Grazie Spalletti e soprattutto grazie Frattesi. Scacciato via l’incubo più nero, l’Italia è ancora una Nazionale degna del suo passato, conscia del proprio ruolo nel football internazionale. Il jolly di Davide Frattesi giocato da Spalletti al tavolo della Nazionale e indirettamente anche su quello del derby, frena la picchiata azzurra e addirittura dà il via al tanto atteso rilancio azzurro. Il neo ct ha dimostrato che i gol non si cercano solo con l’attacco, che ha pure rivoluzionato…., ma anche col centrocampo. Insomma se gli attaccanti fanno cilecca, qualcosa bisogna inventarsi no? Spalletti soprattutto ha detto a Inzaghi che nell’Inter Frattesi non è solo l’alternativa di Barella, ma con lui forma una coppia. Insomma il ct ha lavorato per la Nazionale e anche per il derby…

Non so se Davide Frattesi, 23enne centrocampista romano sgrezzatosi e maturato nel Sassuolo, sia il classico coniglio tirato fuori dal cilindro di Luciano Spalletti. Se l’Inter in estate ci ha puntato sopra un jackpot di oltre 30 milioni, è chiaro che le qualità del giocatore fossero già note e dimostrate al mondo e il ct non può certo prendersi la primogenitura dell’investitura ufficiale del nuovo talento. Però Spalletti è stato bravo a puntarci nel momento in cui tanta fiducia non era dovuta, l’essere costretto a scelte forti e in parte addirittura disperate, considerato il rischio di rimetterci la qualificazione europea, ha sicuramente aiutato il tecnico a cercare una soluzione che frenasse la picchiata azzurra e avviasse la cabrata di risollevamento in volo.

  Francamente cominciavo a pensare anche io che in una Nazionale dove si faticano a trovare gli attaccanti giusti e dove quei pochi, tra infortuni e prolungati black out, finiscono anche in un tritacarne che azzera tutte le qualità e annulla le differenze, la soluzione del gol potesse essere più il centrocampo dell’attacco. Sia pure sottoposto a strategico restyling (panchinato Immobile). Se avessi scommesso dieci euro li avrei puntati su Barella, ma la sorpresa è arrivata dal suo alter ego. Davide Frattesi appunto. Nell’Inter Frattesi non ha giocato mai titolare e di fatto è stato impiegato come riserva di Barella. Spalletti ha dimostrato che possono anzi devono giocare insieme, e che, Frattesi può essere il centrocampista che fa quei gol in più che possono far comodo.

  Spalletti si è giocato il jolly nelle faticosissime qualificazioni europee, ma soprattutto questa carta l’ha indirettamente lanciata anche sul tavolo verde del derby di Milano prossimo venturo. Barella & Frattesi non sono uno l’alternativa dell’altro in una precisa gerarchia che vede il sardo davanti al romano, bensì una coppia, che finora Inzaghi aveva avuto timore a lanciare con decisione. Se davvero a San Siro, contro l’Ucraina, è nata una stella, è ora farla giocare senza più remore eccessive. E intanto grazie per la Nazionale, in un momento in cui c’è depressione e va tutto storto c’è ne era proprio bisogno.

***

Ciao a tutti, invito caldamente ognuno a iscriversi ai canai social di Bloooog! e ai miei personali, così da facilitare i contatti interpersonali e poter anche guardate video, ascoltare audio, leggere notizie e commenti, poter meglio parlare anche di altri temi nel nostro Bar Sport.

  Un caro saluto Fabrizio Bocca

SOCIAL BLOOOOG!

Facebook logo per sito Bloooog!

FACEBOOK / BLOOOOG!

https://www.facebook.com/www.bloooog.it

FACEBOOK / FABRIZIO BOCCA

https://www.facebook.com/fabrizio.bocca.33

Instagram per Bloooog! il Bar Sport di Fabrizio Bocca

INSTRAGRAM/ bloooog_barsport

https://www.instagram.com/bloooog_barsport/

INSTRAGRAM/ FABRIZIO BOCCA

https://www.instagram.com/f.bocca/

TWITTER/ FABRIZIO BOCCA

https://twitter.com/fabriziobocca1

Youtube logo per Bloooog!

CANALE YOUTUBE/ FABRIZIO BOCCA

https://www.youtube.com/channel/UCOIa8A0H4LBfnkYyzQuZsHw

Bloooog! il Podcast su Sprekaer

BLOOOOG! IL PODCAST SU SPREAKER

***

Grazie Spalletti e soprattutto grazie Frattesi. Scacciato via l’incubo più nero, l’Italia è ancora una Nazionale degna del suo passato, conscia del proprio ruolo nel football internazionale. Il jolly di Davide Frattesi giocato da Spalletti al tavolo della Nazionale e indirettamente anche su quello del derby, frena la picchiata azzurra e addirittura dà il via al tanto atteso rilancio azzurro. Il neo ct ha dimostrato che i gol non si cercano solo con l’attacco, che ha pure rivoluzionato…., ma anche col centrocampo. Insomma se gli attaccanti fanno cilecca, qualcosa bisogna inventarsi no? Spalletti soprattutto ha detto a Inzaghi che nell’Inter Frattesi non è solo l’alternativa di Barella, ma con lui forma una coppia. Insomma il ct ha lavorato per la Nazionale e anche per il derby…

Seguimi anche su:

Giornalista sportivo, a La Repubblica dal 1983 al 2022, sono stato per 12 anni capo dello Sport. Prima e dopo sempre sport e calcio, dai campi di periferia fino ai Mondiali, da Gianni Brera fino a Internet, da San Siro a New York, da Wembley all'Olimpico, dalla carta alla TV. Autore di Bloooog!, il Bar Sport, per 14 anni dentro Repubblica.it. Ora in maniera assolutamente libera, autonoma, indipendente, senza filtri.

Iscriviti
Notificami
guest
172 Commenti
Nuovi
Vecchi Piu' votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Cuore ross/azzurro

Passi per i tifosi delle altre squadre che magari accecati dalla loro passione certe cose non le vedono, ma neanche i tifosi del Napoli hanno fatto notare la bellezza dei gol capolavoro messi a segno da Raspadori e Politano? In tempi di carenza di attaccanti sono stati dei bellissimi segnali per Spalletti, che comunque il valore dei due lo conosce bene.

Modifica il 12 giorni fa da Cuore ross/azzurro
inox

Buongiorno Fabrizio

L’altra sera ero in compagnia di mio cugino Alfonsina. Fra una cosa e una cosa ci capita di vedere una trasmissione riguardo Lucio Battisti su Rai Uno. La trasmissione si ferma alla collaborazione di Battisti con Mogol. Della produzione dal 1982 in poi, sino al 1994, nessuna informazione. Eppure  la seconda parte della vita musicale di Battisti è altrettanto importante della prima. Certo, meno immediata, ma fortemente innovativa e nei testi e nella musica. Lucio avrebbe potuto vivere di rendita musicale e invece intraprende un percorso nuovo. Questo per dire come non funziona l’informazione. Non conoscendo Battisti, dal programma, si comprende che tutto finisce con la collaborazione di Mogol. Per fortuna non è così. Ma prova a dirlo. Dopo segue “Porta a Porta” con la Meloni in studio e fra le altre la domanda: come vive il suo ruolo e la famiglia? Bellissimo. Grazie di esistere e al canone. Basta banalità. Il Derby? Lo vince l’Inter forse, il Milan. Non state a credere: possibile un pareggio. Di sicuro non lo vince il Napoli. Sul doping: allego la foto del Corti-Fluoral. Sul retro è indicato il simbolo -doping-. Qualsiasi atleta che ne faccia uso non potrà dire di non essere a conoscenza del prodotto. Questo vale per tutti, Juventus capo fila ovviamente. Al tempo si usavano i caffè. Tennis: Arnaldi batte Garin e da inizio all’impresa. Garin è un rampollo dell’alta borghesia cilena. I suoi genitori forse no ma i suoi nonni non saranno mica stati i finanziatori dei soldati appolaiati di fronte al Paralmento a mitragliare? Garin, cosa dici a riguardo? No, non dico Ga-Garin: quella è epopea. Dico l’altro 11 settembre.

cortifluoral.jpeg
Waters

Intanto un superbo Sonego batte il cileno Jarry, da favorito direi, anche se ha dovuto annullare ben 4 match point.
Mi fa piacere vedere l’infortunato Berrettini soffrire assieme alla squadra, mentre il pagliaccio austriaco è sparito in modo vile.

Salud.

guido

che coraggio, dare del pagliaccio agli altri

Waters

Uno che rifiuta quattro convocazioni oltre ai giochi di Tokio cosa è?

Leo 62

Anche Alcaraz ha rifiutato la convocazione… ai giochi di Tokyo hha fatto benissimo a non andare, gli avrebbe rovinato la stagione.

EroAdAtena

Si vede che tifi una certa squadra… Sinner è un libero cittadino e un libero professionista. Oppure dobbiamo vestirci col fez e rispondere “presente” ogni volta?

abbasso la maggioranza

Dunque quando perde è austriaco e quando vince è italiano come Murrey che quando perde è scozzese e quando vince inglese. Che.miseria di pensiero.

Waters

Murrey non si può leggere però

Salud

abbasso la maggioranza

Tu continua a guardare il dito.

Leo 62

C’è da capirlo, è ancora nervoso per il trionfo milanista agli US Open… e poi ci sarebbe da ricordargli che anche Alcaraz ha marcato visita con la Spagna… sono campioni ed hanno altro da fare che ‘sta pagliacciata di Coppa DAvis in cui non fanno giocare l’unica che vincerebbe a spasso.

Waters

😀😀😀😀😀😀😀 trionfo milanista

Leo 62

L’hai vista la foto di Nole che avvolge la Coppa nella maglia milanista?… se vuoi te la rimando.

Waters

No ho visto le cinque pappine di ieri sera mi bastano..

inox

“mentre il pagliaccio austriaco è sparito in modo vile.” Sei Maestro Waters. Solo perfida ironia la sua presenza pubblicitaria nell’intervallo dei due giochi. Ciao

Mordechai

Di pagliaccio austriaco io ne ricordo solo uno, aveva i baffetti.

Waters

Vabbè quello era un delinquente

Leo 62

Arnaldi entra e, come volevasi dimostrare, vince la sua partita contro il cileno Garin che è circa 120 posizioni più su del canadese Galarneau e quindi se avesse giocato ci avrebbe portato il punto anche in quel caso. Sonego con Jarry non dovrebbe avere possibilità, quindi speriamo che come doppio si possa schierare quello più forte, ossia Bolelli-Vavassori e speriamo nello stellone. Giustissimo invece non portare Fognini, giocatore oramai inutile e dannoso, oltre che un po’ patetico.

Modifica il 17 giorni fa da Leo 62
monica

…direi che ne hai azzeccate poche! 😅

Leo 62

Speriamo nello stellone direi che l’ho preso in pieno…

Modifica il 16 giorni fa da Leo 62
Giuseppe Pecoraro

“Sonego con Jarry non dovrebbe avere possibilità”
CVD

Leo 62

Problemi con il condizionale Carlé?… il condizionale è quella cosa che ti permette di assorbire quattro match ball di Jarry falliti e successiva partita regalata dal cileno con cui Sonego 9 su 10 perde. Poi noi incartiamo e portiamo a casa, per carità e ringraziamo pure. Ma anche qui la differenza l’ha fatta l’ingresso di Arnaldi che vincendo ha galvanizzato l’ambiente e fornito motivazioni al collega. e nonostante questo rimane che l’ha persa Jarry.

Modifica il 16 giorni fa da Leo 62
Mordechai

Sonego non parte battuto.

guido

Bella, Morde

Mordechai

Per una volta c’ho azzeccato.
😜😜😜

Leo 62

E’ stato un regalo di Jarry, se uno capisce di Tennis sa che tra i due non c’è partita, poi la Davis è strana e ci sta che il cileno te la regali, meglio così… ma se passiamo il turno, come oramai dovremmo, deve giocare Sinner se no usciamo subito e con Arnaldi secondo singolarista, il suo ingresso in squadra al posto dell’inutile buffone di Arma di Taggia è stata la mossa vincente di Volandri.

Mordechai

Leo, da quando in qua il cileno è diventato un fenomeno?
Più forte di Sonego?
Può essere, ma di sicuro per niente ingiocabile per il nostro.
Ed infatti…

Giuseppe Pecoraro

Vedi, chi ha competenza fa pronostici, chi non ne ha tira a indovinare, tu appartieni EVIDENTEMENTE alla seconda categoria. Mi spiace, ma non puoi cavartela sempre con “eh, ma il tennis (o il calcio) è strano

Leo 62

Il pronostico non è una sentenza, si basa su dati oggettivi, Carletto, ed il fatto che il cileno sia arrivato facilmente a 4 match point con Sonego e se li sia cagati significa che quello era ciò che era più probabile succedesse. Poi c’è la parte imprevedibile del Tennis e quindi il cileno che se li caga e poi si disunisce. Quindi dire che Sonego con Jarry non DOVREBBE avere possibiità era il pronostico più logico, di uno che capisce di Tennis ( che non è il tuo caso ). Uno che avesse pronosticato Sonego favorito con JArry avrebbe invece tirato ad indovinare, che è esattamente quello che fai tu, sempre… sia nel calcio che nel Tennis…

guido

no caro, stavolta ti sbagli: se uno capisce di tennis, come te per esempio, sa che Sonego se la gioca con chiunque (CHIUNQUE, va beh, quasi), ma deve essere carico e sotto pressione. E soprattutto non molla mai. Quando invece è favorito, tipo contro il numero 200, si rammollisce, non si capisce perchè. Infatti domani contro Borg speriamo non lo facciano giocare: non avrebbe speranze

Leo 62

Si OK se la gioca va bene, ma JArry era andato a quattro palle match, il fatto che in quella situazione poi si disunisca è una cosa che nel Tennis succede ma non è pronosticabile, poi da quel punto Sonego si è ripresa, ma prima er stato preso a pallate.
Diverso se Sonego avesse vinto netto in due set. Contro Leo Borg penso che Sonego non DOVREBBE perdere comunque.

Mordechai

Come Bonucci.
😊

Leo 62

In effetti tra Fogna e Bonucci il parallelo ci sta tutto… 😉

inox

Buongiorno Fabrizio

Escluso te, Fabrizio, Oh! Maestro! c’è da chiedersi come siano possibili gli innumerevoli salti della quaglia per un nugolo imprecisato di tuoi colleghi. Ora arrivo a parlare del Derby, partita seconda solo a quella contro la Juventus, prima una nota di colore sempre in tema. Il colore doveva essere il nero invece questo governo si manifesta come il peggiore mai avuto e si che di governi pessimi ne abbiamo avuti. Vince un coacervo – birichino di destra? Bene, governa da destra. Siete fascisti se pure rimangiati e digeriti come i ruminanti? Governa da fascista. Invece braghe di tela calate ovunque. Nulla di quello blaterato sino a un anno fa realizzato ne abbozzato. L’immigrazione: un governo di destra piazza le navi militari in rada e non entra nessuno e invece. Pubblicate le istruzioni per la campagna vaccinale? Un insieme di frasi scritte con i piedi ( come questo mio, per esempio. Ma non sono al governo, purtroppo per voi), si vaccina chiunque da sei mesi (!) a novanta anni. Mescolanze di sostanze che nemmeno “Maga Magò” e invece prima……spaccava il capello in quattro come sulla Russia e L’Ucraina. Risenti l’intervento della Meloni in parlamento in merito alla occupazione russa della Crimea. Eppure nessuno ma, proprio nessuno, gli presenta il conto delle “belinate”. Nessuno. Anzi, grande spazio al congresso di FDI: stiamo cambiando l’Italia. Dice l’innominabile. Ma per favore. Banalmente, anche nel calcio. Il Milan, incensato come squadra futura rivelazione. Ora si aggrappano a Giroud e Kjaer, settanta anni in due, per il “Derby”. Pioli non sa come fare perché manca Kalulu. L’Inter in angoscia non sa se far giocare Frattesi o Mkhitaryan. Avercene di problemi simili. Raccontata così non si può seguire e perde il fascino. Meno male che ci siamo noi. Vero Fabrizio? Tanto vince l’Inter. O forse no, il Milan. Magari pareggiano. Vedi come si fa presto a prendere il vizio.

limmobile

Come sottolinea il Corriere dello Sport (che non è della Lazio), Ciro Immobile con un gol contro la Juventus domani a Torino può diventare l’unico giocatore ad aver segnato 100 gol in trasferta in Serie A. Nessuno ci è mai riuscito in passato. Altafini si è fermato a 95, Totti a 89, Ibrahimovic a 88, Nordahl a 87 e Piola a 86
… gli altri fanno un golletto o ci vanno vicino (se lo pappano!) e sono dei campioni!!!

per la precisione :
Quanti rigori ha segnato Immobile su rigore?
Totale rigori segnati: 72
esclusi i due sbagliati con la macedonia e la svizzera

Modifica il 17 giorni fa da limmobile
Obizzo da Montegarullo

Beh, se li ha sbagliati…

guido

non li ha sbagliati (lui)

Sergiod

La giovane bella Italia del volley maschile vola in finale, 3-0 ai campioni olimpici francesi.👏👏👏👏

Bel-Ami

Averne nel calcio nostrano straordinari educatori come Pittera, Velasco (numero uno, ma rigettato dal sistema pallone) e De Giorgi, che trasmettono naturale carisma senza strepiti o istrionismi; averne ragazzi puliti, giovani e già campioni veri, fortissimi e mai arroganti; averne di spirito di gruppo dove sono assenti invidie, lamentele, prevaricazioni, isterismi. Rara avis, questa splendida Nazionale.

Quattroquattronovetredue

Tutto vero. Il mio problema è che trovo che il volley sia uno sport veramente noioso da seguire, di sicuro è divertente giocarlo, ma è opinione personale. Come diceva Gassman nel Sorpasso: mejo er biliardo! Che se domani non si batte l’Empoli sarà il nostro sport fino all’anno prossimo.

limmobile

vede caro amico nel calcio NON è come negli altri sport, basta ricordare un mondiale vinto con la “manita de Dios” … ma per carità povero Dios a che livello lo relegano… magari tanti anni fa non c’erano le diavolerie tecnologiche di oggi il semplice var lo hanno fatto diventare di una astrusità immonda… non può intervenire se l’arbitro decide a cdc ma per favore e via discorrendo … negli altri sport come dicevo con un semplice controllino si decide la “verità” a volte già ammessa dall’avversario … e via dicendo
ora si lamentano se arrivano coloro che hanno grattaceli di soldoni e ti portano via l’identità, questa è la nuova guerra, una volta si facevano le crociate ora un valigione di dollari e hanno vinto!
ad maiora

Cuore ross/azzurro

Patetico, ridicolo e mendace scrivere che il mondiale fu vinto con la mano de dios. Per fortuna chi conosce il calcio (quindi non tu e nemmeno quello sotto di te) sa che quel mondiale fu vinto a suon di calcio spettacolare dal più grande di tutti i tempi.

Modifica il 12 giorni fa da Cuore ross/azzurro
Sergiod

Condivido totalmente il tuo pensiero!

Mordechai

Ed ora sotto con i polacchi, anche essi dei fenomeni, forse i più forti al mondo.
Comunque, nel volley, sono ormai più di trenta anni che, con tanti alti e pochi bassi, ci facciamo valere.
Chapeau ai nostri.

Giuseppe Pecoraro

Italia solidissima soprattutto dal punto di vista mentale, nei momenti decisivi anche i giovanissimi come Michieletto e Mosca fanno la cosa giusta.
Devo dire però che mi aspettavo molto di più dalla Francia, ormai Ngapeth è un mezzo giocatore, non capisco perché si ostinino a tenerlo in campo.

Sergiod

Vero, probabilmente Giani ha confidato nella sua esperienza per c cercare di cambiare la partita.
I nostri giovani mi hanno davvero impressionato, tieni conto che a noi mancavano i due centri titolari, Anzani e Russo, ma i sostituti sono stati bravissimi.

2010 nessuno

Gran bella vittoria Sergiod, e che gusto la lezione ai galletti….

d9d9

È il numero uno assoluto di tutti i tempi ed ha un cuore grande!

Leo 62

Ma soprattutto fa rosicare un bel po’ di gente…

scotland16

..speriamo che Inzaghi lo faccia giocare; allenatore che non ha mai lanciato un giovane, anzi ne ha rovinati tanti…

redant

Confermo quanto già scritto per la prima partita: è necessario trovare la quadra, ma i giocatori, seppur mediocri, ben messi in campo e con un minimo di spirito di sacrificio possono battere gran parte delle 50 nazionali europee e rientrare tranquillamente tra le 24 che si contenderanno il trofeo.
Poi, testa sulle spalle e ben consapevoli che di fenomeni al momento non ce ne sono e che una buona organizzazione, un buono stato di forma e un bel gruppo, se non hai campioni, le prime 5 (Francia, Spagna, Portogallo, Belgio ed Inghilterra) non le batti, ma con tutte le altre…
Per vincere, ci vuole infine il cul de Sac… ma quello arriva solo ai prodi, dopo che hai sistemato tutto il resto.

Cuore ross/azzurro

Verissimo per le prime due, forse tre, ma Belgio e Inghilterra sono ampiamente alla portata anche di questa Italia.

scotland16

il cul de Sac lo abbiamo avuto, e tanto, nel 2021…la ruota gira…

Giuseppe Pecoraro

ancora con questa storia… ma perché non andate a rivedervi TUTTE le partite degli Europei? L’unica che forse non meritavamo di vincere (ma nemmeno di perdere) è stata quella contro la Spagna, nelle altre, compresa la finale, abbiamo SEMPRE meritato di vincere.
E chi merita di vincere tutte le partite merita di vincere il campionato.

Mordechai

Sottoscrivo in toto.

Leo 62

Ecco bravo, vatti a rivedere la partita con l’Austria, l’abbiamo vinta per miracolo ed in generale direi che abbiamo rubato. Quindi sono almeno due… un po’ troppe. E’ stato un Campionato vinto sui pareggi… e dopo si è visto il vero valore di quella squadra. Ammettere di avere avuto culo è un sano esercizio di obiettività…

Mordechai

Chi avrebbe meritato più dei nostri? Gli inglesi? Da ridere, li abbiamo surclassati per buona parte della partita? Gli spagnoli? Colpa nostra se con il solito possesso palla da record, a parte il gol di Morata fecero solo un paio di tiri in porta?
Il dopo europei è stato un disastro, è vero, ma non abbiamo rubato assolutamente nulla.

Leo 62

Ugo fai il bravo parlavo dell’Austria… un furto epocale… e pure con la Spagna ci hanno messo sotto tutta la partita…

puntadispillo

E un thread sulla festa di compleanno di Cannavaro?

puntadispillo

E un thread su Martina Maccari?

2010 nessuno

E uno sulla sagra del formaggio di fossa a Sogliano al Rubicone?

monica

…e sulla sagra del cacciucco e gamberoni che ogni estate si tiene nella ridente località del Girone,che per chi non lo sapesse non si trova sul tirreno,ma ….nel chianti fiorentino! Una vera espressione del territorio! 😅
(Naturalmente con tutta la simpatia per i miei conterranei!)

anacleto sarcazzo

se non lo usa Waters per il risottino è, con tutta evidenza, poco rilevante.

2010 nessuno

Non l’ hai mai assaggiato eh? È un vero peccato…..

Eunice Newton Foote

a quanto pare giornalista una volta giornalista per sempre;
pochi giorni fa era una nazionale allo sbando, mo è al livello di quella del 2006 se non addirittura dell’82;

mario rossi

Nel tuo caso è più corretto ” posted by a ridiculous wanker”, quello è il nick giusto

Eunice Newton Foote

il tuo post conferma il mio giudizio sugli italioti, incapaci di un minimo senso di umorismo e realismo;
prova ne sia che, oltre allo scemo del bloggo (prevedibile), anche un altro bloggarolo non ha capito nulla dell’accoppiata nickname (make Itaglia great again) e avatar (fascio);
sì, siamo un Paese di analfabeti, di andata e ritorno;

Modifica il 16 giorni fa da Eunice Newton Foote
luigi.iannelli

Un po’ come dopo Tangentopoli – ma anche prima visto il porcile che fu spazzato via – quando anche gli ex assessori ai giardinetti assurgevano a statisti e un po’ come durante il covid quando magicamente gli scienziati venivano fuori come conigli dal cilindro dei politici, anche il tennis, senza più Federer, è diventato vetrina per qualunque pallettaro, così da quasi 10 anni ormai, basta la scoreggia in un torneo, per inventare nuovi fenomeni. Poi bastano due secchiate di altrettanti canadair per spegnere i fuochi fatui.

Leo 62

Senza Sinner ed il miglior Berrettini non andiamo da nessuna parte in Davis Luigi, poi Sonego quando gioca in Davis ha una specie di blocco, oltre ad essere del tutto fuori forma. Io ad esempio non ho capito perché Volandri non ha fatto giocare Arnaldi che è molto più in forma e meno emotivo. Per me Galarneau lo batte facile. Aggiungi che quel Diallo poi non è per niente un carneade, è un ottimo prospetto di 2″03 che con quella pigna di servizio vedremo presto ad alti livelli, altro che Shapovalov… Altra cosa che non ho capito è eprché schierare Arnaldi nel doppio che non è roba sua, invece di Bolelli-Vavassori che sono una coppia molto più rodata. Dal 0-3 potevamo passare al 2-1…
Quanto a Federer, ha lasciato il campo ad uno più forte di lui.

luigi.iannelli

Ciao @Leo, diciamo che la Davis l’ho presa come spunto per il continuo passare dalla polvere all’altare che avviene nel tennis da una decina d’anni e non vale solo per gli italiani. Io resto dell’opinione che dietro a Nadal, Djoko e Federer non c’è un solo “fenomeno” che possa chiamarsi tale. Forse è colpa di quei tre che ci avevano abituato fin troppo bene. Su Djoko lo so come la pensi, io resto dell’opinione che è ad anni luce da Federer, ma questo non significa che non sia un fenomeno.

Modifica il 17 giorni fa da luigi.iannelli
Mordechai

Talmente tanto ad anni luce che é nettamente in vantaggio negli scontri diretti.

Leo 62

Se è per questo io penso pure che difficilmente avremo mia più uno come quei tre… ed al massimo uno, non tre tutti insieme.

Giuseppe Pecoraro

“Sonego quando gioca in Davis ha una specie di blocco”
Veramente ha giocato, prima del Canada, 6 partite, di cui 4 vinte e 2 perse.
Ha battuto Tiafoe (n. 10 del mondo all’epoca), Shapovalov (n. 16) e Opelka (n. 17), oltre a Meija.
Ha perso con Gojo e Horansky.
Insomma, quando gioca in Davis contro top players il suo lo fa sempre.
Che poi in questo momento sia fuori forma può essere, ma non waterizziamoci, prima di fare affermazioni documentiamoci.
P.S. Vavassori mi risulta infortunato, tanto che in parecchi (tipo Barazzutti) non hanno capito il senso della sua convocazione

Modifica il 17 giorni fa da Giuseppe Pecoraro
Leo 62

Insomma a te sembra normale che Sonego perda con Gojo Horanski ed ora Galarneau… che te devo dì Carlé, continua così…
Quanto al fatto che quando gioca in Davis contro top players il suo lo fa sempre, speriamo che lo faccia pure oggi contro Jarry…

P.s. Vavassori non sta benissimo ma non è infortunato, infortunato è Berrettini… e pure non al massimo fa parte di un doppio affiatato che magari con i canadesi non ci perde… gli fai un infiltrazione e gioca…

Mordechai

Se Alcaraz perde con un certo Maroszan, sconosciuto anche ai suoi familiari, ti stupisce così tanto che Sonego le prenda dal Gojo di turno?

Leo 62

Io il paragone tra Alcaraz che deve preparare al meglio PArigi e Sonego che si fa prendere dall’ansia però non lo farei…

Modifica il 16 giorni fa da Leo 62
Mordechai

Lo ha fatto.

Leo 62

Meno male…

scotland16

ragazzi , la sconfitta di ieri con 2 avversri oltre il 150 e’ come italia macedonia per i mondiali…una vergogna…un allenatore bollito (vedi dichiarazioni su Fognini) e un Sinner, che, ormai chiaramente, o e’ del tutto egoista oppure e’ austriaco….

Leo 62

Lo dico pure a te, attenzione a Diallo… quello a Musetti lo batte pure la prossima vota che lo incrocia…

Mordechai

Mi pare (ma non sono sicuro) che lo avesse già messo sotto un paio di mesi fa.

ConteOliver

e chi sarebbero i fuochi fatui?
Sonego e Musetti?

mi pare che siano rispettivamente 38 e 18 ATP

non sono campioni, ma nemmeno degli “scappati di casa”…

in ogni caso se Sinner si prende una pausa di riposo e Berrettini è nuovamente “rotto” non capisco quale colpa possano avere i due scesi in campo, che sarebbero stati rispettivamente terza e quarta scelta

luigi.iannelli

38+18=56
158+200=358

ConteOliver

semel in anno…
ci sta che becchi la giornata storta
ma da qui a definire Sonego e Musetti fuochi fatui ce ne corre, secondo me

Mordechai

Se ti riferisci a Musetti sbagli bersaglio, tutto è tranne che pallettaro, anzi proprio l’esatto contrario.

mario rossi

Buona anche la numero 2 del mancio

2010 nessuno

“Quando preghi per la pioggia il fango va messo in conto ” diceva un amico, ho idea che Mancini dovrà mettersi da subito gli stivali cosciali…

luigi.iannelli

Mordechai

Con quello che introita, se ne farà una ragione

Pippo

Coraggiosa ed azzeccata la mossa der Pantera di schierare Frattesi e Barella insieme a centrocampo, cosa che ancora Inzaghino non aveva provato nell’Inter poiché ha sempre schierato titolare Barella e Frattesi, che considera il suo sostituto l’ha relegato fino ad oggi in panchina. Non è che er Pantera si sia inventato niente perché in effetti molti si erano accorti delle buone qualità del centrocampista ex Sassuolo che anche per questo è stato pagato parecchi dindoli dalla società nerazzurra ma comunque er Pantera, prendendosi i suoi rischi, ha avuto il coraggio di buttarlo nella mischia ed è stato ampiamente ripagato. La difesa dell’Italia non è sicuramente all’altezza del suo passato glorioso
e Zimarco non può essere schierato come terzino sinistro, lui è sicuramente un ottimo esterno alto ma come difensore lascia alquanto a desiderare e, si è ampiamente visto quando la squadra Ucraina ha segnato, a causa proprio di un suo regalo.
Anche Bastoni non è adatto a giocare nella difesa a quattro che attua di solito er Pantera, nell’Internazionale Inzaghino fa giocare la squadra sempre con il
3-5-2. In porta continuo a sostenere che Vicario è migliore di Donnarumma, io lo metterei immediatamente. Ce la siamo cavata perché gli attaccanti della Macedonia sono scarsi, così come quelli ucraini che non hanno più Rebrov e Sheva, ma la difesa italiana ora come ora balla da far paura. Se dovessimo incontrare la Francia o la Spagna rischieremmo di beccare tre o quattro goal e Locatelli che ieri ha fatto una buona partita, non avrebbe tutta quella libertà di giocare la palla che gli hanno concesso gli ucraini.
Al centro dell’attacco a mio avviso dovrebbe giocare Retegui, ci vuole un centravanti del genere, una punta con le sue caratteristiche quando incontreremo squadre più forti e ben attrezzate in difesa ; abbiamo anche Scamacca con caratteristiche simili ma Retegui è decisamente più forte.
Zaniolo lo escluderei, secondo me con un terzino sinistro più forte di quello ucraino non avrebbe letteralmente beccato un pallone, ha un piede solo e non è tutto questo talento, è stato molto gonfiato dalla stampa e
ampiamente sopravvalutato da molti; in più non ha la testa per giocare a grandi livelli, cosa importantissima d’avere oltre a un buon talento naturale per fare una dignitosa carriera, per essere un buon professionista ; non scordiamoci di Antonio Cassano, giocatore dotato di una grandissima tecnica individuale, molti sostenevano che fosse superiore anche a quella der Pupone, che si è perso per strada con la sua testa matta.
Su Gnonto lascerei perdere, non vale nemmeno la pena parlarne.

2010 nessuno

Pippo, com’è che la “scarsa” Ucraina ha messo in difficoltà l’Inghilterra, quella dove si gioca, dicono, il campionato più prestigioso, costringendola al pari?
E inoltre la nostra difesa non è scarsa, è più che altro male impostata, con l’inserimento di giocatori in ruoli che non solo non sono i loro naturali, ma neanche quelli che abitualmente ricoprono nelle proprie squadre di club.
Did you understand?

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

Perdonatemi ma c’è un’importante beatnik news , la premier (o il premier ? ) ha finalmente trovato una soluzione all’aumento degli arrivi di migranti , cioè ha detto che” vanno fermati gli sbarchi “, davvero geniale, mentre il vice premier Salvini avvertito con colpevole ritardo di cio’ che da molti mesi sta accadendo,parla di un complotto giurassico massonico aristotelico per destabilizzare il governo, il tutto preso uora uora dal sito on lain del Fatto quotidiano

Cuore ross/azzurro

Senza parole! Come la stupidità di chi li ha votati.

2econdo me

Salvini ha detto che ci sta lavorando l’intelligence…non la sua ovviamente

Modifica il 18 giorni fa da 2econdo me
Bombaatomica

Mentre la vittoria degli Azzurri ha riportato serenità in casa Italia, da piu parti si stilano già classifiche sul proseguo del cammino italico.
Mi sembra di ripercorrere la storia del Borgorosso Football Club di Alberto Sordi 😂 quando prima di inizio campionato, i tifosi e l’allenatore “stregone” sudamericano (un chiaro riferimento al Mago Herrera 😂) stilarono una classifica che puntualmente andò a farsi benedire.

Leggevo, stamani, la Gazzetta di Milano. La Rosea dichiarava che vinciamo facile con Malta e il Montenegro (la storia, infatti, insegna…) e con l’Inghilterra ce la giochiamo.

Consiglio una gran bella grattata da parte di tutti i tifosi della Nazionale 😂😂😂 e il licenziamento in tronco dello sciagurato nonché menagramo giornalista… 😁

Il Presidente del Borgorosso Football Club – Pronostici precampionato – YouTube

Eunice Newton Foote

bravo, Mortare’, è il film italiota sul calcio più divertente, altro che quella ciofeca de L’allenatore nel pallone che mi avete costretto a vedere;

Xavier

“Se vinse de seguro!”

convenevole da prato al secolo Nicola Romanoo

E finalmente arrivò la vittoria , l’Ucraina non è parsa granchè, ma visto che hanno pareggiato in casa con gli inglesi non credo trattasi di squadra materasso, buoni i primi 35 minuti del p.t., poi più che il comunque colpevole rilassamento, il gol preso è dovuto al grave errore di Di Marco ( si vede che si è voluto ricambiare il favore iniziale ) , nel secondo tempo pur meno brillanti i nostri hanno creato 3 o 4 quattro occasioni colpevolmente fallite, perdonerei Zaccagni nell’occasione ostacolato da Raspadori, il quale si è mosso bene , possiede una tecnica che Immobile se la sogna (vero Bomba ? ) peccato abbia sbagliato per 3 volte la conclusione, credo possa andare meglio la prossima volta, ora si potrà lavorare con più tranquillità in vista dell’esame vero che sarà il mese prossimo con l’Inghilterra .

Bombaatomica

Nicò, famme capì: se sbaglia Immobile, è una pippa. Se sbaglia 3 gol Pippadori, poverino… ha fatto del suo meglio 😂😂😂
La tecnica di Raspadori…. beh… lo dice anche il suo nome che gioca come una raspa… 😁😁

Non confondere Immobile (quasi 200 gol in serie A) con Pippadori. E’ come se scambiassi il caviale per croccantini per cani 😂😁

scotland16

tutti e due mediocri…Ciro pure , buono solo fino alle Alpi, mai oltre (200 gol con 50 rigori…); in Europa penoso quasi smepre..Raspadori semplicemente non e’ un attaccante..

Nicola Romano

Immobile in nazionale da anni sbaglia controlli, passaggi, stop, tiri, cross e quant’ altro, certo stando la’ davanti qualche gol ogni tanto lo segna, Raspadori mi pare abbia una tecnica migliore, ovvio che non e’ Mpappe’ come sai per me non e’ questione di tifo, taglio che sto dal medico .

limmobile

dallo psichiatra(in amicizia, naturalmente)? forse è il caso che ti guarda qualche golletto degli oltre 275 (e non finisce qui…) segnati in carriera da Ciro, e i 17 fatti in nazionale in compagnia di illustri antenati più osannati di Lui, e mi dicono che sia l’unico che se dovesse segnare al delle alpi farebbe 100 in trasferta traguardo non raggiunto da altri illustrissimi avi… …

Modifica il 17 giorni fa da limmobile
Nicola Romano

Con la Lazio vabbe’ , ma in nazionale mi pare sia un’evidenza , si po’ dire che abbiamo vinto gli europei malgrado il suo apporto, ah! Per chi non lo sapesse tifo Lazio ( per motivi di residenza ) e Napoli ( per motivi di famiglia ) .

Bombaatomica

Immobile deve insaccare la palla. Niente di più gli si chiede.

Ciruzzo non deve stoppate la palla. Quello lo fanno gli stopper 😂😂

EroAdAtene

Mancava poco pareggiavano pure con noi

Mozilla

Difesa disastrosa, sia con l’Ucraina che con la Macedonia. Ogni attacco avversario diventa un pericolo, ci siamo salvati solo perché gli attaccanti avversari erano proprio scarsi nelle conclusioni. La Francia o la Spagna a questa difesa ne rifilano almeno quattro.

EroAdAtene

In Italia il concetto di difesa pare diventato scomodo. I terzini sono le nuove ali, il centrale un centrocampista aggiunto. Ovvio che poi il povero Gigio sua bersagliato, cosa che ai tempi di Buffon con la BBC non succedeva.

Xavier

Non eravamo diventati il Lussemburgo sabato scorso e non siamo ritornati la Nazionale dell’82 adesso. Certamente alcune cose hanno funzionato assai meglio, in particolare la nuova coppia di centrocampo Locatelli-Frattesi e, in generale, tutta la manovra, che è stata molto più veloce e precisa e con una pressione molto più incisiva sui loro, spesso maldestri, primi portatori di palla.
Ma è ovvio che bisognerà vedere all’opera questa formazione di ieri contro avversari meno distratti da cose molto più gravi del Calcio.
Ad esempio: Zaniolo contro un laterale meno scarso di quello di ieri sera, Locatelli contro un pressing serio e non libero di giocare con metri davanti e di lato, la coppia centrale difensiva di fronte a linee di attacco ben più pericolose, etc.
Inoltre, penso che uno tipo Scamacca o Retegui di base debba sempre giocare, altrimenti abbiamo un attacco costretto sempre a partire da lontano con manovre che sono molto difficili contro difese forti, mentre non occupiamo sufficientemente l’area avversaria.
Concludo dicendo che, da Milanista, deploro fermamente i fischi al portiere della nostra Nazionale.

Bel-Ami

Visto il solo secondo tempo e i riflessi filmati del primo. Non male, anche se i due goal sono stati regalati. Frattesi si conferma centrocampista duttile ed abile negli inserimenti, un Tardelli 2.0, se l’originale non si offende. Mi piace la sicurezza di Scalvini, 19 anni: lo vorrei vedere in coppia col torinista Buongiorno (ha rinunciato a guadagnare di più con l’Atalanta per rimanere granata, tutta la mia stima). D’altronde la Spagna ha fatto esordine con goal un sedicenne …
Raspadori mi sembra ideale per un gioco di profondità ed appoggio, e per il pressing che vuole Capoccetta.
Nota dolente per me, anche se non interessa alcuno: l’irato rimprovero a Gnonto che aveva lasciato il pallone all’avversario a gioco fermo, e non magari speditolo in tribuna come un coatto di terza categoria. La sportività è questa, Spalletti?

Mordechai

Non ho visto la partita, comunque non è una vittoria banalissima e da sottovalutare, gli ucraini hanno fatto vedere i sorci verdi pure agli inglesi, fisicamente e agonisticamente sono e sono sempre stati belli tosti.
Minestrina corroborante, visti i tempi.

cipralex

…..contrordine compagni……siamo fortissimi……..🙃🙃

Bombaatomica

Si doveva vincere, e vittoria fu!
Bravi gli Azzurri che reggono l’urto della “corazzata” Ucraina ma restano molte le pecche.
Analizziamole.

Innanzitutto bene Frattesi che segna due gol.
Benissimo Zaccagni che regala l’assist sul primo gol e propizia il secondo. Peccato per il gol mangiatosi ma…. mica può fare tutto lui 😁
Buona gara di Locatelli ma troppo discontinuo. Bene Di Marco, Barella e Donnarumma.

Male gli attaccanti che avrebbero dovuto “farci sognare”….
Raspadori fa tanta “ammuina” ma combina pochissimo.
Zaniolo combina qualcosa, dopo che Spalletti lo prende per un orecchio avvisandolo che sarebbe stato esonerato a vita dalla Nazionale.
A Spallè, rimetti la chiesa al centro del paese (traduci: Immobile in attacco 😁 ).

Sul gol ucraino, male… malissimo quelle pippe di Di Lorenzo e Di Marco. In difesa meglio rimettere Romagnoli e Casale, ci vuole gente esperta 😁

R.T.

Però deciditi : ” bene Di Marco , Barella e Donnarumma” e poche righe dopo : “quelle pippe di Di Lorenzo e Di Marco”…

2010 nessuno

Giusta osservazione la tua R.T. in realtà anche Bomba dovrebbe sapere che Dimarco (così è il suo cognome corretto) è tutt’altro che una pippa ma che anche lui messo in una posizione che non è la sua, e Inzaghi ci ha messo un anno per capirlo, può non esprimersi bene.
Dimarco sta bene in mediana, come abitualmente gioca nell’Inter, e, visto che ci siamo, anche Bastoni non è proprio nella posizione migliore come centrale seppure a sinistra, essendo da sempre abituato alla difesa a tre. Spalletti dovrebbe ricordare questo e mettere soprattutto in difesa
i giocatori nel ruolo a loro più congeniale scegliendo quelli più adatti alla difesa a quattro che a lui piace tanto.

R.T.

Il ragionamento fila , e visto che
sicuramente segui i nerazzurri molto più di me, non fa una piega.

luigi.iannelli

Perfetto!

Nicola Romano

E’ che l’ amico Bomba a volte si confonde, nella furia del di lui stesso medesimo entusiasmo .

Mordechai

Io la partita non l’ho vista, mi sa manco lui …
🙂

Bombaatomica

Complessivamente ha giocato bene, Di Marco.
Ma sul gol, è stato peggio di un rincoglionito.
Non ne convieni?
Insieme con quell’altra pippaccia assurda di Di Lorenzo, sembravano 2 componenti dell’Orchestra del Liscio Casadei 😂😂

inox

Buongiorno Fabrizio

È roba interista. Si…..anche la cappella di Di Marco.

2010 nessuno

Bene Inox però adesso vi ragazzi rientrando all’Inter riprenderanno la posizione per loro più congeniale, ovvero Dimarco esterno a sx a centrocampo e Bastoni esterno di difesa stesso lato, con l’aggiunta di spera di Frattesi interno a centrocampo a fianco di Dimarco, a formare, assieme a Barella, quella coppia di mezzali che renderebbe la nostra linea centrale più dinamica.

Nicola Romano

Per lo meno l’ Inter ha dato il suo contributo , cosa impossibile per il Milan che di italiani in rosa ne avra’ quattro o 5 compreso il mister .

2010 nessuno

L’Inter in rosa ne ha 6 di italiani: Darmian, Acerbi, Bastoni, Barella, Dimarco e Frattesi, e tutti da Nazionale e se il blocco funzionasse (se…) anche lì sarebbe un vantaggio in più.

Waters

Ieri sera dopo un semplice risottino con gamberi rossi di Oneglia, capperi fritti, e peperoncini di fiume, seguito da un paradisiaco trancio di ricciola, con zucchine trombetta e latte di mandorla mi sono apprestato a seguire la partita di calcio Italia Ucraina, con puntate nei tempi morti a Italia Olanda di pallavolo.
I primi 35 minuti sono stati di grande Italia, erano anni che non si vedeva giocare a questi livelli, purtroppo il piccoletto la davanti ne ha azzeccate poche, altrimenti era goleada.
Ma quanto è forte Frattesi? Non lo sa lui, forse non lo sa Inzaghi, solo uno lo sa, 👹 lui, colui che impera sul calcio.
A me negli inserimenti ricorda il calciatore inglese degli anni ottanta, Brian Robson, ma ha dimostrato di saper giocare a tutto campo.
Meno male che non è andato al 🙂Milan

commentanonimo

Mi hai dato una idea! Sul pranzo da cucinare col risotto😀 (ma perche’ risottino? Ne mangi poco?). Ho visto solo gli ultimi 30 min causa lavoro e rientro dalla germania. Insopportabili i fischi a Donnarumma. Gnonto a saltare nella propria area…ci e’ andata di lusso. Senza Chiesa l’Italia ci guadagna e lo dico da juventino. Locatelli non male. Frattesi avra’ fatto miracoli ma non lo ho visto. Cmq i nostri giocano bene ma secondo me sono stati favoriti da un avversario decisamente lento. Vittoria comunque non banale.

Waters

Attenzione, non bisogna mai andare in Germania, Commentatore anonimo

Mordechai

T’hanno picchiato da quelle parti?

Waters

No, è la famosa scena di Amici Miei, con Adolfo Celi e Alessandro Haber, quando il Sassaroli dice ” non bisogna mai andare in Germania,Paolo” e Haber impazzisce distruggendo la tomba della moglie, il Sassaroli aveva fatto intendere di avere avuto una relazione con la presunta moglie, ma la conoscerai..

2010 nessuno

Si anche io al tempo risi di gusto per quella scena e per le tante altre dei vari “Amici miei”, poi col tempo, a freddo, ho considerato che se venisse fatto realmente uno scherzo del genere scoprendo poi l’inganno, rompere il muso all’autore verrebbe facile….

abbasso la maggioranza

Abbioccato, naturalmente non abboccato anzi il vino era ottimo

Modifica il 19 giorni fa da abbasso la maggioranza
abbasso la maggioranza

Io mangiando molto meno mi sono abboccato. Se questa è grande italia sonore dormite sono garantite. Ma tu sei sicuro di non avere sognato? Contro c’era un squadretta non i campioni del.mondo.

Pippo

Ciao Andrea,
sicuramente Frattesi ha ottime potenzialità, però adesso non esageriamo nel paragonarlo al grande centrocampista inglese
Brian Robson, credo che Frattesi ne debba ancora mangiare tante di pagnotte per cercare di fare un’ottima carriera come Robson che ha militato diversi anni in una grande squadra come lo United ed ha collezionato tantissime presenze con la Nazionale inglese.

Waters

Infatti ho detto ” ricorda”

Ciao

Bombaatomica

Ieri sera, mentre mi apprestavo a seguire – avvolto tra le calde braccia di Morfea 😂 – la partita Italia-Ucraina (erano le 2 di notte 😁), ho pensato bene di spadellarmi una bella frittata con uova di struzzo del Madagascar e cipolle afrodisiache di Timor Est, seguita da una sfaciolata di fagioli rossi del Peru al pepe verde, il tutto innaffiato da un inebriante Dom Perignon del ’57 😂😂😂

Poi sono corso in bagno a vomitarmi pure l’anima 😂😂😂

Giuseppe Pecoraro

Perché il Dom Perignon del ’57 è una ciofeca, avresti dovuto bere un ’61 o ’62

Archivista

Che poi si scrive Frattesi ma si legge Fràttesi, giusto?

Viva gli azzurri

E della grande partita di Zaniolo che ne dici ? Ancora convinto che il “mostro” abbia fatto un affare a darlo via?

2010 nessuno

Indubbiamente ha fatto un affare l’Inter, troppo lunatico il ragazzo, e con un entourage (leggi mamma) come spesso accade ingombrante e impiccione e noi abbiamo già dato (vedi Wanda Nara) . Infine, ma questo col senno di poi, vedi i due seri infortuni in cui è incorso.

Modifica il 18 giorni fa da 2010 nessuno
cipralex

Se pensi che l’Inter l’ha praticamente regalato alla Roma pagando profumatamente per avere in cambio Naingolan direi un affarone 😁😁

Waters

Il mostro non era ancora all’Inter, comunque non è un crac, perdita tutto sommato superflua.

Salud.

2econdo me

Primo tempo discreto caratterizzato da un atteggiamento propositivo dei nostri. Ma si giocava pur sempre contro una squadretta ed infatti il primo gol ce l’hanno regalato ed il secondo quasi.

Tuttavia ai primi affondi degli ucraini la nostra difesa andava in confusione lasciando sistematicamente uno o due avversari liberi in zona tiro. Difatti se la partita fosse finita 2 a 2 ci sarebbe stato poco da reclamare anche questa volta.

Quando leggi i nomi dei subentranti (Biraghi, Cristante, Orsolini, Gnonto) capisci quale sarà il futuro della Nazionale. L’Europeo sarà tra pochi mesi.

Ci dobbiamo andare con questi?

Davvero?

Osservazione finale su Gnonto: anche se si trovasse solo davanti al portiere cercherebbe di passare la palla ad un compagno vicino alla bandierina del calcio d’angolo

Modifica il 19 giorni fa da 2econdo me
Archivista

D’accordo su tutto. E poco dopo l’ottantesimo, altra punizione dal vertice dell’area (la chiamiamo “zona Macedonia”?), il 2-2 sembrava molto possibile…

il ghiro

ITALIA-UCRAINA 2 – 1
Tutti spagnoli gli arbitri a San Siro, in campo Hernandez, al VAR del Cerro Grande. Spalletti convoca il mio amico Orsolini, Politano è fuori combattimento insieme a Mancini, confermati Scalvini e Zaniolo, mentre Locatelli, Frattesi e Raspadori sostituiscono Cristante, Tonali e Immobile. Nell’Ucraina. che ha appena pareggiato con gli inglesi, Rebrov inserisce Kryvstov, Yarmolenko e Dovbyk per Matvienko, Mudryk e Yaremchuk.
Gran botta da fuori di Di Lorenzo alta, ancora Italia con Di Lorenzo a Zaniolo, assist per Raspa che spara alto, poi al 12′ Zac ruba palla a sx, assist per Frattesi che di dx infila Bushchan sul suo palo, 1-0. Tiraccio di Locatelli, Raspa spara alto una bella azione corale, poi Frattesi ruba palla a Raspa e buca di nuovo Bushchan, il VAR conferma la validità del gol, 2-0. Contropiede ucraino, Bastoni ferma Dovbyk, poi Gigio para la botta centrale di Dovbyk, giallo a Mykolenko duro su Zaniolo, para Bushchan su Raspa, poi passa l’Ucraina con Yarmolenko che ribatte in rete una respinta di Gigio e un mancato rinvio di Dimarco, 2-1. Per 40′ dominio Italia, poi 5′ di amnesie e di vuoto.
Ripresa: attacca l’Ucraina ma Dovbyk ciabatta fuori, bella azione azzurra da Dimarco a Zaniolo, ma Zac “canna” il tiro sbucciando. Entrano Biraghi e Gnonto per Dimarco e Zac, esce Dovbyk, tiro di Raspa deviato da Bushchan, giallo a Konoplya che abbatte Gnonto, su corner di Biraghi Scalvini di testa appena alto, tiro di Zaniolo respinto, Locatelli centra la traversa, poi Barella tira fuori. Entrano Retegui e Orsolini per Raspadori e Zaniolo, entrano Vanat e Buyalskyy, giallo a Stepanenko che trattiene Di Lorenzo, tiraccio di Biraghi, giallo a Zabarnyi, fallo di Orsolini al limite dell’area, punizione di Mudryk, che per fortuna non è Bardhi e la spara alta. Entrano Sydorchuk e Cristante per Barella, cross da sx di Mudryk per Konoplya che manda fuori di testa, assist di Scalvini per la ca$$ata di Gnonto che non tira in porta, sul tiro finale di Vanat a lato si chiude la gara, ottimi i tre punti, gara generosa e incoraggiante per il futuro. Italia a trazione nerazzurra (4 Inter + 1 Atalanta).
Le pagelle: Donnarumma 6; Di Lorenzo 6, Scalvini 7, Bastoni 7, Dimarco 6 (Biraghi 6); Frattesi 7,5, Locatelli 7, Barella 6,5 (Cristante sv); Zaniolo 6,5 (Orsolini 6), Raspadori 7 (Retegui 6), Zaccagni 6.5 (Gnonto 5,5). C.T. Spalletti 6.5.
Nell’Ucraina, squadra solida ed esperta, bene i due avanti Dovbyk e Yarmolenko, buono anche il portiere Bushchan. Ottimo l’arbitro spagnolo, bene il VAR.

il ghiro

Non sparate sul pianista
Il povero Lucianone Spalletti può fare veramente poco per rialzare la nostra Nazionale e riportarla ad un rango più decente. La qualità dei giocatori è bassa, la scelta è ristretta, alcuni nemmeno sono titolari nella loro squadra (Raspadori e Frattesi).
Spalletti soffre la mancanza di forti terzini marcatori (i bravi Di & Di sono definibili come “quinti di fascia”), non ha un grosso filtro a centrocampo (Barella e Tonali sono due “arditi incursori”), il grezzo Cristante dovrebbe fare il regista e l’assistman, ruolo per cui non è tagliato, nessuno “prepara” adeguatamente il tiro da fuori, gli esterni, nell’occasione Politano e Zaccagni, giocano a piede invertito per permettere loro di stringere al centro per il tiro col piede preferito (Poli il sx e Zac il dx), e contemporaneamente lasciare spazio al duo Di & Di per le loro discese sulla fascia di competenza.
Il “problema” è rappresentato dal sig. Ciro Immobile, in questi schemi il ns. capitano non ci si trova proprio, non è in grado di scambiare “educatamente” la palla con gli esterni o le mezzeali, odia i lancioni alti stile Bonucci che ora gli sparano Mancini e Bastoni, vuole solo dosati lanci rasoterra in profondità per sorprendere i centrali avversari, non sa saltare sui cross di Politano e Zac o del duo Di & Di, neppure sui corner e sulle punizioni, ha segnato di testa perchè non poteva farne a meno. In compenso si agita tanto, contrasta molto e batte bene i rigori. Soffre per la mancanza delle imbucate profonde che nella Lazio il Mago e Cataldi gli offrono con continuità. Forse in Nazionale questo non basta, ma gli altri? Scamacca? Retegui? Raspadori? Sono poi tanto meglio di lui?   

2010 nessuno

Bene, l’Italia vince con un super Frattesi che ha registrato la mira in attesa del derby e ha fatto vedere che in coppia con Barella come mezzali possono contribuire ad un formidabile centrocampo per l’Inter.
Perciò spero che Inzaghi abbia preso nota altrettanto bene.

cipralex

7 neuroni in tutto un centrocampo secondo me sono un po’ pochini……..

luigi.iannelli

Direi buona partita contro una squadra modesta quanto la Macedonia. Gli azzurri faticano, ma più di loro Spalletti che un po’ se le cerca. Se pensi di giocare con una difesa formata da Di Lorenzo, Scalvini, Bastoni, Dimarco diciamo che te le cerchi e se ti va bene voglio sperare che ti sia chiaro che questo è accaduto perché l’avversaria era l’Ucraina. A centrocampo Locatelli e Frattesi (anche se tutti e due messi assieme non valgono Jorginho) ci possono stare. Davanti, con Zaniolo e Gnonto rischi di giocarti gran parte della stima che ti sei guadagnato. Credo che, come quando c’era Mancini, quella che si fa sentire à la mancanza di un Giuntoli perché a distinguere i talenti si vede che non è mestiere vostro.

R.T.

Tanto modesta l’Ucraina , che qualche giorno fa ha pareggiato con l’Inghilterra…

luigi.iannelli

Tanto modesta la Macedonia che, qualche giorno fa, ha pareggiato con i Campioni d’Europa…

R.T.

Dimentichi che negli anni 1934-1938-1982 e 2006 abbiamo vinto i mondiali ( e per buon peso anche gli europei 68)…. dai Iannelli, dai

mario rossi

E certo tu invece sei il nuovo sabatini

Chakkko

Hallelujah! Cercavamo la vittoria contro l’Ucraina e la vittoria è arrivata. Certo, i tre punti conquistati stasera, importantissimi per sistemare la classifica del girone e allontanare per un po’ lo spettro degli spareggi, non hanno dissipato completamente i dubbi sulla nostra nazionale nel suo complesso e su alcuni uomini in particolare (qualcuno ha detto Gnonto?) ma almeno ci fanno guardare all’avventura di Spalletti con un occhio più favorevole.
La vittoria è meritata, grazie soprattutto ad una prima mezz’ora giocata con piglio autorevole e spirito gagliardo, che si sono tradotti in un pressing alto e continuo capace di intimidire gli avversari e farli rintanare nella loro metà campo, per poi indurli a commettere degli errori che hanno propiziato i gol di uno scalpitante Frattesi. Ma tutto hanno contribuito, a partire da Locatelli in regia per finire con degli esterni alti particolarmente ficcanti ed ispirati come Zaccagni e Zaniolo, aiutati dal continuo movimento di un Raspadori poco preciso al momento di tirare in porta.
E questa imprecisione, unito ad un calo fisico abbastanza vistoso, ci ha impedito di chiudere la partita e ha permesso all’Ucraina di farci soffrire per tutto il resto dell’incontro grazie al gol segnato sul finire del primo tempo su “regalo” di Di Marco (male in questo caso tutta la difesa).

Per quanto riguarda i singoli, mi sono piaciuti molto Locatelli (anche se ad un certo punto ha cominciato a sbagliare qualche pallone di troppo), Frattesi (ha corso come un matto), Zaccagni e Zaniolo, che hanno sempre cercato di superare il proprio avversario diretto per creare occasioni da rete. Bene Raspadori (ma un attaccante deve segnare almeno un gol su tre occasioni) e Barella. Della linea difensiva salvo Scalvini; Bastoni a tre non mi convince così come Di Marco non mi convince come terzino puro; Di Lorenzo ottimo in fase di spinta ma si fa scappare l’uomo sul gol ucraino. Sui subentrati meglio tacere.

Saluti

mario rossi

Buona Italia con molte cose rivedibili.
La prima, si segna troppo poco rispetto a quello che si crea.
La seconda, la fase difensiva è tutta da inventare. Ma spalletti ci sa fare e vedendo il coinvolgimento e la motivazione di tutti coloro che sono stati in campo si capisce quanto grande fosse ormai la distanza tra mancini e il gruppo.
Zaniolo mostruoso e meno male che “non è mai stato un giocatore di calcio”. Pensa se lo fosse

Modifica il 19 giorni fa da mario rossi
Viva gli azzurri

Zaniolo e Spalletti che lo plasma possono diventare una combinazione micidiale ai prossimi europei.

Mordechai

Zaniolo è un po’ come Musetti, talento e fisico ce l’ha, la testa non tanto.

172
0
Cosa ne pensi? Lasciami un commentox
()
x