. Invece sotto schiaffo di due gialli, quasi da subito, ci hanno dovuto giocare loro con Romero e Lenglet, e alla fine hanno pagato pegno. In una sfida coi tirata tutto ha il suo peso.

Modifica il 11 mesi fa da Pisa United
Leo 62

Tutto giusto, ma va detto che Romero se l’è proprio cercata…

Pisa United

Romero pensava di giocare ancora con i bonus dell’Atalanta… 😉

2010 nessuno

Bel risultato, complimenti, ma volevo dire, visto che stadio? Avercene uno così e magari due a Milano….

Leo 62

Grazie Stefano, lo stadio è veramente da prendere ad esempio, bellissimo…

Mordechai

Ottimo lavoro, Leo! Bravissimi! 🙂

Leo 62

Grazie Ugo, non è che ci credessi molto… e invece…

luigi.iannelli

Bene il Milan che, malgrado la scarsità del materiale d’attacco che si ritrova Pioli, elimina il Tottenham dominandolo e sprecando occasioni a ripetizione. Tenendo conto della sempre crescente quantità di sce(m)icchi che diventano proprietari di società di calcio, credo che i rossoneri potrebbero fare una immensa plusvalenza cedendo a qualcuno di loro Leao e con il ricavato comprare un paio attaccanti veramente di valore (chiedere a Giuntoli). Del resto, quest’anno come lo scorso, il problema di Pioli è sempre lo stesso ovvero la mole di gioco prodotta rimane invenduta in termini di realizzazioni e gente come Maignan, Tomori, Kalulu, Theo, Thiaw, Tonali e Krunic diventano un lusso sprecato.

Il Borussia riesce, invece, nell’impresa di farsi eliminare da un Chelsea abbastanza scadente ma, i tedeschi, giocano in modo scolastico con una rosa che sembra essere uscita da una stampante 3D: tutti alti 1,90 per 80 kg. Da sempre, però, nel calcio la fisicità non basta così come un pizzico di fantasia non guasterebbe.
Il Chelsea, alla fine, raggiunge i quarti e può ritenersi fortunata perché è già tanto.

Il Bayern, intanto, si diverte col PSG e non so che gusto ne tragga perché sarebbe come considerare una vittoria di prestigio quella di battere l’Italrugby. In fondo, in termini storici, il PSG in Champions è come l’Italia nel 6 Nazioni. Così smentiamo anche il luogo comune secondo il quale non esistono più le squadre materasso. Potrei dire che mi ha sorpreso la cappellata di Verratti perché, di solito, le fa soltanto a centrocampo. Stavolta ha davvero esagerato, ma è comprensibile: vivi a Parigi, guadagni un transatlantico di soldi, giochi perfino in Nazionale, ci può stare che, mettendo assieme queste cose, ci credi davvero di essere un gran calciatore.

Modifica il 11 mesi fa da luigi.iannelli
Quattroquattronovetredue

Non sono un estimatore di Verratti, che ieri sera è stato oggettivamente pessimo, però farne un capro espiatorio, come si legge in giro, è una cattiveria bella e buona; mi pare che tutti i suoi compagni di squadra, “stelle” comprese, abbiano fatto cilecca come sempre nei momenti topici. Il meno peggio stavolta è stato Neymar, perché a volte anche gli assenti hanno ragione.

Waters

Ed ha anche una gran gnocca di moglie…

Salud.

Luc 68

Bravo Milan!!!

d9d9

Il Milan ha ampiamente meritato. La partita doveva farla il Tottenham che ha subito le iniziative rossonere. Squadra inglese timida e malmessa assortita così così. Kane a sbattersi avanti e indietro e poco altro. Di contro, determinazione e coesione hanno sopperito a difettucci e limiti soliti. Krunic lento a pensare ma utile guastatore, Diaz leggero giocatore di calcetto ma quando in forma inamovibile, difesa con nuovo assetto a tre da registrare ancora un po’, Leao cavallo pazzo che fa della confusione corporale la sua forza. Positivi Hernandez, Thiaw futuro centrale della Germania, Maignan che è mancato a questo Milan come il toner della stampante. E siccome non so né leggere e ne scrivere mi piacerebbe incontrare il Napoli ai quarti!

Antijuventino

Un saluto anche a RD che non ha perso il vizietto del post chilometrico !

Antijuventino

La risposta scherzosa sarebbe un “magara” alla Mazzone…in verità devo ammettere, da napolista, che preferirei incontrare ai quarti Manchester City o Chelsea. Tutte e due le milanesi, pur non avendo retto il ritmo in campionato, sono un bell’osso in gola per chiunque nel doppio confronto di eliminazione.
Saluti a tutti, in particolare a Leo e Waters 🔥

Leo 62

Ricambio anche se non ho capito chi sei 🙂 🙂

gmr61

Innanzitutto faccio i più sinceri in bocca al lupo alle altre italiane, specialmente in CL, sarebbe bello essere in 3, però ora osservo che il Milan ha fatto un secondo, un primo, ed è nel gruppo dei secondi ora in campionato, un girone lo,scorso anno ed ora TRA LE PRIME 8 d’Europa…beh se questa non è crescita, o l’inizio di un ciclo….Venendo alla partita si può dire che non abbiamo mai rischiato, anzi lo step successivo sarà quello di essere più concreti,
sui singoli che dire Maignan é davvero tra i migliori al mondo, non solo come portiere ma si appresta a prendere il posto di Neuer come libero aggiunto, Thiaw ha annullato Kane, anche gli altri difensori perfetti. Il tanto bistrattato krunic , a parte un errore, su livelli molto alti, così come Tonali, e che dire di Diaz, Giroud tanto lavoro sporco,forse solo Leao ha reso meno, Adesso sento dire che il Tottenham é poca roba ( mi sembrano i discorsi da perdenti ) senza dimenticare quanto é stato magnificato il calcio inglese.. Mi godo questo risultato e forza per le altre

Pisa United

L’aveva già detto qualcuno tempo fa, ma va sottolineato che in tutto questo ragionamento, il sorteggio degli ottavi (in Champions, come nei sedicesimi di Europa League) ha avuto, e avrà, il suo (enorme) peso.
Inter e Milan potevano altrimenti finire accoppiate con City, Real, Bayern, Chelsea, Benfica: hanno invece trovato le due alternative nettamente più facili e alla portata.
Al Napoli, meglio dell’Eintracht, poteva toccare solo il Bruges: Dortmund, PSG, Lipsia avrebbero dato ben altri grattacapi.
In Europa League ci sarebbe solo mancato che Roma e Juventus non passassero il turno contro Nantes e Salisburgo. Già ora agli ottavi, vederemo cosa sapranno fare con due avversarie non irresistibili, ma nemmeno scarse.
Sulla Conference o come si chiama non mi pronuncio perché non so nemmeno chi ci giochi, italiane comprese.

gmr61

Se la mi nonna avesse avuto le ruote….

Pisa United

No, è esattamente il contrario. Se non le avesse avute le ruote, semmai… Perché è con quelle che è riuscita a schivare d’un pelo il treno con City, Real, Bayern, Chelsea, Benfica…

Mordechai

Credi che il Tottenham sia poi tanto inferiore al Chelsea? La classifica della Premier mi pare dica il contrario.

Mordechai

Non è poca roba per niente, un botto di punti in più del Chelsea in Premier qualcosa vorrà pur dire.

gmr61

Hai ragione Ugo, ma con il Chelsea non abbiamo fatto belle figure

Mordechai

Vero, ma dal doppio confronto ne è passata di acqua sotto i ponti, oggi le cose potrebbero andare diversamente.

Leo 62

Caro Giovanni, la cabala ha sempre il suo peso. Dopo undici anni abbiamo vinto il campionato, dopo 11 anni passiamo ai Quarti di Champions eliminando una squadra del quadrante nord di Londra. Quell’anno poi ci siamo fermati con il Barcellona nei Quarti, se ci capita il Real sappiamo come va a finire… 🙂 🙂

Archivista

Sì, portarne tre nelle prime otto sarebbe bellissimo. Poi solo il Napoli ha qualità per andare fino in fondo, ma anche il piazzamento conta.

Arbitro eccellente, stasera (forse ha condonato un pestone di Kulusevski, gli altri cartellini ineccepibili). E zero stronzate di VAR.

Modifica il 11 mesi fa da Archivista
Laura

Complimenti al Milan e agli amici rossoneri del blog. La partita l’ho solo sentita dai commentatori di Telelombardia che mi sembravano tutti furenti contemporaneamente con Leao e con la direzione arbitrale ma il piglio mi sembrava quello giusto. Francamente non mi aspettavo da una squadra allenata da Conte una simile inconcludenza. Mi è venuto un dubbio atroce: ma Kulu se lo tengono loro o ce lo rimandano indietro a giugno 😱😱😱?
Quanto ai qatarioti spiaze ( non è vero!!).🤣

il ghiro

Tottenham – Milan 0 – 0
Tutti presenti i diavoli per la sfida contro i Totties, don Pioli sceglie Krunic per Bennacer e Messias per Saelemaekers, don Antonio, senza Lloris, Bentancur e lo squalificato Dier, presenta vecchi amici come Romero, Perisic e Kulu, oltre ai pericolosi Son e Kane. Arbitra il francese Turpin, al VAR il canario Hernandez, non Theo.
Giocano duro i Totties, legnano sulle gambe mica male, poi finalmente Turpin sfodera il giallo per Romero, su punizione schema perfetto ma Messias canna il tiro, scontro tutto francese tra Giroud e Lenglet, il francese Turpin dà il giallo allo stopper e a Conte, tiraccio di Messias, finora pochissimo impegnati i due portieri, per Maignan una parata di piede su tiro pericolosamente deviato.
Ripresa: attacca il Milan, Leao tira a lato, entrano Porro e Saelemaekers, Maignan alza sulla traversa il tiro di Davies, entra Richarlison, Forster para su Giroud, spara alto Leao, idem fa Porro, brutta entrata di Romero su Leao, secondo giallo e rosso per lui, entrano Origi, Bennacer, Sanchez, Rebic, giallo a Thiaw e a Skipp, Maignan devia senza problemi la testata di Kane, Origi tutto solo spara sul palo la palla della vittoria, il Milan toppa un paio di invitanti contropiede ma si accontenta di passare il turno. Il Pelata l’ha incartata al Parrucca. Per me il migliore in campo è stato di gran lunga Tonali, sono felice per lui.
  

Giorgio Bianchi

Complimenti al Milan per il prestigioso traguardo ottenuto eliminando il Tottenham. Erano 11 anni che non succedeva. Considerando la storia del Milano questo traguardo potrebbe essere solo il punto di partenza per un nuovo trionfo europeo.
Complimenti ancora.

TomCAT

Mah, io vedo la concreta possibilità che il prossimo anno ritorni a giocare il giovedì.
Poi sai com’è, anche alla lotteria qualcuno vince…

guido

O meglio: questo è Conte, Tottenham o non Tottenham, vera sciagura europea

Mordechai

Vero, in Europa farebbe flop pure al Real o al Bayern, proprio non è casa sua.

guido

scusate ho sbagliato mira:questa doveva andare sotto al commento di Pisa United.
(che figura)

Pisa United

Il Milan ha preso 32 gol in campionato, peggio di Udinese e Fiorentina, sulla linea di Empoli e Bologna, poco meglio di Monza e Verona. Il Tottenham non è riuscito a fargli un gol in 180′ più recuperi vari, 200′. Questi sono gli Spurs, Conte o non Conte: la vera nullità nazionale e internazionale.
Ora speriamo in un sorteggio tra due italiane, così una la portiamo in semifinale.

redant

Intanto speriamo che i cuginastri e i napoletani facciano il proprio. Poi io direi che è meglio non incontrarsi tra di noi, sia per questioni di statistica, sia per il fatto che la migliore del lotto (Napoli), paradossalmente è quella che rischia di più se trova una milanese.

Pisa United

Così significa scegliere tra City, Bayern, Chelsea, Real, Benfica. Farei carte false per un derby, se potessi sorteggiare io.

Chakkko

Complimenti agli amici milanisti per la meritata qualificazione. Squadra attenta, gagliarda e pure propositiva quando possibile (peccato per le occasioni mancate). Il Tottenham si è rivelato poca cosa ma a posteriori è facile fare previsioni.

Saluti

Nicola Romano

Mi spieghi come si fa a fare previsioni a posteriori ? .

Eric Dolphy

non si può, ma nelle postvisioni ci azzecco quasi sempre;

Chakkko

Volevo scrivere “considerazioni non prevedibili” ed è uscito “previsioni”. Grazie per la segnalazione.

Saluti

mario rossi

Guarda che qui è pieno di gente che dice “era inevitabile che finisse così” oppure “avevo immaginato che il risultato sarebbe stato questo”.
Solo che, appunto, lo dicono dopo, questa è la previsione a posteriori, disciplina in cui tutti eccellono

Mordechai

Le fai girato di spalle? 🙂

Corum

Sono come i commenti col q, ma più difficili.

Chakkko

In realtà non è così difficile fare commenti di tal fatta. Io ci riesco spesso.

Saluti

157
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x