Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Champions League, all’inferno e ritorno. La notte salvifica di Pioli, Leao, Giroud, Sarri ed Immobile. La Champions scende ad accarezzare Milan e Lazio come la Divina Provvidenza – IL PODCAST – 

Ascolta “Champions Milan e Lazio 8 nov 2023” su Spreaker.

Ci sono momenti in cui è importante, anzi decisivo esserci. A chi dice che le Coppe ti svuotano e ti tolgono tutto, io dico che certe serate sono il motivo per cui uno sceglie di fare il mestiere di calciatore. Sono serate che ti succhiano energie, ma te le restituiscono anche moltiplicate per dieci. Dunque, conviene sempre esserci, ci si riposerà una volta deciso di smettere.

  Milan e Lazio attraversavano un momento no, di crisi di identità e di rigetto, le vittorie su Psg e Feyenoord sono arrivate attraverso i loro uomini bandiera, anche loro travolti dalla bufere di questo autunno: Leao e Giroud per il Milan, Immobile per la Lazio. Mettiamoci anche Pioli e Sarri ed è come se tutti coloro che se la passavano male si fossero dati la mano per darsi mutuo soccorso, aiutarsi, trovare la strada d’uscita dal tunnel. Non credo sia solo una coincidenza.

  E’ una copertina questa di scampati e di risorti, messi di fronte al  giorno del giudizio hanno trovato la salvezza attraverso il meglio di loro stessi. Ognuno dei protagonisti era in attesa di sentenza, aveva un conto da pagare. Pioli col momento più negativo del Milan del dopo scudetto e un Ibrahimovic alla porta messo lì come tutore a fare ombra ma anche fare da ombrello a tutte le sciagure. 

  Leao col suo genio e la sua snobistica incostanza, la sua insostenibile leggerezza  che però diventa provvidenziale nel momento in cui decide di salvare la baracca e fare gol in rovesciata. Ci si riesce solo se si è folli e si è leggeri, appunto. Giroud con la sua aura da grande vecchio, campione al tramonto, sempre sospeso sull’orlo del pensionamento in un’eterna prorogatio del ruolo e del computo – ce la farà? non ce la farà? chi mettiamo al suo posto?  eppure ancora decisivo. 

  E poi ancora Sarri col suo gioco scientifico e calcolato al millimetro accantonato per una notte per lasciare il ferale possesso palla agli altri e giocarsela in stile Allegri. La Lazio deve essere la mia ultima squadra aveva detto in una non rischiesta dichiarazione di fedeltà durante la buia e acida vigilia. Il gol di Immobile nel momento più travagliato da quando è alla Lazio: gli infortuni, la scoperta della concorrenza interna, l’impossibilità di poter vantare addirittura 200 gol con la Lazio. Il cinismo impone che siano quelli del presente e quelli del futuro che contano, non quelli del passato. Ma anche il conto pareggiato col gol più pesante e importante, almeno in questo momento. Anche stavolta la Lazio gli deve qualcosa e ringrazia.

  La Champions scende ad accarezzare Milan e Lazio come la divina provvidenza.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

Champions League, all’inferno e ritorno. La notte salvifica di Pioli, Leao, Giroud, Sarri ed Immobile. La Champions scende ad accarezzare Milan e Lazio come la Divina Provvidenza – IL PODCAST – 

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
113 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

malandragem
Modifica il 6 mesi fa da malandragem
Insider

Mani (destre) tese verso il calcio del popolo.

2010 nessuno

Posto come sempre che ogni tifoseria, ultras soprattutto, ha di questi soggetti, sono dispiaciuto per questi imbecilli che hanno insultato Marchisio, perché solo un imbecille insulta un giocatore come Marchisio.

Editing

Sveglia! Erano in 5.000, si stanno passando i video su tutti i social.

Cuore ross/azzurro

Grande García, la sostituzione al 90′ è stata un vero colpo a sorpresa. Già la sostituzione di Politano, fino ad allora incontenibile, aveva portato gli avversari a chiedersi cosa mai stesse architettando l’allenatore del Napoli, ma la genialata finale li ha sicuramente lasciati di stucco. Ho visto Urs Fischer uscire dal Maradona sicuramente contento per il punto strappato, ma al contempo con un grosso punto interrogativo in testa. Garcia ha raggiunto il suo obiettivo!

malandragem

vabbuò ma il Napoli giocava contro la Longobarda (cit.), no?

Garcia avrà pensato che il prossimo italiano a vincere il pallone d’oro potesse anche riposare

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
Bombaatomica

Dopo la splendida vittoria della LAZIO e dell’Inter, la sculata del Milan e la figuraccia mondiale del Napoli 😂 archiviamo la Cempions Ligh e parliamo di DERBY.

Il resto passa in seconda linea….. 😁😁

Germano

La splendida vittoria con un tiro in porta e il 38% di possesso palla…🤣🤣🤣

Chakkko

Vittoria importante per l’Inter che si qualifica secondo i pronostici iniziali del sorteggio in un girone rivelatosi alla fine abbordabile addirittura con due giornate di anticipo grazie anche al tonfo fragoroso e inaspettato del Benfica.
E’ stata una partita attenta da parte nostra, volta a non dare troppa profondità agli avanti veloci del Salisburgo. Poche volte nel primo tempo ci siamo proiettati verso la porta avversaria anche perché gli attaccanti non riuscivano a tenere un pallone (l’unica volta che Thuram è riuscito a distendersi in velocità c’è stata la grande occasione di Frattesi sul finire del primo tempo). In mezzo tanta confusione e troppi appoggi sbagliati, con i nostri centrocampisti soffocati dal pressing furioso degli austriaci.
Meglio nella ripresa, soprattutto dopo gli inserimenti di Lautaro, Barella ed Aslani, perchè il ritmo dei nostri avversari è vistosamente calato e noi siamo riusciti a far girare meglio e più velocemente la palla, bussando più spesso dalle parti del portiere salisburghese (anche se, allungandoci sul campo, ci esponevamo a qualche contropiede pericoloso). C’è voluto un rigore per sbloccare la gara ma alla fine le occasioni più pericolose sono state nerazzurre.

Per quanto riguarda i singoli, attenti tutti, con menzione particolare per un giocatore speciale come Darmian, capace di sbagliare raramente una partita; ottimi i subentranti, facilitati dal calo evidente del Salisburgo. Mi è piaciuto Frattesi, meno Chala, oggi un po’ fuori fase. Bisseck da rivedere ma ha una fisicità importante. Il Salisburgo impressiona per il pressing e la velocità, se solo i giocatori sbagliassero meno le scelte nei momenti importanti potrebbero creare molti più pericoli.

Saluti

2010 nessuno

Ciao Chakkko,
Ecco riguardo ai momenti di confusione e passaggi sbagliati io credo che Inzaghi dovrebbe fare lavorare lì soprattutto la squadra per portarla a quel livello ottimale continuo che ancora ci manca, soprattutto per i rincalzi che magari giocano poco ma che all’occorrenza possono essere chiamati a ricoprire un ruolo importante e devono sapere esattamente a chi passare la palla e da chi la riceveranno nel corso delle azioni di gioco. Per questo faccio riferimento in particolare a Bisseck per il quale tu dici giustamente che è da rivedere ma anche per forza mi viene da aggiungere visto le scarsissime volte in cui è stato impegnato e che adesso in considerazione dell’infortunio di Pavard dovrebbe avere più opportunità per alternarsi con Darmian.

Chakkko

La confusione che a volte si nota nei passaggi a centrocampo dipende spesso dalla qualità del pressing che i nostri avversari riescono a mettere in atto, secondo me. Soffocato Chala e pressati i nostri difensori con compiti d’impostazione (Bastoni, tanto per capirci) poi ci risulta difficile imbastire azioni in velocità che si distendano su tutto il campo, quando siamo costretti a difenderci un po’ più bassi del solito. Qui dovrebbero essere i nostri attaccanti ad aiutare i centrocampisti tenendo più e meglio il pallone, ma non sempre ieri ci sono riusciti, soprattutto nel primo tempo.

Saluti

cugino di campagna

Buona sera 😂 😂 🤣 !!!

Allora, che ne dici del colpo da quattro su quattro?

Al 24′ del primo tempo (rivista al replay per tre volte, commentatore inglese esclama: “penalty-penalty-penalty”) presa da wresling di Carlos Augusto che scaraventa a terra l’attaccante del Salisburgo in piena area di rigore, arbitro e Var: 🙈 🙉 🙊

Una partita che, come le altre tre, sarebbe stata tutta in salita, viene lasciata a mollo, fino all’inevitabile rigore a favore.

ma ricordiamo le puntate precedenti…

cugino di campagna
 15 giorni fa
Dunque, ricapitolando dalla giornata precedente…

cugino di campagna
 20 giorni fa
Dunque, ricapitolando dai gironi della scorsa stagione.
Mano di Dunfris all’ultimo minuto di Inter-Barca, arbitro e Var:  🙈 🙉 🙊
e qualificazione agli ottavi servita su un piatto d’argento.

Nuova stagione, prime due partite.
Sull’1-0 per la Real Sociedad, pugno in faccia di Pavard in area all’attaccante iberico. Arbitro e Var:  🙈 🙉 🙊
Sullo 0-0 ieri sera, tranciata a spazzaneve di Barella sul giocatore lusitano che stava per calciare a rete dal vertice dell’area piccola. Arbitro e Var:  🙈 🙉 🙊
Qualificazione agli ottavi quasi agevolata.

…quasi appunto… e siamo a stasera… 

…agevolata si, ma per esserne sicuri al 100%, Ceferello manda un francesino di riporto a San Siro… e niente… si sta mettendo malino col Salisburgo che pareggia… e zac… arriva la zampata vincente… 
Contatto tra Frattesi e un difensore redbullo, roba da niente confronto alla tranvata di Barella, ma… Arbitro e Var: 👮🏼‍♂️ 🔎 📸
La striscia continua… vediamo fin dove li portano quest’anno…

Dai , tira un sospiro di sollievo, adesso possono prendersi una pausa, rilassati anche tu, la strisciata è stata impressionante: a fronte di tre rigori clamorosi condonati dagli arbitri, si finisce la striscia con due rigori a zero a favore dell’Inter… ma preparati che già dai sorteggi ci sarà subito da ridere…

Modifica il 6 mesi fa da cugino di campagna
2010 nessuno

Ah quindi tu sei l’inquisitore inflessibile che , al contrario di tutti, rileva come sempre all’Inter e solo all’Inter, vengano sistematicamente condonati i tanti falli che le permettono quelli e non il proprio gioco, di ottenere risultati? Ehh ce ne fossero altri così veramente interessati alla realtà dei fatti…….

cugino di campagna

Siii, al contrario di tutti… lo sanno tutti benissimo… Ma il lavorio di lobbying dispone di diversi apparati. Uno dei più efficienti è quello di mettere il bavaglio al racconto cronologico dei fatti e dei fattacci…

Melko

Ciao Cugino di campagna, tiro un sospiro di sollievo sicuramente 🙂
Intanto, prima di tutto, congratulazioni per il Milan, bellissima prestazione, me la sono goduta, e doppiamente perché contro il PSG.
Vado a memoria, ma se ricordo bene credo che quello di Carlos Augusto si potesse fischiare tranquillamente. Credo che anche quello su Thuram nel secondo tempo si potesse fischiare tranquillamente. Ancora una volta, si da e si toglie con umani errori, non ricordare solo quelli che servono alla tua causa, che ti fai il sangue amaro. Poi hanno fischiato il più chiaro di tutti.
Mi stai dicendo che quello non c’era? Sono il primo a dire che di quel filotto di rigori di qualche tempo fa dati al Milan, tutti o quasi fossero sacrosanti, o almeno non contestabili. Se una squadra attacca e l’altra, magari stanca da 60 minuti di continua aggressività si difende in maniera scoordinata, i rigori (netti) sono una possibilità non trascurabile.
Al di là poi che a quanto pare non saremo mai d’accordo su episodi “dimenticati” e altri “sottolineati”, Mi stai dicendo che l’Inter ha rubato la partita? Non ha meritato nemmeno un pochino pochino da tuo punto di vista? Pensa te che dal mio punto di vista ha pure vinto con merito contro una squadra aggressiva (ed è ok) e un po’ falciatrice (ma che altro potevano fare?).

Modifica il 6 mesi fa da Melko
Bob Aka Utente11880

Caro collega Melko, in questo caso più che rivolgerti al collega CdC (che dal testo si evince essere in questo caso una fonte secondaria) ti conviene rivolgerti alla sua fonte primaria (il “commentatore”), la cui valutazione è evidentemente inappugnabile e vale più della terna arbitrale.
#dategliunfischietto (al commentatore e al collega).

Melko

dici che devo considerare lui e le sue citazioni come entità distinte? almeno diventa “legione”?

Bob Aka Utente11880

Credo che l’astensione sia la cosa migliore.

cugino di campagna

Perché la mia ricostruzione dei fatti varrebbe più dell’operato della terna arbitrale? Mi pare che i risultati li mettete via al calduccio, o no?

Non piacerebbe anche a te che almeno una volta, una per cominciare… il PRIMO episodio della partita contrario all’Inter, in una situazione di risultato in bilico (e la serie, episodio dopo episodio, è sempre andata in scena con il risultato in bilico… anzi che avrebbe potuto cominciare a pendere pericolosamente), venisse fischiato… così, giusto per vedere se come dice , tutto si aggiusta, poi comunque avreste il sopravvento… o non volete proprio provare il brivido?

Bob Aka Utente11880

Vedi fai bene a prendere sul serio te stesso e le tue denunce, lo dico seriamente, se no che scrivi a fare.
Ci sono a mio avviso dei però. Sono solo pensieri, non giudizi.
Primo però: se vuoi svolgere un’utile funzione devi essere super partes, tu invece del “casco blu” che eroicamente agisce per imporre la giusta pace sei talmente monocorde e di parte che finisci per essere come quell’uccello che ripeteva all’infinito “ricordati che devi morire”, qui traducibile in “ricordati che hai rubato”. Un po’ poco. Anche perché …
Secondo però: per te ogni episodio che intercetti é sempre, per giudizio tuo o del “commentatore”, un’espulsione certa o un rigore sacrosanto, quindi una ladrata a ns favore, neppure ascolti chi cerca di argomentare proponendoti una versione alternativa. Un muro di gomma.
Quindi mancando le premesse non trovo il senso di tanto affannarsi, se non in un sano narcisismo. Se è così significa che tutto inizia e finisce in te, gli altri servono solo come specchio. Un po’ poco per costruire qualcosa.

cugino di campagna

Io non voglio costruire nulla, tanto meno essere superpartes.

Guardo le partite (mi fermo a quelle europee adesso) e mi rendo conto che c’è UNA SOLA SQUADRA che ha sempre, ma SEMPRE SEMPRE, il PRIMO episodio (netto, segnalato da tutti gli organi di stampa internazionali) giudicato a favore, cosa che secondo me sposta ENORMEMENTE il corso delle gare e delle qualificazioni. NIente più di questo, e lo racconto con tanto di dati oggettivi, che nessuno viene però (caso strano, non trovi?) a contestare nel merito.
L’altro tuo sodale (che qualsiasi buon avvoccato sconsiglierebbe di adoperarsi per la causa che vuole difendere, semmai il contrario) ci è venuto a dire che “l’Inter non ha nessun timore di andare sotto per un rigore fischiato, perché – dato il suo valore – ha tutte le capacità, come dimostrato molte volte contro squadre di ogni caratura, di ribaltare il risultato.”. Gli ho fatto notare che nelle ultime 25 partite di Champions, tutte quelle sotto la gestione Inzaghi, ciò non si è MAI verificato. E niente, si è messo a parlar d’altro… che sono compulsivo e robetta sgonfia di questo tipo…

Bob Aka Utente11880

Ti ringrazio della risposta. Capisco il tuo punto. Ti faccio però notare, scusa se insisto: almeno x quanto mi riguarda, la “contestazione” non sta nel merito degli episodi che evidenzi quanto nella conclusione che ne trai, che si basa sempre sulla “presunzione” che il fattaccio che non ci viene sanzionato condizionerebbe “enormemente” il risultato finale.

E questa, consentimi, è una forzatura in quanto 1) il rigore eventuale non basta averlo avuto ma lo devi anche segnare (evento molto probabile ma non certo), 2) una partita messa in salita non si perde necessariamente. Come evidenzia anche @2010 e a ragione: in campionato l’abbiamo più volte ribaltata e, aggiungo, non è che le partite di coppa siano spesso molto di più di un incontro di campionato (vedi Salisburgo), quindi l’osservazione a mio avviso regge.

Infine, anche per i vari passaggi di proprietà (prima l’indonesiano, poi il cinese), non riesco a immaginarmi un’Inter ammanicata e protetta a livello internazionale più di altre “corazzate” inglesi, spagnole, francesi tedesche …

2010 nessuno

BoB , inutile sfidare il Fato, questi sono altri stile “astainvista”

cugino di campagna

Stai tranquillo, sono solo UNO, anche se con un mare di argomenti.
Leggi la mia risposta sull’altro thread, così invece di inveire e fi usare il plurale a spropoditi, forse riesci a capire…

cugino di campagna

, @Meko… ma tu non mi stai ai patti… divaghi, svicoli, sgusci, ti svincoli…
Quello che noi stiamo aspettando è che il PRIMO episodio chiarissimo lo si fischi (o non) tranquillamente CONTRO l’Inter… che possa indirizzare la partita come viene SEMPRE indirizzata a favore dell’Inter… altro che Thuram… e tentativi di blandissime compensazioni a babbo morto…
Nelle QUATTRO partite del girone hanno avuto QUATTRO occasioni per farlo, ma non è MAI successo.

Capisci caro, il lavorio è troppo intenso per il tuo tentativo di copertura… devi sforzarti di più… guarda che non è mica finita… seeehhh… stai fresco…😂

Modifica il 6 mesi fa da cugino di campagna
Melko

Svicolo in che maniera, scusa? Bo, a me pareva che l’episodio di Thuram fosse adatto. Ho il dubbio che fosse per te, anche una granata al plasma contro un giocatore dell’Inter non ti convincerebbe ancora.
PS: proseguiamo nell’altro thread per favore, scusami il casino, ma è ricomparso il messaggio originale, e ora a seguirli entrambi divento strabico (e magari, di conseguenza, un ottimo arbitro)

cugino di campagna

Guarda, adesso non sei più molto divertente… la cronologia ha un senso!
Fai così, vai sul thread relativo all’Inter, leggiti la risposta a @2010nesssuno che rispondeva a sua volta a e vedi di non ciurlare più nel manico.

Bob Aka Utente11880

E chi sei per usare questo tono ?

cugino di campagna

Quale tono? Lui aveva proposto questo gioco, poi sulla scorta delle testimonianze fornitegli, ha cominciato a glissa e a parlar d’altro… Semplicemente, non lo trovo divertente, solo noioso… non è più un gioco (che come ben sai ha bisogno di regole ferree per essere divertente), ma un’esercitazione di benaltrismo a cui sono totalmente disinteressato.
Piuttosto: chi sei tu per fare la maestrina?

Bob Aka Utente11880

Un bidello

Tiziano

Il goal preso stasera è la sunta di quanto avvenuto in questi due mesi e di quello che avverrà nei prossimi sei.
Il Napoli attualmente è in una situazione lose-lose. Se Garcia resta l’elettroencefalogramma rimane piatto, se viene sostituito non è scontato che si ripristini l’identità faticosamente costruita nelle passate due stagioni.
[Seguono imprecazioni in Assiro Babilonese.]

Modifica il 6 mesi fa da Tiziano
RM28

“Il sunto” o “la summa”?
Forse volevi scrivere “la sugna” 😉

Nicola Romano

Che pianto, solo noi potevamo interrompere la serie nera dei neri di Germania , bene l’Inter ma pure loro senza il rigore quando avrebbero segnato ?.

Bob Aka Utente11880

due traverse bastano ?

2010 nessuno

Forse con un po’ di sicumera ma sento di poter dire che avrebbero segnato un po’ più in là, molto probabilmente .

Claudio Mastino 62

Buona prestazione della Lazio che batte di misura con un goal di Immobile una squadra difficile da affrontare e molto pericolosa in attacco come il Feyenoord.
Questa volta i due forti attaccanti della squadra di Rotterdam sono
stati ben controllati dal centrocampo e dalla difesa biancoceleste i cui reparti hanno concesso soltanto un paio di occasioni al temibile duo d’attacco degli olandesi. I migliori a mio avviso sono stati Provedel per la grandissima parata su un tiro micidiale del centravanti messicano del Feyenoord, Romagnoli per gli ottimi interventi difensivi e Felipe Anderson per lo splendido assist che ha consentito ad Immobile di segnare il goal dell’uno a zero. Sufficiente la prova degli altri tranne quella di Castellanos subentrato nella ripresa ad Immobile.
Quando però Provedel ha saputo che il Milan ha segnato un goal più di lui nei gironi di Champions ed il suo centravanti rivale Giroud lo ha raggiunto nella classifica dei cannonieri è stato preso dallo sconforto e questo importante successo della Lazio è passato in secondo piano.

Nathan

Solito Napoli versione dottor Jekyll and Mister Hyde targato Garcia quest’anno. Primo tempo discreto anche se giocato al piccolo trotto e ripresa pessima, con gli azzurri spariti dal campo.
È già successo quest’anno con Lazio, Fiorentina e Milan in campionato, con Braga e stasera in Champions, tenendo presente che anche in Germania il Napoli non aveva brillato.
Squadra che, ad oggi 8 Novembre, è ancora un cantiere aperto, che vive di fiammate dei singoli e dove i reparti sono slegati l’uno dall’altro.
Emblematico il gol preso stasera, roba che non si vede nemmeno in prima categoria.
L’ineffabile sergente Garcia effettua i primi cambi al 75′.
In quattro mesi è stato capace di cancellare l’identità di squadra del Napoli campione d’Italia.
Non era facile ma lui c’è riuscito.

Modifica il 6 mesi fa da Nathan
Bombaatomica

E’ romanista, che vuoi pretendere…. 😁😁

d9d9

Immenso Leao. Unico nel panorama internazionale. Non fa che strappare e offre assist a ripetizione. Dai due ai tre cartellini gialli a partita. Un cavallo pazzo. Non granché come finalizzatore. Ma se vede spazio non lo prende nessuno. Bruciante. Se Loftus Scic è questo appena arriva Benasser finalmente saremo davvero competitivi. A Calabria gli è andata di culo a mio parere perché Mbappè ha avuto due occasioni limpide ciccandole. Giroud fa reparto da solo e sta bene. Sta bene fisicamente e caratterialmente è roccioso. Ho visto la partita col mio amico Gianluca interista che ha rotto la minchia da subito toccando il cielo della nefandezza al gol di Scriniar. Un cesso pagato 80 milioni che se voleva andare dalla seconda squadra di Milano che ha venduto per soldoni anche Achimi. Il PSG una squadretta effettivamente da quattro dollarumma. Ma per piacere. A fine partita Gianluca mutoooooooooooooooooooooo e suca!

Bombaatomica

Una sculata (palo e traversa dei transalpini, Mbappè che gioca la peggior partita della sua gloriosa storia)….
Svegliaaaaaaaaaa 😁😁

R.T.

Toh chi si rivede… era da 4 partite che non ti si leggeva… chissà perché?

Nathan

Non ho visto la Lazio ma il Milan ha fatto veramente un partitone.

Modifica il 6 mesi fa da Nathan
Nicola Romano

In questo mondo incazzato e cattivo i tifosi milanisti, come i napoletani con Higuain, non capiscono che l miglior disprezzo e’ l’ indifferenza .

Leo 62

Ma ‘nfatti… sta bene dove sta…

Trebaffetti

Bellissima partita Milan-PSG e vittoria meritata dei rossoneri, complimenti. Centrocampo parigino un po’ troppo leggero forse, quando partivano in contropiede Loftus, Theo o Leao sembravano veramente inarrestabili, nemmeno facendo fallo riuscivano a fermarli.
Skriniar si conferma un giocatore scorretto, che entra a far male con la solita spallata sulla schiena mentre l’attaccante avversario salta. Pessimo, doveva essere ammonito molto prima.

Corum

Vero, Skriniar ha tirato giu’ uno in piena corsa con una spallata disinteressandosi totalmente del pallone, per me era rosso.

limmobile

200…
… scusate se è poco … mettete in fila chi ne ha fatti di più ditra coloro che ancora sono in attività in seria A

ROS

…stasera napoli-union berlino…loro violenti, noi….
https://www.instagram.com/reel/CzYqxtrIwt0/?utm_source=ig_web_button_share_sheet

Maxx

..tristi

ROS

…mai come voi però.

ROS

…non avrei voluto dirlo, ma bisogna essere coerenti…il milan ha giocato una bella partita.Tifavo psg.

Rippa Ottavio

Ha dimenticato l’altra coincidenza, il PSG non c’era!

gmr61

Una volta tanto che avevo teatro, ma per qualche piccolo motivo di salute non sono potuto andare, restando solo ( senza la frittata di cipolle però) a prepararmi per una serata di sofferenza e invece che mi combinano i miei beniamini? 1) non gioca Krunic 2) Calabria annulla MBappè, che è forte davvero, aiutato dai raddoppi dei compagni 3) Leao…beh, quando l’ho pure visto difendere si era capito che qualcosa era scattato nella testa del ragazzo, il gol un piacere per i palati fini 4) Giroud che sovrasta Skriniar, forse non voleva fargli perdere il gusto di essere umiliato, dopo la ” girata ” del derby…. 5) quanto è mancato Loftus
Ormai è chiaro, sempre detto, che il materiale tecnico c’è , quella di ieri dovrebbe essere sempre la formazione titolare, al massimo Chuku ( sulla fiducia) per Pulisic , ma in attesa dei soliti innesti, rimango sempre dubbioso su Pioli che ieri si è certamente riscattato, ma sul lungo periodo come è il campionato temo sempre che non riesca a dare le giuste motivazioni, ma tanto ora arriva Ibra .
Sento dire dai soliti detrattori che il PSG ha dei giocatori scarsi, ricordo solo a lor signori che il 90% dei giocatori del PSG, molte riserve comprese, farebbero la gioia di quasi tutte le squadre di serie A, ieri è uscito un centravanti da 100 milioni ed è entrato una riserva da 90, se fosse uscito ” nonno” Oliviero noi avremmo messo Jovic!
Una rondine non fa primavera, sicuramente a Lecce soffriremo, ma intanto abbiamo riaperto il girone di champions, riacquistato sicuramente autostima e fatto vedere del bel calcio.
Ho visto gli Ailaits della Lazio, mi sembra che abbia leggermente sculato, a parte il gol e un’altra azione ho visto molte azioni degli olandesi, ma in fondo va bene così e sono contento per loro, ieri Capello ha detto che hanno vinto due squadre con un metodo ” Allegriano” ( meno del 40% di possesso palla per entrambe) però noi abbiamo tirato tante volte, 16, quanto gli avversari e quindi bene per Pioli che ha interpretato bene la partita.
Last but not least : gli amori interrotti sono dolorosi e quindi la contestazione a Donnarumma era prevedibile, bravo è stato lui a restare calmo ed offrire un’ottima prestazione, secondo me non ha colpa sul gol di Leao , un colpo di genio, quasi da biliardo, mentre ha fatto due parate sontuose su Theo e Okafor, visto come si è girato improvvisamente tirando all’angolo, la sua reattività è stata da grande portiere, chapeau!

comevolevasidimostrare

👍

Bombaatomica

Ah, la LAZIO ha sculato?
I pastori luterani olandesi hanno fatto 2 tiri in porta, parati benissimo da Provedel.

Il PSG ha preso un palo, una traversa e Mbappè ha giocato la peggior partita da quando giocava nei pulcini di Terza Categoria dell’Ajaccio…. e dici che la LAZIO ha sculato?

Ma per favore….. 😂 😂 😂

Modifica il 6 mesi fa da Bombaatomica
gmr61

Si vede che il regista degli Ailaitz era della Roma…..( sempre meglio di voi!)

16 post prima di accorgersene e agire di conseguenza ;-P

Concordo su quasi tutto.
Il gol in rovesciata per me è per tutti i palati, quelli grossolani in primis.
E già che siamo in campo rossonero il più bel gol in rovesciata che abbia mai visto è quello di Ibra dal centrocampo -non ricordo se dalla sua parte o solo qualche metro oltre.

Pasquale Luiso in un lontano Piacenza-Milan…

Claudio Mastino 62

Rooney in un derby con il City.

ConteOliver

anche superiore a quello di Ronaldo in CL contro la Juve
quel gol di Rooney è uno dei gol più belli di sempre, in assoluto 😉

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
Mordechai

Giocatori scarsi no, ma a parte Mbappè (ieri poco ispirato) io tutti ‘sti fenomeni nel PSG non li vedo.
E’ un avversario giocabile, almeno una spanna sotto a Real, Barca, Bayern e ManCity.
Non a caso a Newcastle sono stati trebbiati per benino e pure nella Ligue (per me più scarsa della serie A) non è che facciano sfracelli.

gmr61

Scusa, carissimo, ma all’andata tutti a dire che avevano un sedicenne fenomeno , che mbappe era il più forte al mondo, che erano dei tritasassi e quant’altro.Ora noi a Parigi non abbiamo fatto un figurone, ma non credi che la loro giocabilita sia data anche dal fatto che ieri abbiamo giocato come si deve ?
poi ripeto : una rondine non fa primavera , ma intanto fame gode per un po’ 😜😃😂

Mordechai

Mbappe è un fenomeno (almeno credo), ma ieri non ha brillato, bravissimi voi a stargli addosso.
È tutto il PSG che non mi sembra (più) uno squadrone, in Francia è alle spalle del Nizza, tanto per dire.

Nicola Romano

Ieri sera nel dopopartita Sky quasi solo Milan , sembrava che Lazio e Juve non avessero giocato .

Bombaatomica

Sky, Gazzetta di Milano e TeleMilanello titolano già: ottava Cempions al Milan 😂😂

gmr61

Giuro che vi tifo quando giocate in Champions, però starei attento a non finire direttamente nelle Mitropa Cup!

Leo 62

Ah la Lazio ha giocato?…

Nicola Romano

No, era il Manchester city .

R.T.

Se volevi far ridere , con me non ci sei riuscito…
P.s. ma quanto sei ossessionato che tiri sempre dentro i B.N.?

ConteOliver

😆

malandragem

originale questa sulla Juve che sembra non abbia giocato, non era ancora venuta in mente a nessuno e non era da tutti riuscire a pensarla!

spero tu non abbia fatto l’alba davanti alla tv in attesa dei suoi highlights, lmao.

Nicola Romano

Non ti preoccupare ,di notti ne ho fatte abbastanza in 40 Anni di lavoro e uno di militare, buona la tua controbattuta, a R.T. rispondo che ho solo cercato di fare una battuta, e ripeto che la mia ossessione e’ un .altra, la stessa che avevo da giovane.

Mordechai

Uh…se ti capisco 😀

Nicola Romano

Ovviamente si tratta di sano desiderio, niente di patologico o morboso .

redant

Bella vittoria!
Ancora tutto da decidere, ma almeno rimaniamo in corsa… ora vediamo con il Borussia.

Ieri finalmente abbiamo visto in campo quasi tutti i nuovi, direi che l’unico che mi ha impressionato positivamente è Loftus-Cheek (se fosse continuo), gli altri a centrocampo da rivedere… Pulisic un po’ sottotono.

Rimangono i soliti problemi: non c’è nessuno in grado di sostituire Giroud lì davanti; a centrocampo abbiamo qualche alternativa in più, ma si deve accendere la fascia sx (Theo e Leao), altrimenti non ho visto gran costruzione e difettiamo pure nella fase di filtro, la difesa è un colabrodo… grazie a Magnan, upgrade di Dollarumma.

Diciamo che in generale ci è andata bene.
Intanto Pioli salva la panca e Leao è decisivo, se fosse sempre così…

Sergiod

Bel Milan, finalmente. Il PSG non ha mai rinunciato a giocare concedendo molti spazi ai rossoneri , Leao e Loftus travolgenti ma Giroud, a mio parere, è di un altro pianeta. Corre, difende, appoggia e smista palloni, fa reparto da solo in molte occasioni.
E che gol!
PSG sicuramente più forte nell’organico e sempre propositivo nel gioco come è nello stile delle squadre allenate da L.Enrique.
Ora ci rituffiamo nel campionato, a Lecce ci sarà una verifica del bel gioco mostrato ieri, ripetersi con i ritmi impressionanti di ieri non sarà certo possibile.

TomCAT

Bene così per il Milan. Una vittoria che dà morale ed aiuta lo spirito. Rimane una squadra mediocre e sopravvalutata ma così ora si credono fortissimi e con la consueta spavalderia incapperanno in altre figuracce. Ovvero: se lodi un asino questo si crederà un cavallo.
Leggo nei commenti che c’è chi punta al primo posto nel girone: ringraziate chi sapete voi che state partecipando alla competizione, non dovevate neanche esserci.

Il soldato Ryanair

Buondì,
C’è voluta una seduta defatigante anche per noi atleti da poltroncina, ieri sera…
Infatti durante la partita ho beccato una contrattura bilaterale dei gemelli ed un’elongazione del bicipite femorale sinistro, quando io, Giroud e gli altri 75.000 siamo andati su su sulla testa di Skriniar a incornare quella pennellata di Theo.
Detto questo, la parola più indicata a descrivere il momento è “finalmente”.
Finalmente questa Champions sta dando qualche frutto alle ottime prestazioni (Parigi esclusa) del Milan, finalmente la palla è entrata, finalmente si è tornato a giocare tutti insieme con piglio e carattere, finalmente la classifica assume un aspetto più aderente a quanto meritiamo.
Non so quanto costerà in termini di dispendio di energie mentali e fisiche l’enorme sforzo di testa e gambe di ieri sera, ma senza paura di essere smentito posso affermare che ne è valsa la pena.
Tutta la partita – grazie a noi ed anche a loro – è stato uno spettacolo palpitante, che son sicuro abbia divertito e coinvolto spettatori di qualsiasi fede calcistica, ed alla fine l’ha spuntata chi ha avuto più cuore e voglia. Il nostro diavolaccio, perbacco !!
Dopo il sorpasso al Newcastle, occorre alla prossima quello al Dortmund: essenziale, decisivo, per lasciare a loro e al PSG il patatone bollente all’ultimo turno e giocarcela in terra inglese.
Quel che è certo, adesso, è che con due vittorie si passa. E all’andata con entrambe, Dortmund e Newcastle, siamo rimasti in abbondante credito.
Salutoni

Nicola Romano

Non c’è che dire bella serata ieri per le nostre, visto il momento, la Lazio non mi è piaciuta ma contava vincere . soliti difetti dei nostri, soprattutto nel secondo tempo quando c’erano più spazi , passaggi sbagliati, sempre in ritardo sulle seconde palle,quelle poche volte che si arrivava sul fondo mai messa al centro con precisione,un solo contropiede concluso, con tiro deviato nel finale e poi concesse troppe punizioni in zone pericolose, per fortuna è andata sempre bene, gran gol di Immobile , si spera di averlo recuperato, prima o poi magari recupereremo anche Filippo , si spera . Non credo ,vista l’andata che il Fejenoord perda in casa con l’Atletico, consentendoci in caso di vittoria con i modesti scozzesi ormai quasi matematicamente ultimi, una qualificazione anticipata, è molto probabile che dovremo conquistarla uscendo per la prima volta imbattuti da una trasferta in terra iberica, cosa molto difficile . Quanto al Milan grande vittoria , ma si vede che i francesi perdono molto in trasferta, comunque rossoneri tornati in corsa ,ma non sarà facile .

Mordechai

Alla Lazio “gli ha detto” decisamente bene.

Nicola Romano

Infatti mi pare di avere scritto che la Lazio non mi e’ piaciuta, e ‘ stata una na vittoria alla juventina, mi sa che ti sei sbagliato anche stavolta ,e’ difficile che arriveremo ultimi .

Mordechai

Ancora non è finita…
😜😜😜
Ciao!

Bob Aka Utente11880

Vista su Now, mi sembra che avete giocato un’ottima partita, sempre concentrati (gol di Skriniar a parte), voglia di vincere e portarla a casa. Li avete murati benissimo in difesa, tanto che non ricordo una parata difficile di Maignan, e il palo alla fine è stato più estemporaneo che altro. Non eravate delle pippe prime e non siete dei fenomeni adesso, ma il risultato è molto pesante.
Deluso dal PSG, non perchè non vi abbia battuto ( 🙂 ) ma per l’inconcludenza con cui ha giocato, in generale, e la pochezza di alcuni, vedi Dembelè che ha sprecato più o meno tutto quello che ha costruito. Pollo Dollarumma sul secondo gol, fermandosi per un non meglio identificato incidente di gioco che nessuno ha fischiato, ma grande parata sulla punizione di Theo, mi pare.

il ghiro

MILAN – PSG 2 – 1 (vista in differita)
Pioli schiera tutti i titolari disponibili (Theo, Pulisic, Reijnders, Musah e Loftus-Cheek), fuori solo Krunic. Luis Henrique lascia fuori Asensio, Keylor Navas, Danilo, Ekitike, Kimpembe e Nuno Mendes, gioca titolare Kolo Mouani, in panca Ramos. Arbitra lo spagnolo Gil Manzano.
Alla fine Padre Pioli riesce a incartarla a Giggi Chicco, portando a casa una vittoria insperata, i tre punti e un riscatto pieno rispetto alla gara d’andata. Subito fuochi di artificio, i francesi colpiscono duro con Skriniar, che annusa aria di derby meneghino, su corner e assist di testa di Marquinhos l’ex-Inter si tuffa di testa per spedire in fondo al sacco la palla dello 0-1. Ma il vantaggio dura poco, dopo pochi minuti il Milan pareggia, si accentra Leao, lancia a sx Giroud che tira secco in porta, Gigio devia, la palla resta lì e ancora Leao in rovesciata beffa Gigio, un gran bel gesto atletico per l’1-1. Maignan prima salva in uscita bassa su Mbappè, poi si salva su Dembelè che becca la traversa, gialli a Vitinha, Kolo Muani e Ugarte, Gigio para una gran botta su punizione di Tomori.
Nella ripresa il Milan passa ancora, scontro a centroarea tra Hakimi e Leao, che resta a terra, palla a sx a Theo che scodella un cross perfetto per la testa di Giroud, che infilza come un tordo il povero Gigio, forse rimbambito dalle bordate di fischi a lui indirizzati per tutta la gara, 2-1. Entrano Ramos, Fabian Ruiz e Lily Kangy, poi Mukiele, ma il Milan regge bene, Gigio si riscatta su una punizione di Theo, gialli a Musah e Skriniar, si accascia Leao, tutto ok, Maignan para facile un paio di tiretti di Mbappè, i francesi provano a rimontare, ma Pioli si copre, entrano Krunic, Okafor e infine Florenzi. Due ultime emozioni, grande parata di Gigio su Okafor e palo esterno della “soubrette” coreana, poi lo spagnolo fischia la fine tra il tripudio dei tifosi rossoneri. Per Padre Pioli e i suoi confratelli “brodo lungo e seguitate”. grazie alle prodezze del suo tris di assi, ottimi anche Calabria, Tomori e Loftus-Cheek. Morale in rima: deludente il P.S.G. – un discreto Dembelè – giù di corda il buon Mbappè – Thiaw e Calabria lo han “frappè”- per Manzano olè olè!!! 

16 post prima di accorgersene e agire di conseguenza ;-P

Buongiorno Dagoberto

Inutile, il Milan in Europa ha quello che la Juve non ha.
Complimenti.

2010 nessuno

E bravo il Milan e brava la Lazio, a proposito Leo, che ti avevo detto sul Milan che avrebbe trovato da rifarsi, magari subito?

Leo 62

Si, ci hai portato bene Stefano, e io non dico che quest’anno la squadra non possa fare cose del genere, ma sono convinto che non avrà mai la giusta continuità.
Dipende troppo dalla luna di Oliviero o di Leao o di Theo…

RM28

Donnarumma si conferma portiere di caratura assoluta, prendendo un gol più imbarazzante dell’altro. Nel primo, si mette nell’UNICA posizione in cui non serviva a nulla, ossia dietro a un compagno di squadra, in modo che non vede il pallone e lascia mezza porta scoperta. Nel secondo, beh, insomma, un cristo di due metri che non esce su un cross che arriva al limite dell’area piccola non si può vedere.
Oltre a questo, rischia pure il terzo non uscendo su una palla a mezza altezza a DUE METRI dalla linea della sua porta.
Per il resto non commento, avendo visto solo gli highlights e gli ultimi dieci minuti, però sono contento per il Milan, le speranze non sono morte.
Spiace solo per Provedel che è stato superato dal Milan come numero di gol segnati in Champions 🤣

Modifica il 6 mesi fa da RM28
Un punto fermo è che...

A proposito della mancata uscita io penso che neanche Batman o Spiderman sarebbero riusciti ad arrivare in tempo su quel cross.
La palla è partita perfetta forte e tagliata con traiettoria arcuata ad allontanarsi il giusto dalla porta, tanto che colpirla e metterla in porta è stato per Giroud quasi come timbrare il cartellino scrivendo presente.
Condivido invece le perplessità sul primo gol perché mi hanno scassato sti portieri alti alti (vedi anche Meret) che prendono gol nella parte più vulnerabile, e cioè in mezzo ai piedi !!

RM28

La linea dell’area piccola è a cinque metri dalla linea di porta.
Considerando che su un cross del genere il portiere dovrebbe stare fuori di un metro, un metro e mezzo, e che Donnarumma è alto DUE METRI, quanto c…o deve viaggiare veloce sta palla perché non si possa prendere al limite dell’area piccola???
Il problema è che Donnarumma non solo non è capace di uscire, ma non conosce neanche la tecnica del piazzamento.

ConteOliver

vista la partita del Milan
grande prestazione di squadra, con Leao incisivo per tutti i minuti in cui è stato in campo e Giroud superlativo

Non avevo ancora visto Loftus giocare nel Milan e devo dire che, se il giocatore è quello di ieri sera, la sua prolungata assenza è pesata almeno 6/7 punti nel cammino milanista finora…ha un altro passo, ha un’altra testa rispetto a tutti gli altri, è un giocatore che cambia la squadra come pochi

P.S.: ieri Skriniar sarebbe dovuto andare negli spogliatoi anzitempo per doppio giallo sacrosanto, visto che il primo e unico che ha ricevuto sarebbe stato magari il terzo, in un contesto non mafioso come quello della UEFA di Ceferino e dei suoi amici arabi

Leo 62

Si Conte, effettivamente Loftus fa una gran differenza, ma purtroppo è fragile muscolarmente ( altrimenti se lo sarebbero tenuto a Londra… ) , e Pioli tende a metterlo sempre e così spesso si stira… ma se c’è cambia la squadra eccome… Uno che per me verrà avanti è anche Musah ma da mezzala…

Leo 62

Il Milan quest’anno è questa cosa qua, perde in casa con l’Udinese e poi batte il PSG dopo tre giorni… alla lunga non vai da nessuna parte.
Leao, quello che non è mai decisivo è decisivo un’altra volta, ed alla fine è tutto merito suo e dell’eterno Oliviero, uno dei migliori centravanti della storia milanista, complimenti a Maldini e Massara per averlo voluto.
Molta differenza la fa la presenza a centrocampo di Loftus mentre Reijnders continua ad essere schierato nella posizione sbagliata. Dove lo mette Pioli farebbe meglio Pobega.
PSG presuntuoso e fumoso, mette il Milan in condizione di giocare la migliore partita per lui, già con il Borussia Dortmund saranno molti più problemi, perché sono fisici come l’Udinese ma molto più forti. E saranno pure più problemi a Lecce con i salentini che non ci concederanno spazi e speriamo sempre che Tomori e Thiaw non abbiano problemi perché dietro ci sono i primavera. Nel frattempo si ferma pure Paolino Pulisic…

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
Xavier

Leo, quest’anno sei insopportabile col tuo essere bastian contrario, ti consiglio di metterti a tifare ‘aaaa Lazzie co’ Bomba.

Modifica il 6 mesi fa da Xavier
Leo 62

Ma io non faccio il bastian contrario Xavier, mi limito a vedere quello che ho davanti agli occhi e prevedo quello che succederà… chiamala se vuoi deformazione professionale… quando dicevo che il girone di ritorno del Milan di tre anni fa preludeva a una crescita ( e tutti a fare gli spiritosi sui mezzi campionati e sulle OVERPERFORMANCES e giù figure di merda a gogo, che ancora rimbombano… ) poi abbiamo fatto secondi e poi abbiamo fatto primi.
Semplicemente dall’anno scorso stiamo scendendo invece di salire, e poi si fa giorno e poi si fa notte, insomma, è’ una cosa che ci sta, pure normale… soprattutto se fai la campagna acquisti a cazzo di cane e dai via giocatori che invece ti servirebbero ancora ( e ti ritrovi a destra con due esterni che attaccano e nessuno che equilibri la squadra nelle partite difficili ), poi succede che i giocatori non sappiano cosa fare se le cose si complicano. E lasciamo perdere di prendere quel paracarro di Jovic quando potevi provare a lanciare Colombo, a quel punti ti tenevi Origi ed era lo stesso.
Insomma mica sempre ti serviranno la partita ideale sul vassoio come ha fatto il PSG ieri.
Ma a noi che ce frega, noi c’avemo l’algoritmo… secondo me gli americani lo usano pure per la politica estera l’algoritmo, se no non si spiega…

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
Mordechai

Due belle vittorie, brave entrambe le italiane.
Come babau, comunque, il PSG è poca cosa, senza Messi e Neymar l’unico big rimasto è Mbappe, gli altri mediamente giocatori come tanti.

Bombaatomica

La notte dei leoni, dei pesci e… dei trespoli rimangiati.
Sveliamo l’arcano di queste enigmatiche parole…. 😁

Dopo la sconfitta di Bologna e la despressione cronica che mi ha attanagliato, ho deciso di prendere il toro per le corna.
Cosi, stanotte alle ore 2:00, al fischio d’inizio di LAZIO-Feynoord, seguendo il consiglio di Susanna Tamaro in “va dove ti porta il pesce” 😁 sono partito per una battuta di pesca a strascico con la dinamite 😁 alla ricerca di red snapper, un pesciaccio non particolarmente prelibato ma che da queste parti va alla grande.
L’occasione era propizia per seguire la partita piu importante della giornata di Cempions Ligh, di quello che – a detta di tutti – è il girone di ferro della competizione 😁

Una notte da leoni, come dicevo, con il ritorno alla grande di Ciro Immobile che segna il suo 200esimo gol con la maglia della LAZIO 👏 👏 👏 me viè da piagne!!!!
Che partita, che grinta, che classe ‘sta LAZIO che non smette mai di meravigliarci e di farsi applaudire 🦅 💕 ⚽

Trespoli dei gufi rimangiati….a cuccia!!!! 😁 😁

Nell’altro incontro, succede ‘o miraaaaacoloooo: il Milan scula contro il PSG 😂
Bravi cojoni… v’ho pure tifato 😁

La grande differenza tre le due vittorie sta nel fatto ce la LAZIO l’ha voluta, l’ha cercata con determinazione, l’ha agguantata e difesa fino allo stremo delle forze.
Il Milan, invece, è stato aiutato dalla buona sorte, dopo la traversa dei parigini e il palo. Ma anche per la giornata storta di Mbappè. E come lo chiamate questo se non culo?

Ma si sa che ci sono squadre che hanno chiappe ed altre che devono conquistarsi i trofei col sudore della fronte. Ci sono squadre figlie di papà ed altre figlie di servi della gleba.
Io sto sempre coi piu poveri 😁
Ad maiora!!!!!

Modifica il 6 mesi fa da Bombaatomica
Mordechai

Notoriamente, infatti, Lotito fa il missionario in Sudan.

Xavier

Sei patetico…

il ghiro

LAZIO – FEYENOORD 1 – 0
O la va o la spacca per la Lazio contro gli olandesi, è in ballo la prosecuzione del cammino in Europa, la formazione schierata da Sarri è anche condizionata dal derby di domenica p.v. Sostituiti Casale con Patric e Marusic con Hysaj, giocano in mezzo Kamada e Vecino per Guendouzi e Rovella, davanti Immobile e Zaccagni preferiti a Castellanos e Pedro, restano inchiodati in panca Gila, L. Pellegrini, Cataldi ed Isaksen. Olandesi senza variazioni nella loro formazione-tipo. Arbitri polacchi stasera a Roma, in campo CocciaPelata Marciniak, al VAR Kwiatkowski. Stavolta a restare in castigo è toccato ai tifosi biancorossi.
Subito giallo a Nieuwkoop che si aggrappa a Zac, partita intensa, tiretto di Stengs, Zac si storce un ginocchio, tutto ok, scontro testa contro testa Hysaj-Nieuwkoop, ha la peggio l’olandese, entra Trauner, qualche errore nei disimpegni, un paio di colpi di testa di Romagnoli poco pericolosi, va via a sx Gimenez che tira ma Provedel è pronto a deviare in angolo, Wieffer alto di testa, fucilata a lato di Paixao, biancorossi messi in campo molto bene, possesso palla olandese, perde palla il Mago ma la riconquista il Pipe, palla lunga per Ciro, che scatta bene, salta Bijlow e infila a porta vuota, 1-0. Testata di Romagnoli appena deviata in corner.
Ripresa: Esce uno scialbo Kamada, entra Guendouzi che perde palla banalmente, entrano Pedro e Castellanos per Zac e Ciro, 3 corner consecutivi del Mago, testata di Gimenez appena a lato, gialli a Vecino che trattiene Timber e a Zerrouki duro su Vecino, salva in corner Patric, testata di Wieffer deviata, contropiede Lazio cannato, entrano Jahanbakhsh e Ivanusec, giallo a Wieffer duro sul Taty, entrano Rovella e Pellegrini per Vecino e Hysaj, poi anche Ueda e Milambo, problemi per il Mago ma deve restare in campo, i cambi sono finiti, scontro Wieffer-Provedel, contropiede Lazio, da Pedro al Taty che si fa deviare il tiro, giallo a Rovella, ennesima parata di Provedel sull’ultimo corner olandese e Marciniak fischia la fine. Speriamo che il Mago e Zac siano arruolabili per la partita con i cuginetti, sarebbe un vero peccato.
Le pagelle: Provedel 7,5; Lazzari 6, Patric 7, Romagnoli 7, Hysaj 6 (L. Pellegrini 6); Kamada 5 (Guendouzi 6), Vecino 6 (Rovella 6), Luis Alberto 6; Felipe Anderson 6,5, Immobile 7 (Castellanos 5), Zaccagni 6 (Pedro 5,5). All.: Sarri 6.
Il Feyenoord dimostra la sua organizzazione e compattezza anche all’Olimpico, discreti in difesa, solidi in mediana e pericolosi davanti, stasera le due punte, Gimenez e Paixao, sono state meno letali, ma hanno messo a dura prova i nostri difensori e impegnato duramente il bravissimo Igor, “La vita, a volte, è molto dura, vero Provvidenza?” Gran bella sfida tra lui e Vicario per la maglia azzurra, Spalletti è avvertito. Ottimo Cocciapelata Marciniak, autorevole ed energico quando occorreva.

Modifica il 6 mesi fa da il ghiro
Chakkko

Complimenti al Milan ed alla Lazio per le vittorie che rilanciano le rispettive ambizioni di qualificazione, vittorie ottenute con spirito, abnegazione ed anche qualche bella giocata.

Saluti

commentanonimo

Visto il Milan. Tutto questo antipiolismo non mi convince. Ottima formazione con Giroud fenomenale a fare da puntello avanzato ed a difendere, Leao velocissimo, gran duello Dembelè-Theo e centrocampo del Milan che con gli strappi di Loftus-Cheek ed il gran lavoro di Musah e l’olandese ha fatto veramente bene. Calabria spettacolare, ma bene tutti direi. Ottima impostazione con ripartenze, aggressive il giusto, molto simile alla vittoria con il Napoli. Si gioca tutto sul centrocampo, se quello va in inferiorità o non regge fisicamente, la squadra è scollata, se no gira tutto bene. Direi che il problema potrebbe esserci con squadre fisicamente forti o compattate dietro, visto che manca un buon dribblatore sulllo stretto, almeno per quell poco che ci ho capito io. Bella partita. Grazie…Milan. PSG un pò pauroso fuori casa? Nel PSG eccellente il portiere della nazionale, Mbappè ingabbiato, Hakimi ci servirebbe come il pane nella Juve, lui e Dembelè…

Modifica il 6 mesi fa da commentanonimo
il radarista

Da quel poco che ho visto, mi sembra che la partita l’abbia spaccata Loftus Cheecke che ha stordito gli avversari con la sua forza e sportiva aggressività. Credo anche che il gol di Giroud non fosse valido per fallo di Leao sul suo avversario e Donnarumma impegnato ad attirare l’attenzione e l’intervento dell’arbitro. Per il resto, mi ha fatto piacere che il Milan abbia vinto e mi pare che Calabria sia capace di neutralizzare qualunque avversario.

mario rossi

Poche storie si va ancora per 4 su 4.
Ho visto il Milan, fantastico. Loftus cheek e leao monumentali, contento per i franco-beduini e molto divertito dalla umiliazione subita da skriniar per colpa di giroud

cugino di campagna

Ci hanno smentito tutti, nessuno escluso. Felicissimo di esserlo stato. Bravo Pioli, allenatore, magari non eccelso, ma non ideologico: giocare a calcio paga. La differenza l’hanno fatta Leao e Mbappé, ma stavolta al contrario. E adesso non è escluso nemmeno il primo posto finale. Che bello il calcio.😀

Archivista

Felice anch’io di essere smentito, ci mancherebbe! Ma tu sai già benissimo che dire “a Lecce sarà molto più difficile” non è precisamente un paradosso…

113
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x