Juventus - Salernitana 2-2

6a GIORNATA – Nel campionato a 3 punte, fa sempre notizia il caos che si scatena intorno alla Juventus. Con la Salernitana rischia di perdere, poi rischia di vincere se l’arbitro non le annullasse un gol al 95′ sul quale si scatena la rissa, e alla fine deve accontentarsi di un deludente pareggio. Concludendo, anche quest’anno non ci siamo proprio. Si vince poi col minimo. Il Napoli batte lo Spezia con un gol di Raspadori alla fine. L’Inter torna alla vittoria con un gol di Brozovic. Milan in dieci per l’espulsione di Leao, decide il rigore di Giroud al Var. L’Atalanta fermata dalla Cremonese è prima in coabitazione con Napoli e Milan. La Fiorentina perde a Bologna, la squadra di Italiano si è inceppata. La Lazio invece va sul classico con Immobile e Luis Alberto. Nervosismi e proteste, tutta colpa del Var…

SERIE A 2022-2023

Giornata n. 6

Sabato 10 settembre 2022

Napoli – Spezia 1-0

(89′ Raspadori N)

Inter – Torino 1-0

(89’ Brozovic I)

Sampdoria – Milan 1-2

(6’ Messias M, 57’ Duricic S, 67’ Giroud rig. M)

Domenica 11 settembre 2022

Atalanta – Cremonese 1-1

(74′ Demiral A, 78′ Valeri C)

Bologna – Fiorentina 2-1

(54′ Martinez Quarta F, 59′ Barrow B, 62′ Arnautovic B)

Lecce – Monza 1-1

(35′ Sensi M, 48′ Gonzalez L)

Sassuolo – Udinese 1-3

(33′  Frattesi S, 75′ Beto U, 90’+1′ Samardzic U, 9’+3′ Beto U)

Lazio – Verona 2-0

(68′ Immobile L, 90’+5′ Luis Alberto L)

Juventus – Salernitana 2-2

(18′ Candreva S, 45’+5′ Piatek rig. S, 51′ Bremer J, Bonucci J)

Lunedì 12 settembre 2022

Empoli – Roma 1-2 (in corso)

(17′ Dybala R, 43′ Bandinelli E, 71′ Abraham R)

CLASSIFICA

Napoli 14 (6), Atalanta 14 (6), Milan 14 (6), Udinese 13 (6), Roma 13 (6), Inter 12 (6), Lazio 11 (6),  Juventus 10 (6), Torino 10 (6), Salernitana 7 (6), Fiorentina 6 (6), Bologna 6 (6), Sassuolo 6 (6),  Verona 5 (6),  Spezia 5 (6), Empoli 4 (6), Lecce 3 (6), Cremonese 2 (6), Sampdoria 2 (6), Monza 1 (6).

PROSSIMO TURNO

Giornata N. 7

Venerdì 16 settembre 2022

Salernitana – Lecce 20.45

Sabato 17 settembre 2022

Bologna – Empoli 15.00

Spezia – Sampdoria 18.00

Torino – Sassuolo 20.45

Domenica 18 settembre 2022

Udinese -Inter 12.30

Cremonese – Lazio 15.00

Fiorentina – Verona 15.00

Monza – Juventus 15.00

Roma – Atalanta 18.00

Milan – Napoli 20.45

***

La Juventus raccoglie tutte le ansie e i veleni di giornata (proteste arbitrali un po’ ovunque, dalla Fiorentina al Lecce, dalla Samp alla Juventus, il Var sempre nel mirino) e li riversa sul campo di una partita che ormai è un classico dei deludenti copioni bianconeri. Juventus – Salernitana 2-2 è un gran pentolone dove ribollono tutti gli errori, i dubbi e le contraddizioni del club bianconero (visto Kean?), la Juve rischia prima di perderla e rischia poi addirittura di vincerla se l’arbitro non avesse annullato a Milik il terzo gol della rimonta e del sorpasso, dopo averne incassati due da Candreva e Piatek.

 

Juventus-Salernitana, gol annullato per fuorigioco di Bonucci

L’immagine non presa in considerazione dal Var di Juventus-Salernitana, in cui durante l’episodio del gol di Milik del possibile 3-2 in extremis l’arbitro annulla per fuorigioco di Bonucci. In questa immagine ricavata però da altre telecamere non considerate dal Var si vede Candreva che terrebbe in gioco Bonucci. Ma su questa immagine non sono stati fatti rilevamenti (fermi immagine, linee etc) ufficiali

 

Alla fine l’unico argomento di discussione resta se Bonucci fosse o meno in fuorigioco sul colpo di testa di Milik, grandi dibattiti in tv, in linea di massima tutti a condannare il giovane arbitro Marcenaro (29 anni) che ha annullato dopo aver rivisto l’azione al Var in una bolgia generale. Per me che ho un concetto basilare e stabile del fuorigioco, un giocatore che davanti al portiere e sulla traiettoria della palla tenta di colpirla di testa è effettivamente in fuorigioco. Se poi ci sia Candreva o meno che tiene in gioco Bonucci è un altro discorso, in quel caso – è ovvio – siamo in presenza di un errore dei tecnici alla manovra della moviola, e dell’arbitro Banti che era lì a decidere e guidare l’équipe del Var.

  Resta dietro il risultato tutto quello che non va della Juve di quest’anno. Al di là della reazione di carattere, siamo di fronte a una squadra in forte crisi d’identità, che non può attaccarsi alle assenze di Pogba, Di Maria e Chiesa, semplicemente perché dovrebbe essere comunque di rango superiore a tante squadre di Serie A.

Inter - Torino 1-0, gol di Brozovic

Abbiamo una Serie A a tre punte: Napoli, Atalanta e Milan. In 4 punti troviamo tutte le big, o quasi. C’è spazio per qualunque soluzione. Ma anche molti nervosismi che surriscaldano il campionato. Tante espulsioni, da Spalletti ad Allegri tutti gli allenatori sono sotto pressione. Giampaolo dà del coglione all’arbitro, Sarri alza addirittura il dito medio verso la panchina del Verona, s’era capito che il bon ton non è la sua specialità…


****

SINTESI

 

6a GIORNATA – Nel campionato a 3 punte, fa sempre notizia il caos che si scatena intorno alla Juventus. Con la Salernitana rischia di perdere, poi rischia di vincere se l’arbitro non le annullasse un gol al 95′ sul quale si scatena la rissa, e alla fine deve accontentarsi di un deludente pareggio. Concludendo, anche quest’anno non ci siamo proprio. Si vince poi col minimo. Il Napoli batte lo Spezia con un gol di Raspadori alla fine. L’Inter torna alla vittoria con un gol di Brozovic. Milan in dieci per l’espulsione di Leao, decide il rigore di Giroud al Var. L’Atalanta fermata dalla Cremonese è prima in coabitazione con Napoli e Milan. La Fiorentina perde a Bologna, la squadra di Italiano si è inceppata. La Lazio invece va sul classico con Immobile e Luis Alberto. Nervosismi e proteste, tutta colpa del Var…

 

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
818 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Il dubbio

Ciao @ESORCISTA,
mi ero dimenticato di rispondere alla dedica… :), mi è tornata in mente leggendo le tue risposte agli esilaranti commenti di @Ciuccio III.
 
Dice il Ciuccio: ”Repubblica [tutta insieme, un monolite, non il succedaneo parassita di Varriale che ha cacato a spruzzo l’articoletto – N.d.R.] ammette : se la Juve ha molte chiamate contro, vuol dire che tendenzialmente gli arbitri sbagliano a favore dei bianconeri e vanno corretti. E al contrario, che tendono a non notare episodi favorevoli al Napoli, poi sanati dalla tecnologia. La fredda statistica dei numeri conferma anche gli antichi pregiudizi”.
 
Ridice il Ciuccio: La VAR ha rovesciato i verdetti del campo in malafede o in modo giusto? Eh, lo so che ti rode caro esorciccio e che la VAR vi sta sui cosiddetti, ma non si torna indietro alla ’discrezionalità’…”
 
E allora, cifre neutrali alla mano delle chiamate-Var a favore/contro al solito clamorose… che peraltro stanno perfettamente in linea con la statistica dei rigori a favore e contro, con quella delle ammonizioni ed espulsioni ecc, che vedono la Juventus giacere in posizioni di rincalzo, addirittura dietro a neopromosse o clamorosamente ultima come nelle due classifiche ponderate dei rigori con i gol fatti e subiti… cerchiamo di fare un passo avanti e comprendere che si tratta comunque di una statistica molto poco significativa , perché manca la fetta di torta più consistente, direi (almeno) il 75% dell’intero, ovvero le non-chiamate del Varla fetta di torta infinitamente più grande degli errori ancora presenti…
 
E allora, dicevo, un po’ di storia…da un infinito reportorio
 
Sanati e non-sanati… discrezionalità: l’azione è dupplice…
 
Udinese-Napoli, sgambetto di Allan a Maggio: rigore del decisivo 0-1 concesso al Napoli e non sanato al Var.

 
Atalanta-Napoli, gol del decisivo 0-1 in fuorigioco di Mertens (quello dell’ammissione dei vertici dell’AIA: ”non si poteva annullare perché in fuorigioco di troppo poco”): non sanato al Var.
comment image
 
Crotone-Napoli, fallo di mano volontario di Mertens in area: rigore del possibile 1-1 non concesso e non sanato al Var.

 
Napoli-Bologna, fallo di mano a braccio teso e pugno chiuso di Koulibaly sulla linea di porta: rigore non concesso e espusione non comminata non sanate al Var.

 
Napoli-Bologna, simulazione clamorosa di Callejon: rigore concesso e non sanato al Var.

 
Fiorentina -Napoli, simulazione leggendaria di Mertens: rigore concesso e non sanato al Var.

 
Bologna-Inter, simulazione super di Martinez: rigore concesso all’Inter e non sanato al Var.
https://www.youtube.com/watch?v=rMJgum4NDNM
 
Inter-Sassuolo, fallo di mano di Youg: rigore non concesso e non sanato al Var.
https://www.youtube.com/shorts/HJt_LH622t4
 
Inter-Atalanta, francesina di Lautaro Martinez su Toli: rigore non concesso ed espulsione non comminata e non sanate al Var.
comment image
 
Atalanta-Inter, mani di D’Ambrosio sulla linea di porta; rigore non concesso e non sanato al Var.
https://www.youtube.com/watch?v=TIttPQl5vrA
 
Torino-Inter, fallo di Ranocchia su Belotti: rigore non concesso e non sanato al Var.
https://www.youtube.com/watch?v=6MY-tlT3W00
 
Juventus-Inter, fallaccio di Martinez su locatelli: espulsione non comminata e non sanata al Var.
https://www.youtube.com/watch?v=oqSb5RMz-8s
 
ecc ecc ecc…
 
Signo’, mi sarei stancato… che faccio lascio… o devo continuare…?
 
(Ciao @ESOR, dai che stasera forse comincia a rotolare un pezzettino di testa del Guru…)
 
Discorsi come questi a cui siamo costretti ad abbassarci – ma à la guerre comme à la guerre contro gli analfabeti funzionali! – sono la parte triste del calcio, così come l’utilitarismo à la cazz del Passante di Livorno ne è la parte deprimente. E invece io amo la poesia del pallone… Paolino che col suo centounesimo in seireA ha fatto vedere ai presunti tiratori juventini che ci han provato millemila volte dal limite contro la Salernitana… come e dove, con uno stop e una stoccata, si può mettere il pallone… ma lui era fragile, mentre i suoi sostituti son tutti in pronti subito… perennemente all’ospedale o in infermeria…

E allora ti lascio in bellezza e poesia, con questo ricordo di Michel Le Roi…
 
“Avevo problemi familiari. Maradona, dopo la partita a Napoli, mi disse di chiamarlo anche di notte, se ne avessi avuto bisogno. Mi accarezzò più volte, rassicurandomi. Poi, concluse dicendomi di aver prenotato un albergo a Torino per mercoledì. Lo fece solo per venire a trovarmi. Fu un gesto che mi rese ancor più piccolo, davanti a questo gigante dei sentimenti, prima che del miglior calcio al mondo”. (M. Platini)

Maradona Platini.jpg
Modifica il 12 giorni fa da Il dubbio
From Naples

Ok, avete vinto contro tutto e contro tutti malgrado il sistema arbitrale contro ( 👀🤣🤣🤣🤣). Se fossi in te non seguirei più il calcio . PUNTO E FINE DELLA TRASMISSIONE PERCHÉ C’AVETE FATTO LA WUALLERA ALLA PIZZAIOLA!

Ps
Ti sei riscattato con l’ultimo episodio su Maradona

Modifica il 12 giorni fa da From Naples
La mia via

Ma non avevi “chiuso” altre 10 volte…? Tanto non hai mai nulla di interessante da dire, perché ti ostini?

Quello che il calcio
  • Dopo anni di piacevoli letture mi sento quasi in famiglia, così mi sono iscritto al divertente blog del sig. Bocca,grazie x l’ospitalità e un saluto a tutti i residenti 😊 . E ora mi presento: sono uno juventino con simpatie granata. Lo so è un ossimoro ma oltre la Juve “tengo” anche il Toro e se vincono il Genoa e l’Ascoli son felice x i miei cari. Ed ora veniamo al tema del thread: domenica sera ero allo Juventus stadium con mio nipotino (era due anni che non ci andavo) e sinceramente la cosa più frustrante è questa mancanza di sicurezza quando fai gol derivante dall’introduzione del var. Per carità sarà giusto così, ma io che ho visto più di 100 partite allo stadio pre-var ora mi diverto mooolto meno. Ho visto giocare il Napoli di Maradona con la Curva Maratona completamente azzurra e vincere con la Juve a Torino 3a1 e 5a3 ho visto la Juve vincere la Champions 😳 Ero a Bilbao a vedere il Toro vincere 3a2 ebbene immaginare quelle partite con il var… Ma anche no. A Torino l’altra sera la partita è durata un infinita con tutto quel var. Una cosa di cui son certo è che il var allo stadio ora come ora fa schifo. Non viene trasmessa nessuna immagine tu rimani lì inconsapevole sul perché sia stao dato o tolto il gol o un rigore. Scusate il lungo messaggio e buon calcio a tutti
Hell Piero

Da Juventino, non torinista 😂, sono pienamente d’accordo, il Var dovrebbe essere usato solo in via marginale, di fronte a topiche assurde, tipo il gol di Muntari.
Sui fuorigioco di naso è assolutamente assurdo. E poter festeggiare o smadonnare dopo dieci minuti dal gol non è normale né divertente. Secondo me sarebbe più giusto un Var a chiamata, 2/3 per squadra. Fine

pastafariano

benvenuto, ma non credo che juventini che abbiano simpatie per il Toro siano una rarità;
lo sarà tra quelli di Torino, ma la Domina più che di Torino è una squadra d’Italia;
il Toro è una delle mie seconde squadre, come ho reso noto da anni qui nel bloggo, subendo i rimbrotti dai cotifosi quando ho auspicato e goduto (anche perché era ininfluente per la classifica 😉 per la vittoria nel derby dopo molti anni;

L'ESORCISTA

ed è in buona compagnia, qui dentro ce ne sono parecchi…

Screenshot_2022-09-13-23-30-39-25_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
L'ESORCISTA

Come era bello senza la VAR, quando si potevano fare record su record, come quello di sotto con 6 GIOCATORI tutti in fuorigioco, record mondiale tutt’oggi imbattuto. Chissà quale era la squadra…

Screenshot_2022-09-13-23-10-45-32_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
From Naples

Lo vedi? Con un poco di buona volontà ci arrivi anche tu..

Ps

La non – convalida del gol di milik è la sconfitta del calcio italiano ed è da ascrivere alla differenza economica e tecnologica rispetto alla Premier league. Quante telecamere c’erano a Torino e quante ce ne erano in una normale partita del campionato inglese?
La VAR in sè non c’entra una beata terza gamba di koulibaly..

Il dubbio

Sempre riferita alla stessa squadra, ma vale per mooolte altre, le prime che mi son venute in mente di un infinito repertorio, ma con la Var… cioè con le non-chiamate-Var, la fetta di torta infinitamente più grande degli errori ancora presenti…

Bologna-Inter, simulazione super di Martinez: rigore concesso all’Inter e non sanato al Var.

 
Inter-Sassuolo, fallo di mano di Youg: rigore non concesso e non sanato al Var.

Inter-Atalanta, francesina di Lautaro Martinez su Toli: rigore non concesso e non sanato al Var.
comment image
 
Atalanta-Inter, mani di D’Ambrosio sulla linea di porta; rigore non concesso e non sanato al Var.

 
Torino-Inter, fallo di Ranocchia su Belotti: rigore non concesso e non sanato al Var.

 
Juventus-Inter, fallaccio di Martinez su locatelli: espulsione non comminata e non sanata al Var.

ecc ecc ecc…

…lo so, tu non ci arriviInsomma, lassa perde’, nn’è ppe’ tté…

Modifica il 12 giorni fa da Il dubbio
From Naples

Idem come sopra.

il ghiro

VIKTORIA PLZEN – INTER 0 – 2
Modifiche di Simone all’ultim’ora, giocano Onana, Acerbi, Dumfries, Miki e Dzeko, fuori Handa, De Vrji, Darmian, Calha e Lautaro. Viktoria invece secondo le previsioni.
Giallo a Sikora per fallo su Dumfries, giallo a Kalvach duro su Miki, sul corner girata di Acerbi, para Stanek, poi entra in area Gosens, assist di Correa a sx per Dzeko che segna di piattone sul palo lungo, 0-1. Giallo a Jemelka, tiraccio di Miki, tiretto di Correa, tiretto di Miki, doppio tiro Inter, prima di Dzeko parato, poi di Miki deviato, tiro alto del Plzen allo scadere.
Ripresa: punizione di Bastoni, para Stanek su Gosens e su Skriniar, ancora Stanek para su Dzeko, fallo stupido di Bastoni, poi contropiede di Bastoni, cross per Dumfries che sbaglia di testa, poi entrata durissima di Bucha su Barella, prima giallo, ma per il VAR è rosso, giallo a Bastoni che protesta, entra D’Ambrosio per Bastoni, Skriniar devia il tiro di Sykora, contropiede di Correa che poi lascia a dx a Dumfries che imbuca lo 0-2. Entrano Gagliardini, Calha e Lautaro per Barella, Miki e Correa, entra Bassey e Jirka per Chory e Sykora. Tiro fuori di Lautaro, entrano Holik e N’Diaye per Havel e Kakvach. Giallo a Gagliardini, salva in corner Onana, Dzeko canna un invitante contropiede, entrano Asslani per Brozo e Cermak per Vlkanova. Ma la partita è finita.
I migliori dell’Inter Acerbi e Brozo, poi a seguire gli altri, male il solo Miki un po’ sfasato. Modesti i cechi. Buono l’arbitraggio.

Osservatore Italiano

Non sono entrato finora nel merito del goal annullato alla Juventus perché gli errori sono così… A volte favoriscono e a volte sfavoriscono. Insieme agli errori che la stanno danneggiando non passiamo scordarci di quelli che invece hanno sfavorito altri.

Ma c’è un ma.

Se il sistema arbitrale, che dovrebbe rappresentare con grande equilibrio un sistema sereno e trasparente di valutazione si esibisce in una sgangherata quanto arrogante difesa tecnica allora proprio non ci siamo.

Portare l’indisponibilità delle immagini a giustificazione della decisione presa è un errore da INCOMPETENTI con tutte le lettere maiuscole.
No immagini chiare? No intervento VAR, è semplice.
Se non hai l’immagine completa da una linea laterale all’altra non puoi chiamare il fuorigioco, è banale.
Il VAR avrebbe dovuto correggere solo errori giganti, purtroppo si sta sostituendo agli arbitri.

Fortunati questi arbitri che si possono permettere questo stupefacente livello di tracotanza difendendo l’indifendibile, perché -nel mio lavoro- per errori di magnitudo un decimo di questi mi avrebbero tagliato la testa.

Bombaatomica

Meno male che tornano le Coppe.
Non se ne può più de ‘sti piagnistei juventini 😂😂😂😂😂

Mordechai

E voi che c’entrate?

luigi.iannelli

Come già detto altre volte la Champions allargata anche alle seconde, terze e quarte linee dei campionati, da un lato danneggia le prime linee perché affrontano i turni iniziali sottovalutando gli avversari e dall’altro danneggiano le stesse seconde, terze e quarte linee illudendole ben oltre la realtà. Fra l’altro, squadre come lo Spezia, il Torino e la Salernitana, anche se non lo fanno, avrebbero tutto il diritto di pensare che, in fondo in fondo, se la sarebbero potuta giocare anch’esse con il Liverpool, il Bayern ed il PSG.
Torniamo quindi con i piedi per terra per fare i conti, piuttosto che con la virtualità della Champions, con la realtà di un campionato nel quale gli arbitri o il VAR sono diventati il velo pietoso da stendere su una mediocrità che cerca solo alibi.
Erano proprio arbitri anni meravigliosi, quelli.

Boris

Ok bravo. Adesso torna a giocare coi soldatini di Putin. Ti chiamiamo noi.

il ghiro

Martedì Alcoolico – Dalla Birra allo Scotch, dalla Pilsener al Single Malt
Doveva essere un martedì ad alto contenuto alcolico, ma causa esequie reali il whisky scozzese ce lo berremo domani sera, oggi accontentiamoci della birra boema.
A Plzen, città della birra e della Skoda, la Viktoria in Europa League non è un evento molto frequente, col Barca ne ha presi 5, non hanno giocatori famosi in rosa, ma sperano in un colpo di Skoda, se riuscissero a battere i nerazzurri, scorrerebbero fiumi di birra per le vie della città.
Inzaghi schiera l’undici titolare, no al turnover, con Darmian e Gosens sulle fasce e il Tucu per Lukaku, Dzeko deluso, sperava di giocare dal primo minuto.
Arbitri svizzeri, in campo Scharer, al VAR San.
Le probabili formazioni:
VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Stanek; Havel, Hejda, Pernica, Jemelka; Kalvach, Bucha; Sykora, Vlkanova, Mosquera; Chory. All.: Bilek. A disp.: Jedlicka, Tvrdon, Kasa, Tijani, Holik, N’Diaye, Pilar, Cermak, Jirka, Bassey.
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Martinez, Correa. All.: Inzaghi. A disp.: Onana, Cordaz, D’Ambrosio, Acerbi, Dimarco, Dumfries, Bellanova, Mkhitaryan, Asllani, Gagliardini, Dzeko.

Tiziano

Tutti a parlare del Var e nessuno che spenda due parole sulle abilità extra di candreva

candrem.jpg
Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
Er Palletta

Dopo tutta ‘sta caciara, penso che al prossimo turno la Juve si porta l’arbitro da casa.

Mordechai

Se ci prestate il vostro, va bene lo stesso.

Er Palletta

Già la Salernitana è superiore, che bisogno c’era di aiutarla?

shnirele

Questa è davvero notevole.

L'ESORCISTA

E va bene

Screenshot_2022-09-13-16-25-59-89_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Hell Piero

Bella 😂

Bombaatomica

A Milan-LAZIO di gennaio 2018, però, tutti zitti, eh?

Allineati e coperti!

Pavipollo

A Bombo, machissenefrega della Lazio! Contate come il due di bastoni quando la briscola è coppe 😄

2010 nessuno

Sarà l’età magari, ma quella del Molise me la devi spiegare ESOR

Simodium

È un meme nato almeno 15 anni fa.
Si riferisce al fatto che per tanta gente il molise è una regione talmente insignificante da dimenticarsi che esista.

Un po’ come alcuni stati degli usa che senti nominare solo durante le elezioni, o
il settimo nano di cui non ci si ricorda mai il nome (solitamente eolo)

Carlo

Molisn’t

L'ESORCISTA

Notoriamente se chiedi all’italiano medio dove si trova il Molise non lo sa, anche la Basilicata sotto questo aspetto è abbastanza sconosciuta.
Che vuoi farci, siamo messi così…

2010 nessuno

Beh se è per questo ESOR, visto che di questi tempi sembra che l’ignoranza sia un valore ti dirò che constato che in tanti non solo non sanno dove si trovano Molise e Basilicata, ma non sanno neanche dove si trovano tante città nelle varie regioni ne quale regione confina con le altre. Per farti un esempio neppure la candidata della destra alla presidenza dell’Emilia Romagna, alle ultime elezioni regionali aveva un’idea della posizione del territorio che avrebbe voluto governare, era convinta che a Nord confinasse col Trentino e a Sud con l’Umbria….

L'ESORCISTA

🤦

2010 nessuno

Già…..

redant

Perchè non citate anche il mitico “Lotirchio”?
Candidato a sua insaputa in Molise, per giustificarsi, dice di aver origini Abruzzesi, confondendosi di regione, e poi nomina paesi nel Lazio… un fenomeno!

L'ESORCISTA

Perché non conoscevamo questa perla, grazie mille e se consenti me la rivendo al @Bomba in occasione di un suo prossimo viaggio…🤣🤣

Pavipollo

Ripensando a quello che è successo ed anche agli anni passati la cosa che più mi preoccupa è che ricordo solo pochissimi casi in cui l’arbitro, richiamato a rivedere l’azione dal VAR, abbia avuto le palle di confermare – nei casi dubbi – la sua prima decisione presa sul campo. Siccome però non è che veda tutte le partite c’è qualcuno che ha una qualche statistica a riguardo? La VAR infatti mi sembra oramai diventata, più che un “assistant” dell’arbitro, una self fulfilling profecy: se c’è la chiamata si inverte la decisione / si da il rigore (tanto che il pubblico della squadra che spera nella revisione oramai mi sembra che esulti già quando l’arbitro si dirige verso il monitor)…

Simodium

Non ho statistiche, ma decisioni confermate ne ho viste più volte.
Il pubblico esulta proprio perché spera

Il dubbio

Ci provò per primo il povero Fabbri (non una faccia da genio, a dire il vero), quando in un Milan-Juventus del girone di ritorno del 2019… con la Juventus avanti 18 punti sul Napoli disperso di Ancelotti (le altre naufragate), la Juventus in ciabatte con CR7 nemmeno convocato, Allegri serenamente affaccendato da settimnane a far infortunare gli altri suoi giocatori determinanti prima del quarto di finale di Champions con l’Ajax, dopo aver annullato per fallo di confusione un gol regolarissimo di Kean – allora esordiente ne metteva dentro uno a partita, tanto per parlare della regressione che ogni calciatore subisce stando a stretto contatto con il Guru – e prima che Bonucci regalasse con uno dei suoi passaggetti il gol dello 0-1… non concesse un rigore per un tocco di mano di Alex Sandro, che su un cross da destra fece di tutto per ritrarre il braccio verso il petto, ma venne comunque colpito dalla palla. Il povero tapino venne richiamato al Var – allora non era in vigore la norma restrittiva che la stagione successiva (quella di Sarri) andò sotto il nome di norma-de Ligt, ci voleva almeno un braccio aperto o la volontarietà -, riesaminò l’accaduto e confermò la sua decisione di non concedere il rigore. Apriti cielo: le TV Mediaset ci fecero speciali per una settimana, il gazzettame non si fece certo sfuggire l’occasione di sguazzare nella melma, il Milan faceva cacare a spruzzo, la Juventus aveva già stravinto il campionato, ma tant’è… tutti i redant e i From Naples di questo mondo andavano solleticati sul pancione (se vai a cercarti il thread, scoprirai che anche sul vecchio blog si arrivò fino a mille commenti ed oltre, con Bocca che alludeva a “veleni Var”; qui, per farti capire, campeggia ancora la foto come se Candreva fosse effettivamente un’invenzione degli juventini, con il titolone “CALMA, CALMA”…).
Insomma la solita storia perfettamente illustrata da in reazione al ”sentimento popolare” indotto e all’operato di Banti domenica sera.
Il richiamo Var, da allora, è una sentenza. Ci ha riprovato l’anno scorso Maresca a Roma (ma lui, effettivamente, à la cazz, confermando il rigore inesistente che aveva concesso a Ibra)… non ne ricordo altri.

Archivista

Quell’episodio di Alex Sandro che dici tu, però, ebbe l’inconveniente di cascare a metà strada fra i curiosi e famosi rigori pro-Juve di De Sciglio (che la tocca da 30 cm, e magari neanche con la mano) e di Calabria in coppa Italia (che la tocca di gomito dando le spalle a Ronaldo).

Quando invece il bravo difensore, su un cross da 20 metri, se l’aggiusta comodamente col braccio – allora no, non è rigore.

Poi la musica è cambiata, eh. Lo si è visto dal rigore di Bonucci nel primo Milan-Juve dopo il lockdown. Ma prima, insomma, andava un po’ così.

Il dubbio

Allora, se proprio dobbiamo essere precisi, andava così
 
Punto primo, il più divertente
sul vecchio blog c’è stato un tipo, tale Nicola in arte @Cervo e poi @Convenevole, che ci ha fatto scompisciare per mesi con ”il ginocchio de De Sciglio”, vuoi davvero ripercorrere le sue gesta? Aspetta però che metto in fresco le birre, metto su i pop corn e chiamo un po’ di gente… 

Punto secondo
Alla sbracciata di De Sciglio sull’1-1 al ’95, entrambe le braccia tese a sbarrare in cross di Lichtsteiner da 40 cm (circa 38 cm in più della distanza tra la palla colpita da Giroud e la mano del sampdoriano l’altra sera a Marassi) con la palla che, infatti, gli finisce sul polso sinistro (qui si vede benissimo)
https://www.panorama.it/video/sport/rigore-juve-milan-mano-de-sciglio-video
(anche se la parte più divertente del video è la comica arrampicata sugli specchi del damerino cotonato Mediaset che non potendo negare la parata – tipo portiere di hockey – siccome il braccio ”scappa via all’indietro” dopo l’impatto – e te credo! – non sarebbe stato rigore… strepitoso ah ah ah!)…dicevo, a quel punto ci si sarebbe dovuti arrivare già sul 2-0, perchè dopo l’1-0 di Benatia, venne negato un rigorissimo di Zapata su Dybala

e perchè il gol dell’1-1 di Bacca venne convalidato nonostante fosse in fuorigioco
https://www.youtube.com/watch?v=oHfEj7woEQ0.
 
Punto terzo
Stiamo parlando della partita di Coppa Italia di andata stagione 2019-2020, pareggiata dalla Juventus per un calcio di rigore (chiamato dal Var) commesso da Calabria su Ronaldo, una rovesciata di CR7 con palla diretta verso la porta ribattuta dal braccio larghissimo di Calabria, che seppur messo di traverso, aumentava di molto il volume di opposizione del corpo
comment image
…regola in vigore allora e utilizzata in modo assai più restrittivo (leggi punitivo) per decretare ben otto rigori per falli di mano contro de Ligt, Khedira e Bonucci…
Stiamo parlando della stessa partita che sullo 0-0 vide questa gomitata volontaria di Kessié su Cuadrado

con l’arbitro che non vedeva, il guardalinee che non sentiva e il Var che non parlava…
 
Punto quarto
Stiamo parlando degli anni del rigore di ascella di Isla che decise un Milan-Juventus terminata giusto 1-0… anni in cui in cui, un gol regolarissimo di Pjanic su punizione veniva annullato, dopo una riunione di condominio con tutta la rosa del Milan per il più comico dei ”gioco pericoloso”, con Bonucci a sei metri da Donnarumma…

…partita che si concluse poi 0-1 con il famoso gol di Locatelli…
 
Punto quinto
Potrei pure continuare, ma mi sa che ti sei già fatto un’idea…
  
Ciccino, se vuoi fare l’archivista, vedi di scartabellare un po’ meglio tra le tue carte… ma non ti dare alla musica, perché quella non la puoi cambiare… è stato un disco rotto prima e dopo ”er gò de Muntari”… episodio su cui avete costruito un decennio da millemila rigori a favore, forse la metà buoni, il resto da suddividere tra generosissimi, inesistenti e inventati a cappocchia… 

Ciao Casano’, s’aribeccamo, ma la prossima è a pagamento… 🙂

Modifica il 12 giorni fa da Il dubbio
Archivista

Caro, grazie del contributo. Volevo essere certo che tu fossi chi sembrava che fossi, e m’hai tolto… il dubbio. S’aribeccamo.

Le Perle di Vujadin

Tutti i modi di chiamare un’asfaltata.

mtb

Concordo – ha deresponsabilizzato gli arbitri; un po’ come quei politici che, non avendo le palle di dire “si fa così perché è la cosa migliore da fare”, dicono “lo facciamo perché lo vuole Bruxelles”.

L'ESORCISTA

Vi prego smentite questa notizia che sto la rimando, mi fanno male gli addominali, ditemi che è una bufala prima che schiatti…

Screenshot_2022-09-13-16-20-27-45_40deb401b9ffe8e1df2f1cc5ba480b12.jpg
2010 nessuno

Beh tanto per citare le chiacchiere di “Marisa” ce n’era una sola…

mtb

Nel senso che Lautaro e Lukaku fanno coppia anche nella vita privata?

Dab

Non sarebbe la priva volta nel mondo dello sport, mi viene in mente Icardi per restare all’Inter, innumerevoli casi in NBA (Toni Parker tra i più attivi, ed intelligentemente sceglieva le mogli di quelli meno forti di lui 🙂 )

Carlo

Anche icardi ha avuto una storia con lukaku?

Pavipollo

you missed the point, I’m afraid

pastafariano

malpensante -o benpensante, secondo i casi;

Dab

assolutamente 🙂 avevo letto ha una storio con la fidanzata/moglie di lukaku 😀

From Naples

Repubblica ammette: “se la Juve ha molte chiamate contro, vuol dire che tendenzialmente gli arbitri sbagliano a favore dei bianconeri e vanno corretti. E al contrario, che tendono a non notare episodi favorevoli al Napoli, poi sanati dalla tecnologia”. Insomma, “la fredda statistica dei numeri conferma anche gli antichi pregiudizi”.

Saranno anni meravigliosi 😉😉

Mordechai

Anche perché quelli passati (i vostri) sono quello che sono.

L'ESORCISTA

Sei un’analfabeta funzionale in malafede e cerchi subito la solita furbata napoletana, quello che hai citato è una considerazione estrapolata mentre i numeri dicono questo:
“La Roma ha avuto 28 chiamate a favore e 29 contro, il Milan 35 pro e 32 sfavorevoli, la Samp ha addirittura un equilibrio perfetto: 32 e 32. Non la Juventus: gli interventi dell’occhio tecnologico a sfavore dei bianconeri sono stati addirittura 44. Contro appena 23 review che hanno fatto sorridere i tifosi. Un saldo “negativo“ di 21 episodi“; il Napoli: 41 chiamate che hanno rovesciato favorevolmente la decisione arbitrale e solo 22 contro. Discorso simile per Inter e Lazio, anche se con distanze più contenute: i nerazzurri hanno sorriso 33 volte con 26 modifiche sfavorevoli. Per la squadra di Lotito pro e contro sono 37 e 28. L’Atalanta ne conta 33 e 27. Chi ha avuto meno chiamate a favore? Il Bologna: appena 19. Fiorentina e Verona quelle con meno chiamate contrarie: appena 21“.
Fatti aiutare dal un maestro forse riuscirai a capire la differenza fra statistica numeri e opinioni.

Il dubbio

Eccollà! Ha davanti le cifre, ma preferisce bersi il commento del solleticatore di ventri in disfacimento… Così nasce il sentimento popolare per un popolo di analfabeti funzionali educati dai Varriale, gente che mente sempre sapendo di mentire e poi picchia la moglie, perché anche uno sguardo neutrale (che subisce come giudizio), lo fa impazzire di rabbia.
Le Meloni e i Salvini, in un’Italia del genere, hanno vinto prima di giocare.

From Naples

State impazzendo . Solidarietà
ai vostri parenti. Consiglio il Ricovero.

Modifica il 13 giorni fa da From Naples
From Naples

Esorciccio, e quindi ?
La VAR ha rovesciato i verdetti del campo in malafede o o in modo giusto?
Eh, lo so che ti rode caro esorciccio e che la VAR vi sta sui cosiddetti , ma non si torna indietro alla “discrezionalità”.
Attento alla giugulare. Vista l’età ..

Modifica il 13 giorni fa da From Naples
L'ESORCISTA

Assolutamente all’indomani della “var così non vincete più nulla” abbiamo continuato a vincere semplicemente perché eravamo i più forti, adesso da due anni facciamo cagare e non vinciamo più. Restano i numeri a dimostrare il fallimento var.
Va bene così o procedo con il disegnino?

Simodium

I numeri testimoniano anche che il tasso di divorzi in Maine è direttamente collegato al consumo pro capite di margarina

Dab

questo è facilmente spiegabile dall’aumento di peso dei coniugi 😀

malandragem

lasciagli solo i puntini da unire, sai mai che con un po’ di sforzo personale in più riesca anche a capirlo il disegno…

From Naples

I numeri li dai tu caro esorciccio. Vuoi che ti faccia lo spelling, l’alfabeto morse oppure ti decifri la stele di Rosetta?

redant

A parte la “cax.ata” di domenica e qualche rigorino generoso, mi sembra che il VAR non abbia fatto cilecca e comunque è uno strumento in più per far valutare con più attenzione agli arbitri certi episodi dubbi.
Il VAR è da condannare nel caso vi siano contatti “da var”, cui gli arbitri devono ancora abituarsi nel giudizio (dategli tempo e casistiche storiche) o, nel caso in cui la percezione al rallenty sia molto diversa da quanto visto in campo e induca il primo arbitro a tornare per forza sulle sue decisioni (come qualcuno sosteneva più sopra),
Ben venga come strumento tecnologico in supporto all’arbitro, ovvio che la tecnologia deve essere sfruttata al meglio e non deliberatamente indirizzata a favore o contro una società.
Io sono sempre stato per la buona fede, quindi il fatto che abbia corretto di più la Juve è semplicemente perchè ha corretto in meglio evidenti errori sul campo, che forse prima non si era in grado di giudicare.
Fatevene una ragione…

L'ESORCISTA

Lo spelling lo fai in napoletano?

C'era una volta il calcio

Ci aspetta un infrasettimanale di Champions e finalmente le polemiche domestiche scemeranno….un po’ di quiete prima che ricominci la gazzarra. Previsioni per il prossimo WE ….nuvoloso ☁️☁️ sopra San Siro!

Grande Romeo


ti rispondo qui perché è troppo indietro: ma veramente sei convinto che i giocatori schierabili sabato, considerando stato di forma, fisica e mentale, siano, rispetto a quelli della Salernitana talmente più forti da dovergliene dare un paio per tempo?

Cioè pensi davvero che attualmente tra la Juventus e la Salernitana ci siano 4 gol di differenza?

mtb

Come dice Mordechai, anche di più. Se non lo fanno, vuol dire che o sono male allenato, o sono degli scansafatiche, oppure non valgono quei soldi. L’ultima tesi e’ quella che riscuote maggiore successo, ma è quella che mi convince di meno, perché quei giocatori, inserito in altri contesti, rendono. Rendono i due al Tottenham, se la cava Dybala, Bonucci e Locatelli (senza menzionare Bernardeschi e Chiellini) sono campioni d’Europa in carica, De Ligt ha appena demolito assieme ai suoi l’Inter, persino Kean a Parigi segnava e Rabiot ha rifiutato la convocazione nel 2018, altrimenti sarebbe campione del mondo. Quindi?

rd1959

Quattro gol no, ma leggendo i nomi che compongono le due rose direi che la Juventus non dovrebbe avere problemi a battere in casa la Salernitana. Secondo me tutte le prime sei dell’ultima classifica, più l’Atalanta, non dovrebbero avere problemi a portare a casa i tre punti con squadre come la Salernitana.

Se non accade è perché la squadra più forte ha giocato una partita davvero modesta e perché oggi anche le squadre minori se la giocano, non mettono in scena quel gioco rinunciatario che consisteva nel parcheggiare il classico pullmann davanti alla porta, difendendosi in nove e talvolta in dieci. Giocavano con il tempo e varcavano la metà campo forse tre o quattro volte, mentre oggi qualsiasi squadra si difende in modo ordinato, ma appena può riparte e cerca di creare occasioni per segnare.

Il fatto che Inter, Milan, Roma e Napoli abbiano faticato per portare a casa i tre punti, e la Juve e l’Atalanta ne abbiano portato solo uno significa che non hanno fatto bene, perché sulla carta i nomi che compongono le loro rose e quelle degli avversari hanno una consistenza ben diversa, Maurizio.

Grande Romeo

Renato, tra dover vincere e quanto gol di scarto c’è un abisso. Ma hai presente quattro gol di scarto? E nella singola partita le rose non contano, conta chi è in condizione di scendere effettivamente in campo. Altrimenti è play station

Mordechai

In base al budget, anche 5 o 6.

Grande Romeo

Quindi basta sbagliare a pagare la gente e si vincono gli scudetti . Interessante

Mordechai

Non hai capito.

Grande Romeo

Secondo me sei tu che fai finta di non capire. Quattro gol di scarto come fosse niente è davvero una differenza abissale. Poi che la Juventus deve vincere con la Salernitana ok, ma non in ciabatte

mario rossi

Bocca l’acronimo AIA è uguale al nome di una azienda che si occupa di polli. Vedi le combinazioni

From Naples
Expo

Sintesi degli ultimi 600 commenti:

  • La Juve rubbba
  • La mia (chiunque metta la propria) squadra ha sempre ragione e subisce sempre errori arbitrali (e arbitrari)
  • Gli “altri” non capiscono nulla
  • Era meglio quando si stava peggio
  • La Juve rubbba
2010 nessuno

Te la porto io una confezione maxi dei fazzoletti Scottex o sei già fornito da solo?

Mordechai

È meglio non darli in giro, potrebbero tornarti utili.

2010 nessuno

Hai per caso letto del vittimismo nei miei post, per le partite dell’Inter?

L'ESORCISTA

Inserisco anche questa domanda di sotto?

2010 nessuno

Anche a te come “di sopra” a Mordechai.

L'ESORCISTA

In verità ho sbagliato a scrivere, non era per te…😂

achille

Questa situazione ricorda vagamente il famigerato (per noi gobbi ovviamente) gol di Mijatovic nella finale di Amsterdam. I madridisti hanno sempre sostenuto che ci fosse Pessotto, non inquadrato, nella posizione piu’ o meno in cui era Candreva Domenica sera. Una immagine risolutiva di quella partita, dopo tanti anni, non mi pare che sia venuta fuori (dove cioe’ la profondita’ di Pessotto possa essere paragonata a quella di Mijatovic il quale, se ci si limita alla inquadratura mostrata in diretta, e’ oltre a tutti gli avversari), a differenza di Juve Salernitana. Il VAR non c’era e la Juve perse e non e’ detto che col VAR sarebbe andata diversamente.

Ieri pero’ i mezzi c’erano tutti, Candreva sembra adesso che si vedesse e se non sono riusciti a tracciare la linea non dovevano effettuare la chiamata. Stesso discorso se non vedevano un pezzo di campo.

Mi spiace tanto dirlo ma si fanno le 12 fatiche di Ercole a non vedere malafede, nella decisione ma soprattutto nella successiva nota ufficiale, dove, a mente fredda e bocce ferme, la mancanza di immagini, che, per ogni normodotatro, dovrebbe servire a giustificare una non-chiamata (non vedo un tubo e quindi mi astengo), viene incredibilmente usata per giustificare la chiamata (non vedo un tubo ma siccome ho sempre ragione sparo cazzate lo stesso). Questo al netto della decisione “senza Candreva”, anch’essa tecnicamente sbagliata perche’ bonucci salta ma non intralciail portiere e no tocca la palla, e della trattenuta allo stesso Bonucci, ignorata anch’essa.

Una banda di adolescenti arroganti e immaturi nella migliore delle ipotesi.

qualcuno ha fatto anche notare che se il pischello in campo, con 4-5 partite di A in curriculum, viene chiamato al VAR dallo zio che ne ha 227, la decisione e’ praticamente scontata per motivi psicologici. Evidentemente allo zio la Juve sta sui coglioni perche’ tutte le decisioni, almeno 3, sono contro la Juve e sono tutte sbagliate.

Comunque la si giri, una vergogna senza pari; pure la Ryanair gli ride dietro

Modifica il 13 giorni fa da achille
redant

Ah ah ah!

Bon_Bar.jpg
L'ESORCISTA

Disonore dei tifosi milanisti vai a fare una donazione

Screenshot_2022-09-13-16-22-40-43_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Mordechai

Okkio al karma.

L'ESORCISTA

!

IMG_20220913_140520.jpg
tom

Oh, che se trovi uno, uno soltanto, tra i tanti TAJ che frequentano il Blooooog, disposti ad ammettere che si è trattato di un errore grave, e che le giustificazioni dell’AIA sono ridicole. Intimamente lo sanno, ma non lo ammetteranno mai, altrimenti temono di veder crollare tutto il castello di teorie cospirative che negli anni si sono costruiti.

Simodium

Eccomi. Errore grave, scandaloso.
La giustificazione è ridicola in quanto falsa o perché certifica la figura di merda?

2010 nessuno

Guarda Tom, tra le immagini e la surreale giustificazione data poi dall’AIA, non è che si fa fatica a vedere l’errore, quello che stona, se permetti, è questi commenti tragedianti che state buttando su voi della tifoseria , perché errori e grossolani ne vengono, purtroppo, commessi in continuazione, ed è vero che a volte il VAR fa più confusione che chiarezza.
Però tanto per dire nella stessa giornata calcistica anche altre due squadre hanno subito danni, per così dire, per errori arbitrali, non è che se capita alla Juventus sono più gravi, certo dal punto di vista di voi tifosi è naturale sia così, ma per un valutazione obbiettiva no, gli errori,quando poi pregiudicano una vittoria, sono gravi in egual modo.

Simodium

Non sono d’accordo.
L’errore è più grave non perché è capitato alla juve, ma perché è grave di per sé.
Gol della vittoria a pochi secondi dalla fine annullato per due errori uno più evitabile dell’altro, non può essere sullo stesso piano di un contatto in area quando mancano 20 minuti alla fine della partita.
Io al posto loro sarei stra-incazzato

tom

No, le tragedie, quando c’è di mezzo la Juve, si fanno per errori banali. Questo non è banale, è grave. È “falsante”, e tu lo sai bene.

Bob Aka Utente11880

Caro collega Tom
trovi ad es. me che dice questo:
innanzi tutto per quanto il frame riprodotto non sia il migliore, in quanto l’azione è già cominciata e non vediamo le posizioni reali allo scoccare del calcio d’angolo, il non considerare questa immagine comunque è un fatto grave e può aver realmente provocato un danno alla Juventus.
in secondo luogo, non sono mai stato troppo attratto da teorie cospiratorie in passato, quindi non ci penso neppure adesso, anche se un eventuale torto subito a metà settembre 2022 non sanerebbe eventuali cospirazioni a voi favorevoli nel passato.
In terzo luogo 641 commenti (ad ora) tendenzialmente monocordi sull’argomento VAR rischiano involontariamente di schiacciare, e quindi “far passare in cavalleria”, due considerazioni: 1) vi era appena stato assegnato un rigore considerato da alcuni alquanto dubbio, 2) come mai questo affanno con la Salernitana ?

tom

Si, e il primo gol della Salernitana, se è per questo, poteva essere viziato da fallo di mano. Non tiriamo in ballo situazioni normali o interpretative (dove la Juve, negli ultimi anni, ne ha comunque subito di ogni). Rimaniamo sull’errore del gol annullato. Non è necessario tirare fuori le teorie cospiratorie: basta la psicologia. Il primo elemento è la sudditanza psicologica al contrario: sbagliare in favore della Juve scatena un putiferio, pertanto meglio sbagliare contro. Il secondo vede la Juve principale promotrice della Superlega: merita una punizione esemplare. Ed ecco che la Juve è, in assoluto, la squadra con la peggiore differenza tra interventi VAR a favore e contro.

Modifica il 13 giorni fa da tom
Il re è nudo

Ammetto che si è trattato di un errore grave.
E lo ripeto: ammetto che si è trattato di un errore grave.

Come peraltro ce ne sono stati altri nella storia più e meno recente del campionato italiano e di qualsiasi altro campionato del mondo e altri ci saranno ancora in futuro.

Ora, delle due l’una: o è tutto un complotto – ma allora attenti, perché anche le vittorie della propria squadra perdono completamente di valore come lo perdono tutte le parole spese intorno al gioco del calcio – o si accettano gli errori, consapevoli che prima o poi tocca a tutti, come ogni tifoso di qualsiasi squadra è in grado di documentare con dovizia di particolari.

tom

I distinguo sono superflui. È un errore grave. Punto. E non è come tanti, non è come il fallo non visto, o valutato male. Qui ci sono immagini “imboscate”, che se va bene lo sono per imperizia e superficialità. Se va bene.
Considera che è la seconda volta quest’anno che la giustificazione delle immagini mancanti viene tirata in ballo per giustificare un errore a danno della Juve.

Simodium

Per me anche senza la questione delle immagini sarebbe stato un grave errore

Boris

lo ha spiegato benissimo, ma è da sempre una mosca bianca. Forse nemmeno così TAJ.

Però non capisco perché tu voglia toglierci tutto il divertimento! Ma hai idea di cosa non sono riusciti a scrivere i vari Tafazzi³…?! La cronologia degli interventi del loro leader maximo… dalla negazione assoluta, ai video di napoli24 che avrebbero spiegato meglio di un fotogramma come erano andate le cose, fino alla quieta accettazione del comunicato dell’AIA e la richiesta pubblica di mettere la parola fine sulla questione…? Un genio incompreso! E poi i reportage del Dibba nordcoreano… le digressioni sul posizionamento di Cuadrado…? Non scherziamo… sono perle che rimarranno per sempre.

Modifica il 13 giorni fa da Boris
From Naples

Ok è stato un errore che ha danneggiato la juve, va bene?
Però adesso non ti agitare, altrimenti sudi e ti sento male come l’altra volta quando l’infermiera ti correva dietro per toglierti la maglia di Sivori tutta sudata!

Calasalumi

Ma c’è modo di fare qualcosa contro le stucchevoli lagne dei perdenti che il giorno dopo se la prendono con l’arbitro, il Var, la Safety Car o qualsiasi altra cosa che gli permetta di non fare i conti con la propria responsabilità, in modo da essere certi di non affrontare i propri limiti e potersi così migliorare? Magari una petizione, o un corso gratuito di autoaiuto?

C'era una volta il calcio

Si……basta guardare il basket, volley, rugby ecc…. e lasciare il calcio ai biliosi, lamentosi, fastidiosi

Luigi

Bocca, proprio non ci siamo! Il suo commento è il commento di chi, di calcio, capisce poco!
A mio parere lei la partita non l’ha vista, avrà preso qualche giudizio, qua e là, di qualche amico suo anti-juventino! Peccato, ho sempre avuto nei suoi confronti molto rispetto, frequento il Blog da parecchi anni, ora un po’ meno per motivi di salute, gli anni passano anche per me.
Io giudico quello che ha scritto, immaginando che lo abbia fatto senza avere il tempo di farsi idee più chiare a proposito di quanto è capitato.
Certo, avesse avuto la possibilità di vedere Candreva che “salvava tutti”, evitando ogni possibile dubbio circa la posizione di Bonucci, non avrebbe scritto quello che ha scritto, ovvero che per lei se un attaccante “ostacola” il portiere, nel caso partecipi all’azione è da considerarsi in fuorigioco. Vede, io contesto proprio questo giudizio, avendo visto la partita!
Infatti Bonucci non istruiva la visuale a nessuno! Tantomeno al portiere, trovandosi in una posizione laterale rispetto a ciò che il portiere aveva davanti. Casomai la sua posizione era “LATERALE” al portiere, così come era laterale l’inzuccata di Milik rispetto alla posizione del portiere. Per cui due errori madornali, il primo Bonucci la palla non la tocca, il secondo errore, pur cercando di toccarla, non si trova davanti al portiere e quindi non poteva ostruirne la visuale. Per concludere l’azione in questione non può essere giudicata di fuorigioco e chi continua a fare questo errore deve cambiare sport, o nell’ipotesi peggiore è in malafede. Concludo la mia osservazione naturalmente rimettendo in giudizio la posizione di Candreva che sana l’ipotetico fuorigioco di chiunque poiché si trova a 2,90 metri dal suo portiere, per cui il metro usato per definire il fuorigioco chiarisce senza dubbio alcuno che nessun giocatore bianconero si trovava in fuorigioco, ergo GOL REGOLARISSIMO, immolato a quella fastidiosa malattia che si chiama anti, juventinite acuta!
E sa qual è la cosa veramente grave? E’ la giustificazione che i responsabili degli arbitri hanno cercato mettendo nero su bianco in un comunicato ufficiale, ossia che gli arbitri e i varisti non disponevano di tutte le immagini!
Domanda, caro Bocca, si rende conto della verità emersa? Lo capisce che il giocattolo si sta rompendo, anzi forse è già rotto!

Mario Rossi

Ci sono dei tifosi (masochisti) di altre squadre che vengono in questo bar frequentato da gobbi specialisti in arte del “chiagni e fotti”. Leggere le loro lagne e’ un vero spasso.
Ora vedremo anche se questo blog e’ “senza filtri” come scrive il giornalista piu’ gobbo che c’e’, quello resosi famoso per le critiche stizzite e risentite alla famosa foto di Simeone.

d9d9

Secondo me è meglio che si tengono un punto…intendo quelli della juve! 🤣🤣🤣

IMG-20220913-WA0009.jpg
Dab

con sta squadra non sai mai 🙂 più che di un allenatore ha bisogno di uno psichiatra e di quelli bravi

tamarrogigante

nella borsa della piscina ho ritrovato il tappanaso…posso continuare la lettura

pastafariano

eccheppalle con ‘sti arbitraggi;
parlando del calcio giocato sarebbe stato interessante, considerando una vittoria in extremis della Juve, ragionare che le cosiddette grandi hanno vinto tutte di corto muso e molte in extremis;

redant

Ed alla fine, dal comunicato AIA, si percepisce che la colpa dell’errore è della Juve, che non ha dato la disponibilità di tutte le telecamere al sistema VAR…
Godo ancora di più!

Mordechai

Ogni tanto, però, cambia le mutande.

From Naples

🤣🤣👍👍

L'ESORCISTA

Una volta qui c’era un’onanista con il nick @Vincerossi, ha fatto una brutta fine.
Vuoi ripercorrere le sue gesta?

Mario Rossi

credo che tu abbia fatto una fine peggiore di @Vincerossi,

Modifica il 13 giorni fa da Mario Rossi
L'ESORCISTA

Tu taci e torna nella cuccia di Waters, quello è il tuo posto.

Modifica il 13 giorni fa da L'ESORCISTA
Mario Rossi

ammazza che cipiglio !!!
scrivi le stesse battute che usi quando rubi i cellulari e le merende agli amichetti ?

L'ESORCISTA

Non mi intendo di questi argomenti lascio volentieri a te la parola fidandomi della tua notoria esperienza nel ramo.

Carlo

cioè, tu dal comunicato AIA hai capito questo? Ok, ok…stiamo messi peggio di quello che credevo

Mordechai

Sì, ma lui non sta messo meglio.

Faceto Balsamico

Ciao a tutti, è un po’ che manco… C’era la finale dei mondiali di volley e mi sono perso la Juve… Vedo un numero di post molto alto: abbiamo forse rubato qualcosa?

cipralex

Ciao Faceto. Mi par di ricordare che anche tu ,come me, eri grande estimatore di Cuadrado
Che succede quest’anno?
Solo l’età?

Faceto Balsamico

Giocatore che ho sempre stimato. Uno dei pochi che abbiamo in grado di dribblare da fermo e fare cross/assists di qualità. L’inizio di stagione non è stato dei migliori (errori dietro e scarsa lucidità davanti) e l’età comincia ad avere il suo peso, ma tutti gli atleti possono attraversare fasi di appannamento, fisico e mentale. Magari aspettiamo ancora un paio di mesi a darlo per bollito… Ciao…

pastafariano

la loro certezza che rubiamo, i taj sono sconvolti;

rd1959

@mario rossi ha ragione a fare dell’ironia, però quando ci sono delle storture io credo sia opportuno sottolinearle, perché forse un giorno anche il mediocre mondo che governa il calcio riuscirà a raddrizzarle.

Non m’interessa l’errore in sé e non la farei tanto lunga – quasi in ogni giornata ci sono errori che tolgono punti a qualcuno e li regalano a qualcun altro – e devo sinceramente dire che non apprezzo quei tifosi che s’indignano solo quando l’errore colpisce la propria squadra del cuore, ma tacciono e parlano d’altro quando errori perfino più rilevanti sfavoriscono – o favoriscono – altre squadre. Quel che invece m’interessa sono le storture che questo episodio ha fatto emergere in un modo incredibilmente nitido.

In primo luogo la decisione del Var. La spiegazione fornita dai vertici arbitrali non è solo ridicola, è peggio che ridicola: dimostra che chi governa arbitri e regolamento non ha più il contatto con la realtà, se mai ce l’ha avuto, e non sa quel che scrive. In pratica hanno giustificato i due al Var sostenendo che la porzione di campo nella quale si trovava Candreva non era visibile dalle immagini a loro disposizione. Quindi, non avendo immagini certe, che inquadrassero l’intera situazione di gioco, il Var non doveva assolutamente intervenire, ma loro non se ne sono resi conto. E, ancora, in questa ridicola rincorsa alle decisioni oggettive, ovviamente irraggiungibili, con tutte le telecamere che inquadrano il terreno di gioco c’è ancora un punto cieco sulla tre quarti del campo? Incomprensibile.

L’episodio ha inquadrato magnificamente anche l’ennesima idiozia di un regolamento scritto da stolti inconsapevoli. Candreva passeggia dove non dovrebbe, chissà perché, tenendo in gioco tutti gli avversari. Fossi il suo allenatore lo passerei per le armi, perché a 35 anni e mezzo non puoi fare una fesseria come questa, per di più al 94° e ultimo minuto, dopo che la tua squadra ha subito il pareggio un minuto prima. Ma Candreva passeggia da solo, senza alcun avversario vicino a lui, lontano almeno quindici o venti metri dal pallone, disinteressandosi completamente dell’azione: il fatto che quella posizione non sia da considerare del tutto passiva e ininfluente, ma attiva, vuol dire ai miei occhi aolo una cosa: sul regolamento c’è scritta una cazzata. Poi, finché la regola c’è dev’essere onorata, ma è una delle molte cose che andrebbero cambiate nel calcio con la velocità della luce, secondo me.

Leggo infine con stupore che, se Candreva non avesse tenuto in gioco tutti gli avversari, il fuorigioco di Bonucci sarebbe stato ininfluente… Per carità, c’è un grumo di uomini uno attaccato all’altro, con difendenti e attaccanti, nessun attaccante in quella situazione può mai essere in fuorigioco passivo, perché la sua sola presenza lì è rilevante per le scelte che devono fare il portiere e i difendenti. Che tocchi il pallone oppure no è del tutto irrilevante. E questo porta a dover concludere che non siamo solo molti di noi utenti del blog a non conoscere in modo approfondito il regolamento, che sarebbe anche accettabile perché facciamo altri mestieri, ma non hanno mai letto il regolamento allenatori e giocatori professionisti, giornalisti specializzati e commentatori vari, e mi sembra grave. Ricordo, nel campionato scorso, un episodio nel quale Giroud saltò su Juan Jesus, trascinandolo a terra e finendo oltre tutti i difendenti, in piena area di rigore. Da terra trattenne tra le gambe il difendente agitando quelle gambe per colpire il pallone. Quando il gol a fine azione, al 92° minuto, fu correttamente annullato Pioli, e qualche sprovveduto con le lenti rossonere sugli occhiali, affermarono che il Milan fosse stato derubato. Per il regolamento non c’era neanche bisogno del fallo, della trattenuta e del tentativo di giocare il pallone per poter e dover annullare quel gol. Sarebbe stata sufficiente la posizione irregolare nella quale si trovava l’attaccante, perché aveva influenzato le scelte dei difendenti e del portiere. Ecco, un minimo di sportività e un minimo di onestà forse contribuirebbero a far prendere a Var e arbitri decisioni meno cervelloriche e meno sbagliate.

Modifica il 13 giorni fa da rd1959
Simodium

Come fa bonucci ad influire sull’azione dei difendenti o del portiere?
Quanto tempo intercorre tra il colpo di testa e il tentativo di bonucci?
Se fosse rimasto fermo avrebbe interferito?
Quando fate queste disamine, mettete almeno un filmato così che tutti possano farsi un’idea di come si è svolta l’azione

Lurk1968

Sono d’accordo, salvo il fatto che, se si avesse un minimo di sportività ed un minimo di onestà, bisognerebbe anche ricordare che Bonucci in ipotetico fuorigioco c’è finito per un evidente fallo da rigore (iniziato ben prima del colpo di testa di Milik, a causa del quale Bonucci sarebbe finito in fuorigioco attivo/passivo).

Grande Romeo

Renato, la cosa non mi appassiona, ma dopo il calcio di Cuadrado, prima del tocco di Milik, Bonucci viene quasi denudato a tre metri dalla porta, quindi con palla in gioco.
Se lasci correre l’azione e la lasci giudicata dall’arbitro può sfuggire, ma se chiami l’arbitro al VAR ce lo devi chiamare per un possibile rigore.
Non puoi ignorare la cronologia degli eventi.
Dammi retta, ieri a Torino hanno fatto un bel casino, d’altra parte, per mania di protagonismo, in carriera Banti di casini ne ha fatti a go go

rd1959

Caro Maurizio, arbitri e Var fanno spesso casino, e io proprio per questo non sono per nulla d’accordo con chi sostiene che il Var abbia tolto di mezzo tanti errori. Li avrà pure tolti di mezzo, ma ne ha creati altri, tra i quali alcuni calciatori che nell’area avversaria hanno serie difficoltà a restare in piedi. Io vedo tanta furbizia, attaccanti che si buttano in corsa sulle gambe dei difendenti cercando il contatto da rigore per esempio, e non mi piace per nulla. Dal momento che in Premier League il Var interviene con molta parsimonia, e non vedo le furbate che vedo in serie A, la colpa è di chi in Italia pretenederebbe un’oggettività totale nelle decisioni di arbitro e Var che è irraggiungibile. Così a volte si sanzionano episodi minimissimi, e magari nella stessa partita si sorvola su falli più evidenti. Se poi il Var non “vede” più neanche nei casi di fuorigioco, come l’altra sera, la sua utilità reale diventa molto modesta, a mio modo di vedere.

Sono andato a rivedere l’episodio finale della partita, e francamente io questo denudamento di Bonucci non riesco a vederlo. C’è stata una trattenuta come se ne vedono in tutti i calci d’angolo di tutte le partite, francamente non credo si possano assegnare rigori per queste situazioni, altrimenti se ne dovrebbero dare due o tre in ogni partita.

Dab

Renato te le ha passate Banti le immagini? 😀

imageproxy.jpg
Boris

“Per carità, c’è un grumo di uomini uno attaccato all’altro, con difendenti e attaccanti, nessun attaccante in quella situazione può mai essere in fuorigioco passivo, perché la sua sola presenza lì è rilevante per le scelte che devono fare il portiere e i difendenti.”

La scelta il difendente vicino a Bonucci l’aveva fatta ben prima che Milik colpisse di testa, gli aveva quasi tolto la maglietta di dosso, commettendo fallo da rigore.

Comunque il regolamento è questo, magari leggilo anche tu:

Il caso in oggetto della regola 11 che ci interessa è quello denominato interferenze.

REGOLA 11

Il fuorigioco: interferenze

Per interferenza su un avversario si intendono varie attività che possono essere riassunte di seguito in:

  • ostruire la linea di visione impedendogli di giocare il pallone;
  • NON È IL CASO DI BONUCCI
  • contendergli il pallone;
  • NON È IL CASO DI BONUCCI
  • tentare chiaramente di giocare il pallone che gli è vicino quando quest’ultimo in realtà impatta su un avversario;
  • UNICO CASO CHE POTREBBE INTERESSARE BONUCCI (che fa sì un movimento – velleitario – per colpirlo di testa, ma il pallone non sta per impattare su alcun avversario, al contrario sta per finire a 5 metri alla sinistra del portiere) Ergo: NON È IL CASO DI BONUCCI
  • compiere atti o gesti che hanno un’evidente influenza sulla capacità di un avversario di giocare liberamente il pallone;
  • NON È IL CASO DI BONUCCI
  • trarre vantaggio dalla posizione di fuorigioco interferendo con un avversario o giocando il pallone quando quest’ultimo è rimbalzato o è stato deviato da un palo o dalla traversa della porta, da un ufficiale di gara o da un avversario o quando è stato intenzionalmente effettuato un “salvataggio” da parte di un avversario.
  • NON È IL CASO DI BONUCCI

Ma se non ti basta il regolamento in pillole sul caso specifico, eccoti una spiegazione più in dettaglio (fino ai disegnini 🙂 ) fornita da :

“…segnalo un documento semi-sconosciuto.
Il suo ameno titolo è “Regolamento del giuoco del calcio”. Si trova sul sito di un’oscura organizzazione denominata “Associazione Italiana Arbitri”.
https://www.aia-figc.it/download/
https://www.aia-figc.it/download/regolamenti/reg_2022.pdf
A pagina 145 e seguenti trovate diverse spiegazioni in forma di disegnino (quindi forse comprensibili anche ad alcuni buontemponi che imbrattano queste pagine) che illustrano casi in cui la posizione di fuorigioco non costituisce un’infrazione, in quanto passivo. Segnalo in particolare la figura 7, con la seguente didascalia:
Un attaccante (A) in posizione di fuorigioco, che non interferisce con un avversario, non tocca il pallone. Il calciatore non deve essere sanzionato.
La figura dopo illustra il caso in cui un giocatore in fuorigioco tenta di giocare il pallone ma non ci riesce. Anche in questo non viene commessa un’infrazione.
Le figurine nel loro complesso rendono piuttosto chiaro che non è “lo sforzo” di un giocatore di prendere la palla a metterlo in posizione attiva, bensì qualche elemento oggettivo: tocco della palla o interferenza con il gioco.
Chiunque sostiene che Bonucci fosse in fuorigioco attivo deve quindi credere che Bonucci abbia toccato il pallone o interferito con un avversario. A me sembra chiaro che non abbia né toccato il pallone né ostruito in alcun modo la linea visiva del portiere (che infatti non ha minimamente protestato), e che l’unica interferenza con un avversario sia stata di farsi sfilare la maglietta da quel difensore che ha commesso un fallo da rigore su di lui.
Candreva o non Candreva, non c’era alcuna infrazione nell’occasione del gol di Milk (a parte il rigore su Bonucci). L’ex-arbitro Marelli, sempre invocato come una specie di semidio e di giudice superimparziale qui sul blooog, ma stranamente poco citato in questa occasione, ha addirittura affermato che la decisione degli arbitri Banti e Marcenaro è “incomprensibile”.
Poi ognuno si faccia la sua opinione. Nessuno è punibile per legge per pigrizia intellettuale. Quindi perfino i giornalisti sono perfettamente liberi di scrivere come se si trattasse di decidere secondo una propria visione privata e a pelle, invece che consultando il regolamento. Sono dei cialtroni? Sì, certo: ma dov’è la notizia?”

Ciao e buona giornata 🙂

rd1959

Caro Boris, va tutto bene, ma mi chiedo dove eri / dove eravate quando il Var ha commesso decine di altri errori, gratificando decine e decine di cascatori che svenivano in area, o sanzionando falli di mano del tutto irrilevanti e involontari. Ora che l’errore ha sfavorito la Juventus state bloccando il blog con centinaia di post facendoci leggere e rileggere il regolamento. Io scrivo quel che penso a prescindere dai club coinvolti…

L’avevo dichiarato apertamente, non conosco in modo approfondito il regolamento, perché faccio un altro mestiere e sono un semplice appassionato di calcio. Se non ci fosse stato Candreva, a mio giudizio il gol andava annullato, non solo perché Bonucci tenta perfino di deviare il pallone, disturbando quindi il portiere da una posizione nella quale non si sarebbe dovuto trovare, ma perché la sua sola presenza in fuorigioco ha disturbato anche l’azione dei difendenti, che si sono occupati di lui, che era in outside, invece che occuparsi con maggior rigore di Milik, che era in posizione regolare. Se il regolamento non dice questo – perdonami, sono di corsa e ora non ho tempo di leggere – a mio parere è una delle tante scemenze che ci sono scritte, e che andrebbero cambiate al più presto. Naturalmente, finché è in vigore, si deve seguire quel che c’è scritto…

Ciao.

Il dubbio

“dove eravate quando il Var ha commesso decine di altri errori, gratificando decine e decine di cascatori che svenivano in area, o sanzionando falli di mano del tutto irrilevanti e involontari.”…?

Dove eravamo?

Personalmente avevo dato conto dei 6 rigori concessi a Cuadrado in quasi 300 partite con la Juventus, dei 13 a Martinez, in circa 120 partite con l’Inter, degli oltre 20 a Mertens in 400 partite col Napoli e gli oltre 15 a Callejon in 350 partite col Napoli, tanto per parlare di gente che non ha mai fatto di tutto per rimanere in piedi.

Sui falli di mano, ho risposto poco fa a @Pavipallo, ricordando la stagiane che andò sotto il nome di norma-de Ligt, quella dove nemmeno amputandosele avrebbe potuto evitari rigori contro, la stagione della famosa dichiarazione di Sarri sui 14 rigori contro in un campionato a fronte degli 11 fischiatigli contro nei tre campionati a Napoli, la stagione con 8 rigori per “falli” di mano tra de Ligt, Khedira e Bonucci…

Stai tranquillo, eravamo tutti qui e ne abbiamo viste (e raccontate) di ogni sorta, sempre attenendoci al regolamento.

Per conoscerlo non è necessario fare il giornalista professionista (tra loro si contano sulla dita di una mano quelli che lo conoscono, per lo più sono – cit – dei cialtroni), basta andare sul web, indicare la regola e in cinque minuti ne sei edotto.

Ovviamente finché è in vigore un regolamento vi ci si deve attenere, sono le chiacchiere che stanno a zero. Trovo perciò bizzarro, perfino un filo schizofrenico, prendersela con chi civilmente prende per buoni i commenti di utenti cerberi (intellettualmente limitati, mezzi troll, con l’ossessioneTAJ; sono loro che in realtà bloccano il blog) e fa paziente opera pedagogica rispiegandoglielo.

From Naples

Sei più noioso di una trasmissione di Augias.

Gipo

Il fatto che trovi noioso Augias ti qualifica abbastanza chiaramente…

Il dubbio

Stavo per scrivere la stessa cosa. Ma poi ho pensato che è abbastanza facile immaginarselo sveglissimo a bersi i Mario Giordano, Belpietro ecc…

Maxx

noia!

Pavipollo

Sono d’accordo con la prima parte della tua disamina, fino a che scrivi “Ma Candreva passeggia da solo, senza alcun avversario vicino a lui, lontano almeno quindici o venti metri dal pallone, disinteressandosi completamente dell’azione: il fatto che quella posizione non sia da considerare del tutto passiva e ininfluente, ma attiva, vuol dire ai miei occhi aolo una cosa: sul regolamento c’è scritta una cazzata.
Evidentemente dimentichi che Candreva era il difensore della Salernitana e, quindi, la sua presenza di per sé sola (se, come oramai appare indubitabile, fosse tra il portiere e Bonucci) esclude il fuorigioco di Bonucci indipendentemente da qualunque sua (di Candreva) attività o meno.
Dissento anche dove scrivi che secondo te basta che un attaccante sia in area per essere “attivo” o influenzare l’azione ai fini del fuorigioco. A me sembra infatti logico che – ai soli fini del fuorigioco – non basti che, teoricamente, un attaccante possa influenzare l’azione (inplicitamente dettando il comportamento dei difensori che lo devono marcare) ma sia necessario un quid ultra, ovvero la specifica influenza oggettiva (perché ha impedito la vista al portiere) o soggettiva (ha tentato di prendere la palla o di impedire al difensore di raggiungerla).
Dissento infine anche quando scrivi che in Milan-Napoli “Giroud saltò su Juan Jesus, trascinandolo a terra e finendo oltre tutti i difendenti, in piena area di rigore. Da terra trattenne tra le gambe il difendente agitando quelle gambe per colpire il pallone.“: hai evidentemente visto una partita diversa da quella che ho visto io (dove Giroud ed il difensore hanno entrambi tentato di prendere la palla, sono caduti in terra – il difensore sopra Giroud – e Giroud da terra, parzialmente schiacciato dal difensore, ha mosso leggermente una gamba verso la palla che nel frattempo era peraltro già fuori dalla sua portata), ma io sono uno sprovveduto con le lenti rossonere sugli occhiali, quindi la mia opinione non conta (ed immagino neppure che dissenta dalla tua opinione).

redant

già… e pare che Candreva fosse lì per marcare Cuadrado… altrimenti che ci stava a fare?
Tirando le dovute somme quindi Cuadrado ha influenzato la posizione di Candreva, che a sua volta teneva in gioco Bonucci.
Cuadrado era quindi in fuorigioco passivo?

L'ESORCISTA

E questa la dedico a @Scusameri…
😘

Screenshot_2022-09-13-10-07-56-02_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Modifica il 13 giorni fa da L'ESORCISTA
Maxx

meno male che ci sono gli errori Var, perché del gioco che si sta vedendo sin’ora in campo è meglio non parlarne.
Lo “spettacolo” offerto è veramente deprimente. Aggressività che va ben oltre la competizione agonistica. SI esprime in sceneggiate indecorose dalle panchine, aggressioni continue all’arbitro, urla disumane e simulazioni in stile alien che esce dalla pancia. Quando in tutto questo si vede un gol di Dybala ci viene da piangere nel ricordo di come era il calcio qualche anno fa.

Mettiamoci anche che andare a vedere una partita da tifoso “ospite” equivale ad un full immersion in una serie tv narcos! Si perché vieni trattato da delinquente a prescindere. A Salerno mi volevano negare il posto regolarmente acquistato nei distinti per spostarmi in un sovraffollatissimo settore ospiti. Al mio rifiuto ne sono seguiti tanti altri e ci hanno circondati con un cordone di carabinieri, impossibilitati a usufruire dei servizi, peraltro per andarci occorrevano una ventina di vaccinazioni per uscirne vivi, e del bar, costituito da un bancarello che faceva prezzi a seconda dell’accento. In piacevole compagnia di padri e madri di famiglia, pupi dai 2 anni in su e pericolosissimi pensionati, ci hanno fatto uscire un’ora dopo la fine della partita. Credo che nel futuro mi negherò un altro piacere sportivo di questo tipo. Amici che sono andati a vedere il Lecce a Napoli mi hanno raccontato anche di peggio. In Italia la simbiosi “Tifoso Ospite = delinquente ” è la filosofia con la quale si vuole rilanciare il calcio.

Non ultimo la meraviglia di avere un servizio televisivo, gestito da Dazn, che ti dice di combattere la pirateria e poi con la pirateria la partita la vedi in 4HD, full optional, dolby surround e compaiono pure le veline accanto al monitor. Senza pirateria, a parte l’esborso, la vedi a fotogrammi saltellanti, alla moviola con l’audio che anticipa la visione, in 0HD, anzi in NO-D, con i pixel grossi come meloni che il pallone è un infinitesimo indeterminato la cui posizione è pertanto incerta e solo statisticamente determinabile,un unico fotogramma con cerchietto rotante che preannuncio “Scusate, è in corso un problema tecnico….”. Questo dovrebbe essere, da due anni oramai, il mezzo tecnico tecnologico che rilancia il calcio italiano. Uno schifo che se andiamo su calcioburundi.com ci fanno a strisce!

Amen

L'ESORCISTA

E cmq io non ce l’ho con l’arbitro, nelle sue condizioni ha fatto il massimo…

Screenshot_2022-09-13-10-04-46-63_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
leopoldo

ahahahahahahahah

L'ESORCISTA

Oh Leo, sai che l’atro giorno per caso ho beccato un filmato in cui un giornalista americano cercava di fare giurare sulla Bibbia gli astronauti americani di essere stati sulla luna e nessuno dei tre ha voluto giurare?

alberto_ol

hai mai visto questo filamto?
Un tipo cerca di far giurare sulla bibbia Buzz Aldrin, poi lo chiama bugiardo e codardo e Buzz gli tira un pugno.

L'ESORCISTA

Esatto, quello che ho visto io includeva anche gli altri due astronauti, beccati in altri posti e giorni, le reazioni erano più o meno quelle , nessun giuramento e molta irritazione.

Simodium

Prova a dare del bugiardo e codardo ad un utente del blog, vedi se porge l’altra guancia

leopoldo

Dai davvero? Io sono arcisicuro che non ci sono mai stati. Sono passati 50 anni e ancora non riescono neanche ad avvicinarsi alla Luna.

Simodium

Perché sei un complottista

Ueppa

E per forza, è fatta di formaggio e, ormai, si è irrancidita. 😅

L'ESORCISTA

E cmq mai dimenticare la storia, che in una maniera o nell’altra ritorna sempre…

Screenshot_2022-09-13-10-03-12-72_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

ahahahahhah😂

Luc 68

Il regolamento parla chiaro, il fuorigioco passivo non esiste più. O tocchi la palla o non la tocchi. Fine.

Screenshot_20220912-215131_Chrome.jpg
scusameri

Purtroppo non è così semplice. Ad esempio, anche se non tocchi la palla ma interferisci con la visuale del portiere o con qualche altro giocatore, il fuorigioco costituisce infrazione (poi sono d’accordo che la terminologia attivo/passivo è desueta, ma è più semplice che scrivere “posizione di fuorigioco che costituisce/non costituisce infrazione”).

Carlo

eppure c’è scritto chiaro… “un attaccante in posizione di fuorigioco che NON INTERFERISCE con un avversario”.

2010 nessuno

Ma è appunto su quell’INTERFERIRE che non è semplice dargli il giusto significato, come credo volesse dire.

tom

Eh, ma le opinioni contano. Come per Bocca è sempre fuorigioco, figurati se non lo è per i tanti TAJ con gli occhi bendati.

Carlo

il pollice verso al regolamento è fantastico… ma perché seguite il calcio se non vi piacciono queste regole?

Massimo

Da juventino penso che può bastare così, immagine o non immagine il gol era da convalidare perché anche Bonucci fosse stato al di là dell’ultimo uomo, sarebbe stato un fuorigioco passivo, ma allo stesso tempo, non si dovrebbe arrivare con la Salernitana in casa ad avere il risultato in bilico al novantesimo. Andiamo avanti e speriamo di migliorare, meglio di cominciare ad avere un gioco. Proviamo a essere positivi e sperare di non fare come la Ferrari che si vince sempre l’anno prossimo. Forza e coraggio, non dimenticando mai i 9 anni consecutivi, sperando di riaprire un ciclo. A (s)proposito, mi sta piacendo il coraggio dell’Atalanta nell’aver quasi azzerato la squadra che tanto bene ha fatto, puntando di nuovo su giovani semi sconosciuti. Bravi, non hanno aspettato di trascinarsi ultra trentenni stanchi e i loro contratti, ma sono andati in esplorazione. Un applauso indipendentemente da quello che riusciranno a fare a fine stagione.

commentanonimo

Lo schifo del nostro gioco non ha nulla a che vedere con lo schifo di cosa è capitato che dimostra inequivocabilmente un atteggiamento discriminatorio supportato e tollerato dai più perchè tanto noi gobbi siamo dei ladri.

Luc 68

Perfettamente d’accordo…. arrivare al 90 esimo sotto … significa che qualcosa non va … e non solo l’allenatore. Alla fine sono i giocatori a tirare i calci …. fino a che qualcuno non prenderà a calci loro ….

Maxx

Empoli – Roma = 1 – 2 ( per la cronaca)

Quando ha battuto il rigore Pellegrini era in fuorigioco

Akpa Akpro è riuscito a prendersi un giallo e un rosso in 5 minuti: un mito!

Unica cosa bella della partita pali, gol e assist di Dybala

Zanetti non l’ha presa bene. Sembrava Conte a Udine.

2010 nessuno

Maxx, forse volevi dire quando ha rimediato il rigore Pellegrini, invece di quando “ha battuto”??
Perché sennò neanche io capisco come si fa ad essere in fuorigioco quando si batte ergo si tira il rigore…

Bombaatomica

La classica sculata 👎
Quest’anno lo scudo non ve lo leva nessuno….

Dab

Non ho visto ma come fa uno ad essere in fuorigioco sul rigore? 🙂

Maxx

Anche tu non hai visto tutte le immagini allora!

Dab

No seriamente non ho visto manco gli highlights come fa uno a battere un rigore in fuorigioco? o forse non ci siamo capiti 🙂

Tiziano

mentre leggevo mi è venuto spontaneo (da tifoso di parte) soffermarmi su questa riflessione contenuta nell’articolo:

“I numeri non possono non tenere conto di un minimo livello di approssimazione. Ma i volumi sono sostanzialmente questi. E dicono molto. Perché se la Juve ha molte chiamate “contro”, vuol dire che tendenzialmente gli arbitri sbagliano a favore dei bianconeri e vanno corretti. E al contrario, che tendono a non notare episodi favorevoli al Napoli, poi sanati dalla tecnologia. Insomma, a volerla analizzare si potrebbe dire che la tecnologia, con la fredda statistica dei numeri, conferma anche gli antichi pregiudizi.”

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
Pirogov

Ottima riflessione. Difatti, da quando c’è il Var (5 anni, oltre la presente stagione), la Juve, la più “sfavorita”, non ha più vinto scudetti. Mentre il Napoli, la più “favorita”, ha fatto un filotto di 5 scudetti.

Ho una curiosità: in questa statistica à la un pollo a testa, l’ultimo noto caso andrà ad aumentare gli episodi “a sfavore”, giusto? Ineccepibile, gol assegnato dall’arbitro in campo (corrotto), gol tolto dall’arbitro al Var (incorruttibile).

Tiziano

Con me Pirogov, sfondi una porta aperta, sono il primo a dire che i dati vanno contestualizzati in base al peso dei singoli episodi.

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
Dab

può essere benissimo o può anche voler dire che alla Juve vanno a controllare qualunque cosa (sinceramente da un paio d’anni non mi ricordo un gol senza controllo var) e se cerchi andando indietro di minuti trovi anche, non ci sono elementi per dirlo. E’ una statistica che fatta così non vuol dir nulla, più significativa sarebbe vedere il numero delle chiamate var e quante decisioni sono state confermate, ma è un lavoro improbo.

Tiziano

se è per questo due rigori dati in una singola partita dove la squadra vince già due a zero contro un avversario sulla carta inferiore non hanno lo stesso valore di un singolo penalty concesso in uno scontro diretto, magri nel tempo di recupero.
per questo non amo le statistiche buttate lì e prive di un’analisi contestualizzata dei singoli episodi.

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
Dab

assolutamente, se torturi un numero abbastanza ti dice quello che vuoi sentire

myway

Confermato: l’arbitro istintivamente sbaglia quasi sempre a favore della Juve. Il VAR cerca di risistemare le cose … e a volte si sbaglia pure lui.

From Naples

Mooolto istruttiva..

rd1959

Questo è interessante. Puoi cortesemente copiare l’articolo, che è riservato agli abbonati e quindi non leggibile?

Tiziano

ROMA – Che non dovessero amarsi era chiaro fin dal primissimo istante. Sapete come si manifestò il Var all’Italia in un sabato pomeriggio del 2017? Indovinato: dando un rigore contro la Juventus. Da quel momento, la storia si è ripetuta spesso. Molto, molto più spesso che per gli altri. E l’incidente di Juve-Salernitana è solo l’ultimo episodio, tra l’altro per una chiamata sbagliata: a cinque anni dalla sua introduzione, il bilancio è quasi sorprendente: la Juventus è la squadra più “odiata” dal Var.

Var, il gol annullato a Milik e quel baco che si mangia l’ultimo uomo di Domenico Marchese e Matteo Pinci 12 Settembre 2022

Juventus, Var contro: è la squadra che ha avuto più chiamate a sfavoreLa logica suggerirebbe che, in cinque campionati passati più questo inizio di stagione, le volte in cui il Var ha cambiato una decisione arbitrale in chiave favorevole e quelle in cui lo ha fatto in senso contrario, si bilancino o quasi. In fondo è così per molte squadre: la Roma ha avuto 28 chiamate a favore e 29 contro, il Milan 35 pro e 32 sfavorevoli, la Samp ha addirittura un equilibrio perfetto: 32 e 32. Non la Juventus: gli interventi dell’occhio tecnologico a sfavore dei bianconeri sono stati addirittura 44. Contro appena 23 review che hanno fatto sorridere i tifosi. Un saldo “negativo” di 21 episodi.

Arbitri: “Il gol annullato alla Juventus? Il Var non aveva le immagini con la posizione di Candreva” 12 Settembre 2022

Il Napoli è la più “aiutata” dal VarAl contrario, il Napoli: 41 chiamate che hanno rovesciato favorevolmente la decisione arbitrale e solo 22 contro. Discorso simile per Inter e Lazio, anche se con distanze più contenute: i nerazzurri hanno sorriso 33 volte con 26 modifiche sfavorevoli. Per la squadra di Lotito pro e contro sono 37 e 28. L’Atalanta ne conta 33 e 27. Chi ha avuto meno chiamate a favore? Il Bologna: appena 19. Fiorentina e Verona quelle con meno chiamate contrarie: appena 21.

Tecnologia e pregiudiziI numeri non possono non tenere conto di un minimo livello di approssimazione. Ma i volumi sono sostanzialmente questi. E dicono molto. Perché se la Juve ha molte chiamate “contro”, vuol dire che tendenzialmente gli arbitri sbagliano a favore dei bianconeri e vanno corretti. E al contrario, che tendono a non notare episodi favorevoli al Napoli, poi sanati dalla tecnologia. Insomma, a volerla analizzare si potrebbe dire che la tecnologia, con la fredda statistica dei numeri, conferma anche gli antichi pregiudizi.
LA CLASSIFIA COMPLETA DEGLI INTERVENTI VAR
Squadra / a favore / contro
Juventus / 23 / 44
Inter / 33 / 26
Milan / 35 / 32
Napoli / 41 / 22
Roma / 28 / 29
Lazio / 37 / 28
Atalanta / 33 / 27
Bologna / 19 / 28
Fiorentina / 37 / 21
Sassuolo / 31 / 40
Sampdoria / 32 / 32
Torino / 25 / 31
Udinese / 25 / 35

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
From Naples

Arimooolto istruttivo..

Dab

Renato, sarebbe come mettere un link pirata per una partita 🙂 se passi da google credo si riesca a leggere, ci sono 5 articoli gratuiti al mese o qualcosa di simile

Bombaatomica

Immagina, senza VAR, quanti scudi avrebbero rubato 😂😂😂😂

Grazie VARRE 👍😄

Carlo

infatti, con il VAR, cinque di seguito…

From Naples

Ahi! Sono 3, gli ultimi due le milanesi.

From Naples

Zitto a’ pecorì, che questi ti vengono sotto casa a Roccasecca!
Capisc’ ammè 😉

Dab

contado se abbiamo vinti 5 su 7 e gli ultimi due manco se scendeva agnelli ad arbitrare non molti di più

Maxx

madò che palle!!!!!!!!!!

L'ESORCISTA

Repubblica ha pubblicato la classifica degli errori arbitrali dal 2017 ad oggi e direi che ci sono sorprese.
Aspetto con ansia il commento di @DUBBIO

Tiziano

Ragazzi, leggete l’artico: Il giornalista di repubblica dice esplicitamente che il Var interviene di più perché gli arbitri sbagliano spesso a favore della Juve confermando gli antichi pregiudizi (parole sue).

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
L'ESORCISTA

Non diciamo fesserie Tiziano, concentriamoci sui freddi numeri:
La Roma ha avuto 28 chiamate a favore e 29 contro, il Milan 35 pro e 32 sfavorevoli, la Samp ha addirittura un equilibrio perfetto: 32 e 32. Non la Juventus: gli interventi dell’occhio tecnologico a sfavore dei bianconeri sono stati addirittura 44. Contro appena 23 review che hanno fatto sorridere i tifosi. Un saldo “negativo“ di 21 episodi“; il Napoli: 41 chiamate che hanno rovesciato favorevolmente la decisione arbitrale e solo 22 contro. Discorso simile per Inter e Lazio, anche se con distanze più contenute: i nerazzurri hanno sorriso 33 volte con 26 modifiche sfavorevoli. Per la squadra di Lotito pro e contro sono 37 e 28. L’Atalanta ne conta 33 e 27. Chi ha avuto meno chiamate a favore? Il Bologna: appena 19. Fiorentina e Verona quelle con meno chiamate contrarie: appena 21“.

TUTTO IL RESTO SONO CHIACCHERE.
E in ogni caso il discorso è sempre quello ⬇️

Screenshot_2022-09-12-19-21-03-08_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg
From Naples

Esorciccio, e quindi ?
La VAR ha rovesciato i verdetti del campo in malafedo o no?

Tiziano

Esorcista ho riportato alla lettera quello che c’è scritto nell’articolo e che per completezza merita di essere citato.
Poi, sui dati ognuno tragga le sue conclusioni liberamente e secondo le proprie inclinazioni di tifo.

Sul fattore Allegri non posso che darti ragione.

Modifica il 13 giorni fa da Tiziano
Hell Piero

Direi che NON ci sono sorprese, la sensazione era decisamente quella.

Hell Piero

Il problema è che prima di esultare per un gol della Juve ormai dobbiamo aspettare almeno 10 minuti, il tempo per quelli in cabina Var di sedersi, organizzarsi e trovare qualcosa di buono cui attaccarsi. E qualcosa se cerchi, se vuoi, lo trovi sempre, andando a ritroso, tagliando e cucendo.
Domenica, purtroppo per loro, presi dalla frenesia, dalla gioia incredibile, insperata, di annullare un gol al 95″, hanno esagerato, sono stati smascherati. Quando il troppo stroppia.

L'ESORCISTA

Si chiama metodo Inter, perché solo gli interisti vedono la partita in quel modo. Dopo 30 anni di martellamento di c… sono riusciti nel loro intento, ovvero partite frame by frame e morte del calcio, almeno vincessero ma neanche cosi ci riescono.

pastafariano

che sorprese?
non certo fra i bloggaroli, taj (fanno i fintonti), tj (si lagnano da tempo -non io) o neutrini (se ne fregano) che siano;

cipralex

Scambieresti Kostic e Kean con Pjaca e Dybala?

Mordechai

No.

scusameri

Io farei anche Kostic e Kean per il solo Dybala…

Kostic mi piace ma, come dice Acciuga, e mi sembra anche Aristotele, “ci sono le categorie”.

cipralex

Aristotele chi? Il DS dell’Olimpiakos?

pastafariano

scambierei X (manco so chi fa il lavoro del postnominato) con Marotta;

Dab

Kean lo scambierei per una cinquecento usata, Kostic sinceramente no 🙂

alberto_ol

Forse scambierei Kean con una cinquecento usata, sicuramente non con Pjaca.

Tra i tanti bidoni che ha preso la juve negli ultimi anni solo Ramsey, forse, è stato peggio di Pjaca.

La Juve ha cercato di liberarsi di Pjaca mandandolo in prestito a: schhalke04, fiorentina, anderlecht, genoa, torino.
Ogni volta il pacco è tornato indietro.
Adesso è all’empoli e, se non sbaglio, sarà l’ultimo anno di contratto e quindi finalmente ce lo togliamo dagli zebedei.

Non capisco per quale misterioso motivo il simpatico Cipralex consideri il Pjaca un buon calciatore, evidentemente pensa di essere più competente di calcio di tutti gli allenatori e dirigenti delle squadre che ho elencato.
Ricordo che il Cipralex l’anno scorso sosteneva che Pjaca fosse molto più forte di Kulusevsky. Adesso Kulusevsky è titolare in una delle prime squadre della Premier, Pjaca temo finirà in panca anche in una mediocre squadra di serie A.

Quanto a Dybala facciamo i conti alla fine dell’anno, che il buon Paolino abbia periodi molto buoni lo sappiamo tutti, la continuità (non solo nel fisico) non è però il suo forte.

Modifica il 13 giorni fa da alberto_ol
cipralex

Pjaca si è rotto due volte il crociato prima di poter cominciare a giocare. Io mi ricordo quello degli europei del 2016 ventenne…….il miglior Kulusewski che ho visto manco gli allacciava gli scarpini……

Dab

Magari lo sarebbe diventato, le qualità le aveva, purtroppo i due crociati gli hanno distrutto la carriera.

alberto_ol

E’ stato sicuramente sfortunato, però anche Ramsey forse sarebbe stato utile se fosse stato sano.

Aggiungo che, se è vero quanto riportato dai giornali, Pjaca prima di andare all’empoli in prestito ha rifiutato un trasferimento definitivo alla samp con stipendio di quasi un milione all’anno, forse oltre ad aver avuto il problema dei crociati anche di testa non è molto lucido.

Si deve valutare un giocatore per quello che ha fatto, non per quello che avrebbe potuto fare se…

Modifica il 13 giorni fa da alberto_ol
Grande Romeo