Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

SERIE A, 24a giornata – ⚽ – La Juventus rovescia il concetto di difesa, i gol si possono anche prendere, basta farne sempre più di quelli che incassi: magari anche con un difensore stesso (Bremer). Dal secondo posto teorico all’ideuzza, negata e smentita falsamente da Allegri, che i dieci punti sulla Lazio e sul quarto posto si possano riprendere. Con Chiesa e Pogba utilizzati tipo jolly non è impossibile – ⚽ – Mourinho si fa alibi della clamorosa sconfitta della Roma contro l’ultima in classifica. Con l’intento di voler portare il quarto uomo in tribunale, siamo ormai ai legal thriller e alle trame di John Grisham. – ⚽ –  L’Inter ko a Bologna e agganciata dal Milan è tornata a essere un caso: Inzaghi è l’allenatore giusto per l’Inter? Una situazione fluidissima, se il Napoli ha accumulato tanto vantaggio probabilmente è colpa anche del resto del calcio italiano. – ⚽ –  Quella del Napoli è una storia ormai scontata, e pure abbastanza piatta nella sua eccezionalità. Forse addirittura noiosa e monotona. La squadra di Spalletti vince a ripetizione: succede a Francoforte in Champions League, succede a Empoli in quel campionato che il Napoli sta stradominando. Altra costante Osimhen, ovviamente, l’ implacabile uomo gol, che a ogni partita lascia il suo timbro. Unica eccezione il brivido folle dell’espulsione di Mario Rui, cui la squadra ha sopperito, secondo Spalletti, esibendo gran “faccia di cz…o”. Proprio così, ipse dixit: il metodo Napoli è veramente singolare….

SERIE A 2022-2023

GIORNATA N. 24

Sabato 25 febbraio 2023

Empoli – Napoli 0-2

(17′ Ismajli aut. N, 28′ Osimhen N)

Lecce – Sassuolo 0-1

(65′ Thorstvedt S)

Domenica 26 febbraio 2023

Bologna – Inter 1-0

(76′ Orsolini I)

Salernitana – Monza 3-0

(51′ Coulibaly S, 65′ Kastanos S, 71′ Candreva S)

Udinese – Spezia 2-2

(6′ Nzola S, 22′ Betuncal U, 55′ Pereyra U, 72′ Nzola S)

Milan – Atalanta 2-0

(25′ Musso aut. M, 86′ Messias M)

Lunedì 27 febbraio 2023

Verona – Fiorentina 0-3

(12′ Barak F, 38′ Cabral F, 89′ Biraghi F)

Lazio – Sampdoria 1-0

(80′ Luis Alberto L)

Martedì 28 febbraio 2023

Cremonese – Roma 2-1

(17′ Tsadjout C, 71′ Spinazzola R, 83′ Ciofani rig. C)

Juventus – Torino 2-2

(2′ Karamoh T, 16′ Cuadrado J, 43′ Sanabria T, 45’+1′ Danilo J)

***

CLASSIFICA

Napoli 65 (24), Inter 47 (24), Milan 47 (24), Lazio 45 (24), Roma 44 (24),  Atalanta 41 (24), Bologna 35 (24), Juventus 35 (24)*, Torino 31 (24), Udinese 31 (24), Monza 29 (24), Fiorentina 28 (24), Empoli 28 (24), Sassuolo 27 (24), Lecce 27 (24),  Salernitana 24 (24), Spezia 20 (24), Verona 17 (24), Sampdoria 11 (24), Cremonese 11 (24). * Juve 15 punti di penalizzazione

PROSSIMO TURNO

GIORNATA N. 25

Venerdì 3 marzo 2023

Napoli – Lazio 20.45

Sabato 4 marzo 2023

Monza – Empoli 15.00

Atalanta – Udinese 18.00

Fiorentina – Milan 20.45

Domenica 5 marzo 2023

Spezia – Verona 12.30

Sampdoria – Salernitana 15.00

Inter – Lecce 18.00

Roma – Juventus 20.45

Lunedì 6 marzo 2023

Sassuolo – Cremonese 18.30

Torino – Bologna 20.45

***

Martedì 28 febbraio 2023

Una Juve da quota Champions League, e Mourinho che si fa alibi per la sconfitta

Alla Juve bisogna riconoscere di non avere un copione scontato e dunque esercitare, per questo, un certo interesse. Madama ha movimentato il derby facendo credere di poterlo perdere per poi vincerlo con Bremer, il difensore che ha tolto proprio al Torino. Un gol che ha rovesciato la partita nella serata in cui la difesa ha lasciato molto a desiderare facendo tremare molto Allegri, che sulla difesa punta tutto. Sommando ai 35 punti della Juve i 15 di penalizzazione si arriva al secondo posto solitario, ma questo è soltanto un traguardo teorico, buono per le discussioni e non altro. Viceversa i 10 punti che staccano la Juve dalla Lazio e dal quarto posto non sembrano poi così insormontabili visto che ci sono ancora 14 giornate davanti. Allegri respinge ufficialmente l’idea che coltiva dentro se stesso: “Sono tanti, ma per ora è stato importante agganziare il Bologna…” Con Chiesa e Pogba giocati a mo’ di jolly nel momento più importante del match non è affatto impossibile.

  Il campionato frantumato su quattro giorni ha lasciato al martedì Juve e Roma impegnate in Europa League. Se alla Juve è andata bene alla Roma è andata malissimo, ma ovviamente con cinque giorni di preparazione possiamo anche tranquillamente dire  che l’impegno di Coppa non c’entra probabilmente nulla. E’ solo un tipico caso di presunzione e snobismo giallorosso, per questo Mourinho ha coperto l’increscioso incidente – doppia sconfitta con la Cremonese, prima l’eliminazione in Coppa Italia e poi il ko in campionato che è anche la prima e unica vittoria dei lombardi – con un’espulsione che fa addirittura parlare più della sconfitta stessa. Stavolta Mourinho si fa alibi lui stesso e accusa il quarto uomo di averlo offeso e minaccia azioni legali, lo vuole addirittura trascinare in tribunale. Straordinario, ormai siamo alle trame di John Grisham.

Domenica 26 febbraio 2023

Lo stancante tira e molla dell’Inter

La situazione fin troppo fluida alle spalle del Napoli apre o meglio riapre la questione Inter. Perdere a Bologna non ci sta proprio, dà l’idea di una squadra che ancora non ha trovato una sua stabilità, una sua identità ma soprattutto la panchina di Inzaghi resta un punto di domanda. Non tanto per l’inopinata sconfitta di Bologna, davvero inaspettata, quanto per un biennio di occasioni perdute e di delusioni. Certo il fatto che il Milan, che invece è in fase di netta risalita e ha ritrovato anche Maignan e Ibrahimovic, abbia gli stessi punti dovrebbe pareggiare elogi e critiche, equilibrare le delusioni ma il Milan ha pur sempre nella sua recente storia uno scudetto che comunque pesa.

  L’Inter di Inzaghi no, a livello di campionato la discesa del dopo Conte è evidente. Restano la Champions League e la Coppa Italia, che potrebbero dare un senso diverso a una stagione per altro verso deludente. Ma il tira e molla potrebbe anche cominciare a stancare tifosi e società.Non parliamo poi se l’Inter non dovesse qualificarsi per la Champions. League

  Ci sarebbe poi il fatto che il Napoli è volato via e ormai è ben oltre la linea di orizzonte, i 18 punti di distacco sono l’esaltazione plastica del gruppo Spalletti ma soprattutto una condanna feroce di tutte le squadre che inseguono. Situazione preoccupantemente fluida e il caso Inzaghi che sta lì a friggere in padella: prima o poi qualcuno dovrà decidere.

Sabato 25 febbraio 2023

Spalletti e le “facce di cazzo…”

Diciamolo, è tutto, perfino troppo, scontato. E da lì a scadere nel noioso il passo è breve. Il Napoli passa da Francoforte in Champions League a Empoli in Serie A con la stessa implacabile perseveranza, i copioni si somigliano tutti quanti. E perfino i risultati: due gol all’ Eintracht, due gol all’ Empoli. Il solito Osimhen, con i suoi gol consecutivi nelle ultime 8 partite (19 totali) è la costante. La variabile sorpresa è l’espulsione di Mario Rui, molto insolita per il Napoli di quest’anno, ma superata senza alcun problema. Spalletti ha spiegato così l’atteggiamento del Napoli in dieci: “I centrocampisti hanno giocato una partita eccezionale, e hanno fatto una faccia di cazzo di quelle vere…”. Ecco lui il Napoli lo spiega così.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

 

SERIE A, 24a giornata – ⚽ – La Juventus rovescia il concetto di difesa, i gol si possono anche prendere, basta farne sempre più di quelli che incassi: magari anche con un difensore stesso (Bremer). Dal secondo posto teorico all’ideuzza, negata e smentita falsamente da Allegri, che i dieci punti sulla Lazio e sul quarto posto si possano riprendere. Con Chiesa e Pogba utilizzati tipo jolly non è impossibile – ⚽ – Mourinho si fa alibi della clamorosa sconfitta della Roma contro l’ultima in classifica. Con l’intento di voler portare il quarto uomo in tribunale, siamo ormai ai legal thriller e alle trame di John Grisham. – ⚽ –  L’Inter ko a Bologna e agganciata dal Milan è tornata a essere un caso: Inzaghi è l’allenatore giusto per l’Inter? Una situazione fluidissima, se il Napoli ha accumulato tanto vantaggio probabilmente è colpa anche del resto del calcio italiano. – ⚽ –  Quella del Napoli è una storia ormai scontata, e pure abbastanza piatta nella sua eccezionalità. Forse addirittura noiosa e monotona. La squadra di Spalletti vince a ripetizione: succede a Francoforte in Champions League, succede a Empoli in quel campionato che il Napoli sta stradominando. Altra costante Osimhen, ovviamente, l’ implacabile uomo gol, che a ogni partita lascia il suo timbro. Unica eccezione il brivido folle dell’espulsione di Mario Rui, cui la squadra ha sopperito, secondo Spalletti, esibendo gran “faccia di cz…o”. Proprio così, ipse dixit: il metodo Napoli è veramente singolare….

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
746 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

L'ESORCISTA

Mi scuso se qualcuno si sente offeso, vorrei però fare notare che il problema non sono io ma l’inesauribile fonte d’ispirazione
🤡🤡🤡🤡
Chalacoso è cugino di Godella
🤣🤣🤣🤣

Screenshot_2023-03-03-23-00-52-43_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Modifica il 1 anno fa da L'ESORCISTA
2010 nessuno

Insomma è settimana di strenne al supermarket?😂

Leo 62

L’importante è che ci creda…

Waters
inox

Buongiorno Fabrizio

Mourinho si presenta in procura con tre testimoni: Robè, Francè e la Maiè. In realtà, alla Maiè, non importa nulla di Josè ma è innamorata di Francè e allora non perde occasione. Francè è innamorato di Robè e allora, pure lui, non perde occasione. Robè, testimone con iscrizione all’albo, non perde occasione. A richiesta, si presenta. Ha già testimoniato per il famoso furto dello spinterogeno, per il goal annullato di Turone ( in qualità di pallone) e l’indimenticato “giuro, sono cinese di Nola” nel processo Zhang-Banca  “Atnemurgnahzagapozzac”. Mourinho, non da meno, non perde occasione per buttarla in vacca. Nessuna anima viva a ricordargli zero tiri in porta in settanta minuti contro la Cremonese. Cremona la città delle “Tre T”: torrone-Torrazzo-tettone. Al che Max dichiara: un si passa mia per haso da elle parti pe handà a Roma. Horto muso pe horto muso vabbene femmassi anche a Grumello. Uarda haso! E mi fa la rima di suo.

2010 nessuno

Pagliuca, dopo quello che ci hai raccontato ti vogliamo ancora più bene!!😄

Waters

Un grande Gianluca, pensa che qualche giorno dopo quello scempio – a vedere l’arbitraggio di Ceccherini mi vengono i brividi, fortunatamente in seguito la hanno pagata – partimmo un sabato verso Livorno per picchiarlo 😂😂, io non ero molto convinto e chilometro dopo chilometro feci desistere i miei amici dal farlo, grazie al mio càrisma il tutto si risolse con una “beccata” fantastica di cacciucco da “Galileo” con un paio di bicchieri di ponch a fine pasto…

Salud.

L'ESORCISTA

Pagliuca rivela: “Beccammo Lippi in due o tre e fummo pesanti, prima sferrai un pugno a Ceccarini”

Quindi la leggenda dell’arbitro chiuso negli spogliatoi, con tanto di archiviazione in sede penale perché il fatto non sussiste, è reato, il cazzotto all’arbitro confessato e scritto su un libro no!
PAGLIACCI DAL 1908
🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡🤡

Modifica il 1 anno fa da L'ESORCISTA
2010 nessuno

Pagliuca e gli altri si sfogarono, a parole, con Lippi per come era andata quella partita, ma Lippi che era un signore, quando poi arrivò all’Inter da tecnico, (formalmente, in realtà fu sempre un infiltrato juventino) non ne fece un dramma…..e infatti il primo che fece mandare via fu Pagliuca, come previsto del resto dallo stesso giocatore.
Ceccarini, ecco capisco che con la sua conduzione di gara gli animi potessero essere eccitati al massimo però deploro Pagliuca che non avrebbe dovuto certo lasciarsi andare a quella reazione…sarebbe bastato accompagnare l’arbitro per un orecchio fino alla più vicina stalla per quell’asino che era.

Gran Torino

Caro Bocca, ho notato una cosa molto strana accaduta ieri sul blog.
Tutti i messaggi di un utente che sono abituato a leggere per le sue originali (e per me molto interessanti) opinioni calcistiche, sono stati cancellati.
La cosa che non va, però è un’altra. 
Rivolto a questo utente, persisteva al suo posto sul blog da ben cinque ore, ma poteva benissimo essere stato là da più tempo, un post di insulti firmato da un utente mai apparso prima (a tutta evidenza un @prestanome). Ora, è del tutto probabile che la risposta del medesimo utente all’insulto ricevuto, sia la causa di questa cesura totale, che sa molto di censura. Me lo conferma?
Mi faccio interprete di tutti gli utenti del blog, almeno credo, e vorrei una risposta precisa, con una ricostruzione dei fatti, se possibile. Non penso di voler continuare a prendere parte a un blog dove si permette l’insulto gratuito, ma non la risposta (anche a tono). Dove gli istinti mafiosetti di taluni utenti vengano premiati con la totale cancellazione della produzione dell’oggetto della loro puntuale persecuzione (non sono mai stato un utente particolarmente attivo, ma sono consapevole che la nostra voglia di partecipare costi fatica intellettuale – per i tanti che scrivono cose apprezzabili e ben formulate – e tempo a volte prezioso).
Per chiarirle il concetto: è come se io di volta in volta mi inventassi nuovi nick (dei quali non dovrei temere la dismissione) da utilizzare una tantum in una vera e propria azione persecutoria verso un utente che io abbia in odio per le sue opinioni o per la sua capacità di esporre argomenti a me invisi, al solo scopo di creare ”un incidente” che porti alla cancellazione della sua produzione. È del tutto rilevante sapere se lei, anche solo involontariamente, abbia prestato il fianco ad una tale manomissione delle regole dello stare insieme.
Attendo una sua risposta.
 

Napoli nel cuore

Qualcosa mi dice che non saranno mai le Camarille degli orrendi e formidabili media à la milanes ad essere censurate qui sul blog.

Prosegui in questa battaglia giusta, hai tutto il mio sostegno.

Modifica il 1 anno fa da Napoli nel cuore
La mia via

Grazie per lo spunto, era un po’ che ci riflettevo. Sottolineerei soprattutto il rispetto per “la voglia di partecipare che costa fatica intellettuale e tempo prezioso”. Credo che “questo impegno” meriti una moderazione più puntuale, imparziale e selettiva. Purtoppo si premia il trollaggio rispetto alla qualità. Sempre meno attratto dalla lettura. Credo che darò il mio contributo altrove.

P.S. Forse sono un po’ malizio, ho come la sensazione, ma non vorrei, che la progressiva mietitura di utenti scomodi e la briglia sciolta al trollaggio più spudorato, abbia a che fare con l’altrettanto progressivo nervo scoperto dalla presa di coscienza che essersi spesi anima e corpo per una sentenza e delle motivazioni scritte coi piedi e pensate ancora peggio, sia stato qualcosa di troppo avventato e, a ben vedere, poco edificante. Se fosse questo il caso, si potrebbe semplicemente dire di essersi sbagliati e chiedere scusa.

Buona notte

Lazio Caput Mundi

Se può servire, mi sento rappresentato dalla tua istanza. Grazie. 
(In più sto godendo come un riccio. Grande Sarri! Ma che gol ha fatto Ve-ci-no?!😃) 
 

Bauscia

Anch’io sono stato sorpreso e infastidito dai tagli. @L’impossibile (e di lui che parli, no?) è uno di quegli utenti capaci di far nascere sequel a cui vale la pena di assistere. Se posso dare un consiglio: non si pubblichino nuovi utenti che non si siano prima registrati, non che sia un esperto informatico, ma dovrebbe bastare un piccolo “blocco”. Altrimenti sarete sempre (io scrivo quasi mai…😊) in balia delle loro cattive intenzioni. 

"𝐀𝐇! MA È 𝐕𝐈𝐎𝐋𝐀!" (cit)

La presenza di infestatori di professione, gente che sta sui blog (non solo su questo) con precise mansioni di depistaggio e di saturazione della possibilità di ascolto, ha veramente raggiunto livelli insopportabili. Se poi ci aggiungiamo il killeraggio mirato, meglio lasciar perdere.

La lista del penalizzatore

Credo che tu stia parlando di @L’impossibile compito di Allegri (ma avevo notato che anche era stato fatto fuori…). @L’impossibile compito di Allegri ha idee calcistiche molto vicine alle mie, per fortuna da quanto dici, non è quello il motivo della ”censura”. Una di quelle cancellate era una risposta molto bella e divertente ad un mio post, anzi mi stavo pregustando il seguito in risposta ad un altro utente che era intervenuto. I suoi interventi (come i miei) sono spesso duri, ma mai oltre il limite. In ogni caso non si può acccettare la presenza di bombaroli a cottimo. E qui, mi pare di capire, siamo addirittura all’incoraggiamento di questi comportamenti. Vediamo la spiegazione. Altrimenti meglio salutare la compagnia.

Milan solo con te

L’avevo notato anch’io, avevo anche fatto lo stamp. Molto male. Mi metto in modalità attesa. Leggerò la risposta del blogmaster.

Gran Torino

Speriamo arrivi!

Riesci a pubblicare lo ”stamp”? 

Milan solo con te

Scusa, non avevo visto. Erano sette ore che l’insulto (del “prestanome” coniato ad hoc, come si può evincere dal “fluo” giallo…) campeggiava sul blog, probabilmente finché non avesse sortito il suo effetto.

Hai avuto risposte?

insulto.png
Modifica il 1 anno fa da Milan solo con te
Eric Dolphy

che utente?

malandragem

Spero che il tuo intervento possa aprire un dibattito che è necessario da tempo.

Da sempre quello di cui Bloooog avrebbe bisogno è una moderazione corretta, con regole e d eventuali sanzioni chiare ed uguali per tutti e applicate senza distinzione, al posto del “a casaccio” o per simpatie di Bocca come è sempre stato ed è tutt’ora

Eric Dolphy

non so, a me sembra che la moderazione sia random;
ho sospeso la partecipazione per una ventina di giorni dopo che diversi msg mi erano stati cestinati senza che avessero nulla di offensivo: ad es. uno era un semplice copincolla da wikipedia coi dati delle vendite di un disco di Waters;
ma è Bocca a pseudomoderare? ne dubito e forse il facente veci si diverte ad esercitare il potere che ha a capriccio;
certo sarebbe carino se Bocca desse qualche chiarimento;

Sergiod

Come penso sia accaduto a tanti fans rossoneri ho ricevuto una mail-intervista nella quale AC Milan sonda le preferenze su un nuovo stadio, sui costi dei biglietti , dei servizi e dei vari settori dell’ impianto. Considerati i tempi biblici di edificazione che ci sono normalmente nel nostro Paese non so se mai vedrò il nuovo stadio.
L’ultima volta che sono stato a San Siro è stato in occasione di Milan-Alessandria di C.I., allenava il compianto Sinisa. Non ci sono più tornato, mal sopporto il degrado civile che c’è intorno al Meazza specie dopo la partita, la superficie calpestabile era un deposito di vetri rotti, bicchieri di plastica, cibo gettato abbandonato a terra e così via.
Il secondo ed il terzo anello sono settori dai quali la partita si vede quasi col binocolo, i posti a sedere sono stretti e scomodi, i bagni spesso inutilizzabili, le vie stradali di uscita da Milano ed i parcheggi non sostengono più il numero di auto dei tifosi.
Amici che frequentano lo J.S. torinese mi dicono che è tutt’altra cosa, la Juve ha costruito il nuovo impianto in tempi relativamente brevi ma che succederà a Milano?
Vincoli, comitati, nostalgie del monumentale ma a parer mio obsoleto stadio milanese, burocrazie e polemiche prevarranno e mi accontenterò di guardare le partite in tv, dal vivo è ben altra cosa.

Pavipollo

Se ti lamenti di come si vede la partita a San Siro anche dal terzo anello dovresti andare in altri stadi… Mai stato all’Olimpico di Roma e, mi dicono (non sono mai stato di persona, pure al San Paolo ed al Franchi la visibilità non è il massimo…

Eric Dolphy

anche in coppitaglia femminile c’è lo scontro tra issa e ‘a malmata:
sabato 4 marzo 14.30 Inter-Juventus – LA7, INTER TV, JUVENTUS TV e TIMVISION

Grande Romeo

Per @uncle.
Ti scrivo qui perché è finito troppo giù.
Si, considero Dunga, come giocatore, più forte anche del capitano. Ovviamente sul desktop ho Klaus con la maglia strappata da Tricella, perché al cuore non si comanda, ma uno come Dunga non l’avevo mai visto prima, a Pisa, e non l’ho più visto dopo.
In campo sapeva sempre cosa fare, se accelerare, se rallentare, che posizione tenere (ricordi i suoi lanci di 40 metri di esterno destro?). Aveva un senso tattico incredibile e, benché straniero, dopo due mesi aveva già preso in mano lo spogliatoio.
Non si sapeva vendere bene e questo lo ha penalizzato tantissimo, ma era di un’intelligenza calcistica nettamente superiore alla media, avrebbe potuto giocare in un top team e l’unica consolazione, dopo l’errore dal dischetto di Baggio fu che almeno Carlos aveva vinto qualcosa di importante (nel calcio di oggi, con un procuratore decente, lo avresti visto fare la carriera al Real o simili e non buttarsi via vestito da prete che porta via i morti).
Ah, ovviamente lui dal dischetto non si è emozionato: impossibile per Dunga.

EroAdAtene

Grande Romeo, immagino tu fossi presente quando il grande Sim Kieft segnò da centrocampo…. che tempi! 😁😁😁

unclemarvo

Grazie x la risposta e x i ricordi 🙂

Oggi sono a Pisa dopo un po’ di giri, e domani sarò all’arena, speriamo di continuare con la forma recente (anche se a volte ho l’impressione si giochi meglio in trasferta). Forza magico!

tom

Aggiornamento sul sentimento popolare: se l’Italia non è una repubblica delle banane (in realtà lo è, anche se ogni tanto si cerca di salvare le apparenze…), i 15 punti di penalizzazione saranno revocati. Ciò porterà i media “contro” ad alzare a livelli parossistici il j’accuse contro i bianconeri, e per il filone stipendi si scatenerà l’inferno: serie B (come già ora viene auspicato un po’ da tutti, soprattutto a intorno al 41esimo parallelo, da dove sono partiti e hanno fatto carriera tanti simpatici e liberi inquirenti), se non addirittura serie C.
Ovviamente c’è chi fa peggio, molto peggio (sponsor falsi che non pagano, stipendi che non si sa, plusvalenze di andata e di ritorno reiterate negli anni) ma dal più pirla dei commentatori del blog in su sappiamo che questa non è una difesa che paga, e quindi armiamoci di pazienza e vasellina, tanto il futuro è già scritto.

Mordechai

Sì, ma senza di “noi” sarà anche la “loro” morte.

tom

La cosa non mi consola granché. Sarà rosicamento, lo ammetto, ma a me piacerebbe che ogni tanto pagassero anche quelli che la fanno sempre franca.

malandragem

Più che rosicamento direi che è naturale e sano desiderio di giustizia ed equità…

ConteOliver

Ho una richiesta da fare a tutti gli utenti del bloooog.

da qualche tempo le nostre discussioni, spesso vivaci ma comunque caratterizzate da sani tentativi di contrapposizione logica sul tema “processo plusvalenze”, vedono l’inutile e molesta intrusione di un troll seriale – il patetico multinick che molti hanno già individuato – che lungi dall’’intervenire con pensieri ed argomentazioni proprie (delle quali evidentemente non è capace), si dedica a postare e riportare articoli e dichiarazioni prese dai media che danno voce al comune sentire anti juventino, articoli basati su dichiarazioni assolutamente decontestualizzate e banalissime che vengono poste in modo da strumentalizzare i tentativi di diversi protagonisti della vicenda di tirarsi fuori dal processo penale che ci sarà a breve, fornendo una sorta di collaborazione interessata.
Detto che questa è assolutamente legittima da parte dei dichiaranti, quel che è meno legittimo è l’uso distorto e strumentale che si fa di queste dichiarazioni, che sono solo ovvie e nulla aggiungono, per cercare di portare acqua al mulino dell’accusa contro la Juventus.

E in questo il comportamento della Procura di Torino – che queste “veline” fa uscire con scientifica puntualità, indirizzandole agli amici dei media che si sanno essere allineati su queste posizioni colpevoliste – è lungi dall’essere corretto…ma nulla di nuovo sotto il sole.

Queste ovvietà, tipo “bisognava approvare il bilancio per iscriversi”, vengono servite e poste sotto una luce suggestiva, che cerca di farvi scorgere un qualcosa di sinistro, come se non fosse normale che una società di calcio volesse iscriversi al torneo.

Roba che chiunque, e qui ci sono molti esempi (tipo l’utente @Milan solo con te) di persone di buonsenso di altre fedi calcistiche, capisce.

Ecco, chiederei al bloooog di ignorare i fastidiosi contributi di questo troll molesto e passare oltre, senza replicare.

altrimenti continuerà nel suo inutile e fastidioso atteggiamento.

se fosse persona che vuole contribuire al discorso risponderebbe con pensieri propri.
e invece, ogni volta che gli si replica nel merito, lui controreplica postando un altro articolo in stralcio, che nulla c’entra con la replica con cui gli si era risposto.

è chiaramente un fastidioso atteggiamento di una persona che non ha la capacità di proporre qualcosa, ma il cui unico intento è quello di disturbare ed insolentire le discussioni.

un atteggiamento bambinesco e che qualifica il troll per quel che è: un poveretto

dunque meglio ignorarlo, senza inutili tentativi di replicare nel vano tentativo di avviare una discussione

sono convinto che il livello del blog ne trarrebbe giovamento.

Io d’ora in avanti farò così.

scusate il disturbo

Modifica il 1 anno fa da ConteOliver
comevolevasidimostrare

👍 👍

tom

Facci caso: il simpaticone sta usando tutti i suoi nick per mettere pollici versi a te e al sottoscritto. Che bella vita…

Andry

Il blog ha generato una strana sottospecie di utenti accerchiata da multinick e ossessionata da minacciosi pollici.
Urge cura

Modifica il 1 anno fa da Andry
tom

…segni di ossessione che cogli soltanto tu. Mi sa che uno sguardo farebbe bene anche a te, da uno bravo…

Waters

Certo, vanno allora bene i meme in cui l’esorcista offende l’Inter un giorno si e pure l’altro? In cui tu metti sempre l’emoticon, mi sa che hai un concetto di democrazia tutto tuo, ben vengano invece le informazioni che ci da Monicignolo, espresse in modo chiaro senza offendere alcuno.
Sono anni che chi esprime una qualunque idea contro lo juventinismo imperante, viene offeso e bullizzato, vedi l’amico Nicola Romano, con me è più difficile perché oltre ad essere educato – come del resto l’amico Nicola – ho una corazza molto più spessa ed impermeabile alle ingiurie.

Salud.

Milan solo con te

Scusa, ma veramente tu metti sullo stesso piano il continuo, ossessivo spiattellamento delle sole tesi dell’accusa (alimentate da procura e media in un connubio increscioso), con dei meme goliardici su un blog di nicchia?
Spero tu stia scherzando…
Questo ossessivo bisogno di sentirsi ripetere le sole tesi dell’accusa, non è che il segno di come percepiate la loro inconsistenza processuale. Non riuscite nemmeno più a rendervene conto. E allora avete bisogno che il disco non si fermi mai, fino all’assuefazione, al senso di ottundimento che allontani dalle vostre coscienze l’idea di partecipare e fomentare una gogna medievale. Questo è un paese veramente malato, ancor più ammorbato da una borghesia retrograda e reazionaria.

Modifica il 1 anno fa da Milan solo con te
Il mattino ha loro in Bocca

ingiurie..?? a me sembrano semplici prese per il culo..

Il mattino ha loro in Bocca

esimio Ragioniere, ma lei non era quello delle battute esilaranti??..a me, per esmpio, quelle di mi fanno scompisciare dalle risate…altro che offese!

L'ESORCISTA

Iooooo?
Ma cosa dici mai.

Screenshot_2023-03-03-17-50-59-97_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
malandragem

Che tu ti definisca educato è la barzelletta dell’anno.

Sei quello che a sentirsi appellare “ragioniere” rispose “pezzente ti spacco la faccia”.

Il tuo “troppe seghe” poi è lì ancora più in basso nel thread a certificarla, la tua educazione

Sul resto delle baggianate che scrivi non perdo nemmeno tempo

Waters

“Troppe seghe” è un capolavoro, mi congratulo con me stesso🤣….per quanto concerne “ti spacco la faccia” onestamente non ricordo, mi pare strano, non è nelle mie corde, ma se fosse vero, come disse Tacito “semel in anno licet insanire” 😂

Salud.

Il mattino ha loro in Bocca

c’è un n di troppo

tom

Aggiungerei anche il simpatico e educato “tornatene nelle fogne”, carinamente indirizzato al sottoscritto, poi cassato dal blog master.

Nico

i giornali riportano opinioni che non coincidono con la “verità” del tuo essere tifoso ?
E’ questo il tuo problema ?
A me sembra che tu voglia fare muro contro chi non tifa la tua squadra che, fino a prova contraria, si è macchiata di qualche illecito di troppo.
Impara a stare al mondo ciccio

Waters

Bravo

Salud.

Guglielmino degli Ubertini

Io credo che il “disguido” se cosi si può dire, nasca dalla diversa impostazione del problema o, se si preferisce, dal modo in cui lo si vuol vedere.
Cerco di spiegarmi: v’è la prospettiva del tifoso, con il quale penso non valga nemmeno la pena discutere, e v’è il punto di vista di chi cerca di guardare la stessa cosa con un minimo di oggettività e che forse merita due parole.
Cerco di sintetizzare e semplificare il più possibile: la giustizia sportiva ha una certa libertà di forme e, quindi, può ritenere come illeciti sportivi fatti che di illecito non hanno nulla o, viceversa, di ritenere come innocui fatti penalmente rilevanti (è già successo). La giustizia sportiva, inoltre, opera secondo procedure che nulla hanno a che vedere con quelle che normalmente operano nel diritto comune, per cui l’organo giudicante sostanzialmente giudica solo sulla base di quanto allegato dalla procura.
Per mia (misera) esperienza posso dire che la difesa, in tale pseudo-procedura, ha un ruolo poco più che estetico tanto è limitato il suo potere (pressoché ridotto alla sola… ars oratoria) per cui la difesa – di fatto e più ancora di “diritto” – non può che fare affidamento sull’oggettività dell’organo inquirente nell’istruire tanto a carico che a discarico di colui che dovrà essere giudicato.
Ora, cosa abbia prodotto la procura in relazione al caso di cui parliamo lo sappiamo sin troppo bene e, in ogni caso, qui c’è sempre qualcuno ben disposto a riportarlo sino alla noia, ma sappiamo altrettanto bene cosa non ha prodotto?
E’ stato effettivamente oggettivo il procuratore di cui oggi molto parliamo?
Per sovrappiù, sono stati oggettivi i giudici a creare ex nihilo un illecito sino ad oggi inesistente rubricandolo sotto la – comoda – definizione di lealtà sportiva?
Ognuno può darsi la risposta che vuole, si può privilegiare la certezza della pena (che tanto piace al tifoso) oppure si può scegliere la certezza del diritto, io privilegio la seconda delle due, ma come dicono gli anglosassoni: in my opinion of course.
Buon fine settimana a tutti

Milan solo con te

Santa Madonna, ma quante volte volete ripetute le tesi dell’accusa (e i loro irrilevanti -giuridicamente parlando – pettegolezzi telefonici)? Le avete urlate giorno e notte da mesi da ogni media, TV o giornali che siano: avete bisogno che anche su un blog di nicchia vengano continuamente rilanciate? Non sentite mai, dico mai, da mesi e mesi, il bisogno di conoscere le ragioni e le tesi della difesa?
Ma che paese medievale siamo diventati?! Che tristezza. Lo dico da legale e da cittadino.

FraBrush

L’inversione di ogni principio del diritto. L’accusato è presupposto innocente fino a prova contraria. Inoltre non è l’accusato che deve provare la sua innocenza ma l’accusa che deve provare la colpevolezza, con l’obbligo di cercare e presentare prove a discarico dell’accusato. Ignorante.

Il mattino ha loro in Bocca

bravo, stavo per scriverlo io, poi, ripensando a chi era diretto, ho desistito, troppo logico per quel cervello a spasso, l’unica parola che avrebbe capito sarebbe stata la prima (credo che la patente ce l’abbia).

ConteOliver

non hai capito

non che avessi dubbi al riguardo

io discuto nel merito con chiunque ne abbia voglia

se tu ti limiti a riportare articoli e stralci di articoli non credo che tu stia aggiungendo nulla alla discussione

se hai delle idee degne di tale nome, se hai competenze, non temere di misurarti

se invece ti limiti a riportare articoli un po’ faziosetti, senza mai metterci del tuo, quel che emerge è che non hai idee e non hai competenze …e l’unico modo che hai di controbattere è un bambinesco pappappero

Anche tu, cicco, mi sembri abbastanza inadeguato, al pari del tuo compare, del quale magari sei solo l’ennesimo alter ego 😉

saluti

Modifica il 1 anno fa da ConteOliver
Laura

ciao Conte, guarda che è l’ennesimo nickname del medesimo soggetto di cui sopra. Sarebbe utile fare un elenco delle centinaia di nickname con cui negli anni il “soggetto” si è palesato per insolentire o abbassare i confronti a livello pecoreccio ma temo che avrebbe le dimensioni dell’elenco telefonico di Milano😁

L'ESORCISTA

I social hanno anche una “funzione sociale” consentono agli sfigati di sfogarsi li ed evitano che vadano a rompere il cazzo altrove.
Ti immagini i vicini di casa di Godella?
Senza social per loro sarebbe un tormento, così invece viene qui e trova soddisfazioni, riempie la sua inutile esistenza.

Laura

Esor mi hai fatto venire un colpo: per 20 secondi ho immaginato la vita con un vicino di casa come Godella 😂🤣

L'ESORCISTA

Immaginalo alle riunioni di condominio 🤦‍♂️
😂😂😂

malandragem

Lo dicevo mi sembra l’anno scorso che i servizi sociali del comune di residenza dello sfigherrimo dovrebbero quantomeno inviare una lettera di encomio a tutti noi …

Waters

🤣🤣🤣🤣

tom

Avevo già messo in essere il tuo invito.
Non vale davvero la pena, anche perché i giornali li leggiamo tutti.

Claudio Mastino 62

Considerando che la Juve ha ora nelle sue fila un giocatore slavo, il centravanti Vlahovic , a mio avviso non certo eccezionale come calciatore e prendendo spunto da tutto ciò farò un elenco dei dieci migliori calciatori della ex Jugoslavia, considerati i brasiliani
d’Europa, che abbia mai visto giocare.

1) Stoikovic

Il migliore di tutti a livello tecnico anche se la sua carriera non è stata al livello della sua classe immensa, un po’ di sfortuna e problemi caratteriali lo hanno sicuramente frenato dopo
una brillante militanza nella Stella Rossa di Belgrado dove ha vinto
la prima ed unica Coppa dei Campioni della Storia della squadra
serba ; la sua breve esperienza in Italia con la maglia del Verona non è stata affatto positiva.

2) Modric

Il giocatore più completo di tutti e quello che ha vinto di più sia a livello personale che a livello di squadra ; ambidestro come Stoikovic, dotato di una tecnica sopraffina, di grande senso tattico e di un ottimo tiro dalla distanza è anche bravissimo negli assist grazie alla sua ottima visione di gioco nonché abilissimo a posizionarsi nel modo migliore in campo per farsi trovare smarcato dai compagni di squadra e per interrompere le azioni degli avversari, è eccezionale quindi anche in fase difensiva, nel fare il cosiddetto filtro.
A 37 anni suonati corre ancora come un ragazzino ed è il faro, il
leader sia della Nazionale croata, sia del Real Madrid.

3) Dejan Savicevic

Era il mio idolo quando giocava, sia
nella Stella Rossa sia nel Milan, il
genio montenegrino , mancino naturale era dotato di ottima tecnica e di una grande abilità nel dribbling, discreto finalizzatore ed
ottimo uomo assist ; mi ricordo perfettamente una sua grandissima prestazione in una finale di Coppa europea contro lo United quando militava nella Stella Rossa, in quella partita fu autore di numerose serpentine e fece almeno sette o otto assist al bacio a Darko Pancev ma il macedone in quell’occasione aveva le polveri bagnate , si mangiò diversi goal.
Arrivò secondo nel pallone d’oro insieme a Pancev nell’anno che vinse il francese Papin ma anche Dejan , causa frequenti problemi muscolari, aveva i muscoli di seta,
e causa problemi caratteriali, genio e sregolatezza come quasi tutti i fuoriclasse, in particolar modo gli slavi, Modric è l’eccezione che conferma la regola, fece una carriera sicuramente peggiore di quella che avrebbe potuto fare considerando le sue grandissime qualità.

4) Prosinesky

Altro calciatore tutto genio e sregolatezza, centrocampista dotato sia fisicamente che tecnicamente ed inoltre ottimo tiratore dalla distanza , destro naturale calciava bene anche con il sinistro ; nonostante fosse un grandissimo fumatore non faceva mai mancare la sua grinta ed il suo agonismo in campo, non era uno di quelli che si estraniava a volte durante le partite. Anche lui , come
tanti altri slavi non fece una carriera al livello delle sue ottime qualità

5) Ilicic

Altro mancino naturale dotato di una tecnica eccezionale e nonostante la notevole altezza rapido nello stretto e nel dribbling,
quest’ultimo una delle sue doti migliori ed inoltre dotato di un’ottima visione di gioco e di un buon tiro di sinistro.
In Italia non sempre è stato continuo nel rendimento ma nell’Atalanta con Gasperini è stato sicuramente meno discontinuo e molte delle sue prestazioni sono state al livello delle sue ottime qualità.

6)Jugovic

7 )Suker

8) Stankovic

9) Mijatovic

10) Mihajlovic

Modifica il 1 anno fa da Claudio Mastino 62
Lazio Caput Mundi

Sei della Lazio e nemmeno citi Boksic, per 5-6 stagioni tra lazio e Juventus, un’autentica iradiddio? Sicuramente nella top five!

redant

Tra i campioni manca certamente Zvonimir Boban. Toglierei Ilicic e Mijatovic, ottimi ma non dei fenomeni.
Io, personalmente, aggiungerei anche un attaccante come Boksic, tra quelli che poi hanno giocato in Italia in tempi non biblici ed hanno lasciato il segno.
Non avrà vinto un granchè, ma perchè non inserire anche Milinkovic-Savic? Si parlerà ancora di Kostic sicuramente…
A centrocampo, se ci metti Jugovic, seppur non dei fuoriclasse, hanno avuto una discreta carriera anche Perisic e Brozovic tra i cugini neroazzurri; ti dimentichi di Mandzukic e in quella Croazia finalista mondiale, c’era anche un certo Rakitic, che non ha giocato qui da noi, ma lo ricordo come ottimo giocatore.

Waters

Sei pazzo togliere Mjiatovic🤣🤣🤣🤣

Salud.

Pavipollo

A me è sempre piaciuto anche Pandev che – senza essere un campione – pure a veneranda età ha sempre fatto vedere di essere una spanna sopra a molti giovincelli che lo circonda(va)no.

Claudio Mastino 62

Ciao ,
sicuramente il macedone che citi è stato un ottimo giocatore ma avrei dovuto allungare la lista e a quel punto avrei dovuto inserire
Boksic , ottimo attaccante ma che difettava nella finalizzazione,
diciamo molto simile a Boniek ma
un tantino meno forte del polacco, Manzotin, Rakitic e forse qualcun altro.

il ghiro

Caro Claudio, io avrei aggiunto anche Boban e, perchè no, il caro Vujadin Boskov.
Tu certamente non hai fatto a tempo a vederlo giocare, era l’epoca di Vukas e Zebec, Mitic e Bobek, anni ’50, lui poi anche grandissimo allenatore. In porta giocava il leggendario Beara, il portiere-ballerino di quella Nazionale. Mi ricordo ancora che vidi in TV la Jugoslavia “trinciare” l’Italia a Zagabria con un umiliante 6-1, il povero Bob Lovati me lo ricordava sempre, fu la sua seconda ed ultima partita in Nazionale, era la Fiorentina di Bernardini, nove undicesimi, “rinforzata”, si fa per dire, da Lovati e Boniperti. Una lezione di calcio!!!

Claudio Mastino 62

Caro ghiro, sei già uscito dal letargo ? Siamo ancora in inverno
ed il tempo è umido e freddo , alla tua veneranda età dovresti riguardarti di più e cercare di non
voler far troppo il giovincello !
Scherzi a parte avrei potuto anche inserire Boban come undicesimo ma non l’ho voluto
appositamente mettere nella lista
a causa di un episodio che lo rese protagonista prima di venire
a giocare in Italia, se non ricordo
male fu squalificato per un anno e mezzo per essere venuto alle
mani con un poliziotto.
Boskov me lo ricordo come allenatore, chiaramente non me lo posso ricordare come giocatore così come gli altri che hai citato.

Waters

Ahahaha il sommo Mjiatovic🙂…potevi inserire Safet Susic al posto di Ilicic, poi manca l’autentico fuoriclasse di fine anni 60, Dzajic, colui che fece impazzire la nostra difesa agli Europei del 68…

Salud.

Claudio Mastino 62

Caro Andrea , ti consiglio di andarci piano col cibo e con le bevande alcoliche, hai una certa età e ti potrebbe far male alla salute ! Conosci la mia età e quindi dovresti sapere che non posso ricordarmi di Dzajic che giocò splendidamente agli europei del 68 , all’epoca avevo solo cinque anni e mezzo.
Di Safet Susic ne ho sentito parlare, sicuramente è stato un grandissimo ma io me lo ricordo poco e nella mia lista ho messo solo quei giocatori che ho visto giocare decine e decine di volte,
non mi permetto mai di giudicare
quando non ho sufficienti conoscenze per farlo.
Mi raccomando riguardati, ne gioverà la tua salute, sia fisica che mentale.

Waters

Claudione, a sei anni e mezzo si possono fare grandi cose, vedi Mozart, lo scienziato del calcio pur avendo qualche anno più di te si ricorda benissimo del fuoriclasse slavo, nella prima partita Burgnich – non esattamente Ranocchia – non la vide quasi mai, fu un dominio clamoroso della Jugoslavia, fortunatamente Domingo, al secolo Angelo Domenghini riuscì a pareggiare miracolosamente.
Nella ripetizione della partita, due giorni dopo gli Jugoslavia non ne avevano più, dopo due partite ai supplementari – Inghilterra e Italia – e la beffa con l’Italia, furono travolti ben al di là del 2/0, Valcareggi fece entrare Riva e Mazzola, credo Rosato al posto dello juventino Castano, e non ci fu partita, l’hombre vertical diede il via con un gol dei suoi, ne fallí altri due, poi Anastasi chiuse la pratica.
Questa lectio magistralis, senza Wikipedia, lo scienziato non la concede a tutti😏

Salud.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Che smantellamento di cosiddetti ,basta per pietà .

Nicola Romano

Esilarante Putin , indignato perche’ a suo dire e’ stata colpita una macchina di civili .

Mordechai

Magari era la sua.

Il mattino ha loro in Bocca

😁

comevolevasidimostrare

Mai pensato d’iscriversi a un gruppo d’alcolisti anonimi?
In caso contrario beva roba di qualità. I suoi occhi denotano un eccesso di metanolo.

Glentoran

nec vultu destrue dicta tuo

Mordechai

Quasi m’auguro che ci sbattano davvero a fare i derby con l’Ivrea, purchè finisca ‘sta lagna. Ma che par di coglioni!

abbasso la maggioranza

Tranquillo c’è sempre il campionato olandese come ha fatto Stellantis.

ConteOliver

Carissimo pirla, ti ripago con la stessa moneta
a ogni intervento ti replico con questo bel copincolla del ricorso Juve
buona lettura Scodè 😉

la Juventus chiede:
– in via principale, di annullare senza rinvio l’impugnata decisione per l’inammissibilità del ricorso per revocazione della Procura Federale, non costituendo gli atti di indagine trasmessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino “fatti nuovi” idonei a sovvertire la ratio decidendi della sentenza revocata;

– in subordine, di annullare senza rinvio l’impugnata decisione per violazione dei principi del contraddittorio e del giusto processo, nonché per violazione del diritto di difesa, in ragione della mancata correlazione tra l’accusa contestata nell’atto di deferimento e la sentenza resa all’esito del procedimento di revocazione;

– inoltre, di annullare senza rinvio l’impugnata decisione per violazione degli artt. 4, comma 1, e 31, comma 1, CGS FIGC, in relazione all’asserita volontà dei deferiti di sottrarsi all’applicazione di un principio contabile IAS 38 § 45, all’epoca non applicato nel settore e nemmeno ex post effettivamente accertato in sentenza come applicabile nel caso di specie;

– in subordine, di annullare senza rinvio l’impugnata decisione per violazione del principio di materialità, nonché per violazione del principio di legalità con l’affermazione in sentenza di un illecito non previsto dall’ordinamento sportivo;

– in ulteriore subordine, di annullare l’impugnata decisione per l’omessa motivazione rispetto a elementi decisivi, rappresentati nell’interesse dei deferiti in sede di giudizio, che, se considerati, avrebbero comportato una diversa decisione;

– in via subordinata, di annullare senza rinvio l’impugnata decisione per estinzione dell’azione disciplinare promossa dalla Procura Federale per decorso dei termini e, in ogni caso, di annullare la sentenza per violazione dei principi del giusto processo;

– con riferimento al trattamento sanzionatorio, di annullare l’impugnata decisione per omessa motivazione sulla quantificazione delle sanzioni irrogate in violazione dell’art. 12 CGS FIGC e in violazione del principio di proporzionalità nel trattamento sanzionatorio e, in ogni caso, per violazione del principio di specialità in relazione alla contestazione dell’art. 4 CGS FIGC in aggiunta all’art. 31, comma 1, CGS FIGC.;

– in subordine, di annullare l’impugnata decisione per omessa motivazione in merito alla sussistenza dell’art. 6 CGS FIGC;

– in ulteriore subordine, di annullare l’impugnata decisione per omessa motivazione circa la presenza del modello di organizzazione, gestione e controllo della Società, nonché per insufficiente motivazione sulla asserita assenza di documenti e procedure interni volti a tracciare i criteri per la valutazione dei calciatori.

In via istruttoria, chiede che il Collegio di Garanzia voglia acquisire il fascicolo relativo al procedimento presso la Corte Federale d’Appello che ha emesso la sentenza oggetto dell’odierno ricorso.

«L’appunto denominato “Libro nero di FP” e gli appunti sulle trattativa in corso, ove compare la X, nulla contengono per attribuire il connotato di fittizietà ai valori di cessione delle suddette operazioni. In nessuna conversazione intercettata e in nessun documento acquisito si rinviene alcun riscontro di sorta per sostenere, ad esempio, che il valore del calciatore Vrioni, ceduto dalla Juventus per 4 milioni fosse pari a 600mila (valore attribuito dalla Procura Federale), oppure che il valore del calciatore Brunori fosse davvero contenuto in 400mila (valore attribuito dalla Procura) e non fosse, invece, maggiore come da operazione. In realtà le intercettazioni e le acquisizioni documentali delineano soltanto uno scenario di carattere generale, in cui emerge l’interesse, anche per finalità bilancistiche, a concludere operazioni produttive di plusvalenze, oltre alla consapevolezza di aver concluso molteplici operazioni incrociate, ma nulla di più e soprattutto nulla che dimostri attività illecite o anche solo irregolari».

«In buona parte non sono fatti nuovi, ove si consideri che, già al momento del deferimento del 2022, la Procura Federale conosceva i decreti di perquisizione della Procura della Repubblica di Torino – ove i comparivano i contenuti delle conversazioni telefoniche ritenute di maggior rilievo – e aveva altresì contestato ai deferiti l’intenzione di realizzare le plusvalenze per motivi di carattere economico-finanziario e non per esigenze tecnico sportive».

«La Corte d’Appello Federale, solo nel segreto della camera di consiglio, ha deliberato su un nuovo e autonomo tema decidendo, senza alcun contraddittorio con la difesa dei deferiti. tale modo di procedere si è così inevitabilmente risolto in una grave e palese violazione del diritto di difesa e del diritto al contraddittorio ai sensi dell’articolo 24 della Costituzione, oltre che dei principi del giusto processo, richiamati, come noto, anche dall’articolo 2 del Codice di Giustizia del Coni e dal 44 di quello della Figc».

«L’addebito di aver realizzato un “sistema fraudolento in partenza” è smentito già dalla preliminare considerazione per cui le plusvalenze hanno inciso solo in minima parte sul totale dei ricavi del club. Nel triennio dal 2018 al 2021 i ricavi della Società ammontano a 1,675 miliardi di euro, le plusvalenze contestate come fittizie nel deferimento sono pari a 60 milioni, rappresentando solamente il 3,6% del totale dei ricavi».

commentanonimo

Guarda, sono nel CdA di un paio di biotech a titolo gratuito. Se le cose fossero così semplici ti assicuro che…Ho litigato personalmente con un revisore del bilancio perchè danno una interpretazione burocratica, da paraculi dei bilanci, ma a volte bisogna spendere e rischiare. Non ti sto dicendo che questa abbia torto, ma se il mondo fosse retto solo da revisori del bilancio non si andrebbe avanti. Ritengo ad esempio che una società come la Juve, essendo privata e non usando fondi pubblici, abbia il diritto di fare il caxxo che vuole se paga le tasse. Sono le banche a non dovere dare i prestiti o gli azionisti a non comprare e che la Juve fosse in brutte acque dopo il COvid lo sapevano tutti. So what direbbero gli inglesi? Ha ragione al 100% la Juve (e avrebbe ragione il Milan fosse capitato al Milan, o la Roma) e nelle aule reali stravnicerà tutti i processi.
Inoltre quello che non regge è la punizione sportiva. Anche avessero taroccato i bilanci che centra la squadra? Zero. Al massimo fallisce e va in C, ma non sta ad una procura federale di taroccatori giudicare queste cose. Ho detto piu volte, Parmalat e San Raffaele hanno taroccato per anni. Hanno ritirato il latte dagli scaffali? No. Hanno mandato a casa i pazienti? No. Quindi caro mio questo è un tarocco antiJuve, esattamente come il gol contro la Salernitana. Ah, gli Agnelli mi stan sulle cose rotonde, ma come tifoso ritengo inaccettabile cosa è capitato. Fine. Saluti

Pavipollo

Pur essendo in linea di massima d’accordo con quanto scrivi mi permetto un appunto: la Juventus è società quotata in borsa quindi, se veramente ha prodotto bilanci infedeli, non sarei così sicuro che nelle aule reali stravincerà tutti i processi. Che poi eventuali taroccamenti dei bilanci, soprattutto della Juventus che in caso di necessità (leggi per iscriversi al campionato) poteva tranquillamente far mettere mano al portafglio al proprietario, non abbiano alcuna rilevanza sportiva e che – anche se accertati – sia assurdo dare per questo una penalizzazione mi trova assolutamente d’accordo con te. Pure che ci sia un certo fumus persecutionis della procura di Torino ed anche che sia vergognoso che un PM dica pubblicamente di odiare il soggetto delle sue indagini.
La mia sensazione è che tutto il casino lo abbiano fatto i dirigenti non tanto per dare un qualche vantaggio (tantomeno sportivo!) alla Juve ma per “far vedere quanto siamo bravi” e non farsi silurare dal proprietario…
Quanto ai revisori dei conti si sa che da dopo la crisi del 2008 sono diventati più pignoli dei notai per non prendersela in quel posto loro se succedono magagne “under their watch”.

commentanonimo

Pavipollo che i bilanci sono taroccati con le plusvalenze lo sanno tutti e quanti incluso chi compra le azioni. Da cosa capisco non hanno taroccato una spesa evidente od un prestito o che altro non iscrivendolo a bilancio ma hanno sopravvalutato il valore dei giocatori. A quel punto siccome due società lo accettano a) non si capisce perchè ne punisci e persegui solo una, b) voglio vedere a dimostrare che Arthur non valeva 80M ma solo 5M se c’era un compratore ed un venditore. Il fatto che io sappia che un monolocale vale 50.000 Euro, ma Pinco lo vende a Palla a 500.000 e Palla gli da una roulotte che vale 2000 a 30.000 dubito possa essere qualificato formalmente come una truffa. E’ un pò come l’elusione fiscale, i ricchi non devono pagare per evadere, ma trovan solo i loopholes. Per quello penso che a meno che non salti fuori qualcosa di grosso, nelle aule vere non capiterà un tubo di niente.

Pavipollo

Quindi se tutti sanno che viene commesso un reato (perché immagino che taroccare i bilanci di una società quotata in borsa lo sia, pur non essendo un penalista ma un civilista) allora lo si può commettere impunemente? Buono a sapersi, adesso scendo al supermercato e mi rubo un po’ di mangiare, tanto tutti lo sanno che è reato… Poi tu devi avere un sacco di conoscenze se sai per certo che tutti quelli che hanno comprato azioni della Juventus l’hanno fatto sapendo che il loro valore era farlocco e le hanno comprate lo stesso! Perché aumentare l’utile societario (o diminuirne le perdite) tramite plusvalenze farlocche ha effetto sul valore delle azioni. Ora non dico che nel caso della Juventus siano andati – per fortuna – in rovina tantissimi risparmiatori come nel caso Parmalat (visto che non mi risulta che le banche spingessero all’acquisto come li, alle volte anche con il sospetto che fossero consce – o sospettassero – che ci fosse del marcio) ma il concetto mi pare lo stesso. Comunque staremo a vedere chi tra noi avrà ragione.

commentanonimo

Non mi fraintendere Pavipollo, mi sono spiegato male. Taroccare è sbagliato.Dopo di che ho il feeling che a certi livelli di business il punto non sia “taroccare” ma giocare sulle regole in maniera da prendere benefici. Sanno tutti ad esempio che Google entra in EC attraverso l’Irlanda usando scappatoie per pagare meno tasse. Quel che dicevo è che se hanno falsificato una fattura saranno punibili amministrativamente con i legali che hanno. Se hanno invece gonfiato il valore dei giocatori a bilancio con plusvalenze la vedo dura che questo regga i vari gradi di giudizio in un tribunale con le varie difese, discuteranno che un giocatore è valutato per il valore potenziale, bla bla bla, qualcuno dirà che è imprevedibile, etc etc. Tutto qua. Non ho conoscenze altolocate, ma sicuramente è molto più facile farsi una idea di quanto è solida una squadra di calcio in borsa che una multinazionale come che so HP, visto che cosa guadagnano e spendono è abbastanza facile da capire, son 4 voci in tutto. Questo volevo dire.

Pavipollo

👍🏻

Quello che sta simpatico al blogmaster

Se hai voglia di farti un giro su Internet, troverai un sacco di notizie interessanti sulle società di revisione.
Se invece non hai voglia chiedi info a Waters, che lavorava nell’ufficio accanto a quello di Tanzi.

Pavipollo

Quindi, tra le altre difese, sia pure in subordine, c’è anche la prescrizione… Ma non eravate quelli che crocefiggono costantemente la Inter sul punto? Per curiosità: accetteresti un’annullamento della sentenza (solo) su quella base?

ConteOliver

Ovviamente no, non sarei felice perché lascia sempre quel dubbio che, in assenza di prescrizione, chissà come sarebbe andata a finire.

da un punto di vista morale ne sarei dispiaciuto, ma giuridicamente il ricorso alla prescrizione è ineccepibile

in questo caso poi, il problema, come sembra evidente a chiunque abbia un minimo di onestà intellettuale e capisca qualcosa di legge e procedura, è che siamo in un contesto assurdo, roba che il maccartismo sembrerebbe un “giusto processo” al confronto…

fior di giuristi hanno spiegato e spiegano, con dovizia di esempi e particolari, le macroscopiche violazioni di tutto l’impianto, anche dal punto di vista della nostra tanto osannata Costituzione

di fronte a questo – ribadito che qualsiasi legale che si rispetti, anche in processi normali, in un ricorso elenca ed evidenzia tutte le possibili cause di annullamento, compresa la prescrizione – mi sembra solo ovvio che nel ricorso Juve figuri anche la prescrizione, essendo chiaramente in presenza di un processo macroscopicamente sbilanciato ed iniquo come questo.

Modifica il 1 anno fa da ConteOliver
Pavipollo

Caro conte (BTW uno dei personaggi dei fumetti che più mi sono simpatici, oltre ad essere un amiratore speriticato del grandissimo e rimpianto Magnus) su molte cose siamo d’accordissmo (vedi anche sotto la mia risposta a Milan Solo con te): l’ineccepibilità del ricorso alla prescrizione, che qualunque legale che si rispetti lo inserirebbe automaticamente tra le difese ed anche che la giustizia sportiva – ed in particolare questo processo alla Juventus – farebbe ridere se non ci fosse da piangere. Rimane però che ho letto troppi tifosi juventini dare addosso alla Inter – della quale non sono né tifoso né simpatizzante (anzi tutt’altro), sia ben chiaro – rinfacciandole l’uso della prescrizione e mi chiedo quindi, se la Juve la sfangasse solo sulla base di essa, con che faccia andrebbero in giro? La smetterebbero di attaccare sul punto la Inter o no? Leggendoti ho la sensazione di no: ho la sensazione infatti che inizierebbero a fare dei distinguo del tipo “eh, ma noi saremmo stato assolti anche senza prescrizione se i processo non fosse stato macroscopicamente sbilanciato ed iniquo”…

Milan solo con te

Accidenti se c’è, c’è sempre stata e sempre deve esserci! È uno dei cardini del giusto processo!!! Scusa se te lo dico, non da milanista ma da legale: stai facendo una grande confusione.

Inoltre, se posso dire dell’Inter. Quello che è sempre stato contestato all’Inter anche da parte nostra (di condannati in calciopoli e di fatto estromessi – non lo avremmo mai voluto e non ce lo saremmo mai cuciti! – dal “ritirare” come secondi classificati lo scudetto tolto alla Juventus), è di andarci fisicamente a processo, non di poter usufruire di eventuali intervenuti e legittimi termini di prescrizione.

Quello che tu forse dimentichi è che l’Inter a processo non ci andò per nulla:
1) non venne indagata,
2) non venne deferita,
3) non venne portata a dibattimento (per modo di dire, riferendosi alla giustizia sportiva),
4) non dovette mai difendersi,
5) non usufrì mai (come è ovvio) dei termini di prescrizione.

Questo per due motivi:
1) perché le intercettazioni a disposizione della magistratura, erano state “filtrate” da una società privata (Telecom) il cui amministratore delegato era anche socio di minoranza dell’Inter.
2) perché la magistratura “cercava il sistema Moggi” e non si occupava di “altri filoni” di indagine (infatti anche le intercettazioni che riguardarono il Milan vennero trovate “di rimbalzo”, ovvero perché alcuni indagati avevano poi interagito con tesserati del Milan; rimbalzo che venne schivato, non si è mai potuto appurare come, dai tesserati dell’Inter).

Quindi, quando si parla di “prescritti” riferendosi all’Inter, in realtà ci si riferisce al fatto che nel processo penale di Napoli (2008-2011) che mandò assolta la Juventus, saltarono fuori le famose intercettazioni di Facchetti con Bergamo (e bada bene, non le tirò fuori la magistratura, ma fu un comitato costituitosi parte civile – in realtà un comitato di tifosi juventini che era riuscito ad ottenerle – a tirarle fuori). Ebbene, nonostante il procuratore federale Palazzi, colui che aveva condotto tutta l’istruttoria di calciopoli, parlò di evidente violazione dell’articolo1 (quello che adesso è l’articolo4, cioè quello che parla dei “principi di lealtà, correttezza e probità” e che avrebbe portato alla formulazione di un’accusa di “illecito sportivo” e alla presumibile condanna alla serie B) i tempi per poter giudicare l’Inter secondo l’iter della giustizia sportiva, erano decaduti. Nessun processo, nessuna prescrizione.

Insomma, bisognerebbe conoscerla bene quella storia. Io (soprattutto) da legale (ma anche da milanista) la conosco benissimo.

Ciao

Modifica il 1 anno fa da Milan solo con te
Pavipollo

Potevi risparmiarti il pistolotto. Premesso che sono legale anch’io, potevi leggere meglio la mia domanda retorica o tentare di capirla. Anch’io non trovo nulla di male nell’istituto della prescrizione che è certamente necessario (soprattutto, purtroppo, in Italia, maglia nera per durata di processi) Quello che mi infastidisce è chi ha due pesi e due misure: la prescrizione è una vergogna se usata da nemici ed un lecito mezzo processuale se usato da amici.
Quanto poi alla Inter, tralasciando la vicenda specifica, mi sfugge la differenza – legalmente parlando – tra fare un processo magari per anni e poi dichiarare il proscoglimento dell’imputato per prescrizione e non iniziarlo nemmeno perché già si sa che il reato è prescritto. Giuridicamente il risultato è uguale e moralmente pure, in entrambi i casi si sa che l’imputato ha commesso il reato ma l’ha fatta franca. Se poi mi vuoi dire che con un processo, seppure finito in assoluzione per prescrizione, si avrebbe almeno la certezza (processuale) della commissione del reato, ti rispondo che non mi sembra nessuno abbia mai dubitato, nella questione Inter, che il “reato” (almeno sportivo) lo avessero commesso pure loro – forse neppure gli interisti stessi…

Milan solo con te

Beh, se non capisci una differenza tanto semplice, temo che sia tempo sprecato proseguire.

Ci provo lo stesso: se vai a processo c’è il rischio che tu venga condannato, se non ci vai mai, questo rischio non si paventa nemmeno.

Mi pare che ci corra tutta la differenza del mondo.

Pavipollo

Quindi secondo te la Inter doveva andare a processo anche se si sapeva già che era intervenuta la prescrizione?

Milan solo con te

Scusa , ma che problemi hai? Sei sicuro di essere un legale?

No, ovviamente. Non dopo che i buoi erano scappati e i tempi processuali decaduti. Ci sarebbe dovuta andare a suo tempo a processo, come tutte le altre, perché le intercettazioni per cui vennero condannate sia Juventus che Fiorentina che Milan ecc, esistevano anche per l’Inter.

Se (ripeto!), come le altre, fosse andata a processo e, per qualunque motivo, fossero intervenuti i termini di prescrizione, non si avrebbe avuto nulla da eccepire.

Ma non è andata affatto così, non so se ti è chiaro.

Io comunque, alla dicitura “prescritti”, preferisco per loro, quella di “impuniti cronici”. Si addice molto di più ad una società che nonostante una infinita schiera di notizie di illeciti, non sia mai finita dentro le grinfie della giustizia sportiva. Credo sia un vero record.

Ne convieni?

Modifica il 1 anno fa da Milan solo con te
Quello che sta simpatico al blogmaster

nessuno abbia mai dubitato, nella questione Inter, che il “reato” (almeno sportivo) lo avessero commesso pure loro – forse neppure gli interisti stessi…”
Wateeeeeers!!!! Dove sei? C’è uno qui che ti cerca

Il mattino ha loro in Bocca

forse sono uguali nel risultato finale, ma non istruendo il processo, e quindi, a monte, nemmeno indagando in corrispondenza di precisi indizi, mi sorge il dubbio che ci sia un dolo da parte della Procura.

Pavipollo

può darsi, ma cio non ha nulla a che fare con l’uso della prescrizione né con il mio ragionamento

Milan solo con te

Eccome se ha a che fare col tuo ragionamento.

Sono praticamente due istituti diversi.

La prescrizione intervenuta per scadenza dei termini, durante una vicenda processuale, predispone ad un suo “uso attivo”.
Caso scuola: processo di primo grado (trascorrono tot mesi/anni); processo d’appello che ribalti il giudizio (trascorrono tot mesi/anni); sentenza della cassazione che annulli la sentenza d’appello e rimandi ad un nuovo processo (trascorrono tot mesi/anni); intervenuti termini di prescrizione (dopo appunto una somma di tot anni), la difesa può scegliere di ritenersi soddisfatta del pronunciamento nel dibattimento in appello e usufruire della prescrizione, viceversa (ma ogni legale sano di mente in una giustizia come la nostra lo sconsiglierebbe) istruire un nuovo processo.

Il decadimento dei tempi processuali (l’impossibilità stessa di istruire il processo: nessun processo di primo grado, nessun processo d’appello, nessuna sentenza della Cassazione ecc…), fa agire “passivamente” lo stesso istituto.

Tu “imputato” nel primo caso passi le pene dell’inferno e ci rimetti del gran denaro.

Tu “imputato” del secondo caso, nemmeno scegli, anzi nemmeno ti sei accorto che sia successo qualcosa.

(visto che il milan è andato a farfalle, almeno ho messo i puntini sulle iii)

Grande Romeo

Leggendo quanto scritto da @Milan solo con te, per quel poco che ne ho capito (io non sono un legale) se Tronchetti Provera non avesse nascosto le intercettazioni, ma fossero uscite anche quelle dell’Inter insieme a quelle delle altre squadre, l’Inter non sarebbe stata prescritta ma sarebbe finita in serie B con la Juventus e lo scudetto lo avrebbe vinto la Roma e il Lecce si sarebbe salvato (sai, per abitudine un’occhiatina alle retrocessioni gliela dò sempre)

Waters

Quali sarebbero le intercettazioni che Tronchetti nascose?
Quella baggianata fra Bergamo e Facchetti, in cui l’ex arbitro lo pigliava chiaramente per il culo?
Ma ti rendi conto che l’Internazionale dal 90 al 2005 non vinse neanche la Coppa di Segrate?
Mentre vinse molto in Europa?
Con giocatori come Vieri, Ronaldo, eccetera eccetera…
Vatti a rivedere Juventus Inter del 98 nota come il rigore di Ronaldo, a me viene voglia di vomitare.

Salud.

Milan solo con te

Ma finiscila… Vieri e Ronaldo, purtroppo per loro e per noi spettatori, non giocarono quasi mai assieme per via dei numerosissimi infortuni che li riguardarono. In compenso ci godemmo i Colonnese, i Moriero e i West, ma anche i Coco e Guglielminpietro che scambiaste con Seedorf e Pirlo… Poi aiutami a dire, dal 90 al 2005, tolte le coppette alla Boninsegna (cit), quante volte l’Inter arrivò in Champions, che qualificava già allora le prime due classifcate delle serie A, e con quali risultati, magari mettendoli a confronto con il fatto che Milan e Juventus, l’una o l’altra arrivarono quasi sempre alla finale.

Non vorrei infierire sul lato sportivo, perché in effetti, non c’entra nulla con l’aver commesso o meno un “illecito sportivo”.

Guarda che il processo (cosiddetto) di calciopoli venne interamente istruito dal procuratore federale Palazzi, fu lui, di fatto (il giudice, di cui nemmeno ricordiamo il nome, obbedì alla lettera alle sue richieste) a formulare tutte le condanne per Juventus, Fiorentina, Milan ecc ecc.

In quell’estate venne osannato dagli interisti come il salvatore.

Quello che scrisse lo stesso procuratore Palazzi (parliamo della stessa persona nelle stesse funzioni!) nella sua relazione dopo la scoperta delle intercettazioni che riguardavano l’inter (numerose, ma non sapremo mai il numero effettivo, perché appunto, si ritenne di indagare solo il cosiddetto “sistema Moggi”; venimmo però a sapere che era tale la consuetudine tra Bergamo e Facchetti che il secondo si fermava addirittura a dormire a casa del primo a Parma), lo conosciamo tutti benissimo. Tu lo puoi leggere qui, in una foto apparsa sul blog e che mi ero salvato.

Palazzi.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

..leggendoti, anche a me!

Pavipollo

Infatti, ma siccome è successo ed è scattata la prescrizione la Inter l’ha usata come oggi la vorrebbe usare la Juve. Ribadisco: non trovo morale che un reo se la cavi per prescrizione ma visto che la prescrizione c’è ed è lecito usarla non trovo neppure morale insultare i nemici che la usano salvo poi tacere quando ad usarla fossero gli amici.

Milan solo con te

Ma nemmeno per idea.
La Juventus il processo lo ha già subito – eccome! – e dura da un po’. Non so se te ne sei accorto. Anzi, c’è stato già stato un primo grado in cui venne assolta, un successivo pronunciamento della Corte Federale che addirittura la prosciolse (insieme ad altre 10 società). Poi ci fu la riapertura del processo per soppravenuti “fatti nuovi”, un nuovo deferimento, il cambio del capo di imputazione ma senza l’istruzione di un nuovo processo che ricominciasse dal primo grado (con gravissima lesione del diritto di difesa), imponendo al contrario l’accorpamento al processo d’appello. Quindi la condanna.

Dici che sei un legale, giusto? Ma sei un avvocato o fai l’avvocato?
No, perché… almeno da quello che so e che faccio io, l’avvocato si occupa della difesa…

Come ti ho scritto sopra differenziando l’uso “attivo” e “passivo” dell’istituto della prescrizione, spero tu non voglia confrontare la possibilità di utilizzarla (secondo legge) in modo “attivo” durante un lungo iter processuale che ti veda come IMPUTATO, con il fatto che i decaduti termini processuali ti consegnino a casa la lettera… facendoti sapere che, si, ci sarebbe stato qualcosa (anche di molto grave) che avrebbe potuto riguardarti, ma tu non te ne sei nemmeno accorto, il tuo nome non è mai stato accostato a nulla, e comunque (utilizzo “passivo” appunto) ora è tutto finito.

Dai, lascia perdere.

Il mattino ha loro in Bocca

…parole sante…

Eric Dolphy

se i tempi per processare erano scaduti non si può dire che il reato era caduto in prescrizione?
o lo si può dire solo se è iniziato un processo?
cmq la sostanza non cambia: si sapeva e si è insabbiato finché non era più possibile processare -come con i passaporti falsi;

malandragem

Mi sa che al massimo riuscirà a capire la parola Juve

Mordechai

Con le faccine sei bravo, devo ammetterlo.

Mordechai

O.T. : ennesimo ed imprevisto flop di Lorenzo Musetti, fuori al primo turno a Santiago, battutto seccamente da un … qualsiasi.
Sempre più deludente … il talento è innegabile, non gli mancherebbe nulla per puntare in alto, ma da diversi s’è avvitato in un loop negativo, è in completa confusione, sul piano tecnico, tattico e pure … comportamentale.
Rischia di rimanere un “inespresso”, come quell’altro talento sconclusionato di Dennis Shapovalov.

Leo 62

Munar sul rosso è uno ostico e Musetti ci ha sempre perso, non a caso… come ti dissi a suo tempo che tra Shapo e FAA quello forte era Auger ( anche se ieri ha perso da Sonego ) tra Sinner e Musetti non c’è mai partita. Se non dobbiamo aspettarci troppo dal Muso, allo stesso tempo non dobbiamo nemmeno pretendere sempre tutto, la continuità non sarà mai il suo forte. Detto questo un 1000 prima o poi lo porta a casa, ma credo che la sua stagione sia la primavera/estate, diciamo che è un Fognini con più talento e all’incirca la stessa testa e la stessa predisposizione ( scarsa ) alla sofferenza. Credo che per venire ancora avanti debba mollare il suo allenatore storico, come ha fatto Sinner.

Mordechai

Ad oggi è come dici tu, lo ammetto…

guido

No Leo “un Fognini con più talento” sarebbe un mostro. Più talento di Fognini non ce l’ha nessuno in Italia (e io Fognini non lo sopporto)

Waters

Bravo Guidone, infatti tutti chiacchierano di fenomeni qua e fenomeni la, intanto l’unico a vincere un mille dai tempi di Panatta è stato lui, uno dei pochi ad aver tosato Nadal sulla terra, inoltre l’unico italiano ad essere stato nei primi 10 in singolo ed in doppio… L’un grande, ed a me è pure simpatico.

Salud.

Leo 62

A livello di Slam al massimo ha un Quarto se non ricordo male, va bene il 1000 ma come tennista per il talento che aveva è stato uno dei tanti… oltre ad essere una Fogna di nome e di fatto quando apre bocca.

Mordechai

Fognini nella Top
10 non c’è mai entrato, solo andato vicino…

guido

Ma no, cosa dici?

Waters

Io non vado su wiki, ma mi era sembrato di sapere che era arrivato al numero nove…

Salud.

Mordechai

No.

Waters

Si

Mordechai

Forse.

Leo 62

Può essere, certo Muso ha un rovescio di quelli top, ma avere un grandissimo talento non porta necessariamente ad essere un mostro, uno come Dimitrov allora avrebbe dovuto vincere come Federer… la testa fa moltissimo nel Tennis.

guido

Vero

Xavier

Caro Mordechai, sai bene che nel Tennis moderno, diciamo dalla metà degli anni ’80 in avanti, i materiali post-legno e post-budello, sempre più performanti, hanno fatto si che la “mano”, sia pure eccellentissima, conti pochino se non sorretta da condizione fisica costante, grande “garra” e grande senso tattico. Difatti McEnroe ha vinto solo 8 Slam, anche se in base alla “mano” avrebbe dovuto vincerne 20.

Modifica il 1 anno fa da Xavier
luottardi

7 slam, McEnroe

Modifica il 1 anno fa da luottardi
Xavier

Giusto.

Mordechai

Xav … è che a me spiace, sul piano squisitamente sportivo s’intende, vedere il talento così palesemente … sprecato. Non solo nel caso di Musetti, certo.

Waters

Sulla terra Munar non è uno qualsiasi, prima dell’arrivo di Alcaraz era considerato il miglior talento del tennis spagnolo, poi si è arenato, ad ogni modo non credo abbia più di 24 anni…

Salud.

Mordechai

In realtà ne ha quasi 26, ma questo cambia poco …

OCKHAM

OT – Tennis.
Ieri ho potuto ammirare un Lorenzo Sonego strepitoso, quale non l’avevo mai visto prima. Al torneo ATP 500 Dubai Duty Free Championships è passato ai quarti, dove oggi incontrerà il tedesco Zverev, battendo in due set 7/6 e 6/4 il canadese Auger Aliassime, attualmente n.9 nel ranking mondiale, con una prestazione maiuscola. Efficace e continuo con la prima e anche seconda palla di servizio, fantasioso nel variare i colpi, ha esibito un dritto potente, angolato e profondo, un rovescio regolare, una ottima risposta e una serie di volèe vincenti, all’altezza dei migliori. Una felice sorpresa.
Vedremo se saprà mantenere questo stato di forma e guadagnare posizioni nella classifica, dove ora occupa il 67mo posto, molto distante da quello che ieri ha mostrato di meritare.

guido

ha perso con Zverev, ma guadagna comunque una decina di posizioni

Mordechai

Sonego vale molto più della sua attuale classifica, non è un fenomeno, ma tra i primi 25/30 del ranking può tranquillamente starci, è un giocatore umile ed intelligente.

Xavier

Il fatto è che, dopo le prime 6/7 posizioni, tra i successivi 20/30 della classifica ce ne possono stare, entrandone e uscendone, una buona cinquantina, tra cui anche Sonego.

Leo 62

Si Lollo effettivamente è un top 30 che può in certi momenti anche stabilirsi tra i 20… qualche 500 lo porterà a casa… la sua giusta dimensione è tra i 250 ed i 500.
Ieri bravissimo poi oggi si è preso Zverev sui denti ma, appunto, i suoi limiti sono chiari.

Mordechai

Umile, intelligente ed ha appena perso in due set da Zverev …
🙂

guido

quest’anno poi veste Armani e ha tutta un’altra presenza sul campo, vai Sonny

inox

Buongiorno Fabrizio, buongiorno buongiorno oddio! oddio me! Nooo! Questa noooo! Odddiooo! Sentite qua:
“Re Carlo incoronazione, nessuna star (o quasi) vuole cantare al concerto a Windsor: da Adele a Elton John, ecco chi ha detto no”
“Il nuovo re d’Inghilterra e la regina consorte Camilla saranno incoronati il 6 maggio. Chiamati a esibirsi sono le grandi star della musica britannica, e non solo, ma molti artisti hanno rifiutato”. Alcuni pare anche per via delle orecchie del re (questa è una mia indiscrezione). Provino a chiederlo al Maestro Domenico Bini . Chi è il Maestro Domenico Bini? Chi è Bini? Vedere “You Tube”. Guarda Fabrizio e questo è solo l’inizio di giornata dopo una nottata passata a sognare Max. Si, sai, ci si accontenta. Oramai. Oh! C’è da dire che il sogno è stato a tinte fortemente erotiche. E Max mi dice e si va all’Ardenza sai, un posso farne senza e poi si va Hollesalvetti si va e si viene. A horto muso se ne spappola di fia stasera. Sta aarmo, gli rispondo, si va e si viene: si va e si viene una e poi mi si riacutizza subito la sciatica. Si va e si viene a horto muso e se di horto un ci fosse solo il muso? Dai Max. E allora mi ha preso fra le braccia e abbiamo parlato di pallone. E sai una cosa Fabri? Uno, mi sono stancato meno anche in sogno. Secondo: ho capito che Max ha in serbo un qualche tiro mancino e che si sia accorto di qualcosa. E allora mi si presenta l’incubo: sono io che risolvo il problema a Max e mentre lo accarezzo gli dico: bene l’inserimento di qualche giovane, hai visto? già si notano migliorie e poi gioca pressando alto, cambia modulo un 4/3/3 alla Spalletti o 3/4/2/1, gli uomini li hai, le donne anche. Lui se ne va insieme alla Cirinnà alla Bindi e alla  Schlein si volta, sghignazza, maledetto!: e si fa con quello che si ha non con quelle che vorremmo avere, dice. E ride. Mi sveglio sudato fradicio. Vuoi vedere, Fabrizio, sono me ad avergli dato le dritte sulla Juventus. Meno roba pesa la sera. Alla sera, basta costine di maiale cotte nello strutto e peperonata. Che sia stata una indigestione a mandare la Juventus in champion?

Mordechai

Mi fanno male gli occhi.

Waters

Troppe seghe?

Salud.

malandragem

Bocca, mi ha bloccato per una settimana quasi e senza motivo ma vedo che agli amici continua a concedere di tutto.

Waters

Se impari la educazione vedrai che non sarai bannato, che fai te la prendi per una battuta a Mordecai? Il quale ha capito e ha risposto in modo intelligente.

Salud.

malandragem

Non potevi scegliere parole migliori per evidenziare tutta la tua ipocrisia di borghesotto di provincia e allo stesso tempo la pessima gestione di Bocca, che dimostra – come altri suoi coetanei (non tutti) di non avere la più pallida idea di cosa voglia dire gestire correttamente uno spazio online.

E infatti a te lascia rispondere dal cafone che sei, mentre io vengo bloccato per commenti assolutamente innocui e innocenti e di cui tu nulla puoi sapere; il che raddoppia l’ipocrisia del tuo commento .

Negli stessi giorni Bocca ha anche pubblicato senza problemi gli sfoghi dello sfigherrimo a base di “andate tutti a fare in culo”

L’italietta di sempre, quella che ti piace tanto e in cui soggetti come te sguazzano felici.

Waters

Seee commenti innocui😂😂😂😂, vedi, ora cafone ad un signore come me, impara ad usare il fioretto come il sottoscritto, non il machete..

Salud.

Napoli nel cuore

Anche Hakimi, col suo sangue nerazzurro, te salud. Lui lo sa benissimo che è il fioretto che ti impedisce di usare il machete.

Pulecené, sei il personaggio più falso e ipocrita di questo blog.

hakimi.png
Mordechai

È per questo che, parole tue, ti si appannano gli occhiali?

Waters

Perché no?

Salud.

Luc 68

Piccolo O.T.
Oggi su rai stereo due mentre parlavano dei 50 anni di “The dark side of the moon” stavano per passare la linea a i colleghi dello sport e il giornalista sportivo chiosava: … io rimarrei volentieri su i Pink Floyd….
Io non penso che la società si sia abbrutita completamente …. secondo me ci sono delle sacche di resistenza …. 😁😁😁 questo blog secondo me è una di quelle…. nonostante Bomba e Waters naturalmente 🤣🤣🤣🤣
Ragà si scherza naturalmente

Modifica il 1 anno fa da Luc 68
EroAdAtene

Non so se sia la nostalgia per la nostra giovinezza (30-35 anni fa li suonavo pure col mio gruppo), ma questo è un albun che potrebbe durare anche 200 anni per la qualità che sprigiona. Canto del cigno dei veri Pink, The Wall è un album meraviglioso ma è praticamente Roger Waters e una band di supporto.

Eric Dolphy

nei confronti di The dark side mi pongo come con Basket of light: sì, sono splendidi dischi, sì, sono quelli che hanno avuto più successo, ma non sono i miei preferiti;
li trovo un po’ troppo patinati e poppeggianti, trovo nettamente superiori The piper o Ummagumma, Cruel sister o Reflection;
comunque tutta la discografia dei Pink Floyd (di Waters, quelli di Gilmour sono stati una delusione) e dei Pentangle è da avere e godere;

ps
se non lo conoscete procuratevi Radio Kaos: una realistica opera rock fantascientifica;

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Beh ! “Wish you where here ” anche se inferiore non era male a mio parere .

Waters

Ti dimentichi che fra The Dark Side Of The Moon e The Wall, ci sono stati due capolavori come Wish You Were Here e Animals, quest’ultimo disco sottovalutato e capolavoro assoluto

Salud

Nicola Romano

Animals capolavoro assoluto ? Bah ! De gustibus .

Waters

É un album concept, in cui il tema centrale era il decadimento sociale e morale della società moderna e la similitudine fra la condizione umana, e quella di semplici animali.
E’ un disco vigoroso, cupo, e a volte violento.
Sheep, per esempio, imbastardisce il Salmo 23, mentre PIGS si scaglia contro la bacchettona Mary Whitehouse, credo ministro dell’istruzione…. “ehi you Whitehouse hahaha charade you are” ed autoproclamatosi custode della morale nazionale.
L’album rispecchiava l’atmosfera buia è depressa dei tempi, in Inghilterra infatti, malgrado un economia forte ed un alto tasso di impiego, il malcontento continuava a crescere, la violenza urbana era in aumento, anche causa l’imperversare di bande punk e skinhead.
In totale contrasto con questa atmosfera si pone PIGS ON THE Wing, brano che apre e chiude il disco, ed è un messaggio di amore che Waters fece alla moglie del tempo.
Stupendi in DOGS alcuni riff di Gilmour, meravigliosa l’atmosfera soffusa di Sheep.

Comunque a dispetto di tutte le previsioni, la critica accolse benissimo il lavoro di Waters è compagni.
Poi, diciamo la verità, il maiale aerostatico legato alle ciminiere della centrale elettrica di Battersea, con tanto di chiusura dello spazio aereo, quando slegato volteggiava in cielo, mi fece impazzire…

Salud.

Eric Dolphy

Mason lo giudicava il miglior lavoro del gruppo;
come te non sono d’accordo ma la qualità è naturalmente molto alta;

Xavier

Concordo pienamente, purché io non venga accomunato a Bomba, ca va sans dire… 🙂

Leo 62

Mbappé: “Io in Italia? ci verrei solo per il Milan…” bene, un cambio con Leao se po’ ffffa, poi però si deve abbassare un pelo lo stipendio, oppure gielo paga Elon Musk che ha la mamma che tifa Milan… Theo e Mbappé a sinistra e ci siamo abbastanza…

EroAdAtene

Non avete capito. Mbappè intendeva che per venire (e pagare) lui in Italia, occorre vendere tutto il Milan…

Leo 62

Già così avrebbe più senso…

commentanonimo

Comunque una frase importante e non da sottovalutare che riconosce il fascino europeo del Milan. Se rimanesse anche Leao con Mbappe avreste tre giocatori velocissimi, ci aggiungerei solo Valverde ed il sogno sarebbe realtà, tattica di gioco tutti sulla linea del centrocampo, lancio lungo, pronti via…

Leo 62

Beh si… un certo orgoglio poi ti viene, anche perché a leggere qua dentro sembra che l’unica società attrattiva in Europa sia la Roma, con quel popo’ di Ranking UEFA… 🙂 🙂

gmr61

Ci avevo pensato anche io, visto l’outing di Kylian, peró saremmo “ leggermente “ sbilanciati a sinistra , ma se Elon ci desse una mano….Dopotutto ultimamente anche il PD si sta sbilanciando a sinistra….😂😂😂
per Andrea : di Lovren non ne abbiamo bisogno vista la bella presa fatta con Manu Chao….

Waters

Giroud, Maignan ed Hernandez potrebbero sussurrargli in un orecchio di abbassarsi lo stipendio, come fece quella volta Boban con Lovren, quella volta andò male,ora chissà 😉?

Salud.

Luc 68

Attendendo la sentenza che decreterá la B i ragazzi cominciano a divertirsi. Al solito ho visto gli highlights e penso che in altri periodi non l’avrebbero sfangata. Ho sempre dato abbastanza addosso ad Allegri ….. mi dispiace quasi che alla fine possa aver avuto ragione lui 🤣🤣🤣🤣🤣 non succederà …. ma se succede🤣🤣🤣🤣

Waters

Che vince lo scudetto?

Salud…

Mordechai

Siamo in buonissima compagnia nel non vincerlo, mi sa.

Luc 68

No mi accontenterei vederla arrivare quarta…. magari prendendo il posto di un’altra squadra a strisce ….. ma dormi tranquillo non succederà 🤣🤣🤣🤣

redant

Tutto è possibile, ma…
In effetti, la quota “quarto posto” quest’anno sarà un pochino più bassa rispetto ai precedenti anni, diciamo intorno a 72, massimo 75 pti.
Le “strisciate” (Inter e Milan) a mio parere ci arriveranno facilmente; la Juve, con un fine campionato strepitoso (vuol dire vincerne almeno 12 su 14 e lasciare in giro solo un paio di pareggi da qui alla fine, senza mai perdere – e ha 6 scontri diretti, compreso il Napoli) arriverebbe a 73.
Diciamo che le uniche che rischiano il quarto posto sono le “romane”… e già sappiamo tutti che i -15 pti erano stati pensati per i capitolini. Visto che la sentenza truffa è ancora in itinere, che ci vuole a fare un ulteriore ridicolo -3?
Gli atalantini si rassegnino… se per caso arrivano a quota, lì basta qualche aiutino arbitrale, come è sempre stato fatto.
Insomma, se proprio proprio, noi di Milano non centriamo nulla con i tribunali.

inox

Buongiorno Fabrizio

Voglio parlare a te e agli amici del “Bloooog” di un fatto “curioso” accaduto alle primarie PD. Non so se, come disse il paracadute,  riuscirò a spiegarmi sia per miei limiti e anche perché, nel “Bloooog”, ci sono moooolti amici iuventini, e lo sappiamo bene,  duri di comprendonio. Ci provo. Lasciamo stare la curiosità di un segretario di partito eletto anche da chi non è del partito e altri piccoli dettagli. Bonaccini, dopo il voto dei “Circoli”, è in vantaggio del 18%. In una settimana la/il sua/o avversaria/o li recupera e vince con il 7% di vantaggio. Mai visto un recupero di tale portata e una sbiancata clamorosa presa dai sondaggisti di ogni risma. E’ possibile. Primo, Bonaccini, a prescindere, pare ancora un padre di famiglia tipo “secolo scorso” e non va bene. Secondo la/lo Schlein vive in Svizzera, è stata/o in America inoltre, ha visto cose che gli umani non possono immaginare: concessioni quadruple di armi ai bastioni di Kiev. Ha visto Obama nonostante il buio alle porte di Washington. E tutti quei voti a capocchia non andranno di certo perduti nel tempo. E per Bonaccini tante lacrime ai seggi sulla seggiola e nella pioggia. Presidente, è tempo di perdere. E nel mentre tutto questo non accadere, è accaduto, abbiamo una buona Juventus vincente sul Torino. Da un po’ di tempo diciamo, DF (dopo Fagioli), un’altra Juventus va in campo. Più decisa anche se continua con un modulo troppo difensivo che ne condiziona il rendimento di molti interpreti. Male Di Maria: ora, per qualche turno, vivacchia di rendita. Non male Pogba. Piuttosto che fare giocare Paredes Max, si inventa di ogni, riuscendovi. Torino scarso e inopportuna l’entrata/uscita di Radonijc. Juric alle prese di cavare il sangue dalle rape. Domenica Roma-Juventus mi assume una particolare luce sinistra e anche destra e anche centro. Mò stai a vedere che ci recuperano. Questa non la voglio vedere, per piacere. A proposito di Roma: perde contro una squadra che, inopinatamente, gioca per vincere. Il portiere portiera, il terzino terzina, i raccattapalle raccattano. Mourinho non può accettare tutto questo e si incazza. Il fatto che la Roma, in 70 (settanta) minuti, non abbia fatto un tiro in porta non lo preoccupa punto e allora via, con il calco sbilenco di quello che è stato, un tempo, ai bastioni di San Siro. E’ tempo di darci un taglio.

Mordechai

Mancano solo due righe sul buco nell’ozono e ci siamo.

Sergiod

L’ Inter batte il Porto e Inzaghi diventa un super allenatore,l’Inter perde a Bologna e Inzaghi diventa un incapace totale.
Il figlio di Gesù, noto perseguitato del calcio, incompreso ed umile, viene sbeffeggiato da quel cattivone di Serra.
Kvara potrebbe rinnovare col Napoli, grande notizia per il club e i tifosi.
La Juve sarebbe seconda in classifica a 50 punti in quanto a risultati del campo, scommettiamo che lo sarà ufficialmente anche a fine campionato? è stata una sanzione assurda.
Leao pare aver già la testa alla sua prossima squadra, Inghilterra o Spagna che essa sia.

La novità più esaltante dell’ultimo turno e’ stata però la nuova maglia del Milan, stile Fashion Week, una divisa da pigiama party, fortunatamente contro la Dea i rossoneri non hanno dormito.

infine una piccola riflessione sull’età media dei partecipanti al Bloooog. Secondo voi i giovani hanno il nostro stesso approccio al calcio oppure lo vivono diversamente?
Le nostre generazioni lo vivono ancora con un certo affetto e attaccamento ai colori ma quelle nuove hanno invece un modo diverso di considerare il gioco del pallone e tutto ciò che gli sta intorno?

Waters

” E’ stata una sanzione assurda”

Forse non hai l’esatta percezione di ciò che è successo.
Se evitano la B è un miracolo, visto che deve ancora uscire l’affare stipendi.

Salud.

Il mattino ha loro in Bocca

Buongiorno Ragioniere, lei, che invece è esperto, ha l’esatta percezione delle cose, sbaglio?
Si riferisce forse a qualcosa del genere:
Economia
Domenica, 25 aprile 2021
Inter, gli sponsor cinesi misteriosi. I ricavi dal Dragone “salvano” i conti
Gli strani contratti di “sponsorship regionale” che hanno salvato l’Inter dalla morsa dell’Uefa.Il report di un advisor per una cordata di potenziali acquirenti.La magia delle sponsorizzazioni cinesi all’Inter. Nella settimana della bolla della Superlega, circola un’analisi di un banker della City londinese che ha fatto da advisor a una cordata di potenziali acquirenti del club nerazzurro e che accende un faro sui ricavi della società del gruppo Suning nelle stagioni 2016-17, 2017-18 e 2018-19, contestandone la validità…(https://www.affaritaliani.it/economia/inter-gli-sponsor-cinesi-misteriosi-i-ricavi-dal-dragone-salvano-i-conti-736452_pg_1.html).

Eric Dolphy

purtroppo gli specialisti in miracoli siete voi;
per tre volte, quindi secondo la Santa Chiesa Cattolica Apostolica e Romana siete ascesi alla santità;

cipralex

Ecco, tu che mi pare sei anche professionalmente competente mi potresti spiegare come lo spiegheresti a un bambino cosa è esattamente successo, quale sia il rapporto tra ciò le partite giocate ed il gioco del calcio in generale e, se puoi, come le altre squadre abbiano fatto fronte alla “crisi COVID” ?

Sergiod

Credo che l’esatta percezione di ciò che è successo l’abbiano unicamente la famiglia Ellkann e chi leggerà i bilanci e i movimenti contabili.
Dare una penalizzazione durante il campionato è secondo me sbagliato, avrei atteso la fine della competizione.

Nessuno 3

Questa cosa l’ho trovata davvero divertente. Presa da “Il Corriere del Mezzogiorno” on line.
‘Nce vedimme

napoli matematica.png
Il mattino ha loro in Bocca

ecco…ora prova a moltiplicare tutto x 9…

il ghiro

Murinhate a sera
 
L’altra sera, in quel di Cremona,
per noi laziali è una vera seratona,
non solo i calciatori giallorossi
escon dal campo tutti molto scossi,
ma anche il loro celebrato allenatore
alza furente il dito accusatore
contro l’intera classe arbitrale,
che con la Roma si comporta male:
non fischia falli, non concede rigori,
e gli avversari non li sbatte fuori,
ma si accanisce contro i lupacchiotti,
con il sospetto di orribili complotti.
 
Relegato in tribuna, il vice Foti
cerca di usar i suoi poteri remoti,
ma stavolta la magia non funziona
e Fortunello ha sfortuna a Cremona.
 
Non solo, ma per colmo di sfortuna
anche il suo boss lo raggiunge in tribuna,
da Piccinini duramente castigato
con un rosso prontamente sventolato.
 
La rissa nasce con il quarto uomo,
che apostrofa il nostro Superuomo
con un linguaggio forse poco gentile,
ma il Mou ribatte in modo incivile,
il Serra al Piccinini fa la spia
e quello pronto te lo caccia via.
 
E nonostante il gol di Spinazzola,
che sulla fascia ritorna a far la spola,
la Rometta ci lascia le penne
con buona pace del nostro sessantenne.
 
Lui minaccia perfin le vie legali,
siamo a livello di “Balle Spaziali”
stavolta non si limita alle scuse,
addirittura fa precise accuse.
 
Mou si lamenta di una persecuzione,
confermando la sua nomea di piagnone,
d’ora in avanti il buon Josè Mourinho
per tutti noi sarà Josè Mugunho.
 
Il Ghiro

Modifica il 1 anno fa da il ghiro
Luc 68

👍🏻👍🏻👍🏻👍🏻bellissima

Laura

Bellissima Ghiro!!

il ghiro

Grazie, cara, buona lunadimiele!

Laura