Mondiali Qatar, Argentina in finale, Messi protagonista

Mondiali Qatar 2022 – Lionel Messi verso il giorno del Giudizio Universale, trascina l’Argentina in finale ai Mondiali con un rigore e due assist per Julian Alvarez. Per la Croazia di Modric non c’è stata proprio partita. Ora dovremo solo resistere dal considerare la finale decisiva per stabilire la grandezza o deliberare l’immensità del numero 10 argentino, che da una vita tenta di replicare la leggenda di Maradona. Si è grandi anche senza vincerlo il Mondiale (Cruyff non ebbe questa soddisfazione), né il Mondiale stabilisce reali graduatorie di grandezza (Pelé ne ha vinti tre). In ogni caso per Messi a 35 anni potrebbe essere davvero l’ultima occasione…

Gol per lui e assist per Julian Alvarez, l’Argentina ringrazia il suo dieci: la squadra salta e balla sotto la curva dei tifosi biancocelesti estasiati allo stadio di Lusail (poco fuori Doha), il popolo argentino scende in strada ovunque sia nel mondo. Funziona così per tutti. Oggi la felicità è al massimo.

  Osannato e invocato come un dio pagano, Lionel Messi in finale ai Mondiali ci è arrivato. Anzi ci è tornato (l’ultima volta era stata nel 2014 in Brasile, contro la Germania che vinse il titolo) e adesso viene il bello.

  Cosa sia stato fino a ora – se il suo Mondiale sia stato straordinario ed epico, o se sia stato solo bellissimo e in fin dei conti per uno come lui quasi normale – non conta nulla. Conterà il risultato della finale, ma più per Messi stesso, che per la storia. Che nel football è anche appesa a simboli, numeri, fatti, vittorie e trionfi, sconfitte e tonfi, ma tiene anche meno in considerazione sentimenti e passione.

  Penso sempre che la grandezza di un campione non si misuri necessariamente da cosa abbia vinto. Joan Cruyff il Mondiale non lo vinse mai, e se Maradona è stato il più grande perché vinse Mexico ’86 (da solo, come recita una letteratura spesso ingannatrice…), beh Pelé di Mondiali ne ha vinti tre. E allora? Quale classifica di grandezza ci danno i Mondiali? Resta il fatto che la finale di questo Mondiale per Lionel Messi sarà il giorno del Giudizio Universale, in cui capiremo se davvero il numero dieci di oggi può stare seduto al fianco di Maradona, numero 10 di ieri, o forse solo un gradino più sotto.

  Sarebbe ben strano misurare la grandezza di un campione del genere in base a un Mondiale giocato d’inverno in un posto piuttosto strano e anomalo per il calcio. Ma avremo tempo di parlarne. Il risultato, come sempre, cambierà qualsiasi prospettiva e influenzerà profondamente il giudizio.

  L’importante ora è che Messi non abbia trovato la strada sbarrata e che anzi abbia contributo a sgomberarla e percorrerla, quella strada, fino alla finale. Giorno che sarà comunque ricordato appunto come il Giudizio Universale – lui e/o Maradona? –  inutile illudersi. Messi, in ogni caso, a 35 anni e davanti forse all’ultima chance della sua carriera, è destinato a restare in Paradiso che il Mondiale lo vinca o meno. E’ inutile e ridicolo che Daniele Adani continui a illustrarcene la grandezza, come se dovesse convincercene, urlando dentro il microfono su Rai 1“Messi sta maradoneggiando per il campo!”, “Messi ha dribblato anche i cammelli!” . Come se prima di lui non se fosse mai accorto nessuno…

***

CLICCA PER ACCEDERE A RISULTATI, CLASSIFICHE, TABELLONE, TABELLINI DELLE PARTITE E VIDEO

Mondiali Calcio, Qatar 2022. Risultati e Classifiche

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

Mondiali Qatar 2022 – Lionel Messi verso il giorno del Giudizio Universale, trascina l’Argentina in finale ai Mondiali con un rigore e due assist per Julian Alvarez. Per la Croazia di Modric non c’è stata proprio partita partita. Ora dovremo solo resistere dal considerare la finale decisiva per stabilire la grandezza o deliberare l’immensità del numero 10 argentino, che da una vita tenta di replicare la leggenda di Maradona. Si è grandi anche senza vincerlo il Mondiale (Cruyff non ebbe questa soddisfazione), né il Mondiale stabilisce reali graduatorie di grandezza (Pelé ne ha vinti tre). In ogni caso per Messi a 35 anni potrebbe essere davvero l’ultima occasione…

 

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
162 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

L'ESORCISTA

Mi spiace per il Marocco, hanno giocato veramente un bel calcio, è la squadra che mi è piaciuta di più se avessero avuto un centravanti vero sarebbero andati in finale.
Ci va la Francia di un immenso Griezman, che sarà il vero sfidante di Messi, stasera ha fatto una partita mostruosa. Saranno loro due a decidere il destino della finale.
E cmq se vince la Francia mi farà piacere per Didier altrimenti sarò contento per Messi e per gli argentini.

Modifica il 1 mese fa da L'ESORCISTA
come si stava bene quando c'era lui

Griezman centrocampista è la più bella trasformazione mai trovata per un calciatore. Prestazione mostruosa sia in contenimento che in costruzione.

Leo 62

Vabbeh se per il bene del calcio una mediocre Croazia non avrebbe dovuto arrivare in Semifinale, figuriamoci il Marocco, squadra di fabbri e picchiatori che avrebbe dovuto finire la partita in otto ed invece ha avuto un solo ammonito per merito di un arbitro che evidentemente si era ficcato il fischietto nel culo, il gioco intimidatorio ha in qualche modo messo paura alla Francia che non ha chiuso quando doveva con Giroud. Poi alla lunga i marocchini si sono stancati ( pure di menare ) e Mbappé cui avevano invano tentato di staccare una gamba ha fatto una cosa che se la fa Messi Adani va in catalessi, slalom tra tre avversari, palla che arriva a Kolo Muani e tutti a casa…
Serviva a questo Mondiale 22 una squadra araba tra le quattro e l’hanno avuta, soprattutto grazie all’arbitro argentino di Marocco-Portogallo. Grande Theo che apre le danze ( immagino quanta gente contenta dentro questo blog ) e poi deve pure lui evitare di finire la partita anzi tempo. Rabiot è decisamente mancato, Griezmann migliore in campo.
Almeno avremo una vera Finale, una delle due andrà a tre titoli.

Dab

La Francia è la miglior squadra del Mondiale per distacco, ha una profondità che le altre si sognano, è arrivata in finale giocando praticamente con le terze riserve del centrocampo. Griezmann certamente il migliore, ma entrambi i gol nascono da mbappé, sul primo con 4 giocatori addosso è comunque riuscito a tirare due volte sul secondo ne lascia lì tre in 5 metri

Leo 62

Mbappè è veramente di un’altra categoria, molto più decisivo di Messi e di Neymar, quando parte sembra in fast motion, e fa strappi devastanti. A confronto Theo sembra lento… Lui e Griezmann fanno la differenza, Giroud è la ciliegina sulla torta. Possono veramente giocare con la terza squadra, e mancano Pogba, Benzema, Kanté, Pavard… ieri pure Rabiot ed Upamecano. Impressionanti.

Carlo lll

Vive la France!
Vive la Democratie!
Vive la jiustice sociale!
Vive la antiracisme!

Nicola di Mola

Waters vedo che hai gettato scompiglio nel pollaio dei guardiani ayatollah del blog.
Abboccano come merluzzi.

PS Adani for president

Modifica il 1 mese fa da Nicola di Mola
Trebaffetti

che poi avranno pure 4 zampe, ma quanto sarà mai difficile dribblare un cammello?

Luc10 Dalla

È che il cammello maschio ne ha una quinta…la più pericolosa quando provi a dribblarlo

Gbp

Che poi da quelle parti sono dromedari

2010 nessuno

Un amico mi ha dato una bruttissima notizia, che vorrei ancora non fosse vera, ma purtroppo.. è morto Sinisa Mihajlovic……

2010nessuno

modifico questo precedente messaggio sullo stato di Mihajlovic, il mio conoscente ha confuso il ricovero per l’aggravarsi delle condizioni di salute di Sinisa…col peggio, chiedo scusa

monica

…e accidenti,però,verifica prima di scrivere!!!

Waters

“Lele Adani lasciatelo in pace, ha passione e non e ipocrita,tutti addosso al commentatore,ma meglio uno che si fa trasportare dall’ardore di tanti che fanno il compitino”.
Aldo Grasso.

Salud.

Gran Torino

Molto molto strano, ha sempre affermato il contrario. Una seconda voce prevaricatrice e così sguaiata è tra quel tipo di cose che non digeriva. Aldone lo conosco bene dal punto di vista professionale, granata duro, essenziale, quasi mio coetaneo. Lo conobbi una sera a Genova a casa di De Andrè, senza saperlo amici comuni invitarono sia me che lui. Per anni non mi sono perso un Televisioni sul Corriere, ci scrivevo abitualmente i miei commenti, lui mi rispondeva spesso. Mio figlio a Milano frequentò il suo corso alla Cattolica. Però è invecchiato male l’Aldone, lo hanno fatto fuori un po’ dappertutto e lui se l’è presa. Da qualche hanno mi pare che non abbia più molto da dire, fa il suo compitino. È un po’ che l’ho lasciato… Ah, si diventa tutti vecchi… Ciao

Waters

Bravo,comunque lo ha detto, io mi sono limitato a trascrivere le sue parole,anche se sono d’accordo con lui🙂

Salud.

Gran Torino

Ciao. Mi sono imbattuto nel Tele Visioni di oggi (22 dicembre) sul Corriere. Sulle telecronache delle partite, l’Aldone dice più o meno quello che scrivevo io, che poi è quello che aveva sempre sostenuto lui.

Modifica il 1 mese fa da Gran Torino
Kit Carson, but can change it if unapropriate

io credo invece che di ardore ce ne sia giá in esuberanza nel mondo del calcio. insomma non punterei su quello.

Carlo

“Adani è un esaltato che di calcio capisce poco”
Resto del mondo
Salud

Waters

Aldo Grasso è uno scienziato della comunicazione, da trent’anni il critico principe del Corriere Della Sera, non del Gazzettino di Bastardo – comune umbro – quindi è una voce di grande importanza, poi,è risaputo che Adani paga la lite con il grande allenatore da 9 milioni Allegri,e qua dentro chi tocca i gobbi muore,o perlomeno non si sente molto bene.

Salud.

come si stava bene quando c'era lui

Visto il riscontro che Allegri trova tra i tifosi della Juve (è trattato più o meno alla stregua di un deficente), Adani dovrebbe essere portato in palmo di mano. È che sta proprio sulle palle a tutti, non è nenche colpa sua, ma è quel tipo di persona. Anche impegnandosi è difficile diventarlo, così tromboni ci si nasce.

L'ESORCISTA

Infatti uno che litiga con Allegri a cui ne abbiamo dette di cotte e di crude, niente neanche le basi, siccome è stato nerazzurro non può essere un pirla e se glielo dicono è perché sono juventini.
Il mondo a strisce nerazzurre…

Modifica il 1 mese fa da L'ESORCISTA
Carlo

Conosco benissimo Aldo Grasso, ha espresso un’opinione, da quanto vedo non molto condivisa. Grasso è sicuramente esperto di TV, di calcio direi molto meno.
Adani sta pagando talmente tanto la lite con Allegri da essere stato promosso a commentare i Mondiali per la RAI, pur non avendo nessun merito specifico.
Litigare con la Juve è un modo sicuro per fare carriera, per informazioni chiedere a Collina… E qua dentro non va meglio, visto che vi sentite liberi di diffamare a ogni piè sospinto società e tifosi bianconeri, con la tolleranza del padrone di casa.

2010 nessuno

Neanche io credo che Adani paghi alcunché rispetto a quella piccola discussione che ebbe con Allegri e posso capire che certe sue esternazioni tipo quello dei cammelli, in effetti un po’ ridicole possano infastidire chi di una partita di calcio si aspetti commenti più tecnici, anche se penso che poi demonizzarlo, come ho letto in certi altri commenti, sia esagerato lo stesso. Però Carlo, leggere adesso anche da te le solite lamentazioni vittimistiche su “c’è l’hanno tutti con la Juventus” , mah, ti facevo più serio per quanto postato in precedenza..

Carlo

forse ti eri perso questo passaggio: “qua dentro chi tocca i gobbi muore,o perlomeno non si sente molto bene.”

Waters

Mentre per giorni dare del maiale va bene eh?

Salud.

Waters

” vi sentite liberi di diffamare”

Hai un bel coraggio😀😀😀😀

Carlo

guarda, ci ho messo dieci minuti, tutta roba che trovi facilmente qui dentro:

Juventini,
avete capito perche’ siete rubentini da decenni e perche’ siete l’unica squadra dei principali tornei europei con il piu’ basso rapporto champions/scudetti ?
 
Falso in bilancio e aggiotaggio e la banda degli strisciati dal gabbio cantò: ” Tiemp’ bell’ na votaa..”
 
Certo che unpò la Juve rischia. Perchè gli arbitri quando vedevano in tribuna Andrea Agnelli cominciavano a pensare e a tremare anche. Adesso che vedranno questo sig. Ferrero sai le grasse risate che si faranno.
 
Ma tutti questi scienziati, laureati in economia juventini tanto esperti di bilanci di altre squadre, non si sono mai accorti di quello a dir poco falso e disastroso della loro squadra?
 
Sempre più imbarazzanti Gazzetta e Tutto sport che parlano di “Rivoluzione e Nuova Era”
e non del fatto che a breve suoneranno le manette
 
una società ormai da qualche anno allo sbando finanziariamente, sportivamente e secondo me anche moralmente.
 
La prima volta gli è andata bene, se la sono cavata con la condizionale e la sola retrocessione in serie B. Stavolta verranno retro-cessi in serie Z. Di sicuro, con questi precedenti di estrema illegalità, nessun “fondo” comprerà la squadra. Neanche quelli del Botswana, altro che quelli cinesi….

Boris

Il “grufolare” di cui parlavo: quell’allegro poggiare il muso su qualsiasi cosa propaghi odori, spesso nausueabondi, emettendo grugniti di piacere.

E se ne stupiscono?!

Waters

Io guardo i miei scritti e le mie azioni, nessuno di quelli vengono dai miei polpastrelli.

Salud.

Carlo

scusa, avevo dimenticato questa:
queste imprese scaltre da ladri in fuga raccontate come epiche: “Inchiesta Prisma, così Elkann ha segnato il primo gol per la Juve”. E non c’è niente da fare. Ha solo ripulito la pustola e cambiato il cerotto. D’altronde, non saremmo certo noi a insegnare a Elkann come si fa a inculare.”

Nicola di Mola

Non sono intelligente come te , rispiegamela

Modifica il 1 mese fa da Nicola di Mola
Carlo

Da quello che vedo e sento, il resto del mondo, o almeno la maggioranza, non la pensa come Grasso.
Hai capito?

Modifica il 1 mese fa da Carlo
Nicola di Mola

avevo solo da ridire sul quel “resto del mondo” e ora sulla “maggioranza” ti consiglierei di cambiare pallottoliere.
Carletto mi sembri uno stizzito di natura.
Tutti così voi gobbi ?

Modifica il 1 mese fa da Nicola di Mola
Carlo

Mi fai una domanda e io, cortesemente, ti rispondo, chiedendoti conferma del fatto che tu abbia capito. Ti sembra un atteggiamento da stizzito?
Questi giochetti da psicologo in erba non sono molto efficaci, ho imparato a disinnescarli una quarantina di anni fa quando mi chiamavano “Carletto principe dei mostri”, però sono divertenti, almeno per me.

Modifica il 1 mese fa da Carlo
Nicola di Mola

E vabbè, abbiamo finalmente capito che sei così triste e puntiglioso a causa di un’infanzia infelice. Salutaci Magda

Carlo

No, in realtà non sono triste, ho solo una lieve depressione che sto curando, secondo la mia analista non dipende da un’infanzia infelice, perché la mia infanzia ha avuto tutto sommato alti e bassi quanto molte altre. Ci stiamo lavorando, ti terrò aggiornato.
Non saprei a quale Magda ti riferisci, se parli di Bianco, Rosso e Verdone il marito si chiamava Furio, non Carlo. Carlo Verdone era l’attore che lo interpretava.
In effetti come vedi sono puntiglioso, è vero, la sciatteria e la superficialità mi irritano, sarà deformazione professionale.
Se servono altre informazioni sono qui.

Nicola di Mola

Non ho motivo per non crederti quindi ti auguro ogni bene. Guarisci presto.
Il tifo e le scaramucce di un blog, per quanto spesso fuori luogo e inopportune, sono una segata confronto a certi ostacoli. Daje Carlo

malandragem

guarda che è sempre il solito sfigherrimo quello a cui ti rivolgi, credendo sia una persona di qualsivoglia intelligenza anche minima…

Nicola di Mola

Anche questa volta hai perso l’occasione per smentire waters e fare, finalmente, un commento di calcio o anche di curling. Hai bisogno di frequentare persone normali e meno tastiere luride

Carlo

Qui dentro solo stizziti, tristi e puntigliosi. Normali niente

Modifica il 1 mese fa da Carlo
Cuore ross-azzurro

Fuori gli “immeritevoli eterni rigoristi”, avanti l’eterno Messi, che ha portato di nuovo la sua squadra in finale ai mondiali (a differenza di chi, troppo schiavo del suo egoistico narcisismo, non è mai riuscito a fare lo stesso con il Portogallo). Già pregusto la semifinale di stasera, chiunque vinca avrà comunque meritato di stare in finale. Buon divertimento!

Wallysan

Buongiorno Fabrizio,
il mio pensiero è questo:
Messi, che vinca o no il Mondiale, non sarà mai al livello di Maradona e Pelé.
Perché? Perché questa è la prima competizione nella quale si è comportato da leader vero; gli altri due lo erano sempre, in ogni partita di ogni competizione.
Non è una discussione puramente legata ai titoli, od alla tecnica del giocatore; siamo a livelli talmente alti, che si parla di sfumature.
Ecco, quelle sfumature in più che sono sempre mancate al buon Lionello.
Per me, vincesse il Mondiale o no, non cambierebbe il giudizio nei suoi confronti: sempre sotto a Maradona e Pelè, forse un attimo sopra a Cruijff.

PS: per fortuna che domenica finisce, Adani mi rovina il gusto delle giocate che vedo…

Il mattino ha loro in Bocca

ssshhhhh!….che se ti sente Water….

rd1959

L’altro giorno due utenti mi avevano garbatamente bacchettato per i miei giudizi sulla Craozia, uno era @Claudio Mastino l’altro non ricordo. A me sembra che la partita di ieri sera abbia palesemente confermato quel che avevo scritto. La Croazia macina gioco, ma non arriva mai al tiro, proprio mai, e a me non sembra un vulnus di poco conto, a questi livelli. Quindi, il massimo a cui può aspirare è portare la gara ai supplementari, e quindi ai rigori. Non può essere un caso se, prima della partita con l’Argentina, in questo Mondiale e nel precedente la Croazia aveva superato ai rigori sette turni a eliminazione diretta su otto. Anche col Brasile era arrivata ai rigori grazie più che altro alla dabbenaggine dell’avversario, che al 117° minuto, in vantaggio, è riuscito a prendere un gol in contropiede, ma quel tiro, fortunosamente deviato in porta, era stato l’unico in 120 minuti.

Modric è uno dei rarissimi fuoriclasse in circolazione, e a 37 anni ancora fa vedere belle cose e corre parecchio, qualche altro elemento – Brozovic, Perisic, Kovacic, Gvardiol, mettiamoci anche Pasalic, ieri abbastanza nullo, e Lovren – ha qualità ma sono troppi i calciatori davvero modesti o molto modesti, in questa Croazia. Arrivare in semifinale con una rosa che comprende Kramaric, Petkovic, Vlasic, Orsic, Budimir, Livaja, Majer, Sucic, Juranovic, Erlic e Sutalo per me è un capolavoro. Per questo non capisco tutti questi complimenti per l’Argentina, che comunque ieri ha gocato la migliore partita del torneo, avvantaggiata dall’averla sbloccata grazie a un rigore graziosamente regalato, che ha messo in luce tutte le manchevolezze della Croazia. Bella l’azione in area con cui Messi frastorna Gvardiol – ma un centrale che, leggo, varrebbe 90 milioni, si farebbe uccellare in quel modo? – ma per il resto Messi ha giocato una buona partita, mi sembrano eccessivi tutti questi elogi. Si va sempre da un eccesso all’altro: qualche anno fa molti utenti scrivevano nel blog che Messi, allora 30/31enne, era finito, ora segna un gol su rigore e fa un bel passaggio, come se ne vedono tanti ovunque e, Adani a parte, anche qui si leggono commenti entusiastici. È un fuoriclasse, e dai fuoriclasse ci si devono aspettare quelle giocate e che segni un rigore, non c’è motivo di festeggiarlo in questo modo.

Un’altra cosa che non capisco è il paragone tra Messi e Maradona. Messi rimarrebbe un grande fuoriclasse, che ci ha fatto vedere centinaia di meraviglie per un lungo periodo – quasi vent’anni – anche se in finale l’Argentina perdesse 5-0. E Maradona resterà sempre nei nostri cuori e nei nostri ricordi come il grandissimo fuoriclasse che è stato, anche se ha vinto un decimo, forse, dei trofei vinti da Messi. Paragonare due giocatori che hanno giocato in eposche diverse, con compagni di squadra diversi, avversari diversi e un calcio stanzialmente molto diverso per pe me azione insensata…

mario rossi

Io ho seguito abbastanza sia Orsic e Majer che vlasic e secondo me assieme a guardiol e livakovic ovviamente saranno invece i pilastri della Croazia futura perchè hanno parecchia qualità. Naturalmente se non nasce un nuovo mandzukic o un nuovo suker ma basterebbero un mitrovic o un vlahovic rimarrà una squadra incompiuta.

Modifica il 1 mese fa da mario rossi
come si stava bene quando c'era lui

D’accordissimo su Mayer e Orsic, anche Vlasic del Toro non è male. Che squadrone sarebbe la Yugoslavia, come è sempre stata del resto.

rd1959

Certamente conosci quelli che non giocano in Italia meglio di me, io mi limito a giudicarli per quel che hanno fatto vedere in questo Mondiale, se sono scesi in campo, e per quel che raccontano i loro curriculum

Orsic ha 30 anni, non è un ragazzino. Aveva avuto una chance in serie B, con lo Spezia, da giovanissimo, ma non l’ha colta, poi è andato a prender soldi, immagino, in Giappone e Cina. Tornato in Croazia gioca da cinque anni nella Dinamo Zagabria senza che nessun club europeo l’abbia portato in un campionato più rilevante. Lovro Majer ha 25 anni, finora non si è mai mosso da Zagabria, vedremo se dopo il Mondiale quelcuno gli farà fare un salto di qualità. Ha 25 anni anche Vlasic che, finora, non ha convinto granché ovunque sia andato a giocare: da giovane nell’Everton, ma fa la riserva, non segna e non lo confermano, così finisce per tre stagioni al CSKA di Mosca. Tornato in Premier, al West Ham, segna un solo gol in 19 partite, per cui lo sbolognano al Torino dove, in quasi metà campionato, ha segnato 4 reti.

Livakovic è certamente un portiere affidabile, ma se a 28 anni non si è mai mosso da Zagabria, e sta giocando la sua settima stagione alla Dinamo, un motivo immagino ci sarà… Io, francamente, tutta questa qualità in questi calciatori non riesco a vederla, e coniderando il loro curriculm direi di non essere il solo. Certo, sono meglio di Petkovic, Budimir, Livaja, Erlic, Sutalo e Juranovic, ma quando usciranno di scena Modric e Perisic, considerando l’incostanza di Kovacic, saranno guai per la Croazia, perché giocatori come Modric ne nascono davvero pochissimi, di questi tempi…

Grande Romeo

Così come un eventuale vittoria o meno, non cambierebbe la stratosferica carriera di Messi, l’imperdonabile errore di controllo, che ha dato il la all’azione del primo gol, non cambia la carriera, anch’essa di altissimo livello, di Modric (mi pare sia stato lui).

D’accordissimo sull’impossibilità di paragonare calciatori di epoche diverse. L’unico terreno su cui si potrebbe azzardare un paragone è l’intelligenza calcistica (da non confondere con l’istinto).

Modric ne ha sia dal punto offensivo che da quello difensivo. E’ davvero un gran bel giocatore.

ConteOliver

quella di ieri sera, nonostante se solite urla esagitate di Adani (chiamate un esorcista, è davvero al di là del bene e del male), è stata una partita di rara bruttezza

Anche quella di stasera sarà – mi aspetto – dello stesso tenore, coi Marocchini a picchiare come fabbri e sperare nella botta di culo e la Francia a cercare di fare la partita contro un muro

Io purtroppo (in assenza dell’Italia) avevo scelto da subito di tifare i samurai, veramente gagliardi e divertenti da guardare

In loro assenza non sarebbe male la prima di un’africana

Temo dovrò sorbirmi il terzo titolo francese (gufata mode ON 😆 )

Modifica il 1 mese fa da ConteOliver
Claudio Mastino 62

Ciao Renato,
sulla Croazia vorrei precisare alcune cose, tanto per intenderci.
La Nazionale ha un centrocampo fortissimo ,con Modric che è un fuoriclasse assoluto, centrocampista completo che abbina qualità e quantità ai massimi livelli, ha una tecnica eccelsa ed è un mago anche tatticamente, a mio avviso uno dei più grandi centrocampisti della Storia ed i vari Kovacic,ottimo ma discontinuo, Perisic,Brozovic, Pasalic e io metterei anche Vlasic che non è affatto male, in più ha due ottimi difensori centrali, Lovren
ed il giovanissimo Gvardiol, per finire un buon portiere, ma il problema rimane e non è da poco per quanta riguarda il centravanti.
Tu hai descritto Pasalic come un centrocampista non di ottima qualità ma ti vorrei ricordare che
Mario con l’Atalanta la scorsa stagione ha segnato la bellezza di
tredici goal , numero di goal che di solito realizza un buon centravanti,
non un centrocampista. Una cosa
è però giocare con degli attaccanti come Zapata e Muriel, un’altra è avere in attacco giocatori come Kramaric e Pektovic, punte di ben scarsa qualità; il problema della Croazia è soprattutto quello, se avesse avuto il miglior Mandzukic
il discorso sarebbe stato probabilmente diverso.

Carlo

beh, scusa, hai citato come giocatori di qualità Modric, Brozovic, Perisic, Kovacic, Gvardiol, Pasalic e Lovren… aggiungi anche il portiere, hai fatto quasi una formazione intera… mi sembra che non sia poi così male 😂

Mark Renton

Dopo la prima disastrosa partita, Messi si è svegliato e con lui tutta l’argentina.
Vinceranno? Chi lo sa, dipende da come ci arriverà l’altra finalista.
4 anni fa i croati erano spompati e crollarono nella ripresa, gli argentini hanno vinto con facilità e hanno un giorno in più di riposo.
Comunque vada, il paragone con Maradona non avrà mai senso di esistere. Ogni calciatore vive un’epoca diversa, Diego stava per bissare il mondiale nel 90 con una squadra mediocre, Messi ci arriva con una buona squadra. Nel 2014 sembravano più forti e persero contro i tedeschi, in questo momento il confronto contro la Francia (dai, la favola del Marocco è bellissima ma temo si fermerà qui) pende dalla parte dei transalpini.

Su Adani, sinceramente non mi fa né caldo né freddo, ho visto qualche video di youtuber che hanno una visione tutta loro e solo allora ho compreso cosa stesse accadendo; avendo una tivù di ultima generazione imposto l’audio col pubblico come sottofondo.

monica

…mah…che ti devo dire? Io gli ho visto fare cose normali per uno che gioca a certi livelli. In certe partite del barcellona invece ho visto veramente un semidio…

Grande Romeo

Le cose che fa a 35 anni le faceva anche a 25. La differenza è il numero di volte a partita in cui riesce a farle.

Più aumenta l’età, più diminuisce il numero di volte in cui riesci a fornire prestazioni che richiedono impegno fisico.

E’ una legge di natura.

Mordechai

Tutto vero … così come però è pure vero che per anni, in quel Barcellona, ha avuto come compagni di squadra fior di giocatori, a loro volta fra i migliori del ruolo, a cominciare da Iniesta e Xavi.
E pure al PSG, non è che se la passi male …

Totonno58

Questa storia di Messi che “non può finire la carriera senza aver vinto un mondiale”ha veramente rotto gli zebedei…ed è anche una fesseria…Diegodiè sarebbe comunque IL PIU’GRANDE DI TUTTI anche se non avesse vinto nell’86…e Cruyff, come lasciava intendere Fabrizio, rimane il più grande europeo di sempre, a prescindere dalla finale, piuttosto sciaguratella, del 74…

Waters

“Diego sarebbe il più grande di tutti” per te ovviamente, per me no.

Salud.

Scaluzzi

Messi sta facendo un mondiale pazzesco a 35 anni e dopo diverse stagioni in calo.
Adani ridicolo come sempre.

comevolevasidimostrare

👍

Rosario Frattini

El Trinche Carlovich, colui che Maradona chiamava Maestro.
Questo per dire quanto trovo stucchevoli, inutili, e sostanzialmente sprecate in termini di tempo ed energia profuse queste discussioni su chi sia o sia stato più grande fra El Dies e la Pulce.

390C1CE2-2103-45B7-B05E-23B2E4026D95.jpeg
Phabs

A mio parere lo status di Messi nella storia del calcio lo raggiunse con il pallone d’oro del 2012, il quarto consecutivo, condito da 91 reti nell’anno solare e – tra le altre cose.. – 3 UCL vinte. A 25 anni!
Un giocatore che non si era mai visto in un campo di calcio.

Dieci anni dopo assistiamo di anno in anno a ulteriori manifestazioni di grandezza, nuovi record, premi, trofei. A 35 anni manipola e raggira il miglior difensore dei mondiali in una semifinale, mentre alla sua etá i competitor come GOAT avevano chiuso con il calcio o svernavano in MLS.
Ha ragione Bocca. Che vinca o meno la finale – ovviamente lo spero ardentemente, ma la Francia é piú forte – non cambia quasi nulla.

comevolevasidimostrare

👍

inox

Buongiorno Fabrizio

Mamma mia! Fabrizio! queste imprese scaltre da ladri in fuga raccontate come epiche: “Inchiesta Prisma, così Elkann ha segnato il primo gol per la Juve”. E non c’è niente da fare. Ha solo ripulito la pustola e cambiato il cerotto. D’altronde, non saremmo certo noi a insegnare a Elkann come si fa a inculare. I suoi mai troppo defunti parenti hanno preso di tutto e di più. Lui, al momento del dare, marameo! Va in Olanda, gli orange, paradiso fiscale in Europa e noi, shhhh! Altrimenti se ci muoviamo, godono. Ah! Hanno dato occupazione. Pagata da tutti noi e poi, come lascito, ci hanno mollato il sindacalista Bertinotti. Purtroppo. E poi, sai cosa ti dico: serie “D” girone “E”, con l’abbonamento al Mobielieri Ponsacco non vedrò la Juventus ma mi assicuro un mucchio di derby. Con il Livorno, Poggibonsi, Follonica Gavorrano, Sangiovannese. E poi la Triestina. No, è Trestina. Vabbè! Mi ricordo di avere visto a Trieste giocare Schillaci prima che diventasse Schillaci e poi, dopo, quello che”suo fratello ruba le gomme”. Il solito usa e getta italiano con i poveri cristi. Brutta Croazia. Senza attacco e lo si sapeva. Male la difesa. Gvardiol finisce con il mal di testa. Sosa cappelle a sfare. Centrocampo male, Bene solo la prima parte di gara con Kovacic. Con il seno e la clavicola di poi contro il Belgio Lukaku, all’occorrenza lumagnu, ha sbagliato l’impossibile altrimenti la Croazia era già fuori. L’Argentina no. E’ diverso. Inizia male con l’Arabia Saudita e malino con il Messico poi, Scaloni, Samuel, Ayala cambiano a ogni partita e ci azzeccano. Ieri sera centrocampo infoltito con i due esterni aggiunti. Tatticamente hanno atteso i croati senza scoprirsi troppo per poi infilarli. Grande Scaloni. Grande Messi (software Adani ), Alvarez e poi bravi tutti. Con il Marocco, in finale, favoriti ma sai….non ti credere.

Carlo

A parte il resto dei deliri… Grande Scaloni? Quello che ha rischiato di buttare via una partita già vinta contro l’Olanda per i cambi insensati?

il ghiro

FWC – Q22 – Semifinali – I Giornata
Croazia – Argentina 3 – 0
La Messi è in…finita. Ragazzi, ci siamo, la vincente va in finale, al solito scontro tra due scuole di calcio e due filosofie di vita. I migliori croati giocano in difesa (Livakovic, Lovren e Gvardiol) o in mediana (il trio “Medusa”), i migliori argentini giocano trequartisti (De Paul, Fernandez) o attaccanti (Messi, Di Maria, Lautaro, Dybala). Anche se tra gli slavi giocatori come Perisic, Pasalic o Modric sono in grado di mettere in campo trame d’attacco di ottima qualità, mancano però di prime punte più tecniche ed efficaci. Per converso i difensori argentini, Otamendi, Romero e Martinez, tosti ed esperti al punto giusto, possono rappresentare un duro ostacolo per qualsiasi attacco a questi Mondiali.
Tutte conferme per Dalic, davanti ancora Pasalic e Kramaric, cambia modulo Scaloni, dal 3-5-2 al 4-3-2-1, fuori Lisandro Martinez, dentro Paredes e Tagliafico, fuori Acuna Matata, un botolo ringhioso detto il Gary Medel argentino. A dirigere l’incontro designati due arbitri italiani, in campo l’autorevole Orsato, al VAR Irrati.
La Croazia sciorina le sue trame per 30’ senza impegnare seriamente Martinez, Kramaric improponibile a questi livelli, poi gli albiceleste decidono di passare: palla lunga perfetta per Alvarez che sorprende i due centrali croati fuori posizione, Livakovic lo deve abbattere, giallo e rigore, Messi spara una stangata nel sette, 1-0. Poco dopo ancora Alvarez galoppa indisturbato nella prateria croata, ne salta un paio in velocità, s’incarta Sosa e Julian buca Livakovic, 2-0. Il portiere salva ancora su Mac Allister. Problemi e crepe imprevedibili nella difesa slava finora saldissima.
Ripresa: Entrano Orsic e Vlasic, poi esce Brozovic (!) per la seconda punta Petkovic, para Livakovic su Messi, si copre Scaloni, difesa a tre con Lisandro M., salva Emiliano M. su Lovren, giallo a Romero, poi invenzione di Messi, che incanta sulla dx con ghirigori preziosi, poi serve un “bacio” di cioccolato per Alvarez, lui legge il foglietto, c’è scritto “Gol!” e lui esegue, 3-0. Giallo a Otamendi, entrano Livaja per un inesistente Kramaric, Palacios e Dybala per De Paul e Alvarez. Tiraccio di Orsic, esce anche Modric applaudito, liscia Lovren, entrano Foith e Correa, l’ultimo tiro di Lovren vola alto. Durissima punizione per i croati, punteggio severo ma immeritato nelle proporzioni. I migliori in campo: i due Lionel, Messi e Scaloni, e il nostro Orsato, ineccepibile, checchè ne dica Modric.

Giorgio Bianchi

Ghiro esattamente sarebbe più giusto 0-3 visto che scrivi prima la Croazia.😇
Io tenderei a fidarmi un po’ di più di Modric. 🤗

mario rossi

Giorgio Bianchi

Uau mario, sembri proprio genovese 😉😂😂

ConteOliver

ottima osservazione, e sarebbe anche giusto, visto che ogni 2 mesi, con la bolletta della luce, paghiamo pure i signori della Rai
io, peraltro, non sopporto nemmeno quei fenomeni di Sky e, quando possibile, mi guardo le partite con audio dello stadio, senza telecronaca
molto più godibili

Carlo

Dove devo firmare?

Waters

https://youtu.be/0PKFXC_uxVQ….. 😂😂😂😂😂

Nicola di Mola

😂😂😂😂😂

Carlo

Credo che Messi abbia letto un po’ di commenti qui nel blog e si sia indispettito, e abbia voluto far vedere che un campione (perché lui lo è indubitabilmente) a 35 anni non è finito. Probabilmente questo sarà il suo canto del cigno, ma che canto! E non parlo solo dell’aspetto tecnico, ma del fatto che si sta comportando da leader.
Intanto la prima finalista (la più difficile da pronosticare) l’ho presa.
Sinceramente mi piacerebbe sbagliare la seconda, ma non credo che succederà.
In finale la trance agonistica degli argentini, se quell’incompetente di Scaloni non combina cazzate, potrebbe anche avere la meglio sulla Francia, che obiettivamente è un po’ più forte

Modifica il 1 mese fa da Carlo
Waters

Fabrizio è ufficiale, la gente non sta bene ” c’e’troppo odio” come diceva il grande Truce Baldazzi😂.
Non c’e’ più paura del caro bollette – è arrivata ieri, che maseda ragass – non fa più paura la guerra in Ukraina, ora c’e’ un solo grande terrore, che Messi vinca il mondiale.
Ma scusate che cavolo ve ne frega?
Per fare dispetto ad Adani?
Per potere asserire che Maradona è stato il più grande, e l’eventuale titolo di Messi potrebbe oscurarlo?
E se anche perdesse – come è possibile – uno che fa due finali mondiali, vince una Libertadores – il nostro Europeo, vince tre Champions, una decina di scudetti, sei o sette palloni d’oro, e sono 15 anni che delizia il mondo intero, mantenendo poi un comportamento molto corretto, a mio modo di vedere, cosa sarebbe un giocatore normale e sopravvalutato, che fa il compitino?

Che altro dire, se non Salud.

comevolevasidimostrare

👍
ciao Water
👨‍✈️ 🍷

Waters

Ciao caro.

mario rossi

Waters la libertadores non è il nostro europeo🤣

Waters

No?

Giorgio Bianchi

No, è la nostra Champions league.😊😃
Sommessamente ti faccio notare che Diego ha portato una squadra che aveva rischiato la retrocessione e non aveva mai vinto, a vincere due scudetti nel campionato, all’epoca più difficile del mondo, una coppa Uefa più altre cosettine successi che senza fatti strani potevano anche essere di più.
Non col Barcellona o altre, dove tuto è più facile.

Modifica il 1 mese fa da Giorgio Bianchi
Waters

Che stupido, volevo dire Coppa America, chiedo venia.

Salud.

Waters

Dai Giorgio fai il bravo, Giordano, Careca, Alemao, Bagni, Garella, Ferrara, non erano dei pellegrini, non facciamo dei paragoni senza senso per favore.

Salud.

Giorgio Bianchi

Infatti la squadra era forte alla fine, ma tanto per dire, anche quella del 1971, (che tu dovresti ricordare molto molto bene) quella del 1974 e quella del 2018 erano fortissime, ma non vinsero.
Paragone sensatissimo invece altro che chiacchiere. Vincere a Barcellona o Madrid o Milano o Liverpool etc etc è molto, molto, molto più semplice che farlo a Napoli ed el DIES l’ha fatto e pure rifatto e pure in Europa.

Modifica il 1 mese fa da Giorgio Bianchi
Waters

Nel 71 ero troppo giovane, ma ti riferisci al fatto che Mazzola chiuse Gonella nello spogliatoio?

Salud

ConteOliver

è la nostra Coppa Campioni

malandragem

dai, non rimanerci male per lo sfondone, che è un tuo classico

almeno abbiamo un motivo in più per sganasciarci quando ti definirai ancora lo scienziato del calcio

Waters

Come ti disse qualche tempo fa Claudio Mastino, aspettiamo il tuo primo commento sul calcio giocato, dai ce la puoi fare.

Salud.

malandragem

claudio – woof! mastino

lo sbirro fascista che “ci vorrebbe l’olio di ricino” e col quale fai comunella fra persone dello stesso valore?

hai voglia poi a illuderti d’essere di sinistra, povero provincialotto

se fossero su carta con le sue opinioni mi ci netterei il deretano, esattamente come faccio con le tue

e in un bar sport parlo dello zocca che mi pare, non ho la necessità di sentirmi qualcuno a ripetere le banalità che leggete sulla stampa di settore, poveri arretrati convinti d’essere esperti e che questo vi conferisca qualche prestigio

tu comunque sei peggiorato parecchio waterz, non è che hai iniziato a bere pesante?

Nicola di Mola

caro pischello, Mamma Giorgia e Papà Sallusti non ti dicono nulla sul tuo livello di gran scassatore di cabasisi ??

Modifica il 1 mese fa da Nicola di Mola
Carlo lll

Impossibile chiedere al cane da guardia del blog un giudizio..

comevolevasidimostrare

👏 👏

Carlo

Premesso che sono d’accordo con te sulla grandezza di Messi, l’ho scritto sopra, non ho capito qual è il problema. Se qualcuno non è d’accordo vuol dire che lo odia, ed è addirittura “terrorizzato” che Messi vinca il Mondiale? Non ti sembra di esagerare?

Nicola di Mola

Leggendo tanti messaggi di questo blog a me sembra che waters non stia esagererando e che tu abbia un po’ la coda di paglia

Carlo

Io sicuramente no, non mi sono mai permesso di parlare male di Messi, che considero ancora un campione, come ho scritto sopra. Forse hai trovato qualche mio commento che non ricordo? Oppure scrivi tanto per movimentare i tasti che se no arrugginiscono?

Nicola di Mola

Non mi riferivo solo alle critiche su Messi, comunque complimenti per il tipico stile di gobbo punto nell’onore.

Modifica il 1 mese fa da Nicola di Mola
Carlo

Credo sia lo stile di tutti quando qualcuno rompe le palle a casaccio. O tu sei uno che porge l’altra guancia?

Nicola di Mola

Mò ci penso…..

Waters

Assolutamente no, c’è chi vive il calcio in maniera fegatosa,assolutamente anormale,ti faccio un esempio in questo blog, uno come Doris,Loris,Boris o come cavolo si chiama, per la Juventus sarebbe disposto ad ammazzare.

Salud.

C'era una volta il calcio

questa volta l’hai fatta fuori dal water

Boris

Come sai fin troppo bene, ti faccio fare solo inenarrabili figuracce, per questo motivo sono costantemente nei tuoi pensieri.
Del resto non avresti bisogno dei nomignoli da Travaglino o Bagaglino, se avessi la capacità di rispondermi nel merito.
Anni fa ho utilizzato la stessa vis per mettere al loro posto omuncoli gialloverdi che su altri social volevano venire ad insegnare rettitudine e moralità della vita pubblica e privata.
Di fegatoso e anormale qui, c’è solo la tua (e dell’altro infoiato) morbosa attitudine alla menzogna compiaciuta.
Sono così “preso” dalla Juventus – c’è chi pensa che il senso di giustizia sia declinabile a seconda del soggetto in questione: questa è l’Italietta di cui sei emerito esponente – che su questo blog e su un paio di chat di amici gobbi, sono considerato un eretico, comunque un “criticone”.
Per il resto sono una persona molto mite (leggi sul vocabolario, prima di avventurarti in esegesi greco-azzardate) e conduco una vita soddisfacente, tanto soddisfacente da non aver bisogno di essere millantata sui social.
Cerca di non renderti troppo ridicolo, vicino ai settanta non te lo puoi più permettere.
Buona giornata

P.S. l’avevo postata dopo pranzo, ma non ti era arrivata. Boh…

Modifica il 1 mese fa da Boris
Mordechai

” … tanto soddisfacente da non aver bisogno di essere millantata sui social…”

Mbè, quanno ce vò, ce vò.

malandragem

chi si abbassa a scrivere che “Boris, Loris, Doris” – ah, quanta arguzia! – “per la Juventus sarebbe disposto ad ammazzare” – ah, la classe infinita! – dovrebbe ricordarsi che quando esulta per la sua squadra del cuore lo fa insieme agli assassini del povero Nazzareno Filippini, ragazzo a cui nel 1988 fu strappata la vita da parte di tifosi dell’Inter.

Come si stava bene quando c'era lui

Vale sempre il Rasoio di Occam. Molto più facile che @Boris, semplicemente, detesti i bugiardi. Se fosse “fegatoso” come dici tu, non cercherebbe di fornire risposte documentate e ragionate, potrebbe tranquillamente sparare luoghi comuni e bugie a raffica (come fai spesso tu). Le cose sono molto più semplici di come le vuoi fare apparire, vale anche per una buona cena.

Waters

Chi sarebbe un bugiardo scusa? E quali sarebbero le bugie?
Dire che la Juventus meritava la C lo disse il suo avvocato, Zaccone, uno scienziato del diritto,non un azzecca garbini,mai ricusazione dal gruppo Fiat o Exor che sia.

Salud.

come si stava bene quando c'era lui

Figuriamoci, quella era tutto tranne che la Juventus. Era la sua nemesi. La NON-JUVE. Ci fu una vacanza di qualche mese, direi di qualche anno, era inutile combattere, il sentimento popolare pervicacemente fatto montare avrebbe potuto fare ancora più danni. La Giustizia Sportiva fu fatta partire subito, tutto in due settimane, dentro le intercettazioni che dovevano esserci, fuori le altre. La cronaca vinse sulla storia, ma la storia (quella vera) le persone per bene, che hanno accettato quel destino (e infatti si sono rialzate, hanno ricostruito sulle macerie economiche e sportive e hanno rivinto) la conoscono per intero. Nessuno si fa più prendere per il naso, ma allora era diverso, lo tsunami populista fu di una violenza impressionante.

Non ti ho mai letto ammettere che l’Inter avrebbe dovuto essere giudicata e punita in quello stesso processo, Facchetti squalificato, altro che scudetto… non che me ne importi qualcosa (giuro: zero), ma è solo per farti capire dove è facile ravvisare la tua coda di paglia.

Ma in questo, a stanarti, @Boris è 10.000 volte più efficace di me, e secondo me, ancor di più in questo periodo di una sconcezza e malafede mediatica allucinante, fa un’opera difficile e altamente meritoria.

la cassazione

Concordo in toto. @Boris è un ottimo utente. In questo blog se proprio si vuole trovare qualcuno che “ammazzerebbe” cercherei tra i TAJ professionisti. Ce n’è uno napoletano di una lività ottosità, che si spera lo faccia apposta, altrimenti farebbe spavento.

Carlo

ok, ma cosa c’entra con Messi?

Boris

C’era rimasto male per queste considerazioni…

Boris
 Rispondi a  MJ23 – JAN PALACH VIVE -.
 1 giorno fa
Il parvenu non capisce la differenza tra un Dio e un grande (diligente) giocoliere. Per Maradona il pallone era l’estensione della sua personalità. E siccome aveva una personalità sconfinata (purtroppo anche in senso autodistruttivo) realizzava cose sconfinate, impensabili per chiunque altro. Ogni suo gesto aveva il segno della grandezza. Messi è sempre stato dentro il compito assegnatogli da una personalità confinata, le cose che ha fatto hanno il segno della replicabilità.

Leo 62
 Rispondi a  Boris
 1 giorno fa
La differenza tra Maradona e Messi è esattamente quella che dici tu… una differenza enorme di personalità, non avrei saputo dirla meglio.

Lo (s)ragionamento del parvenu su “ammazzamenti” ecc, non c’entra in effetti nulla con me, figurarsi con Messi, che per me rimane comunque il miglior giocatore del post Zidane (mentre Ronaldo è stato il più decisivo).

Waters

Se segui il mio ragionamento, c’entra.

Salud.

Boris

Doris ci sarà la pasticcera. Come sai bene io ti faccio fare solo delle inenarrabili figure di merda, per questo motivo sono costantemente nei tuoi pensieri.
Del resto non avresti bisogno dei nomignoli da Travaglino o Bagaglino, se avessi la capacità di rispondermi nel merito.
Anni fa ho utilizzato la stessa verve per mettere al loro posto omuncoli gialloverdi che su altri social volevano venire ad insegnare rettitudine e moralità della vita pubblica e privata.
Di fegatoso e anormale qui, c’è solo la tua (e dell’altro infoiato) morbosa attitudine alla menzogna compiaciuta.
Sono così “preso” dalla Juventus che su questo blog e su un paio di chat di amici gobbi, sono considerato un eretico, comunque un “criticone”.
Per il resto sono una persona molto mite (leggi sul vocabolario, prima di avventurarti in esegesi greco-azzardate) e conduco una vita soddisfacente, tanto soddisfacente da non aver bisogno di essere millantata sui social.
Cerca di non renderti troppo ridicolo, vicino ai settanta rischia di essere l’unica cosa che si ricorderà di te…
Buona giornata

Waters

Che fai offendi mia figlia – a proposito a 29 anni 5000 al mese – e il sottoscritto per l’età, a parte il fatto che ai 70 ci sono lontanissimo😂…ma patatone mio come la va? Sono giorni che dai del maiale a tutti “grufolare” lo fanno i maiali giusto? E ti adonti se uno di dice Doris, Loris, patatone mio ti sei offeso? Ti chiedo scusa, con tutto il cuore, veramente.
Il tuo problema è che soffri il mio enorme càrisma, i blogger non aspettano che i miei post, se tu sparisci nessuno se ne accorgerebbe.
Uno zero e poco più.

Salud.

Boris

Il 90% della tua produzione sul blog è costituita da balle, nessuno ne dubita, io ti rispondo qualche volta, quando mi va di darti una segatina, altrimenti non ti calcolo nemmeno, sei tu che mi citi e mi riciti in continuazione in risposte ad altri utenti (tanto per farti capire chi soffre chi), che tu lo faccia coi nomignoli, parla per te, mica per me… per me puoi continuare quanto credi, figurati se mi offendo… pure io se voglio, quando voglio, ti do del parvenu. Che peraltro è cosa vera: ogni volta che penso alla venerazione che hai per i vippini in tribunetta, mi fai una tenerezza… Quasi settant’anni e si sente arrivato perché vede i vippini, Gesù…
Offendere? Sei tu che racconti vita morte e miracoli della tua famiglia, il bisogno di millantare uno status e tutto tuo, spero non vostro… Mi divertiva quel nome, in effetti Doris è un bel nome per una giovane pasticcera, non credi? Anche per una pasticceria: “Da Doris”, dà un’idea di fragranza, poi fate voi, vi lascio l’idea…
Il ”grufolare” è un’allegra metafora della vita di taluni, cerca di impare qualcosa invece di prendere solo capocciate.
Lasciamo stare il resto, come ti ho detto, viaggiando verso la settantina (senza offesa, ma è là che stai andando, no?) conviene eliminare il superfluo, a cominciare dalle cose che ti rendono ridicolo, che non sono poche, eh…
 
 
 

Waters

Do.. Lo.. B… Boris, dai ma ti offendi per i nomignoli? Per un nickname addirittura, voglio sperare che non sia il tuo nome, pensa che il sottoscritto in tanti lo chiamano Water…come la va patatone mio? 😂
Tutte palle, ma perché dici così? Io piango e se piango mi rattristo, è un grosso problema l’età per te, visto che dici che ho settant’anni? Se ciaooo, patatone, vedi di arrivarci te, visto che, fegatoso come sei, e fra qualche mese vi spedira no in b – dirai, ma che novità è 😂- vedi di farti vedere da un cardiologo, un bel ecodoppler te lo consiglio, visto che ho medici in famiglia.
Patatone, io parlo della mia famiglia fin che voglio, ne sono anche orgoglioso visto che ho una famiglia stupenda.

Ti faccio uno schemino, visto che insisti con la pasticcera ultras.
Di figlie ne ho due, la pasticcera non sa cosa è il calcio, quindi niente frottole, l’altra che è una manager del gruppo di Stella McCartney, la figlia di Paul, bassista dei Beatles…in gioventù è andata qualche volta in curva, godendo come una matta, vedi Inter Barca 3 a 1…
Stammi bene patatone.

Salud.

Boris

Ciao contaballe…

Vediamo se c’è tutto l’armamentario:

Sofferenza dell’interlocutore. A iosa…😂😂😂 ✔

Il “grufolare”: quell’allegro poggiare il muso su qualsiasi cosa propaghi odori, spesso nausueabondi, emettendo grugniti di piacere.🐖 😂✔

Promozione familiare: praticamente un’agenzia di collocamento. 😂 ✔

P.S. Quando lavoravo negli States, la prima, la primissima, cosa che mi dissero fu : “Qui nessuno ti chiamerà manager, capo o dottore, per quello c’è la paga adeguata”.

Balle spaziali: “la manager in gioventù è andata qualche volta in curva”… 😂😂😂✔

waters.png
Mordechai

Ma ce la fai, per una volta almeno, a non tirare in ballo … i soldi? Tua figlia si mette in saccoccia 5000 pippi al mese?
Buon per lei, ma a chi credi che possa interessare qualcosa di tua figlia e di quanto guadagna?

Kit Carson, but can change it if unapropriate

a nessuno. come del resto temo a ben pochi interessi sapere cosa abbia cenato il giorno prima eppure…

Modifica il 1 mese fa da Kit Carson, but can change it if unapropriate
Waters

A parte il fatto che l’ha tirata in ballo lui, ma che c’entrava? Fra le altre cose non è mai andata allo stadio.

Salud.

Boris

Mi sa che ha ragione @malandra… non è che hai cominciato a darci dentro uun po’ troppo col bere?
L’ultima volta ce la davi seduta in “quota rosa di sinistra” tra i bravi ragazzi fasciorazzistimafiosi della Curva Nord, me lo ricordo perché mi avevi citato… tanto per cambiare…
Garda che i contaballe, quando perdono il controllo, fanno un sacco di casini… vacci piano…

Waters

Di figlie ne ho due.

Salud.

Carlo

Scusa, ma chi sarebbe che ha tirato in ballo tua figlia? Sei sicuro di aver letto bene? A proposito di “code di paglia”… 😂

Mordechai

A parte il fatto che Boris (a meno che non mi sia cecato del tutto) nel suo post mi sembra non abbia tirato in ballo chicchessia, ma la tua figliola non aveva bazzicato da pischelletta la curva dell’Inter (l’hai scritto tu qualche settimana fa) per qualche tempo? E ora dici non essere mai andata allo stadio…
Mi sembri in confusione. Un consiglio : meno risotti con il pesce palla del Molise e più minestrine col dado, meno rossi delle Far Oer e più acqua minerale. Dammi retta.
Salud a te. Ma sul serio.

l'esegeta del blog

Non solo. Era stata geolocalizzata a Roma anche la passata stagione, durante Lazio-Inter 3-1 (quello della rissa) con tanto di rapporto consegnato a cotanto padre, nonché all’ultima finale di Coppa Italia tra Juventus e Inter.
Tutto a sua insaputa?

Waters

La pasticcera ha anche una sorella, lei va – o meglio andava – allo stadio, in curva per via del costo dei biglietti.

Salud.

Mordechai

Ricapitoliamo : due figlie.
Una (chiamiamola Paola) è pasticcera, l’altra (chiamiamola Chiara) è manager del gruppo di Stella Mc Cartney, la figlia di Paul, bassista dei Beatles.
Chiara, prima di divenire manager del gruppo di Stella Mc Cartney, la figlia di Paul, bassista dei Beatles, ha pure frequentato i gentiluomini curvaroli interisti.
Bene, fin qui ci siamo, il quadro è chiaro.
Ora, necessita un’ulteriore info : quale delle due figliole si mette in saccoccia 5.000 (cinquemila) pippi al mese?
Suppongosia Chiara, la manager del gruppo di Stella Mc Cartney, la figlia di Paul, bassista dei Beatles, perchè se invece fosse Paola, la pasticcera, vorrebbe dire che prepara creme e inforna sfogliatelle come minimo da Bulgari o da Vuitton.
Il che, non so perchè, non mi stupirebbe manco tanto.

Boris

:mrgreen:

Carlo

Ragioniere, sempre più volgare… adesso anche lo stipendio della figlia? Ma lei lo sa che scrivi certe cose su Internet?

Waters

Secondo me no, ma non sa neanche che viene tirata in ballo impropriamente.

Salud.

Boris

Da te, poverina. Non saprei dire in quanti post ce l’hai infilata, almeno un centinaio… e non solo lei, ma le sue amiche, il suo fidanzato romano…

Datti una regolata, contaballe…

Modifica il 1 mese fa da Boris
L'ESORCISTA

Loris, Doris, Boris, lo ripeti da giorni, dobbiamo ridere?
Oppure dobbiamo prenderlo in giro per il Nick?
Facci sapere perché non capiamo l’intento.

Mordechai

Che intento vuoi che abbia? ☺️

Waters

A me fa ridere, ricorda Emilio Fede, un attore anche lui…

Salud.

Rosario Frattini

Dopo aver sentito Adani dire che Messi dribbla anche i cammelli che altro potevo fare?

Modifica il 1 mese fa da Rosario Frattini
Rosario Frattini

Messi elargisce amore, dribbla anche i cammelli del deserto.
Ascoltato questo la conseguenza è inevitabile.
https://www.youtube.com/watch?v=

EroAdAtene

Grandissima Argentina, ma credo che la Croazia avesse finito le energie, oltre ad avere il solito problema dell’uomo-goal. Se non hai una buona punta, ti può andare di culo ua, due, tre volte ma poi ti schianti, l’Argentina non è il Brasile, balla poco e gioca bene, con un duo in attacco non da poco. Vedremo stasera chi passa, ma sarà dura per chiunque in finale con questi.

Carlo

Riguardo all’uomo goal vedremo se il Marocco stasera ti darà ragione, sono arrivati in semifinale senza… ti dirò, adesso è tornato di moda il centravanti, ma si può vincere in molti modi. Il bravo allenatore sfrutta al meglio le caratteristiche dei suoi giocatori, e su questo Dalić, che ha una squadra con moooolto talento, è stato bravo ma non impeccabile.

2010 nessuno

Ecco io ritengo sia più giusto scrivere:
Messi 3 , Croazia 0 ; perché anche se ovviamente non li ha segnati tutti lui, questa sera è stato una cosa fantastica.

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

Una volta, se non ricordo male, era Daniele Massaro ad essere decisivo partendo dalla panchina. Oggi abbiamo chi lo supera: Lautaro Martinez riesce ad essere decisivo non solo partendo dalla panchina ma anche finendo dalla panchina

Vedrai in finale, “pasta con le sarde” secondo me lo mette.. 😄

tamarrogigante

allora saranno contenti i francesi (o il marocco) perchè vorrà dire che stanno vincendo

MJ23 - JAN PALACH VIVE - OIOIOIOIOIOI... LUCA VIALLI SEGNA PER NOI

In tribuna? Sempre più decisivo

Ti dirò…anche Dybala sta facendo la sua porca figura,, dove lo trovi un altro (panchinaro) come lui?

Waters

Non è che mi dai fastidio, c’e’ posto per tutti, figurati, ma non dicevi che ti facevi vedere dopo l’Epifania, elargendo buon Natale e buon fine anno a tutti?
Salud.

Mordechai

E’ vero … ma mi sei mancato troppo. Mi sei entrato nelle vene.
Salud a te.
🙂

Carlo lll

Uh stù zzuzzus !🥵

Waters

Non hai torto in effetti😀

R.T.

Evdentemente il buon Ugo ti ha copiato: non eri tu quello che più volte aveva annunciato la sua dipartita dal Boooog?😇😉

Waters

🙂

L'ESORCISTA

Si ma Water cura la preparazione, scrive un post indegno, aspetta le risposte e gli attacchi, replica in un crescendo di stizza, si prende le risposte altrettanto stizzose, si cresce di livello man mano fino allo sdegno finale e all’annuncio dell’abbandono.
È una cosa complicata che richiede doti di consumato attore qual è lui avendo calcato le scene a fianco di prestigiosi divi.
Nell’abbandono non si improvvisa, si segue un preciso canovaccio.

Waters

Quasi tutto giusto tranne la chiosa finale, sono i divi che hanno calcato la scena a fianco del sommo.

Salud.

L'ESORCISTA

😂😂😂

Mordechai

A fianco del sonno, secondo me.
🙂

2econdo me

Semifinale a dir poco trash. Ancora poco e Mbappè schianterà l’Argentina nonostante quel grandissimo giocatore che è Messi, al quale rimprovero solo l’essersi abbandonato ad un delirio mistico credendosi guidato da Maradona.

Modifica il 1 mese fa da 2econdo me
Arriba la Celeste!

Mah… Di assist ad Alvarez, nell’azione del secondo gol dell’Argentina, gliene hanno fatti ben due i croati, mica Messi. Questa idea di dover trovare per forza il Santo Protagonista fa un po’ ridere, soprattutto se per celebrare per forza qualcuno, per la prima volta, si tralscia l’autore di due gol e ½, proprio il giovanissimo Alvarez, che fenomeno non è. Messi ha tirato un rigore e ha ricamato un bell’assist a partita morta.

Modifica il 1 mese fa da Arriba la Celeste!
Claudio Mastino 62

Nella Croazia, a parte Modric, di gran lunga il migliore dei suoi, si sono salvati Kovacic , il portiere ed
il subentrato Vlasic.

Claudio Mastino 62

Perfettamente d’accordo con te ;
Messi ha solo tirato un rigore ed ha fatto un bell’assist quando ormai la partita era sul due a zero e l’Argentina la stava controllando senza problemi, la Croazia praticamente non si era mai resa pericolosa. Messi ha vinto la Champions con Xavi ed Iniesta,
senza di loro non ha più vinto una beata ceppa. Tra Messi e Modric non avrei dubbi , prenderei il croato
che ha vinto diverse Champions,
ha sempre guidato la Croazia in modo sublime ed anche ieri ha dimostrato di essere un fuoriclasse immenso , di essere uno dei più grandi centrocampisti della Storia ;
ieri Modric non ha perso , ha perso la Croazia, lui ha fatto un partitone,
ha smistato da par suo diversi palloni, ne ha recuperati altrettanti,
ha fatto in un’occasione anche il difensore centrale andando a prendere un pallone di testa nella sua area, pallone che stava arrivando ad un attaccante argentino che avrebbe potuto tranquillamente segnare.
Purtroppo per lui però la Croazia non ha centravanti degni di tal nome, Pektovic entrato in partita in corso ha subito sbagliato due stop
elementari e passaggi altrettanto semplici e si è mangiato un goal di testa toccando male , lui che è un gigante in confronto ai difensori argentini, nella più grande occasione da goal che ha avuto la Croazia, Kramaric peggio che andar di notte , ha avuto almeno un’occasione ma non ha tirato e si è fatto soffiare la palla, Modric stesso lo ha redarguito dicendogli che avrebbe dovuto tirare o almeno passarla subito.
Comunque la Croazia è arrivata a codesta semifinale alquanto scoppiata, i due difensori centrali che si erano magnificamente comportati nelle precedenti partite
hanno condotto una gara deludente, hanno praticamente regalato i primi due goal all’Argentina con la complicità del biondo terzino sinistro che è stato poi sostituito, lo stesso Perisic non
è stato brillante come in altre occasioni.

Grande Romeo

Il primo gol è nato da un mancato controllo di palla di un croato, inaccettabile per questi livelli. Poi la palla è giunta a Messi (con un controllo adeguato Messi non sarebbe stato raggiunto dal pallone) che ha lanciato Alvarez.
Temo che il croato “scarpone” sia stato Modric.

Arriba la Celeste!

Esatto, lo “scarpone” purtroppo era quel genio di Modric, l’ho notato subito e ho commentato con mio figlio, però la palla non è finita a Messi, ma a Fernandez che di destro ha infilato la palla nel corridoio giusto per Alvarez. Messi nell’azione del primo gol, ha solo tirato il rigore.

Grande Romeo

Sono condizionato da Adani, vedo Messi da tutte le parti 🙂

Waters

L’hai presa bene.

Salud.

Arriba la Celeste!

Perché avrei dovuto “prenderla” in un qualunque modo? Ho raccontato una partita (brutta, tra due squadre modeste) e i suoi protagonisti.
Mi pare che il problema sia solo tuo. Se sei al decimo intervento significa che sei tu che “te la stai prendendo”: ci hai pensato?

162
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x