Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Stai bloccando le Ads!!!

Ciao, un po’ di pubblicità a te non costa nulla, a noi consente di ammortizzare almeno in parte i costi di Bloooog! e mantenerlo attivo. Per favore disattiva l’estensione che blocca gli annunci e poi ricarica la pagina.
Grazie da Bloooog!, il tuo Bar Sport.

Ammazza che fregatura che è stata la strombazzatissima Milan-Juventus, presentata per due settimane intere come storico supermatch, Salernitana-Cagliari 2-2 è stata molto più divertente. La partita è stata decisa da un tiro deviato di Locatelli con cui la Juventus è riuscita a prevalere contro un Milan ridotto in dieci per l’espulsione di Thiaw. Insomma un pianto. La cosa più divertente è stato il solito spogliarello dell’ Allegri furioso che si è tolto giacca e cravatta: ormai, da questo punto di vista, Allegri ruba la scena pure a Mourinho. Intanto c’è l’Inter in testa, ma il campionato non ha ancora un padrone. Come col Napoli lo scorso anno, quando là in alto c’era sicuramente più allegria.

Smesso Dazn di balbettare la sua solita diretta, andiamo dritti al cuore di Milan-Juventus 0-1, gol di Locatelli.

1 – Ringrazia molto l’Inter, che resta sola in testa alla classifica. Di questo si chiacchierava alla vigilia e di questo si chiacchiera adesso. Tra Inter e Juventus è in corso un reciproco scaricabarile in tema scudetto. Non so chi lo soffra di più, ma direi la Juventus (vedi punto 4).

2 – Per la Juventus ora sarà difficile sostenere che lo scudetto non la riguarda, se ne accorgerebbe qualora perdesse colpi e allora tutti parlerebbero di occasione sprecata. Anche se l’obiettivo ufficiale al momento resta il ritorno in Champions League, e cioè il grande vuoto nella Juve di oggi. E’ un vantaggio oppure no? Io penso che guardare gli altri giocare certe partite in Europa ti faccia venire il nervoso, più che distenderti.

3 – Meglio dell’orrenda Milan-Juventus, presentata per due settimane intere come supermatch con tanto di rievocazioni storiche di vent’anni prima (la finale di Champions 2003), pure Salernitana-Cagliari 2-2. In sostanza una clamorosa fregatura rifilata agli spettatori. La vittoria di San Siro non è un’impresa, il supermatch è stato deciso da un tiro deviato di Locatelli ma prima ancora dall’espulsione di Thiaw: intorno ai due episodi cardine poca roba, più che altro qualche tiro sparacchiato male. Di Leao si è vista una galoppata di 40 metri sulla sinistra… E gli altri del Milan pure peggio di Leao.

4 – Lo spogliarello dell’ Allegri furioso sul finale è ormai un classico, così come la vittoria di “corto muso” che da una parte dà tre punti e dall’altra ti fa venire il crepacuore. In ogni caso, gli spogliarelli di Allegri, ormai un timbro, più originali degli show di Mourinho che si fa espellere blaterando e gesticolando (chiacchierate e piangete) contro la panchina del Monza così da non andare in panchina per Inter-Roma. Del resto, vale per Allegri e vale per Mourinho, le partite non si possono riempire di soli 1-0.

Josè Mourinho in Roma-Monza

Josè Mourinho in Roma-Monza

Max Allegri in Milan-Juventus

5 – E’ banale, ma la classifica ci dice che davvero tutto è possibile, cercasi padrone. Bisogna solo stabilire se questo è il segno di equilibrio di un grande campionato (dubito) o al contrario della mancanza di squadre e campioni che possano farci restare a bocca aperta (ne sono convinto). Il Napoli dell’anno scorso era un’altra roba. E soprattutto c’era molta più allegria.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

SINTESI

Ammazza che fregatura che è stata la strombazzatissima Milan-Juventus, presentata per due settimane intere come storico supermatch, Salernitana-Cagliari 2-2 è stata molto più divertente. La partita è stata decisa da un tiro deviato di Locatelli con cui la Juventus è riuscita a prevalere contro un Milan ridotto in dieci per l’espulsione di Thiaw. Insomma un pianto. La cosa più divertente è stato il solito spogliarello dell’ Allegri furioso che si è tolto giacca e cravatta: ormai, da questo punto di vista, Allegri ruba la scena pure a Mourinho. Intanto c’è l’Inter in testa, ma il campionato non ha ancora un padrone. Come col Napoli lo scorso anno, quando là in alto c’era sicuramente più allegria.

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
192 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Claudio Mastino 62

Andrò fuori tema per un attimo ma credo che sia un commento che potrebbe interessare a qualcuno.
Considero Vicario il più forte portiere italiano ed uno dei più forti al mondo. È arrivato leggermente tardi ad alti livelli ma ora sta dimostrando con gli Spurs di essere un estremo difensore con i fiocchi ed i dati dicono che in Premier ha la più alta percentuale di parate, più di portieri come Allison per esempio che viene considerato tra i tre più forti portieri del mondo.
Il Tottenham, grazie anche e soprattutto alle sue parate, alcune delle quali decisive e miracolose, è saldamente in testa alla Premier League. Nonostante tutto ciò che non è soltanto una mia opinione ma l’opinione di tanti esperti confermata anche dai dati che ho appena elencato, Vicario non ha ancora esordito in Nazionale dove
continuano a far giocare Donnarumma che dimostra spesso delle incertezze nelle uscite alte, poca sicurezza con i piedi, lacune tecniche che lo rendono non del tutto affidabile.

Claudio Mastino 62

Quando ho saputo dell’assunzione di Andreazzoli al posto dell’esonerato Zanetti ho subito
detto a mio figlio che l’Empoli si sarebbe risollevato al più presto ed in effetti così è stato, addirittura ieri vincendo meritatamente con la Fiore è uscito dalla zona retrocessione dopo un inizio di campionato a dir poco allucinante.
Andreazzoli è un ottimo tecnico e lo ha di nuovo confermato in questo periodo mentre ho dei seri dubbi su Italiano, la Fiorentina con lui alla guida ha un rendimento altalenante fatto di grandi prestazioni e di prove mediocri come quella di ieri sera; ho la vaga
impressione che curi più il reparto
offensivo che quello difensivo e la sua squadra trovandosi spesso sbilanciata è destinata a subire troppe reti. Detto questo e pur dispiacendomi per Monica, tifosa viola che spesso interviene su questo blooog, credo che con questo allenatore così amante del bel gioco ma poco concreto a mio modesto avviso la Fiore non potrà mai raggiungere traguardi ambiziosi. Nel calcio contano I risultati, poi se vengono conseguiti attraverso il bel gioco è ancora meglio, bel gioco che in ogni caso è secondario.

monica

…eee..bel dilemma! A firenze (guelfi e ghibellini,hai presente?) fino a poco tempo fa si blaterava che si voleva il bel gioco,quindi niente piu iachini et similia,non sia mai per carità,che noi siamo la culla del bello e del rinascimento. Ora che oggettivamente abbiamo un bel gioco,quasi sempre, …no,non ci sta bene,vogliamo vincere e non importa come,anche di corto muso o di culo. Salvo lamentarsi se ci capita di vincere senza merito tipo con l’Udinese che giocando così si va poco lontano e bla bla. Se e/o quando italiano andrà via e tornerà un altro iachini,torneremo a lamentarci che pazienza non vincere nulla ma almeno vogliamo il bel gioco! 😅

Modifica il 6 mesi fa da monica
malandragem

Prevedibile come la falsificazione del documento di un giocatore interista, il multisfigherrimo fa la seconda cosa che gli riesce meglio e sbrocca.

LMFAO

1000024467.jpg
ConteOliver

😆 😆 😆

da TSO…poraccio

malandragem

Trattamento Sfigherrimi Ossessionati

speriamo gli giovi

PS: Bocca, la informo che ha anni e anni di regali di compleanno, natale e mance per onomastico (le abbuono quelle per i bei voti) arretrati e la invito a regolarizzarsi quanto prima per non perdere il mio nipotesco affetto (bella zi, daje!!)

Luc10 Dalla

Azz sei il nipote di Bocca e non riesci a farti dire chi modera il blooog al posto suo? 😜

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Ahiahiahiahi, caro Fabrizio. Noto con molto dispiacere che oramai la ”biscardizzazione” è totale, non si parla più di calcio ma si va a cercare la polemica sterile basata su quisquilie da pinzillacchero.

Dunque, l’autore della vera giocata vincente è stato Weah Jr, altro che Kean, il quale ha sbagliato lo stop a seguire di tacco ma è stato più pronto del lento difensore milanista rimasto sorpreso e quindi immobile.

Dicevamo di Weah, porta palla orizzontalmente per poi aggirare il pressing dell’avversario rossonero in maniera ottima, con il risultato di trovarsi fronte alla porta avversaria ed il campo spalancato davanti a sé. E sta proprio qui l’errore della difesa milanista: l’incapacità di leggere una situazione di gioco che in ragione del movimento di Weah era completamente mutata. A quel punto il pallone non era più coperto, il Milan aveva perso il controllo del gioco e la difesa doveva correre all’indietro per coprire lo spazio dietro anziché rimanere ferma con la linea a centrocampo. Magari Kean sarebbe andato via ugualmente, ma certamente Ciao non sarebbe rimasto come ultimo uomo.

P.S. comunque, uno che si chiama Ciao non può giocare difensore centrale, io lo farei giocare all’ala

si è sentito nitidamente Kean e Weah che cantavano “con le mani, con i piedi, con il culo… ciao Thiaw” 😆

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

What about that? Il mitico Luthiow con Thiaw

https://www.youtube.com/watch?v=Hu80uDzh8RY

RM28

Ho visto solo gli highlights di Fiorentina-Empoli.
Milenkovic assolutamente impresentabile, i viola hanno preso due gol evitabilissimi, bastava toccare il pallone e metterlo in angolo.
Sembrava che l’avessero pagato, non è che Corona deve ancora raccontare qualcosa? 🤣

inox

Buongiorno Fabrizio

E’ la mandata del “chi lo avrebbe mai detto?”. Chi lo avrebbe mai detto della Meloni, coriacea oppositrice poi, presa la “carega”, vola in Usa e subito più papista del papa a stalle e strisce? Invece diverso il discorso sul suo oramai ex compagno Giambruno. Indicato dai più come un pirla si rivela un pirla. Chi lo avrebbe mai detto che nella curva della Roma appare uno striscione adorante un assassino? E invece succede. E allora daspo a vita per gli autori materiali e sei mesi di squalifica scontata a un anno per tutta la curva chiusa sino a novembre 2024. Grazie amico ROS per averne scritto. Chi l’avrebbe mai detto che Tresoldi del Sassuolo è un bidone ma sembra Roberto Carlos contro l’Inter? Contro la Lazio Tresoldi? Manco un citto: rimborso colazione e a casa. Tresoldi come Roberto Carlos, il cantante. Comunque la Lazio c’è è viva e a breve sarà fra le prime. Secondo Spalletti Bonaventura è paragonabile a Iniesta e allora, chi lo avrebbe mai detto che con Bonaventura = Iniesta la Fiorentina le busca di brutto dall’Empoli con una prestazione opposta a quella di Napoli? Conoscendo i risultati, in caso di vittoria, la Viola si sarebbe ritrovata a due punti dalla Prestigiosa e allora effetto alta quota e subito dalle stelle alle stalle. Chi l’avrebbe mai detto della sparizione di Zhang? In tanti. Giovedì assemblea senza di lui (!). Il nostro terrà un intervento in video e audio non sappiamo ancora se registrato comunque, dove l’assemblea non potrà fargli domande e in particolare, i revisori dei conti. Oaktree reclama, a breve, 400mln: il cinese volatile per questo? E’ vero: il governo dei mitici finanzia Sunning sul bordo del fallimento ma Sunning non puè rifinanziare l’Inter. Se serie “D” deve essere sia girone “A” così un Fezzanese-Inter non me la perdo per niente al mondo. La Prestigiosa apre la giornata europea contro il Salisburgo. Curioso di vedere come gioca Simic, il centravanti degli austriaci,  contro la difesa più forte….fra le migliori….la meno peggio d’europa. Simic è da prendere a gennaio altrimenti li davanti siamo messi male. Come dici? per la serie “D” anche troppo. Vero, chi lo avrebbe mai detto?

Mordechai

Tutto in apnea?

ConteOliver

no, al rigo 12 ha mollato una loffa 😉

Mark Renton

Accordo raggiunto al ribasso per i diritti tv. Nulla di nuovo, era già successo ed è accaduto di nuovo.
Stavolta per la cifra più bassa di sempre.
Tornare a 18 squadre significherebbe più soldi per meno squadre MA la tanto attesa riforma non arriva.
A qualcuno basta l’auto celebrazione e un europeo vinto vale la riconferma a vita, secondo lui.
Voi direte: 4 squadre diverse vincitrici negli ultimi 4 campionati e l’ultima non lo vinceva da decenni.

Ok, tutto giusto, ma i problemi rimangono e questa soluzione al ribasso è la prova che si sta tentando di galleggiare invece di tornare ad emergere.

Peccato perché segnali di risveglio a livello agonistico nelle coppe ci sono stati,in questi anni, nonostante alcuni club hanno una situazione debitoria tale che dovrebbero portare i libri in tribunale piuttosto che 80 milioni all’anno da Dazn e Sky.

Ah, sì, la serie A… Il Milan perde il secondo scontro diretto e l’Inter torna in testa. La Juventus, che ha il vantaggio di non giocare le coppe e di essersi liberata dei due ingaggi più pesanti della rosa, è in scia ad entrambe. Risale al quarto posto il Napoli, si conferma eterna incompiuta la Fiorentina, vince la terza di fila la Roma giocando un calcio a dir poco imbarazzante.
Mai quanto i suoi debiti però.

ConteOliver

e quali sono i due ingaggi?

uno sicuramente è Pogbà (anche se di fatto lo paghi ancora, non avendo ancora rescisso il contratto), ma l’altro?

aggiungo, peraltro, che Pogbà sarebbe stato utile averlo: la tua osservazione, infatti, è un po’ come dire che i gol li segna il bilancio in attivo e non i giocatori forti…e Pogbà – stanne certo – è di gran lunga il più forte centrocampista della Juventus attuale, e probabilmente della serie A tutta

E come, questo essersi liberata di un ingaggio pesante (o due, anche se ancora non ho capito quale sarebbe il secondo), agevola la squadra che scende in campo?

Non capisco…

Mark Renton

Lo spostatore di equilibri.

ConteOliver

da quanto lo detesti direi che sei l’ex di Martina Maccari 😉

P.S. se così fosse, nel caso, io me ne vanterei 😆

commentanonimo

Mi aspettavo un commento di Bocca sul derby toscano che ha avuto un esito sorprendente (lo ho visto solo ora). Inognicasovogliosfruttareappieno le mie capacità di predizione. Dopo aver previsto con successo i miei investimenti (no non vendo, figurati se non saliranno…meno 30%😥), le elezioni politiche (ma chi vuoi che voti un partito come fratelli d’italia😥) e la classsifica di oggi (con la fiorentina vincente avremo quattro squadre in due punti😶), mi butterei sulla amata Inter ed il Salisburgo (ma ti pare l’Inter stasera non vince comodo…😁?). Buona giornata a tutti…

Luc 68

Comunque al netto del gioco sparagnino del livornese io trovo giusto che si incazzi quando i ragazzi fanno le cappellate nei momenti critici. Non serve a nulla fare bel gioco se poi sei avvezzo ad addormentarti per 10 min. La fase difensiva è bastarda la si nota solo con le cappellate … purtroppo.

NELLO MASCIA

il mio post è stato censurato. chissà perchè. eppure non offendeva nessuno. vorrei capire.

Nicola Romano

Vabbe’ insomma la morale e’ che e’ giusto censurare i commenti di quelli che ci stanno sul c… ehm volevo dire antipatici .

RM28

Veramente è giusto censurare chi insulta, e in questo Mascia è nella top-3 del blog.
Chiedi ai tifosi juventini quanto sono felici di essere definiti disonesti e farabutti nella maggior parte dei suoi commenti

Nicola Romano

Carissimo sapessi quante me ne hanno dette a me esorcisti ,mattini ed altri in forma pesante , malandragem e Laura in forma colta ed elegante e nessuno e’ stato mai censurato, io comunque non porto rancore e li ricordo sempre nelle mie orazioni .

RM28

E hanno fatto male.
C’è però una notevole differenza tra chi insulta un utente perché perde la pazienza e/o per scarsa educazione e civiltà, e chi invece, come il Maestro, ad ogni commento insulta milioni di persone (quorum ego) colpevoli solo di essere tifosi juventini, chiamandoci disonesti.
Ovviamente senza possibilità di contraddittorio, perché dopo aver postato il commento, sparisce, secondo lui in maniera regale, secondo me in maniera codarda.
Oltre a questo scrive parecchie frasi passibili di denuncia da parte di giocatori o dirigenti della stessa società.
Mi sembra molto più censurabile un comportamento di questo tipo.

malandragem

ehm, qui nel mondo reale il post del Maestro – ancorchè abusivamente riprodotto in spregio a qualsiasi norma e (probabilmente) accordo da lui sottoscritto con Il Napolista – fa modesta mostra di sè più in basso…

Nicola Romano

Grazie ma me ne sono accorto, vale comunque quanto scritto .

Archivista

Nessuno ti ha.

Censurato.

E le banalità, una su ogni.

Riga.

Sono ancora più banali.

E se alle volte fossi un giocatore.

Di calcio pallone.

E mi sentissi chiamare il signorinello pallido.

Ti farei causa.

Volentieri.

malandragem

con questa formattazione non può che essere Arte! (speriamo il Maestro noti la maiuscola)

e noi bestie a non saperla cogliere, lmfao

Mordechai

Anche io.

Il mattino ha loro in Bocca

tanto va la gatta al lardo…

malandragem

siamo mica su Il Napolista, Maestro!

fra l’altro, non trova inelegante il copia e incolla da un sito all’altro?

in fondo ai suoi sproloqui c’è anche scritto ilnapolista © riproduzione riservata (a chi se la sente di riprodurre le banalità che propina, immagino)

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
commentanonimo

Forse è la prima volta che Bocca lo ha letto fino alla fine 😁😁. Battute a parte, posso dire che sei spesso al limite con le tue metafore (juventino e furfante, garcia ed incompetente)…

2010 nessuno

Saranno state le proteste del comitato
anti-MASCIA del blog, porta pazienza Nello

R.T.

Sei abbastanza obbiettivo per giudicare da solo, allora ti allego il link del sito dove ha la rubrica il Vittorio Gassmann de noantri. E l’animuccia candida vorrebbe capire…
Dai 2010,non porti al suo livello.

https://www.ilnapolista.it/2023/10/e-il-napoli-di-capitan-fracassa-e-bombardon/

RM28

Devo ancora leggere un post di Mascia che non offenda nessuno

Mbala Mbuta Biscotte

Devo ancora leggere un post di Mascia (che non sia lungo come un lenzuolo)

NELLO MASCIA

FALLI DA DIETRO –
COMMENTI ALLA 9° GIORNATA DEL CAMPIONATO 2023-24
 
Cosa si saranno realmente detti i due nei giorni tormentati di questo ottobre blu Estoril non è dato sapere.
 
Parlo di un francese di origine spagnola, e di un romano con consolidate radici nella tradizione napoletana.
 
Due gradassi inguaribili.
 
Entrambi nei comportamenti sono assimilabili come pronipoti di Pirgopolinice, il mitico Miles plautino.
 
Con una differenza non da poco.
Il francese ha sì nel sangue l’arroganza, la burbanza, la grandeur propria del suo popolo.
Ma in effetti è un servo.
Servo proprio del napoletano. Che è l’indiscusso Padrone.
 
Immaginiamo.
 
Teatre del Petit Bourbon a Parigi. Secolo 17.
In sala Il Re Sole. E magari Jean Baptiste Poquelin.
 
Lo zanni accende i lumi della ribalta, si apre il sipario.
Ed ecco comparire i due personaggi della mitica Commedia dell’Arte italiana, che danno vita all’esilarante spettacolo.
Da una parte il guascone Bombardon, servo gradasso. Dall’altra il Capitan Fracassa gradasso padrone.
 
Il Fracassa, che nel frattempo era stato fuori per affari, torna per i proverbiali pranzi settimanali con la meglio nobiltà. Pronto ad esibire la rinomata cristalleria, vanto del casato che lo aveva promosso migliore anfitrione della passata stagione.
Ma sorprendentemente Bombardon subentrato al precedente maggiordomo, serve in tavola quella preziosa cristalleria orribilmente trascurata.
 
Opaca di fuliggine.
Le coppe, le argenterie, le stoviglie porcellanate, usate fino ai festeggiamenti di inizio estate, mai più lavate e ormai infestate e invase da vermi e formiche.  
 
Uno scempio che provoca il riso non celato degli ospiti fiorentini. Spocchiosi e protervi per loro natura.
 
“Ma cosa diavolo hai fatto tutto questo tempo? La mia cristalleria era luccicante. Invidiata da tutti. E tu la presenti cosi?”
“Io sono Bombardon, sono francese e non lavo i bicchieri degli altri!”
 
Capitan Fracassa è furibondo.
Si avventa contro il servo Bombardon, e, in un moto di rabbia, mette mano allo spadone che gli pende al fianco.
Le signore urlano di paura.
Fracassa estrae l’elsa.
Ma è l’elsa soltanto, ciò che gli resta in mano.
La lama non c’è.
 
Boato di risate fra il pubblico. Applausi scroscianti.
 
“Aurelio non ti ricordi che la lama l’hai impegnata al Monte per finanziare l’ultimo panetton farsa?”  
Sibila la moglie Jaqueline a un lato della tavola, e intanto gli passa un più utile mattarello.  
 
E allora giù botte da orbi.
 
Visibilio del pubblico.
 
“Da oggi in poi controllo io. Bicchieri, posate e tutto. Intanto tu fatti più in là sulla panca, buono a nulla”.
 
Più o meno sarà andata così.
 
Parte un altro campionato.
Quello con l’Impomatato idealmente in panchina.
Lo Stradivari si deve accomodare allo spigolo.
 
E’ una novità surreale.
Un’atmosfera da Commedia dell’Arte.
Ma è una novità che provoca una scossa di adrenalina.
 
E tutto va per il verso giusto.
 
Subito in avvio L’Albatros sugli scudi.
Proprio lui così criticato negli ultimi tempi.
Sventa alla grande un paio di situazioni ingarbugliate sugli sviluppi di due angoli.
 
Poi le individualità degli azzurri cominciano a emergere.
E’ una squadra gioca a memoria, si sa.
 
E qui la vera sorpresa è lo svedesino.
Una prestazione super.
Un po’ Zambo, ma anche un po’ Mareshark.
 
In centro campo si nota qua e là una interessante novità. Un’idea, questa, che non può essere dell’Impomatato, però.
 
Il doppio regista.
Si dividono il compito ora Charlie Brown, ora il Signorinello Pallido.
Scambiandosi di sovente le posizioni e togliendo riferimenti agli avversari.
 
Ma le sorprese non finiscono qui.
 
Jack al centro dell’attacco al posto di Osi è una scelta azzeccata.
Tutto il tridente si rivela la vera arma in più.
A destra Polinapoli sfodera una delle prestazioni più belle da quando è azzurro.
E a sinistra torna a illuminare il genio di Kvaravaggio.
 
Un’ora di gran gioco. Che rasserena.
 
Poi la flessione. Che preoccupa.
 
Gli scaligeri non sono granchè.
E’ una squadra così, che combatte per non retrocedere.
Eppure cresce. Eppure ci costringe sulla difensiva.
 
E noi mostriamo i nostri limiti.
Di gioco e di carattere.
 
Una squadra che non sa cosa fare.
Niente pressione, possesso sterile, nessuna idea, nessuna organizzazione di gioco.
 
Niente di niente.

Aspetta il contropiede del singolo, per vedere come va.
 
Se vince è perché individualmente ha giocatori più forti.
 
Non illudiamoci.
 
Non è cambiato nulla rispetto a dieci giorni fa.
 
L’Impomatato non ha fatto nessun miracolo, col suo insediamento in panchina.
Aspetti a gonfiare il petto e a fare la ruota.
 
Verona, e anche Berlino sono due vittorie annunciate.
 
Stradivari ha avuto gli otto giorni.
Ma chissà, forse gli otto giorni della credibilità li ha avuti pure il presidente Capitan Fracassa, da parte della tifoseria.
 
Scadono domenica dopo la sfida con i Diavoli al Maradona.
 
I Diavoli.
Che a San Siro soccombono agli juventini per i capricci della Dea Bendata, e ora si affacciano in zona scudetto.
 
Un po’ ingenuo Malick Thiaw che è bravo ma ha nell’irruenza dell’età un punto debole. 
Era successo nel derby. Contro Kean si ripete.
 
L’espulsione, sacrosanta, poteva essere evitata.
Poteva, il tedesco, cercare di temporeggiare in attesa di un raddoppio. 
Comunque sia il Milan in dieci gioca anche meglio.
Ma la sorte non la smette di giocherellare.
Sceglie allora Manuel Locatelli, che proprio un 22 ottobre di sei anni fa, in maglia rossonera segnò agli juventini.
 
Proprio mattocchia la sorte. Mette sul piede di Manuel la palla giusta.
 
Sassata da trenta metri.
E ancora una volta il fato interviene e si intromette.  
Lungo la strada la palla sbatte su Krunic, appena entrato, per la deviazione diabolica.
Mirante, assolutamente incolpevole, può solo imprecare.
 
Finale infuocato condito dallo show insopportabile di Acciughina che si strappa giacca, camicia e cravatta, che impreca e fancula tutti, che sbatacchia cartelloni pubblicitari nella totale acquiescenza dell’arbitro amico.
 
Lo scandalo scommesse è sotto controllo.
I due maggiori indagati Fagioli e Tonali non sono le punte dell’iceberg ma due bravi ragazzi un po’ ludopatici ma appena appena. Vanno compresi e assistiti.
Perché sono un patrimonio della Nazionale che va accudito e protetto. Chiaro?
 
Intanto hanno confessato.
 
Fagioli: “Non ho mai scommesso sulla Juve”.
Per evitare conflitti d’interessi con Buffon.
 
Tonali invece ammette: “Sì, ho scommesso sia sul Brescia che sul Milan. Ma non ho debiti”.
Perché le vinceva tutte.

tamarrogigante

avrebbe fatto bene Bocca, amico, a censurarti. ti avrebbe salvato dalla vergogna.

Mordechai

Il tuo prof di italiano, dopo ogni compito in classe, si metteva in malattia?

Un punto fermo è che...

Mamma mia ! Stessa solfa del Radarista! Sei complice di una stampa ignorante che l’ anno scorso aveva pronosticato al Napoli le peggio sciagure e prova ora a rifarsi cogliendo qualunque occasione (il Verona ha fatto tiri pericolosi in porta) per scatenare il proprio fuoco su De Laurentiis facendo carne da macello su una squadra che dimostra tutti i giorni il proprio attaccamento alla maglia!
Naturalmente ho letto solo al volo (mai perdere tempo ad approfondire) il tuo solito mare di luoghi comuni che non portano da nessuna parte e che ti emarginano (vi emarginano) dal mare di tifosi per bene che saranno vicino alla squadra quest’ anno, comunque vada perché i ragazzi se lo meritano sempre!!!

malandragem

ed eccolo qua il suo censuratissimo intervento, Maestro…

‘naggia, nemmeno la gloria di essere quello contro e ridotto al silenzio, lmfao

ROS

…tra le tante notizie,…probabilmente non interesserà a nessuno, ma quando si è giocata roma monza i frequentatori della curva avevano esposto un vessillo raffigurante il bel volto del vile signor de santis…..nessuno ne parla…nessun divieto…nessuna presa di posizione …niente di niente tutto normale ….ed intanto l’odio cresce…..ah certo …al prossimo morto tutti professori e sapientoni. Che paese di merda.

Modifica il 6 mesi fa da ROS
Bombaatomica

Di quale De Santis parli?
Forse dell’arbitro che annullò il regolarissimo gol a Cannavaro in Juventus-Parma del 2000? Quel gol che avrebbe permesso al Parma di pareggiare 1-1 a Juventus alla penultima di campionato? Quell’arbitro che permise quello scempio e decretò la morte del calcio, a detta dei supporters LAZIALI che assaltarono la FIGC a via Allegri? E che poi la Giustizia Divina – tramite Diluvio Universale – fece naufragare la Juventus a Perugia, assegnando il meritato scudetto alla LAZIO la setimana dopo?

Giusto, ROS.
Che uomo vile al soldo della Juventus 😂😂😂

ROS

…e ridiamo…bah!

guido

quel gol annullato fu la vostra fortuna (anzi le pietose giustificazioni del capitano di allora, di cui non faccio il nome se no sembra che parli male solo di lui, che poteva dire “sì avete ragione, non era fallo, ma cosa volete da me, è l’arbitro che ha fischiato”, invece cercò improbabili spiegazioni che fecero innervosire tutti. Altrimenti, la settimana dopo, Collina non avrebbe avuto il coraggio di mettere su il cinema della partita durata 4 ore nel diluvio

malandragem

mica come un vero professionista come Collina, per nulla influenzato dal suo tifo per la Lazio (confessato poi)!

Claudio Mastino 62

Lasciamo perdere tutte le chiacchiere fatte appositamente per riempire i giornali che dicono
che la serie A quest’anno fa schifo,
che il campionato italiano è di basso livello quando poi alla fine
lo scorso anno abbiamo portato diverse squadre molto avanti nelle Coppe Europee, due addirittura in finale; diciamo invece che è un campionato molto equilibrato in vetta, dove ci sono solo un paio di squadre che hanno delle rose più complete e migliori delle altre, l’Internazionale ed il Napoli ma che comunque visto anche l’andazzo di questa prima parte di campionato
non avranno vita facile, hanno diverse concorrenti come la Vecchia Signora, il Diavolo, la grande Lazio, l’Atalenta e la Magica possono dire la loro per le prime posizioni.
Venendo alla partita di ieri sera vinta dalla Juve per uno a zero con il Milan in trasferta non ho visto una partita così brutta come ho letto da certi commenti, si sono comunque affrontate due squadre più o meno di pari livello, la Juve ha
giocato con il Milan, non con il Pizzighettone. Poco dopo l’inizio della partita i rossoneri hanno avuto una grandissima occasione per portarsi in vantaggio con una splendida azione di Leao sulla sinistra che dopo essersi liberato magicamente di due difensori juventini ha crossato perfettamente in area e Giroud, da grande centravanti qual’è ha incrociato a colpo sicuro ma Szczesny si è superato facendo un mezzo miracolo ed ha sventato il micidiale tiro dell’attaccante francese. Poi però il Milan non ha fatto più niente e circa al quarantesimo un Kean indiavolato ha causato l’espulsione di Ciao che quindi ha salutato ed è andato negli spogliatoi. Lo stesso Kean nei minuti finali del primo tempo si è divorato incredibilmente il goal del vantaggio tirando fuori da circa un metro o poco più dalla porta avversaria. Nella ripresa Kean che non aveva giocato male ma ha sempre avuto poca confidenza con il goal come si è ampiamente visto alla fine della prima frazione di gara, è stato sostituito da Allegri che voleva vincere la partita sfruttando la superiorità numerica ed al suo posto è entrato Vlahovic e Cambiaso per uno stanco Kostic.
A quel punto Pioli fa una grande genialata, sono chiaramente ironico, facendo entrare Krunic, totalmente fuori forma e Jovic al posto di Giroud che non becca palla fino alla fine dell’incontro.
Dopo codeste sostituzioni la Juve
è passata in vantaggio con un pò di fortuna, Locatelli ha tirato da casa sua e Mirante si trovava tranquillamente sulla traiettoria, ma la palla ha incocciato sul ginocchio di Krunic appena entrato ed ha cambiato direzione rendendo vano il tentativo dell’estremo difensore rossonero. Dopo il fortunato goal del vantaggio la Juve però ha ampiamente giustificato la vittoria con almeno tre occasioni da rete, nella prima è Mckennie che ha mostrato tutti i suoi limiti tecnici sparando altissimo da ottima posizione, poi è Mirante a prendersi la scena da assoluto protagonista con due grandissimi interventi che impediscono alla Juve di mettere al sicuro il risultato; d’altro canto il Milan ha fatto molto poco per evitare la sconfitta, da segnalare solo un tiro di Leao in area di rigore juventina magistralmente ribattuto da Rugani.

Modifica il 6 mesi fa da Claudio Mastino 62
malandragem

confesso che in questi giorni mi aspettavo un tuo ritratto di Bobby Charlton…

ConteOliver

finalmente il commento di uno che le partite le guarda, e capisce pure quel che vede

una mosca bianca

Mordechai

biancoceleste.

Bombaatomica

Quello non è calcio, Mastì. So boccette 😂
Il vero calcio lo puoi ammirare gustandoti una bella partita della LAZIO 😁😁

malandragem

Adesso arriva a waterz a dirci che è una vergognosa manovra per mettere a tacere un illustre tifoso interista che ha verità scomode da rivelare…

RM28

Waters non risponde perché è in una posizione scomoda; la “fonte” di Corona ha citato Barella tra i giocatori coinvolti, quindi i casi sono due:
– Corona ha ragione, quindi un giocatore interista è disonesto
– Corona ha torto, quindi un tifoso interista è disonesto
Direi un dilemma di lana caprina, ma il ragioniere probabilmente se la caverà dicendo che Corona ha ragione, ma Barella ha scommesso solo per devolvere i guadagni alla famiglia della povera cameriera di Lautaro.

il radarista

In effetti abbiamo un altro modo di vedere il calcio. Quando un giocatore, di qualunque squadra, è arrabbiato per qualcosa di incomprensibile, possiamo pensare che abbia perduto qualche scommessa. Quando invece è allegro, senza aver vinto la partita, possiamo pensare che abbia vinto la scommessa. Penso si possano anche meglio capire comportamenti strampalati dei giocatori o errori evidenti a noi incomprensibili.
Dal canto loro i giornalisti, oltre i voti dell’abilità e del comportamento tecnico, potrebbero mettere un voto per la felicità o l’insoddisfazione dei giocatori.

inox

Buongiorno Fabrizio

Intanto la Prestigiosa è prima in classifica e padrona del suo destino. No…..finanziariamente no. O si trova un padrone altrimenti……Zhang rifinanzia? Si, ogni anno dobbiamo vendere almeno i due migliori solo per pagare gli interessi e il nulla tenente, con occhiaie mandorlate, rifinanzia! Va bene, buonanotte e buona fortuna. La Juventus è più debole del Milan. Viene in San Siro giocando coperta e di ripartenza. E’ normale. Il Milan pressa molto alto e da l’idea di segnare prima o poi o mai. Giocando con la difesa sulla linea del centrocampo imbarca diverse folate bianconere e nella decisiva il difensore milanista, bravo sino a quel momento, sbaglia e Kean si invola: cinturato Kean, purtroppo per Thiaw non è rugby e viene espulso. La partita cambia tuttavia ci si aspettava di più anche in inferiorità dal Milan ma niente. Il Milan totalizza un (1) tiro in porta in tutto. La Juventus diversi. Poi i cambi. Pioli in confusione toglie Adli per Krunic e li perde l’incontro. Lento come potò, Krunic, non ancora in condizione posto lo sia mai stato, sbaglia tutto lo sbagliabile. La malagrazia naturale con la quale devia in porta il tiro di Locatelli ne è la riprova. Perché non Pobega? Fuori Giroud e dentro Jovetic più tondo che lungo e lento a carburare. Okafor è in panchina per marcare la presenza contrattuale? Altrimenti non si spiega il suo mancato utilizzo. Calabria incursore in area avversaria un difensore in più per la Juventus e un giocatore in meno per il Milan. Vedi cosa vuole dire fargli un regalo ( Inter pirla in Bologna e poi giù a random): Stefano è convinto di essere bravo ma non lo è. Occhio in Parigi. Se gioca così alto sarà una mattanza. Allegri si spoglia e si arrabbia. Tutta scena. Onestamente non è un belvedere. Eppure piace. Conosciuto come spappola fiche. Dovrebbe portare un cero a Ambra o alla attuale e ringraziare.

R.T.

d9d9 ci sei? Non posti più i tuoi emoticon sghignazzanti?
Rendici edotti, non lasciarci in pensiero, dai… ( e fra un paio di giorni trovate il PSG , non vorrei che per l’occasione le faccine da usare siano queste 😭😱😭)

ConteOliver

secondo me si sta facendo consolare dal suo amico Gianluca

come, non è dato sapere, ma ipotizzo massicce dosi di ganja 😉

EroAdAtene

Però mettiamoci d’accordo: conta vincere o giocare bene e perdere? Negli almanacchi del calcio (esistono ancora?), si scrivono i risultati e non il bel gioco. Se poi si può avere entrambi, meglio, ma altrimenti…

ConteOliver

conta sempre quel che non fai: se vinci giocando così-così conta il belgiuoco, se perdi giocando bene conta il risultato

questo, da sempre, il mantra mediatico
mi pare ovvio 😉

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Caro Bocca se accade che due grandi squadre si annullino, a maggior ragione può succedere tra due squadre mediocri, visti gli ahi Lazio si direbbe che la Juve abbia fatto molto di più davanti, meritando la vittoria certo va considerato pure il vantaggio dell’uomo in più per oltre metà del tempo, visti finora gli alti e bassi delle prime tre favorite, i bianconeri a mio parere avvantaggiati dalla mancanza di impegni europei , possono lottare per il titolo, Inter e Napoli hanno le potenzialità per staccare le altre, ma devono trovare continuità e non è detto che lo facciano . Esaurito il tema di giornata, do sfogo alla mia turpe voglia di parlare della separazione dell’anno, la nostra grande premier ringrazia il suo ex “bellicapelli ” per gli anni meravigliosi trascorsi insieme e per avergli dato la figlia , manco l’avesse partorita lui , e scarica la vergogna e la figuraccia su quelli (i comunisti ? l’opposizione ? I poteri forti ? i giornaloni ? gli evasori non ancora sazi di condoni ? A suo dire colpevoli del misfatto coloro che razzolano nel fango (per non dire di peggio ) mentre lei festeggia un anno di governo volando alto nel cielo, infatti mirabili e progressive sorti attendono noi italiani, con altri quattro anni di governo come questo che è finito .

Dieci anni insieme, e se ne accorge ora?
Cosa aveva Giorgia, le fette di prosciutto sugli occhi?
Ah, ora che ci penso, prosciutto e meloni un must per gli italiani…
( cit. )

il radarista

Probabilmente lo teneva al chiuso, in qualche sgabuzzino o in cantina. Mediaset, per fare un favore al Meloni, lo ha esibito ma forse non voleva fare un favore alla Meloni, forse aveva qualcosa da chiederle.

RM28

Mi sembra chiaro che sia la vendetta di Forza Italia per un alleato di governo che ha preso troppo spazio.
Giorgia, anche meno…

il ghiro

Milan-Juventus 0 – 1
Assenze importanti dalle due parti, a Pioli mancano Theo e i due portieri Maignan e Sportiello, giocano Florenzi a sx e Mirante in porta, spazio a Musah e Adli a centrocampo. Allegri invece deve fare a meno di Danilo e Chiesa, giocano Rugani a sx e Milik davanti, Fagioli in penitenza non rientra neppure per la tombola di Capodanno. Arbitra il laziale Mariani, al VAR il toscano Irrati.
Tiraccio di Reijnders, tiro di Weah deviato da McK, al 13′ scappa via Leao, si libera dei difensori e crossa per Giroud, pronto al tiro, ma C.F. salva miracolosamente in corner. Duello tra Kean e Thiaw, lo juventino esagera sempre la durezza dello scontro lamentandosi ogni volta, finchè al 40′ Kean va via, Thiaw gli si aggrappa alle braghe, Mariani ci casca e sfodera il rosso diretto per il milanista. Entra Kalulu per Pulisic, a quel punto comincia un’altra partita, Milan Ciao, come i telecronisti più avvertiti pronunciano il nome di Thiaw.
Ripresa: una Juve sorniona cucina a fuoco lento il Milan, rosolandolo ben bene, Leao esagera anche lui la marcatura di Gatti, spera nel rosso, entrano Vlahovic e Cambiaso, Pioli risponde con Krunic e Jovic, giallo a Reijnders, poi Locatelli tira in porta da piazzale Lotto, ma il ginocchio di Krunic devia il tiro spiazzando il povero Mirante, 0-1. Giallo a Mck, finalmente viene sanzionato Gatti, solo giallo per lui, infine anche a Locatelli. Gatti spara un satellite in curva, entrano Chiesa e il baby Huijsen, ma nonostante tutto e tutti il risultato non cambia, anche perchè Mirante fa i miracoli e salva più volte la propria rete. Finisce con un Max che si straccia le vesti, imbufalito con i suoi che si intestardivano a voler passare la metacampo per segnare il secondo. Oscar ad Allegri come attore non protagonista, l’Oscar più importante l’aveva vinto Mou, con la sceneggiata in panchina mimando un Palladino blaterante e chiagnone, rosso per lui, salterà l’Inter (on purpose?)
I migliori: Mirante, Tomori, Leao tra i diavoli, Bremer, Locatelli, Kostic tra le zebre. Rivedibili Mariani & Irrati.
***** 
P.S. Solo due righe per ricordare l’incredibile gol di Lorenzone De Silvestri, l’ex aquilotto, ora capitano del Bologna, che segna il gol della vittoria raccogliendo in tuffo da fuori area una sfortunata respinta di pugno di Turati, prontezza di riflessi incredibile per un “vecchiaccio” della sua età. 

Mordechai

gol simile a quello di Van Persie contro la Spagna ai mondiali, non ricordo quali …

Alabama's Challenge

Ma andare al cantiere?

il ghiro

Ci ho provato, ma anche gli operai mi mandano affank$$$.

Modifica il 6 mesi fa da il ghiro
malandragem

mitico Ghiro

con affetto mi permetto di dire che me li vedo: ahò, perchè non va a scrivere su Bloooog, dottò?!?

un caro saluto

R.T.

Mah, mi sa che abbiamo visto due partite diverse: indichi Bremer fra i migliori ed è stato uccellato più volte dagli attaccanti rossoneri, per me,ad essere buoni, non è stata la sua miglior partita in bianconero…

luottardi

Che vuol dire Mariani ci casca? Ma l’obiettività abbiamo deciso proprio di abolirla?
Espulsione sacrosanta. Idiota thiaw prima a farsi aggirare e poi a metterlo giù. Secondo me a tu per tu col portiere un 50% che kean sbagliasse ci stava e cmq il Milan in 11 era più forte della Juve. Restare in 10 significava dire addio alla partita.
Errore di Thiaw non di Mariani.

Modifica il 6 mesi fa da luottardi
monica

grande lollo,a firenze lo ricordiamo ancora con piacere. non sarà pelè,ma ci sente da morire e ovunque giochi sputa l’anima in campo

Luc10 Dalla

Grande @Ghiro a sottolineare la prodezza di De Silvestri.

Lorenzo

Nel mio gruppo WhatsApp, prepartita dopo aver visto le formazioni scrivo: “il Bologna lo fanno i terzini. Sperém.” (Sottinteso che De Silvestri e Lyko sono ad oggi una spanna sotto Posch e Kristensen, almeno per quello visto sin qua).
De Silvestri: Hold my beer.
Che roba.

Dove sta Zazza

io che ho una certa età ricordo un gol molto simile di Platini di testa in tuffo da fuori area…
de silvestri me lo ha fatto tornare in mente, una prodezza sì.

luottardi

Partita orribile, solo un lampo di kean (ed errore di thiaw che avrebbe dovuto lasciarlo andare).
Decide un rimpallo su tiro di Locatelli in una partita che neanche in 10 la Juve di muso horto ha davvero meritato di vincere.

Modifica il 6 mesi fa da luottardi
tom

Perché non l’avrebbe meritata, spiega? Contano qualcosa le azioni da gol e le parate del portiere, o andiamo a sentimento?

Mordechai

La seconda che hai scritto

2econdo me

Vogliamo parlare di Locatelli che ha festeggiato come un invasato un tiro di merla deviato? Anche da questo si vede un campione (che lui non è ovviamente)

tom

Hai ragione: avrebbe dovuto rammaricarsi, portarsi le mani nei capelli e imprecare contro il destino per avergli sporcato la traiettoria di un tiro pulito e lineare.

Il mattino ha loro in Bocca

ovvia…parliamone…ma forse sarebbe più interessante parlare e capire cos’è o da quale parte del cervello parte un’illuminazione come la tua…

2econdo me

Pure un ex…che stile! L’esultanza di un piastrellista che si crede Michelangelo. Va beh oh, fatti suoi

Modifica il 6 mesi fa da 2econdo me
RM28

Oh, ma vi attaccate pure a come un giocatore juventino festeggia un gol importante per lui e per la squadra.
Ma quando vi passa?
Ma soprattutto dimmi, come festeggiano i veri campioni? Sorseggiando uno sciampagnino a fine partita?

Archivista

Per esempio, Joel Pohjanpalo ha festeggiato i quattro gol col Modena qui al Penzo bevendosi una birretta al bar dello stadio al fischio finale, coi compagni ancora in campo.

RM28

Grandissimo!!!

ROS

..ancora un po.. e vi faremo divertire ancora.

Il mattino ha loro in Bocca

…tranquillo, non avete mai smesso…

tom

Le facce dei panchinari della Juve, inquadrate dopo l’ennesimo scazzo di Allegri, dicono tutto…

Inter e Napoli sono le compagini più forti del campionato, mentre Milan e Juve gli stanno dietro, grossomodo allo stesso livello. Poi, non sempre vince il più forte (vedasi prima Juve di Conte e scudetto di Pioli), e a gennaio qualcosa si potrà correggere, anche se quasi mai si tratta di soluzioni risolutive.
Intanto la Juve ha vinto uno scontro diretto e mezzo (ieri e Lazio), ma siamo ancora in fase interlocutoria e tutto può accadere, in positivo e in negativo.

malandragem

Bocca, due parole sulla vicenda di Papu Gomez e della stagione che ha potuto tranquillamente giocare – mondiale vinto con l’Argentina (ma che bella la FIFA di Infantino) Liga ed Europa league vinta col Siviglia (sempre più pulita la UEFA di Ceferin) – non le vogliamo scrivere?

ovviamente metterei nel conto anche il “ne eravamo consapevoli” di Palladino…

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
malandragem

LMFAO multisfigghino bello, che giornataccia deve essere stata per piazzare 21 dislike tutti insieme…

Astutamente poi, rendendo impossibile farti sgamare eh!?!?

Muoro.

So che non dovrei ridere del disagio altrui ma quando ci sta…ci sta.

E mi ribalto dalle risate

puntadispillo

Il dott. Bocca é impegnato a descrivere “…il grande vuoto della Juve di oggi” (sic!) e non ha tempo per queste riflessioni di carattere generale. Entiendes?

malandragem

…e poi ha pure i diktat di Leo62 a cui star dietro e la giornata è troppo breve per occuparsi di tutto il resto…

molonlave

Lo spogliarello della disgrazia livornese, è talmente spontaneo e vero, che sembra addirittura studiato e preparato ad arte (la curva apprezza sempre il populismo murignese).

Xavier

La Juve l’ha giocata per non perderla, giustamente, ma poi, restando il Milan in 10 contro 11 oltre 50 minuti per la dabbenaggine di Thiaw, ha finito col vincerla, inizialmente di puro…hulo, poi legittimando il successo con due grandi occasioni finali, di cui una addirittura duplice (bravissimo Mirante, per inciso), quando peraltro il Milan ormai non si reggeva più in piedi.
Il Milan era stato in buon controllo fino all’espulsione, poi con uno in meno alla lunga poteva solo puntare al pari, ma gli ha detto male, anche perché Pioli ha totalmente sbagliato i cambi (Jovic non pervenuto, Krunic non in grado di giocare, meglio sarebbe stato Leao da solo davanti e Adli ancora dentro con Pobega ad aiutarlo).
Il Campionato resta lunghissimo e aperto a 4/5 squadre, anche se ha un padrone virtuale in maglia Nerazzurra; ma è un padrone con grande propensione alle gare veloci, meno a quelle di fondo.
Juventus comunque da lodare per combattività e corsa, Milan da rivalutare considerando le assenze molto rilevanti di due titolarissimi col cambio di passo come Theo e Loftus; concordo con Leo che ha detto che meritavamo due pareggi dove abbiamo avuto una vittoria e una sconfitta, dunque 3 punti presi invece che 2, e che quindi neppure possiamo granché lamentarci.

Modifica il 6 mesi fa da Xavier
comevolevasidimostrare

👍

Doctordodo

Partita bruttissima, ho l’impressione che il Milan sia sempre più dipendente dal duo Leao-Giraud; la decina di nuovi acquisti dai nomi impronunciabili mi sembrano evanescenti ed anonimi e penso che nelle squadre di bassa classifica ed in serie B ci siano giocatori italiani migliori. Al momento Inter e Napoli nettamente migliori, poi vedremo quello che succede.
O.T. : avevo disdetto l’abbonamento a DAZN perchè non mi andava di accettare un aumento del 33% annuo assolutamente ingiustificato, sabato ho visto che c’era una nuova offerta di DAZN a E. 19,99 per tre mesi poi si torna a E. 40,5. Ho rifatto l’abbonamento e fra tre mesi manderò la disdetta aspettando la prossima offerta, Non sono dieci euro al mese che mi cambiano la vita, ma è una questione di principio non accettare prepotenze.

Xavier

Nettamente migliori? Con 1 punto in più e 4 di meno mi pare opinabile…
Comunque li vorrei leggere questi nominativi di giocatori più forti di Loftus-Cheek, Pulisic e Rejnders nelle squadre “piccole” o addirittura di B.
Forse Colpani e Vignato nel Monza, forse Boloca nel Sassuolo, ma sono due “medie”, non due “piccole”; poi c’è Soulé del Frosinone, ma infatti è juventino.
Ovviamente soprattutto c’è Gudmundsson, ma quello giocherebbe titolare anche nel Napoli e nell’Inter, mica solo nel Milan, e nella Juve anche zoppo, credo.

Modifica il 6 mesi fa da Xavier
Waters

Forse una squadra che vince 5 partite consecutive negli scontri diretti si può definire migliore – magari non nettamente- .
Ho anche dubbi che Gudmundsson nella Inter possa prendere il posto di Thuram o di Martinez..

Salud.

Claudio Mastino 62

Lascia perdere Andrea, Gudmundsson è un vero fenomeno ma di solito gioca dietro le punte o come esterno alto, non c’entra niente con Lautaro che è un centravanti puro, nel Genoa gioca alla spalle di Retegui, altro centravanti puro;
al limite prenderebbe il posto di Thuram che è bravo ma di gran lunga inferiore al talento islandese.
Un saluto e ritenta, magari la prossima volta sarai più fortunato.

Modifica il 6 mesi fa da Claudio Mastino 62
ConteOliver

Thuram, classe 97, è uno che col “9” ci gioca per sbaglio
la porta non l’ha mai vista in vita sua, tant’è vero che in 260 partite ha fatto la miseria di 56 gol, in pratica uno ogni 5 partite (4,7).
numeri al massimo da centrocampista, non certo da attaccante

Gudmundsson, classe 97 pure lui – che di professione fa il centrocampista o, al massimo, il trequartista, non certo l’attaccante – di gol ne ha segnati 60 in 206 partite; quindi, pur giocando più lontano dalla porta, ha una media realizzativa nettamente superiore a quella del francese, segnando un gol ogni 3 partite circa (3,4).

ma questo non fa che confermare quanto Wafers non capisca un acca di calcio 😉

Waters

Ah beh se lo dici te scopritore di talenti – alla Kaio Jorge per intenderci – allora ci credo, comunque ti faccio notare che è un 97 quindi ventiseienne, pagato 1,5 milioni con un transfer di 12 – affarone nulla da dire – mentre Marcus è addirittura qualche mese più giovane ed ha un transfert di 40, più di tre volte.
Non credo che sto fenomeno che vagava riserva nella prestigiosa Eredivisie, possa giocare titolare nella squadra finalista di Champions, soprattutto nel 3/5/2 di Inzaghi che abbisogna di un trequartista alla Chala…

Salud.

cipralex

Walter, nel 3-5-2 di Inzaghi Chala fa il regista, anche e soprattutto perchè ,come dice la parola stessa, nel 3-5-2 il trequartista non c’è…

malandragem

trànsfert in Vocabolario – Treccani

in senso psicanalitico o legal-bancario quel transfert, waterz?

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
Claudio Mastino 62

Caro Andrea, stai toppando alla grande e come spesso ti capita ti
stai arrampicando sugli specchi.
Samuel E’too, uno dei più grandi
calciatori africani della Storia del calcio è stato scartato dal Real Madrid ed è andato a giocare nel
Palma di Maiorca, squadra di modesto livello della Liga, per non parlare di Riquelme, fuoriclasse argentino, anche lui uno dei più grandi della Storia del
calcio ha giocato solo una stagione nel Real Madrid, poi è stato venduto al Villareal poiché
Van Gaal non lo teneva in considerazione, il suddetto tecnico olandese predilige riempire le squadre da lui allenate di suoi connazionali anche quando non sono dei fenomeni. Per finire anche Zico,
che credo non abbia bisogno di presentazioni, ha giocato nell’Udinese. Quindi, almeno per una volta levati le fette de prociutto de Parma che c’hai sull’occhi da tifoso e vai a vederti
qualche partita di Gudmundsson che è veramente fortissimo, un vero fenomeno.

Waters

Fratello Claudio, credo sia riduttivo porre Etoo come uno dei migliori attaccanti africani, direi uno dei più grandi attaccanti di sempre, non accostare la prima carriera di Samuel a carneade chi era costui Gudmundsson, innanzitutto quando è stato scartato dal Real aveva soltanto 19 anni, e converrai con me che è molto presto per giudicare un calciatore, pensa che la tua Juventus scartò un certo Henry e la Inter un certo Pirlo e un certo Zaniolo, diventò grande al Barca quando aveva 23 o 24 anni, mi pare strano che il fenomeno islandese sia passato inosservato a tutto il mondo calcistico a 26 anni…se diventerà un crac mi cospargerò il capo di cenere…

Salud.

scotland16

partita inguardabile

Mordechai

Assolutamente.
Se poi pensi che la partita di ieri, per tradizione e prestigio, dovrebbe essere quello che sono, che so, ManCity vs Liverpool in Premier o Real vs Barca nella Liga, ti viene veramente lo sconforto.

Bombaatomica

Non vale neanche la pena di commentare, talmente è stata brutta la gara.
Il festival degli sbadigli…. 😁 😁 😁
Ha vinto chi ha avuto piu culo…. (autogò)….
Per i piu maliziosi come me, ha vinto chi ha alzato prima la cornetta sulla terna arbitrale 😂 😂 😂

Meno male che poi c’è la LAZIO che ci fa rifare gli occhi… 😁

Modifica il 6 mesi fa da Bombaatomica
alberto_ol

In effetti la Juve ha giocato meglio in questa partita

https://www.youtube.com/watch?v=xSvkaHLAL6o

Xavier

An, beh, certamente…e mo’ torna pure Immobile, pare che se vojono collega’ pure dar Brasile pe’ guarda’ lui e Zaccagni.

Mordechai

Ah, certo…

malandragem

noi musto horto, gli altri muso lungo…non c’è paragone, lmao.

Nicola Romano

Questa l’ avevi già usata, comunque fa sempre il suo effetto .

malandragem

il multisfigherrimo si è svegliato male (uno dei tanti col muso lungo, lmao) e superspollicia.

chissà quant’è orgoglione di essere ridotto così a sessanta e passa (inutili) anni

Lorenzo

Mi sa che ti li meriti invece tutti, ma non sei in grado di rendertene conto, e preferisci inventarti complotti. Ah, non ti disturbare a rispondere, tanto sono sempre gli stessi insulti da quattro soldi, li ho già letti in ogni tuo singolo post e dopo un po’ sono stucchevoli.

malandragem

…e tengo a chiarire – già che un soggetto come te è capace di convincersi di tutto – che a me di like e dislike fottesega (mai stato quello che cerca consenso) e che se faccio notare casi come questo è solo per evidenziare e sottolineare quanto grottesco e ridicolo sia un ultrasessantenne ridotto a questi giochini patetici che nemmeno un dodicenne disperato…

Un po’ più seriamente, potrei anche argomentare che sono forme di bullismo e squadrismo che, sfortunatamente per il nostro desperado (che si illude d’essere di sinistra pure, LMFAO) su di me non hanno altro effetto che di farmi sganasciare per la sua pochezza umana e intellettuale.

malandragem

Uuh qui a spalleggiare il più formidabile mentecatto che si sia mai visto su Bloooog c’è quello col q.i. che evidentemente gli esce dalle orecchie, per non rendersi conto che se in due minuti di orologio un commento passa da -2 a -23 – come nel caso di quello su Papu Gomez – c’è qualquadra che non cosa.

Rispetto a questo, numeri differenti ma stessa tecnica che il multisfigherrimo mette in atto da anni e che tutti qui conosciamo.

Il disturbo casomai, comunque, me lo prendo a leggerti.

Tu però non ti scomporre e continua a spalleggiare le intelligenze con cui ti senti affine… è un piacere prenderne atto.

Lorenzo

Uhm dai, 5+ per lo sforzo. Rimandato a settembre.

malandragem

uhm…davvero sei riuscito a dirti “si cazzo, questa la scrivo perchè è veramente gagliarda e sai che figurone che faccio”?

pare brutto non informarti che così ti fai solo ridere in faccia al posto di sembrare arguto come speravi, cinno

Modifica il 6 mesi fa da malandragem
tamarrogigante

e certo, mica ha vinto il milan!

Antonio Trilussa

Andiamo dritti al punto: una Juve così può arrivare quinta.

guido

sì, ma anche prima

ConteOliver

anche settima 😉

Luc 68

Mi sa che è in buona compagnia🤣🤣🤣🤣

commentanonimo

Premesso. Ho visto solo gli highlights per cui se Bocca scrive che la partita ha fatto pena e considerato che ho bene in mente come giocava la Juve ha sicuramente ragione. Gli highlights dicono che il Milan poteva segnarla subito, uccellato Rugani, parata al pelo di Szecny e milanista a poco dal tap-in. Dopo ha tirato in porta la Juve. Una partita come tante direi.
Non mi vedo d’accordo sul dire che l’anno scorso c’era più allegria. L’Inter mi sembra molto forte e gioca bene come il Napoli, anzi mi sembra ancora più schiacciasassi del Napoli quando gira. A noi avevano già tolto 10 punti “politici”, più due con il fintoVar ed eravamo in zona retrocessione. Il Milan è ancora lì su. Se la Fiore vince va a 20 e ci sono 4 squadre in due punti. Niente male direi. Ora capisco la nostalgia del passato, ma mi sembra che se non sei del Napoli questo campionato sia molto più corretto ed interessante del precedente. Mio parere, ovvio.

Modifica il 6 mesi fa da commentanonimo
Nicola Romano

Interessante va bene, non capisco perche’ piu’ corretto .

commentanonimo

Per noi gobbi più corretto perchè parla il campo almeno quest’anno.

scotland16

non vi avevano tolto nulla, basta con queste ricostruzioni di parte e vittimistiche…ve li tolsero dopo l’1-5 di Napoli a gennaio in realta’, quando gia’ eravate a -10 (ed eravate fuori dalla CL giocando un calcio orrido)…il Napoli giocava meglio di quest’Inter per me, anche e soprattutto in CL; vedo un campionato piuttosto brutto, da romanista la solita Roma inguardabile; forse la Fiorentina puo’ fare bel calcio. Inter chiaramente piu’ forte, Juve …boh…se a voi piace passare 1 ora e mezza (o due ore) a vedere sta roba…

Insider

Che la Juventus giocasse in modo orrendo non ci piove (peraltro gioca uguale anche adesso, diciamo da 30 mesi a questa parte)… che aver fatto 5 sconfitte, con annesse figuracce, su 6 in Champions fu un record che nessuno aveva mai raggiunto a Torino, anche… che la cinquina di Napoli fu meritatissima e segnò una differenza di qualità di gioco enorme, pure… ma col cazzo che non le tolsero nulla! Non c’è nessuna ricostruzione vittimistica, c’è solo la tua malafede su questo punto. I 9, poi i 15 punti, poi niente, poi i 10 punti tolti per plusvalenze lecite a tutti gli altri per 40anni, valsero l’esilio dalla Champions e in combutta con i mafiosi dell’Uefa, l’anno fuori dalle coppe… con l’impossibilità di fare mercato.
Il Napoli dello scorso anno avrebbe vinto comunque a spasso, ma con le milanesi incanalate nel percorso facilitato di Champions fino alla patetica semifinale e alla finale, la Juventus (senza tutto quel bailamme sulle sole tesi dell’accusa dell’odiatore seriale, rimandate al mittente già da tre giudici, oltre che dalla cassazione), sarebbe arrivata seconda senza problemi, seppur a grande distanza.

commentanonimo

Scotalnd 16. Sì sulle date hai ragione. Sulla Roma non so, ma se prendi Mou una versione internazionale di Allegri che vuoi vedere?

Modifica il 6 mesi fa da commentanonimo
Sergiod

Lo spogliarello finale di Allegri è stato il momento della partita che più mi ha divertito.
La tattica suicida di Pioli ha favorito una Juve che non giocherà molto bene ma in difesa non prende gol e ha sfruttato le follie tattiche dei rossoneri.
Thiaw doveva evitare il fallo da espulsione, Kean avrebbe segnato ma il secondo tempo si sarebbe giocato in parità numerica.
Da quattro anni vedo giocare il Milan e raramente mi diverto, il giro palla, l’incapacità di effettuare cross decenti, la mancanza di un vero regista e di un difensore destro di livello ma soprattutto doversi affidare al solo Giroud per risolvere gli annosi problemi realizzativi fanno del Milan una squadra che non è efficace e che ha una rosa sopravvalutata.
Ricordo ancora una volta che al termine della passata stagione arrivò quinto e che quest’anno mostra limiti evidenti, anche se è secondo in classifica e schiera uno dei (presunti) dei giocatori più forti per in Europa🫣. Adesso ci toccano PSG e Napoli, sono certo che Calabria annullerà Mbappe’ e Kvara, in fondo in fondo il mio è un pessimismo insensato.
Spero che la proprietà si renda conto che serve anche un allenatore di qualità, altrimenti la solfa sarà sempre la stessa.

mario rossi

Insomma da “pioli’s on fire” a “pioli to fire” il passo è breve.

Modifica il 6 mesi fa da mario rossi
Sergiod

Quando fai marcare Milik da Tomori e Kean da Thiaw portando pure in avanti tutta la squadra dimostri di non essere bravo. Poi completi l’opera inserendo Krunic per Adli e giocando in nove con Jovic in campo.

Sergiod

😂

cipralex

Bocca io mi sono divertito tantissimo!

E adesso continuerò a divertirmi leggendo tutte le cazzate sul bel gioco e il corto muso….

Io ho buone sensazioni…..

malandragem

🍿 🍿

preparo pop corn per due allora

2010 nessuno

E poi la Gazzetta dello sport oggi come definisce la partita di ieri sera?!
Big match! 😂😂😂😂😂😂 Scusate ma una risata ci vuole….

Mordechai

Ho visto solo gli highlights. Per fortuna. Comunque sufficienti, la partita è stata di una mediocrità e spettacolarità pari solo alla compilazione del 730.
Undici contro undici o dieci contro undici, indifferentemente.
Due squadre di scappati di casa, dal gioco asfittico e giurassico, davvero una roba oscena.
E parliamo di due delle migliori tre squadre del campionato (questo dice la classifica), questo è il massimo che la nostra serie A “offre” al mondo, bella roba.
In compenso, leggo che ieri sera Xavi ha fatto esordire nella liga l’ennesimo pupetto della cantera, tale Guiu, classe 2006.
Classe 2006, non so se …
Guiu, dopo meno di un minuto dall’ingresso in campo, ha segnato il gol della vittoria contro il Bilbao.
Da noi, ben che vada, avrebbe trovato posto nella juniores del Corticella nel derby contro il PIzzighettone.
Poi ci stupiamo se …
Mah.

RM28

Nella rosa della Juve di quest’anno ci sono SETTE ragazzi che arrivano dalla next gen (più alcuni aggregati), in più ne abbiamo alcuni molto interessanti in prestito.
Abbiamo in rosa OTTO giocatori nati negli anni 2000.
Quest’anno abbiamo fatto giocare già due 2005 (Huijsen e Yildiz).
Kean ha giocato la sua prima partita a 16 anni, ed è stato il primo 2000 a segnare nel campionato italiano. Giocava con la Juve.
Poi, forse da noi non ci sono tutti questi fenomeni sedicenni…

cipralex

Questa fissa di citare fatti è veramente intollerabile.

Il mattino ha loro in Bocca

ora…non per farti le pulci ma ieri sera, dalle nostre parti, ha giocato uno del 2005 e, in panchina ce n’erano altri due…al di là del fatto che giochiamo di mer..da, ma sempre ripetere gli stessi discorsi…

Mordechai

Un conto è far giocare i pischelli cinque minuti ogni morte di Papa, un conto è dargli davvero fiducia.
Musiala ha esordito in CL a 17 anni e a 18, di fatto, era già titolare inamovibile, alla faccia di qualche senatore.

scotland16

esatto Mordechai, esatto ..da noi e’ giovane ancora Chiesa…

R.T.

Noi, anche se per soli 15 minuti , abbiamo fatto esordire in difesa l’olandesino classe 2005. La nextgen dà, e darà, i suoi frutti , non essere così pessimista , guarda i giovani lanciati ( ora in prestito e stanno facendo esperienza per tornare alla base , Soule, Barrenechea, De Winter) o venduti per far cassa ( es. Dragusin).
Su questo non mi sento di criticare Allegri che già lo scorso anno non ha avuto timore di fare esordire Iling contro il Psg.
Sono ottimista? Forse…

Mordechai

Quelli che hai nominato, arriveranno a 25 anni avendo un’esperienza internazionale che in Francia, Germania o Spagna hanno a 20.
Diversamente giovani, insomma.

Antonio Trilussa

Però se fai giocare ragazzini contro ragazzini, un ragazzino segnerà di sicuro.

Pirogov

Non è detto: oltre che piovere, potrebbe finire zero a zero

Luc 68

Ho visto gli highlights e mi son confrontato con chi l’ha vista. Sembra che queste due squadre in campionati di qualche anno fa faticherebbero a stare a metà classifica.

Mordechai

Sul Milan non mi pronuncio, ma questa Juve da quella di dieci anni fa beccherebbe almeno 3 pere a 0, contro quella di venti anni fa, poi, interromperebbero la partita per manifesta inferiorità, come nel baseball.

Leo 62

Partita nata male e proseguita peggio in cui si poteva vincere o perdere solo per un episodio casuale che infatti è arrivato.
Livello basso da tutte e due le parti che testimonia della dimensione attuale del calcio giocato in Italia, con Pioli che non si accontenta del pareggio e perde ( tiri fuori Giroud e metti Jovic in 10 contro 11 non avendo più Pulisic a destra e Leao costantemente raddoppiato? ) e Allegri che sotto sotto la vorrebbe pareggiare ed invece la vince. Continuo a pensare che il Napoli sia sempre quella che ne ha di più, ma oramai dipende tutto da fattori extra-calcistici.
Di solito a fine settembre si capiscono le due che se lo giocano, qui siamo a quattro e non credo che si uscirà dall’incertezza fino a Dicembre, e la differenza la faranno come sempre le Coppe, chi andrà avanti non conterà per il Campionato e la Juventus che avrà il vantaggio di non giocarle proprio.
Quanto al Milan continuo a vedere qualche squilibrio di fondo che alla lunga non può che venire fuori, in generale per quello che si è visto sul campo dovevamo pareggiare sia a Genoa che qui, e sarebbero stati due punti, ne abbiamo tre ed in fondo ci ha detto bene così, ma due sconfitte su due scontri diretti giocati qualcosa la dicono. Contro le squadre meglio organizzate andiamo in difficoltà, mentre tendiamo a prevalere con quelle più deboli, e quindi prevedo problemi anche a Napoli.

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
gmr61

D’accordo, ma perchè Krunic? non ne ha azzeccata una, se voleva togliere Adli meglio Pobega e Reinders in regia.
Si notano i limiti in attacco, ci manca un vero vice Giroud ( anzi, uno a cui Giroud dovrebbe fare il vice…) ieri Calabria è stato nel suo massimo : benino in difesa e male in avanti, con le squadre chiuse il nostro centrocampo non ce la fa, vediamo a Parigi ( varrà una messa?) resto sempre dell’idea che un De Zerby farebbe faville con noi, ma ormai è andato

Leo 62

Ciao Giovanni, Pioli ieri dopo l’espulsione ha sbagliato molto, ma non mi sorprende, come non mi sorprende che le partite con le squadre meglio organizzate in campo non riusciamo a risolverle, se ti ricordi era una mia impressione quando tutto girava bene.
Per me con alcune aggiunte in rosa, tra cui un centravanti giovane, un vice Theo ed un centrocampista di contenimento ( abbiamo solo box to box e Krunic adattato alla bisogna, lo stesso Adli non è un mediano ) potremo ambire a qualche cosa di buono il prossimo anno. Quest’anno più di tanto non credo si potrà fare, a meno di suicidi altrui in serie. Ci aiuterebbe uscire in fretta dalla Champions, dove per me dal PSG a PArigi le prendiamo, e pure in casa al ritorno non la vedo benissimo…

Bob Aka Utente11880

Ciao. Finito il terzo giallo del BarLume provo con un romanzo.

gmr61

Prova l’ultimo “ chi si ferma è perduto “ ( se ti manca fammelo sapere…..)

Bob Aka Utente11880

Grazie. Oggi Amazon dovrebbe portarmi Il borghese Pellegrino, ti faccio sapere …

il radarista

Punto 5 – Il Napoli dell’anno scorso era allegro, spensierato e divertente. Poi DeLa ha deciso di scontentare tutti e il Napoli si è intristito, come quando a Napoli soffia un vento che porta pioggia e calore, una libecciata di pomeriggio che ti taglia le gambe.
Quelli che sono riusciti ad andarsene hanno trovato la loro strada, quelli che sono rimasti si aspettavano qualcosa per aver vinto lo sciudetto e quel qualcosa (rinnovi dei contratti) non è arrivato. Dei sessanta allenatori contattati è venuto quello che ha ridotto in un baleno il valore della squadra. I risultati? Arriveranno, forse, chissà.
Intanto DeLa, uomo di spettacolo, vuole creare un canale a parte per le partite di calcio. Come togliere l’osso dalla bocca del cane. L’osso è il campionato, la bocca è quella di DAZN e SKY, la monopolio associati.

Un punto fermo è che...

Mangiato pesante? Incubi notturni? Il “bollettino del radarista” che commenta di tutto attraverso le sue ossessioni…..
Ridicola poi la questione dei giocatori scontenti….con quello che prendono al mese si comprano te me e tutto il bloooog !!!!

il radarista

Giocatori più scarsi hanno ingaggi migliori. Quacuno si aspettava un miglioramento ma così non è stato e non sarà. Quando poi saranno in scadenza di contratto, se non rinnoveranno alle condizioni di DeLa, verranno messi fuori squadra. L’atmosfera sarà sempre conflittualità permanente.

Un punto fermo è che...

Ci sono giornalisti tifosi e tifosi giornalisti….da parte di entrambe le categorie ho letto e sentito che il Napoli avrebbe faticato a Verona, che adesso è stata riclassificata come l’ ultima delle pippe….e vediamo se domenica prossima cominceranno a fare finta di non aver mai detto e scritto NIENTE!!!
Giornalisti sportivi…. braccia rubate all’ agricoltura …..meno male che almeno esiste questo bloooog!!

RM28

Ohibò, leggo di 14 tiri totali della Juve contro 7 del Milan.
Qualcuno non la racconta giusta.
E comunque ieri sera in campo un ragazzo di colore con le treccine è risultato decisivo.
Non, non è il 10 del Milan
Aveva la maglia bianconera, si chiama Moise.

Screenshot_20231023-072725_Google.jpg
Luc 68

Effettivamente guardando il tabellino, ed è così per molte partite della Juventus, si direbbe che il campo sia stato tenuto meglio da i bianconeri. In verità la partita non andrebbe analizzata con le statistiche in quanto bisogna distinguere tra prima e dopo che il Milan è rimasto in 10.

RM28

Io mi limitavo a commentare il fatto che qui sembra che per 90 minuti non sia successo niente, quando in realtà dal tabellino si contano 21 tiri (14 a 7), di cui 5 in porta, 9 calci d’angolo ecc. ecc.
Insomma, non sarà stata una partita meravigliosa, ma comunque qualcosa è successo.

ConteOliver

shhhhhhhhhhhhhhhh….

non ti azzardare a postare fredde cifre

e non si fa!

i fatti, i numeri, non interessano, l’importante sono le sensazioni, il comune sentire, il mai sopito sentimento popolare*… insomma… quella roba lì di cui son esperti a Mediaset, i Pellegatti, gli Ambrosini, i Panucci…

😆

*quello che faceva ipotizzare retrocessioni per la Juve appena scoppiato il caso Fagioli, ma che di fronte al Tonali che scommetteva sulla sua stessa squadra (a forte rischio illecito sportivo), ha messo la sordina

Modifica il 6 mesi fa da ConteOliver
2010 nessuno

Ma se per Allegri fosse stata qualche pulce, Bocca?

Vipe

Milan – Juve
Due squadre in difficoltà: primo non prenderle.
Le “ trappole “ per la prima mezz’ora di Leao dovevano essere predisposte meglio.
Kean si butta negli spazi su consiglio dell’ allenatore; di Magnanelli quindi.
Il Milan in 10 fa il suo.
Sullo 0 – 1 Pioli sostituisce Giroud perché stava in campo come se il Milan fosse ancora in 11, proviamo a cambiare: vediamo che succede.
Impossibile trovare un eufemismo al suo ipocrita sbroccare. Riferito a chi? Facile vero?
Mirante ha giocato la partita di chi smesso di giocare da tempo, sogna di giocare ancora una volta.

il radarista

Mirante mi è piaciuto e credo proprio che, senza quella fortunata/sfortunata deviazione, la partita sarebbe potuta finire in parità. Ciao

Modifica il 6 mesi fa da il radarista
mario rossi

Bocca un tema interessante è che il Milan ha fatto 4 match di cartello finora (inter newcastle borussia e juve), non ne ha vinto nessuno ne ha persi 2 e ha fatto un solo gol, del tutto ininfluente quando la patita era ormai andata.
Ma magari è solo casualità e si spera inverta subito il trend a cominciare da mercoledì con gli odiosissimi francesi.

Expo

Ancora una volta Allegri sembra che sbagli tutte le scelte tattiche, ma alla fine porta a casa la vittoria contro il Milan, con un 0-1 di corto muso a San Siro.
Il primo tempo, fino al minuto 40 del primo tempo, vede il Milan in totale controllo della partita, con quasi il 70% di possesso palla, e una Juve chiusa allergrianamente sulla propria trequarti. In questo scenario, ci si domanda a che serve mettere Weah come terzino destro a marcare (?!) Leao. Milik “trequartista” a spizzare palloni per Kean che deve fare a sportellate con i marcatori centrali; i tre di centrocampo non vedono la palla e corrono appresso ai rossoneri.
Il Milan ovviamente soffre l’assenza di Theo ed è pericoloso con i tre davanti, anche se crea solo una palla gol, peraltro occasionale.
Dopo un paio di percussioni senza pericoli di Kean, al fatidico 40′, palla in profondità per Kean, che batte Thiaw e lo costringe al fallo da ultimo uomo.
A quel punto dovrebbe cambiare la partita, e ci si aspetterebbe che Allegri cambi modulo per sfruttare l’uomo in più davanti. Infatti, l’uscita di Pulisic apre l’interrogativo del perché tenere 3 difensori per marcare Giroud, e 2 laterali (Weah e McKennie) a contrastare con scarsi risultati Leao (se non fosse per l’intermittenza del portoghese).
Invece, Allegri persiste con lo stesso modulo, rumina il solito calcio di possesso palla tra i difensori, e non crea nessuna occasione “di gioco”, solo sulle palle inattive.
Alla fine, il risultato lo sblocca un tiro da fuori deviato da un rossonero, probabilmente risultato di uno schema provato in allenamento.
Dopo il gol (arrivato al 63′) la Juve avrebbe mezzora per provare il raddoppio, contro un Milan stanco e con la testa alla Champion. Invece, 30′ di calcio ruminato, senza una accelerazione o uno straccio di schema.
E il Vate di Livorno peraltro fa una delle sue sceneggiate nei minuti finali, perché i suoi cercano di giocare invece di addormentare (ulteriormente) la partita.

Ma comunque ha ragione lui, ha vinto, ha sbancato San Siro ed è a -2 dalla vetta (anche se lui mantiene il basso profilo, non sia mai).

guido

volendo fare i pignoli, nei trenta minuti finali ci sono state anche tre parate di Mirante, due molto difficili che da un quarantenne in pensione non ti saresti aspettato

Expo

Hai ragione, ma è perfettamente ragionevole considerando che il Milan aveva ormai tirato i remi in barca. Quello che volevo dire è che non si sono viste grandi giocate o schemi.

2010 nessuno

Corto muso ma coscia lunga 😄

Milan solo con te

Che pagliaccio Allegri. Una sceneggiata pietosa. Dopo 90 minuti di calcio inqualificabile (da entrambe le parti, esclusi i primi 25 nostri), in 11 contro 10 per quasi un’ora, con un Milan senza più nessuno in campo tranne Leao, cerca di intestarsi l’impresa facendo il fenomeno da baraccone. Stocazzo di impresa tra l’altro… ma i suoi trombettieri saranno già chini sull’epica della giacca e della cravatta al vento. Anche così si costruisce un movimento che non porta da nessuna parte. L’Italia.

guido

pensa se non aveste avuto il nonnetto in porta a fare i miracoli

ConteOliver

tre applicazioni di A-FA-SOL di un’ora l’una, subito!” (cit. Prof. Sassaroli)

😆

profsassaroli.jpg
Il mattino ha loro in Bocca

ma uno che tifa Milan, c’ha da pensa’ ad Allegri?

mario rossi

L hai presa in modo sportivo, non rosichi assolutamente.

Cisco

l’hai presa bene.

Mordechai

Oltrettutto, non mi pare che nei primi 25 “loro” sia successo poi chissà che …

Bob Aka Utente11880

Ahahahah A Bocca Aperta !
Ma che sta’ a’ di’ ? È un campionato normale con squadre normali con giocatori normali che generano una nazionale normale. E vincerà chi arriverà primo.

gmr61

hai ragione cugino, mentre l’anno scorso poteva sembrare un tappone dolomitico, con il fuggitivo partito presto e che ha resistito fino alla fine, quest’anno sembra una tappa di pianura, con il gruppo compatto e i leader a scambiarsi la testa ( speriamo, visto che ora ci siete voi….)

Bob Aka Utente11880

anche se 1 punto, sai che testa …. però meglio +1 che -1 certamente

gmr61

Purtroppo, per noi, avete già giocato con il Bologna……

Il mattino ha loro in Bocca

lapalissiano 👍

Bob Aka Utente11880

Anche se non è sempre finita così … 😉

Il mattino ha loro in Bocca

🤔 …già!..ora che ci penso🤨!

corum

Nonostante Mariani la Juve vince a SanSiro.