Italia-Macedonia del Nord, play off qualificazioni mondiali, formazione

Mancini, portaci ai Mondiali. Ma se non ci riusciremo pazienza, è stupido fare drammi

Non riesco a essere troppo negativo sulla Nazionale. Non perché abbia grande fiducia di andare ai Mondiali – anzi da questo punto di vista ho i miei forti dubbi, e butto lì un 40% di possibilità contro un 60% per Portogallo o Turchia visto che li affronteremmo in trasferta – quanto perché ho una serie di motivi che ho ponderato con tranquillità e senza tutta questa ansia che sento in giro.

  Né se dovessimo andar fuori e non andare manco questa volta ai Mondiali metterò in piedi quei processi definitivi ed estremi sui settori giovanili e i vivai, la scelleratezza dei club, gli stranieri, il ct che se ne deve andare, la cultura del calcio, il business, le inchieste sull’anno 0 (zero) del calcio – non eravamo già scesi all’anno zero? –  e via cantando. Insomma io non riesco a farne un dramma.

LA FORMAZIONE ALL’ALTEZZA

Per quanto si sia negativi sulla formazione a me sembra più o meno quella degli Europei, con il vulnus (il difetto…) di una difesa molto rivoluzionata rispetto a quella di un anno fa, e soprattutto senza la coppia di leader Bonucci-Chiellini. Ma tutto non si può avere e non è detto che Bonucci e Chiellini diano più garanzie di quelli che ci sono oggi. Insomma mi prendo l’Italia così com’è. E per me è non è nemmeno male.

LA DIFFERENZA TRA VINCERE O PERDERE

Non credo più in assoluto che per vincere serva un sistema perfetto e assoluto, una dimensione organizzativa idilliaca. Spesso la differenza la fa un dettaglio, spesso ci si fa del male da soli. Ai Mondiali in Brasile siamo andati fuori per aver perso con la Costa Rica, e poi con l’ Uruguay. Vogliamo sostenere che la Costa Rica abbia un calcio più meritevole del nostro? No, semplicemente ci siamo autoeliminati, perché in quel momento ci girava così. Autolesionismo puro.

  Ai Mondiali in Russia non siamo andati per non essere riusciti a fare un gol alla Svezia. Bastava farne uno all’andata in Svezia e saremmo passati.

  Il trionfo agli ultimi Europei è dovuto al fatto che abbiamo vinto semifinale con la Spagna e finale con l’Inghilterra ai rigori, grazie a Donnarumma. Lo stesso ora ricoperto da critiche di tutti i tipi. Se abbiamo un titolo europeo lo dobbiamo a lui. Nonostante la differenza l’abbiano fatta dei rigori per me è stata un’Italia fantastica, straordinaria, indimenticabile, uno dei più bei ricordi che abbia del calcio che ho vissuto.

  E poi a questi spareggi siamo arrivati perché Jorginho ha sbagliato due rigori. Quindi basta con questi discorsi sulla perfezione e sull’organizzazione ideale, si cerca di vincere con quello che si ha. Ogni tanto cerchiamo di farcelo andare bene, senza cominciare con le solite lamentele e i soliti scenari catastrofisti.

LA RESPONSABILITA’ DI MANCINI

Se non dovessimo andare ai Mondiali non chiederò la testa di Mancini. Magari le dimissioni le darà lui, stroncando così subito il dibattito sul nascere. Gli sono troppo grato per l’Europeo a Wembley che ci ha fatto vincere. Me lo terrò volentieri sulla panchina della Nazionale, sicuro che abbia dato il massimo, e che abbia fatto quello che si poteva. Posto che lui voglia restarci ovvio. In ogni caso non vedo in giro troppi che possano fargli colpa di un’eliminazione o dirigenti e allenatori che abbiano vinto chissà cosa in campo internazionale negli ultimi dieci anni.

L’ATTRAZIONE DI UN MONDIALE A DICEMBRE IN QATAR

Va bene lo confesso, verso il Mondiale in Qatar a dicembre ho attrazione quanto la nuova moda del Poké Hawaiano nei ristoranti italiani. Me ne frega pochissimo. Lo so, se non ci andremo saranno passati – bene che vada e posto che ci si qualifichi per il prossimo ancora (2026, Usa, Messico e Canada), perché può pure andare peggio… -12 anni tra un mondiale e l’altro. Pazienza, amen.

  Vuol dire che ci culleremo nei ricordi dei Mondiali vinti in Spagna e Germania. Un po’ patetico, lo ammetto, ma non ne farò un dramma.

LEGGI ANCHE

La rosa della Nazionale Italiana  (Transfermarkt)

LEGGI DA BLOOOOG!

Grazie Italia, la magica notte di Wembley

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canali social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

WHATSAPP BLOOOOG! (numero dedicato)

+39 351 7262156

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

Twitter per Bloooog!

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

***

 

 

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
166 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Enea Belsogno

Ci sono diverse verità generali non dette per leggere questo evento storico negativo. Le sconfitte ci sono state anche nel passato. Ma c’era un movimento un sistema calcio, che faceva dell’Italia una della prime nazionali del mondo. Questo oggi sembra dissolto. I campioni non nascono più da noi. I giocatori Italiani non giocano più, non solo in serie A, ma anche nelle serie minori e squadre di provincia. Sono mosche bianche. Non abbiamo più uno stile un gioco, un nostro modo di intendere il calcio. L’afflusso continuo esorbitante di stranieri di terza fascia, provenienti da paesi dove non è mai esistito il calcio vero, ci ha trasformato. La Serie A è un campionato mediocre e confusionario. Le partite sono di una bruttezza inguardabile, piene di falli non fischiati e mischie, con scarsi e maldestri tiri in porta. I tifosi fanno buon viso a cattiva sorte sperando comunque nella vittoria della propria squadra, di inevitabile basso livello. Per la Federazione e gli addetti ai lavori tutto è normale, anche saltare due volte il mondiale, dove eravamo di casa e vincevamo. Perché si, ne abbiamo vinti 4, due volte siamo arrivati secondi, una volta terzi e un’occasione quarti. Alcuni di questi addetti dicono che talune squadre di serie A hanno fatto un grande lavoro e grandi cose. Ma quando, ma dove? I media creano campioni, che forse sono solo giocatori medi che in Premier non giocherebbero. Le società presto saranno tutte in mano straniere. Decideranno loro, come in altre cose. Quando i grandi capitali sono entrati nel calcio, hanno scoperto l’anomalia Italiana. Eravamo tra i primi. Strano, siamo in generale un paese di secondo livello. Tranquilli: questa anormalità non esiste più. La vittoria dell’Europeo è stato il canto del cigno di una grande storia. Ci ha battuto in casa la Macedonia, (quanti abitanti ha la Macedonia?), e siamo rientrati nel nostro meritato rango. 

il radarista

Buona sera

L’Itlaia è stata eliminata e, cionostante, Mancini si è dimostrato, fino agli europei, un ottimo tecnico. Ora, visto che una fase si è chiusa, perché non ricominciarne una nuova con lo stesso CT? A questo punto spero che abbia imparato a non fidarsi per forza di chi è sazio ma di affidarsi, di volta in volta, a chi ha aspirazioni ed ideali non ancora realizzati e desiderosi di andare avanti senza paura o esitazioni.

Chi fa lunghi viaggi con le slitte trainate dai cani, sa che non deve affezionarsi a nessuno della sua muta perché, le difficoltà che si incontrano lungo il percorso, possono portarlo a scelte difficili e, nel momento in cui deve decidere, lo deve fare per il fine ultimo della spedizione, senza guardare in faccia a nessuno.

Il mio è un invito a Roberto Mancini a restare ed a ricominciare.

Buona serata e saluti

laviola

Alla fine la morale è sempre quella, puoi fare tutto il più bel gioco del mondo ma, se alla fine non hai chi la butta dentro, non te ne fai niente. E così è andata; i bomber sono sempre più una merce rara e per averli si fanno follie, come il caso vlahovic insegna. L’Italia però non può andarseli a comprare, li deve trovare in casa e in casa non ci sono. Berardi ha fatto una buona partita se avessimo portato a casa il risultato: con la sconfitta e l’errore a porta spalancata diventa insufficiente e fa il paio con quello di Donnarumma, non esente da responsabilità sul gol. E allora è giusto così. Alla prossima.

mnar53

Direi che era già evidente come andava a finire: Jorginho ha sbagliato i due rigori con la Svizzera (avremmo comunque vinto immeritatamente), ma prima e dopo siamo riusciti a pareggiare con Bulgaria ed Irlanda del Nord. E’ probabile che si sia evitata una debacle molto peggiore in quel di Porto.

Comunque, molto peggio il 2010 ed il 2014, almeno questa volta ci evitiamo la delusione della eliminazione nei gironi con squadre come Costarica, Nuova Zelanda, ecc. ecc.

A dire il vero non ho brutti ricordi dei mondiali 2018: senza l’assillo del tifo mi divertiii a vedere le partite dei primi uno-due turni ed individuare le più forti. Per me erano Belgio, Croazia, Francia, purtroppo sbagliai solo l’ordine (purtroppo, perchè i ns. vicini mi stanno calcisticamente antipatici).
A gentile richiesta, si replica.

In sostanza io, come probabilmente il nostro host Bocca, vivo l’eliminazione come una specie di catarsi e non riesco a farne un dramma. Dopo il covid (dopo…) e con la guerra, poi.

Resta il mistero di come una squadra forte a giugno, capace di belle partite nel girone così come di una vittoria contro il Belgio, si sia squagliata nel giro di cinque partite. Purtroppo, il mistero è tale anche per Mancini, che fino ad ieri sosteneva di voler vincere il mondiale.

Nelle migliori tradizioni calcistiche e di tutta la nazione: avanti un altro, please.

Chakkko

Mi stupisco sempre di come una squadra possa smarrirsi completamente nel giro di pochissimo tempo e non riuscire poi a ritrovarsi qualunque cosa si faccia. La Nazionale di questa sera non assomiglia per niente a quella che ha pareggiato con la Svizzera fuori casa appena il 5 settembre scorso. Le successive partite, invece, sono state un pianto, sempre in affanno, con segni di nervosismo evidenti anche in Mancini, che ha cercato di mascherarle con dichiarazioni ridicolmente tonitruanti.
Evidentemente la testa ha contato moltissimo: più le partite sono diventate decisive e più le gambe sono apparse pesanti e le idee appannate. Anche stasera s’è visto la difficoltà di creare un’azione limpida da gol e si è stati puniti da un giocatore che almeno sapeva come tirare.
Che dire? La ricostruzione dovrà essere lunga e laboriosa, senza scorciatoie o uomini della provvidenza cui delegare la salvezza di un movimento, senza poi metterli nelle migliori condizioni per farlo. E speriamo che venga su qualche giocatore con un briciolo di talento in più.

Saluti

Simodium

Ce lo meritiamo, anche solo per il fatto di aver fischiato l’inno avversario

Carlo

Correggo, l’ho scritto la prima volta il 28.6.2017, ho ritrovato il commento… qualche volta bisogna trovare soddisfazione solo nel fatto di aver avuto ragione

Nessuno 3

Nel ranking FIFA l’Italia è al 6° posto, la Macedonia del Nord è al 67°. Una condanna senza appello.

Leo 62

E comunque se non batti la Bulgaria, non passi primo con la Svizzera e perdi lo spareggio con la Macedonia, giusto che non vai ai Mondiali… questa sera al massimo li potevamo portare ai rigori, ma non è che ti giri sempre bene.
Amen.

Carlo

Ho scritto più di due anni fa che Donnarumma ha limiti tecnici notevoli, fra cui il più grave è la pessima gestione del passo di spinta.
Un portiere che arriva a 2 metri e 60 con le braccia alzate non deve avere nessun problema a coprire tutta la porta su un tiro da quella distanza.
Gli altri commenti domani…

Calasalumi

Ops.

Nessuno 3

Mah. Il campo ha parlato e ha detto che siamo fuori. La vittoria nell’Europeo è stato davvero un grosso exploit?

Leo 62

Una grossa botta di culo, Gianni…

Leo 62

No nemmeno quello…

Leo 62

Ma che bisogna fare perché Immobile segni un gol decisivo in Nazionale?….
Barella poi non ne ha letteralmente più… vai che li portiamo ai rigori…

Bombaatomica

Meno male che c’ha pensato il Salvatore della patria Joao Pedro a togliere le castagne dal fuoco…. o l’altro grande bomber…. Raspadori.
Ma per piacere!!!!
Parlare di singoli oggi e’ per puro partito preso.

il ghiro

Se avessi dovuto fare io la formazione, avrei schierato: Sirigu; De Sciglio, Mancini, Bastoni, Biraghi; Barella, Tonali, Pellegrini; Berardi, Joao Pedro, Zaccagni. Poi datemi del pazzo e rinchiudetemi pure a S. Maria della Pietà.
 

Luc10 Dalla

FORZA ITALIA!

anacleto sarcazzo

sono una persona semplice, a me basterebbe che non ci portasse alle feste di Atreju.

Antonio Juve

Non facciamoci illusione, senza il blocco Juve non si va da nessuna parte! L’anno scorso oltre a Donnarumma, i fuoriclasse furono Bonucci, Chiellini e Chiesa. Oltre a Bernardeschi che ha segnato entrambi i rigori di mezzo che hanno poi messo pressione agli avversari.
Nella Macedonia gioca un mio pupillo, Bardhi, ci starebbe bene proprio nella Juve…

d9d9

Pussa via, brutti corvacci neri. Cucche malefiche. Quasi quasi ci vogliono convincere che facciamo schifo! Ma quanti sono quelli che remano contro? Siate fiduciosi, perbacco! Siate milanisti!!!

2010nessuno

No è che qui c’è una parte della claque che non vede l’ora da anni di poter dire ” eh Mancini, l’avevo detto…”

roxgiuse

chissà se qualche scienziato del blog saprebbe ipotizzare perché agli europei è normale che vinca un’outsider (ed infatti in molte meno edizioni con meno partecipanti hanno vinto dieci nazionali) mentre invece ai mondiali non accade mai (molte più edizioni con ovviamente più squadre ma solo otto nazionali vincitrici)? Premetto che considero outsider le squadre che non sono nel novero delle prime favorite, quindi Cecoslovacchia, Danimarca, Grecia, forse anche Portogallo 2016 e Italia 2021.

2010nessuno

Rox, la Cecoslovacchia non c’è più ; al suo posto c’è la Repubblica Ceca o la Cechia.

roxgiuse

quando lo vinse, 1976, era Cecoslovacchia

Il soldato Ryanair

Non sono scienziato ma ci provo…
Forse perché in un campionato europeo c’è una minor presenza complessiva di squadre di rango.
O perchè la composizione dei gironi, la combinazioni dei risultati e il fatto che spesso basti azzeccare una sola partita – fortunosa o ben giocata – contro una “grande” possono permettere a chiunque di arrivare in finale. E la finale si comincia a giocare da 0-0.

achille

Da come la metti, se uno ti risponde sembra ritenersi uno scienziato e fa automaticamente la figura del fesso. Morirei dalla voglia di dirle ma mi vedo costretto a portare le mie quattro ideuzze nella tomba.

Modifica il 6 mesi fa da achille
roxgiuse

ma no Achille, scienziato è un’iperbole. Rispondi che mi interessa la tua opinione

Giorgio Bianchi

L’Italia, anzi la nazionale italiana di calcio, rappresenta un movimento calcistico che nell’arco di oltre cento anni ha disputato tra europei e mondiali 10 finali vincendone 6.
Si tratta quindi di un movimento calcistico importantissimo ai massimi livelli, secondo solo a Brasile e Germania.
Asserire che se non si qualificasse per la fase conclusiva dei mondiali non sarebbe un dramma è vero solo nel senso che altri sono i drammi ad uno stiamo assistendo proprio ora.
Però sportivamente sarebbe davvero molto ma molto negativo non centrare la qualificazione dopo essersi fatti scavalcare nientemeno che dalla Svizzera. Praticamente nessuno in termini calcistici!
Altro che storie.

Mordechai

Oddio, proprio nessuno … anche se a culo gli svìzzeri hanno fatto fuori i superfavoriti francesi agli europei, vanno comunque presi con le molle.

d9d9

Stasera facciamo carne di porco della Macedonia. Schiererei Pellegrini al posto di Giorgigno e Tonali al posto di Verratti. Castrovilli invece di Insigne. Difesa e portiere spettatori. Florenzi segna!

Carlo

con Pellegrini al posto di Jorginho e Tonali al posto di Verratti invece del fosforo in campo avremmo la forfora.
Potremmo fare una gara di slalom gigante.

TurinTurambar76

Qui si parla di sport ne ho abbastanza di questi ipocriti da strapazzo che comparano ogni volta mele e arance

Leo 62

Che poi con mele ed arance non ci fai nemmeno la macedonia…

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Ipocriti da strapazzo mi mancava, corro ad attaccarla sull’album .

Nick

delle mele sono rimasti solo i torzoli come te

malandragem

NoN tI bAsTaNo UnA pAnDeMiA e UnA gUeRrA pEr CaMbIaRe LiNgUaGgIo ?

NoN tI hAnNo DeTtO nIeNtE dElL’ UcRaInA ? 

Nick

STupIdo BuLLeTto
(a costo di essere bannato ma te la meriti marinettigem dimm…..)

Modifica il 6 mesi fa da Nick
Shnirele

… beh dai! Abbiamo un bel centrocampo ordinato e compatto…
Basterà.

A2763BA2-FAE2-44D4-8B1F-412ED3F00603.jpeg
convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Ovvio che non sarebbe un dramma, però non capisco tutto l’ottimismo del mister , non siamo neanche sicuri di andare e lui dice che vuole vincere i mondiali , bah se ti tieni basso tutto quello che arriva (se ci andiamo ) è guadagnato e viceversa . Intanto gia stasera se non la sblocchiamo nei primi 25 / 30 minuti può diventare difficile, considerando che i Macedoni presumibilmente giocheranno molto chiusi, sommandoci l’autostima dei nostri nelle difficoltà, aggiungendoci come se non bastasse la forza del nostro attacco, insomma anche con la Macedonia è tutto da vedere, e la sera la frutta è pure pesante e soprattutto contiene parecchia acqua .

Mancini prima degli Europei ha detto che andava per vincere, e l’abbiamo preso per il culo un bel po’… Nello sport tenersi basso è un ottimo modo per non centrare nessun obiettivo.

Leo 62

Ma non è che sia sempre domenica…

Il soldato Ryanair

Ciao,
Una forza di Mancini, riconosciuta da tutti, è stata quella di cementare psicologicamente il gruppo, riuscendoci ed arrivando coesi ad un traguardo inimmaginabile che altre nostre Nazionali, ben più forti tecnicamente ed imbottite di campioni, non avevano neppure sfiorato.
Quanto dice adesso sul “vincere i mondiali” è un intelligente stratagemma psicologico che approvo. Mi ricorda i bravi maestri di tennis che anziché insegnarti a mettere soltanto la pallina aldilà della rete (cosa che in sé costituisce un primo ostacolo) ti instradano invece sul DOVE piazzarla nel campo avversario. L’abitudine all’obiettivo minimo più alto riduce già in partenza la paura del “braccino corto” e alla lunga consolida la fiducia nei propri mezzi.
Cosa essenziale in tutti gli scontri diretti, nello sport e nella vita.

Pirogov

Posso parafrasarti?
Mi ricorda i bravi allenatori di calcio che anziché insegnarti soltanto a non prendere gol (cosa che in sé costituisce un primo ostacolo) ti instradano invece sul DOVE piazzarla nel campo avversario.

Il soldato Ryanair

Beh….te l’ho servita su un vassoio d’argento :))
E tu….ehm… hai fatto ALLEGRAMENTE il parallelismo..

E dai, un pò di ottimismo! Non fare il menagramo. Stasera li spacchiamo.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Ringrazio entrambi e’ sempre un piacere ricevere risposte pacate, saluti e buona partita .

Nick

Juventus, sotto inchiesta anche il taglio degli stipendi dei giocatori durante la pandemia.
e si salvi chi può !!!

il radarista

Ciao

Scusa ma il kairuku waewaeroa non si è estinto?
Il Comandante Nils Olav, in Norvegia, è un pinguino reale dal collo rosso. Ne sai niente?

Buona serata e saluti

Nick

Buongiorno Radarista, il kairuku waewaeroa non si è ancora istinto ma ne è rimasto un unico esemplare che tira a campare con molte difficoltà. Tra gli zoologi ce ne sono diversi che sperano che questo strano animale si estingua per il bene della fauna mondiale.
Attualmente l’unico esemplare vivente è custodito in un circo equestre in cui si esibisce al pubblico con una serie di numeri pietosi come il cambio frequente di nomignoli, imitazioni di comici tristi che non fanno ridere e la recitazione di frasi senza senzo che viene messa in scena quando il proprietario del circo vuole far sloggiare gli spettatori.
In coppia col pinguino lavora il suo unico neurone triste e sconsolato.
Si nutre di poesie del suo unico ammiratore tal Marinettigem che lo rimpinza di scarichi industriali e fanghi tossici nonostante lui prediliga vermi.
Gli scienziati studiano un estremo tentativo di farlo riprodurre incrociandolo con un castoro ma, alla notizia, le castore sono fuggite a razzo dal recinto.
Oggi si esibisce nel circo con un vecchio spettacolo “don’t feed the Nick” che mette in evidenza la sua capacità di predicare male e razzolare peggio.
Un saluto

Bombaatomica

Da applausi 👍👏👏👏

Nick

pinguino multinick ti vedrei più calato in questo sound:
https://www.youtube.com/watch?v=FkLYzlVHzMM

pedrito el drito

tu sei fra quelli che non si possono salvare.

guido

Io sí (ne farò un dramma intendo)

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Come sotto .

Leo 62

 “Il trionfo agli ultimi Europei è dovuto al fatto che abbiamo vinto semifinale con la Spagna e finale con l’Inghilterra ai rigori, grazie a Donnarumma. Lo stesso ora ricoperto da critiche di tutti i tipi. Se abbiamo un titolo europeo lo dobbiamo a lui.”

Non si poteva essere più chiari, Fabrizio, io lo sto dicendo da mesi, fra poco un anno… il che dimostra che alla fine i fatti prendono sempre il sopravvento. E vedrai che questo alla fine dirà la storia.
D’accordo anche sul fatto che se non andremo ai Mondiali non sarà una tragedia, è la Nazionale degli Europei meno Bonucci e Chiellini, quindi poco attacco e ora anche poca difesa, e rischieremo molto, ma forse ce la faremo lo stesso.

Detto questo notizia fondamentale questa mattina a RAI News : Mora a 84 anni Madeleine Albright, Ex segretario di Stato USA. Ma a quell’età tenerseli bianchi no?…

Modifica il 6 mesi fa da Leo 62
TigerJack

Tu e Bocca avreste ragione se nelle 2 partite da te citate non avessimo rimontato il gol di svantaggio e non credo che ciò sia avvenuto grazie ad una doppietta di Gigio. E poi se gli altri erano così più forti come mai si sono fatti trascinare ai rigori? Saluti

Leo 62

Italia-Spagna hanno pareggiato loro. Quando noi giochiamo chiusi spesso portiamo ai rigori chi ci pare… non dico che non siamo stati bravi, ma che sostanzialmente abbiamo overperformato. Saluti.

Mordechai

Gli altri erano probabilmente più forti, in primis la Francia che s’è suicidata in modo assurdo, ma noi siamo stati più bravi.
E, parere personale, abbiamo strameritato la vittoria finale.

kirosasa

Anche grazie a Donnarumma, caro Leo.
Tu minimizzi una delle più grandi imprese pallonare di sempre.
Una delle rare volte in cui non ci siamo trovati d’accordo.
Forza Milan semper.

Leo 62

Quando una squadra tutto sommato solo discreta, con uno degli attacchi meno presentabili di tutti i tempi ( solo Conte agli Europei precedenti era messo peggio ) vince una competizione di quel livello è sicuramente un’impresa.
Alla fine diciamo che l’abbiamo vinta grazie allo stellone…

Carlo

Ti dirò, stellone non più di tanto. Sinceramente mi pare che l’unica partita che forse non meritavamo di vincere è stata quella con la Spagna, in cui il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto (infatti l’abbiamo passata ai rigori).
In tutte le altre abbiamo giocato meglio degli avversari, e abbiamo meritato i risultati che abbiamo ottenuto.
Diciamo che siamo stati, per un breve periodo, la squadra migliore del lotto (forse dopo la Francia, ma quelli sono dei polli).

Mordechai

Ma manco per niente, Leo.
Lo “stellone” (eufemisticamente) ha aiutato altri, tipo quei cornuti padroni di casa in semifinale, con megacadeau da parte dell’arbitro.

Leo 62

Con l’Austria negli ottavi secondo me abbiamo avuto un culo da competizione, meglio così…

Mordechai

Per il gol annullato? Era fuorigioco, fino a prova contraria.

Mordechai

Io direi anche grazie a Spinazzola, troppo facilmente … rimosso dalla memoria.

mario rossi

I fatti il sopravvento lo hanno preso il giorno 11 luglio 2021 sancendo che l’Italia è campione d’europa.
Alcune opinioni dicono che ciò è accaduto grazie a Donnarumma.
Altre che è accaduto grazie ad altri (Mancini, saka, Chiesa, Bonucci etc)
Tifo, come sempre.
Quello che dirà la storia è francamente irrilevante essendo più che sufficiente ciò che rimane scolpito nell’albo d’oro.

Modifica il 6 mesi fa da mario rossi
Leo 62

Tutto verissimo Mario, ma c’è vittoria e vittoria. Se poi non andiamo ai Mondiali per la seconda volta di seguito non stupiamoci troppo… era nelle premesse … ( anche se poi per me ci andiamo… ).

Maxx

ci sono anche sconfitte che valgono come vittorie, non dimentichiamolo!

Leo 62

Ma soprattutto ci sono sconfitte che sarebbe stato meglio se fossero state vittorie… anzi….

commentanonimo

E grazie a Bonucci che ha ripreso una partita che i nostri attaccanti non avebbero mai ripreso, un pò come Materazzi, un difensore, la riprese con la Francia.

Leo 62

Vero anche questo… certo l’attacco non era il nostro punto di forza.

pastafariano

senza testate;

Mordechai

Quanto sei scemo …
🙂

Leo 62

Te le sei fatte due risate eh?…

il radarista

Italia – Macedonia

Il nostro CT ci ha regalato un trofeo, Campionato d’Europa, che non abbiamo mai vinto prima, se si esclude quello del ’68 vinto con la “monetina”. Quindi, ha fatto meglio di quanti lo hanno preceduto, il che non lo rende esente da errori. Una cosa è certo. Non dà colpa ai giocatori se, talvolta, il risultato non è stato quello agognato. Ora, non proprio per colpa sua, siamo costretti agli spareggi, che si possono superare o anche no.
Per me, questo CT resta tra i migliori in assoluto e non vorrei che, in caso di mancato accesso ai mondiali, la nostra Nazionale se ne liberasse. Mi auguro resti a lungo perché, comunquie vada, è già un successo.

Buona giornata e saluti

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Veramente siamo passati col sorteggio in semifinale, poi abbiamo vinto la seconda finale ,nella prima la Jugoslavia aveva giocato meglio e meritava nettamente, ci salvammo se non sbaglio con una fucilata di Domenghini ( e tanto c… volevo dire fortuna ) , nella ripetizione credo fossimo messi meglio e l’abbiamo meritata , saluti .

achille

l’unica colpa che faccio al Mancio e’ di aver lasciato andare Jorginho sul dischetto a Roma. Si vide lo smarrimento negli occhi suoi e di qualche giocatore ma evidentemente la situazione non era stata preparata. E’ vero che a Londra li segna ma il problema psicologico lo aveva col dischetto della Nazionale.

Adesso la frittata e’ fatta e dobbiamo patire. Per il resto quel che ha fatto Mancini e’ strabiliante a dire poco,

Luc 68

Cito mio figlio …. che ne capisce
Si passa o si esce a i rigori ….
Quello decisivo lo segna o lo sbaglia Jorginho…..
E ho detto tutto ….

Maxx

Si può vincere oppure no!

Leo 62

E secondo me non ci è andato lontano… che si vada ai rigori con il Portogallo è quasi sicuro… magari dopo uno 0-0. Il fatto è che non sono sicuro che prenderemo il Portogallo, è sicuramente la cosa più probabile ma non sottovaluterei la Turchia. In qual caso passiamo prima.

Maxx

ok, ai rigori col Portogallo! me la segno

2010nessuno

Certo che sei proprio un allegrone tu

Luc 68

😁😁😁

ramarro

le ragazze battono 2-1 il Lione, squadra di maggior tradizione (2CL) e caratura;
ma incline a far cavolate se attaccata: già al secondo minuto il portiere ad un accenno di pressing rinvia colpendo alla schiena una compagna e il rimpallo finisce sui piedi di Hurting il cui tiro sfiora il palo;
le francesi passano in vantaggio una decina di minuti dopo;
le ragazze non si demoralizzano e al quarto d’ora della ripresa una palla persa a centrocampo fa sì che una francese deve stendere Cernoia lanciata a rete con conseguente espulsione della fallocrate;
entra Bonansea e la pressione juventina aumenta;
dopo una traversa colta dalla Cernoia segnano Girelli e Bonfantini;

Modifica il 6 mesi fa da ramarro
d9d9

Le ragazze che giocano a calcio sono interessanti come i film di Stiven Sigal. Dopo un minuto ti sei rotto i coglioni.

Il mattino ha loro in Bocca

un pò come leggere i tuoi post..

dif1956

io ho visto la partita e mi sono divertito!

Carlo

il signore si che se ne intende…
Questo è un commento di chi di calcio capisce proprio poco poco poco…

ramarro

hai ragione, lo spettacolo latita;
niente rotolamenti, niente urla belluine, zero accerhiamenti arbitrali, niente gomitate;
è proprio un altro sport -o meglio, è sport:

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Non c’è niente da fare le donne sono sempre meglio di noi, saranno un pò goffe ,ma va bene lo stesso .

2010nessuno

Bonansea, ecco chi potrebbe sostituire Dybala il prossimo anno….

pastafariano

preferirei Cernoia;
ma come faccino Giacinti, è quasi più carino;

Modifica il 6 mesi fa da pastafariano
TurinTurambar76

Non fare i mondiali per due volte di fila sarebbe una tragedia

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Non ti hanno detto niente dell’ Ucraina ? .

Mordechai

Per chi?

Nick

Parla per te, non ti bastano una pandemia e una guerra per cambiare linguaggio ?

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Nick non ho più trovato due nostri commenti in cui accennavamo a qualcuno che parlava di vermi , che siano stati censurati ? .

Mordechai

vermi … topi di fogna … capisco prendersi pure pesantemente per il culo, ma si potrebbe provare a ridimensionare un po’ … l’espressività, o no?

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Non dirlo a me , io alle offese rispondo sempre ,invitando e promuovendo alla pace e all’amore universale ,quanto ce ne sarebbe bisogno proprio adesso .

Nick

Sei tu Giletti ?

Mordechai

Ciao, cipollotto.

ramarro

hai ragione, gli è che sopporto solo fino a un certo punto i continui insulti, calunnie e provocazioni;
mi prendo una pausa di una decina di giorni;

Nick

Ma quanto mi dispiace. Buona vacanza

ovvio che si, il forbicione del barista funziona a zig zag come i commenti dei soliti moralisti e nel nuovo bar sembra più schierato che nel vecchio. Se le avesse pubblicate si vedrebbe che non c’era niente di peggiore rispetto a quanto scritto dal pingìuino multinick (bipolarismo del web) e la sua noiosa e stonata jazz band.
Ti saluto convenevole e ti esorto ad unirti a me per intensificare le preghiere a favore di questi bravi ragazzi per metà bulli e per l’altra metà bulli non necessariamente dello stesso bullo.
PS una prece anche per il barista

Modifica il 6 mesi fa da Nick
convenevole da prato al secolo Nicola Romano

Anche se le loro offese scavano dentro di me e mi fan morire cantando, io li ricordo sempre nelle mie orazioni notturne, prima di addormentarmi ,te saludi .

Nick

tòh questa me l’ha pubblicata per far vedere quanto sia imparziale. Faccia un piccolo sforzo e ripubblichi quello che ha cancellato

Carlo

Un amico ricercatore in missione in una base antarica del cnr mi raccontò che i pinguini emanano un cattivo odore parecchio nauseabondo. Oggi basta fare meno km e venire nel gobbloooog per constatarlo. Minchia pinguino quanto puzzi ma fosse solo la puzza il problema, tu sei anche uno scemo ossessionato.
Curati mentre io prego per i tuoi cari e i tuoi vicini”

Questo commento è ancora al suo posto, siete veramente senza ritegno

Nick

pinguino che fai ? Passi le giornate alternandoti tra you tube e you porn ?
Se un pinguino diventa cieco si fa aiutare da un castoro guida ?

Il mattino ha loro in Bocca

..azzz..notizia strabiliante..a uso e consumo delle teste vuote.

Nick

ooopppsss avevamo dimenticato che @ilmattinohailcloroinbocca è uno dei migliori maestri (ndr bella gara) di bon ton del bloooog.

Credo che sia lecito commentare una notizia riportata da tutti i quotidiani e se a te non piace stai muto e non offendere. Qui tra “teste vuote” e “vermi” si è preso un brutto andazzo e, guarda caso, sti simpaticoni che sbavano ad ogni commento non allineato sono solo i gobbi del blog.

Modifica il 6 mesi fa da Nick
Il mattino ha loro in Bocca

..quindi la mia sarebbe una frase offensiva?..ti ho forse chiamato in causa?..ho detto che tizio o caio è una testa vuota?…nemmeno riesci a comprendere il significato di quello che leggi, niente di nuovo sotto il sole…alla fine fai persino compassione.

Carlo

Un amico ricercatore in missione in una base antarica del cnr mi raccontò che i pinguini emanano un cattivo odore parecchio nauseabondo. Oggi basta fare meno km e venire nel gobbloooog per constatarlo. Minchia pinguino quanto puzzi ma fosse solo la puzza il problema, tu sei anche uno scemo ossessionato.
Curati mentre io prego per i tuoi cari e i tuoi vicini”

Nick

a Carlé, e mmo riposate !

Carlo

“Un amico ricercatore in missione in una base antarica del cnr mi raccontò che i pinguini emanano un cattivo odore parecchio nauseabondo. Oggi basta fare meno km e venire nel gobbloooog per constatarlo. Minchia pinguino quanto puzzi ma fosse solo la puzza il problema, tu sei anche uno scemo ossessionato.
Curati mentre io prego per i tuoi cari e i tuoi vicini”
Non preoccuparti, è solo copia e incolla, non mi stanco

Dab

E’ una questione piuttosto tecnica: se ho capito bene visto che quello pubblicato sui giornali non è per nulla chiaro (un consiglio ai giornalisti, gli articoli sui bilanci fateli scrivere da chi ha almeno una vaga idea di cosa si stia parlando);
si imputa alla Juventus di non aver osservato il principio contabile della competenza economica riguardo 3 mensilità nell’esercizio 2019-20. In pratica la Juve ha rilevato i costi nell’esercizio 20-21 e non nel 19-20 così da ridurre i costi per il 19-20 ed ci conseguenza di aumentarli di pari importo nel 20-21.

secondo quanto riportato dai comunicati della società:

“L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020. Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati, come richiesto dalle normative vigenti. Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull’esercizio 2019/2020. Qualora le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse.”

Quindi i calciatori avrebbero rinunciato alle tre mensilità (ergo nessun costo andava iscritto nel conto economico dell’esercizio 19-20), se si fosse ricominciato a giocare (come poi è stato) ci sarebbe stata una negoziazione tra società e dipendenti per integrare i compensi.

Questa negoziazione è avvenuta dopo la chiusura dell’esercizio 19-20 (in quanto la stagione si è protratta oltre il 30 giugno 2020) e quindi come indicato nella relazione di bilancio 20-21

la Juventus «segnala altresì che l’esercizio precedente aveva beneficiato in misura più rilevante dell’esercizio 2020/2021 di risparmi derivanti da accordi individuali siglati con i calciatori di Prima Squadra e che, a seguito della conclusione, dopo il 30 giugno 2020, delle competizioni ufficiali della stagione sportiva 2019/2020 nonché, di conseguenza, delle maggiori prestazioni sportive richieste ai tesserati per la stagione sportiva corrente, la Società ha riconosciuto un’integrazione dei compensi pattuiti per l’esercizio 2020/2021»

Fin qui tutto regolare, può sembrare un artifizio ma rispetta pienamente i corollari del principio di competenza economica in particolare il primo: “Non si possono imputare al conto economico costi o ricavi per i quali non siano stati conseguiti i relativi ricavi o sostenuti i correlativi costi”.

Allora cosa imputa la procura alla Juve? Si sostiene che ci siano state scritture private (presumo redatte prima della chiusura dell’esercizio in questione) tra società e calciatori che imponevano comunque il pagamento dei compensi. In questo caso il costo avrebbe avuto una manifestazione economica nell’esercizio 19-20 e di conseguenza andava obbligatoriamente iscritto in quel bilancio (terzo corollario: “È necessario imputare al conto economico costi o ricavi che durante l’esercizio non si sono manifestati finanziariamente, qualora i correlativi ricavi o costi abbiano già avuto sostenimento o conseguimento”.)

Qualche considerazione:

  • sono piuttosto certo che sia andata così: nessuno sano di mente rinuncia a tre mesi di stipendio (comunque dovuti covid o meno) dietro una promessa che se ne sarebbe riparlato l’anno venturo, se hai dei consulenti appena competenti pretendi qualcosa di scritto.
  • Dimostralo è praticamente impossibile: sono certo che quelle scritture private sono andate distrutte appena si è perfezionato l’accordo nell’esercizio 20-21 e certamente non sono conservate negli studi legali (tutti piuttosto noti e che sanno fare il loro lavoro)
  • Sono altresì certo che tutte le altre società abbiano seguito questo metodo.
Sir Jo

, a parte la correttezza dell’analisi e la sacrosanta considerazione che i giornalisti spesso scrivono senza avere la competenza del tema di cui si occupano (ma non è colpa loro) aggiungerei che la sede sociale e gli uffici dei legali sarebbero gli ultimi posti in cui andare a cercare, perché sono i giocatori ad aver interesse a conservare le eventuali scritture private.
D’altra parte, mi parrebbe bizzarro che una procura andasse alla ricerca di documenti di questo tipo, per di più nei posti in cui di certo non ci sarebbero. Potrebbe darsi che le notizie siano incomplete o che la procura cerchi altro.

Dab

Mah guarda, sempre che quelle scritture siano mai esistite, secondo me ora non esistono più, la Juve fa parte di un grande gruppo che, come tutti i grandi gruppi sa benissimo come fare in modo che certe carte non vedano mai la luce, e dubito fortemente che i calciatori conservino copia, sempre che ne abbiano mai avuto una direttamente in loro possesso, e comunque non avrebbero alcun interesse a farle venir fuori, la cosa li esporrebbe a tutta una serie di rischi sia dal punto di vista civilistico e fiscale che, in alcuni casi, penale.

Tutta l’inchiesta sinceramente mi sembra molto campata per aria, dalle plusvalenze (disquisire di valutazioni di calciatori per i quali non esistono tabelle merceologie e neppure valore di mercato essendo a tutti gli effetti “pezzi unici” è cosa molto difficile da provare in tribunale), sostenere il falso in bilancio su una allocazione di costi tra esercizi senza che ci sia stato danno erariale o nero o bancarotta è veramente complesso. Da esterno mi pare che procuratori siano partiti da un’ipotesi accusatoria senza uno straccio di prova e adesso (mesi dopo oltretutto, lasciando tutto il tempo per eliminare eventuali carte scomode) sino alla disperata ricerca di di un qualcosa che non li costringa ad archiviare il tutto)

Il che non vuol dire che non ci sia stato, come ho sempre scritto i bilanci delle società di calcio sono sempre quanto meno opinabili a voler esser buoni, e non valgono la carta su cui sono stampati ad esser cattivi), ma poter provarlo in tribunale è un altra cosa.

Nick

Sono totalmente daccordo al 50% con Bocca

Modifica il 6 mesi fa da Nick
remo

Il solo fatto che siamo arrivati alla Macedonia e non alla frutta ci da un barlume di speranza che la prossima volta in finale play off potremmo prendere un Montenero (inteso come amaro) al posto
di un Portovallo

Leo 62

In effetti Macedonia-Montenegro arbitrata da uno che di cognome fa Conti, darebbe molto il senso di fine corsa…

Gianpagliacci

Le carte magiche non imbrogliano e dicono che saremo presenti. Modestamente, oltre ad essere un bravo pagliaccio, sono anche un ottimo cartomante. Fidatevi.

Faceto Balsamico

Ho deciso infine di fidarmi, mi sembri affidabile… Tu però aiutami: mio figlio piccolo è un po’ triste per Dybala: si era affezionato (lui ha l’età giusta per farlo)… Cosa dicono i tuoi tar-occhi magici? Chi verrà a sostituirlo? Poi se un giorno passi a Moncalieri un crostone pane, salame e zabajone te lo offro volentieri…

Gianpagliacci

Per effettuare l’oracolo che mi chiedi userei le rune, ma senza una lista di papabili sostituti diventa improbo. Intanto le stesse rune hanno sentenziato che Dybala NON va all’Inter.
p.s. mi accontento di un calice di Grignolino e un tomino, grazie.

Faceto Balsamico

Le rune celtiche? Va bene, è già qualcosa…
Però qui grignolino non se ne beve, siamo propulsi a nebbiolo, da generazioni. Al massimo barbera, ma solo nella fascia protetta 16-18 (a merenda insomma)…

Sir Jo

@Faceto, un pagliaccio affidabile è un ossimoro. O forse un esempio di indecidibilitá. In ogni caso, esattamente ciò di cui abbiamo bisogno per battere la Macedonia. 😊

Faceto Balsamico

Di più, un anacoluto…

Sir Jo

@Faceto, dici che anacoluto segna?

Expo

In realtà, io la vedo al contrario: agli Europei abbiamo vinto grazie ad una serie di prestazioni al di sopra dell’effettivo valore della rosa rispetto agli avversari. Alcuni qui la chiamerebbero overperformance.
Tuttavia, il livello della squadra è questo: una nazionale che deve ricorrere agli spareggi per qualificarsi, avendo fallito la vittoria diretta in un girone non insormontabile (siamo finiti dietro alla Svizzera!!).
Guardando la formazione, la difesa è abbastanza rabberciata, mancando il duo Bonucci-Chiellini, finalmente sfiancati dall’avanzare del tempo. Buon centrocampo, ma di passisti e molto dipendente dallo stato di Barella (ultimamente abbastanza spompo).
Punta monodimensionale (efficace solo se lanciato in profondità, improponibile sul palleggio).
Donnarumma è un buon portiere, ma quello che dà spesso toglie.
Manca tanto Chiesa e soprattutto alternative di gioco.
Non ho buone sensazioni… (cit. al negativo)

ramarro

valore inteso come costo?
può essere, ma Donnarumma Spinazzola Barella Bonucci Chiellini Verratti Chiesa se a posto fisicamente mi sembrano di grande valore;
eppoi, spesso Mondiali e Europei li vince chi sa essere più squadra e noi lo siamo stati;
siamo arrivati secondi per vari motivi, fra cui due rigori sbagliati;
che al momento non siamo messi bene e perché l’ho scritto più sotto;

commentanonimo

Mancini ha fatto un gran lavoro ed è eccezionale. Ha però fatto un errore gigantesco, fare tirare il secondo rigore contro gli svizzeri a Jorginho. E nella vita ho imparato che gli errori si pagano sempre. Li paghiamo andando agli spareggi, che sono una incognita perchè nelle partite secche si può perdere facilmente. E ora nessun errore e tanta fortuna. Partiamo sfavoriti sia contro il Portogallo che contro la TUrchia perchè la giocheremo fuori casa comunque. Il Portogallo ha un attacco che si “magna” la nostra difesa e dobbiamo sperare che Immobile e Berardi, almeno per una volta “spacchino”.

mario rossi

Mi limito a parlare degli interisti che per ovvi motivi seguo molto.
Se Mancini mette titolari barella e bastoni è messo davvero male.
Barella da 2 mesi è sistematicamente il peggiore in campo in una squadra dove la maggior parte delle prestazioni individuali sono insufficienti.
Bastoni a 4 ha avuto incertezze e in ogni caso anche il suo rendimento attuale è ben lontano da quello dell’anno scorso.
Poi vabbe’ abbiamo visto milioni di volte gente rigenerarsi con la maglia azzurra.

Dab

Barella mi sembra sfiancato ma chi ci metti? Locatelli che è ancora più stanco?

Sir Jo

Il problema è, per l’appunto, che un Barella a mezzo servizio è comunque preferibile alle alternative (e quali poi?)

Bombaatomica

La Nazionale capita proprio nel momento giusto per dimenticare le amare delusioni calcistiche…

Mi dispiacerebbe enormemente non andare ai Mondiali ma la botta terrificante è stata la partita con la Svezia di 4 anni fa. Pensavo: “se non andiamo ai Mondiali ci saranno suicidi di massa”. No, non è successo niente. Gli italiani hanno digerito questo amaro verdetto e seguito la kermesse russa con distacco. Pensate che vidi la finale in spiaggia con la stessa passione che metto nel guardare una gara di bocce 😂😂😂 mani di dietro, pantaloncini ascellari, ciavatte in pelle marrone (come Mazzone), canotta bianca da muratore e panza come se avessi magnato una cofana de bucatini all’amatriciana 😂😂😂

Se dovessimo andar fuori – come temo – non sarà’ una tragedia.
Resterò sempre grato al Mancio, ex LAZIALE, per l’Europeo vinto in casa dell’Inghilterra, la quale si era creata la Manifestazione per vincerla in casa… altro che Europeo itinerante!!!

Spero solo che il coach metta dentro l’unico capace di segnare, Ciro il Grande.
Gli altri “predestinati”, possono segnare solo dal pizzicarolo sotto casa 😂😂😂

Maxx

Purtroppo, in attesa che Abraham venga naturalizzato romanista e ci illumini con le sue doppiette anche in nazionale, mi tocca darti ragione sul buon Ciro

Bombaatomica

Un mezzo scarpone che segna inciampando sul pallone non è minimamente paragonabile all’immenso bomber applaudito da mezzo mondo 😄👍

CoCa1969©

Ogni tanto riesco pure ad esser d’accordo con te @Bomba, anche e soprattutto per Immobile; spesso bistrattato dai più, per me resta comunque la vera e migliore punta utilizzabile da Mancini.

Alternative?

Belotti – per come la vedo io – è e resta un’incognita, soprattutto in Nazionale: a volte (sempre più raramente) sfodera qualche gol ma per lo più è uno strano “coso” che vaga per il campo; Scamacca-Raspadori sono bei prospetti ma – al momento – non certo delle sicurezze…

E allora forza Ciro (che – ogni volta che lo vedo – mi fa pensare: se avesse da giovane imparato anche a stoppare la palla, sarebbe probabilmente una delle 3-4 migliori punte in circolazione) e forza Azzurri!

E… se non dovesse andare bene, onestamente in questi scenari mondiali contemporanei non sarebbe davvero una “tragedia”, parola che per quanto mi riguarda è difficilmente accostabile allo sport pedatorio.

pedrito el drito

vedo la formazione pubblicata sopra:
difesa mediocre
centrocampo buono
attacco impalpabile.

voto complessivo 5/6 e che dio ce la mandi buona.

convenevole da prato al secolo Nicola Romano

E piena de sordi .

pedrito el drito

bona e piena de sordi è sicuramente una grandissima stronza.

il ghiro

I Casi Nostri – La Via del Tabacco
1.)   Nazionali vs Macedonia
Scritto da uno che in passato ha solo dato qualche boccata alla pipa, mi scuso con gli esperti del ramo, ho deciso di misurarmi in un confronto tra esperti di marche di sigarette, mi baserò sui giudizi espressi a suo tempo da mio padre, incallito fumatore, Per lui le Nazionali, quelle con la caravella sul pacchetto verde, meglio se nella versione Esportazione, erano di gran lunga superiori alle altre marche italiane, incluse le più care Macedonia, quelle con il Partenone sul pacchetto, nelle loro diverse versioni. Chissà quale versione di Macedonia ci toccherà di incontrare domani, mi auguro né Oro, né Extra, e speriamo neppure Gran Filtro, perché già siamo stati in grossa difficoltà nel nostro girone eliminatorio, lì ci siamo pappata la possibilità di qualificarci direttamente senza passare per i playoff. La nostra Nazionale, che nella versione Esportazione può contare anche sui vari “emigrati” (Gigio, Gollini, Emerson, Verratti, Jorginho) ed oriundi (Luis Felipe, Joao Pedro), secondo il parere di mio padre buonanima, dovrebbe surclassare la Macedonia, senza nemmeno soffrire troppo. Babbo, ti fo dire una novena se ci avrai azzeccato.
2.)   Roberto il Maliardo
Roberto Mancini è atteso alla prima delle due prove decisive per l’accesso ai mondiali di Doha, lo scontro con i macedoni a Palermo, da superare di un balzo per poi incontrare la vincente di Portogallo-Turchia. Alla nostra Nazionale vengono a mancare giocatori importanti che hanno fatto parte dell’avventura di Londra, mancheranno per infortunio Di Lorenzo, Toloi, Chiesa e Spinazzola, esclusi invece per scelta tecnica Meret, Castrovilli e Bernardeschi. In 14 entrano o rientrano in lista: Cragno, Gollini, De Sciglio, Mancini, Luis Felipe, Biraghi, Tonali, Sensi, Pellegrini, Politano, Zaniolo, Zaccagni, Scamacca, Joao Pedro. Non so quanti di loro esordiranno, ma io sono comunque favorevole ad aprire a facce nuove ed alla “inclusione” dei due brasileiros. Milevski invece schiera la consueta compagnia di ventura, giovani mercenari sparsi per l’Europa, dalla Spagna alla Turchia, dalla Svezia a Cipro, da vari stati dell’Europa dell’Est, perfino dal Dubai e dall’Arabia Saudita, in Macedonia gioca solo il terzo portiere Naumovski.
3.)   La formazione del FaB (*)
Alla fine Mancini fa le sue scelte, che ci paiono alquanto conservative: nel consueto 4-3-3 davanti a Gigio si schierano da dx Florenzi, Acerbi (a dx? non Mancini?), Bastoni, Palmieri, a centrocampo i titolari Barella, Jorginho, Verratti, un attacco tutto meridionale, con Berardi ad affiancare Immobile ed Insigne. Zeman e il suo “Trio Pescara” ancora alla ribalta, speriamo che questa volta si ricordino di allargare il gioco e sveltire i lanci per Ciro, se i vari Jorginho, Verratti e Insigne cominciano a fare le solite cineserie alla brasiliana, il povero Immobile rischia di scattare sempre a vuoto come è già successo agli Europei. Speriamo anche che i due centrali reggano, Acerbi a destra non è proprio il massimo, ma ormai una certa esperienza in Europa se l’è fatta, Mancini tende sempre un po’ a strafare trascinato dalla sua foga, che Barella ritrovi brio e fiato, recentemente mi è sembrato un po’ spompato, e che Berardi si carichi la squadra sulle spalle senza gigioneggiare, nel Sassuolo sta andando alla grande. A Gigio un solo augurio: “Forget Paris”(cit).     
(*) A proposito, grazie per il thread, FaB, al solito ho avuto una “eiaculatio precox” nel thread dedicato a Dybala.

Paolo C.

Solo per puntualizzare che Meret è fuori per infortunio e mai un allenatore sano di mente gli potrebbe preferire Cragno.

il ghiro

Perdonami, non sapesso he Meret fosse infortunato, ma comunque Spalletti nel Napoli gli sta preferendo Ospina, segnale non buono per il giovane friulano, ma io preferirei Sirigu in ogni caso.

Tresca

A me questo post mi ha ricordato la classica favola della volpe e dell’uva. Cmq è vero, altri sono i drammi, e di sicuro non lo è una probabile eliminazione dell’italia – che personalmente spero con tutto il cuore. E basta con sta roba di portare oriundi brasiliani in nazionale. Abbiate un po´di decenza …
Dal Brasile con amore …

Mordechai

Brasile? Dalla sedicente culla del prendere a calci una palla. Di spiega tutto, allora.

Tresca

e chi l’ha detto? io spero solo che questi maledetti pallonari crepino tutti – magari con un pioggia di meteoriti nel qatar nel bel mezzo dei mondiali 🙂

Mordechai

E la peppa…mi sa che da piccolo non ti mettevano mai in squadra, vero? Eri troppo una pippa, mi sa.

Tresca

Sarà …, ma starei attento a farmi vedere troppo spiritoso – la sua fine come quella di tutti quelli con la battuta pronta può essere miserevole – sotto di due metri da terra e nel cesso siam tutti uguali – pippe o non pippe.

Mordechai

Verissimo. La “mia” fine sarà esattamente come la “tua”. Sotto due metri di terra. O tu credi di vivere e sparare cazzate a raffica fino al XXVII secolo?

Tresca

Lei è simpatico come la merdina pestata per caso, ma veramente mi sta simpatico:) :). Mr. Morde la ringrazio per la sua attenzione, se passi da queste parti a novembre la invito alle serate luau di guffaggine contro la scadente nazionale brasiliana e i suoi irritanti mercenari marketari. Ci sarà da divertirsi … Ma prima potrai festeggiare con il nostro gruppo la rielezione di Bolsonaro. Qui tra ottobre e novembre saranno mesi fantastici. E da voi?

redant

Scusate, saremo pur un poco malandati e direi anche sfortunati (siamo qui per un paio di rigori sbagliati dal ns migliore), ma dobbiamo aver paura della Macedonia? Il calcio italiano sarà pure ridimensionato, ma siamo comunque due spanne sopra, chiunque schierassimo!
Se guardiamo poi all’altra partita, il Portogallo non è al momento messo molto meglio tra assenti, cariatidi e giovani speranze…, può essere che si incontri anche la Turchia… la Turchia? Quel campionato in cui fa ancora la differenza un certo Balotelli, ns scarto degli scarti!
A meno che in Qatar, per accordi economici già stipulati, vogliano per forza la presenza di CR7, io mi metto tra i qualificati.
E non qualificarsi, dopo un girone con la sola Svizzera, sarebbe una tragedia al pari dell’esperienza con Ventura. Gran merito al Mancio per l’Europeo, ma qui si deve vincere, punto.

achille

in termini di accordi coi Qatarioti va forte proprio la Turchia

mario rossi

Ultime 2 partite tra Italia e Macedonia.
Italia Macedonia 1-1
Macedonia Italia 2-3 gol decisivo di immobile al 92′

redant

oltre al risultato finale, comunque favorevole a noi… non ricordo un gioco spumeggiante da parte dei Macedoni, che, come qualcuno ricorda, giocano tutti quasi mai da titolari in campionati minori europei (Cipro, Turchia, Svezia…) e fecero del gran catenaccio. Nella partita secca tutto può succedere, ma se abbiamo paura dei macedoni, beh, allora giusto uscire.
Indubbiamente la difesa è un po’ raffazzonata, ma al di là di qualche sporadico contropiede, non è partita in cui subiremo. La palla girerà lentamente al centro, con i ns titolari soporiferi e il buon Immobile a bighellonare inutilmente lì davanti, senza un passaggio filtrante e un ariete a cui far riferimento. Si vincerà in mischia o di carambola, ma si vincerà… sperando di non dover chiudere la pratica al 92′.
Per l’altra partita sarà invece tutto il contrario, il pallino lo avrà il Portogallo che davanti ha comunque Ronaldo, CR7, l’immortale alieno che se è in giornata ci farà 3 goal! Ma se per caso anche lui è giù di forma e il pur bravo giovane lusitano ex-milan sente la pressione, beh, allora ci penserà il Ciro nazionale a fregarli tutti.

Maxx

Tifiamo Italia comunque, ma agli europei erano tutti giocatori di discreto livello in gran forma, fisica e mentale. Ora mi sembra che se è questa la formazione non schieriamo i giocatori che stanno dando tanto alle proprie squadre in questa fase. Però questo è storicamente la necessità della nazionale di insistere col gruppo di titolarissimi. A volte va bene, altre va malissimo.
Abbiamo la fortuna di incontrare, prima della vera finale per lo spareggio, una squadra modesta. Al di là della scaramanzia, che riservo giusto per il derby, con la Macedonia dobbiamo far valutazioni per la partita successiva e avere il coraggio di cambiare, se serve, o confermare.
Il risultato di domani lo si da per scontato. Se così non fosse ce lo saremo meritato

Sir Jo

Capisco pochissimo questo atteggiamento riduttivistico quando si parla del nostro calcio (italiano, intendo). C’è un dato oggettivo che riguarda le partite vinte: siamo stati migliori degli avversari. Punto. E non capisco tutto questo insistere su Gigio, come se il portiere non fosse uno degli 11 giocatori. Se avessimo avuto un paio di Riva che ne insaccavano dieci, avremmo detto che l Europeo l’avevano vinto loro?
Sull’eventuale mancata qualificazione, se accadesse e speriamo di no, ci sta. Dato lo stato del calcio nazionale non ci sarebbe da stupirsi (scontiamo anche nel calcio la mancanza di una buona classe imprenditoriale). Prendersela con Mancini sarebbe una colossale sciocchezza. D’altra parte, sarebbe anche logico interrogarsi sulla sua permanenza in Nazionale, visto che si procede per obiettivi pluriennali (quindi il prossimo europeo). Personalmente, lo terrei, ma non mi scandalizzerei se si decidesse di cambiare (o lo stesso Mancio decidesse in tal senso).

TigerJack

condivido quanto scritto dall’Ospite; aggiungo che avendo perso 3 treni – la mancata vittoria coi bulgari e i 2 errori dal dischetto – sarà assai difficile che passi il quarto.

pastafariano

contrariamente a Bocca prevedo che molti daranno la colpa a Mancini nel caso non ci qualificassimo: doveva mettere questo a posto di quest’altro, cambiare modulo, i cambi sono stati tardivi ecc…
dimenticando che non abbiamo al momento grandi giocatori o se ci sono, come il Chiello, non sappiamo in che condizioni fisiche sono, che ci mancano Chiesa e Spinazzola, che Barella pare essere in riserva, ecc…

2010nessuno

Ehh sì Kairuku, nel caso sarebbe proprio così, già qui sul blooog I soliti anti Mancini a prescindere (che poi il motivo è sempre quello) stanno lucidando la tastiera…

Mordechai

In linea di massima, sono d’accordo.
Mancini, pochi mesi fa, ha portato una squadra buona ma non eccezionale a livelli e risultati sui quali credo che ben pochi avrebbero scommesso solo poche settimane fa.
Abbiamo vinto grazie a Gigio? Non solo, lui ha fatto il suo, ma c’è da dire che in quelle settimane un po’ tutto l’organico sembrava in trance agonistica, cosa non nuova per gli azzurri nelle occasioni che davvero contano.
Ricordiamo (voglio sperare) lo sfigatissimo Spinazzola? Porca pupazza, pareva una via di mezzo tra Maldini e Goldrake…
E’ vero, con l”Austria abbiamo avuto un po’ di fortuna, con Spagna ed Inghilterra abbiamo vinto “solo” ai rigori (non è una colpa, comunque), ma in realtà contro i primi, al netto della loro palese superiorità tecnica a centrocampo (possesso palla) abbiamo rischiato solo in un paio di occasioni, e contro i secondi (e contro 80.000 tifosi infoiati e pure scorretti) abbiamo vinto strameritatamente, mettendoli sotto per buona parte della partita.
Insomma, agli Europei non abbiamo rubato assolutamente nulla.
Ciò premesso, credo pure io che, a prescindere da come andrà lo spareggio, il CT meriti di essere confermato, non per mera gratitudine, ma perchè ha saputo dare un’anima ad un gruppo di giocatori che sembravano, prima di lui, depressi come crisantemi appassiti.

pastafariano

purtroppo credo che se ne andrebbe lui;

166
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x